ACUSTICA ENERGIA AMBIENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ACUSTICA ENERGIA AMBIENTE"

Transcript

1 ACUSTICA ENERGIA AMBIENTE

2 HOME ONLECO nasce nel 2001 per iniziativa di giovani ricercatori e dottorandi e trova accoglienza nell'incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino. ONLECO opera sul mercato fornendo servizi di consulenza ad elevato know how a società di ingegneria, studi professionali, imprese, enti pubblici e privati. Negli anni ha sviluppato competenze nei settori dell acustica, dell energia e dell'ambiente nei quali ha organizzato i suoi servizi e può vantare consulenze e clienti di primaria importanza. Grazie alla partecipazione ad importanti attività di ricerca e consulenza con Enti pubblici e privati, Università e imprese ha maturato esperienze e collaborazioni stabili finalizzate ad ampliare e migliorare i propri servizi attraverso un approccio orientato a favorire e a sviluppare attività di filiera. ONLECO opera in modo da offrire ai propri clienti un supporto sempre più qualificato, aggiornato e completo, con grande attenzione alle dinamiche e alle esigenze del mercato e al rispetto dell ambiente. I nostri servizi riguardano: acustica ambientale, edilizia e architettonica; diagnosi, certificazione e firma energetica; riqualificazioni, incentivi ed eco detrazioni; monitoraggio, impianti e smart building; LEED, commissioning e TAB services; Ricerca & Sperimentazioni ONLECO, per le attività più complesse, è in grado di offrire la consulenza di docenti del Politecnico di Torino, tra i più esperti nel campo della fisica tecnica del sistema edificio-impianto. Al fine di promuovere servizi sempre più innovativi ONLECO investe nella ricerca e nelle sperimentazioni attraverso la partecipazione a progetti di ricerca e la creazione di casi studio reali in collaborazione con Università, Enti di ricerca e Imprese.

3 Il TEAM Giuseppe Bonfante Amministratore delegato e responsabile del settore Ambiente Laureato in ingegneria meccanica, svolge la libera professione occupandosi sia della progettazione impiantistica che di parti tecniche legate all assolvimento delle norme specifiche nel campo della prevenzione incendi ed degli infortuni. È stato professore a contratto presso la I e la II Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino per il corso Impianti negli antichi edifici e in qualità di esperto in impianti nel corso dell Unità di Progetto Sostenibilità e innovazione dei sistemi edificio impianti. È stato docente presso il Corep di Torino nel Master Europeo in Facilities Management del patrimonio immobiliare. E stato membro della Commissione Regionale del Piemonte per gli Standard Museali. Dal 2004 all'interno della Società ONLECO S.r.l. ricopre la carica di presidente, amministratore delegato e consulente specialistico nel campo degli impianti tecnologici meccanici ed elettrici. Alessia Griginis Responsabile del settore Acustica Laureata con lode in architettura presso il Politecnico di Torino, è dottore di ricerca in Innovazione Tecnologia per l Architettura e il Disegno Industriale presso il Politecnico di Torino (XVIII ciclo). Tesi di dottorato L acustica delle aule scolastiche: indagini oggettive e soggettive in aule di scuola superiore. Nel lavoro di ricerca svolto l attenzione è stata rivolta al progetto dell aula scolastica e agli aspetti inerenti la qualità ambientale e il benessere. In particolare ci si è concentrati sul progetto acustico dell aula, con l obiettivo di conseguire condizioni comfort, ideali per la comunicazione verbale. È tecnico competente in acustica ambientale riconosciuto dalla Regione Piemonte con D.D. 170 del 16 luglio Autrice di svariate pubblicazioni a carattere scientifico e divulgativo. Dal 2010 è socio della Società ONLECO S.r.l. Lorenzo Balsamelli - Responsabile del settore Energia e del settore Ricerca e Sperimentazioni. Laureto in ingegneria civile presso il Politecnico di Torino, esperto in diagnosi energetica degli edifici esistenti, analisi energetica a scala territoriale e monitoraggio ambientale ed energetico. Ha ricoperto il ruolo di ricercatore a contratto presso il Dipartimento di Energetica del Politecnico di Torino nel progetto di ricerca sul Risparmio Energetico negli Edifici Sanitari della Regione Piemonte e nel progetto europeo Polycity del programma Concerto. È stato coadiutore universitario per il laboratorio di Architettura-Tecnologia della Ia Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino. È stato docente presso il Corep di Torino nel Master in Edilizia Sostenibile ed Efficienza Energetica. E membro del comitato tecnico italiano LEED-EB: O&M (Existing Buildings: Operations and Meintenance). È autore di varie di pubblicazioni a carattere scientifico e divulgativo sul tema della diagnosi e certificazione energetica degli edifici esistenti. STRUTTURA OPERATIVA

4 STRUTTURA OPERATIVA Chiara Bonvicini Laureata in Scienza e Tecnologia per i Beni Culturali, presso l Università degli Studi di Torino. Ha lavorato come assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Energetica del Politecnico di Torino sui temi della qualità dell ambiente interno e in particolare delle analisi per la valutazione del comfort e dei monitoraggi ambientali per la conservazione dei beni culturali. Nell ambito della collaborazione con il Politecnico, ha svolto attività di supporto per la procedura di accreditamento agli standard museali della Regione Piemonte. E membro del Comitato Standard di GBC Italia per lo sviluppo del protocollo LEED Edifici Storici. Nella società ONLECO svolge il ruolo di Consulente specialistico in monitoraggio ambientale. Claudia Pintore Diplomata presso l istituto tecnico per Geometri Devilla di Sassari e successivamente laureata in ingegneria edile presso il Politecnico di Torino. Nel 2009 ha conseguito l abilitazione a svolgere l attività di Coordinatore per la sicurezza ai sensi del nuovo decreto legislativo 81/08. In ambito lavorativo ha maturato esperienza sia su aspetti tecnici che commerciali e comunicativi. Nella società ONLECO svolge il ruolo di Consulente specialistico in progetti di ricerca. Giuliano Guerrisi Laureato in Architettura presso il Politecnico di Torino con tesi di laurea sulle tematiche legate all'audit energetico di un quartiere di edilizia popolare e a sistemi multienergia. Nella società ONLECO svolge il ruolo di Consulente specialistico in energia. Eva Commisso Maturità classica conseguita presso il Liceo Classico Virgilio di Lecce e laureata in Scienze Politiche presso l Università degli Studi di Torino. È stata delegata del Consiglio del collegio Universitario Einaudi di Torino. In ambito lavorativo ha maturato esperienza in attività di segreteria rivestendo principalmente mansioni nell ambito amministrativo occupandosi di contabilità aziendale, gestione dei rapporti con i clienti e fornitori e recupero crediti. Nella società ONLECO svolge il ruolo di Segretaria amministrativa.

5 STRUTTURA OPERATIVA I COLLABORATORI ONLECO per lo svolgimento delle sue attività si avvale della collaborazione di: n. 1 segretaria con funzioni tecniche-amministrative; n. 3 tecnici a tempo pieno (2 ingegneri e 1 dottore in scienze e tecnologie per i beni culturali); n. 3 collaboratori a commessa (1 ingegnere e 2 architetti); n. 2 stagisti (numero medio degli ultimi 3 anni). LA SEDE La sede operativa è ubicata a Torino, in via Pigafetta, 3, a 200 metri dal Politecnico di Torino. Superficie uffici: 150 m2 Postazioni di lavoro: n. 14 Sala riunioni: n posti Fatturato medio ultimi 3 anni: ,00 Tel./fax. (+39) 011/ e mail: I SOFTWARE DI CUI DISPONE LA SOCIETÀ Autodesk Autocad; Adobe Photoshop CS 3; Microsoft Office; Bruel&Kjaer Odeon Room Acoustic 9.2; DataKustik Cadna A vers ; Comsol Multiphysics 3.4; Insul 5.6; Docet; Cened; Edilclima; Dialux 4.5. GLI STRUMENTI DI CUI DISPONE LA SOCIETÀ n. 1 Sistema di monitoraggio wireless (Mod. Weolo della Capetti Elettronica composto da: centralina DSG, sonde esterne T/UR, sonde interne T/UR, sonda a contatto T, router); strumenti di misura per la climatizzazione (sonde T/UR, velocità aria e sonde CO2; sonde termo anemometriche ad elica; sonde per misure di temperatura superficiale); Luxmetro; Termocamera a radiazione Mod. Testo 880-3; Fonometro Mod. Bruel&Kjaer 2250; Data Logger a batteria.

6 SERVIZI E COMPETENZE ACUSTICA ACUSTICA AMBIENTALE ONLECO è in grado di effettuare le valutazioni, numeriche e sperimentali, necessarie per la tutela ambientale ai sensi della Legge quadro sull inquinamento acustico n 447/95 e dei decreti attuativi ad essa correlati, a firma di tecnico competente in acustica. I SERVIZI Valutazione previsionale di clima acustico La valutazione di clima acustico è una ricognizione delle condizioni sonore abituali e di quelle massime ammissibili in una determinata area. Essa è finalizzata a verificare che il sito in cui si intende realizzare un insediamento sensibile al rumore non sia caratterizzato da condizioni di rumorosità non compatibili con la destinazione d uso dell insediamento stesso. Le tipologie di insediamento interessate sono: scuole di ogni genere e grado; nuovi insediamenti residenziali; ospedali, case di cura e di riposo; parchi pubblici urbani ed extraurbani. Valutazione previsionale di impatto acustico La valutazione di impatto acustico fornisce gli elementi necessari per prevedere nel modo più accurato possibile gli effetti acustici derivanti dalla realizzazione di quanto in progetto e dal suo esercizio, individuando e quantificando le modifiche introdotte nelle condizioni sonore dei luoghi limitrofi, verificandone la compatibilità con gli standard e le prescrizioni locali esistenti, con gli equilibri naturali, con la popolazione residente e con lo svolgimento delle attività presenti nelle aree interessate. ACUSTICA EDILIZIA ONLECO ha sviluppato una particolare competenza nella progettazione del fonoisolamento in edilizia e nella verifica a progetto del rumore prodotto dagli impianti; è inoltre dotata delle strumentazioni necessarie per il collaudo post-costruzione. I SERVIZI Valutazione previsionale dei requisiti acustici degli edifici La valutazione dei requisiti acustici degli edifici consiste nella esecuzione delle calcolazioni relative alle prestazioni di fonoisolamento fornite dai diversi elementi costituenti una struttura edilizia e i suoi impianti, al fine di verificare i requisiti acustici ai sensi del D.P.C.M. 5/12/97 Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici. Gli edifici interessati sono quelli adibiti a residenze, uffici, attività ricreative, attività di culto, attività commerciali o assimilabili. Verifica in opera del rispetto dei requisiti acustici degli edifici La verifica sperimentale degli esiti della costruzione è una pratica sempre più diffusa ed in in alcuni casi specificamente richiesta dalla normativa. Essa consiste nella esecuzione di misure dell isolamento acustico in opera degli elementi costruttivi utilizzati e della rumorosità degli impianti, a funzionamento continuo e discontinuo, e può essere effettuata sia durante la costruzione che a costruzione terminata.

7 ACUSTICA AMBIENTALE ONLECO è in grado di effettuare le valutazioni, numeriche e sperimentali, necessarie per la tutela ambientale ai sensi della Legge quadro sull inquinamento acustico n 447/95 e dei decreti attuativi ad essa correlati, a firma di tecnico competente in acustica. I SERVIZI Valutazione previsionale di clima acustico La valutazione di clima acustico è una ricognizione delle condizioni sonore abituali e di quelle massime ammissibili in una determinata area. Essa è finalizzata a verificare che il sito in cui si intende realizzare un insediamento sensibile al rumore non sia caratterizzato da condizioni di rumorosità non compatibili con la destinazione d uso dell insediamento stesso. Le tipologie di insediamento interessate sono: scuole di ogni genere e grado; nuovi insediamenti residenziali; ospedali, case di cura e di riposo; parchi pubblici urbani ed extraurbani. Valutazione previsionale di impatto acustico La valutazione di impatto acustico fornisce gli elementi necessari per prevedere nel modo più accurato possibile gli effetti acustici derivanti dalla realizzazione di quanto in progetto e dal suo esercizio, individuando e quantificando le modifiche introdotte nelle condizioni sonore dei luoghi limitrofi, verificandone la compatibilità con gli standard e le prescrizioni locali esistenti, con gli equilibri naturali, con la popolazione residente e con lo svolgimento delle attività presenti nelle aree interessate. ACUSTICA EDILIZIA ONLECO ha sviluppato una particolare competenza nella progettazione del fonoisolamento in edilizia e nella verifica a progetto del rumore prodotto dagli impianti; è inoltre dotata delle strumentazioni necessarie per il collaudo post-costruzione. I SERVIZI Valutazione previsionale dei requisiti acustici degli edifici La valutazione dei requisiti acustici degli edifici consiste nella esecuzione delle calcolazioni relative alle prestazioni di fonoisolamento fornite dai diversi elementi costituenti una struttura edilizia e i suoi impianti, al fine di verificare i requisiti acustici ai sensi del D.P.C.M. 5/12/97 Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici. Gli edifici interessati sono quelli adibiti a residenze, uffici, attività ricreative, attività di culto, attività commerciali o assimilabili. Verifica in opera del rispetto dei requisiti acustici degli edifici La verifica sperimentale degli esiti della costruzione è una pratica sempre più diffusa ed in in alcuni casi specificamente richiesta dalla normativa. Essa consiste nella esecuzione di misure dell isolamento acustico in opera degli elementi costruttivi utilizzati e della rumorosità degli impianti, a funzionamento continuo e discontinuo, e può essere effettuata sia durante la costruzione che a costruzione terminata.

8 SERVIZI E COMPETENZE - ENERGIA ONLECO ha competenza nell affiancare enti pubblici, professionisti, singoli utenti, imprese private ed aziende industriali nell effettuare diagnosi energetiche, nell individuare soluzioni tecniche e sviluppare piani di intervento a diverse scale per il contenimento dei consumi energetici e la razionalizzazione dell uso dell energia, nello svolgere studi di fattibilità tecnica ed economica di sistemi energetici alimentati da fonti rinnovabili e non, nell ottimizzare i contratti di servizio relativi alla fornitura e agli usi finali dell energia. ENERGETICA EDILIZIA ONLECO è in grado di effettuare la diagnosi energetica di un edificio o di un patrimonio edilizio e di definire gli interventi edilizi ed impiantistici necessari per contenere la domanda di energia e migliorare l efficienza energetica, ponendo tali interventi in un ordine di priorità con riferimento ai risparmi energetici ottenibili, agli investimenti da effettuare e ai relativi tempi di ritorno, nonché alle possibilità di ottenere incentivi economici e finanziamenti grazie a disposizioni in vigore a livello europeo, nazionale o locale. IONLECO è abilitata a rilasciare l Attestato di Certificazione Energetica in vigore nella Regione Piemonte e Lombardia, a firma di tecnico iscritto all Albo dei Certificatori secondo la procedura CENED. I SERVIZI Diagnosi energetica La diagnosi energetica è una attività specialistica mirata ad esaminare le caratteristiche prestazionali del sistema edificio-impianto e ad individuare le criticità globali e/o puntuali in tema di consumi energetici, termici ed elettrici. Essa viene condotta attraverso l effettuazione di sopralluoghi e indagini in campo con il supporto della termografia all infrarosso, l analisi degli elaborati grafici descrittivi degli edifici e delle loro dotazioni impiantistiche, l analisi delle bollette energetiche e l impiego di software di calcolo dedicati. La diagnosi si conclude con l indicazione di una serie di proposte di interventi edilizi ed impiantistici utili per la riduzione dei consumi energetici e la salubrità degli elementi edilizi. Certificazione energetica L Attestato di Certificazione Energetica di interi edifici o di singole unità immobiliari è richiesta dalla vigente legislazione nazionale per la formalizzazione degli atti di compravendita immobiliare. Inoltre l Attestato è necessario per accedere agli incentivi ed alle agevolazioni di qualsiasi natura, siano essi sgravi fiscali o contributi di altra natura (conto capitale, conto interesse, etc.), finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell unità immobiliare, dell edificio o degli impianti. Firma energetica La firma energetica è uno strumento utile per la valutazione della qualità dei consumi energetici per la climatizzazione, in particolare quella invernale. Consiste nella rappresentazione grafica di un consumo in funzione di un parametro esterno in grado di influenzarne fortemente l andamento. L obiettivo è quello di monitorare l andamento dei consumi nel tempo senza che siano l influenzati del clima esterno, cosi facendo è possibile tenere sotto controllo gli effetti di interventi sia sulla gestione del sistema edificio-impianto si di riqualificazione energetica

9 Contabilizzazione energetica In alcune Regioni, fra cui la Regione Piemonte (L. 13/07), ed in alcuni Comuni, fra cui il Comune di Torino (Allegato Energetico-Ambientale al Regolamento Edilizio della Città di Torino), è fatto obbligo di impiego di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione individuale del calore. Tale obbligo è reso subito efficace nei casi di ristrutturazione dell impianto termico o di sostituzione del generatore di calore o di rifacimento della rete di distribuzione. In edifici caratterizzati dalla presenza di una pluralità di unità immobiliari servite da un unico impianto di riscaldamento centralizzato, la contabilizzazione energetica richiede non soltanto la messa in opera di dispositivi di termoregolazione e contabilizzazione, ma anche la revisione delle tabelle di ripartizione delle spese in relazione ai consumi effettivi. Calcolo della tariffa binomia per la ripartizione delle spese di riscaldamento Attraverso uno specifico modello di Diagnosi Energetica, questa attività è volta alla definizione di un nuovo strumento di supporto per la ripartizione delle spese di riscaldamento attraverso la determinazione della Tariffa Binomia del singolo Condominio. La tariffa è determinata mediante l applicazione delle procedure di calcolo studiate ad hoc per il singolo fabbricato e condivise con l assemblea Condominiale. L installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione individuale introduce inevitabilmente la modifica della metodologia di ripartizione delle spese per il riscaldamento, che deve però evitare l innesco di eccessive disomogeneità dei benefici ottenibili in tema di risparmio energetico e di comfort degli occupanti tra le varie unità immobiliari. Per tale ragione, attraverso questo servizio, è possibile determinare le procedure di valutazione della tariffa binomia che, salvaguardando gli obiettivi di risparmio energetico dell intero edificio, introducono meccanismi di tutela della salubrità dei componenti edilizi, di equità e di comfort ambientale per le singole unità immobiliari. Documentazione tecnica per l accesso ad incentivi ed eco-detrazioni ONLECO sviluppa una specifica documentazione tecnica completa di valutazione riguardanti i consumi energetici, l efficienza energetica e, ove previsto, l impiego di fonti energetiche rinnovabili utile per l accesso ad incentivi economici ed eco-detrazioni a carattere pubblico, cosi come l accesso a finanziamenti da parte di istituti di credito. Di ciò è esempio il D.M del Ministero dell Economia e delle Finanze riguardante le disposizioni in materia di detrazioni per le spese di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente. PIANIFICAZIONE ENERGETICA ONLECO è in grado di operare a supporto di un ente, sia esso pubblico o privato, per creare un catasto energetico (utile per conoscere le caratteristiche energetiche sia di un patrimonio edilizio che di un territorio), studiare le soluzioni informatiche per aggiornare periodicamente tale catasto ed elaborare le politiche di intervento maggiormente efficaci. I SERVIZI Monitoraggio energetico diffuso e catasto energetico Nell ambito delle attività di pianificazione energetica è di fondamentale importanza monitorare i consumi energetici delle diverse utenze considerate e di metterle in relazione con valori standard di riferimento (benchmark) al fine di correttamente indirizzare le azioni di riqualificazione energetica e dimensionare le eventuali politiche di incentivazione. Il monitoraggio energetico diffuso richiede competenze specifiche per l elaborazione delle bollette energetiche, per la messa in opera di dispositivi cablati o wireless atti a rilevare i consumi energetici, per l impostazione di una corretta contabilizzazione energetica, per l archiviazione dei dati raccolti (catasto energetico)e per il loro successivo aggiornamento.

10 SISTEMI ENERGETICI ONLECO è in grado di effettuare l analisi dei sistemi multienergia e di individuare le soluzioni ottimali in relazione alle richieste del committente, quali il rendere minimo il costo di installazione o il costo di gestione oppure il rendere minima l entità dei consumi energetici connessi all impiego di combustibili fossili o l entità delle emissioni in ambiente. I SERVIZI Studio di fattibilità per sistemi energetici dedicati al servizio di edifici ad uso residenziale e terziario Lo studio di fattibilità tecnico ed economico di un sistema energetico a servizio di un insieme di edifici residenziali, di un grande palazzo uffici, di un centro commerciale o di un ospedale richiede la previsione delle entità e delle dinamiche delle richieste di potenza, nonché dei consumi giornalieri, mensili e annuali. Sulla base di tali dati è possibile individuare, le soluzioni ottimali per il sistema energetico, in termini di configurazione, di dimensionamento e di modalità di gestione dei convertitori di energia (generatori di calore, macchine frigorifere, cogeneratori, rigeneratori, pannelli fotovoltaici, collettori solari temici). Studio di fattibilità per sistemi energetici dedicati a servizio di edifici ad uso industriale Lo studio di fattibilità tecnico ed economico di un sistema energetico al servizio di un insediamento industriale richiede la verifica della domanda di potenza elettrica e termica nella sua dinamica giornaliera e settimanale per consentire la valutazione delle opportunità di contenimento dei consumi energetici, di miglioramento dell efficienza energetica e delle potenzialità di integrazione fra usi energetici a carattere industriale (per il funzionamento delle macchine operatrici, per il riscaldamento di materiali) ed usi energetici a carattere civile (per la climatizzazione, la ventilazione e l illuminazione). Sulla base dei dati raccolti è possibile individuare le soluzioni tecniche migliorative e mix ottimali di energie autoprodotte e acquistate da enti terzi.

11 SERVIZI E COMPETENZE - AMBIENTE ONLECO affianca le attività di progettazione, costruzione, collaudo e gestione degli edifici. Interviene nel selezionare le tecnologie edilizie e impiantistiche più efficaci per il comfort ambientale ed effettua verifiche e controlli per individuare soluzioni mirate a correggere patologie del costruito e deficienze prestazionali degli impianti. CLIMATIZZAZIONE ONLECO è in grado di: individuare attraverso studi di fattibilità le tecnologie impiantistiche più efficaci per il comfort ambientale; effettuare collaudi funzionali, verifiche e controlli di nuovi impianti; individuare soluzioni mirate a correggere deficienze prestazionali di impianti esistenti, effettuare misure ad elevata precisione con strumentazione certificata. I SERVIZI. Studi di fattibilità L attività ha come obiettivo la diagnosi del sistema edificio-impianto dal punto di vista del controllo dei parametri microclimatici. L attività di diagnosi, preliminarmente, prevede: effettuazione ove ritenuto necessario ed utile di campagne di misura di tipo spot o in continuo (monitoraggio); analisi approfondita degli impianti di climatizzazione sia su base documentale che attraverso sopralluoghi in situ da condursi con i responsabili della conduzione e manutenzione; analisi approfondita dell edificio con particolare attenzione agli elementi di involucro deputati al controllo passivo della qualità dell ambiente interno (permeabilità all aria, schermatura solare, isolamento termico, etc.). Alla luce degli esiti dell attività di cui sopra, si procederà alla definizione di proposte di intervento di tipo impiantistico ed edilizio, esplicitate attraverso uno studio di fattibilità contenente anche la stima dei costi di realizzazione degli interventi. Lo studio esaminerà le possibilità di agire sia a livello di involucro, sia a livello di impianto centralizzato, sia a livello di impianti localizzati. Gli interventi verranno individuati in accordo con eventuali indicazioni in tema di tutela architettonica del sito rispetto al quale ONLECO ha maturato una consolidata esperienza su casi reali. Sulla base dello studio di fattibilità, il cliente è in grado di programmare, in termini sia di tempi che di costi di realizzazione, gli interventi di riqualificazione. Questi dovranno essere preceduti da una fase di progettazione esecutiva di dettaglio sulla base della quale il Cliente potrà richiedere preventivi ad aziende specializzate. ONLECO, al fine di offrire ai propri Clienti un supporto in tutte le fasi della riqualificazione, dallo studio di fattibilità sino al collaudo finale, ha costituito una partnership con la società PROECO di Torino, specializzata nella progettazione e direzione dei lavori degli impianti tecnologici (meccanici ed elettrici). Collaudo funzionale degli impianti Il collaudo prestazionale riveste una fondamentale importanza per la verifica del raggiungimento degli obiettivi progettuali (Owner s Project Requirements OPR) e della rispondenza degli impianti alle leggi e norme in vigore. Le verifiche prestazionali dei singoli componenti e dei sistemi impiantistici nel loro complesso devono essere condotte durante tutte le fasi di installazione, fino alle verifiche finali e primo avviamento. Contemporaneamente occorre anche verificare la completezza e la rispondenza della documentazione che andrà poi a costituire il fascicolo tecnico (System Manual) contenente tutte le informazioni, test report e certificazioni necessarie per la consegna degli impianti al personale responsabile della sua conduzione e manutenzione.

12 A beneficio di quest ultimo, durante le fasi di collaudo e primo avviamento, occorre inoltre programmare e coordinare la formazione attraverso opportune sessioni di incontro con i progettisti, l installatore e i costruttori dei principali componenti. Le verifiche prestazionali degli impianti possono essere eseguite anche su impianti esistenti per i quali sia necessario rivalutare l adeguatezza o determinare le attività di normalizzazione e riqualificazione necessarie o, più semplicemente, per riportali, attraverso le opportune ritarature, alle condizioni di funzionamento di progetto. La verifica prestazionale degli impianti si sviluppa durante le varie fasi di realizzazione, sino all esercizio; in particolare, in fase di realizzazione: definizione dei requisiti prestazionali da verificare (OPR); predisposizione delle check list di verifica, test e collaudo; cantierizzazione del progetto; redazione dei disegni as-built; predisposizione delle pratiche certificative connesse con l avviamento ed esercizio degli impianti (prevenzione incendi, acustica, certificazione energetica, etc.); predisposizione e organizzazione dei piani di manutenzione completi dei manuali d uso e manutenzione dei singoli componenti; organizzazione, supporto e documentazione dei corsi di formazione per gli addetti alla manutenzione; supporto all avviamento delle principali apparecchiature a cura del produttore; test, taratura e bilanciamento, in fase di consegna: verifiche e misure in contradditorio; predisposizione della documentazione finale dei lavori, in fase di esercizio: monitoraggio ambientale ed energetico; analisi dei consumi e del comfort; verifica delle prestazioni degli impianti e individuazione delle eventuali attività di ritaratura per riportare gli impianti alle prestazioni di progetto e delle azioni di energy-saving; certificazione della qualità ambientale e della prestazione degli impianti; individuazione degli eventuali adeguamenti necessari in relazione a nuove leggi e norme; ottimizzazione dei sistemi di supervisione e regolazione. Misure Le misure e gli strumenti con cui esse vengono rilevate costituiscono la base fondamentale delle verifiche prestazionali degli impianti. Per questo motivo ONLECO ha costituito una collaborazione stabile con la società Allemano Metrology di Torino. Allemano Metrology, fondata nel 1859, è azienda specializzata nella metrologia delle grandezze fisiche e chimiche, e in grado di mettere a disposizione un vasto parco strumenti gestito in qualità. Tutta la strumentazione è dotata di Certificato di taratura LAT ACCREDIA (ex SIT) e, a totale garanzia del cliente, prima di ogni misurazione viene sottoposta a conferma metrologica secondo la norma UNI EN ISO 10012; vale a dire a un insieme di operazioni per garantire che uno strumento di misura sia conforme ai requisiti per l'utilizzazione prevista. Allemano Metrology, avvalendosi della competenza metrologica acquisita anche con l attività di laboratorio accreditato come Centro LAT N 157, dopo l esecuzione delle misure ne valuta le incertezze associate, dato fondamentale per assicurare, anche da un punto di vista legale, il rispetto dei criteri di accettabilità stabiliti dalle norme o pattuiti tra i contraenti.

13 ONLECO e Allemano Metrology sono in grado di eseguire una attività di misurazione altamente qualificata così articolata: esecuzione delle misure; elaborazione dei dati, calcolo dell incertezza di misura; verifica dei criteri di accettabilità; documentazione dei risultati. Le misure: misure di velocità (modulo) ed uniformità dell aria; misure del vettore velocità (modulo, direzione e verso) - in collaborazione con il Politecnico di Torino (DENERG); misure di portata d aria su condotte e/o terminali; smoke test (per valutazione qualitativa dell aria, pressione differenziale ambientale, uniformità) e visualizzazione dei campi di moto) - in collaborazione con il Politecnico di Torino (DENERG); blower door test per la verifica della tenuta all aria degli ambienti) - in collaborazione con il Politecnico di Torino (DENERG); misura di portata d aria di ventilazione e di efficienza di ventilazione con tecnica dei gas traccianti) - in collaborazione con il Politecnico di Torino (DENERG); prove di tenuta canali distribuzione dell aria (secondo norma UNI 12237, UNI EN 1507, UNI EN 12599); tenuta dei filtri; misure di gradienti di pressione; misure di temperatura; misure di umidità relativa; monitoraggi microclimatici (calcolo indici di benessere termico); misura e mappatura delle condizioni di comfort termico globale (PMV secondo UNI EN ISO 7730) e discomfort locale (indici di discomfort: Draft Risk e assimetrie radianti); misure di sicurezza elettrica; misure di efficienza e performance macchine per la climatizzazione (unita di trattamento, gruppi frigoriferi, generatori di calore, etc.); misure fonometriche ambientali; misure di fono isolamento; misura degli indici di intelligibilità STIPA - relativi a sistemi di diffusione sonora in spazi pubblici secondo norme IEC e ISO 7240 misure intensimetriche e analisi dei ponti acustici delle strutture edilizie. MONITORAGGIO Per garantire e conservare nel tempo gli standard necessari ad assicurare il comfort negli ambienti interni, risparmiare energia e certificare gli edifici, ONLECO è in grado di progettare e installare sistemi di monitoraggio, raccogliere, analizzare e interpretare i dati, correlarli con le prestazioni del sistema edificio-impianto, individuare i fenomeni critici ed elaborare soluzioni specifiche per intervenire con successo nel risolverli. Laddove siano esposte o depositate opere d arte e collezioni di beni storici e artistici interviene nel monitoraggio, nella valutazione del rischio di degrado, e nel progetto di interventi finalizzati alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio. I SERVIZI. Progetto di monitoraggio e installazione e documentazione del sistema di monitoraggio Il progetto di monitoraggio è uno strumento essenziale per definire, in funzione delle esigenze del cliente, il sistema di monitoraggio più adatto

14 A valle della redazione ed approvazione del progetto di monitoraggio, si potrà procedere alla installazione del sistema e all attivazione del monitoraggio ambientale. e Advocacy. Monitoraggio ambientale a fini conservativi o del comfort L attività consiste nel monitoraggio in continuo dei parametri microclimatici (temperatura, umidità dell aria, CO2, etc.) all interno degli spazzi monitorati (nel caso non fosse presente il sistema di monitoraggio l attività può comprendere anche l installazione del sistema, sia esso di tipo tradizionale consultabile solo in locale o di tipo wireless consultabile a distanza). I dati acquisiti vengono elaborati e trasmessi mediante rapporto di monitoraggio secondo la cadenza concordata con il cliente (settimanale, quindicinale, mensile, etc.), basato sulle norme tecniche di riferimento (UNI 10829, UNI EN ISO 7730:2006, UNI EN 15251:2008), con analisi e commento degli andamenti dei dati monitorati secondo il modello standard concordato in fase di affidamento del servizio. Nel campo delle tecniche di controllo e della valutazione delle condizioni ambientali per la conservazione di opere d arte e collezioni di beni artistici e storici sono inoltre forniti i seguenti servizi: monitoraggi ambientali effettuati, come ente terzo indipendente, per la certificazione delle condizioni di conservazione in occasione di mostre temporanee e/o prestiti di opere d arte; supporto tecnico per la progettazione e gestione di contenitori museali (vetrine per l esposizione, contenitori per il trasporto e la conservazione nei depositi) e stesura dei capitolati (requisiti tecnici e prestazionali) per l ordinazione e la fornitura. SOSTENIBILITÀ In tema di certificazione della sostenibilità ONLECO è in grado di fornire i servizi di consulenza LEED, Commissionig e TAB Services. I SERVIZI. Servizi LEED Il sistema LEED Leadership in Energy and Environmental Design è uno strumento per valutare il progetto, la costruzione e il funzionamento di un edificio sostenibile (Green Building). I servizi LEED riguardano: LEED Workshop e Charrette; LEED Documentation, Administration e Advocacy. ONLECO, al fine di supportare i propri clienti con le necessarie garanzie di qualità e adeguatezza ai più recenti standard internazionali, ha costituito un importante accordo di partnership con le società americane Pond, Robinson & Associates e Sinergi. Il team, forte delle pluriennali esperienze e dell elevato know how acquisito nei rispettivi settori di competenza, si pone, a livello nazionale e internazionale, come interlocutore in grado di supportare i propri clienti nel campo dei servizi LEED. Commissioning Il commissioning è un processo di qualità e controllo pianificato e sistematico della progettazione, installazione e gestione dei sistemi energetici ed impiantistici degli edifici. Il commissioning, che può essere esteso alla verifica delle prestazioni di componenti edilizi, è stato identificato come principale strumento di controllo all interno del processo di certificazione del livello di sostenibilità energetico-ambientale degli edifici LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), proposto dall associazione no-profit U.S. Green Building Council (USGBC) e implementato in Italia dall associazione Green Building Council Italia (GBC).

15 Il sistema LEED si articola in prerequisiti obbligatori e crediti facoltativi. L attività di commissioning è identificata nella procedura LEED sia nel prerequisito EAp1 (Commissioning di Base dei Sistemi Energetici dell'edificio) che nel credito EAc3 (Commissioning Avanzato dei Sistemi Energetici), ed è articolato in dodici attività, relative a tutte le fasi del processo, dal concept design all esercizio della costruzione. ONLECO, al fine di supportare i propri clienti con le necessarie garanzie di qualità e adeguatezza ai più recenti standard internazionali, ha costituito un importante accordo di partnership con le società americane Pond, Robinson & Associates e Sinergi. Il team, forte delle pluriennali esperienze e dell elevato know how acquisito nei rispettivi settori di competenza, si pone, a livello nazionale e internazionale, come interlocutore in grado di supportare i propri clienti nel campo del Commissioning. TAB Testing, Adjusting and Balancing Le attività di Testing, Adjusting and Balancing richiedono l intervento di tecnici specializzati sui componenti impiantistici per modificarne i parametri di funzionamento, le tarature o per risolvere errate installazioni. Per questo motivo ONLECO ha costituito una collaborazione stabile con la società ASS IMP di Torino. ASS IMP, nata nel 2005, è azienda specializzata nella manutenzione e costruzione degli impianti che attraverso il proprio personale tecnico opera in regime di garanzia della qualità secondo le norme UNI ISO e con le previste coperture assicurative secondo le norme sulle opere pubbliche. ONLECO e ASS IMP forniscono un servizio integrato di ingegneria e assistenza sugli impianti oggetto delle attività di TAB con un squadra di ingegneri e tecnici, tra cui: conduttori patentati; frigoristi abilitati; tecnici meccanici; tecnici elettricisti.

16 PROGETTI DI RICERCA Al fine di promuovere servizi sempre più innovativi ONLECO investe nella ricerca e nelle sperimentazioni attraverso la partecipazione a progetti di ricerca e la creazione di casi studio reali in collaborazione con Università, Enti di ricerca e Imprese. ONLECO ha partecipato, ai seguenti progetti di ricerca: PROGETTO DAWNING - 42 mesi /2011 Development and Application of Wireless technlogy for building energy and environmental audit DAWNING è stato un progetto finanziato dalla Regione Piemonte nell'ambito del Bando regionale per la ricerca industriale e lo sviluppo precompetitivo per l'anno 2006 sulle energie alternative e rinnovabili. Il progetto prevedeva l'esecuzione di monitoraggi energetici ed ambientali per diversi edifici, a destinazione d'uso differente, con innovativi sistemi di misura a tecnologia wireless e la successiva analisi numerica per mezzo di metodologie di modellazione basate su approccio inverso e specificamente di tipo black-box. Il progetto DAWNING sviluppò le seguenti attività: la messa a punto di strumenti per l acquisizione di grandezze ambientali ed energetiche realizzati con la tecnologia wireless; la realizzazione di protocolli per l utilizzo degli strumenti wireless in applicazioni di monitoraggio energetico ed ambientale; la messa a punto di metodologie per l elaborazione dei dati raccolti nell ambito delle attività di valutazione energetica e ambientale degli edifici; l applicazione degli strumenti, protocolli e metodologie su alcuni casi studio. PROGETTO ENERGY C-BOX 24 mesi 2010/2012 ENERGY Certificated Building Operative examination L'obiettivo del progetto è stato la definizione di una misura riferibile delle prestazioni energeticoambientali degli edifici con strumentazione certificata e sviluppo di prodotti e servizi innovativi per il risparmio energetico. Nello specifico il progetto prevedeva: la progettazione e la realizzazione della strumentazione idonea per soddisfare le esigenze di misure certificate delle prestazioni energetiche ed ambientali e lo svolgimento di attività e servizi di professionisti, energy manager ed enti pubblici; la definizione delle procedure di riferibilità della strumentazione utilizzata per le diagnosi, le certificazioni energetica e di sostenibilità degli edifici e per le verifiche di qualità dell ambiente indoor; la creazione di un centro regionale di taratura/riferimento per la strumentazione; la diffusione delle metodologie e la pratica a tutta la filiera professionale coinvolta nei processi di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici; la definizione di un modello trasferibile di sistema di certificazione e accreditamento dei sistemi di misurazione di alcune grandezze fisiche che caratterizzano le prestazioni energetiche e ambientali degli edifici

17 PROGETTI DI RICERCA ONLECO è attualmente coinvolta nei seguenti progetti di ricerca: PROGETTO ECOSTRUENDO 24 mesi /2013 Edifici eco-sostenibili: svilluppo di un sistema prodotto integrato, flessibile e industrializzabile. Il macro obiettivo del progetto consiste nello sviluppare un sistema-prodotto (edificio ecosostenibile a basso costo di costruzione e di esercizio, destinato al mercato residenziale o terziario), mediante lo sviluppo di un processo innovativo di progettazione integrata, commissioning e realizzazione industriale. Il progetto intende conseguire detti risultati: lo sviluppo di un sistema prodotto edilizio, integrato, e industrializzabile, ma flessibile rispetto alle scelte architettoniche; la riduzione dei costi di costruzione/esercizio durante tutta la vita media del prodotto, attraverso la progettazione integrata, la selezione delle migliori soluzioni tecnologiche (per involucro, struttura e impianti), riduzione degli scarti (inclusi rifiuti) e dei tempi di produzione/realizzazione; la possibilità di garantire un alto livello di prestazioni (comfort, gestione user friendly, sostenibilità ambientale, risparmio energetico, qualità e durata) a costo contenuto di realizzazione e gestione e le prestazioni del prodotto finito, attraverso la definizione di procedure di commissioning relative alle attività di progettazione, costruzione, e verifica post - occupancy Validare, attraverso la prototipazione in scala reale, le soluzioni progettuali, tecnologiche e industriali sviluppate Gli obiettivi di progetto sono quindi allineati con gli obiettivi del PORR Regione Piemonte , in termini di sviluppo di filiere produttive eco-efficienti e orientate alla sostenibilità, risparmio energetico negli edifici, sviluppo e utilizzo di fonti rinnovabili. PROGETTO WSAN-M&C 24 mesi 2012/2014 Wireless Sensor & Actuator Network for indoor environmental Monitoring and Controlling. Nell ambito del risparmio energetico in edilizia, stiamo assistendo alla diffusione dei contratti di servizio energia che hanno come cardine principale la riduzione dei consumi. Al fine di evitare che ciò vada a discapito del benessere degli occupanti, questa tipologia di contratto prevede il rispetto di condizioni ambientali indoor fissate contrattualmente. Nella gran parte dei casi però la verifica delle temperature indoor avviene solo in fase di contestazione dell utenza mediante misurazioni spot che non sono in grado di fornire un quadro esaustivo sulla qualità del servizio perché afferiscono ad un lasso di tempo troppo limitato. Ulteriore aspetto fondamentale che sta alla base dell ideazione del progetto è quello della necessità di disporre di sistemi di regolazione che agiscano capillarmente sui singoli terminali fornendo un elevato rendimento della qualità termica indoor. A completamento del quadro di considerazioni che stanno alla base del progetto, emerge, in tema di consumi per la climatizzazione, la rilevanza del patrimonio edilizio esistente e quindi la necessità di disporre di sistemi di regolazione che impieghino tecnologia wireless al fine di contrarre i costi e difficoltà di realizzazione spesso introdotti dai cablaggi. Il progetto WSAN-M&C si propone pertanto di sviluppare un sistema integrato di monitoraggio ambientale e regolazione degli impianti di climatizzazione che coniughi le potenzialità di flessibilità e precisione del sistema di monitoraggio wireless con le potenzialità di regolazione capillare effettuata a bordo dei singoli terminali.

18 Progetti Selezionati Acustica Teatro Politeama Boglione Bra (CN) Committente: Impresa EdilContract Periodo: Incarico: Consulenza acustica in corso d opera per la progettazione del teatro, destinato a spettacoli di prosa e di rappresentazione musicale. o o realizzazione di un modello tridimensionale di simulazione numerica; misura dei principali parametri acustici in quattro fasi di avanzamento del cantiere, finalizzate alla taratura progressiva, in corso d opera, del modello di calcolo acustico, collaudo acustico del teatro.

19 Progetti Selezionati Acustica Auditorium dell'i.t.i. "E. Majorana" Grugliasco (TO) Committente: Provincia di Torino Periodo: Incarico: Consulenza per il supporto alla progettazione acustica dell'auditorium scolastico. Edificio di nuova costruzione.

20 Progetti Selezionati Acustica Galleria Sabauda Torino Committente: Studio Albini (Milano) Periodo: 2007 Incarico: Verifica del progetto per la Galleria Sabauda di Torino. Trasferimento nella nuova sede della Manica Nuova del Palazzo Reale o o o o valutazione delle prestazioni fonoisolanti degli elementi edilizi dell edificio; studio per l attenuazione del rumore degli impianti; verifica del tempo di riverberazione e dell intelligibilità della parola all interno di ambienti destinati all ascolto della parola; valutazione di impatto acustico relativa al cantiere.

21 Progetti Selezionati Acustica Auditorium della città di Padova Periodo: 2007 Concorso Internazionale di Progettazione Auditorium della città di Padova in due fasi Raggruppamento: Arch. Juan Navarro Baldeweg (Capogruppo) Arch. Giorgio Rosental Società STS Spa Ing. Massimo Majowiecki Dott. Walter Vergnano Arch. Pierre Alain Croset Ing. Marco Masoero Onleco S.r.l. PROGETTO 2 CLASSIFICATO

22 Progetti Selezionati Acustica Sala banda musicale Pont Saint Martin (AO) Committente: Comune di Pont Saint Martin Periodo: 2007 Incarico: Consulenza tecnica per la stesura di una variante in corso d opera in materia di acustica o soluzioni acustiche e risultati di calcolo per la sala prove banda musicale e per la palestra scolastica.

23 Progetti Selezionati Acustica Nuovo centro Direzionale Intesa Sanpaolo Torino Committente: Renzo Piano Building Workshop RPBW (Parigi) Periodo: Incarico: Consulenza Acustica o o o Valutazione di clima acustico Valutazione previsionale di impatto acustico dell'edificio Valutazione previsionale di rispetto dei requisiti acustici passivi degli edifici

24 Progetti Selezionati Acustica Museo dell Automobile Carlo Biscaretti di Ruffia Torino Committente: Arcas S.p.a. Periodo: 2008 Incarico: Consulenza acustica per il progetto di ristrutturazione della sala conferenze esistente e conversione in tre sale minori.

25 Progetti Selezionati Acustica Housing Sociale Milano - Figino Committente: Polaris Investment Italia SGR Spa Progetto: Renato Sarno Group Periodo: 2010 Incarico: Consulenza acustica. o Valutazione previsionale di clima acustico

26 Progetti Selezionati Acustica Teatro della Reggia di Diana Complesso della Venaria Reale Committente: prof. ing. Marco Masoero Progetto: Renato Sarno Group Periodo: 2010 Incarico: Consulenza acustica per il progetto di ristrutturazione della sala

27 Progetti Selezionati Energia Edificio residenziale Corso Francia (Torino) Periodo: 2008 Attività: studio preliminare di fattibilità per un impianto fotovoltaico da realizzarsi a servizio di un edificio residenziale in Corso Francia a Torino. Lo studio eseguito è una valutazione preliminare basata sui dati resi disponibili e sui costi di mercato per impianti simili; non prende quindi in considerazione eventuali opere specifiche connesse alla particolarità del sito.

28 Progetti Selezionati Energia Edificio residenziale Corso Massimo d Azeglio (Torino) Periodo: 2008 Attività: Studio di fattibilità per l ottimizzazione dei rendimenti energetici e per l installazione di impianti solari (termici e fotovoltaici) sulla copertura di un edificio residenziale in Corso Massimo d Azeglio a Torino. Lo studio contiene una valutazione preliminare degli interventi di riqualificazione energetica volti alla: - ottimizzazione dei rendimenti degli impianti di riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria esistenti; - possibilità di inserimento di pannelli solari termici; - possibilità di inserimento di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.

29 Progetti Selezionati Energia Incentivazione orientata al risparmio energetico nel costruito Elle Eco Homes Periodo: 2008 Attività: Bando diretto alla concessione di contributi per Interventi dimostrativi in materia energetico ambientale Progetto di un insediamento residenziale a basso consumo energetico

30 Progetti Selezionati Energia Edificio residenziale Via Villa della Regina 1-3 via Cosmo 2 (Torino) Periodo: Attività: Diagnosi energetica finalizzata alla definizione e valutazione di interventi di retrofit energetico. Lo studio contiene la valutazione delle prestazioni energetiche dell edificio valutate anche mediante un monitoraggio ambientale di lungo periodo. L indagine ha inoltre previsto l individuazione delle criticità energetiche del sistema edificio impianto, la progettazione preliminare degli interventi di riqualificazione energetica e la relativa determinazione del rapporto costi benefici % 90% % Frequenza % 60% 50% 40% 30% Frequenza cumulata [%] 50 20% 10% Temperatura [ C] 0% Temperatura [ C] /12 27/12 30/12 2/1 4/1 7/1 10/1 12/1 15/1 18/1 20/1 23/1 26/1 28/1 31/1 3/2 5/2 Tempo [giorni]

SERVIZI LEED. Via Pigafetta, 3 Torino Tel/Fax +39 011.503054 www.onleco.com. in partnership con. www.sinergiconsulting.com. www.pondrobinson.

SERVIZI LEED. Via Pigafetta, 3 Torino Tel/Fax +39 011.503054 www.onleco.com. in partnership con. www.sinergiconsulting.com. www.pondrobinson. SERVIZI LEED Via Pigafetta, 3 Torino Tel/Fax +39 011.503054 www.onleco.com in partnership con www.sinergiconsulting.com www.pondrobinson.com LA SOCIETÀ Onleco nasce nel 2001 per iniziativa di giovani ricercatori

Dettagli

IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE ZEM ZUCCHETTI ENERGY MANAGEMENT

IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE ZEM ZUCCHETTI ENERGY MANAGEMENT IL SISTEMA GLOBALE PER LA GESTIONE INTELLIGENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE 02 IL SISTEMA DEDICATO ALL ENERGY MANAGEMENT CHE RIDUCE COSTI E CONSUMI Gestione intelligente delle informazioni energetiche degli

Dettagli

Green Energy Audit: Audit Energetico Sostenibile Dalla valorizzazione energetica alla valorizzazione ambientale

Green Energy Audit: Audit Energetico Sostenibile Dalla valorizzazione energetica alla valorizzazione ambientale Green Energy Audit: Audit Energetico Sostenibile Dalla valorizzazione energetica alla valorizzazione ambientale AGOMENTI TRATTATI Concetti generali che stanno alla base dell Energy Audit Differenze tra

Dettagli

Ingegneria Qualità e Servizi. Engineering Process Owner

Ingegneria Qualità e Servizi. Engineering Process Owner Ingegneria Qualità e Servizi Engineering Process Owner Gestione Aziendale Sostenibilità Ambientale Efficienza Energetica Infrastrutture e Costruzioni Chi è è una società di consulenza, che opera dal 1995

Dettagli

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI prof. ing. Politecnico di Torino - Dipartimento di Energetica - Gruppo di Ricerca TEBE Legislazione

Dettagli

Versione 2.1. San Donato Milanese - Settembre, 2012

Versione 2.1. San Donato Milanese - Settembre, 2012 Versione 2.1 San Donato Milanese - Settembre, 2012 Agenda Chi siamo Energia ed Ecosostenibilità Il Contesto Energetico Italiano La nostra Mission Perchè scegliere Myenergy Building Solutions I nostri Servizi

Dettagli

EDILIZIA, ENERGIE RINNOVABILI E ACUSTICA

EDILIZIA, ENERGIE RINNOVABILI E ACUSTICA Occupazione desiderata/settore professionale EDILIZIA, ENERGIE RINNOVABILI E ACUSTICA Esperienza Lavorativa Ente Committente Oggetto dell incarico Privato Anno Compimento 2012-2013 Importo lavori in Prestazione

Dettagli

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI

Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Convegno: Efficienza Energetica: opportunità e casi di eccellenza Venerdì 23 marzo 2012 IL CONTRATTO SERVIZIO ENERGIA UN OPPORTUNITA PER IMPRESE E CLIENTI Relatore: Ing. Maurizio Landolfi Consumi energetici

Dettagli

Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici. secondo l European Qualification Framework - EQF

Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici. secondo l European Qualification Framework - EQF Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici secondo l European Qualification Framework - EQF matrice EQF del Percorso in Efficienza e valutazione energetica

Dettagli

PROECO PROGETTAZIONE E CONSULENZA IMPIANTI TECNOLOGICI E PREVENZIONE INCENDI CURRICULUM DELLA SOCIETA

PROECO PROGETTAZIONE E CONSULENZA IMPIANTI TECNOLOGICI E PREVENZIONE INCENDI CURRICULUM DELLA SOCIETA PROGETTAZIONE E CONSULENZA IMPIANTI TECNOLOGICI E PREVENZIONE INCENDI CURRICULUM DELLA SOCIETA info@proecoingegneria.com Via Pigafetta, 3 10129 Torino tel./fax: +39 011 591647 C.F. e P.Iva: 09007400014

Dettagli

Qualificazione degli esperti in efficienza energetica negli edifici: Livello 6

Qualificazione degli esperti in efficienza energetica negli edifici: Livello 6 Qualificazione degli esperti in efficienza energetica negli edifici: Livello 6 REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E CORSI E LEARNING/VIDEO LEZIONI DISPONIBILI CONOSCENZE CONTENUTI FORMATIVI SUGGERITI PER APPROFONDIMENTI..

Dettagli

espwr impianti per l energia sostenibile

espwr impianti per l energia sostenibile espwr impianti per l energia sostenibile profilo societario espwr nasce dalle esperienze professionali e commerciali che i soci hanno sviluppato in un arco di tempo ultradecennale nel settore degli impianti

Dettagli

In riferimento al punto 3 delle Linee Guida, le aree indicative individuate ai fini dell aggiornamento professionale sono:

In riferimento al punto 3 delle Linee Guida, le aree indicative individuate ai fini dell aggiornamento professionale sono: ALLEGATO 1 AREE OGGETTO DELL ATTIVITA FORMATIVA In riferimento al punto 3 delle Linee Guida, le aree indicative individuate ai fini dell aggiornamento professionale sono: 1. architettura, paesaggio, design,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Durata 80 ore + 2 ore di ulteriore esercitazione (project work) Conforme al D.P.R. 16 aprile 2013 n. 75 MODULO I 6 ore LA

Dettagli

mo sarà pur meglio che ci pensino loro.

mo sarà pur meglio che ci pensino loro. mo sarà pur meglio che ci pensino loro. GESTIONE CALORE Comfort, autonomia e risparmio energetico. Ideazione e progettazione grafica: Ufficio Comunicazione SGR Essential Foto campagna: Chico De Luigi Servizio

Dettagli

Linee Guida Nazionali sulla Certificazione Energetica

Linee Guida Nazionali sulla Certificazione Energetica IL PROGETTO E LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA I principali contenuti delle Linee Guida Nazionali sulla Certificazione Energetica e il modulo dell APE Arch. Luca Raimondo USO CONVENZIONALE L ATTESTATO DI PRESTAZIONE

Dettagli

ROMA. SEDE CONFINDUSTRIA

ROMA. SEDE CONFINDUSTRIA . SEDE CONFINDUSTRIA ENERGY IL CONTO TERMICO Meccanismo di sostegno per interventi di piccole dimensioni per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per l incremento dell efficienza energetica.

Dettagli

Riqualificazione energetica nell ambito del progetto Smart City: i casi di Treviso e Jesolo

Riqualificazione energetica nell ambito del progetto Smart City: i casi di Treviso e Jesolo Riqualificazione energetica nell ambito del progetto Smart City: i casi di Treviso e Jesolo Prof. ing. Luigi Schibuola Dipartimento di Culture del Progetto - Università IUAV di Venezia Unità di ricerca

Dettagli

INCONTRO CON I TECNICI

INCONTRO CON I TECNICI INCONTRO CON I TECNICI Ing. GIUSEPPE DESOGUS Ing. LORENZA DI PILLA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura L AUDIT ENERGETICO INTERVENTI E TECNOLOGIE

Dettagli

Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti

Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti Relatori: Emilio Giacomini Responsabile Area Operativa Ceg Facility Raffaele Tardi Energy Manager Ceg Facility

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE Documento riassuntivo per cittadini, tecnici e notai

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE Documento riassuntivo per cittadini, tecnici e notai 09 Direzione Ambiente Politiche Energetiche Versione ridotta - 01/10/2009 LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN PIEMONTE Documento riassuntivo per cittadini, tecnici e notai VERSIONE RIDOTTA 01/10/2009

Dettagli

La normativa italiana sull efficienza energetica degli edifici e focus sugli edifici ad energia quasi zero (NZEBs)

La normativa italiana sull efficienza energetica degli edifici e focus sugli edifici ad energia quasi zero (NZEBs) La normativa italiana sull efficienza energetica degli edifici e focus sugli edifici ad energia quasi zero (NZEBs) ing. Antonio Visentin Fondazione Fenice Onlus FENICE Green Energy Park Perché la normativa

Dettagli

Conferenza Internazionale Riuso Sostenibile del Patrimonio Edilizio Torino, 5 giugno 2007 L ENERGIA: CHIAVE DI VOLTA DEL RIUSO EDILIZIO SOSTENIBILE Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico

Dettagli

9/10 GIUGNO 2015 TOSCANA LIVORNO. TEATRO GOLDONI REGENERATION CONVEGNO. La rigenerazione urbana ed edilizia

9/10 GIUGNO 2015 TOSCANA LIVORNO. TEATRO GOLDONI REGENERATION CONVEGNO. La rigenerazione urbana ed edilizia GIUGNO LIVORNO. TEATRO GOLDONI REGENERATION La rigenerazione urbana ed edilizia CONVEGNO Con il Patrocinio di Media Partner CONVEGNO REGENERATION La rigenerazione urbana ed edilizia --------------- DATE

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

Corso per Certificatori Energetici degli Edifici

Corso per Certificatori Energetici degli Edifici Corso per Certificatori Energetici degli Edifici Gli Indicatori di prestazione energetica degli edifici La normativa tecnica europea a supporto della Direttiva Europea 2002/91/CE Dott. Ing. Renzo Sonzogni

Dettagli

Ettore Cinarelli, Margherita Converso Golder Associates Srl www.golder.it

Ettore Cinarelli, Margherita Converso Golder Associates Srl www.golder.it Smart building: il miglioramento dell efficienza energetica in edifici civili e del terziario mediante la gestione, il monitoraggio e la supervisione degli impianti Ettore Cinarelli, Margherita Converso

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

Gli interventi ammessi a contributo. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti

Gli interventi ammessi a contributo. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti LINEE GUIDA ALLEGATE AL BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI RISPARMIO ENERGETICO E DI RIDUZIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA Premessa Il presente

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO

Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO Provincia di Torino Torino, 25 febbraio 2008 L ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE TIPO AI REGOLAMENTI EDILIZI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TORINO prof. ing. Politecnico di Torino Dipartimento di Energetica

Dettagli

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Rimini li 30 Marzo 2015 Perché contabilizzare i consumi termici? Perché oggi, sulla spinta delle mutate esigenze ambientali,

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Verso una qualità energetica certificata: L esperienza di SACERT Dott. Ing. Paolo Cocchi Coordinatore Regione Emilia Romagna per SACERT Ferrara, 27/09/2007 contatto: 349 / 18 68 488 PROBLEMATICHE ENERGETICHE

Dettagli

PROECO PROGETTAZIONE E CONSULENZA IMPIANTI TECNOLOGICI E PREVENZIONE INCENDI CURRICULUM DELLA SOCIETA

PROECO PROGETTAZIONE E CONSULENZA IMPIANTI TECNOLOGICI E PREVENZIONE INCENDI CURRICULUM DELLA SOCIETA PROGETTAZIONE E CONSULENZA IMPIANTI TECNOLOGICI E PREVENZIONE INCENDI CURRICULUM DELLA SOCIETA info@proecoingegneria.com Via Pigafetta, 3 10129 Torino tel./fax: +39 011 591647 C.F. e P.Iva: 09007400014

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuativo

Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuativo architettibologna ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di bologna Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuativo Triennio Sperimentale 2014-2016 Questionario Formazione

Dettagli

ing.fabrizio.ianni@gmail.com Italiana Maschio

ing.fabrizio.ianni@gmail.com Italiana Maschio Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Fabrizio Ianni Data di nascita 13 Gennaio 1985 Luogo di nascita Rieti Codice fiscale NNI FRZ 85A13H 282S E-mail Cittadinanza Sesso Occupazione desiderata/settore

Dettagli

KREOS. STUDI: Laurea in Architettura, Istituto Universitario di Architettura di Venezia, nel 1986. Italiano: lingua madre; Inglese parlato e scritto

KREOS. STUDI: Laurea in Architettura, Istituto Universitario di Architettura di Venezia, nel 1986. Italiano: lingua madre; Inglese parlato e scritto CLAUDIO TEZZA NASCITA: 1961, Verona, Italia NAZIONALITA': Italiana PROFESSIONE: Architetto ANZIANITA' PROFESSIONALE: 35 anni STUDI: Laurea in Architettura, Istituto Universitario di Architettura di Venezia,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail BELLI KATIA Nazionalità italiana Data di nascita 23.01.1969 VIALE PICENO, 60 20129 - MILANO 02_7740.5452

Dettagli

16 Settembre 1981 - Bergamo. Ditta rifacimento e realizzazione di coperture

16 Settembre 1981 - Bergamo. Ditta rifacimento e realizzazione di coperture F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Dott. Ing. Indirizzo Residente a Grassobbio, via Traversa Capannelle, n.17/h Telefono Mobile 3408335792 Fax - E-mail ingsangaletti@gmail.com

Dettagli

UN ESIGENZA IMPROCRASTINABILE

UN ESIGENZA IMPROCRASTINABILE Pagina 1 UN ESIGENZA IMPROCRASTINABILE L edilizia determina il quaranta per cento dei consumi totali di energia ed è tra i settori maggiormente responsabili delle emissioni di gas serra, della produzione

Dettagli

OF EXPERIENCE. CHECK UP YOUR PLant INDUSTRIAL APPLICATION MORONI & PARTNERS

OF EXPERIENCE. CHECK UP YOUR PLant INDUSTRIAL APPLICATION MORONI & PARTNERS MORE THAN TWO GIGAWATTS OF EXPERIENCE CHECK UP YOUR PLant INDUSTRIAL APPLICATION MORONI & PARTNERS Il pacchetto Check Up Your Plant comprende una serie di servizi che consentono di analizzare, monitorare

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

Consulenza per la qualificazione acustica degli edifici

Consulenza per la qualificazione acustica degli edifici Standard di qualità ai fini della qualificazione professionale della categoria dei geometri Specifica E16 Edilizia, urbanistica e ambiente Consulenza per la qualificazione acustica degli edifici Sommario

Dettagli

WWW.STUDIOGREENLINE.IT

WWW.STUDIOGREENLINE.IT WWW.STUDIOGREENLINE.IT STUDIO GREENLINE Greenline nasce nel 1996 con la riunione al suo interno di professionisti multidisciplinari per le diverse esperienze professionali espletate. Obiettivo: la creazione

Dettagli

l esperienza di efm s.r.l.

l esperienza di efm s.r.l. Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà del Gruppo efm e del destinatario. Tali informazioni sono strettamente legate ai commenti orali che le hanno accompagnate, e possono essere

Dettagli

METODOLOGIE E STRUMENTI PER LA DIAGNOSI ENERGETICA SOSTENIBILE DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE

METODOLOGIE E STRUMENTI PER LA DIAGNOSI ENERGETICA SOSTENIBILE DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE CORSO DI GREEN ENERGY AUDIT METODOLOGIE E STRUMENTI PER LA DIAGNOSI ENERGETICA SOSTENIBILE DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE Promosso in collaborazione con: SACERT, Green Building Concil Italia, Edizioni

Dettagli

Corsi di formazione per iscrizione ad elenco professionisti abilitati al rilascio della certificazione energetica di cui all art. 30 della L.R. 22/07.

Corsi di formazione per iscrizione ad elenco professionisti abilitati al rilascio della certificazione energetica di cui all art. 30 della L.R. 22/07. Anno XXXIX - N. 27 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte II 2.07.2008 - pag. 3778 Nazionale per la Protezione dell Ambiente, nonché l art. 11 lett. j), che affida all ARPAL l espletamento delle

Dettagli

Convegno Unicasa Italia. CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMMOBILI RIQUALIFICA ENERGETICA DEGLI IMMOBILI Torino, Martedì 27 Maggio 2008

Convegno Unicasa Italia. CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMMOBILI RIQUALIFICA ENERGETICA DEGLI IMMOBILI Torino, Martedì 27 Maggio 2008 Convegno Unicasa Italia CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMMOBILI RIQUALIFICA ENERGETICA DEGLI IMMOBILI Torino, Martedì 27 Maggio 2008 LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMMOBILI Il quadro normativo L attestato

Dettagli

Diventa esperto CasaClima

Diventa esperto CasaClima Formazione Diventa esperto CasaClima Il progetto CasaClima è stato sviluppato per mettere in luce un modo di costruire energeticamente efficiente e sostenibile. Il 17 Luglio 2008, presso la Sala Luca Giordano

Dettagli

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013

Aura Energy Srl Energy Service Company. Torino, 29 Ottobre 2013 Aura Energy Srl Energy Service Company Torino, 29 Ottobre 2013 1 INDICE 1. CORE BUSINESS DI AURA ENERGY a. Attività principali b. Nuova Mission c. Ruolo della E.S.Co. 2. PROGETTI a. Principali voci di

Dettagli

Diagnosi Energetica negli edifici scolastici

Diagnosi Energetica negli edifici scolastici Diagnosi Energetica negli edifici scolastici ing. Piergabriele Andreoli Perché una Diagnosi Energetica L Analisi Energetica risulta il primo passo per: l attuazione di politiche di riduzione dei costi

Dettagli

Modellazione e diagnosi energetica. Individuazione di Linee Guida di Energy Saving.

Modellazione e diagnosi energetica. Individuazione di Linee Guida di Energy Saving. Modellazione e diagnosi energetica. Individuazione di Linee Guida di Energy Saving. Fabio Viero, Progettista Energia Ambiente Openpl@n TiFS Ingegneria Claudio Figgiaconi, Project Manager, Openpl@n INDICE

Dettagli

L esperienza del Green Energy Audit

L esperienza del Green Energy Audit L esperienza del Green Energy Audit Arch. Ph.D. Annalisa Galante Adjunct Professor Research Associate - Dipartimento ABC - Politecnico di Milano Coordinamento corsi di formazione - Comunicazione e Marketing

Dettagli

Green Communities nelle Regioni Obiettivo Convergenza

Green Communities nelle Regioni Obiettivo Convergenza Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007 2013 Green Communities nelle Regioni Obiettivo Convergenza Metodologia/procedura attività Linea 1 Premessa Le attività

Dettagli

Trentino Sviluppo S.p.A. ALLEGATO AL CAPITOLATO SPECIALE CERTIFICAZIONE LEED

Trentino Sviluppo S.p.A. ALLEGATO AL CAPITOLATO SPECIALE CERTIFICAZIONE LEED Trentino Sviluppo S.p.A. ALLEGATO AL CAPITOLATO SPECIALE CERTIFICAZIONE LEED 1 1 RIFERIMENTO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Il seguente documento costituisce un allegato al Capitolato Speciale di Appalto

Dettagli

Efficientamento Energetico

Efficientamento Energetico Efficientamento Energetico L efficientamento energetico consiste nell insieme delle azioni volte a consumare meno, in modo migliore, ottenendo gli stessi risultati avuti con i normali comportamenti abituali.

Dettagli

Figure professionali. «Edilizia sostenibile» ENERGY AUDITOR. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure professionali. «Edilizia sostenibile» ENERGY AUDITOR. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure professionali «Edilizia sostenibile» ENERGY AUDITOR GREEN JOBS Formazione e Orientamento ENERGY AUDITOR La Diagnosi Energetica, o Energy Audit è una procedura sistematica che consente di indagare

Dettagli

I protocolli ambientali: strumenti per la valorizzazione del patrimonio edilizio

I protocolli ambientali: strumenti per la valorizzazione del patrimonio edilizio I protocolli ambientali: strumenti per la valorizzazione del patrimonio edilizio I protocolli LEED per la certificazione di sostenibilità degli edifici AUTORI:: Elisa Sirombo, LEED AP, Daniele Guglielmino,

Dettagli

Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a

Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a Programma 2015-2016 Il programma è articolato su più livelli con approfondimento di tematiche relative a Project Management e BIM Caratteri distintivi del progetto Modelli organizzati dello staff di progetto

Dettagli

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio

Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Efficienza energetica nelle Convenzioni di Multiservizi Tecnologici: metodiche, dinamiche e monitoraggio Ing. Marco Sbrolli

Dettagli

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI Energia e Ambiente UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI uroshunt propone soluzioni avanzate nel campo della produzione di energia, del riscaldamento e del raffreddamento. uroshunt, in partnership

Dettagli

RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO

RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO ANALISI DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DI UN PARCO EDIFICI DEL TERZIARIO (POLITECNICO

Dettagli

soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI 16.03.2010 01.06.2010

soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI 16.03.2010 01.06.2010 APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI (PARAGRAFO 4.2 DELL ALLEGATO ALLA D.G.R. N. 43-11965) SEDE CORSO : ORARIO 18,00 22,00 soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI

Dettagli

APPROCCIO PRESTAZIONALE ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE DEGLI EDIFICI: CONSIDERAZIONI SULL APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO ITACA

APPROCCIO PRESTAZIONALE ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE DEGLI EDIFICI: CONSIDERAZIONI SULL APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO ITACA SOMMARIO APPROCCIO PRESTAZIONALE ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE DEGLI EDIFICI: CONSIDERAZIONI SULL APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO ITACA ing. Paola Zampiero 1 1 Dottore di Ricerca esperto in

Dettagli

Risparmio e Certificazione Energetica per la Regione Lombardia

Risparmio e Certificazione Energetica per la Regione Lombardia Risparmio e Certificazione Energetica per la Regione Lombardia Legge Regionale della Lombardia D.G.R. 5018 "Disposizioni inerenti all'efficienza energetica in edilizia Metodo di calcolo e Normative Finalità

Dettagli

AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI DEI COMUNI DELL OGLIO PO

AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI DEI COMUNI DELL OGLIO PO AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI DEI COMUNI DELL OGLIO PO Comune di Rivarolo del Re ed Uniti (CR) RELAZIONE FINALE - Audit leggeri - Audit di dettaglio - Certificazione energetica - Installazione del sistema

Dettagli

CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Secondo linee guida nazionali emanate in applicazione del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

SVILUPPO DI UN SOFTWARE APPLICATIVO PER L'AUDIT ENERGETICO NEGLI EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E TERZIARIO

SVILUPPO DI UN SOFTWARE APPLICATIVO PER L'AUDIT ENERGETICO NEGLI EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E TERZIARIO GREEN CITY ENERGY PISA IV edizione 4 luglio 2013 SVILUPPO DI UN SOFTWARE APPLICATIVO PER L'AUDIT ENERGETICO NEGLI EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E TERZIARIO Walter GRASSI Gaetano FASANO Daniele TESTI DIAGNOSI

Dettagli

ISO 9001 - Cert. n. 3621 10666/35/00

ISO 9001 - Cert. n. 3621 10666/35/00 Conduzione, Manutenzione e Gestione Impianti di Riscaldamento e Condizionamento ISO 9001 - Cert. n. 3621 10666/35/00 Anni d esperienza, nuove tecnologie e continui aggiornamenti al servizio dell ambiente

Dettagli

Green Energy Audit degli edifici quale strumento per conoscere i consumi energefco - ambientali e le priorità di intervento

Green Energy Audit degli edifici quale strumento per conoscere i consumi energefco - ambientali e le priorità di intervento Workshop Finanziare le riqualificazioni energetiche degli edifici pubblici superando il patto di stabilità attraverso i Fondi BEI e le E.S.Co.: casi pratici ed esperienze Trieste, 13 Febbraio 2014 Green

Dettagli

VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007)

VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007) VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007) (aggiornato al 26 novembre 2013) REQUISITI GENERALI CHE L IMMOBILE OGGETTO D INTERVENTO DEVE POSSEDERE PER POTER

Dettagli

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012 Arch. Rovena Xhaferi 16 ottobre 2015 Grosseto Comune di Grosseto La sfida energetica e Il parco immobiliare nazionale Trasporto Industria Edifici Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca,

Dettagli

SEDI DEI CORSI NOTE ORGANIZZATIVE

SEDI DEI CORSI NOTE ORGANIZZATIVE La Scuola dellʼenergia si pone come punto di riferimento per la formazione tecnica per le aziende e i professionisti finalizzata allʼaggiornamento specialistico sui temi impiantistici, energetici e ambientali.

Dettagli

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Ing Alessandro Fatini del Grande 20 febbraio 2007 Il risparmio energetico è diventata un esigenza importante sia a livello ambientale (riduzione

Dettagli

Fondazione TORINO SMART CITY per lo Sviluppo Sostenibile

Fondazione TORINO SMART CITY per lo Sviluppo Sostenibile FONDAZIONE TORINO SMART CITY PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE C H II S II A M O La Fondazione Torino Smart City (già Agenzia Energia e Ambiente di Torino) è stata creata nel 1998 dalla Città di Torino e dall

Dettagli

Efficienza energetica negli edifici

Efficienza energetica negli edifici Efficienza energetica negli edifici Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino data conferenza In Italia si contano circa 13 milioni di edifici, di cui l 85% sono a destinazione residenziale,

Dettagli

Certificazione energetica degli edifici

Certificazione energetica degli edifici degli edifici Restructura 2010 Lingotto Fiere 25 novembre 2010 Ing. Franco Cavallo Concetti generali Elenco dei certificatori Corsi di formazione e verifica finale SICEE Classificazione degli edifici Attestato

Dettagli

Chi. Come. Dove. Quando

Chi. Come. Dove. Quando PORDENONE SPILIMBERGO LATISANA CODROIPO Come Chi Offrendo un servizio a 360 gradi, con competenza e qualità. I clienti ai quali ci rivolgiamo sono: aziende, negozi, condomini, enti pubblici, istituti scolastici,

Dettagli

Smart Building: nuovi paradigmi per l efficienza energetica. Ivan Mangialenti - Business Development Manager Milano, 26 Giugno 2014

Smart Building: nuovi paradigmi per l efficienza energetica. Ivan Mangialenti - Business Development Manager Milano, 26 Giugno 2014 Smart Building: nuovi paradigmi per l efficienza energetica Ivan Mangialenti - Business Development Manager Milano, 26 Giugno 2014 Agenda Il contesto energetico Smart Building: Misura Smart Building: Manutenzione

Dettagli

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Stefano Cordiner Università di Roma Tor Vergata cordiner@uniroma2.it Sostenibilità ambientale Le strutture sanitarie esplicano

Dettagli

Edilizia. innovativa. Bioclimatica, bioedilizia e progettazione di impianti tecnologici. www.moroniepartners.it

Edilizia. innovativa. Bioclimatica, bioedilizia e progettazione di impianti tecnologici. www.moroniepartners.it Edilizia innovativa Bioclimatica, bioedilizia e progettazione di impianti tecnologici www.moroniepartners.it REALIZZAZIONI Alcuni dei nostri lavori: L esperienza maturata dalla Moroni & Partners e dallo

Dettagli

Consumi Energetici nelle aziende: Conoscenza Razionalizzazione Interventi di Efficientamento Monitoraggio Continuo

Consumi Energetici nelle aziende: Conoscenza Razionalizzazione Interventi di Efficientamento Monitoraggio Continuo Consumi Energetici nelle aziende: Conoscenza Razionalizzazione Interventi di Efficientamento Monitoraggio Continuo GREEN ENERGY PLUS S.R.L. Via della Ricerca Scientifica snc c/o Parco Scientifico Romano

Dettagli

Maintenance & Energy Efficiency

Maintenance & Energy Efficiency Industrial Management School Maintenance & Conoscenze, metodi e strumenti per operare nel campo della gestione dell energia - Integrare le politiche di manutenzione con quelle legate all energia - Ottimizzare

Dettagli

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014 Patrocinio Università degli Studi di Genova Facoltà di Architettura - Dipartimento di Scienze per l'architettura Dottorato di Ricerca in "Recupero Edilizio ed Ambientale" Provincia di Genova CONVEGNO FACILITY

Dettagli

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1 Normativa, vincoli e strategie per l efficienza energetica: la diagnosi energetica/audit energetico, strumento strategico per conseguire il potenziale di efficienza energetica Villa Contarini, Piazzola

Dettagli

L audit. energetico e la certificazione energetica degli edifici. C.Gistri Certiquality. Comune di Settala Mercoledì 8 novembre 2006

L audit. energetico e la certificazione energetica degli edifici. C.Gistri Certiquality. Comune di Settala Mercoledì 8 novembre 2006 L audit energetico e la certificazione energetica degli edifici. C.Gistri Certiquality Comune di Settala Mercoledì 8 novembre 2006 Monitorare l efficienza energetica Attuali esigenze relative all utilizzo

Dettagli

Strategia della Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente di Catania

Strategia della Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente di Catania Strategia della Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente di Catania Premessa R. Lanzafame Con la recente istituzione dell Agenzia per l Energia e l Ambiente, APEA 1 S.r.l. l Amministrazione provinciale

Dettagli

Trend di tecnologie e servizi per lo Smart Building del futuro. Ivan Mangialenti - Business Development Manager EcoBuilding Modena, 24 Marzo 2015

Trend di tecnologie e servizi per lo Smart Building del futuro. Ivan Mangialenti - Business Development Manager EcoBuilding Modena, 24 Marzo 2015 Trend di tecnologie e servizi per lo Smart Building del futuro Ivan Mangialenti - Business Development Manager EcoBuilding Modena, 24 Marzo 2015 Agenda Il contesto energetico Smart Building: Misura Smart

Dettagli

Edificio di classe: G

Edificio di classe: G ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA Edifici residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI Codice certificato xxxxxx Validità 10 anni, salvo quanto previsto nel D.L. 4 giugno 2013, n. 63 art. 6 Riferimenti catastali

Dettagli

AVVISO PUBBLICO "SFIDE"

AVVISO PUBBLICO SFIDE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Repubblica Italiana AVVISO PUBBLICO "SFIDE" STRUMENTI FORMATIVI PER INNOVARE, DECOLLARE, EMERGERE PROGETTO: RIQUALIFICAZIONE E RIUSO DEL PATRIMONIO EDILIZIO, STORICO

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICHE: IL SOFTWARE S.E.A.S.

DIAGNOSI ENERGETICHE: IL SOFTWARE S.E.A.S. Roma, 1 luglio 2015 RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO: Interventi di Efficienza Energetica sul Patrimonio Immobiliare Pubblico DIAGNOSI ENERGETICHE: IL SOFTWARE S.E.A.S. Prof. Ing. Daniele TESTI DESTEC, Università

Dettagli

Cofely Italia Pensiamo con innovazione. Agiamo con efficienza.

Cofely Italia Pensiamo con innovazione. Agiamo con efficienza. Cofely Italia Pensiamo con innovazione. Agiamo con efficienza. Benvenuti in Cofely, dove l energia è più efficiente. vi offriamo tutto per DarvI SoLo CIò ChE vi SErvE. presente in circa 40 paesi nel mondo

Dettagli

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Bologna, 4 marzo 2015 In collaborazione con: Nell ambito del Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) del Comune di

Dettagli

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici.

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. L'idea Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. Gli impianti tecnologici contribuiscono in modo molto rilevante ai

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

Costruire con sole, vento, acqua

Costruire con sole, vento, acqua Costruire con sole, vento, acqua Il progetto D.A.R.E. BIO per un architettura sostenibile a Cecina La certificazione energetica degli edifici Roberto Bianco Cecina - 4 maggio 2006 DIRETTIVA EUROPEA SUL

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale Beta Formazione opera nel settore dell aggiornamento professionale e della formazione continua con l obiettivo di arricchire i curricula dei professionisti alle prese con un panorama

Dettagli

rispetta il presente per avere un

rispetta il presente per avere un rispetta il presente per avere un domani STUDIO MASTER ECOLOGY CONSULTING crede che una qualsiasi organizzazione, pubblica e privata, possa trarre proficui vantaggi dalla impostazione interna di risorse,

Dettagli

ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE; L ENERGIA E L AMBIENTE ENEA. Opera nei settori dell energia, dell ambiente e delle nuove tecnologie;

ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE; L ENERGIA E L AMBIENTE ENEA. Opera nei settori dell energia, dell ambiente e delle nuove tecnologie; Ente pubblico di ricerca ENEA Opera nei settori dell energia, dell ambiente e delle nuove tecnologie; E a supporto delle politiche di competitività e dello sviluppo sostenibile in campo energetico-ambientale

Dettagli