Studio 5000 advanced tips and tricks

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studio 5000 advanced tips and tricks"

Transcript

1 Studio 5000 advanced tips and tricks Ridurre i tempi di sviluppo sfruttando le novità di Studio 5000 Francesco Tagliazucchi Sauro Peccini Rev 5058-CO900B

2 Agenda Studio 5000 Migliora la produttività di Automazione Miglioramento della Sicurezza Informatica Raccomandazioni per la progettazione e l ottimizzazione Logix Tool accessori al Logix Utilizzo della scheda di memoria SD dal controllore Ottimizzazione delle attività di progettazione e manutenzione I/O ad alte prestazioni ControlLogix 2

3 Integrated Architecture fornita da Logix Integrated Architecture Evoluzione Integrated Architecture Sviluppo dei fondamenti Integrated Architecture Evolve con le richieste dei clienti

4 Studio 5000 Logix Designer V21 RSLogix 5000 Studio 5000 Logix Designer V1 16,17,18,19,20 V21,22,23,24,25, Studio 5000 Logix Designer è il nome del nuovo ambiente di sviluppo. Porta il nostro sistema di Architettura Integrata al livello successivo. Logix Designer è RSLogix 5000 con una ottimale connettività alla infrastruttura e servizi comuni. 4

5 Studio 5000 Oggi Organizzazione Logica del sistema Sicurezza del Sistema Automazione Modulare Gestione Dispositivi Gestione Libreria Progettazione collaborativa Informazioni Integrate Progettazione e sviluppo virtuali Infrastruttura Comune Architettura Modulare Multidisciplinare

6 Studio 5000 Logix Designer V24 1) Attenzione alla produttività in Automazione Organizzazione logica del Sistema Programmazione dei parametri e astrazione HW Funzioni avanzate di importazione/esportazione (nuovi flussi di lavoro) Funzioni di confronto e unione 2) Aggiornamenti Motion. Supporto per tre diversi aggiornamenti del CUR. 3) Connessioni sicure e standard Kinetix e PFlex Safe torque off (STO) 4) Gestione allarmi Compatibilità di FT A&E con la nuova terminologia Alarms State diagrams di ISA18.2 5) Supporto per nuovi dispositivi Diversi dispositivi di partner Encompass aggiunti di recente

7 Logical Organizer Un nuovo modo di visualizzare il vostro codice

8 Perché aggiungere il Logical Organizer? Per creare un modello organizzativo del sistema dal punto di vista dell'utente. Per semplificare le buone prassi di progettazione modulare di automazione. Si passa dal paradigma di come il controllore esegue il codice a come l utente vede il sistema. Execution View Logical View I programmi Organizzati a livello logico I programmi sono suddivisi nei Task

9 Rappresentazione orientata all applicazione Mixer 1 Parameters Local Tags Addition Parameters Local Tags Code Routines Agitate Parameters Local Tags Press Cntrl Parameters Local Tags Code Routines Introduzione del concetto virtuale di Sotto-programma Permette una migliore rappresentazione delle risorse fisiche e delle funzioni. È possibile nidificare fino 14 Sotto-programmi in un unico Programma. Code Routines Code Routines Drag & drop della struttura (Programmi + Sottoprogrammi) da e per la libreria. Aumento del numero di programmi da 100 a

10 Program Parameters Nuovo componente modulare Studio 5000 Logix Designer

11 Soluzioni Modulari e Flessibili Utilizzo Esperto di codice applicativo modulare per semplificare l applicazione Esperto della Funzione Molte applicazioni sono piuttosto complesse, e gli esperti funzionali svolgono un eccellente lavoro di sviluppo! Tuttavia la maggior parte degli esperti applicativi richiede una semplificazione! 11

12 Soluzioni Modulari e Flessibili Esperto applicativo Utilizzo di codice modulare per semplificare l applicazione Esperto funzionale Mio_Modulo Input1 Input2 Codice Output1 Tag locali Interfaccia Le nuove funzioni della versione v24 possono aiutare! (Parametri del Programma, astrazione HW) 12

13 La composizione di un Programma (Prima e Dopo) Prog_01 V21 e precedenti Prog_01 Versione 24 Program Tags Local Tag Routine di codice INPUT Routine di codice OUTPUT Interfaccia Parametri InOut Pubblici Perché aggiungere un interfaccia parametri ai programmi? Per una migliore comprensione dell interazione tra programmi A18 13

14 Slide 13 A18 I punti chiave sono i seguenti: 1.) Interfaccia parametri aggiunta ai programmi2.) Consente una migliore comprensione del flusso dei dati in entrata e in uscita da un programma3.) Rimane comunque la possibilità di programmare come in passato se lo si preferisce. Author, 03/06/2013

15 Programmi nella V21 e Precedenti CS_Tag1 CS_Tag2 Ho bisogno di condividere! CS_Tag3 Prog_01 Prog_02 Program Tags Program Tags Tag_4 Tag_5 Tag_6 Routine di codice Data Tag_4 Tag_5 Tag_6 Routine di codice

16 Program Parameter Schema a blocchi concettuale (condivisione) I Tag nell ambito del controllore sono ancora importanti nel nostro codice. CS_Tag1 CS_Tag2 CS_Tag3 Non sono più un requisito per la condivisione dei dati tra programmi. Prog_01 Prog_02 Parameters Parameters In InOut Out Code Routines Data In Out Code Routines Local Tags Local Tags

17 Editor dei Program Parameter Come definire un Program Parameter Editor per i Parametri del programma e i tag Locali analogo all interfaccia AOI 16

18 Editor dei Program Parameter Come collegare un Program Parameter Tutto nello stesso ambiente di Editing semplifica il collegamento dei programmi 17

19 Collegamento Program Parameter AX_Axis01 Prog_04 Prog_20 18

20 Vantaggi dei Program Parameter 19

21 Tipi di parametri In Passato come valore InOut Out Passato come valore A1 Passato come riferimento Pubblici Passato come valore 20

22 Slide 20 A1 InOut è un passaggio per riferimento (accesso immediato) Bidirezionale Aggiornamento immediato Author, 30/05/2013

23 Flusso dati per i Parametri Passaggio per Valore rispetto a passaggio per Riferimento Quali sono le differenze tra questi tipi di flusso dati? Passaggio per valore: Passa l attuale valore del tag per l esecuzione del codice esemp. il valore di DM07_SSL_StateNo, DM07_SSL_In Il valore passato è il valore utilizzato per il codice (Anche se il valore cambia esternamente) Passaggio per riferimento Passa il riferimento a una locazione di memoria Il valore può cambiare durante l esecuzione Utilizzato per i dati in tempo reale (Come un Alias) 21

24 Flusso dati per i Parametri Passaggio per valore Passaggio per valore Nome Valore Codice MIO_Tag Tag 9.00 Valore cambiato Il valore passato è quello utilizzato per il codice 22

25 Flusso dati per i Parametri Passaggio per riferimento Passaggio per riferimento Nome MIO_Tag Valore Tag Codice Puntamento alla memoria Il valore può cambiare durante l esecuzione del codice (aggiornamento dati in tempo reale) 23

26 Parametri pubblici Tag globale a livello di programma Devo dire qualcosa che tutti devono ascoltare! Tag_01 Tag_02 Tag_03 Tag_04 Simile ai Controller Tags. Consente di aumentare la modularità a livello di programma. Creazione di strutture nidificate e assegnazione della proprietà dei dati. 24

27 Soluzioni modulari e flessibili Riepilogo Modularità avanzata Organizer logico Mixer Parametri Tag locali Aggiunta Routine di codice Programma Prog1 Parametri Tag locali Agitare Routine di codice Istruzione Add-on Parametri Tag Codice Parametri Tag locali Cntrl press. Parametri Tag locali Routine di codice Routine di codice Routine Tempo Novità nella versione 24

28 Modulo Accesso all oggetto Modulo Modi per astrarre la logica sull Hardware dal progetto.

29 Cos è l oggetto Modulo nella GSV? L oggetto Modulo fornisce informazioni sullo stato di un modulo. Come accedere Il dispositivo di I/O Attributi possibili Stato oggetto Codice di errore Informazioni sull errore Versione FW Situazionen forzatura ISTANZA Stato LED Modo Le informazioni 27

30 Nuovo Data Type aggiunto alla GSV Creato un nuovo Data Type chiamato Module (Solo InOut Parameter) Si accede tramite una tag 28

31 Istruzione Add On con accesso all oggetto Modulo Oggetto Modulo ora accessibile anche all interno di una AOI AOI Nuovo dato: MODULO Solo parametro InOut Astrazione del codice HW dal codice di controllo processo/macchina GSV per Ottenere il percorso di comunicazione dal nome dell istanza 29

32 Utilizzo dei Parametri di Programma per Connessione all AOI Nome I/O RIO_01 Parametro InOut ModRef_Slot00 Routine Può referenziare parametri o I/O fisici 30

33 Nuovo attributo per l oggetto Modulo: Path Utilizzare una GSV per recuperare il percorso di comunicazione del modulo Array SINT Utilizzare una SSV per impostare il percorso MSG Approccio astratto Possibile riutilizzo del messaggio per più moduli Codice richiesto 31

34 Concetto di Libreria Possibilità di creare e memorizzare codice riutilizzabile

35 Opzioni della libreria File libreria (.ACD) Archivio per il codice. Utilizzo di codice XML Importazione/esportazione Fare clic con il pulsante destro del mouse 33

36 Utilizzo del file (.ACD) come libreria Funzionalità Le associazioni (tag, hardware..) e le collisioni sono gestite Modifica dell intero contenuto della libreria Supporto di gerarchie organizzative (importazione di oggetti referenziati) Contenuti supportati Programmi, Routine, UDT, AOI e Equipment Phase. Praticamente tutto ciò che può essere importato/esportato o copiato/incollato in Logix

37 Utilizzo del file (.ACD) come libreria Libreria.ACD Mio Progetto.ACD Include le associazioni (UDT, AOI) Aggiungi a libreria Crea da libreria

38 A4 Miglioramenti importazione parziale online (PIO, Partial Import Online ) Possibilità di copiare facilmente il contenuto di Programmi tra progetti o all interno di progetti Supporta flussi di lavoro online e offline Gestione completa dei riferimenti (alias di tag, connessioni dei programmi) Gestione delle associazioni (AOI, UDT e tag) Gestione dei conflitti (sovrascrittura o utilizzo di quanto esistente) Inclusione/esclusione opzionale dei valori dei dati. 36

39 Slide 36 A4 Concludere con la modalità di attivazionecon PIO Controllare le slide PIO per verificare la corrispondenza. Chiedere ai presenti chi ha sentito parlare di PIO? Author, 06/08/2013

40 Progettazione efficiente Miglioramenti dell importazione parziale online/offline (PIO) Funzione Trova e sostituisci migliorata Tutto quanto si può modificare con le finestre di dialogo PIO Caratteri jolly Sostituire tutto Cosa cercare Sostituire con Testo trovato Risultato Tk1_*_001 PRE_*_010 Tk1_me_001 PRE_me_010 Tk3_* Tk4_* Tk3_unit Tk4_unit *001 *002 Mi_2001 Mi_2002

41 Miglioramenti Editor Alcuni migliioramenti nell editor

42 Selezione multipla ed esportazione/trasferimento di programmi, AOI, UDT e stringhe Ctrl Clic con il tasto Clic sinistro con il tasto sinistro Shift Clic con il tasto sinistro Clic con il tasto sinistro È possibile selezionare più programmi, AOI, UDT e stringhe ed esportarli in un unico formato XML o trascinarli e rilasciarli 39

43 Controllore e/o Organizer logico- Eliminazione di Programmi e Equipement Precedentemente Fare clic con il pulsante destro del mouse Aggiornato Per eliminare i programmi non è più necessario eliminare la schedulazione e le tag. 40

44 Editor blocchi funzione Rinomina gruppo connettore Fare clic con il pulsante destro del mouse Possibilità di rinominare ICON/OCON come un gruppo connettore. 41

45 Editor blocchi funzione Scorciatoie da tastiera per la navigazione rapida Ctrl Home Dimostrazione Ctrl Fine 42

46 Studio 5000 Logix Designer Supporto per il nuovo hardware

47 CIP Safety Drives EtherNet/IP Connessioni Safety e Standard PowerFlex Type 527 K5500 Type-ERS2 FANUC M-1iA Robot Offre una nuova flessibilità nella progettazione dei sistemi di sicurezza 44

48 Installazione AOP Encompass Partner I profili Add On Partner Encompass sono installati direttamente con Logix Designer Non viene richiesta nessuna operazione indipendente per l installazione installati contemporaneamente ai profili AOP Rockwell Automation Ricerca più semplice I profili AOP Encompass Partner sono visualizzati nella stessa finestra di dialogo di selezione dei moduli come i dispositivi RA Maggiore semplicità per gli utenti non richiede nessun download separato dai siti Web Encompass Partner Mette più in evidenza le offerte degli Partner Encompass Profili AOP partner aggiunti alla versione V24: AMCI Mettler Toledo Endress & Hauser OLDI Pepperl+Fuchs Prosoft 45

49 Connessioni Open Socket Collegamento di dispositivi non-cip a Logix Lettori di codici a barre, sistemi di visione, stampanti, robot, altri controllori, database ecc. Per gestire il protocollo vengono utilizzate MSG socket disponibili in Studio 5000 Gestite dal codice applicativo (tempo di scansione) Supportate con i seguenti Hardware: 1756-EWEB e 1768-EWEB (500 byte max per pacchetto) L1ER, L2ER e L3ER (500 byte max per pacchetto) 1756-EN2x e 1756-EN3TR (3.900 byte max per pacchetto) Connessione socket Scanner Workstation non Windows Robot Stampanti Tutti i dispositivi Ethernet standard 46

50 Sincronizzazione temporale (CIP Sync/Motion) Fornisce la sincronizzazione del sistema per reti basate sul CIP. Implementazione dello standard IEEE su rete EtherNet/IP CIP Sync = Rete CIP + IEEE v2 IEEE-61588v2 PTP (Precision Time Protocol) Protocollo Standard di sincronizzazione degli orologi nei sistemi di controllo Precision Time Protocol (PTP) definito dallo standard. Risoluzione nanosecondi Sincronizzazione +/ 100 nanosecondi (clock hardware) Vantaggi: Installazione e gestione minime. Ampio spettro di precisione del clock Basso costo, alta precisione Oggetto Time Sync Clock PTP Copyright 2008 Rockwell Automation, Inc. Tutti i diritti riservati. 47

51 Sincronizzazione temporale (CIP Sync/Motion) Dispositivi che supportano CIP Sync/Motion Logix 1756-L7x e 5370 CompactLogix L1, L2 e L3 Anche nei sistemi ridondanti (V19 o superiore) Moduli Ethernet ControlLogix 1756-EN2T/EN3T(R) Compatibile con le modalità Transparent/Boundary Clock Schede di I/O SOE 1756-IB/IH16ISOE Moduli IO ad alte prestazioni Analogico (1756-IF8I, -IRT8I, -OF8I) e digitale (1756-IB16IF, -OB16IEF(S), -LSC8) I/O distribuiti ArmorBlock 1732E-IB16SOEM12D Compatibile con la modalità Transparent Clock Switch Ethernet Stratix 8300/8000/5700 Compatibile con le modalità Transparent/Boundary Clock Moduli EtherNet/IP 1783-ETAP Compatibile con la modalità Transparent Clock Drives Motin Kinetix 6500/5700/5500 Compatibile con la modalità Transparent Clock PowerFlex 755 EtherNet/IP CIP Motion Encoder 842EM-S & 842EM-M 48

52 Agenda Studio 5000 Migliora la produttività di Automazione Miglioramento della Sicurezza informatica Raccomandazioni per la progettazione/l ottimizzazione Logix Tool accessori al Logix Utilizzo della scheda di memoria SD dal controllore Ottimizzazione delle attività di progettazione e manutenzione IO ad alte prestazioni ControlLogix 49

53 Modello di security orientato su più livelli Costruire l architettura orientata alla sicurezza Requisiti di sicurezza dell architettura Autenticazione degli accessi Riservatezza dei dati Protezione propr. intell. Prodotti e rete più robusti Prevenzione e rilevamento di manomissioni Collaborazione con i Partner della Supply Chain Collaborazioni Protezione e riservatezza dei dati Rete Protezione propr. intell. Sicurezza basata sui ruoli Protezione dati Anti-manomissione e rilevamento Accesso remoto Catena di approvvigionamento 50

54 Le migliori prassi per la progettazione delle reti Modello di sicurezza completo della rete per una difesa in profondità. La sicurezza non è un componente da aggiungere a posteriori. Politica di sicurezza industriale. Implementazione di zone DMZ. Criteri di accesso remoto con implementazione robusta e sicura. OEM 51

55 Strumenti di sicurezza del controllore Impostare il selettore Abbinare il progetto Firme digitali firmware Registro modifiche integrato Sicurezza FactoryTalk Controllo dell accesso ai dati Slot affidabili e comunicazione sicura Proteggere il sorgente 52

56 Portale per la Sicurezza Industriale Prodotti e Servizi FAQ sulla sicurezza Architetture di riferimento Risorse di sicurezza Servizi di valutazione WP con Patch di Qualificazione Microsoft Guide di Riferimento Avere un problema di sicurezza? Invia una con la tua domanda o commento. Per rispondere alle preoccupazioni specifiche, o per segnalare problemi che si possono avere con i prodotti Rockwell Automation impiegati in grandi sistemi, è possibile contattarci all'indirizzo Chiave pubblica di crittografia PGP (Pretty Good Privacy) 53

57 Agenda Studio 5000 Aumento della produttività di automazione Miglioramento della Sicurezza Informatica Raccomandazioni per la progettazione/l ottimizzazione Logix Tool accessori al Logix Utilizzo della scheda di memoria SD dal controllore Ottimizzazione delle attività di progettazione e manutenzione I/O ad alte prestazioni ControlLogix 54

58 Raccomandazioni per la progettazione Considerazioni sulla progettazione con i controllori Logix: 1756-rm094 Risorse del controllore Logix5000 (Calculate Memory and Connection Requirements) Suddivisione della logica in task, programmi, routine e istruzioni Add-On (Task priorities, SOTC impact, Code reuse, Programming methods) Gestione dati (Guidelines Data Types, Tags, Tag Naming, Tag Scope, ) Dati prodotti e consumati Comunicazione con I/O (Communication Formats, Electronic Keying, Add I/O Online,..) Determinare la rete appropriata Comunicare con altri dispositivi (MSG to Logix, I/O, Legacy Devices) FactoryTalk Alarms and Events Ottimizzazione dell applicazione per l utilizzo dell interfaccia operatore HMI (Optimized Packets, RSLE, RSLX) Sviluppo delle Equipment Phase Gestione firmware (ControlFlash, AutoFlash, Firmware Supervisor)

59 Raccomandazioni per l Ottimizzazione Logix5000 Controllers Execution Time and Memory Use Reference Manual: 1756-rm087 Ottimizzazione del tempo di scansione Il tempo di scansione del task continuo aumenta quando: (SOTS%) è aumentato per lasciare più tempo all overhead di sistema, ovvero tempo per la comunicazione. Un task prioritario deve essere eseguito periodicamente, sulla base di eventi. Controllare le frequenze di aggiornamento e le priorità su task evento/periodici. Le istruzioni matematiche sono eseguite più rapidamente quando si utilizzano DINT e REAL. Cercare di non utilizzare SINT o INT. AOI: Il passaggio dei dati per valore (Input, Output) è più lento del passaggio per riferimento (InOut), ma comunque più veloce rispetto all utilizzo di subroutine. Il parametro dati InOut è passato per riferimento, quindi la dimensione non ha impatti. Limitare la quantità dei parametri di ingresso e uscita (copia dei valori).

60 Agenda Studio 5000 Aumento della produttività di automazione Miglioramento della Sicurezza Informatica Raccomandazioni per la progettazione/l ottimizzazione Logix Tool accessori al Logix Utilizzo della scheda di memoria SD dal controllore Ottimizzazione delle attività di progettazione e manutenzione IO ad alte prestazioni ControlLogix 57

61 Tool Logix: Kit Manager e ControlFLASH ver Kit Manager crea kit firmware personalizzati Opzione di visualizzazione moduli Dimostrazione Finestra di dialogo procedura guidata di installazione avanzata 58

62 Tool Logix: Task Monitor Tool ver Task Monitor Strumento raccomandato per tutte le analisi di performances. La nuova versione combina gli strumenti Logix 5000 Task Monitor e Logix Diagnostics Tool e aggiunge altre funzioni Miglior rappresentazione (GUI) Migliore analisi dei task e larghezza di banda della comunicazione Funzione di reportistica e stampa formato HTML Registrazione dati nel file CSV con trigger tag OPC Dimostrazione 59

63 Tool Logix: Software Output Switching Utilizza hardware e firmware standard. CompactLogix o ControlLogix Nessun costo aggiunto per l hardware Tempo di scansione rapido Molto flessibile Strumento di configurazione automatico Solo su rete Ethernet e I/O distribuito 1756 e 1794 La commutazione potrebbe richiedere da 250 ms a qualche secondo In base al codice applicativo Possibile mantenere l ultimo stato Non supporta Motion control, Point I/O e I/O integrato. Per l implementazione vedere: Pubblicazione HIGHAV-AT001B-EN-E 60

64 Tool Logix: Compare e Merge rev.4 Perché il confronto è necessario: Verifica delle modifiche apportate dall utilizzatore finale. Rapida diagnosi di ciò che è cambiato. Rilevamento di semplici errori. Perché l unione è necessaria: Progettazione collaborativa. Unione degli aggiornamenti. Gestione del contenuto della libreria. 61

65 Supporto progettazione collaborativa Consente a più persone di sviluppare il codice, e poi di confrontarlo e unirlo Più persone possono lavorare indipendentemente Offl-Line e poi unire il proprio lavoro! Nuove funzioni previste! (Strumento di Compare e Merge) 62

66 Strumento di confronto e unione Unione di contenuto selezionato 63

67 Sviluppo collaborativo Strumento di confronto e unione V17-20 RSLogix5000 (V21+) Logix Designer Confronto e unione affiancati selezionabili Programmi Routine Tag e I/O Gruppi Motion AOI UDT 64

68 Tool Logix: Clock Sync Strumento di Aggiornamento Clock Cos è il servizio Clock Sync di Studio5000? Il servizio Clock Sync è un servizio Windows progettato per sincronizzare i clock del controllore e del modulo I/O con i server o i PC nell architettura integrata. Dove è essenziale: In FT Alarms and events in cui gli interventi degli operatori richiedono clock precisi. Nel caso di sistemi di rilevamento del primo di guasto in cui le informazioni possono provenire da un PC o un server Sistemi di database che registrano eventi a fronte di interventi dell operatore o azioni della macchina. Registri di diagnosi in cui la sincronizzazione temporale nell architettura o a livello globale è rilevante (ad esempio reti elettriche). 65

69 Clock Sync Strumento di Aggiornamento Clock Lo strumento di configurazione Clock Sync è un processo eseguibile in background in un computer con sistema operativo Windows. Funziona come un servizio Windows Abilitazione/disabilitazione automatica servizio client NTP Windows Funzionalità master/slave configurabile PTP Informazioni host personalizzabili e valori di Priorità 66

70 Strumento di aggiornamento clock Caso di utilizzo 1 NTP o altro riferimento temporale disponibile Il server o il PC può accedere a un clock preciso (es.ntp Network Time Protocol) che regola il clock sul PC. L Information technology gestisce il clock del mio server/pc. L utente vuole distribuire quel tempo attraverso l architettura. Impostare il servizio Clock Sync nella modalità Master/Slave. CIP HMI Sync Master Controllore 1769 L2Y,3Y Controllore CIP Sync Slave 1732E IB16M12SOEDR CIP Sync Slave 67

71 Aggiornamento Clock Caso di utilizzo 2 Il sistema ha altri riferimenti temporali CIP SYNC disponibili L architettura ha acceso a GPS, IRIGB, o anche a un clock sul controllore. L utente vuole distribuire il tempo dalla sorgente alternativa al server o al PC Impostare il servizio Clock Sync nella modalità Slave Controllore CIP Sync Master CIP HMI Sync Slave CIP Sync Slave 68

72 Agenda Studio 5000 Aumento della produttività di automazione Miglioramento della Sicurezza Informatica Raccomandazioni per la progettazione/l ottimizzazione Logix Tool accessori al Logix Utilizzo della scheda di memoria SD del controllore Ottimizzazione delle attività di progettazione e manutenzione IO ad alte prestazioni ControlLogix 69

73 Memoria di Backup esterna Scheda SD (Secure Digital) La scheda SD da 1 GB è fornita gratuitamente con ogni controllore. Sono supportate schede SD fino a 2 GB 1784-SD1 = 1 GB 1784-SD2 = 2 GB Scheda SD certificata e approvata per uso industriale Utilizza la tecnologia Single Level Cell Le schede SD generiche e di terze parti potrebbero funzionare, ma NON sono supportate (compatibilità non verificata da RA) Levetta di blocco scheda SD (Secure Digital) Utilizzata per: Fault Dump, ovvero recupero registro guasti per MNRF (guasti gravi non ripristinabili) Dati tag di runtime (ricette, setpoint ecc.) Registro modifiche controllore Progetto/applicazione Caricamento automatico del programma all accensione Progetto ACD Logix, documentazione macchina (schemi, cablaggio, ) Supervisore firmware 70

74 Libreria con codici di esempio Contiene: diversi codici applicativi per controllori, HMI, servoazionamenti e reti Codici di avvio con: Aiuto alla configurazione e alla programmazione. Strategie comuni di progettazione, e faceplate per HMI Sito shareware con Download gratuito samplecode.rockwellautomation.com Codice disponibile per utilizzare la scheda SD MMS : Codice funzionale per: lettura o scrittura di valori (ricette, valori dei tag, ) Cancellare file/directory Gestire directory MMS_060510: Come accedere a CSV MMS_061989: caricamento file da flash al server TFTP 71

75 Agenda Studio 5000 Aumento della produttività di automazione Miglioramento della Sicurezza Informatica Raccomandazioni per la progettazione/l ottimizzazione Logix Tool accessori al Logix Utilizzo della scheda di memoria SD dal controllore Ottimizzazione delle attività di progettazione e manutenzione I/O ad alte prestazioni ControlLogix 72

76 Strumenti di selezione e progettazione Progettazione/validazione sistemi di distribuzione per avviatori MCS Pannello utilizzato per eseguire le applicazioni della Suite PST. Rapida selezione e configurazione dei prodotti. Valutazione e preventivazione di progetti Request For Quotation (RFQ Tool) offerta/preventivazione e generazione di report. Disponibilità dei ricambi per prodotti Rockwell Automation obsoleti e prodotti di Terze parti Accesso a migliaia di schemi dei prodotti A-B per AutoCAD Tutte le applicazioni della Suite PST sono mantenute aggiornate in automatico. Progettazione/validazione sistemi Logix/Netlinx 73

77 Strumenti di selezione e progettazione 74

78 Integrated Architecture Builder IAB Basato su regole, garantisce configurazioni valide Esegue un controllo basato su regole per controllore, I/O, rete, inclusa la capacità Ethernet Configurazione hardware completa con procedure guidate Controllori I/O Reti e mezzi trasmissivi fisici di rete Procedure guidate di migrazione dei sistemi di controllo (PLC5, SLC500) PlantPAx System Estimator Cablaggio a bordo macchina e dispositivi terminali Prodotti Encompass Partner Convertitori di frequenza PowerFlex, ArmorStarts e molto altro Viste in dettaglio per hardware, rete e architettura Inclusi nei report per la presentazione ai clienti Confronto rapido di soluzioni alternative Possibilità di cambiare controllori, I/O, reti ecc. per fornire al cliente configurazioni alternative per il confronto Creare una configurazione del sistema dettagliata Configurazione a livello di singolo dispositivo, inclusa distinta base con i costi, grafici e rapporto personalizzato Integrato con altri strumenti di selezione Esportazione in ProposalWorks e/o RSLogix Architect Adattabile ai configuratori RAISE, Motion Analyzer Strumenti di formazione integrati Documentazione di prodotto, laboratori e guide di messa in funzione rapida Differenziazione: Consente agli utenti di generare efficacemente configurazioni di reti, controllori, I/O, visualizzazione e altri dispositivi con distinta base ed eseguire un controllo delle prestazioni Consente di creare rapidamente una configurazione del sistema per visualizzare e preventivare la soluzione 75

79 IAB Miglioramenti di valutazione delle prestazioni EtherNet/IP Modalità avanzata Specifica controllore, modulo di comunicazione e RPI per ogni modulo I/O o dispositivo sulla rete Specifica 3 diverse frequenze di aggiornamento motion Offre una valutazione più precisa delle prestazioni EtherNet/IP durante la progettazione dell applicazione

80 IAB Dettagli di comunicazione avanzata La codifica a colori supporta l identificazione di un problema potenziale delle prestazioni

81 Strumenti Architettura Integrata IAB BOM e dati di configurazione Con IAB è possibile avviare lo strumento RAISE che permette di configurare: Convertitori di frequenza PowerFlex ArmorStarts Dispositivi terminali a bordo macchina O avviare Motion Analyzer per configurare i servoazionamenti Cip Motion, SERCOS, e anche controllo assi analogico. Tutti i prodotti aggiunti sono aggiunti anche alla distinta base (BOM) IAB.xls Possibilità di esportare in.xml RSLogix Architect ProposalWorks PowerPoint Visio eplan 78

82 Sito Web per il Download Compatibilità dei prodotti (PCDC) Valore al cliente: Offre informazioni sulla compatibilità dei prodotti tra due o più prodotti selezionati, visualizza la compatibilità e caratteristiche. Fornisce il supporto sulle caratteristiche e sulla versione dei prodotti per diverse versioni software/firmware. Fornisce caratteristiche e requisiti minimi di OS supportato per i prodotti selezionati. Offre i download relativi ai prodotti : firmware, note di versione, software associato, driver, Tool/utility e i collegamenti al download del software. Con contratto Tech Connect si possono scaricare le nuove versioni. Offre funzioni automatizzate e standard per le Note sulla versione per versioni diverse Offre Avvisi di sicurezza sui prodotti Elimina altre matrici di compatibilità dei prodotti, fogli di calcolo elettronici e documenti Imparare le modalità di utilizzo: pcdc_qs001 79

83 Scenario di confronto fra più prodotti Selezionare il link profondo per visualizzare lo scenario di Sostituzione di un prodotto Consente di visualizzare serie e versioni Funzioni aggiuntive: Segnalibro dell URL di selezione Esportazione a un file CSV per l utilizzo cliente (ovvero BOM) Stampa uscita di selezione Invio Fornire il feedback a Rockwell Possibilità di espansione per mostrare funzioni e attributi supportati Fare clic sull icona delle informazioni per visualizzare una descrizione Scenario: Voglio aggiornare uno o più prodotti nel mio sistema e devo capire la compatibilità tra i nuovi prodotti e gli altri prodotti 80

84 Sostituire uno scenario di prodotto Versioni del prodotto Accetta numeri di catalogo, nomi e descrizioni parziali. Può essere lasciato vuoto se si desidera vedere tutti i prodotti in una categoria o famiglia. Mantiene l elenco delle selezioni recenti (sessione corrente). Fare clic per vedere i download disponibili. Invia al proprio indirizzo o ad altri un collegamento a questa selezione. Fare clic per vedere l articolo della KB pertinente Scenario: Voglio sostituire un prodotto nel mio sistema e devo sapere dove può essere sostituito con una diversa versione di prodotto. 81

AUD05 Utilizzate e ottimizzate il vostro impianto

AUD05 Utilizzate e ottimizzate il vostro impianto AUD05 Utilizzate e ottimizzate il vostro impianto Visibilità di tutto l impianto grazie a un unica soluzione integrata, personalizzata in base alle vostre esigenze Rev 5058-CO900D Copyright 2013 Rockwell

Dettagli

Utilizzare la produttività dell automazione per ridurre costi, rischi e tempo di immissione sul mercato AUP40

Utilizzare la produttività dell automazione per ridurre costi, rischi e tempo di immissione sul mercato AUP40 Utilizzare la produttività dell automazione per ridurre costi, rischi e tempo di immissione sul mercato AUP40 Antoon Laane EMEA Product Manager Controller & Automation Software Rev 5058-CO900E Percorso

Dettagli

AUL02 Implementare Security e tutela di una rete IP industriale con l Architettura Integrata

AUL02 Implementare Security e tutela di una rete IP industriale con l Architettura Integrata AUL02 Implementare Security e tutela di una rete IP industriale con l Architettura Integrata Luca Garzone Commercial Engineer Giampietro Faccioli Commercial Engineer Rev 5058-CO900C Agenda Logix Security

Dettagli

Software di progettazione e configurazione RSLogix 5000

Software di progettazione e configurazione RSLogix 5000 Software di progettazione e configurazione RSLogix 5000 Novità della versione 20 Miglioramenti della versione 20 L ultima versione del software RSLogix 5000 offre un sistema integrato di controllo ad alte

Dettagli

Convertitori di frequenza PowerFlex Funzioni e applicazioni avanzate (AUD 09)

Convertitori di frequenza PowerFlex Funzioni e applicazioni avanzate (AUD 09) Rev 5058-CO900E Copyright 2015 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Convertitori di frequenza PowerFlex Funzioni e applicazioni avanzate (AUD 09) Automation University, Parma Marzo 2015 PUBLIC

Dettagli

Laboratorio midrange e CIP Motion lab con K5500. Copyright 2013 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved.

Laboratorio midrange e CIP Motion lab con K5500. Copyright 2013 Rockwell Automation, Inc. All rights reserved. Laboratorio midrange e CIP Motion lab con K5500 Cosa si intende per midrange? Visualizzazione IO remoto Visualizzazione 5370 Reti di comunicazione classe 1, 3 L1 L2 L3 + PAC 1769 esistenti EtherNet Motion

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Tecnologia IntelliCENTER con EtherNet/IP. Centri controllo motori CENTERLINE 2100 e CENTERLINE 2500

Tecnologia IntelliCENTER con EtherNet/IP. Centri controllo motori CENTERLINE 2100 e CENTERLINE 2500 Tecnologia IntelliCENTER con EtherNet/IP Centri controllo motori CENTERLINE 2100 e CENTERLINE 2500 EtherNet/IP per la tecnologia IntelliCENTER Integrato, intelligente e intuitivo sono gli aggettivi che

Dettagli

PlantPAx : interfaccia per dispositivi di campo e asset management

PlantPAx : interfaccia per dispositivi di campo e asset management PlantPAx : interfaccia per dispositivi di campo e asset management Simone Cerizza Commercial Engineer Process Italian Region Agenda Cenni generali fieldbus digitale Tecnologia FDT/DTM Piattaforma di integrazione

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC

Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC Documento tecnico Supporto di più revisioni di controllori da un singolo PC Introduzione Tutti i controllori Logix utilizzano firmware flash aggiornabile dall'utente. Aggiornando il firmware di un controllore,

Dettagli

Indice. Introduzione. Capitolo 1

Indice. Introduzione. Capitolo 1 indice Xp pro.qxd 4-04-2002 19:42 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Sistemi operativi Windows di nuova generazione 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Introduzione alla famiglia Windows XP 1 Windows XP Home

Dettagli

CMX Professional. Software per Tarature completamente personalizzabile.

CMX Professional. Software per Tarature completamente personalizzabile. CMX Professional Software per Tarature completamente personalizzabile. CMX Professional Software per tarature con possibilità illimitate. Chi deve tarare? Che cosa? Quando? Con quali risultati? Pianificare,

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

ACCESSNET -T IP NMS. Network Management System. www.hytera.de

ACCESSNET -T IP NMS. Network Management System. www.hytera.de ACCESSNET -T IP NMS Network System Con il sistema di gestione della rete (NMS) è possibile controllare e gestire l infrastruttura e diversi servizi di una rete ACCESSNET -T IP. NMS è un sistema distribuito

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Il Machine Controller piattaforma integrata di Controllo, Motion, Robotica, Visione e Sicurezza su bus EtherCAT Omron Electronics spa Ing. Marco Filippis Product Manager Servo,

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 Sommario Introduzione... 3 Download dell applicazione Desktop... 4 Scelta della versione da installare... 5 Installazione... 6 Installazione

Dettagli

Guida all installazione di Fiery proserver

Guida all installazione di Fiery proserver Guida all installazione di Fiery proserver Il presente documento descrive la procedura di installazione di EFI Fiery proserver ed è rivolto ai clienti che intendono installare Fiery proserver senza l assistenza

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-i Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Abilitazione e uso del protocollo EtherTalk

Abilitazione e uso del protocollo EtherTalk Macintosh Questo argomento include le seguenti sezioni: "Requisiti" a pagina 3-35 "Abilitazione e uso del protocollo EtherTalk" a pagina 3-35 "Abilitazione e uso del protocollo TCP/IP" a pagina 3-36 "Procedura

Dettagli

Note di release per l utente Fiery Network Server per Xerox WorkCentre 7830/7835/7845/7855, versione 1.1

Note di release per l utente Fiery Network Server per Xerox WorkCentre 7830/7835/7845/7855, versione 1.1 Note di release per l utente Fiery Network Server per Xerox WorkCentre 7830/7835/7845/7855, versione 1.1 Questo documento contiene importanti informazioni su questo release. Distribuire una copia di questo

Dettagli

PANELVIEW COMPONENT PANNELLI OPERATORE SERIE COMPONENT

PANELVIEW COMPONENT PANNELLI OPERATORE SERIE COMPONENT PANELVIEW COMPONENT PANNELLI OPERATORE SERIE COMPONENT PANELVIEW COMPONENT Se cercate un componente essenziale dal valore aggiunto, ma a costi ridotti, la famiglia di pannelli operatore PanelView Component

Dettagli

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare:

Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente di realizzare: Software di monitoraggio e supervisione energetica Power-Studio & Scada Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di monitoraggio e supervisione energetica che consente

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

PG5 Starter Training PG5 Core Fupla Daniel Ernst EN02 2012-09-11 Peracchi Stefano IT01 2013-05-15

PG5 Starter Training PG5 Core Fupla Daniel Ernst EN02 2012-09-11 Peracchi Stefano IT01 2013-05-15 PG5 Starter Training PG5 Core Fupla Daniel Ernst EN02 2012-09-11 Peracchi Stefano IT01 2013-05-15 Introduzione Materiale richiesto: Notebook o computer PCD1 E-Controller Cavo USB Scheda «Training» Finalità

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-ii Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

FAQ Dell Latitude ON Flash

FAQ Dell Latitude ON Flash FAQ Dell Latitude ON Flash 1. Tutti i computer Dell supportano Latitude ON Flash? No, Latitude ON Flash attualmente è disponibile sono sui seguenti computer Dell: Dell Latitude E4200 Dell Latitude E4300

Dettagli

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 MONOGRAFIA DESCRITTIVA Edizione Gennaio 2010 MON. 255 REV. 1.0 1 di 27 INDICE Introduzione alle funzionalità di gestione per sistemi di trasmissioni PDH...

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

WebFax- manuale utente

WebFax- manuale utente WebFax- manuale utente Release 1.3 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 Funzionamento del WebFax... 2 1.2 Caratteristiche del WebFax... 2 2 INSTALLAZIONE DEL WEBFAX... 3 2.1 Configurazione parametri di rete... 3 2.2

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Soluzioni distribuite di controllo motore. Soluzioni ArmorStart per le applicazioni industriali leggere e pesanti

Soluzioni distribuite di controllo motore. Soluzioni ArmorStart per le applicazioni industriali leggere e pesanti Soluzioni distribuite di controllo motore Soluzioni ArmorStart per le applicazioni industriali leggere e pesanti I VANTAGGI DI: ARCHITETTURA ON-MACHINE INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ Agevola la costruzione

Dettagli

CLS Citiemme Lotus Suite

CLS Citiemme Lotus Suite CLS Il pacchetto CLS v1.0 () è stato sviluppato da CITIEMME Informatica con tecnologia Lotus Notes 6.5 per andare incontro ad una serie di fabbisogni aziendali. E' composto da una serie di moduli alcuni

Dettagli

Software per la gestione delle stampanti MarkVision

Software per la gestione delle stampanti MarkVision Software e utilità per stampante 1 Software per la gestione delle stampanti MarkVision In questa sezione viene fornita una breve panoramica sul programma di utilità per stampanti MarkVision e sulle sue

Dettagli

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate.

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate. Software freeware per DVR ZR-DHC Software per reti Ethernet GMS-Lite 0/0/009- G//I Caratteristiche principali Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 0 DVR per un totale di telecamere

Dettagli

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA

TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS. DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA TOTAL DOCUMENT SOLUTIONS DSm725/DSm730 LA PRODUZIONE DOCUMENTALE ALL AVANGUARDIA La scelta intelligente per l ufficio moderno Efficienza in ufficio significa lavorare in modo razionale, tenere sotto controllo

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

AUL21: PanelView Plus 7 Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione con interfaccia operatore integrata

AUL21: PanelView Plus 7 Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione con interfaccia operatore integrata AUL21: PanelView Plus 7 Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione con interfaccia operatore integrata Davide TRAVAGLIA Commercial Engineer View Products Interfaccia operatore a livello di macchina PanelView

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

LOGO! 0BA6 & 0BA7. For internal use only / Siemens AG 2010. All Rights Reserved.

LOGO! 0BA6 & 0BA7. For internal use only / Siemens AG 2010. All Rights Reserved. LOGO! 0BA6 & 0BA7 LOGO! 0BA6 & 0BA7 LOGO! la famiglia si allarga Page 2/15 2010-06-01 LOGO! Ha due nuovi moduli base LOGO! 0BA7 si aggiunge alla gamma già esistente di LOGO! 0BA6 Page 3/15 2010-06-01 Tutte

Dettagli

Acronis License Server. Manuale utente

Acronis License Server. Manuale utente Acronis License Server Manuale utente INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 Panoramica... 3 1.2 Politica della licenza... 3 2. SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 4 3. INSTALLAZIONE DI ACRONIS LICENSE SERVER...

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Condividi, Sincronizza e Collabora

Condividi, Sincronizza e Collabora Condividi, Sincronizza e Collabora Progettato per le Aziende Migliora la redditività del team Riduce i tempi di elaborazione Riduce i costi uomo/progetto 2 EagleBox Secure File Sync & Sharing EagleBox

Dettagli

Sommario. Introduzione... 11

Sommario. Introduzione... 11 Introduzione... 11 1. Prima di cominciare... 13 Da Windows a Windows 7...13 Le novità di Windows 7...15 La barra delle applicazioni...16 Il menu Start...17 Gli effetti Aero...18 Windows 7 e il Web...19

Dettagli

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Prima edizione (Ottobre 2004) Copyright

Dettagli

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione 1 Indice 4 Panoramica 5 Punto 1: aggiornare il software di sistema e il firmware del computer 6 Punto 2: eseguire Assistente Boot Camp 9 Punto

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

2. Uso di Cardiris su un PC Windows a. Installazione di Cardiris b. Avvio di Cardiris

2. Uso di Cardiris su un PC Windows a. Installazione di Cardiris b. Avvio di Cardiris La presente Guida rapida per l'uso viene fornita per aiutarvi a installare e iniziare a usare gli scanner IRISCard Anywhere 5 e IRISCard Corporate 5. I software forniti con questi scanner sono: - Cardiris

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Martedì 1-04-2014 1 Applicazioni P2P

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

Datalogger Grafico Aiuto Software

Datalogger Grafico Aiuto Software Datalogger Grafico Aiuto Software Versione 2.0, 7 Agosto 2007 Per ulteriori informazioni consultare il manuale d'uso incluso nel disco programma in dotazione. INDICE Installazione del software grafico.

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Scheda IEEE 1394. Versione 1.0

Scheda IEEE 1394. Versione 1.0 Scheda IEEE 1394 Versione 1.0 Indice 1.0 Che cosa è l IEEE1394.P. 2 2.0 Caratteristiche del 1394..P.2 3.0 Requisiti del sistema PC..P.2 4.0 Informazioni tecniche..p.3 5.0 Installazione dell hardware...p.3

Dettagli

Semplifica la tua automazione con Control Technology Inc.

Semplifica la tua automazione con Control Technology Inc. Semplifica la tua automazione con Control Technology Inc. mantenendo il controllo dei costi CTI Serie 2500 Dei PLC robusti e potenti per il controllo di processo e l automazione Una supervision/scada intelligente

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE 1 BT A.S. 2014/15

PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE 1 BT A.S. 2014/15 Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet Istituto Tecnico Commerciale - Liceo Linguistico Liceo Scientifico Liceo Scienze Umane Via Stignani, 63/65 20081 Abbiategrasso Mi PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

IND780 è adatto per applicazioni di pesatura industriale e di processo, in molti settori.

IND780 è adatto per applicazioni di pesatura industriale e di processo, in molti settori. IND780 è adatto per applicazioni di pesatura industriale e di processo, in molti settori. Industriale Piattaforma di pesata singola o multipla, con dati di tara e somma metrologica, tutto su un solo display.

Dettagli

Team LINUX. Linux in italiano per il gestionale

Team LINUX. Linux in italiano per il gestionale Team LINUX Linux in italiano per il gestionale ARCHITETTURE DI RETE AMBIENTE TEAMLINUX ThinClient ASCII Terminale Unix (3 Sessioni) Supporto stampante locale PC Windows Remoto - Terminale Windows (RDP)

Dettagli

AUL06 Le novità di Ethernet/IP Sincronizzazioni al microsecondo

AUL06 Le novità di Ethernet/IP Sincronizzazioni al microsecondo AUL06 Le novità di thernet/ip incronizzazioni al microsecondo Relatore Rev 5058-CO900B Agenda incronizzazione temporale con CIP ync Moduli I/O ad alte prestazioni 1756 Cenni generali del laboratorio 2

Dettagli

Manuale d'uso della Matrice Virtuale Avigilon Control Center

Manuale d'uso della Matrice Virtuale Avigilon Control Center Manuale d'uso della Matrice Virtuale Avigilon Control Center Versione 5,0,2 PDF-ACCVM-A-Rev2_IT Copyright 2013 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo.

Guida introduttiva. Aprire una finestra di dialogo Facendo clic sull'icona di avvio vengono visualizzate ulteriori opzioni per un gruppo. Guida introduttiva L'aspetto di Microsoft Excel 2013 è molto diverso da quello delle versioni precedenti. Grazie a questa guida appositamente creata è possibile ridurre al minimo la curva di apprendimento.

Dettagli

Sistemi di Automazione Industriale

Sistemi di Automazione Industriale Introduzione ai PLC Sistemi di Automazione Industriale Ridurre e/o eliminare il ruolo dell operatore umano Ogni sistema di automazione prevede: Sistema Controllato; è un generatore di eventi non prevedibili

Dettagli

EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTTI

EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTTI SCHEDA PRODOTTO TiOne Technology srl Via F. Rosselli, 27 Tel. 081-0108029 Startup innovativa Qualiano (NA), 80019 Fax 081-0107180 www.t1srl.it www.docincloud.it email: info@docincloud.it DocinCloud è la

Dettagli

Manuale utente di Matrice Virtuale di Avigilon Control Center. Versione 5.4

Manuale utente di Matrice Virtuale di Avigilon Control Center. Versione 5.4 Manuale utente di Matrice Virtuale di Avigilon Control Center Versione 5.4 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene

Dettagli

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii Sommario Dedica................................................ xiii Ringraziamenti.......................................... xv Autori................................................. xvii 1 2 A proposito

Dettagli

Laboratorio Linguistico multimediale

Laboratorio Linguistico multimediale Laboratorio Linguistico multimediale CARATTERISTICHE INNOVATIVE Il Laboratorio linguistico multimediale Intralab si contraddistingue per le seguenti caratteristiche: Si presenta come un laboratorio informatico,

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors)

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors) DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA (Reporting of System Errors) Indice 1 Introduzione...2 1.1 Componenti supportati e insieme delle funzioni...2 2 STEP7: Configurazione HW...3 2.1 Scheda Generale...4

Dettagli

Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica

Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica CADMO Infor ultimo aggiornamento: febbraio 2012 Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica Premessa...1 Le Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica utilizzate da Outlook Express...2 Cose

Dettagli

MANUALE D USO - CLEXi - Emilia-Romagna Cross Platform for CLimate and Energy policies monitoring and accounting

MANUALE D USO - CLEXi - Emilia-Romagna Cross Platform for CLimate and Energy policies monitoring and accounting ASSESSORATO AMBIENTE, RIQUALIFICAZIONE URBANA MANUALE D USO - CLEXi - Emilia-Romagna Cross Platform for CLimate and Energy policies monitoring and accounting Utente User Versione 1.0.1 Manuale Utente User

Dettagli

Domande frequenti: Protezione dei dati Backup Exec 2010 Domande frequenti

Domande frequenti: Protezione dei dati Backup Exec 2010 Domande frequenti Cosa comprende questa famiglia di prodotti Symantec Backup Exec? Symantec Backup Exec 2010 fornisce backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita. Protegge facilmente una maggiore

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da:

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da: Corso base per l uso del computer Corso organizzato da: S Programma del Corso Ing. Roberto Aiello www.robertoaiello.net info@robertoaiello.net +39 334.95.75.404 S S Informatica S Cos è un Computer Il personal

Dettagli

Unrestricted / Siemens AG 2015. All Rights Reserved.

Unrestricted / Siemens AG 2015. All Rights Reserved. siemens.com/answers Messa in servizio della TIA (Totally Integrated Automation) senza TIA Portal! Scenario: messa in servizio della macchina da un operatore che non è dotato di TIA Portal e/o che non conosce

Dettagli

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni PAG. 1 PAG. 2 VISUALIZZATORE POSIZIONATORE e Applicazioni Aprile 2009 Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni VISUALIZZATORE di QUOTE - TELEMACO Il VisualizzatoreTelemaco è costituito da una unità

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

AGENDA.. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq. Achab 2009 pagina 1

AGENDA.. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq. Achab 2009 pagina 1 AGENDA. Mission. Componenti SMC. Security Environment. Report. Eventi. Update prodotti. Faq Achab 2009 pagina 1 SMC Il problema da risolvere Gestire in modo centralizzato i prodotti Avira Antivir installati

Dettagli

Nota Tecnica Premium HMI 4.0.1152 TN0022

Nota Tecnica Premium HMI 4.0.1152 TN0022 Premium HMI 4.0.1152 Introduzione Il documento raccoglie le note di rilascio per la versione 4.0.1152 di Premium HMI. Le principali novità introdotte riguardano i seguenti aspetti: Nuove funzioni per una

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-16 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-16 "Altri metodi

Dettagli

Protegge il lavoro e i dati

Protegge il lavoro e i dati Funziona come vuoi tu Consente di fare di più Protegge il lavoro e i dati Concetti base Più veloce e affidabile Compatibilità Modalità Windows XP* Rete Homegroup Inserimento in dominio e Criteri di gruppo

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station GUIDA DI INSTALLAZIONE AXIS Camera Station Informazioni su questa guida Questa guida è destinata ad amministratori e utenti di AXIS Camera Station e riguarda la versione 4.0 del software o versioni successive.

Dettagli