EDOARDO E. MACALLE. la generazione degli ODISSEI. (half

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EDOARDO E. MACALLE. la generazione degli ODISSEI. (half"

Transcript

1 EDOARDO E. MACALLE la generazione degli ODISSEI (half 1

2 Fedor Dostoevskij ( il giocatore ), Nassim Nicholas Taleb ( il professionista dell incertezza ) e Renato Di Lorenzo ( il pratictioner ) saran le vere voci fuori campo di questo nostro lavoro. Ci accompagneranno lungo il suo percorso, spesso anche guidandoci, ma sempre e solo in quanto voci, voci che potranno anche confondersi con la nostra (a volte useremo le loro stesse parole proprio perché incapaci a trovarne, noi, di migliori!), ma che, dal fuori campo in cui si trovano, non potranno mai giungere ad occupar pienamente la scena. Certo, talvolta andremo anche a perpetrare, ai loro danni, un vero e proprio saccheggio, giacché, nel nostro, si farà pieno bottino del loro argomentare, ma non potrebbe esser altrimenti una volta scelto di dialogar con loro come s è soliti fare con la propria coscienza: da un lato con la necessaria distanza, perché senza quest ultima, in realtà, non si potrebbe mai dare alcun dialogo, dall altro senz alcuna distanza, trattandosi proprio di un dialogo tutto dentro di noi. Un dialogo che, quando ci sarà data la possibilità, renderemo sempre esplicito, ma che in talune occasioni saremo obbligati a sottacere proprio per non interrompere l armonico fluire del discorso (detestiamo le note a piè pagina: spezzano il piacere della lettura, proprio come fan gli spot con la visione di un film!). Saremo anche noi, perciò, un po giocatori, un po professionisti dell incertezza ed un po practitioners, ma non saremo mai solo giocatori o solo professionisti dell incertezza o solo practitioners. Proveremo, infatti, a spingerci un po oltre tali ruoli, assumendo di volta in volta il più opportuno, ma solo per proiettarci verso qualcosa di diverso, qualcosa di nuovo (forse ), dove tuttavia non è ancor chiaro cosa possa trovarsi. O meglio: con la speranza di non trovare alcunché di definitivo. Come giocatori, evidentemente, non potremo che appassionarci alla nostra stessa ricerca, ma già come professionisti dell incertezza ci vedremo costretti a dubitare dei suoi stessi risultati, fin a convenire, con il practitioner, che, in realtà, neanche a noi sarà mai concessa alcuna verità assoluta, alcuna verità rivelata e da rivelare a nostra volta: che senso potrebbe più avere, oggi, la figura dell analista tecnico investito di un sapere divino da esibirsi e 2

3 trasmettersi ai comuni mortali? A differenza di quel che alcuni credono ancora, infatti, il rapporto tra l investitore ed i mercati finanziari non può esser più concepito sulla base di schemi fissi ed immutabili: quel rapporto, ora, è da intendersi come una vera e propria creazione continua (e a sensi non univoci!) che, per migliorarsi, necessita solo di un impegno più che costante. Vero è, tuttavia, che le cose ancor adesso stanno ben diversamente e che, soprattutto tra i più giovani, ancor troppi son coloro che pensano, a differenza del practitioner, di trovar dietro ai mercati non tanto il libero gioco delle ondate di domanda ed offerta, quanto quello, di certo ben più rigido, delle onde di Elliott. Non che noi, con questo, si voglia sottoporre a critica la Teoria delle Onde o chi ne faccia buon uso o semplice sfoggio: in realtà, a noi, di tutto ciò nulla interessa. Una volta accettata, infatti, la tesi per cui l uomo è misura di tutte le cose non possiamo far altro che dare un senso antidogmatico ad ogni nostro argomento: la verità sui mercati, perciò, non può esser più qualcosa di dato una volta per sempre, non può esser quanto viene rivelato da un profeta, né consistere in una tradizione mitica che possa esser tramandata di generazione in generazione (quanti abusivi di Gann potremmo trovare, oggi, nel nostro paese? ). Tale verità, piuttosto, consiste sempre in un rapporto dialettico con gli eventi del mercato, un rapporto che ogni singolo investitore o trader instaura, di volta in volta, a seconda dell età, delle sue disposizioni, della sua situazione, con quella realtà in cui si trova egli stesso immerso. Tale realtà, tuttavia, è sempre qualcosa di dato, qualcosa, cioè, che il singolo non crea, ma trova. Una realtà data, dunque, ma anche mutevole. Che possiede in sé le ragioni del suo stesso divenire (e trasformarsi continuo) e di cui, alla fin fine, lo stesso investitore o trader partecipa divenendo egli stesso (cambiando, cioè, a propria volta). D altra parte ogni singolo ha sempre dalla sua la capacità di sentire e giudicare, nonché gli strumenti per farlo (che siano di tipo fondamentale o tecnico o di tutt altro tipo ) e proprio queste sue sensazioni, nonché i giudizi successivamente espressi, rappresentano di volta in volta il particolare rapporto che s instaura tra l investitore ed il mercato. Un rapporto che, ovviamente, non può esser né fisso né costante giacché, tanto i mercati, quanto chi sugli stessi, a vario titolo, ci lavora, non potranno mai 3

4 essere, a propria volta, statici. In una realtà in continuo divenire accade, pertanto, che ognuno finisca col fermare solo quegli aspetti che gli appaiono più congeniali e questo proprio perché il mercato, da un lato, esiste prima ed indipendentemente dall investitore e, dall altro, racchiude in sé la possibilità delle più diverse sensazioni. I discorsi contrapposti che è possibile fare su ogni suo evento non son dunque altro che le diverse possibilità di caratterizzazione qualitativa del mercato stesso. Sia quando e sia in quanto quello diviene oggetto di sensazione e d analisi. Lungo questa via, allora, appare inevitabile, da un lato, dar pieno valore alla verità del fenomeno e, dall altro, dar piena giustificazione alla relatività della verità: ciascuno, infatti, ha la sua verità, perché ciascuno ha le sue sensazioni, diverse da quelle dell altro e sulle quali ciascuno costruisce i propri giudizi ed argomenti. Ma se ciascuno sente in un proprio particolare modo e proprio su quest ultimo costruisce i propri argomenti, allora non potrà che dir sempre la propria relativa verità. A priori, infatti, non esiste alcun analisi del mercato che possa dirsi vera o falsa: ciascuno affermerà sempre quel che è vero per lui in quel momento, in quella situazione ed in quella particolare disposizione in cui si trova. Non abbiamo alcun dubbio che simili argomentazioni possano costarci la ben facile accusa di sofista, ma questo è un accostamento che non abbiamo alcun intenzione di rigettare, anzi Anche perché a tale attributo, noi, assegniamo una valenza ben diversa da quella sostanzialmente negativa che la consuetudine le addebita. Del resto, sarà di facile evidenza per tutti che se le cose non fossero così come le si è appena descritte, non potrebbero esservi neanche i mercati, i quali finiscono sempre col poggiare su quell incontro tra domanda ed offerta che non può che nascere dalle diverse verità (opinioni) di chi compra e di chi vende (i mercati, su cui ciascuno mette a confronto la propria opinione con quella altrui, non avrebbero più alcuna ragion d esistere, infatti, se tutti avessimo, a priori, la stessa verità). D altra parte, sofista fu anche quell Eraclito di Efeso (VI e V secolo a.c.) che, mostrandosi particolarmente attento a la perenne mobilità di tutte le cose (tutto si muove, tutto cambia, senza posa e senza eccezione), primo fra tutti 4

5 descrisse la realtà come un incessante processo di mutamento d attribuirsi al conflitto d elementi contrari (il caldo e il freddo, l umido e il secco ). Proprio quell Eraclito che, nella storia, potrebbe però esser ricordato, anche, come il primo analista dei mercati finanziari. Tra i diversi simboli del divenire, infatti, egli attribuì un ruolo d assoluto rilievo allo stesso danaro: la moneta di scambio non è solo in continuo passaggio da una mano all altra, ma esprime a propria volta, nella sintesi tra domanda ed offerta (elementi contrari!), il valore di una qualsiasi merce. Ed è proprio in tale sintesi d elementi contrari che si manifesta al meglio, secondo il sofista, quella straordinaria armonia che da sempre si cela nell apparenza del divenire: in fondo, la trasformazione senza soste del tutto nel tutto è solo quel che si rivela ad un primo e superficiale esame della realtà, quando, a causa di un analisi troppo minuta della stessa, si sia finito col perderne la visione d insieme. Il mondo, infatti, è solo all apparenza dominato dal disordine, mentre nella sua sostanza esprime sempre una logica interna ( legge dell armonia ) che l uomo deve provar a cogliere. Son cose, queste, che Eraclito disse circa 2500 anni fa a proposito della realtà, ma che potrebbero tranquillamente dirsi, oggi, per i mercati finanziari e delle quali tutti coloro che giusto su questi compiono i propri studi dovrebbero sempre tener conto. Il termine armonia, tuttavia, potrebbe indurre alcuni a veder nei mercati finanziari una presenza ben diversa da quella di semplici uomini che sugli stessi mettono a confronto le proprie verità. Non è evidentemente, questa, la nostra intenzione: non esiste alcuna presenza occulta dietro il divenire dei mercati finanziari! E piuttosto vero che, come non è possibile dare alcuna probabilità fuori del tempo, così non è possibile prescindere da quell armonia che proprio nel tempo manifesta le sua probabilità. Nel divenire dei mercati, nelle tendenze assunte da questi, infatti, le diverse verità degli investitori confluiscono verso un armonia che non è mai data a priori, ma che si forma, con diversi gradi di probabilità, nell incessante scorrere del tempo. E se, a priori, non può darsi alcun analisi dei mercati che possa dirsi vera o falsa, è pur vero come, a posteriori, tale giudizio sia facilmente esprimibile, proprio perché, col tempo, l armonia (qualunque essa sia!) è in grado d imprimere un impulso, una 5

6 tendenza agli eventi che nulla potrebbe mai celare ai nostri occhi ( agli occhi di chiunque). E evidente, perciò, come s apra, inevitabile, un baratro tra noi ed il mercato, tra i nostri investimenti e proprio quel che è oggetto degli stessi: giacché, infatti, non è possibile dare, a priori, alcun giudizio vero sul mercato e giacché i nostri investimenti, invece, son sempre assunti a priori, quale criterio si potrà mai adottare per districarsi nell autentica babele d opinioni in cui analisti, consulenti e guru, finiscono col sommergere tutto ciò su cui è possibile investire? Non si tratta, evidentemente, di un problema di poco conto. E senza soluzione finirebbe col condannarci ad un vero e proprio immobilismo di stampo nichilista. Un aiuto, ancora una volta, ci viene però dal practitioner che è in noi: Il problema s è complicato, ma non è il caso di disperare, perché noi siamo practitioners, persone, cioè, che hanno solo bisogno di ricette semplici e affidabili!. Il solo criterio che si possa usar nel caso, infatti, è un criterio che rimanda al bene, al ciò che è bene fare contro il ciò che non è bene fare, al ciò che è utile per noi fare contro il ciò che è per noi indifferente fare, al ciò che potrebbe esser per noi di soddisfazione contro il ciò che non potrebbe fornirci alcuna soddisfazione. E questo, non solo a priori dei possibili risultati finali del nostro operare, ma a prescindere, soprattutto, da qualsiasi opinione altrui, che possa rivelarsi vera piuttosto che falsa. Non c è altro criterio che questo, allora, per valutare chi ci sta di fronte e ci consiglia un particolare investimento: lo fa per il nostro bene o per tutt altro motivo?. Un criterio che potremmo anche definire politico sempre che con tale termine si faccia riferimento alla polis (la comunità) greca e a colui che opera per il bene della stessa. E che tale criterio sia matematicamente misurabile potrebbe apparire, ai più, incredibile, ma lo sarebbe certamente meno ricordando come lo stesso Pitagora riuscì a descrivere in termini puramente matematici persino il piacere estetico procurato da un accordo musicale. In realtà Pitagora si spinse ben oltre: se il numero, infatti, riesce a spiegare una sensazione tanto delicata quanto quella appena descritta, allora è lecito supporre, per estensione, che tutto sia matematizzabile. Noi, nel nostro piccolo, non 6

7 arriveremmo mai a tanto, ma non è affatto casuale la nostra citazione di Pitagora: i mercati vivono di numeri, i numeri sono il solo alfabeto attraverso il quale possano esprimersi e proprio ai numeri si dovrà tornare per riuscire a trovare quell armonia che abbiam visto essere ciò che si cela dietro l apparenza d ogni divenire. Compreso quello degli stessi mercati. Come vedete, il nostro viaggio sarà un viaggio alquanto strano: ci spingeremo sempre oltre, al di là dell ultimo approdo, non sapendo bene cosa poi si possa trovare, ma consapevoli, fin dall inizio, che il nostro non sarà mai il viaggio di un esploratore, in cerca di qualcosa di nuovo, quanto quello di chi, come Ulisse, tornando a casa, troverà lungo la strada ben altro da quel che si sarebbe atteso: non già, dunque, qualcosa di consolidato e famigliare, quanto una realtà ancora in corso. Ed essendo una realtà in corso, una realtà in divenire, quel che proveremo a trovare, è più che probabile che l obiettivo cui si stia mirando possa anche non esser colto del tutto. Fortunatamente, ogni obiettivo, prima ancora d essere raggiunto, esprime sempre una tendenza che lo possa cogliere: sarà proprio a quest ultima che noi s andrà a guardare con maggiore attenzione! Anche perché, lasciatecelo dire, la tendenza è sempre più interessante dell obiettivo che la giustifica: se Ulisse fosse arrivato ad Itaca in poche settimane, Omero non ne avrebbe certamente cantato le gesta nell Odissea. Siete ancor dubbiosi? Ascoltate, allora, un po questa. Nell estate del 1865, per far fronte ai propri debiti, Dostoevskij fu costretto a vendere all editore Stellovskij i diritti per pubblicare la raccolta completa delle sue opere. Nel contratto, tuttavia, fu posta una clausola a favore dell editore e di cui è lo stesso Dostoevskij a farci partecipi: M impegnavo a consegnargli un romanzo di almeno dodici fogli a stampa per l edizione delle mie opere, e se non gliel avessi consegnato entro l 1/12/1866 lui, Stellovskij, sarebbe stato autorizzato a pubblicare per nove anni gratis, e a suo piacimento, tutto quel che io avrei scritto, senza diritto alcuno ad un mio compenso.. Nell ottobre del 1866 Dostoevskij, di quel romanzo, non aveva ancor scritto una sola riga e disperava di poter far fronte ai propri impegni. Fu allora che un amico gli 7

8 consigliò di ricorrere all aiuto di una stenografa, la ventenne Anna Grigor evna Snitkina. I due cominciarono a lavorar insieme il 4 ottobre e già il 29, dello stesso mese, il romanzo fu pronto. Quel romanzo divenne, poi, Il giocatore e quella donna, a propria volta, l ultimo grand amore di Dostoevskij. Ma allora, chi mai ricorderà quel lontano 1/12/1866 che fu, invero, il solo obiettivo di tutta questa storia? (half 8

9 In prossima pagina troverete un pezzo tratto dal libro: è stato scritto oltre quattro anni fa, ma nessuno se n accorge 9

10 1 febbraio Dollaro Oro A M J J A S O D 2002 A M J J A S O D 2003 In un era d incertezza quale l attuale, le certezze debbono esser vendute. Non certo comprate. Chi le ha, ci mancherebbe, per ora se le tenga strette, ma con un occhio sempre attento a quel che gli accade intorno. Chi non le ha, invece, ne stia alla larga, perché in un epoca quale l attuale anche le certezze cambiano in fretta. Non era forse il dollaro, un tempo, il porto più sicuro in cui mettere i quattrini proprio quando le cose si facevano incerte? Non era forse l oro quel che tutti noi dovevamo evitar come la peste perché anche le banche centrali se ne vogliono, ormai, disfare? Il grafico qui sopra è veramente cinico: quel che era, una volta, il bene rifugio per eccellenza (il dollaro), oggi è abbandonato, da tutti, al proprio triste destino. E se l oro negli ultimi due anni ha fatto meglio d ogni tipo 10

11 d investimento, può esser solo perché ormai siam proprio alla frutta. L inversione di tendenza tra i due beni-rifugio è, infatti, di portata storica: destinata cioè a durar negli anni quanto e forse anche più di quanto voi possiate temere. E se è l oro a guadagnarcene la guerra in Iraq, probabilmente, potrebbe durare ben più di quanto gli ottimisti ci raccontano. E se è il dollaro a perderci è difficile credere che siano proprio gli americani ad uscirne da veri vincitori. In fondo, fino al 2000, anche l oro era una sorta di Davide contro dollaro-golia! Se v avessero, infatti, solo ipotizzato quel che sarebbe accaduto dopo due anni vi sareste probabilmente sbellicati dalle risate. Oggi non ride più nessuno, anzi Come vedete, le certezze cambiano in fretta e approdi sicuri non è più possibile trovarne. Soprattutto dopo che il Vaso di Pandora è stato aperto. Pandora, secondo la mitologia classica, è stata la prima donna a calcare il suolo del nostro pianeta. Plasmata da Efesto (l allora dio del fuoco), venne inviata da Zeus tra gli uomini per punirli del fuoco rubato, da Prometeo, al carro del Sole. Pandora, inconsapevole di questo suo vero ruolo, portò in dono agli uomini diversi oggetti ed in particolare un orcio (un vaso) in cui Zeus aveva racchiuso ogni tipo di sciagura. Pandora, vinta dalla curiosità (nei miti come nelle religioni le donne han sempre avuto un ruolo curioso : si pensi solo a quello assegnato ad Eva nel Paradiso Terrestre), ne tolse il coperchio ed ogni male, sparso dal vento, si posò anche nel più sperduto angolo della terra. E proprio di qui che nasce il fondato sospetto che, se le cose van male, qualcuno incautamente abbia scoperchiato il Vaso di Pandora. Quale, però, sia mai stato sui mercati, in questi ultimi anni, il vero Vaso di Pandora (quel luogo, cioè, da cui s è sprigionata ogni tipo di disgrazia finanziaria), non è facile dirsi. Probabilmente si dovrebbe guardare un po più lontano di quel che normalmente tutti voi pensiate: a quel 1 luglio del 1997, infatti, quando il Baht tailandese prese a svalutarsi e, tracimando anche le valute dei paesi vicini, spinse proprio questi ultimi verso quella crisi oggi 11

12 conosciuta come Crisi delle Tigri Asiatiche. Ed è possibile che proprio quel baht-ito d ali della farfalla tailandese, portato dal vento, si sia trasformato, col tempo, in un vero e proprio ciclone sull altra sponda dell oceano Pacifico, un ciclone di cui lo scoppio della bolla speculativa sull indice Nasdaq, non sarebbe stato altro che la semplice punta estrema. Comunque sia andata, è proprio al Pianeta America (in generale ), che dobbiamo oggi guardare per capire non tanto (e non soltanto!) quel che è stato, ma soprattutto quel che potrebbe ancora essere negli Stati Uniti e nel mondo. Ed è del tutto inutile girare intorno al problema: oggi, infatti, quel che pare ormai in crisi sostanziale non è solo lo stato dell economia americana, quanto il suo stesso modello di sviluppo: in fondo, è il modello americano che oggi scricchiola, e scricchiola pesantemente non solo di fronte alle evidenti difficoltà dell economia statunitense, ma anche e soprattutto di fronte alle difficoltà dell economia mondiale. L incapacità americana nel fornire oggi una risposta plausibile a quel che ci accade ne mina irrimediabilmente le possibilità, attuali e future, di presentarsi quale modello vincente per l intero pianeta. Sappiamo benissimo che simili affermazioni potrebbero suscitare reazioni contrastanti nei vostri cuori più di quanto possano farlo nei vostri cervelli, ma non siamo certo stati noi i primi a sostenere tesi simili. Di più: gli stessi americani si son, talvolta, descritti come noi s è fatto prima. Ed è proprio in ragione di tale descrizione, ed in particolare del modo, dolce e crudele, con cui il Pianeta America è stato descritto nelle sue immagini principali, che un film come Forrest Gump è stato premiato con ben sei premi Oscar! E solo Dio sa quanto sarebbe stato meglio, per ogni investitore, guardare con attenzione quel film piuttosto che leggere ogni giorno il Sole24ore negli ultimi anni. Forrest Gump è un film delizioso, neanche molto recente, in cui si offre uno spaccato piuttosto ampio di quel che è stata l America dagli anni 60 alla fine dello scorso millennio, uno spaccato visto attraverso gli occhi di Forrest Gump, 12

13 un ragazzo di uno stato del Sud, più stupido che semplice, il quale, pur senz alcuna volontà precisa, riesce nella vita a scalare, uno per volta, tutti i gradini del successo fino a diventare un grande miliardario grazie ad un investimento azionario, fatto casualmente negli anni passati, su un titolo tecnologico (e, badate bene, il film è del 1994! ). Forrest Gump corre. Corre sempre, corre più veloce di chiunque altro, corre per paura, ma anche senz alcun motivo: corre semplicemente per correre! Lungo il suo per/corso gli cade in mano una palla ovale, da chissà dove, e lui? e lui corre, inseguito da tutti, imprendibile come il vento, verso la meta. E così, in modo del tutto inconsapevole, Forrest diventa un campione di football americano. Ed è sempre in modo assolutamente fortuito, casuale, banale, se vogliamo, che Forrest ottiene tutti i suoi successi. Come chi, entrato in un chiosco e comprato il biglietto, grazie alla lotteria riesca a cambiar completamente la propria vita. Forrest è come se acquistasse ogni volta un biglietto nuovo ed ogni volta vincesse la lotteria. Fortunato? No: semplicemente americano! Come qualunque altro americano d America. Forse più stupido d altri, è vero, ma, come ripete proprio lui durante tutto il film, stupido è chi lo stupido fa e di stupidi che fan gli stupidi anche l America dev esser stata certamente piena. Ognuno di questi, pur senz alcun merito particolare, poteva vincere la propria lotteria. Perché solo questo è stata l America (gli Stati Uniti d America!) negli ultimi quarant anni dello scorso secolo: una grande lotteria in grado d elargire a chiunque, meritevoli o meno, la propria grande opportunità di riscatto da una vita semplice o, peggio ancora, stupida. Oggi, tutto questo non è più! Non c è nessuno più, ormai, disposto a partire, oggi, dall Italia per New York, convinto che, solo là, possa essergli finalmente offerta quell opportunità che, qui, nessuno vorrebbe concedergli (c era un film italiano, Lontano da dove ci pare s intitolasse, che affrontava, oltre una decina d anni fa, proprio questo tema). La lotteria, insomma, ha chiuso i battenti e anche in America non c è più trippa per gatti! Anche Forrest Gump, in fondo, dopo tanto correre si ferma. E si ferma su una banale panchina dell autobus a raccontar della propria vita a chiunque gli si 13

14 sieda casualmente a fianco (senza neanche conoscerlo). Una vita di grandi successi, certo, ma soprattutto segnata da un grande fallimento: il suo. Perché, proprio quando ormai pareva aver raggiunto il solo reale obiettivo, quello consapevole, della propria vita (Forrest fin da bambino s era innamorato di una sua compagna di classe che finirà, poi, per andare a vivere con lui, anche se per un solo momento ), un vento leggero, quale un battito d ali di farfalla, glielo porterà via (lei morirà di AIDS ). Per sempre. Forrest in panca, non è altro che il simbolo visivamente più immediato della fine di un campione. E nel film, con Forrest, in panchina finiscono tutti i sogni e tutte le opportunità che gli Stati Uniti avevano regalato, negli anni passati, a chiunque. Che ne avesse fatto esplicita richiesta oppure no. (half 14

Passaggio a Nord-Ovest

Passaggio a Nord-Ovest Passaggio a Nord-Ovest di Edoardo E. Macallè 16 settembre 2013 NIKKAIA Strategie 1 Breve, Brevissimo, Medio, Lungo: parole che un tempo qualificavano anche coloro che giusto su tali basi operative lavoravano

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza.

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza. Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza Statistiche alla mano, si può affermare che il 60% della popolazione mondiale

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING Guida Pratica per Evitare gli Errori da Principianti e Imparare a Guadagnare con il Forex 2 Titolo LE BASI DEL FOREX TRADING Autore Davide Colonnello Editore

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE Le immagini contenute in questa presentazione sono estratte da pagine web, se qualcuno dovesse trovare immagini coperte da copyright,

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Corso di scrittura creativa. Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici. Prima Lezione

Corso di scrittura creativa. Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici. Prima Lezione Corso di scrittura creativa Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici Prima Lezione Come nasce una storia Il materiale necessario ad uno scrittore Il corso che viene presentato, di

Dettagli

TICHU NANJING (per 4 giocatori)

TICHU NANJING (per 4 giocatori) TICHU NANJING (per 4 giocatori) Le carte Sono di quattro tipi (Jade/Sword/Pagoda/Star) (Giada-verde/Spada-nero/Pagoda-blu/Stella-rosso) di 13 valori ognuna che corrispondono alle carte del Poker. L Asso

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione 4 LEZIONE: Programmazione su Carta a Quadretti Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10 Minuti Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione SOMMARIO:

Dettagli

"Il Circolo dell'investitore" Mundus Inversus. (29 aprile 2009)

Il Circolo dell'investitore Mundus Inversus. (29 aprile 2009) "Il Circolo dell'investitore" Mundus Inversus (29 aprile 2009) < > 1 110 105 100 95 90 85 80 75 70 65 60 55 50 45 40 35 30 25 20 15 10 5 0-5 -10-15 -20-25 -30-35 -40-45 -50-55 -60-65 -70-75 -80-85 -90-95

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Il gabbiano Jonathan Livingston

Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston è un gabbiano fuori dal comune: non segue mai lo stormo e va ad esercitarsi da solo per migliorare la tecnica del volo ad alta quota. Questo

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1 Sommario Introduzione xi Ringraziamenti 1 Parte I Pensare da ricchi 2 1 Chiunque può diventare ricco: basta impegnarsi 4 2 Stabilisci che cos è per te la ricchezza 6 3 Definisci i tuoi obiettivi 8 4 Non

Dettagli

8 Elementi di Statistica

8 Elementi di Statistica 8 Elementi di Statistica La conoscenza di alcuni elementi di statistica e di analisi degli errori è importante quando si vogliano realizzare delle osservazioni sperimentali significative, ed anche per

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

INDICE. Capitolo A. Lo stato patrimoniale e il conto profitti e perdite pag.7. Capitolo B. L attivo e il passivo dello stato patrimoniale

INDICE. Capitolo A. Lo stato patrimoniale e il conto profitti e perdite pag.7. Capitolo B. L attivo e il passivo dello stato patrimoniale INDICE Introduzione dell autore pag.4 Parte prima: Capire i bilanci e gli indicatori di redditività Capitolo A. Lo stato patrimoniale e il conto profitti e perdite pag.7 Capitolo B. L attivo e il passivo

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Pompei, area archeologica.

Pompei, area archeologica. Pompei, area archeologica. Quello che impressione è l atteggiamento di queste persone nell ultimo momento di vita. Cercano di coprirsi da qualcosa. Si intuisce che il motivo principale della causa è il

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO HEAD COACH ATTILIO CAJA DIFESA SUL PICK AND ROLL Nell analizzare le tendenze offensive delle squadre avversarie ci siamo resi conto di come una grandissima percentuale degli

Dettagli

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film:

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: La prima richiesta fatta ai bambini è stata di indicare quali film conoscevano che raccontassero storie ambientate

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

dicembre 24, 2013 last news, Turismo Author: Sergio Leave a reply

dicembre 24, 2013 last news, Turismo Author: Sergio Leave a reply dicembre 24, 2013 last news, Turismo Author: Sergio Leave a reply Un viaggio in moto inizia nella nostra testa. Da un sogno, da un idea, da una fantasia, una foto vista su qualche rivista, il racconto

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

LA DISTRIBUZIONE DI PROBABILITÀ DEI RITORNI AZIONARI FUTURI SARÀ LA MEDESIMA DEL PASSATO?

LA DISTRIBUZIONE DI PROBABILITÀ DEI RITORNI AZIONARI FUTURI SARÀ LA MEDESIMA DEL PASSATO? LA DISTRIBUZIONE DI PROBABILITÀ DEI RITORNI AZIONARI FUTURI SARÀ LA MEDESIMA DEL PASSATO? Versione preliminare: 25 Settembre 2008 Nicola Zanella E-Mail: n.zanella@yahoo.it ABSTRACT In questa ricerca ho

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA www.previsioniborsa.net 1 lezione METODO CICLICO INTRODUZIONE Questo metodo e praticamente un riassunto in breve di anni di esperienza e di studi sull Analisi Tecnica di borsa con specializzazione in particolare

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il Lezione 5:10 Marzo 2003 SPAZIO E GEOMETRIA VERBALE (a cura di Elisabetta Contardo e Elisabetta Pronsati) Esercitazione su F5.1 P: sarebbe ottimale a livello di scuola dell obbligo, fornire dei concetti

Dettagli

Come fare una scelta?

Come fare una scelta? Come fare una scelta? Don Alberto Abreu www.pietrscartata.com COME FARE UNA SCELTA? Osare scegliere Dio ha creato l uomo libero capace di decidere. In molti occasioni, senza renderci conto, effettuiamo

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

Il SENTIMENT E LA PSICOLOGIA

Il SENTIMENT E LA PSICOLOGIA CAPITOLO 2 Il SENTIMENT E LA PSICOLOGIA 2.1.Cosa muove i mercati? Il primo passo operativo da fare nel trading è l analisi del sentiment dei mercati. Con questa espressione faccio riferimento al livello

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

M. Heidegger, Che cosa significa pensare (1954), Sugarco, Milano, 1988, pp. 77-78

M. Heidegger, Che cosa significa pensare (1954), Sugarco, Milano, 1988, pp. 77-78 M. Heidegger, Che cosa significa pensare (1954), Sugarco, Milano, 1988, pp. 77-78 Gli ultimi uomini ammiccano. Che cosa significa? Ammiccare ha a che fare con scintillare, splendere, apparire. Ammiccare

Dettagli

LA MACCHINA FOTOGRAFICA

LA MACCHINA FOTOGRAFICA D LA MACCHINA FOTOGRAFICA Parti essenziali Per poter usare la macchina fotografica, è bene vedere quali sono le sue parti essenziali e capire le loro principali funzioni. a) OBIETTIVO: è quella lente,

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

«Io sono la via, la verità e la vita»

«Io sono la via, la verità e la vita» LECTIO DIVINA PER LA V DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono la via, la verità e la vita» Gv 14,1-12 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,1-12) In quel tempo, Gesù disse ai

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

Facoltà di Medicina e Chirurgia Università di Perugia. Corso di Psichiatria. Massimo Piccirilli

Facoltà di Medicina e Chirurgia Università di Perugia. Corso di Psichiatria. Massimo Piccirilli Facoltà di Medicina e Chirurgia Università di Perugia Corso di Psichiatria Massimo Piccirilli Psichiatria branca della medicina che tratta della prevenzione, diagnosi e cura delle malattie mentali E difficile

Dettagli

Salvatore Salamone. Manuale d istruzione per. Coppie che. Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE! ... tutto sommato un libro d amore

Salvatore Salamone. Manuale d istruzione per. Coppie che. Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE! ... tutto sommato un libro d amore Salvatore Salamone Manuale d istruzione per Coppie che Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE!... tutto sommato un libro d amore CAPITOLO 31 Aiuto, Controllo e Conoscenza Una delle cose di cui necessita sempre

Dettagli

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO!

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! Al telefono si sente la voce contrariata di un giovane. Pronto, pronto, buongiorno signorina, parlo con Supertel?. Si, buongiorno,

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e anche

Dettagli

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI

ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI EURO RUN: IL GIOCO www.nuove-banconote-euro.eu ANNA E ALEX ALLE PRESE CON I FALSARI - 2 - Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato e

Dettagli

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile

Accogliere e trattenere i volontari in associazione. Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accogliere e trattenere i volontari in associazione Daniela Caretto Lecce, 27-28 aprile Accoglienza Ogni volontario dovrebbe fin dal primo incontro con l associazione, potersi sentire accolto e a proprio

Dettagli

Crescere nella Fede. alcune idee di fondo sul cammino di catechesi

Crescere nella Fede. alcune idee di fondo sul cammino di catechesi Crescere nella Fede alcune idee di fondo sul cammino di catechesi Due mentalità, due logiche Un cammino di fede Un corso di dottrina Due approcci educativi Strada La Rivelazione cristiana incontrare la

Dettagli

COME AFFRONTARE UN COLLOQUIO DI SELEZIONE

COME AFFRONTARE UN COLLOQUIO DI SELEZIONE Emanuele Lajolo di Cossano COME AFFRONTARE UN COLLOQUIO DI SELEZIONE Università degli Studi - Torino, 19 aprile 2010 La prima cosa da fare PERCHE SONO QUI? QUAL E IL MIO OBIETTIVO? CHE COSA VOGLIO ASSOLUTAMENTE

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Rispondo con piacere ad un invito pensando all occasione dell incontro.

Rispondo con piacere ad un invito pensando all occasione dell incontro. Roberto Latini Che cosa vuol dire direzione artistica? Santarcangelo 2mila8 Scusate. Rispondo con piacere ad un invito pensando all occasione dell incontro. Eppure arrivo a questo appuntamento con qualche

Dettagli

I SEGRETI DELL'ORO. Tutto quello che devi sapere per fare Trading sull'oro con successo nei Mercati Finanziari

I SEGRETI DELL'ORO. Tutto quello che devi sapere per fare Trading sull'oro con successo nei Mercati Finanziari I SEGRETI DELL'ORO Tutto quello che devi sapere per fare Trading sull'oro con successo nei Mercati Finanziari AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO

LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO RIC REI RIU' E LA GENIALE BOTTEGA DEL RICICLO Tre strani e simpatici genietti, tra loro grandi amici, Ric Rei e Riù, se ne andavano in giro per il mondo per vedere se qualcuno poteva aver bisogno, appunto,

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli