DOMANDA PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI E/O TENDE PARASOLE IN VENEZIA CENTRO STORICO E ISOLE DELLA LAGUNA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOMANDA PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI E/O TENDE PARASOLE IN VENEZIA CENTRO STORICO E ISOLE DELLA LAGUNA"

Transcript

1 Modello da compilarsi a cura del richiedente COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Marca da bollo 16,00 DOMANDA PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI E/O TENDE PARASOLE IN VENEZIA CENTRO STORICO E ISOLE DELLA LAGUNA ai sensi dell art.5 del Regolamento Canone Autorizzatorio per l Installazione di Mezzi Pubblicitari approvato con del. del C. C. n 41 del 22/23 marzo 1999, del. del C. C. n 73 del 17/05/1999, del. del C. C. n 138 adottata il 04/10/1999, esecutiva dal 07/11/1999 e n 180 della seduta del 20/12/1999, esecutiva dal 23/01/2000 ALLO SPORTELLO PER L EDILIZIA RISERVATO ALL UFFICIO Protocollo generale: Note: Responsabile procedimento Responsabile istruttoria Esito POSITIVO NEGATIVO DA COMPILARE NEL CASO DI PERSONA FISICA (dichiarazione sostitutiva di notorietà ai sensi del DPR n. 445/ allegare fotocopia documento d identità del dichiarante) Il/La sottoscritto/a (nel caso i richiedenti fossero più d uno allegare i dati relativi in foglio a parte) Cognome e nome Nato/a a Prov. il / / Residente in Prov. C.A.P. Via Pagina 1 di 5

2 DA COMPILARE NEL CASO DI PERSONE GIURIDICHE (DITTE / ENTI / SOCIETA / ECC.) (dichiarazione sostitutiva di notorietà ai sensi del DPR n. 445/ allegare fotocopia documento d identità del legale rappresentante) Denominazione e ragione sociale Con sede in Prov. C.A.P. Via p. I.V.A _ Legale rappresentante: cognome e nome Nato/a a Prov. Il / / Residente in Prov. C.A.P. Via IN QUALITA DI (Specificare) Proprietario o titolare di altro diritto reale o diritto personale compatibile con l intervento da realizzare. consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni mendaci, formazione o uso di atti falsi, ai sensi dell art. 76 del DPR 445/2000 Visti i disposti del vigente Regolamento Edilizio, del vigente Regolamento Canone Autorizzatorio per l Installazione di Mezzi Pubblicitari: CHIEDE ai sensi dell art.5 del Regolamento Canone Autorizzatorio per l Installazione di Mezzi Pubblicitari approvato con del. del C. C. n 41 del 22/23 marzo 1999, del. del C. C. n 73 del 17/05/1999, del. del C. C. n 138 adottata il 04/10/1999, esecutiva dal 07/11/1999 e n 180 della seduta del 20/12/1999, esecutiva dal 23/01/2000 ALL ESTERNO DEI LOCALI SITI IN: Comune Prov. Via Piano Sezione Foglio Mappale Subalterno Con destinazione d uso Nel quale si esercita l attività di: A TAL FINE DICHIARA: Con riferimento al Vincolo relativo alla Tutela dei Beni Culturali di cui agli articoli 10, 11, 12 e 13 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 (già L. 1089/39) che: l immobile non è assoggettato a tale vincolo l immobile è assoggettato a tale vincolo (edificio notificato) ed è stata acquisita l autorizzazione dalla competente Sopraintendenza n del / /, ovvero edificio prospettante in campi sagrato, in Venezia Insulare, siti di beni di interesse culturale ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. 42/2004. l immobile è assoggettato a tale vincolo (edificio notificato), pertanto si incarica l ufficio di acquisire il relativo parere nulla osta o assenso, di conformità. Pagina 2 di 5

3 l immobile è assoggettato a tale vincolo (edificio notificato) ma poiché gli interventi prevedono modifiche all aspetto esteriore dell edificio e lo stesso ricade anche in zona vincolata ai sensi degli articoli 134 e 142 del D.Lgs. 42/2004, la dovuta autorizzazione della competente Sopraintendenza si intende acquisita in sede di Commissione di Salvaguardia ai sensi della legge 171/1973 e succ. mod. e int.; Dichiara, con riferimento al Vincolo relativo alla Tutela dei Beni Paesaggistici e Ambientali di cui agli articoli 134 e 142 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 (già L. 1497/39) che: l immobile non è assoggettato a tale vincolo l immobile è assoggettato a tale vincolo ma non sono previste modifiche all aspetto esteriore dell edificio; pertanto ai sensi dell art. 149 c. 1 lettera a) del D.lgs. 42/2004 non è richiesta l Autorizzazione Paesaggistica l immobile è assoggettato a tale vincolo e poiché gli interventi prevedono modifiche all aspetto esteriore dell edificio, la dovuta autorizzazione della competente Soprintendenza si intende acquisita in sede di Commissione di Salvaguardia ai sensi della legge 171/1973 e succ. mod. e int. o per il tramite della Commissione Edilizia Integrata ai sensi della legge regionale 63/94 se l edificio non ricade all interno della conterminazione lagunare; ALLEGA ALLA PRESENTE (barrare le caselle della documentazione prodotta, necessaria in base alla tipologia di intervento) n 4 copie fotografiche che illustrino il punto di collocazione del mezzo pubblicitario, tenda, ecc.., e l' ambiente circostante; n 4 copie relazione tecnica descrittiva dell' intervento; n 6 copie di elaborato grafico, completo di estratto di mappa, in scala maggiore di 1.20, del luogo dove si intende installare il mezzo pubblicitario, tenda, ecc.., sia in prospetto che sezione, specificando i materiali e i colori di ogni singolo componente ( stato di fatto e stato di progetto); n 2 copie di Relazione Paesaggistica semplificata a firma di professionista abilitato (può essere compilato il modello allegato) Nulla osta del proprietario in carta semplice; Copia del documento di identità del richiedente; Edficio notificato: copia del nulla osta all installazione degli oggetti richiesti con la presente, rilasciato dalla soprintendenza BB.AA.PPSAD di Venezia; L istanza completa degli allegati va presentata presso gli uffici di Protocollo Generale o presso gli uffici decentrati di Protocollo dello Sportello per l Edilizia del Comune di Venezia. In caso di dichiarazioni mendaci o di falsità della sottoscrizione, verranno applicate, ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. 445/2000, le sanzioni previste dal Codice Penale (art. 483) e dalle leggi penali in materia di falsità negli atti, oltre alle conseguenze amministrative legate all'istanza; Qualora emerga la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione, il sottoscritto decadrà dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera ai sensi di quanto disposto dall'art. 75 del D.P.R. 445/2000; Con la presente sottoscrizione si autorizza il Comune di Venezia ad utilizzare, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla normativa vigente in materia, i numeri di fax e/o gli indirizzi forniti per le comunicazioni tra Comune medesimo, richiedente e professionista incaricato. L'Amministrazione Comunale informa, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 196/2003, che: Il trattamento dei dati conferiti con dichiarazioni / richieste è finalizzato allo sviluppo del relativo procedimento amministrativo ed alle attività ad esso correlate; Il conferimento dei dati è obbligatorio per il corretto sviluppo dell'istruttoria e degli altri adempimenti; Il mancato conferimento di alcuni o di tutti i dati richiesti comporta l'interruzione / l'annullamento dei procedimenti amministrativi; In relazione al procedimento ed alle attività correlate, il Comune può comunicare i dati acquisiti con le dichiarazioni / richieste ad altri soggetti pubblici al fine dello svolgimento delle funzioni istituzionali. Il dichiarante può esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003, ovvero la modifica, l'aggiornamento e la cancellazione dei dati qualora estranei allo sviluppo dei procedimenti amministrativi; Titolare della banca dati è il Comune di Venezia; i responsabili del trattamento dei dati sono i Direttori responsabili dei Settori interessati. Data / / FIRMA DEL DICHIARANTE (In caso i dichiaranti fossero più d uno la presente va sottoscritta da tutti) Pagina 3 di 5

4 Modello da compilarsi a cura del richiedente RELAZIONE PAESAGGISTICA PARTE INTEGRANTE DELLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE EDILIZIE DI MANUTENZIONE ORDINARIA, IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO E' VALUTATO MEDIANTE UNA DOCUMENTAZIONE SEMPLIFICATA Il/La sottoscritto/a (da redigersi a cura di professionista abilitato): Cognome e nome Iscritto al Collegio/Ordine dei/degli Della provincia di Numero Nato/a a Il / / Cod. fiscale / p. iva Con studio in Via n DICHIARA CHE: 1) Richiedente l installazione: 2) Tipologia delle installazioni richieste: 3) Carattere dell'intervento: temporaneo o stagionale; permanente. 4.a) Destinazione d'uso dell unità immobiliare interessata dall intervento: 4.b) Destinazione d uso prevalente dell edificio interessato dall installazione: 4.c) Destinazione urbanistica del lotto pertinente l edificio interessato dall installazione: 5) Uso attuale del suolo (se lotto di terreno, indicare uno dei seguenti termini:centro storico, urbano, agricolo, boscato naturale non coltivato) altro: 6) Contesto paesaggistico dell'intervento e/o dell'opera (indicare una o più delle seguenti definizioni appropriata: centro storico, area urbana, area periurbana, territorio agricolo, insediamento sparso, insediamento agricolo, area naturale) 7) Morfologia del contesto paesaggistico (indicare una delle seguenti definizioni appropriata: centro storico ad elevata densità edilizia, centro storico minore, costa, ambito lacustre/vallivo, pianura) 8) Ubicazione dell'opera e/o dell'intervento: ricadente in area urbana: si allega copia di estratto mappa in scala 1:500 con indicazione precisa dell'edificio, via, piazza, n. civico e dei punti di ripresa fotografica; ricadente in territorio extraurbano o rurale: si allega estratto CTR/IGM/ORTOFOTO nei quali l'edificio/area di intervento sono evidenziati attraverso apposito segno grafico o coloritura, nonché i punti di ripresa fotografica; 9) Documentazione fotografica (i tre fotogrammi per facciata già richiesti in allegato alla domanda). Le riprese fotografiche sono effettuate al fine di permettere una vista di dettaglio dell'area di intervento e una vista panoramica del contesto da punti dai quali è possibile cogliere con completezza le fisionomie fondamentali del contesto paesaggistico, le aree di intervisibilità del sito. Le riprese fotografiche sono corredate da brevi note esplicative e dall'individuazione del contesto paesaggistico e dell'area di intervento. 10.a) Estremi del provvedimento Ministeriale o Regionale di notevole interesse pubblico del vincolo per immobili o aree dichiarate di notevole interesse pubblico (art Dlgs 42/2004): cose immobili; ville, giardini, parchi; complessi di cose immobili; bellezze panoramiche. Estremi del provvedimento di tutela e motivazioni in esso indicate: Pagina 4 di 5

5 10.b) Presenza di aree tutelate per legge (art. 142 del dlgs 42/04): territori costieri; territori contermini ai laghi; fiumi, torrenti, corsi d'acqua; parchi e riserve; territori coperti da foreste e boschi; università agrarie e usi civici; zone umide; zone di interesse archeologico: 11) Note descrittive dello stato attuale dell'immobile o dell'area tutelata, elementi o valenze paesaggistiche che interessano l'area di intervento, il contesto paesaggistico: 12) Descrizione sintetica dell'intervento e delle caratteristiche dell'opera: tenda di tipologia preapprovata; insegna di tipologia preapprovata; lanterna di tipologia preapprovata. (dimensioni, materiali, colore, finiture, modalità di messa in opera): 13) Effetti conseguenti alla realizzazione dell'opera: 14) Mitigazione dell'impatto dell'intervento: Con la presente sottoscrizione si autorizza il Comune di Venezia ad utilizzare, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla normativa vigente in materia, i numeri di fax e/o gli indirizzi forniti per le comunicazioni tra Comune medesimo, richiedente e professionista incaricato. L'Amministrazione Comunale informa, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 196/2003, che: Il trattamento dei dati conferiti con dichiarazioni / richieste è finalizzato allo sviluppo del relativo procedimento amministrativo ed alle attività ad esso correlate; Il conferimento dei dati è obbligatorio per il corretto sviluppo dell'istruttoria e degli altri adempimenti; Il mancato conferimento di alcuni o di tutti i dati richiesti comporta l'interruzione / l'annullamento dei procedimenti amministrativi; In relazione al procedimento ed alle attività correlate, il Comune può comunicare i dati acquisiti con le dichiarazioni / richieste ad altri soggetti pubblici al fine dello svolgimento delle funzioni istituzionali. Il dichiarante può esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003, ovvero la modifica, l'aggiornamento e la cancellazione dei dati qualora estranei allo sviluppo dei procedimenti amministrativi; Titolare della banca dati è il Comune di Venezia; i responsabili del trattamento dei dati sono i Direttori responsabili dei Settori interessati. Firma del Richiedente Firma e timbro del Progettista dell'intervento PARTE RISERVATA ALL AMMINISTRAZIONE COMPETENTE: MOTIVAZIONE DEL RILASCIO DELL'AUTORIZZAZIONE E PER EVENTUALI PRESCRIZIONI Firma del Responsabile Pagina 5 di 5

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER OPERE E/O INTERVENTI IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO È VALUTATO MEDIANTE DOCUMENTAZIONE SEMPLIFICATA.

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER OPERE E/O INTERVENTI IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO È VALUTATO MEDIANTE DOCUMENTAZIONE SEMPLIFICATA. Schema della relazione paesaggistica ai sensi dell'art. 3 del D.C.P.M. 12 dicembre 2005 approvato dall'osservatorio Regionale per la qualità del Paesaggio nella seduta del 13.07.2006 SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI. 1. RICHIEDENTE: (2) persona fisica /società/impresa/ente 2. TIPOLOGIA DELL'OPERA E/O DELL'INTERVENTO (3) :

COMUNE DI. 1. RICHIEDENTE: (2) persona fisica /società/impresa/ente 2. TIPOLOGIA DELL'OPERA E/O DELL'INTERVENTO (3) : U.T.A. - Ufficio Tecnico Associato Settore Urbanistica, Edilizia, SUE, SUAP e Ambiente Borgo Tossignano Casalfiumanese Castel Guelfo di Bologna Fontanelice P.zza Unità d Italia 7 P.zza A. Cavalli 15 Via

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE FINE LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante e del direttore dei lavori Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023 Campo Manin - 30124

Dettagli

Allegato AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER OPERE /O INTERVENTI IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO È VALUTATO MEDIANTE UNA DOCUMENTAZIONE SEMPLIFICATA.

Allegato AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER OPERE /O INTERVENTI IL CUI IMPATTO PAESAGGISTICO È VALUTATO MEDIANTE UNA DOCUMENTAZIONE SEMPLIFICATA. D.P.C.M. 12-12-2005 Individuazione della documentazione necessaria alla verifica della compatibilità paesaggistica degli interventi proposti, ai sensi dell'articolo 146, comma 3, del Codice dei beni culturali

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

FOTOGRAFIE DELLO STATO DI FATTO

FOTOGRAFIE DELLO STATO DI FATTO COMMITTENTE ING. GIAN LUCA ULCIANI NOME IMIANTO ORTOFINO 4 4.1 FOTOGRAFIE DELLO STATO DI FATTO LANIMETRIA UNTI DI RIRESA ANORAMICI E L A B O R A ZI O N E G R A F I C A A C U RA D I UNI EN I SO pag: 16

Dettagli

Autorizzazione paesaggistica per opere e/o interventi il cui impatto paesaggistico è valutato mediante una documentazione semplificata (1)

Autorizzazione paesaggistica per opere e/o interventi il cui impatto paesaggistico è valutato mediante una documentazione semplificata (1) PROTOCOLLO All Ufficio Tecnico Comunale del COMUNE di FOLLINA Autorizzazione paesaggistica per opere e/o interventi il cui impatto paesaggistico è valutato mediante una documentazione semplificata (1)

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI Per interventi di manutenzione straordinaria ex art. 6 co. 2 lett. b-c-d-e) D.P.R. 380/2001

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI Per interventi di manutenzione straordinaria ex art. 6 co. 2 lett. b-c-d-e) D.P.R. 380/2001 COMUNE DI NARBOLIA (Provincia di Oristano) Prot. Gen. Bollo da.14,62 Area Tecnica Sportello Unico per l Edilizia tecnico@comune.narbolia.or.it Via Umberto n. 22 CAP 09070 Narbolia Tel 0783.57513 - Fax

Dettagli

Se persona fisica Il/la sottoscritto/a nato/a a il codice fiscale e residente in via/piazza CAP comune prov. telefono fax e-mail

Se persona fisica Il/la sottoscritto/a nato/a a il codice fiscale e residente in via/piazza CAP comune prov. telefono fax e-mail RICHIESTA Autorizzazioni paesistiche. Provincia di Milano Settore Agricoltura, parchi, caccia e pesca Viale Piceno, 60 20129 MILANO DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER INTERVENTI IN AREA BOSCATA

Dettagli

SANTO STEFANO DI CAMASTRA

SANTO STEFANO DI CAMASTRA COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA Provincia di Messina PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI SPAZI DEL SENSO CIVICO PON FESR SICUREZZA E SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INTERVENTI MODIFICATIVI DELLO STATO DEI LUOGHI IN ZONE SOTTOPOSTE A VINCOLO DI TUTELA PAESAGGISTICO

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INTERVENTI MODIFICATIVI DELLO STATO DEI LUOGHI IN ZONE SOTTOPOSTE A VINCOLO DI TUTELA PAESAGGISTICO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Mod. Comunale (Modello 0484 Versione 0032014) Marca da bollo Identificativo: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INTERVENTI MODIFICATIVI DELLO STATO DEI LUOGHI IN

Dettagli

Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità / Unione RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA. (Art. 30 D.P.R. 06/06/2001 n.

Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità / Unione RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA. (Art. 30 D.P.R. 06/06/2001 n. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità / Unione RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA DATI DEL TITOLARE Cognome Nome Codice fiscale

Dettagli

DENUNCIA OPERE IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO NORMALE E PRECOMPRESSO E A STRUTTURA METALLICA

DENUNCIA OPERE IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO NORMALE E PRECOMPRESSO E A STRUTTURA METALLICA Modello da compilarsi a cura dei dichiaranti Marca da bollo 16,00 COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA In caso trasmissione via PEC: Regolarizzazione ai fini dell imposta di bollo. Marca

Dettagli

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.)

RICHIESTA ACCESSO ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI (ai sensi della L.241/90 e s.m.i.) SETTORE 2 - TECNICO SERVIZIO 4 - EDILIZIA PRIVATA URBANISTICA - BB.AA. Via Cà Pisani, 74-35010 VIGODARZERE PD tel. 049/8888334 - fax. 049/8871459 posta certificata: sst.vigodarzere@legalmailpa.it Sito-Internet:

Dettagli

nato/a a il / / residente a Prov. Via n. per conto: Proprio Proprio e dei soggetti elencati in apposita tabella allegata sede legale a Prov.

nato/a a il / / residente a Prov. Via n. per conto: Proprio Proprio e dei soggetti elencati in apposita tabella allegata sede legale a Prov. Allo SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE DEL COMUNE DI Marca da bollo da. 16.00 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DPR 59/2013 Insediamento in Comune di Il/La sottoscritto/a: Cognome Nome nato/a

Dettagli

(art. 6, comma 4, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380)

(art. 6, comma 4, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) MODELLO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA CILA CILA - febbraio 2015 ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA PIAZZA CROCIFISSO 84012 ANGRI (SA) comune.angri@legalmail.it SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO

Dettagli

Tel.. fax.. e-mail.. con sede a.. (Prov.. ) Via... n... CAP... eventuale altro recapito completo...

Tel.. fax.. e-mail.. con sede a.. (Prov.. ) Via... n... CAP... eventuale altro recapito completo... 16,00 Protocollo Responsabile del procedimento Al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per Venezia e Laguna San Marco, 1 Palazzo Ducale 30124

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI (ESCLUSE INSEGNE/TENDE/TARGHE/VETROFANIE)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI (ESCLUSE INSEGNE/TENDE/TARGHE/VETROFANIE) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI (ESCLUSE INSEGNE/TENDE/TARGHE/VETROFANIE) [ ] NUOVA INSTALLAZIONE [ ] SOSTITUZIONE [ ] MANTENIMENTO IN OPERA [ ] CESSAZIONE [ ] Marca

Dettagli

CILA - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA PER INTERVENTI DI

CILA - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA PER INTERVENTI DI Pratica edilizia Al Comune di SUAP SUE ALZANO LOMBARDO PEC / Posta elettronica CILA CILA con richiesta contestuale di atti presupposti Protocollo CILA - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA PER INTERVENTI

Dettagli

SCIA PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI

SCIA PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI SCIA PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI [ ] INSEGNE D'ESERCIZIO n. [ ] TARGHE PROFESSIONALI n. [ ] TENDE DA SOLE n. [ ] VETROFANIE n. [ ] n. [ ] NUOVA INSTALLAZIONE [ ] SOSTITUZIONE [ ] MANTENIMENTO

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione. COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ATTIVITA' DI EDILIZIA LIBERA Comunicazione facoltativa

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione. COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ATTIVITA' DI EDILIZIA LIBERA Comunicazione facoltativa CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ATTIVITA' DI EDILIZIA LIBERA Comunicazione facoltativa Dati del titolare Cognome

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA sostitutiva al Permesso di Costruire

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA sostitutiva al Permesso di Costruire Modello C/0 da compilarsi a cura del dichiarante Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023 Campo Manin - 30124 (VE) - Fax 041/2747680;

Dettagli

COMUNICAZIONE AVVIO DEI LAVORI DI EDILIZIA LIBERA (ART. 15 L.R. 23/85) E PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA (ART. 6 D.LGS 28/2011)

COMUNICAZIONE AVVIO DEI LAVORI DI EDILIZIA LIBERA (ART. 15 L.R. 23/85) E PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA (ART. 6 D.LGS 28/2011) AL COMUNE DI SINNAI Provincia di Cagliari Settore Edilizia Privata e SUAP COD. FISC. 80014650925 Parco delle Rimembranze 09048 Sinnai (CA) Fax 070 781412 Centralino 070 76901 Ufficio Tecnici Istruttori

Dettagli

IL SOTTOSCRITTO. Cognome Nome Codice fiscale nato a il, residente a Prov. CAP in via n. Civ. tel. fax. cell. Casella Posta Elettronica o PEC @

IL SOTTOSCRITTO. Cognome Nome Codice fiscale nato a il, residente a Prov. CAP in via n. Civ. tel. fax. cell. Casella Posta Elettronica o PEC @ Comune di Cavaion Veronese Provincia di Verona Ufficio Tecnico Edilizia Privata Piazza G.Fracastoro, 8 37010 Cavaion Veronese www.comunecavaion.it - ediliziaprivata@comunecavaion.it Tel. lunedì mercoledì

Dettagli

COMUNICAZIONE ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Per opere di cui all Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/01 Art. 80 comma 2 L.R.T. 1/2005 DATI RELATIVI ALL IMMOBILE

COMUNICAZIONE ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Per opere di cui all Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/01 Art. 80 comma 2 L.R.T. 1/2005 DATI RELATIVI ALL IMMOBILE (Protocollo) C O M U N E D I CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNICAZIONE ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Per opere di cui all Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/01 Art. 80 comma 2 L.R.T. 1/2005 DATI

Dettagli

Regione Lombardia Provincia di Monza e della Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e Urbanistica

Regione Lombardia Provincia di Monza e della Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e Urbanistica 2 Regione Lombardia Provincia di Monza e della Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e Urbanistica PROTOCOLLO GENERALE Al Dirigente dell Area Governo del Territorio

Dettagli

(art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380)

(art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) MODELLO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI CIL CIL - febbraio 2015 ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA PIAZZA CROCIFISSO 84012 ANGRI (SA) comune.angri@legalmail.it SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO CIL n. del ESITO

Dettagli

nella sua qualità di, dell'immobile / del terreno ad uso

nella sua qualità di, dell'immobile / del terreno ad uso Protocollo Pratica Edilizia N Il Responsabile del procedimento è AL SIGNOR SINDACO del Comune di: CASCIANA TERME - (Pisa) Settore 1- Uso e Assetto del Territorio-Edilizia Privata Via R. Margherita n. 9-56034

Dettagli

CIL - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA (1)

CIL - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA (1) Spett.le COMUNE DI BOLLATE Sportello Unico Attività Produttive Piazza Aldo Moro, 1 20021 Bollate (MI) PEC comune.bollate@lagalmail.it CIL - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA

Dettagli

ACCORDO AI SENSI DELL ART.15 DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241 IN ATTUAZIONE DELL ART.3 DEL DPCM 12.12.2005 TRA REGIONE MARCHE

ACCORDO AI SENSI DELL ART.15 DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241 IN ATTUAZIONE DELL ART.3 DEL DPCM 12.12.2005 TRA REGIONE MARCHE SERVIZIO AMBIENTE E PAESAGGIO ACCORDO AI SENSI DELL ART.15 DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241 IN ATTUAZIONE DELL ART.3 DEL DPCM 12.12.2005 TRA REGIONE MARCHE E MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI

Dettagli

SI RICORDA CHE SONO AMMESSI AL CONTRIBUTO SOLO GLI INTERVENTI REALIZZATI NELL ANNO 2012

SI RICORDA CHE SONO AMMESSI AL CONTRIBUTO SOLO GLI INTERVENTI REALIZZATI NELL ANNO 2012 Marca da bollo Se non dovuta Barrare la casella a pag. 4 AL COMUNE DI BAGNO A RIPOLI Area 6 Pianificazione e Gestione del Territorio e del Paesaggio Piazza della Vittoria n. 1 50012 BAGNO A RIPOLI OGGETTO

Dettagli

Richiesta di Autorizzazione Amministrativa per nuova installazione/rinnovo di autorizzazione/modifica/spostamento di mezzi pubblicitari

Richiesta di Autorizzazione Amministrativa per nuova installazione/rinnovo di autorizzazione/modifica/spostamento di mezzi pubblicitari CITTÀ DI BASSANO DEL GRAPPA Medaglia d'oro al Valor Militare AREA 5 a URBANISTICA Piazza Castello degli Ezzelini, 11 - Tel. 0424519665 fax 0424519670 C.A.P. 36061 (VI) - Cod. Fiscale e Part. IVA 00168480242

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI OGGETTO: Temporanea (max 90 giorni): dal al. Il/La Sottoscritto/a (cognome)..

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI OGGETTO: Temporanea (max 90 giorni): dal al. Il/La Sottoscritto/a (cognome).. AREA 3 Comune di Torri di Quartesolo Via Roma, 174 36040 TORRI DI QUARTESOLO (VI) Codice Fiscale Partita Iva : 00530900240 Posta Elettronica Certificata (PEC) : torridiquartesolo.vi@cert.ip-veneto.net

Dettagli

CIL - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA (1)

CIL - COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA (1) Al Comune di Cernusco sul Naviglio, Ufficio Edilizia Privata Indirizzo: via Tizzoni, 2 PEC:comune.cernuscosulnaviglio@pec.regione.lombardia.it CIL CIL con richiesta contestuale di atti presupposti Spazio

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 Settore Governo del Territorio Mod SCIA_08 / 02.2015 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento

Dettagli

nato/a a Prov. il / / residente a Prov. Via n. per conto: Proprio Proprio e dei soggetti elencati in apposita tabella allegata

nato/a a Prov. il / / residente a Prov. Via n. per conto: Proprio Proprio e dei soggetti elencati in apposita tabella allegata Allo SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE DEL COMUNE DI Marca da bollo da. 16.00 o Numero identificativo della stessa, in caso di trasmissione telematica DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DPR 59/2013

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Noleggio senza conducente

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Noleggio senza conducente CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0235 Versione 003 2015) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Noleggio senza conducente Allo Sportello Unico delle Attività

Dettagli

meglio descritte nella relazione tecnica allegata

meglio descritte nella relazione tecnica allegata Modello 05: Spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo 14,62 Al Dirigente del Settore II Comune di Roccapalumba Oggetto: l sottoscritt nat a ( ) il / / residente a ( ) in via n. C.F. in qualità

Dettagli

OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività per insegne d esercizio (per interventi relativi ad impianti produttivi).

OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività per insegne d esercizio (per interventi relativi ad impianti produttivi). Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive (n. 3 copie in carta semplice) Al S.U.A.P. del Comune di Sabaudia Piazza del Comune 04016 Sabaudia (LT)

Dettagli

Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza. ...

Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza. ... Protocollo Responsabile del procedimen to 14,62 Al Ministero per i beni e le attività culturali Soprintendenza... Oggetto: Autorizzazione paesaggistica in via sostitutiva (art. 146, commi 9 e 10, del d.lgs.

Dettagli

N. Registro Proroga Bando anno 2010 per il 2011/2012 Richiesta Contributo incentivazione alla rimozione dell'amianto domestico e al suo smaltimento

N. Registro Proroga Bando anno 2010 per il 2011/2012 Richiesta Contributo incentivazione alla rimozione dell'amianto domestico e al suo smaltimento Riservato all ufficio N. Registro Proroga Bando anno 2010 per il 2011/2012 Richiesta Contributo incentivazione alla rimozione dell'amianto domestico e al suo smaltimento Il/la sottoscritto/a COGNOME E

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI (ai sensi dell'art. 19 della legge 241/1990)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI (ai sensi dell'art. 19 della legge 241/1990) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' PER INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI (ai sensi dell'art. 19 della legge 241/1990) [ ] INSEGNE D'ESERCIZIO n. [ ] TARGHE PROFESSIONALI n. [ ] TENDE DA SOLE

Dettagli

INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI PARERE DELL ENTE PROPRIETARIO DELLA STRADA

INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI PARERE DELL ENTE PROPRIETARIO DELLA STRADA Pag. 1 di 5 INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI PARERE DELL ENTE PROPRIETARIO DELLA STRADA Data/Prot. di presentazione ALLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DEL COMUNE DI PISTOIA VIA DEI MACELLI

Dettagli

(in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell'allegato SOGGETTI COINVOLTI ) Il sottoscritto. Quabba Daris QBBDRS73H02H717Q

(in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell'allegato SOGGETTI COINVOLTI ) Il sottoscritto. Quabba Daris QBBDRS73H02H717Q Regione Lombardia Al Comune di PRESEGLIE SUAP SUE Pratica edilizia del Protocollo CILA CILA con richiesta contestuale di atti presupposti da compilare a cura del SUE/SUAP/Comune CILA - COMUNICAZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI BORGO D ALE

COMUNE DI BORGO D ALE Allo Sportello Unico per l Edilizia del COMUNE DI BORGO D ALE Oggetto: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (Artt. 22 a 23 del D.P.R. n.380/2001) ORDINARIA - presentata ai sensi dell art.22, commi 1 e 2 del D.P.R.

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PER IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE (CIL)

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PER IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE (CIL) COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PER IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE (CIL) COMUNE DI GENOVA ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Via di Francia, 1 16149 GENOVA RISERVATO AL PROTOCOLLO QUADRO

Dettagli

COMUNE DI VITTORIO VENETO

COMUNE DI VITTORIO VENETO COMUNE DI VITTORIO VENETO PERMESSO DI COSTRUIRE ai sensi del ai sensi dell art. 3, comma 1, lettere d) e) f), dell art. 10 e dell art. 22, comma 3, del D.P.R. 380/01 (Testo Unico delle disposizioni legislative

Dettagli

DICHIARAZIONE DEL RICHIEDENTE

DICHIARAZIONE DEL RICHIEDENTE Marca da bollo 16,00 Enti pubblici esenti Alla Provincia di Como Settore Agricoltura e Pesca Servizio Boschi e Foreste Via Borgovico n. 171 22100 Como P E R P E R S O N E F I S I C H E Richiedente 1 Richiedente

Dettagli

AL COMUNE DI JESI Sportello Unico Edilizia

AL COMUNE DI JESI Sportello Unico Edilizia Comunicazione Attività Edilizia Libera n anno Comune di Jesi SUE AL COMUNE DI JESI Sportello Unico Edilizia Oggetto: COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI CUI ALL'ART. 6, COMMA 2,

Dettagli

COMUNICAZIONE ATTIVITA' EDILIZIA LIBERA 1 C.I.A. - D.P.R. 380 ART. 6 ai sensi della L.R. 7 del 18/04/2012 art. 19

COMUNICAZIONE ATTIVITA' EDILIZIA LIBERA 1 C.I.A. - D.P.R. 380 ART. 6 ai sensi della L.R. 7 del 18/04/2012 art. 19 Protocollo Regione Lombardia Comune di Provincia di Milano Settore Servizi al Territorio Servizio Edilizia Privata Urbanistica Ambiente COMUNICAZIONE ATTIVITA' EDILIZIA LIBERA 1 C.I.A. - D.P.R. 380 ART.

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE INSTALLAZIONE MEZZI PUBBLICITARI

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE INSTALLAZIONE MEZZI PUBBLICITARI RIFERIMENTO INTERNO PROTOCOLLO GENERALE MARCA DA BOLLO GESTIONE DEL TERRITORIO SU RICHIESTA AUTORIZZAZIONE INSTALLAZIONE MEZZI PUBBLICITARI AL DIRIGENTE DELL AREA GOVERNO AL TERRITORIO E QUALITA AMBIENTALE

Dettagli

www.suapdellevalli.it

www.suapdellevalli.it SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di D.I.A. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi degli

Dettagli

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere a ed e-bis, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere a ed e-bis, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Al Comune di Pratica edilizia SUAP Indirizzo del SUE PEC / Posta elettronica CILA CILA con richiesta contestuale di atti presupposti Protocollo CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi art. 36 del D.P.R. 380/2001

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi art. 36 del D.P.R. 380/2001 Settore Governo del Territorio Marca da Bollo Euro 16,00 Mod PdC_San_05 / 02.2015 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi art. 36 del D.P.R. 380/2001 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento

Dettagli

SEGNALA. L inizio dell attività di noleggio di veicoli senza conducente nel locale sito in Roma, Via/P.za n.. codice ATECO

SEGNALA. L inizio dell attività di noleggio di veicoli senza conducente nel locale sito in Roma, Via/P.za n.. codice ATECO SUROMA SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO - MUNICIPIO.. Via. - 00.. R O M A OGGETTO : SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività di noleggio di veicoli senza conducente. (ai sensi del D.P.R. 481 del 19.12.2001

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI DI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica del Comune di Reggello Copia per Comune Copia per Denunciante COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

Dettagli

ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001)

ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001) Comune di Jesi Area Servizi Tecnici Ufficio Controllo del Territorio ATTESTAZIONE DI AGIBILITÀ PER EDILIZIA ABITATIVA (ai sensi dell art. 25 comma 5 bis D.P.R. 380/2001) Spazio riservato all'ufficio Pratica

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA(1) comma 2, art. 6 del D.P.R. 380/01

COMUNICAZIONE DI ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA(1) comma 2, art. 6 del D.P.R. 380/01 In duplice copia Al Comune di SAN SALVO SERVIZIO URBANISTICA COMUNICAZIONE DI ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA(1) comma 2, art. 6 del D.P.R. 380/01 Il/i sottoscritt, nato a.. Il con residenza e/o recapito in..

Dettagli

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 2 Al Comune di Castrovillari Spazio riservato all Ufficio Protocollo Dipartimento Tecnico Settore Pianificazione e Gestione del Territorio Corso Garibaldi Palazzo Calvosa PEC : protocollo@pec.comune.castrovillari.cs.it

Dettagli

Città di Novate Milanese Provincia di Milano

Città di Novate Milanese Provincia di Milano PROTOCOLLO GENERALE PRATICA N RICHIESTA DI ATTESTAZIONE DELL IDONEITA DEL TITOLO AUTORIZZATIVO PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI FOTOVOLTAICI (ai sensi del DM 5 maggio 2011 - Incentivazione della produzione

Dettagli

attività commerciali impianti di distribuzione dei carburanti modello 2_14_01

attività commerciali impianti di distribuzione dei carburanti modello 2_14_01 N. identificativo marca da bollo La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale dal soggetto interessato AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive -

Dettagli

N DEL COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA

N DEL COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA PROTOCOLLO GENERALE COMUNICAZIONE MANUTENZIONE STRAORDINARIA COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA N DEL Al COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA Sportello Unico per l edilizia COMUNICAZIONE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE Dati del titolare Cognome Nome Codice fiscale Data

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA (CILA)

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA (CILA) REGIONE LIGURIA COMUNE DI Al Comune di Pratica edilizia SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica CILA CILA con richiesta contestuale di atti presupposti del Protocollo da compilare a cura del SUE/SUAP

Dettagli

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 2 Al Comune di MACERATA Pratica edilizia Posizione Protocollo Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia CILA CILA con richiesta contestuale di atti presupposti Viale Trieste 24 62100

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Modello: URB001_05_TOS_R01.doc Revisione n. 01 del 27/12/2005 Pagina 1 su un totale di 10 (compilazione a cura dell ufficio) Spazio per apporre il timbro di protocollo Data: Prot. Codifica interna: [ ]

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a (Prov. ) il e residente a Via n. CAP codice fiscale telefono fax e-mail.

Il/la sottoscritto/a nato/a a (Prov. ) il e residente a Via n. CAP codice fiscale telefono fax e-mail. Domanda di concessione del beneficio di sospensione del pagamento delle rate di mutuo immobiliare comprensive di capitale e interessi stipulato per l'acquisto e/o per la ristrutturazione dell'abitazione

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (C.I.L.)

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (C.I.L.) 2 Pratica edilizia Al Comune di SELARGIUS del Protocollo da compilare a cura del SUE COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (C.I.L.) PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 15 comma 1 e 2, LR 23/85 e ss.mm.ii.)

Dettagli

P R O V I N C I A D I V A R E S E. S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a e U r b a n i s t i c a

P R O V I N C I A D I V A R E S E. S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a e U r b a n i s t i c a Mod. D4-0111 Originale P R O V I N C I A D I V A R E S E C o p i a S e r v i z i o E d i l i z i a P r i v a t a e U r b a n i s t i c a Protocollo generale Bollo 14,62 + Diritti di segreteria 15,00 Pratica

Dettagli

COMUNE DI OPPEANO. Provincia di Verona Settore edilizia privata/urbanistica DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA D.I.A.

COMUNE DI OPPEANO. Provincia di Verona Settore edilizia privata/urbanistica DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA D.I.A. COMUNE DI OPPEANO Provincia di Verona Settore edilizia privata/urbanistica Al Responsabile UTC Ed. Priv./Urbanistica del Comune di Oppeano (VR) P.zza G. Altichieri, n. 1 37050 OPPEANO (VR) DENUNCIA DI

Dettagli

Al Comune di CORTONA Piazza della Repubblica n. 1 52044 CORTONA

Al Comune di CORTONA Piazza della Repubblica n. 1 52044 CORTONA Prot. gen. del Comune Riservato al Servizio Prat. Edilizia: n. / Modalità di inoltro fax posta a mano via telematica Servizio Edilizia Privata (1) Sportello Unico Attività Produttive (2) Al Comune di CORTONA

Dettagli

Istanza per apertura esercizio di commercio al dettaglio MEDIA STRUTTURA

Istanza per apertura esercizio di commercio al dettaglio MEDIA STRUTTURA Istanza per apertura esercizio di commercio al dettaglio MEDIA STRUTTURA Allo SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE del COMUNE di MESSINA IL SOTTOSCRITTO Cognome Nome suap@pec.comune.messina.it C.F. Data

Dettagli

DOMANDA CERTIFICATO DI AGIBILITÀ

DOMANDA CERTIFICATO DI AGIBILITÀ Modello da compilarsi a cura del richiedente COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Marca da bollo 16,00 DOMANDA CERTIFICATO DI AGIBILITÀ ai sensi dell art. 25 del D.P.R. 380/2001 (Testo

Dettagli

COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO

COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO PRATICA EDILIZIA N. AL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI CERRO AL LAMBRO Piazza Roma, 11 20070 Cerro al Lambro (MI) DENUNCIA

Dettagli

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA COMUNE DI MASER (TV) ESENTE da Marca da bollo COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA Il/La sottoscritto/a: DA COMPILARSI IN CASO DI PERSONA

Dettagli

MODELLO 1 DA UTILIZZARE PER LA COMUNICAZIONE ALL ARPAV AI SENSI DELL ART. 41BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 98/2013 E PER LE EVENTUALI MODIFICHE

MODELLO 1 DA UTILIZZARE PER LA COMUNICAZIONE ALL ARPAV AI SENSI DELL ART. 41BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 98/2013 E PER LE EVENTUALI MODIFICHE MODELLO 1 DA UTILIZZARE PER LA COMUNICAZIONE ALL ARPAV AI SENSI DELL ART. 41BIS, COMMA 1, DELLA LEGGE N. 98/2013 E PER LE EVENTUALI MODIFICHE Dichiarazione del proponente/produttore in merito al rispetto

Dettagli

nell immobile/area sito in Cesena, Via... n... int..., Loc.tà... censito al Catasto Fabbricati Catasto Terreni

nell immobile/area sito in Cesena, Via... n... int..., Loc.tà... censito al Catasto Fabbricati Catasto Terreni COMUNE DI CESENA SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE SPORTELLO UNICO - SERVIZIO TECNICO R i s e r v a t o a l p r o t o c o l l o SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA per insegne di esercizio,

Dettagli

V ààõ w fxäätéétçé WxÇàÜÉ

V ààõ w fxäätéétçé WxÇàÜÉ V ààõ w fxäätéétçé WxÇàÜÉ @ cüéä Çv t w ctwéät @ Protocollo (riservato all'ufficio) PRATICA N. (riservato all'ufficio) (Stampato: Versione ottobre 2010) AL COMUNE DI SELVAZZANO DENTRO (PD) SPORTELLO UNICO

Dettagli

COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE ASCENSORE-MONTACARICO

COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE ASCENSORE-MONTACARICO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0083 Versione 002-2013) COMUNICAZIONE INSTALLAZIONE ASCENSORE-MONTACARICO Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Identificativo

Dettagli

Al Comune di TRICASE Sportello Unico per l Edilizia -SUE

Al Comune di TRICASE Sportello Unico per l Edilizia -SUE Al Comune di TRICASE Sportello Unico per l Edilizia -SUE Pratica edilizia n del ATTIVITA EDILIZIA LIBERA COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI art.6, comma 1, del d.p.r. 6 giugno 2001 n.380 TITOLARE: TECNICO: IMPRESA:

Dettagli

Denuncia di Inizio Attività Edilizia

Denuncia di Inizio Attività Edilizia B_modulo DIAE rev.6 del 20.04.2015 Al sig. Sindaco del Comune di Trebaseleghe: Denuncia di Inizio Attività Edilizia redatta ai sensi e per gli effetti dell art. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001 OGGETTO: Il/

Dettagli

CERTIFICATO DI IDONEITÀ STATICA

CERTIFICATO DI IDONEITÀ STATICA CERTIFICATO DI IDONEITÀ STATICA AI FINI DELL'ATTESTAZIONE DELLA SUSSISTENZA DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA - ART. 24 T.U.E. (PER OPERE NON SOGGETTE A DENUNCIA C.A. ART. 65 T.U.E.) E AI SENSI ART. 35 LEGGE

Dettagli

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere a ed e-bis, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere a ed e-bis, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Modulo A10.01 Mod.COM_73_Modulo_unificato_CILA Vers. 00 del 01/04/2015 Al SUAP del Comune di Pratica edilizia del CILA CILA con richiesta contestuale di atti presupposti Protocollo da compilare a cura

Dettagli

RICHIESTA di ALLACCIAMENTO FORNITURA TEMPORANEA

RICHIESTA di ALLACCIAMENTO FORNITURA TEMPORANEA Ed. 1 - mag 2015 Spett.le CVA Trading S.r.l. Servizio di Maggior Tutela Via Clavalité 8 11100 Aosta FAX 0165/647933 maggiortutela@cvatrading.it RICHIESTA di ALLACCIAMENTO FORNITURA TEMPORANEA Dati del

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze (spazio riservato all ufficio Protocollo) (marca da bollo) Al Dirigente del Servizio Gestione del Territorio PERMESSO DI COSTRUIRE (artt. 134 e 142 L.R. 65/2014)

Dettagli

DATI RELATIVI ALL IMMOBILE

DATI RELATIVI ALL IMMOBILE (Protocollo) C O M U N E D I CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Spazio per Marca da Bollo. 14,62 PRATICA EDILIZIA N (spazio riservato all ufficio) n Al Responsabile del Servizio Pianificazione

Dettagli

COMUNICAZIONE ULTIMAZIONE LAVORI EDILI

COMUNICAZIONE ULTIMAZIONE LAVORI EDILI COMUNICAZIONE ULTIMAZIONE LAVORI EDILI TOTALE PARZIALE PARZIALE A COMPLETAMENTO Il sottoscritto in qualità di titolare: Persona fisica: nato a ( ) il C.F. Residente/sede in Provincia CAP Via N. Civico

Dettagli

Spazio riservato all ufficio protocollo. Compilare tutti i campi della presente dichiarazione e allegare copia del documento d identità

Spazio riservato all ufficio protocollo. Compilare tutti i campi della presente dichiarazione e allegare copia del documento d identità CITTA DI BENEVENTO Provincia di Benevento Marca da bollo SPORTELLO UNICO EDILIZIA Via del Pomerio-Piazzale Iannelli S.C.I.A. n. Spazio riservato all ufficio protocollo SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SETTORE EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA AMBIENTE DEL COMUNE DI CASALSERUGO

ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SETTORE EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA AMBIENTE DEL COMUNE DI CASALSERUGO COMUNE DI CASALSERUGO Provincia di Padova Settore Edilizia Privata - Urbanistica - Ambiente ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SETTORE EDILIZIA PRIVATA - URBANISTICA AMBIENTE DEL COMUNE DI CASALSERUGO

Dettagli

RICHIESTA DI FORNITURA IDRICA

RICHIESTA DI FORNITURA IDRICA Mod. PG001.09 Rev 03 RICHIESTA DI FORNITURA IDRICA _l_ sottoscritt nat a il C.F. residente a in Via n. tel. Per le Ditte o Società: Legale rappresentante della Ditta/Società con sede legale a in Via n.

Dettagli

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive

AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive Bollo 14,62 AL COMUNE DI RACALMUTO Sportello Unico per le Attività Produttive ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE STRUTTURE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE (COM 4A - D.A. 8/5/2001) Ai sensi della L.r.

Dettagli

TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA

TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA COMUNE DI PORDENONE TIMBRO PROTOCOLLO N. PRATICA Nominativo del dichiarante (1) altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n (in caso di più dichiaranti, compilare una scheda anagrafica per ogni

Dettagli

P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186. PEC: utc.gorlamaggiore@legalmail.it. e.mail: utc@gorlamaggiore.

P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186. PEC: utc.gorlamaggiore@legalmail.it. e.mail: utc@gorlamaggiore. COMUNE DI GORLA MAGGIORE Provincia di Varese UFFICIO GESTIONE DEL TERRITORIO PROTEZIONE CIVILE P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186 e.mail: utc@gorlamaggiore.org BANDO

Dettagli

Oggetto: Richiesta certificazione di qualifica di Imprenditore Agricolo Professionale

Oggetto: Richiesta certificazione di qualifica di Imprenditore Agricolo Professionale (Modello istanza per aziende) AL COMUNE di AVOLA Prot. n. /GEN. Servizio Sviluppo Economico, Agricoltura Prot. n. /SE e Forestazione - Largo Sicilia, c/o scuole elementari A. Caia, - 96012 Avola - SR -

Dettagli

SISTEMA ENERGIA ITALIA S.R.L. Via Larga, 7 20122 Milano (MI) Tel. 848.690507 Fax. 02.93660111

SISTEMA ENERGIA ITALIA S.R.L. Via Larga, 7 20122 Milano (MI) Tel. 848.690507 Fax. 02.93660111 Spett.le SISTEMA ENERGIA ITALIA S.R.L. Oggetto: IMPIEGHI DEL GAS NATURALE PER USI ESCLUSI DAL CAMPO DI APPLICAZIONE DELL ACCISA. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTICOLI

Dettagli

ATTIVITA D AGENZIA D AFFARI Comunicazione

ATTIVITA D AGENZIA D AFFARI Comunicazione spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di NARNI ATTIVITA D AGENZIA D AFFARI Comunicazione Il/La sottoscritto/a cognome QUADRO INIZIALE (compilare in ogni

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE BANDO PER LA CONCESSIONE Dl CONTRIBUTI PER LA BONIFICA, RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI COPERTURE IN AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE, TERZIARIO ED AGRICOLO. ANNO 2015

Dettagli

Domanda sottoscritta avvalendosi delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. n 445 del 28/12/2000. Il sottoscritto nato a il

Domanda sottoscritta avvalendosi delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. n 445 del 28/12/2000. Il sottoscritto nato a il RICHIESTA Autorizzazione per la gestione di scuola di istruzione per la nautica (ai sensi dell'art. 28 commi 1 e 2 del D.P.R. 431/97, di competenza provinciale ai sensi dell'art. 4 comma 3 lett. e bis

Dettagli

PROVINCIA DI: PESARO-URBINO

PROVINCIA DI: PESARO-URBINO Mod 1112 Agg. MAG2013 COMUNE DI: PESARO PROVINCIA DI: PESARO-URBINO RELAZIONE PAESAGGISTICA PER INTERVENTI MINORI (A) - Scheda tipo A- bis - CON PROCEDIMENTO SEMPLIFICATO ai sensi dell art.146, comma 9,

Dettagli