Alle Ditte invitate a partecipare (individuate con determina dirigenziale 4916/B38 del 3/12/2011)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alle Ditte invitate a partecipare (individuate con determina dirigenziale 4916/B38 del 3/12/2011)"

Transcript

1 MINISTERO DELLA ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA CIRCOLO DIDATTICO STATALE A. MANZONI PIAZZA MATTEOTTI, LIZZANO (TA) - DIRIGENTE e Ufficio di Segreteria 099/ Fax 099/ Direttore S.g.a. 099/ C.F C/C IBAN: IT24U CCP: Protocollo Informatico N 4918 /B38 Lizzano, lì 03/12/2011 Alle Ditte invitate a partecipare (individuate con determina dirigenziale 4916/B38 del 3/12/2011) OGGETTO: Richiesta di preventivo per acquisto materiale vario (informatico-audiovisivo-scientifico) CODICI DEL PIANO INTEGRATO OBIET AZIONE SOMMA CIG assegnato CUP TIVO AUTORIZZATA A-1-FESR01_POR_PUGLIA A ,00 Z6101CD2AE In corso di richiesta da parte del MIUR B-1.A-FESR01_POR_PUGLIA B 1.A ,00 Z4001CD29C In corso di richiesta da parte del MIUR B-1.B-FESR01_POR_PUGLIA B 1.B ,00 Z6B01CD26F In corso di richiesta da parte del MIUR ,00 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA La Circolare straordinaria Por Fesr-n prot 5685 del 20/04/2011 VISTA la delibera del Collegio dei docenti n.07 del 19/04/201 con cui è stato approvato il PIT POR- FESR VISTA la Comunicazione USR Puglia i Autorizzazione prot. AOODRPUR/8115 del 23/09/2011 che invia la nota di autorizzazione Miur Ufficio IV prot AOODGAI/ del 15/9/2011 VISTO il Decreto Interministeriale n.44 del 1 Febbraio 2001 Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche ; VISTE le Disposizioni e Istruzioni per l attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali 1

2 Europei Edizione 2009-Prot.AOODGAI/749 del 06 febbraio 2009; Vista la nota circolare MIUR Direzione Generale per gli Affari Internazionali Ufficio IVProt. n. AOODGAI/ 3227 del 25 marzo 2010 avente per oggetto comunicazione relativa alle istruzioni da seguire ed alle procedure da avviare per una corretta attuazione dei progetti FESR. Vista il decreto dirigenziale di variazione al programma annuale 2011 per l inserimento del finanziamento Vista la determina dirigenziale a contrarre ai sensi dell art 11Dlgs 163/2006 protocollo 4916/B38 del 03/12/2011 E M A N A Il seguente BANDO DI GARA PER ACQUISTO DI MATERIALE VARIO ART. 1 Generalità Questa Amministrazione Scolastica ha deciso di procedere ad una gara, a norma dell art. 34 D.I. 44/2001 e del D.L. 163/2006 artt.124 e 125, per l acquisto di materiale vario, come da specifiche elencate nella scheda tecnica di dettaglio allegata (Allegato B). Si richiede pertanto la Vs. migliore offerta per la fornitura di tali attrezzature. Il presente capitolato ha per oggetto: ART. 2 Oggetto della gara la fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte nella scheda tecnica allegata; l installazione delle attrezzature e la verifica del loro perfetto funzionamento; l addestramento di personale della scuola all uso delle stesse. L importo max della gara è evidenziato su ogni ALLEGATO A. e le specifiche tecniche dettagliate nell ALLEGATO B. Eventuali economie potranno essere utilizzate per l acquisto di altri componenti. ART. 3 Modalità di presentazione delle offerte BUSTA B, sigillata e contrassegnata dall etichetta Documentazione amministrativa, contenente l stanza di ammissione alla gara e la dichiarazione sostitutiva cumulativa (ex art. 47 D.P.R n. 445), (Allegato C) BUSTA A, (sigillata e contrassegnata dall etichetta Offerta Tecnico-Economica contenente: Offerta Tecnico-Economica per le attrezzature richieste nell (Allegato A), contenente l indicazione delle specifiche tecniche di tutti gli elementi costituenti la fornitura e i prezzi unitari dei singoli pezzi. Il plico contenente l offerta tecnico-economica (Busta B), unitamente alla documentazione amministrativa (Busta A), sarà chiuso in un unico plico sigillato con la dicitura: CONTIENE PREVENTIVO PER MATERIALE PROGETTI POR FESR Il plico dovrà essere indirizzato al Dirigente Scolastico della CIRCOLO DIDATTICO STATALE ALESSANDRO MANZONI PIAZZA MATTEOTTI LIZZANO (TA) Dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 03/01/2012 Il recapito dell'offerta in tempo utile è a totale carico e rischio del mittente; trascorso tale termine prefissato per il recapito, non viene riconosciuta valida altra offerta anche se sostitutiva e/o integrativa di offerta precedente. Non si terrà conto delle offerte che dovessero pervenire oltre il termine o fossero consegnate in ritardo, intendendosi questo istituto esonerato da ogni responsabilità per eventuale ritardo o errore di recapito (NON fa fede la data del timbro postale). L offerta dovrà avere una validità minima di 60 giorni. 2

3 Il preventivo dovrà essere elaborato UNICAMENTE tenendo conto di quanto richiesto con l indicazione del prezzo comprensivo di IVA ed ogni altro eventuale onere fiscale ed accessorio. ART. 4 Valutazione delle offerte L esame delle offerte sarà effettuato dal responsabile del procedimento o demandato ad una apposita commissione nominata dalla Scuola committente. Non saranno valutate offerte incomplete o condizionate o mancanti di uno dei documenti richiesti all art. 3 o non recanti la firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva le condizioni riportate nel presente capitolato. L amministrazione si riserva di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. l Istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi (offerte presentate). Alla ricezione delle offerte farà seguito un esame comparativo delle offerte stesse. E facoltà dell Istituzione scolastica chiedere alla Ditta offerente ulteriori chiarimenti. L offerta è impegnativa per la Ditta ma non lo è per l Istituzione scolastica che, con giustificato motivo, potrà annullare la presente procedura ed eventualmente ripeterla o annullarla nel caso non fosse autorizzata la proroga al 31/3/2001 ART. 5 Qualità dei materiali La Ditta deve dichiarare che tutta la fornitura sarà composta da parti "NUOVE DI FABBRICA". Il materiale della fornitura dovrà essere di brand primario nazionale o internazionale e conforme alle specifiche tecniche minime descritte nel presente capitolato all allegato B. Non verranno prese in considerazione offerte di PC assemblati e componentistica senza marchio Non saranno accettati materiali, apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche inferiori a quelle previste o con tipologie differenti da quelle richieste (ad es. Lim totalmente integrate e pc all in one) Tutte le apparecchiature dovranno possedere le certificazioni richieste dalla normativa europea per la sicurezza elettrica e l apposizione del marchio CE sull apparecchiatura o sul materiale. ART. 6 Tempi per il completamento della fornitura Il tempo assegnato per la consegna, installazione e messa in opera delle apparecchiature ordinate è di 30 (trenta) giorni dalla sottoscrizione del contratto. ART. 7 Subappalto E vietato alla ditta aggiudicatrice cedere ad altri l esecuzione di tutta o parte della fornitura. ART. 8 Obblighi e oneri della ditta aggiudicataria La ditta aggiudicataria è l unica responsabile della perfetta installazione delle attrezzature. In particolare resta a carico della ditta aggiudicataria: il trasporto, lo scarico e l installazione del materiale nei locali dell istituto ( e successivo collaudo in presenza dei collaudatori nominati dalla scuola); le presentazioni di personale specializzato per l installazione e il controllo del loro funzionamento; i procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e 46/90; l addestramento degli utenti all utilizzo delle apparecchiature. La ditta aggiudicataria, al termine della fornitura, dovrà consegnare all Istituzione Scolastica 1. la dichiarazione di conformità di cui alla legge 46/90 completa degli allegati obbligatori. 2. certificato di Qualità comprovante la certificazione ISO 9001:2000 della Ditta invitata alla gara, rilasciata da Enti accreditati presso il Sincert (Certificazione facoltativa). 3. indicazione dell apparecchiatura in possesso della Ditta per la certificazione dei cablaggi strutturati della Rete LAN che sarà utilizzata in fase di collaudo, corrispondente alla Norma CEI EN Rete locale (Certificazione facoltativa). 3

4 ART. 9 Collaudo e modalità di pagamento Il pagamento delle forniture sarà effettuato, su fattura assoggettata ad IVA da parte della Ditta aggiudicataria, in seguito a collaudo favorevole svolto in compresenza tra un rappresentate della ditta all uopo nominato e i collaudatori nominati dalla scuola sulla base di un bando pubblico atto ad individuare personale con idonee competenze tecniche. Il pagamento sarà subordinato alle percentuali di accredito da parte del Ministero, fatta salva la possibilità da parte della Scuola di effettuare delle anticipazioni in caso di cospicue disponibilità di cassa tali da non pregiudicare la normale attività della scuola. E possibile, in caso di forniture parziali rispetto al contratto, emettere fattura del materiale effettivamente consegnato ed effettuare collaudi parziali con le stesse modalità sopra citate. La fattura dovrà sempre contenere le indicazioni del progetto por fesr cui si riferiscono, del codice CIG ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari e il codice Cup (in corso di richiesta da parte del Miur). Alla fattura dovrà essere allegata documenta di consegna o dichiarazione equivalente di consegna con firma di ricevuta dalla quale si deve evincere con certezza la data di consegna della fornitura alla scuola. Il collaudo dovrà essere svolto entro 7 giorni lavorativi dalla data di consegna rilevata come sopra. ART. 10 Garanzie La ditta aggiudicataria si obbliga a garantire l intera fornitura per la qualità dei materiali, per la corretta installazione e per il regolare funzionamento per un periodo di almeno 24 mesi a decorrere dalla data del Collaudo. ART. 11 Criterio di aggiudicazione Le buste delle offerte saranno aperte in seduta pubblica, a cui potranno assistere i delegati delle ditte partecipanti e tutti coloro che sono interessati alla procedura, presso l Ufficio di Direzione del dirigente scolastico il giorno 11 gennaio 2012 alle ore Aperte le buste, verificati il possesso dei requisiti di partecipazione, le buste con le offerte saranno siglate in ogni singola pagina dal dirigente scolastico o da un docente collaboratore del DS all uopo delegato e custodite nella cassaforte presso l Ufficio di Direzione. In un secondo tempo il dirigente scolastico responsabile del procedimento provvederà alla verifica delle offerte. La gara sarà aggiudicata, a parità di qualità, con il criterio del prezzo più basso per ogni singolo bene. Il prezzo offerto deve intendersi comprensivo di IVA, trasporto, consegna e montaggio e successivo collaudo in presenza dei collaudatori nominati dalla scuola, nel luogo e nelle modalità che saranno indicate dal Dirigente Scolastico. Sarà prodotta graduatoria provvisoria delle ditte che diventerà definitiva ai sensi del Dpr 275/99 dopo 15 giorni di pubblicazione all albo (e sul sito Entro tale data andranno tassativamente presentati eventuali reclami o ricorsi sulla graduatoria. L aggiudicazione finale avverrà, a insindacabile giudizio dell Istituzione Scolastica, sulla base di considerazioni di ordine tecnico, economico e di funzionalità del servizio. ART. 12 Stipula del contratto Ai fini della stipula con scrittura privata autenticata dall ufficiale rogante ai sensi del DI 44/2011 (o semplice scrittura privata) del contratto di fornitura beni, l Istituzione scolastica notificherà tramite alla ditta interessata l avvenuta aggiudicazione della gara e indicherà il giorno previsto per la stipula. Al momento della stipula la ditta dovrà presentare la documentazione di cui ha prodotto autocertficazione in sede di partecipazione al bando, in particolare Durc in corso di validità, certificato valido camera di commercio dal quale risultino gli amministratori e il legale rappresentate, valida procura a rappresentare la ditta, copie di documenti anagrafici, codici fiscali, certificazioni aggiuntive facoltative come da bando. La Scuola procederà alle verifiche di cui art. 48-bis del D.P.R. 602/73 e Dm 40/2008 in modalità telematica. Qualora l aggiudicatario non dovesse presentarsi per la stipula del contratto sarà considerato decaduto dall aggiudicazione e l Istituto affiderà la gara al secondo classificato. ART. 13 Risoluzione del Contratto In tutti i casi di inadempimento da parte dell aggiudicatario anche di uno solo degli obblighi derivanti dal contratto, questo potrà essere risolto dall Amministrazione ai sensi delle disposizioni del Codice Civile. E prevista la risoluzione contrattuale, inoltre, anche nei seguenti casi: 4

5 nel caso di riscontrata non veridicità in tutto o in parte delle dichiarazioni e dei contenuti della documentazione d offerta, anche se riscontrata successivamente alla stipula del contratto ed a forniture parzialmente eseguite; quando l aggiudicatario venga sottoposto ad una procedura di fallimento; nel caso di gravi e ripetute inadempienze dell aggiudicatario; nel caso in cui vi sia un ritardo ingiustificato nel termine di esecuzione superiore a sette giorni dalla comunicazione dell avvio del servizio. Nelle ipotesi sopra descritte il contratto sarà risolto di diritto con effetto immediato a seguito della dichiarazione dell Amministrazione appaltante, in forma di lettera raccomandata, di volersi avvalere della clausola risolutiva. Nel caso di risoluzione del Contratto l aggiudicatario è obbligato alla immediata sospensione della fornitura e al risarcimento dei danni conseguenziali. ART. 14 Penali E facoltà dell Istituto applicare, in caso di ritardata consegna, per causa non dipendente da forza maggiore, una penale pari all 1% del valore dell appalto. Ove il ritardo dovesse superare i 30 giorni, l Istituto avrà anche il diritto di risolvere il contratto. Per qualsiasi controversia il Foro competente è quello di Taranto. Tale clausola sarà inserita nel contratto da stipulare. ART. 15 Informativa ai sensi del D.Lgs.196/03 L istituzione scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e per l eventuale successiva stipula del Contratto, saranno trattati dall ente appaltante in conformità alle disposizioni del D.Lgs. 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del Contratto. Le Ditte concorrenti e gli interessati hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Al presente avviso sarà data diffusione mediante le seguenti modalità: Affissione all Albo della Scuola.it Recapito a ditte del territorio. Pubblicazione sul sito USR-PUGLIA e sul sito della scuola IL DIRIGENTE Y Ä ÑÑÉ VÉÑÑÉÄt 5

6 (INFORMATICO AUDIOVISIVO SCIENTIFICO Intestazione Ditta GARA MATERIALE VARIO Al Dirigente Scolastico- Circolo Didattico Statale A Manzoni Lizzano ALLEGATO A CODICI DEL PIANO INTEGRATO OBIETTIVO AZIONE SOMMA CIG assegnato CUP AUTORIZZATA A-1-FESR01_POR_PUGLIA A ,00 Z6101CD2AE In corso di richiesta da parte del MIUR Sottoprogetto A1. classi ELENCO DEL MATERIALE RICHIESTO DESCRIZIONE SINTETICA DEL MATERIALE LIM 80'' a struttura totalmente integrata con videoproiettore a ottica ultracorta montato al soffitto, pc incorporato, casse incluse e copricavi. Laptop CPU ultima generaz. RAM 4 GB HD 300 GB multitasking touch wifi QUANTITA 7 7 INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA Totale costo configurazione ,00 DESCRIZIONE MATERIALE INFORMATICO Desktop CPU 3 GHz RAM 4 GB HDD 500 GB DVD±RW LAN Windows 7 Professional Monitor LCD 22'' Widescreen multimediale con casse incorporate Configurazione per segreteria 2 2 QUANTITA INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA Stampante Scanner multifunzione laser 1 Totale costo configurazione 2.000,00 Importo massimo previsto (i singoli costi di configurazione non possono essere variati N.B. Per ogni singolo bene dovrà essere allegata una scheda tecnica descrittiva. dovrà comprendere anche le caratteristiche hardware e software. Per i PC la scheda tecnica Si dichiara che le specifiche tecniche sono conformi o superiori a quanto richiesto nell Allegato B DATA / / Firma legale rappresentante 6

7 (INFORMATICO AUDIOVISIVO SCIENTIFICO Intestazione Ditta GARA MATERIALE VARIO Al Dirigente Scolastico- Circolo Didattico Statale A Manzoni Lizzano ALLEGATO A CODICI DEL PIANO INTEGRATO OBIETTIVO AZIONE SOMMA CIG assegnato CUP AUTORIZZATA A-1-FESR01_POR_PUGLIA A ,00 Z6101CD2AE In corso di richiesta da parte del MIUR Sottoprogetto A1. classi ELENCO DEL MATERIALE RICHIESTO DESCRIZIONE SINTETICA DEL MATERIALE LIM 80'' a struttura totalmente integrata con videoproiettore a ottica ultracorta montato al soffitto, pc incorporato, casse incluse e copricavi. Configurazione per le classi QUANTITA 7 INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA Laptop CPU ultima generaz. RAM 4 GB HD 300 GB multitasking touch wifi 7 Totale costo configurazione ,00 DESCRIZIONE MATERIALE INFORMATICO Desktop CPU 3 GHz RAM 4 GB HDD 500 GB DVD±RW LAN Windows 7 Professional Monitor LCD 22'' Widescreen multimediale con casse incorporate Configurazione per Segreteria QUANTITA 2 2 INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA Stampante Scanner multifunzione laser 1 Totale costo configurazione 2.000,00 Importo massimo previsto (i singoli costi di configurazione non possono essere variati) N.B. Per ogni singolo bene dovrà essere allegata una scheda tecnica descrittiva. dovrà comprendere anche le caratteristiche hardware e software. Per i PC la scheda tecnica Si dichiara che le specifiche tecniche sono conformi o superiori a quanto richiesto nell Allegato B DATA / / Firma legale rappresentante 7

8 (INFORMATICO AUDIOVISIVO SCIENTIFICO) Intestazione Ditta GARA MATERIALE VARIO Al Dirigente Scolastico- Circolo Didattico Statale A Manzoni Lizzano ALLEGATO A CODICI DEL PIANO INTEGRATO OBIETTIVO AZIONE SOMMA CIG assegnato CUP AUTORIZZATA B-1.A-FESR01_POR_PUGLIA B 1.A ,00 Z4001CD29C In corso di richiesta da parte del MIUR Laboratorio scientifico integrazione ELENCO DEL MATERIALE RICHIESTO DESCRIZIONE SINTETICA DEL MATERIALE QUANTITA Notebook CPU ultima generazione RAM 4Gb HDD GB Display 15.6' WiFi Kit 24 risponditori per LIM 2 INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA Videoproiettore per LIM ad ottica ultracorta wireless interattivo 2 Totale costo configurazione 9.200,00 Importo massimo previsto 9.200,00 N.B. Per ogni singolo bene dovrà essere allegata una scheda tecnica descrittiva. dovrà comprendere anche le caratteristiche hardware e software. Per i PC la scheda tecnica Si dichiara che le specifiche tecniche sono conformi o superiori a quanto richiesto nell Allegato B DATA / / Firma legale rappresentante 8

9 (INFORMATICO AUDIOVISIVO SCIENTIFICO) Intestazione Ditta GARA MATERIALE VARIO Al Dirigente Scolastico- Circolo Didattico Statale A Manzoni Lizzano ALLEGATO A CODICI DEL PIANO INTEGRATO OBIETTIVO AZIONE SOMMA CIG assegnato CUP AUTORIZZATA B-1.B-FESR01_POR_PUGLIA B 1.B ,00 Z6B01CD26F In corso di richiesta da parte del MIUR Laboratorio Linguistico ELENCO DEL MATERIALE RICHIESTO DESCRIZIONE SINTETICA DEL MATERIALE QUANTITA Consolle tecnica docente (160 x 80 x 72) 1 Consolle tecnica studente (160 x 80 x 72) 12 Poltroncina Ergonomica 25 Armadio contenitore 1 Totale costo configurazione 3.980,00 INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA DESCRIZIONE SINTETICA DEL MATERIALE QUANTITA Box Audio USB, per il collegamento contemporaneo di due 12 allievi per PC LAN Wired 13 punti rete Hub/Switch 24 porte Security 1 System Backup e Recovery Rete didattica linguistica con modulo av 1 Software linguistico audio attivo comparativo e audio 13 digitale a doppia traccia PC All-in-one CPU ultima generazione RAM 4 GB HDD Gb LCD Touch 21 WiFi Cuffie Professionali e microfono con interruttore 25 ON/OFF e regolatore di Volume Impianto con antenna satellitare e decoder 1 Lettore DVD VHS 1 Totale costo configurazione ,00 INDICARE PREZZO COMPLESSIVO UNITARIO IVA COMPRESA Importo massimo previsto 23020,00 (i singoli costi di configurazione non possono essere variati N.B. Per ogni singolo bene dovrà essere allegata una scheda tecnica descrittiva. dovrà comprendere anche le caratteristiche hardware e software. Per i PC la scheda tecnica Si dichiara che le specifiche tecniche sono conformi o superiori a quanto richiesto nell Allegato B DATA / / Firma legale rappresentante 9

10 Intestazione Ditta ALLEGATO C Al Dirigente Scolastico- Circolo Didattico Statale A Manzoni Lizzano Domanda di partecipazione al Bando FESR POR OGGETTO: GARA PER MATERIALE VARIO (INFORMATICO AUDIOVISIVO SCIENTIFICO MUSICALE) CODICI DEL PIANO INTEGRATO OBIETTIVO AZIONE SOMMA CIG assegnato CUP AUTORIZZATA A-1-FESR01_POR_PUGLIA A ,00 Z6101CD2AE In corso di richiesta da parte del MIUR B-1.A-FESR01_POR_PUGLIA B 1.A ,00 Z4001CD29C In corso di richiesta da parte del MIUR B-1.B-FESR01_POR_PUGLIA B 1.B ,00 Z6B01CD26F In corso di richiesta da parte del MIUR 10

11 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazione sostitutiva Il sottoscritto... nato il.. a residente in.prov.. via. in qualità di: titolare legale rappresentante (barrare la casella che interessa o entrambe ) dell'impresa con sede in Via n con codice fiscale n e con partita IVA n con posizione Inail N sede di iscrizione con N matricola Inps sede di iscrizione Telefono mail.fax C H I E D E di partecipare alla gara indicata in oggetto come ditta singola. A tal fine, ai sensi degli artt.46 e 47 dei DPR 445/2000, consapevole delle sanzioni penali previste dall'art.76 del medesimo DPR 445, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate e delle conseguenze amministrative previste per le procedure relative agli appalti pubblici, D I C H I A R A a) che l'impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio di per la seguente attività riferita al servizio da appaltare; - che i dati dell'iscrizione sono i seguenti: * numero di iscrizione * data di iscrizione * durata della ditta/data termine * forma giuridica che titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di rappresentanza, sono (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e la residenza) (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e la residenza) (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e la residenza) b) che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata, di concordato preventivo, né, a suo carico, è in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, né versa in stato di sospensione dell'attività commerciale; c) che nei confronti dell'impresa non sono state pronunciate (o sono state pronunciate) sentenze di condanna passata in giudicato, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'art. 444 del c.p.p. per reati che incidono sull'affidabilità morale e professionale o per delitti finanziari; d) di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sullo svolgimento del servizio e di aver ritenuto le condizioni tali da consentire l'offerta formulata; e) di accettare tutte le condizioni del bando di gara e allegati; 11

12 f) che l'impresa non si trova in alcuna delle altre situazioni di cui all'art.38 del decreto lgs.163/2006 e s.m.i che comportano l'esclusione dalla partecipazione della gara; g) di possedere la capacità economica e finanziaria di cui all art Dlgs 163/06 e s.m.i. h) di possedere la capacità tecnica e professionale di cui all art Dlgs 163/06 e s.m.i. i) di non trovarsi, con altri concorrenti alla gara, in una situazione di controllo o di collegamento di cui all'art c.c.; j) che l'impresa è in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la legislazione italiana; k) che l'impresa è in regola con l'obbligo relativo al pagamento delle imposte e tasse secondo la legislazione italiana ai sensi del art. 48-bis del D.P.R. 602/73 e Dm 40/2008; l) che sia a conoscenza dello stato dei locali in cui dovranno essere eseguite le opere; m) che mantiene la validità dell offerta per almeno 60 giorni; n) che consegna e installa il materiale con proprio personale specializzato entro e non oltre i 30 giorni successivi al contratto, che il trasporto e l installazione è a suo carico fino alla sede dell Istituto e nei locali indicati e che provvederà ad inviare un proprio rappresentante munito di procura al momento del collaudo per la verifica e la redazione del verbale; o) che i prodotti sono garantiti per almeno due anni p) che il servizio di assistenza è garantito per tutti i giorni lavorativi dell istituzione scolastica dalle ore 08,00 alle ore 14,00; q) che le apparecchiature sono nuovi di fabbrica e rispondenti alle specifiche richieste descritte. r) di essere stata informato ai sensi dell art. 13 del D.LGS. 196/03 che i dati relativi alla ditta saranno raccolti e trattati per finalità e durata necessari per gli adempimenti connessi al rapporto di lavoro. Data / / FIRMA DEL DICHIARANTE Si Allega, ai sensi dell'art. 38, DPR 445/2000, fotocopia del documento carta d identità_ n. rilasciato da comune di ( ) il / / Valida sino al / / 1 1. Negli appalti di forniture o servizi, la dimostrazione della capacità finanziaria ed economica delle imprese concorrenti può essere fornita mediante uno o più dei seguenti documenti: a) dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385; b) bilanci o estratti dei bilanci dell'impresa, ovvero dichiarazione sottoscritta in conformità alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445; c) dichiarazione, sottoscritta in conformità alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445, concernente il fatturato globale d'impresa e l'importo relativo ai servizi o forniture nel settore oggetto della gara, realizzati negli ultimi tre esercizi. (comma così sostituito dal D.Lgs. 152 del 11/09/2008 in vigore dal 17/10/2008) 2. Le amministrazioni precisano nel bando di gara i requisiti che devono essere posseduti dal concorrente, nonché gli altri eventuali che ritengono di richiedere. I documenti di cui al comma 1, lettera b), non possono essere richiesti a prestatori di servizi o di forniture stabiliti in Stati membri che non prevedono la pubblicazione del bilancio. 3. Se il concorrente non é in grado, per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l'inizio dell'attività da meno di tre anni, di presentare le referenze richieste, può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante. 4. La dichiarazione di cui al comma 1, lettera a), è presentata già in sede di offerta. Il concorrente aggiudicatario è tenuto ad esibire la documentazione probatoria a conferma delle dichiarazioni di cui al comma 1, lettere b) e c). (comma così sostituito dal D.Lgs. 152 del 11/09/2008 in vigore dal 17/10/2008) 2 1. Negli appalti di servizi e forniture la dimostrazione delle capacità tecniche dei concorrenti può essere fornita in uno o più dei seguenti modi, a seconda della natura, della quantità o dell'importanza e dell'uso delle forniture o dei servizi: a) presentazione dell'elenco dei principali servizi o delle principali forniture prestati negli ultimi tre anni con l'indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei servizi o forniture stessi; se trattasi di servizi e forniture prestati a favore di amministrazioni o enti pubblici, esse sono provate da certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di servizi e forniture prestati a privati, l'effettuazione effettiva della prestazione é dichiarata da questi o, in mancanza, dallo stesso concorrente; b) indicazione dei tecnici e degli organi tecnici, facenti direttamente capo, o meno, al concorrente e, in particolare, di quelli incaricati dei controlli di qualità; c) descrizione delle attrezzature tecniche tale da consentire una loro precisa individuazione e rintracciabilità, delle misure adottate dal fornitore o dal prestatore del servizio per garantire la qualità, nonché degli strumenti di studio o di ricerca di cui dispone; d) controllo, effettuato dalla stazione appaltante o, nel caso di concorrente non stabilito in Italia, per incarico della stazione appaltante, da un organismo ufficiale competente del Paese in cui é stabilito il concorrente, purché tale organismo acconsenta, allorché i prodotti da fornire o il servizio da prestare siano complessi o debbano rispondere, eccezionalmente, a uno scopo determinato; il controllo verte sulla capacità di produzione e, se necessario, di studio e di ricerca del concorrente e sulle misure 12

13 MINISTERO DELLA ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA CIRCOLO DIDATTICO STATALE A. MANZONI PIAZZA MATTEOTTI, LIZZANO (TA) - DIRIGENTE e Ufficio di Segreteria 099/ Fax 099/ Direttore S.g.a. 099/ C.F C/C IBAN: IT24U CCP: ALLEGATO B SPECIFICHE TECNICHE MINIME ALLEGATE AL BANDO POR FESR 2011 Le presenti specifiche tecniche costituiscono parte integrante del bando Por FESR A1 - Classi LIM a struttura totalmente integrata con videoproiettore a ottica ultracorta Quantità preventivata: 7 Sistema integrato tra LIM, casse audio, computer, videoproiettore a corto raggio con staffa. Cavi completamente nascosti, escluso quello di alimentazione. Accessori per il collegamento elettrico. Arresto del sistema operativo (Windows, Linux, Mac OS) con spegnimento di tutti i componenti, compreso il videoproiettore. Sistema Integrato collegabile anche ad altro computer Videoproiettore ad ottica ultra corta Casse Acustiche con volume regolabile attraverso telecomando Sistemi di fissaggio per la LIM, per il Videoproiettore e per ogni ulteriore accessorio Le componenti del sistema integrato sono di seguito descritte e comprendono la LIM, il Videoproiettore e il Minicomputer. Lavagna Interattiva Multimediale Tecnologia e Superficie Dual Touch Superficie a lunga durata anti-graffio, ottimizzata per la proiezione, compatibile anche con pennarelli a secco cancellabili e facilmente lavabile. Area utile di lavoro reale 77" reali Risoluzione 4000 x 4000 punti per pollice Tipo di connessione Cavo USB da 5 mt in dotazione Software in dotazione Software incluso per la gestione della LIM Aggiornamenti disponibili on-line CD di installazione Penne In dotazione: 4 penne e/o pennarelli Interoperabilità Sistema Operativo Windows 2000, XP, Windows Vista, Windows 7 Mac OS X versione 10.4 o superiore, Browser Safari o superiore, QuickTime Linux Kernel versione 2.6 o superiore, X Window System versione 11 release 6 (X11R6) o sup (deve supportare XRender, Xinerama, XFixes, Xau e Xdmcp glibc (gcc 3.4.2) libstdc++6, GNOME O KDE 3.3+ librerie (raccomandato), SUSE 10, RedHat Enterprise Linux 4 WS, Debian 3.1 (sarge), Ubuntu 6.06 LTS o Fedora Core 3+ Supporto Sistema di fissaggio a parete 13

14 Audio USB Audio System Altoparlanti con amplificazione stereo da 15 Watt, con Hub USB integrato a due porte, montati sulla lavagna interattiva. Garanzia 5 anni Certificazione RoHS, WEEE, ISO 9001:2000 Videoproiettore Sistema di Proiezione DLP Risoluzione Nativa XGA (1024 x 768) Risoluzione Supportata VGA (640 x 480) to UXGA (1600 x 1200) Luminosità 2500 ANSI Lumens Contrasto 3000:1 (Full on / Full off) Diagonale 60" to 300" Rapporto Proiezione 0.3:1 48cm) Durata Lampada 230W, 3500 / 5000 ore (Normale / Eco) Colori 1.07 miliardi Formato 4:3 Native, 16:9 Selectable Analog RGB: D-sub 15 pin x 2 USB type A x 1 (USB reader) USB type mini-b x 1 (USB display) Component Video: D-sub 15 pin x 2 (shared with analog RGB connector) S-Video: Mini Din 4 pin x 1 Composite Video: RCA x 1 Stereo Mini Jack x 1 Microphone: Stereo Mini Jack x 1 Audio L/R: RCA x 2 Terminali di Output PC: Monitor Out: D-sub 15 pin x 1 Variable Audio Out : Stereo Mini Jack x 1 Speaker: 10W x 2 Connettori Serial Connector: RS232 (D-sub 9 pin) x 1 Completo di staffa di supporto a parete Minicomputer Riferimento Sistema Operativo Windows XP Home Autentico Riferimento Processore e Chipset Intel Atom D410 Memoria DDR2 SO-DIMM 1GB HDD 160 GB HDD SATA II LAN 10/100/1000Mbps Wireless b/g/n Front Panel Card Reader x 1(SD/SDHC/MMC) USB2.0 x 3 Headphone-out jack (WO/SPDIF) x 1 MIC x 1 Rear Panel Built-in Wi-Fi antenna x 1 USB2.0 x 2 Giga Lan x 1 D-sub x 1 S/PDIF x 1 Side IO port e-sata x 1 USB2.0 x 1 Laptop - Quantità preventivata: 7 Notebook con processore Intel Core i5-450m / 2,40 GHz, RAM 4 Gb, Hard Disk 1TB, 17,3" HD, ATI Mobility Radeon HD GB, LAN, WiFi, DVD, S.O. Microsoft Windows 7 Home Premium, 14

15 Configurazione per la Segreteria Computer Desktop e Monitor LCD 22 - Quantità preventivata: 2 Desktop, Processore Intel Core i3 i3 550 / 3,2 ghz, 4 Gb di Ram, HDD 640 GB, Riferimento Intel X4500, DVD±RW, Windows 7 Professional, Office H&S. Monitor LCD di dimensione 22'', risoluzione massima di 1920x1080, Contrasto :1, Luminosità 300 cd/mq. Con casse acustiche incorporate Stampante laser color A4 con supporto Stampante multifunzione a colori che integra fotocopiatrice, scanner e fax, con interfaccia USB, Tecnologia Laser Aculaser, Scheda di rete, Velocità stampa 19 ppm, Fronte / Retro Automatico 15

16 A1 - Classi LIM a struttura totalmente integrata con videoproiettore a ottica ultracorta Quantità preventivata: 7 Sistema integrato tra LIM, casse audio, computer, videoproiettore a corto raggio con staffa. Cavi completamente nascosti, escluso quello di alimentazione. Accessori per il collegamento elettrico. Arresto del sistema operativo (Windows, Linux, Mac OS) con spegnimento di tutti i componenti, compreso il videoproiettore. Sistema Integrato collegabile anche ad altro computer Videoproiettore ad ottica ultra corta Casse Acustiche con volume regolabile attraverso telecomando Sistemi di fissaggio per la LIM, per il Videoproiettore e per ogni ulteriore accessorio Le componenti del sistema integrato sono di seguito descritte e comprendono la LIM, il Videoproiettore e il Minicomputer. Lavagna Interattiva Multimediale Tecnologia e Superficie Dual Touch Superficie a lunga durata anti-graffio, ottimizzata per la proiezione, compatibile anche con pennarelli a secco cancellabili e facilmente lavabile. Area utile di lavoro reale 77" reali Risoluzione 4000 x 4000 punti per pollice Tipo di connessione Cavo USB da 5 mt in dotazione Software in dotazione Software incluso per la gestione della LIM Aggiornamenti disponibili on-line CD di installazione Penne In dotazione: 4 penne e/o pennarelli Interoperabilità Sistema Operativo Windows 2000, XP, Windows Vista, Windows 7 Mac OS X versione 10.4 o superiore, Browser Safari o superiore, QuickTime Linux Kernel versione 2.6 o superiore, X Window System versione 11 release 6 (X11R6) o sup (deve supportare XRender, Xinerama, XFixes, Xau e Xdmcp glibc (gcc 3.4.2) libstdc++6, GNOME O KDE 3.3+ librerie (raccomandato), SUSE 10, RedHat Enterprise Linux 4 WS, Debian 3.1 (sarge), Ubuntu 6.06 LTS o Fedora Core 3+ Supporto Sistema di fissaggio a parete Audio USB Audio System montati sulla lavagna interattiva. Garanzia 5 anni Certificazione RoHS, WEEE, ISO 9001:2000 Videoproiettore Altoparlanti con amplificazione stereo da 15 Watt, con Hub USB integrato a due porte, Sistema di Proiezione DLP Risoluzione Nativa XGA (1024 x 768) Risoluzione Supportata VGA (640 x 480) to UXGA (1600 x 1200) Luminosità 2500 ANSI Lumens Contrasto 3000:1 (Full on / Full off) Diagonale 60" to 300" Rapporto Proiezione 0.3:1 48cm) Durata Lampada 230W, 3500 / 5000 ore (Normale / Eco) Colori 1.07 miliardi Formato 4:3 Native, 16:9 Selectable Analog RGB: D-sub 15 pin x 2 USB type A x 1 (USB reader) USB type mini-b x 1 (USB display) Component Video: D-sub 15 pin x 2 (shared with analog RGB connector) S-Video: Mini Din 4 pin x 1 Composite Video: RCA x 1 Stereo Mini Jack x 1 Microphone: Stereo Mini Jack x 1 Audio L/R: RCA x 2 Terminali di Output PC: Monitor Out: D-sub 15 pin x 1 16

17 Variable Audio Out : Stereo Mini Jack x 1 Speaker: 10W x 2 Connettori Serial Connector: RS232 (D-sub 9 pin) x 1 Completo di staffa di supporto a parete Minicomputer Riferimento Sistema Operativo Windows XP Home Autentico Riferimento Processore e Chipset Intel Atom D410 Memoria DDR2 SO-DIMM 1GB HDD 160 GB HDD SATA II LAN 10/100/1000Mbps Wireless b/g/n Front Panel Card Reader x 1(SD/SDHC/MMC) USB2.0 x 3 Headphone-out jack (WO/SPDIF) x 1 MIC x 1 Rear Panel Built-in Wi-Fi antenna x 1 USB2.0 x 2 Giga Lan x 1 D-sub x 1 S/PDIF x 1 Side IO port e-sata x 1 USB2.0 x 1 Laptop - Quantità preventivata: 7 Notebook con processore Intel Core i5-450m / 2,40 GHz, RAM 4 Gb, Hard Disk 1TB, 17,3" HD, ATI Mobility Radeon HD GB, LAN, WiFi, DVD, S.O. Microsoft Windows 7 Home Premium, 17

18 Configurazione per la Segreteria Computer Desktop e Monitor LCD 22 - Quantità preventivata: 2 Desktop, Processore Intel Core i3 i3 550 / 3,2 ghz, 4 Gb di Ram, HDD 640 GB, Riferimento Intel X4500, DVD±RW, Windows 7 Professional, Office H&S. Monitor LCD di dimensione 22'', risoluzione massima di 1920x1080, Contrasto :1, Luminosità 300 cd/mq. Stampante laser color A4 con supporto Stampante multifunzione a colori che integra fotocopiatrice, scanner e fax, con interfaccia USB, Tecnologia Laser Aculaser, Scheda di rete, Velocità stampa 19 ppm, Fronte / Retro Automatico 18

19 B1.A Scienza interattiva e multimediale Notebook - Quantità preventivata: 2 Notebook con processore tipo Intel Core i5-450m / 2,40 GHz, RAM 4 Gb, Hard Disk 1TB, 17,3" HD, Scheda Video tipo ATI Mobility Radeon HD GB, LAN, WiFi, DVD, S.O. Microsoft Windows 7 Home Premium Kit 24 risponditori per LIM - Quantità preventivata: 2 Kit composto da 24 risponditori interattivi ed 1 ricevitore Tecnologia: RF Radio Frequenza: 2.40 GHz fino a 2.50GHz ISM band Capacità: Trasmette fino a 40 risponditori Software incluso Caratteristiche Ricevitore: Antenna integrata - Connessione USB 2.0 alta velocità (12Mbps) con 1.8m di cavo Indicatore LED Rosso e Verde per indicare se connesso e lo stato di trasmissione segnale Configurazione: Plug and Play (richiede il software installato) Caratteristiche Risponditore: Antenna integrata - Trasmissione: 0 dbm con tipico range di 30m LCD Display 2.46 x 4.16cm con 100 di angolo di visione e contrasto di 30:1 - Configurazione: Plug and Play - Batterie 2 x AA alcaline Videoproiettore ottica ultracorta wireless - Quantità preventivata: 2 Piastra di installazione del videoproiettore (montaggio a soffitto e/o a parete), cavo di alimentazione da 4, 5 m, telecomando e batterie, software, in dotazione, protezione tramite password, manuali, funzione penna interattiva. Sistema di proiezione 3LCD Risoluzione WXGA - 16:10 (1.280 x 800) Funzione penna interattiva La Easy Interactive Pen funziona su qualsiasi superficie. Formato nativo 16:10 Luminosità (modalità Normale/Economy): lm/1, Colour light output* (modalità Normale/Economy), lm/1.740 lm, * Valori basati su ISO Riproduzione colore Completa Contrasto 2.000:1 Rapporto tra i lati dell'immagine 16:10 Zoom x1, 35 digitale Dimensione schermo Da 59" a 97" Gittata lente 0, 37:1 Correzione trapezoidale Manuale ±5 Apertura diaframma lente di proiezione (F Number) 1.80 Lunghezza focale lente di proiezione 4.68mm Tipo di messa a fuoco/zoom Design a specchi / Messa a fuoco manuale Tipo di lampada 230 W UHE - E-TORL Durata lampada (ore) ore / ore (modalità Normale/Economy) Ingresso video RCA x 1, S-Video x 1, Component (D-sub 15-pin) x 1 Ingresso computer D-sub 15-pin x 2 (RGB), USB 2.0 tipo B x 1 Ingresso audio Mini jack stereo x 2, RCA (rosso/bianco) x 1, Mic Ingresso USB/Dispositivo di memoria USB USB 2.0 tipo A x 1 Controllo RS-232C (D-sub 9-pin) x 1, LAN (RJ45) x 1 Rete LAN (RJ45) x 1 Output Computer D-sub 15 pin x1 Output altoparlante 10 watt x 1 AV Mute Slide Funzione A/V mute digital Spegnimento istantaneo Funzionalità di rete con e senza fili Modulo Wireless (802, 11 a/b/g fino a 54 Mbps) Sicurezza Lucchetto e foro per cavo di sicurezza, lucchetto Kensington, barra di sicurezza, password di protezione Menu On Screen (OSD) 34 lingue Funzione stand alone USB 2.0 tipo A x 1 Alimentatore V CA ±10%, 50/60 Hz Consumo elettrico a lampada accesa 338 W / 246 W (modalità Normale/Economy) Consumo elettrico in stand by 9 W / 1 W (modalità Normale/Economy) Noise level 35 db / 28 db (modalità Normale/Economy) 19

20 B1.B - Yes We 'care' Consolle Tecnica Docente [Quantità preventivata: 1] Piano di lavoro in conglomerato ligneo sp.25 mm rivestito con melaminico con bordi perimetrali in ABS sp. 3 mm (indicare colori disponibili) Gamba metallica con carter di chiusura a scatto sul fusto Puntale con piedino livellatore Canalizzazione per cavi a scomparsa ispezionabile in lamiera Porta CPU pensile - N 1 Tappo passacavo - N 1 Multipresa elettrica a 5 posti per alimentazione Conforme alla l. 626/94 Dimensioni approssimative (180 x 80 x 72) + Angolo 90 (100 x 80 x 72). Consolle Tecnica Studente [Quantità preventivata: 12] Piano di lavoro in conglomerato ligneo sp.25 mm rivestito con melaminico con bordi perimetrali in ABS sp. 3 mm (indicare colori disponibili) Gamba metallica con carter di chiusura a scatto sul fusto Puntale con piedino livellatore Canalizzazione per cavi a scomparsa ispezionabile in lamiera Porta CPU pensile N 1 Tappo passacavo N 1 Multipresa elettrica a 5 posti per alimentazione Conforme alla l. 626/94 Dimensioni approssimative (180 x 80 x 72). Poltroncina ergonomica [Quantità preventivata: 25] Scocca interno sedile in agglomerato ligneo plastificato. Scocca schienale in nylon. Carter esterni in polipropilene antiurto. Imbottitura (spessore min. 5) in resina poliuretanica. Ruote piroettanti in nylon. Regolazione in altezza con pistone a gas e leva di azionamento sotto il sedile. Base in acciaio ricoperta da guaina in plastica. Altezza del sedile regolabile tramite alzata a gas con escursione di 12 cm; Misure sedile: 47 x 46 cm; schienale: 46 x 51 cm; altezza sedile da 42 a 54 cm; altezza max 109 cm (+ 6 cm con schienale completamente alzato). Finitura a scelta. Conforme a 626/94 e certificato CATAS per prove e collaudi. Postazione Docente [Quantità preventivata: 1] PC All-in-One Processore Intel Pentium T4300, Windows 7 Home Premium, Schermo 20,0'' HD Ready (1600x900) con aspetto 16:9, Pannello Multi-Touch di ultima generazione, Sottosistema Grafico NVIDIA ION HD 4650, Ingresso HDMI, Webcam da 1,3 Megapixel integrate, Altoparlanti Stereo di alta qualità e microfono integrati, Modulo Wireless LAN b/g/n integrato, Completa dotazione di interfacce e connessioni, Microsoft Office Home and Student. Scheda TV analogica e digitale terrestre in HD Incluso Software di gestione per tutta la gestione dei file multimediali presenti nel computer, per guardare e registrare la TV. Programmare la registrazioni dei programmi TV. Registrazione dei programmi TV digitali DVB-T nell'hard disk del PC in formato high quality MPEG-2 e dei programmi TV trasmessi in formato HD in formato H.264. Registrazione dei programmi TV analogici nell'hard disk del PC in formato MPEG-2. Ingresso audio Video per registrare da una qualsiasi sorgente video analogica esterna come un videoregistratore, una vecchia videocamera o qualsiasi altra sorgente video. Incluso Cavo estensione USB, Cavo ingresso Audio/Video, Antenna portatile, Telecomando IR e batteria. Stampante-Scanner laser color Multifunzione Stampa Velocità (B/N) fino a 16 ppm in A4 (17 ppm in Letter) Velocità (Colore) fino a 4 ppm in A4 (4 ppm in Letter) Copie Multiple 25 ~ 400% (da Lastra) Funzionalità avanzate ID Copy, Clone Copy, N-UP Copy, Poster Copy Scansione Scan to Scan to USB, scan to Folder Interfaccia USB 2.0 ad alta velocità Rumorosità Meno di 48 dba in Fase di Stampa; Meno di 52 dba in Fase di Copia; Meno di 27 dba in Stand- By 20

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli