ARGENTINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARGENTINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015"

Transcript

1 ARGENTINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Argentina 1

2 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato turistico 2.a Analisi del turismo outgoing 2.b Composizione target 2.c Analisi SWOT della destinazione Italia 2.d Analisi della domanda organizzata 2.e Collegamenti aerei 2.f Brand Italia e analisi dei competitors 2.g Nuove tecnologie e turismo 3. Le linee strategiche Bibliografia Contatti Argentina 2

3 1. Analisi del quadro socio-economico L Argentina è un paese straordinariamente ricco di risorse naturali (minerali, gas, petrolio, acqua, sole e vento, terre coltivabili). La sua economia si basa sull agricoltura e l allevamento per circa il 10% del PIL, sull industria per il 35% e sui servizi per il 55%. Negli anni il paese ha conosciuto tassi di crescita molto elevati (media del 7-8% annuo) anche grazie agli alti prezzi internazionali delle materie prime agricole, come la soia. Nel 2012, tuttavia, il panorama economico ha cominciato a manifestare segni di rallentamento complice anche la congiuntura internazionale sfavorevole con, in particolare, una crescita importante dell inflazione (per il 2013 fonti indipendenti hanno stimato un tasso medio fra il 25-30%), che ha tuttavia fatto registrare nei primi mesi del 2014 un incoraggiante miglioramento. Per un analisi politico-economica piu approfondita si consiglia di visitare il sito 1.a Principali indicatori economici (in euro o dollari) PIL (mld US dollari) 448,2 477,0 490,7 377,2 342,3 PIL pro-capite (US dollari) Crescita del PIL reale (var %) 8,9 1,9 4,9-0,7 2,9 Consumi privati (var%) 10,7% 4,4 7,1-1,5 1,7 Debito pubblico (% PIL) 41,7 44,8 43,4 41,9 40,3 Investimenti diretti stranieri (mld US dollari) Bilancia commerciale (mld US dollari) 12,869 15,334 12,305 16,392 17,843 Rating OECD sul rischio Paese 7/7 7/7 7/7 7/7 ND Disoccupazione (%) 7,2 7,2 7,1 7,8 8,0 Fonti: Economy Intellingent Unit Country Report World Investment Service Argentina 3

4 1.b Principali indicatori sociali e demografici (anno 2013) Popolazione (in milioni) 41,3 Lingua ufficiale spagnolo Religione Maggioranza cattolica Struttura demografica (quota %) 0-14 anni:25% anni:65% over 65 anni: 10% Età media 30 anni Tasso di crescita della popolazione (in %) ,7% Rapporto maschi/femmine 0,95 (2011) Altro Presenza di minoranze indigene (Mapuche, Kolla, Toba, Wichi e Guaraní) Fonti: INDEC-Instituto Nazional de Estadística y Censos 2. Analisi del mercato turistico 2.a Analisi del turismo outgoing Flussi turistici all estero e principali destinazioni: Dagli ultimi dati statistici elaborati dal Ministero del Turismo argentino si evidenzia che: nel 2013 le partenze per l estero hanno registrato un flusso complessivo di con un incremento percentuale rispetto all anno precedente di circa il 4% ed il seguente andamento trimestrale rispetto agli analoghi periodi del 2012: +3% nel primo trimestre, +5,5% nel terzo trimestre e circa +12% nel quarto trimestre. In controtendenza il secondo trimestre che ha visto un lieve calo del -3,7%. le partenze si sono concentrate principalmente negli aeroporti di Buenos Aires e Cordoba e nel porto di Buenos Aires. Il turista argentino soggiorna all estero in media 15 notti. Per quanto riguarda la scelta delle principali destinazioni, si segnalano le seguenti tendenze osservate durante il America: I flussi turistici verso il nord America, confermano un trend di crescita positivo rispetto al 2012 con un incremento medio annuo del 13% e con i seguenti andamenti trimestrali: +20,9% registrato nel primo e secondo trimestre, +19,2% e +22,3% registrati rispettivamente nel terzo e quarto trimestre. Anche per quanto riguarda i paesi dell America Latina si riporta in generale una crescita positiva dei flussi con un incremento medio annuo del 26,5% ed il seguente andamento trimestrale: +25,6%, +27,7%, +28,9% ed infine +23,8% nel quarto trimestre. Relativamente alla spesa turistica, mentre il Nord America ha registrato un lieve calo dello - 0,5%, la restante parte dell America Latina è stata oggetto di un incremento interannuale del +13% ad eccezione dei paesi confinanti con l Argentina che hanno visto un calo del -8,6%. Argentina 4

5 Europa: Le partenze verso i paesi europei hanno riportato nel 2013 un trend tendenzialmente positivo, con un incremento medio del +17% ed il seguente andamento: +0,7% nel primo trimestre che si trasforma successivamente in una leggera flessione negativa (-0,7%) nel secondo trimestre; nel terzo ed il quarto trimestre la curva riprende a registrare un trend positivo con incrementi del +18% e del 52% rispettivamente. Tale andamento conferma la tendenza degli argentini a previlegiare il secondo semestre rispetto al periodo estivo per viaggiare verso i paesi Europei. Il quadro sopra descritto, che riporta essenzialmente un incremento notevole dei flussi outgoing verso l estero, è spiegabile 1) per l alto tasso d inflazione a cui è stata soggetta l Argentina in quest ultimi anni (fonti non governative hanno stimato un inflazione nel 2013 del 25-30% circa) che ha reso il paese una destinazione particolarmente costosa per i propri connazionali, 2) per le progressive misure restrittive adottate dal governo argentino per l acquisto di pacchetti e servizi all estero (durante il 2013 assoggettati ad una imposta del 15% -20% del loro costo) che hanno spinto il turista argentino a concretizzare prima possibile le proprie vacanze, preoccupato di futuri aumenti (avvenuti nei primi mesi del 2014) e 3) soprattutto per il grande numero di pacchetti vantaggiosi offerti sul mercato con un sistema di finanziamento rateizzato senza interessi da parte dalle principali banche. Trend turistico degli ultimi tre anni (si allegano anche statistiche recentemente ottenute del primo trimestre del 2014): Anno 2011 Totale turisti argentini che si sono recati all estero: Totale turisti argentini verso paesi confinanti: , di cui: Cile: Uruguay: Brasile: Totale turisti argentini verso paesi non confinanti: , di cui America del Nord: Resto dell America: Europa: Anno 2012 Totale turisti argentini che si sono recati all estero: Totale turisti argentini verso paesi confinanti: , di cui: Cile: Uruguay: Brasile: Totale turisti argentini verso paesi non confinanti: , di cui America del Nord: Resto dell America: Europa: Anno 2013 Totale turisti argentini che si sono recati all estero: ,: Totale turisti argentini verso paesi confinanti: , di cui: Cile: Argentina 5

6 Uruguay: Brasile: Totale turisti argentini verso paesi non confinanti: , di cui America del Nord: Resto dell America: Europa: Anno 2014 (dati del primo trimestre - stima) Totale turisti argentini che si sono recati all estero: ,: Totale turisti argentini verso paesi confinanti: , di cui: Cile: Uruguay: Brasile: Totale turisti argentini verso paesi non confinanti: , di cui America del Nord: Resto dell America: Europa: N.B. I dati riguardanti il 2014 non includono le partenze dall Aeroporto Internazionale di Cordoba e dal Porto di Buenos Aires. Flussi turistici e spesa turistica verso l Italia Flussi turistici e spesa turistica verso l Italia, principali destinazioni turistiche italiane: Arrivi Pernottamenti (migl) Spesa (mln di ) * *Nota: i dati dell'anno 2014 sono parziali, aggiornati alla data 28/02/2014 Argentina 6

7 Le destinazioni italiane più ambite dagli argentini sono : Arrivi 2012 Arrivi 2013 Arrivi 2014 (al 28/02) Campania Emilia Romagna Friuli-Venezia-Giulia Lazio Liguria Lomardia Piamonte Puglia Sicilia Toscana Veneto Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo Italiano Gli alloggi preferiti dagli argentini che si recano in Italia sono, in linea di massima, gli alberghi a 4 a 5 stelle nonché i villaggi turistici. Durante il 2013 le case in affitto hanno continuato il trend positivo, seguito dall alloggio presso familiari/amici che hanno registrato il maggior numero di pernottamenti. Posizionamento dell Italia rispetto ai principali concorrenti: Nonostante i dati statistici ufficiali (estratti dall ETI Inchiesta Nazionale del Turismo del locale Ministero del Turismo) si limitino a dare una visione aggregata della destinazione Europa, senza dare informazioni specifiche sui singoli paesi, è stato possibile individuare il ruolo esercitato dall Italia rispetto ai paesi competitors basandosi sia sui pareri dei principali tours operator (T.O.) che sull informazione fornita dalla stampa di settore. Dalle inchieste emerge che sia gli Stati Uniti che i Caraibi continuano a mantenere una posizione predominante sul mercato argentino, con una agguerrita campagna di comunicazione accompagnata da una forte azione commerciale basata su una offerta allinclusive nei resort ed una promozione di queste destinazioni per fare acquisti. Un altro ruolo importante l ha ricoperto il Brasile, in quanto sede del Campionato del Mondo di Calcio, immettendo sul mercato numerose offerte per seguire le partite, da quelle che prevedono pacchetti di una giornata - possibili per la vicinanza dei due paesi - per assistere unicamente alle partite della selezione Argentina, a quelle con pacchetti per vedere le partite nelle diverse città brasiliane. In Europa il principale concorrente resta la Spagna per la sua grande offerta culturale ed artistica nonché per la comunanza linguistica tra i due paesi. Nondimeno l Italia si distingue in quanto viene riconosciuta dagli argentini come una destinazione unica al mondo per la sua cultura, la sua gastronomia, le bellezze del territorio, l Italian lifestyle, posizionandosi tra le destinazioni preferite dagli argentini davanti a Francia e Inghilterra. Sono da segnalare inoltre altre destinazioni emergenti come Croazia, Grecia e Turchia, che si presentano come valide alternative ai circuiti classici sia per l accessibilità dei prezzi che per la bellezza dei luoghi che offrono. Argentina 7

8 Prospettive future relative all outgoing: Durante il 2013, il Ministero del Turismo Argentino ha rafforzato la sua campagna Viajá por tu país ponendo in risalto l importanza di conoscere il proprio paese. Tutto ciò corredato da vari interventi governativi tra cui dichiarare ponte il giorno che si trova tra due giorni festivi per agevolare i viaggi a corto raggio ed incrementare i collegamenti aerei da parte della linea di bandiera Aerolineas Argentinas tra gran parte delle città argentine. Inoltre da gennaio del 2014, la svalutazione del pesos (del 20%, passato da 6 a 8 pesos per dollaro), le già esistenti restrizioni valutarie, il cambio della politica di finanziamento dei viaggi (le rate di finanziamento sono passate da 12 a 6) e l aumento del tasso di interesse bancario hanno influenzato i consumi tra cui quelli turistici, con una lenta contrazione dell acquisto di pacchetti e servizi. Una leggera apertura circa la possibilità di acquistare dollari ha portato l argentino ad altro tipo di valutazioni, ovvero a non investire tutto in un viaggio all estero ma a considerare altre alternative di investimento e di risparmio. Gli argomenti sopra esposti hanno provocato una caduta di circa il 50% nelle vendite di pacchetti nel primo trimestre 2014, sebbene la spesa all estero sia cresciuta tendenzialmente del 21,1% a gennaio e del 14% a febbraio. Quest importante percentuale nel calo delle vendite in controtendenza con la spesa all estero è spiegabile con il fatto che il 2013 è stato un anno di grande crescita nelle vendite anticipate di viaggi da realizzarsi nel 2014, una soluzione adottata dal turista argentino per evitare probabili problemi in futuro, per cui la spesa all estero non è strettamente collegabile con gli acquisti dei viaggi nello stesso periodo. Di fronte a tale scenario, diverse compagnie aeree hanno lanciato promozioni vantaggiose aumentando la percentuale destinata agli agenti di viaggio dall 1% al 3% per incentivare i canali di vendita. Anche le agenzie di viaggio e alcuni Tour Operators hanno pubblicato delle promozioni a scadenza settimanale, con offerte last minute, al di sotto dei prezzi medi del mercato. Congiuntamente con il vettore aereo e le agenzie di viaggio, alcune banche, recentemente, stanno lentamente riprendendo i sistemi di finanziamento nell acquisto di servizi turistici con piani a 12 rate senza interessi, per un tempo limitato. Quindi, nonostante un inizio d anno con numeri poco entusiasmanti, l offerta sta rispondendo in modo favorevole, con pacchetti a prezzi scontati, ampliando le agevolazioni di pagamento e siglando convenzioni con le banche per riprendere il sistema rateizzato senza interessi. Queste offerte, anche se all inizio hanno avuto una scadenza limitata, sembrano estendersi a tutto il 2014 in modo da riavvivare il circuito economico nel comparto turistico. A conferma di quanto sopra descritto, di recente si è registrata una risposta positiva da parte della domanda che oggi dimostra una marcata preferenza a realizzare diversi spostamenti all anno con una durata più breve e più focalizzata su poche destinazioni. Nei riguardi dell Italia, è importante sottolineare che Papa Francesco continua a ricoprire un importante ruolo nel processo decisionale del turista argentino che desidera visitare l Italia per assistere all audienzia papale. La beatificazione dei due Papi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II ha prodotto un boom nelle vendite dei pacchetti durante il periodo aprile-maggio Infine è importante porre l accento sulla continua espansione del mercato croceristico che ha conquistato una grande rilevanza nelle tendenze del turismo argentino. Argentina 8

9 Sia MSC che la Costa Crociere hanno pubblicato le nuove partenze 2014/2015 dal porto di Buenos Aires verso Genova e Venezia, offrendo un ampia gamma di servizi ed itinerari. Per il segmento crocieristico, le promozioni vigenti coinvolgono la maggioranza delle carte di credito così come prezzi vantaggiosi di 2 x 1. I principali motivi che inducono gli argentini a preferire il prodotto crociera possono individuarsi sulla possibilità di acquisto con largo anticipo e con pagamento ancora rateizzato dei viaggi e soprattutto sull acquisto di un prodotto tutto compreso. 2.b Composizione target Le cifre ufficiali elaborate dal Ministero del Turismo argentino in collaborazione con l INDEC non fanno riferimento ad una composizione dettagliata del target. Nonostante ciò, è possibile ipotizzare la seguente divisione: Target Quota % Composizione target Giovani/studenti 15% Seniors 15% Famiglie con bambini 15% Altro Coppie senza figli 25% Giovani/ Uomini d'affari/ 3% Singles 20% studenti professionisti Uomini d'affari/professionisti 17% 16% 15% Altro 3% TOT Singles 100% 18% Famiglie con bambini 14% Coppie senza figli 16% Seniors 18% Segmento socio-economico di appartenenza Livello culturale Fasce di età Segmento socio-economico medio - alto Elevato Collegata alla tipologia del prodotto turistico: - Da 13 a 19 anni: turismo scolastico; turismo sportivo - Da 20 a 30 anni: turismo culturale, vacanza attiva, crocieristi, viaggi di studio, masters e approfondimenti professionali - Da 30 a 50 anni: turismo culturale, turismo relax, turismo religioso, turismo eno-gastronomico, croceristi, turismo collegato ai viaggi d affari - Oltre i 50 anni: turismo culturale, turismo relax, turismo Argentina 9

10 Propensione al viaggio Principali motivazioni di vacanza all estero Mezzi di trasporto preferiti Prodotti turistici preferiti ed emergenti Fattori determinanti nella scelta delle destinazioni Tipo di alloggio preferito religioso, turismo eno-gastronomico, viaggi di ritorno, croceristi. L argentino ha una marcata propensione al viaggio. Ama percorrere e scoprire nuove destinazioni all insegna della natura, della cultura e del relax nonchè della variegata gastronomia locale. È sempre disposto a realizzare spostamenti brevi ma frequenti, possibilità che negli ultimi 3 anni è stata rafforzata dal nuovo calendario dei giorni festivi lanciato dal Governo argentino. Con riguardo alle vacanze all estero, la decisione è fortemente condizionata dal forte interesse nel conoscere altri paesi e dall opportunità di offerte vantaggiose. Nel primo trimestre 2013, il 66% dei viaggiatori argentini si è recato all estero per vacanza, il 17,2% per visita familiari e amici ed il 15,4% per affari. Nel secondo trimestre 2013, il 57,9% dei viaggiatori si è recato per vacanza ed il 25% per affari, mentre il segmento familiari e amici ha registrato un 15,6%. Nel terzo trimestre è quello in cui si è registrata la maggior partecipazione del segmento vacanza con il 53,7%. Riguardo il quarto trimestre, si osserva un 51,2% di partecipazione per quelli che si sono recati per vacanza. In tutto il 2013 la motivazione vacanze è stata quella che ha predominato con un 57,7% di partecipazione, evidenziando una crescita del 10,5% rispetto al Il trasporto aereo è il collegamento internazionale per antonomasia, seguito dall offerta crocieristica (viaggi transatlantici di andata o ritorno). Per gli spostamenti interni, il mezzo preferito è il treno, aproffitando dell ampia offerta di Trenitalia seguita dai collegamenti serviti dalla Italo e dai pacchetti del treno (Trainpass) offerti dalla Raileurope. Altri mezzi terrestri, come l autobus e il noleggio auto continuano ad essere tra i preferiti specie quest ultimo che permette una grande indipendenza e risparmio. Anche i voli low cost stanno conquistando quote di mercato rispetto ad altri mezzi di trasporto, soprattutto per collegamenti con altri paesi europei. Città d arte, laghi, mare, montagna, eno-gastronomia, turismo religioso ed i percorsi di pellegrinaggio, turismo archeologico, turismo di ritorno (si rammenta che più del 40% della popolazione argentina è di origine italiana, quindi si coglie l occasione di tornare al paese degli antennati), crociere in combinazione con altre destinazioni italiane. Prezzo, qualità dei servizi, qualità del cibo, vasta offerta turistica, sicurezza personale, opportunità di acquisti vantaggiosi Nel primo trimestre 2013 il 32,4% dei turisti argentini ha alloggiato presso alberghi a 4 e 5 stelle, mentre il 28,6% presso i familiari ed amici. Il 23,9% è stato in alberghi a 1, 2 e 3 stelle. Sia gli alberghi da 4 e 5 stelle che questi ultimi hanno evidenziato una crescita rispetto al 2012 rispettivamente del Argentina 10

11 11,4% e del 11,3%. Nel secondo trimestre il 35,8% ha preferito gli alberghi a 4 e 5 stelle, il 27% ha scelto alberghi da 1,2 e 3 stelle, seguito da casa di familiari ed amici con un 24,6%. In questo trimestre, tutte le categorie hanno dimostrato una lieve crescita ad eccezione delle case di familiari ed amici. Nel terzo trimestre, l unico dato di risalto è stato quello dell alloggio in alberghi da 4 e 5 stelle con un 36,6% di partecipazione. Infine, con particolare riferimento al quarto trimestre, i dati hanno registrato una quota del 37,1% per gli alberghi da 4 e 5 stelle, con un incremento del 6,6% rispetto ad analogo periodo del È da evidenziare che durante tutto il 2013 si è verificato che gli alberghi di alta categoria hanno avuto una crescita del 11,1% rispetto al Importante invece è il ruolo esercitato da altri tipi di alloggio detto alternativo quali i bed & breakfast, conventi (soprattutto per quanto riguardano i viaggi di tipo religioso), agriturismi, e masserie dovuto al fatto che l argentino è incline ad esplorare nuove forme di soggiorno in modo da immergersi più profondamente nel luogo e nella sua cultura. Mesi preferiti per i viaggi Fonti di informazione preferite Canali d acquisto utilizzati I mesi più convenienti per viaggiare sono: gennaio - febbraio (estate argentina); giugno-settembre (inverno argentino). I viaggi d affari, i soggiorni studio e gli stage sono distribuiti nell arco di tutto l anno. Rispetto all Europa, l Argentina ha le vacanze scolastiche durante i mesi di gennaio-febbraio (estate argentina) e nel mese di luglio (vacanze d inverno, con una durata di due settimane). Il materiale cartaceo viene sempre maggiormente apprezzato dagli argentini. Nonostante la complessità e vastità nell informazione sui forum, siti web ufficiali, ecc, l argentino continua a preferire maggiormente i cataloghi, brochures, in quanto rappresentano per loro la più affidabile e comoda fonte d informazione. Importanti sono i riferimenti da parte delle agenzie di viaggio, la stampa specializzata e i supplementi turismo dei quotidiani. Per ultimo, Il sito di recensioni di viaggio famoso in tutto il mondo - Trip Advisor - è una fonte affidabile da cui prendere informazione certe e precise su destinazioni, alloggio e servizi. Il desk Informazione dell ufficio ENIT a Buenos Aires, a disposizione del pubblico, rappresenta un punto di riferimento per ricevere informazioni riferite alla mobilità, ai punti d interesse, ai suggerimenti, programmazione del viaggio,ecc. Agenzie di viaggio, Internet. L argentino, è un turista che ama l avventura, ama informarsi ed essere protagonista del proprio viaggio. Di norma, Argentina 11

12 Durata media della vacanza Spesa media/persona/al giorno preferisce l autorganizzazione e l indipendenza, piuttosto che la precisione e rigidità confezionata in un pacchetto turistico. Quest atteggiamento é confermato dalle cifre: 83% prepara il viaggio autonomamente, in confronto ad un 17% incline alla contrattazione presso gli ADV o T.O. L ultima tendenza che si registra e che confermano i vari T.O è quella dell acquisto dei servizi separati (solo voli e noleggio auto, o solo voli con alberghi), essendo il resto del viaggio caratterizzato dal classico fai da te. Il primo trimestre evidenzia un soggiorno medio di 27 notti per la destinazione Europa. Nel secondo trimestre 26 notti, 23 notti nel terzo e nel quarto trimestre si riprende leggermente con un soggiorno medio di 25 notti. La spesa media giornaliera a persona durante il primo trimestre é stata di 67,1 dollari USA (+11,9%). Nel secondo trimestre il turista argentino ha speso in media 52,4 dollari al giorno (un calo del -9,9% rispetto al 2012), nel terzo trimestre 83,8 dollari (+7.8%) e durante il 4 trimestre si é registrato ancora un altro calo della spesa media a 78,8 dollari (-11,9%). 2.c Analisi SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats) della destinazione Italia Punti di forza Variegata offerta turistica a livello gastronomico, artistico, naturale, storico e culturale. Radici italiane del 40% della popolazione argentina e forte legame affettivo, che contribuiscono alla propensione del turismo di ritorno. Contro-stagionalità, con la possibilità di acquistare servizi e pacchetti a prezzi agevolati poiché il periodo di ferie in Argentina coincide con la bassa e media stagione italiana. Avvio nella commercializzazione dell Italo Treno in Argentina con offerte vantaggiose, tramite T.O, Agenzie di viaggio e la Rail Europe. Ospitalità ed accoglienza degli italiani La presenza del Papa argentino, il Cardinale Bergoglio (Papa Francesco) ha incrementato in maniera considerevole la voglia di recarsi in Italia nonchè un crescente interesse verso il turismo religioso. Inoltre, la recente beatificazione di Giovanni XXIII e Giovanni Punti di debolezza Incremento nel prezzo del biglietto aereo. Riduzione del sistema di finanziamento all acquisto di servizi e pacchetti turistici internazionali. Mancata offerta di voli charter. Scarso materiale promo-pubblicitario regionale. Scarsa informazione disponibile sulle destinazioni non tradizionali. Commercializzazione prevalente di prodotti standardizzati (Roma, Firenze, Venezia). Tassa/Contributo di soggiorno in varie località italiane, incidendo così sul costo del viaggio. Assenza di attivita promozionali delle Regioni maggiormente interessate al turismo di ritorno (mancata informazione fornita dalle regioni della Sicilia, Campania e Calabria). Nuova svalutazione del peso ad inizio Tassa del 35% sui pacchetti internazionali versata allo Stato argentino (AFIP) a titolo di Argentina 12

13 Paolo II è stato un motivo unico per programmare il viaggio in Italia. Grande ammirazione per la destinazione Italia confermata dalla grande presenza nella stampa locale, quotidiani e riviste specializzate del settore. anticipo dell imposta annuale sui redditi; Nuovo panorama economico, per cui l argentino ha cominciato a diversificare i suoi investimenti. Opportunità La crescente inflazione (+30%) annuale rende l Argentina una destinazione costosa per gli stessi argentini, spingendoli a preferire una vacanza all estero. Aumento sostenuto del consumo di beni e servizi. L AAAVYT (Associazione Argentina di Agenti di Viaggio e Turismo) sta riprendendo accordi con le banche per agevolare il sistema di finanziamento (riprendere il sistema di pagamento a partire da 12 rate) in modo da riattivare il consumo di prodotti turistici. Nuove tendenze nell atteggiamento del turista argentino dimostrano una grande flessibilità nell organizzazione del viaggio. Di recente si registra una marcata tendenza a spostamenti più brevi ma frequenti, abbinata alla grande voglia di conoscere nuove destinazioni e immergersi nella cultura locale. Notevole incremento per i viaggi di studio (lingua, master, specializzazioni, ecc), combinato con programmi di work & travel Nuovi collegamenti aerei proposti da compagnie come la Turkish Airlines e la Emirates, quest ultima ha di recente iniziato a servire diverse rotte in Europa, offrendo offerte convenienti con stop obbligatorio a Dubai con la possibilità di spendere un breve soggiorno nella capitale degli Emirati e prima dell arrivo alle diverse destinazioni europee. La continua crescita del mercato croceristico, con nuove partenze transatlantiche offerte da Costa Crociere e MSC e la diversificazione dell offerta puntando sul prodotto di crociere tematiche, Rischi/Difficoltà Potenziali Concorrenza aggressiva della Spagna (con azioni promozionali sul territorio argentino), con incrementi nelle frequenze dei voli low cost in tutte le destinazioni del paese. Forte campagna di promozione da parte del Visit USA, che rappresenta la mecca dello shopping; Forte campagna delle singole destinazioni del NordAmerica come Visit Florida e Visit New York le quali hanno uffici di rappresentanza nel mercato argentino. Incremento delle azioni di promozioni delle nazioni caraibiche che hanno individuato l Argentina come uno dei principali mercati produttori di turisti. Il riordino del calendario delle festività dell Argentina ha imposto 17 giorni festivi distribuiti in tutto l arco dell anno con l obiettivo di favorire il turismo interno. Questa misura ha generato un incremento annuale del 15,2% degli spostamenti degli argentini lungo il territorio argentino. La linea di bandiera, Aerolineas Argentinas, è riuscita a fine 2013 a completare tutte le rotte del paese, coprendo così tutte le tratte domestiche. In Argentina, l alto tasso d inflazione (c.a +30% annuale), le restrizioni all acquisto di valuta straniera (nonostante le piccole facilitazioni introdotte di recente dal Governo), costituiscono elementi di criticità. Argentina 13

14 raggiunge un vasto pubblico potenziale. L Expo Milano 2015 che si terrà dal 1 maggio al 31 ottobre 2015, offre grandi possibilità di abbinare la vacanza in Italia con la visita di uno degli appuntamenti più importanti del pianeta, per il quale si stanno offrendo importanti sconti e agevolazioni. 2.d Analisi della domanda organizzata Come già anticipato, le statistiche sopra indicate evidenziano che l 83% degli argentini preferisce il turismo fai da te. Questo modus operandi nell organizzazione del viaggio si conferma da anni, a riprova che il turista argentino, molto curioso ed autonomo, si sente più sicuro nell autogestione del proprio viaggio, attraverso un accurata ricerca di informazioni da fonti affidabili, dal confronto dei prezzi, dai consigli dei forum, dalle agenzie di promozione turistica e dai mezzi stampa. Nonostante ciò, sia le agenzie di viaggio che i grandi T.O continuano ad essere un punto di riferimento soprattutto per coloro che non padroneggiano l utilizzo del web. In Argentina, sono c.a 700 le agenzie di viaggio e c.a 200 i T.O che commercializzano l Italia, promuovendo nella maggior parte dei casi i tour classici anche se, lentamente, si sta iniziando una progressiva commercializzazione di destinazioni emergenti meno conosciute che vengono inserite nei tour classici oppure vengono offerte come estensione iniziale o finale del tour. In linea con tale orientamento l Enit di Buenos Aires nel 2014 ha incoraggiato la creazione del Club Italia Argentina che ha come obiettivo quello di incrementare i flussi turistici, attraverso un espansione massima della rete di vendita e la commercializzazione di prodotti nuovi di nicchia. Queste mete saranno raggiungibili e promosse tramite una stretta sinergia con le regioni, l Enit e i T.O che oggi fanno parte di questa iniziativa. Il Club coinvolge i 5 T.O più significativi dell Argentina, che hanno esperienza nella promozione della destinazione Europa e dell Italia in particolare. Questi T.O contano ad oggi con più di 125 pacchetti commercializzati autonomamente e con una rete di più di Adv come canale di distribuzione. I T.O. sopra citati sono i seguenti: OLÀ TOUR OPERATOR: 20 anni di storia sul mercato argentino, specialista sia in incoming che in outgoing. L agenzia appartiene al gruppo della Transatlantica che negli anni 50 era stata creata come agenzia di viaggio per la comunità italiana. A questa si aggiunge il complesso culturale Edmondo de Amicis, istituzione educativa rivolta alla comunità per la diffusione della lingua e della cultura italiana, che promuove anche gli interscambi con l Italia. La sede centrale si trova nella città di Rosario (provincia di Santa Fé) ed ha due sedi satelliti strategicamente situate a Buenos Aires e Cordoba. Il gruppo è in costante espansione, avendo anche acquisito alberghi in diversi parti del paese. ORGANIZACION PIAMONTE: Operatore borsista con oltre 30 anni di esperienza, leader nel mercato turistico argentino e con uno staff di quasi 200 collaboratori. Specializzato nella destinazione Italia, ha raggiunto una grande quota di mercato ampliando la commercializzazione di Europa e Oriente Medio. La sede centrale è a Buenos Aires con altre sedi nelle città più importanti argentine come ad esempio Cordoba, Rosario, Mar del Plata, ecc. I loro prodotti puntano soprattutto al mercato individuale (F.I.T) mentre per quanto riguarda la gestione del mercato dei gruppi, sono organizzate numerose partenze durante tutto l anno. Da sottolineare la grande Argentina 14

15 promozione della destinazione Italia per la quale sono offerte numerose possibilità: alberghi, escursioni, treni, noleggio auto, circuiti tradizionali, circuiti tematici e partenze di gruppo. JULIÁ TOURS: l origine della società risale a 75 anni fa con Julia Tours in Spagna. Sono operativi nel territorio argentino da 30 anni. Si tratta di un Tour Operator leader in Argentina dove ha raggiunto la qualifica di operatore borsista multi-destinazione (Europa, Medio Oriente, America, Brasile e destinazioni esotiche). Julia Tours conta oltre 150 professionisti e 8 sedi situate in punti strategici del territorio nazionale, con professionisti altamente qualificati in destinazioni quali: Europa, Oriente Medio, Africa, Argentina, Brasile, Sudamerica, Centro America e Caraibi, America del Nord e Oceania. Tra i prodotti che riguardano l Italia, l operatore punta soprattutto su circuiti programmati, individuali, partenze di gruppi per tour nelle capitali europee oltre all offerta di crociere e la commercializzazione degli abbonamenti dei treni europei. EUROVIPS: Operatore turistico che dal 1987 si occupa di offrire servizi turistici a più di 4 milioni di passeggeri. La società si trova tra i primi 10 per numero di biglietti venduti in tutto il paese. Il suo canale di distribuzione si sviluppa tra la sede centrale a Buenos Aires ed i diversi rappresentanti presenti nelle città più importanti dell Argentina quali Rosario, Cordoba, Mendoza, Mar del Plata, La Rioja, Bahia Blanca, Santa Fé, Santiago del Estero e Salta. E organizzata per business unit strutturate per aree geografiche: Europa, Africa del Nord e Medio Oriente, America e Caraibi, Asia, Oceania ed Africa. VIETUR: Operatore che ha avviato le sue attività nel Commercializza principalmente l Europa, il Medio Oriente, gli USA, il Canada, il Messico e il Perù. Per quanto riguarda la destinazione Europa, la maggiore quota di mercato è coperta dall Italia quale meta preferita dei loro clienti. Ciò ha condotto all elaborazione di un catalogo esclusivo dell Italia con una vasta gamma di prodotti. Inoltre, l operatore è molto forte nei viaggi religiosi essendo uno dei pochi specialisti in questo tipo di turismo del paese. I canali di vendita sono sviluppati attraverso le agenzie di viaggio di tutta l Argentina con personale qualificato nelle destinazioni specifiche. Argentina 15

16 OLÀ TOUR OPERATOR Fatturato (anno 2013) - Quota di mercato (anno 2013) 28% (destinazione Italia) Numero pax venduti (anno 2013) - Strategie di mercato Operatore borsista I punti di vendita si trovano a Rosario, Cordoba e Buenos Aires e formano un ampia rete di vendita con le agenzie di viaggio di queste città. Previsioni di vendita per l anno % Tipologia operatore Borsista multidestinazione Canali di vendita Tipologia pacchetti venduti Tipologia clienti Agenzie di viaggio e pubblico diretto Pacchetti per gruppi, all inclusive, pacchetti tematici di turismo religioso, viaggi di studio, pacchetti con voli charter direzione Caraibi e Stati Uniti Giovani, studenti, coppie senza figli, famiglie Strutture ricettive proposte Prodotti turistici venduti Alberghi a 4 e 5 stelle Enogastronomia, grandi città d arte, turismo religioso, turismo scolastico ORGANIZACIÓN PIAMONTE Fatturato (anno 2013) - Quota di mercato (anno 2013) 30% Numero pax venduti (anno 2013) Strategie di mercato Previsioni di vendita per l anno % Tipologia operatore Operatore borsista Agenzie di viaggio, internet, workshops e seminars rivolti agli agenti di viaggio Canali di vendita Tipologia pacchetti venduti Tipologia clienti Strutture ricettive proposte Proprie agenzie di viaggio (l operatore ha anche una Sede a Cordoba), rappresentanti locali nelle diverse province dell Argentina, altre agenzie di viaggio, internet Per individuali, gruppi, da catalogo, su misura, con voli di linea, Fly & drive, fai da te, alcuni itinerari combinati con pacchetti di treno, itinerari per le città d arte, e città d arte minore, programma di enologia e di strade gastronomiche. Famiglie e singoli passeggeri;coppie senza figli Alberghi a 4 e 5 stelle, castelli, e sistemazioni alternative molto presenti nelle regioni di Basilicata e Puglia come ad esempio le masserie, i trulli, e i sassi. Argentina 16

17 Prodotti turistici venduti Anche se i circuiti classici continuano ad essere richiesti, i clienti specie quelli che intraprendono un secondo o un terzo viaggio in Italia si stanno interessando ai circuiti innovativi che coinvolgono una partecipazione attiva nel viaggio come ad esempio corsi di cucina, di lingua, percorsi con fly & drive. La montagna e il mare sono i più richiesti nei mesi d estate essendo la costiera amalfitana & Sicilia il top delle scelte. Segue Riviera Ligure, Costa Smeralda, Riviera Romagnola e Lidi del Veneto. JULIÀ TOURS Fatturato (anno 2013) - Quota di mercato (anno 2013) +15% Numero pax venduti (anno 2013) - Strategie di mercato Borsista ha una sede a Cordoba e a Buenos Aires, ed una rete di vendita formata da varie agenzie di viaggio Previsioni di vendita per l anno % Tipologia operatore Operatore borsista Canali di vendita Agenzie di viaggio, internet Tipologia pacchetti venduti Tipologia clienti Strutture ricettive proposte Prodotti turistici venduti EUROVIPS Fatturato (anno 2013) - Quota di mercato (anno 2013) +10% Numero pax venduti (anno 2013) - Strategie di mercato Previsioni di vendita per l anno % Tipologia operatore Operatore borsista Canali di vendita Tipologia pacchetti venduti Tipologia clienti Strutture ricettive proposte All inclusive, individuali, pacchetti tematici (soprattutto turismo religioso ed enogastronomico), partenze in gruppo Giovani studenti, coppie senza figli, singles, terza etá, croceristi Alberghi a 4 e 5 stelle, hotel 3 stelle, residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici Grandi città d arte, enogastronomia, terme & benessere, turismo religioso, Italia minore, laghi Operatore borsista, attraverso agenzie di viaggio, internet, rete sociali Agenzie di viaggio, rappresentanti generali in tutto il paese,internet All inclusive, individuali, partenze gruppali, pacchetti tematici, Singles, coppie senza figli, terza etá Alberghi a 4 e 5 stelle, hotel 3 stelle Argentina 17

18 Prodotti turistici venduti Grandi città d arte, enogastronomia, mare, montagna estiva, turismo religioso, Italia minore, laghi VIETUR Fatturato (anno 2013) - Quota di mercato (anno 2013) +15% Numero pax venduti (anno 2013) - Strategie di mercato Previsioni di vendita per l anno % Tipologia operatore Operatore borsista Canali di vendita Tipologia pacchetti venduti Tipologia clienti Strutture ricettive proposte Prodotti turistici venduti Borsista ha una sede a Cordoba e a Buenos Aires, ed una rete di vendita formata da varie agenzie di viaggio. L operatore ha sviluppato una divisione nominata Eduvie ; un programma annuale di formazione sulle varie destinazioni del mondo rivolvo agli Adv. Il programma è diviso a tema e secondo la destinazione generando cosí delle giornate informative per incentivare le vendite. Agenzie di viaggio, internet, rappresentanti locali nelle diverse città dell Argentina nonché corrispondenti in diversi paesi dell America, Europa, Oriente Medio ed Estremo Oriente All inclusive, individuali, pacchetti tematici (sono specialisti in turismo religioso), partenze in gruppo, crociera, treni, partenze gruppali con tour conductor. Hanno di recente incluso il segmento VIE Premium nel quale offrono pacchetti su misura a partire da 2 passeggieri con servizi esclusivi e personalizzati. Giovani studenti, coppie senza figli, singles, terza etá, croceristi, pellegrini Alberghi a 4 e 5 stelle, hotel 3 stelle, residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici Grandi città d arte, enogastronomia, terme & benessere, turismo religioso, Italia minore, laghi 2.e Collegamenti aerei Dal rapporto effettuato dalla Official Airlines Guide (OAG) agenzia specializzata in pubblicazioni sul comparto aereo internazionale è emerso che durante il 2013 in Argentina l offerta di voli è cresciuta del 10% e il numero di posti a sedere è stato incrementato del 30% sia per il servizio domestico che quello internazionale. Nello specifico per l Area Sudamerica, il rapporto tra poltrone offerte da e per il Sudamerica ha raggiunto una cifra di con un incremento del 4,98%. I collegamenti aerei diretti tra l Argentina e l Italia sono serviti dall Alitalia e da Aerolineas Argentinas con 12 frequenze settimanali. Alitalia continua ad offrire ai propri clienti appartenenti al programma Mille miglia offerte convenienti a prezzi scontati nelle tre classi: Magnifica, Classica Plus e Classica, con il vantaggio di incrementare il numero di miglia accreditate. Argentina 18

19 Aerolineas Argentinas, che dal 2012 è stata ufficialmente incorporata nel gruppo Skyteam, ha registrato nel 2013 un saldo positivo di 8 milioni di passeggeri trasportati. Per il 2014, Mariano Recalde presidente della compagnia aerea ha fissato l obiettivo di arrivare a 10 milioni di passeggeri. Inoltre, a partire dal 1 luglio si avvierà il sistema di code sharing" con Air Europa, permettendo di ampliare i canali di vendita, le rotte servite e frequenze dei voli. Ciò comporterà il raddoppiamento dell offerta, consentendo ai clienti di poter caricare il sistema di miglia sia su una compagnia che sull altra. D altronde, nel 2013 la compagnia ha ampliato la sua flotta, raggiungendo il numero di 66 veicoli con la previsione di arrivare a 72 nel 2014, con i Boeing B , gli A e A300 utilizzati per le tratte internazionali. L espansione di Aerolineas Argentinas, dopo il rilancio da parte dello Stato Argentino nel 2009, ha condotto a notevoli miglioramenti sia nel numero di tratte servite (a settembre ha rinnovato la tratta Buenos Aires-New York) che nei servizi di bordo, di terra nonché nella modernizzazione degli aerei. Inoltre, a partire del mese di giugno inizieranno i lavori per la costruzione di un hangar presso l aeroporto internazionale di Ezeiza in modo da poter contare su uno spazio riservato ed esclusivo per Aerolineas Argentinas. Si prevede un investimento di 4 milioni di pesos in 18 mesi. Si rammenta che l offerta di voli dall Argentina verso l Europa è di circa 40 frequenze a settimana con posti complessivamente. Tra le compagnie aeree che offrono detto servizio sono da menzionare: Air Europa, Lufthansa, Air France (tutte appartenenti al Gruppo Skyteam), British Airways, Iberia, Tap. È doveroso citare la crescente espansione della Emirates che ha incrementato i collegamenti verso l Europa. Con una strategia di marketing molto aggressiva e accattivante, la compagnia offre la tratta America Latina-Europa con uno stop a Dubai, in modo da abbinare il Medio Oriente con l Europa. Le tariffe sono convenienti partendo da Usd (senza tenere conto del 35% imposto dal Governo argentino) in classe Economy con il valore aggiunto del massimo comfort e modernità dei servizi di bordo. Grazie alle nuove strategie adottate, nel 2013, la compagnia ha avuto un incremento negli introiti del 13%. 2.f Brand Italia e analisi dei competitors Il Brand Italia viene percepito dagli argentini in modo eccellente, con grande ammirazione ed interesse. Infatti, il Bel paese non solo è visto come il paese degli antenati per chiunque abbia le radici italiane ma anche come la terra dove si respira arte, cultura, gastronomia, paesaggio. Anzi, il modo di vivere all italiana viene molto apprezzato e perfino imitato. A questo ottimo livello di percezione si aggiunge il grande successo che l Effetto Francesco ovvero il Cardinale Bergoglio dal 2013 eletto Papa Francesco I ha generato sia nella comunità dei fedeli sia in quelli che non hanno un profondo fervore religioso. Folle di turisti argentini non perdono l occasione per prendere appuntamento per le udienze del mercoledì. Le cifre del 2013 lo confermano con un incremento del 64,5% di flussi turistici verso Roma dopo l elezione del Pontefice. Anche i media danno un grande contributo alla diffusione e percezione del Brand Italia che si riscontra nei numerosi articoli stampa usciti che illustrano le nuove tendenze, destinazioni, le bellezze dell Italia che vanno al di là dei circuiti tradizionali. Questo accresce il livello di conoscenza verso la destinazione, diversificando l offerta e l interesse per approfondire l esperienza di una vacanza in Italia. Regioni come Puglia, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana sono stato un chiaro esempio di questo fenomeno. Competitors Europei: La Spagna è il paese che esercita la concorrenza più diretta verso l Italia per i motivi già citati precedentemente. La quota di mercato è sempre maggiore, lo conferma un proficuo primo Argentina 19

20 trimestre del 2014, con incrementi del 9,2% rispetto al Aerolineas Argentinas raggiunge la Spagna con una frequenza giornaliera per la tratta Buenos Aires- Madrid e con 5 frequenze settimanali per la tratta Buenos Aires Barcellona. Anche Iberia e Air Europa offrono collegamenti giornalieri per esaudire la domanda di posti. Di recente, Air Europa è stata premiata tra le prime compagnie aeree europee per la massima puntualità nei servizi. Sono sempre crescenti le molteplici attrazioni che rendono la Spagna una nazione catalizzante per il pubblico argentino. Sulla stampa vengono pubblicati articoli che illustrano una Spagna anche diversa (a parte i circuiti classici) con itinerari da percorrere in bicicletta (come il nuovo sistema di bike sharing BiciMAD a Madrid), alloggio caratteristico come il Sistema de Paradores (castelli e dimore storiche ristrutturate che vengono sfruttate turisticamente), come percorsi enogastronomici e culturali. Turespaña (l Agenzia Nazionale del Turismo della Spagna con rappresentanza a Buenos Aires) continua a portare avanti il suo piano marketing con azioni sempre più concrete sul mercato argentino e dell America Latina. La Francia è il terzo paese europeo a completare l asse d attrazione verso il mercato argentino, anche se in minore proporzione. Nel caso della Germania, si è osservato un notevole incremento dell azione di promozione lanciata soprattutto dalla Lufthansa, che fino al 2025 finanzierà degli investimenti per una cifra di oltre miliardi di dollari per l acquisto di 239 aerei. L America Latina è stata individuata come uno dei mercati prioritari per cui intendono diventare la compagnia di riferimento per collegamenti tra l America Latina e l Europa. Le cifre parlano da sole: nel 2012 la compagnia ha trasportato più di 1,5 milioni di passeggeri tra l Europa e l America Latina, un 40% in più rispetto al Altre nazioni del Mediterraneo come la Grecia e la Turchia stanno guadagnando quote di mercato interessanti, così come la Croazia che con la sua recente entrata nella Unione Europea si presenta come una alternativa più economica ed esotica rispetto ad altre mete europee più pubblicizzate. Competitor del Nord America e i Caraibi: La domanda turistica per gli Stati Uniti è cresciuta notevolmente grazie ad una forte campagna di marketing esercitata dal Brand USA, agenzia governativa che si occupa della promozione della destinazione USA all estero. Frutto di detto sforzo, è stato l incremento del 2,3% delle visite durante il 2013 generando un valore di 3,8 miliardi di dollari e nuovi posti di lavoro. Il Brand USA lavora in sinergia con il Governo di Washington DC nella comunicazione dei processi d ingresso al paese, per garantire la sicurezza nell intero soggiorno. Queste azioni rivelano come il marketing della destinazione riveste un ruolo fondamentale nell incrementare i flussi turistici (nel caso degli USA i principali mercati sono Brasile, Germania, Giappone, Canada, ecc) così come catalizzare nuovi mercati. Nello specifico sul territorio, il Brand USA si è presentato a Buenos Aires attraverso il Visit USA Committee con un workshop e seminari rivolti ai T.O argentini in cui si sono illustrati nuovi prodotti della destinazione. Anche New York & Company e il Visit Florida come enti di promozione locali hanno presentato nell arco del 2013 e durante i primi mesi del 2014 delle novità nell offerta turistica. Con riguardo al prodotto tematico del vino, la destinazione California (nella zona di Napa Valley) sta sviluppando una aggressiva concorrenza con il valore aggiunto dell ottima qualità dei vini, pubblicizzati come i vini del nuovo mondo paragonati all offerta enologica dell Italia e della Francia. Queste direttrici di promozione, vengono sempre accompagnate dallo snellimento del processo per la richiesta del visto, rendendolo veloce e certo. Argentina 20

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

IRAQ Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

IRAQ Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 IRAQ Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

COREA DEL SUD Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

COREA DEL SUD Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 COREA DEL SUD Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Corea del Sud 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Osservatorio sul turismo giovanile

Osservatorio sul turismo giovanile Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 2013 Osservatorio sul turismo giovanile A cura di Iscom Group 1/49 Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 Sommario 1 Vacanze con gli under 18... 6 1.1 Propensione

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA 1 Unioncamere Basilicata RAPPORTO ANNUALE 2002 DELL OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA Il ruolo del turismo nell economia

Dettagli

IL TURISMO ORGANIZZATO INCOMING. Dalla spesa del turista all analisi della filiera, all individuazione delle aree critiche

IL TURISMO ORGANIZZATO INCOMING. Dalla spesa del turista all analisi della filiera, all individuazione delle aree critiche IL TURISMO ORGANIZZATO INCOMING Dalla spesa del turista all analisi della filiera, all individuazione delle aree critiche Dalla spesa del turista all analisi della filiera, l individuazione delle aree

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Maggior comfort e snellezza tariffaria sui voli lungo raggio Air France

Maggior comfort e snellezza tariffaria sui voli lungo raggio Air France Maggior comfort e snellezza tariffaria sui voli lungo raggio Air France Servizio stampa di Air France - Ottobre 2009 - http://corporate.airfrance.com A BORDO : IL COMFORT INNANZITUTTO IN AEROPORTO : TRATTAMENTO

Dettagli

I Turisti in Campania Comportamento di Consumo e Soddisfazione Percepita

I Turisti in Campania Comportamento di Consumo e Soddisfazione Percepita I Turisti in Campania Comportamento di Consumo e Soddisfazione Percepita (maggio 2008) Codice Prodotto- OSPS10-R03-D01 Copyright 2008 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma I PROMOTORI I promotori del progetto DAT COMUNE DI MORBEGNO ENTE CAPOFILA TRAONA DAZIO- CIVO MELLO CERCINO COSIO VALTELLINO - MANTELLO ROGOLO - VALMASINO

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Le potenzialità dell altra stagione Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione 1 Il turismo attivo in

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 INDICE Introduzione pag. 3 Il campione di indagine. pag. 4 L'indagine: ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA. EVOLUZIONE,

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia. Il disciplinare della rete Enogastronomia

Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia. Il disciplinare della rete Enogastronomia Costruire nuovi prodotti turistici in provincia di Palermo: l Enogastronomia Il disciplinare della rete Enogastronomia marzo 2004 A. Le premesse L Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Palermo

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014 Lo spettacolo dal vivo in Sardegna Rapporto di ricerca 2014 2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Redazione a cura della Presidenza Direzione generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii . 2011-2014: il bilancio della crisi Il volume è stato realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli