PROGETTO UNESCO: PATRIMONIO DEL MEDITERRANEO. Modello di promozione integrata dei siti Unesco nei territori dell Arco Latino e del Mediterraneo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO UNESCO: PATRIMONIO DEL MEDITERRANEO. Modello di promozione integrata dei siti Unesco nei territori dell Arco Latino e del Mediterraneo"

Transcript

1 PROGETTO UNESCO: PATRIMONIO DEL MEDITERRANEO Modello di promozione integrata dei siti Unesco nei territori dell Arco Latino e del Mediterraneo

2 Indice 1.Premessa 2.Strumenti per la definizione di un modello 2.1 L'Analisi (all.1 I Risultati dell Analisi) 2.2 La definizione del modello e le sue caratteristiche (all.2 Alcuni esempi dell offerta attuale del 1 HUB) (all.3 Alcuni esempi dell offerta attuale del 2 HUB e 2 HUB bis) (all.4 Alcuni esempi dell offerta attuale del 3 HUB) 3.Il modello di Promozione dei Siti Unesco dell'arco Latino 3.1 Il cross selling

3 3.2 Analisi dei target 3.3 Il piano di comunicazione (all.5 I mezzi di comunicazione offline) (all.6 I mezzi di comunicazione online) 4.Collaborazione con l'associazione Siti Unesco del Sud (all.7 convenzione Arco Latino, S com, CNR) 5.La lobbying europea 6. Possibili sviluppi

4 1.Premessa La ricerca condotta mira ad individuare un nuovo approccio metodologico per i territori dell'arco Latino e del Mediterraneo che contano tra le proprie peculiarità la presenza di siti monumentali o paesaggistici riconosciuti dall'unesco Patrimonio Mondiale dell'umanità. Il nostro obiettivo è di strutturare un modello di promozione turistica partendo dalle caratteristiche dei territori interessanti. Per questo motivo siamo partiti da una fase di analisi che ci ha portato alla selezione di alcuni territori sui quali programmare delle azioni di promozione e cross selling. In questo studio si prendono come modello quattro bacini d'utenza (HUB) a titolo esemplificativo con lo scopo di fornire ad Arco Latino le basi di partenza per costruire un'offerta turistica complessiva per tutti i territori. Abbiamo cercato di rispondere agli obiettivi che c eravamo posti nel mese di Agosto, ossia: OBIETTIVO1: Lobbying europea per l individuazione di opportunità e risorse OBIETTIVO 2: attività di cross selling tra i diversi Siti Unesco di Arco Latino OBIETTIVO3: integrazione dei Siti UNESCO di Arco Latino con quelli del Sud Italia

5 In questo studio, inoltre, proponiamo degli strumenti di comunicazione idonei, concentrandoci sulla comunicazione online e sul sito web, rispondendo così alla necessità dell'associazione Arco Latino di utilizzare il proprio portale per la promozione dei territorio. Il raggiungimento dei 3 obiettivi permette, quindi, di definire il percorso necessario per la costruzione di una strategia integrata che mira ad accrescere il turismo nelle Province dell Arco Latino e del Mediterraneo, attraverso la valorizzazione e la promozione dei siti UNESCO presenti nei Territori.

6 2. Strumenti per la definizione di un modello 2.1 L'analisi Attraverso un analisi incrociata dei collegamenti, dei target e dei flussi turistici abbiamo individuato i territori più idonei per la costruzione del modello. L analisi dei collegamenti ci ha permesso di raggruppare i diversi siti UNESCO presenti in territori limitrofi o accomunati dai sistemi di trasporto. Gli aereoporti distano al massimo due ore dai territori che ospitano i siti culturali, per cui il modello di spostamento su cui si basa questo studio è il seguente: La copertura aereoportuale è così differenziata: auto aereoporto /aereoporto auto SICILIA (ISOLE EOLIE VAL DI NOTO SIRACUSA PALERMO) bacino d'utenza degli aereoporti di Palermo, Catania e Reggio Calabria CAMPANIA (NAPOLI AMALFI POMPEI CASERTA CILENTO) bacino d'utenza dell aereoporto di Napoli LAZIO (ROMA TIVOLI TARQUINIA CERVETERI) bacino d'utenza degli aereoporti di Roma Fiumicino e Ciampino

7 SARDEGNA (BARUMINI) bacino di utenza degli aereoporti di Cagliari e Olbia TOSCANA e LIGURIA (FIRENZE PISA GENOVA PORTOVENERE, ISOLA PALMARIA, TINO, TINTORETTO E LE CINQUE TERRE GENOVA) bacino di utenza degli aereoporti di Firenze, Pisa e Genova LOMBARDIA e PIEMONTE (TORINO SACRI MONTI DEL PIEMONTE E DELLA LOMBARDIA SITI PALAFITTICOLI PREISTORICI NELL'ARCO ALPINO) bacino di utenza degli aereoporti di Torino, Milano (Malpensa e Linate) e Bergamo CARCASSONNE PIRINEOS VALL DE BOI TARRAGONA bacino di utenza degli aereoporti di Toulose, Barcellona, Girona ARLES GARD bacino di utenza degli aereoporti di Toulose e Marsiglia CORSICA bacino di utenza degli aeroporti di Ajaccio, Bastia GRANADA BAEZA ÚBEDA SIVIGLIA: bacino di utenza degli aereoporti di Barcellona Siviglia e Malaga MAIORCA: bacino di utenza dell'aereoporto di Palma di Maiorca Siti candidati: ALESSANDRIA ASTI CUNEO: bacino di utenza degli aereoporti di Torino, Genova e Milano Malpensa

8 Annex I I risultati dell analisi Dopo aver individuato gli hub abbiamo preso in esame le maggiori compagnie low cost presenti nei territori. Incrociando le varie tratte sono emersi i collegamenti già esistenti. Quest operazione ha evidenziato la prime criticità per alcuni territori, penalizzati in quanto meno collegati di altri (es. Corsica). In questo senso si consiglia di valutare la possibilità di incrementare l offerta attraverso collaborazioni con compagnie low cost.

9 RYANAIR

10 EASYJET

11 MERIDIANA FLY

12 VUELING

13 2.2 La definizione del modello e le sue caratteristiche Da questa analisi è emerso che la maggior parte dei territori ad esclusione della Corsica sono serviti da compagnie low cost. A questo punto, dopo aver individuato il primo valore di definizione del modello ci siamo concentrati su 3 hub specifici che coprono più siti Unesco di diversa natura. A questi 3 Hub abbiamo aggiunto un 4 Hub (HUB 2bis) sito candidato alla lista UNESCO, considerandolo come una zona integrabile al secondo HUB. Crediamo infatti che le caratteristiche di questo HUB potrebbero arricchire l'offerta sia considerandolo insieme al 2 HUB, sia considerandolo come un HUB a sè. 1 HUB (Siti Unesco del Sud): Aereoporto di Napoli Napoli (Centro storico) Caserta (la Reggia) Amalfi (la Costiera) Pompei Cilento

14 2 HUB: Aereoporti di Pisa, Firenze e Genova Pisa (Piazza del Duomo) Firenze (Centro storico) Genova (Le strade nuove e il Sistema dei Palazzi Rolli) La Spezia (Portovenere, Isola Palmaria, Tino, Tinetto e le Cinque Terre) 2 HUB bis: Aereoporti di Milano Malpensa, Torino e Genova Piemonte Lombardia (Sacri Monti, i luoghi del potere longobardo) Torino (le residenze reali dei Savoia) Genova (Le strade nuove e il Sistema dei Palazzi Rolli) La Spezia (Portovenere, Isola Palmaria, Tino, Tinetto e le Cinque Terre) Sito candidato: ALESSANDRIA, ASTI, CUNEO (I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe e Monferrato)

15 3 HUB: Aereoporti di Barcellona, Girona, Toulouse Carcassonne(città fortificata) Pirineos (Monte Perdido) Vall de Boi (Chiese romanico Catalane della Vall de Boí) Tarragona (Monastero di Tarraco e Monastero di Santa Maria di Poblet)

16

17 1 HUB (SitiUnescodelSud): AereoportodiNapoli

18 Breve descrizione A. Il centro storico di Napoli Napoli è una delle più antiche città d'europa la sua caratteristica peculiare è quella di avere mantenuto i segni della lunga storia nella continuità artistica ed architettonica. Il centro storico che si estende su una superficie di 720 ettari concentra un arco di oltre venti secoli,(iv secolo a.c. XVIII secolo d.c.) partendo dalla civiltà greco romana, passando per il Medioevo e il Settecento, per giungere fino agli episodi ottocenteschi e all edilizia monumentale del primo Novecento. B. La Reggia di Caserta, l Acquedotto Vanvitelliano e il Complesso di San Leucio Appartenente alla Casa Borbone per oltre un secolo, dal 1752 al 1860, successivamente passò ai Savoia fino al 1919, anno in cui fu attribuita al Demanio dello Stato. Il Palazzo si divide in quattro aree, ognuno con cortili propri divisi da un solenne atrio, comprende stanze, la piazza antistante, il Parco e il Giardino inglese. Il parco si estende per circa 120 ettari ed è uno dei più grandiosi complessi architettonici e monumentali d Europa. Vicino si può osservare il grandioso Acquedotto che serviva per portare l acqua alle cascate e alle fontane della Reggia. L'acquedotto passa sulla parte superiore della struttura e si estende per 41 km.

19 Il complesso di San Leuco, invece, costruito intorno alla seconda metà del XVI sec. Rappresenta un progetto che faceva parte dell idea di piccola città ideale per un innovativo sistema di riforme sociali, con leggi di stampo illuministico e ad una forma aziendale legata alla produzione e lavorazione della seta. C. Costiera amalfitana Comprende 12 comuni, in un territorio le cui straordinarie peculiarità paesaggistiche e ambientali fanno da sfondo a testimonianze storico artistiche che ne rappresentano l'identità delle origini: dalle ville romane di Minori e Positano del I secolo d.c. all'architettura pubblica e privata medievale, dai preziosi manufatti di oreficeria e artigianato custoditi dentro chiese e musei, alle meraviglie naturalistiche della Valle dei Mulini. D. Siti Archeologici di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata Gli scavi archeologici hanno portato alla luce una delle più grandi testimonianze della storia passata (circa 44 ettari di città) ricca di edifici pubblici, templi, terme, palazzi, teatri e meravigliose ville. L architettura conserva i caratteri fondamentali della tradizione romana insieme ad elementi di gusto propriamente ellenistici.

20 E. Parco Nazionale del Cilento, Valle di Diano, Paestum, Velia e la Certosa di Padula E il Parco mediterraneo per eccellenza grazie alla specifica tipologia ambientale che lo contraddistingue. Quest'area rappresenta il magnifico risultato dell'opera combinata della natura e dell'uomo al cui interno ci sono Paestum e Velia due colonie greche in cui erano presenti un Foro, interi quartieri urbanizzati, edifici religiosi e tre templi. Fondata dai greci intorno al 600 a.e.v., si chiamava inizialmente Poseidonia, da Poseidone, o Nettuno, dio del mare, al quale la città era stata dedicata. Nel V secolo avanti i lucani, popolo italico, cominciarono ad infiltrarsi nella colonia, lasciando numerose testimonianze della propria influenza in tombe affrescate secondo il modello dei maestri greci. Sul finire del IV secolo, alleatisi con i bruzi, sostennero una lunga lotta contro i greci per il dominio dei nuovi territori verso il mare, che si concluse con la riaffermazione della loro supremazia sulla città. Nel 273. i romani occuparono Poseidonia che così divenne la fedele Paestum romana. Durante il periodo romano, nel III secolo, le attività economiche e culturali fiorirono nuovamente: sorsero nuovi edifici pubblici, come l anfiteatro, il foro e il ginnasio, che contribuirono a donare alla città quell aspetto che gli scavi hanno riportato alla luce. La fine dell Impero Romano coincise grosso modo con la fine della città. Verso il 500, infatti, in seguito ad un epidemia di malaria, aggravata dall insalubrità del

21 territorio, gli abitanti gradualmente abbandonarono la città. La riscoperta di Paestum risale al 1762, quando fu costruita la strada moderna che l attraversa tuttora. Le origini di Velia, invece, risalgono allo storico e geografo greco Strabone, che nella sua Geografia, parla della città di Elea Velia, specificando che i Focei, suoi fondatori, la chiamarono inizialmente Hyele, nome che poi divenne Ele e infine Elea. I Romani per il nome della città adottarono la forma Velia, attestata a partire da Cicerone. Dell'antica città restano l'area Portuale, Porta Marina, Porta Rosa, le Terme Ellenistiche e le Terme romane, l'agorà, l'acropoli, il Quartiere Meridionale e il Quartiere Arcaico. Elea fu fondata nella seconda metà del VI secolo a.c., da esuli Focei in fuga dalla Ionia (sulle coste dell'attuale Turchia, nei pressi del golfo di Smirne) per sfuggire alla pressione militare persiana. La città fu edificata sulla sommità e sui fianchi di un promontorio, comprato dai Focei agli Enotri, situato tra Punta Licosa e Palinuro. Intorno al V secolo a.c., Velia era nota per i floridi rapporti commerciali e la politica governativa. Assunse anche notevole importanza culturale per la sua scuola filosofica presocratica. Con Roma, invece, Elea intrattenne ottimi rapporti: fornì navi per le guerre puniche (III II secolo) e inviò giovani sacerdotesse per il culto a Demetra (Cerere), provenienti dalle famiglie aristocratiche del posto. Nell'88 a.c. Elea fu ascritta alla tribù Romilia, divenendo municipio romano con il nome di Velia, ma con il diritto di mantenere la lingua greca e di battere moneta

22 propria. Nella seconda metà del I secolo servì come base navale, prima per Bruto (44 a.c.) e poi per Ottaviano (38 a.c.). Alla fine del Medioevo, nel 1420, diventò feudo dei Sanseverino che però sarà presto donato alla Real Casa dell'annunziata di Napoli. Dal 1669 non è più censito alcun abitante sul posto, e le tracce della città si perdono nelle paludi. Solo nell'ottocento l'archeologo François Lenormant comprese che l'importanza storica e culturale del luogo si prestava a interessanti studi e approfondimenti, tuttora in corso, ma va anche rilevato che purtroppo, a causa degli scavi iniziati nel secolo scorso, l'abitato superstite dall'epoca medievale fino al Seicento fu quasi completamente distrutto.

23 2 HUB: AereoportidiPisa,FirenzeeGenova

24 Breve descrizione A. Piazza del Duomo di Pisa Piazza del Duomo, detta anche Piazza dei Miracoli ospita una grande unità architettonica composta dal Duomo che rappresenta un alto esempio di romanico pisano, dal Campanile o Torre pendente (a causa del cedimento del terreno, a cui si deve l inclinazione), dal Battistero in stile romanico con cupola piramidale ad otto facce e dal Camposanto che fu devastato da un incendio nel 1944 a causa del quale si diede il via ad un delicato restauro. B. Il Centro Storico di Firenze Raccoglie i più importanti beni culturali della città ed è un prezioso scrigno di opere d'arte, umanesimo e architettura, le mani dei più grandi artisti italiani si incontrano in quest'area: da Brunelleschi a Michelangelo, da Giotto a Lorenzo Ghiberti, da Leon Battista Alberti al Bramante. Palazzo Vecchio e la vicina Galleria degli Uffizi raccolgono al proprio interno secoli di storia dell'arte. Attraversando Ponte Vecchio si arriva a Palazzo Pitti e al giardino dei Boboli. A occidente del Duomo sorgono Palazzo Strozzi, prestigiosa sede espositiva, e la Basilica di Santa Maria Novella. Il centro storico è circondato dalle colline che offrono uno dei panorami più suggestivi della vallata dell'arno.

25 C. GENOVA Le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli Genova è città di contrasti, a volte estremi, è città di sorprese, città d arte, ma anche città industriale. E il più grande porto italiano, presenta spiagge affollate, grattacieli di vetro e torri medioevali, centri direzionali e antichi borghi rimasti intatti. E città "verticale" per l altezza dei suoi palazzi e la ristrettezza dei suoi vicoli, i "caruggi". E città di contrasti nella luce, abbagliante sulla distesa del mare oppure incerta nell ombra perenne dei suoi vicoli più interni, di contrasti nei colori, con facciate dipinte e il nero dell ardesia. Genova ha ventisei secoli di storia ed è sempre stata "porta" di civiltà, tra Oriente e Occidente, tra Mediterraneo ed Europa. Alleata dei Romani contro Cartagine, subì un terribile sacco dal fratello di Annibale, Magone. La sua grande espansione inizia nell anno Mille, quando diventa una potente repubblica marinara ed estende il suo dominio mercantile e militare su gran parte del Mediterraneo. Con Andrea Doria, doge nel 1528, la Repubblica di Genova raggiunge l apice della propria potenza: ricchi mercanti e straordinari navigatori, finanziatori dell impero spagnolo di Carlo V. Genova è anche protagonista del Risorgimento Italiano. Con il 900 Genova si sviluppa come grande porto moderno, oggi è un centro importante di innovazione tecnologica.

26 D. Le Cinque Terre, Portovenere, Isola Palmaria, Tino e Tintoretto Quello delle Cinque Terre, con i suoi ettari, è il parco nazionale più piccolo del Paese e allo stesso tempo il più densamente popolato, con circa abitanti suddivisi in cinque borghi: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare. Ciò che rende speciale questo territorio rispetto agli altri, però, è dato dal fatto che qui l ambiente naturale è stato profondamente modificato dall azione dell uomo. Per secoli, a partire dall anno mille, gli abitanti delle Cinque Terre hanno sezionato gli scoscesi pendii delle colline che si gettano a picco sul mare per ricavarne strisce di terra coltivabili; ognuna di queste strette porzioni pianeggianti sono sorrette da muretti a secco, il vero tratto identitario delle Cinque Terre che le ha rese famose in tutto il mondo. L intervento dell uomo ha quindi portato a creare un architettura di terrazzamenti su di un territorio sviluppato in altezza, rendendo il paesaggio atipico e fortemente antropizzato: per questo motivo è definito il Parco dell Uomo. All'estremità meridionale si trova il comprensorio Portovenere Isola Palmaria, l'unico punto di ridosso presente nel mar Ligure tra l'isola d'elba e le Isole di Hyères, in Francia. Le origini più antiche del borgo di Portovenere vengono fatte risalire sino al VI secolo a.c. con la presenza dei popoli Liguri ma le prime datazioni storiche di Porto Venere risalgono a Claudio Tolomeo (150 d.c.) e all'itinerario Marittimo

27 (Itinerarium Maritimum Imperatoris Antonini Augusti) dell'imperatore Antonino Pio del 161 d.c. dove viene segnalato il borgo tra le località di Sestri Levante e Luni. Il nome del borgo (Portus Veneris) derivava da un tempio dedicato alla dea Venere Ericina, sito esattamente nel luogo in cui ora sorge la chiesa di San Pietro. Il nome era probabilmente legato al fatto che, secondo la tradizione, la dea era nata dalla spuma del mare, abbondante proprio sotto quel faraglione. Il borgo originario (castrum vetus), abitato da antichi pescatori, era sito nell'attuale piazzale Spallanzani ed è oggi interamente scomparso. Da località di pescatori, Porto Venere divenne base navale della flotta bizantina, ma fu assalita e distrutta dal re Rotari dei Longobardi nel 643 d.c. Apprezzata località di villeggiatura di fine Ottocento e inizio Novecento tra i suoi visitatori più celebri vi fu Lord George Gordon Byron è ancora oggi una meta turistica di punta del panorama spezzino e ligure. Alla fine di questa penisola si trovano tre piccole isole: Tino (Zona Militare e su di essa l accesso e` consentito soltanto in occasione di festivita`) Tinetto, spoglio di vegetazione, conserva testimonianze della presenza di comunita` religiose e Palmaria coperto da una ricca vegetazione di tipo mediterraneo da un lato scende gradatamente verso il mare e dall'altro caratterizzato da ripide scogliere.

28 2 HUB bis: Aereoporti di Milano Malpensa,Torino,Genova

29 Breve descrizione A. Torino, Le residenze dei Savoia Le prime notizie certe di Torino risalgono al 27 a.c. quando venne fondata come accampamento strategico per il controllo dei passi verso le Gallie. Con la crisi dell impero romano la regione fu ben presto soggetta alle invasioni barbariche dei Longobardi e dei Franchi. Nel 1280 la città passò ai duchi di Savoia che la portarono ad essere una delle più importanti città dell Italia occidentale e nel 1563 divenne la capitale del Ducato. Fra il 1601 e il 1613 vi furono l ampliamento della città verso sud, l abbellimento del Palazzo Reale e la costruzione della nuova Galleria, di Mirafiori e del Regio Parco. Nel 1663 salì al trono Carlo Emanuele II che decretò il secondo ampliamento della città verso il Po. Nel 1713 il Ducato venne trasformato in Regno e gli fu assegnato il dominio della Sardegna. Con l estinzione del ramo principale dei Savoia il trono passò a Carlo Alberto Savoia Carignano. Egli attuò delle riforme legate all ambito della tradizione piemontese. L ascesa al trono del figlio, Vittorio Emanuele II, mise in primo piano l azione diplomatica del suo primo ministro, Camillo Benso di Cavour, che riuscì ad avvicinare la Francia alla causa italiana contro l Austria.Nel 1861 a Torino si formò il primo Parlamento italiano.

30 B C D E J. Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia I Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia sono gruppi di cappelle disposte su un altura, ricchi all interno di opere di scultura e pittura, realizzati tra la fine del XV e la fine del XVII secolo e dedicati agli aspetti della fede cristiana. Oltre al loro significato religioso simbolico, sono di grande bellezza grazie all abile integrazione degli elementi architettonici nei paesaggi naturali circostanti di colline, foreste e laghi. I nove Sacri Monti sono: Sacro Monte di Varallo Sesia (1486) Vercelli Sacro Monte di Crea (1589) Alessandria Sacro Monte di Orta San Giulio (1590) Novara Sacro Monte del Rosario di Varese (1598) Varese Sacro Monte di Oropa (1617) Biella Sacro Monte di Ossuccio (1635) Como Sacro Monte di Ghiffa (1591) Verbania

31 Sacro Monte di Domodossola (1657 Verbania Sacro Monte di Valperga (1712) Torino F. Portovenere Tino tinetto e le Cinque Terre QQuello delle Cinque Terre, con i suoi ettari, è il parco nazionale più piccolo del Paese e allo stesso tempo il più densamente popolato, con circa abitanti suddivisi in cinque borghi: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare. Ciò che rende speciale questo territorio rispetto agli altri, però, è dato dal fatto che qui l ambiente naturale è stato profondamente modificato dall azione dell uomo. Per secoli, a partire dall anno mille, gli abitanti delle Cinque Terre hanno sezionato gli scoscesi pendii delle colline che si gettano a picco sul mare per ricavarne strisce di terra coltivabili; ognuna di queste strette porzioni pianeggianti sono sorrette da muretti a secco, il vero tratto identitario delle Cinque Terre che le ha rese famose in tutto il mondo. L intervento dell uomo ha quindi portato a creare un architettura di terrazzamenti su di un territorio sviluppato in altezza, rendendo il paesaggio atipico e fortemente antropizzato: per questo motivo è definito il Parco dell Uomo. All'estremità meridionale si trova il comprensorio Portovenere Isola Palmaria, l'unico punto di ridosso presente nel mar Ligure tra l'isola d'elba e le Isole di Hyères, in Francia.

32 Le origini più antiche del borgo di Portovenere vengono fatte risalire sino al VI secolo a.c. con la presenza dei popoli Liguri ma le prime datazioni storiche di Porto Venere risalgono a Claudio Tolomeo (150 d.c.) e all'itinerario Marittimo (Itinerarium Maritimum Imperatoris Antonini Augusti) dell'imperatore Antonino Pio del 161 d.c. dove viene segnalato il borgo tra le località di Sestri Levante e Luni. Il nome del borgo (Portus Veneris) derivava da un tempio dedicato alla dea Venere Ericina, sito esattamente nel luogo in cui ora sorge la chiesa di San Pietro. Il nome era probabilmente legato al fatto che, secondo la tradizione, la dea era nata dalla spuma del mare, abbondante proprio sotto quel faraglione. Il borgo originario (castrum vetus), abitato da antichi pescatori, era sito nell'attuale piazzale Spallanzani ed è oggi interamente scomparso. Da località di pescatori, Porto Venere divenne base navale della flotta bizantina, ma fu assalita e distrutta dal re Rotari dei Longobardi nel 643 d.c. Apprezzata località di villeggiatura di fine Ottocento e inizio Novecento tra i suoi visitatori più celebri vi fu Lord George Gordon Byron è ancora oggi una meta turistica di punta del panorama spezzino e ligure. Alla fine di questa penisola si trovano tre piccole isole: Tino (Zona Militare e su di essa l accesso e` consentito soltanto in occasione di festivita`) Tinetto, spoglio di vegetazione, conserva testimonianze della presenza di comunita` religiose e

33 Palmaria coperto da una ricca vegetazione di tipo mediterraneo da un lato scende gradatamente verso il mare e dall'altro caratterizzato da ripide scogliere. H. GENOVA Le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli Genova è città di contrasti, a volte estremi, è città di sorprese, città d arte, ma anche città industriale. E il più grande porto italiano, presenta spiagge affollate, grattacieli di vetro e torri medioevali, centri direzionali e antichi borghi rimasti intatti. E città "verticale" per l altezza dei suoi palazzi e la ristrettezza dei suoi vicoli, i "caruggi". E città di contrasti nella luce, abbagliante sulla distesa del mare oppure incerta nell ombra perenne dei suoi vicoli più interni, di contrasti nei colori, con facciate dipinte e il nero dell ardesia. Genova ha ventisei secoli di storia ed è sempre stata "porta" di civiltà, tra Oriente e Occidente, tra Mediterraneo ed Europa. Alleata dei Romani contro Cartagine, subì un terribile sacco dal fratello di Annibale, Magone.La sua grande espansione inizia nell anno Mille, quando diventa una potente repubblica marinara ed estende il suo dominio mercantile e militare su gran parte del Mediterraneo. Con Andrea Doria, doge nel 1528, la Repubblica di Genova raggiunge l apice della propria potenza: ricchi mercanti e straordinari navigatori, finanziatori dell impero spagnolo di Carlo V.Genova è anche protagonista del Risorgimento Italiano. Con il 900 Genova si sviluppa

34 come grande porto moderno, oggi è un centro importante di innovazione tecnologica. SITO CANDIDATO: ALESSANDRIA, ASTI, CUNEO I paesaggi vitivinicoli del Piemonte I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe Roero e Monferrato" La regione delle Langhe Roero e Monferrato, che si estende a est di Torino, nei territori compresi tra le province di Alessandria, Asti e Cuneo è una delle zone vinicole più importanti d'italia per condizioni geologiche e climatiche. I vini principali che vengono qui prodotti sono la Barbera d'asti, la Barbera del Monferrato e il Freisa d'asti caratteristica unica di questo territorio che ne definisce l identità stessa, a dimostrazione di ciò la realizzazione di un vero e proprio Museo del Vino che si estende per più di 2000 mq di superficie. Il territorio, caratterizzato dall'area collinare a sud del fiume Tanaro, è vasto ed eterogeneo e comprende un panorama unico di monti e di vallate delle Alpi Marittime e Cozie. Natura e benessere che s incontrano nelle acque sulfuree che sgorgano dalle sorgenti, antichissime, delle Acqui Terme, delle Terme di Vinadio e delle Terme di Valdieri.

35 E la Patria del buon vino e del buon cibo, che dà i natali a Slow Food e che accoglie al proprio interno anche l Università degli Studi di Scienze Gastronomiche (Pollenzo), promuovendo quindi la cultura del cibo come portatore di piacere, tradizioni, identità, e uno stile di vita, oltre che alimentare, rispettoso dei territori e delle tradizioni locali. Infine la piccola regione del Roero, che deve il nome ai Signori che ne ebbero per molto tempo il dominio a nord del fiume Tanaro, compresa tra: Bra, Alba, Sommariva Bosco e Govone. L'area, ricca di storia, è caratterizzata dalla presenza di diversi castelli, che oggi accolgono anche le iniziative dell'associazione Castelli Aperti. E' una regione tutta di colline, ricoperte di prati, vigne, rigogliosi pescheti, boschi di castagne e campi rossi di fragole. Lungo la dorsale delle colline da Pocapaglia a Montà ci sono le "rocche", forre profonde e affilate che tagliano nel vivo la collina, mettendone a nudo le stratificazioni del terreno. Questo itinerario si svolge lungo una serie di splendidi paesi arroccati sulle colline, ognuno dei quali ospita ancora un castello o una fortezza oppure una rocca: un viaggio immerso nell'atmosfera del passato, verso splendide costruzioni, ma anche verso ruderi sgretolati dal tempo.

36 3 HUB: Aereoporti di Barcellona, Girona,Toulouse

37 Breve descrizione A. Città fortificata di Carcassone Centro attivo sulla via del vino, tra il bacino del Mediterraneo e il resto della Gallia, Carcassonne è sin dall epoca romana una vera e propria città fortificata. La città annovera cinquantadue torri e due cerchia di mura concentriche che si snodano su tre chilometri di mura. La porta Narbonnaise e lo Château comtal (Castello comitale) con il suo museo lapidario, sono i fiori all occhiello di questa città. B. Monte Perdido Straordinario paesaggio montano, che attraversa i confini nazionali di Francia e Spagna, ed ha come vetta più alta il Monte Perdu, un massiccio calcareo che sorge a m. Il sito, ha una superficie totale di ettari, comprende due dei canyon più grandi e più profonda d'europa sul lato spagnolo. C. Chiese romanico Catalane della Vall de Boi Tra l'xi e il XIV secolo furono realizzate numerose chiese seguendo i dettami del nuovo stile architettonico importato dalla Lombardia. Tra queste quelle che si caratterizzano come patrimonio dell'umanità sono: San Clemente e Santa Maria a

38 Taüll, San Feliu a Barruera, San Giovanni a Boí, Santa Eulàlia a Erill la Vall, Santa Maria de l'assumpció di Cóll, Santa Maria di Cardet, la Nativitat de la Mare de Déu a Durro, e San Quirico nei pressi di Durro. Molte di queste presentano degli interni in stile barocco dovuto a restauri successivi. D. Monastero di Tarraco e Monastero di Santa Maria di Poblet Le rovine di Tárraco rivestono un importanza fondamentale nello sviluppo dell urbanistica e dell estetica territoriale romana e rappresentarono un modello per le capitali delle altre province dell Impero. Il sistema di mura difensive di Tárraco è uno dei primi esempi di ingegneria militare romana nella Penisola Iberica. Il Monastero di Santa Maria di Poblet è uno dei più importanti complessi monastici d'europa: nella chiesa del complesso si trovano le tombe di otto sovrani della corona di Catalogna e d'aragona e di sei regine consorti ed il luogo è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'unesco nel Il nucleo originario del complesso cistercense risale al XII secolo ma la costruzione di nuovi edifici e strutture ebbe termine solo nel XVIII secolo: ciò rende Poblet, dal punto di vista architettonico, un interessante aggregato degli stili eterogenei che in tali secoli si succedettero.

39 IsitiUnescopresentineglihubindividuatipossonoesseredistintiasecondadellaloronatura: PAESAGGINATURALI: CostieraAmalfitana hub1 ilparconazionaledelcilento edelvallodidiano(alcuiinterno presentano i Siti archeologici di Paestum eveliaelacertosadipadula) hub1 Portovenere,Tino,TinettoeleCinqueTerre hub2ehub2 bis(paesaggidell'uomo) Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia (a metà tra il paesaggionaturaleeilsitomonumentale) hub2bis IpaesaggivitivinicolidelPiemonte Ipaesaggivitivinicolidel Piemonte:Langhe RoeroeMonferrato" hub2bis(paesaggi DELL'UOMO)

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli

FOTO. Panorama di Torino. Nel 2008 l'area torinese ha registrato una presenza di 5,3 milioni di turisti. Torino - La Mole Antonelliana

FOTO. Panorama di Torino. Nel 2008 l'area torinese ha registrato una presenza di 5,3 milioni di turisti. Torino - La Mole Antonelliana FOTO Panorama di Torino Capoluogo dell'omonima provincia, con 2,3 milioni di abitanti. È una delle province più estese d'italia oltre ad essere la provincia con il più alto numero di comuni (315). Torino

Dettagli

Torino, i Laghi Maggiore e d Orta, i castelli del Piemonte e della Valle d Aosta, Le Langhe

Torino, i Laghi Maggiore e d Orta, i castelli del Piemonte e della Valle d Aosta, Le Langhe Torino, i Laghi Maggiore e d Orta, i castelli del Piemonte e della Valle d Aosta, Le Langhe Torino Galleria Subalpina ed arte contemporanea durante Luci d Artista PROGRAMMA 12 giorni 1 giorno: Arrivo a

Dettagli

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239 FIRENZE 360 PROGRAMMA: Dalle colline dell Oltrarno, nel silenzio bucolico di Forte Belvedere, lo sguardo raccoglie l immortale impronta rinascimentale di una città, dove tra arte e vivere quotidiano non

Dettagli

di Carlo Torretta - Componente il Gruppo di Lavoro Operativo Permanente del sito UNESCO Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia.

di Carlo Torretta - Componente il Gruppo di Lavoro Operativo Permanente del sito UNESCO Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia. di Carlo Torretta - Componente il Gruppo di Lavoro Operativo Permanente del sito UNESCO Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia. 1. Introduzione La conservazione e valorizzazione dei sette Sacri Monti

Dettagli

Il secondo Piano di Gestione del Centro Storico di Firenze. Comune di Firenze Direzione Cultura, Turismo e Sport Ufficio Unesco

Il secondo Piano di Gestione del Centro Storico di Firenze. Comune di Firenze Direzione Cultura, Turismo e Sport Ufficio Unesco Il secondo Piano di Gestione del Centro Storico di Firenze Comune di Firenze Direzione Cultura, Turismo e Sport Ufficio Unesco Cos è il Piano di Gestione Obbligo principale di un sito UNESCO è quello di

Dettagli

Campi Scuola e Soggiorni Didattici A.S. 2009/10

Campi Scuola e Soggiorni Didattici A.S. 2009/10 Campi Scuola e Soggiorni Didattici A.S. 2009/10 Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano posto al centro del Mediterraneo, ne è il Parco per eccellenza perché di questo mare incarna quello che è

Dettagli

LIGURIA IL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE E LA PROVINCIA DI LA SPEZIA

LIGURIA IL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE E LA PROVINCIA DI LA SPEZIA LIGURIA IL PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE E LA PROVINCIA DI LA SPEZIA Cinque son le vie che mi portano a te... Cinque i sentieri che mi parlano di te... Monterosso Vernazza Corniglia Manarola e Riomaggiore.

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Progetto Spoleto, Città dei Tempi

Progetto Spoleto, Città dei Tempi Progetto Spoleto, Città dei Tempi Programma amministrativo di Lista Due Mondi Punto 4 Premessa Cosa e' il Turismo? Un fenomeno economico Coinvolge tante aziende Operano in tanti settori. settore commerciale,

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

Tour della Liguria e della Toscana

Tour della Liguria e della Toscana Tour della Liguria e della Toscana Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com - info@tasteandslowitaly.com

Dettagli

UNITRE MORETTA. 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni

UNITRE MORETTA. 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni UNITRE MORETTA USCITA CULTURALE PER GLI ASSOCIATI in collaborazione con BUS Company- Giachino Linea Verde 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni QUOTA INDIVIDUALE

Dettagli

I GIORNO: Ore 14.30 Arrivo e sistemazione presso la struttura alberghiera Hotel****Casarossa

I GIORNO: Ore 14.30 Arrivo e sistemazione presso la struttura alberghiera Hotel****Casarossa Fondata da coloni Greci provenienti dalla regione dell Acaia alla fine dell VIII secolo a.c., Crotone fu una delle più importanti città della Magna Grecia. Situata sul versante est della Calabria, più

Dettagli

I PROGETTI INTERREGIONALI IN AMBITO TURISTICO

I PROGETTI INTERREGIONALI IN AMBITO TURISTICO I PROGETTI INTERREGIONALI IN AMBITO TURISTICO I Progetti interregionali dell Assessorato al Turismo Nell ottica di valorizzazione e di una maggiore fruibilità di siti e beni a carattere storicoartistico,

Dettagli

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri Villaggio Le Querce All interno del Parco Archeologico-Naturale delle Città del Tufo, nella Maremma Toscana si trova il Villaggio Le Querce, situato ai margini del borgo medioevale di Sorano immerso in

Dettagli

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS.

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS. Soggiorni Senior La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale Turistico & culturale Vacanze in Italia INPS. Marino Soggiorno termale & culturale Chianciano Terme È una delle località termali

Dettagli

7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai

7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai 7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina

Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina Club Alpino Italiano Sezione di Pavia Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina Dal 12 al 19 settembre 2015 Trekking su un balcone sospeso tra il mare blu cobalto e le pendici dei Monti Latari

Dettagli

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende 1 GIORNO: partenza dalla Vostra sede alla volta di Pisa, città conosciuta già nel Medioevo grazie alle sue navi che intrattenevano rapporti commerciali con Africa settentrionale, Spagna e Oriente. Incontro

Dettagli

UNITRE MORETTA. 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni

UNITRE MORETTA. 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni UNITRE MORETTA USCITA CULTURALE PER GLI ASSOCIATI in collaborazione con BUS Company- Giachino Linea Verde 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni QUOTA INDIVIDUALE

Dettagli

Viaggio di Nozze. Mariella & Roberto. Spagna

Viaggio di Nozze. Mariella & Roberto. Spagna Viaggio di Nozze Mariella & Roberto Spagna Viaggio di Nozze Mariella & Roberto Voli : Malpensa / Madrid Madrid / Siviglia Siviglia / Barcellona Barcellona / Malpensa Viaggio di Nozze Mariella & Roberto

Dettagli

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com -

Dettagli

Tour Messico 19 ottobre 3 novembre

Tour Messico 19 ottobre 3 novembre Tour Messico 19 ottobre 3 novembre Immenso e vario come pochi altri paesi sanno essere, terra in cui etnie fiere e culture millenarie si fondono in un unico popolo, tra i più accoglienti e turisticamente

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Il Gruppo Bravofly è leader in Europa nel settore dei viaggi, del turismo e del tempo libero. Il primo sito, Volagratis.it, nasce nel maggio del 2004 dall

Dettagli

IV Tavolo di Lavoro. EXPO 2015 Programma di valorizzazione turistica del Piemonte

IV Tavolo di Lavoro. EXPO 2015 Programma di valorizzazione turistica del Piemonte IV Tavolo di Lavoro EXPO 2015 Programma di valorizzazione turistica del Piemonte a curadi Sviluppo Piemonte Turismo TEMA EXPO AREA PRODOTTO DA ABBINARE A EXPO Expo Eno Tutto il territorio Itinerario enogastronomico

Dettagli

BENVENUTI ALLA RUTA MARIANA : Itinerario dei Santuari Mariani tra la Spagna, la Francia e il Principato d Andorra

BENVENUTI ALLA RUTA MARIANA : Itinerario dei Santuari Mariani tra la Spagna, la Francia e il Principato d Andorra BENVENUTI ALLA RUTA MARIANA : Itinerario dei Santuari Mariani tra la Spagna, la Francia e il Principato d Andorra Gentili amici, La Ruta Mariana è attualmente una delle mete di Pellegrinaggio più importanti

Dettagli

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia Isola di Ortigia Isola di Ortigia costituisce la parte più antica della città di Siracusa. Il suo nome deriva dal greco antico ortyx che significa quaglia. È il cuore della città, la prima ad essere abitata

Dettagli

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 FEBBRAIO Sabato 15, ore 16 - Ponte coperto (lato città) MARZO Sabato 8, ore 16 - piazza S. Michele (basilica) PAVIA, CAPITALE DI REGNO

Dettagli

Grand Tour del Lazio. Non solo Roma bellezze naturali ed artistiche della campagna romana

Grand Tour del Lazio. Non solo Roma bellezze naturali ed artistiche della campagna romana Itinerario di 7 notti attraverso le bellezze artistiche, naturali ed enogastronomiche del Lazio Grand Tour del Lazio Non solo Roma bellezze naturali ed artistiche della campagna romana Bonjour Italie:

Dettagli

Giorno 1 Check in Giorno2 Brescia Abbazia di Rodengo Saiano Visita a Cantina

Giorno 1 Check in Giorno2 Brescia Abbazia di Rodengo Saiano Visita a Cantina VINO E NATURA IN FRANCIACORTA 7 GIORNI IN HOTEL La Franciacorta è il punto di partenza ideale per conoscere l arte e la natura di questa parte d Italia. Ci divertiremo a piedi ed in bicicletta sul Lago

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore PIETRO SETTE C.F. 91053080726 Ufficio di Presidenza 080/3036201 Fax 080/3036973 Via F.lli Kennedy, 7 70029 SANTERAMO IN COLLE - BARI ipsiaerasmus@tin.it www.ipsiasanteramo.it

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

Strutture turistico alberghiere selezionate e garantite Rainbow in Piemonte

Strutture turistico alberghiere selezionate e garantite Rainbow in Piemonte 1 Indice Strutture turistico alberghiere selezionate e garantite Rainbow in Piemonte 1.Torino alcune delle 364 strutture disponibili e selezionate Rainbow pag. 3 1.1.NH Collection Torino Piazza Carlina****

Dettagli

VACANZE STUDIO ITALIA MARINA DI ASCEA -SAPARCO NAZIONALE DEL CILENTO E DEL VALLO DI DIANO VILLAGGIO OLIMPIA

VACANZE STUDIO ITALIA MARINA DI ASCEA -SAPARCO NAZIONALE DEL CILENTO E DEL VALLO DI DIANO VILLAGGIO OLIMPIA INPDAP e I SOGGIORNI STUDIO 20 anni di Soggiorni Studio, tante generazioni di giovani che grazie all Istituto hanno avuto modo di confrontarsi con una esperienza all estero, dando loro una visione più

Dettagli

ROMA aereo + bus. 4 giorni / 3 notti ROMA TIVOLI

ROMA aereo + bus. 4 giorni / 3 notti ROMA TIVOLI ROMA aereo + bus 4 giorni / 3 notti ROMA TIVOLI 1 Giorno: Sede Aeroporto Roma Mattina ritrovo degli alunni, sistemazione in e partenza per l aeroporto di Catania/Palermo. Disbrigo delle formalità d imbarco

Dettagli

UN IDEA DI SVILUPPO. EXPO 2015: un acceleratore di opportunità. Guardare a Viterbo con gli occhi nuovi dell Expo 2015

UN IDEA DI SVILUPPO. EXPO 2015: un acceleratore di opportunità. Guardare a Viterbo con gli occhi nuovi dell Expo 2015 UN IDEA DI SVILUPPO Viterbo sceglie di coniugare identità, territorio tradizione ed innovazione. In accordo con le linee indicate dalla Regione, Viterbo sceglie di investire su: La valorizzazione della

Dettagli

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013 Il Gruppo Bravofly Rumbo Aprile 2013 Chi siamo Il Gruppo Bravofly Rumbo è uno dei principali operatori online nel settore del turismo e del tempo libero in Europa. In costante crescita dal 2004, anno della

Dettagli

ESCURSIONI: la costa. Strada dei Sapori Medio Tirreno Cosentino

ESCURSIONI: la costa. Strada dei Sapori Medio Tirreno Cosentino ESCURSIONI: la costa Cetraro Paese (3 km) Belvedere Paese (10 km) Uno dei paesi più popolosi della costa le cui origini sono circa del 13 secolo. Di grande interesse è il castello Aragonese originariamente

Dettagli

TORINO - PIEMONTE Se a Torino vuoi andare, i musei puoi visitare!

TORINO - PIEMONTE Se a Torino vuoi andare, i musei puoi visitare! TORINO - PIEMONTE Se a Torino vuoi andare, i musei puoi visitare! LA MOLE ANTONELLIANA E il monumento simbolo della città di TORINO. Situata nel centro storico, prende il nome dall'architetto Alessandro

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Il Progetto Hermes 3.0

Il Progetto Hermes 3.0 Il Progetto Hermes 3.0 Centro Studi Helios Ver 1.0 del 25/03/2015 Sommario Il Progetto Hermes 3.0... 3 Premessa.... 3 Il Portale Hermes... 4 I siti del Circuito Hermes... 7 La Mappa dei sapori... 7 Turismo

Dettagli

ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO

ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO 1. Museo Archeologico di Lentini (Frammento di coppa a figure nere con quadriga proveniente Dalla Stipe votiva di Metapiccola); 2. Museo Archeologico

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

Tour della Sicilia Orientale lo splendore del barocco

Tour della Sicilia Orientale lo splendore del barocco Tour della Sicilia Orientale lo splendore del barocco Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

Candidatura dell itinerario culturale del Consiglio d Europa. Le vie del cioccolato

Candidatura dell itinerario culturale del Consiglio d Europa. Le vie del cioccolato Candidatura dell itinerario culturale del Consiglio d Europa Le vie del cioccolato Cioccolato patrimonio storico culturale da tutelare Partendo dal presupposto che il cioccolato è un invenzione europea

Dettagli

ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche.

ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche. ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche. Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it

Dettagli

ALLA RICERCA DEL VOLTO UMANO

ALLA RICERCA DEL VOLTO UMANO La Scopeltour Viaggi Gruppo Scirocco Vacanze per venire incontro alle esigenze delle scuole e dei docenti che desiderano incrementare l offerta didattica ed educativa attraverso le visite d istruzione

Dettagli

GUIDE TURISTICHE G.I.A. ASCOM

GUIDE TURISTICHE G.I.A. ASCOM Con il sostegno di ==============================comunicato stampa Torino, 14 febbraio 2013 GUIDE TURISTICHE G.I.A. ASCOM DOMENICA 17 FEBBRAIO TOUR GUIDATI E GRATUITI CON LE GUIDE TURISTICHE DELL ASCOM

Dettagli

Sapori e Profumi della Campania

Sapori e Profumi della Campania Sapori e Profumi della Campania UN ITINERARIO TURISTICO DI 5 GIORNI: 16-20 SETTEMBRE Sapori e Profumi della Campania Sarete accompagnati alla scoperta del gusto, dei colori e degli odori della gastronomia

Dettagli

STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN UMBRIA

STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN UMBRIA 1 STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN Indice UMBRIA 1.Assisi-alcune delle 159 strutture disp. selezionate Rainbow pag. 2 1.1.Giotto Hotel & Spa**** " 3 1.2.Hotel Ideale***

Dettagli

I BORGHI DELLA VALNERINA

I BORGHI DELLA VALNERINA CASTELDILAGO E VALNERINA 1 I BORGHI DELLA VALNERINA PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO E RIQUALIFICAZIONE DELL OFFERTA TURISTICA La Cooperativa Ergon, attuale proprietaria di un consistente patrimonio

Dettagli

FERRARA. Città d arte e della bicicletta. Hotel da Pippi www.hoteldapippi.com

FERRARA. Città d arte e della bicicletta. Hotel da Pippi www.hoteldapippi.com FERRARA Città d arte e della bicicletta. BATTAGLIE STORICHE Ferrara, per la sua posizione strategica è stata coinvolta in molte battaglie, famosa rimane la guerra di Ferrara ( del 1308 ) tra la repubblica

Dettagli

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi Mozia Residence La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi La Storia La laguna dello Stagnone, una delle più belle riserve naturali orientate della provincia di

Dettagli

Ancona. www.trekkingurbano.info. www.trekkingurbano.info. TREKKING TRICOLORE - E il camminar mi è dolce in questo mare

Ancona. www.trekkingurbano.info. www.trekkingurbano.info. TREKKING TRICOLORE - E il camminar mi è dolce in questo mare TREKKING TRICOLORE - E il camminar mi è dolce in questo mare Il percorso si snoda in un interessante connubio di storia e natura nel paesaggio di Pietralacroce, frazione di Ancona ai margini del Parco

Dettagli

Riviera dei Sogni Travels Il tour operator sulla Liguria e non solo...

Riviera dei Sogni Travels Il tour operator sulla Liguria e non solo... Riviera dei Sogni Travels Il tour operator sulla Liguria e non solo... Gruppi Individuali DMC & business travel Promozione turistica L azienda: Il tour operator per la Liguria con una marcia in più Specialisti

Dettagli

L affascinante Lago di Garda e l Opera lirica di Verona

L affascinante Lago di Garda e l Opera lirica di Verona L affascinante Lago di Garda e l Opera lirica di Verona Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

Il#Levante#su#due#ruote##

Il#Levante#su#due#ruote## Il#Levante#su#due#ruote## dalle#cinque#terre#alla#val#di#magra#in#bici# Tour guidato IL TERRITORIO Un territorio suggestivo in provincia della Spezia, tutto da esplorare: borghi colorati, verdi colline,

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

PUGLIA ORTODOSSA. Tour da Bari. 1 G I O R N O Arrivo in aeroporto di Bari Palese, transfer, cena e sistemazione in hotel 4 stelle alle porte di Bari

PUGLIA ORTODOSSA. Tour da Bari. 1 G I O R N O Arrivo in aeroporto di Bari Palese, transfer, cena e sistemazione in hotel 4 stelle alle porte di Bari PUGLIA ORTODOSSA Tour da Bari 1 G I O R N O Arrivo in aeroporto di Bari Palese, transfer, cena e sistemazione in hotel 4 stelle alle porte di Bari 2 G I O R N O Mattina: visita alle splendide Grotte di

Dettagli

Il Progetto Hermes 3.0

Il Progetto Hermes 3.0 Il Progetto Hermes 3.0 Centro Studi Helios Ver 1.1 del 05/05/2015 Sommario Il Progetto Hermes 3.0... 3 Premessa.... 3 Il Portale Hermes... 4 I siti del Circuito Hermes... 7 La Mappa dei sapori... 7 Turismo

Dettagli

VIA MILANO. Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale.

VIA MILANO. Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale. VIA MILANO Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale. 2005 Via Milano La via è dedicata alla città di Milano, capoluogo

Dettagli

Le Giornate FAI di Primavera

Le Giornate FAI di Primavera 1 Le Giornate FAI di Primavera Sono la principale manifestazione istituzionale di raccolta iscrizioni, e si svolgono di norma durante il primo fine settimana di primavera. Realizzate grazie all enorme

Dettagli

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Cripta dello Spirito Santo

Dettagli

ALTO MOLISE. Viaggio tra Cultura, Arte, Storia, Tradizioni e Natura

ALTO MOLISE. Viaggio tra Cultura, Arte, Storia, Tradizioni e Natura ALTO MOLISE Viaggio tra Cultura, Arte, Storia, Tradizioni e Natura Il Molise, piccola e suggestiva regione dell'italia meridionale, è costituito in prevalenza da rilievi montagnosi e collinari e da 35

Dettagli

PUGLIA SU DUE RUOTE NEL CUORE DEL MEDITERRANEO FRA ULIVI SECOLARI E COSTE MOZZAFIATO

PUGLIA SU DUE RUOTE NEL CUORE DEL MEDITERRANEO FRA ULIVI SECOLARI E COSTE MOZZAFIATO VIAGGIO IN BICI PUGLIA SU DUE RUOTE NEL CUORE DEL MEDITERRANEO FRA ULIVI SECOLARI E COSTE MOZZAFIATO (circa 305-320 km, 08 giorni / 07 notti; viaggio individuale) DESCRIZIONE Alla scoperta del Sud Est

Dettagli

CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze

CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze pubblicazione gratuita realizzata da qualità nei servizi per il turismo ITINERARIO TURISTICO/CULTURALE nel Centro Storico di Firenze

Dettagli

1.500.000,00. Rif 0351. Villa di lusso a Biella. www.villecasalirealestate.com/immobile/351/villa-di-lusso-a-biella

1.500.000,00. Rif 0351. Villa di lusso a Biella. www.villecasalirealestate.com/immobile/351/villa-di-lusso-a-biella Rif 0351 Villa di lusso a Biella www.villecasalirealestate.com/immobile/351/villa-di-lusso-a-biella 1.500.000,00 Area Comune Provincia Regione Nazione Pralungo Biella Piemonte Italia Superficie Immobile:

Dettagli

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità.

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. Prof.sse Cinque Caterina, Martani Rita, Rossi Francesca V., Sabatini Francesca, Tarsi Stefania Ficana e il re

Dettagli

GITE GIORNALIERE 2010

GITE GIORNALIERE 2010 ASSESSORATO TERZA ETA CONSULTA TERZA ETA GITE GIORNALIERE 2010 L Assessorato alla Terza Età in collaborazione con Turismovest nei mesi di luglio, agosto e settembre organizza le gite giornaliere rivolte

Dettagli

Prot. n. 0275 1/3 Torino, 11 maggio 2010. Alle Società di Ginnastica sez. G.R.

Prot. n. 0275 1/3 Torino, 11 maggio 2010. Alle Società di Ginnastica sez. G.R. FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA Via Giordano Bruno, 191-10134 TORINO - Tel. 011/543600 - Telefax 011/533895 e-mail fgicrpv@alma.it sito web www.federginnastica-crpva.it

Dettagli

Torino contemporanea

Torino contemporanea Torino contemporanea In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita alle sculture di artisti contemporanei ospitate nel centro storico, con rapido cenno ad alcuni luoghi simbolo della città:

Dettagli

Cuneo e le sue valli:

Cuneo e le sue valli: Cuneo e le sue valli: crocevia tra storia e natura Benessere in alta quota Nella località Terme di Valdieri, nel cuore del Parco delle Alpi Marittime, sgorgano sorgenti solforose e acque termali; una passeggiata

Dettagli

Touring Club Italiano

Touring Club Italiano Touring Club Italiano Touring Club Italiano è un organizzazione no-profit che da oltre cento anni contribuisce : -alla diffusione e alla promozione di un turismo rispettoso e responsabile, in Italia e

Dettagli

* 1 suite con spettacolare vista su Cala Canyelles * 3 camere matrimoniali * 1 camera doppia Tutte dotate di: * bagno privato e doccia con

* 1 suite con spettacolare vista su Cala Canyelles * 3 camere matrimoniali * 1 camera doppia Tutte dotate di: * bagno privato e doccia con * 1 suite con spettacolare vista su Cala Canyelles * 3 camere matrimoniali * 1 camera doppia Tutte dotate di: * bagno privato e doccia con idromassaggio * tv satellitare * linea wi-fi * frigobar A disposizione

Dettagli

Just leave. Prezzo. Prezzo complessivo: 255. La quota comprende: Servizio navetta (a richiesta); Biglietti A/R; Pernottamento in B&B; Ticket EXPO;

Just leave. Prezzo. Prezzo complessivo: 255. La quota comprende: Servizio navetta (a richiesta); Biglietti A/R; Pernottamento in B&B; Ticket EXPO; Prezzo Prezzo complessivo: 255 Giorno 1). Incontro alle 8:30 a Piazza Garibaldi. Partenza da Napoli Centrale alle 9:00 e arrivo a Milano centrale ore 13:40 col treno FrecciaRossa. Arrivo previsto in hotel

Dettagli

Itinerario Archeologico e Naturalista

Itinerario Archeologico e Naturalista Itinerario Archeologico e Naturalista Tipologia: Moderato Ideale per: Ragazzi-Gruppi Mezzi: Misto Province: Trapani Città: Segesta, Vita, Scopello Giorni: 2 Gli Itinerari di Castellammare del Golfo www.prolococastellammare.it

Dettagli

EX-Po: storie di acqua e castelli in provincia di Pavia

EX-Po: storie di acqua e castelli in provincia di Pavia POR Competitività 2007-2013 2013 Asse 4 Expo 2015 Linea di intervento 4.1.1.1 2 2 Bando Progetto Integrato d Area: d Fra Fra il Ticino e l EXl EX-Po: storie di acqua EX-Po: storie di acqua L idea del Progetto

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

progetto realizzato da Associazione Progetti e Regie con il contributo professionale di Associazione Muse Infoarte

progetto realizzato da Associazione Progetti e Regie con il contributo professionale di Associazione Muse Infoarte Romanico Brescia percorsi ed itinerari del Romanico bresciano portale web con il sostegno della Provincia di Brescia attraverso la legge 9/93 della Regione Lombardia progetto realizzato da Associazione

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Agosto 2010 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze dei residenti in... 4 Nota metodologica... 13 Periodo

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

VESUVIO. Prezzo tour privato Prezzo tour collettivo * 1 persona 90 2 persone 95 3 persone 100 4 persone 105

VESUVIO. Prezzo tour privato Prezzo tour collettivo * 1 persona 90 2 persone 95 3 persone 100 4 persone 105 Pompei, famosa in tutto il mondo per i suggestivi scavi, è in una posizione ideale per poter visitare agevolmente le altre bellezze della nostra regione. Situata geograficamente al centro dell area di

Dettagli

La posizione dei nostri monumenti

La posizione dei nostri monumenti Foro romano Autori: Luca Gray Beltrano, Irene Bielli, Luca Borgia, Alessandra Caldani e Martina Capitani Anno: 2013, classe: 1 N Professoressa: Francesca Giani La posizione dei nostri monumenti Tempio

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

Germania: Potsdam La Versailles degli Hohenzollern

Germania: Potsdam La Versailles degli Hohenzollern Il re prussiano Federico II salì al trono nel 1740 alla giovane età di 28 anni.. sotto il suo regno la Prussia diventò la quinta potenza europea per importanza, fu un politico eccezionale, un guerriero,

Dettagli

Soggiorni organizzati

Soggiorni organizzati Soggiorni organizzati Pacchetti speciali Palazzo Gaudiosi D'Urso in collaborazione con Alia sacet tour, ha organizzato 3 meravigliosi tour per piccoli gruppi, che vi porteranno fuori dai soliti itinerari,

Dettagli

Isola Comacina e Museo Archeologico ANTIQUARIUM

Isola Comacina e Museo Archeologico ANTIQUARIUM Isola Comacina e Museo Archeologico ANTIQUARIUM Scheda informativa 2013 Apertura / Orari: DAL 15 MARZO AL 31 OTTOBRE 2013 ISOLA COMACINA: TUTTI I GIORNI dalle 10.00 alle 17.00 _ N.B.: luglio e agosto,

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore VACCARI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 12 MARZO 2009 Disposizioni per la valorizzazione del Santuario dei SS. Vittore

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Gusto

Dettagli

il lago insegna 2011 proposte per una giornata sul Lago di Como

il lago insegna 2011 proposte per una giornata sul Lago di Como *MUSEI E MONUMENTI MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO P. GIOVIO : contiene reperti archeologici di età preistorica, protostorica, egizia, etrusca e romana. MUSEO CIVICO STORICO G. GARIBALDI : raccoglie testimonianze

Dettagli

STRUTTURE TURISTICO ALBERHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN PUGLIA

STRUTTURE TURISTICO ALBERHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN PUGLIA 1 Indice STRUTTURE TURISTICO ALBERHIERE SELEZIONATE E GARANTITE RAINBOW IN PUGLIA 1.Bari alcune delle 117 strutture disponibili e selezionate Rainbow pag. 2 1.1.Palace Hotel**** " 3 1.2.Grande Albergo

Dettagli

Borgo di Mezzana. Comune di Cantagallo. Invest in Prato: Opportunità localizzative SETTORE TURISTICO. Scheda di valutazione. Comune di Cantagallo

Borgo di Mezzana. Comune di Cantagallo. Invest in Prato: Opportunità localizzative SETTORE TURISTICO. Scheda di valutazione. Comune di Cantagallo Invest in Prato: il progetto di Marketing territoriale della Provincia di Prato Opportunità localizzative SETTORE TURISTICO Comune di Cantagallo Scheda di valutazione Sezione 1 Scheda riassuntiva Mappa

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

A.S. 2013/14 RELAZIONE ILLUSTRATA VIAGGIO D ISTRUZIONE - SICILIA -

A.S. 2013/14 RELAZIONE ILLUSTRATA VIAGGIO D ISTRUZIONE - SICILIA - Istituto Tecnico Commerciale Statale Luigi Palma (settore economico-tecnologico) C.F.: 8400057082 Matr. INPS: 2500548756 - CM: CSTD08000C Via Torrelunga snc 87064 - Corigliano Calabro (CS) 0983/888196

Dettagli

Il ruolo della PAC a sostegno del paesaggio rurale e delle risorse ambientali

Il ruolo della PAC a sostegno del paesaggio rurale e delle risorse ambientali Il ruolo della PAC a sostegno del paesaggio rurale e delle risorse ambientali Candidature UNESCO di paesaggi culturali: Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato 25 maggio 2012 - Roma

Dettagli