PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Obiettivo Convergenza. Ambienti per l apprendimento F.E.S.R.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 Obiettivo Convergenza. Ambienti per l apprendimento F.E.S.R."

Transcript

1 PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE PUGLIA OBIETTIVO CONVERGENZA 2007 IT 16 1 PO 010 F.E.S.R. Annualità 2011/2012 Prot. N C23C Casamassima, 06/10/2011 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Obiettivo Convergenza Ambienti per l apprendimento F.E.S.R. Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Con l Europa investiamo sul Vostro futuro BANDO DI GARA ART. 125 D. LGS. 163/2006 Laboratorio Multimediale A-1-FESR01_POR_PUGLIA IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il testo del Programma Operativo Nazionale 2007 IT 16 1 PO 004 Ambienti per l apprendimento relativo al Fondo Europeo Sviluppo Regionale, Allegato V alla Circolare Prot.n del 15 luglio 2008; VISTE le Disposizioni e istruzioni per l attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei 2007/2013 Prot.n. AOODGAI/749 del 6 febbraio 2009; VISTA la delibera del Consiglio di Istituto del 10/05/2011; VISTA l autorizzazione ad attuare, nell anno scolastico 2011/2012, il Piano Integrato d Istituto costituito dai progetti: cod. A-1-FESR01_POR_PUGLIA ; cod. B-1.A- FESR01_POR_PUGLIA ; cod.b-1.c-fesr01_por-puglia , rilasciata con nota Prot. n. AOODRPU/8115 del 23/09/2011; VISTI il Regolamento (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sui Fondi strutturali; il Regolamenti (CE), n. 1081/2006 relativo al FSE; il Regolamento (CE) n. 1828/2006 che 1

2 stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) 1083/2006 e del Regolamento (CE) 1080/2006; VISTO il D.I. n. 44 del 1 febbraio 2001 Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo contabile delle Istituzioni Scolastiche ; VISTO il decreto Legislativo n.163/2006, ed in particolare gli articoli 124 e 125; COMUNICA che è aperta la procedura di selezione per l individuazione della Ditta aggiudicatrice per la fornitura di attrezzature informatiche nell ambito del progetto Cod. A-1-FESR01_POR_PUGLIA di cui ai seguenti lotti: LOTTO 1 Codice CIG ZB401BB52F Titolo: Il Laboratorio entra in classe La spesa preventivata massima, iva inclusa, è costituita da: ,00 per l acquisto delle attrezzature tecnologiche; 500,00 per piccoli adattamenti edilizi; 170,00 per installazione; 170,00 per attività di pubblicità (etichette adesive da apporre sulle apparecchiature, targa da apporre all entrata dell edificio scolastico). LOTTO 2 Codice CIG Z3F01BB310 Titolo: La Classe Digitale La spesa preventivata massima, IVA inclusa, è costituita da: 17,880,00 per l acquisto delle attrezzature tecnologiche; 990,00 per piccoli adattamenti edilizi; 260,00 per installazione; 170,00 per attività di pubblicità (etichette adesive da apporre sulle apparecchiature, targa da apporre all entrata dell edificio scolastico). LOTTO 3 Codice CIG ZA501BB60B Titolo: Postazioni per gli uffici di Segreteria La spesa preventivata massima, IVA inclusa, è costituita da: 1.990,00 per l acquisto delle attrezzature tecnologiche; 100,00 per piccoli adattamenti edilizi; 2

3 20,00 per attività di pubblicità (etichette adesive da apporre sulle apparecchiature, targa, anche su carta fotografica plastificata, da apporre all entrata dell ufficio di segreteria). ALLEGATO A GENERALITA. Questa Amministrazione Scolastica è interessata all acquisto di materiali e attrezzature come di seguito elencate negli allegati B1, B2 e B3 ognuno costituente un unico lotto, da fornire con la formula chiavi in mano e per i quali si chiede di presentare la migliore offerta, per uno o più lotti. Le eventuali offerte dovranno avere i seguenti requisiti: Dettagliare in maniera puntuale le apparecchiature, le specifiche tecniche e prezzi per le tecnologie, attrezzature, servizi e lavorazioni di cui agli allegati B1, B2, B3. Assicurare la fornitura, l installazione e il collaudo delle apparecchiature in oggetto presso i locali di questa Istituzione scolastica, entro il termine di 30 giorni dalla data di aggiudicazione della fornitura. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE : La Ditta partecipante dovrà produrre in sede di Offerta la seguente Documentazione, a pena l esclusione: Busta n. 1, sigillata e contrassegnata dall etichetta Busta 1 Documentazione Amministrativa contenente: Dichiarazione Sostitutiva cumulativa (ex art. 47 D.P.R. 28/12/2000 N 445) (Allegare copia Documento di Riconoscimento) rilasciata a firma del legale rappresentante da cui si evince: di non versare nelle ipotesi di esclusione di cui all art. 38 del D.L.vo 163/2006 e successive modificazioni ed integrazioni; di iscrizione alla C.C.I.A.A. con esercizio in attività analoga all oggetto della fornitura; di aver preso visione del capitolato e di accettarlo senza riserva alcuna; di aver avuto modo di valutare tutte le circostanze che hanno portato alla determinazione del prezzo e delle condizioni contrattuali influenti sulla esecuzione delle opere in oggetto e che ha considerato lo stesso prezzo congruo e remunerativo; di essere in regola con il versamento dei contributi assistenziali e previdenziali; di osservare gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge n. 136 del 13 agosto 2010 e successive modifiche; di assicurare garanzia per almeno 2 anni su tutte le attrezzature offerte; 3

4 che il collaudo delle apparecchiature sarà effettuato presso questo Istituto alla presenza dei tecnici della Ditta; di assicurare assistenza tecnica presso l Istituto nei normali orari di ufficio; di aver realizzato, negli ultimi 2 anni, presso scuole, Università, ecc, Laboratori Scientifici; di non avere carichi penali pendenti. LA MANCANZA DI DETTA DICHIARAZIONE COMPORTA L AUTOMATICA E IMMEDIATA ESCLUSIONE DALLA GARA, E NON SI PROCEDERA PERTANTO ALL APERTURA DELLA BUSTA N. 2 CONTENENTE L OFFERTA TECNICO- ECONOMICA Busta n.2, sigillata e contrassegnata dall etichetta Busta 2 - Offerta Tecnico-Economica e dall indicazione dei lotti a cui la ditta è interessata, contenente: Offerta Tecnico-Economica (distinta per ciascun lotto di interesse): - per le attrezzature e tecnologie di cui all allegato B (1, 2 o 3), completa di documentazione tecnica; - per gli eventuali adattamenti edilizi, da proporre a seguito di sopralluogo; - per installazione; - per l attività di pubblicità. L'offerta dovrà intendersi fissa e invariabile per 180 gg. dalla data di presentazione della stessa, e contenere prezzi inferiori a quelli presenti nelle convenzioni ex art. 26 della Legge n. 488/99. Tutti i prezzi non saranno soggetti, per tutto il periodo di validità dell'offerta, a revisione anche in deroga al disposto dell'art del Cod. Civ.. Il plico, contenente la(e) offerta(e) tecnico-economica(che) (busta n. 2), e la dichiarazione sostitutiva (busta n. 1), debitamente sigillato, dovrà riportare la dicitura Contiene Preventivo per realizzazione LABORATORIO MULTIMEDIALE potrà essere consegnato a mezzo del servizio postale, tramite raccomandata A/R o tramite consegna a mano. Il plico dovrà essere indirizzato al Dirigente Scolastico e dovrà pervenire entro e non oltre le ore 14,00 del giorno 20/10/2011 (farà fede la data di arrivo al protocollo della scuola). L invio dell offerta presuppone l accettazione completa delle condizioni richieste. QUALITÀ DEI MATERIALI Il materiale della fornitura dovrà essere di PRIMARIA MARCA (Indicare Marca e Modello) conforme alle specifiche tecniche minime descritte nel presente, essere in regola con la normativa sulla 4

5 sicurezza nei luoghi di lavoro (Decreto 81/08), con le norme relative alla sicurezza e affidabilità degli impianti (L.46/90) e con le prescrizioni della Comunità Europea. Non saranno accettati materiali, apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche inferiori a quelle previste, non saranno accettate proposte di Personal Computer assemblati privi di certificazioni e numeri di matricola. Resta inteso che: Il rischio della mancata consegna dell offerta nei termini su indicati, resta a carico dell Azienda fornitrice; L Istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno a qualsiasi titolo o ragione alle ditte, per i preventivi-offerta presentati; Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato; L Istituzione Scolastica si riserva di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida ai sensi dell articolo 69 R.D. 23/5/1924 N. 827; Il presente invito non costituisce vincolo per questa amministrazione; L Istituzione Scolastica si riserva la facoltà di non procedere a nessuna aggiudicazione qualora le offerte non siano ritenute idonee, senza che per questo possa sollevarsi eccezione o pretesa alcuna dai concorrenti stessi. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE Le Ditte concorrenti dovranno presentare ognuno la migliore offerta avente per oggetto la vendita di apparecchiature nuove di fabbrica descritte negli Allegati B1 e/o B2 e/o B3. L appalto sarà aggiudicato per Lotto alla Ditta che avrà acquisito il migliore punteggio complessivo in base ai seguenti elementi di valutazione, applicati alla fornitura complessiva: Prezzo: Il punteggio sarà assegnato secondo la seguente formula P min x40 Px ove: Px = prezzo da valutare; P MIN = prezzo più basso Assistenza tecnica Assistenza tecnica gratuita annuale presso l Istituto Merito Tecnico Pregresse forniture ad Istituzioni Scolastiche di pari oggetto (Referenze) Possesso di Certificazioni (ad esempio 109/91; ISO etc.) Estensione durata di garanzia (oltre 24 mesi): Il punteggio sarà assegnato secondo la seguente formula: Punti da 0 a 40 Punti 0 entro 5gg Punti 5 entro 48Ore Punti 10 entro 24 Ore Punti 1 ogni due forniture. Max punti 10 Punti 1 per ciascuna certificazione. Max punti 5 Punti da 0 a 10 5

6 T T min x10 ove «Tmin»=mesi di garanzia minima richiesti (24); T max T min «Tmax»=mesi di garanzia max offerti; «T»=mesi di garanzia da valutare; Tempi di consegna Punti 0 per consegna 30gg Punti 10 per consegna 25gg Punti 15 per consegna 20gg Punti 20 per consegna 15gg Punti 25 per consegna 10gg Al rappresentante legale della Ditta aggiudicataria, sarà richiesta la sottoscrizione del contratto di fornitura. VARIAZIONE DELLE FORNITURE. Per nessun motivo la Ditta potrà introdurre, di propria iniziativa, variazioni o aggiunte alle forniture richieste, come specificate nell allegato B1, B2, B3. L'Istituto potrà adeguare quantità e qualità dei beni e servizi da ordinare alle effettive disponibilità finanziarie. Le eventuali variazioni da apportare alla fornitura dovranno essere ordinate per iscritto dal Dirigente Scolastico ed eseguite dalla ditta nei limiti di spesa contrattuali. Qualora successivamente all ordine, per mutate condizioni del mercato, non siano disponibili alcuni componenti o caratteristiche offerte, la Ditta fornitrice potrà proporre esclusivamente migliorie tecniche alle stesse condizioni di prezzo che potranno essere accettate a insindacabile discrezione dell Istituto. MODALITÀ DI COLLAUDO. La fornitura sarà sottoposta a collaudo da parte di un Collaudatore appositamente nominato dal Dirigente Scolastico per verificarne la rispondenza a tutte le specifiche tecnico-funzionali definite nell'offerta, alle funzionalità e condizioni descritte nella documentazione tecnica associata ai prodotti oggetto della fornitura e comunque a quelle prescritte nel presente capitolato. In ogni caso le operazioni di consegna, installazione e collaudo dovranno terminare entro e non oltre il 12/12/2011. Entro la stessa data dovrà essere eliminata qualsiasi anomalia riscontrata sulle apparecchiature fornite. I criteri con i quali saranno eseguiti i collaudi saranno stabiliti dal Collaudatore e dovranno verificare la consistenza di quanto consegnato, la sua rispondenza all'ordine, la rispondenza alle norme legislative e di conformità, il suo regolare funzionamento secondo i requisiti precisati nel disciplinare tecnico. Ove non si riscontrino difetti il collaudo verrà formalizzato. Ove invece si riscontrino difetti o malfunzionamenti pregiudizievoli per le caratteristiche della fornitura, il Committente potrà rifiutare tutta o in parte la fornitura con l'eventuale addebito delle maggiori spese da ciò derivanti, fermo restando il diritto al risarcimento del danno. 6

7 Il collaudo positivo non esonera la Ditta per eventuali difetti o mancanze non emersi in fase di collaudo ma successivamente accertati. Dalla data di effettuazione del collaudo decorrerà il periodo di garanzia. NORME DI SALVAGUARDIA E PENALI. Dovendo l Istituzione procedere al pagamento del progetto entro il 15/12/2011, pena il disimpegno delle risorse comunitarie, tutto il materiale dovrà essere consegnato entro il termine perentorio dell 11/12/2011, pena la decadenza del beneficio finanziario per l Istituto e con tutte le conseguenze che ne derivino verso i terzi. MODALITÀ DI PAGAMENTO Il pagamento della fornitura verrà effettuato, a collaudo positivo della fornitura, secondo le attuali disposizioni di legge e comunque solo a seguito di chiusura del progetto e ad effettiva riscossione dei fondi assegnati, previo accertamento della regolarità nei pagamenti per importi superiori a ,00 ai sensi dell art. 48 del D.P.R. 29/9/1973 n A tal proposito l Azienda fornitrice deve rinunciare sin da ora alla richiesta di eventuali interessi legali e/o oneri di alcun tipo per eventuali ritardi nel pagamento indipendenti dalla volontà di questa istituzione scolastica. INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS 196/03 L Istituzione Scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e per l eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall ente appaltante in conformità alle disposizioni del D.Lgs. 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del contratto. Le Ditte concorrenti e gli interessati hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall Art. 7 del D.Lgs. 196/03. Il bando sarà diffuso con le seguenti modalità: Affissione all albo dell Istituzione Scolastica; Trasmissione per via telematica a tutte le Istituzioni Scolastiche di Bari e provincia per l affissione ai rispettivi albi; Trasmissione per via telematica all Ufficio Scolastico Regionale Direzione Generale e all Ufficio Scolastico Provinciale di Bari per la pubblicazione nei rispettivi siti web e albi. Nel rispetto delle prescrizioni contenute nelle norme di questa organizzazione, si segnala che il referente del servizio è il Prof. Mansueto Donato a cui si può fare riferimento per eventuali ed ulteriori informazioni. Gli eventuali sopralluoghi dovranno essere effettuati previi accordi con il suddetto docente, dal lunedì al venerdì. IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Francesca SANTOLLA 7

8 ALLEGATO B1- ELENCO ATTREZZATURE. Caratteristiche tecniche delle tecnologie richieste Progetto cod. A-1-FESR01_POR_PUGLIA Il laboratorio entra in classe LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEVONO INTENDERSI MINIMALI QUANTITÀ DESCRIZIONE VOCE SPECIFICHE TECNICHE MINIME 1 Laptop computer per docente Processore Intel Core i5-2410m (2.30GHz, 3MB L3) o equivalente AMD Memoria RAM 4GB RAM DDR3 Hard Disk 320 MB (5400 rpm) Display LCD con diagonale 15 Scheda video dedicata Connessioni: almeno 2 porte USB2; RJ-45; Ethernet 10/100, wifi (802.11b/g e n) Webcam con microfono integrata Batteria: 6 celle O.S.: Windows Professional 7 64 bit o Mac OS X Lion Antivirus: Con protezione totale, sicur. End point, contr. Remoto interno PC e USB (indicare prezzo licenza) GARANZIA: almeno 2 anni on-site (originaria del produttore) 25 Laptop computer per alunni Processore Intel Core i3-350m (2.26GHz, 3MB L3) o equivalente AMD Memoria RAM 4GB RAM DDR3 Hard Disk 320 MB (5400 rpm) Display LCD con diagonale 15 Scheda video integrata o dedicata Connessioni: almeno 2 porte USB2; RJ-45; Ethernet 10/100, wifi (802.11b/g e n) Webcam con microfono integrata Batteria: 6 celle O.S.:Windows 7 Professional 64 bit o Home Premium oppure Mac OS X Lion Antivirus: Con protezione totale, sicur. End point, contr. Remoto interno PC e USB (indicare prezzo licenza) GARANZIA: almeno 2 anni on-site (originaria del produttore) 1 Armadietto mobile per alloggiamento orizzontale o verticale per computerportatili Dimensione alloggi: per notebook fino al formato di 19 Numero minimo di notebook alloggiabili:30 Tipologia scaffali: scaffali mobili 8

9 (notebook ) a scaffali mobili Serratura: con chiusura di sicurezza Ventilazione: sistema di ventilazione integrato Ricarica: equipaggiato con sistema di ricarica dei notebook con timer Power7 per la ricarica degli apparati Ruote: bloccabili 1 Access pointwifi Operatività: concorrente in banda 2,4Ghz e 5Ghz (dualband) Velocità di collegamento di rete: almeno 300 Mbps Standard supportati: IEEE n, 2.4 GHz and 5.0 GHz IEEE a 5.0 GHz IEEE g, IEEE b, 2.4 GHz IEEE 802.3af Power over Ethernet (PoE) Sicurezza/criptaggio: WPA, WPA2, WEP, autenticazione IEEE 802.1x RADIUS con EAP TLS, TTLS, PEAP, MAC addressauthentication, supporto VPN pass-through Caratteristiche avanzate: supporto WDS, modalità ripetitore, modalità point-to-point wireless bridge, modalità point to 1* Software per la gestione delle Classi in Rete multi licenza * (l offerta potrà prevedere indifferentemente una quantità di n.1 o n.2 pacchetti nel limite minimo di n. 24 licenze per alunni e n. 1 licenza per docente) 1 Stampante di rete colore multifunzione (stampante, scanner) multipoint wireless bridge Numero minimo di licenze: 1 per modulo docente + 24 per moduli alunni Funzionalità minime: - Trasmissione/condivisione di schermate con la classe - Blocco di applicazioni predefinite Impostazione politiche di controllo per l utilizzo di Internet - Blocco postazioni di lavoro - Distribuzione e raccolta dei documenti - Svolgimento di test sia in modalità offline che online con comunicazione dei risultati (Compatibilità con il sistema operativo fornito con i laptop computer proposti nell offerta.) Funzioni: Stampa, copia, scansione Velocità di stampa in b/n (bozza, A4): Fino a 34 ppm Velocità di stampa a colori (bozza, A4): Fino a 32 ppm Velocità di stampa nero (ISO, equivalente laser): Fino a 10,5 ppm Ciclo operativo (mensile, A4): Fino a 1600 pagine Tecnologia di stampa: Getto termico d'inchiostro Qualità di stampa in b/n (migliore): Fino a 600 x 600 dpi Qualità di stampa a colori (migliore): Fino a 9600 x 2400 dpi ottimizzati Ingresso gestione carta, standard: Vassoio di alimentazione da almeno 100 fogli, vassoio per le foto da 20 fogli, alimentatore automatico di documenti (ADF) da 50 fogli Uscita gestione carta, standard: Vassoio di raccolta Stampa fronte/retro: Automatica (standard) Dimensioni supporti utilizzabili: Vassoio primario: A4 (210 x 297 mm); A5 (148 x 210 mm); A6 (105 x 148 mm); B5 (176 x 250 mm); B6 (125 x 176 mm); B7 (88 x 125 mm); C5 (162 x 229 mm); C6 (114 x 162 mm); B5 JIS (182 x 9

10 257 mm), B6 JIS (128 x 182 mm), B7 JIS (91 x 128 mm); vassoio per foto: 90 x 130 mm;100 x 150 mm, 130 x 180 mm Tipi di supporto: Carta (comune, per getto d'inchiostro, fotografica), lucidi, buste, etichette, biglietti (cartoline, biglietti d'auguri) Memoria, standard: 64 MB Tipo di scanner: Superficie piana, ADF Risoluzione di scansione, ottica: Fino a 4800 dpi, profondità 48 bit Formato di scansione (superficie piana), massimo: 216 x 297 mm Formato di scansione (ADF), massimo: 216 x 356 mm Velocità copia in nero (bozza, A4): Fino a 32cpm Risoluzione della copia (testo in b/n): Fino a 1200 dpi ottimizzati (da 600 dpi di input) Risoluzione copia (testo a colori e grafica): Fino a 1200 dpi ottimizzati (da 600 dpi di input) Compatibilità delle schede di memoria: CompactFlash; Memory Stick; Memory Stick Duo; Secure Digital/MultimediaCard; Scheda Secure Digital ad alta capacità Stampa senza bordi: Sì (fino al formato panorama, A4 e altri) Connettività: 1 USB 2.0; 1 Ethernet; b/g/n wireless Sistemi operativi compatibili: Windows 7, Windows Vista e Microsoft Windows XP 32 bit (SP2 o versioni successive), Mac OS X v10.5 e successive Certificazione ENERGY STAR : Sì Cavo incluso: Cavo USB incluso Software incluso: Software di gestione proprietario Garanzia: Garanzia di due anni sull'hardware Accessori: n.1 Sistema di cartucce con alimentazione continua per stampante A4 1 Document camera Risoluzione minima: 3.0 MPixel Framerate: 30fps Illuminazione: LED Uscite: audio/video Microfono interno Zoom: almeno 4x Testa rotante o braccio flessibile 10

11 ALLEGATO B2- ELENCO ATTREZZATURE. Caratteristiche tecniche delle tecnologie richieste Progetto cod. A-1-FESR01_POR_PUGLIA La classe digitale LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEVONO INTENDERSI MINIMALI QUANTITÀ DESCRIZIONE VOCE SPECIFICHE TECNICHE MINIME 6 Laptop computer docente per uso con la lavagna interattiva multimediale Processore Intel Core i7-2630qm (2.00 GHz / 2.90 GHz, 4 core, 6 MB CACHE L3) o equivalente AMD Memoria RAM 4GB RAM DDR3 Hard Disk 640 GB (5400 rpm) Drive ottico: masterizzatore DVD duallayer Display LCD con diagonale 15 16:9 (HD Ready 1366x768). Scheda video dedicata Connessioni/porte: almeno 2 porte USB2; 1 x VGA, 1 x HDMI, 1 x ingresso microfono, 1 x uscita cuffie, 1 x LAN RJ-45, wifi (802.11b/g e n), Bluetooth 2.1+EDR. Slot: 1 x schede di memoria (SD, MS, MS Pro, MMC). Webcam con microfono integrata Altoparlanti integrati Batteria: 6 celle O.S.:Windows 7 Professional 64 bit o Home Premium oppure Mac OS X Lion GARANZIA: almeno 2 anni on-site (originaria del produttore) 6 Lavagna multimediale interattiva Lavagna interattiva multimediale multi-input, con tecnologia elettromagnetica. Tecnologia: elettromagnetica. Dimensione area attiva (diagonale): circa 77 Formato: 4:3 Risoluzione: Esterna: 1000 linee per pollice (39.4 linee per millimetro) 11

12 Interna: 4096 linee per pollice Collegamenti: Seriale (RS-232), USB o Wireless RF Tipologia d Input: Penna attiva con possibilità di multi-utilizzo Software di gestione della lavagna compatibile con i seguenti sistemi operativi: Windows 98SE, Me, 2000, NT, XP, Vista, 7, Mac OS X o superiore, Linux kernel c.2.6.x Supporto a parete e staffe per lavagna e proiettore Viedoproiettore LCD o DLP ad ottica corta (formato XGA, capace di proiettare almeno 77 a distanza < 1m) Cavi e almeno due penne in dotazione 6 Coppie di altoparlanti Coppia di altoparlanti stereo (2 satelliti), per uso con la lavagna interattiva multimediale. Caratteristiche indicative: Potenza totale RMS: 5 watt RMS (2,5 W x 2) Potenza totale di picco: 10 watt Risposta in frequenza: da 80Hz a 18kHz Attacco tramite minijack PC. Cavi necessari in dotazione. 12

13 ALLEGATO B3- ELENCO ATTREZZATURE. Caratteristiche tecniche delle tecnologie richieste Progetto cod. A-1-FESR01_POR_PUGLIA Postazioni per gli uffici di segreteria LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEVONO INTENDERSI MINIMALI QUANTITÀ DESCRIZIONE VOCE SPECIFICHE TECNICHE MINIME 1 Computer desktop per la segreteria Case: Mini /Micro Tower con connettori cuffia, microfono e USB2 sul pannello frontale Processore Intel Core i5 (2.66GHz) o equivalente AMD Memoria RAM 4GB RAM DDR3 Hard Disk SATA2 250 GB (7200 rpm) Scheda video integrata o dedicata Scheda audio integrata Unità ottiche: lettore/masterizzatore DVD, CD Connessioni: almeno 2 porte USB2; RJ-45; Ethernet 10/100, wifi (802.11b/g e n) O.S.: Windows Professional 7 64 bit o Mac OS X Lion GARANZIA: almeno 2 anni on-site (originaria del produttore) 1 Computer server per la segreteria Case: Tower con connettori cuffia, microfono e USB2 sul pannello frontale, con garanzia di sufficiente ventilazione dei componenti per funzionamento continuo. Processore XeonQuad-Core 2.0 GHz Memoria RAM 8GB RAM DDR3, 1333MHz Hard Disk n. 2 unità SATA2 500GB (7200 rpm) configurati in RAID 1 Scheda video integrata Scheda audio integrata Unità ottiche: lettore DVD, masterizzatore DVD-RW +/-R/RW 20x Dual Layer LAN: Ethernet 10/100/1000 Mbps Slot di espansione: almeno 2 PCI-express Connessioni: almeno 4 porte USB2; RJ-45; Ethernet 13

14 10/100, wifi (802.11b/g e n) Alimentatore: almeno 450W O.S. supportati:windows Server, Linux, Mac OS X Lion Server GARANZIA: almeno 2 anni on-site (originaria del produttore) 2 Monitor LCD Monitor LCD widescreen a matrice attiva TFT diagonale display 19, con casse integrate Risoluzione 1440 x 900, dot pitch0.285 mm, luminosità 300 cd/m2, contrasto 50000:1 (dinamico), 16, 7 milioni di colori Cavi di connessione inclusi Garanzia: almeno 2 anni; zero-pixel difettosi 2 Tastiera e mouse Tastiera italiana estesa (con tastierino numerico) PS2 standard con filo Mouse: PS2 ottico con scrolling e filo IL DIRIGENTE SCOLASTICO F.to Prof.ssa Francesca SANTOLLA 14

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

PROGETTO DI FORNITURA DELLE ATTREZZATURE - ELENCO DEI PREZZI UNITARI -

PROGETTO DI FORNITURA DELLE ATTREZZATURE - ELENCO DEI PREZZI UNITARI - COMUNE DI ARAGONA Provincia di Agrigento Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo obiettivo convergenza 2007-2013 Progetto: INTEGRA - La fabbrica dell accoglienza PROGETTO DI FORNITURA

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio ADS-2100e Scanner desktop ad alta Alimentatore automatico documenti da 50 fogli Alta qualità di scansione Velocità di scansione 24 ppm automatica fronte-retro Caratteristiche: Alta qualità Lo scanner ad

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende.

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. ThinkCentre E93z All-in-One Lenovo NUOVO THINKCENTRE E93z - L'EVOLUZIONE DEL DESKTOP Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. Principali motivi per l'acquisto PRODUTTIVITÀ

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Guida alla Convenzione. PC Desktop 12. - lotto 2

Guida alla Convenzione. PC Desktop 12. - lotto 2 Guida alla Convenzione PC Desktop 12 - lotto 2 Realizzato da azienda con sistema di gestione per la qualità certificato ISO 9001:2008 1. Premessa La presente Guida ha l obiettivo di illustrare la Convenzione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015;

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G. Galilei Via G. Galilei, 16-20094 Corsico (MI) Tel: 02 4471876 Fax: 02 4478271 Pec: miic887003@pec.istruzione.it

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli