UNA INDAGINE DI ASSOQUALITY SULL'ETICA DELLE SOCIETA' DI CONSULENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA INDAGINE DI ASSOQUALITY SULL'ETICA DELLE SOCIETA' DI CONSULENZA"

Transcript

1 UNA INDAGINE DI ASSOQUALITY SULL'ETICA DELLE SOCIETA' DI CONSULENZA 1. Premessa: il profitto non è più l'unico obiettivo delle imprese eccellenti ASSOQUALITY è un'associazione nata nel 1991 in ambito Confindustria con il patrocinio di Assolombarda che riunisce le società di consulenza che operano nel mondo della Qualità, del Miglioramento dei processi e dell'impatto ambientale. L'associazione aderisce a Fita ed è perfettamente inserita nel mondo di Confindustria, nei cui valori si identifica. Le aziende associate hanno sottoscritto un codice di comportamento etico che mette al primo posto la soddisfazione del cliente e la competenza professionale dei propri consulenti. Le società di consulenza aderenti ad ASSOQUALITY sono attualmente impegnate ad assistere le organizzazioni clienti ad impiantare e attuare Sistemi di Gestione per la Qualità conformi alla norma ISO 9001:2000,ma anche Sistemi di Gestione Ambientale (ISO o Emas), Sistemi Integrati, Modelli di Eccellenza ( EFQM,TQM ) e più recentemente anche a promuovere l'adozione di nuovi standard che ampliano l'approccio della SA 8000 quali il CSR (Corporate Social Responsibility) o il SC (Social Commitment ) che in italiano potrebbe essere chiamato " Coinvolgimento Sociale ". Le imprese che volontariamente adottano questi standard si impegnano a comportarsi in modo etico e corretto, principalmente nei confronti dei clienti ma anche di tutte le altre " parti interessate" ( dipendenti, fornitori, azionisti e collettività ); non si limitano solo a " non comportarsi male "ma si impegnano anche ad avviare iniziative benefiche e sociali a cui non sarebbero tenute. Come preannunciato sul numero 12 / 2002 della rivista Espansione il Governo italiano si appresta ad avviare nel luglio 2003, in concomitanza con il semestre italiano di Presidenza UE, un modello di " Certificazione Sociale " che darà alle imprese non solo un vantaggio in termini di " immagine " ma anche vantaggi " tangibili " in relazione al fisco e all'accesso credito. 2. Un fenomeno italiano che non ha analoghi riscontri in Europa In questo contesto,quasi idilliaco,continuano a proliferare in molti settori organizzazioni che si prefiggono di fare alti profitti a danno dei loro clienti. A contrastare queste iniziative per il momento sono impegnate principalmente alcune fortunate trasmissioni televisive quali "Striscia la notizia " e " Mi manda RAI 3 " che affrontano argomenti che interessano la massa dei telespettatori. Il tema che vogliamo affrontare in questa sede non appartiene certo a questa categoria perché riguarda alcune organizzazioni che sotto l'etichetta " Consulenti di direzione" riescono, con aggressive tecniche di vendita ( molto spesso del tipo " porta a porta" ),a carpire la buona fede di piccoli imprenditori facendo loro sottoscrivere contratti " capestro", purtroppo difficilmente impugnabili sul piano legale perché redatti con grande perizia da esperti del diritto. 1/1

2 Continua così la proliferazione in Italia ( questo fenomeno praticamente non esiste negli altri paesi europei ) di queste fantomatiche organizzazioni che dietro " reboanti " denominazioni o la ostentazione di numerose "certificazioni " e marchi riescono a sottrarre legalmente alle PMI cospicue risorse economiche con la promessa di apportare loro immediati aumenti del fatturato, delle quote di mercato, dei profitti o anche più recentemente,di ottenere una certificazione ISO 9001 o ISO Gli scopi principali di questa azione di ASSOQUALITY possono essere così sintetizzati : 1. allertare i piccoli imprenditori circa i rischi economici a cui possono andare incontro nell'accettare interventi di consulenza di questo tipo; 2. raccogliere dati e informazioni per cercare di arginare questo fenomeno che oggi si presenta sotto un elevato numero di sigle e marchi, che nascono e muoiono con rapidità,spesso derivati per partogenesi o per imitazione da un'unica e nota " casa madre". In questa sede non possiamo e non vogliamo citare nomi,anche per non fare la fine di quel direttore di un'associazione imprenditoriale,che avendo diffidato con una circolare i propri associati a non avvalersi dei servizi di una di queste " pseudo " società di consulenza è stato dalla stessa denunciato per diffamazione a mezzo stampa. Cercheremo quindi di descrivere, a grandi linee, la procedura con cui queste organizzazioni " arpionano " le loro potenziali vittime, procedura simile perché consolidata da anni di esperienza, anche se ogni volta richiede piccole modifiche e aggiornamenti. I lettori di questo messaggio che ritengono di essere stati raggirati con un approccio analogo a quello descritto qui di seguito sono quindi invitati a inviarci prove documentali come specificato nel paragrafo Una procedura identica e consolidata Anche se con piccole variazioni quasi tutte questa " pseudo " società di consulenza seguono questa procedura: 1. effettuazione di una " Analisi iniziale " ( chiamata anche "studio preliminare", "diagnosi ") della durata di una giornata ma che prende in esame tutte le attività dell'impresa cliente, tutti i suoi processi e la sua storia ; 2. questa " analisi iniziale " (vedere figura 1) viene offerta gratuitamente o ad un costo bassissimo ( da 100 a 200 euro ) ; 3. al termine della giornata di analisi, nel corso della quale il consulente cerca di raccogliere il maggior numero di informazioni e documenti, viene presentato all'imprenditore il "Report ". Nella maggior parte dei casi questo Report si presenta molto bene ( in realtà è già predisposto nella memoria del PC del consulente e quindi è sufficiente aggiungere il nome del cliente e pochi ulteriori dati ) e dopo una serie di congratulazioni il consulente promette all'imprenditore di aiutarlo a conseguire rapidamente importanti obiettivi quali : ottenimento certificazione ISO 9001 o ISO 14001, aumento del fatturato e/o degli utili, miglioramento del cashflow, sfruttamento delle aree disponibili, miglioramento dell'organizzazione di vendita, ecc. ecc. ; 4. per conseguire questi obiettivi viene offerto un servizio di consulenza per un limitato numero di ore ( normalmente da 100 a 200 ore).per vincere la resistenza 2/2

3 dell'imprenditore, a volte, viene fatta una telefonata alla sede centrale della società di consulenza attraverso la quale si prende atto che la tariffa oraria del consulente è aumentata del 20%. A questo punto dietro la promessa del consulente che verrà praticata la vecchia tariffa ed anche per la stanchezza ( siamo alla fine della giornata lavorativa ) l'imprenditore firma l'autorizzazione ad iniziare il servizio di consulenza (vedere esempio riportato nella figura 2),convinto di sostenere un costo orario del consulente pari a circa euro, in quanto rapportato al costo della giornata di analisi preliminare; 5. a questo punto manca solo una piccola " formalità ", far sottoscrivere al cliente il documento " Modalità di svolgimento dell'intervento di consulenza ", 3 o 4 pagine redatte in corpo molto piccolo, al termine del quale l'imprenditore senza leggerli sottoscrive anche, a termini di legge,che "ha esaminato, accettato ed espressamente approvato i paragrafi e 7". 4. Le conseguenze contrattuali Le conseguenze economiche a cui va incontro l'imprenditore che ha inconsapevolmente sottoscritto il documento " Modalità di svolgimento dell'intervento di consulenza " possono essere pesanti. Infatti, i documenti contrattuali utilizzati riportano, molto spesso, clausole di questo tipo: 1. costi : - la tariffa oraria del consulente è di euro; - la società di consulenza decide quanti consulenti inviare ( ad esempio in un'azienda milanese di 9 operai sono stati inviati 3 consulenti per 10 ore al giorno, per 2 mesi); - la società di consulenza decide quante ore al giorno devono lavorare i suoi consulenti; - l'impresa cliente deve pagare un " concorso spese forfettario " pari al 10 % del valore complessivo della consulenza offerta oppure deve pagare un rimborso spese di viaggio e soggiorno dei consulenti a piè di lista senza giustificativi - gli importi relativi devono essere sempre liquidati a mezzo RD a vista a presentazione fattura. 2. pagamento dilazionato: - è facoltà del cliente richiedere la possibilità di dilazionare l'importo derivante dal contratto. In tal caso il saldo dell'importo sarà regolato attraverso il rilascio di un adeguato numero di effetti ( il cui costo è a totale carico del cliente) e la società di consulenza applicherà una commissione fissa del 5% per pagamento dilazionato. 3. assistenza post vendita: - per mantenere nel tempo i risultati raggiunti con l'implementazione del servizio di consulenza viene stabilito contrattualmente un congruo numero di interventi di controllo; - la prima visita di controllo deve avvenire entro un periodo massimo di 60 giorni dal termine del lavoro di consulenza ; - le successive verifiche di controllo sono previste in numero di 12 da svolgersi entro un anno dal termine della consulenza. 3/3

4 4. interruzione anticipata del contratto: - il cliente si impegna a non divulgare nulla di quanto visto, sentito o appreso nei confronti della società di consulenza; - il cliente ha la facoltà di sospendere o interrompere il lavoro dei consulenti quando ritenesse di aver raggiunto i suoi obiettivi o per qualsivoglia altro motivo. Tale comunicazione, in forma scritta, dovrà essere consegnata nelle mani del consulente e dovrà contenere le motivazioni di tale decisione. In tal caso il cliente è tenuto al saldo contestuale dei corrispettivi e delle spese fino a quel momento maturate, come previsto nei successivi paragrafi; - l'eventuale interruzione anticipata del lavoro non solleva comunque la società di consulenza dall'onere del servizio di controllo; - nel caso di risoluzione e o recesso del contratto il cliente è tenuto comunque al pagamento, a titolo di penale, di un importo pari al 25 % del valore della parte del contratto non ancora realizzata. In queste condizioni è chiaro ed evidente che la società di consulenza non ha alcun interesse a completare il lavoro ( qualora ne avesse realmente la capacità ) ma a cercare comunque la " rissa " in modo da arrivare alla richiesta di penali per risoluzione anticipata del contratto (vedere esempio riportato in figura 3). Dalle informazioni in nostro possesso risulta infatti che la durata media dei lavori di queste società di consulenza è inferiore a 3 giorni. 5. La necessità di effettuare una indagine a livello nazionale Per arginare il fenomeno sopraesposto, che sottrae preziose risorse economiche alle imprese già in affanno per la recessione, e che comunque danneggia l'immagine delle serie società di consulenza direzionale ed eventualmente degli organismi di certificazione che le certificano, si impone una raccolta di informazioni e di casistiche a sostegno di questa denuncia. Affinchè questa richiesta non cada nel vuoto chiediamo la collaborazione della stampa specializzata ed economica, delle associazioni imprenditoriali e delle Camere di Commercio per diffondere il messaggio al maggior numero possibile di organizzazioni. Tutte le imprese,di qualsiasi settore o dimensione,che hanno subito disavventure simili sono invitate a darne comunicazione al seguente indirizzo: INDAGINE ASSOQUALITY SULL'ETICA DELLE SOCIETA' DI CONSULENZA ASSOLOMBARDA via Pantano 9, Milano indicando possibilmente i seguenti dati: : - ragione sociale, numero di dipendenti e settore di attività dell'azienda cliente, - ragione sociale della società di consulenza; - nominativo dell'organismo di certificazione, se la società di consulenza è certificata; - numero di giornate-consulente del servizio erogato; - costo del servizio di consulenza ( lire o euro ) ; - obiettivi previsti nell'offerta di consulenza ; - % degli obiettivi raggiunti ; - livello di soddisfazione dell'azienda cliente, espresso in scala (1 = completamente insoddisfatto ; 100 = pienamente soddisfatto). 4/4

5 In alternativa è possibile inviare per posta elettronica il modulo riportato in figura 4. Tutte le informazioni ricevute saranno trattate in conformità alla legge sulla Privacy (L.675/ 97) e quindi i risultati dell'indagine saranno presentati solo attraverso elaborazioni statistiche. I risultati completi dell'indagine saranno trasmessi a tutti coloro che avranno contribuito alla raccolta delle informazioni. Figura 1. Facsimile di lettera con cui l'azienda cliente autorizza la società di consulenza ad effettuare l' Analisi Preliminare Con la presente Vi autorizziamo ad effettuare una Analisi Preliminare della nostra Azienda. Tale indagine comprenderà un esame dei punti miglioramenti: sotto indicati ed una opinione su possibili 1. Vendita - Distribuzione - Strategia - Marketing; 2. Sistemi operativi - Risorse umane - Tecniche; 3. Amministrazione - Controllo gestione - Costi; 4. Adeguamento ai requisiti delle Norme ISO 9001 e ISO Rimane inteso che Voi discuterete con noi i seguenti risultati dell'indagine: a. eventuali aggiustamenti, procedure aziendali; b. presumibili benefici netti, miglioramenti; c. costo per lo sviluppo dei Servizi di Consulenza. Con l'intesa che il Vostro lavoro sarà svolto su basi strettamente confidenziali ci dichiariamo d'accordo di versare, a mani del Vostro consulente, che incassa in nome e per conto Vostro, l'importo di 200 euro + IVA, quale Vostro onorario per l'analisi Preliminare che avrà inizio il giorno... alle ore... Siamo d'accordo che la presente autorizzazione non potrà essere revocata. Distinti saluti. N. Dipendenti... Fatturato... Firma... Qualifica... 5/5

6 Figura 2 CONTRATTO n AUTORIZZAZIONE AD INIZIARE IL SERVIZIO DI CONSULENZA Lavoro n Data Azienda: Partita IVA: Referente: Sede Operativa Con la presente Vi autorizziamo ad iniziare il Servizio di Consulenza per come indicato nell'allegato modulo e qui riassunto Obiettivi Operativi Accettati: Totale Ore: Acconto percepito: Indicare i numeri corrispondenti come dal modulo allegato Indicare il totale delle ore di lavoro corrispondente ai punti sopra indicati Il presente accordo costituisce caparra confirmatoria di cui la presente ne è ricevuta Data di inizio Consulenza Ore: 6/6

7 Figura 3 Facsimile di fattura relativa alla penale per risoluzione (dopo 2 giorni) del contratto di consulenza. Nel documento originale sono riportati due certificati e numerosi marchi, loghi e locuzioni quali CISQ, IqNet, Sincert, UNI, "Associata al Sistema Confindustria" FATT. NR. SPETT.LE DEL ORDINE NR. PARTITA IVA DESCIZIONE DEL SERVIZIO IMPORTO PENALE PER RISOLUZIONE CONTRATTO N PAGAMENTO: RIMESSA DIRETTA A VISTA BANCA... ABI... Visto per emissione TOTALE IMPONIBILE Dettaglio IVA Imponibile Imposta IVA F IVA TOTALE IVA 0 TOTALE FATTURA LIT TOTALE FATTURA EURO 7.349,83 7/7

8 Figura 4 INDAGINE ASSOQUALITY SULLE SOCIETA' DI CONSULENZA Modulo da inviare via ad ASSOQUALITY: 1. PROFILO DELL'AZIENDA CLIENTE Ragione sociale Indirizzo Città C.A.P. Prov. Telefono Associazione di appartenenza (Assolombarda, API, ecc.) FAX WEB Anno di nascita: N dipendenti: Fatturato 2001: Settore di attività: 2. PROFILO DELLA SOCIETA' DI CONSULENZA Ragione sociale Indirizzo Città C.A.P. Prov. Telefono FAX WEB Certificazioni esibite: 3. ANALISI PRELIMINARE EFFETTUATA DALLA SOCIETÀ DI CONSULENZA Durata dell'analisi (ore o giorni) Costo dell'analisi (lire o euro) 4. OBIETTIVI PROMESSI RAGGIUNTI DISATTESI 5. SERVIZIO DI CONSULENZA PRESTATA Durata (ore e/o giornate) Numero di consulenti coinvolti contemporaneamente Numero di ore per giornata fatturate dal consulente 8/8

9 Costo globale delle spese di viaggio e trasferta Costo globale della consulenza (lire o euro) Penale per risoluzione del contratto (lire o euro) Costo orario del consulente % degli obiettivi raggiunti Livello di soddisfazione espresso in scala (1= totale insoddisfazione) 9/9

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO ai sensi dell art. 7 del vigente Statuto

DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO ai sensi dell art. 7 del vigente Statuto 65015 Montesilvano (PE) Tel/fax 085.4454523 Cell. 338.2427789 Cod. Fisc. 01836690683 P.iva 01929340683 Alla Giunta Esecutiva dell Associazione PMI AbruzzoMolise DOMANDA DI AMMISSIONE A SOCIO ai sensi dell

Dettagli

serfactoring San Donato Milanese, 1 giugno 2015 Pagina 1 di 6

serfactoring San Donato Milanese, 1 giugno 2015 Pagina 1 di 6 TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI FINANZIARI Schema foglio informativo Dilazioni di pagamento Servizio offerto da Serfactoring S.p.A. Via Fabiani, 1/B - 20097 San Donato Milanese (MI) Fax:0252045730/8/9

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA VERIFICA METROLOGICA SU CORRETTORI VOLUMETRICI DI GAS NATURALE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA VERIFICA METROLOGICA SU CORRETTORI VOLUMETRICI DI GAS NATURALE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA VERIFICA METROLOGICA SU CORRETTORI VOLUMETRICI DI GAS NATURALE TECLAB\ VERIFICHE PERIODICHE\ pag. i di i INDICE 1 SCOPO... 2 2 RIFERIMENTI... 2 3 DEFINIZIONI...

Dettagli

necessaria a reperire elementi di prova da utilizzare in sede Giudiziale.

necessaria a reperire elementi di prova da utilizzare in sede Giudiziale. CONFERIMENTO DI MANDATO PROFESSIONALE PER INVESTIGAZIONI PRIVATE AI SENSI DELL'ART. 134 E SEGG. T.U.L.P.S. Il presente mandato è valido solo se firmato e timbrato dal titolare dell'agenzia. ooooo Il/La

Dettagli

SISTEMA TARIFFARIO. Il presente sistema tariffario entra in vigore il 1 ottobre 2013.

SISTEMA TARIFFARIO. Il presente sistema tariffario entra in vigore il 1 ottobre 2013. SISTEMA TARIFFARIO Il presente documento è stato approvato dal Consiglio Direttivo. L originale è conservato allegato al verbale della riunione stessa. 0 VALIDITÀ Il presente sistema tariffario entra in

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto

Condizioni Generali di Contratto Condizioni Generali di Contratto 1) Condizioni 1.1 Le presenti condizioni riguardano il servizio di hosting offerto da Network 2000 tramite internet. L'invio del modulo online a Network 2000 per la richiesta

Dettagli

Riorganizzazione del sistema aziendale (ORG)

Riorganizzazione del sistema aziendale (ORG) PROGETTO DI CONSULENZA DIREZIONALE Obiettivo principale: Riorganizzazione del sistema aziendale (ORG) Data / / Nome azienda Sede Legale Premessa: In relazione agli obiettivi emersi nel corso dell incontro

Dettagli

serfactoring CONDIZIONI ECONOMICHE MASSIME APPLICABILI San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6

serfactoring CONDIZIONI ECONOMICHE MASSIME APPLICABILI San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6 TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI FINANZIARI Schema foglio informativo Operazioni di factoring pro solvendo Servizio offerto da Serfactoring S.p.A. Via dell Unione Europea, 3-20097 San Donato

Dettagli

serfactoring San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6

serfactoring San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6 - serfactoring TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI FINANZIARI Schema di foglio informativo Operazioni Maturity Servizio offerto da Serfactoring S.p.A. Via dell Unione Europea, 3-20097 San Donato

Dettagli

serfactoring San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6

serfactoring San Donato Milanese, 25 novembre 2013 Pagina 1 di 6 TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI FINANZIARI Schema foglio informativo Operazioni di factoring pro soluto Servizio offerto da Serfactoring S.p.A. Via dell Unione Europea, 3-20097 San Donato Milanese

Dettagli

REGOLAMENTO DI TUTELA DELL UTENZA

REGOLAMENTO DI TUTELA DELL UTENZA REGOLAMENTO DI TUTELA DELL UTENZA ART. 1. SEZIONE I Disposizioni generali Finalità e Obiettivi Il presente Regolamento definisce le procedure di tutela dell utenza del servizio idrico integrato toscano

Dettagli

Certificazioni & Collaudi S.r.l.

Certificazioni & Collaudi S.r.l. Il presente documento è stato emesso dalla Direzione Generale il 08/05/2015. L originale firmato è conservato presso l ufficio del Responsabile Gestione Qualità INDICE GENERALE 1. SCOPO, CAMPO DI APPLICAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONALE, PRODOTTI E MATERIALI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONALE, PRODOTTI E MATERIALI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Pag. 1 di 11 REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONALE, PRODOTTI E MATERIALI CONDIZIONI GENERALI DI Copia controllata n 01 13/10/2015 INTEGRAZIONE MATERIALI DA CO- STRUZIONE 00 31/07/2014 PRIMA EMISSIONE

Dettagli

Programma di affiliazione italynews.it

Programma di affiliazione italynews.it Programma di affiliazione italynews.it Descrizione Generale del Programma Il programma di affiliazione italynews.it è una iniziativa della Mister Web proprietaria del giornale elettronico www.italynews.it.

Dettagli

LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA TURISTICA E IL CONTRATTO TIPO PER IL TURISMO SOCIALE

LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA TURISTICA E IL CONTRATTO TIPO PER IL TURISMO SOCIALE LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA TURISTICA E IL CONTRATTO TIPO PER IL TURISMO SOCIALE In questo spazio riproponiamo uno degli argomenti maggiormente oggetto di interesse e di equivoci da parte delle associazioni

Dettagli

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione):

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione): ID AZIENDA # Da Rispedire tramite mail / FAX: commerciale@preventivami.it Fax +39 080.9692345 oppure raccomandata A/R: Spett.le Preventivami.it GIDA Srl Via Fratelli Philips, 9 70132 Bari DATI DELL'AZIENDA:

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA AVENTE AD OGGETTO IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE IN MATERIA PENALE

SCRITTURA PRIVATA AVENTE AD OGGETTO IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE IN MATERIA PENALE SCRITTURA PRIVATA AVENTE AD OGGETTO IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE IN MATERIA PENALE L anno, il giorno del mese di. in.. nello Studio dell avv., sono presenti: A) il sig., nato in. il (C.F.:,

Dettagli

RICHIESTA DI ATTIVAZIONE Servizio Legalmail Posta Elettronica Certificata

RICHIESTA DI ATTIVAZIONE Servizio Legalmail Posta Elettronica Certificata IL CLIENTE Attività * SI PREGA DI COMPILARE IL MODULO IN STAMPATELLO MAIUSCOLO Servizi alle imprese Informatica Commercio Telecomunicazioni Editoria/Stampa Meccanica/Elettrica IMPRESA Alimentare Chimica/Farmaceutica

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. AMBITO DI APPLICAZIONE. 1.1 Le presenti condizioni generali si applicano a tutti i rapporti fra il Gruppo Peroni Eventi ed i propri Clienti ed aventi ad oggetto, tra gli

Dettagli

FORNITURA DEL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE ON-LINE AMATRENTINOALTOADIGE.COM

FORNITURA DEL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE ON-LINE AMATRENTINOALTOADIGE.COM FORNITURA DEL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE ON-LINE AMATRENTINOALTOADIGE.COM CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO AMATA S.R.L., in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede a Bolzano (BZ) in dell

Dettagli

Sommario. Fratelli Pagani S.p.A Progetto Compliance 231 Codice etico di comportamento

Sommario. Fratelli Pagani S.p.A Progetto Compliance 231 Codice etico di comportamento Sommario La Fratelli Pagani S.p.A. Principi generali Rispetto delle norme Trasparenza nella comunicazione esterna Valorizzazione delle risorse e integrità Gli impegni Conflitti di interesse Riservatezza

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI. Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via..

CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI. Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via.. CONTRATTO DI PRESTAZIONE DI SERVIZI Il presente contratto viene stipulato tra le seguenti parti: -...(denominazione) con sede a. Prov..in via.. nella persona del..sig/ra., nato/a a.( ), il. e residente

Dettagli

GUIDA RELATIVA ALLA TIPOLOGIA DI PROBLEMI E DI RICHIESTE DEL CONSUMATORE

GUIDA RELATIVA ALLA TIPOLOGIA DI PROBLEMI E DI RICHIESTE DEL CONSUMATORE GUIDA RELATIVA ALLA TIPOLOGIA DI PROBLEMI E DI RICHIESTE DEL CONSUMATORE La presente guida fornisce spiegazioni sulle diverse categorie di problemi e di richieste del consumatore, nonché alcuni esempi

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF04 Aggiornamento n 24 ultimo aggiornamento 02/10/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli

CONTRATTO DI CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI SERVIZI AI DIPENDENTI

CONTRATTO DI CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI SERVIZI AI DIPENDENTI CONTRATTO DI CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI SERVIZI AI DIPENDENTI Tra MUOVERSI SRL (di seguito detta MUOVERSI) con sede in Milano,, C.F. e P.IVA. 05525760962, iscritta nel Registro Imprese di Milano

Dettagli

AFFIDABILITÀ AZIENDALE CERTIFICAZIONE CODACONS CARTA DEI SERVIZI

AFFIDABILITÀ AZIENDALE CERTIFICAZIONE CODACONS CARTA DEI SERVIZI SOMMARIO IMPEGNI SPECIFICI... 3 1. il funzionamento e il grado di efficienza del servizio clienti... 3 2. la puntualità e il rispetto del livello di prestazioni proposte... 4 3. la completezza e la congruità

Dettagli

GE Commercial Finance Business Finance

GE Commercial Finance Business Finance TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (D. Lgs n. 385/1993) a norma della Deliberazione del Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio del 4 marzo 2003 relativa alla

Dettagli

Comunicazione 02/2015

Comunicazione 02/2015 Carpi, 04/03/2015 Comunicazione 02/2015 Oggetto: MUD 2015 Si avvicina il consueto appuntamento con il MUD Entro il 30 aprile 2015 dovrà essere presentata la dichiarazione ambientale con riferimento ai

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF05 Aggiornamento n 24 ultimo aggiornamento 02/10/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli

Accordo di partnership professionale

Accordo di partnership professionale Accordo di partnership professionale Tra la Synthesis Consulting srl, con sede in Viale Trieste, 82 93017 San Cataldo (CL) tel. 0934/572444, nella persona del suo amministratore Dr. Giuseppe Lipani; e

Dettagli

Pianificazione Economica Finanziaria (PEF) Controllo di Gestione (CG)

Pianificazione Economica Finanziaria (PEF) Controllo di Gestione (CG) PROGETTO DI CONSULENZA DIREZIONALE Obiettivo principale: Pianificazione Economica Finanziaria (PEF) Controllo di Gestione (CG) Data // Nome azienda Sede Legale Premessa: In relazione agli obiettivi emersi

Dettagli

Foglio informativo. Acquisto di crediti senza la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro soluto).

Foglio informativo. Acquisto di crediti senza la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro soluto). Foglio informativo. Acquisto di crediti senza la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro soluto). Informazioni sulla società di factoring. Centro Factoring S.p.A.

Dettagli

GE CAPITAL FINANCE S.R.L.

GE CAPITAL FINANCE S.R.L. GE CAPITAL FINANCE S.R.L. FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA (Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e

Dettagli

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 www.granterre.it Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura

RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura In duplice copia (una copia firmata per accettazione da restituire al Cliente con Raccomandata

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING MATURITY Bologna, 30 Marzo 2015

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING MATURITY Bologna, 30 Marzo 2015 EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. Abbrev.: EMIL-RO FACTOR S.p.A. Strada Maggiore 29 40125 Bologna Tel 051 6482111 Fax 051 6482199 e-mail emilro@emilro.it Capitale Sociale Euro 36.393.940 i.v. REA 0366365 reg.

Dettagli

Foglio informativo. Acquisto di crediti con la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro solvendo).

Foglio informativo. Acquisto di crediti con la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro solvendo). Foglio informativo. Acquisto di crediti con la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro solvendo). Informazioni sulla società di factoring. Centro Factoring S.p.A.

Dettagli

La Nota Informativa non sostituisce quanto regolamentato dalle Condizioni di Assicurazione

La Nota Informativa non sostituisce quanto regolamentato dalle Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL RAMO CREDITO (predisposta in conformità dell art. 185 del D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209 - Codice delle assicurazioni private) Avvertenza La

Dettagli

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente (05-54 tetto fotovoltaico cantiere affidamento Polo Navacchio.doc) DETERMINAZIONE N. 54 DEL 26 luglio 2011 N. Registro generale

Dettagli

CONVENZIONE ROMA CAPITALE CAF avente ad oggetto i servizi di :

CONVENZIONE ROMA CAPITALE CAF avente ad oggetto i servizi di : CONVENZIONE ROMA CAPITALE CAF avente ad oggetto i servizi di : gestione delle istanze relative alla erogazione del bonus tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica e della compensazione della

Dettagli

Condizioni Generali di Vendita. Validità delle presenti Condizioni Generali di Vendita

Condizioni Generali di Vendita. Validità delle presenti Condizioni Generali di Vendita Condizioni Generali di Vendita Validità delle presenti Condizioni Generali di Vendita La Eurosell spa con sede in via Stiria 45/12-13 Udine C.F./P.IVA 02077580302 è titolare del sito www.eurosell.it L

Dettagli

Contratto di abbonamento al Servizio "Seeyes Shared-Hosting Unix".

Contratto di abbonamento al Servizio Seeyes Shared-Hosting Unix. Contratto di abbonamento al Servizio "Seeyes Shared-Hosting Unix". Il presente Contratto si compone delle seguenti parti: A. Condizioni di fornitura B. Condizioni generali di Contratto A. Condizioni di

Dettagli

In relazione alla Vostra gentile richiesta, Vi sottoponiamo l offerta di collaborazione professionale relativa a quanto riportato in oggetto.

In relazione alla Vostra gentile richiesta, Vi sottoponiamo l offerta di collaborazione professionale relativa a quanto riportato in oggetto. Spett.le c.a. Avv. Castenedolo, / / Ns. Rif. Oggetto: Offerta per pratiche relative ad adempimenti secondo D.LGS. 81/2008 ed accordi Stato Regioni. In relazione alla Vostra gentile richiesta, Vi sottoponiamo

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER IL RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE

REGOLAMENTO GENERALE PER IL RICONOSCIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE REGOLAMENTO GENERALE PER IL Data prima emissione Data aggiornamento Edizione Revisione Emesso da RGQ Approvato da Amministratore Unico 31/07/2013 01 00 Rev. 00 Pagina 1 di 14 INDICE 1 PREMESSA 2 SCOPO

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF01 Aggiornamento n 24 ultimo aggiornamento 02/10/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli

Contratto di assistenza informatica:

Contratto di assistenza informatica: Contratto di assistenza informatica: Con il presente contratto la società Pc.it Srl si impegna a fornirvi un servizio di Assistenza Tecnica Informatica Hardware/Software, Assistenza Telefonica, Teleassistenza

Dettagli

Contratto e-commerce

Contratto e-commerce CONTRATTO E-COMMERCE Per gli acquisti effettuati tramite il sito Internet www.rhiag.com TRA Rhiag S.p.A., con sede legale in Milano in Viale De Gasperi, angolo Via Pizzoni, partita IVA, codice Fiscale,

Dettagli

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A.

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. Bologna, 2 Aprile 2012 FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI ACQUISTO DI CREDITI DI IMPRESA (Factoring) INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO denominazione: EMILIA ROMAGNA FACTOR

Dettagli

Corso EQDL 2013 soluzioni delle domande sui lucidi Modulo 2

Corso EQDL 2013 soluzioni delle domande sui lucidi Modulo 2 Lucidi prima parte 2.1.1.1 ~ 2.2.1.3 Corso EQDL 2013 soluzioni delle domande sui lucidi Modulo 2 Pag. 8 Quale è lo scopo principale della norma UNI EN ISO 9001:2000/2008? A. Garantire il controllo della

Dettagli

Condizioni generali di partecipazione

Condizioni generali di partecipazione 1. PREMESSE 1.1 Mediobanca S.p.A. è titolare della Piattaforma www.in.mediobanca.it (nel seguito: la Piattaforma) 1.2 All interno della Piattaforma operano in qualità di acquirente Mediobanca S.p.A., attraverso

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como Allegato A pagine 7 deliberazione n. del

Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como Allegato A pagine 7 deliberazione n. del Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como Allegato A pagine 7 deliberazione n. del Convenzione per la realizzazione dei progetti ai sensi DGR n. 392 del 12.07.2013 Attivazione di interventi a sostegno

Dettagli

MISURA A - AZIONI DI ANIMAZIONE DELLO SVILUPPO AGRICOLO-RURALE DI SIGNIFICATIVA VALENZA TERRITORIALE - ART. 2 COMMA 1, LETT. A) DELLA L. R.

MISURA A - AZIONI DI ANIMAZIONE DELLO SVILUPPO AGRICOLO-RURALE DI SIGNIFICATIVA VALENZA TERRITORIALE - ART. 2 COMMA 1, LETT. A) DELLA L. R. Allegato A alla determinazione n. del MISURA A - AZIONI DI ANIMAZIONE DELLO SVILUPPO AGRICOLO-RURALE DI SIGNIFICATIVA VALENZA TERRITORIALE - ART. 2 COMMA 1, LETT. A) DELLA L. R. 34/2001) La Provincia di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Servizio Sanitario Nazionale Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Il presente Capitolato Speciale ha per

Dettagli

PROVE TECNICHE D'IMPRESA 14-15

PROVE TECNICHE D'IMPRESA 14-15 PROVE TECNICHE D'IMPRESA 14-15 Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Padova promuove per l'anno scolastico 2014-2015, l'iniziativa Prove tecniche d'impresa, con l'obiettivo di trasferire agli

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Condizioni generali di contratto 1.1 Le presenti condizioni riguardano il servizio di hosting offerto da Euro Marketing SK SRO tramite internet. L'invio del modulo online

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA Federazione delle Associazioni Nazionali dell Industria Meccanica Varia ed Affine 20161 Milano Via Scarsellini 13 Tel. 02/45418.500 ric. aut. Telefax 02/45418.716 URL: http: / /www.ucif.net e-mail: info@ucif.net

Dettagli

Alle Confcooperative regionali, provinciali ed interprovinciali

Alle Confcooperative regionali, provinciali ed interprovinciali Borgo S. Spirito, 78-00193 Roma - Tel. +39 06680001 - Fax +39 0668134236 DIPARTIMENTO POLITICHE PER LO SVILUPPO Prot. n. 90/RC Roma, 15 gennaio 2014 Alle Confcooperative regionali, provinciali ed interprovinciali

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

Pertanto, con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge tra le Parti,

Pertanto, con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge tra le Parti, Contratto di Affiliazione Commerciale Franchising Documento redatto ai sensi: Regolamento (UE) N. 330/2010 della Commissione del 20 aprile 2010: relativo all applicazione dell art. 101, paragrafo 3, del

Dettagli

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE Regolamento in vigore dal 2/5/2013 REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE Art. 1) DEFINIZIONI Ai fini del presente Regolamento: - per Organismo di mediazione, o semplicemente Organismo, si intende l Ente del sistema

Dettagli

Nome e Cognome/ Ragione Sociale Sede (Indirizzo) Telefono e E-mail

Nome e Cognome/ Ragione Sociale Sede (Indirizzo) Telefono e E-mail Foglio informativo n. 121/007. Credito a Lungo Termine destinato alle Imprese. Attività svolta dal Soggetto Agente nell ambito degli interventi a valere sulle risorse del Fondo Rotativo per il sostegno

Dettagli

Termini di servizio per le aziende

Termini di servizio per le aziende Termini di servizio per le aziende Ti ringraziamo per aver scelto Simbiosi come tuo fornitore, non solo di prodotti, ma anche di formazione e servizi che ti accompagnano nella tua vita lavorativa. I prodotti

Dettagli

Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie :

Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie : Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie : Le sottoscritte parti : FARMASI SRL con sede in Via Lunga 51/b, 25126 Brescia - C.F. e P.IVA 03214900171

Dettagli

FINLOMBARDA S.P.A. AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE ALL OPERAZIONE CREDITO IN- CASSA B2B DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI

FINLOMBARDA S.P.A. AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE ALL OPERAZIONE CREDITO IN- CASSA B2B DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI FINLOMBARDA S.P.A. AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE ALL OPERAZIONE CREDITO IN- CASSA B2B DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI INDICE 1. FINALITÀ DELL INIZIATIVA 2. DEFINIZIONI 3. DESCRIZIONE DELL OPERAZIONE

Dettagli

Concorso a premi "LA FORTUNA VA A GAS" indetto da EDISON ENERGIA S.p.A.

Concorso a premi LA FORTUNA VA A GAS indetto da EDISON ENERGIA S.p.A. Concorso a premi "LA FORTUNA VA A GAS" indetto da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO IMPRESA PROMOTRICE EDISON ENERGIA S.p.A., società a socio unico soggetta all attività di direzione e coordinamento di

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI DELLA RETE TERRITORIALE DI ACCOMPAGNAMENTO AI PICCOLI PRESTITI DI EMERGENZA PER LE MICROIMPRESE RETE PEM

BANDO PER LA SELEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI DELLA RETE TERRITORIALE DI ACCOMPAGNAMENTO AI PICCOLI PRESTITI DI EMERGENZA PER LE MICROIMPRESE RETE PEM Allegato A BANDO PER LA SELEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI DELLA RETE TERRITORIALE DI ACCOMPAGNAMENTO AI PICCOLI PRESTITI DI EMERGENZA PER LE MICROIMPRESE RETE PEM Premesse - la Regione Toscana con decisione

Dettagli

RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP)

RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Pagina 2 di 6 1. PROFILO E COMPETENZE 1. PROFILO 1.2. COMPETENZE 2. ISTRUZIONE E FORMAZIONE 2.1. ISTRUZIONE 2.2. FORMAZIONE Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (di seguito definito

Dettagli

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI REVERSE FACTORING Bologna, 20 Febbraio 2014

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI REVERSE FACTORING Bologna, 20 Febbraio 2014 EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. Abbrev.: EMIL-RO FACTOR S.p.A. Strada Maggiore 29 40125 Bologna Tel 051 6482111 Fax 051 6482199 e-mail emilro@emilro.it Capitale Sociale Euro 36.393.940 i.v. REA 0366365 reg.

Dettagli

REGOLAMENTO per la certificazione dei sistemi di gestione per la qualità

REGOLAMENTO per la certificazione dei sistemi di gestione per la qualità REGOLAMENTO per la certificazione dei sistemi di gestione per la qualità Il presente documento, è stato approvato dal Direttore. L originale firmato è conservato presso la Segreteria. 0. STORIA Questa

Dettagli

NORMATIVA SULLA PRIVACY

NORMATIVA SULLA PRIVACY NORMATIVA SULLA PRIVACY Il presente codice si applica a tutti i siti internet della società YOUR SECRET GARDEN che abbiano un indirizzo URL. Il documento deve intendersi come espressione dei criteri e

Dettagli

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE. Tra

CONTRATTO DI SPONSORIZZAZIONE. Tra CONTRATTO TRA PROVIDER,SEGRETERIA ORGANIZZATIVA (PARTNER NON ACCREDITATO) E SPONSOR: la peculiarità del Contratto in oggetto, rispetto a quello tra Provider, Partner Accreditato (Provider) e Sponsor, attiene

Dettagli

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING PRO-SOLUTO Bologna, 30 Marzo 2015

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING PRO-SOLUTO Bologna, 30 Marzo 2015 EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. Abbrev.: EMIL-RO FACTOR S.p.A. Strada Maggiore 29 40125 Bologna Tel 051 6482111 Fax 051 6482199 e-mail emilro@emilro.it Capitale Sociale Euro 36.393.940 i.v. REA 0366365 reg.

Dettagli

CONTRATTO DI CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI SERVIZI AI DIPENDENTI

CONTRATTO DI CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI SERVIZI AI DIPENDENTI CONTRATTO DI CONVENZIONE PER LA SOTTOSCRIZIONE DI SERVIZI AI DIPENDENTI Tra MUOVERSI SRL (di seguito detta MUOVERSI) con sede in Milano,, C.F. e P.IVA. 05525760962, iscritta nel Registro Imprese di Milano

Dettagli

APERTURA DI CREDITO PER ANTICIPI PORTAFOGLIO S.B.F., FATTURE ED ALTRI CREDITI

APERTURA DI CREDITO PER ANTICIPI PORTAFOGLIO S.B.F., FATTURE ED ALTRI CREDITI , Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. APERTURA DI CREDITO PER ANTICIPI PORTAFOGLIO S.B.F., FATTURE ED ALTRI CREDITI Sezione I - Informazioni

Dettagli

LA TRASPARENZA FA BENE A TUTTI

LA TRASPARENZA FA BENE A TUTTI LA TRASPARENZA FA BENE A TUTTI Come cambiano le norme e quali sono gli impatti sull operatività legata al rapporto con il cliente BROCHURE INFORMATIVA PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI CONVENZIONATI, AGENTI

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Oggetto: adesione al Gruppo di Acquisto Energia e al relativo Servizio ENERGY SHARING

Oggetto: adesione al Gruppo di Acquisto Energia e al relativo Servizio ENERGY SHARING Modulo accompagnatorio dell adesione al Servizio Spett.le Cesve S.p.a. Via Longhin, 1 35129 Padova Oggetto: adesione al Gruppo di Acquisto Energia e al relativo Servizio ENERGY SHARING La sottoscritta:...

Dettagli

COMUNICAZIONE AZIENDALE

COMUNICAZIONE AZIENDALE Pag. 1/8 Redatto: E. Brichetti Versione: 01 Data emissione: Ottobre 2014 Firma Data Rivisto: Approvato: M.L. Orler M.L. Orler Distribuito a: Personale CLA e Parti Interessate esterne all Azienda Pag. 2/8

Dettagli

COMITATO ECOLABEL ED ECOAUDIT SEZIONE EMAS ITALIA

COMITATO ECOLABEL ED ECOAUDIT SEZIONE EMAS ITALIA COMITATO ECOLABEL ED ECOAUDIT SEZIONE EMAS ITALIA PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE CUMULATIVA UE PER LE ORGANIZZAZIONI CHE FACCIANO RICHIESTA DI REGISTRAZIONE IN ITALIA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE 1221/2009

Dettagli

TRA: denominate congiuntamene parti. PREMESSO CHE:

TRA: denominate congiuntamene parti. PREMESSO CHE: CONVENZIONE PER LA REGOLAMENTAZIONE DEI CONTI CORRENTI VINCOLATI PREVISTI AI FINI DELL EROGAZIONE DEGLI AIUTI DISCIPLINATI DAL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DEL 29 LUGLIO 2013. TRA: il

Dettagli

via S.Donino 30 25128 BRESCIA tel. 030 3061047 tel. 030 3061525 NORME DI QUALIFICAZIONE Avviso pubblicato su GUUE 2014/S 145-261404

via S.Donino 30 25128 BRESCIA tel. 030 3061047 tel. 030 3061525 NORME DI QUALIFICAZIONE Avviso pubblicato su GUUE 2014/S 145-261404 via S.Donino 30 25128 BRESCIA tel. 030 3061047 tel. 030 3061525 NORME DI QUALIFICAZIONE Avviso pubblicato su GUUE 2014/S 145-261404 Sistema di qualificazione imprese per FORNITURA AUTOBUS ALIMENTATI A

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Operazioni di Factoring (cedente)

FOGLIO INFORMATIVO Operazioni di Factoring (cedente) FOGLIO INFORMATIVO Operazioni di Factoring (cedente) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Barclays Bank PLC Sede Legale: 1, Churchill Place London E14 5HP (UK) Sede in Italia: Via della Moscova 18-20121

Dettagli

Art. 4. Durata dei progetti e tutte le attività concluse entro la data del 30 maggio 2016. Art. 5. Importo del finanziamento assegnato

Art. 4. Durata dei progetti e tutte le attività concluse entro la data del 30 maggio 2016. Art. 5. Importo del finanziamento assegnato Pianeta Galileo Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione scientifica promossi e realizzati da Istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari, della regione

Dettagli

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Articolo 1 Natura e ambito di applicazione 1. Eni S.p.A. e Associazioni dei Consumatori, firmatarie

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono

Dettagli

Regolamento di mediazione

Regolamento di mediazione Regolamento di mediazione Gennaio 2015 www.adrcenter.com ADR Center è iscritta presso il Ministero della Giustizia al n. 1 del registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione. Regolamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO - Operazioni di acquisto crediti d'impresa -

FOGLIO INFORMATIVO - Operazioni di acquisto crediti d'impresa - FOGLIO INFORMATIVO - Operazioni di acquisto crediti d'impresa - Il Foglio Informativo contiene informazioni sull'intermediario, sulle condizioni e sulle principali caratteristiche dell'operazione o del

Dettagli

Termini e condizioni di Morningstar Italy per l'utilizzo del sito web e della sezione Morningstar.it Premium Quelle che seguono solo le condizioni

Termini e condizioni di Morningstar Italy per l'utilizzo del sito web e della sezione Morningstar.it Premium Quelle che seguono solo le condizioni Termini e condizioni di Morningstar Italy per l'utilizzo del sito web e della sezione Morningstar.it Premium Quelle che seguono solo le condizioni generali di Morningstar Italy S.r.l. ("Morningstar") e

Dettagli

Foglio Informativo GARANZIA

Foglio Informativo GARANZIA Foglio Informativo - rev 11 (14.10.2013).doc - Pag. 1 di 5 Foglio Informativo GARANZIA Informazioni sul Confidi CONFIDI LOMBARDIA S.C. Sede Legale - Via Cefalonia, 60-25124 Brescia Sede Amministrativa

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO

CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO CONDIZIONI GENERALI PER L ADESIONE AL PROGRAMMA PUBBLICITARIO Settore Finanza Mediazione Creditizia S.r.l., con sede legale in Via Crescenzio, 42-00193 Roma, iscr. OAM n. M106, P.IVA 09253481007, Tel./Fax

Dettagli

CONCORSO 100.000 iscritto O Logis - Regolamento-

CONCORSO 100.000 iscritto O Logis - Regolamento- FÉDÉRATION INTERNATIONALE DES LOGIS 83 avenue d Italie - 75013 Parigi Tel. +33 (0)1 45 84 70 00 Fax +33 (0)1 45 83 59 66 Service-marketing@logishotels.com CONCORSO 100.000 iscritto O Logis - Regolamento-

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI SERVIZIO PRENOTAZIONE ATTRAVERSO IL SOFTWARE Citybreak

FAC-SIMILE CONTRATTO DI SERVIZIO PRENOTAZIONE ATTRAVERSO IL SOFTWARE Citybreak FAC-SIMILE CONTRATTO DI SERVIZIO PRENOTAZIONE ATTRAVERSO IL SOFTWARE Citybreak L Azienda Turistica Locale del Cuneese, CF e P. IVA 02597450044, d ora innanzi chiamata A.T.L del Cuneese rappresentata dall

Dettagli

ACCORDO PER INTERVENTO MATURITY CON DILAZIONE DI PAGAMENTO AL DEBITORE CEDUTO. L anno 2011 il giorno.del mese di nei locali della Direzione Generale

ACCORDO PER INTERVENTO MATURITY CON DILAZIONE DI PAGAMENTO AL DEBITORE CEDUTO. L anno 2011 il giorno.del mese di nei locali della Direzione Generale ACCORDO PER INTERVENTO MATURITY CON DILAZIONE DI PAGAMENTO AL DEBITORE CEDUTO L anno 2011 il giorno.del mese di nei locali della Direzione Generale TRA L Azienda Sanitaria Provinciale di Catania, con sede

Dettagli

TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE TRA LE PARTI QUANTO SEGUE

TUTTO CIO' PREMESSO SI CONVIENE TRA LE PARTI QUANTO SEGUE Convenzione tra L AdEPP, Associazione degli Enti Previdenziali Privati, con sede in Roma, via E. Quirino Visconti 8, c.f. 96318570585 in persona del suo Presidente e Legale Rappresentante avv. Maurizio

Dettagli

AG0 / /V CONTRATTO DI VERIFICA TRIENNALE DELL ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE

AG0 / /V CONTRATTO DI VERIFICA TRIENNALE DELL ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE Codice identificativo: 02599281207 (Autorizzazione n. 69 del 17/04/2007) AG0 / /V CONTRATTO DI VERIFICA TRIENNALE DELL ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE Con la presente scrittura privata da valere a tutti

Dettagli

CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM

CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM CORPORATE PRIVACY COMPLIANCE FORUM MODELLI E STRUMENTI DI PRESIDIO AZIENDALE DEL RISCHIO PRIVACY LE RESPONSABILITA DI IMPRESE E DIPENDENTI PER LE VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA PRIVACY Milano, mercoledì 20

Dettagli

MODELLO DI FIDEIUSSIONE BANCARIA [SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA]

MODELLO DI FIDEIUSSIONE BANCARIA [SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA] MODELLO DI FIDEIUSSIONE BANCARIA [SU CARTA INTESTATA DELLA BANCA] Spett.le Ministero dell ambiente e della tutela del territorio e del mare Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l

Dettagli