Rinnovabili, quadro normativo e soluzioni assicurative e finanziarie a supporto delle imprese. Paolo Bozzolo, Head of Project Finance Department

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rinnovabili, quadro normativo e soluzioni assicurative e finanziarie a supporto delle imprese. Paolo Bozzolo, Head of Project Finance Department"

Transcript

1 Rinnovabili, quadro normativo e soluzioni assicurative e finanziarie a supporto delle imprese Finanziamenti nel settore eolico Paolo Bozzolo, Head of Project Finance Department Roma, 15 Settembre 2010

2 SOMMARIO IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE EOLICA IN ITALIA ALCUNI DATI IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI IL FINANZIAMENTO DEI PARCHI EOLICI IN REGIME DI PROJECT FINANCE 2

3 SOMMARIO IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE EOLICA IN ITALIA ALCUNI DATI IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI IL FINANZIAMENTO DEI PARCHI EOLICI IN REGIME DI PROJECT FINANCE 3

4 IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO L evoluzione del contesto normativo di riferimento (1/2) * Promozione dell energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili attraverso sistemi di incentivazione quali la previsione di un obbligo a carico dei produttori e degli importatori di energia da fonti tradizionali di immissione nel sistema di una quota di energia da fonti rinnovabili pari al 2% dell energia prodotta o importata. In alternativa all immissione di energia rinnovabile, i produttori e gli importatori possono optare per l acquisto di titoli comprovanti la produzione di una certa quantità di energia da fonti rinnovabili ( Certificati Verdi ). 2003** Estensione della durata del regime incentivante dei Certificati Verdi da 8 a 12 anni e previsione di un meccanismo di incremento annuale dello 0,35% nel triennio della quota di obbligo a carico dei produttori/importatori di energia da fonti tradizionali Ai sensi della Legge Finanziaria 2008, viene innalzato l incremento annuale della quota d obbligo dallo 0,35% allo 0,75% per il periodo Viene incentivata la produzione di energia degli impianti alimentati da fonti rinnovabili mediante un meccanismo di remunerazione differenziata in funzione del costo specifico di investimento. Viene esteso il regime incentivante dei Certificati Verdi da 12 a 15 anni nel caso di impianti con capacità installata superiore ad 1 MW ed è stabilita una tariffa agevolata nel caso di impianti con capacità installata inferiore ad 1 MW, in alternativa ai Certificati Verdi. 4 *Direttiva 2001/77/CE **Decreto Lgs. 387/2003

5 IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO L evoluzione del contesto normativo di riferimento (2/2) 2008 Regime transitorio in base al quale, nel triennio , il GSE è tenuto a ritirare i Certificati Verdi ad un prezzo pari al prezzo medio di mercato del triennio precedente all anno in cui viene presentata la richiesta di ritiro Viene aumentato il volume della domanda di CV, trasferendo, a partire dal 2012, l obbligo di acquisto dei CV (5,3% per il 2009) dai produttori/importatori di energia da fonti non rinnovabili (ovvero su un volume di ca. 180 TWh, al netto delle consistenti franchigie) ai distributori/venditori (ca. 300 TWh). Grazie a queste norme, il mercato dei Certificati Verdi avrebbe raggiunto, a partire dal 2012, l equilibrio tra domanda e offerta, che probabilmente senza necessità di ricorso al GSE come acquirente di ultima istanza avrebbe garantito la finanziabilità dei progetti, lo sviluppo del settore ed il raggiungimento degli obiettivi assunti dal Paese per il Fonte: Normativa di riferimento

6 IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO Le recenti modifiche normative e l articolo 45 Nel mese di maggio 2010 la disciplina dei Certificati Verdi è stata oggetto di alcuni interventi normativi che hanno cambiato lo scenario: 12 maggio 2010 Il 12 maggio è stato approvato dal Senato il disegno di Legge Comunitaria 2009, il cui art. 17 lett. h) prevede che il sistema di incentivazione delle fonti rinnovabili sia potenziato e/o adeguato senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. 31 maggio 2010 (Legge Finanziaria) Il 31 maggio il Governo ha approvato la manovra finanziaria ( Decreto Legge recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica ). Ai sensi dell articolo 45 di suddetta legge sono stati soppressi l art. 2, comma 149 della Legge Finanziaria 2008 e l'art. 15, comma 1 del Decreto Rinnovabili. Conseguentemente l obbligo di ritiro dell eccesso di offerta dei CV in capo al GSE è venuto meno. L attuale testo dell'articolo 45 è il risultato di alcuni emendamenti, il terzo ed ultimo dei quali è entrato in vigore il 31 luglio IL TESTO DELL ARTICOLO 45, COMMA 3:... Al fine di contenere gli oneri generali di sistema gravanti sulla spesa energetica di famiglie ed imprese e di promuovere le fonti rinnovabili che maggiormente contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi europei, [.] si assicura che l'importo complessivo derivante dal ritiro, da parte del GSE, dei certificati verdi [.], a decorrere dalle competenze dell'anno 2011, sia inferiore del 30 per cento rispetto a quello relativo alle competenze dell'anno 2010, prevedendo che almeno l'80 per cento di tale riduzione derivi dal contenimento della quantità di certificati verdi in eccesso" 6 Fonte: Normativa di riferimento

7 SOMMARIO IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE EOLICA IN ITALIA ALCUNI DATI IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI IL FINANZIAMENTO DEI PARCHI EOLICI IN REGIME DI PROJECT FINANCE 7

8 LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE EOLICA IN ITALIA ALCUNI DATI Evoluzione della Numerosità e Potenza degli impianti eolici in Italia Gli impianti eolici installati in Italia al ammontano a 294, per una potenza complessiva istallata di MW (oltre torri). Rispetto al 2008, la variazione complessiva della potenza è stata pari a MW, con una crescita del 38,5%. Gli investimenti maggiori sono stati effettuati per realizzare impianti di potenza maggiore di 10 MW. Dal 2000 al 2009, come è possibile evincere dal grafico sotto riportato, si è assistito ad una forte crescita della potenza eolica installata (CAGR del 33,5%) Impianti Eolici e Potenza Istallata (anni ) MW Numero Fonte: L Eolico: Rapporto Statistico 2009 (GSE) Potenza Numero Impianti 8

9 SOMMARIO IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE EOLICA IN ITALIA ALCUNI DATI IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI IL FINANZIAMENTO DEI PARCHI EOLICI IN REGIME DI PROJECT FINANCE 9

10 IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI Differenze tra project finance e corporate finance Il Project Finance è un approccio multidisciplinare al finanziamento di specifici investimenti caratterizzati da ampi livelli di complessità di strutturazione nonché dalla possibilità di ricorrere ad un elevato coinvolgimento di finanziamenti provenienti dal settore bancario. Le principali garanzie connesse all operazione sono di natura contrattuale piuttosto che di natura reale: la principale garanzia per il rimborso dei finanziamenti é rappresentata dai flussi di cassa del progetto, che si devono manifestare con adeguati livelli di certezza, e da una efficace gestione dei rischi legati all iniziativa, che permette di limitare la possibilità che i flussi di cassa previsti vengano meno. La valutazione di sostenibilità economico/finanziaria della singola iniziativa si basa esclusivamente sulla qualità (intesa come capacità di generare flussi di cassa a fronte di un determinato livello di rischio) del singolo progetto. Il progetto viene valutato dai finanziatori principalmente (ma non esclusivamente) per la sua capacità di generare flussi di cassa, fonte primaria per il rimborso del debito e per la remunerazione del capitale di rischio. Principali differenze tra il project finance ed il corporate finance GARANZIE DEL FINANZIAMENTO COINVOLGIMENTO DEGLI SPONSORS PROJECT FINANCE Assets e flussi di cassa del Progetto Possibilità di ricorso limitato o nullo dei finanziatori nei confronti degli sponsor CORPORATE FINANCE Patrimonio degli Sponsor Lo Sponsor si assume tutti i rischi connessi all operazione di Finanziamento TRATTAMENTO CONTABILE Off Balalnce On Balance VALUTAZIONE DELL AFFIDAMENTO Cash Flow del Progetto Merito creditizio degli Sponsors 10

11 IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI Possibilità di rivalsa sugli Sponsor Il Security Package è l insieme delle garanzie offerte alle Banche per il recupero dei capitali resi disponibili per la SPV. A seconda delle garanzie offerte, la rivalsa sugli Sponsor può essere di tre tipi. RIVALSA SUGLI SPONSOR NON RECOURSE LIMITED RECOURSE FULLY RECOURSE È esclusa la rivalsa dei finanziatori sugli Sponsor; o le banche operano secondo logiche non tradizionali accollandosi rischi imprenditoriali, oppure esistono soggetti terzi che forniscono singolarmente o in modo combinato appropriate garanzie La rivalsa è limitata: nel tempo nell ammontare nella qualità Lo Sponsor si assume l intero rischio ma cadono i presupposti del project finance Project Finance Corporate Finance GRADO DI RISCHIO SUGLI SPONSORS

12 IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI Coefficienti di copertura finanziaria utilizzati per l analisi del Progetto DEBT SERVICE COVER RATIO (DSCR) (Cash Flow Disponibile per il Servizio del Debito) n (Servizio del Debito (Capitale + Interessi)) n Indicatore utilizzato per verificare che le risorse finanziarie generate dal progetto coprano il servizio del debito in ciascun anno AVERAGE DSCR Media dei DSCR Media dei DSCR registrati. Solitamente, oltre ad un dato livello puntuale dei DSCR annui, viene richiesto un livello medio minimo LOAN LIFE COVER RATIO NPV (Cash Flow Disponibile per il Servizio del Debito) n+1..t Debito Outstanding n Indicatore utilizzato per valutare la debt-servicing capacity dei flussi di cassa operativi, ovvero la capacità dei flussi di ripagare il debito PROJECT LIFE COVER RATIO NPV (Cash Flow Disponibile per il Servizio del Debito) n+1..t Debito Outstanding n Rispetto al Loan Life Cover Ratio è calcolato sull intera vita del Progetto piuttosto che il solo periodo di rimborso del Finanziamento T: Vita utile del Progetto; t: durata del Finanziamento 12

13 IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI I soggetti coinvolti: un esempio di struttura Contrattuale di base Banche Finanziatrici (MLA) O&M Contractor Rimborsi ed Interessi Contratto di Finanziamento Manutenzione del parco eolico Pagamenti Dividendi e altri flussi di cassa Atto Costitutivo Azionisti (Sponsors) Energia SPV Ricavi da vendita energia e Certificati Verdi Contratti di Appalto EPC Contractor Contratti Pagamenti Flussi Monetari Contratti in essere Mercato GSE/ GSE 13

14 IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI I principali vantaggi del PF nel finanziamento dei parchi eolici Perché permette la adeguata allocazione dei rischi tra le varie controparti coinvolte nell iniziativa; Perché permette di ottimizzare la leva finanziaria sulla base dei flussi di cassa attesi del Progetto massimizzando contestualmente il ritorno degli azionisti; Perché permette di mantenere off - balance sheet finanziari di importo rilevante; impegni Perché consente di finanziare iniziative su base stand alone altrimenti non accessibili agli Sponsor con strutture di debito di tipo corporate. 14

15 IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI Principali rischi specifici connessi ad un progetto eolico RISCHIO DI MERCATO Rischio connesso all eventualità che il volume di ricavi sia inferiore alle attese. Questo potrebbe principalmente dipendere da variazioni nella valorizzazione dell energia elettrica e/o dei certificati verdi. RISCHIO NORMATIVO Rischio connesso a variazioni nel quadro legislativo di riferimento. RISCHIO TECNOLOGICO Rischio connesso a miglioramenti/sostituzioni di tecnologia e precoce obsolescenza dei macchinari utilizzati. RISCHIO SOCIALE Rischio connesso alla scarsa accettabilità sociale degli impianti, percepiti dalle comunità interessate come fonte di danni ambientali. 15

16 SOMMARIO IL SISTEMA DELLE ENERGIE RINNOVABILI - IL CONTESTO NORMATIVO LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE EOLICA IN ITALIA ALCUNI DATI IL PROJECT FINANCE A SUPPORTO DEGLI INVESTIMENTI EOLICI IL FINANZIAMENTO DEI PARCHI EOLICI IN REGIME DI PROJECT FINANCE 16

17 17 Il Finanziamento dei parchi eolici in regime di Project Finance (1/2) Principali termini e condizioni

18 Il Finanziamento dei parchi eolici in regime di Project Finance (2/2) Un esempio nel settore eolico PARCO EOLICO DA 40 MW ERG EOLICA GINESTRA S.R.L Unicredit ha strutturato un finanziamento per la realizzazione di un impianto eolico di 40 MW sito in Campania e promosso da ERG S.p.A. Il finanziamento, di durata pari a ca. 15 anni ed importo pari a ca. 75 ml, prevede due facilities: una Linea Senior, volta alla copertura del 75% dei costi di realizzazione dell impianto; una Linea Iva, per il finanziamento dell IVA associata ai costi di progetto. Il rimborso del Finanziamento è stato scolpito sulla base della cassa disponibile derivante dalla vendita di energia elettrica e Certificati Verdi, il cui regime incentivante ha una durata di 15 anni. 18

19 Contatti Corporate & Investment Banking UniCredit Corporate Banking S.p.A. Paolo Bozzolo Head of Project Finance Department Project Finance Department Tel Fax Mobile Imprint Corporate & Investment Banking UniCredit Corporate Banking S.p.A. Project Finance Department Via Piemonte 51, Rome 19

20 Disclaimer This publication is presented to you by: Corporate & Investment Banking UniCredit Corporate Banking S.p.A. Via Garibaldi Verona, Italy The information in this publication is based on carefully selected sources believed to be reliable. However we do not make any representation as to its accuracy or completeness. Any opinions herein reflect our judgement at the date hereof and are subject to change without notice. Any investments presented in this report may be unsuitable for the investor depending on his or her specific investment objectives and financial position. Any reports provided herein are provided for general information purposes only and cannot substitute the obtaining of independent financial advice. Private investors should obtain the advice of their banker/broker about any investments concerned prior to making them. Nothing in this publication is intended to create contractual obligations. Corporate & Investment Banking of UniCredit Group consists of UniCredit Bank AG, Munich, UniCredit Bank Austria AG, Vienna, UniCredit CAIB Securities UK Ltd. London, UniCredit S.p.A., Rome and other members of the UniCredit Group. UniCredit Bank AG is regulated by the German Financial Supervisory Authority (BaFin), UniCredit Bank Austria AG is regulated by the Austrian Financial Market Authority (FMA), UniCredit CAIB AG is regulated by the Austrian Financial Market Authority (FMA) and UniCredit S.p.A. and UniCredit Corporate Banking S.p.A. are regulated by both the Banca d'italia and the Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB). UniCredit Bank AG Milan Branch is regulated by the Banca d'italia and the Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) and BaFin. Note to UK Residents: In the United Kingdom, this publication is being communicated on a confidential basis only to clients of Corporate & Investment Banking of UniCredit Goup (acting through UniCredit Bank AG, London Branch and/or UniCredit CAIB Securities UK Ltd. who (i) have professional experience in matters relating to investments being investment professionals as defined in Article 19(5) of the Financial Services and Markets Act 2000 (Financial Promotion) Order 2005 ( FPO ); and/or (ii) are falling within Article 49(2) (a) (d) ( high net worth companies, unincorporated associations etc. ) of the FPO (or, to the extent that this publication relates to an unregulated collective scheme, to professional investors as defined in Article 14(5) of the Financial Services and Markets Act 2000 (Promotion of Collective Investment Schemes) (Exemptions) Order 2001 and/or (iii) to whom it may be lawful to communicate it, other than private investors (all such persons being referred to as Relevant Persons ). This publication is only directed at Relevant Persons and any investment or investment activity to which this publication relates is only available to Relevant Persons or will be engaged in only with Relevant Persons. Solicitations resulting from this publication will only be responded to if the person concerned is a Relevant Person. Other persons should not rely or act upon this publication or any of its contents. The information provided herein (including any report set out herein) does not constitute a solicitation to buy or an offer to sell any securities. The information in this publication is based on carefully selected sources believed to be reliable but we do not make any representation as to its accuracy or completeness. Any opinions herein reflect our judgement at the date hereof and are subject to change without notice. We and/or any other entity of Corporate & Investment Banking of UniCredit Group may from time to time with respect to securities mentioned in this publication (i) take a long or short position and buy or sell such securities; (ii) act as investment bankers and/or commercial bankers for issuers of such securities; (iii) be represented on the board of any issuers of such securities; (iv) engage in market making of such securities; (v) have a consulting relationship with any issuer. Any investments discussed or recommended in any report provided herein may be unsuitable for investors depending on their specific investment objectives and financial position. Any information provided herein is provided for general information purposes only and cannot substitute the obtaining of independent financial advice. UniCredit Bank AG, London Branch is regulated by the Financial Services Authority for the conduct of business in the UK as well as by BaFIN, Germany. UniCredit CAIB Securities UK Ltd., London, a subsidiary of UniCredit Bank Austria AG, is authorised and regulated by the Financial Services Authority. Notwithstanding the above, if this publication relates to securities subject to the Prospectus Directive (2005) it is sent to you on the basis that you are a Qualified Investor for the purposes of the directive or any relevant implementing legislation of a European Economic Area ( EEA ) Member State which has implemented the Prospectus Directive and it must not be given to any person who is not a Qualified Investor. By being in receipt of this publication you undertake that you will only offer or sell the securities described in this publication in circumstances which do not require the production of a prospectus under Article 3 of the Prospectus Directive or any relevant implementing legislation of an EEA Member State which has implemented the Prospectus Directive. Note to US Residents: The information provided herein or contained in any report provided herein is intended solely for institutional clients of Corporate & Investment Banking of UniCredit Group acting through UniCredit Bank AG, New York Branch and UniCredit Capital Markets, Inc. (together UniCredit ) in the United States, and may not be used or relied upon by any other person for any purpose. It does not constitute a solicitation to buy or an offer to sell any securities under the Securities Act of 1933, as amended, or under any other US federal or state securities laws, rules or regulations. Investments in securities discussed herein may be unsuitable for investors, depending on their specific investment objectives, risk tolerance and financial position. In jurisdictions where UniCredit is not registered or licensed to trade in securities, commodities or other financial products, any transaction may be effected only in accordance with applicable laws and legislation, which may vary from jurisdiction to jurisdiction and may require that a transaction be made in accordance with applicable exemptions from registration or licensing requirements. All information contained herein is based on carefully selected sources believed to be reliable, but UniCredit makes no representations as to its accuracy or completeness. Any opinions contained herein reflect UniCredit's judgement as of the original date of publication, without regard to the date on which you may receive such information, and are subject to change without notice. UniCredit may have issued other reports that are inconsistent with, and reach different conclusions from, the information presented in any report provided herein. Those reports reflect the different assumptions, views and analytical methods of the analysts who prepared them. Past performance should not be taken as an indication or guarantee of further performance, and no representation or warranty, express or implied, is made regarding future performance. UniCredit and/or any other entity of Corporate & Investment Banking of UniCredit Group may from time to time, with respect to any securities discussed herein: (i) take a long or short position and buy or sell such securities; (ii) act as investment and/or commercial bankers for issuers of such securities; (iii) be represented on the board of such issuers; (iv) engage in market-making of such securities; and (v) act as a paid consultant or adviser to any issuer. The information contained in any report provided herein may include forward-looking statements within the meaning of US federal securities laws that are subject to risks and uncertainties. Factors that could cause a company's actual results and financial condition to differ from its expectations include, without limitation: Political uncertainty, changes in economic conditions that adversely affect the level of demand for the company s products or services, changes in foreign exchange markets, changes in international and domestic financial markets, competitive environments and other factors relating to the foregoing. All forward-looking statements contained in this report are qualified in their entirety by this cautionary statement. Corporate & Investment Banking UniCredit Corporate Banking S.p.A., Verona as of 17 September

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA UN OFFERTA DI RIACQUISTO SULLA TOTALITÀ DI ALCUNE OBBLIGAZIONI IN DOLLARI EMESSE DA TELECOM ITALIA CAPITAL S.A. Milano, 7 luglio 2015 Telecom Italia S.p.A.

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO Il presente comunicato non può essere distribuito negli Stati Uniti, né ad alcuna persona che si trovi o sia residente o domiciliata negli Stati U niti, nei suoi territori o possedimenti, in qualsiasi

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Il Project Financing. Introduzione

Il Project Financing. Introduzione Il Project Financing Introduzione Il Project Financing nasce nei paesi anglosassoni come tecnica finanziaria innovativa volta a rendere possibile il finanziamento di iniziative economiche sulla base della

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

ITALIA: REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA 21 MAGGIO 2015

ITALIA: REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA 21 MAGGIO 2015 BRIEFING ITALIA: REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA 21 MAGGIO 2015 Contenuti I. Ambito di applicazione del DTR II. Interventi contemplati dal DTR III. Incrementi di Producibilità

Dettagli

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic XVI Convention IBAN Dall Entrepreneurship al Capitale di Rischio dei Business Angels Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic Guido Ferrarini

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

INTEGRATED SERVICES SERVIZI INTEGRATI PER L INTERO CICLO DI VITA DEGLI IMMOBILI / COVERING THE ENTIRE LIFE CYCLE OF REAL ESTATE ASSETS

INTEGRATED SERVICES SERVIZI INTEGRATI PER L INTERO CICLO DI VITA DEGLI IMMOBILI / COVERING THE ENTIRE LIFE CYCLE OF REAL ESTATE ASSETS INTEGRATED SERVICES SERVIZI INTEGRATI PER L INTERO CICLO DI VITA DEGLI IMMOBILI / COVERING THE ENTIRE LIFE CYCLE OF REAL ESTATE ASSETS INTEGRATED SERVICES È LA BUSINESS UNIT DEL GRUPPO PRELIOS CHE OFFRE

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari

Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari Gennaio 2010 Stop press Disposizioni di vigilanza sulle partecipazioni detenibili dalle banche e dai gruppi bancari Introduzione In data 10 dicembre 2009, la Banca d'italia ha pubblicato un documento per

Dettagli

Antonio Valle a a Istituto di Zoologia e Anatomia Comparata. To link to this article: http://dx.doi.org/10.1080/11250005109439140

Antonio Valle a a Istituto di Zoologia e Anatomia Comparata. To link to this article: http://dx.doi.org/10.1080/11250005109439140 This article was downloaded by: [178.63.86.160] On: 14 August 2015, At: 03:03 Publisher: Taylor & Francis Informa Ltd Registered in England and Wales Registered Number: 1072954 Registered office: 5 Howick

Dettagli

Fund & Asset Manager Rating Group

Fund & Asset Manager Rating Group Fondi bilanciati / Lussemburgo Gestito da DNCA Finance Rapporto completo di rating Fattori chiave del rating Fondo bilanciato prudenziale: è un fondo bilanciato prudenziale gestito da DNCA Finance che

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

CITY CREDIT CAPITAL (UK) LIMITED Application Form for a Corporate Account Modulo di richiesta di un Conto aziendale

CITY CREDIT CAPITAL (UK) LIMITED Application Form for a Corporate Account Modulo di richiesta di un Conto aziendale CITY CREDIT CAPITAL (UK) LIMITED Application Form for a Corporate Account Modulo di richiesta di un Conto aziendale City Credit Capital (UK) Limited (FCA Reg. 232015) 12th Floor Heron Tower, 110 - Bishopsgate,

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation 20 Dicembre 2002 1 L ABI ha esaminato con uno specifico

Dettagli

Considering that: Considerato che:

Considering that: Considerato che: PROGETTO COMUNE DI FUSIONE TRANSFRONTALIERA PREDISPOSTO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI: (1) FIAT INVESTMENTS N.V., una società per azioni (naamloze vennootschap) costituita ai sensi del diritto olandese,

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Plateroti Fabrizio Head of Regulation and Post Trading Page 1 Elenco dei temi La nuova architettura dei mercati MR, MTF e OTF Algo e high frequency

Dettagli

Disposizioni Ocse su scambio di informazioni con paradisi fiscali. di Piergiorgio Valente (*)

Disposizioni Ocse su scambio di informazioni con paradisi fiscali. di Piergiorgio Valente (*) 5781 APPROFONDIMENTO I Tax Information Exchange Agreements (TIEAs) Disposizioni Ocse su scambio di informazioni con paradisi fiscali di Piergiorgio Valente (*) L Ocse attua una politica intesa a incentivare

Dettagli

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Aspetti critici e rimedi Avv. Giovanni Indirli Senior attorney +32 2 5515961 gindirli@mayerbrown.com 21 Maggio 2010 Mayer Brown is a

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Introduzione ai Principi di Revisione Internazionali (ISA Italia) elaborati ai sensi dell art. 11, comma 3, del D.Lgs. 39/10

Introduzione ai Principi di Revisione Internazionali (ISA Italia) elaborati ai sensi dell art. 11, comma 3, del D.Lgs. 39/10 Introduzione ai Principi di Revisione Internazionali (ISA Italia) elaborati ai sensi dell art. 11, comma 3, del D.Lgs. 39/10 Premessa Il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 Attuazione della direttiva

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza Irene Corradino Clinical Operations Unit Fondato nel 1998 con sede a Milano Studi clinici di fase I-II in oncologia, soprattutto in Italia, Svizzera, Spagna ARO = Academic Research Organization Sponsor/CRO

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

MAILUP. 29 Luglio 2014. AIM Italia. Rating: Buy Target Price 3.2

MAILUP. 29 Luglio 2014. AIM Italia. Rating: Buy Target Price 3.2 29 Luglio 2014 AIM Italia Rating: Buy Target Price 3.2 Year Sales EBITDA EBIT Net Adj. EV/ EV/ P/E 000 000 000 Profit EPS EBITDA EBIT 2013 6328 603 191 89 0,011 32,2 101,6 n.m. 2014F 8104 1083 405 266

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

10 ANNI DI VALORI / 10 YEARS OF VALUE CREATING

10 ANNI DI VALORI / 10 YEARS OF VALUE CREATING 10 ANNI DI VALORI / 10 YEARS OF VALUE CREATING PRELIOS SGR È UNO DEI PRINCIPALI GESTORI ITALIANI DI FONDI IMMOBILIARI E VANTA UN SOLIDO TRACK RECORD DI ESPERIENZA E DI PERFORMANCE. PRELIOS SGR IS ONE OF

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007

Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007 Version 1.0/ January, 2007 Versione 1.0/ Gennaio 2007 EFET European Federation of Energy Traders Amstelveenseweg 998 / 1081 JS Amsterdam Tel: +31 20 5207970/Fax: +31 20 6464055 E-mail: secretariat@efet.org

Dettagli

Granducato del Lussemburgo, 15 marzo 2013. Il consiglio di amministrazione di IVS Group S.A. approva i risultati al 31 dicembre 2012

Granducato del Lussemburgo, 15 marzo 2013. Il consiglio di amministrazione di IVS Group S.A. approva i risultati al 31 dicembre 2012 COMUNICATO STAMPA Granducato del Lussemburgo, 15 marzo 2013. Il consiglio di amministrazione di IVS Group S.A. approva i risultati al 31 dicembre 2012 Il Consiglio di Amministrazione di IVS Group S.A.

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server Prima pubblicazione: 21 Ottobre 2012 Ultima modifica: 21 Ottobre 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 8 526-00 800

Dettagli

I mercati organizzati e il post-trading nella MiFID

I mercati organizzati e il post-trading nella MiFID I mercati organizzati e il post-trading nella MiFID Regulation & Post Trading Fabrizio Plateroti Elena Vantellini Simone D Ippolito La MiFID Contenuti Le trading venues nella MiFID I mercati regolamentati

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO L articolo 35, comma 5, D.L. n. 223/2006 ha aggiunto il seguente comma all articolo 17, D.P.R. n. 633/72: Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche alle

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Queste istruzioni si trovano in italiano a pagina 4 di queste note informative.

Queste istruzioni si trovano in italiano a pagina 4 di queste note informative. Authorising a person or organisation to enquire or act on your behalf Autorizzazione conferita ad una persona fisica o ad una persona giuridica perché richieda informazioni o agisca per Suo conto Queste

Dettagli

Declaration of Performance

Declaration of Performance Roofing Edition 06.06.2013 Identification no. 02 09 15 15 100 0 000004 Version no. 02 ETAG 005 12 1219 DECLARATION OF PERFORMANCE Sikalastic -560 02 09 15 15 100 0 000004 1053 1. Product Type: Unique identification

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

2.4. (Modifications). Any amendments or modifications of the Contract shall be binding only if made and agreed in writing by both Parties.

2.4. (Modifications). Any amendments or modifications of the Contract shall be binding only if made and agreed in writing by both Parties. General Conditions of Sale Article 1 (Definitions) 1.1. In this General Conditions of Sale: (a) Armal shall mean Armal S.r.l., a corporation existing under the Laws of the State of Italy, having its head

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI testo di riferimento: Analisi inanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill, 2001 cap. 10. Indice Introduzione I criteri tradizionali di valutazione degli investimenti

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 BORSE DI STUDIO PER IL PERFEZIONAMENTO ALL ESTERO DI NEOLAUREATI MAGISTRALI O LAUREATI ANTE DM 509/99. BANDO 2015 ART. 1 È' indetto

Dettagli

La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST. Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia

La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST. Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia La BI a supporto del management negli Istituti Previdenziali. Il caso IPOST Marco Quagliata : Efis Consulting Raffaele Giammarco : SAP Italia Agenda Roma, 17-20 maggio 2010 IPost La soluzione SAP in IPost

Dettagli