il leader italiano del software tecnico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il leader italiano del software tecnico"

Transcript

1 2015 il leder itlino del softwre tecnico

2 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA Edificius Progettzione Architettonic BIM Il BIM destinto cmbire il mondo dell progettzione Un softwre con tecnologi di vngurdi nto per essere più semplice ed integrto: uno strumento rivoluzionrio per dre unità ll ttività di progetto. Il Softwre in breve Un progrmm itlino nto dl leder itlino del softwre tecnico che segue l evoluzione delle norme itline e i suggerimenti dei tecnici itlini. Pensto per essere più semplice, con modlità di disegno e crtteristiche degli oggetti innovtive che umentno l velocità nell pprendimento e nell uso quotidino del softwre. Pensto per essere più integrto, grzie ll possibilità di interscmbio tr progettzione rchitettonic, clcolo strutturle, efficienz energetic, computo, impintistic... Un solo input 2D e/o 3D di oggetti specifici (muri, finestre, superfici, ecc.) per vere immeditmente pinte, prospetti, sezioni, ssonometrie, prospettive, prticolri, rendering, nimzioni e tutti gli ltri elborti utili ll progettzione rchitettonic. Ctlogo degli oggetti personlizzbile in mnier semplice, trmite specifici editor dedicti. File unico per tutti gli elborti del progetto: tvole degli esecutivi, relzioni tecniche, tbelle e bchi, rendering, prticolri costruttivi, computo metrico, ecc. Modifiche del progetto riportte utomticmente nelle tvole già impginte o possibili cmbimenti nche sulle tvole stesse con vrizioni del modello progettule Complet gestione dell progettzione, senz errori, in tutte le fsi del progetto. Stmpe gestibili con grnde libertà, grzie ll scelt di un o più tvole esecutive in cui impginre tutti i disegni. Tvole degli esecutivi e singoli disegni esportbili in formto DXF/DWG. Importzioni di file DXF/DWG d utilizzre come trcci per il disegno. Rendering esportbili in formto immgine (BMP, JPG, ecc.). Importzioni di oggetti esterni relizzti con modelltori solidi 3D nei formti OBJ, 3DS, ecc. Allegti l progetto in formto DXF/DWG (disegni esecutivi, prticolri costruttivi, ecc.) con rchivizione utomtic in un unico file di Edificius. Confronti tr stto di ftto e stto di progetto con metodo rossi e gilli. Avnzte funzioni di Fotoritocco e Fotoinserimento. Note tecniche Edificius consente di produrre e stmpre l Relzione Architettonic, le Tbelle e gli Abchi, le Tvole Esecutive. L Relzione Architettonic può essere elbort o modifict con il Word Processor interno ed esportt in RTF o in PDF. Per tutti gli oggetti (vno, involucro, port, finestr, ecc.) sono restituite in tbelle sintetiche tutte le informzioni su zon rchitettonic ssegnt, crtteristiche, mterili e modelli scelti, dti metrici e geometrici, strtigrfie, ecc. Un intelligrid interno l progrmm permette di filtrre e orgnizzre le informzioni riportte nelle tbelle; è inoltre possibile con un pposito wizrd crere nuove tbelle. Possono essere relizzte Tvole Esecutive nche in DXF e in DWG, scegliendo il formto ed il crtiglio, componendo l tvol libermente e inserendo con il Drg nd Drop gli elborti desiderti. 2

3 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA Il vntggio dell integrzione Integrzione con il clcolo strutturle: se il modello BIM viene perto nell mbiente di Clcolo Strutturle (EdiLus) è possibile fr intergire Architettur e Struttur, progettndo e clcolndo tutti gli elementi strutturli. Integrzione con lo studio delle prestzioni energetiche: integrto con TerMus, il modello BIM implement informzioni sulle prestzioni termiche dei mterili e sul comportmento energetico del sistem luogo climtico/edificio/impinto. Integrzione con il computo: ogni oggetto che compre nel progetto rchitettonico è integrto con righi di misurzioni e voci di Elenco Prezzi; il disegno, quindi, produce utomticmente nche il computo metrico estimtivo. Ad ogni vrizione dell rchitettonico corrisponde un vrizione del computo e degli importi del progetto. Integrzione con l impintistic: con Impintus-ELETTRICO è possibile disegnre l impinto elettrico direttmente sull rchitettonico del progetto relizzto con Edificius e procedere utomticmente lle verifiche e i dimensionmenti. Integrzione con l sicurezz: Edificius intergisce con CerTus e consente di generre direttmente dlle entità 2D e 3D del progetto rchitettonico il Pino di Sicurezz e Coordinmento. Integrzione con l mnutenzione: dl progetto rchitettonico è possibile collegre le entità gli elementi mnutenibili dell'rchivio di MnTus-P e compilre utomticmente il pino di mnutenzione. Integrzione con il CAD DWG interno l progrmm: il CAD professionle 2D e 3D integrto ll interno del progrmm permette di disegnre entità elementri (linee, polilinee, ecc.) o relizzre prticolri d llegre utomticmente l progetto. Integrzione con il modelltore del pesggio Edificius-LAND Integrzione con SketchUp per modellre strutture personlizzte di qulsisi form. Altri softwre dell soluzione Edificius LT Progettzione Architettonic BIM Versione Strt di Edificius per vere d un costo molto contenuto i vntggi dell progettzione d oggetti. Pinte, sezioni, prospetti sono utomtici; è possibile comporre tvole grfiche con grnde libertà trmite semplici operzioni di Drg nd Drop e ottenere il modello 3D del progetto in pochi minuti. Grzie ll integrzione di Edificius LT e PriMus, il computo del progetto è utomtico. Qulunque modific del modello rchitettonico viene riportt utomticmente su pinte, sezioni, prospetti e computo. Edificius-LAND Progettzione Spzi Esterni Con Edificius-LAND è possibile costruire un modello BIM del terreno e progettre gli spzi esterni (strde, muri di sostegno, recinzioni, specchi d cqu, vegetzione, lberi, rredo urbno, ecc.) e il pesggio con un semplicità ed un potenz strordinrie. Edificius-LAND permette in modo semplice di modellre il terreno, ottenere i clcoli dei movimenti di terr e il computo (integrzione con PriMus) e vere subito un vero e proprio modello 3D e non solo curve di livello. L inserimento di oggetti 3D (trmite il ctlogo interno personlizzbile o l importzione di formti stndrd) ed il Rendering fotorelistico consentono di ottenere progetti ccurti, percorsi nel modello, filmti. Edificius-LAND può integrre qulsisi progrmm di progettzione rchitettonic 3D per completre il progetto rchitettonico con l progettzione degli spzi esterni: bst importre il modello dell edificio e progettre girdini, strde, pesggio in cui l edificio è contestulizzto. Tbell Comprtiv Le funzioni riportte in tbell sono sintetiche e przili rispetto lle crtteristiche tecniche del softwre. L disponibilità delle funzioni nelle differenti versioni del softwre può subire vrizioni. è consiglito verificre eventuli ggiornmenti dell tbell su internet o contttndo il servizio commercile di ACCA softwre. Oggetti Architettonici Involucri (involucro, involucro curvo, involucro orizzontle, fccit continu, fccit continu curv, involucro fittizio, tetto) Vuoti e vni (port, finestr, foro, bbino, vno) Muretti, solette, scle, rmp, ringhier Pilstri e trvi (pilstro, trve, pilstro in cciio, trve in cciio, grticcio di trvi, cprit in cciio, cprit in legno) Riempimenti e rivestimenti (riempimento, riempimento curvo, riempimento orizzontle, rivestimento) Altri oggetti (estrusione, frngisole, pnnello, esytree, blocco 3D, tend d sole, bocc di lupo, pluvile, tettoi) GRAFICA 2D Punti, linee, DXF, Griglie di costruzione, ecc. Linee, Polilinee, Archi, Cerchi, ecc. Blocchi 2D e Immgini Misure e Quote Forme grfiche, Testi e Annotzioni Etichette di oggetti, Orientmento e Legende Elborti Plnimetrie Pinte Sezioni Prospetti Assonometrie Prospettive Relzione Architettonic Tvole di Confronto (Gilli e Rossi) Tbelle e Abchi PRESENTAZIONE Rendering Fotoinserimento Video e Animzioni Rendering rel time (disponibile nelle prossime versioni) Esportzioni Esportzioni 2D (DXF, DWG, SVG, ecc.) Esportzioni 3D (OBJ, SketchUp, Colld, ecc.) Integrzioni Integrzione con EdiLus Integrzione con TerMus Integrzione con PriMus Integrzione con Impintus-ELETTRICO Integrzione con SketchUp Integrzione con CerTus Integrzione con MnTus-P Integrzione con Edificius-CAD PROGETTAZIONE SPAZI ESTERNI Terreno Curve di livello, pini quotti, punti quotti Rilievi in DXF e DWG Movimenti Terr (scvi e riporti) e Scrpte Scvi sezione obbligt Strde e Pizzli Muri (di sostegno, di cint, ecc.) Pizzole e ree terreno Aree di Vegetzione e Alberi Piscine e Specchi d'cqu Arredi (blocco 3D) Aiuole e Recinzioni Altri oggetti (estrusione solido, pnnello, tettoi) Edificius Edificius LT Edificius-LAND 3

4 computo e contbilità PriMus Computo e Contbilità Lo stndrd per tutti, il computo per eccellenz Il linguggio comune per il computo e l contbilità, fondmentle per lvorre, scmbire dti e informzioni. Uno strumento irrinuncibile per l tu professione. Il Softwre in breve Il softwre di computo più usto in Itli: ffidbile, semplice d imprre e d usre. Uno stndrd: fcile trovre chi conosce il progrmm e scmbire i dti con chiunque grzie l formto DCF. Interfcci WYSIWYG: si lvor direttmente sul video come sul foglio di crt o sul modello in cui vengono inserite descrizioni e misure. Tecnologi d oggetti: un unico file in formto DCF per ogni documento, dti gestiti con il Drg nd Drop. Grtis con il progrmm: ssistenz telefonic e on line; ptch di ggiornmento d internet; listini ed elenchi prezzi per oltre un milione di voci consultbili e scricbili d internet; progrmm di conversione dti PW-CONV per pssre d ltri formti l formto PriMus; progrmm PriMus for CAD per prelevre i dti metrici direttmente dl disegno; video tutoril on line per un pprendimento mirto e veloce; forum dedicto llo scmbio di esperienze, l confronto e ll discussione fr gli utenti. Note tecniche direzione lvori: elenco prezzi unitri; computo metrico; stim dei lvori; richiest offert; qudro comprtivo; modulistic di progetto; stim incidenz mnodoper; stim incidenz sicurezz; disciplinre tecnico; libretto delle misure; Anche su tblet in modlità touch Sviluppto per Windows 8 e Windows 8 Pro. Non comptibile con Windows 8 RT, con sistemi ios e Android. PriMus produce e gestisce tutti i documenti per il progetto e l registro di contbilità; sommrio del registro di contbilità; stto vnzmento lvori; certificto di pgmento; liste in economi; libretto dei ferri; modulistic di contbilità; vidimzione del registro di contbilità in binco. Moduli ggiuntivi di PriMus e PriMus-P (integrbili con i softwre, m d cquistre seprtmente) PriMus-DCF Il softwre GRATUITO per crere e scmbire libermente Listini, Elenchi Prezzi e Computi Risors grtuit disponibile su e sul DVD DEMO PriMus-A Anlisi Prezzi e Fbbisogni di Cntiere PriMus-i Impinti Elettrici e Termoidrulici PriMus-N Gestione Norme e Prescrizioni 4

5 computo e contbilità Altri softwre dell soluzione PriMus-P Computo Metrico e Stim PriMus-P è l versione di PriMus per l sol gestione degli elborti di progetto: Computo Metrico, Elenco Prezzi, Stim dei lvori, Richiest di offert, Modulistic di progetto, Qudro di rffronto (nche fr più computi). PriMus SERVER Computo e Contbilità in rete PriMus SERVER offre servizi centrlizzti di ccesso lle licenze, mnutenzione e controllo trmite internet o intrnet. Consente, inoltre, di condividere in rete Listini, Elenchi Prezzi, Computi e Contbilità. PriMus for ipd Computo su ipd Con PriMus for ipd puoi fre il computo e portre comodmente i prezzri ovunque, stmpre elenchi prezzi e computi in formto PDF e invirli stmpnti con tecnologi AirPrint, gestirli con ltre APP (come ibooks). I computi riportti su PC possono essere gestiti con PriMus, PriMus-P o PriMus-DCF. PriMus-RE Computo Rifiuti Edili PriMus-RE consente l Progettist di definire l Stim delle quntità di rifiuti prodotti di cntieri di demolizione, costruzione, rifcimento, ristrutturzione e mnutenzione d llegre ll richiest del titolo bilittivo. Inoltre, il softwre permette l Direttore dei Lvori di contbilizzre l'effettiv produzione di rifiuti e di registrre tutt l documentzione richiest: Formulrio Identifictivo dei Rifiuti (FIR) o equivlente Sched SISTRI, Autorizzzione del trsporttore, Autorizzzione dell impinto di destinzione, ecc. PriMus-GL CLOUD Giornle dei Lvori PriMus-GL support l gestione giornlier dei lvori del cntiere e l redzione del Giornle dei Lvori. Permette di indicre come procedono i lvori, il numero di operi, l ttrezztur impiegt o nnotre ordini di servizio, prescrizioni, verbli, contestzioni Scric GRATIS il softwre Leggi, stmpi e condividi GRATIS su PC e su CLOUD il Giornle dei Lvori del tuo tem, pghi solo per crere o modificre i documenti. PriMus-K Cronoprogrmm Lvori PriMus-K redige il cronoprogrmm dei lvori, monitor i tempi di relizzzione, nticipzioni, fideiussioni, pgmenti e revision gli importi con il metodo del prezzo chiuso. PriMus-C Documenti, Relzioni e Cpitolti PriMus-C redige cpitolti, documenti e relzioni tecniche con l usilio di un bnc dti complet di Cpitolti, Modelli, Verbli, Certificti e Relzioni Tecniche sempre ggiornt su internet. Tbell Comprtiv ELABORATI PriMus-P PriMus-DCF PriMus Elenco Prezzi Computo Metrico (preventivo, consuntivo, ecc.) Stim dei lvori e Richiest offert Disciplinre tecnico Stim incidenz Mnodoper e Sicurezz Modulistic di Progetto Qudri comprtivi Qudro Economico Elborti e modulistic di contbilità SottoComputo Libretto dei Ferri Liste in Economi FUNZIONI CompMERGE e CompDIFFERENCE Incidenz Mnodoper Gestione contemporne di Computi, Listini ed E.P. Suddivisioni del Computo in più livelli di ctegorie di lvoro Stmp del Computo con suddivisione in più livelli Gestione complet delle Voci di Elenco Prezzi Gestione complet delle Voci di Misurzione Gestione delle Formule e dei Vlori in Tbell Giustificzione dei prezzi Collegmento Computo - Sicurezz (PSC, POS, PSS) Crezione e Gestione Contbilità Wizrd per l gestione utomtic degli tti contbili Utilizzo completo dei Mrctori Ricerc complet dei Mrctori SottoComputo Gestione delle Liste in Economi Wizrd Perizi di Vrinte (llinemento Corpi d Oper) Verific Aliquote/Importi Crezione Documento Offert Gestione dell Offert Compilzione dell Offert Stim nlitic Sicurezz integrt nel computo dei lvori Gestione Storico Revisioni - History Gestione BookMrk Gestione Post_it Formttzione Testo negli Editor (Elenco Prezzi e Misurzioni) MODULI AGGIUNTIVI PriMus-A (Anlisi Prezzi e Fbbisogni di Cntiere) PriMus-i (Impinti Elettrici e Termoidrulici) PriMus-N (Gestione Norme e Prescrizioni) 5

6 cd PriMus-CAD il CAD con computo integrto Abbtti i tempi del tuo lvoro... ottieni il computo direttmente dl disegno. Nsce il disegno-computo! Il CAD professionle 2D e 3D per disegnre e computre d un DWG o d un immgine Rster. Il Softwre in breve CAD con computo integrto: PriMus-CAD permette di disegnre con tutt l potenz di un CAD e di ottenere contestulmente il computo metrico estimtivo del progetto; il computo del disegno può nturlmente essere perto con PriMus-DCF o PriMus. Computo grfico di un disegno DWG relizzto con PriMus-CAD, di un disegno in formto DWG o DXF già esistente o di immgini Rster (TIF, JPG, ecc.). Un unico file DWG contiene informzioni di disegno e computo: con PriMus-CAD computo e disegno sono legti fr loro in mnier dinmic per cui ogni entità grfic del disegno con le sue dimensioni (lunghezz, lrghezz, perimetro, re, ecc.) si ssoci voci di E.P. e righi di misurzione per dr vit l computo contestulmente l disegno; l ggiornmento del disegno port ll immedito ggiornmento del computo. Note tecniche PriMus-CAD è un CAD DWG 2D e 3D; Attrverso i clssici comndi CAD 2D e 3D, consente di disegnre le comuni entità grfiche (d esempio: linee, polilinee, rchi, cerchi, blocchi, retini, spline, polilinee 3D, mesh, fce, 3D fce); Interfcci e modlità di disegno nloghe gli ltri CAD professionli più diffusi sul mercto si possono usre gli stessi comndi, nche d tstier; Il file slvto d PriMus-CAD è un DWG ntivo (gestibile d ltri CAD); Slv ed pre file nel formto DXF AutoCAD (dll relese 2.5 ll relese 2010) e nel formto DWG AutoCAD (dll relese 11/12 ll relese 2010) Consente di prire file DWG creti e slvti nche d AutoCAD 2012; Comptibilità coi comndi AutoCAD line, menu (MNU) e file script (SCR), htches, fonts e true type fonts; Gestisce linetypes complesse; Testo multiline; Funzioni di Audit (Verific) e di Recover (Recuper); Visul customiztion di menus e toolbrs; Reding di immgini BMP, GIF, JPG, TIF ll interno del file DWG; Esportzione di file WMF, EMF e SLD (slides); Gestione e modific contemporne di più disegni; Esplorzione e gestione dei lyer, dei blocchi, dei tipi di line, ecc., nche su più disegni; Gestione delle immgini Rster; Funzionlità di computo ttive si per progetti nuovi che per file DWG creti con ltri CAD. Con PriMus-CAD ciscun entità (line, poliline e blocco) può rppresentre un entità computbile. L entità grfic può ssumere diversi significti in relzione ll oggetto che il tecnico st disegnndo (progetto rchitettonico, strdle, fognrio, ecc.); per esempio, un line può rppresentre diverse tipologie di preti, mrcipiedi, strde, fognture, ecc. Per ciscun di queste entità disegnte, il CAD è in grdo di restituire utomticmente dti metrici utili l fine di ottenere dinmicmente il computo completmente integrto nell interfcci del progrmm. PriMus-CAD è dotto di prticolri filtri che permettono ll opertore di controllre l rele corrispondenz tr l tipologi di entità filtrt (d esempio: linee) e i computi d ess ssocit (d esempio: Prete estern). Inoltre, con PriMus-CAD è possibile verificre l corrispondenz tr l entità disegnt e i righi di misurzione contenuti nel computo: selezionndo il rigo di misurzione nel computo, viene seleziont l entità corrispondente sul disegno. All modific del disegno corrisponde l ggiornmento dinmico del computo. Il computo così ottenuto può essere slvto nel formto DCF e gestito con PriMus, PriMus-P o PriMus-DCF. Tutte le informzioni presenti nel disegno (entità grfiche e dti di computo) vengono slvte ll interno di un unico file DWG. Il DWG così generto può essere perto e gestito d qulsisi softwre comptibile con questo formto; solo se perto con PriMus-CAD srà possibile visulizzre e gestire nche il computo. 6

7 collegmento cd-computo PriMus-TO Tke Off d CAD o Rster Qulunque si il tuo CAD... PriMus è il tuo computo! Finlmente si vver quello che hi sempre desiderto: ll modific del disegno si modific il tuo computo! Il Softwre in breve Collegmento dinmico tr il disegno relizzto con un CAD e PriMus: bst prire un DWG, un DXF o un immgine Rster e procedere grficmente, senz lcun importzione, ll computzione delle entità e dei blocchi presenti sull tvol; il rilievo delle misure è utomtico e l ggregzione di entità grfiche voci di E.P. e formule di misurzione cre un unità inscindibile tr disegno e computo. Ogni modific l disegno pport un vrizione l computo, tutto è sincronizzto ed utomtico: tutte le informzioni di computo sono conservte nel DWG d gestire libermente nche con il tuo CAD; se modifichi il disegno con il tuo CAD, qundo pri il file in PriMus-TO trovi le modifiche pportte dinmicmente l computo collegto. Funzioni di bse per vrizioni e ggiustmenti in fse di computo: PriMus-TO legge correttmente le entità presenti nel disegno e ti consente di modificrle nche contestulmente l computo; trovi tutte le eventuli modifiche qundo pri il DWG in qulsisi ltro CAD e nturlmente nel tuo. Se l computzione grfic prte d un immgine Rster, PriMus-TO mette disposizione entità elementri DWG di bse come linee, polilinee e blocchi per procedere ll lucidtur dell immgine e ll estrzione utomtic di misure (lunghezze, lrghezze, ree, prti uguli, ecc.) d riportre nel computo. Funzioni di computo: in PriMus-TO sono integrte le funzioni bse di computo di PriMus-DCF; l elborto prodotto utomticmente nel formto bse di PriMus può essere perto nelle versioni più vnzte del softwre. Note tecniche Attrverso clssici comndi 2D, PriMus-TO consente di modificre le comuni entità grfiche presenti in un DWG (d esempio: linee, polilinee, rchi, cerchi, blocchi, retini). Se necessrio le stesse entità possono essere disegnte ex novo per rilucidre un immgine Rster. Il file di PriMus-TO è un DWG ntivo (gestibile d ltri CAD). Il progrmm slv ed pre file nel formto DXF AutoCAD (dll relese 2.5 ll relese 2010) e nel formto DWG AutoCAD (dll relese 11/12 ll relese 2010) e consente di prire file DWG creti e slvti nche d AutoCAD AutoCAD è un prodotto e un mrchio di Autodesk Inc. Altri softwre dell soluzione PriMus-IFC Computo d IFC Ecco come estrrre il computo direttmente dl modello BIM PriMus-IFC consente di estrrre le misure del computo direttmente dl modello BIM nel formto IFC. Un volt stbiliti i collegmenti tr le voci di Elenco prezzi e gli oggetti del modello B.I.M. le vrizioni pportte l modello si trsformno utomticmente in modifiche del computo. Con PriMus-IFC è possibile computre qulsisi modello IFC, si di elementi rchitettonici, che strutturli, impintistici, ecc. 7

8 SICUREZZA NEI CANTIERI CerTus Sicurezz Cntieri PSC, POS, PSS... L scelt che ti dà più sicurezz Non un semplice softwre, m un supporto ffidbile per lo studio e l gestione dell sicurezz nei cntieri. Il Softwre in breve Interfcci chir, semplice e veloce, concepit per consentire un visione complessiv del cntiere e l nlisi dettglit di ogni singolo rischio. P.S.C., P.O.S., P.S.S. (nche come Modelli Semplificti) e ltri 100 modelli ed elborti predisposti utomticmente. Archivi Are e Orgnizzzione di cntiere con elementi già nlizzti. Inclusi nel progrmm e già nlizzti 925 lvorzioni, 127 pini-tipo, 106 ttrezzi di lvoro e 54 mcchine. Wizrd per l definizione delle interferenze direttmente dl GANTT. Pini ed elborti prodotti in un unic fse di input e in un solo file. Fscicolo con le crtteristiche dell oper integrto l pino di mnutenzione. Wizrd per l contestulizzzione del P.O.S. e l personlizzzione di mcchine e ttrezzture secondo le esigenze dell impres esecutrice. P.S.C., P.O.S. e P.S.S. direttmente dl computo con un semplice Drg nd Drop delle voci di E.P. Gestione delle Revisioni di P.S.C., P.O.S e P.S.S. per modifiche e ggiornmenti in fse esecutiv. Vlutzione dei rischi specifici previsti dl TUSL e pertinenti con le ttività in cntieri tempornei o mobili: Rumore Vibrzioni Movimentzione Mnule dei Crichi Chimico Biologico Rdizioni Ottiche Nturli Cncerogeno e Mutgeno Microclim (cldo severo) Microclim (freddo severo) Scriche Atmosferiche Incendio Aminto ROA (lser) ROA (non coerenti) ROA (operzioni di sldtur) Cmpi Elettromgnetici Note tecniche Direttmente dllo studio guidto del cntiere CerTus produce tutti i documenti richiesti dl Testo Unico dell Sicurezz e dlle linee guid di Regioni e Orgni competenti: Pino di Sicurezz e di Coordinmento (P.S.C.) nche semplificto; Pino Opertivo di Sicurezz (P.O.S.) nche semplificto; Pino di Sicurezz Sostitutivo (P.S.S.) nche semplificto; Prime Indiczioni per il P.S.C. - progetto preliminre; Prime Indiczioni per il P.S.C. - progetto definitivo; Fscicolo con le crtteristiche dell Oper (per l prevenzione e l protezione di rischi); Cronoprogrmm dei lvori (Digrmm di GANTT); Stim dei costi dell sicurezz; Tvol tecnic sugli scvi (con CerTus è necessrio importre il disegno d CAD esterno; CerTus PRO consente l progettzione con funzionlità CAD interne l progrmm); Relzioni per l Vlutzione del rischio; Giornle dei lvori dell sicurezz (per l verific dell ppliczione del Pino di Sicurezz e di Coordinmento); Modulistic per l Gestione dei Soprlluoghi ; Modulistic complet per i coordintori dell sicurezz e le imprese; Elborto Tecnico dei lvori in copertur; DUVRI di Cntiere; Fornitur di clcestruzzo in cntiere; Gestione delle Emergenze in Cntiere; Tvole esecutive per Lvori strdli (con gli schemi dell segnletic temporne). 8

9 SICUREZZA NEI CANTIERI Altre versioni CerTus PRO Sicurezz Cntieri - Versione Professionl CerTus PRO è l soluzione professionle che integr e potenzi CerTus con le funzioni vnzte di: nlisi dei costi in utomtico dll scelt delle lvorzioni; progetto del cntiere (con l usilio di un CAD d oggetti interno l progrmm), clcolo utomtico dei costi di llestimento e disegno dell tvol tecnic sugli scvi; consultzione integrt dell normtiv sull sicurezz. CerTus POS Sicurezz Cntieri (POS - Rischi Specifici - DUVRI cntiere) CerTus POS è l soluzione specific per produrre e stmpre: il P.O.S. (Pino Opertivo di Sicurezz); il D.U.V.R.I. di cntiere; il P.E.E. (Pino di Emergenz ed Evcuzione); il D.U.V.R.I. per l fornitur di clcestruzzo in cntiere; il Disciplinre tecnico per il segnlmento dei Lvori Strdli. CerTus PSC Sicurezz Cntieri (PSC - Rischi Specifici) CerTus PSC è l soluzione specific per produrre e stmpre: il P.S.C. (Pino di Sicurezz e Coordinmento); il Fscicolo dell Oper (per l prevenzione e l protezione di rischi); il Cronoprogrmm dei lvori; l Stim dei costi dell sicurezz; le Relzioni per l vlutzione dei rischi. Modulo ggiuntivo di CerTus e CerTus PRO (integrbile con i softwre, m d cquistre seprtmente) CerTus-FE Sicurezz Cntieri in Fse di Esecuzione CerTus-FE è il modulo studito ppositmente per l gestione dell sicurezz in fse di esecuzione, indispensbile per dempiere in modo professionle tutti gli dempimenti normtivi in fse esecutiv (vigilnz e controllo dell documentzione e delle ttività di cntiere). Tbell Comprtiv PIANI ED ELABORATI CerTus PRO CerTus CerTus PSC CerTus POS P.S.C. e P.S.C. Modello Semplificto P.O.S. e P.O.S. Modello Semplificto P.S.S. e P.S.S. Modello Semplificto Prime Indiczioni per il P.S.C. (progetto preliminre e progetto definitivo per LL.PP.) Documento Unico di Vlutzione dei Rischi d Interferenz (D.U.V.R.I.) Fscicolo dell Oper (per l prevenzione e l protezione di rischi) Cronoprogrmm dei lvori Stim dei costi dell sicurezz Relzioni per l vlutzione dei rischi Schede di Sicurezz Tvole grfiche Giornle dei lvori dell sicurezz Elborto Tecnico delle Coperture Pino di Emergenz ed Evcuzione (P.E.E.) Disciplinre tecnico per il segnlmento dei lvori strdli D.U.V.R.I. per l fornitur di clcestruzzo Modulistic per i coordintori dell sicurezz Modulistic per le imprese ARCHIVI Archivio di lvorzioni, mcchine, ttrezzi, rischi, prevenzioni, ecc. Archivio di pini-tipo completo (127 pini) Archivio di pini-tipo ridotto (5 pini) FUNZIONI Anlisi dei Rischi dell Are del cntiere Anlisi dei Rischi dell Orgnizzzione del cntiere Anlisi dei rischi delle lvorzioni Anlisi dei rischi delle lvorzioni interferenti (Coordinmento) Redzione dei Pini prtire dll oper computt con PriMus Clcolo dell durt delle lvorzioni Fscicolo dell oper integrto l pino di mnutenzione di MnTus-P Vlutzione integrt dei rischi specifici CerTus-FE Altri softwre CerTus-CP Sicurezz Coperture (Elborto Tecnico) CerTus-CP è il softwre per l redzione dell Elborto Tecnico dell Copertur. Dl semplice disegno d oggetti dell plnimetri, CerTus-CP gener utomticmente l Relzione Tecnic Illustrtiv con le reltive verifiche dei sistemi nticdut. I documenti possono essere personlizzti in funzione dell normtive regionli/provincili (Toscn, Sicili, Liguri, Emili, Lombrdi, Umbri, Veneto, Torino e Trento). Il progrmm effettu l vlutzione del tirnte d ri e consente, inoltre, le verifiche tglio e trzione del sistem di fissggio. Help in line e Video Tutoril supporto dell uso del softwre Determinzione utomtic dei costi dell sicurezz (CosTus) Elborzione delle plnimetrie di cntiere (CerTus-CAD) Elborzione d oggetti delle Tvol tecnic sugli scvi (CerTus-CAD) Elborzione 3D del cntiere (CerTus-CAD) Bnc dti normtiv integrt (CerTus-N) Adegumento dei Pini in funzione dell evoluzione del cntiere Confronto dei contenuti tr diverse Revisioni del Pino Gestione dello storico delle revisioni Documenti integrtivi delle vrizioni nell ultim Revisione del Pino Interrogzione del Gntt rispetto ll ffollmento e ll nlisi dei rischi Gestione dei soprlluoghi Checklist dei controlli d eseguire e delle normtive d rispettre Progrmmzione delle visite in cntiere Verbli, segnlzioni l committente, comuniczioni gli orgni di vigilnz 9

10 SICUREZZA PONTEGGI CerTus-PN Sicurezz Ponteggi (PiMUS) Il PiMUS direttmente dl disegno del ponteggio Gli elborti previsti dl TUSL prodotti in mnier intuitiv e con procedur guidt. Il Softwre in breve Wizrd per l redzione utomtic del PiMUS: l tecnico bst cricre il disegno in formto DWG o DXF o un semplice foto dell immobile interessto; il wizrd interno consentirà di scegliere il tipo di ponteggio, il numero di cmpte e di implcti e tutti gli elementi di completmento necessri. Disegno del ponteggio: il tecnico può regolre l ltezz dei singoli implcti e l distnz tr ogni stilt, disegnre ponteggi prefbbricti con integrzioni tubi e giunti, cncellre singoli moduli del ponteggio, modificre l ltezz delle bsette sotto ogni montnte, disegnre gli elementi di completmento, inserire digonli di controvento, montcrichi, schermture, scle, mntovne prsssi, mensole, prtenze llrgte. Archivi interni con schemi grfici di dettglio: gli rchivi interni, oltre lle ttrezzture, i DPI e lle descrizioni degli elementi del progetto, riportno le procedure step by step di montggio e smontggio di tutte le componenti del ponteggio e le misure di sicurezz in situzioni eccezionli. Visulizzzione 3D per un controllo immedito del progetto del ponteggio. Gestione dei ponteggi in pint: un volt disegnti i ponteggi, importndo un pint del fbbricto, srà possibile posizionrli lungo il perimetro dell immobile e crere tr loro eventuli collegmenti. Verific del tirnte d ri: il softwre consente di effetture l verific del tirnte d ri, per tutti i ponteggi e per tutti gli implcti che l utente selezion. Note tecniche CerTus-PN elbor tutti i documenti previsti dll norm e necessri per il montggio e uso del ponteggio in cntiere: il Pi.M.U.S.; il Disegno Esecutivo; l Plnimetri; l Distint dei Mterili. CerTus-PN può essere utilizzto per compilre il Pino di Appliczione Generlizzt in line con i contenuti del Testo Unico, definire le regole d uso ed effetture l verific del ponteggio prim del montggio e durnte l uso. Modulo ggiuntivo di CerTus-PN (integrbile con il softwre, m d cquistre seprtmente) CerTus-PN Clcolo Clcolo Strutturle Ponteggi CerTus-PN Clcolo consente di effetture il clcolo e l verific di ponteggi metllici fissi nel rispetto delle normtive vigenti. Il modello strutturle tridimensionle gli elementi finiti viene creto in modo totlmente utomtico, prtire di dti già immessi per l redzione del PiMUS. Il modello tiene conto nche dei collegmenti relizzti tr i ponteggi diversmente disposti lungo le fccite. Lo schem di clcolo è ricvto direttmente dl disegno (con tutti i dettgli costruttivi come mntovne, pssi crri, sblzi, ecc.); il clcolo FEM è utomtico grzie l solutore integrto nel softwre. 10

11 PROCEDURE STANDARDIZZATE CerTus-PS DVR con Procedure Stndrdizzte Il DVR con procedure stndrdizzte con i rischi specifici inclusi! CerTus-PS è l soluzione per redigere il DVR secondo le Procedure Stndrdizzte e le norme tecniche che regolno i rischi specifici. Il Softwre in breve Per le imprese di qulsisi tipologi: con CerTus-PS è possibile redigere il DVR ponendo ttenzione tutte le prescrizioni normtive e ottenere l stmp dei moduli 1.1, 1.2, 2 e 3 richiesti dll legge come contenuti obbligtori del DVR stndrdizzto; i rischi specifici sono vlutti secondo metodologie e studi riconosciuti dll normtiv e sono stti già clibrti per le piccole ttività in nlisi. è consentit nche l vlutzione dei rischi generici d llegre l DVR stndrdizzto. Per le piccole imprese edili ed impintistiche: con CerTus-PSi l impres edile ed impintistic può redigere il proprio DVR; il softwre, inftti, offre percorsi-guid già nlizzti per tutte le ttività del settore edile/impintistico ed include le procedure per l vlutzione dei rischi specifici che interessno quest tipologi di impres. Per i professionisti: con CerTus-PSp il professionist può redigere il DVR del proprio studio tecnico e gestirlo nel tempo; l procedur stndrdizzt previst dll norm è stt finlizzt llo studio del DVR per i professionisti (con l nlisi dei rischi specifici per questo tipo di ttività). Vlutzione integrt e già inclus nel softwre dei seguenti rischi specifici: Note tecniche CerTus-PS consente di redigere il DVR secondo le Procedure Stndrdizzte emnte con Decreto Interministerile. Il softwre permette di ottenere inoltre: plnimetrie; orgnigrmm; pino di migliormento; nlisi dei rischi specifici. Stress lvoro-correlto Microclim (freddo severo) Biologico ROA (lser) Rumore Scriche Atmosferiche Cncerogeno e Mutgeno ROA (non coerenti) Vibrzioni Incendio Atmosfere Esplosive (ATEX) ROA (operzioni di sldtur) Movimentzione Mnule dei Crichi Videoterminli Microclim (cldo severo) Rdizioni Ottiche Nturli Chimico Aminto Cmpi Elettromgnetici Altri softwre dell soluzione CerTus-PSi DVR con Procedure Stndrdizzte per Imprese include i rischi specifici per le imprese edili ed impintistiche CerTus-PSp DVR con Procedure Stndrdizzte per Professionisti include i rischi specifici per gli studi tecnici 11

12 SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CerTus-LdL Sicurezz nei Luoghi di Lvoro (DVR - DUVRI - PEE) DVR, DUVRI, PEE... Tutt l sicurezz dl solo disegno! Oggetti grfici specifici per l sicurezz consentono di rppresentre i luoghi di lvoro: vlutzioni e documenti sono un semplice conseguenz. Il Softwre in breve Integrzione tr sicurezz e luoghi di lvoro: il tecnico studi l sicurezz direttmente sulle pinte dei luoghi in cui si svolgono le ttività. Input d oggetti pplicto nche direttmente gli elementi del disegno cricto in formto DXF o DWG. Archivio personlizzbile con 120 processi, 735 ttività e, in più, 57 ttività esterne. Checklist per l verific di conformità di processi, ttività, luoghi e ttrezzture. Vlutzione integrt e già inclus nel softwre dei seguenti rischi specifici: Stress lvoro-correlto Rumore Vibrzioni Microclim (freddo severo) Scriche Atmosferiche Incendio Note tecniche CerTus-LdL consente l redzione utomtic, guidt e personlizzt dei documenti richiesti dll norm: il Documento di Vlutzione dei Rischi (D.V.R.), comprensivo del Progrmm di Migliormento Aziendle (per l promozione dell crescit continu e nel tempo dei livelli di sicurezz); il Pino di Emergenz ed Evcuzione (P.E.E.), con tutte le procedure ttubili per l evcuzione e l lott ntincendio; il Documento Unico di Vlutzione dei Rischi d Interferenze (D.U.V.R.I.). Nel progrmm è disponibile nche un rchivio dell modulistic tecnic. Il softwre consente l stmp e l esportzione nel formto stndrd DXF delle plnimetrie dei luoghi di lvoro. Movimentzione Mnule dei Crichi Chimico Biologico Cncerogeno e Mutgeno Atmosfere Esplosive (ATEX) Microclim (cldo severo) Cmpi Elettromgnetici Videoterminli Aminto ROA (lser) ROA (non coerenti) ROA (operzioni di sldtur) Rdizioni Ottiche Nturli Altri softwre dell soluzione CerTus-GSL Gestione dell Sicurezz sul Lvoro Gestione dell Sicurezz e Testo Unico combcino in modo perfetto Il softwre intelligente che gestisce l sicurezz dell ziend nell su orgnicità, fcendo dell norm stess l lgoritmo di funzionmento del sistem di gestione. 12

13 CALCOLO STRUTTURALE EdiLus-CA Progettzione e Clcolo delle Strutture in C.A. Il primo vero BIM dedicto l clcolo strutturle Bst disegnre l struttur per dre l input di nodi, crichi, vincoli... tutto il modello di clcolo è riconosciuto utomticmente dl disegno. Il Softwre in breve Il primo vero BIM (Building Informtion Modeling) dedicto l clcolo strutturle, nto ppositmente per rispondere lle Norme Tecniche per le Costruzioni. Modellzione d oggetti: trvi, pilstri, preti, fondzioni sono oggetti intelligenti con informzioni su crtteristiche di resistenz (mterili) e colloczione spzile (disposizione geometric nell struttur) in grdo di desumere in modo utomtico nche le interrelzioni che si creno tr loro. Solutore d Elementi Finiti integrto nel softwre. Visulizzzione sul disegno dei risultti di clcolo: ogni oggetto può essere visulizzto con le sue tensioni e deformzioni e può essere modificto direttmente sull tvol grfic, con interzioni sempre ttive con l fse di clcolo. Tecnologi PlyStructure: è possibile nvigre ll interno dell struttur rppresentt tridimensionlmente. Progettzione integrt l computo. Clcolo con gli EuroCodici e reltivi nnessi nzionli. Clcolo con l Gerrchi delle Resistenze: con le NTC 2008 sono cmbiti i criteri di progettzione e clcolo delle strutture. Ogni modific ftt in fse esecutiv potrebbe portre non rispettre l norm, se non riverifict correttmente dl clcolo. EdiLus è il primo softwre di clcolo strutturle d effetture l Verific con Gerrchi delle Resistenze in modo semplice ed utomtico. Progettzione con isoltori con rchivio delle tipologie più comuni (tipo elstomerico in gomm, in gomm-piombo, scorrimento del tipo Frictium Pendulum System). Esportzione degli elementi di progetto per l redzione del Pino di Mnutenzione dell struttur con il softwre MnTus-P. EdiLus-MU Verifiche Strutture in Murtur Rende possibili le cose difficili EdiLus-MU ricv direttmente dl disegno dell struttur gli elementi murri resistenti in line con le più diffuse metodologie tecniche e le più recenti prescrizioni normtive. Schemtizzzione, prtire dl semplice disegno, di edifici in murtur in un modello d HP-SHELL tringolri con infittimento vribile: uno schem dettglitissimo che consente di conoscere, dll semplice struttur disegnt, l effettivo stto tensionle dell murtur in ogni punto e su cui può essere effettut nche l nlisi sttic non linere (Pushover). Anlisi di edifici in murtur trdizionle o rmt, nche con interventi prticolri come plccggi in betoncino rmto, fibre di crbonio, ecc. (per le strutture miste è previsto nche l inserimento di elementi in cemento rmto). Versione Light EdiLus-CA LT Progettzione e Clcolo delle Strutture in C.A. Versione di EdiLus-CA con un numero limitto di elementi strutturli (50 pilstri, 80 trvi, 280 mq. solette/preti/pltee) 13

14 CALCOLO STRUTTURALE Moduli ggiuntivi di EdiLus-CA, EdiLus-CA LT e EdiLus-MU (integrbili con i softwre, m d cquistre seprtmente) EdiLus-LG Progettzione e Clcolo delle Strutture in Legno Un ltro tssello per l soluzione EdiLus... il legno! Verifiche in line con le NTC e l EuroCodice 5. Progettzione, clcolo e verific di strutture in legno mssiccio o lmellre formte d elementi monodimensionli con sezione di tipo rettngolre o circolre. Schem di clcolo d elementi finiti dell struttur desunto utomticmente dll input grfico del progetto e risolto dll pposito solutore FEM integrto nel softwre. Verifiche di resistenz, instbilità e deformbilità secondo le prescrizioni delle NTC e CNR-DT 206/2007. Moduli ggiuntivi di EdiLus-CA e EdiLus-CA LT (integrbili con i softwre, m d cquistre seprtmente) EdiLus-AC Progettzione e Clcolo delle Strutture in Acciio Progettre con l cciio divent semplice come un gioco Input con mgnetic grid per un modellzione rpid, flessibile e precis. EdiLus-AC LT Versione Light di EdiLus-AC con un numero limitto di ste, dtto l clcolo di piccole strutture. Input semplificto con Mgnetic Grid: le griglie tridimensionli, di forme diverse (stndrd, pirmidle, conic, cilindric, sferic, elicoidle, trliccio), consentono di ottenere strutture di qulsisi tipo e possono essere cricte utomticmente d un disegno 3D in DXF o DWG. Funzioni di copi e incoll e di dupliczione: i collegmenti possono essere replicti in tutti i nodi, che presentno l medesim configurzione, con semplici funzioni di copi e incoll. Verifiche di instbilità e di resistenz delle singole membrture: sui singoli elementi strutturli inseriti vengono eseguite le verifiche previste dll normtiv (Verifiche di Instbilità, di Resistenz, di Deformbilità e di Gerrchi delle Resistenze di ste e nodi). EdiLus-CA Pushover Clcolo non linere EdiLus-CA Pushover consente l nlisi non linere delle strutture in cemento rmto. Gli elementi vengono schemtizzti con modello fibre plsticità diffus. L visulizzzione delle curve di cpcità e l contestule possibilità di indgre puntulmente lo stto tensionle dell elemento consentono di conoscere in mnier complet l evoluzione dell struttur. EdiLus-MS Mppe Sismiche per PC, ipd e iphone Risors grtuit disponibile su e su App Store 14

15 CALCOLO STRUTTURALE EdiLus-EE Verifiche degli Edifici Esistenti in C.A. L tecnologi EdiLus pplict gli interventi di migliormento degli edifici esistenti Lo strumento per verificre le strutture in C.A. di edifici esistenti e progettre ristrutturzioni con modifiche strutturli ed degumenti sismici. Schemtizzzione dei mterili resistenz generic e delle rmture già esistenti per simulre strutture costruite in diversi contesti storico/ normtivi con guid ll uso dei fttori di confidenz d indgini dignostiche previsti dlle NTC. Verifiche secondo le NTC con indiczione del grdo di vulnerbilità sismic dell struttur nlizzt. Input grfico e numerico di interventi di migliormento o degumento dell struttur (incmiciture, plccggi, FRP, ecc.) con verifiche specifiche per vlutre gli effetti dei rinforzi. Altri softwre EdiLus Fondzioni Clcolo Fondzioni EdiLus Soli Clcolo Soli EdiLus Teli Clcolo Teli GeoMurus Progettzione e Clcolo Muri di Sostegno Pochi minuti per disegnre muri e terreni ed è tutto ftto... Il softwre che introduce nell geotecnic l strordinri tecnologi dell modellzione d oggetti. Modellzione d oggetti prmetrici tridimensionli: l input grfico dei dti è pplicto si ll prte strutturle che quell geotecnic. Progettzione e verific di muri grvità e muri mensol con fondzione e prmento comunque inclinti e sezione nche vribile lungo il loro sviluppo. Integrzione delle fsi di progettzione e verific: in un sol fse di input Relzioni, Disegni esecutivi, Armture, Verifiche geotecniche strutturli e Computo metrico. EdiLus-DL Direzione Lvori delle Strutture Prove, scdenze, relzioni? L Direzione Lvori delle Strutture non è più un problem... Un supporto vlido e ffidbile che liber il tecnico d incombenze pressnti. Gestione dell Direzione dei Lvori delle strutture secondo le leggi vigenti e le norme UNI sui controlli di ccettzione dei mterili d costruzione. Monitorggio di tutt l fse di esecuzione delle strutture, pinificzione delle prove sui mterili, controllo delle scdenze. Compilzione utomtic di tutt l documentzione tecnic (relzione struttur ultimt, verbli di prelievo, richieste di prove di lbortorio, colludo, ecc.) e rchivizione delle certificzioni dei mterili, degli ttestti, delle ricevute, ecc. 15

16 CERTIFICAZIONE ENERGETICA Prestzioni Energetiche e Certificzione Il primo softwre certificto lle UNI/TS Aggiornmenti normtivi tempestivi, un gruppo di esperti per lo sviluppo continuo del softwre, ssistenz qulifict, servizi on line di supporto: l soluzione più degut per rispondere norme in continu evoluzione. Il Softwre in breve TerMus è il primo softwre d ver ottenuto l certificzione d prte del C.T.I. per l conformità lle metodologie di clcolo definite dlle norme UNI TS 11300:2008 prte 1, prte 2 e prte 4. Disegno con oggetti grfici dotti di specifiche proprietà termotecniche (muri, finestre, porte, ecc.) per un input più semplice e veloce. Progettzione nche prtire d un DXF o un DWG con conversione immedit di linee in oggetti con proprietà termotecniche. Centrli termiche con più impinti in modlità prllel o sequenzile e con più tipologie (riscldmento, rffreddmento, cs, ecc.). Atlnte personlizzto dei ponti termici con il clcolo gli elementi finiti. Modifiche e riclcoli in tempo rele per un progettzione dinmic, mi seprt dlle verifiche. Termogrfi: rppresentzione grfic dei risultti di clcolo, ovvero dell qulità energetic dell edificio. Archivi interni e completmente personlizzbili di mterili, trsmittnze, dti climtici delle loclità, ponti termici, genertori. Help funzionle e normtivo in line con funzioni di dignostic per l segnlzione di errori di input e incomptibilità con le norme. Word Processor interno per l personlizzzione dei modelli e l esportzione nei formti stndrd RTF o PDF. Note tecniche TerMus verific le prestzioni energetiche degli edifici secondo le indiczioni del D.Lgs. 192/2005 (come modificto dl D.Lgs. 311/2006), del D.Lgs. 115/2008, del D.P.R. 59/2009 e delle più recenti norme UNI in mteri di risprmio energetico (UNI/TS , UNI/ TS , UNI/TS e UNI/TS ). Il softwre produce direttmente di dti progettuli l documentzione richiest dll legge per l certificzione delle prestzioni energetiche del mnuftto e consente l compilzione utomtic dell documentzione d llegre l progetto (l relzione di clcolo delle dispersioni, le tvole di progetto, le schede degli elementi costruttivi e degli impinti, ecc.). TerMus-G Clcolo Trsmittnze Termiche e di Glser di Preti, Soli e Superfici finestrte Risors grtuit disponibile su e sul DVD DEMO Versione Light (con le sole funzioni per l certificzione energetic) TerMus CE Certificzione Energetic Versione di TerMus per l Attestto di Prestzione Energetic di tutti gli edifici (residenzili e non residenzili, esistenti e di nuov costruzione, senz limiti di superficie) secondo le prescrizioni delle Linee guid nzionli (Decreto 26 giugno Legge 3 gosto 2013, n. 90). 16

17 CERTIFICAZIONE ENERGETICA Tbell Comprtiv CALCOLI (per tutte le tipologie di edifici - residenzili e non residenzili, esistenti e di nuov costruzione - senz limiti di superficie) Fbbisogno di ENERGIA TERMICA dell edificio per l climtizzzione estiv ed invernle (UNI/TS ) TerMus TerMus CE Moduli ggiuntivi di TerMus (integrbili con il softwre, m d cquistre seprtmente) TerMus-IM Interventi Migliortivi Fbbisogno di ENERGIA PRIMARIA per l climtizzzione invernle e per l produzione di cqu cld snitri (UNI/TS e UNI/TS ) Fbbisogno di ENERGIA PRIMARIA per l climtizzzione estiv (UNI/TS e UNI/TS ) Modlità di clcolo convenzionle per edifici non dotti di impinto di riscldmento e/o cqu cld snitri (Allegto 1, D.M. 26/06/09) è il modulo per l vlutzione degli interventi di migliormento delle prestzioni energetiche degli edifici. Consente di comprre diverse soluzioni progettuli confrontndole ttrverso un nlisi dei costi e dei benefici energetici ed economici. Scmbi terreno pvimento (UNI EN ISO 13370) Trsmittnz termic delle superfici opche (strtigrfie) Trsmittnz termic delle superfici vetrte Dispersione dei ponti termici Prestzione igrometric delle strutture opche Cpcità termic dell edificio, sfsmento ed ttenuzione (regime dinmico) Indici di prestzione energetic: EPi - EPi,invol - EPe,invol - EPcs - EPgl VERIFICHE DI LEGGE Indici di prestzione energetic LIMITE Trsmittnz LIMITE superfici opche Trsmittnz LIMITE superfici vetrte Rischio formzione di condens delle superfici opche Mss superficile o Trsmittnz termic periodic delle superfici opche Rendimenti impinto di riscldmento INTERFACCIA E ARCHIVI Input grfico con Object Drw Dignostic d oggetti con Help Dti Climtici dei Comuni Itlini (UNI 10349) Componenti Elementri delle strutture opche (UNI UNI UNI EN ISO 6946) Ponti Termici (UNI EN ISO 14683) ATTESTATI Attestto di Qulificzione Energetic (A.Q.E.) Attestto di Prestzione Energetic (A.P.E.) TerMus-E Clcolo dei Crichi Termici Estivi Il softwre esegue il clcolo dei crichi per il corretto dimensionmento degli impinti di climtizzzione estiv d ri primri, tutt ri o ventilconvettori/split. Effettu l stim dei Fttori di Accumulo e delle fonti di clore loclizzte. TerMus-NR Normtive Regionli I moduli TerMus-NR completno TerMus contestulizzndo le verifiche e l certificzione energetic lle norme regionli di Lombrdi, Emili Romgn, Piemonte, Liguri, Provinci Autonom di Trento. ELABORATI Relzione di clcolo (ex legge 10/91) Visulizzzione termogrfic dell edificio Rppresentzione grfic dei risultti di clcolo Sched delle superfici opche Sched delle vetrte Sched dei ponti termici Sched VANO Sched ZONA Sched Centrle Termic ed Edificio (EOdC) Sched risultti Entità (inspector) INTEGRAZIONE CON ALTRI MODULI E SOFTWARE DELLA SOLUZIONE TerMus-i (Progettzione Impinti di Riscldmento) TerMus-E (Clcolo dei Crichi Termici Estivi) TerMus-NR (Normtive Regionli) TerMus-IM (Interventi Migliortivi) TerMus-IM LT (Interventi Migliortivi - Versione Light per TerMus-CE) TerMus-NR LT (Normtive Regionli - Versione Light per TerMus-CE) TerMus-TS3 Rendimento Climtizzzione Estiv con UNI/TS TerMus-TS3 consente di determinre i rendimenti e i fbbisogni di energi dei sistemi che compongono gli impinti di climtizzzione estiv e il fbbisogno finle di energi primri. Permette di progettre nche impinti fissi di climtizzzione estiv con mcchine frigorifere zionte elettricmente o d ssorbimento. TerMus-TS4 Contributo Energetico Fonti Rinnovbili con UNI/TS Il modulo consente di pplicre le modlità di clcolo dei sistemi di generzione che utilizzno fonti rinnovbili e degli ltri metodi di generzione previsti dll norm UNI/TS TerMus-TS4 permette, pertnto, di vlutre i contributi energetici di fonti rinnovbili come il Solre termico, il Solre fotovoltico, i Genertori Biomss. Grzie l modulo, inoltre, è possibile utlizzre ltri tipi di genertori, non previsti dll prte second, quli le Pompe di clore, i Microcogenertori, il Teleriscldmento. 17

18 CERTIFICAZIONE ENERGETICA Altri softwre dell soluzione TerMus-i Progettzione Impinti di Riscldmento Grzie ll input d oggetti, TerMus-i consente di progettre impinti di riscldmento con un o più colonne montnti ssegnndo i trtti o i nodi le vlvole, i pezzi specili e i terminli disponibili in rchivio o creti dll utente. Il softwre permette il dimensionmento dei terminli, delle tubzioni e dei pezzi specili, l verific di prevlenz e portt dell pomp, il bilncimento dell impinto e il riclcolo delle portte, l progettzione di impinti pvimento. TerMus-PT Clcolo Numerico Trsmittnz Ponti Termici è il softwre per il Clcolo Numerico dell Trsmittnz Termic Linere dei Ponti Termici in line con le norme UNI EN ISO e UNI EN ISO Con TerMus-PT disegni un ponte termico bidimensionle di qulsisi form e ottieni i risultti grzie l solutore di clcolo TheBriNA (Therml Bridge Numericl Anlysis) incluso nel softwre. TerMus-SR Serre Solri Il softwre clcol gli scmbi termici nel periodo estivo ed invernle vlutndo l tempertur medi mensile ll interno dell serr solre. Le bnche dti interne l progrmm consentono l tecnico di scegliere velocemente tutti gli elementi progettuli dell serr (ombreggiture, schermture, ventilzione, ecc.). TerMus-TV Tetti Verdi L soluzione ACCA per clcolre l pporto dei tetti verdi ll efficienz energetic dell edificio. Definite le crtteristiche morfologiche del tetto, del terreno e dell vegetzione, TerMus-TV consente di clcolre utomticmente il contenuto medio d cqu, i prmetri termici e le liquote di energi scmbit. TerMus-PLUS Clcolo Dinmico delle Prestzioni Energetiche Il BIM per l nlisi delle prestzioni energetiche degli edifici bsto sul solutore di clcolo dinmico EnergyPLUS. Dl semplice disegno con oggetti prmetrici intelligenti, consente simulzioni dinmiche coerenti con il rele comportmento termofisico del sistem edificio-impinto. TerMus-FV Fccite Ventilte Il softwre clcol gli scmbi termici di fccite ventilte trsprenti e opche in regime estivo ed invernle. In bse i dti di progetto inseriti dl tecnico (orientmento, ombreggimenti, ecc.), TerMus-FV effettu il clcolo dell energi termic in regime di riscldmento e rffrescmento secondo il metodo mensile stndrdizzto. Prticus-ENERGIA Prtiche Detrzioni Spese Riqulificzione Energetic Prticus-ENERGIA compil in mnier veloce e sicur l prtic di detrzione del 55% e del 65% delle spese di riqulificzione energetic. Il softwre offre un percorso guidto per rispondere puntulmente lle richieste normtive con l usilio di note esplictive e precisi strumenti di clcolo. Itcus Redzione Protocollo ITACA Itcus offre un input unitrio e guidto per redigere, senz compilre tnte schede e fogli di clcolo, il Protocollo ITACA sintetico (richiesto dlle Regioni Cmpni e Mrche per usufruire delle gevolzioni previste dl Pino Cs) e del protocollo VEA-ITACA richiesto dll Regione Friuli Venezi Giuli. Il softwre import i dti energetici direttmente d TerMus e produce nche l ttestto di conformità del progetto e il certificto per l richiest di gibilità nei formti previsti dgli Enti. 18

19 ACUSTICA SuoNus Isolmento Acustico degli Edifici Progettzione rchitettonic integrt llo studio dell custic L soluzione complet per l verific e l progettzione dei requisiti custici pssivi degli edifici. Il Softwre in breve Verific, nche dl semplice schem grfico, dell rispondenz dell isolmento custico in line con le norme vigenti, ttrverso gli indici di vlutzione oppure medinte l nlisi per frequenze centrli in bnde di terzi di ottv. Controllo completo degli indici R w, D 2m,nT,w, L n,w e T 60 : l potenz e l rigorosità di clcolo di SuoNus consentono di clcolre, controllre e gestire tutti gli indici di progettzione previsti dll legge. Archivio interno delle proprietà custiche (in frequenz o come indici di vlutzione) per tutte le strutture (soli, preti, serrmenti, contropreti, controsoffitti, pvimenti, mterili fonossorbenti, ecc.). Composizione dell strtigrfi delle strutture orizzontli e verticli sull bse del vsto rchivio dei mterili fornito corredo del progrmm: il softwre determin in utomtico l mss superficile per effetture l stim del potere fonoisolnte. Vsto elenco di Leggi di mss per l stim del potere fonoisolnte (preti in clcestruzzo erto utoclvto, preti in lterizio, ecc.). Clssificzione Acustic Previsionle di un unità immobilire secondo qunto prescritto dll norm UNI 11367:2010. Note tecniche SuoNus produce un relzione tecnic in formto RTF reltiv tutti gli spetti considerti: schem grfico, strutture utilizzte, indici, vlori di riferimento, note specifiche inserite dl progettist, risultti clcolti. In mnier nlog, il softwre consente di compilre il documento ttestnte l Certificzione Acustic Previsionle. I documenti prodotti possono essere modificti e personlizzti con il Word Processor interno o con pplictivi esterni. Moduli ggiuntivi di SuoNus (integrbili con il softwre, m d cquistre seprtmente) SuoNus-V Verific Acustic degli Edifici SuoNus-V è il modulo ggiuntivo di SuoNus per l verific custic degli edifici esistenti prtire di vlori dei descrittori custici misurti in oper secondo l norm UNI Sfruttndo l stess interfcci di SuoNus, SuoNus-V permette di inserire in mnier semplice ed intuitiv le misure effettute in oper dei vri descrittori custici, nche su gruppi omogenei di elementi tecnici. Al termine dell fse di input, il progrmm gener utomticmente il documento che ttest l clssificzione custic dell unità immobilire. SuoNus-CAD Input grfico per l progettzione dell isolmento custico SuoNus-CAD è il modulo grfico di SuoNus che rende ncor più professionle l progettzione custic degli edifici. Grzie l disegno d oggetti, SuoNus-CAD consente di inserire i dti semplicemente disegnndo e di identificre, già in fse di composizione rchitettonic, le zone e i vni d verificre. Lo studio dell custic è integrto ll progettzione rchitettonic; il tecnico può disegnre le pinte scegliendo le crtteristiche dei mterili che costituiscono le strutture dell edificio. Ogni modific pportt l disegno con SuoNus-CAD determin il riclcolo, l ggiornmento utomtico degli schemi custici in SuoNus e l individuzione dell condizione più sfvorit. 19

20 FONTI RINNOVABILI Solrius-PV Progettzione Impinti Solri Fotovoltici Il nuovo stndrd che eslt le cpcità progettuli del tecnico Il softwre per l progettzione professionle di sistemi fotovoltici grid-connected con sistemi di ccumulo. Il Softwre in breve Studio, nlisi e progettzione, sotto il profilo tecnico ed economico, di impinti fotovoltici connessi ll rete elettric (grid-connected con sistemi di ccumulo). Anlisi del coefficiente di ombreggimento d un semplice rilievo fotogrfico del luogo. Visulizzzione su fotogrfi per eseguire l rppresentzione fotorelistic dell impinto progettto. Anlisi integrt dell redditività dell impinto, del periodo di mmortmento dell investimento, del risprmio di combustibile e dell riduzione delle emissioni, dell producibilità totle nnu dell impinto e dell stim delle perdite nelle vrie prti dell impinto. Anlisi economic e Business Pln con Conto Energi (ttivo e non) o Detrzione Fiscle. Configurzione di impinti PV con inverter d ingresso singolo e multi MPPT sbilncito. Gestione di impinti in BT-MT e personlizzzione delle fsi per impinti trifse. Gestione degli inverter con ccumulo integrto. Computo metrico estimtivo del progetto. Studio delle ombre proiettte d oggetti vicini e del loro effetto in pint l vrire dell rco solre su un periodo nnule, mensile, giornliero oppure orrio. Wizrd per l gestione dello schem elettrico e del disegno dello schem unifilre (intero progetto, singolo qudro). Personlizzzione degli rchivi interni (moduli, btterie, inverter, triffe elettriche, testte, modelli di relzione tecnic ed economic e profili di consumo). Personlizzzione dell rchivio delle loclità con importzione dei dti d PVGIS. Dignostic degli errori di input o di progettzione. Bilncio energetico dell impinto con il confronto tr energi prodott ed energi consumt. Inserimento dei consumi per fsce e per profilo di crico in percentule. Funzioni di confronto tecnico ed economico tr diverse ipotesi di progetto. Note tecniche Solrius-PV consente di redigere utomticmente: l Relzione tecnic di progetto, con le scelte progettuli e le verifiche elettriche di comptibilità tr moduli e inverter; l Relzione economic (Business Pln) per l nlisi dell redditività dell impinto (Pybck period, VAN, TIR, Flusso di Css, Detrzione fiscle, ecc.); l Sched tecnic finle di impinto con tutti i dti necessri per effetture l compilzione vi WEB, sul sito del GSE, dell prtic di Conto Energi; il Disegno rchitettonico (con l indiczione dell posizione dei moduli, degli inverter, dei qudri elettrici, dei cvi, ecc.) e lo Schem unifilre (secondo qunto disposto dll nuov versione dell normtiv tecnic). Il clinometro ACCA incluso nel softwre 20

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova D.Lgs 81/08 art. 96 c.1 Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Azienda Sanitaria

Dettagli

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE.

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE. FCA D UN CCUTO SSTO CONTNNT PÙ GNATO CON UN TMNAL COMUN SNZA TMNAL COMUN. Si verifino quttro iruiti on due genertori: genertori on polrità onorde e un terminle omune genertori on polrità disorde e un terminle

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali i sensi del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii. TESTO UNICO SULL SLUTE E SICUREZZ SUL LVORO ttuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE:

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: DAI MODELLI TRADIZIONALI AI NUOVI APPROCCI REAL-TIME TEMPERATURE MINIMUM PREDICTION: FROM TRADITIONAL MODELS TO NEW APPROACHES Stefno Dll Nor 1, Emnuele

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

LE CADUTE DALL ALTO E

LE CADUTE DALL ALTO E LE CADUTE DALL ALTO E LA RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI A.U. Salvatore Ruocco Lecce, 15 febbraio 2014 PROGRAMMA 1) Rischio caduta: normativa e soggetti coinvolti 2) UNI EN 795 e dispositivi di ancoraggio

Dettagli

Metodi d integrazione di Montecarlo

Metodi d integrazione di Montecarlo Metodi d itegrzioe di Motecrlo Simulzioe l termie simulzioe ell su ccezioe scietific h u sigificto diverso dll ccezioe correte. Nell uso ordirio è sioimo si fizioe; ell uso scietifico è sioimo di imitzioe,

Dettagli

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N Operzioi fodetli i - 1 Le operzioi fodetli i Bsic Arithetic Opertios i I geerle u operzioe è u procedieto che due o più ueri, dti i u certo ordie e detti terii dell'operzioe, e ssoci u ltro, detto risultto

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Biblioteca Tecnica Knauf 05/2006. L acustica con Knauf. Soluzioni tecniche per l edilizia civile e industriale

Biblioteca Tecnica Knauf 05/2006. L acustica con Knauf. Soluzioni tecniche per l edilizia civile e industriale Biliotec Tecnic Knuf 05/2006 L cutic con Knuf Indice 1. Introduzione...4 2. Suoni e rumori...5 Glorio...5 Rumori erei...5 Rumori impttivi...6 Tempo di rivererzione (T60)...6 Fonoiolmento e fonoorimento...7

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it)

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it) I rdicli Cludio CANCELLI (www.cludioccelli.it) Ed..0 www.cludioccelli.it Dec. 0 I rdicli INDICE DEI CONTENUTI. I RADICALI... INDICE DI RADICE PARI...4 INDICE DI RADICE DISPARI...5 RADICALI SIMILI...6 PROPRIETA

Dettagli

ALLEGATO I PERIZIA DI STIMA RELATIVA AL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DELL IMMOBILIE OGGETTO DI DISMISSIONE SITO IN

ALLEGATO I PERIZIA DI STIMA RELATIVA AL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DELL IMMOBILIE OGGETTO DI DISMISSIONE SITO IN ISTITUTO NZIONLE PER L SSICURZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LVORO CONSULENZ TECNIC PER L EDILIZI SETTORE II COSTRUZIONI D USO DIREZIONLE!! PERIZI DI STIM RELTIV L PIU PROILE VLORE DI MERCTO DELL IMMOILIE

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI ALLEGATO A Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI Provincia Area Edilizia di Scolastica Na Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Guida alla detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Aggiornata al 20 dicembre 2013 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO.... pag. 3 2. EDIFICI INTERESSATI.....

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA

LA CORRENTE ELETTRICA L CORRENTE ELETTRIC H P h Prima che si raggiunga l equilibrio c è un intervallo di tempo dove il livello del fluido non è uguale. Il verso del movimento del fluido va dal vaso a livello maggiore () verso

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

LEGGE 10 E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

LEGGE 10 E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Q U A D E R N I P E R L A P R O G E T T A Z I O N E LEGGE 10 E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Aggiornamento alle UNI TS 11300 parte 4 Contiene la versione del software Termo versione Lite, sviluppato

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :,

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :, TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Un rsforzione geoeric del pino in sé è un corrispondenz iunivoc r i puni del pino P P, P P P è l igine di P rispeo ll rsforzione. Ad ogni puno P(,) corrisponde uno ed un solo

Dettagli

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE "SLVTORE TODRO" 96011 UGUST (SR) - Via Gramsci - 0931/993733-0931/511970

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

GRUPPO. Sicurezza per scelta

GRUPPO. Sicurezza per scelta Ge.Ma. Sicurezza per scelta Ge. Ma. la Qualità e la Sicurezza sono valori che costruiamo insieme a te GE.MA. company profile UN OCCHIO APERTO SUL FUTURO UNA REALTÀ DINAMICA, UN MODELLO EVOLUTO DI CONSULENZA

Dettagli

MANUALE. GUIDA RAPIDA Alla ricarica con le impostazioni dell'ultimo programma

MANUALE. GUIDA RAPIDA Alla ricarica con le impostazioni dell'ultimo programma MNULE CONGRTULZIONI per l'acquisto di un nuovo professionale a tecnologia switc. Questo modello fa parte di una serie di professionali di CTEK SWEDEN B ed è dotato della tecnologia di ricarica delle batterie

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

temperatura; Trasporto di massa, calore e quantità di moto, relazioni di bilancio; La viscosità; Cenni di

temperatura; Trasporto di massa, calore e quantità di moto, relazioni di bilancio; La viscosità; Cenni di FISICA-TECNICA Ki Gllucci ki.gllucci@univq.i kgllucci@unie.i Progr del corso Dinic dei fluidi: Regii di oo; Moo szionrio di un fluido idele; Moo szionrio di un fluido rele; Il eore di Bernoulli; Perdie

Dettagli

Codici bifissi ed insiemi Sturmiani

Codici bifissi ed insiemi Sturmiani Università degli Studi di Plermo Fcoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Lure Specilistic in Mtemtic Codici ifissi ed insiemi Sturmini Studente Frncesco Dolce Reltore Prof. Antonio Restivo Anno Accdemico

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE Conosimo le norme sull siurezz e sul iritto utore Unità 7 UNITÀ DIDATTICA 7 CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE IN QUESTA UNITÀ IMPAREREMO... onosere le norme he regolno il iritto

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE Ing. Leonardo Maffia Maffia@studiolce.it Formato del Certificato (aggiornabile) Certificato Energetico-Ambientale Prestazione energetica dell edificio EPi come

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli