I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche"

Transcript

1 DA osio Alfonso I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche IIS J.F.Kennedy Via de Gasperi,20, Monselice (PD)

2 Introduzione Smartphone Telefono cellulare dotato di sensori ambientali (giroscopio, accelerometro, magnetometro, barometro, sensore di prossimità, etc.) Diffusione degli smartphone1) In Italia, circa il 90% degli studenti a partire dalla scuola secondaria possiede uno smartphone Tutti i possesso i ha o utilizzato al e o u a volta u a App Potenzialità didattiche Smartphone= siste a di a uisizio e dati po tatile Molte applicazioni libere consentono la registrazione del flusso dati dei sensori Si possono condurre esperimenti di Fisica (non facilmente realizzabili con la strumentazione presente nei laboratori scolastici) 1) Una vita da Social (polizia dello Stato 2015) Il nostro lavoro Progetto pomeridiano dove i sensori degli smartphone sono stati utilizzati per esperimenti di cinematica, acustica, magnetismo, calorimetria Metodologia : IBSE App Android/Ios 9 Maggio 2015 Tablet School 6 Roma- D A osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche.

3 Il campo magnetico indotto in un solenoide Visualizzazione 3D del campo magnetico (natura vettoriale) indotto in un solenoide(punto di forza). Analisi delle leggi fisiche Frequenza massima di campionamento 50 Hz (punto di debolezza) Tablet School 6 Roma- D A osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche.

4 Verifica sperimentale della legge di Biot-Savart Misu a della pe ea ilità ag eti a dell a ia e o e elativo i o e del Registrazione del flusso dati Condivisione dati Analisi dati con programmi di calcolo Tablet School 6 Roma- D A osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche. %

5 Esperimenti di acustica (14pp articolo submitted a TD CNR) Risonanza in un tubo chiuso/aperto Velocità del suono in aria ed in acqua, v=f(t) Tablet School 6 Roma- D A osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche.

6 Attenuazione sonora Interferenza/Diffrazione Tablet School 6 Roma- D A Effetto Doppler osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche.

7 Sensore Barometro (non disponibile su tutti i device), sensore temperatura Leggi dei gas Tablet School 6 Roma- D A osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche.

8 Radioattività e magnetismo

9 Esperimenti di meccanica

10 Meccanica e video editing

11 Efficacia didattica A Esperimenti con p e isio e dell o di e del % Analisi vettoriale del campo magnetico (da interfacciare con software gratuito tipo FEMM) A pia ga a di espe i e ti di a usti a o ate iale pove o Smartphone quale unico strumento per condurre alcuni esperimenti di Fisica B Gli studenti dicono dello smartphone nelle Scienze fisiche: fa ile da usa e èu io st u e to po ta ilità espe i e to ealizzati a asa utilizzo auto o o è alla oda Tablet School 6 Roma- D A osio Alfonso, I sensori ambientali di uno smartphone/tablet nella didattica delle Scienze Fisiche.

12 Il sensore accelerometro Caduta libera innescata facendo bruciare lo spago, per avere condizioni iniziali del moto con vy = 0m/s y0 = 0m Punto di arrivo (cuscino) yf = 2m Legge del moto (OF): y = ½ g Δt2 (1)

13 In condizioni di riposo l accelerometro segna lungo l asse z (verticale) Una accelerazione pari a g. In caduta libera pari a zero!

14 PIANO INCLINATO Y 0.20 m (*) Disallineamenti residui non compromettono l esito della misura 1.65 m

15 Ma anche Moto circolare (un alunno ruota su se stesso, analisi delle forze in gioco) Pendolo semplice Calcolo della costante elestica di una molla Rimbalzo di una pallina

16 Video editing Uso del software a pagamento Vernier Video Physics (da IOS) Uso del software gratuito Tracker (da PC) Gestione del flusso dati Ampia gamma di esperimenti: Analisi del volo di un uccello, Moto parabolico, Cinematica di fenomeni Fisici e Biologici, etc.

17 Prospettive Uso di sensori non inflazionati Calorimetria e leggi dei gas (work in progress) Relatività/curvatura(Giroscopio, work in progress) Realizzazione di App ad ho pe la didatti a delle ie ze fisi he (autosetting sensori, video editing, cloud se ve t a s uole, Sensibilizzare produttori a sviluppare per la didattica ulteriori sensori o migliorare gli esistenti, accessori (sensor EM plug-in Module, a alisi spett ale FFT,. Analisi flusso dati e ricostruzione in 2D e 3D (esistono già App a..) Flipped lessons, MOOC, POC. Bibliografia A aldi, U., LA aldi pe il Li ei ie tifi i vol., )a i helli, Bolog a,. Galante, L., lombardi, A.M., Acustica con una bic e uno smartphone, La Fisica nella scuola, XLVI,2, 2014, Khun, J., Vogt, P., Applications and examples of Experiments with Mobile Phones and Smartphone on Physics Lessons, Frontiers in Sensors, 1, 4, 2013, Oprea,M. Miron, C., Mobile phones in the modern teaching of physics, Romanian reports in Physics, 66,4, 214, Perez-Losada, J., Fort, J., Using Smart Phones To Enhance Undergraduate Learning In Laboratory Classes, 7th congres International de Docencia universitaria I Innovacio, Barcelona, 2012.

IIS C. Cattaneo Via Matteotti,10, 35043 Monselice (PD) alfonsodambrosio@yahoo.it

IIS C. Cattaneo Via Matteotti,10, 35043 Monselice (PD) alfonsodambrosio@yahoo.it SMARTPHONE E TABLET per l insegnamento delle Scienze D Ambrosio Alfonso I sensori ambientali di smartphone e tablet: esperienze significative in un Istituto Tecnico di Padova IIS C. Cattaneo Via Matteotti,10,

Dettagli

DI ACUSTICA CON UNO SMARTPHONE ACOUSTIC EXPERIMENTS WITH A SMARTPHONE. alfonsodambrosio@yahoo.it

DI ACUSTICA CON UNO SMARTPHONE ACOUSTIC EXPERIMENTS WITH A SMARTPHONE. alfonsodambrosio@yahoo.it 176 D Ambrosio, A. (215). Esperimenti di acustica con uno smartphone. TD Tecnologie Didattiche, 23(3), 176-18. EXPERIENCES ESPERIMENTI DI ACUSTICA CON UNO SMARTPHONE ACOUSTIC EXPERIMENTS WITH A SMARTPHONE

Dettagli

Liceo Scientifico - Liceo Classico Liceo Scientifico Opz. Scienze Applicate "F. Quercia"- Marcianise (Ce)

Liceo Scientifico - Liceo Classico Liceo Scientifico Opz. Scienze Applicate F. Quercia- Marcianise (Ce) Liceo Scientifico - Liceo Classico Liceo Scientifico Opz. Scienze Applicate "F. Quercia"- Marcianise (Ce) Dirigente Scolastico - Diamante Marotta Fisica con smartphone Classe III sez. G Alunni: Ilaria

Dettagli

Studio del moto del pendolo semplice con l accelerometro dello smartphone

Studio del moto del pendolo semplice con l accelerometro dello smartphone Studio del moto del pendolo semplice con l accelerometro dello smartphone Vincenzo Cioci, Sezione AIF Napoli 2 Peppino Sapia, Dip. di Fisica, Università della Calabria Vengono presentate alcune attività

Dettagli

Acustica con una Bic e uno smartphone

Acustica con una Bic e uno smartphone 1 Acustica con una Bic e uno smartphone L. Galante #, 1, A. M. Lombardi*, 2 # LSS G. Bruno, Torino, Italy. * ITCS Primo Levi, Bollate (MI), Italy. Abstract. A smartphone, with its integrated sensors and

Dettagli

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali. CFU = 3 9 incontri di 3 ore. del Corso di Studio Obiettivi formativi del corso

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali. CFU = 3 9 incontri di 3 ore. del Corso di Studio Obiettivi formativi del corso Allegato A al Bando per la partecipazione al progetto sperimentale di orientamento e formazione per l iscrizione all Università I Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Facoltà di Scienze Matematiche,

Dettagli

Esperienze scientifiche con smartphone: dal coding all IOT

Esperienze scientifiche con smartphone: dal coding all IOT Esperienze scientifiche con smartphone: dal coding all IOT Alfonso D Ambrosio 1 1 IIS Cattaneo Mattei, via matteotti, 10, 35034, Monselice (Pd), alfonsodambrosio@yahoo.it Abstract. Lo smartphone, con i

Dettagli

E l e t t r o m a g n e t i s m o. Saggio Finale

E l e t t r o m a g n e t i s m o. Saggio Finale Corso abilitante IX ciclo Classe di concorso A038 ( Fisica ) Anno Accademico 2007 / 2008 (1 anno ) Specializzando: ( matr. 3801/SS ) E l e t t r o m a g n e t i s m o prof. Saggio Finale 1. Presentazione

Dettagli

BE SMART: BASIC EXPERIMENTS WITH SMARTPHONES

BE SMART: BASIC EXPERIMENTS WITH SMARTPHONES September 13, 2013 TTdF - Dipartimento di Fisica - Milano Bicocca Page 1 Tommaso Tabarelli de Fatis BE SMART: BASIC EXPERIMENTS WITH SMARTPHONES These slides available at: http://virgilio.mib.infn.it/~ttf/besmart

Dettagli

Indice generale 1 INTRODUZIONE, CINEMATICA IN DUE O TRE DIMENSIONI; VETTORI 71 DINAMICA: LE LEGGI DI NEWTON 115 MOTO: CINEMATICA IN UNA DIMENSIONE 25

Indice generale 1 INTRODUZIONE, CINEMATICA IN DUE O TRE DIMENSIONI; VETTORI 71 DINAMICA: LE LEGGI DI NEWTON 115 MOTO: CINEMATICA IN UNA DIMENSIONE 25 Indice generale PREFAZIONE ALLO STUDENTE TAVOLA DEI COLORI x xiv xvi 1 INTRODUZIONE, MISURE, STIME 1 1 1 La natura della scienza 2 1 2 Modelli, teorie e leggi 3 1 3 Misure ed errori; cifre significative

Dettagli

PROPOSTA DI ATTIVITA PER IL LABORATORIO DI FISICA DI BASE CON MATERIALE A BASSO COSTO

PROPOSTA DI ATTIVITA PER IL LABORATORIO DI FISICA DI BASE CON MATERIALE A BASSO COSTO PROPOSTA DI ATTIVITA PER IL LABORATORIO DI FISICA DI BASE CON MATERIALE A BASSO COSTO Il Corso, da ripetere durante due anni per due Gruppi di 20 docenti (un Gruppo per anno) e due Gruppi di 20 studenti

Dettagli

LICEO STATALE TERESA CICERI COMO 11 settembre 2012 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013

LICEO STATALE TERESA CICERI COMO 11 settembre 2012 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI FISICA A. S. 2012/2013 TRIENNIO BROCCA LICEO SOCIO PSICO - PEDAGOGICO TRIENNIO BROCCA LICEO LINGUISTICO FINALITA GENERALI Il Progetto Brocca individua le seguenti finalità

Dettagli

molte volte ci si distrae;

molte volte ci si distrae; FIRST LEGO LEAGUE ITALIA MILANO 6-7 marzo 2015 Squadra FLL4: LICEO ROSMINI RELAZIONE SCIENTIFICA TITOLO DEL PROGETTO: FLIP the SCHOOL ARGOMENTO STUDIATO L argomento che abbiamo deciso di affrontare si

Dettagli

Acustica con gli Smartphone

Acustica con gli Smartphone Acustica con gli Smartphone Sara Orsola Parolin Gruppo Smart AIF, Liceo Faenza Subito dopo la meccanica, l acustica è la branca della Fisica che ha cominciato ad essere investigata approfonditamente con

Dettagli

VELOCITA E ACCELERAZIONE

VELOCITA E ACCELERAZIONE VELOCITA E ACCELERAZIONE 1.1 Alcuni problemi sull apprendimento dei concetti di velocità e accelerazione Nonostante i molteplici stimoli tecnologici e nonostante i concetti di velocità e accelerazione

Dettagli

. Si determina quindi quale distanza viene percorsa lungo l asse y in questo intervallo di tempo: h = v 0y ( d

. Si determina quindi quale distanza viene percorsa lungo l asse y in questo intervallo di tempo: h = v 0y ( d Esercizio 1 Un automobile viaggia a velocità v 0 su una strada inclinata di un angolo θ rispetto alla superficie terrestre, e deve superare un burrone largo d (si veda la figura, in cui è indicato anche

Dettagli

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Ministero dell' Istruzione, dell'università e della Ricerca CIRCOLO DIDATTICO STATALE "TERESA DI CALCUTTA" VIA GUGLIELMINO 49. 95030 TREMESTIERI ETNEO Codice meccanografico: ctee081004 - Mail ctee081004@istruzione.it

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO CORSO DI LAUREA ON LINE IN INGEGNERIA INFORMATICA ESAME DI FISICA

POLITECNICO DI MILANO CORSO DI LAUREA ON LINE IN INGEGNERIA INFORMATICA ESAME DI FISICA 1 POLITECNICO DI MILANO CORSO DI LAUREA ON LINE IN INGEGNERIA INFORMATICA ESAME DI FISICA Per ogni punto del programma d esame vengono qui di seguito indicate le pagine corrispondenti nel testo G. Tonzig,

Dettagli

Generazione Web Lombardia. Valentina Aprea. 13 Gennaio 2014

Generazione Web Lombardia. Valentina Aprea. 13 Gennaio 2014 Generazione Web Lombardia Valentina Aprea 13 Gennaio 2014 Il Progetto Generazione Web Intervento per lo sviluppo della scuola digitale in Lombardia Rivolto alle classi prime e terze delle istituzioni scolastiche

Dettagli

Corso di formazione CerTIC Tablet

Corso di formazione CerTIC Tablet Redattore prof. Corso di formazione CerTIC Tablet Dodicesima Dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademy Learning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e

Dettagli

LA FISICA NEL PARCO GIOCHI FA BENE ANCHE AL CURRICULUM

LA FISICA NEL PARCO GIOCHI FA BENE ANCHE AL CURRICULUM LA FISICA NEL PARCO GIOCHI FA BENE ANCHE AL CURRICULUM PECORI 1 B.; FACCHINI 1, M.; PEZZI 2,G.yFASANO 3,F. 1 Dipartimento di Fisica, Università di Bologna 2 Liceo Classico Torricelli, Faenza (Ravenna)

Dettagli

Programma di Fisica Classe I A AFM a.s. 2014/15

Programma di Fisica Classe I A AFM a.s. 2014/15 Classe I A AFM Il metodo sperimentale. Misurazione e misura. Il Sistema Internazionale Grandezze fondamentali: lunghezza, massa e tempo. Grandezze derivate Unità di misura S.I. : metro, kilogrammo e secondo.

Dettagli

I.S.I.S. Zenale e Butinone di Treviglio Dipartimento di Scienze integrate anno scolastico 2014/15

I.S.I.S. Zenale e Butinone di Treviglio Dipartimento di Scienze integrate anno scolastico 2014/15 I.S.I.S. Zenale e Butinone di Treviglio Dipartimento di Scienze integrate anno scolastico 2014/15 KIT RECUPERO SCIENZE INTEGRATE FISICA CLASSI PRIME TECNICO TURISTICO SUPPORTO DIDATTICO PER ALUNNI CON

Dettagli

Relazione finale progetto II anno. Bibliotech Il sito della biblioteca scolastica

Relazione finale progetto II anno. Bibliotech Il sito della biblioteca scolastica Relazione finale progetto II anno Bibliotech Il sito della biblioteca scolastica Premessa Si fa riferimento ad un progetto sviluppato nel corso dell attuale anno scolastico (2009-10) presso l Istituto

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 5ª) giugno 2013 Giorgio Carpignano I.I.S. PRIMO LEVI C.so Unione Sovietica 490 (TO) Materiale didattico: www.iisprimolevi.it Servomotori

Dettagli

App Hotels Applicazione per smartphone

App Hotels Applicazione per smartphone AppHotels App Hotels Applicazione per smartphone Cos'è uno smartphone Trends di crescita del mobile in italia nel 2011 Scenario diffusione tecnologica mondo Internet Mobile e Turismo Cos'è un APP Cos'è

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE ENRICO FERMI PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE 2015-2016 INDIRIZZO SCOLASTICO: FISICA AMBIENTALE ORE SETTIMANALI: 2

ISTITUTO SUPERIORE ENRICO FERMI PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE 2015-2016 INDIRIZZO SCOLASTICO: FISICA AMBIENTALE ORE SETTIMANALI: 2 ISTITUTO SUPERIORE ENRICO FERMI PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE 2015-2016 INDIRIZZO SCOLASTICO: FISICA AMBIENTALE. BIENNIO ITI TRIENNIO ITI DISCIPLINA: FISICA AMBIENTALE ORE SETTIMANALI: 2 TOTALE

Dettagli

I nuovi strumenti per la didattica delle discipline scientifiche. Giovanni Tarantino

I nuovi strumenti per la didattica delle discipline scientifiche. Giovanni Tarantino I nuovi strumenti per la didattica delle discipline scientifiche Giovanni Tarantino I diversi aspetti dell orientamento Conoscersi per orientarsi: quali obiettivi per l orientamento formativo in ambito

Dettagli

Verifica sperimentale del principio di conservazione dell'energia meccanica totale

Verifica sperimentale del principio di conservazione dell'energia meccanica totale Scopo: Verifica sperimentale del principio di conservazione dell'energia meccanica totale Materiale: treppiede con morsa asta millimetrata treppiede senza morsa con due masse da 5 kg pallina carta carbone

Dettagli

RE.TE.CO.LE. Rete, TEcnologie, COoperative LEarning PREMESSA

RE.TE.CO.LE. Rete, TEcnologie, COoperative LEarning PREMESSA RE.TE.CO.LE Rete, TEcnologie, COoperative LEarning PREMESSA La scelta di introdurre nella scuola attività di cooperative learning in un contesto tecnologico, è motivata da considerazioni di diversa natura.

Dettagli

Introduzione. Guida introduttiva al sistema. info@domenicoperrone.net CBL 2. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Casarano

Introduzione. Guida introduttiva al sistema. info@domenicoperrone.net CBL 2. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Casarano Corso di Formazione Nuove Tecnologie per l insegnamento delle Discipline Scientifiche rivolto agli insegnanti dell Istituto Istruzione Secondaria Statale di Casarano II incontro - LE SONDE Introduzione

Dettagli

Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15

Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15 Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15 Programma svolto durante l anno scolastico Classe: 3C Materia: FISICA Insegnante: Graziella Iori Testo utilizzato: Caforio, Ferilli - Fisica! Le regole del gioco -

Dettagli

Classe 2a Scuola secondaria di I grado - "ICS Anna Frank" - Montecalvo in Foglia (PU)

Classe 2a Scuola secondaria di I grado - ICS Anna Frank - Montecalvo in Foglia (PU) Scheda Progetto Dati generali Nome progetto Flipped e-maths Ordine scolastico Secondaria I Grado Proponenti Monia Grilli Data Inizio 02/10/2014 Data Fine 16/03/2015 Destinatari Classe 2a Scuola secondaria

Dettagli

istituzioni scolastiche impegnate nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro Nota MIUR prot. 6663/ A00DGOS del 5 novembre 2014

istituzioni scolastiche impegnate nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro Nota MIUR prot. 6663/ A00DGOS del 5 novembre 2014 Interventi formativi per i docenti delle istituzioni scolastiche impegnate nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro DDG MIUR n. 832 del 4 novembre 2014 Nota MIUR prot. 6663/ A00DGOS del 5 novembre 2014

Dettagli

LE TORRI: DISCOVERY e COLUMBIA

LE TORRI: DISCOVERY e COLUMBIA LE TORRI: DISCOVERY e COLUMBIA Osservazioni e misure a bordo Le tue sensazioni e l accelerometro a molla 1) Nelle due posizioni indicate dalle frecce indica le sensazioni ricevute rispetto al tuo peso

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ENRICO FORZATI Via Casa Aniello, 34 80057 SANT ANTONIO ABATE (NA) Tel. 0818796349 http://www.icforzati.gov.it e-mail naic8b7001@istruzione.it pec naic8b7001@pec.istruzione.it

Dettagli

UN PROGETTO PER L INNOVAZIONE

UN PROGETTO PER L INNOVAZIONE 12 dicembre 2008 - ITIS S.Lirelli Borgosesia UN PROGETTO PER L INNOVAZIONE ore 18,00 prof. Giovanni Marcianò Saluto e benvenuto ore 18,10 Saluto dell Unione Industriale Vercelli Valsesia ore 18,20 prof.

Dettagli

FAC SIMILE FORMULARIO COMPILAZIONE E CONSEGNA SOLO ON LINE http://www.indire.it/indicazioni/monitoraggio/ Monitoraggio dei documenti programmatici

FAC SIMILE FORMULARIO COMPILAZIONE E CONSEGNA SOLO ON LINE http://www.indire.it/indicazioni/monitoraggio/ Monitoraggio dei documenti programmatici A che punto siamo... indicazioni per il curricolo e indicazioni nazionali Monitoraggio dei documenti programmatici Formulario A PARTE GENERALE Formulario A - PARTE GENERALE - Pagina n 1 /11 Il piano dell

Dettagli

Sistema senza fili We.R a 2.4 GHz

Sistema senza fili We.R a 2.4 GHz 1 Centrale ES800IP Centrale d allarme senza fili Controllo da remoto e accesso alla gestione del sistema da parte degli utenti, via cloud, usando Smartphone, Tablet e PC. Applicazioni di software di interfaccia

Dettagli

Piano Digitale Triennale

Piano Digitale Triennale Trani A.S. 2016/2019 TELEFONO/FAX EMAIL WEB Corso Imbriani, 233 0883583437 bamm252007@istruzione.it smsboviotrani.gov.it Premessa Il 27 ottobre 2015, con decreto del Ministro dell istruzione, dell Universita

Dettagli

Dipartimento di Fisica Programmazione classi seconde Anno scolastico2010-2011

Dipartimento di Fisica Programmazione classi seconde Anno scolastico2010-2011 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06087

Dettagli

SISTEMA DI ATTUAZIONE DEI GIUNTI

SISTEMA DI ATTUAZIONE DEI GIUNTI SISTEMA DI ATTUAZIONE DEI GIUNTI Organi di trasmissione Moto dei giunti basse velocità elevate coppie Ruote dentate variano l asse di rotazione e/o traslano il punto di applicazione denti a sezione larga

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corpus del corso, di durata triennale, è costituito da sapere e saper fare legati al mondo del web, delle nuove tecnologie e alla gestione di quelle che definiamo esperienze

Dettagli

Prova Scritta Completa-Fisica 9 CFU Corso di Laurea in Tossicologia dell ambiente e degli alimenti Novembre 2013

Prova Scritta Completa-Fisica 9 CFU Corso di Laurea in Tossicologia dell ambiente e degli alimenti Novembre 2013 Prova Scritta Completa-Fisica 9 CFU Corso di Laurea in Tossicologia dell ambiente e degli alimenti Novembre 2013 Quesito 1 Due cubi A e B costruiti con lo stesso legno vengono trascinati sullo stesso pavimento.

Dettagli

CLASSE PRIMA A. I..I.S. via Silvestri,301 Plesso A.Volta Programma di Fisica e Laboratorio Programma Attività Didattiche svolte A.S.

CLASSE PRIMA A. I..I.S. via Silvestri,301 Plesso A.Volta Programma di Fisica e Laboratorio Programma Attività Didattiche svolte A.S. CLASSE PRIMA A I..I.S. via Silvestri,301 Plesso A.Volta Programma di Fisica e Laboratorio Programma Attività Didattiche svolte Materia A.S.2014/2015 FISICA e Laboratorio di Fisica Unità 2- Strumenti matematici:

Dettagli

Anno scolastico 2015/2016

Anno scolastico 2015/2016 Tel. 0124/45.45.11 - Fax 0124/45.45.45 Cod. Fisc. 85502120018 E-mail: segreteria@istitutomoro.it URL: www.istitutomoro.it ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ALDO MORO Liceo Scientifico Istituto Tecnico Industriale

Dettagli

QUBO POWER MAG SMART B+

QUBO POWER MAG SMART B+ QUBO POWER MAG SMART B+ QUBO POWER MAG SMART B+ Rullo magnetico smart in grado di rilevare tutti i dati per un allenamento completo con l'app My E-Training Unità magnetica ad alta resistenza con selettore

Dettagli

WITTUR HYDRAULIC DRIVES SRL

WITTUR HYDRAULIC DRIVES SRL WITTUR HYDRAULIC DRIVES SRL Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma 27 Settembre 2012 Alessandro Mordini SCALETTA INCONTRO ODIERNO Sollevamento idraulico: motivazioni alla scelta Cilindri: gamma

Dettagli

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA . Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) Con la Legge n. 5/0, l Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) entra a far parte del sistema educativo con pari dignità

Dettagli

Corso di Laurea in TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA

Corso di Laurea in TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Corso di Laurea in TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Anno: 1 Semestre: 1 Corso integrato: MATEMATICA, FISICA, STATISTICA ED INFORMATICA Disciplina: FISICA MEDICA Docente: Prof.

Dettagli

Prof.ssa Patrizia Selleri. pselleri@scform.unibo.it PSICOLOGIA SOCIALE DELL EDUCAZIONE. II anno

Prof.ssa Patrizia Selleri. pselleri@scform.unibo.it PSICOLOGIA SOCIALE DELL EDUCAZIONE. II anno pselleri@scform.unibo.it PSICOLOGIA SOCIALE DELL EDUCAZIONE II anno Scuola come fattore di rischio? SCUOLA/ SEVIZI EDUCATIVI - intervenire nella scuola - intervenire nella classe - sostenere i docenti

Dettagli

Progetto LA FISICA CON GLI SMARTPHONE A MIRABILANDIA

Progetto LA FISICA CON GLI SMARTPHONE A MIRABILANDIA Progetto LA FISICA CON GLI SMARTPHONE A MIRABILANDIA Misura dell altezza della Torre (Discovery o Columbia) 1. Per determinare l altezza di una delle Torri, dal punto di osservazione dove è posizionato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIRGILIO 4 VIA LABRIOLA 10 H NAPOLI RELAZIONE FINALE AREA NUOVE TECNOLOGIE ED INFORMATICA. Prof.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIRGILIO 4 VIA LABRIOLA 10 H NAPOLI RELAZIONE FINALE AREA NUOVE TECNOLOGIE ED INFORMATICA. Prof. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIRGILIO 4 VIA LABRIOLA 10 H NAPOLI RELAZIONE FINALE AREA NUOVE TECNOLOGIE ED INFORMATICA Prof. Tiziana Novi 2014-2015 Il Collegio dei Docenti della scuola secondaria di primo

Dettagli

Disciplina: Fisica Classe I Sezione F

Disciplina: Fisica Classe I Sezione F Pagina 1 di 6 Disciplina: Fisica Classe I Sezione F A.S. 2015/2016 Docente Lombardi Sara INDIVIDUAZIONE DEGLI OBIETTIVI E DEFINIZIONE DELLE LINEE COMPORTAMENTALI Nello studio della disciplina terrò presenti

Dettagli

Le cadute nell anziano: fattori di rischio, prevenzione e trattamento LA BIOINGEGNERIA DELLE CADUTE. Ing. Armanda Caporizzo

Le cadute nell anziano: fattori di rischio, prevenzione e trattamento LA BIOINGEGNERIA DELLE CADUTE. Ing. Armanda Caporizzo Le cadute nell anziano: fattori di rischio, prevenzione e trattamento LA BIOINGEGNERIA DELLE CADUTE Ing. Armanda Caporizzo Il movimento E un complesso processo di elaborazione di segnali, eseguito sotto

Dettagli

quale agisce una forza e viceversa. situazioni. applicate a due corpi che interagiscono. Determinare la forza centripeta di un

quale agisce una forza e viceversa. situazioni. applicate a due corpi che interagiscono. Determinare la forza centripeta di un CLASSE Seconda DISCIPLINA Fisica ORE SETTIMANALI 3 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO Test a risposta multipla MODULO U.D Conoscenze Abilità Competenze Enunciato del primo principio della Calcolare l accelerazione

Dettagli

Leica DISTO S910 Misura degli ambienti e disegno di piante. Analist Group

Leica DISTO S910 Misura degli ambienti e disegno di piante. Analist Group Leica DISTO S910 Misura degli ambienti e disegno di piante Una novità mondiale Misura degli ambienti con la tecnologia P2P Sono passati più di 20 anni da quando Leica Geosystems ha rivoluzionato il mercato

Dettagli

Tecniche per l analisi della postura e del movimento

Tecniche per l analisi della postura e del movimento Tecniche per l analisi della postura e del movimento 1/14 Tecniche di analisi La rilevazione, attraverso l utilizzo di sistemi automatici basati su tecnologie avanzate di grandezze cinematiche e dinamiche

Dettagli

SMARTPHONE E TABLET PER L'INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE. Isabella Soletta Liceo Scientifico Fermi Alghero

SMARTPHONE E TABLET PER L'INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE. Isabella Soletta Liceo Scientifico Fermi Alghero SMARTPHONE E TABLET PER L'INSEGNAMENTO DELLE SCIENZE Isabella Soletta Liceo Scientifico Fermi Alghero Napoli, Città della Scienza 11 12 settembre 2015 UN MAGNETOMETRO? cosa ci fa un magnetometro dentro

Dettagli

Modalità di insegnamento dell inglese per alunni con DSA

Modalità di insegnamento dell inglese per alunni con DSA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Modalità di insegnamento dell inglese per alunni con DSA VIII Congresso Nazionale dell Associazione

Dettagli

InfoKubes Esperienze di Navigazione Interattive InfoKubes Microsoft Azure

InfoKubes Esperienze di Navigazione Interattive InfoKubes Microsoft Azure INFOKUBES INFOKUBES La tecnologia sta cambiando la nostra vita, semplificando moltissime operazioni che compiamo quotidianamente attraverso l uso della rete e di device di ultima generazione: ricerca di

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI:

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI: PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER è una società di studio e ricerca nell ambito dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. OBIETTIVI: Supportare le istituzioni

Dettagli

Piccole guide crescono

Piccole guide crescono Logo Ferraris Progetto Piccole guide crescono Progetto didattico per la formazione di guide scientifiche per la mostra interattiva La Fisica e la Biologia con le nuove tecnologie: Galileino e SuperSensi

Dettagli

PREMESSE GENERALI. Uffici di Protezione Civile Via di Francia, 3 Segreteria tel. 010-5573445 fax 010-5573452 Email: protezionecivile@comune.genova.

PREMESSE GENERALI. Uffici di Protezione Civile Via di Francia, 3 Segreteria tel. 010-5573445 fax 010-5573452 Email: protezionecivile@comune.genova. Delibera ASPL n. 16/2014 Carta dei Servizi Protezione Civile Anno 2014 PREMESSE GENERALI Corpo Polizia Municipale Settore Protezione Civile, Comunicazione Operativa e Polizia Ambientale Uffici di Protezione

Dettagli

Leica DISTO S910 Misura degli ambienti e disegno di piante

Leica DISTO S910 Misura degli ambienti e disegno di piante Leica DISTO S910 Misura degli ambienti e disegno di piante Una novità mondiale Misura degli ambienti con la tecnologia P2P Sono passati più di 20 anni da quando Leica Geosystems ha rivoluzionato il mercato

Dettagli

Piano Lauree Scientifiche 2011/2012 Scheda M 1 Interazione magnetiche. Studente: Previsione e osservazione qualitativa e quantitativa dei fenomeni

Piano Lauree Scientifiche 2011/2012 Scheda M 1 Interazione magnetiche. Studente: Previsione e osservazione qualitativa e quantitativa dei fenomeni . Studente: Scuola e classe: Data:.. Laboratorio Materiali Programma DataStudio Sensore di Corrente/Tensione Pasco sensore di Forza PAsco Interfaccia PASPort-USB Link Magnete solenoide bussola Generatore

Dettagli

L apprendimento della Chimica attraverso le Simulazioni

L apprendimento della Chimica attraverso le Simulazioni L apprendimento della Chimica attraverso le Simulazioni Massimo Angeloni IISS Carlo Alberto Dalla Chiesa, Montefiascone (VT) mas.angeloni@gmail.com Introduzione L insegnamento delle Scienze e in particolare

Dettagli

DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01)

DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01) P.N.S.D. - Corso per Team A.D. - Dispositivi personali 1 DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01) M-4 F. Sciarrone Calendario-Contenuti 2 Data Gio 7/4 Mar 12/4 Gio 14/4 Mar 19/4 Contenuti

Dettagli

CLASSE: 1^ CAT. E 1^ GRA

CLASSE: 1^ CAT. E 1^ GRA ITS BANDINI - SIENA MATERIA DI INSEGNAMENTO: FISICA e LABORATORIO CLASSE: 1^ CAT. E 1^ GRA In relazione alla programmazione curricolare ci si prefigge di raggiungere i seguenti obiettivi disciplinari:

Dettagli

REGISTRO DELLE LEZIONI 2005/2006. Tipologia

REGISTRO DELLE LEZIONI 2005/2006. Tipologia Metodo sperimentale nella fisica, collegamenti con le altre discipline, problematica degli errori. Errore relativo ed errore assoluto. Scalari e vettori e loro prodotto. Somma tra vettori e metodo del

Dettagli

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Uno strumento unico per risolvere i problemi di compatibilità tra le diverse lavagne interattive Non fermarti alla LIM, con

Dettagli

MCTCNet 2. Sistema Riconoscimento Targa

MCTCNet 2. Sistema Riconoscimento Targa MCTCNet 2 Sistema Riconoscimento Targa 1 Internal AA-DG/MKT2-EU 31/10/2013 Robert Bosch GmbH 2012. All rights reserved, also regarding any disposal, exploitation, reproduction, Riconoscimento Targa 2 :

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA CLASSE: V A Corso Ordinario DOCENTE: STEFANO GARIAZZO ( Paola Frau dal 6/02/2015) La corrente

Dettagli

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Sensori (Interruttori) di Prossimità La presenza/assenza di un bersaglio (target) entro il campo di rilevazione del sensore determina un segnale di uscita di valore

Dettagli

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (P.N.S.D.) per il PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.)

PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (P.N.S.D.) per il PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.) PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (P.N.S.D.) per il PIANO TRIENNALE OFFERTA FORMATIVA (P.T.O.F.) RUOLO E COMPITI DELL ANIMATORE DIGITALE L animatore digitale è un docente a tempo indeterminato, individuato

Dettagli

Analisi Report. 14.09.2014 to 16.09.2014 14/09/2014 15/09/2014 16/09/2014. Data logger 3 ( C)

Analisi Report. 14.09.2014 to 16.09.2014 14/09/2014 15/09/2014 16/09/2014. Data logger 3 ( C) Analisi Report Cella frigo 14.09.2014 to 16.09.2014 Grafico 14/09/2014 15/09/2014 16/09/2014 Data logger 1 ( C) Data logger 2 ( C) Data logger 3 ( C) Tabella valori Allarmi Misure sotto controllo. Sempre

Dettagli

Piano Nazionale Scuola Digitale CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI

Piano Nazionale Scuola Digitale CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI Piano Nazionale Scuola Digitale CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI 206 INTRODUZIONE I corsi si rivolgono agli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado, di tutte le discipline, non solo

Dettagli

Strumento di valutazione delle prestazioni motorie: CoreMeter

Strumento di valutazione delle prestazioni motorie: CoreMeter Strumento di valutazione delle prestazioni motorie: CoreMeter Stefano Vando Novembre 2011 Premessa L esigenza di quali e quantificare un attività motoria e verificarne i cambiamenti nel continuo ha portato,

Dettagli

Kids@Play: sviluppo di APP per un laboratorio di N.P.I. NPI sta per neuropsichiatria infantile

Kids@Play: sviluppo di APP per un laboratorio di N.P.I. NPI sta per neuropsichiatria infantile Kids@Play: sviluppo di APP per un laboratorio di N.P.I. NPI sta per neuropsichiatria infantile Alberto Barbero I.I.S. G.Vallauri, Fossano alberto.barbero@vallauri.edu Introduzione Il mercato delle app

Dettagli

Questionario per la rilevazione delle competenze digitali e i bisogni formativi dei docenti dell'istituto COMPRENSIVO DI TRASAGHIS (PNSD)

Questionario per la rilevazione delle competenze digitali e i bisogni formativi dei docenti dell'istituto COMPRENSIVO DI TRASAGHIS (PNSD) Sezione 1 di 10 Questionario per la rilevazione delle competenze digitali e i bisogni formativi dei docenti dell'istituto COMPRENSIVO DI TRASAGHIS (PNSD) Facciamo il punto della nostra situazione nell'ambito

Dettagli

BASE: Dal prodotto al processo, creare una lezione con la LIM; interazione LIM e dispositivi (6 ore).

BASE: Dal prodotto al processo, creare una lezione con la LIM; interazione LIM e dispositivi (6 ore). Lavorare con dispositivi personali di fruizione destinati ad essere usati dai singoli partecipanti al processo di apprendimento (SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, SCUOLA SECONDARIA DI

Dettagli

Istituto Superiore Cigna Baruffi Garelli, MONDOVI. PROGRAMMA SVOLTO DI FISICA - CLASSE 2^ A EE - Anno scolastico 2014/15

Istituto Superiore Cigna Baruffi Garelli, MONDOVI. PROGRAMMA SVOLTO DI FISICA - CLASSE 2^ A EE - Anno scolastico 2014/15 Istituto Superiore Cigna Baruffi Garelli, MONDOVI PROGRAMMA SVOLTO DI FISICA - CLASSE 2^ A EE - Anno scolastico 2014/15 INSEGNANTI: Massimo Morandini () - Renato Griseri () Testo adottato: "Dentro la fisica,

Dettagli

Corso Sviluppo Apps su iphone e ipad Corso Online Sviluppo Apps su iphone e ipad

Corso Sviluppo Apps su iphone e ipad Corso Online Sviluppo Apps su iphone e ipad Corso Sviluppo Apps su iphone e ipad Corso Online Sviluppo Apps su iphone e ipad Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso Sviluppo Apps su iphone e ipad Tematiche Trattate

Dettagli

LA SCUOLA IN FINLANDIA

LA SCUOLA IN FINLANDIA LA SCUOLA IN FINLANDIA Reazione ai risultati OCSE PISA 2003 I risultati dell indagine OCSE PISA 2003 hanno evidenziato difficoltà degli studenti italiani nel problem solving e nella comprensione di testi

Dettagli

Introduzione all Analisi dei Segnali

Introduzione all Analisi dei Segnali Tecniche innovative per l identificazione delle caratteristiche dinamiche delle strutture e del danno Introduzione all Analisi dei Segnali Prof. Ing. Felice Carlo PONZO - Ing. Rocco DITOMMASO Scuola di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Pagina 1 di 5 DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E FISICA MATERIA: FISICA CLASSE: 2ª D SCIENTIFICO DOCENTE: VICARI GIOVANNI PROFILO CLASSE INGRESSO USCITA LA CLASSE HA MOSTRATO, COME GIÀ LO SCORSO ANNO, UN ATTEGIAMENTO

Dettagli

Universal Gateway for ALL

Universal Gateway for ALL Laboratorio: Costruiamolo insieme. Design for all, artigiani digitali e disabilità: esperienze di progettazione partecipata UGA Universal Gateway for ALL Usare piattaforme embeddedper accedere a dispositivi

Dettagli

LA FISICA SEMPLICE COLLANA DIRETTA DA IVAN DAVOLI

LA FISICA SEMPLICE COLLANA DIRETTA DA IVAN DAVOLI LA FISICA SEMPLICE COLLANA DIRETTA DA IVAN DAVOLI 1 Direttore Ivan DAVOLI Università degli Studi di Roma Tor Vergata Comitato scientifico Livio NARICI Università degli Studi di Roma Tor Vergata Michael

Dettagli

Il mondo digitale da una prospettiva italiana.

Il mondo digitale da una prospettiva italiana. Il mondo digitale da una prospettiva italiana. Giovanni Peresson Torrossa Retreat 2013 Fiesole, 30 maggio 2013 Cosa parliamo quando parliamo di STM e mercato universitario Elevata integrazione (e sovrapposizione)

Dettagli

Corso di Laurea in Farmacia Verifica in itinere 3 dicembre 2014 TURNO 1

Corso di Laurea in Farmacia Verifica in itinere 3 dicembre 2014 TURNO 1 Corso di Laurea in Farmacia Verifica in itinere 3 dicembre 2014 TURNO 1 COMPITO A Un blocco di massa m 1 = 1, 5 kg si muove lungo una superficie orizzontale priva di attrito alla velocità v 1 = 8,2 m/s.

Dettagli

Rilevazione delle Dotazioni Multimediali per la Didattica A.S. 2013 2014

Rilevazione delle Dotazioni Multimediali per la Didattica A.S. 2013 2014 Rilevazione delle Dotazioni Multimediali per la Didattica A.S. 2013 2014 Sezione riservata all'istituzione Scolastica In questa sezione vengono poste alcune domande inerenti la funzione centrale di Istituzione

Dettagli

App Inventor: from learners to makers

App Inventor: from learners to makers App Inventor: from learners to makers Alberto Barbero I.I.S. G.Vallauri alberto.barbero@vallauri.edu Con il recente riordino delle scuole secondarie superiori, le nuove discipline in ambito informatico

Dettagli

XXII CICLO DI DOTTORATO in Meccanica Applicata Curriculum in Sistemi avanzati di manifattura

XXII CICLO DI DOTTORATO in Meccanica Applicata Curriculum in Sistemi avanzati di manifattura XXII CICLO DI DOTTORATO in Meccanica Applicata Curriculum in Sistemi avanzati di manifattura Relazione II anno: Sviluppo di controlli avanzati per manipolatori interagenti con l ambiente Dottorando: Angelo

Dettagli

P A D. Private A Distanza. www.newsoftsrl.it

P A D. Private A Distanza. www.newsoftsrl.it p r o g e t t o Sommario PREMESSA... 3 1 ARCHITETTURA FUNZIONALE... 3 2 FUNZIONI FONDAMENTALI... 4 2.1 CONSULTAZIONE DELL AGENDA... 5 2.2 PRENOTAZIONE DI UN CONTATTO... 5 2.3 AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA...

Dettagli

IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI INFORMATICHE: dalla scuola della riforma, all Università, al mondo del lavoro

IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI INFORMATICHE: dalla scuola della riforma, all Università, al mondo del lavoro Ufficio scolastico Regionale per la Toscana Direzione Regionale ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE e per GEOMETRI E. FERMI PONTEDERA (PI) PROVINCIA DI PISA IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI INFORMATICHE: dalla

Dettagli

Saltelli, rimbalzi e altre acrobazie: come coinvolgere gli studenti nello studio delle oscillazioni

Saltelli, rimbalzi e altre acrobazie: come coinvolgere gli studenti nello studio delle oscillazioni Saltelli, rimbalzi e altre acrobazie: come coinvolgere gli studenti nello studio delle oscillazioni Ottavia Foà *, Barbara Pecori +, Anna Rambelli *, Giacomo Torzo * Liceo Scientifico Galilei, Trieste

Dettagli

SCIENZA&SPORT. Scienza per capire lo sport Sport per capire la scienza LA FISICA E LA BICICLETTA

SCIENZA&SPORT. Scienza per capire lo sport Sport per capire la scienza LA FISICA E LA BICICLETTA SCIENZA&SPORT Scienza per capire lo sport Sport per capire la scienza LA FISICA E LA BICICLETTA La bicicletta come laboratorio equilibrio avanzamento cambio di direzione bilancio energetico meccanica Concetti

Dettagli

Interfaccia Digitale del Calendario Meccanico Universale

Interfaccia Digitale del Calendario Meccanico Universale Interfaccia Digitale del Calendario Meccanico Universale Realizzatori: Alessandro Bacchini Filippo Conio Marco Giuliani Carlotta Mariani Torino, Maggio 2015 Get Started In questo documento sono descritti

Dettagli

Università degli Studi di Enna Kore. Facoltà di Ingegneria ed Architettura L.E.D.A. Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis

Università degli Studi di Enna Kore. Facoltà di Ingegneria ed Architettura L.E.D.A. Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis Università degli Studi di Enna Kore Facoltà di Ingegneria ed Architettura L.E.D.A. Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis Università degli Studi di Enna "KORE" Cittadella Universitaria

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI via Pietro Ferrero, 20-12051 A L B A (CN) Tel. Pres. Segr. 0173/284179-0173/284139 ~ Fax. 0173/282772 Cod.MIUR. : CNIS019004 - Cod.Fisc.: 90030150040 - E- mail:

Dettagli