Il Finanziamento delle Energie Rinnovabili in Italia : Case Studies. Michele Scandellari DG EnerrayS.p.A. e membro del CdAdi SECI Energia S.p.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Finanziamento delle Energie Rinnovabili in Italia : Case Studies. Michele Scandellari DG EnerrayS.p.A. e membro del CdAdi SECI Energia S.p.A."

Transcript

1 Il Finanziamento delle Energie Rinnovabili in Italia : Case Studies Michele Scandellari DG EnerrayS.p.A. e membro del CdAdi SECI Energia S.p.A. Milano 8 aprile 2011

2 SETTORI DI ATTIVITÀ

3 DATI GENERALI Fatturato consolidato Dipendenti nel mondo Stabilimenti produttivi milioni di Euro

4 FATTURATO 2009 E FORECAST 2010 Fatturato consolidato E Totale gruppo di cui Ingegneria Ambientale Ingegneria Meccanica Real Estate e Costruzioni Energia Alimentare e Agroindustria Tabacco Biotecnologie 38 21** ** dal 2010 il settore biotecnologie è consolidato proporzionalmente (50%)

5 SETTORI DI ATTIVITA TERMOELETTRICO FOTOVOLTAICO BIOGAS BIOMASSE EOLICO IDROELETTRICO RECUPERO ENERGETICO SERVIZI DI INGEGNERIA Ibarske Hidroelektrane Engineering Consulting Jesi Energia 5

6 IL FINANCING NELLE ENERGIE RINNOVABILI PROJECT FINANCE SIMIL PROJECT LEASING EOLICO FOTOVOLTAICO CO GENERAZIONE BIOMASSE FOTOVOLTAICO CO GENERAZIONE BIOMASSE FOTOVOLTAICO 6

7 IL PROJECT FINANCE Sul piano societario, la realizzazione del progetto è «in pancia» a una Società Veicolo ( SPV ), le cui attività sono limitate, mediante opportune clausole statutarie e stringenti vincoli contrattuali, esclusivamente alla realizzazione del progetto La SPV non possiede mezzi patrimoniali diversi ed ulteriori rispetto a quelli che acquisisce per il perseguimento o a seguito dell attuazione del progetto Tutti gli asset sono segregati e concorrono integralmente a costituire, mediante la costituzione di garanzie reali o vincoli contrattuali di diversa natura, garanzie a beneficio dei soggetti finanziatori. Il finanziamento è concesso di norma su base non recourse : in termini espliciti i finanziatori non avranno rivalsa diretta sul patrimonio degli azionisti e le loro garanzie sono limitate all apporto di Equity degli Sponsor, agli asset del progetto e al Security Package fornito dal General Contractor. Essendo non recourse il finanziamento di una iniziativa con il Project Finance necessita di tempi medio-lunghi e di Due Diligence (tecnica e legale) molto approfondita 7

8 ATTORI COINVOLTI IN UN OPERAZIONE DI PROJECT FINANCE GSE/GME/ Contratti bilaterali Legal Advisor Feed in tariff CV Technical Advisor Istituti di credito Contratti di finanziamento SPV Contratti di assicurazione Società Assicurazioni contratto di gestione e manutenzione (O&M) Contratti di supporto tecnico Società di Gestione contratti di sottoscrizione di capitale proprio contratti addizionali Equity Sponsor Promotori Costruttori Gestori Società di ingegneria Istituti di credito Merchant Banks Fornitori contratto di progettazione e costruzione Contratti di assicurazione Società di Costruzione Contratti di fornitura Fornitori Contratti di progettazione e/o supervisione tecnica Società Ingegneria Indipendente 8

9 IL SIMIL PROJECT Il c.d. SIMIL PROJECT è una forma tecnica «ibrida» che presenta caratteristiche sia del Project Finance sia delle forme tradizionali di finanziamento su base Corporate E sempre presente una Società Veicolo ( SPV ), le cui attività sono limitate, mediante opportune clausole statutarie e stringenti vincoli contrattuali, esclusivamente alla realizzazione delprogettoodiunaseriediprogettiomogeneisiainterminidirischichedirendimento Tutti gli asset sono segregati e concorrono integralmente a costituire, mediante la costituzione di garanzie reali o vincoli contrattuali di diversa natura, garanzie a beneficio dei soggetti finanziatori. Il finanziamento è concesso su base limited o total recourse: in termini espliciti i finanziatori hanno, oltre alle garanzie sull apporto di Equity degli sponsor, agli asset del progetto e al Security Package fornito dal General Contractor, garanzie di natura bancaria o corporate che possono venire escusse/attivate al verificarsi di determinate condizioni previste contrattualmente Il Simil Project rispetto a un finanziamento Corporate ha una duration del debito più lunga con spread competitivi per tale durata, mentre rispetto al Project tradizionale presenta tempi di delibera più veloci, costi inferiori e Due Diligence(tecnica e legale) più«leggere» 9

10 IL LEASING Il Leasing presenta, sia nell ipotesi di Leasing Immobiliare che di Leasing Strumentale, una struttura contrattuale molto più snella rispetto al Project o al Simil Project, nonché tempi di delibera ed erogazione molo più rapidi Il Leasing Strumentale, con duration massima pari a 180 mesi, prevede un finanziamento sulla base del merito di credito del fruitore del bene e può anche prevedere il finanziamento pari al 100% dell investimento Leasing Immobiliare, con una duration massima pari a 216 mesi e utilizzabile prevalentemente per gli impianti fotovoltaici, prevede un finanziamento sul progetto, o insieme di progetti, e per il settore fotovoltaico il rapporto medio debito/equity è pario a circa 80% debito e 20% Equity Il Leasing è una soluzione che presenta tempi di delibera ed erogazione abbastanza rapidi, costi di strutturazione e Due Diligence ridotti e non necessita di una linea IVA dedicata (in quanto «spalmata» sulle singole rate Tuttavia tale forma presenta anche alcune criticità come i costi elevati in caso di estinzione anticipata e, avendo un piano di ammortamento ex ante a rate prefissate su un DSCR target, minor flessibilità nella gestione di eventuali sotto performance, anche temporanee, dei progetti 10

11 ATTORI COINVOLTI IN UN OPERAZIONE DI LEASING GSE/GME/ Contratti bilaterali Technical Advisor Feed in tariff Società di Leasing Contratto di Leasing Maxicanone Canoni di Leasing Contratto di gestione e manutenzione (O&M) Contratti di supporto tecnico SPV Pagamenti SAL Contratti di assicurazione Società di Costruzione Società Assicurazioni contratto di progettazione e costruzione Contratti di assicurazione Società di Gestione Equity e/o Prestito Soci X Maxicanone Equity Sponsor Contratti di fornitura Fornitori 11

12 CONFRONTO PROJECT FINANCE VS LEASING # Descrizione Leasing Project Finance 1 Linea IVA na Si 2 Margine Linea IVA na 150 bps 3 Margine Linea Senior 225 bps 270 bps 4 Up-front fee 0,40% 1,50% 5 Commitment fee 0% 40% del margine 6 Imposta sostitutiva su finanziamento na 0,25% 7 Imposta ipocatastale e registro - Costruendo: 168 x 3 * - Lease-Back: % Na 8 Spese di due diligence k 5 x MWp k 5-10 MWp (dd tecnica) 0.3% Inv (dd legale) k 20 (dd assicurativa) 9 Tempi stimati per il closing 3 mesi 6 mesi Nota (*): l imposta sostitutiva è di tre tipologie: ipotecaria, catastale e di registro 12

13 PRINCIPALI FASI DI SVILUPPO DEI PROGETTI SCOUTING: GREENFIELDS, M&A, REVAMPING ACQUISITION AND COMPLETION OF DEVELOMENT Mezzi propri degli sviluppatori e degli Sponsor FINANCING AND CONSTRUCTION OPERATION AND MANAGEMENT Istituti Finanziatori e Equity degli Sponsor 13

14 IL FINANZIAMENTO DI UN IMPIANTO EOLICO Progetto Realizzazione di un impianto eolico da Mwp Entrata in esercizio Entro il Ubicazione Calabria EPC e O&M TBD AWG (Aerogeneratori) Beauty contest in progress IRR di Progetto 9-10% Investimento totale mn IVA Forma di Finanziamento Project Finance 14

15 IL FINANZIAMENTO DI UN IMPIANTO EOLICO Il progetto è interamente autorizzato per una potenza di 20MW e siamo in definizione di una modifica del lay out dell impianto per aggiungere due torri che aumenterebbero la potenza complessiva a 24MW Sono state completate tutte le attività di acquisizione del progetto e sono iniziati i lavori sul campo E in fase di svolgimento il Beauty Contest per la fornitura degli aerogeneratori e sono stati individuati i sub contractor del progetto Al momento non è stata ancora definito chi svolgerà la funzione di General Contractor e chi si occuperà del Full Maintenance 15

16 IL FINANZIAMENTO DI UN IMPIANTO EOLICO Ai fini di procedere con la negoziazione del finanziamento in Project mancano i seguenti elementi: Definizione del fornitore degli areogeneratori e chiusura delle garanzie sulla fornitura tecnica Scelta del General Contractor e del Full Maintenance Operator(interno vs esterno) ElaborazionediunbasecaseediunbestcasenelbusinessplanaseguitodelrecenteDecretoLegislativo Ai fini del closing del finanziamento occorrerà: Il completamento positivo delle Due Diligence da parte degli Advisor tecnici e legali dei finanziatori La condivisione delle ipotesi del business plan e identificazione del grado di leverage applicabile (ns aspettative tra il 70/75% di debito e 30/25% di Equity) Definizione del Security Package 16

17 SECURITY PACKCAGE Ipoteca Privilegio Speciale Pegno su Quote Cessione crediti ee Pegno crediti incentivi Cessione Crediti IVA DSRA Cessione crediti di progetto Ipoteca di 1 grado sostanziale sull area/ fondo ove verrà realizzato l impianto Privilegio speciale ex art. 46 T.U. 385/93 sugli impianti e macchinari in progetto Pegno sulle quote sociali del beneficiario del finanziamento(beneficiario) Cessione dei crediti derivanti dalla vendita dell energia elettrica prodotta dagli impianti alla rete pubblica(importi fatturati all Acquirente Unico GSE) costituzione in pegno dei crediti derivanti dalla tariffa incentivante Conto Energia / omnicomprensiva Cessione pro solvendo o pegno dei crediti IVA verso l Erario di volta in volta maturati, derivanti da qualunque contratto connesso e/o relativo all investimento Costituzione di una «riserva di cassa» presso un conto vincolato per tutta la durata del finanziamento pari alla rata del servizio del debito del semestre successivo Cessione dei diritti relativi alle garanzie rilasciate dai Fornitori degli impianti in progetto 17

18 SECURITY PACKCAGE Canalizzazione Ricavi Appendice di Vincolo Polizze assicurative Obbligo di canalizzazione su conto di progetto dedicato di tutti i ricavi derivanti dal progetto (es. vendita energia, tariffa incentivante omnicomprensiva, crediti iva ed indennizzi assicurativi) Vincolo in favore delle Banche sulle polizze assicurative, riferite agli impianti concessi in ipoteca, che dovranno essere sottoscritte con primaria Compagnia di Assicurazione per massimali congrui Le polizze che devono essere perfezionate dalle imprese appaltatrici (in caso di contratto di appalto/fornitura chiavi in mano ) e/o dal Beneficiario si citano a titolo esemplificativo ma non esaustivo le seguenti: durante il periodo di realizzazione dell Investimento:, ADVANCE PAYMENT BOND e polizza CAR/EAR (Contractor s All Risks/Erection All Risks - a copertura dei rischi per danni diretti durante la fase di costruzione e dei rischi per responsabilità civile), rinnovata di anno in anno, avente massimali adeguati rispetto al valore di cui all Investimento e comprensiva di sezione DSU (Delay in Start Up - a copertura del danno economico indiretto derivante da ritardi nell avvio lavori, nella consegna degli Impianti e nell avvio dell erogazione di energia) per un massimale non inferiore ad un annualità del servizio del debito di cui al Finanziamento; durante il periodo di gestione dell Investimento (dopo il positivo collaudo della Centrale): polizza PAR (Property All Risks - a copertura dei danni materiali e diretti e dei rischi per responsabilità civile), rinnovata di anno in anno, avente massimali adeguati rispetto al valore di cui all Investimento e comprensiva di sezione ALOP (Advance Loss Of Profit - Mancato Profitto o Danni Indiretti) per un massimale non inferiore ad un annualità del servizio del debito di cui al Finanziamento; In alternativa al vincolo sulle polizze assicurative, potrà essere considerata la cessione in garanzia dei relativi indennizzi. 18

19 IL FINANZIAMENTO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Progetto Realizzazione di impianti fotovoltaici per un totale di 17 MWp Entrata in esercizio Tra il (tariffa 2010) Ubicazione Puglia EPC e O&M Enerray S.p.A. Sponsor Pool di investitori privati italiani IRR di Progetto circa 8% Investimento totale mn70 Finanziamento Simil Project 19

20 IL FINANZIAMENTO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Il progetto, costituito da 12 impianti da 1 MWp e un impianto da 5 MWp, è stato interamente finanziato e la costruzione di tutti gli impianti è stata completata entro Dicembre Tutte le Due Diligence tecniche/documentali e legali sono state concluse con esito positivo Il finanziamento è stato effettuato da un pool di tre banche sulla base di un rapporto 90% debito e 10% Equity; anche il pagamento da parte degli Sponsor è pressoché completo salvo la quota parte che verrà liberata la c.d. PAC(Accettazione Provvisoria dell Impianto) Gli Sponsor hanno fornito garanzie, in termini di maggior apporto di Equity, in caso di ritardato allaccio degli impianti(oltre quindi al periodo di pre-ammortamento contrattualizzato) o di entrata in esercizio con tariffe diverse da quelle previste dal business plan; hanno inoltre stipulato una polizza c.d. All Risk a copertura dei possibili rischi da danni diretti e danni indiretti(c.d. business interruption) Il General Contractor ha fornito le garanzie di market practice per tali operazioni quali: A decorrere dal PAC per due anni fino all accettazione definitiva le garanzie previste dal Contratto di Appalto Sul periodo dal secondo al ventesimo anno(termine del regime incentivante), e a fronte della sottoscrizione del contratto di O&M, l estensione delle garanzie delle componenti più critiche (inverter) e garanzie in termini di PR(performance ratio) dell impianto nel periodo 20

21 IL FINANZIAMENTO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Progetto Realizzazione di un impianto fotovoltaico a terra da 10 Mwp Entrata in esercizio Entro il Ubicazione Puglia EPC e O&M Enerray S.p.A. Sponsor Investitore Corporate italiano IRR di Progetto circa 8% Investimento totale mn37 Finanziamento Leasing immobiliare 21

22 IL FINANZIAMENTO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Il progetto, costituito da 2 impianti da 5 MWp ciascuno, è stato interamente finanziato e la costruzione di un impianto è stata completata entro Dicembre 2010 e il secondo nel primo trimestre 2011 Tutte le Due Diligence tecniche/documentali e legali sono state concluse con esito positivo Il finanziamento è stato effettuato da un unico finanziatore sulla base di un rapporto 95% debito e 5% Equity; anche il pagamento da parte degli Sponsor è pressoché completo salvo la quota parte che verrà liberata la c.d. PAC(Accettazione Provvisoria dell Impianto) Gli Sponsor, per massimizzare il leverage, hanno fornito garanzie corporate, valide per un periodo di cinque anni, per un maggior apporto di Equity nel caso nel periodo il DSCR scendesse sotto la soglia di 1,3; hanno inoltre stipulato una polizza c.d. All Risk a copertura dei possibili rischi da danni diretti e danni indiretti(c.d. business interruption) Il General Contractor ha fornito le garanzie di market practice per tali operazioni quali: A decorrere dal PAC per due anni fino all accettazione definitiva le garanzie previste dal Contratto di Appalto Sul periodo dal secondo al ventesimo anno (termine del regime incentivante), e a fronte della sottoscrizione del contratto di O&M, l estensione delle garanzie delle componenti più critiche(inverter) e garanzie in termini di PR(performance ratio) dell impianto nel periodo 22

23 SECURITY PACKCAGE Ipoteca Privilegio Speciale Pegno su Quote Cessione crediti ee Pegno crediti incentivi Cessione crediti di progetto Canalizzazione Ricavi Appendice di Vincolo Ipoteca di 1 grado sostanziale sull area/ fondo ove verrà realizzato l impianto Privilegio speciale ex art. 46 T.U. 385/93 sugli impianti e macchinari in progetto Pegno sulle quote sociali del beneficiario del finanziamento(beneficiario) Cessione dei crediti derivanti dalla vendita dell energia elettrica prodotta dagli impianti alla rete pubblica(fatturati al gestore di rete) costituzione in pegno dei crediti derivanti dalla tariffa incentivante Conto Energia omnicomprensiva Cessione dei diritti relativi alle garanzie rilasciate dai Fornitori degli impianti in progetto Obbligo di canalizzazione su conto di progetto dedicato di tutti i ricavi derivanti dal progetto (es. vendita energia, tariffa incentivante omnicomprensiva, crediti iva ed indennizzi assicurativi) Vincolo in favore delle Banche sulle polizze assicurative, riferite agli impianti concessi in ipoteca, che dovranno essere sottoscritte con primaria Compagnia 23 di Assicurazione per massimali congrui 23

24 Sede Legale: Via degli Agresti, Bologna (BO) P.I. e C.F Sedi Operative: B o l o g n a Via J.F. Kennedy, Zola Predosa (BO) Tel Fax M i l a n o Torre Velasca, Piazza Velasca, Milano (MI) Tel Fax L A q u i l a Via Buozzi Avezzano (AQ) Tel Fax

Mutuo, leasing o project financing?

Mutuo, leasing o project financing? Mutuo, leasing o project financing? Contenuti 1 2 3 4 5 6 Il sistema bancario sostiene l energia pulita Le tipologie di intervento Il Project Financing Il Leasing Il Mutuo La Gestione dei Rischi 1. Il

Dettagli

Lo strumento del leasing per il finanziamento delle energie rinnovabili

Lo strumento del leasing per il finanziamento delle energie rinnovabili Lo strumento del leasing per il finanziamento delle energie rinnovabili Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies Roma, 23 Settembre 2010 UNICREDIT LEASING E LE

Dettagli

Impianti fotovoltaici su tetto Finanziabilità del progetto e struttura dei rischi. Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (Tv)

Impianti fotovoltaici su tetto Finanziabilità del progetto e struttura dei rischi. Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (Tv) Impianti fotovoltaici su tetto Finanziabilità del progetto e struttura dei rischi Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (Tv) 3 novembre 2011 Le esigenze del mercato Legate all investitore e all importo

Dettagli

LA BANCABILITA DEI PROGETTI DI SVILUPPO DELLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE.

LA BANCABILITA DEI PROGETTI DI SVILUPPO DELLE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE. International Solar Energy Society FONTI RINNOVABILI ED EFFICIENZA ENERGETICA. LE PROSPETTIVE PER LE AZIENDE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI. Roma, 10 dicembre 2010 LA BANCABILITA DEI PROGETTI DI SVILUPPO

Dettagli

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita

Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Le soluzioni del Gruppo Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese che investono in energia pulita Francesco Fioretto, Responsabile Succursale Emilia Romagna Parma, 25 marzo 2010 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI Mutuo ( a medio/lungo termine, utilizzato per gli investimenti di immobilizzazioni) È un per immobilizzazioni, come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di immobili, impianti e macchinari.

Dettagli

! contratti ALLEGATO 1. garanzie collaterali. Contratto di Finanziamento. Contratto. rimborsi, interessi. assicurativi. Capitalizz.

! contratti ALLEGATO 1. garanzie collaterali. Contratto di Finanziamento. Contratto. rimborsi, interessi. assicurativi. Capitalizz. ALLEGATO 1 garanzie collaterali rimborsi, interessi Contratto di Finanziamento dividendi Contratto di Capitalizz.! contratti assicurativi perfomance perfomance, canoni concessione Contratto di O&M! beni,

Dettagli

REAL ESTATE FINANCE. Milano, 28 settembre 2013. A cura dell Avv. Stefano Padovani

REAL ESTATE FINANCE. Milano, 28 settembre 2013. A cura dell Avv. Stefano Padovani REAL ESTATE FINANCE Milano, 28 settembre 2013 A cura dell Avv. Stefano Padovani L Operazione Scopo: finanziamento dell acquisizione (l Acquisizione ) di immobili singoli o di portafogli di immobili gli

Dettagli

Analisi dei rischi e bancabilità del progetto Dallo sviluppo del progetto al finanziamento dell investimento

Analisi dei rischi e bancabilità del progetto Dallo sviluppo del progetto al finanziamento dell investimento Agenda Analisi dei rischi e bancabilità del progetto Strumenti di copertura e mitigazione dei rischi Principali coperture assicurative nel ciclo di vita del progetto Conclusioni e prospettive future 1

Dettagli

REAL ESTATE FINANCE. A cura dell Avv. Giorgio Telarico

REAL ESTATE FINANCE. A cura dell Avv. Giorgio Telarico REAL ESTATE FINANCE Milano, 11 luglio 2014 A cura dell Avv. Giorgio Telarico L Operazione Scopo: finanziamento dell acquisizione (l Acquisizione ) di immobili singoli o di portafogli di immobili gli Immobili

Dettagli

Project Finance e Partenariato Pubblico Privato

Project Finance e Partenariato Pubblico Privato FORUM RINNOVABILI 2008 Lo sviluppo delle fonti rinnovabili nella nuova politica energetica del Sistema Paese Unità Tecnica Finanza di Progetto Project Finance e Partenariato Pubblico Privato Roma, 18 Giugno

Dettagli

FINANZIA ENERGIA. I progetti di investimento con il project finance

FINANZIA ENERGIA. I progetti di investimento con il project finance FINANZIA ENERGIA I progetti di investimento con il project finance Erba, 3 dicembre 2009 2 Brady Italia Mariano Kihlgren, amm. delegato Giuseppe Michelucci, partner 3 Brady Italia Brady Italia opera da

Dettagli

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA

CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA Decorrenza: 17.11.2011 Linee di credito di breve termine Finanziamento a Breve termine Liquidità aziendale Apertura di credito in c/c Importo Max 200.000 Max 18 mesi

Dettagli

Ecocredito: Impresa e Finanza insieme per le energie sostenibili. Ing. Luca Giordano Direzione Marketing Small Business

Ecocredito: Impresa e Finanza insieme per le energie sostenibili. Ing. Luca Giordano Direzione Marketing Small Business Ecocredito: Impresa e Finanza insieme per le energie sostenibili Ing. Luca Giordano Direzione Marketing Small Business 1 Il Gruppo Intesa Sanpaolo è da tempo attento ai temi ambientali, sia al proprio

Dettagli

Contribuiamo allo sviluppo economico del territorio delle Banche di Credito Cooperativo

Contribuiamo allo sviluppo economico del territorio delle Banche di Credito Cooperativo Contribuiamo allo sviluppo economico del territorio delle Banche di Credito Cooperativo FINANZIA ENERGIA Il Leasing: modelli di finanziamento per il fotovoltaico Lariofiere - Erba, 3 dicembre 2009 2 2

Dettagli

Small Business. Il credito per gli investimenti in efficienza energetica. Convegno FIRE Sirmione, 19.11.2009

Small Business. Il credito per gli investimenti in efficienza energetica. Convegno FIRE Sirmione, 19.11.2009 Small Business Il credito per gli investimenti in efficienza energetica Convegno FIRE Sirmione, 19.11.2009 1 Indice. Intesa Sanpaolo per gli investimenti energetici Il credito alle Esco Prossimi passi

Dettagli

IMPRESA E FINANZA INSIEME PER LE ENERGIE SOSTENIBILI. Dott. Raffaele Parlangeli Responsabile Aree Commerciali

IMPRESA E FINANZA INSIEME PER LE ENERGIE SOSTENIBILI. Dott. Raffaele Parlangeli Responsabile Aree Commerciali IMPRESA E FINANZA INSIEME PER LE ENERGIE SOSTENIBILI Dott. Raffaele Parlangeli Responsabile Aree Commerciali Torino, 11 febbraio 2009 1 Indice Leasint: profilo Leasenergy I criteri di valutazione Leasenergy:

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwer LEASING per IMPIANTI MINIEOLICI FINO tyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty A 60kWp uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui Settore sviluppo

Dettagli

Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza Il supporto finanziario agli investimenti in regime di grid-parity

Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza Il supporto finanziario agli investimenti in regime di grid-parity Le nuove sfide fotovoltaico: grid-parity e gestione l efficienza Il supporto finanziario agli investimenti in regime di grid-parity Marco Martorana Head of Competence Center Renewables Market Italy Fiorano

Dettagli

Le opportunità del III Conto Energia e Strutturazione finanziaria di progetti fotovoltaici

Le opportunità del III Conto Energia e Strutturazione finanziaria di progetti fotovoltaici Le opportunità del III Conto Energia e Strutturazione finanziaria di progetti fotovoltaici Convegno: MicroKyoto Imprese efficienza energetica e fonti rinnovabili: il fotovoltaico Fabio Callegari Marketing

Dettagli

Introduzione al Project Finance

Introduzione al Project Finance Introduzione al Project Finance Avv. Riccardo Bicciato Dipartimento di Diritto Bancario e Finanziario Bonelli Erede Pappalardo Milano, 4 ottobre 2013 www.beplex.com Indice della presentazione Cosa si intende

Dettagli

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010 Locazione finanziaria di impianti fotovoltaici Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies Milano, 17 novembre 2010 UniCredit Leasing Competence Center for Renewable

Dettagli

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria

La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria La bancabilità dei progetti a biomasse nel nuovo scenario finanziario: gli strumenti a disposizione dell industria Alberto Lincetti 1 Milano, 5 luglio 2011 Le opportunità di prodotto del Gruppo a sostegno

Dettagli

Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico

Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico Bergamo, 9 Novembre 2009 Agenda Incentivi allo sviluppo degli impianti

Dettagli

AnimAmbiente. AnimAmbiente Workshop per le PMI. Servizio Prodotti Corporate 1

AnimAmbiente. AnimAmbiente Workshop per le PMI. Servizio Prodotti Corporate 1 AnimAmbiente AnimAmbiente Workshop per le PMI Servizio Prodotti Corporate 1 WELCOME ENERGY: L OFFERTA DEL GRUPPO MONTEPASCHI PER L ENERGIA PULITA Lucio Zannella Responsabile Servizio Prodotti Corporate

Dettagli

7. FINANZIAMENTI E BUSINESS PLAN

7. FINANZIAMENTI E BUSINESS PLAN 7. FINANZIAMENTI E BUSINESS PLAN Prof. Valter Mainetti Amministratore Delegato SORGENTE SGR S.p.A. Parma, 24-25 Marzo 2014 MP-MS 1 1 Indice Strategie di Finanziamento Il Business Plan 2 Strategie di finanziamento

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E SVILUPPO DEL TERRITORIO Opportunità, incentivi e finanziamenti per investire nel settore energetico. Ing. Emanuele Carreca Bari, 2 febbraio 2007 Cos è l IRFIS L'IRFIS

Dettagli

Leasing di Impianti Fotovoltaici. Cagliari, 16 Aprile 2008

Leasing di Impianti Fotovoltaici. Cagliari, 16 Aprile 2008 Leasing di Impianti Fotovoltaici Cagliari, 16 Aprile 2008 Dr. Bruno Lecchi Amministratore Delegato Dr. Vincenzo Gallo Sviluppo Mercati e Prodotti Il prodotto SelmaBipiemme Partner / eventi Convenzione

Dettagli

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study

Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study c è una rotta fuori dai porti sicuri? Le energie rinnovabili: il processo di investimento spiegato con un case study Simone Borla, Managing Partners Quercus Investment Partners LLP INFRASTRUTTURE SULLE

Dettagli

L ASSICURAZIONE NELLA FASE DI PIANIFICAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI IMPIANTI A FONTE RINNOVABILE. Relatore: dott.

L ASSICURAZIONE NELLA FASE DI PIANIFICAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI IMPIANTI A FONTE RINNOVABILE. Relatore: dott. L ASSICURAZIONE NELLA FASE DI PIANIFICAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI IMPIANTI A FONTE RINNOVABILE Relatore: dott. Gianluca Melani Rischi non assicurabili Rischi assicurabili R.C. PROGETTIS TI CAUZIONI

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO

GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO Pag. 2 Mutuo Impresa MULTIFASCE Pag. 3 Definizione e Beneficiari MULTIFASCE è la nuova linea di credito destinata alle aziende Corporate e Small business

Dettagli

Finanziamento di progetti per il risparmio energetico e nel campo delle energie rinnovabili in Italia e in Russia. Verona, 8 ottobre 2010

Finanziamento di progetti per il risparmio energetico e nel campo delle energie rinnovabili in Italia e in Russia. Verona, 8 ottobre 2010 Finanziamento di progetti per il risparmio energetico e nel campo delle energie rinnovabili in Italia e in Russia Verona, 8 ottobre 2010 Qualche dato in termine di operatività Stock impieghi di MPS Capital

Dettagli

I PRODOTTI FINANZIARI A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE

I PRODOTTI FINANZIARI A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE I PRODOTTI FINANZIARI A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE Castel San Pietro Terme 30 settembre 2010 I PRODOTTI FINANZIARI A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE 1. PRIMA IL PROGETTO E POI IL FINANZIAMENTO 2. ELABORARE

Dettagli

Quando conviene il fotovoltaico

Quando conviene il fotovoltaico Quando conviene il fotovoltaico come trasformare un costo di produzione in investimento Sassari, 25 settembre 2008 1 Agenda 1. Effetti dell investimento in FV sul Conto economico Costo dell energia elettrica

Dettagli

Linee di credito finalizzate alla filiera biomassa-energia. Paola Rusconi Specialista Desk Energy Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo

Linee di credito finalizzate alla filiera biomassa-energia. Paola Rusconi Specialista Desk Energy Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Linee di credito finalizzate alla filiera biomassa-energia Paola Rusconi Specialista Desk Energy Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Greenergy Expo 2010 - Milano, 17 novembre 2010 Agenda Il Gruppo

Dettagli

Focus sulla finanza della PMI: linee guida per una corretta strutturazione della provvista. Case histories. Giorgio Denevi, Carlo Salomone AlTI

Focus sulla finanza della PMI: linee guida per una corretta strutturazione della provvista. Case histories. Giorgio Denevi, Carlo Salomone AlTI Focus sulla finanza della PMI: linee guida per una corretta strutturazione della provvista Case histories Giorgio Denevi, Carlo Salomone AlTI Club Finanza d'impresa, Confindustria Genova Giovedì 13 giugno

Dettagli

Finanziamenti per il fotovoltaico

Finanziamenti per il fotovoltaico Finanziamenti per il fotovoltaico come trasformare un costo di produzione in investimento Cagliari, 16 aprile 2008 1 Agenda 1. Effetti dell investimento in FV sul Conto economico Costo dell energia elettrica

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant

Dettagli

LA MITIGAZIONE DEGLI EFFETTI DERIVANTI DALLE VARIAZIONI NORMATIVE NEL FOTOVOLTAICO (DECRETO «SPALMA INCENTIVI») OTTIMIZZAZIONE DELLE PERFORMANCE

LA MITIGAZIONE DEGLI EFFETTI DERIVANTI DALLE VARIAZIONI NORMATIVE NEL FOTOVOLTAICO (DECRETO «SPALMA INCENTIVI») OTTIMIZZAZIONE DELLE PERFORMANCE LA MITIGAZIONE DEGLI EFFETTI DERIVANTI DALLE VARIAZIONI NORMATIVE NEL FOTOVOLTAICO (DECRETO «SPALMA INCENTIVI») OTTIMIZZAZIONE DELLE PERFORMANCE TECNICO ECONOMICHE Introduzione Il mercato del fotovoltaico

Dettagli

Impianti di Cogenerazione a cippato

Impianti di Cogenerazione a cippato Impianti di Cogenerazione a cippato Opportunità di sviluppo nel settore delle energie rinnovabili 0,5 Kw perdita 1 Kw elettrico 3 Kw termico a 95 legno cippato 1 Kg = 4,5 kw 1 Valutazione impianto di cogenerazione

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. Acquisition & Mezzanino

Gestione Finanziaria delle Imprese. Acquisition & Mezzanino GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE L acquisition finance e il debito mezzanino L acquisition finance Sostegno finanziario alle operazione di acquisizione di aziende da parte di investitori finanziari o

Dettagli

Il Project Financing: aspetti negoziali. e clausole d uso

Il Project Financing: aspetti negoziali. e clausole d uso Il Project Financing: aspetti negoziali Operazioni di finanza strutturata: esame della struttura di una operazione di Project Financing e contratti collegati e clausole d uso I contratti internazionali

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI A cura di Gian Nereo Mazzocco Verona, 11 febbraio 2006 Le anticipazioni di tesoreria (art. 222 Tuel) Controparte: istituto tesoriere Limiti: 3/12 delle entrate correnti

Dettagli

La sostenibilità come fattore dello sviluppo d'impresa Presentazione di casi aziendali

La sostenibilità come fattore dello sviluppo d'impresa Presentazione di casi aziendali La sostenibilità come fattore dello sviluppo d'impresa Presentazione di casi aziendali Dott.ssa Maria Pia Maraghini Dipartimento Studi Aziendali e Sociali Facoltà di Economia Richard M. Goodwin Università

Dettagli

Allegato 8 Richiesta di attivazione del Fondo di garanzia Garanzia diretta a prima richiesta Pag. 1 di 6

Allegato 8 Richiesta di attivazione del Fondo di garanzia Garanzia diretta a prima richiesta Pag. 1 di 6 Richiesta di attivazione del Fondo di garanzia Garanzia diretta a prima richiesta Pag. 1 di 6 Data: Spett.le Banca del Mezzogiorno - MedioCredito Centrale Spa Area Fondi di Garanzia e Interventi per il

Dettagli

Fiera del Levante. Bari, 18 settembre 2008

Fiera del Levante. Bari, 18 settembre 2008 Fiera del Levante Bari, 18 settembre 2008 Chi siamo (1/2) MPS Leasing & Factoring S.p.A. è la Banca specializzata nell offerta dei prodotti leasing e factoring del Gruppo Montepaschi Sedi operative: Direzione

Dettagli

Partnership pubblico-privato per finanziare progetti energetici

Partnership pubblico-privato per finanziare progetti energetici Partnership pubblico-privato per finanziare progetti energetici Carla Patrizia Ferrari Amministratore Delegato EQUITER S.p.A. - Gruppo Intesa Sanpaolo WORKSHOP UNIAMO LE ENERGIE Torino, 23 maggio 2008

Dettagli

Project Financing. Caratteristiche generali ed aspetti economico-finanziari. Lecce 2 ottobre 2003. Sommario degli argomenti

Project Financing. Caratteristiche generali ed aspetti economico-finanziari. Lecce 2 ottobre 2003. Sommario degli argomenti Project Financing Caratteristiche generali ed aspetti economico-finanziari Lecce 2 ottobre 2003 A cura del Dott. Massimo Leone Sommario degli argomenti 1. Introduzione al project financing 2. Il project

Dettagli

Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive

Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive Il finanziamento delle energie rinnovabili: strumenti, criticità e prospettive Giuseppe Dasti Coordinatore Desk Energy Mediocredito Italiano gruppo Intesa Sanpaolo Convegno della Regione Emilia Romagna

Dettagli

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Carlo Buonfrate Energethica Congress - Milano, 16 maggio 2008 1 Il Gruppo Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo si colloca tra i primi gruppi bancari

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI NEL PERIODO 2012-2016. ing. Luciano Tricarico Responsabile Area Commerciale IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE AZIENDE DI TPL

IMPIANTI FOTOVOLTAICI NEL PERIODO 2012-2016. ing. Luciano Tricarico Responsabile Area Commerciale IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE AZIENDE DI TPL LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI NEL PERIODO 2012-2016 2016 IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE AZIENDE DI TPL ing. Luciano Tricarico Responsabile Area Commerciale Sala Aulo Vibenna ASSTRA

Dettagli

the energy now is Renenwable

the energy now is Renenwable the energy now is Renenwable Energie Rinnovabili Efficienza Energetica RenEn gestisce il tuo impianto in ogni fase ed in ogni aspetto. Il nostro supporto comincia dal plasmare il progetto sulla base dei

Dettagli

Fascia di merito creditizio FASCIA A ( RT 1-3) FASCIA B ( RT 4-5) FASCIA C ( RT 6-7) Spread 3,10% 3,75% 4,40%

Fascia di merito creditizio FASCIA A ( RT 1-3) FASCIA B ( RT 4-5) FASCIA C ( RT 6-7) Spread 3,10% 3,75% 4,40% milioni di Euro Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant commerciali contrattualizzati Necessità finanziarie dell'azienda connesse al ciclo produttivo, senza vincoli specifici

Dettagli

BNL GRUPPO BNP PARIBAS

BNL GRUPPO BNP PARIBAS BNL GRUPPO BNP PARIBAS Condizioni valide fino al 31 dicembre 2014 SEGMENTO RETAIL (PMI con fatturato < 5 mln e/o aziende prospect di nuova acquisizione BNL fino a 7,5 mln) Linee di credito di breve termine

Dettagli

Le esperienze di una ESCO nello sviluppo di impianti di bioenergia PRESENTAZIONE AZIENDALE 23.09.2011

Le esperienze di una ESCO nello sviluppo di impianti di bioenergia PRESENTAZIONE AZIENDALE 23.09.2011 Le esperienze di una ESCO nello sviluppo di impianti di bioenergia PRESENTAZIONE AZIENDALE 23.09.2011 Offerta: consulenza - progettazione - servizi Team interdisciplinare CONSULTING Team TECNICO Pianificazione

Dettagli

IL SUPPORTO FINANZIARIO AGLI INTERVENTI IN EFFICIENZA ENERGETICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

IL SUPPORTO FINANZIARIO AGLI INTERVENTI IN EFFICIENZA ENERGETICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE IL SUPPORTO FINANZIARIO AGLI INTERVENTI IN EFFICIENZA ENERGETICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Giuseppe Dasti Coordinatore Desk Energia Mediocredito Italiano - Gruppo Intesa Sanpaolo Forum Banche e PA

Dettagli

Welcome Energy: benvenuta energia pulita. Dedicato ad aziende ed enti

Welcome Energy: benvenuta energia pulita. Dedicato ad aziende ed enti Welcome Energy: benvenuta energia pulita. Dedicato ad aziende ed enti Il Gruppo MPS per la produzione di energie rinnovabili. Le sfide poste dai cambiamenti climatici sono notevoli e, se non saranno affrontate

Dettagli

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili Forum PA Roma, 13 maggio 2009 Claudio Giannotti Direttore del Laboratorio di Finanza Immobiliare Docente Master MEGIM

Dettagli

Il CAPITALE DI RISCHIO E LA COLLABORAZIONE PUBBLICO PRIVATA. Bando 1.2.4. Ingegneria Finanziaria FONDO CAPITALE DI RISCHIO

Il CAPITALE DI RISCHIO E LA COLLABORAZIONE PUBBLICO PRIVATA. Bando 1.2.4. Ingegneria Finanziaria FONDO CAPITALE DI RISCHIO Il CAPITALE DI RISCHIO E LA COLLABORAZIONE PUBBLICO PRIVATA Bando 1.2.4. Ingegneria Finanziaria FONDO CAPITALE DI RISCHIO FINALITA E OBIETTIVI Supportare gli investimenti delle Piccole e Medie imprese

Dettagli

BANCA NAZIONALE DEL LAVORO

BANCA NAZIONALE DEL LAVORO BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Segmento Corporate : condizioni indicativamente praticabili per il mese di Novembre 2011 Segmento Retail : condizioni valide dal 01.04.2012 sino al 30.06.2012 SEGMENTO CORPORATE

Dettagli

PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017

PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017 PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017 2 MILIARDI PER IL RILANCIO 2 miliardi di euro di investimenti per le imprese agroalimentari italiane. Queste le risorse del Piano 2015-2017 messo

Dettagli

Road show imprese per crescere

Road show imprese per crescere Road show imprese per crescere Il nuovo rapporto tra banca e cliente per evolvere Napoli, 27 aprile 2016 Finanza d Impresa e M&A Indice 1 Finanza d Impresa e cliente corporate: una collaborazione win-win

Dettagli

Il finanziamento delle start-up

Il finanziamento delle start-up Il finanziamento delle start-up Ing. Diego Viviani MIP - Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale diego.viviani@polimi.it Indice Introduzione Le fonti di finanziamento dell impresa I

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO COLLETTIVO IN MULTIPROPRIETA A CASTELLEONE (CR)

IMPIANTO FOTOVOLTAICO COLLETTIVO IN MULTIPROPRIETA A CASTELLEONE (CR) IMPIANTO FOTOVOLTAICO COLLETTIVO IN MULTIPROPRIETA A CASTELLEONE (CR) DESCRIZIONE PROGETTO Realizzazione di un impianto fotovoltaico di 60 KWp sul tetto della palestra Dosso mediante l intervento della

Dettagli

Sistema depurativo delle acque reflue Impianto di Milano Nosedo Le procedure di Concessione ed il Project Financing: problematiche

Sistema depurativo delle acque reflue Impianto di Milano Nosedo Le procedure di Concessione ed il Project Financing: problematiche Sistema depurativo delle acque reflue Impianto di Milano Nosedo Le procedure di Concessione ed il Project Financing: problematiche Dott. A.Romano PROJECT FINANCING Il Project Financing: una tecnica di

Dettagli

L ABC DEI PRODOTTI FINANZIARI

L ABC DEI PRODOTTI FINANZIARI APPROFONDIMENTO Cessione BANCHE L ABC DEI PRODOTTI FINANZIARI A CURA DEL CENTRO STUDI ECONOMICO FINANZIARIO DELLA FINANCIAL ADVISORS BUSINESS DIVISIONE RETAIL SOMMARIO 1 IL PRESTITO CHIROGRAFARIO 2 AFFIDAMENTI

Dettagli

PLT ENERGIA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2015 FORTE CRESCITA DELLA MARGINALITA : EBITDA +15,7% ED EBIT +19,4%

PLT ENERGIA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2015 FORTE CRESCITA DELLA MARGINALITA : EBITDA +15,7% ED EBIT +19,4% PLT ENERGIA APPROVA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2015 FORTE CRESCITA DELLA MARGINALITA : EBITDA +15,7% ED EBIT +19,4% Ricavi pari a 24,3 milioni di euro (9,8 milioni di euro al primo

Dettagli

Caro Lettore, Buona lettura!

Caro Lettore, Buona lettura! GUIDA PRATICA Caro Lettore, Semplificare e agevolare l accesso al credito. In questo momento di difficile congiuntura economica, sono queste le parole d ordine che hanno portato governo, banche e imprese

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO Gianmarco Manzone Divisione Banca dei Territori Ufficio Finanziamenti e Confidi 1 Roma, 22 ottobre 2008 La storia di Intesa Sanpaolo 1998 2000

Dettagli

Loan Capital Union Merger & Acquisition

Loan Capital Union Merger & Acquisition Regulated by UIC n 37740 M&A L.BO M.BO FAMILY.BO VENTURE CAPITAL FIN.POOL-MUTUI-LEASING FAMILY OFFICE IPO-PRIVATE EQUITY APF-FINANZIAMENTI DESTINATI CASH & RISK MANGEMENT TRUST PRIVATE EQUITY START UP

Dettagli

Boom di investimenti. stranieri nelle rinnovabili

Boom di investimenti. stranieri nelle rinnovabili Focus Romania Boom di investimenti stranieri nelle rinnovabili Marzo 2012 1 Con l ordinanza d urgenza n. 88/2011, che ha modificato la legge n. 220/2008 avente ad oggetto il sistema di promozione della

Dettagli

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002).

ISA. svolge attività di supporto al Mipaaf nei procedimenti di erogazione delle agevolazioni relative ai contratti di filiera (L. 289/2002). Commissione Agricoltura Senato - Roma, 25 Luglio 2013 Presentazione ISA è una società di intermediazione finanziaria, partecipata al 100% dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf),

Dettagli

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50%

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50% Anticipo export L anticipo all esportazione rende disponibili all azienda i mezzi finanziari necessari per la predisposizione della fornitura da vendere all estero, oppure reintegrare i mezzi finanziari

Dettagli

IL MUTUO ENERGETICO Supporto finanziario agli investimenti nelle energie rinnovabili L impegno dell Istituto per il Credito Sportivo

IL MUTUO ENERGETICO Supporto finanziario agli investimenti nelle energie rinnovabili L impegno dell Istituto per il Credito Sportivo IL MUTUO ENERGETICO Supporto finanziario agli investimenti nelle energie rinnovabili L impegno dell Istituto per il Credito Sportivo A cura di Eduardo Gugliotta Responsabile Ufficio Commerciale Bari, 15

Dettagli

Offerta per gli associati Ville Venete

Offerta per gli associati Ville Venete FriulAdria in Villa Offerta per gli associati Ville Venete Servizi per tutti gli associati: - Conto Corrente dedicato Associati Ville Venete - Mutui a Tasso Fisso e Variabile per ristrutturazioni edilizie

Dettagli

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI Si riportano di seguito le schede prodotto con le relative condizioni economiche dedicate a tutte le Aziende associate a Confesercenti con fatturato

Dettagli

LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA

LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA OPERA ENERGIA Opera Energia è una società che fa parte di Opera Group e che agisce nell ambito delle energie rinnovabili, con precise specializzazioni inerenti lo sviluppo

Dettagli

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione della Relazione Semestrale Consolidata di Gruppo al 30 giugno 2015

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione della Relazione Semestrale Consolidata di Gruppo al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA Ecosuntek S.p.A. - Approvazione della Relazione Semestrale Consolidata di Gruppo al 30 giugno 2015 Il Risultato netto torna positivo per 1,6 milioni La Posizione Finanziaria netta, in

Dettagli

Gestore dei Servizi Energetici GSE spa

Gestore dei Servizi Energetici GSE spa Gestore dei Servizi Energetici GSE spa Emilio Cremona Presidente www.gse.it www.gsel.it 2 Indice Il GSE Le fonti rinnovabili: presente e futuro CORRENTE GSE a supporto delle amministrazioni pubbliche 3

Dettagli

Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica

Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energia Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo III Forum ABI GREEN ENERGY

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Limiti di importo Impegni commerciali esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine,

Dettagli

il mini eolico quanto costa e quanto rende

il mini eolico quanto costa e quanto rende il mini eolico quanto costa e quanto rende quanto costa e quanto rende Il costo di un sistema mini eolico installato chiavi in mano (IVA esclusa) per taglie comprese fra 5 kw e 20 kw è compreso fra 3.000

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 19 DICEMBRE 2013 614/2013/R/EFR AGGIORNAMENTO DEL LIMITE MASSIMO PER LA RESTITUZIONE DEGLI ONERI GENERALI DI SISTEMA NEL CASO DI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI CHE ACCEDONO ALLO

Dettagli

Attività C2 Servizi finanziari alle PMI. POR 2007-2013 - Regione Umbria. cofinanziato dal FESR

Attività C2 Servizi finanziari alle PMI. POR 2007-2013 - Regione Umbria. cofinanziato dal FESR ATI Prisma 2 Brochure - Versione 4 ottobre 2013 Attività C2 Servizi finanziari alle PMI POR 2007-2013 - Regione Umbria cofinanziato dal FESR Sito internet: www.atiprisma2.it La brochure ha esclusivamente

Dettagli

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE 1 Finanziamenti Bancari Finanziamenti a breve termine Finanziamenti a medio- lungo termine Operazioni di prestito bancario Operazioni di smobilizzo 2 Definizione

Dettagli

Fra crisi e ripresa: accesso al credito ed ESCO Fonti rinnovabili e l efficienza energetica Quali opportunità per PMI ed Enti Locali

Fra crisi e ripresa: accesso al credito ed ESCO Fonti rinnovabili e l efficienza energetica Quali opportunità per PMI ed Enti Locali Fra crisi e ripresa: accesso al credito ed ESCO Fonti rinnovabili e l efficienza energetica Quali opportunità per PMI ed Enti Locali Sirmione, 19-20 novembre 2009 Hotel Olivi - Sirmione GLI STRUMENTI PER

Dettagli

More than TWO GIGAWATTS

More than TWO GIGAWATTS More than TWO GIGAWATTS of experience progettazione, servizi, consulenza energetica integrata www.moroniepartners.it DIVISIONE ENGINEERING Molta energia, poche chiacchiere PRODUZIONE E GESTIONE DELL ENERGIA

Dettagli

Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli

Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli di UBI Banca Lorenzo Fidato Milano, Il di UBI Banca 1,850 miliardi 3 miliardi di impieghi negli ultimi sette anni di accordato operativo nei settori: Infrastrutture

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

Il Project Financing. Introduzione

Il Project Financing. Introduzione Il Project Financing Introduzione Il Project Financing nasce nei paesi anglosassoni come tecnica finanziaria innovativa volta a rendere possibile il finanziamento di iniziative economiche sulla base della

Dettagli

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi Azimut Global Counseling Iacopo Corradi IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva da oltre 20 anni nel mercato del risparmio gestito in Italia e quotata alla Borsa

Dettagli

Focus Romania. Vero o Falso sulle Rinnovabili. in Romania

Focus Romania. Vero o Falso sulle Rinnovabili. in Romania Focus Romania Vero o Falso sulle Rinnovabili in Romania www.lawrenewablenergy.com Novembre 2012 Nel presente documento, Tonucci & Partners presenta una sintesi delle opportunità e delle più frequenti criticità

Dettagli

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30%

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30% Si riporta, di seguito, l offerta commerciale dedicata alle aziende associate ad Ipe Coop Confidi a valere sull operatività con la CCIAA di Roma. Le condizioni riportate nel presente documento sono valide

Dettagli

SEMINARIO: IL PROJECT FINANCING * * * Milano, 11 gennaio 2013. Avv. Silvia Beccio Senior Associate presso Tonucci & Partners

SEMINARIO: IL PROJECT FINANCING * * * Milano, 11 gennaio 2013. Avv. Silvia Beccio Senior Associate presso Tonucci & Partners * * * Milano, 11 gennaio 2013 Avv. Silvia Beccio Senior Associate presso Tonucci & Partners Un autorevole esperto della materia ha definito il project financing come «un operazione di finanziamento di

Dettagli

Le energie rinnovabili in Italia. E non solo. 4 Forum Italo Russo Verona, 27 ottobre 2011

Le energie rinnovabili in Italia. E non solo. 4 Forum Italo Russo Verona, 27 ottobre 2011 Le energie rinnovabili in Italia. E non solo 4 Forum Italo Russo Verona, 27 ottobre 2011 Il Gruppo Industriale Maccaferri: settori di attività SECI HOLDING GRUPPO Ingegneria Ambientale Ingegneria Meccanica

Dettagli

ACCORDO ENEL.SI GRUPPO MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

ACCORDO ENEL.SI GRUPPO MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI OGGETTO DEL FINANZIAMENTO il costo (IVA inclusa) sostenuto dal cliente per la realizzazione di impianti fotovoltaici da parte di installatori affiliati Enel.si, nei limiti ed alle condizioni sotto specificate.

Dettagli

IL PATTO DEI SINDACI 2011 Campagna SEE Italia Teramo, 9 giugno 2011

IL PATTO DEI SINDACI 2011 Campagna SEE Italia Teramo, 9 giugno 2011 Il supporto finanziario agli interventi degli enti pubblici in fonti rinnovabili e risparmio energetico IL PATTO DEI SINDACI 2011 Campagna SEE Italia Teramo, 9 giugno 2011 TERAMO: 9 a tappa del ciclo di

Dettagli

Indici di redditività e bancabilità dei progetti

Indici di redditività e bancabilità dei progetti Indici di redditività e bancabilità dei progetti Prof. Vittorio Boscia Associato di Economia degli Intermediari Finanziari Università di Lecce v.boscia@economia.unile.it Project Financing Un nuovo strumento

Dettagli