Sartorius Combics 3 Dosaggio Extra (Opzione H4)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sartorius Combics 3 Dosaggio Extra (Opzione H4)"

Transcript

1 Manuale d istruzioni Sartorius Combics 3 Dosaggio Extra (Opzione H4) Modelli CISL3 CIS3 CW3P CW3S Dosaggio automatico di un componente

2 Impiego previsto L applicazione «Dosaggio Extra» per Combics 3 (Opzione H4) permette il riempimento di un componente secondo un peso preciso di campioni liquidi, pastosi e fluidi (dosaggio di riempimento o prelievo/scarico). L applicazione «Dosaggio» è caratterizzata dalle seguenti proprietà: Regolazione grossolana e fine del flusso di materiale con ottimizzazione automatica dei punti di disinserimento valvola Somma di tutte le operazioni di dosaggio che si trovano in tolleranza o interrotte Statistica: peso netto, contatore di posizioni, valore medio, scostamento standard, valore minimo e massimo Contatore di posizioni preimpostabile fino a max per il riempimento automatico di un volume di definito di lotto Memoria dati prodotto per max. 100 prodotti Controllo del flusso materiali: attivazione di un allarme o interruzione dell operazione di dosaggio se si va al di sotto e/o al di sopra di un flusso minimo o massimo di materiale. Monitoraggio del contenitore tramite un intervallo di tara definibile Immissione di parametri di dosaggio specifici del prodotto (per es. descrizione articolo, valore nominale, punti di disattivazione per flusso grossolano e fine, campi di tolleranza ammessi per quantità di riempimento e peso del contenitore) Controllo tolleranza con dosaggio automatico finale Dosaggio di rabbocco manuale in caso di dosaggio insufficiente Aiuto di pesata analogico (barra grafica) Interruzione, continuazione e annullamento dell operazione di dosaggio Timer di stabilizzazione: ritardo regolabile dopo l operazione di dosaggio, prima del controllo delle tolleranze con attivazione di un uscita digitale Azionamento di un elemento di regolazione per il riempimento di rabbocco del recipiente di alimentazione, nel dosaggio di prelievo/scarico Indicazione della quantità residua presente nel silo durante il dosaggio di prelievo/scarico Attivazione di un dispositivo di svuotamento Protezione password Bloccaggio dei tasti per evitare sequenze di comando non permesse. Commutazione manuale tra 2 piattaforme Segnali di comando: 7 ingressi: Start, Stop, Annulla, Continua, Taratura, Azzeramento, Commutazione bilancia 8 uscite: Flusso grossolano, Flusso fine Dosaggio attivo, Pronto, Riempimento insufficiente, Peso in tolleranza, Riempimento eccessivo, Limite superiore flusso materiale superato, Limite inferiore flusso materiale superato, Timer di stabilizzazione attivo, Svuotamento, Riempimento finale Nota «Dosaggio Extra» (Opzione H4) è un programma applicativo per Combics 3. Pertanto per la messa in funzione osservare le istruzioni date nei rispettivi manuali d uso per la bilancia completa Combics 3 o per l indicatore e piattaforma di pesata Combics 3. Consulenza applicativa Telefono: Fax:

3 Indice 2 Impiego previsto 3 Avvertenza 3 Indice 4 Funzionamento 4 Operazione di dosaggio 4 Tasti funzione Help di linea 5 Creazione di una memoria dati del prodotto 7 Dosaggio in entrata 9 Dosaggio in uscita 11 Interruzione e annullamento dell operazione di dosaggio 12 Dosaggio di rabbocco 13 Sommatoria 16 Richiamo delle informazioni specifiche dell applicazione 17 Impostazione dei parametri applicativi 22 Convertitore multi I/O 23 Accessori Recipiente di alimentazione con valvole di dosaggio Convertitore multi I/O esterno Piattaforma di pesata con contenitore di riempimento Indicatore Combics 3

4 Funzionamento Operazione di dosaggio Il campione da pesare viene dosato automaticamente, tramite un canale oscillante o delle valvole di dosaggio, in o da un contenitore pesato fino a raggiungere il valore nominale preimpostato. L operazione di dosatura si svolge in cinque fasi successive: taratura automatica: Taratura automatica del peso del contenitore e tipo di dosaggio Flusso grossolano: dosaggio con flusso grossolano per avvicinare il valore nominale al «Valore di commutazione gross» (punto di commutazione flusso grossolano/fine) Flusso fine: dosaggio con flusso fine fino al «Valore di commutazione fine» (punto di disattivazione flusso fine) Flusso supplementare: flussi supplementari del materiale oltre il punto di disattivazione del flusso fine Dosaggio di rabbocco: se al termine del dosaggio il valore del peso si trova sotto la tolleranza o al di sotto del valore nominale, inserendo il flusso fine si può eseguire automaticamente o manualmente il dosaggio di rabbocco. Tasti funzione Help di linea ProDat Richiama la memoria dati del prodotto per la creazione, modifica o caricamento dei dati per un prodotto di dosaggio. Cancel Cancella un prodotto dalla memoria dati. Caric Vengono caricati i dati di un prodotto dalla memoria dati prodotto per l operazione di dosaggio. Modif. Permette di modificare i dati di un prodotto nella memoria dati del prodotto. Avvio Avvia un operazione di dosaggio con i dati di un prodotto attualmente caricati. Continua un operazione di dosaggio interrotta. Annul. Annulla un operazione di dosaggio. Stop Interrompe un operazione di dosaggio in corso. D.man. Apre la valvola del flusso fine per effettuare il dosaggio manuale di rabbocco e ottenere il valore nominale. M+ Memorizza l operazione di dosaggio nella memoria di somma. St.som Stampa la somma dalla memoria di somma e (poi) cancella questo contenuto di memoria. StartC Imposta un valore immesso come valore iniziale per il contatore di posizioni. StopC Imposta un valore immesso come valore finale per il contatore di posizioni. Riemp. Avvia l operazione di riempimento del contenitore durante l applicazione dosaggio in uscita (appare soltanto quando è attivo il parametro per peso minimo e peso di riempimento). 4

5 Creazione di una memoria dati del prodotto Per poter effettuare un operazione di dosaggio, si deve creare il prodotto di dosaggio sotto ProDat nella memoria dati prodotto. Nella memoria dati prodotto possono essere creati max. 100 prodotti. I prodotti nella memoria dati prodotto possono essere creati, modificati o cancellati singolarmente. I prodotti creati una volta possono essere caricati dalla memoria dati prodotto per un operazione di dosaggio. Prima dell immissione dei parametri di dosaggio, un prodotto deve ricevere un nome (max. 20 caratteri). Dopo l inserimento del nome del prodotto e la sua selezione, i parametri possono essere immessi o modificati selezionando la funzione Modif.. Selezionando la funzione Cancel si può cancellare un prodotto da una memoria dati prodotto. Selezionando la funzione Caric i parametri del prodotto scelto vengono caricati per un operazione di dosaggio. Esempio: Creazione e caricamento di un nuovo prodotto nella memoria dati prodotto Help di linea «ProDat» Selezione della memoria dati prodotto 123 Immissione del nome del prodotto (qui: 123) Help di linea «l» Memorizzazione del nome del prodotto Help di linea «O» Selezione del prodotto «123» 5

6 Funzionamento Help di linea «Modif.» Selezione dei parametri di dosaggio 2.5 Immissione del valore nominale tramite il blocco numerico e memorizzazione Immissione delle tolleranze come valori positivi rispetto al valore nominale (qui: campo di tolleranza da 2,4 kg a 2,7 kg) Valori di commutazione per il punto di commutazione flusso gross./fine («valore di commutazione gross.») e punto di disinserimento del flusso fine rispetto al valore nominale (qui: punto di commutazione flusso gross./fine a 1,5 kg e punto di disattivazione del flusso fine a 2,3 kg) Help di linea «o» Uscita dall immissione parametri Help di linea «Carica» Caricamento dei parametri di dosaggio per il prodotto «123» Help di linea «oo» Uscita dalla memoria dati prodotto 6

7 Dosaggio in entrata Il dosaggio in entrata viene effettuato da un recipiente di alimentazione in un contenitore di riempimento che si trova su una piattaforma di pesata. Per il dosaggio in entrata il parametro di dosaggio «Valore nominale» è positivo. Durante l operazione di dosaggio i valori di peso netto vengono visualizzati nel display principale. La barra grafica viene visualizzata con i simboli per la tolleranza inferiore, il valore nominale e la tolleranza superiore. La barra grafica indica in modo logaritmico il risultato di dosaggio nel campo da 0 fino al limite di tolleranza inferiore; in modo lineare se si trova oltre questo campo. Con i LED di controllo sul lato destro del quadro di comando viene visualizzato dove si trova il risultato di dosaggio rispetto ai limiti di tolleranza. giallo: il risultato del dosaggio è sotto il limite di tolleranza inferiore verde: il risultato del dosaggio è nel campo di tolleranza rosso: il risultato del dosaggio supera il limite di tolleranza superiore (dosaggio eccessivo) Esempio: Dosaggio in entrata Caricamento parametri dalla memoria dati prodotto (qui: Nome prodotto: «Dos. in entrata 01» Val. nom.: 2,000 kg Tolleranza - : 0,100 kg Tolleranza + : 0,200 kg Valore comm. gross.: 0,500 kg Valore comm. fine: 0,200 kg) Collocare il contenitore di riempimento vuoto sulla piattaforma di pesata Help di linea «Avvio» Avvio applicazione dosaggio. Il contenitore di riempimento viene tarato automaticamente 7

8 Funzionamento Il segnale di uscita «grossolano» è attivo fino al «Valore di commutazione gross.» (punto di commutazione flusso grossolano/fine) Il segnale di uscita digitale «Fine» è attivo fino al «Valore di commutazione fine» (punto di disattivazione del flusso fine) Fine dosaggio p Stampa del risultato (se i parametri applicativi a differenza delle impostazioni di fabbrica sono su «Memorizzazione del risultato automatica», al termine dell operazione di dosaggio viene effettuata automaticamente la stampa, se il risultato del dosaggio si trova all interno della tolleranza) G# kg T kg N kg Dos. in entrata 01 Nome del prodotto (sotto: stampa del risultato, risultato componenti deselezionabile) Nom kg Valore nominale (sotto: stampa del risultato, risultato componenti deselezionabile) Help di linea «Fine» Fine dell applicazione di dosaggio 8

9 Dosaggio in uscita Nel dosaggio in uscita, il dosaggio avviene da un recipiente di alimentazione posto sulla piattaforma di pesata in un contenitore di riempimento. Nel dosaggio in uscita il parametro di dosaggio «Valore nominale» è negativo. Esempio: Dosaggio in uscita Nel display principale durante l operazione di dosaggio vengono visualizzati i valori di peso netto negativi (appare il materiale di dosaggio che viene dosato dal recipiente di alimentazione). La barra grafica viene visualizzata con i simboli per la tolleranza inferiore, il valore nominale e la tolleranza superiore. La barra grafica indica in modo logaritmico il risultato di dosaggio nel campo da 0 fino al limite di tolleranza inferiore; in modo lineare se si trova oltre questo campo. Con i LED di controllo sul lato destro del quadro di comando viene visualizzato dove si trova il valore di pesata rispetto ai limiti di tolleranza. giallo: il risultato del dosaggio è sotto il limite di tolleranza inferiore verde: il risultato del dosaggio è nel campo di tolleranza rosso: il risultato del dosaggio supera il limite di tolleranza superiore (dosaggio eccessivo) Caricamento dei parametri dalla memoria dati del prodotto (qui: Nome prodotto: «Dos. in uscita 01» Val. nom.: - 1,500 kg Tolleranza - : 0,050 kg Tolleranza + : 0,100 kg Valore comm. gross. 0,500 kg Valore comm. fine: 0,100 kg) Collocare il recipiente di alimentazione pieno sulla piattaforma di pesata Help di linea «Avvio» Avvio applicazione dosaggio. Il recipiente di alimentazione pieno viene memorizzato nella memoria di tara Il segnale di uscita digitale «Grossolano» è attivo fino al «Valore di commutazione gross.» (punto di commutazione flusso gross./fine) 9

10 Funzionamento Il segnale di uscita digitale «Fine» è attivo fino al «Valore di commutazione fine» (punto di disattivazione del flusso fine) Fine dosaggio p Stampa del risultato (se i parametri applicativi a differenza delle impostazioni di fabbrica sono su «Memorizzazione del risultato automatica», al termine dell operazione di dosaggio viene effettuata automaticamente la stampa, se il risultato del dosaggio si trova all interno della tolleranza) G# + 2,279 kg Lordo: peso del contenitore + contenuto dopo l operazione di dosaggio T kg Tara: peso del contenitore + contenuto prima dell operazione di dosaggio N kg Netto: materiale dosato in uscita Dos. in uscita 01 Nome prodotto Nom kg Valore nominale Help di linea «Fine» Fine dell applicazione di dosaggio Se necessario, avviare una nuova operazione di dosaggio 10

11 Dosaggio in uscita con riempimento di rabbocco automatico del recipiente di alimentazione Il recipiente di alimentazione, dal quale ha luogo il dosaggio in uscita, può essere riempito fino a raggiungere un peso predefinito. In questo caso, il parametro del peso minimo e di riempimento nel menù applicativo deve essere disattivato. Un operazione di riempimento può essere avviata manualmente con Riemp. oppure si avvia automaticamente se al termine di un operazione di dosaggio, si è raggiunto il peso minimo (P.min.) oppure non questo non è stato raggiunto. Si può immettere la tara del contenitore. Esempio: Dosaggio in uscita preceduto da un riempimento totale o di rabbocco del recipiente di alimentazione, senza indicazione del peso di tara Impostazione: Parametri applicativi diversamente dall impostazione di fabbrica attivati su «Impostazione parametro, peso minimo e di riempimento» Caricamento dei parametri dalla memoria dati del prodotto (qui: Nome prodotto: «Dos. in uscita 02» Val. nom.: - 0,800 kg Tolleranza - : 0,050 kg Tolleranza + : 0,100 kg Valore comm. gross. 0,500 kg Valore comm. fine: 0,100 kg) Peso min.: 1,200 kg Peso di riempimento: 5,000 kg Peso di tara: 0,000 kg Collocare il recipiente di alimentazione pieno sulla piattaforma di pesata Help di linea «Riemp.» Avvio dell operazione di riempimento Il peso del recipiente di alimentazione viene memorizzato automaticamente nella memoria di tara 11

12 Funzionamento Il segnale di uscita digitale «Riempimento di rabbocco» rimane attivato fino al raggiungimento del peso di riempimento (qui fino a raggiungere un peso di riempimento di 5,000 kg) «Pronto» per il dosaggio Help di linea «Avvio» Avviare l applicazione di dosaggio al termine dell operazione di riempimento... Continua come nell esempio a pag. 9 Richiesta di indicazione della quantità residua dopo alcune operazioni di dosaggio: D a lungo Richiamo lettura delle informazioni Help di linea «oo» Help di linea «Avvio» Uscire dalla lettura delle informazioni Avvio della nuova operazione di dosaggio... Continua come nell esempio a pag. 9 Se al termine di una operazione di dosaggio, la quantità residua (peso netto) ha raggiunto il peso minimo (P. min.) oppure rimane al di sotto, viene avviata automaticamente un operazione di riempimento (qui rimane al di sotto del peso di 1,200 kg) Il segnale di uscita digitale «Riempimento di rabbocco» rimane attivato fino al raggiungimento del peso di riempimento (peso netto) Help di linea «Avvio» Avvio di una nuova operazione di dosaggio al termine dell operazione di riempimento 12

13 Esempio: Dosaggio in uscita con riempimento di rabbocco del recipiente di alimentazione preceduto dall immissione della tara del contenitore Impostazione: Parametri applicativi diversamente dall impostazione di fabbrica attivati su «Impostazione parametro, peso minimo e di riempimento» Caricamento dei parametri dalla memoria dati del prodotto (qui: Nome prodotto: «Dos. in uscita 02» Val. nom.: - 0,800 kg Tolleranza - : 0,050 kg Tolleranza + : 0,100 kg Valore comm. gross. 0,500 kg Valore comm. fine: 0,075 kg) Peso min.: 1,200 kg Peso di riempimento: 5,000 kg Peso di tara: 0,350 kg Collocare il recipiente di alimentazione pieno sulla piattaforma di pesata «Pronto» per il dosaggio Help di linea «Avvio» Avvio nuova operazione di dosaggio... Continua come nell esempio a pag. 9 p Stampa del risultato di un operazione di dosaggio (se i parametri applicativi a differenza delle impostazioni di fabbrica sono su «Memorizzazione del risultato automatica», al termine dell operazione di dosaggio viene effettuata automaticamente la stampa, se il risultato del dosaggio si trova all interno della tolleranza) G# kg Lordo: peso del contenitore + contenuto dopo l operazione di dosaggio T kg Tara: peso del contenitore + contenuto prima dell operazione di dosaggio N kg Netto: materiale dosato in uscita Dos. in uscita 02 Nome del prodotto Soll kg Valore nominale Help di linea «Avvio» Avvio nuova operazione di dosaggio 13

14 Funzionamento... Continua come nell esempio a pag. 9 Se al termine di una operazione di dosaggio, la quantità residua (peso netto) ha raggiunto il peso minimo (P. min.) oppure rimane al di sotto, viene avviata automaticamente un operazione di riempimento (qui rimane al di sotto del peso di 1,200 kg) Il segnale di uscita digitale «Riempimento di rabbocco» rimane attivato fino al raggiungimento del peso di riempimento (peso netto) Help di linea «Avvio» Avvio di una nuova operazione di dosaggio al termine dell operazione di riempimento Funzionamento di Combics 3 durante il dosaggio in uscita con il parametro «Peso min. e di riempimento» attivo Immissione dei parametri Inizio con Quantità residua indicata Operazione di riempimento dipendente da Nessuna immissione della Riemp. Peso lordo meno peso Peso netto tara del contenitore di tara Nessuna immissione della Avvio Peso lordo Peso lordo tara del contenitore Immissione della tara del Riemp. Peso lordo meno peso Peso netto contenitore di tara immesso Immissione della tara del Avvio Peso lordo meno peso Peso netto contenitore di tara immesso 14

15 Interruzione e annullamento dell operazione dosaggio Durante il dosaggio in entrata e il dosaggio in uscita, l operazione di dosaggio può essere interrotta con l Help di linea Stop e, in un momento successivo, può essere continuata oppure annullata con gli Help di linea Avvio e Annul.. Un operazione di dosaggio iniziata può essere annullata anche con il tasto c. Esempio: Interruzione e annullamento dell operazione di dosaggio Help di linea «Stop» Arresto dell operazione di dosaggio in un qualsiasi momento (la valvola di flusso grossolano e fine vengono chiuse) Help di linea «Avvio» L operazione di dosaggio viene continuata Help di linea «Annul.» L operazione di dosaggio viene annullata 15

16 Funzionamento Dosaggio di rabbocco Durante il dosaggio di rabbocco il flusso fine resta aperto fino a raggiungere il valore nominale o il campo di tolleranza. Il dosaggio di rabbocco viene effettuato automaticamente o manualmente a seconda dell impostazione dei parametri applicativi. Il dosaggio di rabbocco è necessario, se, per esempio, il valore di peso viene oltrepassato per breve tempo e il flusso fine viene disinserito troppo presto. Esempio: Dosaggio manuale di rabbocco Impostazione: I parametri applicativi, diversamente dall impostazione di fabbrica, sono su «Dosaggio di rabbocco nel campo di tolleranza, manuale» La valvola di flusso fine resta aperta fino al raggiungimento del punto di disattivazione del flusso fine. Se il risultato di dosaggio è inferiore al valore nominale o sotto la soglia di tolleranza, è possibile effettuare il dosaggio di rabbocco fino a raggiungere il valore nominale Help di linea «D.man.» La valvola del flusso fine si apre finché si tiene premuto il tasto p Stampa del risultato G# kg T + 0,375 kg N kg Dos. in entrata 01 Nome del prodotto (sotto: stampa del risultato, risultato componenti deselezionabile) Nom kg Valore nominale (sotto: stampa del risultato, risultato componenti deselezionabile)

17 Sommatoria I risultati di dosaggio di un prodotto possono essere sommati automaticamente o manualmente se è stata attivata la funzione di somma nel menù applicativo. A seconda dell impostazione dei parametri applicativi vengono sommati: tutti i risultati di dosaggio solo quelli nel campo di tolleranza solo le operazioni di dosaggio interrotte. Inoltre un contatore di posizioni può essere preimpostato con un valore iniziale e uno finale che definisce il numero di operazioni di una serie di dosaggi. Quando il contatore di posizioni ha raggiunto il suo valore finale, viene automaticamente generata una stampa della somma. Durante una serie di dosaggi in corso oppure quando si lavora senza il contatore di posizioni, si può stampare la memoria di somma con l Help di linea St.som. (stampa delle somme). Dopo la stampa con St.som., il contenuto della memoria di somma viene cancellato. Esempio: Somma manuale con contatore di posizioni preimpostato Impostazione: I parametri applicativi, diversamente dall impostazione di fabbrica, sono attivati su «Somma, ON, solo dosaggio in tolleranza», e «Impostazione parametri, Contatore di posizioni Start/Stop» 1 Immissione del valore di avvio del contatore di posizioni (qui: 1) Help di linea «StartC.» Memorizzazione del valore di avvio del contatore di posizioni 2 Immissione del valore finale contatore di posizioni (qui: 2) Help di linea «Stop C.» Memorizzazione del valore di stop del contatore di posizioni 17

18 Funzionamento Esecuzione della prima operazione di dosaggio Help di linea «M+» Memorizzazione del risultato nella memoria di somma G# kg Peso lordo T + 0,152 kg Tara N kg Peso netto Dos in entrata 01 Nome prodotto Nom kg Valore nominale n 1 Contatore di posizioni Scarico della piattaforma di pesata Pronto per la seconda operazione di dosaggio Esecuzione della seconda operazione di dosaggio Help di linea «M+» Memorizzazione del risultato nella memoria di somma G# kg Peso lordo T + 0,150 kg Tara N kg Peso netto Dos. in entrata 01 Nome prodotto Nom kg Valore nominale n 2 Contatore di posizioni

19 Scarico della piattaforma di pesata Al termine della serie di dosaggi viene effettuata automaticamente una stampa di somma. Tutte le righe di protocollo sono selezionabili e deselezionabili nel menù applicativo sotto Stampa del risultato, Risultato somma. L emissione della statistica può essere selezionata e deselezionata solo in blocco, mentre tutte le altre righe di protocollo possono essere selezionate e deselezionate singolarmente. Dos. in entrata 01 Nome del prodotto Nom kg Valore nominale n 2 Contatore di posizioni *N kg Somma Media kg Valore medio s Scostamento standard srel % Coefficiente di variazione Max kg Massimo Min kg Minimo Diff kg Differenza tra massimo e minimo

20 Funzionamento Tipo di stampa per diverse impostazioni Parametro applicativo Parametro Valore di pesata Stampa Attivazione Sommatoria applicativo Memoriz. risultato Off Manuale In tolleranza Stampa standard Tasto p Off Manuale Fuori tolleranza Stampa standard Tasto p Off Automatico In tolleranza Stampa standard Automatico Off Automatico Fuori tolleranza Stampa standard Tasto p On, tutte oper. dosaggio Manuale In tolleranza Stampa componenti Tasto c, Help di linea M+ oppure Annul. On, tutte oper. dosaggio Manuale Fuori tolleranza Stampa componenti Tasto c, Help di linea M+ oppure Annul. On, tutte oper. dosaggio Automatico In tolleranza Stampa componenti Automatico On, tutte oper. dosaggio Automatico Fuori tolleranza Stampa componenti Tasto c, Help di linea M+ oppure Annul. On, solo oper. dosaggio in tol. Manuale In tolleranza Stampa componenti Help di linea M+ On, solo oper. dosaggio in tol. Manuale Fuori tolleranza Stampa standard Tasto p On, solo oper. dosaggio in tol. Automatico In tolleranza Stampa componenti Automatico On, solo oper. dosaggio in tol. Automatico Fuori tolleranza Stampa standard Tasto p On, solo op. dosaggio Manuale In tolleranza Stampa componenti Tasto c o Help di linea annullate Annul. On, solo op. dosaggio Manuale Fuori tolleranza Stampa componenti Tasto c o Help di linea annullate Annul. On, solo op. dosaggio Automatico In tolleranza Stampa standard Tasto p annullate On, solo op. dosaggio Automatico Fuori tolleranza Stampa componenti Tasto c o Help di linea annullate Annul. Con l attivazione di una stampa componenti anche i dati dei risultati vengono memorizzati nella memoria di somma. Con l attivazione di una stampa standard non avviene nessuna memorizzazione nella memoria di somma. 20

21 Richiamo delle informazioni specifiche dell applicazione Si possono richiamare tutti i parametri specifici dell applicazione, cosi comeil contenuto della memoria di somma. Esempio: Richiamo e stampa delle informazioni specifiche dell applicazione D lungo Richiamo del display informazioni p Stampa del display informazioni Dos. in entrata01 Nome prodotto Nom kg Valore nominale Tol kg Tolleranza - Tol kg Tolleranza + Com.g kg Valore commutazione flusso grossolano Com.f kg Valore commutazione flusso fine n 1 Numero di posizioni (se configurato) *N kg Somma (se configurata) StartC 1 Valore di inizio del contatore di posizioni (se configurato) StopC 2 Valore finale del contatore di posizioni (se configurato)

22 Funzionamento Impostazione dei parametri applicativi L applicazione di dosaggio può essere adattata alle esigenze specifiche dell utente nel menù di Setup, sotto parametri applicativi. Inoltre si possono inserire dati i utente e selezionare i parametri preimpostati. Selezione Setup: Premere il tasto M. Selezione dei parametri applicativi: Premere l Help di linea O. > Il livello superiore del menù di applicazione viene raffigurato nel display Navigazione nel menù delle applicazioni: Selezione voce di menù: Premere il tasto Help di linea q o Q. Apertura voce di menù: Premere il tasto Help di linea O. Modifica dell impostazione di una voce di menù: Selezionare un impostazione desiderata con gli Help di linea q o Q e confermare con l Help di linea l. L impostazione viene marcata con un cerchio (o). Salvare le impostazioni e uscire da Setup: premere il tasto M oppure l Help di linea oo. Prospetto del menù applicativo * = impostazione di fabbrica Setup Parametri Controllo flusso gross./fine Flusso gross.* Ritardo gross. ( sec) applicativi Flusso gross. Ritardo gross. ( sec) (se attivata: e Flusso fine Protezione password) Dosaggio finale Manuale nel campo di tolleranza Automatico* Automatico su valore nominale Off Ottimizzazione On flusso gross./fine Off * Conferma risultato Manuale * Ritardo ( sec) Automatico Ritardo ( sec) Controllo del flusso di Parametri Off * materiale ON, flusso materiale Min. (/s): ( , Unità bilancia) Flusso del materiale Avvio Min.: ( sec) ON, massimo Max. (/s): ( , Unità bilancia) Flusso del materiale Avvio Max.: ( sec) ON, min. e max. Min. (/s): ( , Unità bilancia) Flusso del materiale Avvio Min.: ( sec) Max. (/s): ( , Unità bilancia) Avvio Max.: ( sec) Reazione con Solo inform. sul display, senza Stop dosaggio errore flusso STOP del dosaggio * mat. min. Ingressi digitali Ingresso 1 Off * Avvio Stop Annulla Continua Tara Zero Cambio bilancia Ingresso 2... Ingresso 7 22

23 Parametri Uscite digitali Uscita 1 Off * applicativi Gross. Fine Dosaggio attivo Pronto Riempimento insufficiente In tolleranza Riempimento eccessivo Flusso materiale insufficiente Flusso materiale eccessivo Timer di stabilizzazione attivo Svuotamento Riempimento Uscita Uscita 8... Blocco funzione Tutte le funzioni sbloccate * Parametro non modificabile Attivazione parametri Stop svuotamento Peso min. e di riempimento Controllo tara Azzeram. automatico dopo lo scarico Autostart Contatore di posizioni Start/Stop Sommatoria Off * On, tutte le operazioni di dosaggio On, solo le operazioni di dosaggio in tolleranza On, solo le operazioni di dosaggio interrotte Stampa del risultato Numero Numero dos.: (1 *... 99) Dosaggi tra Stampa Risultato Nome prodotto * Componenti Valore nominale * Contatore di posizioni * Risultato Nome prodotto * Somma Valore nominale * Numero di posizioni * Somma * Risultati statistica * Impostazione di fabbrica Sì No * 23

24 Funzionamento Controllo flusso grossolano/fine Commutazione della valvola del flusso grossolano/fine durante la fase di dosaggio del flusso grossolano (cioè, sotto il voce di disinserimento del flusso grossolano). La voce di menù permette 2 impostazioni: Flusso grossolano (impostazione di fabbrica): durante il dosaggio del flusso grossolano solo la valvola del flusso grossolano è aperta, la valvola del flusso fine è chiusa. Sul display appare «Flusso gross. attivo». Flusso grossolano e fine: durante il dosaggio del flusso grossolano la valvola di flusso grossolano e fine è aperta. Sul display appare «Flusso gross. e fine attivo». Nelle due impostazioni, per indebolire la pressione di apertura del flusso grossolana si può regolare un tempo di ritardo del flusso grossolano tra 0 e 25 secondi (impostazione di fabbrica: 0 secondi). Nel tempo di ritardo la valvola del flusso grossolano resta chiusa, la valvola del flusso fine è aperta. Dosaggio di rabbocco nel campo di tolleranza Comportamento del programma di dosaggio in caso di riempimento insufficiente. Sono possibili le seguenti impostazioni: Manuale: la valvola di flusso fine resta aperta fino al raggiungimento del punto di disattivazione del flusso fine. Fino al valore nominale l utente può accettare il dosaggio oppure effettuare il dosaggio di rabbocco manualmente. Durante il dosaggio di rabbocco sul display appare «Dosaggio Manuale». Automatico (impostazione di fabbrica): la valvola di flusso fine resta aperta automaticamente fino al raggiungimento del limite di tolleranza inferiore. Automatico su valore nominale: la valvola di flusso fine resta aperta automaticamente fino al raggiungimento del valore nominale. Off: dopo aver superato il limite superiore di disattivazione del flusso fine, l operazione di dosaggio viene conclusa. In caso di riempimento insufficiente appare il messaggio «Dosaggio insufficiente». Ottimizzazione flusso grossolano/fine Ottimizzazione automatica dei punti di disattivazione del flusso grossolano e fine in base alle precedenti operazioni di dosaggio. La differenza tra il punto di disattivazione del flusso grossolano e fine resta costante. I punti di disattivazione ottimizzati vengono memorizzati nel gruppo di parametri di dosaggio della memoria prodotto. On: Ottimizzazione attivata. Off (impostazione di fabbrica): Ottimizzazione disattivata. Memorizzazione del risultato Memorizzazione del risultato al termine dell operazione di dosaggio (stampa con stampante collegata e/o memorizzazione nella memoria di somma se attiva). Il punto di menù permette 2 impostazioni: Manuale (impostazione di fabbrica): permette la memorizzazione manuale del risultato tramite l Help di linea M+. Automatico: i risultati vengono memorizzati automaticamente al termine dell operazione di dosaggio. Se è attivata la voce di menù del dosaggio finale manuale, la memorizzazione automatica dei risultati avviene solo se si è raggiunto il valore nominale. Al di sotto del valore nominale il risultato può essere memorizzato manualmente. Nelle due impostazioni si può regolare un tempo di ritardo (timer di stabilizzazione) tra 0 e 25 secondi (impostazione di fabbrica: 0 secondi). La memorizzazione del risultato avviene al termine dell operazione di dosaggio solo dopo questo tempo di ritardo. Controllo del flusso di materiale Questa funzione controlla durante l operazione di dosaggio se il flusso di materiale preimpostato è eccessivo o insufficiente. Il controllo del flusso di materiale è uguale per il flusso grossolano e fine. Al punto «Parametri» si possono effettuare le seguenti impostazioni: Off (impostazione di fabbrica): nessun controllo del flusso di materiale. On, flusso materiale minimo: viene solo controllato che il flusso di materiale preimpostato non scenda sotto il limite minimo. On, flusso materiale massimo: viene solo controllato che il flusso di materiale preimpostato non superi il limite massimo. On, flusso materiale min. e max.: viene controllato che il flusso di materiale preimpostato non superi il limite massimo e non scenda sotto il limite minimo. Si deve impostare il flusso materiale in modo che non superi il limite inferiore o superiore. L impostazione avviene in massa/secondi (unità come per la bilancia). Si può anche impostare un tempo di ritardo dopo il quale inizia il controllo del flusso materiale. Al punto di menù «Reazione con errore flusso mat. min.» si possono effettuare le seguenti regolazioni: Solo info. sul display, senza Stop dos.: Se si scende sotto il limite inferiore del flusso materiale, l operazione di dosaggio non viene sospesa. Appare solo un avvertenza sul display. STOP del dosaggio (impostazione di fabbrica): Se si scende sotto il limite inferiore del flusso materiale, l operazione di dosaggio viene sospesa. Poi può essere annullata o continuata manualmente. Nota: se supera il limite superiore del flusso materiale, l operazione di dosaggio viene sempre sospesa. 24

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Analizzatore d umidità Sartorius

Analizzatore d umidità Sartorius Istruzioni per l uso Analizzatore d umidità Sartorius Modelli MA100 MA50 Analizzatore d umidità elettronico 98648-008-52 Uso previsto L analizzatore d umidità MA100 MA50 viene impiegato per l analisi veloce

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web La presente guida rapida sintetizza in modo veloce le procedure da seguire per attivare ed utilizzare con estrema semplicità il BITCARD POS Intellect

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

NNKOMMS. kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. áåcáêé=eq` fëíêìòáçåá=ééê=äûìëç. fí~äá~åç

NNKOMMS. kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w. áåcáêé=eq` fëíêìòáçåá=ééê=äûìëç. fí~äá~åç kìçîç=~=é~êíáêé=ç~w NNKOMMS áåcáêé=eq` fëíêìòáçåá=ééê=äûìëç fí~äá~åç 2 D 3497.201.01.02.11 11.2006 Indice 1 Gentile Cliente,... 5 2 Indicazioni generali... 7 2.1 Struttura dei documenti... 7 2.2 Garanzia...

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

SC_IT_V10_02-25. M a n u a l e d u s o

SC_IT_V10_02-25. M a n u a l e d u s o SC_IT_V10_02-25 M a n u a l e d u s o SC Standard / SC Professional Indice SC Standard / SC Professional... 1 1 Struttura e uso del regolatore... 3 1.1 Dispositivi di comando... 3 1.2 Maschere... 3 1.2.1

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Guida alle funzioni GOLD versione E, SMART Link DX

Guida alle funzioni GOLD versione E, SMART Link DX Guida alle funzioni GOLD versione E, SMART Link DX 1. Generalità La funzione SMART Link DX è progettata per il controllo della temperatura dell'aria di mandata tramite l'interconnessione di un'unità di

Dettagli

Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi Istruzioni per l uso Risoluzione dei problemi 1 2 3 4 5 6 7 Quando la macchina non funziona nel modo corretto Risoluzione dei problemi quando si utilizza la funzione copiatrice Risoluzione dei problemi

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Libretto d istruzioni per calibrazione Carrelli sollevatori con bilancia

Libretto d istruzioni per calibrazione Carrelli sollevatori con bilancia KERN & Sohn GmbH Ziegelei 1 D-72336 Balingen E-mail: info@kern-sohn.com Tel.: +49-[0]7433-9933-0 Fax: +49-[0]7433-9933-149 Sito Internet: www.kernsohn.com Libretto d istruzioni per calibrazione Carrelli

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli