Per utilizzare il codice presente in questo volume avrete bisogno dei seguenti software:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Per utilizzare il codice presente in questo volume avrete bisogno dei seguenti software:"

Transcript

1 1 Installazione Per utilizzare il codice presente in questo volume avrete bisogno dei seguenti software: Software per il server un web server PHP-compatibile; PHP4; per la maggior parte degli esempi presentati dal Capitolo 11 in avanti, un database relazionale. Software per il client un browser; un editor di testo, come Notepad, Emacs, vi, BBEdit e così via. A scopi di sviluppo, tutti questi programmi possono essere utilizzati sullo stesso computer. Se avete accesso a più computer collegati in rete, è possibile installare un software per il server su uno di questi computer (di solito un computer UNIX o Windows NT/2000) e utilizzare un altro computer collegato come client. A ogni modo, in genere, assumeremo che stiate utilizzando tutti i software su un singolo computer. Si tratta della configurazione utilizzata dalla maggior parte degli sviluppatori web. Se non avete un web server, niente paura: molti non ne dispongono. In questo primo capitolo spiegheremo come realizzare un web server su un normalissimo PC. Potrete utilizzare i vostri programmi PHP4 tanto su una macchina UNIX (noi useremo Linux, ma potreste anche usare FreeBSD o Solaris) che su un computer Windows (Windows 95, 98, NT o 2000), quindi spiegheremo come installare un comune web server su ciascuna di queste piattaforme. Non preoccupatevi, per supportare i software di un web server un computer non deve essere collegato a Internet, e neppure a una rete. Installando un web server su un computer, è sempre possibile accedervi attraverso un browser installato sulla stessa macchina, anche sprovvista di scheda di rete o di un modem. Naturalmente, per scaricare e installare il software è necessario disporre di un accesso a Internet, ma non è necessario esservi collegati quando si sta lavorando con il proprio web server. Una volta che abbiamo un web server, installeremo PHP4. Per dare istruzioni al web server su come eseguire i programmi PHP sono necessarie alcune configurazioni che qui seguiremo passo dopo passo. Per alcuni dei nostri esempi, oltre a un web server e a PHP4, avremo anche bisogno di un sistema per database. Uno degli utilizzi più efficaci degli strumenti di script per il web, come PHP4, è quello di presentare le informazioni contenute in un database a chi vi accede tramite il web. Tutti gli esempi presen- 1

2 Capitolo 1 tati dal Capitolo 11 in avanti, che utilizzano dei database, sono realizzati per lavorare con il popolare sistema database libero, MySQL. Nell Appendice A troverete le informazioni per convertire i dati presentati da MySQL in modo che siano utilizzabili dai database ODBC, che potrebbero interessare gli utenti Windows che preferissero lavorare con uno strumento visivo come Microsoft Access. Alcune versioni della maggior parte del codice per database presentato in questo libro, convertito per l uso con OBDC, saranno disponibili come parte del codice scaricato per il libro all indirizzo Comunque, sia su Windows che su Linux, l installazione di MySQL è relativamente indolore e, installandolo, l esecuzione degli esempi vi risulterà molto più facile. All inizio del Capitolo 11 sono fornite ampie istruzioni al riguardo. In questo capitolo, spiegheremo inoltre come predisporre un elementare ambiente di sviluppo, di cui avrete bisogno per svolgere gli esempi proposti in questo volume. E se non funziona? I file README e INSTALL, contenuti nella maggior parte dei pacchetti PHP scaricabili, e il manuale di PHP, disponibile all indirizzo forniscono informazioni dettagliate che potrebbero essere più aggiornate di quelle presentate qui, che arrivano alla versione PHP Da che cosa cominciare? Si può scegliere fra tre principali percorsi di installazione e dovrebbe essere molto semplice stabilire quale dovete seguire. Dipende semplicemente dal sistema operativo che state usando: installazione di PHP4 con Microsoft Personal Web Server su Windows 95 o 98; installazione di PHP4 con Microsoft Internet Information Server su Windows NT4 o 2000; installazione di PHP4 con Apache Web Server su Linux (o altri sistemi UNIX). PHP4 può essere installato su un ampia varietà di web server e di sistemi operativi, compresi Apache e Windows. In ogni caso, i tre sistemi che abbiamo suggerito sono i più semplici da far funzionare. Se pensate che nessuno di questi faccia al caso vostro, installate pure qualsiasi altra configurazione; dovreste essere comunque in grado di svolgere gli esempi presentati in questo libro. Per maggiori informazioni sull installazione fate riferimento al manuale di PHP4. Nelle prossime pagine i tre percorsi sono esaminati separatamente. Ci si ritroverà di nuovo tutti insieme alla fine, per verificare se il sistema funziona correttamente. Microsoft ha recentemente messo in commercio l ultima versione del suo sistema operativo Windows 95/98, Windows Me. Al momento di andare in stampa abbiamo potuto verificare che è possibile installare PWS su questo sistema operativo usando la procedura presentata di seguito per gli utenti di Windows 95. È possibile che l edizione finale di Windows Me contenga PWS nel CD d installazione, nella cartella degli add-on, come in Windows 98, ma non abbiamo potuto verificarlo al momento di scrivere queste righe. L installazione di PHP4 su Windows 95 e 98 Prima di tutto installiamo Microsoft Personal Web Server (PWS). Va segnalato che PWS è adeguato solo per utilizzare la propria macchina per lo sviluppo; non è in grado di sostenere un vero e proprio sito web. Comunque, fornisce un ambiente di sviluppo adeguato ed economico per macchine pre-windows 2000, senza richiedere un hardware particolarmente potente. Uno dei principali inconvenienti di PSW è che può essere scomodo da installare e da far funzionare correttamente. Provate a superare tali difficoltà seguendo i passi che vi indichiamo di seguito. 2

3 Procurarsi PWS Installazione La versione di PWS che dovete installare è la 4.0, reperibile tramite diverse fonti, come indicato qui di seguito. Visual InterDev La versione 6.0 di Microsoft Visual IntervDev contiene PWS. Può essere installato contemporaneamente a VID o successivamente come opzione di personalizzazione. Windows 98 Il CD di Windows 98 contiene un installatore per PWS. Pare che la maggior parte di coloro che hanno installato PWS dal CD di Windows 98 abbiano incontrato meno problemi di chi ha utilizzato altre fonti. FrontPage FrontPage, FrontPage 97 e FrontPage 98 contengono PWS 4.0, anche se con caratteristiche leggermente diverse. Le prime versioni di FrontPage disponevano di un programma, chiamato HTTPD, che veniva venduto come Front Page Server. Le funzionalità erano le stesse di PWS, ma si trattava di un insieme di codice completamente diverso. Per quanto ne sappiamo, non è possibile utilizzare PHP su questo server. FrontPage 97 conteneva PWS 1.0 e FrontPage 98 contiene PWS 4.0, l attuale incarnazione di PWS. Download Microsoft offre la possibilità di scaricare PWS, ma con una strana nomenclatura. In realtà si tratta di un componente del pacchetto di opzioni di Windows NT per Windows 95. Se si utilizza Windows NT Option Pack su una macchina Windows 9x, esso riconoscerà che non si tratta di un sistema operativo NT e installerà PWS al posto di IIS. Installare Windows NT Option Pack su Windows 9x? è una tecnica particolare. Molti hanno avuto seri problemi a credere che una possibile tecnica per installare PWS fosse quella di installare NT Option Pack sulle loro macchine Windows 9x. Ma funziona ed è il metodo raccomandato per gli utenti di Windows 95. Vi mostreremo brevemente come fare. Che fonte usare Generalmente, avrete ben pochi problemi a installare PWS su Windows 98 dal CD di Windows 98. La seconda fonte meno problematica sembra essere il download di NT, sia per Windows 95 che per Windows 98. Un altra strategia che presenta minime difficoltà è l installazione da NT 4 Option Pack sulla workstation NT. Chi ha incontrato i maggiori problemi sembrano essere coloro che hanno eseguito l installazione dai CD di Visual InterDev e FrontPage. Inoltre, se pensate di passare da Windows 95 a Windows 98, fatelo prima di cercare di installare PWS. Installazione da Windows NT Option Pack su Windows 95 Questa è la scelta migliore per Windows 95. Comunque, tenete presente che con PWS su Windows 95 ha incontrato dei problemi una percentuale maggiore di utenti rispetto a quella che ha installato PWS su Windows 98. Se state comunque valutando la possibilità di passare a Windows 98, vi ricordiamo ancora di farlo prima di installare PWS. 3

4 Capitolo 1 1. Chiudete tutte le applicazioni. 2. Scaricate Windows NT Option Pack per Windows 95 all indirizzo ntserver/nts/downloads/recommended/nt4optpk/. Troverete il link in fondo alla pagina. 3. Selezionate l opzione 1 tra le opzioni di download, quindi nella pagina successiva selezionate il vostro sistema operativo. Alla pagina dopo fate clic su download.exe per il sito a voi più vicino. 4. Salvate il programma sul disco. 5. Andate nella directory dove avete salvato download.exe ed eseguitelo; il wizard prima vi chiederà di accettare i termini della licenza, quindi presenterà questa schermata: 6. Scegliete l opzione di solo download perché, se l opzione di installazione si dovesse interrompere a metà, ciò potrebbe danneggiare la configurazione del vostro computer. 7. Fate clic su Next e scegliete x86: Windows 95 per il sistema operativo e rifate clic su Next. 8. Scegliete Typical Installation e cliccate su Next. 4

5 Installazione 9. Scegliete una collocazione sul vostro hard disk ove scaricare il pacchetto e fate clic su Next. 10. Scegliete una posizione da cui scaricare il pacchetto. 11. Accettate il certificato di verifica che appare e quindi il pacchetto sarà scaricato. 12. Infine, andate dove lo avete salvato ed eseguite il file setup.exe appena scaricato. Installazione dal CD di Windows 98 su Windows 98 Questa è la procedura più sicura per l installazione di PWS, ma è possibile eseguirla solo usando Windows 98. I passaggi necessari sono i seguenti. 1. Assicuratevi che il CD di Windows 98 sia nel drive. Quando inserite il CD, appare una schermata. Fate clic sul pulsante denominato Browse this CD. 2. Nella finestra di esplorazione del vostro CD-ROM dovreste trovare una directory chiamata add-ons. Al suo interno, di norma, c è una sola directory, denominata pws. Apritela. 3. Eseguite il programma setup.exe di questa cartella. Installazione di PWS Una volta scaricato o collocato il setup di PWS, apparirà una schermata simile a questa: Nella maggior parte dei casi, l installazione standard funzionerà perfettamente. Se scegliete di eseguire un installazione personalizzata, accertatevi che siano selezionati per lo meno i seguenti componenti: Common Program Files; Personal Web Server. 5

6 Capitolo 1 Vi sarà quindi richiesto di scegliere la vostra home directory predefinita per la pubblicazione web. Normalmente, quella da scegliere è C:\Inetpub\wwwroot, benché sia possibile sceglierne una qualsiasi altra. Più avanti in questo capitolo, quando si fa riferimento a C:\Inetpub\wwwroot dovrete ricordarvi di sostituire questo percorso con quello che avete effettivamente usato qui. Installazione di PHP4 insieme a PWS Ora che avete installato PWS e che il computer è stato riavviato, passiamo all installazione di PHP4. Prima di tutto dovete scaricarlo. Normalmente dovreste rintracciare l ultima versione di PHP4 presso il sito ma sfortunatamente la versione distribuita tramite questo indirizzo è solo un installazione di base e non dispone di tutti i componenti di cui abbiamo bisogno. Vi consigliamo invece l indirizzo da cui scaricare l ultima versione, stabile e non destinata allo sviluppo. Vi ritroverete con un file ZIP, che dovrete salvare da qualche parte sul vostro hard disk. Create una cartella dove collocare il software PHP una del tipo C:\php va benissimo e decomprimete il file scaricato in questa directory. Questa directory contiene numerose subdirectory e alcuni file di testo. Vi sarà inoltre un file di programma chiamato php.exe, che per il momento non useremo, e un file libreria denominato 6

7 Installazione php4ts.dll. Per l avvio dovete copiare questo file.dll nella directory C:\Windows\System. Quindi, aprite la subdirectory dlls e copiate tutti i file nella directory C:\Windows\System. Se Windows segnala che vi è già un file con questo o quel nome, tenete quello vecchio; non sovrascrivetelo con i file appena scaricati. Ora, tornando alla directory di PHP, c è un file chiamato php.ini. Copiate questo file in C:\Windows e apritelo con Notepad. Scorrete il documento finché non trovate una riga come questa: extension_dir = C:\php\extensions ; directory in which the loadable extensions (modules) reside Ora, verificate che questo sia il percorso corretto alla directory extensions per l installazione di PHP4 decompresso. Se non è questo, cambiatelo per raggiungere la collocazione giusta. (La directory extensions è quella che contiene un gran numero di file i cui nomi cominciano con php_ e finiscono con.dll). La sezione successiva indica a PHP quale estensione caricare. Dovete mettere il punto e virgola all inizio di ogni riga riguardante le estensioni di cui non c è bisogno; il punto e virgola fa sì che PHP ignori le indicazioni presenti in quella riga. Potete mettere un punto e virgola davanti a tutte le righe, eccetto che prima di extension=php_gd.dll, in modo da avere un testo come questo: ;extension=php_filepro.dll extension=php_gd.dll ;extension=php_dbm.dll ;extension=php_mssql.dll Ciò significa che avrete accesso alle funzionalità della libreria GD, che consentono di generare delle immagini usando i programmi PHP. Vedremo come nel Capitolo 16. Adesso dovete salvare il vostro file php.ini modificato. Sempre in Notepad, dovete creare un nuovo file e inserire il seguente testo: REGEDIT4 [HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\w3svc\parameters\Script Map].php = C:\\php\\sapi\\php4isapi.dll Si noti che questo script è contenuto nel codice scaricato per questo libro da e si chiama PWS-php4.reg. Se non decomprimete il file in C:\php, dovrete modificarlo in modo che vada dove si trova il file PHP4ISAPI.DLL. Se decomprimete il file in E:\Stuff\php4 la posizione sarà E:\Stuff\php4\sapi\php4isapi.dll. A causa del modo in cui il file verrà interpretato, dovrete raddoppiare le barre rovesce e inserire il percorso nel file dove dice C:\\php\\sapi\\php4isapi.dll. Per esempio: REGEDIT4 [HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\w3svc\parameters\Script Map].php = E:\\Stuff\\php4\\sapi\\php4isapi.dll Salvate il file modificato in una collocazione appropriata, come PWS-php4.reg, chiudete Notepad, e fate un doppio clic su PWS-php4.reg per installare PWS con PHP4. Dovrebbe apparire una finestra di dialogo che vi chiede se volete apportare modifiche alla vostra registrazione. Dovete selezionare Yes. Se, facendo il doppio clic su PWS-php4.reg, si avvia soltanto Notepad, piuttosto che modificare il vostro sistema, assicuratevi che il file si chiami effettivamente PWS-php4.reg, e non PWS-php4.reg.txt, e riprovate. 7

8 Capitolo 1 L ultimo tocco all installazione A questo punto, dovete lanciare il Personal Web Manager, un programma grafico utilizzato per configurare PWS. Deve essere in una nuova cartella Personal Web Manager nel sottomenu Program del menu Start. Una volta lanciato, controllate che PWS sia stato avviato. Se non è così, fate clic sul pulsante di avvio. Apparirà una schermata come questa: Selezionate l opzione Advanced dall elenco di icone a sinistra. Nella schermata successiva controllate che l elemento <Home> in cima all elenco gerarchico sia selezionato. Fate clic su Edit Properties e assicuratevi che nella finestra di dialogo sia selezionata la casella Execute. 8

9 Installazione Ora PWS è configurato per eseguire i programmi PHP4. Per far sì che PWS carichi il componente PHP4 dovete riavviare il computer. La directory radice del vostro web server, a meno che non l abbiate configurato diversamente, è C:\Inetpib\wwwroot. Ricordatelo, è importante. Potete passare al paragrafo Collaudo dell installazione in questo stesso capitolo. Installazione di PHP4 su Windows NT e 2000 Sia su Windows NT che su Windows 2000 useremo l Internet Information Server, il web server professionale di Microsoft. Una macchina NT o 2000 con IIS è realmente un ambiente adatto per installare un web server professionale, anche se dovrete sapere esattamente quello che state facendo se prevedete di predisporre un computer come server Internet: la sicurezza deve essere la vostra maggiore preoccupazione. Anche IIS su un computer da tavolo Windows NT o 2000 rappresenta un ottimo ambiente di sviluppo. Alcune versioni di Windows 2000 (specificatamente le tre versioni server: Server, Advanced Server e Datacenter) sono distribuite con IIS già installato. A meno che non abbiate deciso di non installare il web server al momento dell installazione di uno di questi sistemi operativi, siete quindi già dotati di IIS. Ora vi mostreremo come installare IIS su Windows NT 4.0 o Windows 2000 Professional. Installazione da Windows NT 4.0 Option Pack su Windows NT 4.0 Per installare IIS 4.0 è necessario installare il Windows NT 4.0 Option Pack di Microsoft. Lo si può scaricare all indirizzo 1. Selezionate Option 1 tra le opzioni di download, quindi nella pagina successiva selezionate il vostro sistema operativo. Alla pagina dopo fate clic su download.exe per il sito a voi più vicino. 9

10 Capitolo 1 2. Salvate il programma sul disco. Andate nella directory dove avete salvato download.exe ed eseguitelo; il wizard prima vi chiederà di accettare i termini della licenza, quindi presenterà questa schermata: 3. Scegliete l opzione di solo download perché, se l opzione di installazione si dovesse interrompere a metà, ciò potrebbe danneggiare la configurazione del vostro computer. Dopo l inizializzazione sarà eseguito il wizard dell Option Pack. 4. La prima schermata del wizard è uno splash screen che descrive gli elementi che possono essere installati. Fate clic su Next e vi sarà presentato il modulo di accettazione della licenza. Se accettate la licenza di Windows NT 4.0 Option Pack fate clic su Accept e poi su Next. A questo punto vi saranno proposti tre tipi di installazione: Minimum, Typical e Custom: 5. Dovete eseguire l installazione Custom, quindi fate clic su Custom e vi saranno presentate le opzioni d installazione: 10

11 Installazione 6. Dato che non volete installare le FrontPage 98 Server Extensions, deselezionate l opzione FrontPage 98 Server Extensions. A questo punto, dovreste avere come minimo le seguenti opzioni selezionate: Internet Information Server (IIS); Microsoft Management Console; NT Option Pack Common Files. 7. Fate clic su Next per proseguire l installazione e vi sarà mostrata la collocazione delle cartelle per la pubblicazione web e FTP e la collocazione della cartella per i file applicativi. Vanno bene quelle di default: la directory radice di WWW è C:\Inetpub\wwwroot; la directory radice di FTP è C:\Inetpub\ftproot; la directory d installazione delle applicazioni è C:\Program Files. 11

12 Capitolo 1 8. Fare clic su Next e l installazione sarà completata. Può richiedere qualche minuto, a seconda della velocità della vostra macchina, ma sarà visualizzata una barra di progressione in modo da controllare l installazione e valutare in quanto tempo sarà conclusa. 9. Al termine, fate clic su Finish per uscire dall installazione e il setup dell Option Pack completerà le impostazioni. Vi sarà richiesto se volete riavviare la macchina per completare l installazione, quindi scegliete Yes e il computer sarà riavviato. Installazione di Internet Information Server 5.0 su Windows 2000 Trovate IIS 5.0 nel CD d installazione di Windows 2000, quindi per installare il server avrete bisogno di questo CD. Procuratevelo, ma non mettetelo ancora nell apposito drive. 1. Andate nel pannello di controllo (Start Setting Control Panel) e selezionate l icona Add/Remove Programs. Apparirà la seguente finestra di dialogo, con un elenco dei programmi installati: 2. Selezionate l icona Add/Remove Windows Components sul lato sinistro della finestra di dialogo, per accedere alla schermata che consente di installare i nuovi componenti di Windows: 12

13 Installazione 3. Individuate la voce Internet Information Services (IIS) e barrate la casella che appare alla sua sinistra. A meno che non abbiate installato Windows 2000 Professional attraverso un installazione personalizzata e abbiate specificamente richiesto IIS, è assai probabile che la casella di selezione non sia barrata (come mostrato sopra). Se avete installato Windows 2000 Server è possibile che sia già selezionata. a. Se la casella di selezione è vuota, inserite il segno di spunta e fate clic su Next per installare Internet Information Services 5.0. Vi sarà chiesto di inserire il CD d installazione di Windows 2000 nel drive. Attendete qualche minuto per l installazione e passate alla fase 4. b. Se la casella di selezione è barrata, non dovrete installare i componenti di IIS 5.0: sono già presenti sulla vostra macchina. Passate alla fase Fate clic sul pulsante Details, in modo da passare alla finestra di dialogo riportata qui di seguito. Qui ci sono alcune opzioni per l installazione di varie funzionalità. Per esempio, se è selezionata l opzione Word Wide Web Server la nostra installazione di IIS sarà in grado di gestire pagine web e applicazioni. L opzione Internet Information Server Snap-In è altamente desiderabile, come vedrete più avanti nel capitolo; quindi, assicuratevi che anch essa sia selezionata. Per questo tipo d installazione, assicuratevi che tutte le caselle di questa finestra di dialogo siano selezionate; quindi scegliete OK per tornare alla finestra precedente. Installazione di PHP4 insieme a IIS Se avete seguito sin qui le istruzioni, vedrete che il Web Services di IIS si avvia automaticamente appena l installazione è completata e, successivamente, ogniqualvolta avviate Windows; per cui non dovrete avere nessun altro programma di avvio né dovrete fare clic su una short-cut come per avviare Word o Excel. Ora è necessario scaricare PHP4. Normalmente ci si può procurare l ultima versione di PHP4 all indirizzo ma purtroppo la versione di PHP da questo sito è solo un installazione base e non supporta tutte le caratteristiche di cui abbiamo bisogno. Consigliamo invece di andare sul sito da cui scaricare l ultima versione, stabile e non destinata allo sviluppo. Vi ritroverete con un file ZIP, che dovrete salvare da qualche parte sul vostro hard disk. Create una cartella dove collocare il software PHP una cartella tipo C:\php va benissimo e decomprimete il file scaricato in questa directory. Questa directory contiene numerose subdirectory e alcuni file di testo. Vi sarà inoltre un file di programma chiamato php.exe, che per il momento non useremo, e un file libreria denominato php4ts.dll. Per co- 13

14 Capitolo 1 minciare, dovete copiare questo file.dll nella directory C:\WINNT\System32. Quindi, aprite la subdirectory dlls e copiate tutti i file nella directory C:\WINNT\System32. Se Windows segnala che vi è già un file con questo o quel nome, tenete quello vecchio; non sovrascrivetelo con i file appena scaricati. Ora, tornando alla directory di PHP, dovrebbe esserci un file chiamato php.ini. Copiate questo file in C:\WINNT e apritelo con Notepad. Fate scorrere il documento finché non trovate una riga come questa: extension_dir = C:\php\extensions ; directory in which the loadable extensions (modules) reside Ora, verificate che questo sia il percorso corretto alla directory extensions per l installazione di PHP4 decompresso. Se non è questo, cambiatelo per raggiungere la collocazione giusta. (La directory extensions è quella che contiene un gran numero di file i cui nomi cominciano con php_ e finiscono con.dll). La sezione successiva dice a PHP quale estensione caricare. Dovete mettere il punto e virgola all inizio di ogni riga riguardante le estensioni di cui non c è bisogno; il punto e virgola fa sì che PHP ignori le indicazioni presenti in quella riga. Potete mettere un punto e virgola davanti a tutte le righe, eccetto che prima di extension=php_gd.dll, in modo da avere un testo come questo: ;extension=php_filepro.dll extension=php_gd.dll ;extension=php_dbm.dll ;extension=php_mssql.dll Ciò significa che avrete accesso alle funzionalità della libreria GD, che consente di generare delle immagini usando i programmi PHP. Vedremo come nel Capitolo 16. Adesso dovete salvare il vostro file php.ini modificato. A questo punto è necessario avviare l Internet Services Manager. Con Windows NT dovreste trovarlo alla voce Windows NT 4.0 Option Pack nel menu Start. Con Windows 2000 sarà in Start Programs Administrative Tools. L Internet Services Manager è presentato qui di seguito. Fate clic con il tasto di destra del mouse e aprite le Properties. È necessario fare due modifiche. Prima di tutto dobbiamo registrare il filtro di PHP4 ISAPI. Fate clic sull etichetta ISAPI Filters, poi sul pulsante 14

15 Installazione Add e create un nuovo filtro chiamato PHP. La cartella dei file di PHP che abbiamo scaricato contiene un filtro PHP ISAPI nella directory sapi, chiamato php4isapi.dll. Inserite il percorso corretto per il vostro file php4isapi.dll (se avete seguito alla lettera le nostre istruzioni, sarà C:\php\sapi\php4- isapi.dll). Quindi dobbiamo indicare a IIS a quali file applicare il filtro PHP4. Noi vogliamo che sia applicato a tutti i file che finiscono con.php in quanto programmi PHP. Andate all etichetta della Home Directory e fate clic su Configuration. 15

16 Capitolo 1 Fate clic sul pulsante Add e indicate nuovamente il path per php4isapi.dll. Dite a IIS di applicarlo ai file.php e fate clic su OK. Ora dobbiamo riavviare completamente IIS. Il modo migliore per chiudere completamente IIS e poi riaprirlo è chiamare un prompt e inserire i seguenti comandi: > net stop iisadmin The following services are dependent on the IIS Admin Service service. Stopping the IIS Admin Service service will also stop these services. World Wide Web Publishing Service Simple Mail Transport Protocol (SMTP) FTP Publishing Service Do you want to continue this operation? (Y/N) [N]: y The World Wide Web Publishing Service service is stopping. The World Wide Web Publishing Service service was stopped successfully. The Simple Mail Transport Protocol (SMTP) service is stopping. The Simple Mail Transport Protocol (SMTP) service was stopped successfully. The FTP Publishing Service service is stopping. The FTP Publishing Service service was stopped successfully. The IIS Admin Service service is stopping... The IIS Admin Service service was stopped successfully. > net start w3svc The World Wide Web Publishing Service service is starting... The World Wide Web Publishing Service service was started successfully. > Se il messaggio finale riporta che il World Wide Web Publishing Service è stato avviato con successo, PHP4 è installato. Ricordatevi la directory radice per il web: se avete installato IIS esattamente nel modo che vi abbiamo mostrato, deve essere C:\Inetpub\wwwroot. A questo punto potete passare al paragrafo Collaudo dell installazione. 16

17 Installazione di PHP4 su Linux e altri ambienti UNIX Apache è il web server più popolare del mondo, quindi vale la pena installare PHP4 su UNIX con un sistema Apache. Prima di tutto dobbiamo verificare se abbiamo le librerie di supporto, quindi possiamo cominciare l installazione del software per il server. La combinazione di Linux, Apache, MySQL e PHP è probabilmente l ambiente di produzione più diffuso per l installazione dei web server PHP. Comunemente ci si riferisce a questa combinazione di software open source con l acronimo LAMP e, se la utilizzate, potrete beneficiare dell esperienza di molte altre persone che usano la medesima impostazione. Gli sviluppatori di PHP lavorano a stretto contatto con quelli di Apache e MySQL per far sì che gli aggiornamenti nei tre sistemi siano pienamente supportati dagli altri componenti. La scelta del metodo d installazione Installazione Come avviene per altri software open source, PHP e Apache offrono la possibilità di scaricare il codice sorgente (che, in entrambi i casi, è scritto nel linguaggio di programmazione C) e di compilare i propri programmi. Se la cosa vi preoccupa un po (in realtà, non è terrificante come potrebbe sembrare), potete procurarvi delle versioni pre-compilate in uno o due formati. I download binari sono versioni pre-compilate del software, di solito con gli script d installazione per inserire gli elementi richiesti nel nostro file system. I pacchetti binari sono disponibili per i sistemi dotati di un sistema di gestione dei pacchetti, come il Red Hat Package Manager (RPM) per Linux, e sono i più facili da installare. Ecco una rapida rassegna dei tre metodi: Metodo d installazione Vantaggi Svantaggi Sorgente È la soluzione più flessibile Deve essere compilato. È l opzione per le installazioni personalizzate. leggermente più complessa. Nella distribuzione sono inclusi Una volta realizzata è più difficile test ed esempi. da rimuovere. Binario (compilato) Non è necessario scombinare tutto Meno flessibile dell installazione per compilare il server. da sorgente. Richiede meno tempo per essere installato. Binario RPM È il metodo d installazione più rapido Si deve usare una distribuzione e facile. Molto semplice per successive di Linux con RPM come Red Hat. disinstallazioni o potenziamenti. È il metodo d installazione meno flessibile. In questo capitolo spiegheremo come procurarsi e come installare i componenti necessari per usare gli RPM. Molte popolari distribuzioni di Linux usano il Red Hat Package Manager; comprese Red Hat, SuSE, Mandrake, Definite, TurboLinux, Caldera e Yellow Dog. Qui spiegheremo come installare i pacchetti RPM passo dopo passo. Se utilizzate un altro sistema di gestione dei pacchetti, come i pacchetti deb di Debian, per le istruzioni d installazione fate riferimento al manuale della distribuzione. 17

18 Capitolo 1 Come procurarsi gli RPM La cosa migliore è utilizzare il CD con cui avete installato Linux. Sia Red Hat 7 che SuSE 7 includono PHP4 (anche se non viene installato di default); quando leggerete queste righe ciò dovrebbe essere vero anche per le altre versioni di Linux in distribuzione. Se la vostra distribuzione non comprende PHP4, o non dispone di tutte le funzionalità necessarie per gli RPM, il primo posto dove cercare è il sito del venditore della vostra distribuzione. Dovrebbe avere un area per il download o un sito FTP da cui potete ottenere gli ultimi RPM. Infine, fornisce un completo servizio di ricerca degli RPM. Quando scaricate gli RPM accertatevi che siano compatibili con la vostra distribuzione di Linux e con l hardware del vostro computer. Le diverse distribuzioni collocano importanti file in differenti ubicazioni e per questo gli RPM provenienti da diversi venditori non funzionano su altri sistemi. La maggior parte degli RPM sono compilati in modo da essere compatibili con diverse piattaforme hardware. La seguente tabella riporta le abbreviazioni più comuni utilizzate nei nomi degli RPM. Abbreviazione i386 i586 PPC alpha sparc m68k Compatibile con PC basati su Intel e processori compatibili al 100% Intel 80386, 486, Pentium, Pentium II, Pentium III, Celeron, AMD 5x86, serie K e Athlon, Cyrix 6x86. PC basati su Intel Pentium e processori compatibili al 100% Intel Pentium II, III, Celeron, AMD serie K e Athlon, Cyrix 6x86. Computer costruiti su chip Motorola PowerPC (e compatibili), come i Power Mac, G3, G4 e imac della Apple. Ma su hardware Macintosh potete usare gli RPM solo se avete installato Linux. Server e workstation con processore Compaq Digital 64 bit Alpha. Server e workstation con processori che usano l architettura a 64 bit SPARC, come UltraSPARC di Sun Microsystems. Computer costruiti su processori Motorola delle serie precedenti la 68000, come gli Amiga e i vecchi Apple Macintosh, per cui esistono varie porte di Linux. Se desiderate utilizzare le shell grafiche per l installazione contenuti nella vostra distribuzione fate riferimento al manuale della distribuzione. Sono molto diversi tra loro, quindi non ce ne possiamo occupare in questa sede. In ogni caso, qualsiasi sistema RPM può essere controllato utilizzando le righe di comandi di rpm, per cui spiegheremo come installare i componenti richiesti utilizzando questa interfaccia. Di quali pacchetti abbiamo bisogno? I pacchetti RPM di cui abbiamo bisogno sono: zlib gd-devel libpng apache libjpeg mod_php4 gd 18

19 Installazione Potete verificare quali di questi sono già installati nel vostro sistema chiamando un prompt e digitando il testo riportato di seguito, sostituendo di volta in volta il nome del pacchetto. > rpm -q zlib zlib i386 > rpm -q libpng Package libpng is not installed Come potete vedere, se il pacchetto è installato appare una stringa di numeri apparentemente casuali. Se non è installato riceviamo un utile messaggio d errore. La stringa di numeri in realtà ci dice quale versione del software abbiamo installato usando il pacchetto (in questo caso è la 1.1.3), di quale edizione del pacchetto si tratta (qui abbiamo la sesta edizione) e l architettura per la quale è stato compilato l RPM (Intel 386 compatibile, che va benissimo, visto che abbiamo installato questo pacchetto su un Pentium III). Prendete nota di quali pacchetti avete già e della loro versione (il numero della versione è più importante del numero di edizione). Solo alcuni dei nostri pacchetti richiedono una versione minima. Per supportare i formati grafici di cui abbiamo bisogno, la versione minima di gd e gd-level deve essere la 1.8. La versione di APACHE deve essere la , se riuscite a procurarvela; andrà bene anche la o successiva. La versione di mod_php4, ovviamente, deve essere la quattro punto qualcosa. Al momento di andare in stampa la versione disponibile era la A questo punto dovete rintracciare le versioni sufficientemente aggiornate dei pacchetti che non avete ancora o di cui avete una vecchia versione. Come abbiamo suggerito, provate prima tra i CD d installazione, poi presso il sito del vostro distributore e quindi all indirizzo Una volta recuperati tutti i pacchetti, li potete installare. Il comando per l upgrading di un installazione già esistente, o per l installazione di un pacchetto che non è mai stato installato precedentemente, è esattamente lo stesso. Portatevi nella posizione in cui sono i file sul CD o la directory in cui avete scaricato gli RPM. Come root, scrivete: > rpm -Uh libpng i386.rpm ############################ sostituendo il nome del file del pacchetto che avete scaricato per ogni pacchetto che dovete potenziare o installare. La linea dei # che appare in fondo allo schermo indica il progresso dell installazione. Se installate i pacchetti nell ordine in cui li abbiamo elencati, troverete tutti i file necessari installati nell ordine richiesto. Configurazione e avvio di Apache con PHP4 La prima cosa da fare è collocare i vari file del vostro server Apache. Per un installazione Apache la collocazione standard è /usr/local/apache. Tuttavia, come abbiamo segnalato precedentemente, alcune distribuzioni di Linux posizionano i file in differenti collocazioni, per cui può capitare che il vostro server Apache non sia in quella posizione. Trovare Apache Con rpm c è un modo molto efficace per scoprire quali file ha creato un dato pacchetto nel vostro sistema. Basta digitare rpm ql, seguito dal nome del pacchetto che vi interessa. Vediamo come funziona con Apache: > rpm -ql apache Questo comando genera un lungo elenco di file. Possiamo trovare quelli che stiamo cercando con una pic- 19

20 Capitolo 1 cola shell UNIX. Troviamo la collocazione in cui Apache registra i file dei siti web: > rpm -ql apache grep /htdocs$ /usr/local/apache/htdocs Ovviamente, il percorso risultante può essere diverso. Per esempio, su un sistema Linux SuSE 7 appena installato il risultato è: > rpm -ql apache grep /htdocs$ /usr/local/httpd/htdocs La directory htdocs è la directory radice del web server. Prendente nota di questa collocazione, perché ne avrete bisogno più avanti. Ora dovrete individuare il file di configurazione di Apache. Usate la seguente variante del comando precedente: > rpm -ql apache grep /httpd.conf$ /usr/local/apache/conf/httpd.conf Ancora, sistemi diversi useranno percorsi diversi. Il nostro SuSE 7 userà questo: > rpm -ql apache grep /httpd.conf$ /etc/httpd/httpd.conf Raccogliere le informazioni Ora dovrete sapere l host name della vostra macchina. Normalmente esso appare al prompt, che può essere così: myhost:~# > o simile. In entrambi i casi l host name è myhost. Oppure, per scoprire come si chiama il vostro computer, potete digitare il seguente comando: > echo $HOSTNAME myhost Configurazione di Apache Adesso, come utente root del sistema, dovete modificare il file httpd.conf. Usate un comando come oppure > kedit /usr/local/apache/conf/httpd.conf > gnp /usr/local/apache/conf/httpd.conf per avviare, rispettivamente, un editor di testo KDE o GNOME. In primo luogo, accertatevi che su questo server Apache sia previsto PHP4. Cercate delle righe che cominciano con il termine LoadModule. Tra queste, dopo aver installato Apache, con la maggior parte dei sistemi RPM, dovreste trovare una riga come la seguente: LoadModule php4_module /usr/local/apache/lib/libphp4.so Se non c è, dovremo aggiungerla. Prima, vediamo dove l RPM di PHP ha messo il nostro file libphp4.so: > rpm -ql php grep /libphp4.so$ /usr/local/apache/lib/libphp4.so Tale informazione è necessaria per indicare ad Apache come eseguire gli script PHP. Dobbiamo aggiungere 20

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Il compilatore Dev-C++

Il compilatore Dev-C++ Il compilatore Dev-C++ A cura del dott. Marco Cesati 1 Il compilatore Dev-C++ Compilatore per Windows: http://www.bloodshed.net/devcpp.html Installazione Configurazione Utilizzazione 2 1 Requisiti di sistema

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Utilizzare Dev-C++ Tutti i programmi che seranno realizzati richiedono progetti separati

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

APRS su Linux con Xastir, installazione dai sorgenti

APRS su Linux con Xastir, installazione dai sorgenti APRS su Linux con Xastir Installazione dai sorgenti L installazione di Xastir Per installare Xastir non è richiesto essere un guru di Linux, anche se una conoscenza minima della piattaforma è necessaria.

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

COSTER. Import/Export su SWC701. SwcImportExport

COSTER. Import/Export su SWC701. SwcImportExport SwcImportExport 1 Con SWC701 è possibile esportare ed importare degli impianti dal vostro database in modo da tenere aggiornati più Pc non in rete o non facente capo allo stesso DataBase. Il caso più comune

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Informazioni generali Questo manuale fornisce informazioni e istruzioni per l ascolto e la creazione

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Come installare Mozilla/Firefox

Come installare Mozilla/Firefox Come installare Mozilla/Firefox Premesso che non ho nessun interesse economico nella promozione di questo browser e che il concetto d'interesse economico è estraneo all'ideologia Open Source passo alle,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli