I Viaggi di SHERMAN. Stati Uniti. Giappone. Turks and Caicos. Canada. il west seguendo le orme di Aquila della notte. un arcipelago corallino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Viaggi di SHERMAN. Stati Uniti. Giappone. Turks and Caicos. Canada. il west seguendo le orme di Aquila della notte. un arcipelago corallino"

Transcript

1 I Viaggi di SHERMAN Numero 1 Gennaio - Febbraio 2015 Newsletter di viaggi Stati Uniti il west seguendo le orme di Aquila della notte Giappone SAKURA: LA NEVE ROSA DELLA PRIMAVERA DI TOKYO Turks and Caicos un arcipelago corallino Canada seguendo le orme dei Grizzly In questa newsletter Idee e spunti per viaggi d autore a pagina 7 Neve Rosa a pagina10 Alla scoperta del selvaggio West a pagina 16 Canada: dove giocano le Orche

2 2 I Viaggi di Sherman

3 copertina Giappone un ciliegio Sakura in fiore. destra Una highway attraversa le Badlands americane In questo numero Chi siamo Sherman Viaggi è un marchio registrato di Intertravel Co srl Collaboratori esterni Caterina Clasadonte Addetti Banco Alessandro Gemmi Francesco Pastorelli Specialisti Prodotto USA Luca Arioli, Luciano loi, Roberto Rovera Canada Elisabetta Rossi, Luca Arioli, Luciano Loi Australia Roberto Rovera Polinesia Roberto Rovera 3 In questo numero Lettera aperta di Caterina Clasadonte 7 Neve Rosa La fioritura dei ciliegi è un evento imperdibile che ogni anno attira visitatori da tutto il mondo. 10 Come Aquila della Notte Conoscere l Amerca del west seguendo le orme di Tex. 16 Dove giocano le orche Alla scoperta del Canada più selvaggio. 20 Uno sguardo sul mondo Il mondo in un click. Tante piccole finestre digitali che ritraggono posti da favola. Ecco le nostre preferite. 22 Soggiorno a Parrot Cay: Si dice che... Nuova Zelanda Roberto Rovera Giappone Luca Arioli, Yuri Asahi Contatti Firenze Via de Lamberti 39/41r Firenze tel Milano Via Giovanni da Procida Milano tel blog.shermanviaggi.it I Viaggi di Sherman 3

4 I wanna wake up in the city that doesn t sleep 4 I Viaggi di Sherman

5 Lettera aperta di Caterina Clasadonte destra New York sotto Passeggiando per Little Italy Ci sono luoghi conosciuti a tutti e luoghi che non credevamo potessero esistere. Ci sono posti visti e rivisti che ognuno di noi percepisce in modo diverso e personale; ci sono posti noti che si possono guardare da altre angolazioni... Ci sono molteplici forme di viaggio, numerose forme di conoscenza, tante quante gli infiniti modi di sentire. La differenza, in questo caso, la facciamo noi perché, diceva Pessoa, «i viaggi sono i viaggiatori». Un po come dire che «la bellezza è negli occhi di guarda». Questa newsletter è per voi, viaggiatori! Per voi che partite per rispondere a un atavico bisogno di migrazione perché viaggiare crea dipendenza: una volta iniziato, non si può...ogni viaggio ha molteplici forme più smettere! Per voi che volete soddisfare un incessante necessità di conoscenza; Per voi che amate non dover rinunciare al comfort, ma siete pronti a rinunciare ad alcune piccole, grandi certezze per avvicinarvi a una meta sconosciuta correndo il rischio di trovarvi molto, molto vicini a voi stessi. Abbiamo voluto raccontarvi il profumo dei ciliegi di Tokyo; abbiamo voluto dare nuova vita a una forte suggestione di gioventù sulle tracce di Tex Willer; ci siamo persi nella natura e nei bagliori del Canada dei grizzly. E poi ci siamo scoperti orgogliosi e soddisfatti leggendo i vostri racconti. Allora, amici viaggiatori, siete pronti a seguirci? Shermanviaggi by Intertravel I Viaggi di Sherman 5

6 La fioritura dei ciliegi un momento quasi magico per i Goiapponesi 6 I Viaggi di Sherman

7 sinistra I fiori di ciliegio colorano il Giappone durante la loro fioritura Neve Rosa La fioritura dei ciliegi è un evento imperdibile che ogni anno attira visitatori da tutto il mondo. C erano una volta due ciliegi, innamorati ma distanti tanto da non potersi mai toccare. Li scorse Nuvola che, mossa a compassione da tanto amore, pianse. Le sue lacrime agitarono le foglie, ma non bastò: i due ciliegi non riuscirono a toccarsi. Li vide Tempesta. Commossa anch essa, urlò dal dolore agitandone i rami, ma non bastò: i due ciliegi non si toccarono. Li vide Montagna. La sua commozione fu tale che tremò agitando i tronchi dei due alberi, ma non bastò: ancora una volta i due ciliegi non si raggiunsero. Nuvola, Tempesta e Montagna ignoravano che, sotto la terra, le radici dei ciliegi erano già intrecciate in un abbraccio senza tempo. tradizione prese piede tanto da trasformarsi nel tempo in festività pressoché nazionale. La città d origine dei ciliegi giapponesi sarebbe Yoshino. Pare che qui furono piantati i primi alberi dal sacerdote En No Ozuno che, per proteggerli, avrebbe scagliato una maledizione contro chiunque avesse osato abbatterli. I Sakura hanno splendidi petali bianchi venati di rosa e una caratteristica forma a cinque punte. Ispirano opere d arte e canzoni. Il loro motivo è declinato su kimono, stoviglie, mobili e persino sulle monete da cento yen. Il fiore di ciliegio porta con sé una simbologia tanto suggestiva da sembrare fiabesca. principessa che, per la sua soavità, ne fu considerata l incarnazione. Se la fioritura dei ciliegi varia in base alla latitudine, a Tokyo il periodo migliore va dall ultima settimana di marzo alla prima di aprile. L attesa si fa impaziente già alla fine di gennaio. I giapponesi sono ansiosi di lasciarsi alle spalle i rigori dell inverno e di salutare la bella stagione e attendono scrupolosamente il susseguirsi dei bollettini meteo che riferiscono sullo stato di fioritura degli alberi. Si attende il periodo di massima fioritura. Poi, d un tratto, come per magia, sciamano i petali. Ovunque. Come neve, cadono dal Ancora oggi, se due anime innamorate si dichiarano all ombra di un ciliegio in fiore, il loro amore vivrà in eterno, mentre se un petalo sfiora lieve le labbra è segno di buona fortuna per l anno a venire. L Hanami, ovvero la contemplazione dei ciliegi in fiore, è una delle più famose tradizioni giapponesi. Portata sullo schermo e resa famosa dal cinema di Kurosawa, la festa dei ciliegi narra degli aspetti più misteriosi della cultura giapponese, ancora vivamente intrisa di animismo. L usanza dell Hanami risale all ottavo secolo d C: la fioritura dei ciliegi coincideva con l inizio della stagione della semina del riso e con la ripresa delle attività agricole, perciò i contadini solevano ingraziarsi la benevolenza divina riunendosi ai piedi degli alberi per elargire doni propiziatori e bere un ben augurante sake. La I Sakura hanno splendidi petali bianchi venati di rosa Rappresenta la forza vitale, la vita a cui sempre segue la morte, a sua volta accompagnata da una rinascita. I ciliegi, soprattutto se ricadenti, sono il tramite tra il mondo dei vivi e il mondo dei defunti. Una volta, un fantasma apparve nel luogo in cui tempo addietro si ergeva un vecchio ciliegio ricadente a marcare l entrata nel mondo ultraterreno. Il fantasma raccontava che chi in vita sua aveva visto l albero fiorito, godeva adesso dell eterna serenità. Ad ogni modo, il sakura è delicato e fragile, proprio come Konohanano Sakuya hime, la cielo e ricoprono di nuova dolcezza la capitale dell ipertecnologia. Tokyo si tinge di un pallido rosa, è rilassata, romantica. Basta scorgere anche un ciliegio isolato ed eleganti uomini d affari si concedono una tregua sorseggiando una birra Asahi. Ci sono dei viali dove lunghi rami fioriti si intrecciano fitti fino a formare un berceau: si può sognare di camminare sulle nuvole dell Eden mentre l erba verde e bassissima dei prati invita ad unirsi al gioco dei bimbi nipponici che, disciplinati e obbedienti, sfoggiano I Viaggi di Sherman 7

8 sotto Tokyo, vita notturna di una delle metropoli più grandi al mondo simpatici cappellini alla marinara. Intanto dalle case sventolano teli stesi per salutare vicini e amici augurando loro buona festa. E sì, perché l Hanami è prima di tutto convivialità. Già i samurai usavano mangiare sotto i ciliegi in fiore: «tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero». Oggi è consuetudine organizzare dei pic nic all aperto. Per accaparrarsi il posto migliore c è chi arriva già dalla sera prima portando con sé una bento box ricca di ogni prelibatezza tipica. E non c è da stupirsi se uomini vestiti di yukata e geta immortalano ogni istante con videocamere ad altissima tecnologia. Ogni chiosco della città prepara migliaia di bento box. L Hanami è anche attrazione culinaria. Cibi a tema vengono ideati appositamente per celebrare il sakura e sono in edizione limitata al periodo della fioritura, ecco perché bisogna cercare di assaporarne il più possibile! Ogni negozio, ogni coffee shop, decora le vetrine con fiori di ciliegio e, tra piatti occidentali rivisitati come il tiramisu bianco e rosa al sakura, non si può non assaporare la delicatezza del sakura mochi, una pasta di fagioli rossi e riso pestato colorato di rosa, avvolta in una foglia di ciliegio salata, o degli hanami dango che, per l occasione, si colorano di rosa, bianco e verde. Ora non rimane che scegliere il posto migliore per godersi lo spettacolo. Il Parco di Ueno è uno dei più grandi: i ciliegi si lasciano ammirare anche dal lago, magari a bordo di un romantico pedalò a forma di cigno. Un po meno affollato è lo Shinjuku Gyden, ma uno dei posti più suggestivi è senza dubbio il Parco Chidorigafuchi: molto vicino al Palazzo Imperiale, i suoi alberi si illuminano di mille luci al calar della sera e rendono ancora più poetico l intrecciarsi dei rami che si riflettono sulle acque antistanti il molo. È giunta la sera. L Hanami si trasforma in Yokazura, la notte del ciliegio. La festa va avanti fino a che, per dirla con Matsuo Bashō, «la notte di primavera finisce. Si leva il giorno, sui ciliegi». sopra Il Monte Fuji, con la sua pacata mole domina il Giappone 8 I Viaggi di Sherman

9 kyoto Una delle più belle città del Giappone, fra storia cultura e tradizione Sotto Geisha per le strade di Kyoto I Viaggi di Sherman 9

10 Come Aquila della Notte Una vecchia scatola di cartone polverosa nasconde un tesoro: una preziosa collezione di Tex. Ne prendo a caso uno, lo spolvero, lo annuso, lo stringo al cuore e ne respiro l eccitazione di un tempo. La primavera è alle porte e arriva così l idea più folle: vivere, per una volta nella vita, le avventure di Tex Willer. Ma stavolta per davvero. Non come quando da bambini cavalcavamo un improbabile staccionata che si chiamava, guarda caso, Dinamite, e ammassavamo cumuli di terra che fungevano da casa degli indiani e nemmeno come quando, qualche anno dopo, passavamo notti insonni a sognare spazi enormi, cavalli veloci che galoppavano attraverso dune infinite e assolate. Tex nascosto tra i libri di scuola: se avessimo avuto un avventura, una sola da raccontare, probabilmente avremmo conquistato la nostra Lilyth, l avremmo salvata e, insieme a lei, avremmo vissuto altre mille avventure. Perché ogni Tex Willer ha dei Pards pronti a seguirlo e una Lilyth pronta ad amarlo. Adesso è tempo di partire, di concretizzare quei sogni, di ricreare quell emozione che ci ha fatto crescere, ma che ancora custodiamo gelosamente nel profondo del cuore. È tempo di realizzare quel sogno mille e mille volte sognato. «Per tutti i diavoli, che mi siano ancora alle costole?». Così inizia la saga di Tex che ha appena lasciato il ranch di famiglia nel Texas, tra Rock Spring. E così, stivali in spalla, si parte alla volta del Texas, lo stato della stella solitaria, lasciandoci alle spalle pensieri, costrizioni e stress quotidiano; in valigia, solo la voglia di spazi aperti e di suggestioni. È uno stato singolare il Texas, che mantiene vivissime le sue tradizioni: si estrae il petrolio e si coltiva il cotone; i cowboys sono figure tutt altro che folkloristiche e si ritrovano ai rodei che, quasi sempre, si concludono con ricche grigliate di carne. Il Texas non basta vederlo, si deve vivere: è un mondo a parte, vastissimo, la cui profondità, di fatto, è varietà. Meraviglie naturali e grandi parchi ne fanno meta ideale per gli amanti delle attività all aperto. Le grandi città offrono arte, cultura, shopping e ogni sorta di movida. Ma soprattutto, partendo da qui, possiamo davvero dare voce a quel fuoco selvaggio che ci brucia dentro. A circa una mezz oretta di macchina da Dallas, comincia il west. Così amano dire gli abitanti di Fort Worth. Gli occhi luccicano al Fort Worth Stockyards National Historic District: ogni giorno, puntualmente, le mandrie lo attraversano ancora. La tradizione western americana palpita nei saloon, nelle strade acciottolate e nei lampioni a gas. Sembra che il tempo si sia fermato: la diligenza, un piccolo treno a vapore, le aste di bestiame... Questo è il vero old wild west! Ed è concesso pure di montare il toro meccanico! Scendendo verso la zona più remota dello Stato, la Big Bend Country ospita uno dei parchi nazionali più grande degli USA. Il Big Bend National Park è racchiuso a Sud da una grande ansa del Rio Grande che segna il confine col Messico e delimita una parte del grande deserto di Chihuahua. È una straordinaria mescolanza di deserto, montagne, stretti Canyon, oasi e dune. Varie sono la fauna e la flora, straordinaria la storia geologica, affascinante la successione di insediamenti umani. A proposito, i Canyon sono tutti cavalcabili, ma se il cavallo non dovesse attirarvi, perché non provare a solcare le dune del Monahans Sandhill State Park in groppa a un cammello, o scivolare lungo le scintillanti rapide del Guadalupe Mountains National Park? E dopo tutto questo scorrere di adrenalina, calmare i sensi nelle acque cristalline delle profonde piscine del Balmorhea State Park è necessario. Siamo ancora, però, nel Texas dei Rangers, poco battuto dal nostro Tex, ma la vista del Rio Grande ci impone di addentrarci in quel territorio che abbraccia l Arizona, lo Utah e il Nuovo Messico. Lambita dal Rio Grande, dal San Juan e dal Colorado, siamo finalmente nella riserva Navajo, Diné Bikéyah in lingua originale. Un salto indietro nel tempo, un luogo dove la storia si anima: benvenuti nella Monument Valley! Per un esperienza davvero esaltante, si monta in sella. Non solo Tex Willer, ma anche John Wayne sembra debba raggiungerci da un momento all altro. Del resto, se fa parte dell immaginario collettivo, un motivo c è: è mozzafiato! Dal John Ford s Point, il promontorio che prende il nome dal regista che tanto ha amato questo posto, tutte insieme si lasciano ammirare Merrick Butte, Sentinel Mesa, West Mitten, 10 I Viaggi di Sherman

11 Odore d i cuoio, polvere e sole... questa è la vera vita dei cow boy I Viaggi di Sherman 11

12 East Mitten Butte e Mitchell Mesa oltre ai sottili profili delle Three Sisters. L alba e il tramonto offrono lo spettacolo più suggestivo, per i colori indescrivibili, e perché Elephante Butte, verso sera, sembra davvero un pachiderma e Camel Butte un vero cammello. Sebbene i Navajos siano totalmente dediti ai turisti, rimangono un po diffidenti. Tuttavia, non è difficile trovare delle guide chiacchierine. Raccontano le loro attività di caccia e pesca, la passione per il tiro con l arco e per i cavalli. Non è raro imbattersi in una mamma che, amorevole, protegge il suo pargolo nel cradleboard, una sorta di marsupio spesso e coloratissimo. Alcuni anziani abitano ancora le Hogan, case costruite in legno e argilla a forma di cupola, e tutti si dedicano alle attività in cui sono maestri: la tessitura dei tappeti, la pittura con la sabbia, la lavorazione della terracotta e, soprattutto, l arte di trattare l argento e i turchesi. Avete presente quel cinturone col fibbione d argento? Si chiama concha ed è davvero abbagliante. Una guida particolarmente loquace racconta di quando gli uomini indossavano breechchloths, i nostri perizoma più o meno, e le donne portavano gonne di yucca. Sulle spalle, solo dei poncho di pelle di daino o di coniglio. Per le feste, uomini e donne raccoglievano i capelli in uno chignon a forma di otto chiamato tsiyeel. Nel tempo, i costumi hanno risentito molto dell avvento della lana con l arrivo delle churro sheeps, e dell influenza messicana. Sopravvive l uso dei mocassini, una calzatura a metà tra scarpa e pantofola dall aspetto caldo e confortevole, che è anche un gradevole souvenir, a dire il vero! Questa guida particolarmente allegra, canticchiava una canzone tradizionale che parla degli Ayane, creature mitiche e mostruose, alcune delle quali sono giunte a noi: Vecchiaia, Povertà, Freddo e Fame. La giustificazione più sensata della loro persistenza! La guida, con un pizzico di malcelato orgoglio, continua a raccontare come una loro pastorella scoprì l Antelope Canyon, inseguendo una pecora fuggita dal branco. Per il popolo Navajo, questo è ancora «il luogo dove l acqua scorre fra le rocce». Pare che le vecchie generazioni usassero fermarsi un attimo prima di attraversarlo per ristabilire un giusto equilibrio interiore, proprio come se si apprestassero ad intraprendere un viaggio spirituale. Il motivo di tanta sacralità è facilmente intuibile: è una misteriosa, maestosa formazione naturale, disegnata dall acqua e dal vento a forma di strettissima spirale. Quando il sole batte a picco, riesce ad illuminarne le piccole insenature, a colorarle come in un dipinto. Lo sguardo si perde verso sopra Grand Canyon a fianco Pueblo indiano 12 I Viaggi di Sherman

13 l alto, in quel perfetto equilibrio di forme geometriche dove è facile immaginare forme, soggetti, figure animate! Ma i Navajos amano anche fare festa. Con un po di fortuna, si può partecipare a un Powwow, una festa interamente dedicata alla loro cultura, con danze, canti e cibi tradizionali. È una festa piuttosto lunga considerato che dura da un minimo di un giorno e cinque ore ad un massimo di una settimana. E durante l anno ne organizzano più d una! Comunque sia, nella terra dei Navajos i posti magici non finiscono mai: il Four Corners Monument solennizza l incontro di quattro stati: Colorado, Arizona, Nuovo Messico e Utah. E poi ancora mistero: perché più di mille anni fa il Chaco Canyon fu abbandonato dalle popolazioni che lo I Viaggi di Sherman 13

14 abitavano? E che dire di Pueblo Bonito? Un sentiero incastrato nella roccia ci conduce sempre più in alto per godere in prospettiva di quelle rovine testimoni di un vero e proprio paese. Il Canyon de Chelly è sicuramente il meno conosciuto. La sacralità dei luoghi è enfatizzata da un silenzio surreale, rotto solo dalla voce del vento. Il fondo valle è verdissimo. Il grande contrasto: dal verde, si ergono le maestose pareti rocciose. Rosse. Volete saperne ancora di più sulla cultura dei nativi? Poco fuori dalla riserva ci sono musei interamente dedicati alla loro storia. Non volendo raggiungere Phoenix, basta fermarsi a Flagstaff, punto d accesso della Navajo Nation e magari godere dei suoi boschi lussureggianti. E se i musei non bastassero, riprendete in mano Tex Willer e portatevi fino a Kayenta, punto d accesso alla Monument Valley e luogo d elezione di Tex che qui, dopo essere diventato egli stesso Navajo, si faceva consegnare la posta. La cittadina ospita, tra l altro, tutta una serie di localini dov è ancora possibile gustare la cucina navajo. Il profumo del pane fritto solletica l appetito, la succotash mohegan e la cacciagione sono davvero saporiti. L atmosfera si scalda: musica un po country, un po messicana rinfranca la voglia di avventura, la voglia di selvaggio west. Era il 26 ottobre 1881, erano da poco passate le 14:30. Una stretta striscia di terra accanto al recinto dei cavalli. Si scontrano qui Wyatt Earp e la banda di Clanton nella celeberrima sparatoria all O.K. Corral. Trenta secondi per un fuoco di 30 proiettili. Siamo a Tombston, la frontiera selvaggia dell Arizona. Era in forte espansione allora, ricca di miniere di oro e di argento, ma ancora la legge non vi era entrata e così l alcool scorreva a fiumi, imperversava il gioco d azzardo, la prostituzione era legale e, soprattutto, il mercato del bestiame rubato dai ranch messicani era a dir poco fiorente. Esiste ancora la Tombston di Sfida all O. K. Corral. Vive nei Saloon, nei Post Office, e conserva le memorie del passato nel cimitero di Boot Hill. Come veri pistoleri, l emozione di sfidarsi a duello nella strada polverosa, tra insegne colorate e disegni sui muri. E dopo appoggiare le gambe tremanti sul tavolo, fare finta che non stiano tremando, e ordinare birra ghiacciata nella veranda di un saloon. Cosa penserebbe Tex di questa performance? E Lilyth? Sogno evoca sogno. L avventura evoca altre avventure. La polvere rossa sugli stivali è ancora troppo fresca per tornare a casa, l odore del cuoio delle sellerie è ancora vivo, reale, e richiama un atavica voglia di libertà, un inesauribile voglia di emozionarsi ancora... Flagstaff non è così lontana, ed è anche il punto d accesso al Grand Canyon che, per soli pochi chilometri, non fa parte della riserva Navajo. Solo per una manciata di chilometri... La tentazione è forte e, parafrasando Oscar Wilde, per resistere ad una tentazione, bisogna cedere. Vi racconterò I Viaggi di Sherman

15 Horse shoe Bend I Viaggi di Sherman 15

16 a destra Le Orche si possono facilmente vedere da Victoria. Al largo della costa vive una colonia Dove giocano le orche Alla scoperta del Canada più selvaggio. Con un bel fiocchetto rosso fuoco, gli orsi grizzly sarebbero uguali agli orsetti che accarezzano le notti felici dei bambini. Uguali, ma molto, molto più grandi: possono raggiungere i settecento chilogrammi di peso e superare i due metri di altezza. E non sono poi così teneri, ma piuttosto guardinghi e diffidenti. Mamma orsa riemerge dalla placida acqua ghiacciata, serra i denti intorno alla preda e raggiunge i suoi adorati cuccioli che, giocosi, l attendono sulla riva verde, di un verde brillante e vivo, che già placa ogni tumulto. Chi non vorrebbe fare una coccola ad una mamma così premurosa e stringere al cuore il musino mieloso dei cuccioli? Ma, credetemi, è più saggio mantenersi ad una distanza di sicurezza di almeno duecento metri. Volete ammirarli mentre corrono e giocano, mentre mangiano o scuotono la pelliccia bagnata? Provate a cercarli: seguendone le tracce, scoprirete tante altre cose! Può anche capitare di far pace con se stessi durante questo avventuroso pedinamento, una vacanza in cui i bambini sono partecipi come gli adulti e gli adulti tornano bambini e, con una serenità nuova e squisitamente infantile, ci si può abbandonare ai colori, ai rumori, ai profumi dei grandi parchi nell Ovest del Canada. Banff è il punto scelto per l iniziazione all atmosfera rilassata e amichevole che vi accompagnerà in tutto il tragitto. Per trovare il pittoresco paesino nella valle del Bow River basta guidare seguendo lo scintillio dei ghiacciai e prendere tutto il tempo che occorre perché tra le foreste illuminate da un sole dolcissimo si respira già un aria nuova, di rarefatta purezza, e appaiono come per magia le prime acque smeraldo e le prime cascate iridate. E Banff si lascerà scoprire nell aria fresca del mattino, mentre un cowboy solitario comincia la sua salita verso Sulphur Mountain, ma trova il tempo di un sorriso per raccontare di quell autunno del 1883, quando alcuni operai della Canadian Pacific Railway si trovarono per caso in una sorta di caverna, nel cuore delle Montagne Rocciose canadesi, dalle cui sorgenti sgorgava acqua calda. Un paio di anni dopo, quella scoperta fortuita divenne il Banff National Park, accogliente dimora per alci, volpi, scoiattoli e caribou che, con nonchalance, si offrono agli obiettivi di turisti stupiti. Poco distante, Lake Louise. Dal bar panoramico del Fairmont Lake Louise, il lago abbaglia. I ghiacciai che in primavera lentamente si sciolgono muovono i sedimenti del fondale. Così, per qualche misteriosa magia, regalano all acqua un colore speciale, un blu profondo e unico. I laghi sono infiniti, ma alcuni catturano particolarmente gli occhi e la fantasia. La suggestione di Morain Lake che al sole di primavera muta colore al mutar della luce, per esempio; o Peyto Lake che appare all improvviso tra gli alberi e sembra una stella color cobalto. Qui si specchia il cielo mentre le nevi perenni occhieggiano vanitose. Qui la natura vive due volte: di per se stessa e per il riflesso palpitante in un acqua appena increspata. E qui i nostri orsi hanno deciso di fermarsi a giocare, dopo il torpore invernale. Rimane il tempo di una sosta in uno dei tanti, deliziosi rifugi per appagare anche il palato con le superbe polpette speziate del Canada prima di riprendere la Icefield Parkway fino a Jasper. La strada, però, è di per sé un viaggio: dietro ogni curva, una nuova emozione. E una piccola sorpresa è anche il paesino di Jasper: tra ghiacciai, laghetti che proteggono piccoli iceberg e foreste verdissime, vive gente così conviviale da allestire un bbq di granchi e salmone freschissimi per dare il benvenuto ai 16 I Viaggi di Sherman

17 nuovi ospiti. Fieri, chiariscono subito che il Jasper National Park è grande e selvaggio. Non solo grizzly, ma anche alci, cervi, capre di montagna vivono qui, insieme ad altri esemplari unici di fauna e di flora. Un rombo potente echeggia: potente fragore e spuma d arcobaleno alle cascate di Athabasca; profumo inebriante di muschi e licheni intorno al Maligne Canyon; mentre solcando il Maligne Lake si raggiunge la Spirit Island: negli anni 30 la Kodak indisse un concorso fotografico. Un meraviglioso e, da allora, celebre paesaggio vinse la competizione. Il fotografo decise di chiamare il posto Spirit Island perché, a suo dire, incarnava perfettamente lo spirito delle Montagne Rocciose. In effetti il verde delle conifere, i ghiacciai che sembrano abbracciare le placide acque e l atmosfera speciale del tardo pomeriggio hanno un je ne sais quoi di mistico. D obbligo attraversare la foresta di Prince George che nasconde un tesoro, il Goodsir Nature Park: come perla dall ostrica, un laghetto fatato è racchiuso da piante di ogni specie. Vedere le Orche a pochi metri dalla barca è sempre un emozione incredibile E poi via, verso Prince Rupert e il Khutzeymateen grizzly bear dove un catamarano silenziosissimo arriva a sfiorare, pur senza disturbare, orsi ghiottoni in cerca di pesce. Quando sta per sorgere una nuova alba oceanica, da Prince Rupert parte una piccola crociera che conduce a Port Hardy fluttuando nell Inside Passage tra fiordi selvaggi, isole disabitate, foreste vivide di torrenti e cascate, mente un aquila osserva sospettosa e le balene offrono il loro benvenuto piroettando in acqua prive di peso. E quando il sole ha finito il suo giro e sta per tramontare, eccole: le orche! Lucide, ammantate da un alone di spruzzi e goccioline d Oceano, sono vere prime donne e danzano una danza nuova, inedita, esclusiva. E poi Port Hardy: poche case disegnate dalla geografia del mare e centinaia di imbarcazioni da diporto nella deliziosa Hardy Bay; ed è già ora di ripartire per Victoria, per Vancouver Island: pagaiare fra orche e balene, e magari farsi lasciare sul piccolo molo di Hot Springs e seguire una passerella di legno che si addentra nella foresta. Una fonte termale si getta nel mare tra piccole I Viaggi di Sherman 17

18 cascate. Guardare negli occhi l Oceano accarezzati dal tepore dell acqua e sapere che niente e nessuno potrà sciupare questo momento... Se non il richiamo dell idrovolante che attende per il ritorno. Scende a filo d acqua tra virate mozzafiato e il sole si tuffa in mare in uno spettacolo deliziosamente intimo. Ancora oceano nel piccolo villaggio di Tofino: una lunghissima spiaggia e tanti grizzly che giocano coi sassi in cerca di granchi. Quando sarà tempo di ripartire, probabilmente non sarà ancora tempo di smettere di giocare. Allora sarà bello prolungare l incanto e riprovare l ebbrezza dell idrovolante per raggiungere la città di Vancouver così da ammirare dall alto tutta la costa e, una volta arrivati, ancora carichi di adrenalina, attraversare Capilano Bridge: percorsi sospesi tra alberi giganteschi, rocce e precipizi col cuore che scoppia in gola perché ogni passo è un sobbalzo! Un delizioso hamburger al maple bacon completato da birra artigianale rimette le cose a posto, magari ascoltando musica canadese dal vivo. Tornati a casa, in tanti vi chiederanno del viaggio. Riguarderete le foto, rivivrete avventure ancora intense e vi stupirete pensando che la «pienezza» è stata la vera essenza della vacanza: gli occhi ancora pieni di immagini, il cuore e la mente ancora pieni di vita. Come le cascate che accolgono l acqua dei ghiacciai: sempre nuova, sempre fresca, sempre pulsante. 18 I Viaggi di Sherman

19 I Viaggi di Sherman 19

20 Uno sguardo sul mondo Il mondo in un click. Tante piccole finestre digitali che ritraggono posti da favola. Ecco le nostre preferite. New York Broadway non è solo una strada, è anche un mondo fatto di sogni, ambizioni, spettacoli e luci. Camminare per le strade attorno a Broadway, soprattutto la notte, è uno spettacolo di per se. Vedere un musiacal qui è un esperienza che non può mancare a chi visita NYC. (foto di veronica Nencioni) Caraibi - US Virgin Island St. John Acque chiare e cristalline, spiagge di finissima sabbia bianca. Queste sono le Isole Vergini Americane. (foto di Luciano Loi) 20 I Viaggi di Sherman

21 Canada - Vancouver Island (BC) Una mamma Orsa protegge il suo cucciolo. Il letargo è da poco terminato ed i Grizzly scendono al fiume per cibarsi di minuscoli crostacei che trovano sotto i massi. (foto di Luca Arioli) Ko Phangan - Thailandia Un altra giornata volge al termine e le barche dei pescatori si preparano per la loro uscita notturna. (foto di Novella Lazzeri) INVIACI LE TUE FOTO: Se vuoi condividere una foto di un tuo viaggio, inviacela a o usa l hastah #shermanviaggi #ilmondoinunclick su Instagram. Le foto più belle saranno pubblicate sui prossimi numeri della nostra newsletter. I Viaggi di Sherman 21

22 Soggiorno a Parrot Cay: Si dice che... Abbiamo ricevuto una lettera da una nostra gentilissima cliente al ritorno dal suo viaggio e, con un pizzico di compiacimento, vogliamo condividerla con voi. «Ero stanca e infreddolita. Sognavo spiagge bianche e mare blu. L ho trovato qui a Parrot Cay, incantevole isola privata delle Turks and Caicos, dove la vegetazione è rigogliosa, dove il mare ogni giorno ha un colore nuovo. Se dovessi descrivere il posto con un solo aggettivo, probabilmente direi «seducente», eppure la differenza l ha fatta il resort: completamente immerso nel verde, in assoluta sintonia con l ambiente grazie a un legno bianco e invecchiato che ispira relax, col suo look total white, cuscinoni invitanti e quel letto a baldacchino che mi faceva sentire come una principessa mentre le tende frusciavano lievi baciate dal vento e io, seduta in terrazza, ascoltavo il canto della natura. È stato un soggiorno divertente: con l aiuto del personale, si può praticare ogni sport acquatico. Io, per la prima volta, ho provato il windsurf anche se con scarsi risultati; è andata meglio con lo snorkeling lungo le scogliere circostanti. Ho goduto di un giro in barca, persa in un languido tramonto e di un pic nic su un isoletta deserta. Ho camminato a lungo, alla scoperta del mondo che mi circondava. In qualunque momento barman esperti shakerano profumati cocktail esotici e la carta dei vini è altrettanto inebriante. È stato un soggiorno all insegna della rigenerazione. Ho potuto praticare molto sport perché l hotel dispone di palestra, campi da tennis e, volendo, campi da golf. Ma... Voi non me l avevate detto ed è stata una sorpresa piacevolissima... La spa non è una spa qualunque, ma una delle migliori al mondo! Oltre alla sauna, il bagno turco e la yacuzzi, ho sperimentato terapie olistiche e ayurveda che mi hanno rimessa al mondo. Il punto di forza dell hotel è senz altro l attenzione al benessere psicofisico del cliente perché, oltre a disporre di una biblioteca e di una quiet area che aiutano nella meditazione, ci sono ogni giorno corsi di yoga e pilates tenuti da istruttori di fama mondiale. Insomma, racconto tutto questo solo per ringraziarvi. Sono partita grigia e stanca poi, coccolata da personale esperto, sono tornata dorata dal sole, con la luminosità di chi, su una spiaggia candida, davanti a un mare trasparente, ha riscoperto se stessa e i propri ritmi; con la tonicità di chi, finalmente, ha dedicato del tempo a se stessa. Grazie, ragazzi! Grazie Parrot Cay!». Grazie a te, cara amica! Alla prossima! Parrot Cay a Turks and Caicos è una delle isole private piú rinomate dei Caraibi settentrionali. Ho fatto molto mare, proprio come desideravo. Il resort dispone di piscine private, ma merita molto la sua spiaggia, bianca e soffice come borotalco. È grande, ma ha un unica fila di ombrelloni e quando si fa buio, come per magia, si accendono decine e decine di candele. Il cibo poi... Davvero eccellente! Si può scegliere tra più di un ristorante, il mio preferito era a bordo piscina: piatti caraibici in un ambiente molto easy, ma ho assaggiato anche una cucina principalmente vegetariana, molto leggera e salutare. 22 I Viaggi di Sherman

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

L ultima cosa che ho visto

L ultima cosa che ho visto L ultima cosa che ho visto Cinzia Politi L ULTIMA COSA CHE HO VISTO www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Nome Autore Tutti i diritti riservati Dedicato a Sara, una giovane, grande donna CAPITOLO

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

QUATTRO TOPI NEL FAR WEST!

QUATTRO TOPI NEL FAR WEST! QUATTRO TOPI NEL FAR WEST! GERONIMO STILTON Testi di Geronimo Stilton. Coordinamento editoriale di Piccolo Tao. Editing di Certosina Kashmir e Topatty Paciccia. Coordinamento artistico di Gògo Gó in collaborazione

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Rettangoli isoperimetrici

Rettangoli isoperimetrici Bruno Jannamorelli Rettangoli isoperimetrici Questo rettangolo ha lo stesso perimetro di quello precedente. E l area? È la stessa? Il problema di Didone Venere ad Enea: Poi giunsero nei luoghi dove adesso

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare Nell antica Grecia, Socrate era stimato avere una somma conoscenza. Un giorno, un conoscente incontrò il grande filosofo e disse: "Socrate, sapete

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit.

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. DIDATTICA ALLA PIOPPA Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. La nostra proposta dida,ca nasce dalla voglia di infondere passione e rispe3o verso la natura e gli animali,

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli