1. La politica di Vicinato e Partenatiato dell Unione Europea

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. La politica di Vicinato e Partenatiato dell Unione Europea"

Transcript

1 Presenza degli. Mappatura in base alla ripartizione geografica dell ENPI (European Neighbourhood and Partnership Instrument) 1. La politica di Vicinato e Partenatiato dell Unione Europea A partire da gennaio 2007 lo strumento di Vicinato e Partenariato ENPI (European Neighbourhood and Partnership Instrument) ha sostituito il Programma MEDA e, in parte, il Programma TACIS. Il Programma si rivolge ai Paesi limitrofi dell'unione europea che non hanno una prospettiva di adesione all'ue, ma con i quali l'unione ha avviato una politica di vicinato. L'obiettivo è quello di creare una zona di prosperità e di buon vicinato tra l UE e alcuni Paesi suoi confinanti attraverso un assistenza destinata a tali Paesi per incentivare il consolidamento della cooperazione e la progressiva integrazione economica con l'ue. L assistenza comunitaria finanzia programmi, progetti o altri tipi di misure, che contribuiscano alla realizzazione degli obiettivi del programma: 1. programmi nazionali o multinazionali di assistenza a un Paese partner o relativi alla cooperazione regionale e subregionale tra due o più Paesi partner; 2. programmi tematici, relativi ad uno o più problemi specifici condivisi da diversi Paesi partner; 3. programmi di cooperazione transfrontaliera, che riguardano la cooperazione tra uno o più Stati membri dell'ue e uno o più Paesi partner e che interessano regioni che confinano con le frontiere esterne dell Unione. I Paesi beneficiari del Programma sono, da una parte, ex TACIS 1 (Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Federazione Russa, Georgia, Moldova e Ucraina) e, dall altra, ex MEDA (Algeria, Autorità Palestinese della Cisgiordania a di Gaza, Egitto, Israele, Libano Libia, Marocco, Siria e Tunisia). Fonte: 1 Per le Repubbliche dell Asia Centrale, già coperte dal Programma TACIS (Kazakstan, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan e Uzbekistan), i programmi di assistenza saranno finanziati, in primo luogo, nell ambito dello strumento per la cooperazione allo sviluppo DCI e potranno inoltre beneficiare dei finanziamenti a valere sul Programma ENPI/regione orientale. 1

2 2. Distribuzione degli secondo le competenze geografiche dell ENPI Tabella 1 ENPI Distribuzione degli Residenti Residenti minorenni Residenti maggiorenni Residenti ultranovantenni AUTORITA' PALESTINESE DELLA CISGIORDANIA E DI GAZA ND ND ND ND MOLDOVA ND ND ND ND TOTALE

3 Tabella 2 ENPI Distribuzione degli in valore % - Residenti minorenni RESIDENTI MINORENNI minorenni nei Paesi ENPI minorenni nei Paesi ENPI % sul totale dei 157 2,3% 0,0% 0,6% 0,0% 1 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% AUTORITA' PALESTINESE DELLA CISGIORDANIA E DI GAZA ND ND ND ND ND 6 0,1% 0,0% 0,0% 0,0% 11 0,2% 0,0% 0,0% 0,0% ,5% 0,1% 4,1% 0,0% 415 6,1% 0,1% 1,6% 0,0% 7 0,1% 0,0% 0,0% 0,0% ,4% 0,4% 11,6% 0,1% 393 5,8% 0,1% 1,5% 0,0% 186 2,7% 0,0% 0,7% 0,0% 535 7,8% 0,1% 2,1% 0,0% MOLDOVA ND ND ND ND ND 181 2,7% 0,0% 0,7% 0,0% ,1% 0,1% 3,2% 0,0% 84 1,2% 0,0% 0,3% 0,0% TOTALE ,0% 1,0% 26,6% 0,2% 3

4 Tabella 3 ENPI Distribuzione degli in valore % - Residenti maggiorenni RESIDENTI MAGGIORENNI maggiorenni nei Paesi ENPI maggiorenni nei Paesi ENPI % sul totale dei 609 3,2% 0,0% 2,4% 0,0% 12 0,1% 0,0% 0,0% 0,0% AUTORITA' PALESTINESE DELLA CISGIORDANIA E DI GAZA ND ND ND ND ND 23 0,1% 0,0% 0,1% 0,0% 34 0,2% 0,0% 0,1% 0,0% ,3% 0,1% 11,2% 0,1% ,2% 0,0% 4,5% 0,0% 22 0,1% 0,0% 0,1% 0,0% ,5% 0,3% 32,7% 0,2% 977 5,2% 0,0% 3,8% 0,0% 562 3,0% 0,0% 2,2% 0,0% ,9% 0,0% 5,1% 0,0% MOLDOVA ND ND ND ND ND 353 1,9% 0,0% 1,4% 0,0% ,8% 0,1% 8,7% 0,1% 275 1,5% 0,0% 1,1% 0,0% TOTALE ,0% 0,6% 73,4% 0,5% 4

5 Tabella 4 ENPI Distribuzione degli in valore % - Residenti ultranovantenni RESIDENTI ULTRANOVANTENNI ultranovantenni nei Paesi ENPI ultranovantenni nei Paesi ENPI % sul totale dei 1 0,7% 0,0% 0,0% 0,0% - 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% AUTORITA' PALESTINESE DELLA CISGIORDANIA E ND ND ND ND ND DI GAZA - 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% - 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% 37 25,9% 0,2% 0,1% 0,0% 1 0,7% 0,0% 0,0% 0,0% - 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% 53 37,1% 0,2% 0,2% 0,0% 10 7,0% 0,0% 0,0% 0,0% - 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% 10 7,0% 0,0% 0,0% 0,0% MOLDOVA ND ND ND ND ND 3 2,1% 0,0% 0,0% 0,0% 28 19,6% 0,1% 0,1% 0,0% - 0,0% 0,0% 0,0% 0,0% TOTALE ,0% 0,6% 0,6% 0,0% 5

6 Tabella 5 ENPI Distribuzione degli in valore % - Totale RESIDENTI nei Paesi ENPI 766 3,0% 0,0% 13 0,1% 0,0% AUTORITA' PALESTINESE DELLA CISGIORDANIA E DI GAZA ND ND ND 29 0,1% 0,0% 45 0,2% 0,0% ,3% 0,1% ,2% 0,0% 29 0,1% 0,0% ,2% 0,3% ,4% 0,0% 748 2,9% 0,0% ,2% 0,0% MOLDOVA ND ND ND 534 2,1% 0,0% ,9% 0,1% 359 1,4% 0,0% TOTALE ,0% 0,7% 6

7 Tavola 1 ENPI - Distribuzione degli per Paese Tavola 2 ENPI - Distribuzione degli Residenti minorenni

8 Tavola 3 ENPI - Distribuzione degli Residenti maggiorenni Tavola 4 ENPI - Distribuzione degli Residenti minorenni e maggiorenni Residenti minorenni Residenti maggiorenni 8

9 Tavola 5 ENPI - Distribuzione degli Residenti ultranovantenni

LA POLITICA EUROPEA DI VICINATO. 12 dicembre 2008 Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea

LA POLITICA EUROPEA DI VICINATO. 12 dicembre 2008 Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea LA POLITICA EUROPEA DI VICINATO 12 dicembre 2008 Carlo Corazza Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Promuovere l integrazione economica e le riforme La politica di vicinato

Dettagli

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del CGIE.

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del CGIE. Presenza degli italiani all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del CGIE. Paesi Tabella 1 CGIE - Distribuzione degli italiani all estero MINORENNI MAGGIORENNI ULTRANOVANTENNI 534.670

Dettagli

L OPERATIVITÀ DI SIMEST

L OPERATIVITÀ DI SIMEST PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO L OPERATIVITÀ DI SIMEST NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO Massimo D Aiuto Amministratore Delegato Direttore Generale SIMEST S.p.A. 11 maggio 2010 Missione

Dettagli

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del CGIE.

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del CGIE. Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del CGIE. Europa e Africa del Nord Tabella 1 CGIE Europa e Africa del Nord - Distribuzione degli italiani all

Dettagli

La cooperazione mediterranea: una prospettiva 2014-2020

La cooperazione mediterranea: una prospettiva 2014-2020 Regione Siciliana Ufficio di Bruxelles La cooperazione mediterranea: una prospettiva 2014-2020 Giugno 2015 Giornate informative Impresa Europa - Bruxelles Politica europea di vicinato (PEV): 2004 in corso

Dettagli

ENI. Titolo Regolamento (UE) n. 232/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell`11 marzo 2014, che istituisce uno strumento europeo di vicinato

ENI. Titolo Regolamento (UE) n. 232/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell`11 marzo 2014, che istituisce uno strumento europeo di vicinato ENI Titolo Regolamento (UE) n. 232/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell`11 marzo 2014, che istituisce uno strumento europeo di vicinato Oggetto ENI - Strumento europeo di vicinato, a sostegno

Dettagli

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del Ministero degli Affari Esteri.

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del Ministero degli Affari Esteri. Presenza degli italiani all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del Ministero degli Affari Esteri. Mediterraneo e Tabella 1 MAE Mediterraneo e Distribuzione degli italiani all estero

Dettagli

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Giugno 2011 Obiettivo generale del Programma Promuovere, nel Bacino del Mediterraneo, un processo di cooperazione armoniosa e sostenibile affrontando

Dettagli

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del Ministero degli Affari Esteri.

Presenza degli italiani residenti all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del Ministero degli Affari Esteri. Presenza degli italiani all estero. Mappatura in base alla ripartizione geografica del Ministero degli Affari Esteri. Asia e Oceania Tabella 1 MAE Asia e Oceania Distribuzione degli italiani all estero

Dettagli

Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti

Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti Dipartimento di Scienze Politiche - Università di Bari Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti Modulo 8! Allargamento, Confini e Politiche di Vicinato Gli Stati dell UE: un riepilogo

Dettagli

I programmi comunitari di assistenza esterna 2014-2020

I programmi comunitari di assistenza esterna 2014-2020 I programmi comunitari di assistenza esterna 2014-2020 2007-2013 2014-2020 IPA - strumento di assistenza preadesione IPA - strumento di assistenza preadesione ENPI -Strumento europeo di vicinato e partenariato

Dettagli

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 AUTORITA DI GESTIONE COMUNE PROGRAMMA ENPI CBC BACINO DEL MEDITERRANEO Murcia, ottobre 2009 Scheda del Programma TERRITORI ELEGGIBILI 117 regioni

Dettagli

IL PROGRAMMA ENPI: OPPORTUNITÀ PER IL SETTORE AMBIENTALE

IL PROGRAMMA ENPI: OPPORTUNITÀ PER IL SETTORE AMBIENTALE IL PROGRAMMA ENPI: OPPORTUNITÀ PER IL SETTORE AMBIENTALE Stefania Fusani ISPRA Servizio Relazioni Internazionali Stefania Fusani 1 Stefania Fusani 2 INDICE 1. Cos è l ENPI: fonti normative e peculiarità

Dettagli

25 anni di progetti di internazionalizzazione. 520 operazioni sviluppate all estero. 293 mln di euro investiti

25 anni di progetti di internazionalizzazione. 520 operazioni sviluppate all estero. 293 mln di euro investiti 25 anni di progetti di internazionalizzazione 520 operazioni sviluppate all estero 293 mln di euro investiti 2 md di euro di investimenti complessivi generati CHI SIAMO > COMPETENZE TERRITORIALI Un equity

Dettagli

XXXIII CONFERENZA ITALIANA DI SCIENZE REGIONALI

XXXIII CONFERENZA ITALIANA DI SCIENZE REGIONALI XXXIII CONFERENZA ITALIANA DI SCIENZE REGIONALI LA COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA MULTILATERALE ED IL PROGRAMMA DI "BACINO DEL MEDITERRANEO": RUOLI, VINCOLI ED OPPORTUNITÀ PER L ITALIA E IL MEZZOGIORNO

Dettagli

O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S

O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S O U R B U S I N E S S I S Y O U R B U S I N E S S oltre 20 anni di progetti di internazionalizzazione 508 operazioni sviluppate all estero 270 mln di euro investiti 1,8 md di euro di investimenti complessivi

Dettagli

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri.

Il presente regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri. L 43/28 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 14.2.2013 REGOLAMENTO (UE) N. 127/2013 DELLA COMMISSIONE del 13 febbraio 2013 che modifica gli allegati I e II del regolamento (CE) n. 1905/2006 del Parlamento

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 of 5 23/08/2016 08:46 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 9 agosto 2016 Modifiche del decreto 4 settembre 1996, recante: «Elenco degli Stati con i quali e' attuabile lo scambio di informazioni

Dettagli

veterinaria a favore dei paesi candidati o in accesso nella UE

veterinaria a favore dei paesi candidati o in accesso nella UE REPUBLIC OF MACEDONIA Attività di assistenza tecnica veterinaria a favore dei paesi candidati o in accesso nella UE Maurizio Ferri gbnltf@tin.it Scuola di Perfezionamento in Medicina Veterinaria Preventiva,

Dettagli

I programmi europei per i giovani

I programmi europei per i giovani I programmi europei per i giovani Gli obiettivi 1. Promuovere la cittadinanza europea attiva nei giovani, favorendo la mobilità dei giovani e incoraggiandone lo spirito di iniziativa, d impresa e di creatività.

Dettagli

ALLEGATI. della RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

ALLEGATI. della RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 21.2.2014 COM(2014) 96 final ANNEES 1 to 2 ALLEGATI della RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO

Dettagli

Oggetto: Estensione delle reti TEN-T verso i Paesi vicini Consultazione pubblica

Oggetto: Estensione delle reti TEN-T verso i Paesi vicini Consultazione pubblica Bruxelles, 27 gennaio 2005 Oggetto: Estensione delle reti TEN-T verso i Paesi vicini Consultazione pubblica Contesto geopolitico-economico A seguito dell allargamento dell Unione europea del 1 maggio scorso,

Dettagli

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere

1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere 1-Stranieri residenti a Torino per cittadinanza e genere CITTADINANZA Maschi Femmine Totale UNIONE EUROPEA UNIONE EUROPEA- Allargamento 2004 ALTRI PAESI EUROPEI ASIA Austria 23 37 60 Belgio 46 63 109 Danimarca

Dettagli

La Cooperazione Territoriale Europea

La Cooperazione Territoriale Europea La Cooperazione Territoriale Europea 2007 2013 Introduzione La Cooperazione Territoriale Europea 2007 2013 Introduzione Incontri territoriali 2010 Il periodo di programmazione 2007 2013 ha istituito il

Dettagli

PIANO DI COOPERAZIONE TERRITORIALE E DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL ECONOMIA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

PIANO DI COOPERAZIONE TERRITORIALE E DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL ECONOMIA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Brindisi DOCUMENTO STRATEGICO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BRINDISI PER IL PERIODO DI PROGRAMMAZIONE 2007-2013 Copia controllata 01 Maggio 2007

Dettagli

PC.DEC/ Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa 24 novembre 2005 Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE

PC.DEC/ Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa 24 novembre 2005 Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa 24 novembre Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE 581 a Seduta plenaria PC Giornale N.581, punto 2 dell ordine del giorno DECISIONE

Dettagli

Gioventù in Azione

Gioventù in Azione Gioventù in Azione 2007-2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile Opera

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2011 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2011 incremento residenti non comunitari e comunitari

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2012 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2012 incremento residenti non comunitari e comunitari

Dettagli

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Primarie. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Primarie. Anno scolastico Comune di Milano. A cura di: Vittoria Carminati Milano Settore Statistica e S.I.T. Scuole Primarie Anno scolastico 2009 2010 Comune di Milano A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati: Ugo Rosario Maria David Tav. 2.1 Unità scolastiche, classi

Dettagli

EUROPA CREATIVA. Oggetto Europa Creativa Programma dell`ue a sostegno dei settori culturali e creativi europei (2014-2020).

EUROPA CREATIVA. Oggetto Europa Creativa Programma dell`ue a sostegno dei settori culturali e creativi europei (2014-2020). EUROPA CREATIVA Titolo Regolamento UE n. 1295/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell 11 dicembre 2013 che istituisce il programma Europa creativa (2014-2020) e che abroga le Decisioni n. 1781/2006/CE,

Dettagli

A - I DATI GENERALI DELLA SCUOLA DELL EMILIA-ROMAGNA. I paesi di provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana

A - I DATI GENERALI DELLA SCUOLA DELL EMILIA-ROMAGNA. I paesi di provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana A - I DATI GENERALI DELLA SCUOLA DELL EMILIA-ROMAGNA 1 1 FACT SHEET A.7 I paesi di provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana Il Marocco si conferma come il paese di provenienza degli alunni

Dettagli

Le opportunità offerte nel settore salute dai Fondi Europei : un quadro di insieme

Le opportunità offerte nel settore salute dai Fondi Europei : un quadro di insieme Progetto Operativo di Assistenza Tecnica - P.O.A.T. Salute Linea 7 Regione Siciliana Supporto operativo alla diffusione delle competenze in materia di programmazione, adesione a programmi e progetti di

Dettagli

Gioventù in Azione

Gioventù in Azione Gioventù in Azione 2007-2013 INFO DAY - 22 giugno 2011 SCAMBI DI GIOVANI Gli Scambi Giovanili Paesi Programma e Paesi Partner Confinanti Criticità e Qualità La costruzione di un progetto AZIONE 1.1 Scambi

Dettagli

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali

Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali Firenze, 18 dicembre 2012 Prot. n. 127477 - Ai Presidi di Facoltà - Ai Direttori di Dipartimento e p.c. Ai Segretari Amministrativi

Dettagli

STPVR Febbraio 2016 OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO DELL UNIONE EUROPEA

STPVR Febbraio 2016 OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO DELL UNIONE EUROPEA STPVR Febbraio 2016 OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO DELL UNIONE EUROPEA Tipologie di opportunità Fondi stru?urali e di invesbmento europei FinanziamenB diree Programmi di assistenza esterna ProgeE di collaborazione

Dettagli

a cura della Direzione Affari Europei - Dipartimento Affari Esteri - 30 giugno 2015

a cura della Direzione Affari Europei - Dipartimento Affari Esteri - 30 giugno 2015 IL PROCESSO DI ASSOCIAZIONE ALL'UNIONE EUROPEA Cosa sono gli Accordi di Associazione? Gli Accordi di Associazione sono accordi internazionali che l Unione Europea conclude con i Paesi terzi allo scopo

Dettagli

Le opportunità della Politica Regionale Unitaria 2007 2013 Cooperazione Territoriale

Le opportunità della Politica Regionale Unitaria 2007 2013 Cooperazione Territoriale Le opportunità della Politica Regionale Unitaria 2007 2013 Cooperazione Territoriale Cagliari, T Hotel 10 giugno 2009 INTRODUZIONE Il periodo di programmazione 2007 2013 ha istituito il nuovo obiettivo

Dettagli

Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto. VERONA FORUM STONE 2012 Verona, 18 maggio 2012

Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto. VERONA FORUM STONE 2012 Verona, 18 maggio 2012 Il supporto di Finest all internazionalizzazione delle imprese del Triveneto ФИНЕСТ- Поддержка для интернационализации предприятий северовосточной Италии VERONA FORUM STONE 2012 Verona, 18 maggio 2012

Dettagli

Origine delle merci e accordi di libero scambio

Origine delle merci e accordi di libero scambio Prof. Avv. Benedetto Santacroce Origine delle merci e accordi di libero scambio 1 ORIGINE NON PREFERENZIALE Costituisce la regola Inesistenza di accordi (o anche atti unilaterali) con cui l UE riconosce

Dettagli

Organizzazione di conferenze, seminari, incontri e corsi di formazione nel quadro del partenariato orientale e della Sinergia del Mar Nero

Organizzazione di conferenze, seminari, incontri e corsi di formazione nel quadro del partenariato orientale e della Sinergia del Mar Nero Organizzazione di conferenze, seminari, incontri e corsi di formazione nel quadro del partenariato orientale e della Sinergia del Mar Nero 2013/S 059-096362 Bando di gara relativo a un appalto di servizi

Dettagli

Sulla base delle notifiche effettuate dalle parti alla Commissione europea, le tabelle allegate forniscono le precisazioni seguenti:

Sulla base delle notifiche effettuate dalle parti alla Commissione europea, le tabelle allegate forniscono le precisazioni seguenti: C 73/6 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 9.3.2017 Comunicazione della Commissione relativa all applicazione della convenzione regionale sulle norme di origine preferenziali paneuromediterranee

Dettagli

Cooperare nel Mediterraneo attraverso lo Strumento Europeo di Vicinato Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo

Cooperare nel Mediterraneo attraverso lo Strumento Europeo di Vicinato Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo Cooperare nel Mediterraneo attraverso lo Strumento Europeo di Vicinato Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo Anna Catte ENI CBC Med Programme - Managing Authority Regione Autonoma della Sardegna

Dettagli

«LE POLITICHE DI SVILUPPO LOCALE NELLA PROGRAMMAZIONE DELL UNIONE EUROPEA : PROGRAMMI, RISORSE, STRUMENTI»

«LE POLITICHE DI SVILUPPO LOCALE NELLA PROGRAMMAZIONE DELL UNIONE EUROPEA : PROGRAMMI, RISORSE, STRUMENTI» CORSO DI FORMAZIONE per gli animatori e il personale del GAL, nonché gli stakeholder dell Alto Bellunese: «LE POLITICHE DI SVILUPPO LOCALE NELLA PROGRAMMAZIONE DELL UNIONE EUROPEA : PROGRAMMI, RISORSE,

Dettagli

Alessandra Mariani Funzione Finanza Sovranazionale

Alessandra Mariani Funzione Finanza Sovranazionale ROADSHOW COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO DELL UE: NUOVI TREND ED OPPORTUNITA PER LE IMPRESE ITALIANE Alessandra Mariani Funzione Finanza Sovranazionale Treviso, 23 settembre 2015 SIMEST Partner d impresa per

Dettagli

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti!

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Lo strumentotaiex Lucia Santuccione UfficioAttivitàInternazionali FormezPA TAIEX TECHNICAL ASSISTANCE AND INFORMATION EXCHANGE INSTRUMENT E lo strumento di

Dettagli

Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea

Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea I programmi di cooperazione della Programmazione 2007-2013 (Fondi Strutturali) FONDI STRUTTURALI 2000-2006 Obiettivo 1 Regioni in ritardo di sviluppo (FESR,

Dettagli

MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA - Modello P2&P3

MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA - Modello P2&P3 1 di 6 20/02/2015 08:44 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA - Modello P2&P3 Anno di riferimento 2014 Cod. Provincia 042 Cod. Comune 021 Jesi SEZ.1 - BILANCIO POPOLAZIONE

Dettagli

Convegno: Efficienza, innovazione, energia rinnovabile: quali scenari post Accordo di Parigi? Bergamo 31 marzo 2017

Convegno: Efficienza, innovazione, energia rinnovabile: quali scenari post Accordo di Parigi? Bergamo 31 marzo 2017 Convegno: Efficienza, innovazione, energia rinnovabile: quali scenari post Accordo di Parigi? Bergamo 31 marzo 2017 Abstract: programmi di cooperazione UE, strumenti finanziari per la promozione dell efficienza

Dettagli

Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti

Corso di Politiche Economiche Europee Prof. Gianfranco Viesti Dipartimento di Scienze Politiche - Università di Bari Corso di Politiche Economiche Europee 2015-16 16 Prof. Gianfranco Viesti Modulo 9 Allargamento, Confini e Politiche di Vicinato Gli Stati dell UE:

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 29.9.2004 COM(2004) 628 definitivo 2004/0219 (COD) Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO recante disposizioni generali che istituiscono

Dettagli

1079ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

1079ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/1079 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa 26 November 2015 Consiglio permanente ITALIAN Original: ENGLISH Presidenza: Serbia 1079ª SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data:

Dettagli

Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo. Luca Palazzo

Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo. Luca Palazzo Il Programma ENI CBC Bacino del Mediterraneo Luca Palazzo Esperto esterno Autorità di Gestione ENPI / ENI CBC Med Napoli, 30 marzo 2017 TEMI PRINCIPALI Il Programma ENPI CBC bacino del Mediterraneo 2007-2013

Dettagli

La presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo. Francesco Manni Direzione Affari Economici e Centro Studi

La presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo. Francesco Manni Direzione Affari Economici e Centro Studi La presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo Francesco Manni Direzione Affari Economici e Centro Studi Milano, 18 dicembre 2013 dinamicità espansione presenza stabile riposizionamento geografico

Dettagli

Le Relazioni Esterne dell UE

Le Relazioni Esterne dell UE Sapienza Università di Roma Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche Anno Accademico 2015-2016 Le Relazioni Esterne dell UE Cap. 7 2 Temi Introduzione; La Politica Commerciale; La Politica di Stabilizzazione

Dettagli

FSE E FESR: INTEGRAZIONE TRA FONDI E COOPERAZIONE INTERREGIONALE. Politiche integrate per la transnazionalità e il Meditarraneo

FSE E FESR: INTEGRAZIONE TRA FONDI E COOPERAZIONE INTERREGIONALE. Politiche integrate per la transnazionalità e il Meditarraneo FSE E FESR: INTEGRAZIONE TRA FONDI E COOPERAZIONE INTERREGIONALE Roma, 10 marzo 2010 h 11.00 16.00 Hotel Globus Viale Ippocrate, 119 Politiche integrate per la transnazionalità e il Meditarraneo Dr. Massimo

Dettagli

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 Uff. VII, DGSP, M.A.E. - Roma Tel. 06 3691 + Int. personale - Fax 06 3691 3790 dgsp7@esteri.it N.B.

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Gianna Prapotnich Referente Erasmus+ etwinning MARCHE

Cambiare vita, aprire la mente. Gianna Prapotnich Referente Erasmus+ etwinning MARCHE Cambiare vita, aprire la mente. Gianna Prapotnich Referente Erasmus+ etwinning MARCHE Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig

Dettagli

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Provincia di Belluno. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2014-2015 PROVINCIA DI BELLUNO 2014 2015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 101.055 108.375 209.430 100.307

Dettagli

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013

Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 Informazioni generali e stato di attuazione 1. Le finalità Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 fa parte nella componente di cooperazione

Dettagli

PROGRAMMA DI LAVORO 2008

PROGRAMMA DI LAVORO 2008 PROGRAMMA DI LAVORO 2008 PROGRAMMA DI LAVORO 2008 2 INDICE indice 3 sintesi 5 Introduzione 7 prospettive per l ETF nel 2008 8 pilastro 1 assistenza nel campo della riforma dell istruzione e della formazione

Dettagli

LE NAZIONALITÀ PRESENTI NELLE SCUOLE DELL UMBRIA

LE NAZIONALITÀ PRESENTI NELLE SCUOLE DELL UMBRIA Capitolo n. 5 LE NAZIONALITÀ PRESENTI NELLE SCUOLE DELL UMBRIA La provenienza degli alunni con cittadinanza non italiana La maggior parte degli alunni stranieri, frequentanti le scuole dell Umbria nell

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2013

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2013 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2013 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Servizio Volontario Europeo SVE

Servizio Volontario Europeo SVE Servizio Volontario Europeo SVE Che cos è il Servizio Volontario Europeo (SVE)? Con il Servizio Volontario Europeo le organizzazioni promotrici offrono ai ragazzi e ai giovani adulti l opportunità di recarsi

Dettagli

2013/S Bando di gara relativo a un appalto di servizi

2013/S Bando di gara relativo a un appalto di servizi Organizzazione di conferenze, seminari e incontri nel quadro della politica europea di vicinato (cooperazione meridionale), del partenariato euromediterraneo e dell'unione per il Mediterraneo 2013/S 147-254829

Dettagli

In base a tali comunicazioni, le tabelle allegate indicano la data di entrata in vigore del cumulo diagonale.

In base a tali comunicazioni, le tabelle allegate indicano la data di entrata in vigore del cumulo diagonale. 30.6. IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea C 214/5 Comunicazione della Commissione relativa alla data di applicazione della convenzione regionale sulle norme di origine preferenziali paneuromediterranee

Dettagli

Associazione. Arco Adriatico Ionico

Associazione. Arco Adriatico Ionico Associazione Arco Adriatico Ionico Associazione Arco Adriatico Ionico Fondata dalle Province di: Pesaro Urbino Macerata Ancona Ascoli Piceno Teramo Pescara - Chieti Campobasso Foggia Bari Brindisi Lecce

Dettagli

Enterprise Europe Network la rete europea per la crescita competitiva delle PMI. Guido Dominoni - Finlombarda SpA Brescia, 28 novembre 2013

Enterprise Europe Network la rete europea per la crescita competitiva delle PMI. Guido Dominoni - Finlombarda SpA Brescia, 28 novembre 2013 Enterprise Europe Network la rete europea per la crescita competitiva delle PMI Guido Dominoni - Finlombarda SpA Brescia, 28 novembre 2013 ENTERPRISE EUROPE NETWORK Enterprise Europe Network è la più importante

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE IT IT IT COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 1.10.2008 COM(2008) 596 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Spazio aereo comune con i paesi vicini entro il 2010 Relazione sull avanzamento

Dettagli

QUESTURA DI TORINO UFFICIO IMMIGRAZIONE

QUESTURA DI TORINO UFFICIO IMMIGRAZIONE QUESTURA DI TORINO UFFICIO IMMIGRAZIONE Nel corso dell anno 2010 è stato realizzata un ulteriore contrazione dei tempi di definizione delle istanze di soggiorno e, dai circa tre mesi necessari alla fine

Dettagli

Minuti disponibili con una carta da 5 DA FISSO NV

Minuti disponibili con una carta da 5 DA FISSO NV CARTA NEW WELCOME Minuti disponibili con una carta da 5 Telefonate nazionali DESTINAZIONE DA NUMERO GEOGRAFICO 0267878-0115072 - 0655111-0812494 (**) DA FISSO NV 800 174 174 DA MOBILE TIM NV 803 100 DA

Dettagli

POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE ASL NAPOLI 2 NORD

POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE ASL NAPOLI 2 NORD REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE NA2 NORD UOC Flussi Informativi - Controllo di Gestione Via C. Alvaro, 8 Monteruscello Tel. 0813050420-21-18-16 - 44 tel/fax 0813050419 POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE

Dettagli

Il CIHEAM Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei

Il CIHEAM Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei Chi siamo Il CIHEAM Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei Il CIHEAM è un organismo intergovernativo fondato nel 1962 per iniziativa dell OCSE e del Consiglio d Europa Ne fanno parte

Dettagli

440 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO

440 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO PC.JOUR/440 Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa Consiglio Permanente ITALIANO Originale: INGLESE dei Paesi Bassi 440 a SEDUTA PLENARIA DEL CONSIGLIO 1. Data: giovedì Inizio: ore

Dettagli

Sezione F. O s s e r v a t o r i o. gli AA.SS. 2006/07, 2009/10 e 2010/11) Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI

Sezione F. O s s e r v a t o r i o. gli AA.SS. 2006/07, 2009/10 e 2010/11) Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI O s s e r v a t o r i o Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI Sezione F Gli studenti stranieri Tab. F.1 Studenti stranieri: iscritti per livello di scuola (valori assoluti e percentuali,

Dettagli

PRIMO GIORNO DELLA VENTITREESIMA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SEDUTA DI APERTURA

PRIMO GIORNO DELLA VENTITREESIMA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SEDUTA DI APERTURA MC(23).JOUR/1 Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa Consiglio dei ministri Amburgo 2016 ITALIAN Original: ENGLISH PRIMO GIORNO DELLA VENTITREESIMA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Dettagli

Fiscal News N Il Quadro RW dopo la nuova White List. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N Il Quadro RW dopo la nuova White List. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 291 28.09.2016 Il Quadro RW dopo la nuova White List A cura di Diana Perez Corradini Categoria: Dichiarazioni Sottocategoria: Modello RW Con la

Dettagli

Twinning projects. 1. Che cosa sono 2. Come funzionano 3. Il contratto di gemellaggio 4. Gli aspetti gestionali 20/03/2014

Twinning projects. 1. Che cosa sono 2. Come funzionano 3. Il contratto di gemellaggio 4. Gli aspetti gestionali 20/03/2014 Twinning Projects 1 Twinning projects 1. Che cosa sono 2. Come funzionano 3. Il contratto di gemellaggio 4. Gli aspetti gestionali 2 1. Che cosa sono 1. Che cosa sono Sono Progetti di gemellaggio finalizzati

Dettagli

Pax mediterranea? An environment for Growth Introductory report by Luigi Troiani, Secretary General Euro-Med TDS

Pax mediterranea? An environment for Growth Introductory report by Luigi Troiani, Secretary General Euro-Med TDS Round Table Pax mediterranea? An environment for Growth Introductory report by Luigi Troiani, Secretary General Euro-Med TDS Mediterraneo: tre millenni di storia tra le più gloriose che il genere umano

Dettagli

PO di cooperazione transfrontaliera Bacino del Mediterraneo

PO di cooperazione transfrontaliera Bacino del Mediterraneo PROGRAMMA DI SOSTENGO ALLA COOPERAZIONE REGIONALE APQ Paesi della sponda sud del Mediterraneo PO di cooperazione transfrontaliera Bacino del Mediterraneo Potenza, 26 giugno 2008 CBC Mediterraneo : le 4

Dettagli

Scheda Bandi. Blue Tecnology Trasferimento di soluzioni innovative a economie di bacino idrico

Scheda Bandi. Blue Tecnology Trasferimento di soluzioni innovative a economie di bacino idrico Blue Tecnology Trasferimento di soluzioni innovative a economie di bacino idrico Identificativo della call Ref. EASME/EMFF/2016/1.2.1.3 Programma/sottoprogr amma/iniziativa Regolamento Data chiusura Sito

Dettagli

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte Il Programma Erasmus+

Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte Il Programma Erasmus+ 3 Cambiare vita, aprire la mente. Infoday per la progettazione Invito a presentare proposte 2016 Il Programma Erasmus+ Rossano Arenare Agenzia Erasmus+ per l Istruzione e la formazione professionale -

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2010 RESIDENTI STRANIERI EUROPEI E NON EUROPEI NEL COMUNE DI SCANDICCI DATI RELATIVI AL 31 DICEMBRE 2010 incremento residenti non comunitari e comunitari

Dettagli

Si trasmette in allegato, per le delegazioni, il documento COM(2016) 385 final ANNEX 3.

Si trasmette in allegato, per le delegazioni, il documento COM(2016) 385 final ANNEX 3. Consiglio dell'unione europea Bruxelles, 9 giugno 2016 (OR. en) 10014/16 ADD 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Data: 9 giugno 2016 Destinatario: ASIM 88 ACP 84 DEVGEN 122 COAFR 178 RELEX 499 CO -PREP 24

Dettagli

ALLEGATO. della. proposta di decisione del Consiglio

ALLEGATO. della. proposta di decisione del Consiglio COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.5.2014 COM(2014) 275 final ANNEX 1 ALLEGATO della proposta di decisione del Consiglio relativa alla posizione che l'unione europea deve adottare in seno al Comitato misto

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2012

Informazioni Statistiche N 2/2012 Città di Palermo Ufficio Statistica Gli stranieri a Palermo nel 2011 (dati provvisori) Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2012 OTTOBRE 2012 Sindaco: Assessore alla Statistica: Segretario Generale:

Dettagli

Listino prezzi per: Migros-Genossenschafts-Bund 8005 Zürich

Listino prezzi per: Migros-Genossenschafts-Bund 8005 Zürich Listino prezzi : Migros-Genossenschafts-Bund 8005 Zürich Tutti i prezzi indicati nella presente appendice s'intendono senza imposta sul valore aggiunto. 1. Abbonamenti Prezzo in CHF 1.1 Canoni d'abbonamento

Dettagli

Accordi bilaterali di Promozione e di Protezione degli Investimenti

Accordi bilaterali di Promozione e di Protezione degli Investimenti Accordi bilaterali di Promozione e di Protezione degli Investimenti PAESE FIRMA ENTRATA IN VIGORE Africa del sud 26 aprile 2005 - Albania 30 ottobre 1993 - Algeria 7 luglio 2006 - Germania 20 dicembre

