INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Prestito personale Tuttofare declinazione UNA TAN %

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Prestito personale Tuttofare declinazione UNA TAN %"

Transcript

1 Aggiornamento n.3 del 01/07/2012 INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Prestito personale Tuttofare declinazione UNA TAN % 1. Identità e contatti del finanziatore/intermediario del credito Finanziatore Consum.it Spa Via Vittorio Emanuele, Calenzano (FI) Telefono Fax Sito web Intermediario del credito Telefono Fax Sito web 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito Tipo di contratto di credito Prestito personale Importo totale del credito Euro Limite massimo o somma totale degli importi messi a disposizione del consumatore. Condizioni di prelievo Modalità e tempi con i quali il consumatore può utilizzare il credito. Durata del contratto di credito Rate ed, eventualmente, loro ordine di imputazione Importo totale dovuto dal consumatore Importo del capitale preso in prestito, più gli interessi e i costi connessi al credito. Garanzie richieste Garanzie che il consumatore deve prestare per ottenere il credito 3. Costi del credito L intermediario opera sulla base di un accordo di collaborazione stipulato, non in esclusiva, con Consum.it S.p.A. La liquidazione dell importo del finanziamento verrà disposta dal finanziatore a favore del consumatore in un unica soluzione Il contratto è a tempo determinato Rate da pagare: - importo: Euro - numero: - periodicità: mensile Euro Il finanziatore si riserva di richiedere le seguenti garanzie: - Fidejussione Tasso di interesse TAN Fisso % Tasso annuo effettivo globale (TAEG) Costo totale del credito espresso in percentuale, calcolata su base annua, dell'importo totale del credito. % Il TAEG consente al consumatore di confrontare le varie offerte. Esempio rappresentativo: Importo totale del credito: Euro Importo rata: Numero rate: Per ottenere il credito o per ottenerlo alle condizioni contrattuali offerte è obbligatorio sottoscrivere: - un'assicurazione che garantisca il credito e/o - un altro contratto per un servizio accessorio No Se il finanziatore non conosce i costi dei servizi accessori, questi non sono inclusi nel TAEG. 3.1 Costi connessi Eventuali altri costi derivanti dal contratto di credito Condizioni in presenza delle quali i costi relativi al contratto di credito possono essere modificati - Bollo su comunicazioni periodiche: Euro 1,81 in aggiunta alla rata del periodo in cui la comunicazione periodica è inviata. - Spese per invio comunicazioni di legge (in caso di invio a mezzo posta): Euro 1,00 in aggiunta alla rata del periodo in cui la comunicazione periodica è inviata. - Spese per invio eventuale documentazione richiesta dal consumatore cad.: Euro 5,00. - Spese gestione pratica, applicate su ogni rata: Euro 1,50 per pagamento a mezzo Bollettino Postale; Euro 1,00 per pagamento tramite RID per correntisti Gruppo Montepaschi. Euro 1,50 per pagamento tramite RID per non correntisti Gruppo Montepaschi. - Contestualmente al pagamento della prima rata del prestito dovrà essere rimborsata l imposta di bollo sul contratto nella misura vigente. Il finanziatore si riserva la facoltà di modificare, qualora sussista un giustificato motivo le condizioni economiche e contrattuali previste dal presente contratto.

2 Costi in caso di ritardo nel pagamento Tardare con i pagamenti potrebbe avere gravi conseguenze per il consumatore (ad esempio la vendita forzata dei beni) e rendere più difficile ottenere altri crediti in futuro. 4. Altri importanti aspetti legali Diritto di recesso Il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto di credito entro quattordici giorni di calendario dalla conclusione del contratto. Rimborso anticipato Il consumatore ha il diritto di rimborsare il credito anche prima della scadenza del contratto, in qualsiasi momento, in tutto o in parte. Consultazione di una banca dati Per i ritardi di pagamento saranno addebitati al consumatore interessi al tasso del 15,96%. Il tasso per ritardati pagamenti può essere modificato qualora sussista un giustificato motivo. Se il tasso di interesse per ritardati pagamenti da applicare fosse, nel tempo, superiore a quello determinato ai sensi dell art. 12 della legge 108/96 e successive modifiche, il tasso effettivamente convenuto sarà quello corrispondente al tasso soglia così come determinato ai sensi della legge sopra richiamata. I dati relativi ai ritardi nei pagamenti potranno essere registrati in uno o più sistemi di informazioni creditizie ove gli stessi saranno conservati per il tempo indicato dalla normativa. In caso di mancato pagamento, saranno applicate al consumatore le seguenti penali: - Spese per eventuali solleciti a mezzo posta: Euro 7,75 cad.; - Spese per eventuali interventi domiciliari o telefonici: 15% dell importo scaduto; - Penale di decadenza dal beneficio del termine/costituzione in mora: 8% dell importo dovuto con un minimo di Euro 77,47 ed un massimo di Euro 258,23; - Eventuali spese legali in caso di inadempimento: tariffe legali vigenti. Sì Ricevuta la relativa richiesta, il finanziatore comunica al consumatore l ammontare del capitale residuo, degli interessi e degli altri oneri maturati indicati nel contratto, nonché, ad esclusione delle fattispecie individuate dalla normativa vigente, di un indennizzo come di seguito dettagliato: - se la vita residua del contratto è superiore a un anno l indennizzo non può superare l 1% dell importo rimborsato in anticipo; - se la vita residua del contratto è pari o inferiore a un anno l indennizzo non può superare lo 0,50%; il tutto con riferimento alla data della prima rata in scadenza successiva alla richiesta. L indennizzo di cui sopra non è dovuto se: - il rimborso anticipato è effettuato in esecuzione di un contratto di assicurazione destinato a garantire il credito; - l importo rimborsato anticipatamente corrisponde all intero debito residuo ed è pari o inferiore a Euro Se il finanziatore rifiuta la domanda di credito dopo aver consultato una banca dati, il consumatore ha il diritto di essere informato immediatamente e gratuitamente del risultato della consultazione. Il consumatore non ha questo diritto se comunicare tale informazione è vietato dalla normativa comunitaria o è contrario all ordine pubblico o alla pubblica sicurezza. Diritto a ricevere una copia del contratto Il consumatore ha il diritto, su sua richiesta, di ottenere gratuitamente copia del contratto di credito idonea per la stipula. Il consumatore non ha questo diritto se il finanziatore, al momento della richiesta, non intende concludere il contratto.

3 MOD. PP103 07/12 Imposta di bollo assolta in modo virtuale. Direzione regionale delle Entrate per la Toscana, Ufficio Territoriale Firenze 2 - Autorizzazione n del 22/12/2010 1/4 Consum.it S.p.A. Sede legale e operativa Via V. Emanuele Calenzano (FI) Iscrizione Registro delle Imprese n 14359/1998 R.E.A. n Gruppo Bancario Monte dei Paschi di Siena Cod. Gruppo Cod. Fisc. E P.IVA Aderente ASSOFIN Cap. Soc. Euro ,00 Ris. Legali Euro ,74 Tel. : Consum.it è soggetta ai controlli esercitati dalla Banca d Italia con sede in Via Nazionale, Roma Iscrizione Elenco Speciale delle Società finanziarie ex art. 107 D. Lgs. 385/1993 al n Iscrizione Albo Istituti di Pagamento ex art. 114 septies D. Lgs 385/1993 codice Richiesta di Prestito Personale NDC Cliente N. pratica Cointestatario/ Intestatario Coobbligato Coniuge Altro Convive SI NO Cognome Nome Cognome Nome Codice Fiscale Nato a Prov. Stato estero di nascita Codice Fiscale Nato a Prov. Stato estero di nascita Data nascita di Sesso Stato civile Nucleo familiare Componenti/Percettori di reddito M F Data nascita di Sesso Stato civile Nucleo familiare Componenti/Percettori di reddito M F N. Civico N. Civico C.A.P. Località Prov. Cittadinanza Regime patrimoniale per coniugati Proprietario immobili comunione separazione SI NO Abitazione All indirizzo dal Telefono abitazione precedente (se variato negli ultimi cinque anni) Telefono lavoro mail (facoltativo) Tel. cellulare (facoltativo) Occupazione Dal mese/anno Reddito mens. netto Altri redditi mens Dipendente Autonomo Ragione sociale azienda Azienda Località Prov. Settore attività Impegni per mutui Quota mensile... Altri finanziamenti Quota mensile. Affitto Quota mensile. Tipo documento Numero Rilasciato a Il: C.A.P. Località Prov. Cittadinanza Regime patrimoniale per coniugati Proprietario immobili comunione separazione SI NO Abitazione All indirizzo dal Telefono abitazione precedente (se variato negli ultimi cinque anni) Telefono lavoro mail (facoltativo) Tel. cellulare (facoltativo) Occupazione Dal mese/anno Reddito mens. netto Altri redditi mens Dipendente Autonomo Ragione sociale azienda Azienda Località Prov. Settore attività Impegni per mutui Quota mensile... Altri finanziamenti Quota mensile. Affitto Quota mensile. Tipo documento Numero Rilasciato a Il: Carte possedute SI NO Tipo carte Carte possedute SI NO Tipo carte Impegni per Cessioni del Quinto in corso SI NO Quota mensile. Rapporto Bancario dal Banca Filiale filiale Finalità prevalente (*) Prospetto del finanziamento Modalità erogazione A Importo richiesto Per cassa Bonifico sul c/c Intestatario Impegni per finanziamenti in essere da estinguere B Spese istruttoria Importo complessivo Importo mensile Piano di rimborso Garanzie Fidejussione Condizioni COD. TABELLA T.A.N. T.A.E.G. C D Premio cop. ass. Credito Protetto Totale finanziamento (A+B+C) Altre cop. assicurative N. rate Importo rata (**) Prima rata dopo mesi dall erogazione Importo giornaliero degli interessi da corrispondere in caso di recesso (*) L indicazione della finalità ha valore puramente statistico. Resta esclusa qualsiasi responsabilità di Consum.it in merito alla destinazione dell eventuale somma erogata al Cliente, anche ai sensi dell art. 125 quinquies del Testo Unico Bancario, non ricorrendo le condizioni previste dalla normativa vigente e non trattandosi pertanto di un prestito finalizzato a finanziare la fornitura di un bene o di un servizio. (**) Imposte e spese invio comunicazioni, come dettagliate nell art. 2 del presente contratto, saranno addebitate sulle rate di rimborso in aggiunta alla rata indicata.

4 2/4 MANIFESTAZIONE DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Il/I Sottoscritto/i, presa visione delle Informative allegate al presente contratto (Informativa generale e Informativa speciale Come utilizziamo i Suoi dati ), che dichiara/dichiarano di aver ricevuto contestualmente a copia del medesimo, acconsente/acconsentono espressamente al trattamento dei propri dati personali per le finalità e con le modalità indicate nelle Informative stesse. Eventuale consenso per attività promozionali In relazione al trattamento dei propri dati personali per finalità promozionali/ricerche di mercato, l Intestatario consente non consente il Cointestatario/Coobbligato consente non consente che i propri dati siano utilizzati da Consum.it e/o comunicati a Società del Gruppo Monte dei Paschi di Siena, a società partecipate, controllate, collegate o legate da rapporti di collaborazione per finalità commerciali e promozionali, ivi compreso l invio di materiale informativo relativo ai servizi e ai prodotti commercializzati. Firma del Cointestatario/Coobbligato Modalità di pagamento: Tramite bollettini postali Tramite RID Delega R.I.D. Il Sottoscritto autorizza la Banca a margine ad addebitare sul c/c indicato, nella data di scadenza dell obbligazione o data prorogata d iniziativa del creditore (ferma restando la valuta originaria concordata), tutti gli ordini d incasso elettronici inviati dall Azienda Creditrice Consum.it S.p.A., a condizione che vi siano disponibilità sufficienti e senza necessità per la Banca di inviare la relativa contabile di addebito. In caso contrario la Banca resterà esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità inerente al mancato pagamento ed il pagamento stesso dovrà essere effettuato a Consum.it S.p.A. direttamente a cura del Sottoscritto. Il Sottoscritto ha facoltà di opporsi e di revocare l addebito nei termini e nelle condizioni previste dal contratto di conto corrente. Il Sottoscritto prende atto che sono applicate le condizioni già indicate nel contratto di conto corrente, in precedenza sottoscritto tra le parti. Banca Agenzia Località Prov. Codice Paese Check Digit CIN ABI CAB IBAN Conto Corrente Sottoscrizione del Correntista richiedente il finanziamento Il/I Sottoscritto/i dichiara di avere ricevuto, prima della stipula del contratto, il documento denominato Informazioni europee di base sul credito ai consumatori che risulta allegato al presente contratto e ne costituisce il frontespizio. Il/I Sottoscritto/i, presa visione delle condizioni generali riportate alla pagina 4 della presente richiesta, che dichiara/no di accettare integralmente, chiede un prestito personale con le caratteristiche e alle condizioni indicate nel documento denominato Informazioni europee di base sul credito ai consumatori, che si obbliga/no a rimborsare per capitale e interessi in rate mensili come specificate nel suddetto documento. Il/I Sottoscritto/i dichiara/no, sotto la propria responsabilità, che la presente richiesta è stata da lui/loro compilata nella data apposta in calce. Consapevole/li delle sanzioni penali richiamate dall'art. 76 del DPR 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell'art. 47 del citato DPR, sotto la propria/loro responsabilità dichiara/no inoltre che le notizie fornite con il presente atto sono veritiere ed autorizza/no Consum.it ad effettuare gli accertamenti ritenuti opportuni. L'Intestatario dichiara di essere il titolare del presente rapporto e di essere il solo Beneficiario del finanziamento e che non esiste un "titolare effettivo" dell'operazione ai sensi dell'art. 1 comma 2 lettera u) del D. Lgs. 231/2007. L'Intestatario dichiara altresì, ai sensi dell'art. 1 comma 2 lettera o) del D. Lgs. 231/2007 di non appartenere alla categoria identificata come PEP (Persona Politicamente Esposta). Il/I Sottoscritto/i dichiara/dichiarano di avere scelto quale modalità di invio delle comunicazioni ai sensi di legge, consapevole/i che, nel caso di mancata scelta, le comunicazioni verranno inviate a mezzo posta ed il relativo costo sarà a suo/loro carico: Forma cartacea (a mezzo posta) Forma elettronica al seguente indirizzo ... Firma del Cointestatario/Coobbligato

5 Il/I Sottoscritto/i dichiara/no di aver letto e di accettare integralmente le condizioni riportate alla pagina 4 del presente contratto e in particolare, anche agli effetti dell'art 1341 c.c., 2 comma, di approvare specificatamente gli articoli 1 (Conclusione del contratto. Recesso), 2 (Ulteriori Oneri), 3 (Eventuali garanzie), 4 (Rimborso anticipato), 5 (Modifica delle condizioni), 6 (Obbligazioni del Cliente), 7 (Pagamenti), 8 (Ritardo nei pagamenti), 9 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto), 11 (Cessione del credito). 3/4 Firma del Cointestatario/Coobbligato Il Sottoscritto dichiara di aver ricevuto contestualmente una copia integralmente compilata di questo modulo contrattuale comprensivo del documento denominato Informazioni europee di base sul credito ai consumatori. Filiale Banca Il Sottoscritto dichiara sotto la sua responsabilità, anche ai sensi degli artt. 15, 18 e 19 del D. Lgs. 231/2007, che le firme apposte sulla presente domanda sono vere ed autentiche e che sono stata apposte personalmente ed in sua presenza dal/dai Richiedente/i, i cui dati personali, riportati nella presente domanda, sono stati verificati mediante l esame dei documenti di identità esibiti in originale. Firma addetto Timbro e Firma Banca Identificazione richiedenti effettuate da: (Cognome e Nome) Luogo e data DATI DEL SOGGETTO CHE ENTRA IN RAPPORTO CON IL CONSUMATORE Cognome e Nome (da compilare solo nel caso in cui l intermediario sia una persona fisica) Denominazione / Ragione sociale CAP Località Prov.

6 4/4 In caso di accoglimento della presente richiesta si rendono applicabili le seguenti Condizioni Generali Il finanziamento è concesso da Consum.it (di seguito la Società ) a favore dell Intestatario del finanziamento (di seguito il Cliente ). È facoltà del Cliente, nel sottoscrivere la Richiesta di Prestito Personale, dare la propria adesione ad eventuali coperture assicurative a pagamento proposte dalla Società, le cui caratteristiche sono specificate nel Fascicolo Informativo fornito al momento della sottoscrizione. Possono altresì ricorrere altre forme di assicurazione stipulate dalla Società che non comportano alcun onere aggiuntivo per il Cliente. 1. Conclusione del contratto - Recesso. La Società comunica mediante conferma scritta l eventuale accoglimento della presente Richiesta di Prestito Personale alle condizioni economiche riportate nel documento denominato Informazioni europee di base sul credito ai consumatori che risulta allegato al presente contratto e ne costituisce il frontespizio. In caso di accoglimento della richiesta da parte della Società, la liquidazione dell importo del finanziamento verrà disposta dalla Società a favore del Cliente, secondo la modalità di erogazione indicata a pag. 1/4. Ai sensi dell art. 125-ter del Testo Unico Bancario il Cliente potrà esercitare il diritto di recesso entro quattordici giorni dalla avvenuta conclusione del contratto mediante l invio di lettera raccomandata A/R al seguente indirizzo: Consum.it S.p.A. - Via Vittorio Emanuele, Calenzano (FI). La Società, all avvenuta ricezione della comunicazione di recesso, provvederà ad inviare al Cliente una comunicazione riepilogativa dell importo dovuto che dovrà essere restituito alla Società, nonché dei tempi e delle modalità con cui effettuare la suddetta restituzione. Se il contratto ha avuto esecuzione in tutto o in parte il Cliente dovrà restituire alla Società il capitale e gli interessi maturati fino al momento della restituzione, calcolati secondo quanto stabilito dal contratto. Tale restituzione dovrà comunque avvenire entro trenta giorni dalla data di comunicazione del recesso da parte del Cliente, mediante bonifico bancario da effettuarsi utilizzando le seguenti coordinate bancarie: IT 29 T Il recesso si estende automaticamente ai contratti aventi a oggetto servizi accessori connessi con il contratto di credito, se tali servizi sono resi dalla Società oppure da un terzo sulla base di un accordo con la Società stessa. La mancata restituzione dell importo dovuto entro il termine previsto comporterà la decadenza dal beneficio del termine con la conseguente risoluzione del contratto e l applicazione di interessi moratori nella misura indicata dall articolo Ritardo nei pagamenti. 2. Ulteriori oneri. La Società addebiterà al Cliente le spese per l invio di comunicazioni ai sensi di legge. Le comunicazioni ai sensi di legge alla clientela verranno effettuate utilizzando le seguenti tecniche: - forma cartacea (a mezzo posta); - forma elettronica (all indirizzo di posta elettronica). Consum.it attesta che i costi addebitati quale corrispettivo delle comunicazioni ai sensi di legge, in caso di invio a mezzo posta, non sono superiori alle spese sostenute per il loro invio. Nessun costo verrà addebitato in caso di trasmissione con mezzi di comunicazione telematica. In ogni caso le comunicazioni riguardanti le proposte di modifica del contratto non verranno addebitate al cliente. - Bollo su comunicazioni periodiche: Euro 1,81 in aggiunta alla rata del periodo in cui la comunicazione periodica è inviata. - Spese per invio comunicazioni di legge (in caso di invio a mezzo posta): Euro 1,00 in aggiunta alla rata del periodo in cui la comunicazione periodica è inviata. - Spese gestione pratica, applicate su ogni rata Euro 1,50 per pagamento a mezzo Bollettino Postale; Euro 1,00 per pagamento tramite RID per correntisti Gruppo Montepaschi; Euro 1,50 per pagamento tramite RID per non correntisti Gruppo Montepaschi. - Contestualmente al pagamento della prima rata del prestito dovrà essere rimborsata l imposta di bollo sul contratto nella misura vigente. - Spese per invio eventuale documentazione richiesta dal Cliente cad.: Euro 5,00. Sono escluse dal calcolo del TAEG le seguenti spese: - Spese per copertura assicurativa Credito Protetto ; - Spese per invio eventuale documentazione richiesta dal Cliente: Euro 5,00 cad.; - Tasso di interesse per ritardati pagamenti: 15,96 % su base annua; - Eventuale compenso per estinzione anticipata del finanziamento: 1% del capitale residuo se il periodo che intercorre tra l estinzione anticipata e lo scioglimento previsto del contratto è sup. a un anno; 0,50% del capitale residuo se tale periodo è pari o inferiore a un anno; - Spese per eventuali solleciti a mezzo posta: Euro 7,75 cad.; - Spese per eventuali interventi domiciliari o telefonici: 15% dell importo scaduto; - Penale di decadenza del beneficio del termine/costituzione in mora: 8% dell importo dovuto con un minimo di Euro 77,47 ed un massimo di Euro 258,23; - Eventuali spese legali in caso di inadempimento. 3. Eventuali garanzie. Ove indicato nel riquadro Garanzie a pag. 1/4 o su richiesta della Società, la concessione del finanziamento può essere subordinata al rilascio delle seguenti garanzie, le cui spese sono a carico del Cliente: - Fideiussione. 4. Rimborso anticipato. Il Cliente ha facoltà di estinguere anticipatamente il proprio debito. Ricevuta la relativa richiesta, la Società comunica al Cliente l ammontare del capitale residuo, degli interessi e degli altri oneri maturati di cui all art. 2, nonché, ad esclusione delle fattispecie individuate dalla normativa vigente, di un indennizzo come di seguito dettagliato: - se la vita residua del contratto è superiore a un anno l indennizzo non può superare l 1% dell importo rimborsato in anticipo; - se la vita residua del contratto è pari o inferiore a un anno l indennizzo non può superare lo 0,50%, il tutto con riferimento alla data della prima rata in scadenza successiva alla richiesta. Entro tale data il Cliente provvederà quindi al pagamento in unica soluzione delle somme dovute, determinando così l estinzione del debito. Qualora il Cliente non versi tempestivamente dette somme, l estinzione non avrà luogo e potrà essere effettuata solo con riferimento alla data della successiva scadenza. Eventuali pagamenti forfetari, effettuati dal Cliente, che non determinano la completa estinzione del finanziamento, saranno imputati a deconto delle prime rate di rimborso scadute e in scadenza e non esimeranno il Cliente stesso dal completo e puntuale rimborso delle rate residue alle scadenze naturali. L indennizzo di cui sopra non è dovuto se: - il rimborso anticipato è effettuato in esecuzione di un contratto di assicurazione destinato a garantire il credito; - l importo rimborsato anticipatamente corrisponde all intero debito residuo ed è pari o inferiore a Euro Modifica delle condizioni. La Società si riserva la facoltà di modificare, qualora sussista un giustificato motivo, i prezzi e le condizioni economiche e contrattuali indicate nel presente contratto, ad eccezione dei tassi di interesse, anche in senso sfavorevole al Cliente, secondo le modalità previste dall art. 118 del D. Lgs. 1 settembre 1993 n. 385 e successive modificazioni. Al tal fine, a titolo esemplificativo, costituiscono giustificato motivo, tra l altro, le variazioni delle condizioni di mercato nonché i mutamenti della disciplina civilistica e fiscale relativa ai rapporti regolati dalle presenti condizioni. Qualunque modifica unilaterale delle predette condizioni dovrà essere comunicata espressamente al Cliente secondo modalità contenenti in modo evidenziato la formula: "Proposta di modifica unilaterale del contratto", con preavviso minimo di due mesi, in forma scritta o mediante altro supporto durevole preventivamente accettato dal Cliente. La modifica si intende approvata ove il Cliente non receda, senza spese, dal contratto entro la data prevista per la sua applicazione. In caso di recesso, il Cliente provvederà al saldo integrale del debito maturato nei confronti della Società sino a quel momento, con applicazione delle condizioni precedentemente praticate. In caso di variazione della normativa richiamata nel presente articolo si applicheranno le disposizioni tempo per tempo vigenti. 6. Obbligazioni del Cliente. Il Cliente prende atto e si obbliga: a) ad estinguere, con spese a suo carico, i finanziamenti in essere a lui intestati per l importo indicato nel frontespizio del presente contratto; b) a rimborsare alla Società l intero importo convenuto, alle scadenze e con le modalità indicate nel frontespizio del presente contratto, senza necessità di alcun preavviso al riguardo (ove non diversamente specificato, la prima scadenza si intende a due mesi dall erogazione del finanziamento e la frequenza delle rate mensile); c) a comunicare qualsiasi variazione dei dati forniti ed indicati nel frontespizio del presente contratto. Le modifiche relative al conto corrente di addebito delle rate dovranno essere comunicate per iscritto, inviando i documenti necessari per effettuare gli addebiti sul nuovo conto corrente. In caso di versamenti del Cliente superiori al saldo debitore, l'eccedenza sarà restituita, senza corresponsione di interessi, su richiesta del Cliente stesso. Ogni comunicazione o notifica si intenderà validamente ed efficacemente effettuata, anche a mezzo Postel, presso l ultima residenza dichiarata. In caso di trasferimento all estero della sua residenza effettiva il Cliente dovrà preventivamente estinguere ogni pendenza verso la Società. 7. Pagamenti. Tutti i pagamenti devono essere eseguiti a favore della Società; eventuali somme versate a favore di esercizi convenzionati non potranno avere effetto liberatorio nei confronti della Società. Ai fini del rimborso, in caso di mancata attivazione della modalità di pagamento prescelta dal Cliente e indicata nel frontespizio del contratto, la Società trasmetterà al Cliente dei bollettini di c/c postale predisposti dalla Società stessa. Qualora il Cliente non abbia ricevuto in tempo utile tali bollettini, ovvero in caso di mancata attivazione della procedura R.I.D., lo stesso resterà comunque obbligato al pagamento delle rate alle rispettive scadenze mensili da effettuarsi tramite bollettino postale con versamento sul conto corrente postale n oppure tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a CONSUM.IT S.p.A. presso Banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Settimello (Codice IBAN: IT 29 T ). Occorrerà indicare sempre nella causale del versamento i propri dati anagrafici completi nonché, se conosciuto, il numero della pratica. Il Cliente ha diritto di ricevere in qualsiasi momento, su sua richiesta, e senza spese, una tabella di ammortamento che riporti: - gli importi dovuti, le relative scadenze e le condizioni di pagamento; - il piano di ammortamento del capitale, che rappresenta la ripartizione di ciascun rimborso periodico; - gli interessi e gli eventuali costi aggiuntivi. 8. Ritardo nei pagamenti. Il ritardo nei pagamenti delle rate del finanziamento comporta l applicazione di interessi moratori nella misura del 15,96% su base annua. Resta inteso che se il tasso di interesse per ritardati pagamenti da applicare fosse, nel tempo, superiore a quello determinato ai sensi dell art. 12 della legge 108/96 e successive modifiche, il tasso effettivamente convenuto sarà quello corrispondente al tasso soglia così come determinato ai sensi della legge sopra richiamata. Il ritardo nei pagamenti suindicati comporta inoltre l obbligo di rimborsare le spese sostenute per eventuali solleciti effettuati a mezzo posta e per eventuali interventi domiciliari e/o telefonici svolti, nella misura del 15% del saldo esposto in estratto conto, oltre alle eventuali spese legali sostenute. Qualora vi siano più finanziamenti in corso ed il Cliente non provveda ai relativi pagamenti alle scadenze contrattualmente previste, la Società imputerà gli eventuali pagamenti ricevuti in base all art c.c. 9. Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto. Il mancato pagamento di almeno due rate, ovvero la mancata osservanza degli altri obblighi contrattuali previsti dagli artt. 6 e 7 ovvero il verificarsi delle ipotesi di cui all art c.c., nonché l infedele dichiarazione circa i dati e le informazioni forniti, da parte del Cliente e degli eventuali coobbligati o garanti, ovvero la levata di protesti e/o l inizio di azioni esecutive in danno del Cliente, comporta la facoltà per la Società di dichiarare senz altro la decadenza dal beneficio del termine o la risoluzione del contratto. In tal caso, il Cliente dovrà rimborsare in un unica soluzione, entro quindici giorni dal ricevimento della relativa comunicazione, il capitale residuo, scaduto e a scadere, gli interessi e gli eventuali oneri relativi alle rate scadute e non pagate, le eventuali somme dovute ai sensi dell art. 8 e una penale in misura fino all 8% dell importo dovuto, con un minimo di Euro 77,47 ed un massimo di Euro 258,23. Sono a carico del Cliente le spese, anche legali, sostenute dalla Società a seguito della intervenuta risoluzione o decadenza dal beneficio del termine, salvo il caso di errori della Società. In caso di mancato pagamento della predetta somma, dalla data della dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine o di risoluzione del contratto decorreranno interessi di mora sull intero capitale non pagato in misura pari al 15,96% su base annua. 10. Oneri fiscali. Ogni onere fiscale, sia presente che futuro, diretto e indiretto relativo al presente contratto è a carico del Cliente. 11. Cessione del credito. La Società potrà cedere il credito derivante dal presente contratto, con le relative garanzie, dandone comunicazione scritta ai sensi di legge; ai fini di ogni comunicazione relativa al presente contratto, il domicilio delle parti è quello indicato a pag. 1/4, salvo eventuali variazioni da comunicarsi per iscritto. 12. Legge applicabile e Foro competente - Reclami. Al contratto si applicano le leggi e la giurisdizione italiana. Per eventuali contestazioni in ordine ai rapporti intrattenuti con la Società, il Cliente può rivolgersi all Ufficio Reclami della stessa (Consum.it S.p.A. Ufficio Reclami c/o Ufficio Legale Via Vittorio Emanuele, Calenzano (FI) - Casella Postale n. 62 presso Ufficio Postale di Calenzano (FI)) che risponde entro 30 giorni dal ricevimento del reclamo. Inoltre, anche in relazione all obbligo sancito dall art. 5, comma 1, del D. Lgs. 4 marzo 2010, n.28, di esperire il procedimento di mediazione prima di fare ricorso all autorità giudiziaria, i contraenti concordano (in attuazione del richiamato art. 5, comma 5) di sottoporre le controversie che dovessero sorgere dal presente contratto ai seguenti organismi, in funzione della loro specializzazione sulla materia bancaria e finanziaria: - Arbitro Bancario Finanziario, sistema di risoluzione delle controversie istituito ai sensi dell art. 128-bis del d.lgs. 385/93 (Testo Unico Bancario), secondo le modalità indicate nella Guida Pratica ABF, reperibile sul sito web presso la propria filiale della Banca oppure sul sito web (Attivabile solo dal cliente); - Organismo di Conciliazione Bancaria costituito dall Associazione Conciliatore Bancario Finanziario, secondo le modalità previste nel Regolamento di procedura per la conciliazione, reperibile sul sito web presso la propria filiale della Banca oppure sul sito web Il Procedimento di mediazione potrà essere esperito presso organismi diversi da quelli sopra indicati, iscritti nell apposito Registro presso il Ministero di Giustizia, purché prevalentemente specializzati in materia Bancaria/Finanziaria. Eventuali ulteriori diversi organismi potranno essere aditi purché graditi a entrambe le parti. Per presa visione ed integrale accettazione delle Condizioni Generali riportate alla pagina 4/4: L Intestatario... Il Cointestatario/Coobbligato.....

7 Informativa generale (ai sensi del D. Lgs. 196/2003) Ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 196 del 30 giugno 2003 Codice in materia di protezione dei dati personali, la Società La informa sull utilizzo dei Suoi dati personali e sulla tutela dei Suoi diritti: a) i dati forniti per lo svolgimento della istruttoria preliminare e, in caso di accoglimento della domanda di finanziamento o di convenzione, i dati relativi allo svolgimento del rapporto contrattuale vengono trattati dalla Società Consum.it S.p.A. per finalità di: valutazione del merito creditizio; prevenzione del sovraindebitamento; gestione dei rapporti contrattuali; elaborazione statistica; tutela e recupero dei crediti; adempimento degli obblighi di identificazione, conservazione e segnalazione previsti dalla normativa antiriciclaggio (D. Lgs. 231/2007); mediante elaborazione elettronica; consultazione; ogni altra opportuna operazione relativa al conseguimento delle predette finalità, anche per mezzo: 1) di soggetti specificamente incaricati quali consulenti, dipendenti e altri collaboratori a ciò abilitati per i trattamenti necessari o connessi allo svolgimento delle attività precontrattuali (istruttoria, valutazione del merito creditizio, ecc.) ed all esecuzione del contratto; 2) di terzi che svolgono o forniscono specifici servizi strettamente funzionali all esecuzione del rapporto contrattuale (anche mediante trattamenti continuativi), quali: società che svolgono servizi bancari e finanziari ivi incluse le Banche convenzionate e/o le Banche e le Società appartenenti al Gruppo Bancario Monte dei Paschi di Siena; società di servizi per l acquisizione, la registrazione ed il trattamento dei dati rivenienti da documenti o supporti forniti od originati dagli stessi clienti e aventi ad oggetto lavorazioni massive relative a pagamenti, effetti, assegni o altri titoli; società che svolgono attività di trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni alla clientela; società che svolgono servizi di archiviazione della documentazione relativa ai rapporti intercorsi con la clientela; società di gestione di sistemi nazionali ed internazionali per il controllo delle frodi ai danni delle banche e degli intermediari finanziari (centrale di allarme interbancaria); società di rating o revisione; società di servizi informatici; sistemi di informazioni creditizie 1 ; società che svolgono servizi di pagamento; assicurazioni; rivenditori convenzionati e associazioni di categoria di aziende convenzionate; aziende/datore di lavoro, ente previdenziale; agenti; società di factoring; società di recupero crediti; soggetti che forniscono informazioni commerciali; società per conto delle quali la Società svolge attività di intermediazione per la vendita di prodotti e/o servizi; società che svolgono servizi connessi e strumentali alla gestione dei rapporti con la clientela (agenzie specializzate nella fornitura di informazioni commerciali, studi legali, società di certificazione documentale, eccetera); Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento (UCAMP). Consum.it S.p.A. informa che, con L. n. 166/2005 e relativo Decreto del Ministero dell Economia e delle Finanze n. 112 del , è stato istituito un unico archivio informatico (SIPAF Sistema informatizzato Prevenzione Amministrativa Frodi carte di Pagamento) volto a contenere le informazioni utili a contrastare le frodi sulle carte di pagamento. Tale Archivio è alimentato dalle segnalazioni provenienti dalle società che emettono le carte di pagamento o che gestiscono reti commerciali di accettazione delle stesse. Il Titolare e Responsabile della gestione dell archivio è l Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento (UCAMP), ubicato in Via XX settembre 97, Roma, presso il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell Economia e delle Finanze. I Dati contenuti nel SIPAF si riferiscono a: (1) punti di vendita nei cui confronti sia stato esercitato il diritto di revoca della convenzione che regola la negoziazione delle carte di pagamento per motivi di sicurezza o per condotte fraudolente denunciate all Autorità Giudiziaria; (2) transazioni non riconosciute dai titolari delle carte di pagamento ovvero dagli stessi denunciate all autorità giudiziaria; (3) sportelli automatici fraudolentemente manomessi. UCAMP e, in quanto ente segnalatore, Consum.it S.p.A. tratteranno i Dati e le Informazioni per le finalità sopra descritte e nel rispetto della normativa vigente, secondo le modalità volte a tutelarne la sicurezza, la protezione e la riservatezza. Il trattamento dei Dati è obbligatorio per legge e, pertanto, non è necessario acquisire il Suo consenso, ferma restando la Sua facoltà di esercitare i diritti di cui all art. 7 del D. Lgs. 196/2003. il tutto nel rispetto delle disposizioni di legge in materia di sicurezza dei dati (un elenco nominativo dei soggetti appartenenti alle predette categorie è disponibile presso la Sede della Società e le filiali); b) i predetti dati possono essere raccolti sia presso l interessato sia presso terzi; c) il conferimento dei dati richiesti, siano essi acquisiti in base ad un obbligo di legge ovvero in quanto strettamente funzionali all esecuzione del rapporto contrattuale, è necessario ed un eventuale rifiuto a fornirli comporta l impossibilità di svolgere le attività richieste per la conclusione e per l esecuzione del contratto; d) qualora il servizio richiesto comporti la conoscenza di alcuni dati sensibili da parte della Società (ad esempio: finanziamento assistito da assicurazione, accensione di polizza vita ovvero pagamento tramite bonifico o trattenute sullo stipendio) il consenso espresso riguarda anche il trattamento di tali dati. La Società La informa inoltre che, in caso di cessione del credito, i dati relativi alla regolarizzazione degli inadempimenti avvenuta dopo la cessione dovranno essere comunicati alla Società, a cura del Cliente, la quale provvederà a comunicare i relativi aggiornamenti ai sistemi di informazioni creditizie ( Centrali Rischi ). In relazione al trattamento di dati personali, in base all art. 7 del citato D. Lgs. 196/2003, Lei ha il diritto di ottenere dalla Società: a) la conferma dell esistenza dei dati personali che lo riguardano e la comunicazione, in forma comprensibile, dei dati stessi e della loro origine nonché della logica su cui si basa il trattamento; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; c) l aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l integrazione dei dati. Lei ha inoltre il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento di dati personali che lo riguardano. Il Titolare del trattamento è Consum.it S.p.A., Via Vittorio Emanuele, Calenzano (FI). Il Responsabile del trattamento è il Responsabile pro tempore della Direzione Operativa Consum.it S.p.A. Per esercitare i diritti di cui sopra potrà rivolgere richiesta scritta a Consum.it S.p.A. Via Vittorio Emanuele, Calenzano (FI)- T Come utilizziamo i suoi Dati (art. 13 del Codice sulla protezione dei dati personali art. 5 del codice deontologico sui sistemi di informazioni creditizie) Gentile Cliente, per concederle il finanziamento richiesto, utilizziamo alcuni dati che La riguardano. Si tratta di informazioni che Lei stesso ci fornisce o che otteniamo consultando alcune banche dati. Senza questi dati, che ci servono per valutare la Sua affidabilità, potrebbe non esserle concesso il finanziamento. Queste informazioni saranno conservate presso di noi; alcune saranno comunicate a grandi banche dati istituite per valutare il rischio creditizio, gestite da privati e consultabili da molti soggetti. Ciò significa che altre banche o finanziarie a cui Lei chiederà un altro prestito, un finanziamento, una carta di credito, ecc., anche per acquistare a rate un bene di consumo, potranno sapere se Lei ha presentato a noi una recente richiesta di finanziamento, se ha in corso altri prestiti o finanziamenti e se paga regolarmente le rate. Qualora Lei sia puntuale nei pagamenti, la conservazione di queste informazioni da parte delle banche dati richiede il Suo consenso 2. In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, oppure nel caso in cui il finanziamento riguardi la Sua attività imprenditoriale o professionale, tale consenso non è necessario. Lei ha diritto di conoscere i Suoi dati e di esercitare i diversi diritti relativi al loro utilizzo (rettifica, aggiornamento, cancellazione, ecc.) Per ogni richiesta riguardante i Suoi dati, utilizzi nel Suo interesse il fac -simile presente sul sito inoltrandolo alla ns. società: Consum.it S.p.A. Via Vittorio Emanuele, Calenzano (FI), tel e/o alle società sotto indicate, cui comunicheremo i Suoi dati: CRIF S.p.A. Experian Information Services S.p.A. CTC Consorzio per la Tutela del Credito. CERVED GROUP S.p.A. Troverà qui sotto i loro recapiti ed altre spiegazioni. Conserviamo i Suoi dati presso la ns. Società per tutto ciò che è necessario per gestire il finanziamento ed adempiere ad obblighi di legge. Al fine di meglio valutare il rischio creditizio, ne comunichiamo alcuni (dati anagrafici, anche della persona eventualmente coobbligata, tipologia del contratto; importo del credito; modalità di rimborso) ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo codice deontologico (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale del 23 dicembre 2004, n 300.; sito web I dati sono resi accessibili anche ai diversi operatori bancari e finanziari partecipanti, di cui indichiamo di seguito le categorie. I dati che La riguardano sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti; esposizione debitoria residuale; stato del rapporto). Nell ambito dei sistemi di informazioni creditizie, i Suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte, e in particolare estrarre in maniera univoca dal sistema di informazioni creditizie le informazioni a lei ascritte. Tali elaborazioni verranno effettuate attraverso strumenti informatici, telematici e manuali che garantiscono la sicurezza e la riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza. I Suoi dati sono oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirle un giudizio sintetico o un punteggio sul Suo grado di affidabilità e solvibilità (cd. credit scoring), tenendo conto delle seguenti principali tipologie di fattori: numero e caratteristiche dei rapporti di credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei rapporti in essere o estinti, eventuale presenza e caratteristiche delle nuove richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti. Alcune informazioni aggiuntive possono esserle fornite in caso di mancato accoglimento di una richiesta di credito. I sistemi di informazioni creditizie cui noi aderiamo sono gestiti da: 1) CRIF S.p.A. con sede legale in Bologna, Ufficio Relazioni con il Pubblico: Via Zanardi 41, Bologna, Tel Fax , Tipologia di sistema: positivo-negativo/ partecipanti: banche, intermediari finanziari, soggetti privati che nell esercizio dell attività commerciale o professionale concedono dilazioni di pagamento del corrispettivo per la fornitura di beni o servizi / Tempi di conservazione dei dati: tempi indicati nel codice di deontologia, vedere tabella sotto riportata. / Uso di sistemi automatizzati di credit scoring: SI / CRIF S.p.A. aderisce ad un circuito internazionale di sistemi di informazioni creditizie operanti in vari paesi europei ed extraeuropei e, pertanto, i dati trattati potranno essere comunicati (sussistendo tutti i presupposti di legge) ad altre società, anche estere, che operano nel rispetto della legislazione del loro paese come autonomi gestori dei suddetti sistemi di informazioni creditizie e quindi perseguono le medesime finalità di trattamento del sistema gestito da CRIF S.p.A. (elenco sistemi esteri convenzionati disponibili al sito 2) Experian Information Services S.p.A Via Carlo Pesenti, 121/ Roma - Servizio Tutela Consumatori Tel Fax / Tipologia di sistema: positivo-negativo/ Partecipanti: banche, società finanziarie, società di leasing / Uso di sistemi automatizzati di credit scoring: SI; 3) CTC Consorzio per la Tutela del Credito, Viale Tunisia, Milano, Tel , Fax , / Tipologia di sistema: solo negativo / Partecipanti: banche, società finanziarie, società di leasing / Uso di sistemi automatizzati di credit scoring: SI. 4) CERVED GROUP S.p.A. con sede in Corso Italia, Milano; Ufficio Recapiti Utili: Ufficio Privacy, Via G.B. Morgagni, 30/H Roma; fax: ; Per istruzioni su come fare richieste tel (messaggio registrato)/ Tipologia di sistema: positivo-negativo/ Partecipanti: banche, intermediari finanziari, soggetti privati che nell esercizio dell attività commerciale o professionale concedono dilazioni di pagamento del corrispettivo per la fornitura di beni o servizi/ Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che La riguardano. Si rivolga alla nostra società oppure ai gestori dei sistemi di informazioni creditizie, ai recapiti sopra indicati. Allo stesso modo può richiedere la correzione, l aggiornamento o l integrazione dei dati inesatti od incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta (art. 7 del Codice; art. 8 del codice deontologico). Tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie: richieste di finanziamento morosità di due rate o mesi poi sanate ritardi superiori sanati anche su transazione eventi negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non sanati rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o altri eventi negativi) 6 mesi, qualora l istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia alla stessa 12 mesi dalla regolarizzazione 24 mesi dalla regolarizzazione 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario il loro ultimo aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso) 36 mesi dalla data di cessazione del rapporto o di scadenza del contratto, ovvero dal primo aggiornamento effettuato nel mese successivo a tali date. 1 Per il trattamento dei dati effettuato da tali enti vedi la specifica informativa allegata 2 Tale consenso non è necessario qualora Lei lo abbia già fornito sulla base di una nostra precedente informativa

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Gentile Cliente, La salutiamo cordialmente. Il Servizio Clienti Residenziali TELECOM ITALIA

Gentile Cliente, La salutiamo cordialmente. Il Servizio Clienti Residenziali TELECOM ITALIA Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua domanda di subentro nel più breve tempo possibile, La invitiamo a compilare i modelli allegati in ogni loro parte e inviarli al numero di fax 800 000 187

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua richiesta di variazione di categoria di contratto di abbonamento telefonico (di seguito Declassazione ), La invitiamo ad individuare tra i due casi sottoindicati

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili genzia ntrate MOD. RLI RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESVI Contratti di locazione e affitto di immobili (art. 11 del D.P.R. 26 aprile 1986 n.131) Informativa sul trattamento dei dati personali

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio;

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio; Il/I sottoscritto/i NDC XXXXXXX Numero pratica XXXXXXXX COGNOME NOME INDIRIZZO CAP CITTÀ SIGLA dichiara/dichiarano di ricevere copia del contratto relativo a: - Condizioni generali relative al rapporto

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A SPAZIO RISERVATO ALL IVASS ALLEGATO Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A BOLLO (applicare obbligatoriamente una marca dell importo previsto dalla disciplina vigente

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

Guida alla cancellazione dei protesti di cambiali ed assegni

Guida alla cancellazione dei protesti di cambiali ed assegni Guida alla cancellazione dei protesti di cambiali ed assegni Rev. 2 del 05.11.2014 Sommario PARTE PRIMA Protesti e relativa cancellazione 4 1. Titoli di credito e protesti 5 1.1 Titoli di credito 5 1.2

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli