- PADOVA, Via S.Francesco, n 87 / 91-

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- PADOVA, Via S.Francesco, n 87 / 91-"

Transcript

1 - PADOVA, Via S.Francesco, n 87 / 91- GIORNATA F.A.I. di PRIMAVERA 2015 Gli alunni della classe 3B sez.musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado B.Cellini di Mortise quest anno partecipano al progetto del F.A.I. APPRENDISTI per le giornate di Primavera 2015 nelle quali vengono aperte le porte ai diversi siti artistico- culturali che fanno parte del patrimonio italiano. I nostri Apprendisti Ciceroni avranno il compito di illustrare gli ambienti della storica residenza ed allietare i visitatori con le loro performance musicali. Quest anno, il F.A.I. ha proposto la visita di Palazzo Giusti in quanto il 24 maggio 2015 ricorre il centenario dell entrata in guerra dell Italia. BREVI CENNI STORICI E DESCRIZIONE DEL PALAZZO Il Palazzo Giusti del Giardino, nel XV secolo fu la residenza dello storico Sertorio Orsato nella cui famiglia si annoverarono altri illustri personaggi, successivamente dei Lazara, illustre casata padovana che nel 1574 ospitarono Enrico di Valois re di Polonia che divenne poi Enrico III re di Francia. Nel 1870 il palazzo fu acquistato dal conte veronese Gerolamo Giusti del Giardino e in seguito divenne la residenza del figlio Vettore Giusti del Giardino (Venezia 29/12/1855 Padova 12/2/1926) senatore padovano dal 1914, dopo essere stato sindaco di Padova negli anni e Vettore ospitò in questa casa l allora Principe e futuro re d Italia Vittorio Emanuele III ( ) e nel novembre 1918 mise a disposizione la sua casa di campagna, alla Mandria, per la firma dell Armistizio con l Austria, che pose fine alla Grande Guerra. Nel medesimo palazzo, nei venti mesi (settembre 1943 aprile 1945) della Seconda Guerra Mondiale, ebbe sede una famigerata banda di nazi- fascisti guidata dal sottufficiale di polizia Carità, (chiamata quindi Banda Carità ) che vi imprigionò e torturò partigiani e patrioti antifascisti, per estorcere loro informazioni. La poesia La Canzone della Nave scritta su una lapide murata a fianco del portone d ingresso, sotto il portico prospicente via S. Francesco, ricorda quel tragico periodo. In alcune sale del Palazzo oggi ha sede una delle più antiche Associazioni private cittadine, la Società del Casino Pedrocchi, nata con l avvio dell omonimo e famoso Caffè nel lontano 1855, e qui trasferita nel 1999, dopo essere stata soppressa nel 1938 e risorta nel 1945.

2 Il palazzo, dal punto di vista architettonico, è il risultato delle trasformazioni e rimaneggiamenti avvenuti nel corso dei secoli ed ora, presentando solo pochi e visibili pregi architettonici, resta pur sempre uno tra i grandi e famosi edifici storici della città, sia per la sua estensione che per il ruolo ricoperto dalle non poche persone che nel passato, ma anche in tempi recenti, vi hanno abitato. TAPPE 1) Androne d ingresso: Saluto ai visitatori Presentazione personale (nome, scuola ) e cos è il F.A.I.; Illustrazione del luogo; Funzione dell androne d ingresso nei palazzi padovani (carrozze/cavalli ); Illustrazione dello stemma del soffitto raffigurante l arma araldica delle famiglie Pisani e Giusti del Giardino

3 La Colonna e del Capitello con la figura dello stemma dell Orso (fam. Orsato)

4 Il Palazzo e la facciata su via S. Francesco, la Canzone della Nave II palazzo, sviluppato con ben otto fornici sulla via San Francesco (da molti autori ritenuta un decumano della Padova romana), fu abitato, sin dall'epoca medioevale, probabilmente da una comunità religiosa legata al vicino convento di San Francesco. L'edificio, posto quasi dirimpetto al complesso conventuale medievale di S. Francesco, sorge immediatamente al di fuori della cinta muraria trecentesca della città di Padova. Alcuni resti architettonici e frammenti ceramici conservati nel palazzo fin da un periodo non precisabile indicano che l'edificio fu abitato fin dal primo Medioevo. Dell antico palazzo sopravvivono solo alcune tracce: la travatura del soffitto dell'ex- androne pedonale (su via S. Francesco 89), che reca formelle dipinte con lo stemma Lazara e l'aquila imperiale. Visti i numerosi rimaneggiamenti e restauri avuti nel corso della sua storia, dell antica struttura medievale restano pochi e significativi segni; l aspetto esterno, sia nel prospetto su via S.Francesco che verso il cortile interno dal punto di vista architettonico, presentando solo pochi e visibili pregi architettonici, anzi denotando invece un certo decadimento e fatiscenza. Pur tuttavia resta comunque uno tra i grandi e famosi edifici storici della città, sia per la sua estensione che per il ruolo ricoperto dalle non poche persone che nel passato, ma anche in tempi recenti, vi hanno abitato. CORTILE INTERNO PROSPETTO SU VIA S.FRANCESCO

5 La Banda Carita e la Canzone della Nave Nel medesimo palazzo, nei venti mesi (settembre 1943 aprile 1945) della Seconda Guerra Mondiale, ebbe sede una famigerata banda di nazi- fascisti guidata dal sottufficiale di polizia Carità, (chiamata quindi Banda Carità ): vi furono imprigionati e torturati illustri rappresentanti della Resistenza, che denominarono il palazzo «La Nave», per la forma rotonda delle finestre del granaio ove furono rinchiusi in piccolissime celle dalle pareti lignee. Una lapide posta nel portico su via san Francesco, con una composizione poetica di Meneghetti, ricorda quei duri momenti. La poesia La Canzone della Nave scritta su una lapide murata a fianco del portone d ingresso, sotto il portico prospicente via S. Francesco, ricorda quel tragico periodo. Ricordiamo quindi che quest anno 2015 ricorrono quindi anche i 70 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

6 Salita al piano superiore, il bellissimo scalone: Particolare della panca

7 Piano primo al termine della rampa:

8 Il Palazzo, decorazioni e illustrazione del soffitto:

9 Chi e perché l ha eseguito (nozze di Laura Pisani Zusto con Girolamo Giusti del Giardino, genitori di Vettore e di quest ultimo poi con Maria Giustiniani), prima del 1855.

10 Ingresso al piano, sede della Società del Casino Pedrocchi: SOCIETA DEL CASINO PEDROCCHI Quando e perché nasce la Società; Nel Febbraio del 1855 alcuni padovani ottennero il permesso di potersi riunire nella sala dell'istituto Filarmonico di Santa Cecilia per trattare dell'istituzione di un "Casino Sociale" Fu così fondata l'attuale So- cietà del Casino Pedrocchi e, approvato il regolamento, questa ebbe vita il 23 Gennaio Definita dallo Statuto, Art. 1 - "La Società del Casino Pedrocchi, con sede in Padova, è un'associazione privata, centro d'amichevole convegno, di cultura, di lettura e di memorie storiche da cui è escluso ogni carattere e fine politico" La sede sociale comprese sin dall'inizio le sale al piano nobile presso l'edificio del celebre Caffè Pedrocchi, centro della vita cittadina, fatto costruire dal caffettiere padovano Antonio Pedrocchi. La Società, invisa alle autorità austriache per alcune sue affermazioni di poca simpatia verso i dominatori, potè prendere ampio e libero sviluppo nel 1866, non appena fu liberato il Veneto. Dal 1866 al 1938, la Società fu partecipe alla vita cittadina. Organizzò ed ospitò Convegni e Congressi scientifici. In occasione di fatti luttuosi per la popolazione italiana contribuì con soccorsi ed aiuti finanziari per i sofferenti. Durante la guerra sospese ogni manifestazione festiva e tenne aperta la sede, con grandi sacrifici, per accogliere uomini politici, giornalisti, ufficiali. Si rese promotrice nelpospitare i ricevimenti per gli intervenuti ai grandi festeggiamenti in occasione dei cente- nari della fondazione dell'università, della presenza a Padova di Francesco Petrarca e di Galileo Galilei, e del cinquantenario della rivolta padovana antiaustriaca dell' 8 Febbraio Nell'Ottobre 1938, la Società fu soppressa per imposizione delle autorità politiche del regime allora vigente. Con il decreto prefettizio 27 Giugno 1945 fu riconosciuta l'invalidità dell'atto di scioglimento e fu nominato un Commissario per l'amministrazione patrimoniale. Nonostante fosse stata immessa con lo stesso decreto a rioccupare la storica sede, la Società non potè riprendere la propria attività, prima per requisizione della sede da parte del Comando Britannico, poi perché l'amministrazione Comunale destinò ad altri i locali. La deliberazione unanime dell'assemblea assunta in data 11 Novembre 1947, condusse alla sistemazione nel palazzo degli Zabarella, all'inizio della Via San Francesco, dove la Società potè riprendere la normale attività il 1 Gennaio 1949.Successivamente nel Maggio 1988 la Società si trasferì al Palazzo San Bonifacio, al n.30 di Via del Santo. Quando si trasferisce qui: Dal 1999 la Società del Casino Pedrocchi trova la sua sede attuale presso il Palazzo Orsato - Lazara - Giusti del Giardino, al n di Via San Francesco, sempre nel cuore della città di Padova. L'attuale sede è ripartita in importanti ambienti che comprendono sei sale, interconnesse tra loro e con il "salone delle feste" per le varie destinazioni di specifico utilizzo. È presente la sala lettura, fornita di libri, riviste e giornali, con la storica biblioteca del Circolo costituita da oltre seimila volumi, ora adeguata nella sistemazione per rendere agevole ogni consultazione. L attività della Società:

11 Si tengono concerti ed incontri culturali su vari temi d'interesse. Si svolge il gioco delle carte, quali il bridge, ed il gioco del biliardo, con tornei e corsi di vario grado. Si effettuano corsi di ballo e sono indette serate di ballo libero e feste danzanti. Gli ambienti e gli arredi: mobili, lampadari, pavimento (terrazzo veneziano): Il Il Gioco del biliardo delle carte lettura: Illustrazione delle decorazioni alle pareti; Le tre sale: la Sala del biliardo la Sala del Gioco delle carte il pavimento ad intarsi

12 la Sala Blu Il Lampadario Veneziano della Sala blu La sala di lettura (con il pavimento a Terrazzo Veneziano)

13 Il Salone delle feste: (Il pavimento, Il soffitto con il grande lampadario, Il matroneo, le decorazioni e gli specchi)

14 L organigramma della Società Casino Pedrocchi I nostri musicisti - APPRENDISTI CICERONI

15

16

17 ATTESA SOTTO LA CANZONE DELLA NAVE

Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico.

Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico. Di Valeria Scarciafratte Il Palazzo del Quirinale è la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana. Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal

Dettagli

Palazzo Stanga Trecco

Palazzo Stanga Trecco Palazzo Stanga Trecco Venerdì 21 novembre 2014, in occasione della Festa del Torrone, il piano nobile di palazzo Stanga, in via Palestro, è stato eccezionalmente aperto al pubblico. Le nostre classi, la

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche.

ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche. ITINERARIO 1. Sito UNESCO Orto Botanico dell Università di Padova ; Centro storico di Padova; Anello fluviale di Padova e Mura storiche. Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it

Dettagli

Offerta didattica per alunni/e delle scuole primarie e studenti/esse delle scuole secondarie

Offerta didattica per alunni/e delle scuole primarie e studenti/esse delle scuole secondarie useo Mercantile 2014/15 Offerta didattica per alunni/e delle scuole primarie e studenti/esse delle scuole secondarie Elisabetta Carnielli, tel. 0471 945530 e-mail: elisabetta.carnielli@camcom.bz.it http://www.camcom.bz.it/it-it/altriservizi/museo_mercantile.html

Dettagli

Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli

Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli 70 anni... portati bene! Il Liceo scientifico di Terracina è nato

Dettagli

www.cittainvisibili.org

www.cittainvisibili.org Iniziativa realizzata in collaborazione con Vice Presidenza e Assessorato alla Cultura Regione del Veneto www.cittainvisibili.org Presentazione «Vola solo chi osa farlo» Luis Sepúlveda Città Invisibili

Dettagli

Scheda N. 347. museo DEFINIZIONE : Deposito Museale. Comune Oppeano Frazione Localita Via Roma 13

Scheda N. 347. museo DEFINIZIONE : Deposito Museale. Comune Oppeano Frazione Localita Via Roma 13 Scheda N. 347 Deposito Museale archeologico Destinazione Attuale : Deposito Museale di Oppeano Comune Oppeano Localita Via Roma 13 Datazione Unico ambiente ubicato all'interno della Biblioteca comunale

Dettagli

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 A DESTRA, PALAZZO VENEZIA; IN FONDO, PALAZZETTO VENEZIA CHE SARA INTERAMENTE SMONTATO E RIMONTATO ALCUNE DECINE DI METRI PIU INDIETRO PER DARE SPAZIO

Dettagli

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi.

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. 1 2 3 La Cattedrale di Padova La Cattedrale rappresenta il cuore e l espressione più viva

Dettagli

VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010

VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010 VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010 Mercoledì 27 Gennaio 2010 il Rotary Club Padova, guidato dal suo Presidente Pier Luigi Cereda, ha avuto il

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche Delegazione di Roma a.s. 2012/2013 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e corpo docenti.

Dettagli

VILLA MEMO GIORDANI VALERI

VILLA MEMO GIORDANI VALERI VILLA MEMO GIORDANI VALERI VILLA MEMO GIORDANI VALERI Ora di proprietà del Comune di Quinto La villa, che si trova in via Borgo in prossimità dell incrocio con via Noalese, chiamata Memo, Giordani, Valeri

Dettagli

Stazione di Santa Maria Novella

Stazione di Santa Maria Novella CONCORSO CONOSCERE LA PROPRIA CULTURA ITINERARIO NELLA FIRENZE DELLA GUERRA Stazione di Santa Maria Novella Il progetto per il potenziamento della stazione di Santa Maria Novella ricevette l approvazione

Dettagli

la scuola è coinvolta in un servizio culturale per il pubblico

la scuola è coinvolta in un servizio culturale per il pubblico La Delegazione FAI di Siena e provincia in occasione delle celebrazioni per il 150 anniversario dell'unità d'italia è lieta di presentare i seguenti progetti: Apprendisti Ciceroni al Museo la scuola è

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

CHRISTMAS TIME : FEEL THE MAGIC PARCO LETTERARIO FRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI

CHRISTMAS TIME : FEEL THE MAGIC PARCO LETTERARIO FRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI CHRISTMAS TIME : FEEL THE MAGIC PARCO LETTERARIO FRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI DICEMBRE 2014 GENNAIO 2015 Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013, Asse 4 Leader Organismo

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

CHIESA DI SAN GIACOMO

CHIESA DI SAN GIACOMO CHIESA DI SAN GIACOMO La chiesa di San Giacomo sorge nel centro del rione Liparlati ed è una delle più antiche di Positano. Fondata nel XII secolo in onore di Santiago de Compostela( San Giacomo dal Campo

Dettagli

La quotidianità di Giorgio

La quotidianità di Giorgio Giorgio La Pira La Storia Nella vita di Giorgio La Pira, spicca l'eccezionale personalità di un uomo ispirato dalla vocazione, votato alla pace e alla fratellanza, che seppe coniugare gli ideali del cattolicesimo

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA tra

PROTOCOLLO DI INTESA tra PROTOCOLLO DI INTESA tra Comune di Bologna, con sede legale in Piazza Liber Paradisus n. 10, Bologna, nella persona di Virginio Merola in qualità di Sindaco della Città di Bologna; Asppi, con sede legale

Dettagli

Percorso di visita autoguidata al Lager di Buchenwald

Percorso di visita autoguidata al Lager di Buchenwald Percorso di visita autoguidata al Lager di Buchenwald Capire e rispettare Ti appresti a visitare ciò che resta del Lager nazista di Buchenwald cercando di leggere quei pochi segni originari ancora presenti

Dettagli

LA PRIMA TESTIMONIANZA

LA PRIMA TESTIMONIANZA LA PRIMA TESTIMONIANZA Nonostante che le frequenti emigrazioni ci abbiano impedito di collegare e unire in maniera omogenea i vari nuclei familiari, si può affermare che i Papei vissuti fra la fine del

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore VACCARI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 12 MARZO 2009 Disposizioni per la valorizzazione del Santuario dei SS. Vittore

Dettagli

www.fierasposilainate.it

www.fierasposilainate.it LAINATE LAINATE(MI) 10 11 12 FEBBRAIO 2012 VILLA BORROMEO VISCONTI LITTA www.fierasposilainate.it L Evento La storica ed incantevole Villa Borromeo Visconti Litta di Lainate, ospiterà la seconda edizione

Dettagli

Gazzetta di Reggio. Alla scoperta della biblioteca medica DOMANI IN VIA MIRRI. 16 ottobre 2015 Pagina 14. Gazzetta di Reggio

Gazzetta di Reggio. Alla scoperta della biblioteca medica DOMANI IN VIA MIRRI. 16 ottobre 2015 Pagina 14. Gazzetta di Reggio 16 ottobre 2015 Pagina 14 DOMANI IN VIA MIRRI Alla scoperta della biblioteca medica Domani (ore 16) in viale Murri 7 vi sarà l' opportunità di conoscere il patrimonio scientifico della Biblioteca medica

Dettagli

INTERVENTO DI RIPARAZIONE PALAZZO DEL GOVERNATORE CENTO (FE) RELAZIONE STORICO CRITICA

INTERVENTO DI RIPARAZIONE PALAZZO DEL GOVERNATORE CENTO (FE) RELAZIONE STORICO CRITICA INDICE 1. GENERALITA... 2 1.1. Premessa... 2 2. RELAZIONE STORICA... 2 1 1. GENERALITA 1.1. Premessa La presente relazione illustra l evoluzione storica dell edificio denominato Palazzo del Governatore,

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

SCHEDE IDENTIFICATIVE CON DECRETI DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE

SCHEDE IDENTIFICATIVE CON DECRETI DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE SCHEDE IDENTIFICATIVE CON DECRETI DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE Decreto Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42 o Legge 22 aprile 1941 n. 633 Comune Località Classe Vincolo Tipo Vincolo N Tutela MODENA MONUMENTALE

Dettagli

GRUPPO DI EBREI ADOTTATI

GRUPPO DI EBREI ADOTTATI GRUPPO DI EBREI ADOTTATI Il 15 giugno 2009, pranzai presso la Villa Immacolata a Torreglia (PD), nello stesso tavolo con la signora Alberoni Angelina detta Imelda di Vigodarzere. In quella circostanza

Dettagli

L urbanistica di Segesta è ancora in corso di indagine: sono segnalati alcuni probabili tracciati viari, l area dell agorà e alcune abitazioni.

L urbanistica di Segesta è ancora in corso di indagine: sono segnalati alcuni probabili tracciati viari, l area dell agorà e alcune abitazioni. SEGESTA La città Situata nella parte nord-occidentale della Sicilia, Segesta fu una delle principali città degli Elimi, un popolo di cultura e tradizione peninsulare che, secondo lo storico greco Tucidide,

Dettagli

SCHEDE IDENTIFICATIVE CON DECRETI DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE

SCHEDE IDENTIFICATIVE CON DECRETI DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE SCHEDE IDENTIFICATIVE CON DECRETI DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE Decreto Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42 o Legge 22 aprile 1941 n. 633 Comune Località Classe Vincolo Tipo Vincolo N Tutela MODENA Tre Olmi MONUMENTALE

Dettagli

TOcCARE SUMMER SCHOOL 2015 CASCINA SANT AMBROGIO 15 SECOLI IN CASCINA CORSI SETTIMANALI

TOcCARE SUMMER SCHOOL 2015 CASCINA SANT AMBROGIO 15 SECOLI IN CASCINA CORSI SETTIMANALI Protocollo d intesa con il Comune di Milano SUMMER SCHOOL 2015 CORSI SETTIMANALI 1-27 giugno 6-18 luglio 24 agosto-5 settembre 9.00-12.00 / 13.00-17.00 TOcCARE CASCINA SANT AMBROGIO 15 SECOLI IN CASCINA

Dettagli

Dante Alighieri. Classi seconde. Scuola secondaria Galileo Galilei

Dante Alighieri. Classi seconde. Scuola secondaria Galileo Galilei Dante Alighieri Classi seconde Scuola secondaria Galileo Galilei Dante Alighieri La vita Dante Alighieri nasce a Firenze nel 1265 in questa casa La famiglia appartiene alla piccola nobiltà cittadina La

Dettagli

Lascito Niccolini. presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara

Lascito Niccolini. presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara ART. 1 COSTITUZIONE DELL'ENTE La fondazione denominata "LASCITO NICCOLINI", con sede nella città di Ferrara, presso la locale Fondazione Cassa di Risparmio, trae la suo origine dal testamento pubblico

Dettagli

Benvenuto a questa nuova giornata da passare nell ufficio di mamma e papà promossa dall ateneo di Roma 3. L anno scorso ci siamo divertiti facendo

Benvenuto a questa nuova giornata da passare nell ufficio di mamma e papà promossa dall ateneo di Roma 3. L anno scorso ci siamo divertiti facendo Benvenuto a questa nuova giornata da passare nell ufficio di mamma e papà promossa dall ateneo di Roma 3. L anno scorso ci siamo divertiti facendo delle attività molto interessanti e simpatiche! Anche

Dettagli

Il testo è tratto da: Architettura religiosa in Ortigia di Lucia Acerra stampato nel 1995 da: EDIPRINT Chiesa di san Leonardo o san biagio piazza

Il testo è tratto da: Architettura religiosa in Ortigia di Lucia Acerra stampato nel 1995 da: EDIPRINT Chiesa di san Leonardo o san biagio piazza Il testo è tratto da: Architettura religiosa in Ortigia di Lucia Acerra stampato nel 1995 da: EDIPRINT Chiesa di san Leonardo o san biagio piazza Cavalieri di Malta Posta nella piazzetta dei Cavalieri

Dettagli

Palazzo Cagnola Via Cusani

Palazzo Cagnola Via Cusani 5 5 Lo spazio nel cuore di Milano Per chi desidera vivere la storia di Milano, Palazzo Cagnola offre quest opportunità con esclusivi appartamenti nel cuore della città a pochi passi da piazza del Carmine,

Dettagli

Sposarsi a Bagno a Ripoli

Sposarsi a Bagno a Ripoli Comune di Bagno a Ripoli Sposarsi a Bagno a Ripoli Un territorio unico, tra Firenze e il Chianti. Tre luoghi per rendere indimenticabile il proprio matrimonio. ANTICO SPEDALE DEL BIGALLO Via del Bigallo

Dettagli

Passeggiando per Bagnara. Scuola Secondaria di I Grado San Francesco Bagnara di Romagna Classe III A

Passeggiando per Bagnara. Scuola Secondaria di I Grado San Francesco Bagnara di Romagna Classe III A Passeggiando per Bagnara Scuola Secondaria di I Grado San Francesco Bagnara di Romagna Classe III A A.S. 2014-2015 Presentazione Gli alunni della Classe III - A della S.S. di I grado San Francesco di Bagnara

Dettagli

Centro Culturale Vita e Pace. Quaderno del volontariato culturale

Centro Culturale Vita e Pace. Quaderno del volontariato culturale Centro Culturale Vita e Pace 97 98 Quindicesimo anniversario della fondazione (1999-2014) Domenica 19 ottobre 2014 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore in Borgo Vecchio di Avigliana è stato celebrato il

Dettagli

L UOMO E L ANIMALE: QUALE RAPPORTO?

L UOMO E L ANIMALE: QUALE RAPPORTO? L UOMO E L ANIMALE: QUALE RAPPORTO? A 20 ANNI DALLA L. 281/91 IN MATERIA D ANIMALI D AFFEZIONE E PREVENZIONE DEL RANDAGISMO: IL MEZZO BICCHIERE PIENO sabato 3 ottobre 2009 Città di Piazzola sul Brenta

Dettagli

bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 1 grand prix 2010/2012 nona edizione ninth edition neuvième édition neunte ausgabe

bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 1 grand prix 2010/2012 nona edizione ninth edition neuvième édition neunte ausgabe bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 1 grand prix 2010/2012 nona edizione ninth edition neuvième édition neunte ausgabe bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 2 grand prix 2010-2012 concorso

Dettagli

SABATO 9 marzo 2013. l agorà

SABATO 9 marzo 2013. l agorà SABATO 9 marzo 2013 l agorà Il sodalizio festeggia vent anni di attività culturale NOI per la cultura è il manifesto programmatico che il Circolo Culturale L Agorà ha organizzato in occasione del raggiungimento

Dettagli

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità.

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. Prof.sse Cinque Caterina, Martani Rita, Rossi Francesca V., Sabatini Francesca, Tarsi Stefania Ficana e il re

Dettagli

17 MARZO: Festa dell'unità d'italia Si festeggia il giorno in cui l'italia,150 anni, fa divenne unita. Questa festa si festeggia ogni 50 anni

17 MARZO: Festa dell'unità d'italia Si festeggia il giorno in cui l'italia,150 anni, fa divenne unita. Questa festa si festeggia ogni 50 anni 17 MARZO: Festa dell'unità d'italia Si festeggia il giorno in cui l'italia,150 anni, fa divenne unita. Questa festa si festeggia ogni 50 anni 25 APRILE: FESTA DELLA LIBERAZIONE Si festeggia la liberazione

Dettagli

DA FONDERIA A CASA DELL'ENERGIA

DA FONDERIA A CASA DELL'ENERGIA DA FONDERIA A CASA DELL'ENERGIA Riqualificazione dell' Ex Fonderia Bastanzetti di Arezzo Comune di Arezzo Nel 1889 i Bastanzetti inaugurarono la nuova sede della fonderia di famiglia all'interno del Bastione

Dettagli

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara è ubicata nell'omonima strada del centro storico, così chiamata in quanto era destinata in epoca medievale a luogo di scarico dei

Dettagli

I materiali estratti e lavorati da Toscana Pietra sono pietre arenarie, calcaree e altre tipiche della

I materiali estratti e lavorati da Toscana Pietra sono pietre arenarie, calcaree e altre tipiche della profilo aziendale i la storia La storia di Toscana Pietra inizia nel 1969 quando dopo anni di esperienza nell estrazione di pietra arenaria e calcarea, il signor Urbano Sercecchi fondò un azienda in grado

Dettagli

CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME

CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME 1 CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME Dopo l ottima e significativa collaborazione con il Cedoc (ex Distretto Militare di Milano, ora Centro Documentale) avvenuta ad Ossona (MI) nella primavera scorsa; i due

Dettagli

VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE

VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE L immobile è ubicato nella primissima periferia cittadina in un contesto di alta qualità, con abitazioni circostanti prevalentemente

Dettagli

Hospitalite Notre Dame de Lourdes

Hospitalite Notre Dame de Lourdes IL FINE DELL'AMORE è IL SERVIZIO Hospitalite Notre Dame de Lourdes L HOSPITALITÉ NOTRE DAME DI LOURDES È UN ASSOCIAZIONE DI FEDELI IN CRISTO L Hospitalité Notre Dame di Lourdes è un associazione di volontariato

Dettagli

Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE

Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE Comune di Rieti Provincia di Rieti REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DEL GONFALONE, DELLA FASCIA TRICOLORE E DELLE BANDIERE Emendato ed approvato con delibera del Consiglio comunale n. 19 del 25/02/2009 1

Dettagli

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO 1 Argomento FASE STORICA 1 FASE : La prima colonia marina di Ostia nacque nel 1916, su progetto dell'architetto

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

Abitare e lavorare in centro a Salsomaggiore. residenziale e commerciale

Abitare e lavorare in centro a Salsomaggiore. residenziale e commerciale Abitare e lavorare in centro a Salsomaggiore residenziale e commerciale Nel pieno centro di Salsomaggiore, di fianco alle Terme Berzieri, fu prima convento dei Frati Serviti e poi Grande Albergo residenziale

Dettagli

P. 3 e 4. P. 5 a 8. P. 9 e 10. P. 11 a 18. P. 19 e 20. Palazzo Mezzanotte. P. 21 a 23. Indice: Cenni storici: le prime sedi della Borsa

P. 3 e 4. P. 5 a 8. P. 9 e 10. P. 11 a 18. P. 19 e 20. Palazzo Mezzanotte. P. 21 a 23. Indice: Cenni storici: le prime sedi della Borsa Indice: Palazzo Mezzanotte Cenni storici: le prime sedi della Borsa Documenti e Obbligazioni del XIX secolo Palazzo Mezzanotte nel 1932 Sala delle Grida durante le contrattazioni a chiamata Piano interrato

Dettagli

Progetto di massima per la valorizzazione e la promozione del turismo religioso nella Regione Basilicata:

Progetto di massima per la valorizzazione e la promozione del turismo religioso nella Regione Basilicata: Progetto di massima per la valorizzazione e la promozione del turismo religioso nella Regione Basilicata: Predisposto da Don Pierluigi Vignola e Patrizio Pinnarò Introduzione Il turismo religioso in Regione

Dettagli

L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA

L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA Beni culturali SCHEDA DI DOCUMENTAZIONE N 13 L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA Posizione Si trova in contrada Omerelli, all estremità nord del centro storico di San Marino. Epoca Risale ai secoli XVI e XVII.

Dettagli

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago Comune di Cavriago MULTIPLO - Centro Cultura Cavriago - via della Repubblica, 23 cap 42025 Cavriago (RE) tel. 0522/373466 fax 0522/373463 multiplo@comune.cavriago.re.it www.comune.cavriago.re.it/multiplo

Dettagli

NAZIONI UNITE PER LA PACE

NAZIONI UNITE PER LA PACE ALLEGATO 1 BANDO DI CONCORSO NAZIONI UNITE PER LA PACE INDETTO DAL MINISTERO DELLA DIFESA, CON LA COLLABORAZIONE DEL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA, APERTO AGLI STUDENTI DELLE

Dettagli

(Provincia di Reggio Calabria) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

(Provincia di Reggio Calabria) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI TAURIANOVA (Provincia di Reggio Calabria) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del C.C. n 5 del 23.01.2016 Indice generale Art. 1 Oggetto

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico M. Buonarroti - Trento Consulta dei Genitori a.s. 2014/2015 ---------------------------------------

Istituto Tecnico Tecnologico M. Buonarroti - Trento Consulta dei Genitori a.s. 2014/2015 --------------------------------------- VERBALE del 07/11/2014 In seguito a regolare convocazione da parte della Presidente con lettera del 18/11/2014, il giorno 05/12/2014 alle ore 18:00, nell Aula magna dell I.T.T. Michelangelo Buonarroti

Dettagli

Le dimore dei marchesi Arconati nell'ottocento

Le dimore dei marchesi Arconati nell'ottocento Le dimore dei marchesi Arconati nell'ottocento a cura di Patrizia Ferrario In occasione della giornata di studi Lettere di liberta'.costanza Arconati Trotti Bentivoglio (biblioteca A. Manzoni, Trezzo sull'adda

Dettagli

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI 1 MUSEI CAPITOLINI Le collezioni dei Musei Capitolini - itinerario - La Pinacoteca Capitolina - Il Tabularium e la Galleria Lapidaria - Il Palazzo dei Conservatori - Mito e storia nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

VIA MILANO. Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale.

VIA MILANO. Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale. VIA MILANO Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale. 2005 Via Milano La via è dedicata alla città di Milano, capoluogo

Dettagli

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE Gli Italiani vogliono essere indipendenti. Gli Italiani cercano di liberarsi dagli austriaci e dagli amici degli austriaci. Questo periodo si chiama RISORGIMENTO. Gli

Dettagli

STATUTO CON SEDE IN VENEZIA. Carattere, scopo, sede e mezzi della Deputazione. Art. 2. La Deputazione ha personalità giuridica e sede in Venezia.

STATUTO CON SEDE IN VENEZIA. Carattere, scopo, sede e mezzi della Deputazione. Art. 2. La Deputazione ha personalità giuridica e sede in Venezia. STATUTO DELLA DEPUTAZIONE DI STORIA PATRIA PER LE VENEZIE CON SEDE IN VENEZIA Carattere, scopo, sede e mezzi della Deputazione Art. 1. La Deputazione di storia patria per le Venezie è un associazione che

Dettagli

La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole

La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole dimensioni su un supporto rigido fino alla sua completa

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it La dolce

Dettagli

www.abitarepesciastorica.it Pescia Storica Abitare Abitare

www.abitarepesciastorica.it Pescia Storica Abitare Abitare www.abitarepesciastorica.it Lo straordinario recupero di un pezzo di storia di Pescia. Il palazzo si trova nel centro storico di Pescia. Ubicato in una posizione particolarmente felice, gode di scorci

Dettagli

BUGGIANO CASTELLO. Premesso che il Comune di Buggiano ha stipulato in data. 9/05/2002 convenzione di rep.3474 con l Associazione culturale

BUGGIANO CASTELLO. Premesso che il Comune di Buggiano ha stipulato in data. 9/05/2002 convenzione di rep.3474 con l Associazione culturale CONVENZIONE PER LE ATTIVITA SVOLTE IN COLLABORAZIONE CON L ASSOCIAZIONE CULTURALE BUGGIANO CASTELLO Premesso che il Comune di Buggiano ha stipulato in data 9/05/2002 convenzione di rep.3474 con l Associazione

Dettagli

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi

Mythos: dei ed eroi nelle sculture antiche della Galleria degli Uffizi Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze SEZIONE DIDATTICA 2011 Schede

Dettagli

PALAZZO MOLIN VENEZIA Scheda Immobile

PALAZZO MOLIN VENEZIA Scheda Immobile PALAZZO MOLIN VENEZIA Scheda Immobile INTRODUZIONE Tirrenia di Navigazione S.p.A. in amministrazione straordinaria, è proprietaria dell immobile denominato Palazzo Molin situato nel centro storico di Venezia,

Dettagli

DELL ARCHITETTURA GRECA

DELL ARCHITETTURA GRECA GLI ORDINI DELL ARCHITETTURA GRECA APPUNTI SCHIZZI E COMPOSIZIONI DI. Anno scolastico 2013/2014 Classe I media Arte e Immagine Prof.ssa Giuditta Niccoli 1 Gli stili o ordini dell architettura greca sono

Dettagli

Il centro storico di Castellaneta

Il centro storico di Castellaneta Il centro storico di Castellaneta La parte più antica di Castellaneta si trova sul punto più alto, il colle Archinto (241 metri s. l. m.) ed è circondato da due lati dalla gravina. Il centro storico mantiene

Dettagli

CLUB HOUSE. REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dal 1 maggio 2014) NORME GENERALI

CLUB HOUSE. REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dal 1 maggio 2014) NORME GENERALI CLUB HOUSE REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dal 1 maggio 2014) NORME GENERALI Si ricordano le regole generali da applicare sempre e in ogni luogo : E obbligatoria

Dettagli

Comune di Lecce REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Comune di Lecce REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Lecce REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 15 DEL 15 FEBBRAIO 2013 Indice Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento Art 2

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI ASCIANO - PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 79 del 28 Ottobre 2014) Art. 1 - Oggetto Art.

Dettagli

PETRARCA 20 LA MAGIA DI IERI INCONTRA LA TECNOLOGIA DI OGGI

PETRARCA 20 LA MAGIA DI IERI INCONTRA LA TECNOLOGIA DI OGGI P REATR R PET C AA2 R 0 CA 20 P PETRARCA 20 LA MAGIA DI IERI INCONTRA LA TECNOLOGIA DI OGGI IL PROGETTO Petrarca 20 nasce da un armoniosa unione tra classicità e design. Inizialmente opificio con abitazione

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

UNITÀ ABITATIVA SITA IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala B, piano terra, int.1

UNITÀ ABITATIVA SITA IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala B, piano terra, int.1 UNITÀ ABITATIVA SITA IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala B, piano terra, int.1 E BOX AUTO SITO IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala B, piano terra, n.2 2. DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELLE UNITÀ

Dettagli

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche

Dopo il Neorealismo anni 60 neorealismo esaurimento trasformazioni economiche sociali culturali boom economico mass media nuove problematiche Dopo il Neorealismo Intorno agli anni 60 del XX secolo il neorealismo in Italia conosce un naturale esaurimento viste le profonde trasformazioni economiche ma anche sociali e culturali: il boom economico,

Dettagli

Dall area del Grande Palazzo proviene una colonna romana del II secolo d.c.

Dall area del Grande Palazzo proviene una colonna romana del II secolo d.c. GRANDE PALAZZO Palatium Magnum Il Grande o Sacro Palazzo fu impiantato dall imperatore Costantino (324-337). Come modello fu assunto il Palazzo di Diocleziano a Spalato. Si estendeva per 100.000 mq fra

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE CONCORSO A.N.P.I. IC S.P. DAMIANO Scuola secondaria di 1 grado Classe: 3^C Insegnante: Anita Vitali Discipline: Italiano e Storia Abbiamo colto l occasione offerta da questo concorso per affrontare lo

Dettagli

Una Casa TUTTa per Te

Una Casa TUTTa per Te Casa Museo Milano Eventi Speciali Una Casa TUTTa per Te Il Museo Bagatti Valsecchi Una delle Case Museo più importanti e meglio conservate d Europa, ispirata ai palazzi signorili del Cinquecento lombardo,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

PALAZZO PEPOLI BENTIVOGLIO

PALAZZO PEPOLI BENTIVOGLIO PALAZZO PEPOLI BENTIVOGLIO ZOLA PREDOSA - BOLOGNA il complesso La villa e le pertinenze Il complesso di Palazzo Bentivoglio, antica nobilissima residenza di campagna costruita tra la fine del XV e l inizio

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE EDIFICI ADIBITI ALLA CELEBRAZIONE. Palazzo Comunale. Palazzo Tozzoni.

CITTÀ DI IMOLA LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE EDIFICI ADIBITI ALLA CELEBRAZIONE. Palazzo Comunale. Palazzo Tozzoni. LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE EDIFICI ADIBITI ALLA CELEBRAZIONE La celebrazione dei matrimonio civile può avvenire in GIORNATE e ORARI da concordare con l Ufficiale di Stato Civile. E possibile

Dettagli

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 I PERCORSI IL BAGNO DI UGOLINO --------------------------------------- SCUOLA DELL INFANZIA 3-5 ANNI LA FORESTA DEI COCCODRILLI

Dettagli

turismo HOTEL DESIGN RHEX RIMINI d Italia CITTÀ D ARTE E TURISMO COME SUPERARE LA STAGIONALITÀ INCREMENTARE LE VENDITE Dossier Hotel Hub Marketing

turismo HOTEL DESIGN RHEX RIMINI d Italia CITTÀ D ARTE E TURISMO COME SUPERARE LA STAGIONALITÀ INCREMENTARE LE VENDITE Dossier Hotel Hub Marketing turismo d Italia N. 7 Febbraio 2013 LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI Dossier CITTÀ D ARTE E TURISMO Hotel Hub COME SUPERARE LA STAGIONALITÀ SPECIALE RHEX RIMINI Marketing INCREMENTARE

Dettagli

RESTAURI EDILIZI E RIQUALIFICAZIONE DELL ESISTENTE

RESTAURI EDILIZI E RIQUALIFICAZIONE DELL ESISTENTE RESTAURI EDILIZI E RIQUALIFICAZIONE DELL ESISTENTE La maggior parte degli edifici, in Italia, sono stati costruiti negli anni 60 e 70, per cui attualmente, come è possibile osservare dalla tabella sotto

Dettagli

Statuto dell Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Brindisi

Statuto dell Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Brindisi dell Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Brindisi COSTITUZIONE E FINALITA Statuto ARTICOLO 1. Denominazione e scopi 1.1 - Si costituisce fra i Dottori Commercialisti che aderiscono

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

La reggia di Versailles

La reggia di Versailles La reggia di Versailles LA STORIA La reggia di Versailles (in francese château de Versailles) è un'antica residenza reale dei Borbone di Francia. La città di Versailles è nata dalla scelta di questo luogo

Dettagli

REDENTORE 2015 LA PACE È UNA QUESTIONE DI EDUCAZIONE

REDENTORE 2015 LA PACE È UNA QUESTIONE DI EDUCAZIONE REDENTORE 2015 LA PACE È UNA QUESTIONE DI EDUCAZIONE VENERDI 17 LUGLIO ore 15,00 accoglienza a San Simeon, la chiesa di fronte alla stazione di Santa Lucia ore 17,00 spostamento alla Scuola Grande di San

Dettagli

I VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DI SANT ANGELO LODIGIANO

I VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DI SANT ANGELO LODIGIANO I VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DI SANT ANGELO LODIGIANO La storia dei Pompieri di S. Angelo ha inizio, quando i Comuni hanno avuto il compito di organizzare e gestire il servizio antincendio. I primi documenti

Dettagli

Palazzo di Cnosso XV secolo a.c.

Palazzo di Cnosso XV secolo a.c. Palazzo di Cnosso XV secolo a.c. L isola di Creta è una immensa cittadella con il tempio incorporato nel palazzo circondata dal mare che la cingeva come un invalicabile fossato. Nel palazzo di Minosse

Dettagli