?LK 4-68MN HJI DR TSU"T$'VT( ) *,+-.XWY:7Z :79 >[<5\]189 :^182X_189 <5139 :a`] ?LK 4-68MN HJI DR TSU"T$'VT( ) *,+-.XWY:7Z :79 >[<5\]189 :^182X_189 <5139 :a`]

Esame di Matematica I - 17 gennaio 2001

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esame di Matematica I - 17 gennaio 2001"

Transcript

1 Œ K Esame di Matematica I - 17 gennai 2001! #"%$'&!( ) *,+-.0/ :;2=<5>?LK 4-68MN HJI DR TSU"T$'VT( ) *,+-.XWY:7Z :79 >[<5\]189 :^182X_189 <5139 :a`]<cbed f gh2ji 689 `]<5\]:a`]<X<5\]k]\X<=Z :7Ml<=>[6 mn:79peqs `]:-2=251 tvux\]w7<568\]: x N5 2=68{nN ^ U K Ml<=\RT K K bxn z ~ I! #"%$'ƒ!( ) *,+-. ]<518\]6T d f g :YˆN N K 2=68{ŠT #Œ Š N < / =189 : <2=<5>[<5ZŽ<18{82=<:-M Z 9 :7>[<`]:-2=2 i <=\XM <5:7>[: `X<`]:7kX\]<5w7<563\X: `X< ˆ 132_189 <5189 : `X<Š Bdf glœ N <5< ]<51T 8Œ ]Z u]`x<=189 : 2=1[`X:79 <5_13Z 1[mX9 <=>[1[`X< ˆ : `X<=Ml:7{8\]189 : <52{89 18k]476[`X< ĉœ N <=<5< WY:7Z :-9 >[<=\X139 : <52,\ u]>[:-9 6[`]<w7:-9 <,`X<nˆ 182_189 <=189 : `]<z d f gœ zn H Ž X Ž N X ŽœX Ž TV#"T$'&T() *,+-.] X<=1! f g qsf g 2ji 18m]mX2=<54718w7<568\]: zn X H š N X H 25<=\X:7189 : Ml6`X`]<5M tv1847:-\z : 2=: ZŽ9 : 4768\]`X<=w-<=68\]<1[2518Z 6#Œ zn X ŽX š N X Ž X Ž š žÿ- 8Œ WY<59 : mn: : 25: Z 9 : 4768\]`]<5w7<568\]<`]:-k]\]<5M 4-63\X6[4768>[m]25:7Z 18>[:7\ ZŽ: u]\ i ux\]<5471[18m]m]25<54718w7<568\]: 25<5\]:7189 : Œ žÿ- Œ ]4-9 <=_8:-9 : 251[>[18ZŽ9 <547: h18m M 6 47<513Z 1[1T ZŽ9 18>[<5Z : 251[ ]18M : 4718\]68\]<5471 Œ žÿ- Œ ]4-9 <=_8:-9 :Z uxzžz <n{825<n18u]z 6_ <,`]<Š z >[6825Z :7m]25<547<5Z 1L:YZŽuXZ ZŽ<,{325<n18uXZŽ6_8:7Z Z 689 <n:y`]<59 :YM :L «:Y`]<518{863\X182=<5w7 w718ẍ<=25:œ K K ³ K K #"s$'v ( )*+7.RWY13Z 1 2ji 18m]mX2=<54718w7<568\]: 25<=\X:7189 : x f g q±f g 18M M 6 47<518Z 1eZ 9 18>[<=Z :[25:[ ]18M <Š4-13\X68\]<54 X:L e>[18Z 9 <=4-:T²:[`]<5m :7\X`]:7\ Z :[`]182 m]189 18>[:7Z 9 6T d f g 8Œ0WY<59 : mn:79^ u]182=<z d f gl <52_8:7Z Z 639 : x N H H H 4768<5\]4-<=`X: 47682_8:7Z Z 639 : x N H H ŽX Œ / =189 : `]<5>%Nvf µ N x : `X<=>%N f > N x m :79^68{8\]<z d f gœ Œ0WY<59 : mn:79^ u]182=<z [<=2_8:7Z Z 639 : N H ŽX Ž 13mXm]189 Z <=:-\]: 1[f >²N x [ƒ#" $'&[( ) *,+-.8 :725256^M mx18w7<56^\]:-28 u]1825:^ :zm Z 13Z 6ak]M Ml18ZŽ6au]\ Ml<=MlZŽ:->[1^`X< `]<5\]18Z :z47189 ZŽ:-M <518\]:z689 Z 63{868\]1825< >[68\]68>[:7Z 9 <54 X: `]:-M Z Ml:[¹º#, Ml68\]6[`]18Z <,251[M tv:-9 1[`]<:7 ux18w7<=68\x: T ½ K ¾ T % H [: <52,mX<=18\X6eb%`X< :7 u]18w7<568\]:y K X Œ 8Œ0WY<59 :m : :2 i <5\ ZŽ:-9 M :7w-<=68\]:LZ 9 1 2=1 M t :79 1 :L<=2pm]<518\]6 b :Lu]\X1 47<=9 4-68\]tv:-9 :7\]w-1ÁÀ«:`X:7Z :79 >[<5\]189 \]: ^<5247:7\ Z 9 6 Âpà <52,9 18{8{8<56 ux\]1[9 18m]m]9 :-M :7\ Z 13w-<=68\X: Z :7M <518\]1 Œ Œ0Äz:79 <5k]47189 : 4~ ]: ¹NvX ŽX Ž : u]\tm]u]\ Z 6[`]<nÀ : M 479 <5_8:79 : 2=1[9 :-ZŽZ 1[Z 18\]{8:7\ ZŽ: 1À <5\E¹Œ «Å#" $ «( ) *,+-.WY:-ZŽ:-9 >[<=\X139 : Z uxzžz : 25: 9 18`]<547<4-63>[mX2=:-M M : `X:72m 6825<5\]68>[<=6U m]25<547<5z 1[: `]<5M :-{3\X189 2=: \]:72mX<=18\]6[`X<È9 {818\]`X ÉR18u]MlMŒ Æ ~Ç 251 2=689 6 >[682=Z :7

2 Ê Esame di Matematica I - 1 febbai 2001 K à x Œ! #"%$'&!( ) *,+-.0/ :Ë2=<5> Z nì Í!S«"U$'&«() *,+-.WY:7Z :79 >[<5\]189 : M : 251[t u]\]w-<=68\]:yˆn Š M <5\N 2563{ : `X:79 <5_13Ẍ<=25: \]:72m]uX\Z 6! #"%$'Å!( ) *,+-. ]<51 N ¾ K Š2568{nN ÍN 2568{nN Š N < / =189 : <2=<5>[<5ZŽ<18{82=<:-M Z 9 :7>[<`]:-2=2 i <=\XM <5:7>[: `X<`]:7kX\]<5w7<563\X:Œ N <5< WY<5M 47uXZ :79 : 251[>[68\]68Z 68\]<51[: `]:-ZŽ:-9 >[<=\X189 : M : :7M <5M Z 68\]6 >[18M M <5>[<: >[<5\]<5>[<9 :72518ZŽ<5_ <: 18M M 6825u]Z < Œ N <=<5< WY<5M 47uXZ :79 : 251[4768\ _8:7M M <5Z 1 Œ Nv<5_ WY<5M :7{8\X139 : <52,{89 18k]4-6[ ux182=<5z 13Z <5_86#Œ Kº¾ V "Î$'VÍ() *,+-. ]<51% Î f g qïf g 2 i 18m]m]25<54718w7<563\X:B25<=\X:7189 :B`X<=m :-\] Kº¾ `]:-\Z : `X1T d f g : 18M M 6 47<518ZŽ1[Z 9 18>[<5ZŽ: 251[ ]18M : 4-18\]68\]<5471[18252=1[>[18Z 9 <547:[ Œ ¾ Kº¾ K Ë K Ð :79a63{8\X<Š Bd0ÑÒ`]:-ZŽ:-9 >[<=\X189 : `]<5>%Nvf µ N x :ÁN M : :7M <5M Z : ux\]1[m ux1[ ]18M : Œ `]<5>%Nvf > N Ž x :ÁN M : :7Ml<=M Z : ux\]1[m ux1[ ]18M : Œ! #"%$'!( ) *,+-. ]<51 x 2 i 18m]m]25<54718w7<563\X: 25<5\]:7189 : `]:7kX\]<5ZŽ1[ [m]18{8<=\X1[m]9 :74-:7`]:7\ Z : : M <51T 3Œ WY<59 : m :79 4~ Ó :[² : `]<518{863\X182=<5w7w718Ẍ<=25: : `X:7Z :79 >[<5\]189 : u]\x1l>[18z 9 <=4-: <=\ _8:79 Z <5 ]<52=:[Ô : u]\x1l>[18z 9 <547: `]<518{868\]182=:[ÕÖZŽ1825< 4~ ]:[Ô Ô Õ Œ [ƒ#" $'&[( ) *,+-.8 :725256^M mx18w7<56^\]:-28 u]1825:^ :zm Z 13Z 6ak]M Ml18ZŽ6au]\ Ml<=MlZŽ:->[1^`X< `]<5\]18Z :z47189 ZŽ:-M <518\]:z689 Z 63{868\]1825< >[68\]68>[:7Z 9 <54 X: `]:-M Z M :[¹º# M 68\X6[`]18Z <,<Z 9 : m]u]\ Z <  N nôbn X Ž X n BN K H ŽX 8Œ0Äz:79 <5k]47189 : 4 X: <=2cZ 9 <518\]{8682=6 Â Ô Ö : <5M 68M 4-:72=: : Ml479 <=_8:-9 : ux\]1á9 13mXm]9 :7Ml:7\ ZŽ18w7<568\]: Z :7Ml<=18\]1Ám :792=1Á47< \] t :79 :7\]w-1À `]<4-:7\Z 9 6  : mx13mlm 18\Z : m :79 Ô : Œ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 : u]\x1[9 18m]m]9 :-M :7\ ZŽ18w-<=68\]: Z :7M <518\]1[m :-9^2=1[9l:7Z ZŽ1[Z 18\]{8:7\ Z : 1À <5\!¹BŒ Å "e$ & ( )*+-.ØWY<59 :RM :R2=1Y>[18ZŽ9 <547:Y Z u]z Z <,{825<18u]Z 6_182=689 < Œ ga<5m 6825_8:79 : <5\½/Ý[2ji :7 u]18w7<568\]: Î^ Ù ÚjÛ ~Þ ^ ÍÙ aújû drü NŽ/ Ý :R`]<513{868\]1825<5w7w718 ]<525:R:0Ml479 <5_8:79 \]: l [`]<5M :7{8\X13\X`]68\]: 182=>[:-\]6[`]uX: M 6825u]w-<=68\]<\X:72m]<518\]6[`]<0ÉR18uXM MŒ 3Œ

3 b à à Œ ß Esame di Matematica I - 19 febbai 2001! #"%$'&!( ) *,+-. ]Z 18 ]<52=<59 : mn:79^ u]182=<_ <`]:7<m]189 18>[:7Z 9 <zà 7â 7ãzd f g²2=1[t u]\]w-<=68\x: 139l47Z 13\ N à- Ml: äí : 4768\Z <5\uX1[\]:7252 i 689 <5{8<=\X:Œ x N Š ~å K Ml: Ml: æí!s«"u$'v«() *,+-.0/ 182= : 2 i 689 `]<5\]: `X<<=\Xk]\]<5Z 6[m :79REqç èé`]<nˆn N Š! #"%$'ƒ!( ) *,+-. ]Z 18 ]<52=<59 : 182_189 <=189 : `]<z d f g u]18\z : M 682=uXw7<568\]<<=\½N H Yè U 2568{p ]ê Í M <5\ 18>[>[:7Z Z : 2 i :- ux13w-<=68\x: ÒV#"ë$'&Ò( ) *,+-.0 X63\X6%`]18ZŽ: 2=: >[18ZŽ9 <547<ì:% 1 K :725:7>[:-\Z <9 :71825<,`X<=mn:7\]`X:7\Z <`]182m]189 18>[:7Z 9 6Tà d f g à K K K à B à 8Œ Ð :79a63{8\X<zàYd f g²`]<59 : u]18\z : M 68\]6[25: >[18Z 9 <547<nTdRÜ N fg Z 1325<4 X:[ Ú Œ0 ]<51Tà K 8Œ ]4-9 <=_8:79 : Z u]z ZŽ: 25: >[18Z 9 <=4-< ZŽ1825<4 X:[ Új -Œ! #"%$!( ) *,+-., ]<51Tbed^/ ÝL<=2\uX>[:79 6Tb ¾í Û~P~î 9 <5M 6825_3:-9 : <=\½/ÝL25: M :-{3uX:7\ ZŽ<`]uX: :7 u]18w7<563\x<,<5\e `]<5M :-{3\X18\]`]68\]: m :79a47<513Ml47u]\X1[1325>[:7\X6[`]u]: M 6825u]w7<568\]<\]:-2m]<513\X6[`]<È9 {813\X`] ɺ13uXM M b P7 Þ!ƒ#"%$'&!( ) *,+-. 8Œ0WY<59 : mn:79^ u]182=<zà 7â 7ãÓdf g²:7m <5M Z : u]\i 18m]mX2=<54718w7<568\]: 2=<5\]:-139 : x f g qsf g M 6 `]`X<=Mltv1847:7\ Z : 25: u]18z Z 9 6[4768\]`]<5w7<568\]<1[2518ZŽ6 Œ Œ Ð :79a ux:7m Z <zà -~ -ãrm 4-9 <=_8:79 : 251[>[13Z 9 <547: 13MlM 6 47<513Z 1[1 x Z 9 18>[<=Z : 251[ ]18Ml: 4718\X63\X<=4-1#Œ Œ0WY<59 : Ml: x : Ml:7>[m]25<547:Œ x N H Ž X Ž x N H H Ž x N X Ž X Ž x N X ŽX N K H H NŽH N à 7â 7ã NvX ] [Å#" $'V[( ) *,+-.8 :725256^M mx18w7<56^\]:-28 u]1825:^ :zm Z 13Z 6ak]M Ml18ZŽ6au]\ Ml<=MlZŽ:->[1^`X< `]<5\]18Z :z47189 ZŽ:-M <518\]:z689 Z 63{868\]1825< >[68\]68>[:7Z 9 <54 X: `]:-M Z M :[¹º# M 68\X6[`]18Z : 25: Z 9 : 9 :-ZŽZ : M :7{8u]:-\Z < ¾ ^ % Hï K ï K ^ % Hï Á ½ 8Œ0WY<59 : mn:79, : 2=: Z 9 : 9 :7Z Z : t 689 >[13\X6[u]\TZŽ9 <518\]{868256# Ml479 <5_3:-9 \]: <,_8:79lZŽ<547<: `]<59 : m : :[ : 9 :-ZŽZ 18\]{868256#Œ Œ / =189 : 2=1[mX9 68<=:7w-<=68\X: M ux2=2 i <=mn63z :7\ u]ml1[`]:72_8:79 Z <547: 68mXm 68M Z 6#Œ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 : u]\x1[9 18m]m]9 :-M :7\ ZŽ18w-<=68\]: Z :7M <518\]1[m :-9^2=1[4-<=9 4-68\]tv:-9 :7\]w-1À 47< M 4-9 <=Z Z 1[182,Z 9 <518\]{8682=6 Œ

4 D D D ò Œ Õ ð Esame di Matematica I - 11 giugn 2001! #"%$'!( ) *,+-. ]<51 u]\t<=\ Z :79 6[m 68M <5Z <=_86[: M <51 x N5?0M <5\R z 2563{YN K NvMl<=\R N < ]Z 18 ]<525<=9 : m :79a u]1825<_182=689 <`]< 251[tvuX\]w7<568\]: x : <5\]k]\X<=Z :7Ml<=>[1[m :-9REqs Œ N <5< Ð :79a<_ <`]< Z 9 6_18ZŽ<182m]uX\Z 6%N < Ml<`]:7Z :79 >[<5\]<2 i 639 `X<=\X: `X<,<5\]kX\]<5Z :7M <5>[6[`]< x m :79REqs Œ!S#"%$'ñ!( ) *,+-. ]<51ˆN K ¾ P7 z [ò N < [m]u]\ Z <=ô0/ : <2=<5>[<5Z <,`X<nˆ 18{82=<:7MlZŽ9l:7>[<`]:72Mlu]6[<5\]M <5:7>[: `]<`]:-k]\]<5w7<568\]:œ eó N <5< [m]u]\ Z <=ôwy:-z :79 >[<5\]189 : 2 i <=\XM <5:7>[: `X<`]:79 <5_18 ]<52=<5Z 1[`]<nˆ : =189 :Yˆ õ Œ eó N <=<5< [m]u]\ Z <=ôwy<5m 4-u]Z :79 : 2=1[>[68\]68Z 68\]<51[`]<nˆŒ eó Nv<5_ [m]u]\ Z <=ôwy:-z :79 >[<5\]189 : :7_8:-\Z u]1825<m]u]\ Z <,`X<:7M Z 9 :7>[6[9 :-2=18Z <5_36[:-ö86[13MlM 682=uXZ 6[`]<nˆŒ eó #" $'S () *+7.ŠWY:7Z :79 >[<5\]189 :[<=2Š>[6 `]u]256e:lux\ 189 {868>[:7\ ZŽ6em :-9 47<518M 47u]\X1e`]:72525:LM 6825u]w-<=68\]<Š4768>[mX2=:-M M : `]:-2=2 i :7 u]18w7<563\x:[ N ¾ %î í Û P ¾ : `]<5M :7{8\X139 25: Nv4-63\T18`]:7{8uX13Z : <=\X`]<54718w7<568\]< \X:72m]<518\]6[`X<Óɺ13uXM MŒ Ò!&#"%$'&!( ) *,+-. ]<518\]6TÍdRÜ N f g :[zdrü N f g >[18Z 9 <547<`]<5m :7\]`X:7\ ZŽ<`X1T d f g ø 8Œ Ð :79a63{8\X<z df g²`]:-zž:-9 >[<=\X189 : u]\tm <5M Z :7>[1[25<5\]:7189 : 9 <=`X63Z Z 6[:7 u]<5_182=:-\z : 182M <5M Z :7>[1T Új 7Œ Œ0WY<59 : u]18\ ZŽ: M 6825u]w7<568\]< ]1[<52M <5M Z :7>[1[: ùøú-ûýüþaÿ ú-œ Œ0ga<5M 6825_8:79 256%NvMl: m 68M Ml<=Ẍ<=25: m :-9 [: m :-9 8Œ x N H K H Ž N K H H Ž ½V#"!$'&½( ) *,+-. ]<51 x 3f g q f g 2 i 13mXm]25<=4-18 x N H H Ž NŽH ¾ w7<568\]: 2=<5\]:-139 : `]:-k]\]<5z 1[`]18252=: 4768\]`]<5w7<568\]<1[2518ZŽ6 x N H H Ž NvîX î] 8Œ0WY<59 :Ym : :Y25:YZ 9 :Y4768\X`]<5w7<563\X<,`]:7kX\]<5M 4768\]6LuX\i u]\]<5471 x 2=<5\]:-189 :Y:Y u]1825<,13uxzž6h_ <,:Y u]1825<n18u]z 6_8:7Z Z 689 <n`x< x M <m 68M Ml63\X6[`]:7`Xu]9 9 : `]182=25: 4768\]`]<5w7<568\]<`]18Z :Œ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 : 251[>[18ZŽ9 <547: h18m M 6 47<513Z 1[1 x Z 9 18>[<=Z : 251[ ]18Ml: 4718\X63\X<=4-1#Œ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 :ux\]1l>[13z 9 <547:Y<5\_8:79 Z <5 ]<525:ÔÒ:Yu]\X1>[18Z 9 <=4-:`X<=18{868\]1825:LÕ ZŽ1825<n4~ ]:LÔ Ô N \]68\ M <n9 <54~ ]<5:7`]: < `X<RÔ Œ[N È^ZŽZ :7\Xw7<568\]: ºuXZŽ<525<=w-w718\]`X <5M mn63mlzž =1 `]68>[18\]`]1!8ŒM < mxu 6 :7_ <=Z 189 :< `]:-2m 682=<5\]68>[<56[ ZŽZ :79 <5M Z <5476[`X<Š Œ K! #"%$'V!( ) *,+-.WY18ZŽ<\X:7252=6[Mlm]18w7<56[<ZŽ9 : m]u]\ Z <z¹bn X ŽX Ž ^YN H H Ž [N X H Ž 8Œ0Äz:79 <5k]47189 : 4~ ]: <=2Z 9 <518\]{8682=6T ¹ : 9 :7Z Z 18\]{8682=6[<5\!YŒ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 :Yu]\X1L9 18m]m]9 :-M :7\ Z 13w-<=68\X:Y47189 Z :7Ml<=18\]1[m :79º251L47< \Xtv:79 :-\]w71bà `]<,47:-\Z 9 6e 18M M : ¹B m]18m M 18\ ZŽ: m :79 [Œ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 : 251[9 :7Z Z 1[ZŽ18\]{8:-\Z : 1À <=\ LŒ

5 Œ! #"%$'ñ!( ) *,+-. ]<51 8Œ N < [mxu]\z <5ô0/ 182= :Ë2=<5> Esame di Matematica I - 4 lugli 2001 x N5 x N5 z : C 2563{,NŽ^ Œ N <5< [m]ux\z <5ô, XZ u]`]<5189 : 251[>[68\]68Z 63\X<=1 `]< x Œ ^ó Œ N <5<=< m]u]\ Z <=ôwy:7z :79l>[<=\X139 : :7_8:7\ Z u]182=<mxu]\ ZŽ<`X<,:-M Z 9 :7>[6[9 :72518Z <=_86[:7ö86[18M Ml6325u]Z 6[`X< x Œ ^ó x N ¾ Œ N <5_ [m]u]\ Z <=ô0/ : <52,mn6325<5\]68>[<56[`]< %413uX9 <5\e`]<Ml:74768\]`X6[{89 13`X6[`]< x Œ ^ó!s#"%$'!( ) *,+-. ]<51T d f g : M <51ˆ 251[tvu]\Xw7<568\]: `X:7k]\X<=Z 1[<5\«N K Yè `]18252=1[t 689 >Bu]251 ˆN Z 18\ Š ^ U T Í ]ê 8Œ N < [mxu]\z <5ôWY:7Z :79 >[<5\]189 : m :79^ u]1825<,_h <`]<z d f g ˆ : <5\]<5:7Z ZŽ<5_1[<5\«N K Yè ºó Œ N <5< [m]ux\z <5ô, XZ 13Ẍ<=25<59 : 182_139 <5189 : `X<z d f g <52,\ u]>[:-9 6[`]:7{825<w7:79 <`]<nˆœ ^ó ½ "½$ S ( )*+7.ga<5M 6825_8:79 : <5\ / Ý 2 i :7 ux18w7<563\x: N K K Û BM 479 <5_8:7\]`X6Á2=:BM 682=uXw7<563\X<<=\%tv689 >[1Á:7M m 68 \]:-\]w7<5182=: : `X<=Ml:7{8\]18\]`X682=: \]:72mX<=18\]6[`X<È9 {818\]`X ÉR18u]MlMŒ!&#"%$'&!( ) *,+-. ]68\X6 `]18Z : 25: >[18Z 9 <547< : B1 :-2=:->[:7\Z < 9 :71825<`]<5m :7\]`X:7\ ZŽ<`X132mX189 13>[:-ZŽ9 6Tà d f g 8Œ Ð :79a63{8\X<zàYdRÑÒ`]<59 : u]18\ ZŽ: M 68\]6[25: > 13Z 9 <547<nTdRÜ Œ Ð :79 à [M 4-9 <=_8:-9 : Z u]z Z : 25: >[18Z 9 <547<nō Z 1325<4 X:[ Ú X N f g -Œ ^ à à % à % à Í Xà à % Z 1325<4~ ]:[ Új!V#"%$'!( ) *,+-. ]<51 x f g qsf g `X:7k]\X<=Z 1[4768>[: x N p, - N T H U T K Š ] z 8Œ0 ]4-9 <=_8:-9 : u]\x1[ ]18M : m :79^<52\uX4725:76[: u]\]1[m :-9^2 i <5>[>[18{8<=\X: `]< x Œ WY:7Z :-9 >[<=\X139 : u]\x1[ ]18M : `]<f g Z u]z Z 1[4768M Z <=Z ux<=z 1[`]1[18u]Z 6_8:7Z Z 689 <m :79 x Œ à Œ0WY:7kX\]<59 : ux\i 182=Z 9 1[18m]mX2=<54718w7<568\]: 2=<5\]:-139 :YˆT f g K qsf g Z 182=: 4 X: :79N ˆ f >²N x f >²N ˆ :79N x ˆ 18 ] ]<51[{825<,MlZ :7M M <18u]Z 6_ <,`X< x Œ Š z [ #" $' [( ) *,+-.8 :725256^M mx18w7<56^\]:-28 u]1825:^ :zm Z 13Z 6ak]M Ml18ZŽ6au]\ Ml<=MlZŽ:->[1^`X< `]<5\]18Z :z47189 ZŽ:-M <518\]:z689 Z 63{868\]1825< >[68\]68>[:7Z 9 <54 X: `]:-M Z M :[¹º# M <518\]6 T U ïó à : H `Xu]: 9 :7Z ZŽ: Œ Hï K 8Œ0WY<59 : mn:79^ u]182=: à d f g :M 68\]6[<5\]4-<=`X:7\Z <: `]:7Z :79 >[<5\]189 : <=2mX<=18\]6[4~ ]: 2=: 4768\ ZŽ<5:7\X:Œ Œ0 ]<51Tà #Œ W :7Z :79 >[<5\]189 : <m]ux\z <zô: Ô`]<>[<=\X<=>[1 `]<5M Z 13\Xw71[`]< :HŒ Œ0 ]:->[m]9 :^m :-9^à HM 4-9 <=_8:79 :^ux\]1 9 13mXm]9 :7Ml:7\ ZŽ18w7<568\]:^4-139 Z :7Ml<=18\X1 m :79z251 4-<=9 4-63\Xtv:79l:7\]w71YÀ `]<]18MlM : mx13mlm 18\Z : m :79a<=2mXu]\ ZŽ6TÔ: `]<59 : M : : Z 18\]{8:7\ Z : 1À <5\!ÔHŒ

6 ï ò Ú ò ï ï žÿ- žÿ- Esame di Matematica I - 17 settembe 2001! #"%$'&!( ) *,+-.0/ : 182_139 <5189 : `X<Ld f g 2 i 689 `]<5\X: `]<<5\]kX\]<5ZŽ:-M <5>[6[m :79REqs[`X:7252=1[t u]\]w-<=68\]: x N Š4768MHN8 K ŠÒ~!S«"U$' «() *,+-. ]<51Tà d f g : M <4768\]M <5`]:-9 <2=1[t u]\]w-<=68\x: 8Œ N < Œ N <5< 2=68{nN ^ à7 M : äí ˆN M : Š K 4-63MØ M <5\R M : æíxê X<`]:7Z :79 >[<5\]<m :-9^ u]182=<_ <,`X<zà df gl M : _8: \]: Ml68\]6 ˆ% : 4-63\ Z <=\ u]1[\x:7252ji 689 <5{3<5\]: Œ X<,`X:7Z :79 >[<5\]<m :79a ux1325<_182=689 <`]<zà d f g M : _8: \X: M 68\X6# ˆ : `]:-9 <=_18Ẍ<=25: \X:7252ji 689 <5{3<5\]: Œ! #"%$'!( ) *,+-.WY:7Z :79 >[<5\]189 : >[18MlM <5>[<,: >[<5\]<5>[<9 :72513Z <5_<:-ö36[18M Ml682=uXZŽ<`X:7252=1[t u]\]w-<=68\]: N K M <5\R z ev#"t$'&e( )*+7.]WY18Z 6Y<52]M <5M Z :7>[1 K à 25<=\X:7189 :º\]:72525:R<5\]4-63{8\]<5Z : N5p ý, 7 ï d f ga º182 _189 <5139 : `]<zà d f gœ à K à à K Xà 8Œ Ð :79T68{8\]<[à d f g `X<=9 :EMl: <52 M <5M Z :7>[1 : 9 <5`]68Z Z 6Í:E<5\Ò4-13Ml6Í4768\ ZŽ9 189 <56Í`X:7Z :79 >[<5\]189 :Eu]\ M <5M Z :7>[1Í9 <5`]68Z Z 6 :7 u]<5_1825:7\z : 132`X13Z 6 Œ Œ0WY<59 : m :79a68{3\X<zàYd f g²m : <52M <5M Z :7>[1[ X1[M 6825u]w7<568\]<: u]18\ ZŽ: Œ Œ Ð :79 à [: m :79 à [M 479 <5_8:79 : ZŽuXZŽZ : 2=: :7_8:7\ Z u]182=<ml6325u]w-<=68\x<,`x:72m <5M Z :7>[1 Œ #" $' ( )*+7.WY18Z 6Á<52\uX>[:79 6Á4768>[mX2=:-M M 6% {8\] [\]:72mX<=18\]6[`X<0ÉR18u]M MHŒ TV#"T$'&T() *,+-.] X<=1! f g qsf g 2ji 18m]mX2=<54718w7<568\]: 25<=\X:7189 : Ml6`X`]<5M tv1847:-\z : 2=: ZŽ9 : 4768\]`X<=w-<=68\]<1[2518Z 6#Œ 8Œ Œ NŽ^ UÛ PÙ N ^ % í Û P ¾ X`]:7Z :79 >[<5\]189 : zn H H Ž zn X K H zn X ŽX WY<59 : mn: : 25: Z 9 : 4768\]`]<5w7<568\]<`]:-k]\]<5M 4-63\X6[4768>[m]25:7Z 18>[:7\ ZŽ: u]\ i ux\]<5471[18m]m]25<54718w7<568\]: 25<5\]:7189 : Œ ]4-9 <=_8:-9 : 251[>[18ZŽ9 <547: h18m M 6 47<513Z 1[1T ZŽ9 18>[<5Z : 251[ ]18M : 4718\]68\]<5471 Œ XÈ9 {#Ný :B`]<5M :7 Nv X ] NvX K H NvX K X Ž žÿ- Œ ]4-9 <=_8:-9 :Z uxzžz <n{825<n18u]z 6_ <,`]<Š z >[6825Z :7m]25<547<5Z 1L:YZŽuXZ ZŽ<,{325<n18uXZŽ6_8:7Z Z 689 <n:y`]<59 :YM :L «:Y`]<518{863\X182=<5w7 w718ẍ<=25:œ K ^ Tï B Uï!ƒ#"%$'&!( ) *,+-. ]68\]6[`X13Z : 2=: `]u]: 9 :7Z Z : \X:7252=6[Mlm]18w7<56 ^ Hï 8Œ Ð 9 6_189 : 4~ ]: :M 68\]6[<5\X47<=`X:7\ ZŽ<: `]:7Z :79 >[<5\]189 : u]\ i :7 u]18w7<568\]: m :79^<52m]<518\]6[4~ ]: 2=: 4768\Z <5:7\]: Œ Œ0 ]4-9 <=_8:-9 : ux\]1 9 13mXm]9 :7Ml:7\ ZŽ18w7<568\]:B47189 Z :7Ml<=18\]1 m :79251Á47< \Xtv:79 :-\]w71 1_8:7\Z :B47:-\Z 9 6Á\X:72mXu]\ ZŽ6EN K H ŽX Ž : ZŽ18\]{8:-\Z : 13Œ `X<

recent exhibition: A Blow-by-Blow Account of Stonecarving in Oxford (2014) at Modern Art Oxford, Dublin City Gallery The Hugh Lane, and

recent exhibition: A Blow-by-Blow Account of Stonecarving in Oxford (2014) at Modern Art Oxford, Dublin City Gallery The Hugh Lane, and Av: C k S L I V I Pv B A 2015. Av: C v j vv v j v. S L xv - z q v vk. T L vk I x v v. T j I B Av: C /. P L v v I k j v. T x Av: C k x. T j L v v Av: C v. S x x v. Lv v x. M k k. 1 Av: C è v S L I V P B

Dettagli

CORSO GARIBALDI. Dall Expo 1906. All Expo 2015 LA FONTE LE ANNATE CONSIDERATE LE ANNATE CONSIDERATE

CORSO GARIBALDI. Dall Expo 1906. All Expo 2015 LA FONTE LE ANNATE CONSIDERATE LE ANNATE CONSIDERATE LA SCUOLA MEDIA DEL QUARTIERE PER IL QUARTIERE g nn S Sn I g ICS Mn Sg, Mn E - A.S. - Sn (M Pn) A zzzn nn gn nn: Cn P, C Mn, G P, L Lnz, Lzz C, Mngn M, Mzz G, Mn C N, R An, Sn P, Sg Lnz, T N, Vnzn S. A

Dettagli

Plasterpaint colorato Rivestimento per esterni tipo intonachino

Plasterpaint colorato Rivestimento per esterni tipo intonachino CARTELLA COLORI Cartella colori Plasterpaint colorato Rivestimento per esterni tipo intonachino Rivestimento in pasta per esterni, idrorepellente, a base di silicato di potassio, arenaria calcarea e pigmenti

Dettagli

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con C V L Pz d S v Tk: U v d S d v Mdì 7 Mz 205 0:5 CASTEL VOLTURNO (C) - L Pz d S m d wk UNA VITA DA SOCIAL è Cm m dv m d wk ybbm dm zz vz d vy. U d: 2 3 d d ybbm. E R d Pzz d Q Rm ù m m m dv zz d Pz d S

Dettagli

SISTEMI DIGITALI DI CONTROLLO

SISTEMI DIGITALI DI CONTROLLO Sistemi Digitali di Controllo A.A. 2009-2010 p. 1/45 SISTEMI DIGITALI DI CONTROLLO Prof. Alessandro De Luca DIS, Università di Roma La Sapienza deluca@dis.uniroma1.it Lucidi tratti dal libro C. Bonivento,

Dettagli

6. Trasformate e Funzioni di Trasferimento

6. Trasformate e Funzioni di Trasferimento 6. Trasformate e Funzioni di Trasferimento 6.3 Richiami sulla Trasformata di Laplace Definizione La trasformata di Laplace di f(t) è la funzione di variabile complessa s C, (s = σ + jω), F (s) = e st f(t)dt

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015 237 A D D A R I A N A S T A S I A WALLABY 54 45 IH Accademia Britannica 237 D I C O S I M O S A R A WALLABY 51 39 IH Accademia Britannica 237 F E R R A R O G I A D A WALLABY 53 45 IH Accademia Britannica

Dettagli

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013 Numero Progressivo Titolo base attribuzione ( vedi nota in calce) Oggetto Beneficiario Importo vantaggio economico Responsabile del procedimento 1 G.M. 7/13 Concessione uso gratuito locale Casa della Associazione

Dettagli

Breve introduzione al metodo del Analytic Hierarchy Process (AHP)

Breve introduzione al metodo del Analytic Hierarchy Process (AHP) Breve introduzione al metodo del Analytic Hierarchy Process (AHP) Massimo Paolucci (paolucci@dist.unige.it) DIST Università di Genova 2 Il metodo SAW costruisce un peso con cui valutare le alternative

Dettagli

6060 0,1 0,1-0,3 0,1 0,35-0,6 0,3-0,6 0,15 0,05 0,1 RESTO 6030 0,1 0,35 0,1 0,45-0,9 0,2-0,6 0,1 0,1 0,1 RESTO

6060 0,1 0,1-0,3 0,1 0,35-0,6 0,3-0,6 0,15 0,05 0,1 RESTO 6030 0,1 0,35 0,1 0,45-0,9 0,2-0,6 0,1 0,1 0,1 RESTO PROFILI ESTRUSI IN LEGA DI ALLUMINIOPRIMARIO EN AW 6060 (AlMgSi 0,5) EN AW 6063 (A1MgSi1) STATO METALLURGICO: T6, SOLUBILIZZATO, TEMPRATO ED INVECCHIATO ARTIFICALMENTE NORMATIVE E TOLLERANZE DIMENSIONALI

Dettagli

2. Differenze Finite. ( ) si

2. Differenze Finite. ( ) si . Differenze Finite In questa Nota tratteremo della soluzione numerica di equazioni a derivate parziali scalari attraverso il metodo delle differenze finite. In particolare, affronteremo il problema della

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Lezioni di Geometria e Algebra. Fulvio Bisi, Francesco Bonsante, Sonia Brivio

Lezioni di Geometria e Algebra. Fulvio Bisi, Francesco Bonsante, Sonia Brivio Lezioni di Geometria e Algebra Fulvio Bisi, Francesco Bonsante, Sonia Brivio CAPITOLO 4 Applicazioni lineari 1. Definizioni ed esempi. In questo capitolo ci proponiamo di studiare le funzioni tra spazi

Dettagli

.CE 1BH=JEL +6 4,1)41 ) +57 +J?HHAJA =?IK HEIAHL=J =E?IK=JHE 1.4)11 57) *)+) +0 +5 1 +6 +446 54811 +/)61 ) +6 +446 241+12)1 +,111 +1+0 37)6 27 +56)4 1 +6 +446 1@E?=JHA 5EJAJE? @E +IJ 15+ 37)6 27 +56)4

Dettagli

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA CAMPIONATO SERIE BWIN -3 TEAM ANALYSIS s A u ll Uff Sm Sz Cl Sz - Bs Sz - Als gl R f 3 R sub m R f R sub Dsbuz m R f R sub -5 5-3 3-45 Ru s R f Dsbuz su ll R sub R f R sub fu Dgl su ll R f R sub s ss s

Dettagli

Anello commutativo. Un anello è commutativo se il prodotto è commutativo.

Anello commutativo. Un anello è commutativo se il prodotto è commutativo. Anello. Un anello (A, +, ) è un insieme A con due operazioni + e, dette somma e prodotto, tali che (A, +) è un gruppo abeliano, (A, ) è un monoide, e valgono le proprietà di distributività (a destra e

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

COPYRIGHT 2014 O.M.M.A. SRL

COPYRIGHT 2014 O.M.M.A. SRL Via dell'artigianato n.30 48018 - Faenza (RA) ITALIA Tel. +39-0546 620026 - Fax +39-0546 622483 www.idroguide.com - info@idroguide.com INDICE SEMIASSI - GIUNTI LATO e GIUNTI LATO CAMBIO ALFA ROMEO (G)

Dettagli

SI Morbegno, In occasione del Trofeo Vanoni, ad ottobre 200 ricambiata da una delegazione di Llanberis Edwards, Roland Evans, Ken Jones.

SI Morbegno, In occasione del Trofeo Vanoni, ad ottobre 200 ricambiata da una delegazione di Llanberis Edwards, Roland Evans, Ken Jones. P p phé Mb è Lb b f p f pp 1980 q CSI Mb pp p p v Lb (G) Sw R zz v D. K J Mb q G v p f R Sw ì N. V Tf v p z K à B p G v p h J CSI Mb. M p p C Mb G R p S w I S 03 N 20 b L. v à M p p v L N 1993 I C SI Mb

Dettagli

Archivistic Open Data

Archivistic Open Data C fz p hv Ahv Op D (f yu lv hg, f) ISAAR l p p qu è f gl gl p l lzzz ll z hvh gg pu hv l puz ll uz hv, ì pbl: - l' gl hv u b ull pblà z l puz gl hv h ll z gl hv, p f gu; - l p p gl u l puz u hv u, hé p

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA BIVARIATA

STATISTICA DESCRITTIVA BIVARIATA STATISTICA DESCRITTIVA BIVARIATA Si parla di Analisi Multivariata quando su ogni unità statistica, appartenente ad una determinata popolazione, si rileva un certo numero s di caratteri X 1, X 2,,X s. Si

Dettagli

QUATTRO PASSI PER RISCOPRIRE LA CITTÀ Percorsi ed itinerari per una Firenze in forma

QUATTRO PASSI PER RISCOPRIRE LA CITTÀ Percorsi ed itinerari per una Firenze in forma u / h O Iu u h ff, u Nu 00 I ION I HI IN UTOU yz - T Tu 0//9 O u - I u u u T -u/ - Nu INTOOI u O INTITUT u u, Nu 00 T 0/099 @u wwwu QUTTO I IOI ITTÀ u f QUTTO I IOI ITTÀ u f I T ONI, UN IO INZ N f j? h

Dettagli

Punteggio disabilità. totale. 80 100 Adeguamento bagno-servizi e impianti e opere connesse

Punteggio disabilità. totale. 80 100 Adeguamento bagno-servizi e impianti e opere connesse Allegato D (riferito all articolo 7, comma 5) COMUNE DI UDINE SERVIZIO AMMINISTRATIVO APPALTI Unità Operativa Amministrativa 4 Elenco delle domande pervenute al 31.12.2014 e ritenute ammissibili ai sensi

Dettagli

Filtri Digitali FIR e IIR

Filtri Digitali FIR e IIR Capitolo 8 Filtri Digitali FIR e IIR I filtri digitali che studiamo in questo capitolo sono particolari sistemi LTI causali a tempo discreto. Essi possono essere implementati e simulati su macchine digitali

Dettagli

RIMBORSO ORDINARIO. Luogo GENERALITÀ RICHIEDENTE CERTIFICATO DI PROVENIENZA

RIMBORSO ORDINARIO. Luogo GENERALITÀ RICHIEDENTE CERTIFICATO DI PROVENIENZA RIMBORSO ORDINARIO DENOMINAZIONE DEL FONDO (indicare il nome del oggetto del rimborso) Spett. EURIZON CAPITAL SGR S.p.A. Via Pianezza, 289 10151 Torino Luogo : (vedi tabella sul retro) N. Data iniziativa

Dettagli

6. Calcolare le derivate parziali prime e seconde, verificando la validità del teorema di Schwarz:

6. Calcolare le derivate parziali prime e seconde, verificando la validità del teorema di Schwarz: FUNZIONI DI PIU VARIABILI Esercizi svolti. Determinare il dominio delle seguenti funzioni e rappresentarlo graficamente : (a) f log( x y ) (b) f log(x + y ) (c) f y x 4 (d) f sin(x + y ) (e) f log(xy +

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Matematica Attuariale

Matematica Attuariale Matematica Attuariale Insieme di modelli matematici relativi all attività assicurativa. Attività assicurativa: attività economica consistente nella gestione dei rischi trasferiti ad un assicuratore da

Dettagli

1. 4 ) 1 1 57 ) *) +) +0 + 5 1 + 6 +)46) 4 " 2 + 6. C E 1 B H =JEL + 6 +)46) 4 " 2 + 6 + J? HHA JA = F=??DAJJ HEIAHL=J =E? IK =J HE o o o o o 241 +12) 1 +,1 1 1 + 1+0 37) 6 27 + 56)4 1 + 6 + 44 6 1 @E?=J

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

Sistemi LSTD: rappresentazione esplicita

Sistemi LSTD: rappresentazione esplicita Trasformata Zeta Outline Sistemi LSTD: rappresentazione esplicita x(k+1) = Ax(k)+Bu(k), x R n, u R m, k Z y(k) = Cx(k)+Du(k), y R p x R n : vettore delle variabili di stato; u R m : vettore dei segnali

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

BERLINA DUE VOLUMI FAMILIARE

BERLINA DUE VOLUMI FAMILIARE codice tipo carrozzeria AA AB AC AD AE AF AM AR AS AT A0 A1 A2 A3 A4 A5 A6 A7 A8 A9 BA BB BC BD BE BG BH BL BM BN BP BR BS B0 B1 descrizione tipo carrozzeria BERLINA DUE VOLUMI FAMILIARE COUPE' DECAPPOTTABILE

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

M08/2/ANITA/SP1/ITA/TZ0/XX/T+

M08/2/ANITA/SP1/ITA/TZ0/XX/T+ M08/2/NIT/SP1/IT/TZ0/XX/T+ 22082817 ITLIN B INITIO STNDRD LEVEL PPER 1 ITLIEN B INITIO NIVEU My é 1 ITLINO B INITIO NIVEL MEDIO PRUEB 1 My 19 My 2008 (g) L 19 2008 () L 19 y 2008 (ñ) 1 h 30 TEXT BOOKLET

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

Profilati in alluminio, sezioni

Profilati in alluminio, sezioni Profilati in alluminio, sezioni Caratteristiche e tolleranze Tipo di lega: EN AW 6060 T6 Trattamento superficiale: Ossidazione anodica 10-15 µm Tolleranze generali: UNI EN 12020-2 Quote generali per tutti

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

Rango: Rouchè-Capelli, dimensione e basi di spazi vettoriali.

Rango: Rouchè-Capelli, dimensione e basi di spazi vettoriali. CAPITOLO 7 Rango: Rouchè-Capelli, dimensione e basi di spazi vettoriali. Esercizio 7.1. Determinare il rango delle seguenti matrici al variare del parametro t R. 1 4 2 1 4 2 A 1 = 0 t+1 1 A 2 = 0 t+1 1

Dettagli

Inversione stabile ingresso-uscita per sistemi lineari e non lineari. 2 Esempio del pendolo sul carrello

Inversione stabile ingresso-uscita per sistemi lineari e non lineari. 2 Esempio del pendolo sul carrello Inversione stabile ingresso-uscita per sistemi lineari e non lineari Alcuni appunti per la Scuola avanzata Giovanni Zappa su tecniche di controllo e identificazione Udine 14-15 Novembre 28 Luca Consolini,

Dettagli

Il problema della fattorizzazione nei domini di Dedekind

Il problema della fattorizzazione nei domini di Dedekind Il problema della fattorizzazione nei domini di Dedekind Stefania Gabelli Dipartimento di Matematica, Università degli Studi Roma Tre Note per i corsi di Algebra Commutativa a.a. 2010/2011 1 Indice 1 Preliminari

Dettagli

Identificazione di sistemi dinamici

Identificazione di sistemi dinamici Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana SUP SI Dipartimento Tecnologie Innovative Identificazione di sistemi dinamici Ivan Furlan 21 dicembre 2011 Identificazione di sistemi dinamici

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Corso di Laurea in Matematica. Dispense del corso di ALGEBRA II

Corso di Laurea in Matematica. Dispense del corso di ALGEBRA II Corso di Laurea in Matematica Dispense del corso di ALGEBRA II a.a. 2012 2013 2 Indice I GRUPPI 5 1 Operazioni 7 1.1 Operazioni associative............................ 7 1.2 Matrici.....................................

Dettagli

O.M.M.A. srl Faenza COSTRUZIONI E REVISIONI RICAMBI AUTO POMPE IDROGUIDE ALFA ROMEO. LEGENDA Diametro Puleggia MISURE PUL FABBR.

O.M.M.A. srl Faenza COSTRUZIONI E REVISIONI RICAMBI AUTO POMPE IDROGUIDE ALFA ROMEO. LEGENDA Diametro Puleggia MISURE PUL FABBR. ALFA ROMEO G 800 POMPA IDRO. 05/83>12/93 Rif. 7681955164-7681955188 ZF G 802 POMPA IDRO. 05/85>02/92 Rif. 60533802-8601955112 ZF G 802 POMPA IDRO. 10/84>07/87 Rif. 60531766 ZF G 809 POMPA IDRO. da '93>'97

Dettagli

LISTA STOCK - KM ZERO - USATO IN CASA

LISTA STOCK - KM ZERO - USATO IN CASA WWW.AUTOGHINZANI.IT E-MAIL : LANCIA@AUTOGHINZANI.IT CALUSCO D'ADDA (BG) VIA G. MARCONI n 1340 TEL 035/791220 ALFA ROMEO MITO 1 MITO 1.3 MJET 85CV UPLOAD 1300 DS feb-13 EP 380 YZ 2470 NERO ETNA Clima radio

Dettagli

tana del pazzo e cocc è di meglio?

tana del pazzo e cocc è di meglio? d pzz B L V g v L f d M Cppè T d Luc M, g u... u G ccc è d mg? c c 72 TUTTOmb TUTTOmb 73 d pzz Ty cc. M cm qud u c p d p d k p I bk è M d, c v d u, dvv u u m v p d c I pcu f ch è p c u cpp d M + Hgh R

Dettagli

AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA

AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA AAAAAAAAA Elevatore idraulico n. FASCICOLO TECNICO PER IMPIANTO ELEVATORE RELATIVO A: Elevatore idraulico n. Disegno N. Installato dalla ditta: Proprietario: Impianto da installare in: Il fascicolo tecnico comprende:

Dettagli

La trasformata Zeta. Marco Marcon

La trasformata Zeta. Marco Marcon La trasformata Zeta Marco Marcon ENS Trasformata zeta E l estensione nel caso discreto della trasformata di Laplace. Applicata all analisi dei sistemi LTI permette di scrivere in modo diretto la relazione

Dettagli

Applicazioni lineari

Applicazioni lineari CAPITOLO 8 Applicazioni lineari Esercizio 8.. Sia T : R 3 R 3 l applicazione definita da T(x,x,x 3 ) = (x,x,x 3 ). Stabilire se T è lineare. Esercizio 8.. Verificare che la funzione determinante definita

Dettagli

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate pp f I 25 p f v Rz Lbz I. I 25 p bz I pz v f. G h v Rz I. I I Rz è p h h b f. A q pp pp p h ppv v f. I v f, è v h pv pv f bà p. Iv p pp p h pp Rz v z bà. L I b v v, b, q p,, p p, p. N bb v,. pp f CITAZIONI

Dettagli

Strumenti matematici SOMMARIO. A.1. Alcuni concetti fondamentali A.2. Relazioni lineari A.3. Relazioni non lineari A.4. Integrali A.5.

Strumenti matematici SOMMARIO. A.1. Alcuni concetti fondamentali A.2. Relazioni lineari A.3. Relazioni non lineari A.4. Integrali A.5. A Strumenti matematici SOMMARIO A.1. Alcuni concetti fondamentali A.2. Relazioni lineari A.3. Relazioni non lineari A.4. Integrali A.5. Esercizi A2 Appendice A. Strumenti matematici c 978-88-08-17530-4

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Cod. Articolo Descrizione Prezzo 101222000 CATENA OE 415 H S&B PREZZO AL ML 6,74 101222007 GIUNTO OE 415 H S&B PL A RIB. 0,30 101222086 CATENA OE 415

Cod. Articolo Descrizione Prezzo 101222000 CATENA OE 415 H S&B PREZZO AL ML 6,74 101222007 GIUNTO OE 415 H S&B PL A RIB. 0,30 101222086 CATENA OE 415 Cod. Articolo Descrizione Prezzo 101222000 CATENA OE 415 H S&B PREZZO AL ML 6,74 101222007 GIUNTO OE 415 H S&B PL A RIB. 0,30 101222086 CATENA OE 415 H S&B 86 MAGLIE 7,36 101222098 CATENA OE 415 H S&B

Dettagli

Trasformata Zeta e Sistemi LTI a Tempo Discreto

Trasformata Zeta e Sistemi LTI a Tempo Discreto Capitolo 7 Trasformata Zeta e Sistemi LTI a Tempo Discreto Questo capitolo è dedicato allo studio della trasformata zeta, strumento di analisi dei sistemi LTI a tempo discreto così come la trasformata

Dettagli

Basi di Dati Complementi Esercizi Esercizi su concurrency control

Basi di Dati Complementi Esercizi Esercizi su concurrency control Basi di Dati Complementi Esercizi Esercizi su concurrenc control Esercizio. Dati gli schedule : s r w r w r w s r w r w r3 w r r3 s3 r r3 rz w w3 a. specificare, con una breve giustificazione, a quali

Dettagli

Sono definite in sottoinsiemi di R n (n N), a valori in R Ci si limiterà al caso di R 2 o di R 3

Sono definite in sottoinsiemi di R n (n N), a valori in R Ci si limiterà al caso di R 2 o di R 3 1 FUNZIONI DI PIÙ VARIABILI 1 1 Funzioni di più variabili Sono definite in sottoinsiemi di R n (n N), a valori in R Ci si limiterà al caso di R 2 o di R 3 Definizione 1.1 Dati D R 2 e f : D R, l insieme

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

Forme bilineari e prodotti scalari. Definizione Dato lo spazio vettoriale V (K) sul campo K, una funzione. b :

Forme bilineari e prodotti scalari. Definizione Dato lo spazio vettoriale V (K) sul campo K, una funzione. b : Forme bilineari e prodotti scalari Definizione Dato lo spazio vettoriale V (K) sul campo K, una funzione b : { V V K ( v, w) b( v, w), si dice forma bilineare su V se per ogni u, v, w V e per ogni k K:

Dettagli

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM

AUTOPARCO TOSCANA ENERGIA ATTUALE CLASSE DI MERITO/TARIFFA ANNO 1 IMM ATTUALE I A ag 914 zr 2680 benzina autocarro t/cose 1995 Tariffa Fissa Tariffa Fissa max. bg 995 gp 3500 gasolio autocarro t/cose 1999 Tariffa Fissa Tariffa Fissa ap 061 cw 3225 gasolio autocarro t/cose

Dettagli

PORTE PER INTERNI LACCATE PORTEDI

PORTE PER INTERNI LACCATE PORTEDI PORTE PER INTERNI LACCATE PORTEDI Bellini Porte laccate di stile assolutamente moderno. L eleganza e la semplicità dei disegni è pensata per armonizzarsi con una casa attuale, aperta a cogliere nuove suggestioni

Dettagli

U. BROGGI (Milano - ItaKa) SU DI UN PROBLEMA DI PEREQUAZIONE

U. BROGGI (Milano - ItaKa) SU DI UN PROBLEMA DI PEREQUAZIONE U. BROGGI (Milano - ItaKa) SU DI UN PROBLEMA DI PEREQUAZIONE Si perequa un sistema di valori osservati p 0, Pi,..., p H (che neka prima parte del lavoro sono supposti corrispondere a valori equidistanti

Dettagli

FORME DIFFERENZIALI IN R 3 E INTEGRALI

FORME DIFFERENZIALI IN R 3 E INTEGRALI FORME DIFFERENZIALI IN R 3 E INTEGRALI CLADIO BONANNO Contents 1. Spazio duale di uno spazio vettoriale 1 1.1. Esercizi 3 2. Spazi tangente e cotangente 4 2.1. Esercizi 6 3. Le forme differenziali e i

Dettagli

Un Algoritmo parallelo per l Equazione delle Onde nelle Applicazioni Geofisiche

Un Algoritmo parallelo per l Equazione delle Onde nelle Applicazioni Geofisiche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TRE FACOLTÀ DI SCIENZE M.F.N. Un Algoritmo parallelo per l Equazione delle Onde nelle Applicazioni Geofisiche Sintesi della tesi di Laurea in Matematica di Riccardo Alessandrini

Dettagli

Analisi dei sistemi nel dominio del tempo

Analisi dei sistemi nel dominio del tempo Appunti di Teoria dei Segnali a.a. 010/011 L.Verdoliva In questa sezione studieremo i sistemi tempo continuo e tempo discreto nel dominio del tempo. Li classificheremo in base alle loro proprietà e focalizzeremo

Dettagli

Piano annuale delle attività a.s. 2015/2016

Piano annuale delle attività a.s. 2015/2016 I.S.I.S. GIOSUE CARDUCCI DANTE ALIGHIERI Liceo Classico; Liceo Linguistico; Liceo Musicale Liceo delle Scienze Umane; delle Scienze Umane opzione Economico Sociale;. 34133 TRITE - Via Giustiniano, 3 Piano

Dettagli

Dispense di Algebra 1 - Gruppi

Dispense di Algebra 1 - Gruppi Dispense di Algebra 1 - Gruppi Dikran Dikranjan e Maria Silvia Lucido Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine via delle Scienze 200, I-33100 Udine gennaio 2005 L algébre est généreuse,

Dettagli

Elaborazione nel dominio della frequenza

Elaborazione nel dominio della frequenza Elaborazione dei Segnali Multimediali a.a. 2009/2010 Elaborazione nel dominio della frequenza L.Verdoliva In questa esercitazione esamineremo la trasformata di Fourier discreta monodimensionale e bidimensionale.

Dettagli

NORMALIZZAZIONE DI SCHEMI RELAZIONALI. Prof.ssa Rosalba Giugno

NORMALIZZAZIONE DI SCHEMI RELAZIONALI. Prof.ssa Rosalba Giugno NORMALIZZAZIONE DI SCHEMI RELAZIONALI Prof.ssa Rosalba Giugno PROBLEMA GENERALE La progettazione concettuale e logica produce uno schema relazionale che rappresenta la realta dei dati nella nostra applicazione.

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Prestazioni di capitale caso morte

Prestazioni di capitale caso morte Prestazioni di capitale caso morte Giovanni Zambruno e Asmerilda Hitaj Bicocca, 2014 Outline Assicurazione elementare caso morte 1 Assicurazione elementare caso morte 2 3 4 5 6 Assicurazione elementare

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Curriculum Vitae Lucio Labella Danzi

Curriculum Vitae Lucio Labella Danzi INFORMAZIONI PERSONALI Lucio Labella Danzi KPMG Advisory S.p.A., via vittor Pisani 27, 20124 Milano +39 02676431 POSIZIONE RICOPERTA A P KP A A B P Healthcare & Public Sector ESPERIENZA PROFESSIONALE!!.

Dettagli

LEGAME COSTITUTIVO ELASTICO LINEARE

LEGAME COSTITUTIVO ELASTICO LINEARE LGAM COSIUIVO LASICO LINAR L equilibrio di forze e tensioni e la congruenza di spostamenti e deformazioni prescindono dalla natura del materiale che costituisce la struttura, e le equazioni che ne governano

Dettagli

CODICI DELLE CARROZZERIE RIPORTATI NELLA CARTA DI CIRCOLAZIONE

CODICI DELLE CARROZZERIE RIPORTATI NELLA CARTA DI CIRCOLAZIONE Significato dei Codici di Carrozzeria riportati sulla carta di circolazione dei veicoli (posizione J2 nei libretti nuovo tipo armonizzati UE) Codice Descrizione 4K 4P 4R 4T A0 A1 A2 A3 A4 A5 A6 A7 A8 A9

Dettagli

Cilindri a norma ISO 15552 con tiranti

Cilindri a norma ISO 15552 con tiranti Cilindri a norma ISO 5552 con tiranti seriecpui DESCRIZIONE I cilindri serie CPUI sono conformi alla normativa ISO 5552 che ne assicura la completa intercambiabilità con i precedenti cilindri a norma ISO

Dettagli

Informazioni Tecniche

Informazioni Tecniche Elephant Leghe Dentali Informazioni Tecniche Elephant dental health products Il nostro prodotto migliore è la qualità. Rivolgendosi a Elephant lei sceglie un impresa odontoiatrica con un esperienza decennale

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE. C.V. peso a classe ANNO N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA.

ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE. C.V. peso a classe ANNO N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA. ALLEGATO 2 PROSPETTO DEI VEICOLI OGGETTO DELLA PRESENTE ASSICURAZIONE N. MEZZO COSTRUTTORE MODELLO TARGA 18 15 1 3 4 5 6 7 8 9 10 12 ANNO ANNO CC C.V. peso a classe FISC. KW pieno carico SPECIALE EFFEDI

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

1 ElencodiSA. 1.1 SA con una sola operazione binaria

1 ElencodiSA. 1.1 SA con una sola operazione binaria 1 ElencodiSA L elenco è parziale. Un elenco esaustivo sarebbe ovviamente impossibile(le SA sono infinite... potreste comunque consultare la biblioteca di Babele!). 1.1 SA con una sola operazione binaria

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

Rotex. Revolex KX. Poly-Norm. Novità all interno. Giunti elastici. Giunti elastici a boccole di compressione. Giunti elastici ROTEX

Rotex. Revolex KX. Poly-Norm. Novità all interno. Giunti elastici. Giunti elastici a boccole di compressione. Giunti elastici ROTEX Novità all interno Rotex Giunti elastici 40 ROTEX Revolex KX Giunti elastici a boccole di compressione Poly-Norm Giunti elastici ORGANI DI TRASMISSIONE Indice ROTEX Giunti elastici Descrizione generale

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Logica per la programmazione: applicazioni

Logica per la programmazione: applicazioni Logica per la programmazione: applicazioni Appunti ad uso degli studenti del I anno Corso di Laurea in Informatica Università di Pisa a.a. 2008/09 Autori: P. Mancarella, S.Martini Editore: F.Turini 1 1.

Dettagli

Lezione 1: Hiragana. I sillabari

Lezione 1: Hiragana. I sillabari Lezione 1: Hiragana Il primo passo che realizzeremo in questo libro sarà quello di imparare qualcosa sulla scrittura giapponese: stiamo parlando, ovviamente, di quegli «scarabocchi» che intrigano più di

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

Mtr Mtr Mtr Mtr Mtr Mtr Mtr. Mtr. 2. Limiti di successioni i,t". Ssr,:* (1+50) :7275 FolruÌa[3.3jcor n 5C:,o i,a..,, -5:;

Mtr Mtr Mtr Mtr Mtr Mtr Mtr. Mtr. 2. Limiti di successioni i,t. Ssr,:* (1+50) :7275 FolruÌa[3.3jcor n 5C:,o i,a..,, -5:; ES E M P! O Somma dei termini di una progressione aritmetica := I primi 50 numeri naturali, escludendo lo zero: 1, 2, 3,4, 5,..., 50 umeri naturali (escluso lo zero). si possono pensare come i primi 50

Dettagli

Il calcolo finanziario è utilizzato per rendere epoche diverse.

Il calcolo finanziario è utilizzato per rendere epoche diverse. Economia delle Risorse Naturali A COSA SERVE? Il calcolo finanziario è utilizzato per rendere omogenei tra loro valori che si verificano in epoche diverse. L interesse è il prezzo d uso del capitale. Il

Dettagli

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA -2015 ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA LABORATORI PER LE SCUOLE PROPOSTE DI LABORATORI ARTISTICI, ESPRESSIVI ED ESPERIENZIALI RIVOLTI AI BAMBINI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, DELLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

Dettagli

Giacomo Lorenzoni Argomentazioni analitiche di probabilità e statistica

Giacomo Lorenzoni Argomentazioni analitiche di probabilità e statistica A01 Giacomo Lorenzoni Argomentazioni analitiche di probabilità e statistica Copyright MMXIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B 00173 Roma

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

-/*2&#.#"/-#()6*0&,/"#33/(/* #"*'4/,"/7*#-*2/'0*+%#* -/"25%&0'*,/--%,0'7

-/*2&#.#/-#()6*0&,/#33/(/* #*'4/,/7*#-*2/'0*+%#* -/25%&0'*,/--%,0'7 !"#$%&'#()*+%,-#*'(!+#*+#*.#-/"0* 1/20-()*+#*'2#%"3%*40-#(#25% 20&'0*+#*-/!&%/*(&#%""/-%*#"* '2#%"3%*#"(%&"/3#0"/-#*%*#'(#(!3#0"#*%!&04%% -/*2&#.#"/-#()6*0&,/"#33/(/* #"*'4/,"/7*#-*2/'0*+%#* -/"25%&0'*,/--%,0'7.89:;8?*@ABCD@

Dettagli

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2 Indice generale Modulo 1 Algebra 2 Capitolo 1 Scomposizione in fattori. Equazioni di grado superiore al primo 1.1 La scomposizione in fattori 2 1.2 Raccoglimento a fattor comune 3 1.3 Raccoglimenti successivi

Dettagli

Vademecum dell Impresa in regola per imprenditori e lavoratori di origine cinese attivi nel settore tessile del distretto di Carpi

Vademecum dell Impresa in regola per imprenditori e lavoratori di origine cinese attivi nel settore tessile del distretto di Carpi Vademecum dell Impresa in regola per imprenditori e lavoratori di origine cinese attivi nel settore tessile del distretto di Carpi Provincia di Modena Provincia di Modena PROGETTO FINANZIATO DALLA PROVINCIA

Dettagli

Analisi complessa EDOARDO SERNESI

Analisi complessa EDOARDO SERNESI Analisi complessa EDOARDO SERNESI Contents 1 Funzioni analitiche 3 1.1 Funzioni olomorfe...................... 3 1.2 Serie formali......................... 5 1.3 Serie convergenti......................

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Note integrative ed Esercizi consigliati

Note integrative ed Esercizi consigliati - a.a. 2006-07 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Civile (CIS) Note integrative ed consigliati Laura Poggiolini e Gianna Stefani Indice 0 1 Convergenza uniforme 1 2 Convergenza totale 5 1 Numeri

Dettagli