Dettagli

Convenzione di Parigi per la protezione della proprietà industriale, riveduta a Stoccolma il 14 luglio 1967

Convenzione di Parigi per la protezione della proprietà industriale, riveduta a Stoccolma il 14 luglio 1967 Convenzione di Parigi per la protezione della proprietà industriale, riveduta a Stoccolma il 14 luglio 1967 RS 0.232.04; RU 1970 620 I Campo di applicazione della convenzione il 28 luglio 2003 1 Albania

Dettagli

Livorno, 18 maggio Ely Szajkowicz Responsabile Area Informazione e Comunicazione

Livorno, 18 maggio Ely Szajkowicz Responsabile Area Informazione e Comunicazione Mediterraneo Plurale Livorno, 18 maggio 2010 Ely Szajkowicz Responsabile Area Informazione e Comunicazione ASSAFRICA & MEDITERRANEO unica Associazione del Sistema CONFINDUSTRIA focalizzata per area geografica

Dettagli

ATTUALITÀ. La vita quotidiana dei cittadini sarà al centro dell'attenzione della presidenza di turno austriaca e di quella finlandese,

ATTUALITÀ. La vita quotidiana dei cittadini sarà al centro dell'attenzione della presidenza di turno austriaca e di quella finlandese, Comune di Asti ATTUALITÀ La vita quotidiana dei cittadini sarà al centro dell'attenzione della presidenza di turno austriaca e di quella finlandese, che guideranno l'unione europea rispettivamente nel

Dettagli

Indagine sui processi di internazionalizzazione delle imprese milanesi. Gloria Targetti. Dipartimento Promozione e Marketing

Indagine sui processi di internazionalizzazione delle imprese milanesi. Gloria Targetti. Dipartimento Promozione e Marketing Indagine sui processi di internazionalizzazione delle imprese milanesi Gloria Targetti Dipartimento Promozione e Marketing Assolombarda, 5 maggio 2009 Chi è SIMEST E la finanziaria del Ministero dello

Dettagli

Presentazione dei principali risultati

Presentazione dei principali risultati Presentazione dei principali risultati Permessi validi al 1 gennaio di ogni anno, rapporto di femminilità, percentuale di permessi per motivi di lavoro, per famiglia, percentuali di giovani 18-34 anni,

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. Cambiare vita, aprire la mente. Convegno inaugurale Le opportunità della nuova programmazione dei Fondi Europei 2014-2020 Mostra d Oltremare Napoli 27/03/2014 ERASMUS + VET Franca Fiacco Agenzia Erasmus+

Dettagli

DIARIE ESTERE IN VIGORE FINO AL 3 LUGLIO 2006 GRUPPI DI PERSONALE PAESI VALUTA A B C D E F

DIARIE ESTERE IN VIGORE FINO AL 3 LUGLIO 2006 GRUPPI DI PERSONALE PAESI VALUTA A B C D E F DIARIE ESTERE IN VIGORE FINO AL 3 LUGLIO 2006 GRUPPI DI PERSONALE PAESI VALUTA A B C D E F GRUPPO GRUPPO GRUPPO GRUPPO GRUPPI GRUPPI I II III IV V-IX X-XI AFGHANISTAN EURO 1 103,94 88,68 83,92 79,15 67,71

Dettagli

Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione CCIAA DI VARESE 13/11/2015

Enterprise Europe Network: la rete europea a supporto dell innovazione CCIAA DI VARESE 13/11/2015 Enterprise : la rete europea a supporto dell innovazione CCIAA DI VARESE 13/11/2015 2 2 ENTERPRISE EUROPE NETWORK La più importante rete europea a supporto delle imprese: ~ 600 organizzazioni in 54 paesi:

Dettagli

COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA

COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA COMUNE DI PARMA UFFICIO STATISTICA I QUARTIERI DI PARMA ANNO 2010 A CURA DI RENZO SOLIANI Parma, giugno 2011 I QUARTIERI AL 31.12.2010 Il 2010 si è concluso, secondo le risultanze del bilancio demografico,

Dettagli

Capitolo 2 RISORSE FINANZIARIE

Capitolo 2 RISORSE FINANZIARIE Capitolo 2 RISORSE FINANZIARIE Indice Introduzione...53 Tavole statistiche - Stanziamenti...55 Tavola 2.1 Bilancio dello Stato e bilancio del MAE (Anni 1985-2003)...55 Tavola 2.2 Bilanci dei Ministeri

Dettagli

Questura di Torino Ufficio Immigrazione L attività dell Ufficio Immigrazione

Questura di Torino Ufficio Immigrazione L attività dell Ufficio Immigrazione Questura di Torino Ufficio Immigrazione L attività dell Ufficio Immigrazione L attività dell Ufficio Immigrazione nell anno 2012 è stata caratterizzata dalla gestione della procedura di emersione di cui

Dettagli

Applicazione delle detrazioni per carichi di famiglia per i pensionati residenti all'estero

Applicazione delle detrazioni per carichi di famiglia per i pensionati residenti all'estero Istituto Nazionale Previdenza Sociale Messaggio 1 febbraio 2017, n.548 Applicazione delle detrazioni per carichi di famiglia per i pensionati residenti all'estero Irpef - Imposta sul reddito delle persone

Dettagli