Bianchi Duccio Via Luigi Razza, Milano cel ( uff)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bianchi Duccio Via Luigi Razza, 2 20129 Milano 334 2295010 cel (02 277441 uff)"

Transcript

1 CV - SINTESI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Bianchi Duccio Via Luigi Razza, Milano cel ( uff) Fax Nazionalità Italiana Data di nascita CF BNCDCC59B25D612L P.IVA ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Principali mansioni e responsabilità DAL 1985 AD OGGI Dal 2010 svolge attività di consulenza in materia di pianificazione e di ristrutturazione aziendale nel settore della gestione dei rifiuti. Socio fondatore è stato direttore e amministratore delegato (fino al 2009) prima di Istituto di ricerche Ambiente Italia (dal 1989) e poi (dal 1995) di Ambiente Italia srl, una delle principali società nazionali di consulenza e pianificazione ambientale. Dal 1985 (fino al 1989 per Nuova Ecologia Toscana e altre società) ha svolto attività professionale nel campo della pianificazione ambientale e in particolare della pianificazione dei rifiuti e del reporting ambientale. E' attualmente advisor tecnico dell'ato Toscana Costa (province di Massa-Carrara, Lucca, Pisa e Livorno) per la costituzione del gestore unico e di Sogir per la la costituzione della società inhouse di gestione dei rifiuti ed è stato advisor tecnico per la costituzione di SEI (gestore unico dell'ato Toscana Sud, province di Arezzo, Siena e Grosseto). Ha coordinato attività di ricerca in materia di pianificazione della gestione dei rifiuti (piani regionali, tra cui Regione Toscana, piani provinciali fra i quali quelli delle province di Milano e Torino, piani per Ato e consorzi), consulenza scientifica nello sviluppo dei servizi per enti locali e aziende ed attività di ricerca in particolare nel campo della valutazione ambientale ed economica dei sistemi di gestione dei rifiuti e di riciclo, curando la periodica pubblicazione del rapporto "Riciclo Ecoefficiente" con i principali consorzi di recupero degli imballaggi. E' membro della Commissione sulla Tariffa Rifiuti e gli strumenti economici del Ministero Ambiente ed ha fatto parte di commissioni ministeriali (Comitato Ecolabel e Ecoaudit, Comitato sulle Fonti rinnovabili ed efficienza energetica) e regionali, è stato esperto Ministero del Tesoro per la valutazione dei programmi dei Fondi Strutturali nel settore rifiuti e aree inquinate. Ha collaborato con Anpa e Osservatorio Nazionale Rifiuti per alcuni rapporti annuali sulla gestione dei rifiuti e per studi specifici sugli imballaggi, le raccolte differenziate, l'analisi tecnicoeconomica dei sistemi di gestione. Ha svolto studi e ricerche sulla qualità ambientale dei processi, l'applicazione di tecnologie pulite, l'impiego di strumenti di gestione ambientale, le politiche di prodotto, la diffusione della LCA-Life Cycle Analysis nei processi decisionali d impresa e le sue implicazioni per le politiche ambientali. In materia di reporting ambientale e di processi partecipati ha collaborato all attività di Ambiente Italia per la realizzazione di numerosi rapporti sullo stato dell'ambiente a livello locale e dei Piani d'azione locale per l'attuazione delle Agende 21 per Regioni,

2 Province e Comuni, ha partecipato agli studi per il nuovo Piano Nazionale Sviluppo Sostenibile e per la Conferenza Nazionale Energia e Ambiente. E coordinatore per Ambiente Italia del rapporto annuale Ambiente Italia ed è stato ideatore e coordinatore del rapporto sulla qualità ambientale delle città Ecosistema Urbano pubblicato dal Sole24ore. Ha svolto attività di docenza nei master del Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Formez, Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa E autore di numerose pubblicazioni tecnico-scientifiche, tra le più recenti: Riciclo eco-efficiente (Edizioni Ambiente, 2012). Laureato con lode con tesi geografica su Gli effetti delle politiche di tutela dell inquinamento presso la facoltà di lettere e filosofia dell Università di Firenze. Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del D. lgs. 196/03 Milano, 03/12/2014 In fede (duccio bianchi) Seguono allegati con dettaglio

3 ALLEGATI ESPERIENZE LAVORATIVE IN MATERIA DI GESTIONE DEI RIFIUTI (AGGIORNATO OTTOBRE 2014) Ato Toscana Costa, Advisor tecnico per Piano Straordinario e affidamento gestore unico Agenzia Regionale Recupero Risorse, Supporto tecnico alla predisposizione Piano di gestione dei rifiuti della Regione Toscana Sogir Advisor tecnico gara per affidamento servizi di gestione integrata dei rifiuti area lodigiana Cial, 2014 Studio sulla filiera economica del riciclo di alluminio Fondazione Symbola, 2014 Waste-End. Modello di gestione dei rifiuti per l'economia circolare Ambiente Italia, 2014 Consulenza per attività di progettazione a supporto di varie aziende EC-ECO Innovation, Coordinatore scientifico analisi ambientali nel progetto RECALL (Recycling of Complex AHP waste through a first time application of patented treatment process and demonstration of sustainable business model) SEI Toscana, 2013 Progettazione operativa dei servizi del gestore unico di ambito Toscana Sud Fater, Analisi tecnico-economica e analisi ambientale dello sviluppo dei servizi di raccolta e riciclo di PSA (prodotti sanitari assorbenti) Conai, Comieco e altri consorzi, Performances e scenari economici, energetici e ambientali dell'industria italiana del riciclo Provincia Arezzo, Grosseto, Siena, Piano Interprovinciale di gestione dei rifiuti Sienambiente ed altre 4 aziende di gestione dei rifiuti, Predisposizione Progetto Industriale per costituzione società di gestione dei rifiuti di Ambito Ato Toscana Costa Advisor tecnico gara per affidamento servizio di gestione integrata dei rifiuti con procedura PPI Agenzia Regionale Recupero Risorse, 2011 Prestazioni tecniche e ambientali, costi economici e integrazione tariffaria di sistemi avanzati di raccolta differenziata Irpet Toscana, 2011

4 Rapporto Osservatorio Regionale del riciclo Federambiente 2010 Documento verso il programma nazionale di prevenzione Funzione: collaborazione (strumenti di policy e pianificazione; sintesi del rapporto) ARRR, Rapporto osservatorio gestione dei rifiuti e riciclo Provincia Pisa, Massa-Carrara, Lucca e Livorno, Piano interprovinciale ATO Costa Sienambiente, CSA, CSAI, Aisa, Coseca, Casentino Servizi, Piano industriale di gestione dei servizi e riorganizzazione Cial, Cna, Cobat, Comieco, Coou, Corepla, Federambiente, Fise, MP Ambiente, 2008 Il riciclo ecoefficiente. Performance e scenari economici, ambientali ed energetici Enia, Valutazione ambientale alternative di gestione dei rifiuti AEM Brescia, Studi sulla prevenzione dei rifiuti Funzione collaborazione (strumenti di policy e strumenti economici;: sintesi degli studi) PROVINCIA DI LUCCA, Piano provinciale di gestione dei rifiuti PROVINCIA DI TRENTO, 2005 Revisione Piano dei rifiuti speciali Funzione: collaborazione COMIECO, COREPLA, RILEGNO, CIAL ED ALTRI CONSORZI, 2005 Aspetti ed effetti economici, ambientali ed energetici del sistema del riciclo in Italia PROVINCIA DI TRENTO, 2004 Revisione Piano dei Rifiuti pericolosi Funzione: collaborazione FORMEZ Sviluppo e adeguamento sistema SMAR (software pianificazione e lca di sistemi di gestione dei rifiuti) e attività di e- learning ATO 3 PISA, Commissione consultiva per analisi tecnico economica di fattibilità delle varie ipotesi e degli scenari futuri di un possibile nuovo sistema di smaltimento Funzione: membro PROVINCIA DI TRENTO, 2003

5 Commissione di studio e valutazione per la bioessiccazione dei rifiuti Funzione: membro TOROC, 2003 Piano di gestione dei rifiuti per le Olimpiadi invernali di Torino 2006 coordinatore AZIENDA REGIONE RECUPERO RISORSE, FIRENZE, 2002 Rapporto sulla Minimizzazione e prevenzione dei rifiuti ATO 6, Piano Industriale di Ambito funzione: collaborazione ANPA, Studio e ricerca per la definizione di un quadro di riferimento di obiettivi e misure per la prevenzione dei rifiuti, in particolare di imballaggio AZIENDA REGIONE RECUPERO RISORSE, FIRENZE, 2000 Studio per la definizione di standard tecnico-economici dei servizi di igiene urbana PROVINCIA DI TORINO, Consulenza per l attuazione del Programma Provinciale PROVINCIA DI TORINO, Attuazione del programma provinciale di organizzazione della gestione dei rifiuti ECODECO, PAVIA, 2000 Valutazione economica dei danni ambientali derivanti da un impianto di gestione dei rifiuti a Lacchiarella NOVAMONT SPA, 1999 Indagine sugli effetti economici delle modalità di conferimento nei processi di compostaggio ANPA, 1999 Supporto alla predisposizione del Rapporto annuale sulla gestione dei rifiuti in Italia AZIENDA REGIONALE RECUPERO RISORSE, FIRENZE, Piano di gestione dei rifiuti urbani e assimilati per la Provincia di Pisa ANPA, Predisposizione di Rapporti Tecnici per la redazione del Programma Generale di Prevenzione e Gestione degli Imballaggi e del Rapporto Annuale Gestione Rifiuti AZIENDA REGIONALE RECUPERO RISORSE, FIRENZE, 1998 Piano di gestione dei rifiuti speciali e pericolosi per la Regione Toscana ENEA, 1998 Indagine sul riciclo dei materiali

6 ARPA EMILIA ROMAGNA, 1998 Studio sulla gestione imballaggi per il Piano Provinciale di Ravenna PROVINCIA DI TORINO, Programma provinciale di gestione dei rifiuti PROVINCIA DI TORINO, 1998 Studi sulla gestione dei RSU nelle aree montane ENEA-DIPARTIMENTO AMBIENTE, 1998 Utilizzo del codice SMAR per verifiche relative al piano di smaltimento dei rifiuti del bacino Pistoia-Prato-Empoli REGIONE MARCHE, Piano regionale di gestione dei rifiuti funzione: responsabile area di progetto PROVINCIA DI LUCCA, 1997 Piano provinciale di gestione dei rifiuti SECAM, SONDRIO, 1997 Valutazione tecnico-economica di fattibilità di un impianto di conversione energetica per Rdf a livello di bacino PROVINCIA DI ASTI, 1997 Definizione e completamento della proposta di programma sullo smaltimento dei rifiuti nel periodo PROVINCIA DI BIELLA, 1997 Minimizzazione della produzione di rifiuti nell'industria tessile PROVINCIA DI VERCELLI, Studi a supporto del Programma provinciale di gestione dei rifiuti: definizione dello scenario tecnologico e territoriale integrato e localizzazione di massima degli impianti di trattamento e smaltimento ECOCERVED, BOLOGNA, 1997 Valutazione dati MUD 1995 EDITORIALE ECO, ROMA, 1997 Rapporto sugli effetti occupazionali del decreto Ronchi REGIONE TOSCANA, 1996 Piano regionale di gestione dei rifiuti PROVINCIA DI VICENZA, 1996 Piano provinciale di gestione dei rifiuti solidi urbani

7 PROVINCIA DI VITERBO, 1996 Programma provinciale di gestione dei rifiuti solidi urbani PROVINCIA DI BIELLA, 1996 Programma provinciale di gestione dei rifiuti solidi urbani AMA, ROMA 1996 Strategie e scenari di gestione dei rifiuti PROVINCIA DI MILANO, 1996 Azioni di ricerca relative al trattamento dei rifiuti residui funzione: collaborazione REGIONE MARCHE, 1996 Schema preliminare del piano regionale di gestione dei rifiuti funzione: collaborazione PROVINCIA DI MILANO, 1995 Attuazione del Piano di gestione provinciale dei rifiuti solidi urbani IRER, 1995 Valutazione progetti Frisl per i rifiuti COMUNE DI VICENZA, 1995 Piano di gestione dei rifiuti solidi urbani EDISON SPA, 1995 Strategie di sviluppo nella produzione energetica da residui e rifiuti PROVINCIA DI BERGAMO, Individuazione d'area impianto a tecnologia complessa di Caravaggio funzione: responsabile analisi tecnologica, sistema dei flussi, bilancio ambientale REGIONE LOMBARDIA, Utilizzazione energetica dei rifiuti e delle biomasse FILSE, 1994 Recupero e riduzione dei rifiuti:stato dell'arte e tendenze (nell'ambito del piano di raccolta differenziata e recupero della Regione Liguria) dello studio specifico PROVINCIA DI MILANO, Piano di gestione provinciale dei rifiuti solidi urbani ISTITUTO PER L'AMBIENTE, 1993 Le politiche di gestione dei rifiuti industriali nelle regioni italiane, autore

8 ASM BRESCIA, 1993 Bilancio ambientale preliminare di scenari di gestione dei rifiuti COMMISSIONE AMBIENTE E TERRITORIO CAMERA DEI DEPUTATI, Gruppo di esperti per la revisione della normativa sui rifiuti ISPE-MINISTERO DELL'AMBIENTE, 1992 Programma di azione del settore "Rifiuti" per: "Piano decennale per l'ambiente del Ministero dell'ambiente" REGIONE TOSCANA, Piano regionale di bonifica delle aree contaminate generale IRVA, 1992 Progettazione di sistemi di raccolta differenziata funzione: co-autore ISTITUTO AMBIENTE ITALIA, 1991 Evoluzione della produzione di imballaggi e gestione dei rifiuti GRUPPO FERRUZZI 1990 Politiche e metodologie di risanamento delle aree contaminate COOPERATIVA ECOLOGIA, 1990 Metodologie di risk assessment per le aree contaminate funzione: collaboratore CNR PFE II, 1990 Metodologie di V.I.A. per il trattamento dei rifiuti funzione: collaboratore FIORENTINAMBIENTE, 1990 Sperimentazione di raccolta differenziata multimateriale funzione: collaboratore (nell'ambito di Nuova Ecologia Toscana) PROVINCIA DI FIRENZE 1989, 1990, 1991 Analisi dell'evoluzione della raccolta differenziata (nell'ambito di Nuova Ecologia Toscana) REGIONE TOSCANA Preselezione e di recupero di risorse da rifiuti solidi urbani: analisi delle tecnologie, situazione internazionale e nazionale, scenari di sviluppo., co-autore (nell'ambito di Nuova Ecologia Toscana) REGIONE BASILICATA 1989 Piano Regionale di raccolta differenziata funzione: co-autore REGIONE SARDEGNA, 1989 Piano regionale di raccolta differenziata funzione: collaboratore (nell'ambito di Nuova Ecologia Toscana) ASSOCIAZIONI INTERCOMUNALE VALDARNO, 1987 Piano di raccolta differenziata

9 funzione: co-autore (nell'ambito di Nuova Ecologia Toscana) VARI ENTI PUBBLICI E PRIVATI, 1987, 1988, 1989,1990 Progetti e schede di valutazione tecnico-economico per la raccolta differenziata. funzione: collaboratore (nell'ambito di Nuova Ecologia Toscana)

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

PROVINCIA DI ANCONA 7 Settore Assetto del Territorio e Ambiente - Area Tutela dell Ambiente -

PROVINCIA DI ANCONA 7 Settore Assetto del Territorio e Ambiente - Area Tutela dell Ambiente - BIBLIOGRAFIA Piano Provinciale Gestione Rifiuti Pag. 355 Piano Provinciale Gestione Rifiuti Pag. 356 BIBLIOGRAFIA GUIDA EUROPEA ALL'AGENDA 21 LOCALE - Fondazione Lombardia per l'ambiente - Milano, 1999

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Il mercato immobiliare residenziale ed il fabbisogno di abitazioni

Il mercato immobiliare residenziale ed il fabbisogno di abitazioni Il mercato immobiliare residenziale ed il fabbisogno di abitazioni Prot.n. DC130060 Firenze 25 novembre 2013 Firenze 25 novembre 2013 1. Motivazioni di mercato e valutazioni sull investimento in abitazioni

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

Ars Rifiuti Srl PROGETTAZIONE SISTEMI INTEGRATI RACCOLTA RU www.arsrifiuti.it

Ars Rifiuti Srl PROGETTAZIONE SISTEMI INTEGRATI RACCOLTA RU www.arsrifiuti.it PROGETTAZIONE E MONITORAGGIO DI SISTEMI INTEGRATI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI Anallisi ambientalli,, consullenza e progettazione Introduzione ARS RIFIUTI S.r.l. è una dinamica società fondata nel 2001

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Antonella Di Manna. Curriculum Vitae. Libero professionista consulente aziendale

Antonella Di Manna. Curriculum Vitae. Libero professionista consulente aziendale Antonella Di Manna Curriculum Vitae E-Mail: dimanna@unisi.it Posizione Attuale Libero professionista consulente aziendale Attività di docenza Docente a contratto di Pianificazione e Gestione dei processi

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

GLI INDICATORI DI ECO-EFFICIENZA

GLI INDICATORI DI ECO-EFFICIENZA GLI INDICATORI DI ECO-EFFICIENZA Percorso di sperimentazione coordinato dal gruppo di lavoro per la diffusione del bilancio ambientale e del metodo CLEAR 3 Workshop 4 Dicembre 2008 Il percorso proposto

Dettagli

Scheda 9 «La gestione integrata dei rifiuti»

Scheda 9 «La gestione integrata dei rifiuti» Scheda 9 «La gestione integrata dei rifiuti» DAL MERCATO AI PROFILI PROFESSIONALI GREEN JOBS Formazione e Orientamento La questione dei rifiuti è stata per lungo tempo percepita come problema sanitario,

Dettagli

Michele Rasera. Dati personali - Nato a Treviso il 07/09/1965.

Michele Rasera. Dati personali - Nato a Treviso il 07/09/1965. Michele Rasera Dati personali - Nato a Treviso il 07/09/1965. Istruzione - Diploma di Perito Chimico Industriale conseguito nel 1984 presso L'Istituto Tecnico Industriale E. Fermi di Treviso; - Iscritto

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Gli imballaggi e i rifiuti di imballaggio

Gli imballaggi e i rifiuti di imballaggio Gli imballaggi e i rifiuti di imballaggio Gli imballaggi hanno molteplici funzioni quali quelle di contenere, proteggere, trasportare, garantire sicurezza igienica e informazione al consumatore e pertanto

Dettagli

PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI E DI BONIFICA DEI SITI INQUINATI PREVENZIONE, RICICLO E RECUPERO

PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI E DI BONIFICA DEI SITI INQUINATI PREVENZIONE, RICICLO E RECUPERO PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI E DI BONIFICA DEI SITI INQUINATI PREVENZIONE, RICICLO E RECUPERO milioni di t 10.0 9.0 8.0 7.0 6.0 5.0 4.0 3.0 2.0 1.0 0.0 La produzione dei rifiuti in Toscana 1998-2011

Dettagli

Tipo di azienda o settore Formazione Tipo di impiego Intervento nell ambito del corso Management and Personal Development

Tipo di azienda o settore Formazione Tipo di impiego Intervento nell ambito del corso Management and Personal Development F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Residenza ALIDA NARDIELLO VIA G. FERRARIS, 29 FASANO (BRINDISI) Telefono 331-5712739 E-mail nardiello@telosconsulting.it

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Date OTTOBRE 2008 GIUGNO 2010

Date OTTOBRE 2008 GIUGNO 2010 Romagna; caratterizzazione e analisi della filiera del settore delle energie rinnovabili ed efficienza energetica nell ambito del rapporto green economy. - attività di gestione e monitoraggio dell Osservatorio

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

RACCOLTA, GESTIONE E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI IL SISTEMA LECCO

RACCOLTA, GESTIONE E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI IL SISTEMA LECCO RACCOLTA, GESTIONE E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI IL SISTEMA LECCO SILEA SPA 2011 RACCOLTA, GESTIONE E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI - LA LEGISLAZIONE Le Direttive europee sui rifiuti

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DEL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE CIVILE E PER LE RISORSE STRUMENTALI E FINANZIARIE DIREZIONE CENTRALE PER LA DOCUMENTAZIONE E LA STATISTICA TOSSICODIPENDENTI

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO PIANO PROVINCIALE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI L.R.26/03 VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

PROVINCIA DI BERGAMO PIANO PROVINCIALE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI L.R.26/03 VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA PROVINCIA DI BERGAMO PIANO PROVINCIALE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI L.R.26/03 VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA SINTESI PROPOSTA DI PIANO Bergamo, 18 Giugno 2008 Prof.L.Bonomo, Dr. F.Brevi, Ing.L.Zoppei

Dettagli

PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI E DI BONIFICA DEI SITI INQUINATI PREVENZIONE, RICICLO E RECUPERO

PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI E DI BONIFICA DEI SITI INQUINATI PREVENZIONE, RICICLO E RECUPERO PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI E DI BONIFICA DEI SITI INQUINATI PREVENZIONE, RICICLO E RECUPERO Il PRB e il coinvolgimento degli attori Il percorso di ascolto e consultazione degli stakeholder

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

I rifiuti solidi: introduzione

I rifiuti solidi: introduzione I rifiuti solidi: introduzione Definizione sostanze od oggetti (rientranti in un definito elenco a norma di legge) di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia l obbligo di disfarsi Strategie di

Dettagli

L Accordo Quadro Anci-Conai e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio

L Accordo Quadro Anci-Conai e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio Levanto, 9 luglio 2015 L Accordo Quadro Anci-Conai e la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio Pierluigi Gorani Area Rapporti con il Territorio Gli imballaggi Una parte del problema 2 La crescita del

Dettagli

Certificazione dell'efficienza della raccolta differenziata dei RU relativa all'anno 2010 finalizzata al pagamento del tributo in discarica

Certificazione dell'efficienza della raccolta differenziata dei RU relativa all'anno 2010 finalizzata al pagamento del tributo in discarica Certificazione dell'efficienza della raccolta differenziata dei RU relativa all'anno 2010 finalizzata al pagamento del tributo in discarica Agenzia Regionale Recupero Risorse Lucia Corsini Audizione VI

Dettagli

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni. 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 51 del 22.12.2004

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni. 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 51 del 22.12.2004 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 51 del 22.12.2004 SEZIONE I CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni DELIBERAZIONE 23 novembre 2004, n. 151 Programma regionale per la riduzione

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

SCHEDA SINTESI PROGETTO SMARTNESS IN WASTE MANGEMENT - SMART WASTE

SCHEDA SINTESI PROGETTO SMARTNESS IN WASTE MANGEMENT - SMART WASTE SCHEDA SINTESI PROGETTO SMARTNESS IN WASTE MANGEMENT - SMART WASTE [DECISION SUPPORT SYSTEM FOR WASTE MANAGEMENT PRACTICES AT LOCAL LEVEL] PREMESSA Il progetto Smartness in Waste Management è stato ideato

Dettagli

Elenco Libri Biblioteca sede di via Bombrini - GE rifiuti

Elenco Libri Biblioteca sede di via Bombrini - GE rifiuti Elenco Libri Biblioteca sede di via Bombrini - GE Codice Titolo Primo autore ISBN/ISSN Data 4059 La classificazione dei pericolosi; II edizione Benassai, Sergio 978-88-89260-47-0 2013 4038 Sistri come

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

Il Sistema CONAI e la gestione dei rifiuti di imballaggio

Il Sistema CONAI e la gestione dei rifiuti di imballaggio Il Sistema CONAI e la gestione dei rifiuti di imballaggio Perugia, 27 febbraio 2009 Elisabetta Bottazzoli Area Rapporti con il Territorio CONAI Il modello del COnsorzio NAzionale per il recupero degli

Dettagli

CURRICULUM VITAE. STUDI: Diploma di Perito Industriale Elettrotecnico, I.T.I.S. Magistri Cumacini di Como (anno scolastico 1974/1975) votazione 42/60

CURRICULUM VITAE. STUDI: Diploma di Perito Industriale Elettrotecnico, I.T.I.S. Magistri Cumacini di Como (anno scolastico 1974/1975) votazione 42/60 Peverelli p.i. Marco Via Carcano, 88/B 22031 Albavilla (Co) Tel +39 031 628990 Cell. +39 335 6416991 e-mail marco.peverelli@sileaspa.it m.peverelli@libero.it Cod. Fisc. PVRMRC55T18C933J CURRICULUM VITAE

Dettagli

Allegato Tecnico. Normativa ambientale di riferimento e adempimenti per i porticcioli turistici e i campi da golf. Autore. Direzione Scientifica ARPAL

Allegato Tecnico. Normativa ambientale di riferimento e adempimenti per i porticcioli turistici e i campi da golf. Autore. Direzione Scientifica ARPAL LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS LINEE GUIDA per La predisposizione di sistemi di gestione ambientale secondo i requisiti del Regolamento EMAS II di strutture turistiche importanti (Porticcioli Turistici e

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Tabella 1 - Piemonte D.G.P. n. 245-50230 del 15/04/2005 Piano Operativo d Ambito D.G.R. n. 20-6110 del 11/06/2007 B.U.R. n. 25 del 21 giugno 2007 Approvazione Bozza di protocollo di intesa tra la regione

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

ACCORDO QUADRO ANCI-CONAI 2009/2013. Indagine conoscitiva settembre 2013

ACCORDO QUADRO ANCI-CONAI 2009/2013. Indagine conoscitiva settembre 2013 ACCORDO QUADRO ANCI-CONAI 2009/2013 Indagine conoscitiva settembre 2013 1 Indagine conoscitiva In vista del rinnovo dell Accordo ANCI-CONAI ha promosso un indagine conoscitiva di alcuni aspetti del vigente

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

Autorità per il Servizio di Gestione Integrata dei Rifiuti Urbani ATO TOSCANA SUD. Report Tecnico. Sistema Impianti

Autorità per il Servizio di Gestione Integrata dei Rifiuti Urbani ATO TOSCANA SUD. Report Tecnico. Sistema Impianti Autorità per il Servizio di Gestione Integrata dei Rifiuti Urbani ATO TOSCANA SUD Report Tecnico 1 Previsione Flussi a Regime Ai fini della definizione dei quantitativi di rifiuti prodotti nello stato

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Riciclo TECNICO D IMPIANTI. Figure professionali «La gestione integrata dei rifiuti» DI CONFERIMENTO TRATTAMENTO E RECUPERO

Riciclo TECNICO D IMPIANTI. Figure professionali «La gestione integrata dei rifiuti» DI CONFERIMENTO TRATTAMENTO E RECUPERO Figure professionali «La gestione integrata dei rifiuti» Riciclo TECNICO D IMPIANTI DI CONFERIMENTO GREEN JOBS Formazione e Orientamento TECNICO D IMPIANTI DI CONFERIMENTO, Descrizione attività Un impianto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo via dell artigianato 32 - Livorno Telefono 0586 / 416.111 E-mail viola@aamps.livorno.it Nazionalità

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE CAPITOLO 7 LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE 200 7.1 LA PIANIFICAZIONE La Direttiva 2008/98/CE, al fine di dissociare la crescita dalla produzione di rifiuti, propone un quadro giuridico di disciplina dell

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E La sottoscritta Cinzia Vuoto, nata il 28/04/1962 a Modena e residente a Castelverde ( Cr) in Piazza Caduti di Cefalonia n. 1 DICHIARA

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

V A L E N T I N A C I P R I A N O

V A L E N T I N A C I P R I A N O C U R R I C U L U M V I T A E V A L E N T I N A C I P R I A N O QUALIFICHE PROFESSIONALI Abilitazione alla professione di Ingegnere Novembre 1996 Iscrizione all Albo degli Ingegneri della Provincia di

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAMPANA GIORGIA Indirizzo Via Severino Ferrari n 8 Bologna Telefono 348 2330407 E-mail campana@cogruppo.it Nazionalità italiana Data

Dettagli

X^ INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO NAZIONALE

X^ INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO NAZIONALE FEDERCONSUMATORI NAZIONALE C.R.E.E.F. CENTRORICERCHE ECONOMICHE, EDUCAZIONE, FORMAZIONE X^ INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO NAZIONALE 26 aprile 2012 10 Indagine Nazionale

Dettagli

Company Profile. Giugno 2015

Company Profile. Giugno 2015 Company Profile Giugno 2015 Caratteristiche della società Profilo societario AGENIA è una società di consulenza aziendale composta da un team di esperti professionisti, che coniuga un elevata competenza

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

G I A C O M O E R C I

G I A C O M O E R C I G I A C O M O E R C I DATI PERSONALI Stato civile: coniugato Data di nascita: 11 aprile 1962 Luogo di nascita: Borgo S. Lorenzo (FI) Residenza: Vicchio (FI) Via Vespignano, 167 ESPERIENZE DI LAVORO Dal

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sergio Padovani Indirizzo Sede Lavorativa 4,Via Clara Maffei, Bergamo 24124 BG - ITALIA Telefono Uff. 035.4221875

Dettagli

PREVENZIONE E SOCCORSO

PREVENZIONE E SOCCORSO ANNUARIO DELLE STATISTICHE UFFICIALI DEL MINISTERO DELL INTERNO - ed. 215 a cura dell Ufficio Centrale di Statistica Cod. ISTAT INT 12 Settore di interesse: AMBIENTE E TERRITORIO Titolare ATTIVITÀ DI SOCCORSO

Dettagli

Studio Legale Avv. Stefano Pasquini

Studio Legale Avv. Stefano Pasquini Curriculum vitae dell Stefano Pasquini si è laureato in giurisprudenza in data 3.02.1986 presso l Università di Firenze, con una tesi in diritto costituzionale con il Prof. Paolo Barile. In data 20.07.1990

Dettagli

RELAZIONE SULLO STATO DEL SISTEMA DI GESTIONE RIFIUTI Luglio 2007

RELAZIONE SULLO STATO DEL SISTEMA DI GESTIONE RIFIUTI Luglio 2007 Provincia di Torino Osservatorio Rifiuti RELAZIONE SULLO STATO DEL SISTEMA DI GESTIONE RIFIUTI Luglio 2007 Organizzazione a cura dell Osservatorio Rifiuti Provinciale con la collaborazione dei Servizi

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

Rifiuti. 14. Rifiuti. Segnali ambientali 2002

Rifiuti. 14. Rifiuti. Segnali ambientali 2002 14. La produzione complessiva di rifiuti in Lombardia è ancora in aumento - così come risulta esserlo in generale in Italia e in Europa - e segue l andamento della crescita economica con la quale vengono

Dettagli

Sfide e opportunità nel settore dei rifiuti

Sfide e opportunità nel settore dei rifiuti Sfide e opportunità nel settore dei rifiuti Luglio 203 Arthur D. Little S.p.A. www.adlittle.com Corso Monforte, 54 2022 Milan Italy Phone +39 02 6737 6 Fax +39 02 6737 625 Via Sardegna, 40 0087 Rome Italy

Dettagli

PIANO INDUSTRIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI

PIANO INDUSTRIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI PIANO INDUSTRIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI (art. 27, L.R.T. 25/98) D1 - Criteri per la redazione del A cura di A.T.I.: P&A Professionisti Associati S.r.l. Studio Associato Gasparini Studio Tecnico Saetti

Dettagli

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI PROTOCOLLO D'INTESA RELATIVO ALLA MAPPATURA PER LA COSTITUZIONE DELLE RAPPRESENTANZE

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE ----------- IL DIRETTORE GENERALE Decreto n.5 VISTO il Contratto collettivo nazionale del Comparto scuola, sottoscritto il 26/05/99, ed in particolare l art.34, che ha delineato il profilo di Direttore

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

Fig. 33: ANDAMENTO PRODUZIONE RIFIUTI SPECIALI, totale e pericolosi (tonnellate), 2000-2006 12.159.215

Fig. 33: ANDAMENTO PRODUZIONE RIFIUTI SPECIALI, totale e pericolosi (tonnellate), 2000-2006 12.159.215 Rifiuti speciali dati 2005-2006 Produzione La raccolta dei dati relativa alla produzione dei rifiuti speciali (sostanzialmente i rifiuti di origine industriale) è più complessa e meno efficace rispetto

Dettagli

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Roma, 13 gennaio 2016 SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Dal 2004 al 2012 Toscana e provincia di Firenze al top in Italia per qualità delle istituzioni La SVIMEZ: riforma PA

Dettagli

Dati ambientali nelle città Gestione dei rifiuti urbani Anno 2007

Dati ambientali nelle città Gestione dei rifiuti urbani Anno 2007 8 maggio 2009 Dati ambientali nelle città Gestione dei rifiuti urbani Anno 2007 L'Istat presenta i dati sulla gestione dei rifiuti urbani derivanti dall indagine Dati ambientali nelle città che ha coinvolto

Dettagli

Distributori RCS Education

Distributori RCS Education Distributori RCS Education ABRUZZO Bookservice S.r.l. Gross Ancona Via Albertini 36 60131 Ancona Tel: 071 2861810 Fax: 071 2861642 Email: bookserv@tin.it BASILICATA per la provincia di: Matera CE.DI. Puglia

Dettagli