Centro studi storico archeologico ambientale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Centro studi storico archeologico ambientale"

Transcript

1 Centro studi storico archeologico ambientale Referente struttura: dott.ssa Tiziana Coppola, Presidente Sede Archeoclub d Italia di Torre Santa Susanna) Via G.Mazzini, Torre Santa Susanna (BR) La struttura, in collaborazione con le Università locali, è dedicata alla ricerca nel settore dei Beni Culturali. Consulenza per i Beni Culturali Referente struttura: dott.ssa Anna Barra, consigliere nazionale Archeoclub d Italia Via G. Gesmundo 6 Roma tel E composta da funzionari delle Soprintendenze collocati a riposo in età ancora giovane a causa delle riduzioni della spendig rewiew. La struttura specializzata ha i seguenti compiti: - aiutare Archeoclub a vagliare e valutare le richieste di intervento formulate dalle sedi locali in relazione a possibili danni o cattive attività di cura del BB. CC. Ciò ci permetterà di valutare ed intervenire con maggiore professionalità e conoscenza di causa. - fornire consulenza alla sede centrale ed alle sedi locali, a loro richiesta, per qualsiasi progetto per i BB. CC. le stesse vogliano attuare; - fornire un background culturale ad Archeoclub nell affrontare problematiche di ampio respiro (quali ad esempio, recentemente, il regolamento per la protezione dei BB. CC. dai rischi sismici o la revisione della Carta del Restauro etc.). La presenza su tutto il territorio nazionale dei funzionari in pensione ci permetterà di creare una rete che, con il tempo, può diventare un importante struttura di affiancamento al Ministero. MARENOSTRUM Referente struttura: ing. Rosario Santanastasio, consigliere nazionale, Via Carlo de Marco 21/B Napoli tel cell Attività in programma anno 2013: - Patrocinio e partecipazione all'evento organizzato dalla Sede di Massa Lubrense presieduta da Stefano Ruocco con una serie di rilievi lungo le coste della Penisola Sorrentina (Massa Lubrense - Aprile) - Partecipazione all'evento Internazionale sui Geoparchi 2013 con una relazione sul riconoscimento in Geositi di due Aree Marine Protette nel Golfo di Napoli e Pozzuoli (Cilento - settembre) - - Patrocinio e parteciperemo alla più importante fiera Internazionale del settore coste (Ferrara - settembre) - Ricerca Musicale-Saverio Mercadante referenti struttura: prof. Vincenzo De Franco Via Tibaldi, Bologna dott. Angelo Rubino, consigliere nazionale Archeoclub d Italia, presidente Sede Archeoclub d Italia di Altamura), Via 2 Giugno 36 Altamura tel La struttura specialistica è composta da soci professori di musica, studiosi, appassionati. Lo

2 scopo principale è quello di agire nel settore della archeologia musicale, vale a dire non solo nella ricerca e cura dei manoscritti originali o degli strumenti d epoca, ma anche nella promozione della musica più antica, quella che spesso è assente dai circuiti teatrali o discografici. CENTRO STUDI DI ARCHITETTURA E CULTURA URBANA Breve storia del Seminario di Camerino: Il Seminario di Architettura e Cultura Urbana (SACU) è un Centro Studi istituito presso l'università di Camerino per accordo fra la stessa Università camerte, Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e Archeoclub d'italia. Nato nel 1990, il seminario costituisce un luogo di formazione, studio e confronto aperto e interdisciplinare, finalizzato alla conoscenza e ricerca della qualità architettonica e urbanistica degli insediamenti e dei paesaggi antropizzati. Lo stesso si propone come anello di congiunzione fra Università, professioni e società civile per la promozione e lo sviluppo di una cultura architettonica contemporanea in grado di interpretare le esigenze e i desideri della società attuale e, allo stesso tempo, pacificata con le preesistenze storiche e con l'ambiente naturale. I temi sviluppati dal SACU sono rivolti allo sviluppo di modelli insediativi sostenibili, consapevoli dei valori in gioco quali l'equità sociale e il rispetto delle culture multietniche, la tutela delle risorse naturali e dell'uso agricolo dei suoli, l'attenzione alle reali capacità prestazionali dei sistemi territoriali e alla loro fragilità ecologica, l'unicità e irripetibilità delle permanenze storiche, architettoniche, archeologiche. Nel 2000, in occasione del decimo anno di attività, il SACU da vita al periodico ArchitetturaeCittà e istituisce il Premio Camerino per l'architettura e la Cultura Urbana, con due sezioni: opere realizzate e progetti e ricerche, quest'ultima aperta anche agli studenti. Gli incontri estivi del seminario comprendono, infine, la Festa camerte dell'architettura, ricca di eventi, allestimenti e incontri conviviali. Maggiori informazioni e il bando della prossima sessione estiva sono sul web: Referente Struttura: arch. Giovanni MARUCCI cell Presidente Sede Camerino: dott.ssa PAINO RAICONI FIORELLA LAURA tel

3 CONVEGNO L orientamento Europeo; aspetti economici e tecnici sul Dissesto Idrogeologico

4

5 Al via la collaborazione tra ENEA e MARENOSTRUM di Archeoclub d Italia L ENEA e MARENOSTRUM di Archeoclub d Italia hanno firmato un accordo di collaborazione triennale per l analisi di siti di interesse geo-archeologico e per ricerche sul patrimonio culturale subacqueo della regione Campania. In particolare sarà realizzato nella primavera 2014 il primo Spring Lab Geoarcheology della regione che riguarderà l area archeologica protetta della Gaiola sulla costa di Posillipo, area con notevoli potenzialità dal punto di vista turistico e naturalistico, e nella quale sono state individuate antiche opere marittime sommerse a ridosso dell attuale linea di costa. Si tratta di un laboratorio all aperto di geoarcheologia costiera che consentirà all ENEA di applicare innovative tecniche di ricerca e rilievo subacqueo, basato anche sull utilizzo di brevetti specifici. L attenzione sarà focalizzata su un probabile ormeggio di epoca romana che attualmente presenta strutture sommerse o semisommerse in erosione. Con la collaborazione degli archeologi sarà possibile connotare i manufatti antropici come indicatori per la lettura della dinamica dei fenomeni geologici costieri. Queste indagini geoarcheologiche potranno contribuire alle ipotesi sulla variazione del livello del mare dall epoca romana ad oggi. Le aree di studio si estenderanno successivamente ai principali golfi della Campania. Tra le finalità di questa collaborazione vi è anche lo studio per la fruizione in loco dei beni culturali sommersi della Campania attraverso la creazione di percorsi subacquei a tema. Questo accordo rappresenta il frutto più recente di una proficua collaborazione interdisciplinare (ingegneria, geologia, archeologia) fra un gruppo di ricercatori del Laboratorio di Chimica Ambientale del centro di ricerca ENEA di Portici, ed il mondo dei Beni Culturali della Regione Campania: le Sovrintendenze, università, associazioni. Infatti, già in passato il centro di Portici, situato in prossimità delle principali aree archeologiche campane, si è occupato di alcune problematiche riguardanti il parco archeologico dell antica Stabiae (Castellammare di Stabia) come pure della valorizzazione delle aree archeologiche sommerse dell antica colonia romana di Sinuessa (Sessa Aurunca). Responsabile nazionale della Struttura Marenostrum: ing. Rosario Santanastasio cell Per ulteriori informazioni:

6 STRUTTURA SPECIALISTICADI ARCHEOCLUB ITALIA CENTRO STUDI DI ARCHITETTURA E CULTURA URBANA XXIV Seminario Internazionale e Premio di Architettura e Cultura Urbana ARCHITETTURAeCITTÀ. Progetti di rinnovamento urbano Camerino, Palazzo ducale 31 luglio 4 agosto 2014 Le parole ARCHITETTURAeCITTÀ unite esprimono una irrinunciabile condizione di corrispondenza biunivoca, insieme rappresentano lo specchio della società in continua trasformazione. Spesso la cultura architettonica prevalente degli ultimi decenni si è persa in gesti gratuiti, a tratti forsennati di formalismi celebrativi di se e della propria committenza; talvolta ha assunto caratteri consolatori nella proposta di piccoli paradisi artificiali, chiusi all'esterno, protetti e inaccessibili. Nel contempo nelle aree metropolitane si sono diffuse forme abitative spontanee di autosostentamento, autocostruzione, agresti, riedizioni di esperienze comunitarie del passato traslate nella contemporaneità, come risposta ad una società consumistica senza freni che ha determinato contestualmente esagerate ricchezze di pochi e diffuse aree di povertà. Nei progetti di rinnovamento urbano, quindi, l'architettura deve rinnovare il suo ruolo di arte sociale, a volte anonima per essere inclusiva, interprete delle esigenze della comunità, della natura dei luoghi e del risparmio delle risorse ambientali. La ricerca progettuale dovrà concentrarsi su edifici e spazi di vita che agevolino il benessere individuale e collettivo, i rapporti di solidarietà e amicizia, un abitare salubre e confortevole per una città democratica, aperta al cambiamento e al tempo stesso in grado di conservare i propri caratteri. A partire da tali premesse, i temi proposti dal Seminario di Camerino riguardano i seguenti argomenti: Recupero e riuso del patrimonio edilizio Riconversione delle aree dismesse Spazi pubblici e mobilità L'obiettivo è di perseguire, con approccio pluridisciplinare, un programma di rinnovamento urbano in grado di ridurre il consumo di suolo e di energia, risanare i tessuti urbani degradati, incentivare il comfort abitativo e le relazioni sociali. PROGRAMMA Le giornate di studio comprenderanno sessioni con brevi relazioni programmate, comunicazioni e conversazioni interdisciplinari alternate a laboratori all interno dei quali tutti gli iscritti potranno presentare i loro lavori e confrontarsi sui diversi aspetti dei temi progettuali proposti. Sarà allestita la mostra delle opere presentate dai partecipanti al premio con relativo catalogo a diffusione interna. Nella giornata conclusiva, saranno assegnati gli attestati di partecipazione e i premi

7 CAMERINO Il Seminario comprenderà la Festa camerte dell Architettura con eventi d arte, allestimenti e incontri conviviali. Una monografia del seminario sarà pubblicata su ARCHITETTURA e CITTÀ, Di Baio Editore. INFO: Seminario di Architettura e Cultura Urbana, c/o Università degli Studi di Camerino Promozione: Archeoclub d'italia onlus CNAPPC Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori UNICAM Università di Camerino Comune di Camerino XXIV Seminario Internazionale e Premio di Architettura e Cultura Urbana ARCHITETTURA e CITTÀ. Progetti di rinnovamento urbano Camerino, Palazzo ducale 31 luglio 4 agosto 2014 SINTESI DEL 3 WORK SHOP - TERMOLI 3-4 OTTOBRE 2014 https://www.youtube.com/watch?v=ffyv3taaav0

8 I SITI ARCHEOLOGICI A RISCHIO DI EROSIONE COSTIERA SABATO 18 APRILE, ORE 16 CONFERENZA DEL SOCIO VOLONTARIO FEDERICO BOCCALARO IN COLLABORAZIONE CON MARENOSTRUM ARCHEOCLUB D ITALIA Che l Italia sia un paese ad altissimo rischio idrogeologico è ormai tristemente noto. Esistono, poi, testimonianze di questo fenomeno molto meno drammatiche ma assai significative perché riescono a mettere in luce come, dopo secoli di pacifica convivenza tra uomo e ambiente, basti veramente poco per rompere l equilibrio. E il caso dei siti archeologici costieri, che dopo millenni di storia si trovano minacciati da una incalzante erosione. Il moto ondoso e le alluvioni in pochi anni possono inghiottire decine di metri di costa e di reperti archeologici. Come sempre, però, la spiegazione ai disastri c è ed è spesso imputabile all opera dell uomo: ad esempio (vedi il caso recente di Kamarina, RG), l ampliamento di un porto. Secondo i nuovi orientamenti di Ingegneria Ambientale Costiera, le coste si possono proteggere con opere flessibili a basso impatto ambientale, come ripascimenti protetti, barriere frangiflutti soffolte, pennelli permeabili, geotubi, schermature, rivegetazioni,

9 rivestimenti in legname e pietrame, ecc., che possono anche riqualificare l ambiente naturale in cui il bene archeologico è inserito. Federico Boccalaro passerà in rassegna diversi casi di degrado di siti archeologici lungo le coste italiane e dei possibili rimedi eco-compatibili, utilizzando tecniche di Ingegneria Naturalistica. Chi parteciperà all incontro avrà l occasione di conoscere così sinteticamente la natura, la storia, la tutela o il degrado di numerosi luoghi archeologicie le modalità tecniche per riqualificarli, e riceverà uno stimolo a visitarli. L INCONTRO SI SVOLGERÀ PRESSO IL PUNTO TOURING - LIBRERIA PIAZZA SS. APOSTOLI, NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 30 PRENOTAZIONE ALL INDIRIZZO:

Architettura Pianificazione Design

Architettura Pianificazione Design POLITECNICO DI TORINO 31 gennaio - 1 febbraio 2014 Castello del Valentino, Viale Mattioli 39, Torino ingresso libero Architettura Pianificazione Design Per riferimenti: tel. 011 090 6254 orienta@polito.it

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico 2014-2015 è istituito il Corso di Master di II livello in: OPEN - ARCHITETTURA

Dettagli

Sviluppo sostenibile locale: Agenda 21 come processo partecipato e condiviso del nostro territorio

Sviluppo sostenibile locale: Agenda 21 come processo partecipato e condiviso del nostro territorio CoMoDo. Comunicare Moltiplica Doveri (art direction, grafica, fotografia Marco Tortoioli Ricci) Provincia di Terni in collaborazione con i Comuni della provincia Sviluppo sostenibile locale: Agenda 21

Dettagli

PREVENZIONE SISMICA NEI CENTRI STORICI DELLA REGIONE CAMPANIA

PREVENZIONE SISMICA NEI CENTRI STORICI DELLA REGIONE CAMPANIA PATROCINIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ordine Degli Architetti, P.P.C. Della Provincia Di Caserta Ordine Degli Ingegneri Della Provincia Di Caserta Ordine Dei Geologi Della Regione Campania

Dettagli

COMMISSIONE RI.U.SO.

COMMISSIONE RI.U.SO. COMMISSIONE RI.U.SO. RI.U.SO. Un progetto per l Italia (fonte: CNAPP) Seminario: INNOVAZIONE E FUTURO DELLA PROFESSIONE Vicenza Teatro S. Marco 28 febbraio 2014 RI.U.SO. Rigenerazione Urbana Sostenibile

Dettagli

Programma di Difesa dell Ambiente

Programma di Difesa dell Ambiente ACCADEMIA DELL AMBIENTE ROMA 11 marzo 2013 - I contratti di fiume per la difesa del suolo 12 marzo 2013 - La prevenzione idrogeologica per la difesa delle coste 18 marzo 2013 - L interazione fra il consolidamento

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

Camposaz WORKSHOP DI PROGETTAZIONE IN SCALA 1:1 AI PIEDI DELLE DOLOMITI. Oggetto del bando

Camposaz WORKSHOP DI PROGETTAZIONE IN SCALA 1:1 AI PIEDI DELLE DOLOMITI. Oggetto del bando Camposaz WORKSHOP DI PROGETTAZIONE IN SCALA 1:1 AI PIEDI DELLE DOLOMITI Oggetto del bando Il bando mira a selezionare 12 persone al fine di costruire un gruppo che possa partecipare con motivazione, interesse

Dettagli

Facoltà: Scienze e Tecnologie Architettura Classe 41:Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali

Facoltà: Scienze e Tecnologie Architettura Classe 41:Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali Facoltà: Scienze e Tecnologie Architettura Classe 41:Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali Guida 2008/2009 del corso di laurea in: Tecnologie per la Conservazione e il Restauro

Dettagli

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE ANNUALITA 2011/2012 Master e Corsi di Specializzazione per Laureati finanziati dalla Regione Campania attraverso Voucher Formativi individuali www.altaformazioneinrete.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, URBANISTICA E PAESAGGISTICO-AMBIENTALE. (PTUPA) Spett.le UNITEL Alla c.a. del Presidente Egr. Arch.

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE www.istvap.it 1 ISTVAP ha quattro anni di vita ISTVAP sta per compiere quattro anni di vita. Anni di attività che hanno portato alla scoperta dell importanza del concetto di

Dettagli

La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino

La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino Brescia, 6 Ottobre 2008 COMUNICATO STAMPA La Filosofia dello Urban Center Una delegazione bresciana in viaggio a Torino Mercoledì 8 ottobre, una delegazione bresciana si recherà a Torino per incontrare

Dettagli

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA

ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA DATI GENERALI Ente proponente ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI FERRARA In collaborazione con Centro Ricerche Urbane, Territoriali e Ambientali dell Università degli Studi di Ferrara, Consorzio Formedil Emilia

Dettagli

Destinatari: giovani geometri e studenti dei primi anni di architettura o di ingegneria civile. Fino a 12 15 partecipanti.

Destinatari: giovani geometri e studenti dei primi anni di architettura o di ingegneria civile. Fino a 12 15 partecipanti. 1 Corso di formazione Introduzione alle tematiche di tutela, recupero e conservazione del patrimonio architettonico, paesaggistico ed ambientale del Tigullio e Paradiso Descrizione del corso Destinatari:

Dettagli

LA NUOVA LEGGE REGIONALE SUL CONSUMO DI SUOLO LR 31/14: CONTENUTI OPERATIVI, RAPPORTI CON I PGT E PTCP E OPPORTUNITA /CRITICITÀ

LA NUOVA LEGGE REGIONALE SUL CONSUMO DI SUOLO LR 31/14: CONTENUTI OPERATIVI, RAPPORTI CON I PGT E PTCP E OPPORTUNITA /CRITICITÀ LA NUOVA LEGGE REGIONALE SUL CONSUMO DI SUOLO LR 31/14: CONTENUTI OPERATIVI, RAPPORTI CON I PGT E PTCP E OPPORTUNITA /CRITICITÀ LA NUOVA LEGGE VISTA DAL BASSO, L OPINIONE DEI COMUNI. A cura dell Arch.

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale

Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Università degli Studi di Napoli Federico II Polo delle Scienze e delle Tecnologie Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale Ministero delle Infrastrutture e Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE

Dettagli

Abitare la Città Dimenticata: San PAOLO Refettorio della Camera di San Paolo, Strada Melloni, 3/A Parma - 11 Settembre 2013 - Ore 16:15

Abitare la Città Dimenticata: San PAOLO Refettorio della Camera di San Paolo, Strada Melloni, 3/A Parma - 11 Settembre 2013 - Ore 16:15 evento valido per l'attribuzione di crediti formativi vedi condizioni in ultima pagina Abitare la Città Dimenticata: San PAOLO Refettorio della Camera di San Paolo, Strada Melloni, 3/A Parma - 11 Settembre

Dettagli

ATTIVITÀ E Piano di informazione e comunicazione

ATTIVITÀ E Piano di informazione e comunicazione PROVINCIA DI POTENZA Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio Home PIANO D AZIONE ENEPOLIS Indice ATTIVITÀ E Piano di informazione e comunicazione L attività E comprende tre azioni specifiche;

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO La percezione del cambiamento della città negli ultimi vent anni IDENTITÀ GRAFICA: NOODLES Copertina: Ottobre 2015 Un progetto a cura di: Indagine realizzata da:

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. E L ONG ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL WORLD WIDE FUND FOR NATURE - ONLUS WWF ITALIA PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Dettagli

Sezione Toscana. PROVINCIA DI PISA Assessorato Agricoltura, Forestazione, Turismo, Difesa Fauna. Organizzano:

Sezione Toscana. PROVINCIA DI PISA Assessorato Agricoltura, Forestazione, Turismo, Difesa Fauna. Organizzano: Sezione Toscana PROVINCIA DI PISA Assessorato Agricoltura, Forestazione, Turismo, Difesa Fauna Organizzano: Ingegneria Naturalistica applicata alle Coste e al Mare Corso introduttivo e interdisciplinare

Dettagli

h o u s i n g rigenerazione edilizia

h o u s i n g rigenerazione edilizia h o u s i n g rigenerazione edilizia sicurezza e sostenibilità nell'evoluzione del processo costruttivo integrato Giovedì 20 Settembre 2012 ore 14.30 Centro Congressi Hotel Mercure Astoria REGGIO EMILIA

Dettagli

Laboratorio di Laurea ARCHITETTURA PER L ARCHEOLOGIA- 16 CFU

Laboratorio di Laurea ARCHITETTURA PER L ARCHEOLOGIA- 16 CFU Laurea Magistrale in ARCHITETTURA Anno Accademico 2015-2016 Laboratorio di Laurea ARCHITETTURA PER L ARCHEOLOGIA- 16 CFU Coordinatore: Prof. L. NOBILE Semestre preferenziale: II INTRODUZIONE Gli scavi

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II info dipartimento: www.architettura.unina.it direttore: Prof. Mario Losasso Corso di Studi in Scienze dell Architettura anno accademico

Dettagli

7. LA STRUTTURA URBANA CONSOLIDATA

7. LA STRUTTURA URBANA CONSOLIDATA 7. LA STRUTTURA URBANA CONSOLIDATA 7.1. Premessa La qualità dell ambiente e lo stile di vita sono strettamente correlati alle caratteristiche specifiche della struttura urbana locale. In una fase in cui

Dettagli

Nome e Cognome Antonio Cacciapuoti. Data di nascita 13/06/1967. Luogo di nascita Villaricca (Na)

Nome e Cognome Antonio Cacciapuoti. Data di nascita 13/06/1967. Luogo di nascita Villaricca (Na) Curriculum Vitae Dott. Arch. Antonio Cacciapuoti Via Bologna, n.114 Parco Rossella 80010 Villaricca (Napoli) P.I..V.A. 04831601218 Cell. 3384149702 3475634206 e.mail: antoniocacciapuoti@libero.it Dati

Dettagli

ENEA SUMMER SCHOOL 2015

ENEA SUMMER SCHOOL 2015 ENEA SUMMER SCHOOL 2015 Negli ultimi 40 anni il consumo mondiale di energia è raddoppiato ed è evidente che, in futuro, le problematiche relative alla limitata disponibilità delle risorse energetiche di

Dettagli

LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita

LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita KIZE teatro in collaborazione con MUSEO DELLA TAPPEZZERIA VITTORIO ZIRONI PRESENTANO LA VIA DEL RICAMO Intrecci di fili, intrecci di vita Spettacolo sui tesori ricamati dell industria artistica emiliana

Dettagli

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile.

Il TCI ha il merito di aver inventato il turismo in Italia e di aver fatto dell Italia dei primi anni del 900 un Paese reale, vicino e accessibile. Il Touring Club Italiano (T.C.I.), con sede in Milano, costituito l'8 novembre 1894 con la denominazione di Touring Club Ciclistico Italiano, ha come scopo lo sviluppo del turismo, inteso anche quale mezzo

Dettagli

CURRICULUM VITAE. STEFANO MEO Architetto. A. DATI PERSONALI A.1 dati anagrafici A.2 titolo di studio A.3 formazione accademica

CURRICULUM VITAE. STEFANO MEO Architetto. A. DATI PERSONALI A.1 dati anagrafici A.2 titolo di studio A.3 formazione accademica STEFANO MEO Architetto CURRICULUM VITAE A. DATI PERSONALI A.1 dati anagrafici A.2 titolo di studio A.3 formazione accademica B. TITOLI SPECIFICI B.1 formazione professionale B.2 profilo professionale A.

Dettagli

progettare lo spazio architettonico e l arredo della cucina

progettare lo spazio architettonico e l arredo della cucina SEMINARIO FORMATIVO TECNICO progettare lo spazio architettonico e l arredo della cucina RO FERRARESE, GIOVEDì 24 SETTEMBRE 2015 10-17.30 Presso Spazio Cucinaviva c/o Menegatti Lab. Ro (FE), via Po, 21.

Dettagli

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO CONFERENZA STAMPA IL FUTURO DI QUARTO, A CHE PUNTO SIAMO 6 FEBBRAIO 2015, ORE 12:00, SALA GIUNTA NUOVA RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO UN DIALOGO INTER-ISTITUZIONALE APERTO ALLA

Dettagli

INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO

INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO corso di laurea INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO denominazione del corso classe 08 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE allegato n. denominazione della classe Obiettivi formativi specifici 1. Profilo

Dettagli

Ordine degli Architetti

Ordine degli Architetti Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori Provincia - Barletta Andria Trani Assemblea iscritti Sala Convegni PALAZZO COVELLI Trani 28 29 MAGGIO 2015 Relazione del Presidente Trani,

Dettagli

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane Dichiarazione di Atene sulle Città Sane (Athens Declaration for Healthy Cities) Atene, Grecia, 23 giugno 1998 Mondiale della Sanità possono sostenere le azioni su cui si fonda la salute per tutti a livello

Dettagli

PREMIO MARCHE ARCHITETTURA

PREMIO MARCHE ARCHITETTURA PREMIO MARCHE ARCHITETTURA Organizzato da: Università Politecnica delle Marche DARDUS Dipartimento di Architettura, Rilievo, Disegno, Urbanistica e Storia Patrocinato da: Regione Marche Con la collaborazione:

Dettagli

Erano stati convocati, ma non hanno presenziato all incontro, i seguenti Enti:

Erano stati convocati, ma non hanno presenziato all incontro, i seguenti Enti: Verbale relativo alla riunione con le Organizzazioni del Lavoro tenuta presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Ferrara, del 19 Novembre 2001 alle ore 16.00. Presenti i seguenti Enti:

Dettagli

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi.

INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. INDICE: 1. Premessa 2. Caratteristiche generali del progetto 3. Risultati attesi 4. Finalità ed obiettivi. Obiettivi generali Obiettivi specifici 5. Target: chi può partecipare 6. Progetto Pianifica T.U.:

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 52 Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea classe LM-24 in Ingegneria Edile per il Recupero conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Edile per il Recupero Classe di appartenenza:

Dettagli

Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S.

Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola Francesco Jovine di S. Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S. Giuliano di Puglia si propone di informare e sensibilizzare cittadini

Dettagli

Alessandro Bianchi Pianificazione, rischi naturali e sicurezza infrastrutturale

Alessandro Bianchi Pianificazione, rischi naturali e sicurezza infrastrutturale Convegno Ordine Architetti Roma e Provincia Consumo di suolo e dissesto idrogeologico Roma, 22 maggio 2015 Alessandro Bianchi Pianificazione, rischi naturali e sicurezza infrastrutturale I RISCHI NATURALI

Dettagli

Azione per il progetto strategico del sistema naturale dei SICANI ALLEGATO TECNICO

Azione per il progetto strategico del sistema naturale dei SICANI ALLEGATO TECNICO REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE Dipartimento Territorio e Ambiente SERVIZIO 6 Protezione Patrimonio Naturale Via Ugo La Malfa, 169 90146 Palermo Fondo Europeo di

Dettagli

Master in Europrogettazione

Master in Europrogettazione Master in Europrogettazione Aprile Maggio 2012 Milano Bruxelles Vuoi capire cosa significa Europrogettista? Vuoi essere in grado di presentare un progetto alla Commissione Europea? Due moduli in Italia

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

CONVENZIONE SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DELLA BASILICATA LICEO ARTISTICO CARLO LEVI DI MATERA TRA TRIENNIO 2012-2015

CONVENZIONE SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DELLA BASILICATA LICEO ARTISTICO CARLO LEVI DI MATERA TRA TRIENNIO 2012-2015 LICEO ARTISTICO STATALE MATERA CONVENZIONE TRA SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DELLA BASILICATA E LICEO ARTISTICO CARLO LEVI DI MATERA TRIENNIO 2012-2015 Soprintendenza per i beni

Dettagli

GLI OBIETTIVI R 2.864"

GLI OBIETTIVI R 2.864 CHI SIAMO 6 5 La nam nasce dalla nostra scelta di lavorare nel mondo del riciclo e del riuso unendo la passione e professionalità per sviluppare un diverso concetto di eco sostenibilità. L attività si

Dettagli

La sostenibilità incontra i paesaggi italiani PTCP di Prato e di Lecce. Chiara Barattucci

La sostenibilità incontra i paesaggi italiani PTCP di Prato e di Lecce. Chiara Barattucci Università IUAV di Venezia Facoltà di Architettura Clasa - AA 2010-2011 Progettazione urbanistica 1G La sostenibilità incontra i paesaggi italiani PTCP di Prato e di Lecce Chiara Barattucci (Sintesi per

Dettagli

Roma 25 luglio 2008 CIRCOLARE N. 86 / 2008 Prot. 485

Roma 25 luglio 2008 CIRCOLARE N. 86 / 2008 Prot. 485 (mod_09_i_ed_02_rev_01 / Documento3 / 25/07/08) Roma 25 luglio 2008 CIRCOLARE N. 86 / 2008 Prot. 485 AGLI ENTI ASSOCIATI AP/CDAA ATTIVITA FEDERCASA ENTI PUBBLICI ECONOMICI ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI OGGETTO

Dettagli

Assessorato regionale BB.CC.AA. e E.P. _ Dipartimento BB.CC. Direzione di Palermo Tipo di impiego. Dipendente a tempo indeterminato

Assessorato regionale BB.CC.AA. e E.P. _ Dipartimento BB.CC. Direzione di Palermo Tipo di impiego. Dipendente a tempo indeterminato C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Greco Raffaele Maurizio Nazionalità Italiana Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 2007- al 30/06/2010 Unità

Dettagli

Bando. Corso Regionale di Formazione sul Paesaggio (14 marzo 2014 23 maggio 2014)

Bando. Corso Regionale di Formazione sul Paesaggio (14 marzo 2014 23 maggio 2014) Bando Corso Regionale di Formazione sul Paesaggio (14 marzo 2014 23 maggio 2014) L Osservatorio Regionale per il Paesaggio (Regione del Veneto, Università degli Studi di Padova, Università IUAV di Venezia,

Dettagli

I.I.S. Mosè Bianchi - Monza. Indirizzo COSTRUZIONI, AMBIENTE e TERRITORIO

I.I.S. Mosè Bianchi - Monza. Indirizzo COSTRUZIONI, AMBIENTE e TERRITORIO I.I.S. Mosè Bianchi - Monza Indirizzo COSTRUZIONI, AMBIENTE e TERRITORIO SICUREZZA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI EDIFICI I terremoti verificatisi in Italia negli ultimi decenni

Dettagli

Le Opportunità e i Finanziamenti Previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020

Le Opportunità e i Finanziamenti Previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020 Patrocinio del Comitato delle Regioni Europee Patrocinio del Comitato Economico e Sociale Europeo Le Opportunità e i Finanziamenti Previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020 31

Dettagli

Coordinatore del corso di studi: Prof. Antonella di Luggo antonella.diluggo@unina.it

Coordinatore del corso di studi: Prof. Antonella di Luggo antonella.diluggo@unina.it info dipartimento: www.diarc.unina.it info dipartimento: www.diarc.unina.it TEST DI INGRESSO iscrizione al test http://www.universitaly.it Corso di Studi triennale in Scienze dell Architettura www.scienzearch.unina.it

Dettagli

Intesa Ance Salerno e Parco del Cilento per promuovere la filiera dell edilizia green

Intesa Ance Salerno e Parco del Cilento per promuovere la filiera dell edilizia green 1 Intesa Ance Salerno e Parco del Cilento per promuovere la filiera dell edilizia green Ance Salerno ed Ente Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, insieme per valorizzare la filiera dell edilizia

Dettagli

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Maria Paola Corona Presidente di Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche: dove la ricerca diventa

Dettagli

ENEA SUMMER SCHOOL 2015

ENEA SUMMER SCHOOL 2015 ENEA SUMMER SCHOOL 2015 Negli ultimi 40 anni il consumo mondiale di energia è raddoppiato ed è evidente che, in futuro, le problematiche relative alla limitata disponibilità delle risorse energetiche di

Dettagli

Premio Raffaele Sirica 2015 Start up giovani

Premio Raffaele Sirica 2015 Start up giovani Premio Raffaele Sirica 2015 Start up giovani professionisti 29.04 17.07.2011 Tori Lunedì_Mercoledì_Giovedì_Sab Info: www.pierluiginervi.org in Un progetto prodotto da Con il sostegno di Paesaggisti in

Dettagli

Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio

Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio Allegato A) Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio A.1 Settore economico A.2 Settore tecnologico Il presente allegato è stato redatto con riferimento alle

Dettagli

PIANO DI COMUNICAZIONE

PIANO DI COMUNICAZIONE ALLEGATO 1 DIREZIONE POLITICHE AGRICOLE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 PIANO

Dettagli

GIOVEDI 31 gennaio CONVEGNO rivolto ad amministratori comunali e dirigenti uffici tecnici comunali Sala dei marmi - Provincia di Pescara

GIOVEDI 31 gennaio CONVEGNO rivolto ad amministratori comunali e dirigenti uffici tecnici comunali Sala dei marmi - Provincia di Pescara Ciclo di conferenze Efficienza Energetica nella progettazione urbana ed edilizia in Abruzzo Giovedì 31 gennaio, venerdì 1 e sabato 2 febbraio 2008 Contenuti conferenze Si parla ormai molto di risparmio

Dettagli

Figure professionali «Territorio e Turismo sostenibile» PAESAGGISTA. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure professionali «Territorio e Turismo sostenibile» PAESAGGISTA. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure professionali «Territorio e Turismo sostenibile» PAESAGGISTA GREEN JOBS Formazione e Orientamento Per comprendere le caratteristiche della figura professionale del paesaggista è opportuno partire

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

Università degli studi di Firenze anno accademico 2011/2012 Corso di laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio

Università degli studi di Firenze anno accademico 2011/2012 Corso di laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio Corso di laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio Presentazione* del corso: Firenze, martedi 28 febbraio 2012 *elaborazione grafica a cura di Francesca Granci si ringrazia l arch. Catia Lenzi per

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 giugno 2008, n. 14. Misure a sostegno della qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio.

LEGGE REGIONALE 10 giugno 2008, n. 14. Misure a sostegno della qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 93 del 13-6-2008 11237 LEGGE REGIONALE 10 giugno 2008, n. 14 Misure a sostegno della qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio.

Dettagli

RIGENERAZIONE URBANA

RIGENERAZIONE URBANA IN COLLABORAZIONE CON INBAR FROSINONE CON IL PATROCINIO DI Comune di Arce SUMMER SCHOOL ARCE (FR) 30 AGOSTO - 6 SETTEMBRE 2015 RIGENERAZIONE URBANA Riqualificazione e riuso del centro storico medievale

Dettagli

LABORATORIO [costruire in TERRAcruda]

LABORATORIO [costruire in TERRAcruda] LABORATORIO [costruire in TERRAcruda] FERMO_6settembre www.stripefestival.com facebook: Stripe Art and Architecture Festival email: coordinamento@stripefestival.com cel:+39.3391238918 FERMO 4-5-6 settembre

Dettagli

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 2) Procedere GRADUALMENTE alla riattivazione idraulica e paesaggistica del SISTEMA DEI NAVIGLI 3) Attraverso un PROGETTO DI FATTIBILITÀ

Dettagli

Santa Severina Castello Normanno 30 giugno 2015 Ore 15:00

Santa Severina Castello Normanno 30 giugno 2015 Ore 15:00 Bocchigliero, Caccuri, Calopezzati, Caloveto, Campana, Cariati ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DI CROTONE Castelsilano, Cerenzia, Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio,

Dettagli

SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO 7-13 OTTOBRE 2013

SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO 7-13 OTTOBRE 2013 SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO 7-13 OTTOBRE 2013 SCHEDA SINTETICA DI PROGETTO Allegato alla Domanda di contributo per attività culturali e di spettacolo TITOLO: Settimana del Benessere Psicologico

Dettagli

OGGETTO E FINALITA DELLA MOSTRA

OGGETTO E FINALITA DELLA MOSTRA 97015 Modica (RG) Via San Giuliano, I traversa,33 Tel. Fax 0932 763990 http://ingegniculturamodica.ning.com/ e-mail cultura@ingegnicultura.it c. f. 90022250881 REGOLAMENTO MOSTRA TRASFORMA-AZIONE: la Rifunzionalizzazione

Dettagli

Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010

Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010 Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010 Assessorato Beni Culturali e Identità Siciliana Dipartimento Beni Culturali

Dettagli

Costruire un offerta di turismo di comunità in Val di Rabbi: percorso partecipativo. Dot. Filippo Lenzerini. San Bernardo Rabbi (TN) 27 Settembre 2011

Costruire un offerta di turismo di comunità in Val di Rabbi: percorso partecipativo. Dot. Filippo Lenzerini. San Bernardo Rabbi (TN) 27 Settembre 2011 Costruire un offerta di turismo di comunità in Val di Rabbi: presentazione del percorso partecipativo Dot. San Bernardo Rabbi (TN) 27 Settembre 2011 1999 Laurea in Scienze Geologiche all Università di

Dettagli

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ ARCHEOLOGICHE DI VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI CLASSE

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ ARCHEOLOGICHE DI VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI CLASSE CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ ARCHEOLOGICHE DI VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI CLASSE LA FONDAZIONE PARCO ARCHEOLOGICO DI CLASSE, denominata RavennAntica, avente

Dettagli

SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ASSOCIAZIONE CULTURALE SCUOLA DI MUSICA I MINIPOLIFONICI TRENTO VILLAZZANO-POVO RAVINA-ROMAGNANO COGNOLA SOPRAMONTE BESENELLO SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN

Dettagli

Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio

Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio Università degli Studi di Firenze - Facoltà di Architettura Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio UNA RETE DI GREENWAYS PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI PRATO: occasioni di riqualificazione

Dettagli

(si veda elenco completo: Elenco Aree Tematiche, possibili oggetto di attività formativa)

(si veda elenco completo: Elenco Aree Tematiche, possibili oggetto di attività formativa) DATI GENERALI Ente proponente Provincia di Ferrara, in collaborazione con la Regione Emilia- Romagna e il supporto di Green Building Council e di EGEC (Consiglio Europeo per l Energia Geotermica) Dati

Dettagli

WD Workshop Design, Selezionato ADI Design Index 2004

WD Workshop Design, Selezionato ADI Design Index 2004 Morcone (BN) 6/11 settembre 2004 WORKSHOP DESIGN Seminario estivo di design per la comunicazione e la promozione dell identità territoriale WD Workshop Design, Selezionato ADI Design Index 2004 Promotori

Dettagli

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE ASSOCIAZIONE 100 CASCINE RIQUALIFICAZIONE E MESSA A SISTEMA DELLE CASCINE LOMBARDE ACCOGLIENZA PER EXPO 2015 V. 20110926 IL PATRIMONIO: LA RETE 320 Cascine hanno manifestato il loro interesse 106 Cascine

Dettagli

[31] 1. Servizio / Ufficio Politiche territoriali e di piano. 2. Dirigente Fabio Tomasetti. 3. Account Andrea Guermandi

[31] 1. Servizio / Ufficio Politiche territoriali e di piano. 2. Dirigente Fabio Tomasetti. 3. Account Andrea Guermandi [31] 1. Servizio / Ufficio Politiche territoriali e di piano 2. Dirigente Fabio Tomasetti 3. Account Andrea Guermandi 4. Referente per la comunicazione Giancarlo Pasi Giorgia Mussoni 5. Referente sito

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 Denominazione Ente: MART MUSEO D ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DI TRENTO E ROVERETO Indirizzo: CORSO BETTINI, 43 38068 ROVERETO (TN) Recapito telefonico: 0464/454119

Dettagli

Sintesi risultati tavoli tematici e prossimi passi. Incontro plenario 14 giugno 2005

Sintesi risultati tavoli tematici e prossimi passi. Incontro plenario 14 giugno 2005 Sintesi risultati tavoli tematici e prossimi passi Incontro plenario 14 giugno 2005 Il percorso partecipativo di questo secondo ciclo del Forum di Agenda 21 locale è stato articolato in tre differenti

Dettagli

DIPLOMATO SISTEMA MODA ARTICOLAZIONE CALZATURE E MODA

DIPLOMATO SISTEMA MODA ARTICOLAZIONE CALZATURE E MODA DIPLOMATO SISTEMA MODA ARTICOLAZIONE CALZATURE E MODA PROFILO PROFESSIONALE Il Diplomato nell Indirizzo "Sistema Moda" ha competenze specifiche nell ambito delle diverse realtà ideativo-creative, progettuali,

Dettagli

Convegno. Aree industriali e politiche di piano. Tra deindustrializzazione e nuova industrializzazione sostenibile. Roma 30 gennaio 2014 ore 14,00

Convegno. Aree industriali e politiche di piano. Tra deindustrializzazione e nuova industrializzazione sostenibile. Roma 30 gennaio 2014 ore 14,00 Roma 30 gennaio 2014 ore 14,00 Università Roma Tre, Dipartimento di Architettura Via della Madonna dei Monti, 40 Convegno Aree industriali e politiche di Tra deindustrializzazione e nuova industrializzazione

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. 1)ENTE PROPONENTE IL PROGETTO: Arci Servizio Civile Nazionale

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA. 1)ENTE PROPONENTE IL PROGETTO: Arci Servizio Civile Nazionale SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1)ENTE PROPONENTE IL PROGETTO: Arci Servizio Civile Nazionale Informazioni aggiuntive per i cittadini: Sede centrale: Indirizzo:

Dettagli

PROGETTO DISTRETTI CULTURALI

PROGETTO DISTRETTI CULTURALI PROGETTO DISTRETTI CULTURALI Il progetto Distretti culturali nasce da un idea di Fondazione Cariplo per integrare la valorizzazione del patrimonio culturale con una più generale strategia di sviluppo del

Dettagli

cultura ambiente comunicazione dal 1990 per la cultura e l ambiente saf

cultura ambiente comunicazione dal 1990 per la cultura e l ambiente saf cultura ambiente comunicazione saf dal 1990 per la cultura e l ambiente chi siamo SAF per la Cultura e l Ambiente (SAFca), costituita nel 1990, è divenuta operativa come struttura dedicata alla promozione,

Dettagli

edile Data del DM di approvazione del ordinamento 31/03/2004 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 01/04/2004 didattico

edile Data del DM di approvazione del ordinamento 31/03/2004 didattico Data del DR di emanazione del ordinamento 01/04/2004 didattico Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di PADOVA 4/S - Classe delle lauree specialistiche in architettura e ingegneria edile Data del DM di approvazione del ordinamento

Dettagli

Comune di LAURIA PROVINCIA DI POTENZA SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO

Comune di LAURIA PROVINCIA DI POTENZA SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO SETTORE Oggetto Decreto del Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca del 07/08/2015 prot. 593, relativo alla ripartizione delle risorse e definizione dei criteri per la costruzione di

Dettagli

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche segreteria@diegomosna.it facebook.com/diegomosna.it @diegomosna 3 La coalizione

Dettagli

PROGETTARE E COSTRUIRE EDIFICI ANTISISMICI A ENERGIA QUASI ZERO MANTOVA. Giovedì 6 marzo 2014 Ore 14:00-18:00

PROGETTARE E COSTRUIRE EDIFICI ANTISISMICI A ENERGIA QUASI ZERO MANTOVA. Giovedì 6 marzo 2014 Ore 14:00-18:00 PROGETTARE E COSTRUIRE EDIFICI ANTISISMICI A ENERGIA QUASI ZERO PATROCINIO: ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Collegio Costruttori Edili dell Associazione Industriali di Mantova

Dettagli

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI:

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: Il Progetto GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: UNA CAPITALE DEL MEDITERRANEO Mostre, convegno, percorsi e manifestazioni Museo di Sant Agostino Ottobre 2015 Lo Scenario Genova medievale e il suo ruolo nel

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Obiettivo didattico L obiettivo principale del corso di laurea è quello di formare

Dettagli

ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO

ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO Corso di Studi interfacoltà in ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO E DI DIVULGAZIONE PER LE SCUOLE SUPERIORI Visite e incontri tematici Programma 2011 2012 VIAGGIO AL CENTRO DEL RESTAURO L Università degli Studi

Dettagli

SERVIZI OFFERTI Il Museo della Città eroga i seguenti servizi:

SERVIZI OFFERTI Il Museo della Città eroga i seguenti servizi: CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico Macro categoria attività Museo della Città Finalità attività Il Museo della Città, è il luogo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e ItaliaNostra onlus Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale VISTO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) TITOLO DEL PROGETTO: Storiche biblioteche crescono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETT e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) OBIETTIVI DEL

Dettagli

IMMAGINE. L anno duemilaquattordici addì. del mese di febbraio, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. del..

IMMAGINE. L anno duemilaquattordici addì. del mese di febbraio, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. del.. CONVENZIONE PER L ACCOGLIENZA A FINI EDUCATIVI E CULTURALI SUL TERRITORIO COMUNALE DA PARTE DEI VOLONTARI dell ARCHEOCLUB D ITALIA SEDE DI MONDOLFO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO COMUNALE ECOMUSEO DI MONDOLFO

Dettagli