PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007/2013 Ambienti per l Apprendimento FESR 2007IT161PO004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007/2013 Ambienti per l Apprendimento FESR 2007IT161PO004"

Transcript

1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE PARMENIDE (SAIS01200T) Vallo della Lucania (SA) - Via L.Rinaldi,1 tel.-fax (+39) Codice Fiscale: Sito web: PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007/2013 Ambienti per l Apprendimento FESR 2007IT161PO004 Obiettivo A Promuovere e sviluppare la Società dell informazione e della conoscenza nel sistema scolastico Azione 2 Dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le scuole del secondo ciclo Riferimento: Bando /07/2013 FESR (Laboratori ed agenda digitale) Cod. Nazionale Progetto: A-2-FESR06_POR_CAMPANIA Titolo: LIM IN CLASSE E 2.0 Vallo della Lucania, 21 gennaio Prot. n C14 All Albo dell Istituto Superiore Parmenide Vallo della Lucania Al sito WEB dell Istituto: Alle DITTE inserite nell elenco dei fornitori ed invitate a partecipare alla gara: Spett.le SMARTSOFTWARE Via a.rubino, Vallo della Lucania (SA) Spett.le TroncoTecna Piazza Vittorio Emanuele, Vallo della Lucania(SA) Spett.le MATER Italia s.r.l. Via Brecce a S. Erasmo,112/ Napoli Spett.le TECNOLAB Group Via F.Corrente Locorotondo(Bari) Spett.le INFOBIT SHOP Via S. Leonardo Salerno

2 Oggetto: Progetto PON-FESR-2007/2013 LIM IN CLASSE E 2.0 Richiesta di Preventivo di spesa per la fornitura e istallazione di attrezzature informatiche/tecnologiche. CIG: ZC00D0A8B4 CUP: E73J Il Dirigente Scolastico VISTO il Bando AOODGAI/10621 del 05/07/2012_Bando Piani Integrati PON FESR pubblicato dal Miur avente ad oggetto: Programmazione dei Fondi Strutturali europei 2007/2013 Avviso per la presentazione delle proposte relative alle Azioni previste dai Programmi Operativi Nazionali: Ambienti per l Apprendimento 2007IT161PO004 - finanziato con il FESR. Annualità 2012, 2013 e 2014, autorizzato e finanziato nell anno scolastico 2012/2013; VISTO il Progetto approvato dal Collegio dei Docenti nella seduta del: delibera n. 2; VISTA l autorizzazione del Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione- Direzione generale per gli Affari Internazionali - Uff. IV- prot. A00DGAI del relativa al progetto in oggetto; VISTA la delibera n. 3 del CONSIGLIO D ISTITUTO nella seduta del nella quale è stata assunta a bilancio la somma finanziata per il progetto LIM IN CLASSE E 2.0 e si è data autorizzazione per l avvio del progetto e criteri selettivi; VISTO quanto indicato nelle Linee Guida e Norme per la realizzazione degli interventi negli anni ; VISTO il Regolamento (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sui Fondi Strutturali; VISTO il Regolamento (CE) n. 1080/2006; VISTO il Regolamento (CE) n. 1828/2006 che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1083/2006 e del Regolamento (CE) n. 1080/2006; VISTO il Regolamento (CE) n. 1828/2006 che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1083/2006 e del Regolamento (CE) n. 1080/2006; VISTE le procedure di contrattazione stabilite nell art. 34 del D.I. n. 44/2001; VISTO il D.Lgs. n. 163/2006, in particolare le disposizioni contenute negli artt. 124 e 125 in tema di appalti e forniture; VISTE e adottate le modifiche opportune dovute a razionalizzazione rispetto a disposizione e destinazione aule e mutamento parziale degli obiettivi; CONSIDERATA la peculiarità del progetto per la cui attuazione è inderogabilmente necessario procede unitariamente all'acquisizione di un insieme di beni e servizi non facilmente scorporabili; VISTO che al momento della sottoscrizione della presente, non ci sono convenzioni Consip attive aventi ad oggetto il bene o il servizio da acquistare INDICE il seguente bando di gara per l acquisizione IN ECONOMIA dei servizi descritti nei successivi articoli per la fornitura di infrastrutture e dotazioni tecnologiche che risponda alle specifiche elencate nel capitolato tecnico allegato al presente bando (Allegato A1 A2 A3), secondo le modalità previste dall art. 125 del D.lgs 163/2006 e successive modificazioni. Viene utilizzata a tal fine la procedura NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO, previo AVVISO di gara e invito di 5 candidati scelti secondo i criteri indicati dal comma 11 del summenzionato art.125.

3 Pertanto verranno interpellate direttamente n. 5 Ditte, iscritte all Elenco fornitori per le categorie di seguito descritte, cui verrà inviata apposita lettera d invito e che dovranno offrire la loro migliori offerte per la forniture di cui in oggetto. Il presente Bando, pubblicato soltanto ai fini pubblicitari, è pertanto inviato per alla Ditte invitate ed al fine di dare massima pubblicità e trasparenza delle operazioni viene inoltre pubblicato sul sito web dell Istituzione scolastica: L aggiudicazione della gara avverrà secondo il criterio del prezzo più basso. Non saranno ammesse: a) offerte in aumento rispetto all importo onnicomprensivo indicato; b) offerte condizionate; c) offerte non ottemperanti agli allegati A, B e C. Stazione appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE PARMENIDE (SAIS01200T) Vallo della Lucania (SA) - Via L.Rinaldi,1 Sito web:www.liceoparmenidevallo.it Oggetto della gara e importo complessivo della fornitura La presente gara ha per oggetto: La fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte negli allegati capitolati tecnici (Allegato A1 A2 A3) L istallazione ed il collaudo delle attrezzature L importo complessivo della fornitura è di ,00 comprensivo di ogni onere di qualsiasi natura (fornitura, IVA, istallazione, collaudo, avviamento, istruzione e addestramento personale, ove necessario) e soggetto a ribasso. Caratteristiche dell offerta L offerta dovrà prevedere: la consegna, il montaggio a carico della Ditta fornitrice e la presenza della ditta al collaudo del materiale nei locali della scuola; l indicazione della percentuale di aliquota IVA e dell eventuale sconto praticato sul listino prezzi; in ogni modo, i prezzi offerti si devono considerare IVA inclusa; il dettaglio dei costi per singolo componente e il costo complessivo della fornitura; l elenco dettagliato del materiale con le caratteristiche tecniche. Qualità dei materiali Il materiale di fornitura dovrà essere di marca e conforme alle specifiche tecniche minime descritte nel capitolato allegato. Non saranno accettati materiali, apparecchiature e accessori con caratteristiche tecniche inferiori a quelle previste. I materiali richiesti descritti nella scheda tecnica allegata, dovranno essere nuovi di fabbrica, presenti nei listini ufficiali delle case madri al momento dell offerta e possedere le seguenti certificazioni: certificazione ISO 9000/9001 del produttore rilasciata da enti accreditati; certificazione EN e EN con marcatura CE apposta sull apparecchiatura o sul materiale; è ammessa l apposizione del marchio CE sui documenti allegati al prodotto solo qualora ne sia impossibile l apposizione diretta sul componente.

4 Le attrezzature devono essere obbligatoriamente in regola con la normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. n. 81/2001) e con le norme sulla sicurezza e affidabilità degli impianti (L. 46/90). Le specifiche tecniche, se diverse da quelle richieste, devono essere supportate da sufficiente materiale illustrativo. I materiali e i software presentati dovranno essere corredati da istruzioni e di software di licenza. Sono ammesse offerte in variante alla richiesta che risultino migliorative per la quantità e la qualità delle forniture, a patto che risultino compatibili con la distribuzione tipologica definita nel capitolato tecnico e non mutino gli obiettivi del progetto. Le caratteristiche informatiche/tecnologiche potranno essere migliorative, visto che la progettazione è stata realizzata durante il mese di ottobre 2012; Termini e modalità di presentazione dell offerta e documentazione richiesta L offerta dovrà pervenire a cura dell offerente in apposito plico chiuso ed idoneamente sigillato in modo da impedirne l apertura senza provocare lacerazioni e controfirmato sui lembi di chiusura, riportante la dicitura: Offerta per Attrezzature informatiche/tecnologiche - Progetto LIM IN CLASSE E 2.0 A-2-FESR06_POR_CAMPANIA (VS. PROT. n. 162 C14 del ) Il plico dovrà essere indirizzato al Dirigente Scolastico di questa scuola e dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno (fa fede il timbro del protocollo dell Istituzione Scolastica). L inoltro della documentazione è a completo ed esclusivo rischio del concorrente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità dell Istituzione Scolastica ove, per disguidi postali o di altra natura ovvero per qualsiasi altro motivo, il plico non pervenga all indirizzo di destinazione entro il termine perentorio sopra indicato. Contenuti del plico Il plico deve contenere all interno due buste, ciascuna delle quali sigillata, recanti l indicazione della gara, il nominativo dell impresa mittente e la dicitura, rispettivamente, BUSTA A, Documentazione Amministrativa" e BUSTA B, Offerta Tecnico-Economica" anch esse chiuse e controfirmate sui lembi di chiusura. La BUSTA A, con la dicitura Documentazione Amministrativa scritta all esterno della stessa, dovrà contenere a pena di esclusione: 1. Domanda di partecipazione redatta secondo il modello dell allegato B del presente Bando; 2. Dichiarazione dell atto di notorietà redatto secondo il modello dell allegato C del presente Bando; 3. Copia della comunicazione di cui all allegato D del presente Bando, controfirmato per accettazione; 4. Dichiarazione Sostitutiva cumulativa (ex art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) firmata dal legale rappresentante in cui la Ditta dichiari: Che non si trova in nessuna delle clausole di esclusione ai sensi dell' art. 11, comma l, lettera a),b),c),d) ed f) del D.Lgs. 24/07/92 n 358 e s.m.i.; Che non si trova in alcuna delle posizioni o condizioni ostative previste dalla vigente legislazione in materia di lotta alla delinquenza di tipo mafioso; Che sia a conoscenza dello stato dei locali in cui dovranno essere eseguite le opere; Che ha preso visione del capitolato e di accettarlo senza riserva alcuna; Che ha avuto modo di valutare tutte le circostanze che hanno portato alla determinazione del prezzo e che ha considerato lo stesso congruo e remunerativo; Che mantiene la validità dell offerta per almeno sei mesi;

5 Che consegna e installa il materiale con proprio personale specializzato entro e non oltre i 30 giorni successivi alla stipula del contratto, che il trasporto e l installazione sono a suo carico fino alla sede dell istituto e nei locali indicati; Che i prodotti sono garantiti per almeno due anni; Che il servizio di assistenza è garantito per tutti i giorni lavorativi dell'istituzione Scolastica dalle ore 8,30 alle ore 14,30; Che assicurerà la fornitura ed installazione di eventuali pezzi di ricambio per un periodo di almeno cinque anni; Che le apparecchiature richieste sono rispondenti alle specifiche descritte e comunque tali da essere idonee alla destinazione prefissata; Che le attrezzature siano in regola con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs 81/2008), con le norme di conformità CE (Compatibilità elettromagnetica) e avere la specifica certificazione di qualità; Che le apparecchiature sono nuove di fabbrica, libere di ogni vincolo, garanzia reale o diritto di terzi, ed avere il marchio CE. Dichiarazione di adottare, durante le fasi del lavoro, tutte le misure di sicurezza e garanzie previste dal D.L. 81/2008 e succ. mod.. 5. Copia del Certificato di Iscrizione alla C.C.I.A.A. non anteriore a tre mesi, nel cui oggetto sociale sia esplicitato chiaramente l'esercizio di attività analoghe all'oggetto della fornitura, nonché dell'abilitazione all'installazione, alla trasformazione, all'ampliamento e manutenzione degli impiantì di cui all'art.1 della Legge 46/90 per i punti a) e b) come dettato dalla Circolare del MIUR prot. Int/306/5 del 27/01/2005 (Linee Guida per i Progetti cofinanziati FSE - FESR). 6. Copia del DURC non anteriore a tre mesi. 7. Capacità Tecnica: Dichiarazione firmata dal Legale Rappresentante della Ditta concernente pregresse forniture di medesimo oggetto realizzati presso altre Istituzioni Scolastiche (Art. 14 D.Lgs. 157/95). 8. Dichiarazione composizione organi tecnici incaricati della manutenzione, assistenza e controllo qualità firmata dal Legale Rappresentante della Ditta ai sensi dell' art.14, comma 1, lettera e) del D.Lgs. 24/07/92 n 358 e s.m.i. 9. Copia del documento di identità del Legale Rappresentate della Ditta offerente. La BUSTA B, con la dicitura Offerta Tecnico-Economica scritta all esterno della stessa, dovrà contenere a pena di esclusione: Offerta Tecnico-Economica per le attrezzature richieste nel Capitolato tecnico completa di documentazione tecnica. L offerta dovrà contenere l indicazione delle specifiche tecniche di tutti gli elementi costituenti la fornitura e i prezzi unitari dei singoli pezzi oltre che il prezzo complessivo dell offerta, stimato in ,00 al netto del ribasso e comprensivo di fornitura, IVA, istallazione, collaudo, avviamento, istruzione e addestramento personale, ove necessario. La dichiarazione di offerta di cui sopra deve essere sottoscritta dal legale rappresentante o titolare del concorrente, pena la nullità della stessa. Aggiudicazione della fornitura Le operazioni di gara saranno svolte da apposita commissione interna all Istituto nominata dal Committente. La fornitura verrà affidata solo dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti nei confronti del migliore offerente. Le buste saranno aperte in data alle ore 10,00 presso l ufficio di presidenza dell istituzione scolastica. All apertura dei plichi in seduta aperta al pubblico possono esercitare la facoltà di assistere le ditte offerenti con il loro legale rappresentante o con persona all uopo dallo stesso delegata, previa verifica della regolarità dei sigilli sugli involucri esterni, all aperture dei plichi pervenuti in tempo utile, ed in particolare all apertura delle buste A e B.

6 In seduta riservata si procederà a valutare secondo il prezzo più basso, verbalizzando il relativo risultato. E facoltà della scuola chiedere la prova di quanto offerto e dichiarato in sede di comparazione dei preventivi. Tutto il materiale dovrà essere in linea con la normativa di legge attualmente in vigore. La mancata consegna dell offerta nei termini su indicati è motivo di esclusione e la scuola non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo alle ditte per i preventivi/offerta presentati. Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato oppure offerte incomplete. In caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifre e in lettere, è ritenuto valido quello più vantaggioso per la scuola. I dati di cui l Istituzione entrerà in possesso, a seguito del presente avviso pubblico, saranno trattati nel rispetto del D. Lgs. 196/03 e successive modifiche. Si fa presente che si procederà prima all apertura della sola BUSTA A, onde confrontare le documentazioni richieste come obbligatorie, successivamente all apertura della BUSTA B, confrontando così le offerte. L Istituzione scolastica valuterà esclusivamente preventivi/offerte comprendenti tutte le voci richieste e non preventivi/offerte parziali. Questo Istituto non è tenuto a versare alcun compenso per preventivi/offerte presentati. E facoltà di questo Istituto, in caso di parità di offerta, chiedere qualsiasi chiarimento in sede di comparazione prezzo/qualità effettuata dalla apposita commissione tecnica. Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato. Le specifiche tecniche, se diverse da quelle richieste, devono essere supportate da sufficiente materiale illustrativo. La gara verrà aggiudicata anche in caso di unica offerta ai sensi dell art.69 R.D. 23/05/1924 n.827, purché in regola con le condizioni qui contenute. Obblighi e oneri della Ditta aggiudicataria La Ditta aggiudicataria si obbliga a garantire per l intero ed unico lotto la qualità, la corretta installazione ed il regolare funzionamento delle apparecchiature. In particolare resta a carico della Ditta fornitrice: - Il trasporto, lo scarico, il montaggio e l installazione del materiale nei locali dell'istituto. L Istituto non assume nessuna responsabilità, in ordine alla consegna e custodia del materiale, che resta a totale carico della ditta aggiudicataria, fino al collaudo finale. - Le presentazioni di personale specializzato per l'istallazione e il collaudo delle attrezzature. - I procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi del D.Lgs. n. 81/ La verifica e la certificazione degli impianti realizzati. - L addestramento e formazione degli utenti all utilizzo delle apparecchiature. Collaudo e modalità di pagamento Il collaudo, che dovrà aver luogo entro 15 giorni dalla data di consegna e messa in funzione, sarà effettuato in presenza di incaricati della Ditta presso codesto istituto, senza costi aggiuntivi per l'istituzione scolastica, in collaborazione con uno o più esperti incaricati dall'istituzione scolastica. II pagamento sarà effettuato in seguito a collaudo favorevole della fornitura, previa presentazione di regolare fattura assoggettata ad IVA, a carico dell Istituzione Scolastica stazione appaltante e subordinato all accredito dei finanziamenti da parte dell Autorità di Gestione dei fondi relativi all Azione. A tal proposito la Ditta fornitrice dovrà rinunciare sin da ora alla richiesta di eventuali interessi legali e/o oneri di alcun tipo per eventuali ritardi nei pagamenti indipendenti dalla volontà di questa Istituzione scolastica. Risultati del collaudo: positivo e, quindi, di accettazione dei prodotti;

7 negativo e, quindi, di rifiuto dei prodotti, con invito alla Ditta di ritirare il materiale non idoneo e di riconsegnare i prodotti nuovi e conformi alle richieste contrattuali entro 15 giorni, per poi ripetere il collaudo. Le operazioni del collaudo dovranno essere verbalizzate e sottoscritte da tutti gli intervenuti e costituiranno titolo per il pagamento. Garanzie La Ditta aggiudicataria si obbliga a garantire l intera fornitura per la qualità dei materiali per la corretta installazione e per il regolare funzionamento per un periodo di almeno 24 mesi a decorrere dalla data del collaudo. La Ditta fornitrice s impegna a prestare, a propria cura e spese e senza alcun onere per la scuola, il servizio di manutenzione in garanzia dei beni forniti. Il servizio comprende tutti gli oneri per le prestazioni di manodopera e per le parti di ricambio che la Ditta fornitrice debba utilizzare per la prestazione del servizio stesso, nonché di ogni altro onere per mantenere e riportare in perfetto stato di funzionamento le apparecchiature. Il software, se fornito insieme alle macchine, è anch esso coperto da garanzia di funzionamento e dovrà essere fornito un CD di ripristino che possa riportare la macchina nello stato originario; la fase di ripristino è anch essa a carico della Ditta fornitrice. Qualora successivamente all ordine, per mutate condizioni del mercato, non siano disponibili alcuni componenti o caratteristiche offerte, la Ditta fornitrice potrà proporre esclusivamente migliorie tecniche alle stesse condizioni di prezzo che potranno essere accettate a insindacabile discrezione dell Istituto. L istituto potrà adeguare quantità e qualità dei beni e servizi da ordinare alle effettive disponibilità finanziarie. I prezzi indicati nell'offerta non potranno subire variazioni in aumento per effetto di erronee previsioni della Ditta fornitrice. Le Ditte partecipanti alla gara saranno vincolate all offerta formulata per 180 giorni, naturali e consecutivi, dalla data di scadenza del presente Bando. Criteri di aggiudicazione delle offerte La fornitura verrà affidata all offerente il prezzo più basso, ex art. 82 del Dlgs n. 163/2006, da formularsi mediante ribasso percentuale sui prezzi unitari dei singoli pezzi oltre che sull importo complessivo dell offerta, stimato in ,00 al netto del ribasso e comprensivo di fornitura, IVA, istallazione, collaudo, avviamento, istruzione e addestramento personale. Termini per il completamento della fornitura Fermo restando la facoltà dell Istituzione Scolastica alla verifica dei requisiti e delle documentazioni richieste nel capitolato, si procederà nel periodo dal 24/03/2014 al 29/03/2014 alla stipula del contratto con la ditta aggiudicataria, previa comunicazione alla stessa, del giorno stabilito. La Ditta aggiudicataria dovrà fornire ed installare le apparecchiature entro 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi dalla stipula del contratto, successivamente all avvenuta aggiudicazione. Arbitrati e Fori Competenti Eventuali vertenze fra il committente e l aggiudicatario che non si siano potute definire in via amministrativa durante l esecuzione del contratto, saranno deferite al giudizio inappellabile di un arbitro nominato d accordo tra le parti in causa o, in difetto d accordo, dal foro civile competente per territorio. Informativa ai sensi del D.Lgs 196/03 L istituzione Scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e per l eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall ente appaltante in conformità alle disposizioni del D.Lgs. 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del contratto.

8 Le Ditte concorrenti e gli interessati hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall Art. 7 del D.Lgs. 196/03. Clausola di rinvio Per quanto non esplicitamente previsto nel presente bando si rinvia alle "Disposizioni ed Istruzioni per l'attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei reperibile sul sito Risoluzione del contratto In tutti i casi di inadempimento da parte dell aggiudicatario anche di uno solo degli obblighi derivanti dal contratto, questo potrà essere risolto dall Amministrazione ai sensi delle disposizioni del Codice Civile. È prevista la risoluzione contrattuale inoltre anche nei seguenti casi: a) nel caso di riscontrata non veridicità in tutto o in parte delle dichiarazioni e dei contenuti della documentazione offerta, anche se riscontrata successivamente alla stipula del contratto ed a forniture parzialmente eseguite; b) quando l aggiudicatario venga sottoposto ad una procedura di fallimento, c) nel caso di gravi e ripetute inadempienze dell aggiudicatario, d) nel caso in cui vi sia un ritardo ingiustificato nel termine di fornitura/esecuzione superiore a 30 gg. Nelle ipotesi sopra descritte il contratto sarà risolto di diritto con effetto immediato, a seguito di dichiarazione dell Istituto. Tale comunicazione sarà effettuata con lettera raccomandata. Nel caso di risoluzione del contratto l aggiudicatario è obbligato alla immediata sospensione della fornitura e al risarcimento dei danni consequenziali. Pubblicizzazione Il presente Bando viene reso pubblico mediante: affissione all Albo dell Istituzione Scolastica e sul sito web: trasmissione per via telematica all Ufficio Scolastico Regionale della Campania; trasmissione per via telematica all Ufficio Scolastico Provinciale di Salerno. In tal modo si ritiene soddisfatta ogni richiesta qui pervenuta da ditte rispetto all inclusione nell albo fornitore alla partecipazione a gare. Allegati Fanno parte integrante del presente Bando: 1. Allegati "A1 A2 A3" Capitolati Tecnici; 2. Allegato "B" - Modello di domanda di partecipazione; 3. Allegato "C" Modello di autodichiarazione; 4. Allegato "D" informativa e consenso ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196/03; 4. Scheda tecnica con dichiarazione Vallo della Lucania, IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Francesco Massanova

9 Capitolato tecnico Allegato A1 Titolo: LIM IN CLASSE ELENCO BENI E SERVIZI: Kit composti da: lavagna interattiva multimediale, videoproiettore a focale ultracorta, notebook, altoparlanti stereofonici, armadietto a parete per notebook, trasporto e installazione, supporti di montaggio finiture e cablaggi nascosti, certificazioni e formazione tecnica. N 26) Lavagna interattiva multimediale (LIM) 78 Touch tipo eyeboard evolution pro con proiettore ad ottica ultra corta Caratteristiche minime richieste: Tecnologia resistiva Dimensione superficie utilizzabile 78 pollici con proporzioni schermo di 4:3 (è possibile anche fornire una lavagna 16:9 o 16:10 purché abbinata ad un proiettore con il medesimo rapporto nativo) Risoluzione 8192x8192 punti Velocità 480 ms La lavagna deve essere utilizzabile direttamente con le dita oltre che con altri dispositivi di puntamento (pennarello) Software di gestione in lingua italiana compatibile con Windows XP e successivi o MAC OS X; software autore della LIM liberamente installabile sia dai docenti che dagli studenti e tale da consentire il maggior livello di interoperabilità con i più diffusi formati digitali Connettività di tipo USB Il kit deve essere dotato di staffe per il montaggio a muro di tutti i componenti La struttura di supporto del videoproiettore deve essere posizionata nella parte superiore della LIM a distanza molto ravvicinata L immagine proiettata deve essere perfettamente a fuoco e coprire esattamente l intera superficie attiva della LIM La LIM non deve essere installata troppo in alto in posizione tale da non essere utilizzabile dagli studenti (concordare in base alla età degli studenti) Videoproiettore con Focale Ultra CORTA, tecnologia LCD, distanza lente/specchio e superficie LIM < 50 cm, luminosità 2200 lumen, risoluzione nativa: XGA (1024*768) o superiore, telecomando, supporto a parete in dotazione N 26) Notebook 15,6 Led 4GB Ram W7 PRO Caratteristiche minime richieste: Processore: Intel Core i3 o superiore Memoria RAM 4GB Hard disk da 500 GB Schermo 15,6 HD LED Scheda video in grado di riprodurre flussi Full HD Scheda Audio con collegamenti per altoparlanti e microfono 6 Porte USB 2.0 Interfaccia di rete Gigabit LAN e Wi-Fi

10 Tastiera, Mouse e telecomando wireless Lettore/masterizzatore DVD± RW dual layer Lettore di schede 4 in 1 Videocamera incorporata Lan 10/100/1000 Wireless b/g/n Batteria agli ioni di litio 6 celle Sistema operativo: Windows 7 professional autentico 64 bit N 26) Armadietto a parete per Notebook Realizzato in ferro verniciato a forno Dimensioni 60x60x13 cm Peso 15 Kg Serratura con chiave di sicurezza ideali per un ampia gamma di applicazioni destinate soprattutto agli ambienti pubblici Vano per alimentatore e alloggio cavi con chiusura a scomparsa (apribile solo a ribaltina aperta), misure interne 54x10x8 cm. Compatibile con notebook completa di banda per fissaggio notebook e gomma antiscivolo. N 26) Altoparlanti da parete Coppia di altoparlanti amplificati con supporti per il fissaggio a muro Connessione audio analogica, digitale o USB Potenza minima 24W RMS per canale Due vie, risposta in frequenza minima da 80Hz - 20 khz Dimensioni contenute, peso <3kg per altoparlante Montaggio ai lati della LIM e forniti di telecomando

11 Capitolato tecnico Allegato A2 Titolo: 2.0 (classe IIA scienze umane) ELENCO BENI E SERVIZI: Kit composti da: lavagna interattiva multimediale, videoproiettore a focale ultracorta, notebook, scrivania docente, banchi alunni biposto, sedia docente, sedie alunni, armadietto a parete per notebook, tablet, carrello porta tablet, router wireless, altoparlanti stereofonici, sistema viseo conferenza, kit risponditori interattivi, document camera, porta blindata, tavoletta grafica interattiva, kit software, trasporto e installazione, supporti di montaggio finiture e cablaggi nascosti, certificazioni e formazione tecnica. N 1) Lavagna interattiva multimediale (LIM) 78 Touch tipo eyeboard evolution pro con proiettore ad ottica ultra corta Caratteristiche minime richieste: Tecnologia resistiva Dimensione superficie utilizzabile 78 pollici con proporzioni schermo di 4:3 (è possibile anche fornire una lavagna 16:9 o 16:10 purché abbinata ad un proiettore con il medesimo rapporto nativo) Risoluzione 8192x8192 punti Velocità 480 ms La lavagna deve essere utilizzabile direttamente con le dita oltre che con altri dispositivi di puntamento (pennarello) Software di gestione in lingua italiana compatibile con Windows XP e successivi o MAC OS X; software autore della LIM liberamente installabile sia dai docenti che dagli studenti e tale da consentire il maggior livello di interoperabilità con i più diffusi formati digitali Connettività di tipo USB Il kit deve essere dotato di staffe per il montaggio a muro di tutti i componenti La struttura di supporto del videoproiettore deve essere posizionata nella parte superiore della LIM a distanza molto ravvicinata L immagine proiettata deve essere perfettamente a fuoco e coprire esattamente l intera superficie attiva della LIM La LIM non deve essere installata troppo in alto in posizione tale da non essere utilizzabile dagli studenti (concordare in base alla età degli studenti) Videoproiettore con Focale Ultra CORTA, tecnologia LCD, distanza lente/specchio e superficie LIM < 50 cm, luminosità 2200 lumen, risoluzione nativa: XGA (1024*768) o superiore, telecomando, supporto a parete in dotazione N 1) Notebook 15,6 Led 4GB Ram W7 PRO Caratteristiche minime richieste: Processore: Intel Core i3 o superiore Memoria RAM 4GB Hard disk da 500 GB Schermo 15,6 HD LED Scheda video in grado di riprodurre flussi Full HD

12 Scheda Audio con collegamenti per altoparlanti e microfono 6 Porte USB 2.0 Interfaccia di rete Gigabit LAN e Wi-Fi Tastiera, Mouse e telecomando wireless Lettore/masterizzatore DVD± RW dual layer Lettore di schede 4 in 1 Videocamera incorporata Lan 10/100/1000 Wireless b/g/n Batteria agli ioni di litio 6 celle Sistema operativo: Windows 7 professional autentico 64 bit N 1) Armadietto a parete per Notebook Realizzato in ferro verniciato a forno Dimensioni 60x60x13 cm Peso 15 Kg Serratura con chiave di sicurezza ideali per un ampia gamma di applicazioni destinate soprattutto agli ambienti pubblici Vano per alimentatore e alloggio cavi con chiusura a scomparsa (apribile solo a ribaltina aperta), misure interne 54x10x8 cm. Compatibile con notebook completa di banda per fissaggio notebook e gomma antiscivolo. N 1) Altoparlanti da parete Coppia di altoparlanti amplificati con supporti per il fissaggio a muro Connessione audio analogica, digitale o USB Potenza minima 24W RMS per canale Due vie, risposta in frequenza minima da 80Hz - 20 khz Dimensioni contenute, peso <3kg per altoparlante Montaggio ai lati della LIM e forniti di telecomando N 28) Tablet Smart PC 11,6 Tablet Smart PC 11,6 W8 - WiFi - HD 64 GB SSD - Ram 2 GB - con tastiera aggangiabile compresa N 1) Carrello ricarica e conservazione fino a 32 tablet tipo LapBus Carrello metallico per la ricarica e conservazione di 32 tablet 32 prese per la ricarica 4 ruote con freno Due serrature di sicurezza Dimensioni complessive: 1275x500x650 mm HxLxP Dimensioni massime tablet 60x340x250 mm HxLxP (con 60 mm per alimentatore) N 1) Router wireless Router wireless con funzione access point dual band A/B/G/N, antenna ad array intelligente a 19 elementi, dual band (2,4 e 5gHz), PoE 802.3af, multicast IP video-streaming, throughput fino a 600Mbps (300Mbps per radio) N 1) Kit da 30 risponditori interattivi Set compost da 1 risponditore docente e 29 risponditori studenti, wireless, software per creazione domande, attività e report incluso, possibilità di inserire facilmente testi, audio e

13 video, fornisce una semplice reportistica dell alunno e della classe, che può essere esportata in Excel e Pdf e di conseguenza salvata. N 1) Sistema di videoconferenza Sistema di videoconferenza web semplice punto-punto - Connect HD N 1) Document camera 3 Megapixel USB Telecamera per documenti Interfaccia USB Risoluzione immagini digitali: 3.0 MP Luce incorporata Cattura e mostra sia immagini statiche che video Supporto flessibile a collo d oca Supporto Web cam Messa a fuoco automatica N 1) Tavoletta grafica interattiva Wireless Tavoletta Wireless con penna Tecnologia Wireless 2.4 G RF Dimensioni 278x282x20 mm Area attiva 7.84 x 5.92 Range fino a 10 metri di distanza Supporta fino a 7 dispositivi Risoluzione 2000lpi Livelli di pressione della penna 1024 livelli Penna wireless 2 pulsanti personalizzabili 16 pulsanti funzione Indicatore LCD per visualizzare lo stato del dispositivo Capacità batteria 800mA Durata della batteria 16 ore modalità continua Ricarica tramite USB Pulsante accensione elettrica Consumo elettrico massimo 50 ma Ricevitore dongle USB wireless: Si Include softwere di gestione Easiteach N 1) Scrivania docente Scrivania docente 160x80x72h con cassettiera, realizzata con piano di lavoro costituito da un pannello di conglomerato ligneo, dello spessore complessivo finito di mm 28, rivestito in melaminico antiriflesso, antigraffio, antimacchia, di colore nero o azzurro, e bordato perimetrale con massello di ABS in massa dello spessore di mm.3, dello stesso colore del piano, con spigoli arrotondati con raggio mm 3, in grado di assicurare particolare capacità con funzione paracolpi. N 14) Banchi alunni Banco biposto in ferro e legno con piano in nobilitato cm 140x70x76 h N 1) Sedia docente Sedia docente in ferro e legno di faggio con braccioli h 46

14 N 28) Sedie alunni Sedia alunni in ferro e legno di faggio h 46 N 1) Porta blindata tagliafuoco 2 ante 1200x2150 mm Porta tagliafuoco a due battenti 1200x2150 mm, omologata a norme UNI 9723 conforme alle certificazioni di prodotto ISO 9001, di colore avorio o grigio chiaro realizzata con telaio pressopiegato spessore 2 mm, sagomato per ospitare cerniere saldate a filo continuo, completa di guarnizioni posta su i tre lati autoespandente per fumi caldi, con rostri fissi, ante in acciaio preverniciato coibentate con doppio strato di lana minerale impregnato con colla a base di calciosilicati più foglio di alluminio intermedio, con quattro cerniere di serie realizzate in acciaio stampato e zincato del tipo reversibili, completa di serratura con chiave, ad un punto di chiusura, maniglia interna ed esterna con placche antincendio, posta in opera compreso le opere murarie ed iscluso il maniglione antipanico.

15 Capitolato tecnico Allegato A3 Titolo: 2.0 (classe IVB liceo classico) ELENCO BENI E SERVIZI: Kit composti da: lavagna interattiva multimediale, videoproiettore a focale ultracorta, notebook, scrivania docente, banchi alunni biposto, sedia docente, sedie alunni, armadietto a parete per notebook, tablet, carrello porta tablet, router wireless, altoparlanti stereofonici, sistema viseo conferenza, kit risponditori interattivi, document camera, porta blindata, tavoletta grafica interattiva, kit software, trasporto e installazione, supporti di montaggio finiture e cablaggi nascosti, certificazioni e formazione tecnica. N 1) Lavagna interattiva multimediale (LIM) 78 Touch tipo eyeboard evolution pro con proiettore ad ottica ultra corta Caratteristiche minime richieste: Tecnologia resistiva Dimensione superficie utilizzabile 78 pollici con proporzioni schermo di 4:3 (è possibile anche fornire una lavagna 16:9 o 16:10 purché abbinata ad un proiettore con il medesimo rapporto nativo) Risoluzione 8192x8192 punti Velocità 480 ms La lavagna deve essere utilizzabile direttamente con le dita oltre che con altri dispositivi di puntamento (pennarello) Software di gestione in lingua italiana compatibile con Windows XP e successivi o MAC OS X; software autore della LIM liberamente installabile sia dai docenti che dagli studenti e tale da consentire il maggior livello di interoperabilità con i più diffusi formati digitali Connettività di tipo USB Il kit deve essere dotato di staffe per il montaggio a muro di tutti i componenti La struttura di supporto del videoproiettore deve essere posizionata nella parte superiore della LIM a distanza molto ravvicinata L immagine proiettata deve essere perfettamente a fuoco e coprire esattamente l intera superficie attiva della LIM La LIM non deve essere installata troppo in alto in posizione tale da non essere utilizzabile dagli studenti (concordare in base alla età degli studenti) Videoproiettore con Focale Ultra CORTA, tecnologia LCD, distanza lente/specchio e superficie LIM < 50 cm, luminosità 2200 lumen, risoluzione nativa: XGA (1024*768) o superiore, telecomando, supporto a parete in dotazione N 1) Notebook 15,6 Led 4GB Ram W7 PRO Caratteristiche minime richieste: Processore: Intel Core i3 o superiore Memoria RAM 4GB Hard disk da 500 GB Schermo 15,6 HD LED Scheda video in grado di riprodurre flussi Full HD

16 Scheda Audio con collegamenti per altoparlanti e microfono 6 Porte USB 2.0 Interfaccia di rete Gigabit LAN e Wi-Fi Tastiera, Mouse e telecomando wireless Lettore/masterizzatore DVD± RW dual layer Lettore di schede 4 in 1 Videocamera incorporata Lan 10/100/1000 Wireless b/g/n Batteria agli ioni di litio 6 celle Sistema operativo: Windows 7 professional autentico 64 bit N 1) Armadietto a parete per Notebook Realizzato in ferro verniciato a forno Dimensioni 60x60x13 cm Peso 15 Kg Serratura con chiave di sicurezza ideali per un ampia gamma di applicazioni destinate soprattutto agli ambienti pubblici Vano per alimentatore e alloggio cavi con chiusura a scomparsa (apribile solo a ribaltina aperta), misure interne 54x10x8 cm. Compatibile con notebook completa di banda per fissaggio notebook e gomma antiscivolo. N 1) Altoparlanti da parete Coppia di altoparlanti amplificati con supporti per il fissaggio a muro Connessione audio analogica, digitale o USB Potenza minima 24W RMS per canale Due vie, risposta in frequenza minima da 80Hz - 20 khz Dimensioni contenute, peso <3kg per altoparlante Montaggio ai lati della LIM e forniti di telecomando N 18) Tablet Smart PC 11,6 Tablet Smart PC 11,6 W8 - WiFi - HD 64 GB SSD - Ram 2 GB - con tastiera aggangiabile compresa N 1) Carrello ricarica e conservazione fino a 32 tablet tipo LapBus Carrello metallico per la ricarica e conservazione di 32 tablet 32 prese per la ricarica 4 ruote con freno Due serrature di sicurezza Dimensioni complessive: 1275x500x650 mm HxLxP Dimensioni massime tablet 60x340x250 mm HxLxP (con 60 mm per alimentatore) N 1) Router wireless Router wireless con funzione access point dual band A/B/G/N, antenna ad array intelligente a 19 elementi, dual band (2,4 e 5gHz), PoE 802.3af, multicast IP video-streaming, throughput fino a 600Mbps (300Mbps per radio) N 1) Kit da 30 risponditori interattivi Set compost da 1 risponditore docente e 29 risponditori studenti, wireless, software per creazione domande, attività e report incluso, possibilità di inserire facilmente testi, audio e

17 video, fornisce una semplice reportistica dell alunno e della classe, che può essere esportata in Excel e Pdf e di conseguenza salvata. N 1) Sistema di videoconferenza Sistema di videoconferenza web semplice punto-punto - Connect HD N 1) Document camera 3 Megapixel USB Telecamera per documenti Interfaccia USB Risoluzione immagini digitali: 3.0 MP Luce incorporata Cattura e mostra sia immagini statiche che video Supporto flessibile a collo d oca Supporto Web cam Messa a fuoco automatica N 1) Tavoletta grafica interattiva Wireless Tavoletta Wireless con penna Tecnologia Wireless 2.4 G RF Dimensioni 278x282x20 mm Area attiva 7.84 x 5.92 Range fino a 10 metri di distanza Supporta fino a 7 dispositivi Risoluzione 2000lpi Livelli di pressione della penna 1024 livelli Penna wireless 2 pulsanti personalizzabili 16 pulsanti funzione Indicatore LCD per visualizzare lo stato del dispositivo Capacità batteria 800mA Durata della batteria 16 ore modalità continua Ricarica tramite USB Pulsante accensione elettrica Consumo elettrico massimo 50 ma Ricevitore dongle USB wireless: Si Include softwere di gestione Easiteach N 1) Scrivania docente Scrivania docente 160x80x72h con cassettiera, realizzata con piano di lavoro costituito da un pannello di conglomerato ligneo, dello spessore complessivo finito di mm 28, rivestito in melaminico antiriflesso, antigraffio, antimacchia, di colore nero o azzurro, e bordato perimetrale con massello di ABS in massa dello spessore di mm.3, dello stesso colore del piano, con spigoli arrotondati con raggio mm 3, in grado di assicurare particolare capacità con funzione paracolpi. N 9) Banchi alunni Banco biposto in ferro e legno con piano in nobilitato cm 140x70x76 h N 1) Sedia docente Sedia docente in ferro e legno di faggio con braccioli h 46

18 N 18) Sedie alunni Sedia alunni in ferro e legno di faggio h 46 N 1) Porta blindata tagliafuoco 2 ante 1200x2150 mm Porta tagliafuoco a due battenti 1200x2150 mm, omologata a norme UNI 9723 conforme alle certificazioni di prodotto ISO 9001, di colore avorio o grigio chiaro realizzata con telaio pressopiegato spessore 2 mm, sagomato per ospitare cerniere saldate a filo continuo, completa di guarnizioni posta su i tre lati autoespandente per fumi caldi, con rostri fissi, ante in acciaio preverniciato coibentate con doppio strato di lana minerale impregnato con colla a base di calciosilicati più foglio di alluminio intermedio, con quattro cerniere di serie realizzate in acciaio stampato e zincato del tipo reversibili, completa di serratura con chiave, ad un punto di chiusura, maniglia interna ed esterna con placche antincendio, posta in opera compreso le opere murarie ed iscluso il maniglione antipanico.

19 NORME GENERALI (Allegati A1 A2 A3) Per ogni tipo di attrezzatura devono essere indicati i costi unitari e quelli totali. Requisiti di conformità attrezzature I lavori di installazione, gli impianti, i cablaggi e le attrezzature fornite devono essere corredati delle certificazioni di sicurezza conformi alle normative vigenti. L attività lavorativa deve essere conforme con quanto previsto dalla legislazione in materia di tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori. La conformità deve essere estesa alle disposizioni internazionali e alle norme vigenti ai fini della sicurezza degli utilizzatori. Consegna e installazione Trasporto, consegna, installazione nell aula indicata, collaudo, posa in opera mediante tasselli a muro di supporti per LIM e proiettore, armadietti porta notebook, carrello porta tablet, cablaggio dei cavi di collegamento e asporto degli imballaggi. Fissaggio a muro di LIM, Videoproiettore, Altoparlanti e Computer, armadietti porta notebook, carrello porta tablet, ruter wireless e connessione degli stessi mediante cablaggi nascosti. Posa e realizzazione di tutti i cablaggi necessari al funzionamento, rete dati o wireless e all alimentazione con collegamento ad una presa elettrica posta nelle vicinanze della lavagna. Tutti i cablaggi devono essere canalizzati e realizzati a norma di legge. Installazione e configurazione di tutto il software a corredo di LIM, personal computer, tablet, document camera, ruter wireless, sistema di video conferenza, kit risponditori, document camera, tavoletta grafica, calibrazione LIM e ottimizzazione ambiente di lavoro completo. Protezione dei computers mediante software Deep Freeze Garanzia Garanzia di 24 mesi on-site su tutte le attrezzature, inclusiva di assistenza e manutenzione con decorrenza dalla data di collaudo positivo della fornitura e con intervento in loco entro il termine di 3 gg. lavorativi successivi alla segnalazione di anomalia. Formazione tecnica personale della scuola Devono essere previste almeno 3 ore di training tali da coprire i seguenti aspetti: Componenti Funzioni e manutenzione del proiettore Funzioni e manutenzione del telecomando Manutenzione della superficie interattiva Interruttori e spie di accensione LIM e proiettore Funzionamento delle penne o eventuali altri dispositivi di puntamento Collegamenti tra computer, LIM, videoproiettore, casse e altre periferiche Avvio e arresto delle apparecchiature Spiegazione delle operazioni di accensione, avvio e spegnimento Calibrazione del sistema Comandi e funzioni di avvio rapido sulla superficie/struttura della lavagna Interazione con la superficie (selezione, trascinamento, funzionalità tasto destro mouse ) Pannello di controllo Risoluzione dei problemi più frequenti di visualizzazione e di interazione Modalità di fruizione del servizio di assistenza Gestione risorse multimediali

20 Utilizzare una presentazione Importare e gestire testo Utilizzo file audio Utilizzo immagini Utilizzo file video Utilizzo risorse interattive Inserimento e gestione collegamenti a risorse interne/esterne e siti internet Utilizzo della LIM come mouse con qualsiasi tipo di software Funzioni e software di windows 7 specifici per dispositivi touch screen Scrittura Scrivere, cancellare, usare i colori Usare frecce, linee, forme Riconoscimento testo Riconoscimento forme Usare la tastiera virtuale Salvataggio, importazione, esportazione, registrazione Creazione e gestione sequenza pagine Salvataggio di un file creato Importazione un file di altro formato Esportazione in un formato diverso Cattura schermo Registrazione di in formato audio-video Utilizzo di altri software (es. Word, Excel, Powerpoint, Acrobat, ecc) Gestione sistema videoconferenza Gestione tavoletta grafica interattiva

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA COMUNE DI MASER (TV) ESENTE da Marca da bollo COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA Il/La sottoscritto/a: DA COMPILARSI IN CASO DI PERSONA

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012 Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per la regolazione e dei contratti pubblici Circolare prot. n.

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli