Posizionatori digitali per valvole Serie T Valvetop. Manuale di installazione, funzionamento e manutenzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Posizionatori digitali per valvole Serie T Valvetop. Manuale di installazione, funzionamento e manutenzione"

Transcript

1 Posizionatori digitali per valvole Serie T Valvetop Manuale di installazione, funzionamento e manutenzione

2 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Sommario Copertina... 1 Sommario... 2 Installazione sull'attuatore... 3 Azione diretta e inversa... 3 Montaggio... 4 Dimensioni e materiali del TXP... 5 Dimensioni e materiali del TXP Flat Top... 6 Dimensioni e materiali del TXS... 7 Dimensioni e materiali del TXS Flat Top... 8 Dimensioni e materiali del TVA... 9 Dimensioni e materiali: dettaglio dell'albero Sensori: funzioni base Impostazione degli interruttori Opzione interruttore L Opzione interruttore M o K Opzione interruttore T Opzione interruttore P o R Opzione interruttore E Opzione interruttore Opzione interruttore 42/44 e 52/ Opzione interruttore 0X Opzione interruttore AS/AM: AS-i Opzione interruttore PB/PM: Profibus Valvola pilota pneumatica integrata Valvole di controllo pneumatiche integrate Manutenzione Certificazioni Temperature di esercizio consigliate Informazioni legali Uso sicuro Garanzia Quarta di copertina... 34

3 FLUSSO Installazione Installazione sull'attuatore Orientamenti, azione diretta e inversa L'azione diretta è in senso orario (CW) quando la valvola di processo è chiusa e in senso antiorario (CCW) quando è aperta. L'azione inversa è in senso orario (CW) quando la valvola di processo è aperta e in senso antiorario (CCW) quando è chiusa. Le calotte con indicatore sono progettate per adattarsi a unità ad azione diretta e inversa. Se l'unità è ad azione inversa, la calotta deve essere fatta ruotare. La figura a sinistra mostra un'unità Valvetop montata in parallelo alla valvola di processo in posizione di chiusura. La freccia verde sulla parte superiore indica la direzione di corsa per l'azione diretta per aprire la valvola. Questo è l'orientamento standard e, salvo diversa indicazione, l'unità viene impostata in fabbrica in questa modalità di funzionamento.

4 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Installazione sull'attuatore Montaggio TopWorx dispone di diversi kit di staffe di montaggio per specifiche applicazioni, sia rotative sia lineari. Per le informazioni sull ordinazione, rivolgersi al distributore locale o a un rappresentante del produttore. La figura mostra un montaggio diretto Namur su una valvola a quarto di giro. Per le istruzioni di montaggio dettagliate, fare riferimento alla documentazione del kit di montaggio. Note sull'installazione 1. Rimuovere la custodia superiore dell'unità per accedere al gruppo della camma di segnalazione. 2. Collocare l'unità sopra la superficie di montaggio nell'orientamento in cui si desidera installarla. Ruotare l'albero in modo da allineare la linguetta alla scanalatura dell'attuatore. In alcuni casi per il montaggio può essere necessario ruotare la camma di segnalazione sull'albero. Nella maggior parte delle unità la camma di segnalazione è fissata in sede da una molla di compressione. È sufficiente afferrare la camma, spingerla verso il basso e riallinearla secondo necessità. In alcune unità la camma di segnalazione è fissata con un anello elastico. In queste unità, per modificare l'orientamento è necessario rimuovere l'albero dal gruppo della base. Dopo aver rimosso l'albero dal gruppo della base, rimuovere l'anello elastico che fissa la camma di segnalazione e ruotare secondo necessità. 3. Prestare attenzione a evitare un carico assiale (spinta) eccessivo sull'albero. 4. Prima del serraggio finale della bulloneria del kit di montaggio, azionare la valvola un paio di volte, in modo da permettere all'albero di autocentrarsi nella scanalatura del pignone o giunto di accoppiamento. Per la coppia di serraggio corretta, fare riferimento alla sezione relativa a dimensioni e materiali nel presente documento. Per la corretta impostazione della funzione di sicurezza, fare riferimento alla sezione Test di prova. 5. Applicare sempre procedure meccaniche consolidate per serrare la bulloneria ed eseguire le connessioni pneumatiche. Per informazioni dettagliate sulle connessioni pneumatiche, fare riferimento alla sezione relativa alle valvole di controllo pneumatiche integrate. 6. Questo prodotto viene fornito con tappi di plastica nelle entrate del conduit, allo scopo di proteggere i componenti interni da eventuali detriti durante la spedizione e la movimentazione. È responsabilità del personale che riceve e/o installa il prodotto fornire dispositivi di chiusura permanenti adeguati per impedire l'ingresso di detriti o di condensa durante la permanenza del prodotto all'esterno o durante l'installazione. 7. È responsabilità dell'installatore o dell'utente finale installare il prodotto secondo il codice elettrico nazionale (NFPA 70) o qualsiasi altro codice nazionale o regionale che definisca le pratiche corrette.

5 Schemi dimensionali Dimensioni e materiali: TXP Valvetop MATERIALI DI COSTRUZIONE 2,95 [74,59] SPAZIO LIBERO MINIMO DI 63,5 mm (2.5 IN.) PER DISINNESTARE L'ALBERO DAL DIAMETRO INTERNO DELLA BOCCOLA E RIMUOVERE IL COPERCHIO IN PRESENZA DI CONDIZIONI OTTIMALI VALVOLA OPZIONALE FARE RIFERIMENT O ALLA SEZIONE VALVOLE DI CONTROLLO PNEUMATICHE INTEGRATE 4,59 [116,7] Custodia Elementi di fissaggio Albero Boccola dell'albero Calotta con indicatore Alluminio A360 fuso con rivestimento di conversione interno ed esterno a base di cromato, rivestimento esterno in resina epossidica omologato per l'esposizione a nebbia salina per 1000 ore in conformità alla norma ASTM B117 Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Bronzo ASTM C83600 Policarbonato, omologato per UV F1 1,60 [40,7] Tenute Silicone/EPDM (altri materiali disponibili su richiesta),71 [18,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ 4,92 [125,0] SUPERFICIE DI MONTAGGIO Specifiche di serraggio degli elementi di fissaggio Bulloni della custodia 10,8 N m [8 lb-ft] +/- 10% Viti della calotta con indicatore 141 mn m [20 oz-in.] +/- 10% Fori di montaggio inferiori 13,6 N m [10 lb-ft] +/- 10% FORI DI MONTAGGIO PER BRUGOLE M5 1,18 [30,0],59 [15,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ OPZIONALI SENZA OPZIONE VALVOLA 5,12 [130,0] 5,18 [131,6] 5,73 [145,6] 2,56 [65,0]

6 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Dimensioni e materiali: TXP Flat Top Valvetop 2,95 [74,9] SPAZIO LIBERO MINIMO DI 63,5 mm (2.5 IN.) PER DISINNESTARE L'ALBERO DAL DIAMETRO INTERNO DELLA BOCCOLA E RIMUOVERE IL COPERCHIO IN PRESENZA DI CONDIZIONI OTTIMALI 1,60 [40,7] VALVOLA OPZIONALE FARE RIFERIMENTO ALLA SEZIONE VALVOLE DI CONTROLLO PNEUMATICHE INTEGRATE Custodia Elementi di fissaggio Albero Boccola dell'albero Tenute MATERIALI DI COSTRUZIONE Alluminio A360 fuso con rivestimento di conversione interno ed esterno a base di cromato, rivestimento esterno in resina epossidica omologato per l'esposizione a nebbia salina per 1000 ore in conformità alla norma ASTM B117 Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Bronzo ASTM C83600 Silicone/EPDM (altri materiali disponibili su richiesta),71 [18,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ 4,92 [125,0] SUPERFICIE DI MONTAGGIO Specifiche di serraggio degli elementi di fissaggio Bulloni della custodia 10,8 N m [8 lb-ft] +/- 10% Fori di montaggio inferiori 13,6 N m [10 lb-ft] +/- 10% FORI DI MONTAGGIO PER BRUGOLE M5 1,18 [30,0],59 [15,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ OPZIONALI SENZA OPZIONE VALVOLA 5,12 [130,0] 5,18 [131,6] 5,73 [145,6] 2,56 [65,0]

7 Schemi dimensionali Dimensioni e materiali: TXS Valvetop 2,95 [74,9] SPAZIO LIBERO MINIMO DI 63,5 mm (2.5 IN.) PER DISINNESTARE L'ALBERO DAL DIAMETRO INTERNO DELLA BOCCOLA E RIMUOVERE IL COPERCHIO IN PRESENZA DI CONDIZIONI OTTIMALI VALVOLA OPZIONALE FARE RIFERIMENTO ALLA SEZIONE VALVOLE DI CONTROLLO PNEUMATICHE INTEGRATE 4,59 [116,7] Custodia Elementi di fissaggio Albero MATERIALI DI COSTRUZIONE Acciaio inossidabile. 316 O 316L (passivato) Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Boccola dell'albero Acciaio inossidabile 316 Calotta con indicatore Tenute Gli stessi della calotta del TXP Buna/EPDM (altri materiali disponibili su richiesta) 1,60 [40,7],71 [18,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ 4,92 [125,0] SUPERFICIE DI MONTAGGIO Specifiche di serraggio degli elementi di fissaggio Bulloni della custodia 10,8 N m [8 lb-ft] +/- 10% Viti della calotta con indicatore 41 m N m (20 in. 02) +/- 10% Fori di montaggio inferiori 13,6 N m [10 lb-ft] +/- 10% FORI DI MONTAGGIO PER BRUGOLE M5 1,18 [30,0],59 [15,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ OPZIONALI SENZA OPZIONE VALVOLE 5,12 [130,0] 5,18 [131,6] 5,73 [145,6] 2,56 [65,0]

8 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Dimensioni e materiali: TXS Flat Top Valvetop 2,95 [74,9] 1,60 [40,7] SPAZIO LIBERO MINIMO DI 63,5 mm (2.5 IN.) PER DISINNESTARE L'ALBERO DAL DIAMETRO INTERNO DELLA BOCCOLA E RIMUOVERE IL COPERCHIO IN PRESENZA DI CONDIZIONI OTTIMALI VALVOLA OPZIONALE FARE RIFERIMENTO ALLA SEZIONE VALVOLE DI CONTROLLO PNEUMATICHE INTEGRATE Custodia Elementi di fissaggio Albero MATERIALI DI COSTRUZIONE Acciaio inossidabile. 316 O 316L (passivato) Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Boccola dell'albero Acciaio inossidabile 316 Tenute Silicone/EPDM (altri materiali disponibili su richiesta),71 [18,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ 4,92 [125,0] SUPERFICIE DI MONTAGGIO Specifiche di serraggio degli elementi di fissaggio Bulloni della custodia 10,8 N m [8 lb-ft] +/- 10% Fori di montaggio inferiori 13,6 N m [10 lb-ft] +/- 10% FORI DI MONTAGGIO PER BRUGOLE M5 1,18 [30,0],59 [15,0] ENTRATE DEL CONDUIT SULLE DUE ESTREMITÀ OPZIONALI SENZA OPZIONE VALVOLA 5,12 [130,0] 5,18 [131,6] 5,73 [145,6] 2,56 [65,0]

9 Schemi dimensionali Dimensioni e materiali: TVA Valvetop SPAZIO LIBERO MINIMO DI 114,3 mm (4.5 IN.) PER LA REGOLAZIONE E L'ISPEZIONE Custodia Elementi di fissaggio MATERIALI DI COSTRUZIONE Lexan 123R omologata per UV F1 Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale 2,36 [59,9] VALVOLA OPZIONALE FARE RIFERIMENTO ALLA SEZIONE VALVOLE DI CONTROLLO PNEUMATICHE INTEGRATE 3,78 [96,0] Albero Calotta con indicatore Tenute Acciaio inossidabile 304 standard Acciaio inossidabile 316 opzionale Lexan 123R omologata per UV F1 Nitrile/EPDM/silicone (altri materiali disponibili su richiesta) Specifiche di serraggio degli elementi di fissaggio,63 [16,0] 1,18 [30,0] ENTRATE DEL CONDUIT STANDARD SULLE DUE ESTREMITÀ 3,88 [98,4] SUPERFICIE DI MONTAGGIO Bulloni della custodia 1582 mn m [224 oz-in.] +/- 10% Viti della calotta con indicatore N.d. Fori di montaggio inferiori 5,4 N m [4 lb-ft] +/- 10% FORI DI MONTAGGIO PER BRUGOLE M5 1,18 [30,0],59 [15,0] 2,56 [65,0] 5,12 [130,0] 5,75 [146,0] Ø,79 [20,0] Ø2,60 [66,0]

10 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Dimensioni e materiali: dettaglio dell'albero Albero NAMUR per TXP/TXS,36 [9,1],20 [5,1],40 [10,2] Ø,39 [10,0],17 [4,2],36 [9,1] SUPERFICIE DI MONTAGGIO,15 [3,9] Albero NAMUR per TVA,45 [11,5],19 [4,8],38 [9,8] Ø,39 [9,9],19 [4,8],15 [3,9] Albero lineare per TXP/TXS 0,15 [3,9]

11 Sensori Sensori: funzioni base Ciascuna unità serie T è dotata di 2 o 4 target regolabili con una gamma utilizzabile compresa fra 45 e 90. Nelle applicazioni ad azione diretta, i target sono rossi per la posizione chiusa e verdi per la posizione aperta. Nelle applicazioni ad azione inversa i due colori sono invertiti. Dopo avere installato l'unità sull'attuatore o sul gruppo della valvola è necessario impostare i target. Azione diretta 1. Ruotare completamente la valvola in senso orario in posizione di chiusura. 2. Girare i pulsanti target rossi in senso orario o in senso antiorario, secondo necessità, per innestare l'interruttore (fare riferimento alla sezione relativa allo specifico interruttore per informazioni sul collaudo e sulla verifica del tipo di interruttore in uso). 3. Ruotare completamente la valvola in senso antiorario in posizione di apertura. 4. Girare i pulsanti target verdi in senso orario o in senso antiorario, secondo necessità, per innestare l'interruttore (fare riferimento alla sezione relativa allo specifico interruttore per informazioni sul collaudo e sulla verifica del tipo di interruttore in uso). Azione inversa 1. Ruotare completamente la valvola in senso orario in posizione di apertura. 2. Girare i pulsanti target rossi in senso orario o in senso antiorario, secondo necessità, per innestare l'interruttore (fare riferimento alla sezione relativa allo specifico interruttore per informazioni sul collaudo e sulla verifica del tipo di interruttore in uso). 3. Ruotare completamente la valvola in senso antiorario in posizione di chiusura. 4. Girare i pulsanti target verdi in senso orario o in senso antiorario, secondo necessità, per innestare l'interruttore (fare riferimento alla sezione relativa allo specifico interruttore per informazioni sul collaudo e sulla verifica del tipo di interruttore in uso). Azione diretta, posizione di apertura - oppure - Azione inversa, posizione di chiusura Azione diretta, posizione di chiusura - oppure - Azione inversa, posizione di apertura Impostazione degli interruttori Azionare l'attuatore in posizione di apertura e chiusura per verificare che non vi siano ostacoli alla corsa. Quando l'attuatore si trova nella posizione desiderata, girare la manopola della camma per attivare l'interruttore. La manopola rossa è per la posizione di chiusura e quella verde per la posizione di apertura. Per modificare gli angoli di meno di 45 gradi o più di 90 gradi, richiedere la configurazione corretta alla fabbrica. PERCUSSORE VERDE PERCUSSORE ROSSO

12 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzione interruttore L2: interruttori GO Switch Gli interruttori GO Switch funzionano a contatto pulito e quindi non consumano corrente per il funzionamento e non presentano cadute di tensione o corrente di dispersione. MORSETTIERA INTERRUT L2 STAFFA DI SUPPORTO SUPERIORE Schema elettrico INTERRUT L2 COM N/O NERO BLU INTERRUT APERTO STAFFA DI MONTAGGIO INFERIORE N/C ROSSO COM N/O NERO BLU INTERRUT CHIUSO N/C ROSSO ES R2 Ripetibilità 0,05 mm (0.002 in.) Tempo di risposta 8 millisecondi Differenziale Da 0,5 mm a 3,8 mm ( in.) Temperatura di esercizio Materiale del contatto Forme Valori nominali elettricità Materiale del riscontro Gamma di rilevamento Gamma di rilevamento con magnete di riscontro Da -60 a 105 C (da -76 a 221 F) Argento - ossido di cadmio, placcato in oro SPDT, Forma C 4 A a 120 V c.a./3 A a 24 V c.c. Metallo ferroso Circa 2,5 mm (1/10 in.) 92 mm (3 5/8 in.) (max.) Disponibili inoltre da TopWorx: Serie D Valvetop con interruttori GO Switch DPDT in acciaio inossidabile. Per ulteriori informazioni chiamare TopWorx Inside Sales o inviare un' a

13 Opzioni interruttori/bus Opzione interruttore M2/M4 o K2/K4: interruttori meccanici SPDT Quando si installano unità dotate di interruttori M o K, è possibile utilizzare un ohmmetro standard per la tensione per impostare le camme di segnalazione cercando la continuità fra i fili N/O e COM. MORSETTIERA INTERRUT M O K INTERRUT M O K STAFFA DI MONTAGGIO VITE DI MESSA A TERRA Schema Wiring Diagram elettrico COM N/O N/C COM N/O COM NERO BLU ROSSO NERO BLU ROSSO INTERRUT APERTO INTERRUT CHIUSO SOLENOIDE OPZIONALE Tipo di interruttore A tenuta stagna Circuiteria Terminazione Valore nominale SPECIFICHE DEL PRODOTTO OPZIONE M Meccanico No SPDT A innesto rapido Conformità alle normative UL: 1054 Resistenza di contatto Resistenza di isolamento Tipo di interruttore 10 A a 125 V c.a. o 250 V c.a. 15 MΩ max. (iniziale) 100 MΩ min. (a 500 V c.c.) OPZIONE K Meccanico A tenuta stagna Circuiteria Terminazione Valore nominale No SPDT A innesto rapido 10 A a 125 V c.a. o 250 V c.a. Conformità alle normative UL: 1054

14 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzioni interruttore T2: interruttori meccanici DPDT Quando si installano unità dotate di interruttori T, è possibile utilizzare un ohmmetro standard per la tensione per impostare le camme di segnalazione cercando la continuità fra i fili N/O e COM. MORSETTIERA INTERRUT T STAFFA DI MONTAGGIO VITE DI MESSA A TERRA Schemi elettrici INTERRUT T COM N/O N/C N/O N/C NERO BLU ROSSO BLU ROSSO INTERRUT APERTO COM N/O N/C N/O N/C NERO BLU ROSSO BLU ROSSO INTERRUT CHIUSO SPECIFICHE DEL PRODOTTO Tipo di interruttore A tenuta stagna Circuiteria Terminazione Valore nominale Conformità alle normative Contatto Terminali Meccanico No DPDT A innesto rapido 8 A a 125 V c.a. o 250 V c.a. Riconoscimento UL e certificazione CSA; conforme a MIL-S-8805 Argento Estremità saldate

15 Opzioni interruttori/bus Opzioni interruttore P2 o R2/R4: interruttori di prossimità Reed SPDT Quando si installano unità dotate di interruttori P o R, è possibile utilizzare un ohmmetro standard per la tensione per impostare le camme di segnalazione cercando la continuità fra i fili N/O e COM. INTERRUT P O R MORSETTIERA INTERRUT P O R STAFFA DI MONTAGGIO VITE DI MESSA A TERRA Schemi elettrici (R2/P2) COM N/O N/C COM N/O N/C BIANCO VERDE MARRONE BIANCO VERDE MARRONE INTERRUT APERTO INTERRUT CHIUSO SOLENOIDE OPZIONALE COM N/O N/C N/O N/C COM N/O N/C N/O N/C BIANCO VERDE MARRONE VERDE MARRONE BIANCO VERDE MARRONE VERDE MARRONE INTERRUT APERTO INTERRUT CHIUSO ES R4 Tensione commutabile SPECIFICHE DEL PRODOTTO OPZIONE P V c.c. 120 V max. Corrente sopportabile Potenza nominale Tensione commutabile Corrente sopportabile Corrente commutabile Potenza nominale 3,6 A max W OPZIONE R c.c./c.a. 30 V max. 0,5 A max. 0,2 A max. 3 W NECESSARIA FONTE DI ALIMENTAZIONE DI CLASSE 2

16 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzione interruttore E2/E4: sensori induttivi NAMUR Sensori induttivi di base Gamma di rilevamento di 2 mm Montaggio a filo Uscita NAMUR A sicurezza intrinseca se collegato a un interruttore sezionatore omologato INTERRUT E MORSETTIERA INTERRUT E STAFFA DI MONTAGGIO VITE DI MESSA A TERRA Schema elettrico: opzione interruttore E2 MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) SOLENOIDE OPZIONALE Schema elettrico: opzione interruttore E4 MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) APERTO CHIUSO APERTO APERTO CHIUSO CHIUSO ES R4 Per l'installazione dei prodotti Valvetop con sensori P&F, si consiglia di utilizzare un tester per interruttori disponibile in commercio, per esempio il modello ST0-03. SPECIFICHE DEL PRODOTTO Specifiche generali Funzione elemento di commutazione NAMUR NC Distanza di funzionamento nominale sn 2 mm Installazione Polarità d'uscita Distanza di funzionamento garantita Incorporabile NAMUR Fattore di riduzione ral 0,25 Fattore di riduzione rcu 0,2 Fattore di riduzione rv2a 0,7 Valori nominali Tensione nominale Uo 8 V ,62 mm Frequenza di commutazione F Hz Isteresi H % tipica Consumo di corrente Piastra di misura non rilevata Piastra di misura rilevata 3 ma 1 ma Conformità alle normative EMC a norma IEC / EN :2004 Normative Condizioni ambientali DIN EN (NAMUR) Temperatura ambiente C ( K) Tipo di connessione Sezione trasversale anima Materiale della custodia Superficie di rilevamento Classe di protezione Utilizzo in area pericolosa Categoria Dati meccanici Cavo in PVC da 130 mm 0,14 mm 2 PBT PBT IP67 Informazioni generali Vedere i manuali di istruzioni 1G; 2G; 1D

17 Opzioni interruttori/bus Opzione interruttore 12: sensori induttivi Schema di cablaggio MARRONE L + NERO BLU L - APERTO INTERRUT 12 MORSETTIERA INTERRUT 12 STAFFA DI MONTAGGIO MARRONE L + NERO BLU L - CHIUSO Voce SPECIFICHE DEL PRODOTTO Standard MARRONE +V Opzione interruttore 1 - corpo M12 Corsa differenziale Tensione di alimentazione (gamma di tensioni di esercizio) Rilevamento di 5 mm 10% max. della distanza di rilevamento 12 ~ 24 V c.c. Disturbo (p~p): 10% max. (10 ~ 30 V c.c.) CIRCUITI PRINCIPALI SENSORE DI PROSSIMITÀ NERO CARICO BLU 0 V Consumo di corrente (3 fili c.c.) 10 ma max. Tipo di uscita PNP Uscita di controllo 200 ma max. (32 V c.c. max.) [vedere Nota 1] Tensione residua 1,0 V max. (sotto carico di corrente di 200 ma con cavo di 2 m di lunghezza) Modalità di funzionamento (con oggetto rilevato in avvicinamento) N/O Circuito di protezione Protezione contro l'inversione della polarità dell'uscita, protezione contro l'inversione della polarità del circuito della fonte di alimentazione, protezione contro sovratensioni, protezione contro cortocircuiti Temperatura aria ambiente Esercizio: da -40 C a +70 C; conservazione: da -40 C a 85 C (senza formazione di ghiaccio o condensa) Effetto della temperatura (vedere Nota 1 di seguito) ±10% max. della distanza di rilevamento a 23 C entro la gamma di temperature da -25 C a 70 C ±15% max. della distanza di rilevamento a 23 C entro la gamma di temperature da -40 C a 70 C Umidità ambiente Esercizio: da 35% a 95%; conservazione: da 35% a 95% Effetto della tensione Resistenza di isolamento Rigidità dielettrica Resistenza alle vibrazioni ±1% max. della distanza di rilevamento nella gamma di tensioni nominali ±15% 50 MΩ min. (a 500 V c.c.) fra i componenti conduttori e la cassa 1000 V c.a. a 50/60 Hz per 1 min fra i componenti conduttori e la cassa Da 10 a 55 Hz, 1,5 mm doppia ampiezza per 2 ore su ciascuno degli assi X, Y e Z Resistenza alle scosse 1000 m/s2, 10 volte su ciascuno degli assi X, Y e Z Normative e dichiarazioni IEC60529: IP66, grado di protezione EN : EMC Nota 1: durante l'uso di qualunque modello a una temperatura ambiente compresa fra -40 C e -25 C con una tensione di alimentazione compresa fra 30 e 32 V c.c., utilizzare un carico di corrente di 100 ma max.

18 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzione interruttore 42/44 o 52/54: sensori induttivi Schema elettrico del 42 MARRONE NERO SEGNALE 1 BLU APERTO MORSETTIERA INTERRUT 52 O 42 SEGNALE 2 MARRONE NERO BLU CHIUSO INTERRUT 52 O 42 STAFFA DI MONTAGGIO SOLENOIDE OPZIONALE Schema elettrico del 44 SEGNALE 1 SEGNALE 2 SEGNALE 3 SEGNALE 4 MARRONE NERO BLU MARRONE NERO BLU MARRONE NERO BLU MARRONE NERO BLU APERTO APERTO CHIUSO CHIUSO Schema elettrico del 54 MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) APERTO CHIUSO Schema elettrico del 52 MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) APERTO CHIUSO MARRONE (+) BLU (-) MARRONE (+) BLU (-) APERTO CHIUSO SOLENOIDE OPZIONALE Opzione interruttore 42/44 Opzione interruttore 52/54 TENSIONE DI ALIMENTAZIONE V c.c. TENSIONE DI ALIMENTAZIONE 5-60 V c.c. CARICO DI CORRENTE (IL) 100 ma max. CARICO DI CORRENTE (IL) 100 ma max. CORRENTE DI DISPERSIONE (STATO OFF) 0,05 ma tip., 0,1 μa a 25 C CORRENTE DI DISPERSIONE (STATO OFF) 0,05 ma tip., 0,1 μa a 25 C USCITA PNP normalmente aperto USCITA c.c. a 2 fili normalmente aperto CADUTA DI TENSIONE A IL (MAX.) 3 V ISTERESI PROTEZIONE DA CORTOCIRCUITI E SOVRACCARICO INVERSIONE DELLA POLARITÀ MATERIALE DELLA SUPERFICIE Sì Sì PBT NORME EN CLASSE DI PROTEZIONE TEMPERATURA AMBIENTE IP67 Da -25,6 C a +70 C (da -14 F a +158 F) CADUTA DI TENSIONE A IL (MAX.) ISTERESI PROTEZIONE DA CORTOCIRCUITI E SOVRACCARICO INVERSIONE DELLA POLARITÀ MATERIALE DELLA SUPERFICIE 5 V c.c. Tip. 0,2 mm No Sì Crastin NORME IEC / EN :2004 CLASSE DI PROTEZIONE TEMPERATURA AMBIENTE IP67 Da -25,6 C a +85 C (da -14 F a +185 F)

19 Opzioni interruttori/bus Opzione interruttore 0X: trasmettitore di posizione 4-20 ma Schema elettrico TRASMETTI 4-20 MA POTENZIOMETRO 4-20 ma 24 V c.c. STAFFA DI MONTAGGIO DATI ELETTRICI Gamma della tensione in ingresso Segnale di uscita standard Polarità di ingresso Utilizzo primario Rotazione Modalità 8,5-34 V c.c ma a 2 fili con indicazione di fuori gamma Bidirezionale Il trasmettitore 4-20 ma a 2 fili genera un'uscita di 4-20 ma nominali per l'attuazione completa della valvola. Il trasmettitore è in grado di generare segnali al di sotto di 4 ma e al di sopra di 20 ma se il sensore di posizione indica un valore fuori gamma. Qualsiasi gamma di rotazione tra 20 e 320 gradi. Impostato in fabbrica per il funzionamento con rotazione in senso antiorario da 20 a 180 gradi per l'apertura e con rotazione in senso orario da 20 a 90 gradi per applicazioni di apertura. Modalità opzionali lineare e rotativa Linearità +/- 1%* Ripetibilità 0,3%* Isteresi 0,5%* Temperatura Da -40 a 85 C *La linearità, la ripetibilità e l'isteresi indicate si riferiscono esclusivamente all'apparecchiatura. Le specifiche dopo l'installazione dipendono dalla capacità meccanica ed elettrica totale dell'impianto.

20 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzione interruttore 0X: trasmettitore di posizione 4-20 ma Accendere l'apparecchiatura, LED acceso Diagramma di flusso della taratura Il pulsante è rimasto premuto per almeno 0,5 secondi? NO SÌ Il pulsante è stato rilasciato prima di 3 secondi? NO Il pulsante è stato rilasciato prima di 5,5 secondi? NO Il pulsante è stato rilasciato prima di 8 secondi? NO Il pulsante è rilasciato? NO SÌ SÌ SÌ SÌ Taratura in senso antiorario, l'apparecchiatura attende il setpoint 4 ma, il LED lampeggia il codice 3-1, modalità rotativa Taratura in senso orario, l'apparecchiatura attende il setpoint 4 ma, il LED lampeggia il codice 3-2, modalità rotativa Taratura in senso antiorario, l'apparecchiatura attende il setpoint 4 ma, il LED lampeggia il codice 5-1, modalità lineare Taratura in senso orario, l'apparecchiatura attende il setpoint 4 ma, il LED lampeggia il codice 5-2, modalità lineare L'utente sposta la valvola nella posizione 4 ma Il pulsante è stato premuto e rilasciato? NO SÌ Il setpoint rientra nel campo previsto? NO SÌ L'apparecchiatura attende il setpoint 20 ma, il LED lampeggia il codice 3-3 L'utente sposta la valvola nella posizione 20 ma Il pulsante è stato premuto e rilasciato? SÌ NO La lettura effettiva è superiore al valore 4 ma massimo? SÌ NO La posizione di avvio è troppo bassa o ricade nella banda morta, il LED lampeggia il codice 4-3 La posizione di avvio è troppo alta, il LED lampeggia il codice 4-4 Il setpoint rientra nel campo previsto e sono stati rilevati almeno 20 gradi di rotazione? Si è verificata una rotazione maggiore del valore massimo? NO Si è verificata una rotazione minore del valore minimo? NO Si è verificata una rotazione nella direzione sbagliata, il LED lampeggia il codice 4-7 SÌ L'apparecchiatura memorizza i setpoint, LED acceso È stato rilevato un guasto nei setpoint memorizzati? NO SÌ SÌ Si è verificata una rotazione inferiore a quella consentita, il LED lampeggia il codice 4-5 Si è verificata una rotazione superiore a quella consentita, il LED lampeggia il codice 4-6 SÌ Errore interno, LED Funzionamento del trasmettitore di posizione a corrente 4-20 ma In modalità di funzionamento, il trasmettitore di posizione 4-20 ma invia 4-20 ma per le posizioni della valvola tra i setpoint e ai setpoint. In modalità rotativa, il modulo è dotato di correzione opzionale di corsa eccessiva o insufficiente se la posizione della valvola supera il setpoint superiore o inferiore di +/-3%. In altre parole, l'uscita sarà di 4 ma per una corsa eccessiva o insufficiente di +/-3% al limite basso e di 20 ma per una corsa eccessiva o insufficiente di +/-3% al limite alto. Se la posizione della valvola supera il 3% di corsa eccessiva, saranno inviati valori al di sotto di 4 ma o al di sopra di 20 ma. L'altra opzione selezionabile dall'utente è la taratura dell'apparecchiatura senza capacità di corsa eccessiva o insufficiente (modalità lineare). Per ulteriori informazioni, fare riferimento al diagramma di flusso della taratura in questo documento.

21 Switch/Bus Options Opzione interruttore 0X: trasmettitore di posizione 4-20 ma Risoluzione dei problemi Tabella dei codici errore/problemi Problema Causa probabile/soluzione Il modulo del trasmettitore non presenta un'uscita di corrente Se il LED sul modulo del trasmettitore non è acceso - Connessione di segnale allentata o in cortocircuito (riparare la connessione) - Scheda posizionatore non risponde (sostituire il modulo del trasmettitore) Se il LED sulla scheda portacircuito è acceso - Il potenziometro non è innestato nell'albero (restituire per la riparazione) - Scheda posizionatore guasta (sostituire il modulo del trasmettitore) Il trasmettitore non invia un'uscita di 4 o 20mA (+/-1%) al fine corsa desiderato L'uscita non è lineare o non tiene traccia della posizione o della rotazione della valvola Codice errore 4-3 Codice errore 4-4 Codice errore 4-5 Codice errore 4-6 Codice errore 4-7 Codice errore 4-1 Unità non tarata (eseguire la taratura) Unità tarata (eseguire nuovamente la taratura; se non riesce, sostituire la scheda) Il segnale di ingresso non è lineare - La tiranteria o il meccanismo di attuazione ha introdotto non linearità - Unità non tarata (eseguire la taratura) La posizione di avvio è troppo bassa o ricade nella banda morta. La posizione di avvio è troppo alta. Le posizioni di avvio e di arresto sono inferiori a 20 ; aumentare la rotazione della valvola tra le posizioni di avvio e di arresto a un valore superiore a 20. La rotazione ha superato il limite di 320. Diminuire la rotazione della valvola tra le posizioni di avvio e di arresto a un valore inferiore a 320. La rotazione di taratura era nella direzione sbagliata o il potenziometro ha superato la posizione di banda morta. Si è verificato un errore interno. Eseguire nuovamente la taratura; se l'errore persiste, sostituire il modulo. Schema dei codici di lampeggiamento del LED Codici di lampeggiamento (primo conteggio secondo conteggio) Interpretazioni 0-0 Tarato 3-1 Taratura in senso antiorario, in attesa di tarare la posizione 4 ma, modalità rotativa 3-2 Taratura in senso orario, in attesa di tarare la posizione 4 ma, modalità rotativa 3-3 In attesa di pressione del pulsante di impostazione di apertura completa 20 ma 4-1 Necessaria taratura 4-3 Il valore di avvio della taratura è troppo basso 4-4 Il valore di avvio della taratura è troppo alto 4-5 Il valore di arresto è troppo vicino al valore di avvio 4-6 Superata la rotazione massima 4-7 Direzione di rotazione errata 5-1 Taratura in senso antiorario, in attesa di tarare la posizione 4 ma, modalità lineare 5-2 Taratura in senso orario, in attesa di tarare la posizione 4 ma, modalità lineare Durante la taratura verificare che il potenziometro non ruoti nella sua banda morta. Durante la rotazione completa della valvola, il punto rosso sul potenziometro non deve attraversare ruotando l'area contrassegnata in rosso. Se ciò si verifica, riposizionare l'albero. INDICAZIONE DELLA BANDA MORTA

22 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzione bus AS/AM: protocollo AS-i Schema elettrico INTERRUTTORI MECCANICI O INTERRUTTORI REED SCHEDA ASI COM BIANCO N/O VERDE CHIUSO VERDE INGRESSO 4 STAFFA DI MONTAGGIO N/C MARRONE INGRESSO 1- ROSSO: CL SW VERDE GIALLO INGRESSO 3 USCITA 3 INGRESSO 1+ INGRESSO 2- GIALLO USCITA 2 INGRESSO 2+ COM BIANCO N/O VERDE N/C MARRONE VERDE: OP SW GIALLO APERTO USCITA 1 SOLENOIDE ASI- ASI+ ES R4 Grado di apertura Tipo di rete Componenti fisici Topologia di rete N. max. apparecchiature Più di 800 prodotti, 150 fornitori Bus sensori Cavo a 2 fili (piatti o rotondi) Bus, Anello, Albero, Stella v nodi (o 248 punti I/O) v nodi (o 434 punti I/O) Distanza max. Distanza max. 100 metri Distanza max. con ripetitori (max. 2 ripetitori ammessi) Metodi di comunicazione Proprietà di trasmissione Impiego primario 300 metri v2.0 Segnali discreti Latenza max. 5 ms su un segmento a pieno carico Master/Slave con interrogazione ciclica Manchester Bit Encoding implementato mediante APM (modulazione alternata di impulsi) v2.1 Segnali discreti (supporta segnali analogici a 12 bit con accesso in 5 cicli) Alimentazione e comunicazioni sullo stesso doppino Alimentazione delle apparecchiature Tipi di cablaggio Rotondo: Piatto: Aspetti della messa a terra Schermatura Terminatori Assegnazione dell indirizzo alle apparecchiature Ente normative Sito Web Limitato a un consumo di potenza di 200 ma per apparecchiatura Necessita di alimentazione specifica AS-i sul bus di comunicazione per lo sganciamento L'alimentazione delle apparecchiature può essere fornita dal bus (<200 ma) Ulteriore alimentazione può essere fornita dal cavo del bus di alimentazione AS-i con più alimentatori (necessaria per uscite di maggior potenza) L'alimentazione sarà fornita da una fonte a tensione limitata Normale cavo a 2 fili. 16 AWG (1,5 mm) Cavo AS-i piatto a 2 fili (conduttori da 1,5 mm) Giallo per le comunicazioni / Nero per ulteriore alimentazione Bus di comunicazione senza messa a terra Cavo non schermato Nessun terminatore necessario Automatica se collegate una per uno al segmento o con un'unità di assegnazione dell'indirizzo portatile ATO (AS-i Trade Organization) Impostazioni bit AS-I Bit dati Bit Funzione Ingresso Uscita D0 Ingresso I1 / Uscita O1 Limite chiuso rosso Interruttore a solenoide 1 D1 Ingresso I2 / Uscita O2 Limite aperto verde Interruttore a solenoide 2 D2 Ingresso I3 / Uscita O3 N.d. Interruttore a solenoide 3 D3 Ingresso I4 Segnale di guasto (opzionale) N.d. Bit parametri Bit Funzione Codice configurazione P0 Non in uso Codice ID esteso 1 7 P1 Non in uso Codice IO 7 P2 Non in uso Codice ID esteso 2 E P3 Non in uso Parametro 8 Watchdog Attivo Codice ID A

23 Opzione bus PB/PM: protocollo Profibus Schema elettrico di PB/PM INTERRUTTORI MECCANICI O INTERRUTTORI REED SCHEDA PB STAFFA DI MONTAGGIO RIPRISTINO MANUALE GUASTO COM GIALLO ERRORE DIAGNOSTIC A ROSSO USCITA PROFIBUS LED INGRESSO INGRESSO PROFIBUS CHIUSO INGRESSO 1 COMUNE INGRESSO 2 LED USCITA USCITA 2 USCITA COMUNE SOL 2 APERTO INGRESSO 3 COMUNE USCITA 1 SOL 1 INGRESSO 4 ALIMENTAZIONE VERDE INGRESSO ALIMENTAZIONE 24 V c.c. Tipo di rete Componenti fisici Topologia di rete N. max. apparecchiature Distanza max. DP Distanza max. con ripetitore (si può usare un massimo di 9 ripetitori) Metodi di comunicazione Impiego primario Alimentazione e comunicazioni Alimentazione delle apparecchiature Tipi di cablaggio Assegnazione dell indirizzo alle apparecchiature Ente normativo Sito Web Bus apparecchiatura Cavo bipolare twistato, fibra Bus, Anello, Stella max. 126 stazioni per ciascun bus (max. 244 byte di dati in ingresso e in uscita per ciascuno slave) 93,75 Kbps e inferiore 1200 metri 500 Kbps 400 metri 1,5 Mbps 200 metri 12 Mbps 100 metri 9500 metri con ripetitori Peer-to-peer, multicast o master-slave ciclico (usa una sequenza passante) Utilizzato per segnali discreti e analogici per PLC, trasmissioni a velocità variabile, comunicazioni remote I/O L'alimentazione viene fornita separatamente dal bus di comunicazione (può essere fornita su un bus di alimentazione parallelo) Le apparecchiature sono alimentate separatamente dal bus di comunicazione. Installare un fusibile di max. 5 A in serie con i terminali di alimentazione di ingresso. Cavo bipolare twistato schermato 22 AWG Solo portatile/software PROFIBUS International (PI) (Continued next page.)

24 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Opzione interruttore PB/PM: protocollo Profibus (continua) Dati tecnici Requisiti di alimentazione PROFIDP 4I20 V V c.c. +/- 10% Max. I = 530 ma (solenoide o solenoidi attivati) Inattività I = 24 ma Parametri di linea Linea tipo A Linea tipo B Impedenza Da 135 a 165 Da 100 a 130 Capacitanza per unità di lunghezza (pf / m) <30 <60 Resistenza del circuito (V / km) Diametro anima (mm) 0,64 >0,53 Sezione trasversale anima (mm2) >0,34 >0,22 Informazioni su Profibus ID File GSD Velocità di trasmissione 09ED HEX TWIS09ED.GSD 12 Mbaud Lunghezze della linea consigliate Velocità di trasmissione (kbaud) 9,6 19,2 93,75 187, Linea tipo A Linea tipo B Parametri software BYTE 1 USCITA Fail-Closed Fail-Open Doppia bobina BIT 7 N.d. N.d. N.d. N.d. 6 N.d. N.d. N.d. N.d. 5 N.d. N.d. N.d. N.d. 4 N.d. N.d. N.d. N.d. 3 N.d. N.d. N.d. N.d. 2 N.d. N.d. N.d. N.d. 1 Uscita 2 N.d. N.d. Alto chiuso 0 Uscita 1 Alto aperto Alto chiuso Alto aperto BYTE 1 INGRESSO BIT 7 N.d. N.d. 6 N.d. N.d. 5 N.d. N.d. 4 N.d. N.d. 3 DISPONIB. Ingresso 4 2 DISPONIB. Ingresso 3 1 Alto chiuso Ingresso 2 0 Alto aperto Ingresso 1 Basso chiuso Basso aperto BYTE 1 DIAGNOSTICA BIT Scheda Profibus 7 N.d. 6 N.d. 5 N.d. 4 N.d. 3 N.d. 2 Cablato alto 1 Cablato alto 0 Cablato alto INGRESSO 1 COMUNE + INGRESSO 2 INGRESSO 3 COMUNE + INGRESSO 4 USCITA 2 USCITA COMUNE USCITA 1 24 V c.c. 24 V c.c.

25 Valvole pilota pneumatiche integrate La valvola pilota da 15 mm è stata progettata e prodotta da TopWorx come evoluzione logica della tradizionale gamma prodotta per il mercato dei prodotti pneumatici. L'elettrovalvola da 15 mm è concepita per quelle applicazioni, sempre più diffuse sul mercato attuale, che richiedono, oltre a elevate prestazioni in termini di pressione e di portata, dimensioni ridotte al minimo, consumo di corrente molto basso e massima affidabilità anche a cicli molto elevati. BULLONI DI FISSAGGIO Tutte le valvole pilota da 15 mm hanno le seguenti caratteristiche: Bobina resistente al calore fusa con 30% di poliestere rinforzato con fibra di vetro (PBT) Filo di rame di classe H 200 C conforme a IEC Incapsulamento con poliammide di alta qualità rinforzata con fibra di vetro (PA66) specificamente progettata Tubo guida in acciaio inossidabile Pistone e anima costruiti in acciaio inossidabile magnetico specificamente progettati per applicazioni con solenoidi PILOTA DA 15 mm INTEGRATA VALVOLA DA 1,0 CV INTEGRATA Funzionamento valvola Mezzo Dimensioni dell'orifizio Pressione 3/2 NC - 3/2 NO - 2/2 NC - 2/2 NO Aria, asciutta o lubrificata Da 0,8 a 1,5 mm Da 0 a 10 bar Tempo di risposta 5-15 ms Tempo di azionamento 2000 cicli/min Ciclo di servizio ED 100% Temperatura Ambiente, da -10 C a + 50 C; fluido, da -10 C a + 30 C Alimentazione Tensioni Variazione di tensione Classe di isolamento Classi di protezione Connessione elettrica Struttura della bobina Montaggio Fissaggio Comando manuale Materiale Da 1 a 2,5 W (c.c.), 3 VA (c.a.) V c.c V c.a. (altre tensioni disponibili su richiesta) ± 10% F IP 65 (secondo EN 60529) con connettore munito di tenuta adatta IP 67, versione con conduttore volante Amp 2,8 x 0,5 - DIN C - conduttori volanti Secondo EN e VDE 0580 Qualsiasi posizione 2 viti M3x18 Monostabile - bistabile Poliammide rinforzata con fibra di vetro 6.6 Filo di rame di classe H 200 C IEC corpo valvola PPS tenuta NBR - Viton - Anime EPDM acciaio inossidabile Molle acciaio inossidabile Dati tecnici valvola pilota da 15 mm Amisco standard

26 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Procedure di collegamento delle valvole di controllo pneumatiche integrate Prima di collegare l'aria di alimentazione alla valvola a cursore, sciacquare il circuito per rimuovere eventuali detriti o agenti contaminanti. I tubi galvanizzati possono dare luogo alla formazione di scaglie e contaminare il circuito e sono pertanto sconsigliati. Si consiglia l'utilizzo, su ciascuna apparecchiatura, di un filtro da 40 micron al punto d'uso. Valvole a cursore a 2 vie La valvola a cursore aperta/chiusa TopWorx è una valvola a 5 bocche e 2 vie azionata da una valvola pilota montata internamente. La bocca di alimentazione e le bocche di funzionamento della valvola a cursore sono contrassegnate come segue: BOCCA DI SCARICO 4 (QUANDO L'ATTUA CHIUDE) ALIMENTAZIONE BOCCA DI SCARICO 2 (QUANDO L'ATTUA APRE) Mezzo Pressione di esercizio massima Pressione di esercizio minima Campo di temperatura ambiente Coefficiente di portata Classe di protezione Diametro di passaggio Corpo valvola Specifiche della valvola a cursore Aria asciutta e filtrata (40 micron) 6,89 bar (0,7 MPa) (100 psi) 2,06 bar (0,21 MPa) (30 psi) Fare riferimento alla targhetta dati del prodotto 1,0 Cv Tipo 4, 4X, IP67 1/4 in. NPT o BSP per valvola da 1,0 Cv Disponibile in alluminio anodizzato nero TF061, in acciaio inossidabile 304 o in acciaio inossidabile 316 Tenute della valvola Buna-N/EPDM BOCCA ALL'ATTUA CHIUSA BOCCA ALL'ATTUA APERTA Consigli importanti TopWorx consiglia caldamente il sigillante per filettature Loctite 567. Non utilizzare un materiale di tenuta per tubi a indurimento. Se si usa un nastro sigillante per filettature in Teflon, iniziare ad avvolgerlo dalla seconda filettatura a partire dalla prima del raccordo, in modo da evitare che eventuali residui di nastro contaminino le tenute della valvola a cursore. Installare degli sfiatatoi (AL-M31) nelle bocche di scarico per impedire che eventuali scorie entrino nella valvola a cursore e danneggino le tenute. Eseguire questa procedura prima dell'installazione o dell'immagazzinaggio. È possibile usare un controllo di portata nella bocca 3, ma MAI nella bocca 5. Qualunque blocco o ostruzione può causare un accumulo di pressione all'interno della custodia, con conseguenti rischi per la sicurezza.

27 Valvole pilota Manutenzione Non è richiesta manutenzione. Il diametro interno del cuscinetto deve essere controllato dopo 1 milione di cicli per verificarne l'integrità. Le dimensioni necessarie sono comprese fra 10,00 e 10,05 mm. In caso di usura, riconsegnare l'unità al produttore per la sostituzione. Le impostazioni degli interruttori possono essere controllate periodicamente. Sostanze aggressive: per es., liquidi o gas acidi che possono intaccare i metalli o solventi che possono compromettere materiali polimerici. Se è possibile che l'apparecchiatura venga a contatto con sostanze aggressive, è responsabilità dell'utente adottare le precauzioni necessarie per evitare effetti indesiderati e garantire che il tipo di protezione fornito dall'apparecchiatura non risulti compromesso. Precauzioni adeguate: per esempio, eseguire controlli regolari durante le ispezioni di routine o verificare sulla scheda del materiale che il materiale in questione resista a determinate sostanze chimiche. In caso di dubbi, contattare TopWorx e richiedere assistenza. Certificazioni per aree pericolose Metodo di protezione a prova di esplosione La protezione dalle esplosioni si ottiene utilizzando superfici di flange e cuscinetti lunghe con piccoli giochi che non permettono alle fiamme da esplosione di uscire dalla custodia. In caso di danni alle superfici delle flange o alle zone dei cuscinetti, il metodo di protezione perde di efficacia e consentirà l'accensione di vapori potenzialmente esplosivi. I giochi fra le superfici flangiate, dopo il serraggio, non devono essere superiori a 0,038 mm ( in.). Metodo di protezione a sicurezza intrinseca Per i parametri d'installazione, fare riferimento alla targhetta dati del prodotto. Metodo di protezione a prova di accensione Le unità a prova di accensione sono dotate di una circuiteria in cui qualunque arco o effetto termico prodotto, nelle condizioni operative previste per l'apparecchiatura, non è in grado di incendiare eventuali gas, vapori o miscele di polvere e aria infiammabili.

28 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Certificazioni SERIE T IN METALLO (TXP/TXS) A SICUREZZA INTRINSECA (CON O SENZA OPZIONE DELLA VALVOLA) SERIE T IN RESINA (TVA) A SICUREZZA INTRINSECA (CON O SENZA OPZIONE DELLA VALVOLA) EEx ia IIC T4; Ex td A21 IP66/IP67 T135 C SIRA 07ATEX2223X Ex ia IIC T4. DIP A21 TA 85 C IP66/IP67 GOST POCC USIE06.B10346 Ex ia IIC T4 Ga. DIP A21 TA, T4 Db. IP66/IP67 NEPSI GJYJ X -50 C Tamb +80 C; (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento e/o valvole pilota. A SICUREZZA INTRINSECA (ESCLUSIVAMENTE SENZA OPZIONE VALVOLA) EEx ia IIC T4 SIRA 07ATEX2223X Ex ia IIC T4 NEPSI GYJ X -40 C Tamb +40 C (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento e/o valvole pilota. A SICUREZZA INTRINSECA (ESCLUSIVAMENTE SENZA OPZIONE VALVOLA) Ex ia IIC T4; Ex ID A21 IP66/IP67 T135 C (esclusivamente per opzioni di rilevamento E, L, M, N*, P, R e T) IECEx SIR X Ex ia IIC T4 Gb; Ex tb IIIC T135 C NCC 6426/10 X Ex ia IIC T4 Ga, DIP A21 TA, T4 Db, IP66/IP67 NEPSI GYJ X -50 C Tamb +80 C (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento e/o valvole pilota. A PROVA DI FIAMMA (CON E SENZA OPZIONE VALVOLA) Ex ia IIC T4 Ga (esclusivamente per opzioni di rilevamento E, L, M, N*, P, R e T) IECEx SIR X Ex ia IIC T4 Gb NCC 6426/10 X Ex ia IIC T4 NEPSI GYJ X -40 C Tamb +60 C (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento. Ex d IIB T4 Gb; Ex tb IIIC T135 C Db, IP66/IP67 SIRA 04ATEX1218X IECEx SIR X Ex d IIC T4, DIP A21 TA 85 C Db; IP66/IP67 GOST POCC US.IE606.B01346 Ex d IIB T4 Gb; Ex tb IIIC T135 C NCC 6274/10X Ex d IIB T4 Gb, DTIP A21 TA, T4 Db, IP66/IP67 NEPSI GYJ X -50 C Tamb +60 C (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento e/o valvole pilota. A PROVA DI FIAMMA (ESCLUSIVAMENTE SENZA OPZIONE VALVOLA) Ex d IIB T4 Gb; Ex tb IIIC T135 C Db, IP66/IP67 SIRA 04ATEX1218X IECEx SIR X Ex d IIC T4, DIP A21 TA 85 C Db; IP66/IP67 GOST POCC US.IE606.B01346 Ex d IIB T4 Gb; Ex tb IIIC T135 C NCC 6274/10X CI. I Div. 1, Gruppi C e D; CI. II Div. 1, Gruppi E, F e G; tipo 4X, IP67; T6 Ex d IIB T4 Gb, DTIP A21 TA, T4 Db, IP66/IP67 NEPSI GYJ X -50 C Tamb +60 C (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento e/o valvole pilota. A PROVA DI ACCENSIONE Ex na II T4 Go; Ex td A21 IP66/IP67 T135 C CI. I Div. 2 Gruppi A, B, C e D; CI. II Div. 2 Gruppi F e G; tipo 4, 4X, IP67; T 6 (UL) -50 C Tamb +60 C (max.*) * Fare riferimento ai certificati per le variazioni di Tamb dovute alle opzioni di rilevamento e/o valvole pilota. USO GENERALE Tipo 4, 4X

29 LIMITATO A SIL 2 A CAUSA DI SFF Test di prova Sira Test & Certification Ltd ha eseguito l'analisi FMEDA (Failure Mode, Effect and Diagnostic Analysis) sui posizionatori digitali per valvole Serie T per i requisiti della norma IEC Le classificazioni SIL descritte di seguito si applicano esclusivamente ai prodotti fabbricati negli USA. Limiti costruttivi: Posizionatore digitale per valvole Serie T Funzione di sicurezza: TO CLOSE OFF RELIEVE PNEUMATIC PRESSURE TO THE SPOOL VALVE (Interruzione della pressione pneumatica rilasciata alla valvola a cursore) Tipo A HFT-0 SFF 87,39% Intervallo del test di prova = 8760 h (4) MTTR = 8 h (4) Guasti causali ai componenti hardware: λ DD = 0 λ SD = 0 λ DU = 2.90E-08 λ SU = 8,40E-08 Probabilità di guasto su richiesta: Probabilità di guasto pericoloso su funzione di sicurezza: Conformità a integrità della sicurezza dei componenti hardware (1) Conformità a integrità della sicurezza sistematica (1) Capacità sistematica (2) Capacità SIL totale ottenuta (3) PFD AVG = 1,27E-04 (Modalità bassa richiesta) PFH = 2,90E-08 (Modalità alta richiesta) Percorso 1 H Percorso 1 S SC 3 (Fare riferimento al report R56A24114B) SIL 2 (Bassa richiesta) SIL 2 (Alta richiesta) SIL2 SIL3 SIL3 0,0003 Confronto fra intervallo di tempo della prova prescelto e % di contributo SIL 0, ,0002 0, ,0001 0,00005 Tempo (mesi) (1) Nuovi parametri utilizzati in IEC61508 Parte 2 Sezioni e (2) Nuova scala misurabile per il livello di integrità della sicurezza sistematica; fare riferimento a IEC61508 Parte 4 Sezione (3) Determinato dal SIL minimo indicato da ciascuno dei parametri elencati in precedenza. (4) Cifre utilizzate solo per scopi dimostrativi.

30 LIMITATO A SIL 2 A CAUSA DI SFF Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Limiti costruttivi: Posizionatore digitale per valvole Serie T Funzione di sicurezza: "TO CLOSE OFF RELIEVE PNEUMATIC PRESSURE TO THE SPOOL VALVE" (Interruzione della pressione pneumatica rilasciata alla valvola a cursore) Tipo A HFT-0 SFF 31,36% Intervallo del test di prova = 8760 h (4) MTTR = 8 h (4) Guasti causali ai componenti hardware: λ DD = 0 λ SD = 0 λ DU = 1,85E-07 λ SU = 7,04E-08 Probabilità di guasto su richiesta: Probabilità di guasto pericoloso su funzione di sicurezza: Conformità a integrità della sicurezza dei componenti hardware (1) Conformità a integrità della sicurezza sistematica (1) Capacità sistematica (2) Capacità SIL totale ottenuta (3) PFD AVG = 8,10E-04 (Modalità bassa richiesta) PFH = 1,85E-07 (Modalità alta richiesta) Percorso 1 H Percorso 1 S SC 3 (Fare riferimento al report R56A24114B) SIL 1 (Bassa richiesta) SIL 1 (Alta richiesta) SIL1 SIL3 SIL2 0,0018 Confronto fra intervallo di tempo della prova prescelto e % di contributo SIL 0,0016 0,0014 0,0012 0,001 0,0008 0,0006 0,0004 0,0002 Tempo (mesi) (1) Nuovi parametri utilizzati in IEC61508 Parte 2 Sezioni e (2) Nuova scala misurabile per il livello di integrità della sicurezza sistematica; fare riferimento a IEC61508 Parte 4 Sezione (3) Determinato dal SIL minimo indicato da ciascuno dei parametri elencati in precedenza. (4) Cifre utilizzate solo per scopi dimostrativi.

31 Funzioni di sicurezza della serie T Le funzioni di sicurezza del posizionatore digitale per valvole Serie T sono definite come segue: Interruzione della pressione pneumatica alla valvola a cursore tramite l'interruzione della tensione all'elettrovalvola per consentire all'attuatore di eseguire la funzione di sicurezza. Rilascio della pressione pneumatica alla valvola a cursore tramite la fornitura di tensione all'elettrovalvola per consentire all'attuatore di eseguire la funzione di sicurezza. L'attuatore e la valvola possono essere configurati per i guasti in sicurezza nella configurazione normalmente aperta (N/O) o normalmente chiusa (N/C), a seconda del processo controllato. Il posizionatore digitale per valvole Serie T richiede un metodo di fornitura di aria, che deve essere valutato dall'utente finale per garantire che si ottenga il livello SIL richiesto. Per esempio, se il posizionatore digitale per valvole Serie T è configurato con la funzione di sicurezza per il rilascio di pressione pneumatica all'attuatore in modo che possa tornare allo stato di guasti in sicurezza, un guasto alla fornitura di aria sarà considerato un guasto pericoloso (fare riferimento alle tabelle alle pagine 29 e 30). Descrizione funzionale dei componenti hardware Le funzioni di sicurezza del posizionatore digitale per valvole Serie T sono implementate come sottosistema, secondo la definizione prevista dalla norma IEC Comma Nota 1. Inoltre, in riferimento alla norma IEC Comma /3, l'intero gruppo può essere classificato come sottosistema di Tipo A. Un diagramma a blocchi funzionale completo del posizionatore digitale per valvole Serie T è riportato nelle tabelle alle pagine 29 e 30. Condizioni di assenza di guasti (normali) a) In condizioni di funzionamento normali il posizionatore digitale per valvole Serie T manterrà l'attuatore/valvola normalmente aperti (N/O) in posizione chiusa, oppure l'attuatore/valvola normalmente chiusi (N/C) in posizione aperta. b) È possibile che in condizioni di funzionamento normali l'apparecchiatura di connessione alla rete bus invii dati di posizione della valvola all'operatore, ma l'implementazione della funzione di sicurezza non è compito di tale apparecchiatura. Condizioni di guasto autodiagnosticate Il posizionatore digitale per valvole Serie T non è dotato di funzionalità di diagnostica online. Tuttavia, se sul posizionatore si verifica un guasto che causa il ripristino dello stato di guasti in sicurezza della valvola, il modulo sensore rileva il cambiamento di posizione della valvola tramite l'albero integrato accoppiato alla valvola. L'apparecchiatura di connessione alla rete bus è quindi in grado di segnalare all'operatore un cambiamento di posizione di una valvola senza una richiesta specifica. Questo tipo di guasto è un guasto in sicurezza rilevabile (λsd) e tale è considerato nell'ambito dell'analisi FMEDA. Se sul posizionatore digitale per valvole Serie T si verifica un guasto che blocca la valvola in uno stato potenzialmente pericoloso, tale forma di guasto sarà rilevata solo durante un test di prova, PVST o in seguito a una specifica richiesta all'elemento. L'apparecchiatura di connessione alla rete bus è in grado di segnalare soltanto che non è stato rilevato alcun movimento della valvola dopo l'evento di guasto. Di conseguenza questo tipo di guasto è un guasto pericoloso non rilevabile (λdd) e tale è considerato nell'ambito dell'analisi FMEDA. L'uso di PVST da parte del posizionatore digitale per valvole Serie T consente di individuare qualsiasi guasto pericoloso non rilevato altrimenti e quindi aumenta la disponibilità dell'apparecchiatura. L'utilizzo di PVST come strumento diagnostico rende possibili le seguenti azioni: Rilevamento della posizione della valvola Rilevamento di un movimento della valvola Misura del tempo di percorrenza dalla posizione aperta alla posizione di corsa parziale Si deve tenere presente che l'elettronica del posizionatore digitale per valvole Serie T è in grado di fornire informazioni sulla posizione al PLC e all'operatore, ma tali operazioni non possono essere considerate funzioni di diagnostica online. Le funzioni di diagnostica vengono valutate nell'analisi FMEDA sulla base dell'uso di PVST per individuare guasti pericolosi non rilevati altrimenti. Tali funzioni di diagnostica si applicano esclusivamente al punto di PVST e non al normale funzionamento. Per scaricare una copia del rapporto Sira di valutazione della sicurezza funzionale del posizionatore digitale per valvole Serie T visitare il sito Web

32 Da -10 C a +40 C Da -10 C a +40 C Da -10 C a +40 C Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione Temperature di esercizio consigliate A prova di fiamma A sicurezza intrinseca Opzione Interruttore Solo TXP/S TXP/S TXP/S TXP/S Senza solenoide Con solenoide Senza solenoide Con solenoide M Interruttore meccanico - SPDT Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +60 C Da -40 C a +60 C K Interrutt. mecc. con contatto dorato Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +60 C Da -40 C a +60 C L Interruttore GO Switch 35 Da -60 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -60 C a +85 C Da -40 C a +60 C R Interruttore Reed da 200 ma Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +60 C Da -40 C a +60 C P Interruttore Reed da 3 A Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +60 C Da -40 C a +60 C N Hans Turk Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +50 C Da -25 C a +50 C N IFM Electronic Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -20 C a +50 C Da -20 C a +50 C AS Asi con interruttori Reed Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile T Interruttore mecc. DPDT Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +60 C Da -40 C a +60 C AM Asi con interruttori mecc. Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile PB Profibus Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile 1 NPN induttivo Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile 2 PNP induttivo Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile OPZIONI INTERRUTTORI PEPPERL+FUCHS - STANDARD 4 NBB2-V3-E2 Da -25 C a +70 C Da -20 C a +70 C non disponibile non disponibile 5 NBB3-V3-Z4 Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile E NJ2-V3-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +60 C Da -25 C a +60 C B NJ2-12GK-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile F NJ2-12GK-SN Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile OPZIONI INTERRUTTORI PEPPERL+FUCHS - PERSONALIZZATI <N001> NCB5-18GM40-NO-V1 Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N002> NJ4-12GM-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N003> SJ3.5-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +60 C Da -25 C a +60 C <N004> SJ3.5-SN Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +40 C Da -40 C a +40 C <N005> NCN4-12GM35-NO Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N006> NJ2-12GK-SN Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N007> SJ3.5-S1N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N008> NJ5-18GK-SN Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -40 C a +40 C Da -40 C a +40 C <N009> NJ4-12GK-SN Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -50 C a +40 C Da -40 C a +40 C <N010> NJ5-11-N-G Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N011> NJ2-11-N-G Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N012> NJ3-18GK-S1N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N013> NJ5-18GK-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N014> SC3.5G-N0 Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +60 C Da -25 C a +60 C <N015> NJ2-12GM-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N016> NJ5-18GM-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N017> NJ2-12GK-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N018> NCB5-18GM40-NO Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N019> NJ2-12GM40-E2 Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile <N020> NCB2-12GM35-N0 Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C <N021> SJ3.5-N-BU Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +60 C Da -25 C a +60 C <N022> NBN4-12GM40-Z0 Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C non disponibile non disponibile <N023> NJ2-11-SN-G Da -40 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -40 C a +40 C Da -40 C a +40 C <N024> NBB5-18GM40-Z0 Da -25 C a +70 C Da -20 C a +70 C non disponibile non disponibile <N025> NCB2-12GM40-Z0 Da -25 C a +70 C Da -20 C a +70 C non disponibile non disponibile <N026> NJ4-12GK-N Da -25 C a +80 C Da -20 C a +80 C Da -25 C a +40 C Da -25 C a +40 C

33 Uso sicuro Condizioni speciali per l uso sicuro (tutte le installazioni) Pulire solo con un panno umido per evitare la possibilità di scariche elettrostatiche. Per installazioni a prova di esplosione verrà usata la connessione di messa a terra interna; la connessione di messa a terra esterna, se fornita, è opzionale e può essere utilizzata laddove sia consentito o richiesto dalle autorità locali. Durante le installazioni con solenoidi di produttori terzi, elencati, montati su nipplo, i raccordi devono essere reperiti dall'installatore, così come l'apparato, che deve essere conforme alla classificazione dell'area in base al codice elettrico nazionale. Tutti i dispositivi entrata cavi o i premistoppa dei conduit devono essere dotati di certificazione con protezione contro le esplosioni tipo "d", adatti per le condizioni d'uso e installati correttamente. L'uso delle custodie IIC non è consentito in atmosfere che contengono solfuro di carbonio. La pressione dell'aria al blocco valvola, una volta installato, non deve superare i 7 bar. Manutenzione preventiva I prodotti Valvetop TopWorx sono progettati per un utilizzo di un milione di cicli senza manutenzione. All'avvicinarsi di questa scadenza, contattare TopWorx per richiedere il kit e le istruzioni per la manutenzione preventiva. Condizioni speciali per l'uso sicuro (installazioni a prova di fiamma) Le viti a testa esagonale con scanalatura del coperchio della testa non sono di tipo standard e devono essere sostituite esclusivamente con viti identiche fornite dal produttore dell'apparecchiatura. Le viti esagonali del coperchio della testa devono essere sostituite esclusivamente con viti di acciaio inossidabile 304 di grado A2-70 o 316 di grado A4-80, in conformità alla norma ISO I dispositivi di fissaggio del coperchio devono essere serrati a una coppia minima di 10,85 N m (8 lb-ft).

34 Serie T Valvetop Installazione, funzionamento e manutenzione TERMINI E CONDIZIONI DI VENDITA I presenti termini e condizioni, il relativo preventivo e la sua accettazione, nonché tutti i documenti qui incorporati tramite riferimento, sono legalmente vincolanti per TopWorx, Inc. (di seguito, il Venditore) e per l'acquirente (di seguito, l'acquirente) e rappresentano l'accordo definitivo (l'accordo) fra l'acquirente e il Venditore per la fornitura di servizi (Servizi) e/o la vendita di beni (Beni), compreso (tranne per quanto previsto nella Sezione 10) il firmware contenuto nel prodotto. 1. PREZZI: se non altrimenti specificato dal Venditore, il prezzo da questi stabilito per i Beni e/o i Servizi resterà valido per trenta (30) giorni a partire dalla data del preventivo fornito dal Venditore o dall'accettazione dell'ordine dei Beni e/o Servizi, a seconda dell'evento che si verifica per primo, posto che venga ricevuta un'autorizzazione incondizionata e completa per l'immediata produzione e spedizione dei Beni e/o la fornitura dei Servizi in base alle procedure standard di gestione degli ordini del Venditore e che questa venga accettata dal Venditore entro tale arco di tempo. Qualora questa autorizzazione non venga ricevuta dal Venditore entro tale periodo di trenta (30) giorni, il Venditore avrà facoltà di modificare il prezzo dei Beni e/o dei Servizi in base al valore dei Beni e/o dei Servizi al momento della produzione finale. I prezzi dei Beni non comprendono lo stoccaggio, l'installazione, la messa in opera o la manutenzione, salvo esplicita indicazione in tal senso nel preventivo del Venditore. Nonostante quanto sopra, il prezzo dei Beni e/o dei Servizi venduti dal Venditore ma prodotti da altri sarà il prezzo corrente del Venditore al momento della spedizione all'acquirente. 2. CONSEGNA, ACCETTAZIONE DELL'ORDINE E DOCUMENTAZIONE: tutte le date di spedizione sono approssimative, essendo subordinate alla tempestiva ricezione da parte del Venditore di tutte le informazioni necessarie fornite dall'acquirente per gestire correttamente l'ordine. Indipendentemente da quanto previsto in senso contrario da questo o altri documenti in relazione alla transazione, nonché dai termini di trasferimento fissati nel preventivo, FOB, FAS, CIF o di altro tipo, la titolarità dei Beni e i relativi rischi di perdita verranno trasferiti all'acquirente in base alle seguenti modalità: per le vendite con destinazione finale dei Beni negli Stati Uniti, alla consegna allo spedizioniere nel punto di spedizione; per le vendite con destinazione finale dei Beni al di fuori degli Stati Uniti, immediatamente dopo che i Beni hanno superato i confini territoriali degli Stati Uniti. Il Venditore fornirà all'acquirente i dati e la documentazione espressamente indicati nel preventivo. Qualora il Venditore debba fornire ulteriori copie dei dati e della documentazione oppure dati e documentazione non standard, questi saranno forniti all'acquirente al prezzo corrente del Venditore. I dati / la documentazione indicati come riservati o proprietari non potranno essere riprodotti o utilizzati per scopi diversi da quelli per i quali sono stati forniti e non potranno essere mostrati a terzi senza previa autorizzazione scritta del Venditore. 3. LIMITI DELLE PRESTAZIONI: il Venditore non si assume alcuna responsabilità per ritardi nel funzionamento o non funzionamento causati da guasti o interruzioni nel funzionamento del computer o dei sistemi di telecomunicazione, eventi naturali, guerre, rivolte, incendi, atti di terrorismo, agitazioni sindacali, indisponibilità di materiali o componenti, esplosioni, incidenti, osservanza di requisiti governativi, leggi, regolamenti, ordini o azioni o qualunque altra circostanza imprevista o causa estranea al ragionevole controllo del Venditore. In caso di simili ritardi, il tempo di funzionamento o consegna verrà esteso per il periodo ragionevole necessario per superare gli effetti del ritardo. 4. CESSAZIONE E SOSPENSIONE DA PARTE DELL'ACQUIRENTE: l'acquirente ha la facoltà di cessare o sospendere il proprio ordine per tutti i Beni e i Servizi previsti nell'accordo, a patto che lo comunichi per iscritto al Venditore con ragionevole anticipo e lo rimborsi per le perdite, i danni, i costi e le spese incorsi a causa di tale cessazione o sospensione. 5. GARANZIA LIMITATA: fatte salve le limitazioni contenute nella sezione 6 di seguito, il Venditore garantisce che il firmware concesso in licenza, incorporato nei Beni, porterà a termine le istruzioni di programmazione inserite dal Venditore e che i Beni prodotti e i Servizi forniti dal Venditore saranno privi di difetti di materiale o manodopera in condizioni normali di utilizzo e manutenzione. Le garanzie citate saranno valide per tutta la durata del periodo di garanzia applicabile. Tutti gli altri Beni sono garantiti per un periodo di dodici (12) mesi dalla data di spedizione da parte del Venditore. I materiali di consumo e i Servizi sono garantiti per un periodo di 90 giorni dalla data di consegna o di erogazione dei Servizi. I prodotti acquistati dal Venditore da terze parti per rivenderli all'acquirente ("Prodotti rivenduti") sono coperti soltanto dalla garanzia estesa del produttore originale. L'Acquirente riconosce che il Venditore non ha alcuna responsabilità sui Prodotti rivenduti, salvo il ragionevole impegno commerciale di organizzare il reperimento e la spedizione dei medesimi. Qualora l'acquirente rilevi eventuali difetti coperti dalla garanzia e li notifichi in forma scritta al Venditore nel periodo coperto da garanzia, il Venditore provvederà, a sua discrezione, alla correzione degli errori rilevati dall'acquirente nel firmware o nei Servizi o alla riparazione o alla sostituzione FOB al punto di produzione di quella parte dei Beni o del firmware che contiene il difetto o i difetti, o al rimborso del prezzo di acquisto della parte difettosa dei Beni o dei Servizi. Eventuali sostituzioni o riparazioni rese necessarie da manutenzione inadeguata, normale usura, uso di fonti di alimentazione o condizioni ambientali inadeguate, incidenti, uso improprio, installazione non corretta, modifiche, riparazione, uso di pezzi di ricambio o condizioni di rimessaggio e movimentazione non approvati o da qualsiasi altra causa non riconducibile al Venditore non sono coperte dalla presente garanzia limitata e saranno a carico dell'acquirente. Il Venditore non sarà tenuto a sostenere costi o oneri incorsi dall'acquirente o da chiunque altro, fatto salvo per quanto precedentemente convenuto in forma scritta da parte del Venditore. Eventuali costi di smontaggio, reinstallazione e spedizione, nonché il tempo e le spese di addetti e rappresentanti del Venditore per un intervento sul posto e la diagnostica del problema, in conformità a quanto previsto dalla presente clausola, saranno a carico dell'acquirente, fatto salvo quanto diversamente accettato in forma scritta dal Venditore. I Beni riparati e i pezzi sostituiti dal Venditore nel periodo di validità della garanzia saranno coperti da garanzia per il resto del periodo della garanzia originale o per novanta (90) giorni, a seconda di quale sia il periodo più lungo. La presente garanzia limitata è l'unica garanzia fornita dal Venditore e può essere modificata esclusivamente in forma scritta e firmata dal Venditore stesso. LE GARANZIE E I RIMEDI ESPOSTI SOPRA SONO DA CONSIDERARSI ESCLUSIVI. NON VENGONO FORNITE DICHIARAZIONI O GARANZIE DI ALCUN GENERE, ESPLICITE O IMPLICITE, RIGUARDO LA COMMERCIABILITÀ, L'ADEGUATEZZA A UNO SCOPO PARTICOLARE O QUALUNQUE ALTRO ASPETTO RIGUARDANTE TALI BENI E SERVIZI. 6. LIMITAZIONE DEI RIMEDI E DELLE RESPONSABILITÀ: IL VENDI DECLINA QUALUNQUE RESPONSABILITÀ PER DANNI CAUSATI DA RITARDI NEL FUNZIONAMENTO. I RIMEDI CONCESSI ALL'ACQUIRENTE ESPOSTI IN QUESTO ACCORDO SONO DA CONSIDERARSI ESCLUSIVI. IN NESSUN CASO, INDIPENDENTEMENTE DALLA FORMA DELLA RICHIESTA O DAL FONDAMENTO DELL'AZIONE (A PRESCINDERE CHE SIA BASATO SU CONTRATTO, VIOLAZIONE, NEGLIGENZA, RESPONSABILITÀ ASSOLUTA, ATTO ILLECITO O ALTRO), LA RESPONSABILITÀ DEL VENDI NEI CONFRONTI DELL'ACQUIRENTE E/O DEI SUOI CLIENTI POTRÀ SUPERARE IL PREZZO PAGATO DALL'ACQUIRENTE PER GLI SPECIFICI BENI PRODOTTI O SERVIZI FORNITI DAL VENDI CHE SONO ALL'ORIGINE DELLA RICHIESTA O DEL FONDAMENTO DELL'AZIONE. L'ACQUIRENTE RICONOSCE CHE IN NESSUN CASO LA RESPONSABILITÀ DEL VENDI NEI CONFRONTI DELL'ACQUIRENTE E/O DEI SUOI CLIENTI SARÀ ESTESA PER COMPRENDERE DANNI ACCIDENTALI, INDIRETTI O PUNITIVI. IL TERMINE DANNI CONSEQUENZIALI COMPRENDE, A TITOLO DI ESEMPIO, LA PERDITA DI PROFITTI, ENTRATE O UTILIZZO PREVISTI, E COSTI SOSTENUTI CHE POSSONO COMPRENDERE CAPITALI, CARBURANTI E ALIMENTAZIONE E AZIONI INTENTATE DAI CLIENTI DELL'ACQUIRENTE. ALLEGATO C 7. BREVETTI: fatte salve le limitazioni contenute nella sezione 6, il Venditore accetta la responsabilità di fronte a eventuali cause intentate all'acquirente per presunte infrazioni di brevetti validi registrati negli Stati Uniti dovute all'uso di Beni prodotti dal Venditore, e si impegna a sostenere il costo di eventuali richieste di danni rivolte all'acquirente, a patto che questi: notifichi tempestivamente per iscritto il Venditore della presentazione o della minaccia di tale causa; consenta al Venditore di verificare senza limitazioni la difesa o il compromesso relativi alla causa di infrazione; fornisca tutta l'assistenza e la cooperazione ragionevolmente necessarie al Venditore per la difesa dalla causa intentata. Nel caso in cui soltanto i Beni prodotti dal Venditore siano giudicati responsabili della violazione al centro della causa e il loro uso sia diffidato, il Venditore, a sua sola discrezione e a proprie spese, fornirà un'alternativa commerciale ragionevolmente accettabile, garantendo per esempio all'acquirente il diritto di continuare a usare il Bene, sostituendolo con un prodotto che non violi i brevetti o modificandoli in modo tale da annullare la violazione riscontrata. L'Acquirente riconosce che il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile della violazione e si impegna a risarcire completamente il Venditore qualora la violazione sia basata sull'uso dei Beni insieme ad altri beni non prodotti dal Venditore o con modalità diverse dall'uso previsto dei Beni, ovvero qualora i Beni non siano stati progettati dal Venditore o siano stati progettati dall'acquirente o modificati da o per conto dell'acquirente in modo da renderli passibili della violazione contestata. 8. TASSE: eventuali tasse o oneri governativi dovuti dal Venditore per la produzione, la vendita o la consegna dei Beni o la fornitura dei Servizi potranno essere aggiunti al prezzo indicato a discrezione del Venditore. Quanto sopra non si applica alle imposte sul reddito netto del Venditore. 9. TERMINI DI PAGAMENTO: previa approvazione dell'ufficio credito del Venditore, i termini sono FOB al punto di spedizione, 30 giorni netti dalla data della fattura del Venditore in valuta USA, tranne che per pagamenti intermedi indicati di seguito o esportazione per i quali il Venditore potrebbe chiedere ulteriori accordi. I costi di trasferimento possono includere costi di spedizione e movimentazione, che saranno a carico dell'acquirente. In caso di ritardo nei pagamenti indicati dovuti al Venditore, verrà applicato un interesse mensile dell'1,5% dalla data in cui è dovuto il pagamento fino al momento del saldo del debito, e le future spedizioni potranno essere temporaneamente sospese. Il Venditore avrà il diritto, a titolo di esempio, di annullare il presente Accordo o di sospendere future spedizioni in base al presente e/o altri accordi con l'acquirente nel caso in cui l'acquirente non rispetti le scadenze previste per i pagamenti. All'Acquirente saranno addebitati tutti i costi sostenuti per il recupero dei crediti dovuti, comprese le relative spese legali. Se non altrimenti specificato in forma scritta nel preventivo del Venditore, qualora il prezzo di acquisto indicato nel presente Accordo superi $ , saranno previsti pagamenti periodici rateizzati. In tali casi, il Venditore emetterà fatture che saranno pagate dall'acquirente alle seguenti scadenze: Prima rata: 30% del prezzo totale al momento dell'accettazione dell'ordine da parte del Venditore. Seconda rata: 30% del prezzo totale al momento dell'emissione di distinte materiali approvate al reparto produzione per il montaggio. Terza rata: 40% del prezzo totale al momento della spedizione dei Beni da parte del Venditore. Il Venditore si riserva il diritto di fissare ulteriori pagamenti intermedi nel caso in cui l'accordo preveda la fornitura di Servizi il cui costo superi $ SOFTWARE E FIRMWARE: indipendentemente da qualsiasi altra clausola ivi contenuta, il Venditore o l'eventuale proprietario conserverà tutti i diritti di proprietà dei rispettivi firmware e software, compresi tutti i diritti di copyright relativi ai medesimi e a tutte le rispettive copie. Salvo quanto diversamente stabilito nel presente Accordo, all'acquirente viene concessa una licenza non esclusiva ed esente da diritti di licenza per l'uso del firmware e del software e delle relative copie incorporate nei Beni, valida soltanto in abbinamento a tali Beni e per il loro utilizzo nell'impianto dell'acquirente dove i Beni sono stati utilizzati la prima volta. L'Acquirente ha la facoltà di chiedere al Venditore la concessione di ulteriori licenze per l'utilizzo delle copie del firmware e del software presso altri stabilimenti. L'utilizzo da parte dell'acquirente di un determinato firmware (come specificato dal Venditore) e di altro software sarà regolato esclusivamente dai termini della licenza pertinenti del Venditore e/o dell'eventuale proprietario parte terza. 11. DATI FORNITI DALL'ACQUIRENTE: poiché il Venditore ha basato la scelta e la progettazione dei Beni e/o la fornitura dei Servizi e la preparazione del preventivo sulle specifiche, le informazioni, la rappresentazione delle condizioni operative e altri dati e informazioni forniti dall'acquirente ( Dati ), nel caso in cui le condizioni operative o altre condizioni effettive siano diverse da quanto rappresentato dall'acquirente e utilizzato dal Venditore, eventuali garanzie e altri elementi del presente Accordo che riguardano tali condizioni saranno resi automaticamente nulli. 12. ESPORTAZIONE/IMPORTAZIONE: l'acquirente riconosce che alla sua ricezione e all'utilizzo dei Beni e dei Servizi si applicano tutte le leggi, normative, ordini e requisiti in tema di importazione ed esportazione, compresi a titolo esemplificativo quelli degli Stati Uniti e dell'unione Europea e delle giurisdizioni in cui il Venditore e l'acquirente operano o dalle quali potrebbero essere forniti i prodotti. L'Acquirente si impegna a non utilizzare, trasferire, mettere in commercio, importare, esportare o riesportare i Beni in violazione di tali leggi, normative, ordini o requisiti. 13. ALTRI PRINCIPI: (a) l'acquirente non può trasferire i propri diritti e obbligazioni previsti dall'accordo senza il previo consenso scritto del Venditore; (b) non saranno riconosciuti accordi, intese o dichiarazioni, espliciti o impliciti, al di fuori di quanto specificato nel presente Accordo; (c) nessuna azione, indipendentemente dalla forma, derivante da transazioni previste nell'accordo, potrà essere intentata da una delle due parti dopo più di due anni dalla manifestazione del fondamento di tale azione; (d) qualunque eventuale modifica ai termini e alle condizioni del presente Accordo dovrà essere avanzata in un documento scritto firmato da un rappresentante autorizzato del Venditore; (e) l'accordo è stato formulato e deve essere interpretato, eseguito e applicato in base alle leggi dello Stato del Missouri (tuttavia, l'acquirente e il Venditore concordano che la sede per ogni eventuale azione derivante dal contenuto dell'accordo sarà nello Stato in cui i Beni al centro di tali azioni sono stati prodotti); (f) la convenzione dell'onu sui contratti per la vendita internazionale di beni del 1980 non si applica al presente Accordo; (g) se una disposizione dell'accordo non è valida ai sensi di altri statuti o ordinamenti, tale clausola e solo essa sarà ritenuta esclusa dall'accordo e non inficerà la validità delle restanti disposizioni del medesimo; (h) il Venditore si oppone specificamente all'applicazione al presente Accordo di qualunque norma per gli acquisti federali (Federal Acquisition Regulation, FAR) o di qualunque altra norma o regolamento governativo in materia; (i) TRANNE QUANTO SPECIFICAMENTE INDICATO NEL PREVENTIVO DEL VENDI, I BENI E SERVIZI INTERESSATI DAL PRESENTE ACCORDO NON SONO INDICATI PER L'USO IN APPLICAZIONI NUCLEARI O ASSOCIATE ALL'ENERGIA NUCLEARE. L'Acquirente (i) accetta i Beni e Servizi in conformità alle restrizioni esposte immediatamente in precedenza, (ii) accetta di comunicare tali restrizioni per iscritto a qualunque eventuale acquirente o utente successivo e (iii) accetta di difendere, risarcire e sollevare da qualunque responsabilità il Venditore rispetto a qualsiasi rivendicazione, perdita, responsabilità, azione legale, giudizio e condanna al pagamento dei danni, ivi compresi danni accidentali e indiretti, derivanti dall'utilizzo dei Beni e dei Servizi in eventuali applicazioni nucleari o associate all'energia nucleare, a prescindere che il fondamento dell'azione sia un atto illecito, un contratto o altro, comprese accuse di negligenza o responsabilità assoluta rivolte al Venditore; (j) i diritti, i rimedi e i mezzi di tutela previsti per il Venditore dal presente Accordo, compresi a titolo esemplificativo risarcimento del Venditore, limitazione di rimedio e di responsabilità e garanzia limitata, saranno estesi al Venditore e alle sue affiliate, consociate o aziende collegate che eseguono o forniscono manodopera, servizi e prodotti ai sensi del presente Accordo o qualsiasi accordo in cui il presente sia citato; infine, (k) il Venditore non accetta di: (i) risarcire l'acquirente o (ii) nominare l'acquirente come coassicurato.

35

36 Per informazioni complete sull'azienda, sulle funzionalità e sui prodotti, compresi numeri di modello, schede tecniche, specifiche, dimensioni e certificazioni, visitare il sito UFFICI DI ASSISTENZA TOPWORX NEL MONDO America del Nord 3300 Fern Valley Road Louisville, Kentucky USA Asia Pacifico 1 Pandan Crescent Singapore Europa Horsfield Way Bredbury Industrial Estate Stockport SK6 2SU GB Africa 24 Angus Crescent Longmeadow Business Estate East Modderfontein Gauteng Sudafrica Medio Oriente P.O. Box Jebel Ali Free Zone Dubai Emirati Arabi Uniti Il logo Emerson è un marchio di fabbrica e un marchio di servizio di Emerson Electric Co Emerson Electric Co TopWorx, tutti i diritti riservati. TopWorx, Valvetop, GO Switch e Leverless Limit Switch sono marchi di fabbrica di TopWorx, Inc. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni contenute nel presente documento, comprese le specifiche dei prodotti, sono soggette a modifiche senza preavviso. ES R11 IT

Monitor di posizione AVID. La gamma. Monitor di posizione tipo CR Monitor di posizione IP68 resistente alla corrosione.

Monitor di posizione AVID. La gamma. Monitor di posizione tipo CR Monitor di posizione IP68 resistente alla corrosione. AVID I monitor di posizione della linea AVID (Automated Valve Interface Devices) rappresentano quanto di più sofisticato la tecnologia possa offrire per il monitoraggio e il controllo di valvole motorizzate

Dettagli

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH 1 INTRODUZIONE INTRODUZIONE DATI TECNICI GENERALI Connessioni bocche valvole Attacco alimentazione piloti sul terminale tipo 1-11 Numero massimo piloti Numero massimo valvole

Dettagli

18D ATEX Pneumatici -1... 30 bar. Page 5-030. Page 5-014. 20D & 20DD Tutti i fluidi -1... 100 bar. 20D Tutti i fluidi -1...

18D ATEX Pneumatici -1... 30 bar. Page 5-030. Page 5-014. 20D & 20DD Tutti i fluidi -1... 100 bar. 20D Tutti i fluidi -1... PRESSOSTATI La tecnologia dei pressostati è fondamentale quando si devono monitorare impianti ad alta sicurezza o controllo di pressione per una maggiore funzionalità. Norgren vanta un'esperienza di oltre

Dettagli

Indicatori a sicurezza intrinseca EZ-LIGHT K30L e K50L

Indicatori a sicurezza intrinseca EZ-LIGHT K30L e K50L Indicatori a sicurezza intrinseca EZ-LIGHT K30L e K50L Per l'uso in aree pericolose con isolatori galvanici o barriere zener adatti Certificazioni ATEX, CSA c/us e IECEx Tenuta stagna e grado di protezione

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

VALVOLE ISO 5599/1 SERIE SAFE AIR

VALVOLE ISO 5599/1 SERIE SAFE AIR Partendo da una serie di valvole robusta ed affidabile come quelle a norma ISO 5599/1, sono state aggiunte alcune caratteristiche peculiari quali la presenza di un sistema di diagnostica dello stato della

Dettagli

Trasmettitore di temperatura analogico per sensori Pt100, configurabili via PC, con montaggio in testina Modello T24.10

Trasmettitore di temperatura analogico per sensori Pt100, configurabili via PC, con montaggio in testina Modello T24.10 Misura di temperatura elettrica Trasmettitore di temperatura analogico per sensori Pt100, configurabili via PC, con montaggio in testina Modello T24.10 Scheda tecnica WIKA TE 24.01 per ulteriori omologazioni

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

FINE CORSA MINIATURIZZATI "UNI"

FINE CORSA MINIATURIZZATI UNI FINE CORSA MINIATURIZZATI "UNI" REED E MAGNETORESISTIVI per cilindri pneumatici P95-IT-R FINE CORSA MAGNETICI MINIATURIZZATI "UNI" GENERALITA' I fine corsa magnetici sono interruttori elettrici che reagiscono

Dettagli

Dimensioni. Dati tecnici. Dati generali Funzione di un elemento di commutazione Contatto NC NAMUR Distanza di comando misura s n 2 mm

Dimensioni. Dati tecnici. Dati generali Funzione di un elemento di commutazione Contatto NC NAMUR Distanza di comando misura s n 2 mm Dimensioni M12x1 4 17 32 35 0102 LED Codifica PEPPERL+FUCHS NCB2-12GM35-N0 Caratteristiche Linea comfort 2 mm allineato Applicabile fino a SIL 2 secondo IEC 61508 Allacciamento Schema elettrico N / N0

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE 1) CARATTERISTICHE GENERALI pag. 1 2) ATTENZIONE pag. 1 3) DATI TECNICI pag. 1 4) INSTALLAZIONE pag. 2 5) COLLEGAMENTI

Dettagli

Istruzioni per l uso. Interruttore salvamotore > 8527/2

Istruzioni per l uso. Interruttore salvamotore > 8527/2 Istruzioni per l uso Interruttore salvamotore > Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 2.1 Costruttore...2 2.2 Dati relativi alle istruzioni per l uso...2 2.3 Conformità a norme e disposizioni...3

Dettagli

Traduzione del documento originale.

Traduzione del documento originale. Serie 3730 Posizionatore elettropneumatico Tipo 3730-0 Applicazione Posizionatore a semplice o doppio effetto per il montaggio su valvole pneumatiche Variabile di riferimento 4 20 ma Corsa 5,3 200 mm JIS

Dettagli

Istruzioni per l uso originali Pulsante di emergenza di sicurezza AS-i AC012S 7390991/00 05/2013

Istruzioni per l uso originali Pulsante di emergenza di sicurezza AS-i AC012S 7390991/00 05/2013 Istruzioni per l uso originali Pulsante di emergenza di sicurezza AS-i AC012S 7390991/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti tecnici di sicurezza

Dettagli

Unità di controllo 4 20 ma compatibile HART serie 3490 Rosemount

Unità di controllo 4 20 ma compatibile HART serie 3490 Rosemount 00825-0202-4841, Rev. AA Unità di controllo 4 20 ma compatibile HART serie 3490 Rosemount AVVERTENZA La mancata osservanza delle istruzioni di sicurezza per l'installazione può causare infortuni gravi

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI sensori MAGNETICI per strumenti serie 2000

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI sensori MAGNETICI per strumenti serie 2000 OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI sensori MAGNETICI per strumenti serie 2000 1. DESCRIZIONE STRUMENTO Gli interruttori magnetici sono utilizzati per essere montati sui lati esterni degli

Dettagli

Sensori di temperatura per cuscinetti Rosemount (Tipo WEX 926)

Sensori di temperatura per cuscinetti Rosemount (Tipo WEX 926) Sensori di temperatura per cuscinetti Rosemount (Tipo WEX 926) Bollettino tecnico Febbraio 2014 00813-0102-4926, Rev. AC Misura non intrusiva su applicazioni con cuscinetti. Tenuta dell olio per una maggiore

Dettagli

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD M-0 La nuova serie Cortem di operatori di comando, controllo e segnalazione M-0 vengono installati quali accessori esterni di custodie e di quadri utilizzati in tutti gli ambienti industriali dove può

Dettagli

Presa da muro SolConeX, 16 A

Presa da muro SolConeX, 16 A Presa da muro SolConeX, 16 A Istruzioni per l uso Altre lingue www.stahl-ex.com Dati generali Indice 1 Dati generali...2 1.1 Costruttore...2 1.2 Informazioni relative alle istruzioni per l uso...3 1.3

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SED (AR2 SE ) ISTRUZII PER IL MTAGGIO E LA MANUTENZIE 1. NOTE GENERALI 1 2. DATI TECNICI 2 3. MTAGGIO 2. COLLEGAMENTI ELETTRICI 3 5. TARATURE 5.1 FINE CORSA 5.2 MICROINTERRUTTORI

Dettagli

SERIE 97105 HERION Valvole a cassetto ad azionamento per

SERIE 97105 HERION Valvole a cassetto ad azionamento per SERIE HERION Valvole a cassetto ad azionamento per attuatori a semplice o doppio effetto con interfaccia NAMUR /, /, /, NC/APB, G/, G/ Valvole per sistemi di sicurezza SIL (IEC 08) Commutazione senza sovrapposizioni,

Dettagli

Istruzioni operative e di montaggio EB 8546 IT. Regolatore della pressione di alimentazione Tipo 4708

Istruzioni operative e di montaggio EB 8546 IT. Regolatore della pressione di alimentazione Tipo 4708 Regolatore della pressione di alimentazione Tipo 4708 Tipo 4708-5352 su posizionatore Tipo 3730 Tipo 4708-52 con filtro a bicchiere Tipo 4708-6252 su attuatore Tipo 3372 Fig. Regolatori della pressione

Dettagli

Sensori magnetici di prossimità a scomparsa Serie CST-CSV

Sensori magnetici di prossimità a scomparsa Serie CST-CSV Sensori magnetici di prossimità a scomparsa Serie - - Reed - Effetto di Hall S E R I E I finecorsa magnetici a scomparsa / sono sensori di prossimità che hanno la funzione di rilevare la posizione del

Dettagli

Tecnica dei sensori Controllo pneumatico della posizione Serie MS01. Prospetto del catalogo

Tecnica dei sensori Controllo pneumatico della posizione Serie MS01. Prospetto del catalogo Prospetto del catalogo 2 Controllo pneumatico della posizione, modulo di collaudo MS01 Blocco di collaudo MS01-PA, variante I, con valvola 2 x /2 piastra di collegamento in Poliammide, rinforzata in fibra

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Sensore induttivo di sicurezza GF711S 80005280 / 00 05 / 2013

Istruzioni per l'uso originali Sensore induttivo di sicurezza GF711S 80005280 / 00 05 / 2013 Istruzioni per l'uso originali Sensore induttivo di sicurezza GF7S 8528 / 5 / 23 Indice Premessa3. Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2. Requisiti tecnici di sicurezza per l'applicazione

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Indicatore di monitoraggio remoto a base Web modello 753R Rosemount

Indicatore di monitoraggio remoto a base Web modello 753R Rosemount Guida di installazione rapida Indicatore 753R Rosemount Indicatore di monitoraggio remoto a base Web modello 753R Rosemount Inizio Introduzione Modello 753R Rosemount con trasmettitore di pressione integrato

Dettagli

www.rechner-sensors.com

www.rechner-sensors.com www.rechner-sensors.com Catalogo Prodotti certificati atex Gas: Zona 0, 1 e 2 Polvere: Zona 20, 21 e 22 Per tutte le transizioni vengono applicate le più aggiornate Condizioni generali di vendita e di

Dettagli

Posizionatore AVID EaziCal IR Istruzioni di installazione e funzionamento. Istruzioni di montaggio

Posizionatore AVID EaziCal IR Istruzioni di installazione e funzionamento. Istruzioni di montaggio AVID Istruzioni per l installazione, il funzionamento e la calibratura del posizionatore analogico AVID EaziCal IR, con pulsante AutoCal o comando a distanza a segnali infrarossi Posizionatore EaziCal

Dettagli

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili Caratteristiche del dispositivo ripari mobili Gertebild ][Bildunterschrift Modulo di sicurezza per il controllo dei pulsanti di arresto di emergenza e dei ripari mobili Certificazioni Gertemerkmale Uscite

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

Indice 3-1. Sensori di prossimità agli ultrasuoni

Indice 3-1. Sensori di prossimità agli ultrasuoni Indice Informazioni generali Guida alla selezione rapida.................. pagina 3-2 Definizioni tecniche e terminologia........... pagina 3-3 Prodotti Serie 873P Uscita analogica o discreta....... pagina

Dettagli

Interruttori di livello ad azionamento magnetico serie Colima TOR

Interruttori di livello ad azionamento magnetico serie Colima TOR Pagina 1 di 9 TI-P324-02 CH Ed. 2 IT - 2011 Descrizione indicati per il controllo del livello di liquidi nella maggior parte delle applicazioni industriali. Strumenti con asta rigida e ad installazione

Dettagli

Keystone OM13 - Scheda di comando a 3 fili per EPI-2 Istruzioni di installazione e manutenzione

Keystone OM13 - Scheda di comando a 3 fili per EPI-2 Istruzioni di installazione e manutenzione Prima dell'installazione, leggere attentamente le seguenti istruzioni Sommario 1 Modulo opzinonale OM13: Comando a 3 fili... 1 2 Installazione... 2 3 Regolazione e configurazione della scheda OM13... 8

Dettagli

MANUALE - PROFIBUS DP

MANUALE - PROFIBUS DP MANUALE - PROFIBUS DP Le valvole Heavy Duty Multimach - Profibus DP consentono il collegamento di isole HDM ad una rete Profibus. Conformi alle specifiche Profibus DP DIN E 19245, offrono funzioni di diagnostica

Dettagli

Trasmettitore di pressione per applicazioni ad altissima pressione Fino a 15.000 bar Modello HP-2

Trasmettitore di pressione per applicazioni ad altissima pressione Fino a 15.000 bar Modello HP-2 Misura di pressione elettronica Trasmettitore di pressione per applicazioni ad altissima pressione Fino a 15.000 bar Modello HP-2 Scheda tecnica WIKA PE 81.53 Applicazioni Costruzione del banco-prova Taglio

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A Modulo di sicurezza CS AR-91, conforme EN 81 Modulo per le manovre di livellamento al piano degli ascensori conforme EN 81 Caratteristiche principali o start controllato Collegamento dei canali d ingresso

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

DL5B 41 335/115 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE VERSIONE COMPATTA SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-05 (CETOP 05) p max 320 bar Q max 125 l/min

DL5B 41 335/115 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE VERSIONE COMPATTA SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-05 (CETOP 05) p max 320 bar Q max 125 l/min 41 335/115 ID DL5B ELETTROVALVOLA DIREZIONALE VERSIONE COMPATTA ATTACCHI A PARETE ISO 4401-05 (CETOP 05) p max 320 bar Q max 125 l/min PIANO DI POSA PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO ISO 4401-05-04-0-05 (CETOP

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

Posizionatori digitali per valvole FIELDVUE serie DVC6200 Fisher

Posizionatori digitali per valvole FIELDVUE serie DVC6200 Fisher Guida rapida Posizionatori digitali per valvole DVC6200 Posizionatori digitali per valvole FIELDVUE serie DVC6200 Fisher Sommario Prima di iniziare... 3 Fase 1 - Installazione del DVC6200 sulla valvola...

Dettagli

Dimensioni. Allacciamento elettrico

Dimensioni. Allacciamento elettrico Dimensioni 55 27 Altezza del campo protettivo Lunghezza alloggiamento 85 28 52 Codifica d'ordine Barriera luminosa di sicurezza con 2 uscite semiconduttore separate e a prova di errore Allacciamento elettrico

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Circuito di controllo. < 50 ms Tempo di ricaduta t R1 Modulo di sicurezza CS DM-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

Termoresistenza Modello TR10-L, Ex d, per pozzetto aggiuntivo

Termoresistenza Modello TR10-L, Ex d, per pozzetto aggiuntivo Misura di temperatura elettrica Termoresistenza Modello TR10-L, Ex d, per pozzetto aggiuntivo Scheda tecnica WIKA TE 60.12 per ulteriori omologazioni vedi pagina 6 Applicazioni Industria chimica Industria

Dettagli

Trasmettitore di pressione per gas medicali Modello MG-1

Trasmettitore di pressione per gas medicali Modello MG-1 Misura di pressione elettronica Trasmettitore di pressione per gas medicali Modello M-1 Scheda tecnica WIKA PE 81.44 Applicazioni Distribuzione e stoccaggio dei gas medicali Trattamento con ossigeno per

Dettagli

Sensepoint. Semplicità di utilizzo Configurato in fabbrica Sostituzione semplice Addestramento minimo

Sensepoint. Semplicità di utilizzo Configurato in fabbrica Sostituzione semplice Addestramento minimo Sensepoint La gamma Sensepoint di rivelatori di gas infiammabili, tossici e ossigeno offre soluzioni di alta qualità a basso costo per qualsiasi esigenza di monitoraggio nel settore industriale. Sensepoint

Dettagli

Elevata affidabilità e nuovo design per applicazioni industriali standard con il miglior rapporto prezzo-prestazioni.

Elevata affidabilità e nuovo design per applicazioni industriali standard con il miglior rapporto prezzo-prestazioni. Sensore di prossimità cilindrico EB Elevata affidabilità e nuovo design per applicazioni industriali standard con il miglior rapporto prezzo-prestazioni. Tutti modelli standard M8, M, M8 e M0 Singola e

Dettagli

1 INFORMAZIONI GENERALI... 18. 1.1 Disimballo e controlli... 18 1.2 Condizioni di garanzia... 19

1 INFORMAZIONI GENERALI... 18. 1.1 Disimballo e controlli... 18 1.2 Condizioni di garanzia... 19 Top Control ON/OFF tipo 8631 INDICE 1 INFORMAZIONI GENERALI... 18 1.1 Disimballo e controlli... 18 1.2 Condizioni di garanzia... 19 2 COSTRUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL TOPCONTROL ON/OFF19 3 INSTALLAZIONE...

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Tensioni di alimentazione nominale (Un): 24 Vac/dc; 50...60 Hz

Caratteristiche tecniche. Alimentazione. Tensioni di alimentazione nominale (Un): 24 Vac/dc; 50...60 Hz Modulo di sicurezza CS AR-01 Caratteristiche tecniche Custodia Custodia in poliammide PA 6.6, autoestinguente V0 secondo UL 94 Grado di protezione IP40 (custodia), IP20 (morsettiera) Dimensioni vedere

Dettagli

Termoresistenza con attacco flangiato Modello TR10-F, con pozzetto ricavato da tubo modello TW40

Termoresistenza con attacco flangiato Modello TR10-F, con pozzetto ricavato da tubo modello TW40 Misura di temperatura elettrica Termoresistenza con attacco flangiato Modello TR10-F, con pozzetto ricavato da tubo modello TW40 Scheda tecnica WIKA TE 60.06 NAMUR per ulteriori omologazioni vedi pagina

Dettagli

Keystone F89 Attuatore pneumatico a un quarto di giro Impieghi generici / aree pericolose

Keystone F89 Attuatore pneumatico a un quarto di giro Impieghi generici / aree pericolose Compattezza, affidabilità e costi di esercizio ridotti per qualunque tipo di valvola a un quarto di giro sono le caratteristiche chiave della gamma di attuatori pneumatici Keystone F89 Caratteristiche

Dettagli

Moduli per arresto d'emergenza e ripari mobili

Moduli per arresto d'emergenza e ripari mobili Gertebild ][Bildunterschrift Modulo di sicurezza per il controllo dei pulsanti di arresto di emergenza e dei ripari mobili Certificazioni Caratteristiche del dispositivo Gertemerkmale Uscite a relé a conduzione

Dettagli

Colonna luminosa TL70 modulare

Colonna luminosa TL70 modulare Scheda tecnica La colonna luminosa Banner TL70 è un indicatore LED modulare da 70 mm con una luce estremamente brillante e uniforme. La modularità assicura all'utente tutta la flessibilità necessaria per

Dettagli

APPLICAZIONI PER L INDUSTRIA DI PROCESSO Sommario

APPLICAZIONI PER L INDUSTRIA DI PROCESSO Sommario APPLICAZIONI PER L INDUSTRIA DI PROCESSO Sommario 00127IT-2008/R02 Ci riserviamo il diritto di modifi care caratteristiche e dimensioni senza preavviso. Tutti i diritti riservati. Funzione P Temperatura

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

1 1 0.85 0.75 0.7 0.45 0.4 0.3 0.24

1 1 0.85 0.75 0.7 0.45 0.4 0.3 0.24 SENSORI INDUTTIVI STANDARD Indice Tecnologia, Funzionamento, Regolazione, Curve, Montaggio Pag 254-259 Termini tecnici, Esempi di applicazioni Pag 260-261 Serie, Descrizione del codice Pag 262-263 Custodie

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Avvisatore acustico > 8493/11-2.

Istruzioni per l'uso. Avvisatore acustico > 8493/11-2. Istruzioni per l'uso Avvisatore acustico > Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...3 6 Dati tecnici...4 7 Disposizione

Dettagli

DL3B 41 220/015 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE A BASSO CONSUMO (8 WATT) SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-03 (CETOP 03) p max 280 bar Q max 60 l/min

DL3B 41 220/015 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE A BASSO CONSUMO (8 WATT) SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-03 (CETOP 03) p max 280 bar Q max 60 l/min 41 220/015 ID DL3B ELETTROVALVOLA DIREZIONALE A BASSO CONSUMO (8 WATT) ATTACCHI A PARETE ISO 4401-03 (CETOP 03) p max 280 bar Q max 60 l/min PIANO DI POSA PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO ISO 4401-03-02-0-05

Dettagli

Termostato a gas Cassa in acciaio inox Modello TWG

Termostato a gas Cassa in acciaio inox Modello TWG Misura di temperatura meccatronica elettrica Termostato a gas Cassa in acciaio inox Modello TWG Scheda tecnica WIKA TV 31.60 Process Performance Series Applicazioni Monitoraggio della temperatura e commutazione

Dettagli

Vacuostati e Pressostati elettronici Serie SWCN

Vacuostati e Pressostati elettronici Serie SWCN CATALOGO > 01 Vacuostati e Pressostati elettronici Serie SWCN > Vacuostati e Pressostati Serie SWCN Con display digitale Elevata precisione e facilità d uso Piccolo e leggero Indicatore digitale: inserimento

Dettagli

ER1032. Interruttore di arresto di emergenza a fune. Funzionamento. Componenti per l installazione. Pulsante blu di riassetto

ER1032. Interruttore di arresto di emergenza a fune. Funzionamento. Componenti per l installazione. Pulsante blu di riassetto Interruttore di arresto di emergenza a fune L'estensione fune fino a 200 m rende questo interruttore ideale per applicazioni dove sono richieste estensioni di fune lunghe La custodia pressofusa per servizio

Dettagli

ACCESSORIES Generatore d Impulsi V2.0-Ex Bollettino Tecnico

ACCESSORIES Generatore d Impulsi V2.0-Ex Bollettino Tecnico 03.22 Caratteristiche: Applicazione: 50 impulsi per rivoluzione del tamburo di misura Per uso con TG05 a TG50, BG4 a BG100 Uni-direzionale Utilizzabile in zone ex-proof 3 Il generatore di impulsi per contatori

Dettagli

Sensore induttivo cilindrico miniaturizzato M5 AD1. Sensori di Prossimità

Sensore induttivo cilindrico miniaturizzato M5 AD1. Sensori di Prossimità Sensore induttivo cilindrico miniaturizzato M5 AD1 Sensori di Prossimità Catalogo Cod. CAT3IAD1373601 Datasheet - AD1 - italiano - Ed.01/2014 2/3 Prodotti induttivi miniaturizzati Serie AD1 induttivi cilindrici

Dettagli

ATTUATORE CON VITE A SFERE. DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa. Attacco base con foro filettato BA. Supporto posteriore SP

ATTUATORE CON VITE A SFERE. DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa. Attacco base con foro filettato BA. Supporto posteriore SP ATTUATORE CON VITE A SFERE UBA 0 DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa Lc Interruttori reed finecorsa FCM T prof. 7 Attacco base con foro filettato BA (motore con freno) (motore con encoder) Supporto

Dettagli

Keystone EPI-2 - Attuatore elettrico a quarto di giro

Keystone EPI-2 - Attuatore elettrico a quarto di giro Gamma avanzata di attuatori elettrici a quarto di giro per coppie di manovra da 63 a 2000 Nm Caratteristiche Dati tecnici Ciclo del motore elettrico (a 40 C): S3-100% per azionamenti di apertura/chiusura.

Dettagli

FLOWX3 NUOVO F3.60M.S Sensore elettromagnetico ad inserzione. Caratteristiche principali. Applicazioni. Principio di funzionamento

FLOWX3 NUOVO F3.60M.S Sensore elettromagnetico ad inserzione. Caratteristiche principali. Applicazioni. Principio di funzionamento FLOWX3 NUOVO F3.60M.S Sensore elettromagnetico ad inserzione Il nuovo sensore di flusso elettromagnetico ad inserzione FLOWX3 F3.60M.S può essere utilizzato sia su tubi metallici che su tubi in plastica.

Dettagli

Termoresistenza per misure superficiali Modello TR50

Termoresistenza per misure superficiali Modello TR50 Misura di temperatura elettrica Termoresistenza per misure superficiali Modello TR50 Scheda tecnica WIKA TE 60.50 per ulteriori omologazioni vedi pagina 9 Applicazioni Per la misura di temperature di superficiali

Dettagli

DISTRIBUTORI PROGRESSIVI

DISTRIBUTORI PROGRESSIVI DISTRIBUTORI PROGRESSIVI DESCRIZIONE Ilc lube è il sistema di lubrificazione che identifica la distribuzione ed il dosaggio del lubrificante con un movimento progressivo di pistoni, pilotati uno dall altro

Dettagli

Serie World K. Motori AC standard. Conforme alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose

Serie World K. Motori AC standard. Conforme alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose Conforme alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose Motori AC standard Serie World K Motori con freno elettromagnetico Motori coppia La Serie World K è il nome che identifica a livello

Dettagli

Scatola di derivazione

Scatola di derivazione Scatola di derivazione 8146/1 8146/2 Istruzioni per l uso Altre lingue www.stahl-ex.com Dati generali Indice 1 Dati generali...2 1.1 Costruttore...2 1.2 Dati relativi al manuale d uso...2 1.3 Conformità

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

OM3 - EPI 2 Modulo Interfaccia Locale Manuale di istruzione e manutenzione. Importante. Importante. Avvertenza. Avvertenza. Avvertenza.

OM3 - EPI 2 Modulo Interfaccia Locale Manuale di istruzione e manutenzione. Importante. Importante. Avvertenza. Avvertenza. Avvertenza. KEYSTONE Il presente manuale è parte integrante del Manuale di istruzioni e funzionamento dell attuatore EPI 2 base (riferimento documento EBPRM-0091-IT). Indice 1 Modulo Opzionale OM3: Modulo Interfaccia

Dettagli

HALO. Scatola di derivazione HALO con LED e porta HART opzionale

HALO. Scatola di derivazione HALO con LED e porta HART opzionale HALO Scatola di derivazione HALO con LED e porta HART opzionale HALO Semplicità d'uso La visualizzazione immediata dello stato del dispositivo migliora la sicurezza È più semplice individuare la segnalazione

Dettagli

SENSORE DI TEMPERATURA Tipo ETEX

SENSORE DI TEMPERATURA Tipo ETEX SENSORE DI TEMPERATURA Tipo ETEX Manuale delle istruzioni di sicurezza La riproduzione parziale o totale di questo documento è proibita. Per ottenere copia di tale documento si prega di contattare ETEA

Dettagli

Sonda di livello immergibile ad alte prestazioni Per misura di livello Modello LH-20

Sonda di livello immergibile ad alte prestazioni Per misura di livello Modello LH-20 Misura di pressione elettronica Sonda di livello immergibile ad alte prestazioni Per misura di livello Modello LH-20 Scheda tecnica WIKA PE 81.56 Applicazioni Misure in pozzi profondi e pozzi trivellati

Dettagli

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B Diagramma di selezione 0 +NO NC+NO I contatti si intendono a protezione chiusa CONTATTI AZIONATORE SENSORE SM B0F distanza di azionamento mm SM B0F

Dettagli

Sensori magnetici a scomparsa Serie CST - CSV e CSH

Sensori magnetici a scomparsa Serie CST - CSV e CSH > Sensori Serie CST-CSV-CSH Sensori magnetici a scomparsa Serie CST - CSV e CSH Reed - Elettronici»» Integrati nel profilo dei cilindri»» Le tre serie CST - CSV - CSH coprono l intera gamma dei cilindri

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

Istruzioni di funzionamento. Flussostati elettronici statici SID 701935/01 07/2010

Istruzioni di funzionamento. Flussostati elettronici statici SID 701935/01 07/2010 Istruzioni di funzionamento R Flussostati elettronici statici ID 70935/0 07/200 Brevi istruzioni Installazione ontaggio pagina 6, collegamento elettrico pagina 8. -Teach Inserire la tensione di alimentazione.

Dettagli

Trasmettitore di pressione a sicurezza intrinseca Per applicazioni in aree pericolose Modelli IS-20-S, IS-21-S, IS-20-F, IS-21-F

Trasmettitore di pressione a sicurezza intrinseca Per applicazioni in aree pericolose Modelli IS-20-S, IS-21-S, IS-20-F, IS-21-F Misura di pressione elettronica Trasmettitore di pressione a sicurezza intrinseca Per applicazioni in aree pericolose Modelli IS-20-S, IS-21-S, IS-20-F, IS-21-F Scheda tecnica WIKA PE 81.50 Ulteriori omologazioni

Dettagli

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA

SCHEDE DI FRENATURA ELETTRONICA Informazioni generali I moduli di frenatura elettronici Frenomat e Frenostat sono in grado di frenare motori asincroni, sono senza manutenzione e non producono abrasione ed inquinamento. Riducono i tempi

Dettagli

Istruzioni per l'uso

Istruzioni per l'uso Istruzioni per l'uso (parte rilevante per la protezione antideflagrante) per trasmettitori di pressione Profibus PA ai sensi della direttiva europea 94/9/CE Appendice VIII (ATEX) Gruppo II, categoria di

Dettagli

Trasmettitore di pressione Per applicazioni industriali generiche Modello A-10

Trasmettitore di pressione Per applicazioni industriali generiche Modello A-10 Misura di pressione elettronica Trasmettitore di pressione Per applicazioni industriali generiche Modello A-10 Scheda tecnica WIKA PE 81.60 Applicazioni Costruzione di macchine Macchine utensili Sistemi

Dettagli

PFM FLUSSOSTATI DIGITALI PER ARIA MISURATORI DI PORTATA. Flussostati digitali per aria con display bicolore. Serie PFM5. Dimensioni.

PFM FLUSSOSTATI DIGITALI PER ARIA MISURATORI DI PORTATA. Flussostati digitali per aria con display bicolore. Serie PFM5. Dimensioni. PFM FLUSSOSTATI DIGITALI PER ARIA MISURATORI DI PORTATA Flussostati digitali per aria con display bicolore - aria, N 2, Ar, CO 2. S - - Campo della portata: - Misurazione portata minima: -Ripetibilità:

Dettagli

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A B Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A Diagramma di selezione AZIONATORE SENSORE CONTATTI SM A0N distanza di azionamento 5 mm 0 +NO NC+NO I contatti si intendono a protezione chiusa TIPO

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Trasmettitore di pressione a membrana affacciata Per fluidi viscosi e contenenti particelle solide Modello S-11

Trasmettitore di pressione a membrana affacciata Per fluidi viscosi e contenenti particelle solide Modello S-11 Misura di pressione elettronica Trasmettitore di pressione a membrana affacciata Per fluidi viscosi e contenenti particelle solide Modello S-11 Scheda tecnica WIKA PE 81.02 Applicazioni Costruzione di

Dettagli

Trasmettitore di pressione per applicazioni industriali Tipi MBS 3000 e MBS 3050

Trasmettitore di pressione per applicazioni industriali Tipi MBS 3000 e MBS 3050 MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Scheda tecnica Trasmettitore di pressione per applicazioni industriali Tipi MBS 3000 e MBS 3050 Il trasmettitore di pressione MBS 3000 è progettato per l'utilizzo nelle applicazioni

Dettagli

Flussostato per liquidi

Flussostato per liquidi 594 59P0 Flussostato per liquidi Per liquidi nelle tubazioni di DN 0 00. QE90 Portata contatti: Pressione nominale PN5 max. 30 AC, A, 6 A max. 48 DC, A, 0 W Contatto pulito tipo reed (NO / NC) Custodia

Dettagli

PRESCRIZIONI SULLA SICUREZZA USO E MANUTENZIONE DEL PRODOTTO

PRESCRIZIONI SULLA SICUREZZA USO E MANUTENZIONE DEL PRODOTTO ISTRUZIONI DI SERVIZIO PRESCRIZIONI SULLA SICUREZZA USO E MANUTENZIONE DEL PRODOTTO 12/2001-1 - Indicazioni sulle misure di sicurezza ed istruzioni speciali per i motori trifase, motori autofrenanti, motori

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostati e termostati tipo KPI e KP. Giugno 2000 DKACT.PD.P10.F1.06 520B1001

Scheda tecnica. Pressostati e termostati tipo KPI e KP. Giugno 2000 DKACT.PD.P10.F1.06 520B1001 Pressostati e termostati tipo KPI e KP Giugno 2000 DKCT.PD.P10.F1.06 520B1001 Indice Pressostati KP 35, KP 36, KPI 35, KPI 36 e KPI 38 Introduzione... pag. 3 Caratteristiche... pag. 3 Definizioni... pag.

Dettagli

Unità di monitoraggio oscillazione modello 640

Unità di monitoraggio oscillazione modello 640 Unità di monitoraggio oscillazione modello 640 Velocità di oscillazione (mm/s, rms) Uscita di corrente analogica: 4...20 ma Range frequenza: 10 Hz...1000 Hz Istruzioni per l'uso Italiano Istruzioni per

Dettagli