LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT"

Transcript

1 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT (Rif. PA /PR Approvato con delibera n. 618 della Giunta Provinciale del 28 ottobre 2010) Febbraio-Dicembre 2011

2 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Il progetto, promosso da UNIONE PARMENSE INDUSTRIALI COMITATO PICCOLA INDUSTRIA e GRUPPO IMPRESE ARTIGIANE, è rivolto alle piccole e piccolissime imprese e propone tematiche altamente innovative per la crescita e la competitività delle imprese. Vengono proposti contenuti volti a migliorare i processi e la competitività aziendale, ad ottimizzare i sistemi di produzione, ad acquisire nuove strategie per competere, ad imparare a fare rete tra imprese e creare modelli innovativi di organizzazione aziendale, intesi quali nuove modalità per affrontare la crisi e sostenere l azienda. Per questo si vuole puntare sul concetto di Total Quality Management, ben sapendo che il concetto di qualità non deve essere limitato solo al prodotto, ma deve coinvolgere tutta l attività aziendale: dalla progettazione di un idea di prodotto/servizio alla sua distribuzione sul mercato. In particolare il Total Quality Management (TQM) è una modalità di gestione dell azienda, centrata sul raggiungimento e mantenimento del vantaggio competitivo attraverso il perseguimento della qualità, intesa come miglioramento continuo, associato al concetto di innovazione. L obiettivo strategico, quindi, è quello di far sì che le risorse umane diventino il cardine portante delle politiche di sviluppo economico e di coesione sociale per meglio affrontare la globalizzazione dei mercati. L'attività è finanziata dalla Provincia di Parma con il contributo del Fondo Sociale Europeo e la partecipazione è gratuita. DESTINATARI: I corsi sono rivolti a lavoratori/trici dipendenti, imprenditori, imprenditrici lavoratori/lavoratrici autonomi/e che lavorino in PMI di qualsiasi settore produttivo presente nella Provincia di Parma. ARTICOLAZIONE: il percorso formativo prevede 5 corsi della durata di 20 ore, ciascuno preceduto da un Focus di circa due ore pre-serali, che si svolgeranno tra febbraio e dicembre Gli interessati possono scegliere di partecipare ad una o più attività.

3 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT FOCUS SULL INNOVAZIONE IL MONDO È CAMBIATO! E LA MIA IMPRESA? STRATEGIE PER LA MIA INNOVAZIONE Giovedì 24 Febbraio 2011 ore Dott. Pietro Bazzoni - Know Net Il mondo è cambiato! Bisogna rivedere la distruzione creativa dei vecchi schemi e la riformulazione / rigenerazione del proprio business model. Il percorso proposto muove dal quadro scenariale che costantemente Know Net elabora sui fattori macroeconomici ed i trend di lungo periodo in essere. Verranno quindi mostrati gli elementi necessari per svolgere un piano d innovazione esauriente e completo, indicando per ciascuna fase le aree/funzioni da attivare e i tempi/costi richiesti. SERVONO ALLE NOSTRE PMI SPALLE PIU LARGHE PER CONQUISTARE NUOVI MERCATI? LE RETI D IMPRESA E LA COMPETIZIONE GLOBALE Lunedì 21 marzo 2011 ore Prof. Franco Mosconi - Università di Parma Oggi più che mai per competere occorre avere conoscenze distintive di governance dell innovazione e strumenti-modelli usufruibili per forme di impresa aggregate o filiere d impresa per fronteggiare il mercato globale con maggiore credibilità. ALLINEARE LA GESTIONE ALLA STRATEGIA: LE LEVE DELLA QUALITÀ PER COMPRENDERE E MIGLIO- RARE I PROCESSI INTERNI, DALLA CACCIA AGLI SPRECHI AL TOTAL QUALITY MANAGEMENT Mercoledì 4 maggio 2011 ore Ing. Franco Zurlini - Dirigenti Associati Parma L attuale contesto economico richiede la capacità di riadeguare rapidamente i processi interni alle esigenze del mercato; ciò deve essere realizzato con una serie di strumenti che permettono di agire in una prospettiva organizzata, di lungo periodo, piuttosto che in emergenza continua. CRESCERE FA BENE ALL IMPRESA? LE STRATEGIE POSSIBILI IN UN MONDO SEMPRE PIÙ GLOBALE Mercoledì 14 settembre 2011 ore Prof. Franco Mosconi - Università di Parma In questo contesto cercheremo di fare luce sulle strategia di crescita delle imprese in questa fase di intensa globalizzazione dei mercati, fornendo le chiavi di lettura per fronteggiare mercati sempre più agguerriti e complessi per le PMI. NUOVE STRATEGIE PER COMPETERE ATTRAVERSO LA DRASTC INNOVATION OCEANO BLU E LA CO-CREATION Mercoledì 19 ottobre 2011 ore Dott. Mario Gibertoni - Studio Base Nell ambito dell attuale scenario competitivo globale, risulta necessario soffermarsi a riflettere sulle capacità di innovazione e riorganizzazione delle proprie aziende. La metodologia denominata Oceano Blu propone la sfida di uscire quanto prima dall Oceano Rosso dalla concorrenza spietata, aprendo all azienda nuovi spazi di mercato e spingendola alla continua ricerca di innovazioni di valore. L Experience Co-Creation è una particolare evoluzione della metodologia Oceano Blu, già applicata a livello mondiale da aziende leader, che punta a coinvolgere il cliente nella creazione di valore. La Drastic Innovation sintetizza infine l approccio russo TRIZ con quello americano Genesis, consentendo drastiche innovazioni.

4 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT SCHEDA ISCRIZIONE / FOCUS SULL INNOVAZIONE Da rispedire via fax al n. 0521/ o compilando il modulo elettronico sul sito Azienda (ragione sociale e indirizzo) Partecipante/i Rif. Telefono Rif. Ricordiamo che la partecipazione è gratuita. Si prega di comunicare la propria partecipazione almeno 4 giorni prima. Gli incontri si terranno presso Palazzo Soragna - Str. al Ponte Caprazucca 6/a - Parma Desidero patecipare ai seguenti Focus: [ ] IL MONDO È CAMBIATO! E LA MIA IMPRESA? STRATEGIE PER LA MIA INNOVAZIONE Giovedì 24 Febbraio 2011 ore [ ] SERVONO ALLE NOSTRE PMI SPALLE PIU LARGHE PER CONQUISTARE NUOVI MERCATI? LE RETI D IMPRESA E LA COMPETIZIONE GLOBALE Lunedì 21 marzo 2011 ore [ ] ALLINEARE LA GESTIONE ALLA STRATEGIA: LE LEVE DELLA QUALITÀ PER COMPRENDERE E MIGLIORARE I PROCESSI INTERNI, DALLA CACCIA AGLI SPRECHI AL TOTAL QUALITY MANAGEMENT Mercoledì 4 maggio 2011 ore [ ] CRESCERE FA BENE ALL IMPRESA? LE STRATEGIE POSSIBILI IN UN MONDO SEMPRE PIÙ GLOBALE Mercoledì 14 settembre 2011 ore [ ] NUOVE STRATEGIE PER COMPETERE ATTRAVERSO LA DRASTC INNOVATION OCEANO BLU E LA CO-CREATION Mercoledì 19 ottobre 2011 ore

5 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT I CORSI Rif. PA /PR Approvato con delibera n. 618 della Giunta Provinciale del 28 ottobre 2010 IL MONDO È CAMBIATO! E LA MIA IMPRESA? Marzo 2011 STRATEGIE PER L INNOVAZIONE RETI DI IMPRESA Aprile - Maggio 2011 PER COMPETERE OTTIMIZZARE I PROCESSI INTERNI, Maggio - Giugno 2011 ATTRAVERSO L AUMENTO DI PRODUTTIVITÀ LA RIDUZIONE DELLA CAPACITÀ INUTILIZZATA, LA CACCIA AGLI SPRECHI IN UN OTTICA DI LUNGO PERIODO PROFILI DI CRESCITA DELL IMPRESA Settembre - Ottobre 2011 SUI MERCATI GLOBALI NUOVE STRATEGIE PER COMPETERE Novembre - Dicembre 2011 ATTRAVERSO LA DRASTIC INNOVATION, L OCEANO BLU E LA CO-CREATION

6 IL MONDO È CAMBIATO! E LA MIA IMPRESA? STRATEGIE PER L INNOVAZIONE Focus sull innovazione: IL MONDO è CAMBIATO! E LA MIA IMPRESA? STRATEGIE PER L INNOVAZIONE Giovedì 24 Febbraio 2011 ore DESTINATARI: Il corso è rivolto a lavoratori/trici dipendenti, imprenditori, imprenditrici lavoratori/lavoratrici autonomi/e che lavorino in PMI di qualsiasi settore produttivo presente nella Provincia di Parma. OBIETTIVO: l obiettivo del corso è di fornire le conoscenze di base per definire la "catena del valore" delle aziende e sviluppare la capacità di reperimento dei dati per meglio confrontarli. Saranno forniti anche i metodi di analisi dei dati per un confronto delle performance. DURATA DEL CORSO: 20 ORE CONTENUTI: - Catena del valore di Porter - Definizione della catena del valore delle aziende concorrenti - Metodi per l acquisizione dei dati - Analisi dei dati - Individuazione dei vantaggi e svantaggi competitivi propri delle attività aziendali - Messa a punto di azioni volte a migliorare la competitività - Benchmarking nelle attività di marketing commerciale DOCENTE: Pietro Bazzoni è ideatore e fondatore di Know Net Srl Officine Italiane Innovazione, società multidisciplinare di consulenza, aggregazione e formazione all innovazione e al cambiamento. Formatore e consulente di direzione d innovazione, affianca l imprenditore, cura la genesi e l'attuazione di piani di sviluppo d'impresa, nei vari aspetti dall analisi valoriale, prodotto, processo, economico/finanziario alle persone. Coordina il team di Know Net nella generazione e gestione dei processi di innovazione in aziende multinazionali, associazioni d impresa, camere di commercio, enti territoriali ed istituzioni. Porta il suo contributo in comitati scientifici e think tank. Date Corso: 1) giovedì 3 marzo ) martedì 22 marzo / ) mercoledì 9 marzo 9: ) giovedì 31 marzo

7 RETI DI IMPRESA PER COMPETERE Focus sull innovazione: SERVONO ALLE NOSTRE PMI SPALLE PIU LARGHE PER CONQUISTARE NUOVI MERCATI? LE RETI D IMPRESA E LA COMPETIZIONE GLOBALE Lunedì 21 marzo 2011 ore DESTINATARI: Il corso è rivolto a lavoratori/trici dipendenti, imprenditori, imprenditrici lavoratori/lavoratrici autonomi/e che lavorino in PMI di qualsiasi settore produttivo presente nella Provincia di Parma. OBIETTIVO: l obiettivo del corso è quello di fornire una corretta ed esaustiva informazione per creare e/o potenziare «reti d impresa» fra diverse realtà imprenditoriali del nostro specifico contesto territoriale. Si vuole innanzitutto sviluppare negli operatori una sempre maggiore attitudine a cooperare, nella consapevolezza che la competizione globale è una realtà e richiede di raggiungere una certa massa critica. Dopodiché, si vogliono fornire strumenti e modelli per creare forme di impresa aggregate sia al fine di cogliere nuove opportunità di sviluppo che per accrescere la propria rappresentatitività nei confronti delle Istituzioni locali. DURATA DEL CORSO: 20 ORE CONTENUTI: - Le reti d impresa: la normativa italiana («Il contratto di rete», 2010) ed europea e i suoi possibili sviluppi: governance, patrimonio intangibile e tutela del know how - Un modello per la valutazione di imprese e reti d impresa: Business in rete - Innovazione e cambiamento organizzativo - Percorsi di crescita della piccola impresa ed evoluzione dei distretti industriali, delle filiere e dei clusters - Forme organizzative delle imprese della Net Economy - Conquistare i mercati internazionali facendo sistema con le Reti d'impresa" - L'attività di Confindustria a favore delle Reti d'impresa: esperienze di integrazioni tra imprese Docente: FRANCO MOSCONI è Professore associato di Economia Industriale all Università di Parma, ove ricopre la Cattedra Jean Monnet e insegna sia presso la Facoltà di Economia che quella di Scienze Politiche. Insegna inoltre European Industrial Policy al Collegio Europeo di Parma ed Economia dei Media alla Scuola Superiore di Giornalismo dell Università di Bologna. In precedenza, ha insegnato all Università di Bologna e all Università di Ferrara, ed è stato Funzionario presso la Commissione europea di Bruxelles. Date Corso: 1) giovedì 14 aprile ) giovedì 28 aprile ) giovedì 12 maggio ) giovedì 21 aprile 9: ) giovedì 5 maggio

8 OTTIMIZZARE I PROCESSI INTERNI, ATTRAVERSO L AUMENTO DI PRODUTTIVITÀ LA RIDUZIONE DELLA CAPACITÀ INUTILIZZATA, LA CACCIA AGLI SPRECHI IN UN OTTICA DI LUNGO PERIODO Focus sull innovazione: ALLINEARE LA GESTIONE ALLA STRATEGIA: LE LEVE DELLA QUALITÀ PER COMPRENDERE E MIGLIORARE I PROCESSI INTERNI DALLA CACCIA AGLI SPRECHI AL TOTAL QUALITY MANAGEMENT Mercoledì 4 maggio 2011 ore DESTINATARI: Il corso è rivolto a lavoratori/trici dipendenti, imprenditori, imprenditrici lavoratori/lavoratrici autonomi/e che lavorino in PMI di qualsiasi settore produttivo presente nella Provincia di Parma. OBIETTIVO: L obiettivo del corso è quello di fornire i metodi per analizzare e riorganizzare i processi interni, allineandoli alle esigenze strategiche dell azienda. DURATA DEL CORSO: 20 ORE CONTENUTI: - L organizzazione per processi per aumentare l efficienza del sistema azienda - Il metodo Toyota TPS per la caccia agli sprechi - I sistemi di produzione snella, il modello Bonfiglioli - I sette strumenti della qualità Totale ed i piccoli geni per il miglioramento continuo - Elementi di performance management nei processi interni DOCENTE: Zurlini Fabio si occupa di organizzazione ed in particolare di temi riguardanti la gestione della qualità ed il performance management. E socio fondatore del Gruppo Altissima che opera nella distribuzione food-service in Regno Unito, di cui ha ricoperto la carica di Direttore esecutivo ed è partner di Dirigenti Associati Parma. Si è occupato di diversi progetti di cambiamento organizzativo e reintgegnerizzazione dei processi aziendali. Collabora con Len Consulting dove coordina la practice agroalimentare Food & Beverage. In passato ha lavorato nel Regno Unito in consulenza organizzativa occupandosi di crisi aziendale. Dopo la laurea in ingegneria gestionale a Bologna, ha conseguito l abilitazione alla professione di ingegnere in Italia e Regno Unito. Date Corso: 1) giovedì 19 maggio ) giovedì 9 giugno ) giovedì 23 giugno ) giovedì 26 maggio 9: ) giovedì 16 giugno

9 PROFILI DI CRESCITA DELL IMPRESA SUI MERCATI GLOBALI Focus sull innovazione: CRESCERE FA BENE ALL IMPRESA? LE STRATEGIE POSSIBILI IN UN MONDO SEMPRE PIÙ GLOBALE Mercoledì 14 settembre 2011 ore DESTINATARI: Il corso è rivolto a lavoratori/trici dipendenti, imprenditori, imprenditrici lavoratori/lavoratrici autonomi/e che lavorino in PMI di qualsiasi settore produttivo presente nella Provincia di Parma. OBIETTIVO: Obiettivo del percorso è quello di fornire strumenti di crescita alle imprese in particolare le PMI - in questa fase di intensa globalizzazione dei mercati. Il crescente ruolo assunto dai Paesi emergenti (Cina, India, Brasile e molti altri ancora) porta, infatti, a due conseguenze di segno opposto: da un lato, vi è per le nostre imprese una sempre maggiore apertura di nuovi (potenziali) mercati di sbocco, con milioni di consumatori che desiderano i prodotti del Made in Italy; dall altro, l affermazione dell industria manifatturiera di quei Paesi genera crescenti pressioni competitive per le nostre PMI all interno del mercato domestico (quello nazionale e quello europeo). Trovare il giusto bilanciamento fra queste due forze è la questione strategica oggi fondamentale. DURATA DEL CORSO: 20 ORE CONTENUTI: - Le architetture di crescita delle imprese: crescita interna (nuovi investimenti) e crescita esterna (fusioni e acquisizioni, M&A); - Il nuovo quadro dell economia internazionale con l ascesa dei Paesi BRIC, e non solo; - La ripresa del commercio internazionale (import/export) di beni e servizi dopo il grande crac del ; - Gli IED (investimenti diretti esteri) quale strategia chiave per operare sui mercati internazionali; - M&A, joint-venture, reti d impresa ; - L importanza del sistema-paese. Docente: FRANCO MOSCONI è Professore associato di Economia Industriale all Università di Parma, ove ricopre la Cattedra Jean Monnet e insegna sia presso la Facoltà di Economia che quella di Scienze Politiche. Insegna inoltre European Industrial Policy al Collegio Europeo di Parma ed Economia dei Media alla Scuola Superiore di Giornalismo dell Università di Bologna. In precedenza, ha insegnato all Università di Bologna e all Università di Ferrara, ed è stato Funzionario presso la Commissione europea di Bruxelles. Date Corso: 1) giovedì 29 settembre ) giovedì 13 ottobre ) giovedì 27 ottobre ) giovedì 6 ottobre 9: ) giovedì 20 ottobre

10 NUOVE STRATEGIE PER COMPETERE ATTRAVERSO LA DRASTIC INNOVATION, L OCEANO BLU E LA CO-CREATION Focus sull innovazione: NUOVE STRATEGIE PER COMPETERE ATTRAVERSO LA DRASTIC INNOVATION, L OCEANO BLU E LA CO-CREATION Mercoledì 19 ottobre 2011 ore DESTINATARI: il corso è rivolto a lavoratori/trici dipendenti, imprenditori, imprenditrici, lavoratori/lavoratrici autonomi/e che lavorino in PMI di qualsiasi settore produttivo presente nella Provincia di Parma. OBIETTIVO: l obiettivo del corso è quello di fornire una corretta ed esaustiva informazione sulle metodologie dell Experience Co-Creation, dell Oceano Blu e della Drastic Innovation come buone pratiche per migliorare i propri processi aziendali, rendendoli più efficienti, innovativi e capaci di creare un vero differenziale competitivo in termini di valore aggiunto. di valore aggiunto. DURATA DEL CORSO: 20 ORE CONTENUTI: - Pensare in modo nuovo - La Drastic Innovation - Concetti base di Oceano Blu e Oceano Rosso - Come sviluppare e realizzare una strategia Oceano Blu - Come superare le resistenze interne e gli ostacoli organizzativi nella sua introduzione - Quali criteri per creare un mercato senza concorrenti - Che cosa è l'experience Co-Creation: la co-creazione a livello di strategia e processo - Metodologia e strumenti dell Experience Co-Creation - La logica TRIZ - La logica Genesis - Modelli applicativi DOCENTE: Mario Gibertoni presidente di Gruppo StudioBase Management Consulting Company, ha maturato la sua professionalità in aziende multinazionali. Ha ricoperto, in circa 30 anni di attività in Italia e all estero, crescenti responsabilità operative e manageriali, sia nell ambito delle aree tecniche-organizzative, che nella direzione generale d impresa. Si è specializzato prima in Giappone, presso il Kaizen Institute di Masaaki Imai e il prestigioso JUSE (Union of Japanese Scientists and Engineers), studiando a fondo il modello Toyota e, infine, ha completato la sua formazione negli USA. Attualmente collabora con importanti università italiane e americane. E autore di diversi libri di successo, riguardanti la gestione d impresa e l innovazione. Date Corso: 1) giovedì 10 novembre ) giovedì 24 novembre / ) martedì 15 novembre 9: ) giovedì 1 dicembre

11 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT SCHEDA ISCRIZIONE / CORSI Da rispedire via fax al n. 0521/ o compilando il modulo elettronico sul sito Azienda (ragione sociale e indirizzo) Attività n.posizione INAIL n. dipendenti fatturato ultimo anno società partecipanti al capitale P.IVA telefono fax Banca d appoggio IBAN I corsi si terranno presso Cisita Parma - Via G. Cantelli 5 - Parma Desidero patecipare ai seguenti corsi: [ ] Il Mondo è cambiato! E la mia Impresa? Strategie per la mia innovazione [ ] Reti di Impresa per competere [ ] Ottimizzare i processi interni, attraverso l aumento di produttività la riduzione della capacità inutilizzata, la caccia agli sprechi in un ottica di lungo periodo [ ] Profili di crescita dell impresa sui mercati globali [ ] Nuove strategie per competere attraverso la drastic innovation l oceano blu e la co-creation Nome Cognome luogo e data di nascita Breve descrizione dei compiti svolti Residenza Prov. Indirizzo n. Cod. Fiscale Titolo di studio L'attività è finanziata dalla Provincia di Parma con il contributo del Fondo Sociale Europeo e la partecipazione è gratuita. Si prega di far pervenire l'adesione almeno 5 gg. prima della data di avvio corso. In conformità alla legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali, Cisita garantisce la massima riservatezza dei dati fornitici e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione scrivendo a Cisita via G. Cantelli Parma. I dati verranno utilizzati da Cisita al solo scopo di inviare informazioni sui programmi e le iniziative future. Qualora il corso preveda un cofinanziamento pubblico, i presenti dati saranno inoltre trasmessi all'ente pubblico finanziatore. data Timbro e Firma dell Azienda

12 LE PICCOLE IMPRESE E I PROCESSI DI TOTAL QUALITY MANAGEMENT (Rif. PA /PR Approvato con delibera n. 618 della Giunta Provinciale del 28 ottobre 2010) Febbraio-Dicembre 2011 Ricordiamo che la partecipazione agli incontri è gratuita. I Focus sull innovazione si terranno a Palazzo Soragna - Str. al Ponte Caprazucca 6/a - Parma I corsi si terranno presso la sede di Cisita Parma - Via G. Cantelli 5 - Parma Per maggiori Informazioni: Cisita Parma Via Girolamo Cantelli Parma telefono: fax: web: Gruppo Imprese Artigiane Strada al Ponte Caprazucca 6/a Parma telefono: fax: web: Unione Parmense Industriali Strada al Ponte Caprazucca 6/a Parma telefono: fax: web:

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Una Crescita Possibile

Una Crescita Possibile Accordo 2014/2015 Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria Una Crescita Possibile INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata Intesa Sanpaolo o "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156,

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

Orientamenti sulla valutazione ex ante dei Programmi 2014-2020. Il sistema di indicatori nella programmazione 2014-2020

Orientamenti sulla valutazione ex ante dei Programmi 2014-2020. Il sistema di indicatori nella programmazione 2014-2020 Orientamenti sulla valutazione ex ante dei Programmi 2014-2020 Il sistema di indicatori nella programmazione 2014-2020 Simona De Luca, Anna Ceci UVAL DPS Roma 11 luglio 2013 Indice 1. Indicatori: un modo

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE Prof. MARCO GIULIANI Docente di Economia Aziendale Università Politecnica delle Marche Socio LIVE m.giuliani@univpm.it Jesi, 11 ottobre 2013 1 Prime

Dettagli

BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE

BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE Servizio Politiche Giovanili Sociali e Sportive. Politiche di Genere Approvato con Delibera di G.P: n 39/2015 del 19/03/2015 BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE Allegato A) Il progetto Educare alle differenze-

Dettagli

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché Il tirocinio extracurriculare come, quando, dove e perché Contenuti Cos è un tirocinio Le finalità del tirocinio extracurriculare La legislazione che lo regola Come cercare informazioni Prima di iniziare

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge ( www.economia.unimi.it/lda/adamss ) Facoltàdi Scienze, Università degli Studi di Milano 10 febbraio 2006 Coordinatore: Davide La Torre (Professore

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

La valutazione della formula imprenditoriale

La valutazione della formula imprenditoriale La valutazione della formula imprenditoriale Come si apprezza e si analizza il grado di successo di un impresa A cura di : Ddr Fabio Forlani Premessa Nel governo strategico delle imprese la valutazione

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 1 ' UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE, ORGANIZZAZIONE E BILANCIO Ufficio X ex DGPOB Ufficio relazioni con il pubblico e Centro di documentazione REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SOMMARIO CAPO

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli