DAGAMENTO PRIMO ATTO. 1 Te chi t sen? Camina, va a cà toa.= Tu chi sei? Cammina, va a casa tua (espressione dialettale).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAGAMENTO PRIMO ATTO. 1 Te chi t sen? Camina, va a cà toa.= Tu chi sei? Cammina, va a casa tua (espressione dialettale)."

Transcript

1 DAGAMENTO PRIMO ATTO La scena si apre su un ambiente giovanile: sulla sinistra un mobiletto bianco, al centro un divano, davanti al divano un tavolinetto da thè, sulla destra un letto, dietro il letto una scrivania. C è molto disordine: libri, vestiti, dischi e bicchieri sparsi a terra, un vaso da fiori rovesciato. Pagine gialle, una pallina da tennis, un pallone. Una trombetta sulla scrivania. Un secchio accanto al divano sulla sinistra. Si sente una musica. Michele sta dormendo sul divano; ai piedi del divano, sulla sinistra, Tamara. Entrambi sono vestiti. Sulla destra, Fabrizio sta russando abbracciato a un pupazzo, sdraiato sul letto; ha indosso soltanto un paio di mutande. E buio. Dopo qualche istante, entra Brunello visibilmente sorpreso. Accende la luce, volta il mobiletto verso il pubblico: vi è disegnato sopra un enorme membro virile. Spegne il giradischi. A questo punto l unico rumore è il russare di Fabrizio e di Michele. BRUNELLO- Ma guarda qua che casino! Guarda come hanno ridotto la mia stanza! Uno sta via una settimana e quando torna (è arrabbiato ma ogni tanto si fa prendere dalla musica e accenna un balletto, si precipita sui libri, scavalcando il divano, poi guarda il secchio). Guarda i miei libri! Bleah! Che schifo! Ma che stronzi! (riesce a spegnere la luce) Oh, sveglia (Brunello scuote Michele ). Allora? MICHELE- (come svegliandosi da un incubo) Eh? No, lo giuro, non sono mai stato socialdemocratico. TAMARA- (un po assonnata)- Buongiorno! BRUNELLO- Buongiorno? Ma cosa c è stato qua dentro, eh? Cosa cavolo avete fatto? MICHELE(assonnato)- Chi? BRUNELLO- Come chi? Di chi stiamo parlando? MICHELE- Ah, Brunello Buongiorno! BRUNELLO- Sì, buongiorno! (Brunello si avvicina alla scrivania e trova un libro tutto sporco di maionese) No!!! Il libro di filosofia morale. Ma che schifo! Cos è? Maionese?! O Michele, la maionese! MICHELE- Ah, grazie (lo lecca e lo restituisce a Brunello) Buona. BRUNELLO- Beh, almeno adesso è pulito. MICHELE- Dio, che mal di testa. Ma cosa cazzo è successo? BRUNELLO- Te me lo devi spiegare! MICHELE- MA non lo so, non mi ricordo. BRUNELLO- Non ti ricordi? Fai mente locale. Una settimana fa io sono uscito di casa per andare da mia madre, ti ricordi? TAMARA- Sì. BRUNELLO- Non devi rispondere te, te chi t sen? Camina, vacatoa 1! Tu non abiti qua, non vale. Lascia rispondere a lui. MICHELE- Mi duole alquanto la testa. BRUNELLO- Vedi che non se lo ricorda? Quando ho lasciato la casa era tutto in ordine. Poi cosa è successo? MICHELE(rivolgendosi ad Tamara) Te te lo ricordi? TAMARA- Beh, ieri sera Abbiamo fatto un po di casino con qualche amico e poi la notte BRUNELLO- Basta non voglio più sapere non m interessa più. Comunque adesso rimettete tutto a posto. Dove sono Clara e Fosca? MICHELE- Non so TAMARA- Ma sono quelle due amiche che abitano con voi? BRUNELLO- Eh, proprio loro. TAMARA- Ma non mi avevi detto che sono andate agli studi cinematografici? MICHELE- Agli studi cii? TAMARA- Ma sì, per andare a trovare quel produttore cinematografico. MICHELE- Ti risulta? BRUNELLO- Come mi risulta? Che ne so! Conoscendo Clara, non sarebbe nuova a queste cose. Ma quando tornano? MICHELE- (a Tamara)Quando tornano? 1 Te chi t sen? Camina, va a cà toa.= Tu chi sei? Cammina, va a casa tua (espressione dialettale).

2 TAMARA- Ieri mi hai detto che sarebbero tornate oggi. BRUNELLO- Va beh, comunque adesso sloggiate perché c ho da studiare. MICHELE- Che mal di testa! TAMARA- Michelino, andiamo in cucina a farci un caffè? MICHELE- Sì, sarà meglio. Ma io colazione l ho già fatta. Ho già preso un po di maionese prima. TAMARA- Beh, lo faccio per me. MICHELE- Scusa, ma posso farti una domanda? TAMARA- Certo. MICHELE- Ma tu chi sei? TAMARA- Come chi sono? Non ricordi? Ci siamo conosciuti ieri al bar della stazione. MICHELE- Ah, sì, ora ricordo ma abbiamo fatto l amore? TAMARA- Beh, sì. MICHELE- Ed è stato bello? TAMARA- Beh, sì. MICHELE- Modestamente. BRUNELLO- E portatevi via quel secchio. MICHELE- Quale secchio? (si avvicina al secchio) Bleah! TAMARA- Ma cosa c è? (si avvicina al secchio) Oddio! ( salta in braccio a Michele) MICHELE- Ma è il tuo! TAMARA- E per forza. Ieri mi hai fatto bere la mescalina mescolata al gatorade lemon blu. Mi son sentita male. MICHELE- Sai che ti dico? (la mette giù e prende il secchio) Mi è venuta fame. TAMARA- Michelino, me lo fai una caffè? MICHELE- Ma va a cagare! (escono) Brunello si era intanto già messo dietro la scrivania per cercare di studiare. Ora è molto infastidito dal russare di Fabrizio. Si alza, lo scuote senza risultato, esce e rientra con una trombetta. La suona ma senza successo. Posa sulla scrivania la trombetta poi esce a prendere un tamburo. Fabrizio russa ancora. Disperato, Brunello si piazza dietro alla scrivania con la testa tra le braccia. Appallottola un foglio di carta e lo getta a terra. Solo per il rumore della palla di carta gettata a terra, Fabrizio si sveglia e si avvicina alla scrivania di Brunello, tenendo in braccio un pupazzo. FABRIZIO Deh, ma non l hai ancora finita di fare tutto sto casino con le palle di carta? Non si può manco dormire! Fabrizio fa uno sbadiglio sovrumano. Tiene sempre in braccio il pupazzo. FABRIZIO- Come va? BRUNELLO- (tentando di prendere il pupazzo)ascoltami bene, mr. Bradipo FABRIZIO- Lascia stare Piergiorgio! BRUNELLO- Ascolta bene, io ho da fare un esame dopodomani, devo concentrarmi. Potresti gentilmente smettere di russare, visto, tra l altro, che sono le 11 passate? FABRIZIO- Oh, sterco umano, abbassa la cresta. Non vorrei ricordarti che questa è casa mia, che l unico stipendio che entra in questa casa è il mio, che sono io a mantenere voialtri fancazzisti, chiaro? BRUNELLO- Io ho soltanto chiesto gentilmente FABRIZIO- Quindi, mio caro stercoman, se io in questa casa voglio russare russo. Se voglio mettere la gamba così la metto così, se voglio dire anguana dico anguana, chiaro? BRUNELLO- Il concetto è stato esplicitato abbastanza chiaramente. FABRIZIO- Studia lui, te ghè 2 trent anni e sei ancora a studiare ste belinate! (avvicinandosi a Brunello) Cos è, Hegel? A trent anni e ancora leggi queste cose, ma, dico, te ne rendi conto? Entrano Michele e Tamara. 2 Te ghè= Hai (espressione dialettale).

3 MICHELE- Uelà, il dormiglione s è svegliato. Buongiorno. FABRIZIO- Ecco, iearivà 3. L altro lavoratore. (lancia sul letto il pupazzo) MICHELE- Lavoratore, io? Giammai, per carità. No, io ho provato qualche volta a lavorare. Non è per me. Mi ha fatto venire certe piaghe nella pelle. C ho messo un eternità a guarire. FABRIZIO- Poverino! E la manza chi è? (indicando Tamara) MICHELE- Ah, già, vi presento Stefania. TAMARA- Tamara! MICHELE- Vi presento Tamara. Tamara, ti presento il grande presentatore Fabrizio Miletti. TAMARA- Piacere! Sono una sua ammiratrice! Ma ci siamo già presentati ieri. Non ricorda? FABRIZIO- Ieri? Ieri mi ricordo soltanto che ho pestato una merda. Hey, non mi dire che eri tu. TAMARA- Non capisco. FABRIZIO- Lascia perdere. Ti piace il programma che conduco? TAMARA- Moltissimo! FABRIZIO- Infatti, si vede subito che te di arte e di cultura non capisci un cazzo. Ma dimmi un po (a Michele) te l ha data, almeno? MICHELE- Mah, sono cose che non si dicono e poi FABRIZIO- Te l ha data o no? MICHELE- Modestamente. FABRIZIO- Meno male, almeno quello. (si ributta sul letto) Entra Fosca con una borsa della spesa in mano. Mentre lei entra Tamara prende le Pagine Gialle e si mette a leggerle sdraiata accanto al mobiletto. FOSCA- Buongiorno a tutti, BRUNELLO- Ciao Fosca, io devo studiare. FOSCA- Ma c è ancora tutto questo disordine? Alla sera fate casino e poi devo rimettere a posto io! MICHELE- Ma dove siete state ieri? E poi dov è Clara? FOSCA- E che ne so! MICHELE- Come non lo sai? Non siete andate agli studi ci TAMARA- Cinematografici. MICHELE- Eh, non ci siete state insieme? FOSCA- Veramente, per tua norma e regola, io vengo dal comune. BRUNELLO- Dal comune? Beh, dal comune, mezzo gaudio. FABRIZIO- Belan che battuta! Tè capì, Pierzorzo? Lulì studia Hegel mica belinate. Madonna me sto a pisare adoso dal ridere che devo andare al cesso 4. FOSCA- Per quanto riguarda dove sono stata ieri, sono fatti miei, che diamine, non si può avere una vita privata in questa casa? So che Clara doveva incontrare un produttore, un certo non ricordo il nome. FABRIZIO- Beh, non è che tu sia molto informata su Clara. MICHELE- Effettivamente, noto delle lacune. BRUNELLO- Delle lacune? Secondo me si sta proprio arrampicando sugli specchi. Non lo sa proprio dov è Clara, quella. Come mi danno sui nervi le persone che fanno così! FOSCA- Ragazzi, ma siete scemi? Vi siete svegliati male? FABRIZIO- Io sì. MICHELE- Ma sei ancora in mutande, Fabri? Perché non ti vai a vestire? FABRIZIO- Anche te? (si alza) O Rintintin, ho già detto che se io voglio dire anguana dico anguana. Hai capito? Anguana anguana anguana, non ti sta bene? Prendi i tuoi quattro stracci BRUNELLO (alzandosi) puzzolenti. (si siede) FABRIZIO- e te ne esci, capito? Prendi i tuoi quattro stracci BRUNELLO- (alzandosi) puzzolenti (si siede). 3 Iearivà = E arrivato ( espressione dialettale). 4 Belan ecc.= Cavolo che battuta! Hai capito, Piegiorgio? Lui studia Hegel mica castronerie. Oddio, sto ad urinarmi addosso dal ridere. Devo assolutemente andare al bagno (espressione dialettale).

4 FABRIZIO- e te ne esci, chiaro? Io, qua dentro, faccio quello che voglio, visto che sono l unico a portare lo stipendio. FOSCA- Beh, veramente, non sei l unico, anch io lavoro e quindi anch io contribuisco. FABRIZIO- Sapete cosa c è? Ho un po di fame. MICHELE- Eh, anch io. Prima di là non ho trovato niente. BRUNELLO- Anche a me mi sta venendo un languorino, sarà per lo studio. TAMARA- (alzandosi)- Io ho una fame da lupi. Ci vorrebbe un bel Maraguino. TUTTI (tranne Tamara)- Il Maraguino? TAMARA- Sì, il Maraguino. E l ultima novità del Mac Carlos. Praticamente si tratta di un panino con dentro una carne speciale. L hanno fatta unendo il dna di un pinguino al dna di Maradona. TUTTI (tranne Tamara)- Il Maraguino? TAMARA- Il Maraguino. Guardate che è buonissimo. Come dice anche la pubblicità, è un prodotto che unisce forza e dinamismo a un tocco di fantasia. Parte la Canzone del Maraguino Sì, il Maraguino Lo può mangiare il più grande e il più piccino E se ne ingurgiti in grande quantità Dietro l angolo c è la felicità. Non insultateci noi del Maraguino Abbiamo gli occhi innocenti di un bambino E il nostro cuore vola come un aereoplano. Siamo felici perché tanto non pensiamo. E non parlateci più di rivoluzioni Di utopie, poesie, sogni ed illusioni. Chi credeva in un mondo da cambiare Ora è al governo e non ha tempo di ricordare. E non pensate che noi del Maraguino Passiamo il tempo a trangugiare un panino Perché a volte, infatti, di fronte al mare Ci stringe il cuore e cominciamo a lacrimare. FABRIZIO- Ma non date retta a questa lobotomica. Per me spaghetti aglio oglio e peperoncino. Tutti si rivolgono a Fosca con frasi tipo Sì, buona, anch io la voglio ecc. FOSCA- Beh, perché mi guardate così? Devo farveli io? E poi lei chi è? (indicando Tamara) MICHELE- Fosca, ti presento Daniela. TAMARA- Tamara! MICHELE- Tamara. Tamara, ti presento la mia carissima amica Fosca. Grande lavoratrice e soprattutto grande cuoca. FOSCA- Adesso vado. Certo che mi trattate come una serva, qua dentro. (sottovoce a Michele) Ma, Michele, te la sei portata a letto? MICHELE (sottovoce) Modestamente. FOSCA- Ci avrei giurato! (esce) Da fuori: Bleahh! (ha visto evidentemente il secchio) MICHELE- Ah, sì. E che ieri questa qui si è sentita male. Non potresti darci una lavata al secchio e riportarlo qui che mi serve? (si sdraia sul divano) BRUNELLO- (alzandosi) Già che ci sei, mi prenderesti anche lo staffilococco della serigatta nella saracca vermigliata. Lì, vicino al fico del buco del bigoncio. (si siede) Mentre Brunello parla Tamara si rimette a leggere.

5 FABRIZIO- Va beh, visto che non si può dormire, vado a lavarmi. Hegel, se c è uno che mi sta sul cazzo è proprio Hegel (uscendo) BRUNELLO- A proposito, Michele, mi passi il mio telefonino che devo telefonare? MICHELE- Non ti sembra un pochino pleonastica la seconda parte della tua frase? BRUNELLO- In che senso? MICHELE- Sei pleonastico! TAMARA- Sì, ma io ci metterei un pizzico di rucola! Brunello e Michele guardano il pubblico allibiti. BRUNELLO- Devo telefonare a mia madre. Me lo passi il mio telefonino, per piacere? Michele si alza, si guarda intorno senza trovare il telefonino. MICHELE- Scusa, ma non lo trovo. Non puoi usare il mio? BRUNELLO- No, voglio il mio. Eccolo lì. MICHELE- Sì, eccolo lì. (guarda sotto il letto) Che casino c è qui sotto. Bisogna nuotare qua sotto. (va sotto il letto) BRUNELLO- Ma lo vedo io da qui. Tamara trova il telefono fra le pagine gialle. TAMARA- Eccolo qua! (si alza, lo porta a Brunello. Poi ritorna al suo posto per rimettersi a leggere). Michele sbuca fuori dal letto con indosso un tubo e una maschera da mare. MICHELE- Ma poi sei sempre a telefonare a tua madre? La sentirai 40 volte al giorno. (sdraiandosi sul divano) BRUNELLO(avvicinandosi a Michele con aggressività)- Perché hai qualcosa contro alla mia mamma? MICHELE- Ma non ho niente contro la tua mamma. BRUNELLO- Hai qualcosa contro la mia mamma? MICHELE- Seh BRUNELLO- Hai qualcosa MICHELE- Nooo!!! BRUNELLO(facendo il numero)- Ah, credevo Pronto, mamma? Ciao, sono Brunello. Ti sei tolto un dente stamattina? Interessante! Non gliel ho ancora detto. Non me ne frega niente se ti sei tolta un dente! Stammi a sentire. Non ho ancora avuto il coraggio di Sì, che me le sono lavate le orecchie, non preoccuparti. Senti, io non gliel ho ancora detto, non ho ancora avuto il ma sì, che me le sono lavate le orecchie, non ho ancora avuto il coraggio, mà. Come perché? (esce) Entra Clara. CLARA- E voilà, eccomi. MICHELE- (alzandosi dal divano) Oh, la donzella che più m aggrada. CLARA- Notizia bomba. Verrà qui. MIC HELE- Quando? CLARA- Come quando? Innanzitutto chiedimi chi verrà. MICHELE- Chi verrà? CLARA- Artemio Arcaico, grande produttore cinematografico. TAMARA- Un produttore cinematografico verrà qui? CLARA- Già. TAMARA- Allora devo farmi bella? CLARA- Che farti bella, bimba. Per me viene, non per te. Chi è la piccola? MICHELE- Clara ti presento Cinzia. TAMARA- Tamara!

6 MICHELE- Tamara ti presento Cinzia. CLARA- Io mi chiamo Clara, veramente. MICHELA- E andate a fare in culo tutti quanti. CLARA- Piacere. (a Michele) Ci sei già stato a letto? MICHELE- Eh, eh, modestamente. TAMARA- Come mai tutti sono maledettamente interessati a questa cosa? BRUNELLO(rientrando) Sì, vado a comprare i cotton fioc. (chiude il telefonino e se lo mette in tasca) Ma cosa vedono i miei occhi? La divina Clara.

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Janna Carioli. Poesie a righe. e quadretti

Janna Carioli. Poesie a righe. e quadretti Janna Carioli Poesie a righe e quadretti VOGLIO UNA SCUOLA Voglio una scuola che parla ai bambini come la rondine ai rondinini che insegna a volare aprendo le ali e sa che i voli non sono mai uguali. Voglio

Dettagli

Cosa non farei per te

Cosa non farei per te Cosa non farei per te Un fotoromanzo per pensare a cura delle Peerleaders Il gruppo di amici... Paolo - 17 anni Gloria - 16 anni Andrea - 18 anni Sara - 18 anni Roberta - 16 anni Elena - 18 anni Martina

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT N E W S O U T H W A L E S HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION 1998 ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT 2 ITEM 1 PAOLO PAOLO Ieri ho avuto una bella sorpresa; ho ricevuto una lettera da Paolo.

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

"UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis

UN NATALE MAGICO Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis "UN NATALE MAGICO" Farsa in Musica per Bambini di Oreste De Santis *** Attenzione è possibile acquistare il cd musicale ( 20 ) con le canzoni con voce e le basi musicali direttamente dall autore scrivi

Dettagli

Perché non ho provato

Perché non ho provato Elena Colella Perché non ho provato Sin dai primi giorni, l arrivo di Esther mise sottosopra l intero quartiere. Esther, 30 anni circa. Jeans aderenti e stivali neri in pelle. Maglie scure aderenti. Carnagione

Dettagli

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi)

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi) Test di controllo (Unità 6-10) Hai fatto progressi? Controlla. Ogni esercizio ripete uno o più argomenti grammaticali, se raggiungi più della metà del totale: BRAVO! In caso contrario ripeti l'argomento

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

A CASA DI FATIMA. Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua. Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia. Ciao Fatima, sono qua

A CASA DI FATIMA. Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua. Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia. Ciao Fatima, sono qua A CASA DI FATIMA Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua Ciao Fatima, sono qua Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia Sì, è appena arrivata, ma già siamo amiche Entra Sara,

Dettagli

Federico Platania Il primo sangue Copyright 2008 Via Col di Lana, 23 Ravenna Tel. 0544 401290 - fax 0544 1390153 www.fernandel.it fernandel@fernandel.it ISBN: 978-88-87433-89-0 Copertina di Riccardo Grandi

Dettagli

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007 PORCHIPINO Temi: L incontro, lo stare e il partire. La narrazione della storia di Porchipino, un piccolo riccio rimasto solo nel bosco, introduce i bambini al tema dell incontro, dell accoglienza del diverso

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: il mio corpo DESCRIZIONE: l importanza della conoscenza del proprio corpo propedeutica alla conoscenza dello spazio DIDATTIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE a cura di: Daniela

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Italiano Test d ingresso

Italiano Test d ingresso Nome: Nazione: Nr. di telefono / E-mail : Come é venuto/a a conoscenza della F+U? Italiano Test d ingresso 1. Rispondere alle domande Come si chiama?. Di che nazionalità è?.. Ha già studiato l italiano?...

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

HO PERSO IL COSO PER LAVARE I DENTI

HO PERSO IL COSO PER LAVARE I DENTI HO PERSO IL COSO PER LAVARE I DENTI Elisa Riedo conversa con Maria, 8 febbraio 2007. Il nome della paziente e ogni altro dato che possa permetterne l identificazione è stato alterato per rispettarne la

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana Testi delle prove di ascolto delle prove Ascoltare dei livelli A1, A2, B1. Ascoltare A1 Prima parte M: Signora

Dettagli

CARLOS E SARA VANNO A BASKET

CARLOS E SARA VANNO A BASKET CARLOS E SARA VANNO A BASKET Io comincio subito a fare i compiti perché storia, per me, è un po difficile Ciao Fatima, dove vai? Vado a casa a studiare. E tu? Io e Carlos andiamo a giocare a basket. Lui

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Conversazione semi-libera

Conversazione semi-libera Titolo del file: ML05_080212.doc Pseudonimo: DAVID Partecipanti: ML05 DAVID, ML Laurence Data di registrazione: Attività svolte: conversazioni semi-libera; storia per immagini sul pesce; storia per immagini

Dettagli

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1 Inserisci il tuo nome- Your Name: E-Mail: Data : Puoi dare questa pagina al tuo insegnante per la valutazione del livello raggiunto Select correct answer and give these pages to your teacher. Adesso scegli

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista Marina Osnaghi Business Coaching: Leadership & Obiettivi

www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista Marina Osnaghi Business Coaching: Leadership & Obiettivi www.businesstribe.it Michele Tampieri intervista Marina Osnaghi Business Coaching: Leadership & Obiettivi Ciao a tutti e benvenuti in Business Tribe, il blog che tratta argomenti di business per aumentare

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Acca sì acca no. 1 - Prova a farti le seguenti domande. Se hai risposto sì ad una di queste domande allora metti l'h. domandarti:

Acca sì acca no. 1 - Prova a farti le seguenti domande. Se hai risposto sì ad una di queste domande allora metti l'h. domandarti: Acca sì acca no Per capire meglio... 1 - Prova a farti le seguenti domande Significa possedere? Significa provare sentire qualcosa? Significa aver eseguito o fatto qualcosa? Se hai risposto sì ad una di

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

LE FILASTROCCHE DI SPAZIO GIOCO E COCCOLE

LE FILASTROCCHE DI SPAZIO GIOCO E COCCOLE Le filastrocche hanno il potere di calmare e rassicurare, creano un piacevole contenimento sonoro che accompagna il gioco del bambino e scandiscono i tempi dell'incontro. Gli adulti che cantano tutti insieme

Dettagli

Non ho più paura del mondo Maria Sandu

Non ho più paura del mondo Maria Sandu Non ho più paura del mondo Maria Sandu Eccolo. Sta arrivando, diretto verso il nostro tavolo, sorridendo. Mi guarda fisso, gli occhi pieni di luce. Mi perdo. Buongiorno! mi dice prendendo posto davanti

Dettagli

L amore è un granello di sabbia

L amore è un granello di sabbia L amore è un granello di sabbia Erika Zappoli L AMORE È UN GRANELLO DI SABBIA romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Erika Zappoli Tutti i diritti riservati A Serena e Samuel con la sola vostra

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

www.scuolaitalianatehran.com

www.scuolaitalianatehran.com щ1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHRAN Corso Settembre - Dicembre 2006 ESAME FINALE LIVELLO 2 щ Nome: Cognome: Numero tessera: щ1 щ2 Leggi il testo e completa il riassunto (15 punti) Italiani in

Dettagli

PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con

PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con questa mania di fare sempre fotografie ai bambini: e

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Unità 4 ESERCIZI. 1 Cameriere. U4, A e B:

Unità 4 ESERCIZI. 1 Cameriere. U4, A e B: Unità 4 ESERCIZI U4, A e B: 1 Prenotare un tavolo al ristorante. Secondo te, che cosa dice questo cameriere quando risponde al telefono? Scrivi la prima frase. Poi rimetti in ordine la telefonata tra il

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Storie d acqua. Canzone: Il gatto puzzolone (2:30)

Storie d acqua. Canzone: Il gatto puzzolone (2:30) Mamma: Gianna, tesoro, vieni a fare il bagno! Gianna: No, ti prego! Ho paura dell acqua! Storie d acqua Canzone: Il gatto puzzolone (2:30) Mamma: Gianna! L acqua non fa paura! Il bagno è necessario, non

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Da Radio RDS 12 Maggio 2005 editing: GrigioViola supporto morale: kury

Da Radio RDS 12 Maggio 2005 editing: GrigioViola supporto morale: kury Da Radio RDS 12 Maggio 2005 editing: GrigioViola supporto morale: kury Tamara: è con noi Mr Jovanotti! Ciao! Lorenzo: grazie, grazie, grazie Tamara. Be, mi hai emozionato, insomma! T: no, lo dico col cuore

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra.

unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra. 3 unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra. Casa indipendente nel verde Bellissimo appartamento in Borgo dei Mulini Stupenda casa in campagna a 10 chilometri

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 COME SI CREA UN RICORDO NELLA NOSTRA MENTE?

SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 COME SI CREA UN RICORDO NELLA NOSTRA MENTE? SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S.2013/14 PROGETTO SCIENTIFICO di Marica Loppo Gruppo anni 5 LA MEMORIA è una GRANDE CASA in cui si depositano le informazioni recuperate con l aiuto dei sensi (LE FINESTRE)

Dettagli

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Prima Edizione Edizioni il Molo, 2014 Via Bertacca, 207-55054 Massarosa (LU) Tel e Fax 0584.93107

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

ITALIENSKA NIVÅTEST Grund Sid 1(3)

ITALIENSKA NIVÅTEST Grund Sid 1(3) Grund Sid 1(3) Namn: Poäng: Nivå : Adress: Tel: Le parole seguenti sono in disordine. Rimettetele in ordine in modo da formare una frase dotata di senso. Esempio: A / il / comincia / ora / film / che /?

Dettagli

(Musica: Per un ora d amore, come suoneria del cellulare, fa per rispondere ma termina la chiamata e con disinvoltura dice...)

(Musica: Per un ora d amore, come suoneria del cellulare, fa per rispondere ma termina la chiamata e con disinvoltura dice...) San Mattia onlus Cellole (Ce) Sketch: LUSSURIA e AMORE (Musica: Per un ora d amore, come suoneria del cellulare, fa per rispondere ma termina la chiamata e con disinvoltura dice...) Paolo: Va be richiameranno

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

ESAME FINALE D'ITALIANO A1

ESAME FINALE D'ITALIANO A1 ESAME FINALE D'ITALIANO A1 TOTALE / 80 I. COMPRENSIONE DELL'ASCOLTO (0 10) 80-73,5 pkt 5 73-67 pkt 4,5 66,5-61 pkt 4 60,5-54 pkt 3,5 53,5-41 pkt 3 Ascolta e segna una risposta corretta. / 10 1. Le persone

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE

ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE 1 ALLA RICERCA DEL PARTICOLARE Colora i disegni. Ti accorgerai che in ogni immagine manca un particolare. Spiega che cosa manca e disegnalo. Obiettivo: individuare gli elementi essenziali di immagini date

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

UNA GRANDE EMOZIONE TANTE POESIE

UNA GRANDE EMOZIONE TANTE POESIE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.COSTA Scuola dell infanzia G.B.Guarini Scuole primarie A.Costa G.B.Guarini A.Manzoni Scuola secondaria di 1 grado M.M.Boiardo Sezione Ospedaliera Sede: Via Previati, 31 44121

Dettagli

Progetto italiano Junior 1- Test di progresso

Progetto italiano Junior 1- Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità introduttiva) 1) Trasforma al plurale i seguenti sostantivi: a) pizza b) spaghetto c) chiave d) cane e) casa 2) Completa il mini dialogo correttamente. Buongiorno Laura, (1)...

Dettagli