5.1 Introduzione. 5.2 La condivisione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5.1 Introduzione. 5.2 La condivisione"

Transcript

1 5 Inserimento immobile 5.1 Introduzione L aderente perfettamente in linea con la filosofia di REplat e quindi REpletico all atto dell inserimento di un immobile all interno della piattaforma: ha reso edotto il proprio cliente (venditore) sul sistema REplat e la cooperazione tra aderenti; - è in possesso di un mandato in forma scritta e controfirmato dal venditore ( sia esso in esclusiva che in non esclusiva) dove è riportata la clausola esplicativa del sistema REplat; - è in possesso della documentazione dell immobile; ha effettuato i primi controlli accertandosi della vendibilità del bene; - è in possesso di foto o immagini riguardanti l immobile. 5.2 La condivisione L aderente ha facoltà di inserire gli immobili acquisiti in modalità condivisa o non condivisa. La scelta di condividere un proprio immobile rappresenta di fatto la volontà di cooperare, anche in considerazione del consenso accordato all atto dell inserimento all interno della piattaforma. Un immobile inserito come non condiviso non è visibile alla comunità, ma è consultabile soltanto dall aderente che lo ha inserito. In questo modo l aderente può utilizzare la piattaforma anche come programma gestionale, ma non potrà effettuare le funzioni del matching, in quanto le richieste possono essere incrociate soltanto con immobili inseriti come condivisi. E bene specificare tutte le operazioni che un aderente può compiere con un immobile inserito da un collega come condiviso: proporre l immobile a tutta la sua clientela; fare qualsiasi tipo di pubblicità utilizzando ogni mezzo ritenga opportuno, naturalmente a sua cura e spese, utilizzando anche foto e immagini presenti sulla piattaforma; affiggere cartelli pubblicitari riportanti il proprio logo e i propri recapiti dove ritiene più opportuno, tranne sull edificio dove è ubicato l immobile; 20

2 concordare liberamente l importo delle proprie spettanze con il suo cliente; non è tenuto a versare o a richiedere somme agli altri aderenti, in quanto una condivisione pura prevede che ogni aderente percepisca le provvigioni soltanto dal proprio cliente. Queste operazioni possono essere limitate dall aderente che inserisce un immobile condiviso attraverso l utilizzo di alcune note quali note di condivisione e note pubblicità. Nel caso specifico, attraverso il campo note di condivisione esiste la possibilità di offrire o richiedere uno storno provvigionale. Nel campo presente nella scheda inserimento immobile è possibile selezionare la nota di condivisione (chiedo 0.5%, 1.0%, 1.5%, offro 0.5%,1.0%, 1.5% oppure nessuno storno provvigionale). Le condizioni indispensabili per richiedere/offrire lo storno provvigionale sono due: la conclusione dell affare; il materiale percepimento delle provvigioni. Dunque nel caso in cui l affare non si concluda per cause imputabili alle parti (venditore e acquirente) non è possibile richiedere/offrire lo storno. Stessa discorso vale anche se le parti pagano somme alle agenzie a titolo di penale. Si ricorda infine che la possibilità di richiedere lo storno è prevista solo per immobili in vendita. In caso di locazione tale possibilità è preclusa dal sistema all atto dell insediamento dell incarico. La percentuale di storno provvigionale, se selezionata, va calcolata sul prezzo effettivo di vendita dell immobile oggetto della trattativa in collaborazione e sarà corrisposta dall aderente ad avvenuto saldo delle spettanze da parte del proprio cliente. In caso di richiesta e offerta di storno provvigionale, l aderente REpletico tenuto a corrispondere lo storno, può sottoscrivere una dichiarazione di cooperazione nella quale si impegna al pagamento del collega. 21

3 Solitamente la dichiarazione viene sottoscritta contestualmente all accettazione della proposta da parte del proprietario e il diritto di richiedere lo storno matura nel momento in cui si percepisce materialmente la provvigione. La dichiarazione è disponibile per gli aderenti nella sezione documenti presente nella myreplat. È bene specificare che la comunità REplattiana tende a proporre maggiormente immobili inseriti in esclusiva e che non presentino note di condivisione. Pertanto un immobile inserito con richieste di storno o limitazioni inerenti la possibilità di effettuare pubblicità potrebbe richiedere tempi di vendita maggiori da parte dei colleghi. I campi inerenti le note di condivisione ed il tipo di mandato (oltre alla tipologia, sottotipologia, tipo di incarico e categoria catastale) una volta inseriti non possono più essere modificati dall aderente. L aderente ha facoltà altresì di inserire note inerenti la pubblicità che un altro aderente può effettuare su un suo immobile. Pertanto gli utenti sono tenuti a rispettare tale volontà attenendosi alle indicazioni del collega. Ogni aderente nel pubblicizzare o proporre immobili presenti nella piattaforma è tenuto a riportarne fedelmente le caratteristiche. Anche nel caso in cui l immobile venga pubblicizzato dall aderente che lo ha inserito, informazioni quali metrature, ubicazioni e prezzo di vendita, devono in ogni caso corrispondere a quelle inserite all interno della piattaforma. 5.3 La veridicità dei dati L utente è responsabile di tutti i dati da lui inseriti all interno della piattaforma. Nella compilazione dei campi delle singole schede l aderente è tenuto ad inserire informazioni veritiere ed aggiornate senza mai omettere notizie che potrebbero compromettere l esito di una trattativa in collaborazione. Si precisa che, se al momento dell inserimento l operatore non fosse ancora provvisto della documentazione riguardante l immobile è tenuto a comunicarlo alla comunità, indicando NO nei campi specifici. Sarà cura dell aderente stesso modificare tali campi in un secondo momento, quando avrà recuperato tutta la documentazione necessaria. 22

4 Tale specifica è necessaria in quanto tutti gli aderenti in qualsiasi momento hanno facoltà di richiedere una copia dei documenti che risultano in possesso del consulente A, il quale a sua volta è tenuto a fornirli nel più breve tempo possibile. 5.4 La gestione e l eliminazione dell immobile Come è importante inserire dati veritieri all interno della piattaforma, è ugualmente importante modificarli tempestivamente nel caso non corrispondano più a realtà. Nel caso venisse ritirata una proposta, l aderente deve avere la cura di inserire la dicitura di proposta in corso, mentre nel caso di vendita o scadenza incarico, eliminare direttamente l immobile dalla piattaforma. L aderente REpletico comprende l importanza di tali modifiche, in quanto l immobile condiviso con la comunità prevede il lavoro e l impegno dei colleghi che ogni giorno si attivano al fine di concludere vendite con l ausilio della piattaforma. Un immobile venduto e non eliminato potrebbe venire pubblicizzato da un collega, che in quel caso avrebbe sprecato denaro ed energie. REpleticamente ogni aderente è abituato a prevenire ogni situazione che possa creare danno ad un collega così come ad un cliente. L aderente è tenuto a comunicare anche eventuali variazioni del prezzo di vendita dell immobile, anche perché in questo caso può accelerare la conclusione dell affare. Si possono verificare eventi per i quali è consigliabile rendere l immobile non condiviso. Ad esempio nel caso l immobile non fosse visionabile per un lungo periodo è preferibile posizionarlo tra gli immobili non condivisi, cosicché l aderente non sarà costretto a ricevere continue telefonate da parte dei colleghi dovendo spiegare ogni volta che gli appuntamenti non possono essere fissati. Ripristinare lo stato di condivisione dell immobile è semplicissimo in quanto basta modificare un campo per far tornare l immobile a disposizione dei colleghi. Per quanto riguarda l eliminazione dell immobile è bene specificare che questo processo è definitivo. Per cui prima di procedere all eliminazione dell immobile (in caso di vendita o di scadenza dell incarico) è bene controllare se è il caso. 23

5 Spesso può capitare che l aderente non riesca più a trovare un immobile da lui inserito. In questo caso deve consultare il campo immobili inattivi nella sezione portafoglio immobili della my replat e, modificando la data di scadenza, riattivare l incarico. E bene ricordare che per incarichi della stessa tipologia (entrambe in esclusiva o in non esclusiva) è possibile che si verifichi un doppio inserimento sulla piattaforma. In questi casi è da ritenersi valido l incarico inserito per primo. Questa informazione si ottiene verificando semplicemente il numero identificativo del dettaglio immobile. In generale questi codici (es. replat ) che hanno la funzione di identificare il singolo incarico all interno della piattaforma sono caratterizzati da un numerazione di tipo crescente (es. l incarico replat è stato inserito precedente all incarico replat ). Unica eccezione a questa regola si ha nel caso in cui l incarico inserito in un momento successivo sia in esclusiva, mentre quello precedente sia non esclusivo. In tale ipotesi resta valido l incarico in esclusiva anche se inserito successivamente. Figura Messaggio di conferma dell eliminazione di un immobile 24

6 FAQ le domande più frequenti Anche se non sono in possesso della documentazione necessaria posso inserire ugualmente un immobile sulla piattaforma? L immobile può essere ugualmente inserito, ma la mancanza della documentazione dovrà essere segnalata alla comunità attraverso i campi appositi. Se inserisco un immobile come non condiviso chi può vederlo? L immobile è visibile soltanto all aderente che lo ha inserito. Mi sono accorto che un collega pubblicizza un mio immobile anche se ho inserito la nota di condivisione di non pubblicizzarlo in alcun modo, cosa devo fare? Probabilmente si tratta di una svista del collega. Il modo più semplice è quello di contattare il collega e comunicargli l accaduto. Mi sono accorto che un immobile che ho condiviso non riceve troppe attenzioni da parte della comunità, perciò ho deciso di eliminare la richiesta di storno. Può essere una valida soluzione? Sicuramente l immobile senza richiesta di storno è più interessante. Potresti provare a contattare i colleghi che ritieni abbiano più possibilità di vendita per confrontarti con loro sulle possibile cause di ritardo nella vendita. Dopo aver inserito un immobile, per toglierlo temporaneamente, devo eliminarlo? Nel caso di una proposta in corso è possibile selezionare l apposita voce nelle note di condivisione. In tutti gli altri casi è possibile passare dallo stato di condivisione a quello di non condivisione, eliminando così l immobile dal portafoglio comune. Per inserirlo nuovamente basterà passare nuovamente allo stato di condivisione. Nel caso il venditore mi autorizzi a compiere un ribasso sul prezzo, ma senza sottoscrivere un nuovo mandato, posso modificare il prezzo su REplat? REpleticamente il prezzo di vendita inserito all interno della piattaforma, deve sempre essere lo stesso riportato sul mandato di vendita ed un eventuale ribasso deve essere sempre controfirmato dal venditore. 25

7 Mi sono accorto che è stato inserito da un collega un incarico uguale al mio, come mi comporto? Bisogna controllare quale sia l immobile inserito per primo verificando semplicemente il codice (il numero che identifica ogni scheda immobile sulla piattaforma). Se il numero è inferiore significa che è l incarico inserito per primo in ordine di tempo, è dunque opportuno contattare il collega per chiedergli di eliminare la scheda dal portale. Inserito sul portale un incarico in esclusiva con richiesta di storno, il cliente di un collega visita l immobile. Successivamente però vengo a sapere che quello stesso cliente si è accordato privatamente con il venditore per l acquisto, scavalcando di fatto le due agenzie (consulente A e consulente B) dalla trattativa. A questo punto oltre a chiedere al venditore inadempiente il pagamento della penale, posso richiedere lo storno al collega (consulente B)? Anche nel caso in cui il collega (consulente B) riesce ad ottenere dall acquirente una somma, questa sarà da ritenersi una penale ed in quanto tale esclude il pagamento dello storno provvigionale. Per ottenere lo storno infatti è necessario che la trattativa si concluda e che le agenzie percepiscano materialmente le provvigioni. Non è questo il caso. 26

Contratto tipo di Agenzia

Contratto tipo di Agenzia Contratto tipo di Agenzia LETTERA D INCARICO D AGENZIA 1 In relazione alle intese intercorse, vi confermiamo, con la presente, l incarico di promuovere stabilmente, per nostro conto, la vendita dei prodotti

Dettagli

INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA IMMOBILIARE - IN ESCLUSIVA - a...il...c.f......e residente. a...via......n..., tel..., C.F./P.IVA.

INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA IMMOBILIARE - IN ESCLUSIVA - a...il...c.f......e residente. a...via......n..., tel..., C.F./P.IVA. INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA IMMOBILIARE - IN ESCLUSIVA - ART. 1 - CONFERIMENTO DI INCARICO Con il presente contratto TRA,...nato a...il...c.f......e residente a...via......n..., tel..., oppure Società.,

Dettagli

My Unica. Manuale Operativo GRUPPO

My Unica. Manuale Operativo GRUPPO My Unica Manuale Operativo GRUPPO My Unica E il portale degli aderenti al Gruppo Unica. La sintesi del lavoro e dei servizi sinergici dei Partner aderenti al Gruppo. Una miniera di possibilità di business,

Dettagli

GESTIONALE IMMOBILIARE FACILE ED INTUITIVO SITO WEB AGENZIA PROFESSIONALE PUBBLICITA AUTOMATICA RIVISTE, PORTALI E VETRINE. la soluzione che cercavi

GESTIONALE IMMOBILIARE FACILE ED INTUITIVO SITO WEB AGENZIA PROFESSIONALE PUBBLICITA AUTOMATICA RIVISTE, PORTALI E VETRINE. la soluzione che cercavi GESTIONALE IMMOBILIARE FACILE ED INTUITIVO SITO WEB AGENZIA PROFESSIONALE Alcuni esempi: PUBBLICITA AUTOMATICA RIVISTE, PORTALI E VETRINE la soluzione che cercavi la soluzione che cercavi Inserisci l annuncio

Dettagli

INCARICO DI MEDIAZIONE PER LA VENDITA CON ESCLUSIVA

INCARICO DI MEDIAZIONE PER LA VENDITA CON ESCLUSIVA INCARICO DI MEDIAZIONE PER LA VENDITA CON ESCLUSIVA Il sottoscritto nato a il residente in via n. tel. C.F., (di seguito definito anche Venditore ) CONFERISCE Alla Aldo Palmisano International Srl in persona

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Cash Flow srl

FOGLIO INFORMATIVO. Cash Flow srl FOGLIO INFORMATIVO Cash Flow srl SEZIONE 1. INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO Cashflow srl Via G. Porzio Centro Direzionale Isola A/3- Palazzo Le Gemme 80143 Napoli Tel. +39 081 787 57 62 Fax. +39

Dettagli

Questo paragrafo di Agestanet è dedicato all inserimento degli annunci immobiliari, in modo semplice e immediato.

Questo paragrafo di Agestanet è dedicato all inserimento degli annunci immobiliari, in modo semplice e immediato. CAPITOLO 1: Immobili 1.1 Nuovo Immobile Questo paragrafo di Agestanet è dedicato all inserimento degli annunci immobiliari, in modo semplice e immediato. Cliccando sulla voce Nuovo Immobile, Agestanet

Dettagli

NKW ITLALIA DIRETTIVE IN MATERIA DI PUBBLICITÀ. Introduzione

NKW ITLALIA DIRETTIVE IN MATERIA DI PUBBLICITÀ. Introduzione NKW ITLALIA DIRETTIVE IN MATERIA DI PUBBLICITÀ Introduzione Lo scopo delle presenti Direttive in materia di pubblicità, unitamente alle Direttive relative all utilizzo di Internet, è di fornire le regole

Dettagli

LETTERA D INCARICO D AGENZIA. in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in. (di seguito denominata PREPONENTE) o

LETTERA D INCARICO D AGENZIA. in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in. (di seguito denominata PREPONENTE) o LETTERA D INCARICO D AGENZIA Tra le seguenti parti: in persona del suo legale rappresentante pro-tempore con sede in (di seguito denominata PREPONENTE) o E P.IVA: (di seguito denominato AGENTE) l agente

Dettagli

Termini e condizioni per l utilizzo della piattaforma online www.solardealing.it. Art. 1 Campo d applicazione

Termini e condizioni per l utilizzo della piattaforma online www.solardealing.it. Art. 1 Campo d applicazione Termini e Condizioni per l utilizzo della piattaforma online www.solardealing.it e le prestazioni di inserzione, informazione e mediazione di Solar Dealing Art. 1 Campo d applicazione 1. I presenti Termini

Dettagli

FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA + PROCURA SPECIALE

FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA + PROCURA SPECIALE FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA + PROCURA SPECIALE Il sottoscritto, CF, nato a il residente in, documento d identità n., rilasciato da, il scadenza, in qualità di proprietario usufruttuario titolare

Dettagli

LINEE GUIDA PER IPOTESI ESPOSITIVE. (con risposta alle osservazioni formulate da Consult@noi sulla base della 1 stesura del presente documento)

LINEE GUIDA PER IPOTESI ESPOSITIVE. (con risposta alle osservazioni formulate da Consult@noi sulla base della 1 stesura del presente documento) PROGETTO FOTOGRAFICO Io voglio vivere qualcuno mi prenda per mano a cura di Imagomentis LINEE GUIDA PER IPOTESI ESPOSITIVE (con risposta alle osservazioni formulate da Consult@noi sulla base della 1 stesura

Dettagli

Codice di comportamento degli agenti immobiliari

Codice di comportamento degli agenti immobiliari Codice di comportamento degli agenti immobiliari Approvato con delibera della Giunta camerale n.69 del 29 maggio 2014 Articolo 1 Finalità 1. Il presente Codice di comportamento contiene norme finalizzate

Dettagli

CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE

CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE GLOSSARIO Azienda Mediadream S.r.l. con sede in via Belvedere 45, 22100 COMO (CO), codice fiscale e partita I.V.A. 02512420130 (di seguito l Azienda). La quale Azienda rappresenta

Dettagli

InMedio. Regolamento. Premessa

InMedio. Regolamento. Premessa InMedio Regolamento Premessa L organismo denominato Inmedio di qui a seguire indicato più brevemente organismo, svolge attività di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e

Dettagli

tecnologia marketing l innovazione vincente da agente a consulente immobiliare

tecnologia marketing l innovazione vincente da agente a consulente immobiliare start tecnologia marketing l innovazione vincente REplat è l innovazione vincente del mercato immobiliare. È il primo MLS (Multiple Listing Service) europeo creato per favorire la collaborazione nella

Dettagli

CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO

CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO 1. Definizioni Nell ambito delle presenti Condizioni di Finanziamento, ciascuno dei seguenti termini, quando viene scritto con l iniziale maiuscola, sia al singolare che al

Dettagli

Capitolo 4 - LEASING. Sommario

Capitolo 4 - LEASING. Sommario Capitolo 4 - LEASING Sommario Sezione I Leasing mobiliare Definizione Art. 1 Scelta del fornitore 2 Forma del contratto 3 Ordinazione del bene 4 Consegna del bene 5 Legittimazione attiva dell utilizzatore

Dettagli

TITOLO III COMPRAVENDITA E LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI

TITOLO III COMPRAVENDITA E LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI TITOLO III COMPRAVENDITA E LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI SEZIONE I: MEDIAZIONE IN TEMA DI COMPRAVENDITA E DI LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI Mediazione semplice Art. 1 Elementi dell incarico di vendita» 2

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE SITO : progettazione ed esecuzione di società specializzata software, con consegna in linea entro due mesi.

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE SITO : progettazione ed esecuzione di società specializzata software, con consegna in linea entro due mesi. ZEROPROVVIGIONI PROGETTO Creazione di un portale WEB di chiaro indirizzo etico dedicato esclusivamente alle transazioni immobiliari (compravendite-affittanze-cessioni aziendali), al fine che acquirente

Dettagli

MANDATO DI AGENZIA. 2). ZONA, SUE EVENTUALI VARIAZIONI E OBBLIGO DI NON CONCORRENZA. Il presente mandato viene conferito per la seguente zona:

MANDATO DI AGENZIA. 2). ZONA, SUE EVENTUALI VARIAZIONI E OBBLIGO DI NON CONCORRENZA. Il presente mandato viene conferito per la seguente zona: Tra la Ditta... in persona dell'amministratore Sig... con Sede in Via Città P. IVA (PREPONENTE) Ed Il Sig.... residente in Via..... Città... P. IVA... iscritto nel Ruolo Agenti e/o Rappresentanti di Commercio

Dettagli

il Comune di, con sede in Via - C.F., legalmente rappresentato dal dott., nella sua qualità di, giusta delibera n. del premesso:

il Comune di, con sede in Via - C.F., legalmente rappresentato dal dott., nella sua qualità di, giusta delibera n. del premesso: ICI S/L (SC) 1 CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI PER IL PAGAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI, DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI E LA FORNITURA DEI RELATIVI FLUSSI INFORMATIVI

Dettagli

FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:

FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA. Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra: FAC SIMILE DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA Con la presente scrittura privata, a valersi fra le parti a tutti gli effetti di legge fra:., nato il. a.., residente in.., via.. n. cod. fisc.... promittente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO AD AVVOCATI ESTERNI DI INCARICHI PER L ASSISTENZA E PATROCINIO LEGALE DELL AZIENDA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO AD AVVOCATI ESTERNI DI INCARICHI PER L ASSISTENZA E PATROCINIO LEGALE DELL AZIENDA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO AD AVVOCATI ESTERNI DI INCARICHI PER L ASSISTENZA E PATROCINIO LEGALE DELL AZIENDA ART. 1) Oggetto Il presente regolamento disciplina le modalità per la formazione, la tenuta

Dettagli

LINK SOLUZIONI S.R.L. FASCICOLO INFORMATIVO

LINK SOLUZIONI S.R.L. FASCICOLO INFORMATIVO LINK SOLUZIONI S.R.L. FASCICOLO INFORMATIVO Premessa invita a leggere con attenzione il presente avviso che ha l obbiettivo di far conoscere alla Clientela i diritti ad essa spettanti e gli strumenti di

Dettagli

INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA

INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA Il sottoscritto nato a il / / residente in via C.A.P. tel. cell. C.F., di seguito denominato Venditore, dichiarando di avere e/o rappresentare la piena proprietà dell

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA AVVISO ALLA CLIENTELA IMMUTUO S.r.l.. La invita a leggere con attenzione il presente avviso che ha l obiettivo di far conoscere alla propria Clientela i suoi diritti e gli strumenti di tutela a sua disposizione,

Dettagli

Da un mercato che cambia a un consumatore che cambia, cosa deve fare l agente immobiliare oggi per poter continuare a crescere?

Da un mercato che cambia a un consumatore che cambia, cosa deve fare l agente immobiliare oggi per poter continuare a crescere? NMG Financial Services Consulting NMG Financial Services Consulting Collaborazione tra agenti immobiliari: l evoluzione della professione NMG FINANCIAL SERVICES CONSULTING Piazza Liberty, 8 20121 Milano

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Broker Consult FOGLIO INFORMATIVO. Sezione 1 - INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

Broker Consult FOGLIO INFORMATIVO. Sezione 1 - INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI-bis del T.U. Bancario e successive modifiche,

Dettagli

Scrittura Privata TRA:

Scrittura Privata TRA: Scrittura Privata TRA: Brme Real Estate Fritsche Str. 27/28, 10585 Berlin DE 278795446 capitale sociale di euro 25.000,00 i.v., in persona degli Amministratori in carica Marco Manferdini ed Alfredo Bartolo,

Dettagli

Il/la sottoscritto/a residente in. della Ditta quale TITOLARE. in seguito denominato CEDENTE

Il/la sottoscritto/a residente in. della Ditta quale TITOLARE. in seguito denominato CEDENTE www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it Il/la sottoscritto/a residente in alla via n. nato/a a il cod fisc in qualità di della Ditta quale TITOLARE EFFETTIVO

Dettagli

PROPOSTA D ACQUISTO. cap città provincia

PROPOSTA D ACQUISTO. cap città provincia www.borsatoscana.it Formulario contrattuale predisposto dalle Camere di Commercio I.A.A. di Firenze, Prato, Pistoia, Grosseto per la Borsa toscana del Mercato immobiliare, a tutela dei consumatori e degli

Dettagli

INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA

INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA INCARICO DI MEDIAZIONE PER VENDITA Il sottoscritto nato a il residente in via C.A.P. tel. C.F. di seguito denominato Venditore, dichiarando di avere e/o rappresentare, la piena proprietà dell immobile

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

Io sono di origine napoletana, ma non sono così assolutista: per me l Italia è bella tutta.

Io sono di origine napoletana, ma non sono così assolutista: per me l Italia è bella tutta. COMPRARE CASA IN ITALIA: SARA SOLO UNA VACANZA? Caracciolo Marzagalli Studio Legale Associato Avv. Ernesto Caracciolo Dr. Michele Pirotta Revisore dei conti Vedi Napoli e poi muori! Detto così sembra quasi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA STOREDEN E DEI RELATIVI PORTALI E-COMMERCE IN MODALITA SAAS

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA STOREDEN E DEI RELATIVI PORTALI E-COMMERCE IN MODALITA SAAS CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA STOREDEN E DEI RELATIVI PORTALI E-COMMERCE IN MODALITA SAAS 1. PREMESSA STOREDEN è una PIATTAFORMA di proprietà di (di seguito SOCIETA ) che permette tramite

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA KIRON PARTNER S.P.A. Società di Mediazione Creditizia Sede Legale: via Monte Bianco 60/A - 20089 Rozzano (MI) - Tel. 02.52.858.1 - Fax 02.52.858.311 - e-mail: info@kiron.it - e-mail certificata: kiron@pec.kiron.it

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO Adottato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2012 Aggiornato in data 14 marzo 2013 Ultimo aggiornamento approvato

Dettagli

Spett.le. Accordo di libera collaborazione

Spett.le. Accordo di libera collaborazione Spett.le Accordo di libera collaborazione Facendo seguito alle conversazioni intercorse, abbiamo il piacere di comunicarvi che, aderendo alla Vs. richiesta di instaurare con la. un rapporto di collaborazione

Dettagli

6 LA CESSIONE DEL FABBRICATO

6 LA CESSIONE DEL FABBRICATO IN PRATICA 6 LA CESSIONE DEL FABBRICATO Nel caso di cessione del fabbricato, sia per atto tra vivi che mortis causa, si possono presentare, come vedremo nel capitolo, diverse problematiche di carattere

Dettagli

"Questionario di analisi della vendibilità degli immobili"

Questionario di analisi della vendibilità degli immobili "Questionario di analisi della vendibilità degli immobili" Si tratta di un semplice foglio di carta dove sono riportate delle domande per aiutare gli agenti immobiliari a determinare la commerciabilità

Dettagli

ACCORDO QUADRO PROGRAMMATICO IMPRESA-AGENTI

ACCORDO QUADRO PROGRAMMATICO IMPRESA-AGENTI ACCORDO QUADRO PROGRAMMATICO IMPRESA-AGENTI Tra la Compagnia UNIPOL Assicurazioni S.p.A. e Associazione Agenti Unipol Gruppo Agenti Aurora Gruppo Agenti UGF Gruppo Agenti Navale PREMESSO che il progetto

Dettagli

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE. Art. 1. Oggetto ed ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE. Art. 1. Oggetto ed ambito di applicazione REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione Il presente regolamento disciplina la procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione di una controversia. Possono costituire oggetto

Dettagli

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari

TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I. Usi bancari TITOLO VI CREDITO, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I Usi bancari 1) MODALITA CONTABILI PER IL CALCOLO E MISURA DEGLI INTERESSI I rapporti di dare e avere relativi al conto, con saldo debitore o creditore,

Dettagli

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra:

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra: BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO Tra: l Agenzia per la Mobilità metropolitana, C.F.: 97639830013 in persona del direttore generale, nato a, il C.F., nella sua qualità di, a quanto infra

Dettagli

MLS, brand, migliaia di immobili e richieste, formazione, consulenza, assistenza, visibilità: i vantaggi del nostro network a tua disposizione.

MLS, brand, migliaia di immobili e richieste, formazione, consulenza, assistenza, visibilità: i vantaggi del nostro network a tua disposizione. MLS, brand, migliaia di immobili e richieste, formazione, consulenza, assistenza, visibilità: i vantaggi del nostro network a tua disposizione. I tuoi primi passi nel real estate sono gratuiti. Il pacchetto

Dettagli

Le presenti condizioni generali saranno valide ed efficaci solo nel territorio italiano.

Le presenti condizioni generali saranno valide ed efficaci solo nel territorio italiano. Le presenti condizioni generali di vendita regolano la vendita a distanza tra Carpediemphoto, ed il CLIENTE secondo quanto previsto sotto, mediante accesso del CLIENTE al sito internet www.carpediemphoto.it.

Dettagli

VADEMECUM DELL ACQUISTO CASA

VADEMECUM DELL ACQUISTO CASA VADEMECUM DELL ACQUISTO CASA Chi si propone di acquistare un immobile, soprattutto se è prima casa, si trova ad affrontare mille dubbi e perplessità. Innanzitutto il primo passo è avere le idee chiare

Dettagli

L'IMPORTANZA DI VENDERE AL GIUSTO PREZZO!!!

L'IMPORTANZA DI VENDERE AL GIUSTO PREZZO!!! L'IMPORTANZA DI VENDERE AL GIUSTO PREZZO!!! CHIAMACI LA NOSTRA ESPERIENZA E PROFESSIONALITA AL TUO SERVIZIO PER UNA CORRETTA VALUTAZIONE DEL TUTTO GRATUITA E SENZA IMPEGNO. CHE ASPETTI??!! Cos'è una valutazione

Dettagli

CODICE DEONTOLOGICO ASSOMODA. Titolo I Disposizioni preliminari e princìpi generali

CODICE DEONTOLOGICO ASSOMODA. Titolo I Disposizioni preliminari e princìpi generali CODICE DEONTOLOGICO ASSOMODA Titolo I Disposizioni preliminari e princìpi generali Art. 1 Finalità del Codice Art. 2 Rispetto dei princìpi dell ordinamento, delle norme del Codice e degli usi Art. 3 Regole

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA INTESTATARIO 1 (persona fisica) Nome Cognome Codice fiscale Residenza (via e n civico) CAP Località Prov. Telefono fisso fax Tel. Cellulare E-mail documento (Tipo) Num.

Dettagli

EShopManager Ltd. Condizioni di Privacy EShopManager - Social Seller - Beta

EShopManager Ltd. Condizioni di Privacy EShopManager - Social Seller - Beta EShopManager Ltd. Condizioni di Privacy EShopManager - Social Seller - Beta Normativa e approfondimenti della privacy del Social Seller Data : Venerdì 18 aprile 2014 Versione 1.0.1 Condizioni generali

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI DELLA RETE TERRITORIALE DI ACCOMPAGNAMENTO AI PICCOLI PRESTITI DI EMERGENZA PER LE MICROIMPRESE RETE PEM

BANDO PER LA SELEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI DELLA RETE TERRITORIALE DI ACCOMPAGNAMENTO AI PICCOLI PRESTITI DI EMERGENZA PER LE MICROIMPRESE RETE PEM Allegato A BANDO PER LA SELEZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI DELLA RETE TERRITORIALE DI ACCOMPAGNAMENTO AI PICCOLI PRESTITI DI EMERGENZA PER LE MICROIMPRESE RETE PEM Premesse - la Regione Toscana con decisione

Dettagli

AUXILIA FINANCE - FOGLIO INFORMATIVO

AUXILIA FINANCE - FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI-bis del T.U. Bancario e successive modifiche, della Delibera

Dettagli

Scopri il Rent to Buy, il metodo più moderno per vendere immobili in un mercato depresso...

Scopri il Rent to Buy, il metodo più moderno per vendere immobili in un mercato depresso... Vuoi vendere meglio e più velocemente ampliando il numero dei tuoi potenziali acquirenti? Scopri il Rent to Buy, il metodo più moderno per vendere immobili in un mercato depresso... Sai perché non riesci

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo alla RINEGOZIAZIONE DI CONTRATTO DI MUTUO A TASSO VARIABILE stipulato anteriormente al 29 maggio 2008 e finalizzato all

Dettagli

PERCHÈ VESTA HOUSE WARRANTY

PERCHÈ VESTA HOUSE WARRANTY PERCHÈ VESTA HOUSE WARRANTY INCREMENTA I TUOI AFFARI CON PROFESSIONALITÀ GUIDA RISERVATA ALLE AGENZIE IMMOBILIARI Gentile Professionista, benvenuto nel mondo VESTA! PERCHÈ VESTA HOUSE WARRANTY? INCREMENTA

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia)

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia) COMUNE DI ACCADIA (Provincia di Foggia) PROGETTO PER LA DOTAZIONE DI IMPIANTO DI VODEOSORVEGLIANZA E FORNITURE ARREDI PER GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE DENOMINATI "CASONE PADULI" E "CASONE DIFESA".

Dettagli

REGOLAMENTO. Comune di Follonica. per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni. Delibera Consiglio Comunale n. 72 dell 1 agosto 2005

REGOLAMENTO. Comune di Follonica. per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni. Delibera Consiglio Comunale n. 72 dell 1 agosto 2005 Comune di Follonica per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni Delibera Consiglio Comunale n. 72 dell 1 agosto 2005 REGOLAMENTO SOMMARIO SOMMARIO Art. 1 Finalità...3 Art.2 - Contenuto delle

Dettagli

La forza. del network

La forza. del network La forza del network Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti. Charles Darwin 18 regioni operative 162 studi affiliati in 4 anni 350

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE. Versione 4.0. CG43 Vers. 10/2012 2

CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE. Versione 4.0. CG43 Vers. 10/2012 2 InfoCert S.p.A., con sede legale in Roma, P.zza Sallustio n. 9, ufficio amministrativo in Roma, Via Marco e Marcelliano n. 45, Sede Operativa in Padova, Corso Stati Uniti 14, opera quale certificatore

Dettagli

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia La compravendita di beni immobili in Italia Scheda A Normativa di diritto civile 1. La vendita 2. La vendita immobiliare 3. La forma del contratto 4. La conclusione del contratto 5. Il preliminare di vendita

Dettagli

Foglio Informativo Mutuon Srl

Foglio Informativo Mutuon Srl Foglio Informativo Mutuon Srl Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art.16 della legge 108/1996, del titolo VI-bis del T.U. Bancario e successive

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI. Durata del contratto. Il cliente con la sottoscrizione del presente modulo dichiara di averne ricevuto regolarmente copia.

DOCUMENTO DI SINTESI. Durata del contratto. Il cliente con la sottoscrizione del presente modulo dichiara di averne ricevuto regolarmente copia. DOCUMENTO DI SINTESI Il presente modulo è allegato al contratto di mediazione creditizia e ne riporta in chiara evidenza le più significative condizioni contrattuali ed economiche. Il cliente, contestualmente

Dettagli

CODICE DEONTOLOGICO TESTO VIGENTE con le modifiche approvate dal C.N.F. nella seduta del 27 gennaio 2006

CODICE DEONTOLOGICO TESTO VIGENTE con le modifiche approvate dal C.N.F. nella seduta del 27 gennaio 2006 MODIFICHE AL CODICE DEONTOLOGICO in attuazione della legge 4 AGOSTO 2006 N. 248 APPROVATE DAL C.N.F. NELLA SEDUTA DEL 14 DICEMBRE 2006 con le indicazioni emerse nel corso dell incontro con i Presidenti

Dettagli

S A M A SOLUZIONE. www.soluzionesama.it

S A M A SOLUZIONE. www.soluzionesama.it S A M A SOLUZIONE Soluzione S.A.M.A. 1 Chi siamo Il nostro obiettivo Rivolto ai proprietari Rivolto agli inquilini Rivolto alle agenzie 2 S.A.M.A. S.r.l. nasce a Milano per rispondere ad una nuova richiesta

Dettagli

BANDO PER LA RICERCA DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI FUND RAISING A FAVORE DEL COMUNE DI BERGAMO.

BANDO PER LA RICERCA DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI FUND RAISING A FAVORE DEL COMUNE DI BERGAMO. BANDO PER LA RICERCA DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI FUND RAISING A FAVORE DEL COMUNE DI BERGAMO. Art. 1) Oggetto della prestazione L aggiudicatario svolgerà attività di fund raising a favore

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A FINI PUBBLICITARI 1/2015

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A FINI PUBBLICITARI 1/2015 AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A FINI PUBBLICITARI 1/2015 Patrimonio del Trentino S.p.A. e Trentino Sviluppo S.p.A., su indicazione della Provincia autonoma di Trento e in collaborazione con Ance

Dettagli

INCARICO UFFICIALE TRA VENDITORE E CNR-Europe ACCORDO TRA

INCARICO UFFICIALE TRA VENDITORE E CNR-Europe ACCORDO TRA INCARICO UFFICIALE TRA VENDITORE E CNR-Europe ACCORDO DI CONSULENZA E ASSISTENZA AZIENDALE PER PROGETTO ATTO ALLA VENDITA DI AZIENDA AGRICOLA O PRODOTTI UTILI ALLO SVILUPPO AZIENDALE A BREVE E MEDIO TERMINE.

Dettagli

Via Pastrengo, 29 10128 Torino Tel. 011. 568. 28. 58 Fax 011. 568.19. 70 chiusano@chiusano.com www.chiusano.com. studioponzano.it

Via Pastrengo, 29 10128 Torino Tel. 011. 568. 28. 58 Fax 011. 568.19. 70 chiusano@chiusano.com www.chiusano.com. studioponzano.it Via Pastrengo, 29 10128 Torino Tel. 011. 568. 28. 58 Fax 011. 568.19. 70 chiusano@chiusano.com www.chiusano.com studioponzano.it Stile Come scegliere un agente immobiliare? È una decisione da prendere

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA INTESTATARIO 1 (persona Fisica) Codice fiscale Residenza Via n. E-mail INTESTATARIO 2 (persona Fisica) Codice fiscale Residenza Via n. E-mail Ragione/Denominazione sociale

Dettagli

Regolamento Raduni 1 Camper APS

Regolamento Raduni 1 Camper APS Regolamento Raduni 1 Camper APS Premessa Il presente regolamento è vincolante per i Partecipanti ai viaggi e raduni organizzati dall associazione 1 Camper APS. Tutti i partecipanti dichiarano di conoscere

Dettagli

Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008

Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008 Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008 1 Oggetto - 1 Regolamento concernente la disciplina della trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto nell assicurazione obbligatoria per i veicoli a

Dettagli

Condizioni Generali. II. Prezzi

Condizioni Generali. II. Prezzi Condizioni Generali I. 1 L'Associazione culturale Roma Sconosciuta è una associazione senza scopo di lucro che si propone l'obiettivo di promuovere la conoscenza, la valorizzazione e la conservazione dei

Dettagli

DOMANDA DI LEASING IMMOBILIARE. Settore Industriale. RICHIEDENTE Leaseback. Proponente. Dichiarazione possesso Rating di legalità Si No Data scadenza

DOMANDA DI LEASING IMMOBILIARE. Settore Industriale. RICHIEDENTE Leaseback. Proponente. Dichiarazione possesso Rating di legalità Si No Data scadenza Il modulo può essere compilato direttamente in digitale. Poi stampato, firmato e spendito alla sede a voi piu vicina. Settore Industriale Trasporti / Impianti a fune Servizi Edilizio / Immobiliare Energia

Dettagli

Prot. 129836 DP/MP Bergamo, 29.11.2004. Spett.le Ditta

Prot. 129836 DP/MP Bergamo, 29.11.2004. Spett.le Ditta PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO Codice Fiscale 80004870160 Partita IVA 00639600162 SETTORE BILANCIO Servizio Economato e Patrimonio Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO - tel. 035/387231-224-225

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA STOREDEN

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA STOREDEN CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA STOREDEN 1. PREMESSA STOREDEN è una PIATTAFORMA cloud di proprietà di Projectmoon s.r.l. (di seguito SOCIETA ) che permette tramite un software (nel seguito

Dettagli

Firenze, lì... PROPOSTA IRREVOCABILE DI STIPULA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA

Firenze, lì... PROPOSTA IRREVOCABILE DI STIPULA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA CODICE IDENTIFICATIVO PROPOSTA:... - (referente...) Firenze, lì... PROPOSTA IRREVOCABILE DI STIPULA DI CONTRATTO PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA XXXXXX, nato a il e residente in... (cod. fisc....) - recapito

Dettagli

CONTRATTO DI AGENZIA CON ESCLUSIVA

CONTRATTO DI AGENZIA CON ESCLUSIVA CONTRATTO DI AGENZIA CON ESCLUSIVA L anno e questo giorno del mese di in con la presente scrittura da valere e tenere nella forma di legge tra BT and Sons Limited con sede in 27, Old Gloucester Street

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO ALLEGATO 7B INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO PREMESSO che ai sensi della vigente normativa, l intermediario assicurativo

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Modello: URB001_05_TOS_R01.doc Revisione n. 01 del 27/12/2005 Pagina 1 su un totale di 10 (compilazione a cura dell ufficio) Spazio per apporre il timbro di protocollo Data: Prot. Codifica interna: [ ]

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE DELLO/A STUDENTE (D.P.R. n.445 del 28 Dicembre 2000 art.46 e successive modificazioni).... Cognome e nome

AUTOCERTIFICAZIONE DELLO/A STUDENTE (D.P.R. n.445 del 28 Dicembre 2000 art.46 e successive modificazioni).... Cognome e nome Via della Traspontina 21 00193 Roma (Studente inserito nella famiglia d origine) pag. 3 (Studente coniugato) pag. 3 (Studente diversamente abile) pag. 10 (Studente indipendente famiglia di origine) pag.

Dettagli

Delibera Consiglio Direttivo n 100 del 23 febbraio 2015

Delibera Consiglio Direttivo n 100 del 23 febbraio 2015 Regolamento recante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e prevenzione della corruzione del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Bologna ai sensi dell art. 2, comma 2-bis del D.L. 31 agosto

Dettagli

Introduzione alle società di capitali

Introduzione alle società di capitali Appunti di Economia Società per azioni Introduzione alle società di capitali... 1 Società per azioni (S.p.A.)... 2 Diritto di voto... 3 Diritto agli utili ed al dividendo... 4 Diritto di opzione... 5 Le

Dettagli

Condizioni generali di vendita.

Condizioni generali di vendita. Maffi G Figli S.r.l. Via Emilia 8 Frazione Manzo 27046 Santa Giuletta (PV) Tel. 0383 899071 Fax 0383 899736 www.maffi.it P.IVA01346500182 C.F. 01392680060 iscrizione registro imprese Pavia num. R.E.A.

Dettagli

Guida introduttiva a

Guida introduttiva a Guida introduttiva a Introduzione OfficeCasa è un gestionale di comunicazione che racchiude tutte le funzionalità necessarie ad organizzare le proprie attività riducendo i tempi di gestione con pochi e

Dettagli

Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009)

Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009) Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009) ACCORDO DI LIBERA COLLABORAZIONE NEI RAMI.. Vogliate prendere cortese nota che fra la nostra società in seguito definita l Impresa e la Vostra

Dettagli

Guida all acquisto della casa

Guida all acquisto della casa Comprare casa senza sorprese Guida all acquisto della casa Gli aspetti fiscali I documenti da controllare I passi da compiere A cura di Roberto Spalti Introduzione Prima di acquistare Il contratto preliminare

Dettagli

Settore Qualità Urbana e Sport

Settore Qualità Urbana e Sport Settore Qualità Urbana e Sport CONVENZIONE TIPO TRA IL COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI - SERVIZIO TUTELA AMBIENTALE E LE IMPRESE DI MANUTENZIONE IMPIANTI TERMICI PER LA DICHIARAZIONE E VALIDAZIONE DEGLI ALLEGATI

Dettagli

Accordo di promozione

Accordo di promozione Accordo di promozione Emerlaws, in persona del legale rappresentante p.t., con sede legale e domicilio eletto in Roma alla via Quintino Sella, 41, (di seguito, per brevità, Associazione ). B= *** (di seguito,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE. si intende come Venditrice la Berner S.p.A., con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE. si intende come Venditrice la Berner S.p.A., con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ON LINE Nelle presenti condizioni generali di vendita on line: si intende come Venditrice la Berner S.p.A., con sede in Verona, via dell Elettronica 15, Partita IVA 02093400238,

Dettagli

ADDENDUM AL CONTRATTO SOTTOSCRITTO CON DIRECTA SIMpA

ADDENDUM AL CONTRATTO SOTTOSCRITTO CON DIRECTA SIMpA Directa S.I.M.p.A. Via B. Buozzi, 5-10121 Torino Tel. 011.53.01.01 - Fax 011.53.05.32 - Email:directa@directa.it Capitale Sociale 6.000.000 interamente versato Iscrizione all Albo delle S.I.M. n. 59 -

Dettagli

2 VENDITE ALLO SCOPERTO OVERNIGHT E PRESTITO TITOLI DA DIRECTA

2 VENDITE ALLO SCOPERTO OVERNIGHT E PRESTITO TITOLI DA DIRECTA t B= il termine ultimo per ricoprirsi dalle operazioni effettuate; decorso il primo di questi, il Cliente non avrà più la possibilità di vendere allo scoperto e dovrà revocare eventuali ordini di vendita

Dettagli

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE

REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE REGOLAMENTO DI MEDIAZIONE Ai sensi della disciplina del D.Lgs. 4 marzo 200 n. 28 e successive modificazioni, e al D.I. 18 ottobre 2010 n.180 e successive modificazioni. Siracusa Via Francofonte, 2 Tel.

Dettagli

CONTRATTO DI PUBBLICITÁ TRA

CONTRATTO DI PUBBLICITÁ TRA CONTRATTO DI PUBBLICITÁ TRA La Società con sede in Via., Codice Fiscale: Part. IVA.. nella persona del suo legale rappresentante, Sig., denominata Azienda e UNPLI Servizi s.r.l., con sede in Piazza della

Dettagli

CONTRATTO di VENDITA ONLINE

CONTRATTO di VENDITA ONLINE CONTRATTO di VENDITA ONLINE GLOSSARIO Azienda si intende il soggetto giuridico quale prestatore del servizio di Vendita Online Acquirente si intende il consumatore persona fisica che compie l acquisto

Dettagli