CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI"

Transcript

1 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI Il controllore è composto da due schede assemblate su un pannello frontale d alluminio di 3mm di spessore. Sul pannello viene posizionata anche la serigrafia su poliestere, con 12 tasti funzionali, a sensazione tattile. Le dimensioni standard sono 267 x 137 x P 60 mm (è comunque possibile realizzare pannelli di diverse dimensioni a seconda delle specifiche esigenze). Per l interfaccia utente vedere l immagine sottostante. L elettronica è posizionata all interno di una protezione di acciaio zincato da 0,8mm, che garantisce, insieme agli appositi filtri posti sulla scheda, una immunità contro disturbi elettromagnetici, in accordo agli standard CEE EMC, maggiore di 4400V, e una immunità contro le scariche elettrostatiche ( ESD ) superiora a 17KV(sulla tastiera). Sono previsti 4 coppie di display a 7 segmenti con cifre alte 13,5mm di colore rosso che visualizzano i valori di set e reali del ciclo in corso. È inoltre previsto un campo composto da 4 caratteri per visualizzare messaggi, allarmi, la temperatura dell impasto (opzione) o dell acqua (opzione con il dosatore), la quantità d acqua dosata (opzione con il dosatore). Il controllore è in grado di memorizzare fine a 90 programmi. La parte logica è in tecnologia SMD ( Surface Mount Devices ); la tastiera, i relè e i display usano la tecnica tradizionale TH ( through hole). Vengono utilizzate morsettiere fisse e l intero prodotto è concepito per garantire alta immunità alle vibrazioni. Opzione: morsettiere estraibili M-F con viti di fissaggio. Alimentazione 12V A.C /1 1/

2 INTERFACCIA UTENTE TASTIERA Descrizione dei tasti: 1) per impostare il quantitativo d acqua desiderato (solo se il dosatore è presente) o per vedere la temperatura dell impasto o dell acqua (opzioni). 2) e 3) e per modificare il valore dei dati. 4) per impostare il tempo della fase1. 5) per impostare il tempo della fase 2. 6) per impostare il tempo delle fase 3. 7) per selezionare il programma. 8) per avviare un ciclo. 9) per fermare la macchina in qualunque momento. 10) per ruotare manualmente la vasca in senso antiorario. 11) per ruotare manualmente la vasca in senso orario. 12) per selezionare il modo manuale o automatico. INGRESSI: tutti filtrati e optoisolati a 24V C. A: 1 Microinterruttore protezione spirale NC 2 Protezione motore spirale NC 3 Protezione motore vasca NC Opzione 1: per avviare il ciclo da remoto: ingresso digitale per leggere un contatto pulito. Opzione 2: per misurare la temperatura dell impasto o dell acqua: un ingresso analogico filtrato per sonda Pt 1000 Classe A, o ingresso 4 20 ma per sensore infrarossi. Opzione 3: ingresso per contalitri USCITE: fino 6 relè da 4A 230V A.C. optoisolati con condensatori in parallelo: /1 2/

3 1 TLR Prima velocità spirale 2 TLR Seconda velocità spirale 3 TLR Freno spirale(opzione) 4 TLR Rotazione vasca oraria( fase 1 ) 5 TLR Rotazione vasca antioraria 6 Riserva Opzione 1: segnale di fine ciclo verso altra macchina, con contatto pulito. Opzione 3: E.V. acqua per il dosatore /1 3/

4 FUNZIONI CICLO AUTOMATICO Dopo aver scelto il programma desiderato, le tre fasi previste per la realizzazione dell impasto vengono gestisce in modo completamente automatico. I dati di un programma sono: Dosaggio acqua : solo se il dosatore è presente. La quantità dosata, a scalare, compare sul display inferiore. (Durante il dosaggio, premendo il tasto, compare per 20 la temperatura dell acqua -opzione). Prima fase: rotazione oraria della vasca, con rotazione della spirale a bassa velocità, per il tempo impostato. La prima fase inizia con un ritardo prestabilito (parametro installatore) dopo l avvio del dosaggio dell acqua. Se il parametro viene messo a F il ciclo si avvia alla fine del dosaggio. Seconda fase : rotazione antioraria della vasca, con rotazione della spirale a bassa velocità, per il tempo impostato. Terza fase : rotazione antioraria della vasca, con rotazione della spiarle ad alta velocità, per il tempo impostato. Il tempo di esecuzione delle fasi viene decrementato e visualizzato sull apposito display. Opzione 2: quando è usato l ingresso analogico per la lettura della temperatura dell impasto (no dosatore), risulta possibile inserire nel programma (tramite il tasto ) la massima temperatura dell impasto, che provoca, se raggiunta, l arresto istantaneo del ciclo (Se la temperatura dell impasto è settata a zero, il ciclo viene controllato a tempo e negli ultimi 4 display viene visualizzata la temperatura reale dell impasto). A fine ciclo, con protezione aperta, è possibile ruotare la vasca in entrambe le direzioni per facilitare l estrazione dell impasto. Gli appositi tasti, per ragioni di sicurezza, hanno solo la funzione istantanea. Se durante il ciclo l operatore apre la protezione della spirale, i motori di rotazione vengono arrestati istantaneamente ed il comando freno spirale viene attivato (se presente) per qualche decimo di secondo (parametro installatore). Se tra una fase e le successive è previsto un cambio di rotazione, si attende qualche secondo (parametro installatore) per permettere l arresto della rotazione della vasca. PROGRAMMAZIONE CICLI La programmazione dei cicli è estremamente intuitiva: si seleziona il dato da programmare, partendo dal N programma: il dato lampeggia sul display ed è modificabile con i tasti e. Premendo il tasto di un altro dato, quello precedente viene automaticamente memorizzato. FUNZIONE MANUALE È possibile, tramite l apposito tasto, selezionare il modo manuale. Sul display del programma compare la voce MA e tutti gli altri display hanno valore zero. Per selezionare una fase (o il dosatore) premere l apposito tasto: il display lampeggia. Premere START per eseguire la fase ed avviare il conteggio del tempo (o dei litri in presenza del dosatore), che appare, in modo crescente, sul display relativo. Premendo STOP durante il ciclo, la fase in corso viene interrotta e sul display lampeggia il tempo raggiunto. Se viene premuto ancora il tasto STOP il tempo viene azzerato. Se /1 4/

5 invece viene premuto il tasto di fase successiva, il tempo raggiunto smette di lampeggiare e il tempo della fase successiva inizia il conteggio. Durante l esecuzione della fase 1 le pressioni dei tasti di fase 2 o 3 non producono alcuna reazione. Dalla fase 2 è possibile passare direttamente alla fase 3 tramite la pressione del tasto : il tempo della fase 2 è caricato e il tempo della fase 3 viene azzerato. Con macchina ferma è possibile avviare qualsiasi fase. L avvio diretto della fase 3 è preceduto da un automatica esecuzione della fase 2 per 5. Con macchina ferma e con la protezione aperta (sia in modo manuale che automatico), è possibile ruotare la vasca in entrambi i sensi tenendo premuti i tasti e. In tal modo è possibile rendere più agevole l estrazione dell imposto dalla vasca. Dopo che una protezione è stata aperta, al suo richiudere il ciclo non viene automaticamente riavviato: è necessario premere il tasto START. ALLARMI Apertura protezione spirale: se la macchina sta eseguendo un programma si arresta istantaneamente e il messaggio SPIr. / Prot. appare a display. Per ri-avviare il ciclo chiudere la protezione (il messaggio scompare) e premere START. Se la macchina era in 3 rd fase la spirale parte a bassa velocità e dopo 5 attiva l alta velocità. Il messaggio compare anche se dallo stato di stand-by viene premuto il tasto START con protezione spirale aperta. Apertura protezione motore: la macchina si arresta immediatamente e il messaggio SPIr. / Mot.P. (o boul/mot.p. ) appare a display. Per cancellare il messaggio premere STOP. Per ri-avviare la macchina annullare la condizione d errore e premere START. Allarmi dosatore acqua: Conta litri: se il conta litri non invia alcun impulso durante il dosaggio dell acqua, il messaggio Err.L appare a display. Per cancellare l allarme premere STOP. Sul display rimane visualizzata la quantità dosata. Se l errore è dovuto a cause a monte del conta litri (es: un rubinetto chiuso nel circuito d acqua prima del dosatore) è possibile riprendere il dosaggio premendo START. Se l errore è dovuto al conta litri premere STOP per azzerare il display (la macchina viene fermata) e completare il dosaggio manualmente. Premere START per riprendere il ciclo, dopo aver azzerato i litri. E.V. acqua non chiude correttamente: se terminato il dosaggio dell acqua, il conta litri continua ad inviare impulsi, dopo 30 appare: UATE/LEAC. Per cancellare il messaggio premere STOP. Caduta tensione: non è un vero allarme, ma appare dopo una caduta di tensione. Premere START per riattivare il ciclo. Sonda di temperatura guasta (opzione): Se la sonda è guasta o non collegata appare la scritta Prob. / Err.. In tutti i casi sopra descritti, per cancellare il messaggio premere STOP. Per ri-avviare la macchina annullare la condizione d errore e premere START. TABELLA Allarmi display /1 5/

6 GB IT FR ES SPIr./Prot. Prot./SPIr. Prot./SPIr. Prot./ESPI. SPIr./Mot.P. P.Mot./SPIr. P.Mot./SPIr. P.Mot./ESPI. boul/mot.p P.Mot./UASC. P.Mot./CUUE P.Mot./CubA. Err.L Err.L Err.L Err.L Prob./Err. Err./Sond. Err./Sond. Err./Sond. UAtE./LEAC. PERD./ACUA PERt./EAU PERD./AGUA tens./fail. MAnc./tEnS. AbSE./Cour. FALt./tEnS PARAMETRI INSTALLATORE Ai parametri installatore si accede premendo contemporaneamente i tasti per 5. e Per scorrere ciclicamente i parametri si preme il tasto P, per modificarli i tasti e. Per uscire attendere 1 oppure ripremere i tasti e per 5. N. PARAMETRO SCRITTA RANGE DEFAULT 1 Lingua LAnG IT, GB, FR, SP GB 2 Dosatore acqua dose YE/no no 3 Ritardo fase 1 dopo avvio dosaggio acqua (se 2= YE), in minuti PhdE 0,0 3,0 F 1,0 4 Abilitazione allarme Leak LEAC YE/no YE 5 Tempo di stop inversione rotazione (sec) StIM Freno spirale brac YE/no no 7 Tempo freno (decimi di sec) BtIM Termometro (se 2= YE il default è YE) (opzione) Pt 1000 o Infrarossi (solo se 2=no) (opzione) ther YE/no no PtIR Pt - IR Pt 10 Compensazione temperatura IR tcir Ritardo stop al raggiungimento temp. dela PARAMETRI UTENTE Ai parametri utente si accede premendo contemporaneamente i tasti e per 5. Per scorrere i parametri si premono di nuovo contemporaneamente i tasti e. Per uscire dopo l ultimo parametro ripremere insieme i tasti e. N. PARAMETRO SCRITTA RANGE DEFAULT 1 Correzione errore istantaneo c.litri ISt Correzione errore sistematico c.litri SYS Test portata det Unità di misura Unit L C, On F, Lb F L C tabella parametri utente /1 6/

7 Di seguito la descrizione della taratura del contalitri. Calcolo dell errore istantaneo. Se si preme START si inizia a scaricare la quantità fissa di 1 litro. Al termine dello scarico si imposta la quantità effettivamente scaricata. La visualizzazione di questo parametro è attiva solo se il parametro installatore dose = YE. Calcolo dell errore sistematico. Se si preme START si inizia a scaricare la quantità impostata (default 25 litri). Al termine dello scarico si imposta la quantità effettivamente scaricata. La visualizzazione di questo parametro è attiva solo se il parametro installatore dose = YE. Test di portata acqua. Se si preme START si inizia a scaricare acqua fino alla pressione del tasto STOP, mentre viene visualizzata la portata in litri al minuto. La visualizzazione di questo parametro è attiva solo se il parametro installatore dose = YE. REGOLAZIONE CONTRASTO Da macchina in stand-by, tenendo premuto per 5'' il tasto appare la schermata di regolazione del contrasto, impostabile tramite i tasti e. Si esce dalla regolazione dopo un time-out di 15" o premendo nuovamente il tasto per 5. MODALITÀ TEST Le funzionalità di seguito descritte sono utili all installatore per verificare il buon funzionamento dei carichi. Per entrare nel test, dallo stato stand-by, premere contemporaneamente per almeno 5 i tasti, e STOP. TEST DISPLAY I display ed i led vengono accesi in sequenza fino alla completa accensione. Premere il tasto P per passare al test ingressi (o sonda). TEST SONDA (opzione) Il test sonda mostra il valore misurato dalla sonda. Premere il tasto P per passare al test ingressi. TEST INGRESSI In questa sezione è possibile visualizzare lo stato degli ingressi: protezione spirale: SPIr/PrOt; protezione motore spirale: SPIr/MOtP; protezione motore vasca: BOUL/MOtP; Utilizzare le frecce per selezionare il singolo ingresso il cui stato è visualizzato sull ultimo display. Stato ON con ingresso chiuso, OFF con ingresso aperto. Premere il tasto P per passare al test uscite. TEST USCITE In questa fase è possibile abilitare singolarmente i relè di uscita: prima velocità: 1 St/SPEE; seconda velocità: 2 nd/spee; freno: SPIr/brAC; rotazione oraria: boul/cloc; rotazione antioraria: boul/anti; riserva (elettrovalvola acqua): rese/rue (SOLE/UALU (opzione 3)) /1 7/

8 Utilizzare le frecce per selezionare la singola uscita. Usare i tasti START e STOP per attivare e disattivare l uscita selezionata. Premere il tasto P per uscire dalla modalità di test. RESET MACCHINA In qualsiasi momento è possibile effettuare il reset della macchina riportando parametri e dati ai valori di default. Premere contemporaneamente, per almeno 10, i tasti START., P e /1 8/

9 N 24 Vac (0 Vac) F 24Vac IN. 1 MICRO PROTEZIONE SPIRALE JP8 JP1 o IMPASTO CONTA LITRI N.C. N.C. s (marrone) + (blu) OUT 4 OUT 5 OUT 6 JP6 JP3 Title STM PRODUCTS APPARECCHIATURE E STRUMENTAZIONI ELETTRONICHE E TELEMATICHE Fsmc con dosatore CP: COLLEGAMENTI Size Document Number Rev I_Fsmc_CP.dsn N 12 Vac (0 Vac) F 12 Vac SONDA TEMP. ACQUA PRIMA VELOCITÁ SPIRALE OUT 1 SECONDA VELOCITÁ SPIRALE OUT 2 FRENO SPIRALE (OPZIONE) OUT 3 ROTAZIONE VASCA ORARIA ROTAZIONE VASCA ANTIORARIA 4 3 IN. 2 PROTEZIONE MOTORE SPIRALE 2 1 IN. 3 PROTEZIONE MOTORE VASCA JP7 COMUNE INGRESSI 24Vac FRONTALE FSMC RL1 RL2 RL3 RL4 RL5 RL6 6 E.V. DOSATORE 5 TERRA Date: Tuesday, September 15, 2009 Sheet 1 of /1 9/

CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI OGGETTO CARATTERISTICHE TECNICHE

CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI OGGETTO CARATTERISTICHE TECNICHE CONTROLLORE PER PICCOLE CAMERE DI FERMALIEVITAZIONE, TIPO RPC-3D MINI CODICE: 8910015 Data : 24.07.07 Mod. 9830001 OGGETTO Rev. : 2.2 10.11.08 Il controllore per fermalievitazione RPC-3D MINI è composto

Dettagli

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06)

Manuale Easy Tronic Micro II (firmware V06) (firmware V06) Il presente manuale prende in esame la scheda Easy Troni Micro II, prodotto che si prefigge di controllare e di eseguire il processo di funzionamento di un compressore d aria a vite. Definizione

Dettagli

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM

UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM MANUALE DEL CONTROLLO ELETTRONICO UNITA DI RINNOVO ARIA E RECUPERO TERMICO CON CIRCUITO FRIGORIFERO INTEGRATO A POMPA DI CALORE SERIE RFM Il sistema di controllo elettronico presente a bordo delle unità

Dettagli

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 71 61 36 Fax: + 39 0434 394096 IT Asciugabiancheria a condensa con

Dettagli

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE LP 2000 INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE INDICATORE, REGOLATORE DI LIVELLO PER IL COMANDO DI DUE POMPE CON SENSORE PIEZORESISTIVO TIPO LP 2000 Questo strumento è stato studiato per dare una soluzione tecnologicamente

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450

CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI PA 12 110/220 02450 CENTRALINE ELETTRONICHE PER IL LAVAGGIO DEI FILTRI SEQUENZIATORE PA Sequenziatore per il controllo del ciclo di pulizia del sistema di depolverazione. Gestione a microprocessore con attivazione delle uscite

Dettagli

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi Manuale d Uso Indice Dimensioni Pagina 3 Schema di collegamento Pagina 3 Avvertenze di sicurezza Pagina 4 Caratteristiche tecniche Pagina 4 Elementi di controllo

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic.

Bytronic s.r.l. Via Como, 55 21050 Cairate (VA) Tel. 0331/312523 Fax. 0331/313077 - WEB: www.bytronic.it - e-mail: bytronic@bytronic. AGSC - 05 SCHEDA A MICROPROCESSORE PER IL CONTROLLO DI UN GRUPPO ELETTROGENO AD INTERVENTO AUTOMATICO REV 03 La presente documentazione è di proprietà esclusiva di Bytronic S.r.l. Via Como 55 21050 Cairate

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

Contachilometri parzializzatore Terratrip 101. Istruzioni per l'uso.

Contachilometri parzializzatore Terratrip 101. Istruzioni per l'uso. Funzionamento normale: Contachilometri parzializzatore Terratrip 101. Istruzioni per l'uso. Premere il tasto PWR per accendere il T101. Lo schermo mostrerà il logo Terratrip per un breve periodo, mentre

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

Manuale d Istruzioni Cronometro digitale. Modello 365535

Manuale d Istruzioni Cronometro digitale. Modello 365535 Manuale d Istruzioni Cronometro digitale Modello 365535 Istruzioni Introduzione Questo fantastico cronometro digitale al quarzo professionale dispone di una memoria cumulativa e di giro e funzionalità

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

Indice. 3. Sicurezza...3 3.1 Utilizzo conforme alle prescrizioni...3 3.2 Prescrizioni di sicurezza...3

Indice. 3. Sicurezza...3 3.1 Utilizzo conforme alle prescrizioni...3 3.2 Prescrizioni di sicurezza...3 Indice 1. Descrizione del sistema...1 1.1 Descrizione del sistema...1 1.2 Utilizzo del Monitoring System 1502...1 1.2.1 Modalità seminatrice a grano singolo con trasduttore ottico (conteggio dei grani)...1

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA Le serrature ComboGard Pro possono venire configurate utilizzando un software di installazione ComboGard Pro o una serie di comandi della tastiera. Questo documento contiene le istruzioni relative alla

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W ITALIANO TT100 Adattamento dal manuale esteso dell operatore degli inverter serie TT100 Collegamenti di potenza Nei modelli con ingresso trifase, collegare i terminali R/L1, S/L2 e T/L3 alla linea trifase

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale CONFORME ALLA NORMA EN 298

Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale CONFORME ALLA NORMA EN 298 Serie CF1 Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale ISTRUZIONI E CARATTERISTICHE SAITEK srl www.saitek.it saitek@tsc4.com Sassuolo (MO) ITALY Tel. +39 536 996322 Fax +39 536 808414

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

Sistema PICnet - PN Digiterm

Sistema PICnet - PN Digiterm Sistema PICnet - PN Digiterm PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza 6-7 1-5 Istruzioni d uso INFORMAZIONI GENERALI PER UN USO CORRETTO DEL PANNELLO COMANDI A DISTANZA VI INVITIAMO A LEG- GERE ATTENTAMENTE IL CONTENUTO DEL PRESENTE MANUALE. AVVERTENZE

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

PDU-RM1 VAL0122987 / SKC9103207 UNITA DISPLAY A PANNELLO PER SISTEMA DI MISURAZIONE RMS MANUALE. PDU-RM1_Ita.doc 01-11-2001 / BL 1(7) metso

PDU-RM1 VAL0122987 / SKC9103207 UNITA DISPLAY A PANNELLO PER SISTEMA DI MISURAZIONE RMS MANUALE. PDU-RM1_Ita.doc 01-11-2001 / BL 1(7) metso VAL0122987 / SKC9103207 metso UNITA DISPLAY A PANNELLO PER SISTEMA DI MISURAZIONE RMS MANUALE _Ita.doc 01-11-2001 / BL 1(7) INDICE 1. DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO 2. DATI TECNICI 3. DISPLAY INFORMATIVO

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v Montaggio: Installate lo strumento utilizzando i due prigionieri presenti sul retro dello

Dettagli

EasyTech.Full. Air. 1 Collegamenti Elettrici. Termoregolatore per Stufa a Pellet

EasyTech.Full. Air. 1 Collegamenti Elettrici. Termoregolatore per Stufa a Pellet EasyTech.Full Termoregolatore per Stufa a Pellet Air EasyTech.Full è un sistema di controllo per Stufe a Pellet disponibile nelle versioni Air e Idro Si distingue per: Semplicità di Installazione e di

Dettagli

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso

Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Via Simioli 70 10098 Rivoli (TO) Italia 011-9574607 Fax 011-9574617 www.sirioautomazione.it sirio@sirioautomazione.it Centralina per oggettivazione cicli avvitatura SOS-E Manuale d uso Manuale di impiego

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE

CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE CONTROLLO ELETTRONICO CLIMATIZZAZIONE TH500 Pannello autista semplice TH505 Pannello autista completo TH510 Control box THERMOBUS MANUALE D ISTRUZIONI PER L OPERATORE Dicembre 2005 / Rev.C Versione software

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

SCOPO FUNZIONALE DELL'APPARECCHIO

SCOPO FUNZIONALE DELL'APPARECCHIO H2X_2 H2X02 = 5 Vac H2X2 = 230 Vac H2X22 = 24 Vac H2X32 = 24 Vdc OHMETRO CON DUE SOGLIE DI ALLARME DOTAZIONE All'interno dell'imballaggio sono presenti:! manuale d'uso! avvertenze! dispositivo! due staffe

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

3.2 Collegamento elettrico

3.2 Collegamento elettrico Evco S.p.A. Codice 104K404I114 pag. 1/8 EVK404 Controllore digitale universale a quattro uscite versione 1.1 I ITALIANO INDICE GENERALE 1 IMPORTANTE... pag. 1 2 DIMENSIONI E INSTALLAZIONE... pag. 1 3 COLLEGAMENTO

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com H/LN4710-0 672 05-64171 Energy display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Descrizione generale 4 Icone e tasti 4 Configurazione 5 Messa in funzione 6 Indicazioni del display 6 Segnalazioni di errore

Dettagli

MANUALE ISTRUZIONI COD. 276/92. Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione

MANUALE ISTRUZIONI COD. 276/92. Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione MANUALE ISTRUZIONI COD. 276/92 CONFORMITA EMC Motori, azionamenti, accessori e servizi per l'automazione Via Ugo Foscolo 20-36030 CALDOGNO (VI)- ITALIA Tel.: 0444-905566 Fax: 0444-905593 Email: info@rowan.it

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

DIAG26AVX / DIAG27AVX

DIAG26AVX / DIAG27AVX MANUALE D INSTALLAZIONE RIVELATORE A DOPPIO RAGGIO INFRAROSSO AD EFFETTO TENDA DIAG26AVX / DIAG27AVX Sommario 1. Presentazione... 2 2. Preparazione... 3 3. Apprendimento... 6 4. Fissaggio... 8 4.1 Precauzioni

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Introduzione. 1. Identificazione del modello

Introduzione. 1. Identificazione del modello Sommario Introduzione...2 1. Identificazione del modello...2 2. Funzione dei visualizzatori e tasti...3 2.1 Indicatore numerico (display)...3 2.2 Significato delle spie di stato (led)...4 2.3 Tasti...4

Dettagli

EL-USB-1. Datalogger di temperatura con interfaccia USB. Caratteristiche

EL-USB-1. Datalogger di temperatura con interfaccia USB. Caratteristiche EL-USB-1 Datalogger di temperatura con interfaccia USB Caratteristiche intervallo di misura da -35 a + 80 C Interfaccia USB per programmazione e scarico dei dati Soglia di allarme programmabile dall'utente

Dettagli

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE

file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE file: OSIN1.ITA ver 2.1 [090600] OSIN1 DESCRIZIONE GENERALE L'OSIN1 è uno strumento che permette di controllare e comandare un impianto di osmosi inversa. La sezione di controllo analizza i segnali provenienti

Dettagli

Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee:

Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee: N O R M A T I V E D I R I F E R I M E N T O Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee: CEE 73/23, 93/68 CEE 89/336, 92/31, 93/68 BASSA TENSIONE COMPATIBILITA ELETTROMAGNETICA

Dettagli

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro

MANUALE SY250 Idro LCD. Pag. 1 / 48. DMAN802000055-Manuale SY250 Idro MANUALE SY250 Idro LCD Pag. 1 / 48 1 INTRODUZIONE... 5 2 INSTALLAZIONE... 5 2.1 COLLEGAMENTI...5 3 INGRESSI DIGITALI... 8 3.1 SICUREZZA ALTA TENSIONE 1 (TERMOSTATO SICUREZZA)...8 3.2 SICUREZZA ALTA TENSIONE

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

Combinatore telefonico per invio messaggi vocali e digitali

Combinatore telefonico per invio messaggi vocali e digitali Sommario Combinatore telefonico per invio messaggi vocali e digitali Pagina 1.0. Descrizione generale... 2 2.0. Programmazione... 3 3.0. Registrazione messaggi... 3 4.0. Ascolto messaggi... 3 5.0. Inserimento

Dettagli

fog machines FX5 Show division

fog machines FX5 Show division Show division INDICE CARATTERISTICHE TECNICHE PAG 3 1 IMPORTANTI INFORMAZIONI DI SICUREZZA PAG 4 2 CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA PAG 5 3 COLLEGAMENTO DMX PAG 5 4 INDIRIZZI DMX PAG 6 5 CAMBIO FUSIBILE

Dettagli

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1

1 Menu utente. Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 Fratelli La Cava Sas Manuale Programmazione Stufe Pag 1 IL MENU Con pressione sul tasto P3 (MENU) si accede al menu. Questo è suddiviso in varie voci e livelli che permettono di accedere alle impostazioni

Dettagli

CENTRALINA DIGITALE PER IL CONTROLLO DI IMPIANTI A PANNELLI SOLARI

CENTRALINA DIGITALE PER IL CONTROLLO DI IMPIANTI A PANNELLI SOLARI CENTRALINA DIGITALE PER IL CONTROLLO DI IMPIANTI A PANNELLI SOLARI GENERALITA Questo dispositivo è una centralina per il controllo di impianti a pannelli solari termici. Dotata di 3 Uscite (2 relè dei

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

Asia Brio. Samba. - manuale per l installatore - M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. ++39 0172 48681 Fax ++39 0172 488237

Asia Brio. Samba. - manuale per l installatore - M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. ++39 0172 48681 Fax ++39 0172 488237 M.T.M. s.r.l. Via La Morra, 1 12062 - Cherasco (Cn) - Italy Tel. ++39 0172 48681 Fax ++39 0172 488237 - manuale per l installatore - 09.2003 TA01Z005 2 INDICE 2. FUNZIONI DELLA CENTRALINA 2.1. FUNZIONI

Dettagli

VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI

VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI VALORIZZATRICE DI BANCONOTE MISTE MOD. EC 8000 MANUALE DI ISTRUZIONI INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1 Specifiche tecniche 1.2 Avvio 2. OPERATIVITA' 2.1 Programmazione parametri di base 2.2 Selezione programmi

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A..

Dettagli

C8 GSM CENTRALE DI ALLARME CON COMBINATORE TELEFONICO GSM INTEGRATO

C8 GSM CENTRALE DI ALLARME CON COMBINATORE TELEFONICO GSM INTEGRATO CENTRALE DI ALLARME CON COMBINATORE TELEFONICO GSM INTEGRATO MANUALE D USO ITALIANO DESCRIZIONE è una centrale a 8 ingressi con un combinatore telefonico su linea GSM integrato in grado di inviare chiamate

Dettagli

C E 2 - C S P - P 0 ( V. 10.12 )

C E 2 - C S P - P 0 ( V. 10.12 ) S.C.D. sas Sistemi di Controllo Digitali Via Cittadella 65 41100 Modena ( Italy ) Tel/fax 059 223744 www.essecidi.it e.mail:scd@essecidi.it CONTATORE ELETTRONICO PROGRAMMABILE CON INTERFACCIA SERIALE RS232

Dettagli

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO Manuale d uso Display remoto MT-1 per regolatore di carica REGDUO ITALIANO Il display remoto MT-1 è un sistema per monitorare e controllare a distanza tutte le funzioni dei regolatori RegDuo. Grazie al

Dettagli

DUCATI SISTEMI S. P. A. DUCA47-96 MANUALE UTENTE

DUCATI SISTEMI S. P. A. DUCA47-96 MANUALE UTENTE DUCATI SISTEMI S. P. A. DUCA47-96 MANUALE UTENTE Introduzione Lo strumento DUCA47-96 è un multimetro digitale per il montaggio a pannello che consente la misura delle principali grandezze elettriche in

Dettagli

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MCA 808GSM Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Il codice di default è 67890 All accensione La centrale effettua una serie di TEST. Tali Test sono evidenziati dall

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE INDICE PREMESSA. pag.1 1. Caratteristiche Tecniche..... pag.2 2. Funzioni Sistema... pag.2 2.1 Modalità di Attivazione e Disattivazione 2.2 Funzione antifurto 2.3

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

Istruzioni d utilizzo kit Easy pellet air

Istruzioni d utilizzo kit Easy pellet air LINX s.r.l Via D.E.Peruzzi 28 C/D 36027 Rosà (VI)-Italy Tel. +39 0424582075 Fax +39 0424582460 Mail : mail@linx.it Web: www.linx.it LX Easy pellet air rev.00 Pagina 1 di 12 DESCRIZIONE TASTI DEL PANNELO

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza Istruzioni d uso caldaie INDICE Informazioni generali... 4 Descrizione del pannello comandi... 6 Descrizione dei tasti... 6 Descrizione del display... 7 Utilizzo del pannello

Dettagli

The Brauduino Manual

The Brauduino Manual The Brauduino Manual Questo è il manuale di istruzioni per Brauduino, vedremo il funzionamento attraverso la funzione dei pulsanti e le modalità. Brauduino viene impostato e controllato da 4 pulsanti posti

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

Tebis TS. Guide de configuration. Bedienungsanleitung. Operating instructions Configuratiegids. Manuale di configurazione. Manual de configuração

Tebis TS. Guide de configuration. Bedienungsanleitung. Operating instructions Configuratiegids. Manuale di configurazione. Manual de configuração Tebis TS F B CH Sommaire page D A CH Inhalt Seite 6 GB Summary page 8 NL B Inhoud pagina 0 I CH Sommario pàgina 9 F B CH Guide de configuration P Sumário página D A CH Bedienungsanleitung GB NL B Operating

Dettagli

MANUALE PRATICO D'USO NORME D' INSTALLAZIONE

MANUALE PRATICO D'USO NORME D' INSTALLAZIONE MANUALE PRATICO D'USO NORME D' INSTALLAZIONE TM80P Display numerico Tastiera tasti Canale di funzionamento per antifurto e in abbinamento a radiocomando per telesoccorso (rapine,malori,etc...) 8 numeri

Dettagli

PRESSOSTATO DIFFERENZIALE DIGITALE

PRESSOSTATO DIFFERENZIALE DIGITALE PRESSOSTATO DIFFERENZIALE DIGITALE INDICE DOCUMENTAZIONE 1.1 Descrizione 2.1 Caratteristiche standard (Elenco) 2.2 Caratteristiche standard (Dettagli) 3.1 Norme di installazione e sicurezza 4.1 Caratteristiche

Dettagli

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto IT F1 = F6,3A Protezione circuiti ausiliari batteria 12Vdc F2 = F2A Protezione teleruttore rete F3 = F2A Protezione teleruttore

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE H I07 High Performance Injection system MANUALE DI PROGRAMMAZIONE MP0010it Rel03 Copyright Emmegas 06/03/2009 1 / 14 INTRODUZIONE All avvio del programma sono visualizzati il nome del software e relativa

Dettagli

BILANCIA ELETTRONICA

BILANCIA ELETTRONICA BILANCIA ELETTRONICA Serie APM MANUALE OPERATIVO APM_08.06_IT INDICE ALIMENTAZIONE E INSTALLAZIONE...pag.2 FUNZIONE DEI TASTI...pag.3 SETUP INIZIALE...pag.3 SETTAGGIO DELLA DIVISIONE DELLA BILANCIA...pag.3

Dettagli

W-AIR telefono cordless. Manuale d uso

W-AIR telefono cordless. Manuale d uso W-AIR telefono cordless Manuale d uso Versione: 01.06.2012 Il manuale fornisce tutte le informazioni necessarie sull installazione e l utilizzo del Wildix cordless telefono. Unboxing 4 Prima di aprire

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001: 2008 IDEA, SVILUPPO, PRODUZIONE Soluzioni innovative per l elettronica Catalogo Prodotti per la Refrigerazione Presentiamo una serie di sistemi elettronici di controllo

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER GLI STRUMENTI DIN DIGITAL CD

MANUALE OPERATIVO PER GLI STRUMENTI DIN DIGITAL CD Questo manuale contiene importanti informazioni relative alla sicurezza per l installazione e il funzionamento dell apparecchio. Attenersi scrupolosamente a queste informazioni per evitare di arrecare

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis 64 Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera....................................

Dettagli

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali Caratteristiche generali Terminale principale in acciaio Inox, corredato di alimentatore separato costituito da apposito contenitore, che può essere collocato in zona pericolosa fino ad una distanza di

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI. Cronotermostato MILUX

MANUALE DI ISTRUZIONI. Cronotermostato MILUX MANUALE DI ISTRUZIONI Cronotermostato MILUX GENERALITÁ ITA Il cronotermostato MILUX è un termostato digitale programmabile, in grado di controllare e regolare direttamente gli impianti di riscaldamento

Dettagli

BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE

BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE BAGNIMARIA WB 10/20/40 MANUALE DELL UTENTE 1 swiss made Manuale dell utente del bagnomaria WB 10/20/40 INFORMAZIONI GENERALI...3 Note importanti sulla sicurezza...3 Note generali sulla sicurezza...3 Altre

Dettagli

Sistema computerizzato di irrigazione. Manuale tecnico. Centralina remota a 12 elettrovalvole

Sistema computerizzato di irrigazione. Manuale tecnico. Centralina remota a 12 elettrovalvole Sistema computerizzato di irrigazione Manuale tecnico Centralina remota a 12 elettrovalvole Indice generale Introduzione... 3 La centralina APRUS... 4 Installazione... 5 Luogo di installazione... 5 Fissaggio

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Manuale d uso. Regolatore di carica EP SOLAR modello EPRC10-EC, per camper, caravan, barche, bus. ITALIANO

Manuale d uso. Regolatore di carica EP SOLAR modello EPRC10-EC, per camper, caravan, barche, bus. ITALIANO Manuale d uso Regolatore di carica EP SOLAR modello EPRC10-EC, per camper, caravan, barche, bus. ITALIANO CARATTERISTICHE Parametri regolati elettronicamente dal microcontroller Carica di tipo PWM con

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli