Vendita di bombole di gas propano SOCAR

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vendita di bombole di gas propano SOCAR"

Transcript

1 Vendita di bombole di gas propano SOCAR Edizione gennaio 2013

2 Indice Indice... 1 Assortimento... 2 Sicurezza... 3 Pubblicità... 6 Vendita Nuovo acquisto/ Scambio... 7 Reso con / senza scheda deposito... 8 Scontrino di smarrimento... 9 Regolamento bombole di gas propano Regolamento schede deposito

3 Assortimento Contenuto 5 kg 10.5 kg 33 kg 7.5 kg 10 kg Volumi 12.5 l 26.5 l 79 l 18.2 l 24.0 l Materiale Acciaio Acciaio Acciaio Plastica Plastica Aspetto Diametro (mm) 229 ± ± ± ± ± 3 Altezza (mm) 488 ± ± ± ± ± 3 Peso a vuoto (kg) 7.0 ± ± ± ± ± ± 0.3 Impiego Grill / Fuochi a gas Esercizi commerciali / Fuochi a gas / Grill / Camper Industria/ Esercizi commerciali/ cantieri Grill / Fuochi a gas / Camper Camper Vantaggi Pratico Molto robusto Molto robusto Ideale per grill / leggero / pratico Leggero / pratico Importo deposito (IVA escl.) CHF 55.- CHF 55.- CHF 55.- CHF 80.- CHF

4 Sicurezza immagazzinamento di bombole di gas propano Il gas è invisibile e ha un odore intenso. Quando fuoriesce, il gas cade al suolo e vi resta a lungo. Le fuoriuscite di liquidi si individuano dalla nebbia e dalla formazione di ghiaccio che generano. Tutti i contenitori di gas sono sotto pressione e devono essere protetti dal riscaldamento intenso, in quanto la pressione sale in presenza di calore. L immagazzinamento delle bombole deve essere esclusivamente all aperto (anche di quelle vuote). NON immagazzinare in uffici, sottosuoli o cantine, perché il gas è più pesante dell aria e si deposita al suolo. (L ideale sarebbero balconi / aree in giardino.) NON devono esserci fonti di accensione in prossimità delle bombole. Contrassegnare chiaramente, con un etichetta o con del nastro adesivo, le bombole difettose o non a tenuta stagna e renderle subito al depositario. Gli armadietti per bombole devono essere debitamente provvisti delle targhette. Il cartello di sicurezza e divieto di fumo deve essere ben leggibile. 3

5 Sicurezza nel punto vendita Ogni armadietto d immagazzinamento contiene 3 cartelli: cartello divieto di fumo cartello di sicurezza cartello pubblicitario Ogni armadietto è richiudibile. Immagazzinaggio ERRATO NON riporre le bombole in posizione distesa NON devono esserci fonti di accensione in prossimità delle bombole. Immagazzinaggio CORRETTO Immagazzinare le bombole solo in posizione verticale. 4

6 Sicurezza Targa segnaletica per armadietto bombole 5

7 Pubblicità Insegna pubblicitaria con bombola Altezza: 1,36 m Insegna pubblicitaria Misure: 650 x 900 mm 6

8 Vendita Nuovo acquisto/ Scambio Nuovo acquisto In caso di un nuovo acquisto esibire sempre la scheda di deposito e la ricevuta nel pieghevole, insieme alla bombola. (Il cliente paga il gas contenuto nella bombola e il deposito per la bombola in prestito) Il pieghevole serve al cliente come dichiarazione del sistema ed è idoneo per una conservazione più sicura. Scambio La scheda di deposito non entra in gioco Il cliente paga soltanto il gas contenuto nella bombola. Scambio bombola soltanto tra bombole in acciaio. Attenzione: Tra bombola in acciaio e bombola in composito non avviene nessuno scambio, bensì un reso e un nuovo acquisto. Per lo scambio tra bombole di terzi consultare il regolamento per bombole di gas propano vedere pagina 10 e 11. 7

9 Vendita Reso con / senza scheda deposito Reso con scheda deposito Bombola SOCAR / Esso e scheda di deposito SOCAR / Esso = rimborso denaro (per il deposito). Reso senza scheda deposito Bombola SOCAR / Esso SENZA scheda di deposito = NESSUN rimborso di denaro In questo caso entra in gioco lo scontrino di smarrimento (vedere pagina 9). Bombola non SOCAR / Esso SENZA scheda di deposito per smaltimento MAI rimborso. Se il cliente solleva obiezioni, fare la segnalazione al concorrente. Ritirare la bombola vuota per lo smaltimento. Sulla bolla di consegna, alla voce "Annotazioni" riportare "non in scambio", altrimenti si verifica un ammanco delle scorte in inventario. 8

10 Vendita Scontrino di smarrimento Lo scontrino di smarrimento delle schede deposito viene consegnato al cliente del punto vendita oppure si trova in tedesco, francese o italiano all indirizzo: prodotti-e-servizi/socargas/bombole.html Il cliente compila lo scontrino di smarrimento in ogni sua parte e lo invia a: SOCAR Energy Switzerland GmbH Reparto Gas Liquido Uraniastrasse 40 Casella postale 8021 Zurigo 9

11 Vendita Regolamento bombole di gas propano Bombole di gas propano SOCAR / Esso Ritiro delle bombole con scheda deposito SOCAR / Esso o sostituzione 1:1 (bombole d acciaio vs bombole d acciaio / bombole di plastica vs bombole di plastica) Per le schede deposito Esso sono applicabile le stesse regole come per le schede deposito SOCAR. 10

12 Vendita Regolamento bombole di gas propano Bombole di gas propano di terzi per sostituzione con SOCAR / Esso Le presenti bombole di gas propano di terzi possono essere accettate per la sostituzione con bombole SOCAR / Esso. Scambio Bombole di plastica: 1:1 / Bombole d acciaio: 1:1 Per motivi di sicurezza, tutte le altre bombole di gas vengono naturalmente ritirate per fini di smaltimento gratuito. Tuttavia non è consentita alcuna sostituzione (1:1). 11

13 Vendita Regolamento schede deposito 12

14 Vendita Regolamento schede deposito 13

SEGNALETICA DI SICUREZZA E AZIENDALE

SEGNALETICA DI SICUREZZA E AZIENDALE E AZIENDALE CARTELLI DI PERICOLO: SIMBOLI CONFEZIONE DA 5 PEZZI FIG. 10000 CAVALLETTO PORTA CARTELLI CARATTERISTICHE: realizzato in materiale plastico per l inserimento di cartelli intercambiabili, bifacciale

Dettagli

«CARATTERISTICHE E SICUREZZA DEI SERBATOI CRIOGENICI PER GNL»

«CARATTERISTICHE E SICUREZZA DEI SERBATOI CRIOGENICI PER GNL» «CARATTERISTICHE E SICUREZZA DEI SERBATOI CRIOGENICI PER GNL» Renzo Ciucci Sales & Marketing Manager I NOSTRI PRODOTTI TEMPERATURA GAS CRIOGENICI METANO 162 a 1 bar 15 gradi OSSIGENO 183 AZOTO -196 ARGON

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI ED I NOSTRI PRODOTTI

I NOSTRI SERVIZI ED I NOSTRI PRODOTTI ANTINCENDIO I NOSTRI SERVIZI ED I NOSTRI PRODOTTI GESTIONE COMPUTERIZZATA ATTREZZATURA ANTINCENDIO Esclusivo software gestionale per l elaborazione dei dati analitici, riferimenti UNI e scadenze operative

Dettagli

Installazione temporanea d'impianti di gas liquefatto

Installazione temporanea d'impianti di gas liquefatto Vereinigung Kantonaler Feuerversicherungen Association des établissements cantonaux d assurance incendie Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio NOTA ESPLICATIVA ANTINCENDIO

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO HD-G088 RILEVATORE GAS CON ALLARME. Printed in Hong Kong PA: HD-G8/IT-Aug.2012-V1.0

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO HD-G088 RILEVATORE GAS CON ALLARME. Printed in Hong Kong PA: HD-G8/IT-Aug.2012-V1.0 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO HD-G088 RILEVATORE GAS CON ALLARME Printed in Hong Kong PA: HD-G8/IT-Aug.2012-V1.0 Rilevatore Gas con Allarme HD-G088 Il rilevatore di Gas con allarme HD-G088 è un dispositivo

Dettagli

Trasloco per aziende

Trasloco per aziende Trasloco per aziende Lista di controllo per un perfetto trasloco aziendale Pianificazione a 360 Definire il team che si occupa del progetto, distribuire i compiti e redigere una tabella dettagliata dei

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO HD-G088 RILEVATORE GAS CON ALLARME. Importato e distribuito da: Printed in Hong Kong PA: HD-G8/IT-Aug.2012-V1.

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO HD-G088 RILEVATORE GAS CON ALLARME. Importato e distribuito da: Printed in Hong Kong PA: HD-G8/IT-Aug.2012-V1. MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO HD-G088 Importato e distribuito da: ALL SOLUTIONS S.p.A. Via Fabrizio Guicciardi, 10-00176 Roma Italy Tel. +39 06290880 Fax +39 0621701567 r.a. - www.alsshop.it - info@alsimpianti.it

Dettagli

-Zumpe GmbH. Solarcheck Mobilcenter P80. Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual. Pumps and Sprayers

-Zumpe GmbH. Solarcheck Mobilcenter P80. Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual. Pumps and Sprayers -Zumpe GmbH Pumps and Sprayers Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual Solarcheck Mobilcenter P80 Istruzioni per l'uso SOLARCHECK MOBILCENTER P80 1. Dichiarazione

Dettagli

PRIMA DI UTILIZZARE LA VOSTRA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO VI PREGHIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI.

PRIMA DI UTILIZZARE LA VOSTRA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO VI PREGHIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI. The Else ISTRUZIONI PER L'USO E LA CURA PRIMA DI UTILIZZARE LA VOSTRA MACCHINA PER IL CAFFÈ ESPRESSO VI PREGHIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI. www.adrianos.ch Ciao! Le presenti istruzioni

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA. Area Servizi Tecnici. - Polo Annunziata - EDIFICI UNIVERSITARI PROGETTO ESECUTIVO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA. Area Servizi Tecnici. - Polo Annunziata - EDIFICI UNIVERSITARI PROGETTO ESECUTIVO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA Area Servizi Tecnici - Polo Annunziata - EDIFICI UNIVERSITARI PROGETTO ESECUTIVO SMALTIMENTO GAS ESTINGUENTI A BASE DI CFC E HCFC PROGETTISTA geom. Giuseppe De Leo TIMBRI

Dettagli

NORME ISO 7396-1 e ISO 7396-2

NORME ISO 7396-1 e ISO 7396-2 NORME ISO 7396-1 e ISO 7396-2 Relazioni con il D.M. 18/09/2002 - La Guida AIIGM Elio PATETTA Dottore in Ingegneria Biomedica Vice Presidente AIIGM CORSO DI FORMAZIONE CARATTERISTICHE E PROGETTAZIONE DEGLI

Dettagli

Comunicazione di consegna per KNV Logistik a Erfurt

Comunicazione di consegna per KNV Logistik a Erfurt Comunicazione di consegna per KNV Logistik a Erfurt Istruzioni di consegna KNO VA Valide dall 1.09.2014 per le consegne a KNV Logistik Erfurt e per i magazzini esterni e/o per i magazzini gestiti da terzi

Dettagli

EMPRESS 2000 srl Via 2 Giugno, 15-40011 Anzola Emilia (BO) Tel. 051 736020 - Fax 051 731994 info@empress2000.it C.F. e P.

EMPRESS 2000 srl Via 2 Giugno, 15-40011 Anzola Emilia (BO) Tel. 051 736020 - Fax 051 731994 info@empress2000.it C.F. e P. EMPRESS 2000 srl Via 2 Giugno, 15-40011 Anzola Emilia (BO) Tel. 051 736020 - Fax 051 731994 info@empress2000.it C.F. e P.IVA 01717421208 ORWAK POWER 3320 ORWAK POWER è la serie di presse che si fonda su

Dettagli

0051 CPD 0080 0051 CPD 0081

0051 CPD 0080 0051 CPD 0081 LINEA 60 LINEA 80 LINEA 100 MONO PARETE IN ALLUMINIO MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 06 0051 0051 CPD 0080 0051 CPD 0081 MI-MP_1.2.odt 1/8 AVVERTENZE L'installazione deve essere effettuata

Dettagli

La Germania dal modello usa e getta al vuoto a rendere con cauzione

La Germania dal modello usa e getta al vuoto a rendere con cauzione La Germania dal modello usa e getta al vuoto a rendere con cauzione Cittadini d Europa Verso l Economia Circolare I Workshop Nazionale - Roma sede Arci 24 ottobre 2015 PRESENTAZIONE A CURA DI ING. FRANCESCO

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA ANTINCENDIO

NOTA ESPLICATIVA ANTINCENDIO Vereinigung Kantonaler Feuerversicherungen Association des établissements cantonaux d assurance incendie Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio NOTA ESPLICATIVA ANTINCENDIO

Dettagli

n. 1,00 x 861,28=... 861,28

n. 1,00 x 861,28=... 861,28 S.02.10.30 Passerella per attraversamenti di scavi o spazi affaccianti sul vuoto fornite di parapetti su entrambi i lati, in conformità alla normativa vigente. Montaggio e nolo per il 1 mese. Pedonale

Dettagli

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria ARPA FVG Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli Venezia Giulia DAL LEGNO AL FUOCO come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria Fumo della legna

Dettagli

UNI 10683/2012. Generatori di calore alimentati a legna o altri bio combustibili solidi Verifica, installazione, controllo e manutenzione

UNI 10683/2012. Generatori di calore alimentati a legna o altri bio combustibili solidi Verifica, installazione, controllo e manutenzione UNI 10683/2012 Generatori di calore alimentati a legna o altri bio combustibili solidi Verifica, installazione, controllo e manutenzione Regione Lombardia D.G.R.1118 La UNI 10683 è la norma per l installazione,

Dettagli

Mynute Sinthesi. Condensazione / Murali. Caldaie murali a condensazione, combinate istantanee, per impianti ad alta temperatura.

Mynute Sinthesi. Condensazione / Murali. Caldaie murali a condensazione, combinate istantanee, per impianti ad alta temperatura. Mynute Sinthesi Caldaie murali a condensazione, combinate istantanee, per impianti ad alta temperatura. Condensazione / Murali Residenziale Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi: tradizione ed innovazione Mynute

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI APPLICABILI

RIFERIMENTI NORMATIVI APPLICABILI RIFERIMENTI NORMATIVI APPLICABILI D.Lgs. 626/94 DM 689/59 D.Lgs. 277/91 Legge 46/90 DPR 547/55 DPR 412/93 DPR 303/56 DPR 915/82 NORME CEI DM 392/96 Legge 186/68 MAGAZZINO RISCHI EVIDENZIATI DALL ANALISI

Dettagli

STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA Area Gestione Edilizia Sapienza Università di Roma pag. 1 STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA OGGETTO: Realizzazione di nuovo Stabulario Edificio B, Piano 4, Viale Regina Elena n 291 Roma COMMITTENTE:

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO PER MANIFESTAZIONI

DOMANDA DI PERMESSO PER MANIFESTAZIONI DOMANDA DI PERMESSO PER MANIFESTAZIONI Richiedente / società richiedente: Persona di riferimento: Indirizzo: Telefono: Posta elettronica: Genere della manifestazione: Data della manifestazione: Luogo della

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO PATRIMONIO MANUALE DI UTILIZZO DEI PARCHEGGI NON CUSTODITI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI 1 INDICE TITOLO I - NORME COMUNI 4 ARTICOLO 1 ACCESSO E SOSTA

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE PROCEDURA H. Procedura utilizzo gas compressi

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE PROCEDURA H. Procedura utilizzo gas compressi DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE EDIZIONE N 01 REVISIONE N 00 DATA 20/06/08 SEZIONE 08 PAGINA 1 di 3 PROCEDURA H Procedura utilizzo gas compressi Le bombole di gas compresso sono costituite

Dettagli

Comune di Aosta REGOLAMENTO DI ECONOMATO. Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 83 del 15.12.2009 INDICE. CAPO I Servizio di economato

Comune di Aosta REGOLAMENTO DI ECONOMATO. Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 83 del 15.12.2009 INDICE. CAPO I Servizio di economato Comune di Aosta REGOLAMENTO DI ECONOMATO Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 83 del 15.12.2009 INDICE CAPO I Servizio di economato Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art.

Dettagli

II bozza N. pratica di riferimento. Scheda di rilevazione per la valutazione dei rischi in ambiti domestici. Tipologia abitativa

II bozza N. pratica di riferimento. Scheda di rilevazione per la valutazione dei rischi in ambiti domestici. Tipologia abitativa II bozza N. pratica di riferimento Scheda di rilevazione per la valutazione dei rischi in ambiti domestici Elementi obbligatori che devono essere rilevati: Tipologia abitativa Comune di Abitazione di tipo

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO PER MANIFESTAZIONI

DOMANDA DI PERMESSO PER MANIFESTAZIONI DOMANDA DI PERMESSO PER MANIFESTAZIONI Richiedente / società richiedente: Persona di riferimento: Indirizzo: Telefono: Posta elettronica: Genere della manifestazione: Data della manifestazione: Luogo della

Dettagli

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

per la certificazione di spazzacamini che effettuano interventi di controllo e pulizia su impianti di combustione alimentati a gas

per la certificazione di spazzacamini che effettuano interventi di controllo e pulizia su impianti di combustione alimentati a gas Schweizerischer Verein des Gas- und Wasserfaches Société Suisse de l Industrie du Gaz et des Eaux Società Svizzera dell Industria del Gas e delle Acque Swiss Gas and Water Industry Association SVGW SSIGE

Dettagli

TECNOLOGIA E CARATTERISTICHE

TECNOLOGIA E CARATTERISTICHE 42 TECNOLOGIA E CARATTERISTICHE BIKE C è sempre un buon motivo per portare la bici con sé. A prescindere dal viaggio o dalla destinazione. La gamma di portabici Thule non teme confronti. Qualunque bici

Dettagli

CIAO. Caldaie murali combinate istantanee. CIAO

CIAO. Caldaie murali combinate istantanee. CIAO MURALI ISTANTANEE Caldaie murali combinate istantanee. Ciao: semplicità e qualità. Dalla continua innovazione di Beretta nasce la nuova Ciao progettata per offrire semplicità di utilizzo e facilità di

Dettagli

Sistemi per Profili Termici di Forni. Dove l esperienza conta!

Sistemi per Profili Termici di Forni. Dove l esperienza conta! Sistemi per Profili Termici di Forni Dove l esperienza conta! Le Barriere Termiche Barriere Termiche PhoenixTM produce Barriere Termiche adatte ad applicazioni specifiche; i processi di verniciatura necessitano,

Dettagli

PROCEDURE DI SICUREZZA DA ADOTTARE NELL UTILIZZO DI BOMBOLE DI GAS COMPRESSI

PROCEDURE DI SICUREZZA DA ADOTTARE NELL UTILIZZO DI BOMBOLE DI GAS COMPRESSI UFFICI AMMINISTRATIVI SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Lungarno Pacinotti, 44 56100 Pisa Tel. 050/2212140 Fax 050/2212663 E-mail spp@adm.unipi.it PROCEDURE DI SICUREZZA DA ADOTTARE NELL UTILIZZO DI BOMBOLE

Dettagli

CALDAIE A PELLET HPK-RA 12,5-160

CALDAIE A PELLET HPK-RA 12,5-160 CALDAIE A PELLET HPK-RA 1,5-160 8 4 7 6 5 caldaie a pellet Caldaia a pellet C 3 1 9 HPK-RA 1,5-160 10 Grado d efficienza di tutti gli impianti a pieno carico e a carico parziale maggiore del > 93,7%!!

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI CDR. Indirizzo CDR: Via Pascoli. Provincia/Regione CDR: VE/Veneto. Giorno di compilazione: 13/12/2008

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI CDR. Indirizzo CDR: Via Pascoli. Provincia/Regione CDR: VE/Veneto. Giorno di compilazione: 13/12/2008 SCHED DI VLUTZIONE DEI CDR Nome CDR: Ecocentro di Spinea Indirizzo CDR: Via Pascoli Provincia/Regione CDR: VE/Veneto Giorno di compilazione: 13/12/2008 a) Definizione generale del CDR (cosa è, cosa fa,

Dettagli

AL_VT012 COMPORTAMENTI DA SEGUIRE ALL INTERNO DELL IMPIANTO DI VALTERZA

AL_VT012 COMPORTAMENTI DA SEGUIRE ALL INTERNO DELL IMPIANTO DI VALTERZA COMPORTAMENTI DA SEGUIRE ALL INTERNO DELL IMPIANTO DI VALTERZA DATA 16/10/20006 1 / 7 COMPORTAMENTI DA SEGUIRE ALL INTERNO DELL IMPIANTO DI VALTERZA E INFORMAZIONI GENERALI SU POSSIBILI RISCHI INDICE 1.

Dettagli

Principali misure di protezione antincendio - INTRODUZIONE -

Principali misure di protezione antincendio - INTRODUZIONE - Principali misure di protezione antincendio - INTRODUZIONE - La protezione antincendio consiste nell insieme delle misure finalizzate alla riduzione dei danni conseguenti al verificarsi di un incendio.

Dettagli

Scambiatore Condensing

Scambiatore Condensing Mynute Green S Caratterizzata da una nuova estetica particolarmente elegante che contraddistingue la nuova family line delle caldaie Beretta, la gamma Mynute Green S si avvale di due versioni combinate

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 / 1 Trasporto in cantiere, posizionamento e rimozione di monoblocco D.0014.0004 prefabbricato con pannelli di tamponatura strutturali, compreso allacciamenti.0002

Dettagli

Tinozza vasca da bagno in legno massello Istruzioni di montaggio 1/9

Tinozza vasca da bagno in legno massello Istruzioni di montaggio 1/9 Tinozza vasca da bagno in legno massello 1/9 Tinozza vasca da bagno in legno massello 2/9 Tinozza vasca da bagno in legno massello 3/9 Tinozza vasca da bagno in legno massello 4/9 Tinozza vasca da bagno

Dettagli

Protezione delle acque sotterranee dall'inquinamento provocato da certe sostanze pericolose

Protezione delle acque sotterranee dall'inquinamento provocato da certe sostanze pericolose Protezione delle acque sotterranee dall'inquinamento provocato da certe sostanze pericolose In particolare: contenitori per il carburante e olio esausto Nell'ambito del PSR Campania 2007/2013 la misura

Dettagli

DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli F-gas stabilisce che l operatore dell'impianto o dell estintore è responsabile del rispetto degli

DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli F-gas stabilisce che l operatore dell'impianto o dell estintore è responsabile del rispetto degli REGISTRO DELL APPARECCHIATURA IMPIANTO DI REFRIGERAZIONE E/O CONDIZIONAMENTO CONTENENTE TALUNI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA Regolamento (CE) n. 842/2006 DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli

Dettagli

Condizioni generali di contratto per l utilizzo del FFS Partner Service.

Condizioni generali di contratto per l utilizzo del FFS Partner Service. Condizioni generali di contratto per l utilizzo del FFS Partner Service. 1 Campo d applicazione... 2 2 Riserve... 2 3 Acquisto di prodotti e servizi... 3 4 Stipulazione contratto di distribuzione, senza

Dettagli

ATTREZZATURE MANUALI la soluzione...per il verde

ATTREZZATURE MANUALI la soluzione...per il verde ATTREZZATURE MANUALI la soluzione...per il verde MODELLO : P Attrezzatura da pirodiserbo molto leggera, di facile utilizzo e composta delle seguenti parti: - n 1 tubo calzato metallico da mt.10 - n 1 torcia

Dettagli

Società Elettrodistribuzione Marche srl ACCESSORI E SOSTEGNI PER ANTENNE TV E PARABOLICHE

Società Elettrodistribuzione Marche srl ACCESSORI E SOSTEGNI PER ANTENNE TV E PARABOLICHE Società Elettrodistribuzione Marche srl ACCESSORI E SOSTEGNI PER ANTENNE TV E PARABOLICHE 02 200 INDICE SOSTEGNI PER ANTENNE TV Pali Telescopici Elementi Singoli Pali Sottotetto con curva componibile

Dettagli

Il tappeto dei piani nel carone ondulato

Il tappeto dei piani nel carone ondulato Il tappeto dei piani nel carone ondulato Le funzioni che i tappeti dei piani devono assolvere nel processo di fabbricazione del cartone ondulato si possono distinguere in due categorie: FUNZIONI MECCANICHE

Dettagli

Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500

Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500 Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500 L HM 4500 riscalda i manti in conglomerato bituminoso ammalorati Perfetto lavoro di squadra con il Remixer 4500 Per il

Dettagli

IMPRESA SICURA s.r.l.

IMPRESA SICURA s.r.l. REGISTRO DEI CONTROLLI E DELLA MANUTENZIONE ANTINCENDIO ai sensi del D.P.R. 151/2011 IMPRESA SICURA s.r.l. Via N. Bixio n. 6 47042 - Cesenatico (FC) Tel. 0547.675661 - Fax. 0547.678877 e-mail: info@impresasicurasrl.it

Dettagli

Apparecchi manuali per reggia plastica

Apparecchi manuali per reggia plastica Apparecchi manuali per reggia plastica Apparecchi manuali a batteria Apparecchio combinato Combinazione tenditore/pinza Il vantaggio di acquistare Strapex Apparecchio, reggia e servizio di assistenza come

Dettagli

www.canplast.ch e-mail svizzeraitaliana@canplast.ch

www.canplast.ch e-mail svizzeraitaliana@canplast.ch CH 1029 VILLARS-STE-CROIX / VD TEL 021/637.37.77 FAX 021/637.37.78 CH 8802 KILCHBERG / ZH TEL 044/715.60.50 FAX 044/715.60.51 CH 6805 MEZZOVICO / TI TEL 091/945.33.43 FAX 091/945.37.72 www.canplast.ch

Dettagli

Sistemi Etichettatura, Marcatura, Codifica, Pipe Marking, 5S Lean Manufacturing per Applicazioni Industriali.

Sistemi Etichettatura, Marcatura, Codifica, Pipe Marking, 5S Lean Manufacturing per Applicazioni Industriali. SMS-900 Pro Sistema Stampa Etichette SMS-900 sistema di etichettatura industriale con cui è possibile stampare etichette, segnali e cartelli di grande formato A4 e oltre per tutte per le vostre applicazioni.

Dettagli

Contenuto e obiettivi

Contenuto e obiettivi Aiuto all applicazione EN-4 Impianti di ventilazione Contenuto e obiettivi Il presente aiuto all applicazione tratta delle esigenze da rispettare per la progettazione, la messa in opera e la sostituzione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA FIERA PROVINCIALE DEL TARTUFO

REGOLAMENTO DELLA FIERA PROVINCIALE DEL TARTUFO COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO SVILUPPO SOCIOECONOMICO REGOLAMENTO DELLA FIERA PROVINCIALE DEL TARTUFO Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 27

Dettagli

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80 Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore n art. 7177.198 19. 80 Gentile cliente, Legga attentamente le presenti istruzioni d uso prima di allacciare l apparecchio alla corrente elettrica. Eviterà così

Dettagli

ACO Separatori di grassi. Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità

ACO Separatori di grassi. Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità ECO MAX separatore di grassi in polietilene ad alta densità. Per installazione interrata. Il principio Un separatore di grassi funziona in base

Dettagli

Prof. Duilio Tazzi Le Canne Fumarie. LE CANNE FUMARIE

Prof. Duilio Tazzi Le Canne Fumarie. LE CANNE FUMARIE LE CANNE FUMARIE Il camino, o canna fumaria, è il componente dell impianto termico che serve principalmente a smaltire i prodotti della combustione del generatore di calore nell atmosfera. Per tracciare

Dettagli

Certificato di garanzia convenzionale destinato alle Ditte Acquirenti

Certificato di garanzia convenzionale destinato alle Ditte Acquirenti Certificato di garanzia convenzionale destinato alle Ditte Acquirenti Viessmann Group 5319 898 02/2013 Viessmann Srl - Via Brennero, 56-37026 Balconi di Pescantina (Vr) - Tel. 045/6768999 - Fax 045/6700412

Dettagli

MULTI BRIK. Distrugge i Vostri documenti pressandoli in brichette smaltire risparmiando denaro. Waste disposal technology Tecnologia di smaltimento

MULTI BRIK. Distrugge i Vostri documenti pressandoli in brichette smaltire risparmiando denaro. Waste disposal technology Tecnologia di smaltimento MULTI BRIK Distrugge i Vostri documenti pressandoli in brichette smaltire risparmiando denaro Waste disposal technology Tecnologia di smaltimento Smaltimento carta e protezione dati un sogno si avvera

Dettagli

Palcoscenici NOTA ESPLICATIVA ANTINCENDIO. 05.05.2003 / 107-03i

Palcoscenici NOTA ESPLICATIVA ANTINCENDIO. 05.05.2003 / 107-03i Vereinigung Kantonaler Feuerversicherungen Association des établissements cantonaux d assurance incendie Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio Palcoscenici 05.05.2003 / 107-03i

Dettagli

Procedura della Qualità Pag. 2 di 9

Procedura della Qualità Pag. 2 di 9 1 SCOPO Scopo di questa Procedura è quello di descrivere le modalità con le quali la nostra Società fa eseguire il servizio di spurgo e di trasporto ai propri autisti, dalla presa in carico dei documenti

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

Libro Bianco Etneo Italia the white book & technical papers

Libro Bianco Etneo Italia the white book & technical papers Libro Bianco Etneo Italia the white book & technical papers Prodotti e Sistemi per l assemblaggio Industriale - Dall attrezzo al Robot Personale ETNEO ITALIA Scientific & Technology Park Via Bovio 6-28100

Dettagli

RIFIUTO URBANO RIFIUTO SPECIALE

RIFIUTO URBANO RIFIUTO SPECIALE 1 RIFIUTO URBANO RIFIUTO SPECIALE RIFIUTO PERICOLOSO (* asterisco) RIFIUTO NON PERICOLOSO 2 MANUTENZIONE RIFIUTI SPECIALI IN OFFICINA Rifiuti prodotti all interno dell azienda Ricambi vari Derivati dalla

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI

DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI S SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 10128 TORINO tel. + 39 011 5661566 info@aslto1.it - www.aslto1.it C.F.P.I. 09737640012 ALLEGATO 1 DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA

Dettagli

Climatizzazione. Perché Vaillant? Perché sappiamo regalarti un clima mai provato prima. climavair VAI 3 QUALITA TEDESCA

Climatizzazione. Perché Vaillant? Perché sappiamo regalarti un clima mai provato prima. climavair VAI 3 QUALITA TEDESCA Climatizzazione Perché Vaillant? Perché sappiamo regalarti un clima mai provato prima. QUALITA TEDESCA climavair VAI 3 climavair VAI 3 Vaillant presenta il clima top di ultima generazione Il clima top

Dettagli

Scheda tecnica. Art. 3215. Lampadina a risparmio energetico. Tipologia di lampadina: fluorescente compatta

Scheda tecnica. Art. 3215. Lampadina a risparmio energetico. Tipologia di lampadina: fluorescente compatta Art. 3215 15W 110 ma 800 lm Dimensioni (lungh. x diametro): 132x49 mm Art. 3220 20W 140 ma 1160 lm Dimensioni (lungh. x diametro): 157x49 mm Art. 3411 E14 11W 80 ma 600 lm Dimensioni (lungh. x diametro):

Dettagli

Tagliando d ordine metà-prezzo

Tagliando d ordine metà-prezzo Tagliando d ordine metà-prezzo Indirizzo per la mia ordinazione: AutoPostale Svizzera SA Servizio abbonamenti Casella postale CH-3001 Berna L acquisto di un metà-prezzo è legato alla stipulazione di un

Dettagli

A.O.U. Sassari. Pagina 1 di 6 CONTO DEPOSITO

A.O.U. Sassari. Pagina 1 di 6 CONTO DEPOSITO CONTO DEPOSITO 1 - Oggetto Consegna, in Conto Deposito, dei beni di cui alla procedura di gara PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA ANNUALE, IN LOTTI DISTINTI DI ENDOPROTESI TORACICHE DA DESTINARE ALL UNITA

Dettagli

Sistemi di riscaldamento ad unità tubolare compatta

Sistemi di riscaldamento ad unità tubolare compatta unità tubolare compatta Oltre il 91,5% NETTO di efficienza! Struttura compatta - ideale quando lo spazio è importante Per installazione a camera stagna o svasata Bruciatori automatici di accensione con

Dettagli

Il Biometano in Italia

Il Biometano in Italia Il Biometano in Italia Vantaggio tecnologico Made in Germany Incontri B2B Mercoledi, 8 ottobre 2014 Ore 10:30 c/o Rödl & Partner Via Francesco Rismondo, 2/E 35131 Padova DEINTERNATIONAL SRL ITALIA DEinternational

Dettagli

Liguria Automazioni S.r.l. - Via Pasteur n 3-17021 Alassio (SV) tel. +39.0182.646107 - Fax +39.0182.644829 e-mail info@liguria-automazioni.

Liguria Automazioni S.r.l. - Via Pasteur n 3-17021 Alassio (SV) tel. +39.0182.646107 - Fax +39.0182.644829 e-mail info@liguria-automazioni. PANNELLII ALFANUMERIICII MESSAGGIIO VARIIABIILE CCOONNTTRROOLLLLAATTI II DDAA CCEENNTTRRAALLEE RROOMOOTTAA IINN I RREETTEE VVI IIAA GGSSM PREMESSA TECNICA SUL PRODOTTO I pannelli proposti rispettano le

Dettagli

Oggetto: MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC

Oggetto: MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC Pagina 1 di 21 DP011 rev. 2 Oggetto: MANUALE TECNICO BOX CO2 VALVOLE MANUALI ENFC DESCRIZIONE: 1. ZONA PER ELETTROMAGNETE 2. PULSANTE APERTURA EVACUAZIONE ENFC

Dettagli

CIAO S. Standard / Murali. Caldaia murale con doppio scambiatore da interno, esterno ed incasso. Residenziale

CIAO S. Standard / Murali. Caldaia murale con doppio scambiatore da interno, esterno ed incasso. Residenziale CIAO S Caldaia murale con doppio scambiatore da interno, esterno ed incasso Standard / Murali Residenziale CIAO S, l affidabile L innovazione al servizio della qualità La nuova Ciao S, disponibile sia

Dettagli

Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi

Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi Mynute Sinthesi si presenta in una veste rinnovata, mantenendo inalterate tutte le caratteristiche che l hanno sempre contraddistinta. Mynute Sinthesi è l innovativa caldaia a condensazione

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it TRASPORTO MERCI PERICOLOSE ADR (Accord Dangereuses Route). Questi pochi e modesti appunti riguardo all accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su

Dettagli

Utensili. porta tante L ANNO NUOVO. per Professione. Scopri all interno tutto quello che posso offrirti. speciale

Utensili. porta tante L ANNO NUOVO. per Professione. Scopri all interno tutto quello che posso offrirti. speciale Offerte valide dal 07/01/2014 al 30/04/2014 Numero 1 Utensili per Professione www.cambielli.it L ANNO NUOVO porta tante speciale Scopri all interno tutto quello che posso offrirti SELEZIONATI PER VOI La

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO COMPONENTI MONTRAC. Alimentazione elettrica

ISTRUZIONI PER L USO COMPONENTI MONTRAC. Alimentazione elettrica ISTRUZIONI PER L USO COMPONENTI MONTRAC Alimentazione elettrica BA-100066 italiano, edizione 03/2007 Indice 1. Informazioni importanti 3 1.1. Introduzione 3 1.2. Dichiarazione di conformità CE (secondo

Dettagli

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Posizione della caldaia 1. Per garantire un funzionamento perfetto della caldaia è necessario che la stessa, per mezzo della

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO

REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO (entrato in vigore il 26/02/2011 - approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 52

Dettagli

Modifiche dei prezzi per i clienti commerciali (con relazione contabile)

Modifiche dei prezzi per i clienti commerciali (con relazione contabile) Modifiche dei prezzi per i clienti commerciali (con relazione contabile) La Posta Svizzera Viktoriastrasse 21 3030 Berna Elenco completo di tutti i cambiamenti. www.posta.ch Servizio clienti Svizzera:

Dettagli

Sono state anche revisionate le esenzioni relative al trasporto dei carburanti liquidi (1.1.3.3), per le quali sono state aggiunte nuove condizioni:

Sono state anche revisionate le esenzioni relative al trasporto dei carburanti liquidi (1.1.3.3), per le quali sono state aggiunte nuove condizioni: Novità ADR 2015 ESENZIONI (CAP. 1.1.3) Le novità più rilevanti riguardano il campo dell applicazione della norma ed alcuni tipi di esenzione. Va evidenziata l introduzione di una specifica esenzione riguardante

Dettagli

122 electrolux prodotti speciali

122 electrolux prodotti speciali 122 electrolux prodotti speciali prodotti speciali electrolux prodotti speciali 123 electrolux rubinetti 125 EID 60015 X - 4Springs EID 60010 X - 4Springs Rubinetti con miscelatore e impianto sottolavello

Dettagli

C 104-02. Pictor Dual. esterna. Caldaia murale combinata istantanea per esterni

C 104-02. Pictor Dual. esterna. Caldaia murale combinata istantanea per esterni C 104-02 Pictor Dual Caldaia murale combinata istantanea per esterni made in Italy esterna Caldaia murale combinata istantanea per esterni Pictor Dual esterna Pictor Dual CTFS 24 - CTFS 28 esterna PICTOR

Dettagli

Scegliete il giusto dispositivo

Scegliete il giusto dispositivo Sistemi per la movimentazione del vetro piano e delle lastre di vetro Dispositivi di movimentazione razionali per tutti i settori della lavorazione del vetro piano e delle lastre di vetro handling systems

Dettagli

QUALITÀ/ PREZZO QUALITÀ/ PREZZO MIGLIOR RAPPORTO MIGLIOR RAPPORTO 297 PRONTO SOCCORSO

QUALITÀ/ PREZZO QUALITÀ/ PREZZO MIGLIOR RAPPORTO MIGLIOR RAPPORTO 297 PRONTO SOCCORSO PRONTO SOCCORSO 295 SAFETY BOX 1 Indicata per uso personale, su automezzi, in ufficio, per il tempo libero. I presidi che permettono di intervenire rapidamente ed efficacemente nel caso di tagli, ustioni,

Dettagli

Egregio Signore, Gentile Signora, tale motivo, al fine di garantire la massima durata delle stufe portatili, Le

Egregio Signore, Gentile Signora, tale motivo, al fine di garantire la massima durata delle stufe portatili, Le Egregio Signore, Gentile Signora, Ci congratuliamo con Lei per l acquisto di una stufa portatile. Lei ha acquistato un prodotto di qualità, da cui trarrà grande soddisfazione per molti anni, naturalmente

Dettagli

SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE

SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE INDICE SIMBOLI E CLASSI DI PROTEZIONE... 2 AVVERTENZE GENERALI... 2 AVVERTENZE D'USO... 6 DESCRIZIONE DEL SISTEMA STIRANTE... 9 ISTRUZIONI PER IL RIFORNIMENTO DELLA CALDAIA... 11 FUNZIONAMENTO... 12 CONSIGLI

Dettagli

Barelle per pazienti/pronto soccorso

Barelle per pazienti/pronto soccorso Barelle per pazienti/pronto soccorso Nuovo Emergo qualità garantita Merivaara Facilitare l assistenza e la comodità dei pazienti sono prerogative fondamentali nello sviluppo del design dei prodotti Merivaara,

Dettagli

CONTRATTO ESTIMATORIO

CONTRATTO ESTIMATORIO Allegato C3 FAC SIMILE Contratto estimatorio Protesi ortopediche e mezzi di sintesi Premessa Il contratto estimatorio è il contratto con cui una parte consegna una o più cose mobili all altra parte e questa

Dettagli

Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione arch. Antonio Esposito Comando Provinciale VV.F. Pisa

Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione arch. Antonio Esposito Comando Provinciale VV.F. Pisa «Scienza e Tecnica della Prevenzione Incendi» A.A. 2013-2014 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione arch. Antonio Esposito Comando Provinciale VV.F. Pisa DPR 151/2011 Regolamento

Dettagli

S4000.Domino.IS.1. cod. 7321 240. www.fosterspa.com

S4000.Domino.IS.1. cod. 7321 240. www.fosterspa.com SF SF S4000.Domino.IS.1 STD cod. 7321 240 SF SF STD www.fosterspa.com Foster spa - Via M.S. Ottone, 18/20-42041 Brescello (Re) - Italy - t +39.0522.687425 - f +39.0522.687639 S4000 Domino Caratteristiche

Dettagli

- per palchi (o pedane) con altezza superiore a m. 0,80, anche se riservati agli artisti

- per palchi (o pedane) con altezza superiore a m. 0,80, anche se riservati agli artisti RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA MANIFESTAZIONE PUBBLICA OCCASIONALE Il/La sottoscritto/a, in qualità di responsabile dell organizzazione, in merito alla manifestazione pubblica occasionale in programma in

Dettagli

DISAREATORI RAPIDI AUTOMATICI E SEPARATORI D ARIA PER IMPIANTI SOLARI NUOVO: AUTOCLOSE

DISAREATORI RAPIDI AUTOMATICI E SEPARATORI D ARIA PER IMPIANTI SOLARI NUOVO: AUTOCLOSE solar DISAREATORI RAPIDI AUTOMATICI E SEPARATORI D ARIA PER IMPIANTI SOLARI NUOVO: AUTOCLOSE Aperto quando possibile chiuso quando necessario Non sono necessarie valvole di chiusura Non c è rischio di

Dettagli

PROGETTO CONTINUITA INCONTRIAMO LE SCIENZE ISTITUTO COMPRENSIVO CALITRI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI CALITRI

PROGETTO CONTINUITA INCONTRIAMO LE SCIENZE ISTITUTO COMPRENSIVO CALITRI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI CALITRI PROGETTO CONTINUITA INCONTRIAMO LE SCIENZE ISTITUTO COMPRENSIVO CALITRI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI CALITRI LA DILATAZIONE TERMICA NEI SOLIDI I ESPERIENZA OCCORRENTE: sbarra metallica

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

BOX 20 CHE COS E IL GAS BIOLOGICO?.

BOX 20 CHE COS E IL GAS BIOLOGICO?. CHE COS E IL GAS BIOLOGICO?. Gas biologico è un nome collettivo per un gas che nasce dallo smaltimento di materiale organico (residui di cucina, rifiuti del giardino, escrementi, ecc.) grazie all azione

Dettagli

1) L'imballaggio più il suo contenuto di materia pericolosa V. 2) Il prodotto finale dell'operazione d'imballaggio pronto per la spedizione V

1) L'imballaggio più il suo contenuto di materia pericolosa V. 2) Il prodotto finale dell'operazione d'imballaggio pronto per la spedizione V 3001 Cosa s'intende per collo? 1) L'imballaggio più il suo contenuto di materia pericolosa 2) Il prodotto finale dell'operazione d'imballaggio pronto per la spedizione 3) L'imballaggio o recipiente pronto

Dettagli

SSIC Trasporto di merci pericolose secondo ADR-SDR. per le eccezioni, i trasporti accessori e i limiti liberi

SSIC Trasporto di merci pericolose secondo ADR-SDR. per le eccezioni, i trasporti accessori e i limiti liberi Flash SSIC N. 28 / Febbraio 2011 SSIC Trasporto di merci pericolose secondo ADR-SDR per le eccezioni, i trasporti accessori e i limiti liberi Indice 1. Introduzione 2. Merci pericolose: di cosa si tratta?

Dettagli