Atto /D /07/2010 DIR. GEN. SICUREZZA E SOLIDARIETA' SOCIALE 7202

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Atto 7202.2010/D.00529 08/07/2010 DIR. GEN. SICUREZZA E SOLIDARIETA' SOCIALE 7202"

Transcript

1 DIPARTIMENTO SALUTE,SICUREZZA E SOLIDARIETA' SOCIALE,SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DIR. GEN. SICUREZZA E SOLIDARIETA' SOCIALE /D /07/2010 AVVISO PUBBLICO di selezione comparativa per il conferimento ad esperti di due incarichi di consulenza ed assistenza tecnica per l attuazione dei programmi concernenti l Osservatorio dei Prezzi, dei Servizi e delle Tecnologie nel settore della Sanità (OPT) ed il progetto della rete regionale degli acquisti del SSR presso il Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità, approvazione graduatoria. Impegno Bilancio UPB Capitolo Importo Euro Prenotazione Anno Impegno Perente Liquidazione Bilancio UPB Capitolo Importo Euro Impegno Data Registrazione Bilancio UPB Capitolo Importo Euro Impegno Data 1 X Pagina 1 di 4

2 IL DIRIGENTE GENERALE VISTA la D.G.R. n. 11/98 con cui sono stati individuati gli atti rientranti in via generale nella competenze della Giunta Regionale; VISTE la D.G.R. n. 1148/05 e la D.G.R. n. 1380/05 relative alla denominazione e configurazione dei Dipartimenti Regionali; VISTA la D.G.R. n. 2017/05 con cui sono state individuate le strutture dirigenziali ed è stata stabilita la declaratoria dei compiti alle medesime assegnati; VISTA la D.G.R. n. 637 del 3/5/2006 avente ad oggetto: Modifica della D.G.R. n del 13/12/2004 Disciplina dell iter procedurale delle proposte di deliberazione della Giunta Regionale e dei provvedimenti di impegno e liquidazione della spesa, successivamente modificata dalla D.G.R. 539/2008; VISTA la Determinazione del Dirigente Generale n. 229 del 09/03/2010 con la quale si è proceduto all approvazione dell AVVISO PUBBLICO di selezione comparativa per il conferimento ad esperti di due incarichi di consulenza ed assistenza tecnica per l attuazione dei programmi concernenti l Osservatorio dei Prezzi, dei Servizi e delle tecnologie nel settore della Sanità (OPT) ed il progetto della rete regionale degli acquisti del SSR presso il Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità ; DATO ATTO che all art. 7 c.1 del sopracitato Avviso si prevede che : la selezione dei candidati sarà effettuata sulla base di una valutazione comparativa dei curricula e di un successivo colloquio mirato a valutare le competenze tecnico-professionali e le capacità relazionali e motivazionali ovvero forme di accertamento delle professionalità in relazione al contenuto e alle finalità del progetto, secondo i criteri specificati, affidati ad una Commissione nominata con Determina del Direttore Generale del Dipartimento Salute, Sicurezza, Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona ed alla Comunità ; CONSIDERATO che con D.D. 350 /2010 è stata costituita la suddetta Commissione, per il prosieguo delle attività di valutazione comparativa dei curricula dei candidati ammessi e per le successive fasi di svolgimento dell Avviso di che trattasi, VISTO il verbale, approvato e sottoscritto dalla suddetta Commissione, relativo alla seduta del 29/06/2010 per la valutazione dei titoli e dei curricula relativi alle domande dei candidati; CONSIDERATA la graduatoria dei candidati in possesso della laurea in ingegneria con iscrizione all albo ed esperienza almeno annuale nella P.A per attività connesse ed inerenti la valutazione e gestione delle tecnologie biomediche, in esito alla procedura di valutazione comparativa dei titoli e dei curricula; VISTO il punteggio dei candidati che hanno presentato la domanda, così determinato: Pagina 2 di 4

3 1. Casino Daniela punti Sassano Sergio punti Rubino Luca- punti 46 CONSIDERATO che si ritiene di procedere al conferimento di due incarichi di collaborazione coordinata e continuativa da utilizzare per la realizzazione delle attività di cui all Avviso sopracitato; PRESO ATTO che si sono collocati al primo ed al secondo posto i candidati Casino Daniela punti 80 e Sassano Sergio punti 75. Per tutto quanto premesso: DETERMINA Di individuare nelle persone dell Ing. Casino Daniela ed Ing. Sassano Sergio collocati rispettivamente al primo ed al secondo posto in graduatoria, i soggetti destinatari degli incarichi di collaborazione coordinata e continuativa per la realizzazione delle attività: ATTIVITA Osservatorio OPT beni-servizi-tecnologie - Realizzazione della Rete Regionale degli acquisti del SSR DURATA 24 mesi Di rinviare a successivi atti tutti gli adempimenti conseguenti; Di pubblicare il presente atto sul sito del Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità; Di individuare nel responsabile del procedimento Dott.ssa Bellitto Maria Antonietta; Di approvare lo schema di contratto allegato alla presente che ne costituisce parte integrante e sostanziale. Antonio Altieri Pietro Quinto Pagina 3 di 4

4 AVVISO PUBBLICO di selezione comparativa per il conferimento ad esperti di due incarichi di consulenza ed assistenza tecnica per l attuazione dei programmi concernenti l Osservatorio dei Prezzi, dei Servizi e delle Tecnologie nel settore della Sanità (OPT) ed il progetto della rete regionale degli acquisti del SSR presso il Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità, approvazione graduatoria. Anna Roberti 09/07/2010 Pagina 4 di 4

5 Elenco Firme del provvedimento n /D del 08/07/2010 Numero Certificato: 04239D Rilasciato a: SN=ALTIERI, G=ANTONIO, CN=ALTIERI/ANTONIO/LTRNTN59M28G942M/ , O=REGIONE BASILICATA/ , C=IT Valido da: 05/05/ fino a: 05/05/ documento firmato il : 08/07/2010 Numero Certificato: 035AC9 Rilasciato a: SN=QUINTO, G=PIETRO, CN=QUINTO/PIETRO/QNTPTR62M08F399T/ , O=REGIONE BASILICATA/ , C=IT Valido da: 26/02/ fino a: 26/02/ documento firmato il : 08/07/2010 Numero Certificato: 0662D6 Rilasciato a: SN=ROBERTI, G=ANNA, CN=ROBERTI/ANNA/RBRNNA53S65F495D/ , O=REGIONE BASILICATA/ , C=IT Valido da: 08/02/ fino a: 08/02/ documento firmato il : 09/07/2010

6 REGIONE BASILICATA Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale Servizi alla Persona e alla Comunità Contratto individuale di collaborazione per l attuazione dei programmi concernenti l osservatorio dei prezzi, dei servizi e delle tecnologie nel settore della Sanità (OPT) ed il progetto realizzazione della rete regionale degli acquisti del S.S.R. L anno., il giorno del mese di, presso la sede del Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità, sita in Potenza, alla via Vincenzo Verrastro n. 9; tra la Regione Basilicata, C.F , in persona del Dirigente Generale del Dipartimento., nato a.. il, domiciliato per la carica presso la sede del Dipartimento, a tanto autorizzato con D.G.R. n...; e il Dott. Ing..., nato a.. il.. e residente a., in via, C.F. ; si conviene e stipula quanto segue. ART. 1 La Regione Basilicata (di seguito denominata Regione), come innanzi rappresentata, affida al Dott. Ing. (di seguito denominato Collaboratore), l incarico di collaborazione per la l attuazione dei programmi concernenti l osservatorio dei prezzi, dei servizi e delle tecnologie nel settore della Sanità (OPT) ed il progetto realizzazione della rete regionale degli acquisti del S.S.R.. L incarico comprende in particolare le seguenti attività:

7 o supporto al Dipartimento regionale in materia di HTA (Health Technolgy Assessment) con formulazione di pareri e rapporti in materia di tecnologie biomediche e sanitarie di interesse regionale; o supporto per l implementazione ed il funzionamento a regime della Rete regionale degli acquisti del SSR di cui alle DDGR n. 139/2010 e n.329/2008 ed in relazione alle attività di cui all accordo di collaborazione del tra il Ministero dell Economia e delle Finanze, la Consip e la Regione Basilicata; o supporto alle attività dell Osservatorio Prezzi, Servizi e Tecnologie (OPT) di cui alla DGR n.1524/2002 e s.m.i. e predisposizione di linee guida per i flussi informativi oggetto di rilevazione e monitoraggio; o supporto alle unioni d'acquisto tra le Aziende Sanitarie regionali ed all esercizio delle funzioni di centrale di committenza in attuazione delle DDGR n. 139/2010 e n.329/2008 e della convenzione Regione-CONSIP-MEF del ; o supporto alle attività di rilevazione, ai flussi informativi ed alla tenuta ed utilizzo delle banche dati relativi agli approvvigionamento del settore sanitario oggetto di monitoraggio ed analisi, in coordinamento con il Sistema Informativo del SSR ed in raccordo con i progetti interregionali a cui ha aderito la Regione; o supporto all attività di cooperazione con le Aziende Sanitarie e con gli Osservatori di altre regioni ed il Ministero nelle aree di competenza dell OPT in materia di flussi informativi e degli strumenti di razionalizzazione degli approvvigionamenti del settore sanitario; o validazione, analisi e realizzazione dei rapporti relativi agli eventi di acquisto di beni, servizi e tecnologie; o supporto alla redazione di linee guida specifiche per la gestione dei processi e delle procedure (ai sensi del D.Lgs.n.163/06) di approvvigionamento di beni, servizi e tecnologie e di documentazione standard (schemi di bandi, lettere di invito, capitolati, etc.); o supporto alla redazione di linee guida per la gestione e l esecuzione delle attività di manutenzione delle tecnologie sanitarie; o assistenza tecnica e supporto alla progettazione delle procedure unificate in materia di acquisto di beni e servizi da parte delle Aziende Sanitarie tramite unioni di acquisto e del progetto di sperimentazione della delega di funzioni di centrale di committenza ai sensi dell art.33 D.Lgs.n.163/2006, in condizioni di collegamento e coerenza con il realizzando sistema a rete delle centrali di acquisto in attuazione dell Accordo Stato-Regioni del , alla sperimentazione di strumenti di commercio elettronico, alla formazione degli operatori per l implementazione delle procedure;

8 o supporto alla redazione di linee guida e supporto tecnico-scientifico ed operativo per l introduzione e la gestione della diffusione dell innovazione tecnologica nel settore sanitario. ART. 2 L incarico è conferito con decorrenza dal. e scadenza al. È in facoltà della Regione disporre alla scadenza l eventuale proroga del contratto in caso di successivo prolungamento dei tempi di realizzazione del progetto. Il contratto si intende comunque risolto automaticamente al momento della realizzazione del progetto di cui all art.1, anche se anteriore rispetto alla scadenza innanzi prevista, come pure nel caso di successiva riduzione, per qualsiasi ragione, del progetto o del programma di lavoro. Il rapporto rimane sospeso, senza erogazione di corrispettivo, in caso di assenza e/o mancata prestazione da qualsiasi causa determinata. Ove dovuta ad infortunio o malattia, essa è documentata da certificazione medica. È in facoltà della Regione recedere dal contratto qualora la sospensione e/o la mancata prestazione si protrae per un periodo superiore a trenta giorni lavorativi. L assenza e/o la mancata prestazione, da qualsiasi causa determinata, non incide sulla durata del contratto che resta comunque fissata a termini dei commi che precedono. La sede di lavoro è l Ufficio Risorse Finanziarie ed investimenti del sistema salute (cod. 72AC ) presso il Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità. I rapporti amministrativi, funzionali ed economici, scaturenti dal presente incarico sono assicurati dal Dirigente pro-tempore dell Ufficio Risorse Finanziarie ed investimenti del sistema salute o da un suo delegato. ART. 3 La prestazione è resa in via coordinata e continuativa, senza vincolo di subordinazione. Nello svolgimento delle attività di cui al presente contratto, il Collaboratore organizzerà il proprio lavoro in regime di autonomia in funzione della migliore realizzazione degli obiettivi del progetto di cui all art. 1, tenendo comunque conto delle scansioni temporali dell attività da svolgere, raccordandosi in ogni caso con il Dirigente dell Ufficio Risorse Finanziarie ed investimenti del sistema salute (cod 72AC) ed assicurando la presenza presso la sede di lavoro per il tempo necessario a garantire il raggiungimento degli obiettivi connessi all attuazione del su citato progetto. L incarico è personale e non può essere affidato ad altri. La sottoscrizione del presente contratto comporta, a carico del Collaboratore, l obbligo di riservatezza sui documenti, dati ed informazioni di cui venga a conoscenza nell espletamento della prestazione. Il risultato dell attività svolta dal Collaboratore nell ambito dell incarico conferitogli ed

9 ogni diritto di qualsiasi natura sono e restano acquisiti in piena e definitiva proprietà alla Regione, che avrà il diritto di utilizzarli anche in altre forme o modalità, o di cederli in tutto o in parte a terzi, senza dovergli corrispondere ad alcun titolo, oltre il compenso espressamente fissato nel presente contratto. Ai fini dello svolgimento delle attività oggetto del presente incarico, il Collaboratore ha facoltà di avvalersi delle strumentazioni, anche informatiche, in dotazione ai predetti locali, usando la diligenza e la cautela necessarie al corretto uso delle stesse. Il Collaboratore, compatibilmente con gli impegni assunti con il presente contratto, può effettuare eventuali prestazioni a favore di terzi non configurando il rapporto di collaborazione coordinata e continuativa l obbligo di esclusività, laddove non sussista conflitto oggettivo con le prestazioni oggetto del presente incarico e fatto salvo in ogni caso l obbligo della riservatezza. ART. 4 Il compenso per le prestazioni rese ai sensi degli articoli precedenti è fissato in.. (../00) lordi annui complessivi. Il compenso è da intendersi al lordo dei contributi previdenziali ed assicurativi previsti dalla legislazione vigente a carico del Collaboratore e delle ritenute fiscali di legge, con esclusione degli oneri previdenziali e fiscali previsti a carico del committente. Il compenso è strettamente collegato alla effettività della prestazione e sarà erogato con cadenza mensile posticipata sulla base di relazione mensile dell attività svolta redatta a cura del Collaboratore, munita del parere tecnico di conformità a firma del Dirigente Generale committente o di un suo delegato. Per il trattamento fiscale, contributivo e previdenziale si farà riferimento alle norme dettate in materia dalla legislazione nazionale relativamente ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa. Per le trasferte fuori sede che si rendessero necessarie per lo svolgimento delle attività di cui al presente contratto, preventivamente autorizzate dal Dirigente Generale committente o da un suo delegato, il rimborso delle relative spese è riconosciuto nei limiti e con le modalità ammessi per il personale regionale delle categorie, ed in ogni caso, previa acquisizione della documentazione in originale dimostrativa delle spese di vitto, di alloggio e di trasporto, sostenute nel corso della missione. Le missioni svolte non danno diritto al riconoscimento né di indennità forfetarie né di diarie. ART. 5 La Regione, a mezzo del Dirigente conferente l incarico, verifica in ogni momento l adeguatezza dell attività prestata dal Collaboratore. La valutazione e la verifica dell attività svolta avverrà sulla base dei rapporti mensili di cui al precedente art. 4.

10 Ogni accertata inadempienza delle obbligazioni di cui al presente contratto nonché l accertata inadeguatezza od inefficienza nello svolgimento della prestazione, valutata dal Dirigente committente, determina la risoluzione del contratto con tutti gli effetti e conseguenze di legge, ivi compresa la mancata corresponsione del compenso. In caso di inadempimento, o di prestazione in tutto o in parte insoddisfacente, il Dirigente committente diffida il collaboratore inadempiente ad integrare i risultati entro un termine non superiore a trenta giorni con dichiarazione che, decorso inutilmente detto termine, il contratto si intenderà risolto. Decorso il termine assegnato senza che la prestazione sia stata adempiuta, il contratto è risolto di diritto. Il Collaboratore potrà recedere dal rapporto dandone preavviso scritto di trenta giorni all altra parte mediante lettera raccomandata a.r. o comunque mediante atto scritto avente data certa. All atto della cessazione del rapporto, per qualsiasi causa, la Regione non corrisponderà al Collaboratore alcuna somma, indennizzo, buonuscita o altra indennità comunque ricollegabile, anche indirettamente, alla cessazione del rapporto di collaborazione. In tutti i casi di cessazione anticipata del contratto, il Collaboratore avrà diritto al compenso in misura corrispondente alle prestazioni già eseguite e non ancora pagate alla data di cessazione del rapporto. ART. 6 Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente contratto si fa riferimento alle disposizioni vigenti in materia di rapporti lavorativi senza vincolo di subordinazione. Le spese di regolarizzazione fiscale del presente contratto sono a carico del Collaboratore incaricato, senza diritto a rivalsa. Letto, approvato e sottoscritto. Il Dirigente Generale Il Collaboratore

11 Il/la sottoscritto Dott. Ing..., ai sensi e per gli effetti dell art c.c., dichiara di aver preso conoscenza e di accettare pienamente le condizioni di cui all art. 2 e 5. Ai sensi e per gli effetti degli artt. 47 e 76 D.P.R. n. 445/2000, dichiara altresì sotto la propria responsabilità di non avere rapporti di lavoro alle dipendenze di altra pubblica amministrazione, di non trovarsi in situazioni di incompatibilità con i compiti di cui al presente incarico, e di impegnarsi, per tutta la durata dell incarico, ad una condotta idonea ad evitare l insorgere di conflitto di interessi. La presente clausola viene letta, confermata e sottoscritta. Dott. Ing. Potenza,

12

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ASSISTENZA OSPEDALIERA, EMERGENZA-URGENZA, RICERCA E FORMAZIONE N. 46/RAO DEL 27/11/2013 IL DIRIGENTE DELLA

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ASSISTENZA OSPEDALIERA, EMERGENZA-URGENZA, RICERCA E FORMAZIONE N. 46/RAO DEL 27/11/2013 IL DIRIGENTE DELLA 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ASSISTENZA OSPEDALIERA, EMERGENZA-URGENZA, RICERCA E FORMAZIONE N. 46/RAO DEL 27/11/2013 Oggetto: Progetto Europeo IROHLA - Conferimento incarico di Co.Co.Co. IL DIRIGENTE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU53 31/12/2014

REGIONE PIEMONTE BU53 31/12/2014 REGIONE PIEMONTE BU53 31/12/2014 Codice A19000 D.D. 22 dicembre 2014, n. 45 Collaborazione coordinata e continuativa altamente qualificata con profilo tecnico nell'ambito del Progetto europeo "2020Together".

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. partecipazione della Regione Basilicata alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Stato-Regioni e Conferenza Unificata

AVVISO PUBBLICO. partecipazione della Regione Basilicata alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Stato-Regioni e Conferenza Unificata AVVISO PUBBLICO Avviso di selezione comparativa per il conferimento a 1 esperto di un incarico di consulenza specialistica per il supporto all attività - amministrativa- istituzionale connessa alla partecipazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 50 INCARICHI DI ASSISTENZA TECNICA SPECIALISTICA PER L ATTUAZIONE DEL PO FESR BASILICATA

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 50 INCARICHI DI ASSISTENZA TECNICA SPECIALISTICA PER L ATTUAZIONE DEL PO FESR BASILICATA AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 50 INCARICHI DI ASSISTENZA TECNICA SPECIALISTICA PER L ATTUAZIONE DEL PO FESR BASILICATA 2007/2013. L Autorità di Gestione VISTO il Programma Operativo

Dettagli

Requisiti specifici di ammissione, da possedere alla data di scadenza del presente avviso

Requisiti specifici di ammissione, da possedere alla data di scadenza del presente avviso INDIZIONE AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N.1 INCARICO LIBERO PROFESSIONALE DI MEDICO PSICHIATRA, PER LA DURATA DI MESI DODICI, DA ASSEGNARE AL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE

Dettagli

Atto 7502.2013/D.01578 28/11/2013 DIR. GEN. AMBIENTE E TERRITORIO 7502 G49D11000170006

Atto 7502.2013/D.01578 28/11/2013 DIR. GEN. AMBIENTE E TERRITORIO 7502 G49D11000170006 DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITA' DIR. GEN. AMBIENTE E TERRITORIO 7502 7502.2013/D.01578 28/11/2013 G49D11000170006 D.D. 1745/2012 e ss.mm.: D.G.R. n. 2014 del 30/11/2010

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE A PROGETTO D. Lgs. 276/03, artt. 61-69 TRA

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE A PROGETTO D. Lgs. 276/03, artt. 61-69 TRA CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE A PROGETTO D. Lgs. 276/03, artt. 61-69 TRA Il Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare, di seguito indicato come CoNISMa,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA. Art. 1 Oggetto

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA. Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA Art. 1 Oggetto 1. Il presente Regolamento disciplina l affidamento di incarichi a personale esterno all Ateneo così come previsto

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE PER L INCARICO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO PER LE ATTIVITA DI SUPPORTO ALL UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE PER L INCARICO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO PER LE ATTIVITA DI SUPPORTO ALL UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITA CONTRATTO DI PRESTAZIONE PER L INCARICO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO PER LE ATTIVITA DI SUPPORTO ALL UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITA L anno duemiladodici, addì del mese di novembre, in Foggia, nella

Dettagli

SCHEMA DISCIPLINARE INCARICO

SCHEMA DISCIPLINARE INCARICO 1 SCHEMA DISCIPLINARE INCARICO Allegato B) COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Area Cultura e Sport Civici Musei di Storia ed Arte Rep./Racc. n Prot. n OGGETTO: Contratto di collaborazione

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO. Sottoscritto in data da e tra

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO. Sottoscritto in data da e tra CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO Sottoscritto in data da e tra Università di Trento con sede in Trento, Via Belenzani n. 12, codice fiscale

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO, LA TENUTA E L AGGIORNAMENTO DEL NUOVO ALBO DEGLI ESPERTI E DEI COLLABORATORI DI AGENAS E PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI. DISPOSIZIONI

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO Reg. Inc. n. Pordenone, lì CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO INFORMATICO ALL ATTIVITÀ DI ESTRAPOLAZIONE, ELABORAZIONE E MONITORAGGIO STATISTICO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO D.R. N. 688 DEL 10/12/2007 (sostituisce il testo emanato con D.R. n. 449 del 06/09/2007.) REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO CAPO I Art. 1 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE Sottoscritto in data da e tra

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE Sottoscritto in data da e tra CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE Sottoscritto in data da e tra Università di Trento con sede in Trento, Via Belenzani n. 12, codice fiscale e partita IVA 00340520220, rappresentata dal dr. nato

Dettagli

In ordine alla durata, si prendono in considerazione le due ipotesi previste dall art. 62, lett. a) del d. lgs. n. 276/2003.

In ordine alla durata, si prendono in considerazione le due ipotesi previste dall art. 62, lett. a) del d. lgs. n. 276/2003. Nota esplicativa dello schema di contratto a progetto Lo schema di contratto di collaborazione coordinata e continuativa a progetto prevede, nell ambito delle singole clausole, alcune soluzioni alternative

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS TRASPORTOS ASSESSORATO DEI TRASPORTI

ASSESSORADU DE SOS TRASPORTOS ASSESSORATO DEI TRASPORTI Avviso pubblico di selezione per titoli e colloquio per il conferimento di n. 2 incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, di cui n. 1 con il profilo amministrativo e n. 1 con il profilo tecnico,

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012)

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012) CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012) Tra le sottoscritte parti: denominazione azienda con Sede legale a e Sede

Dettagli

UNIONE DI COMUNI VALDEMONE

UNIONE DI COMUNI VALDEMONE UNIONE DI COMUNI VALDEMONE AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PRESSO L UNIONE DI COMUNI VALDEMONE IL RESPONSABILE AMMINISTRATIVO Richiamati: la deliberazione

Dettagli

Figure professionali: Infermiere con esperienze nell ambito delle attività di cure palliative e assistenziali.

Figure professionali: Infermiere con esperienze nell ambito delle attività di cure palliative e assistenziali. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA, PER IL CONFERIMENTO DI n. 2 INCARICHI LIBERO-PROFESSIONALI DI INFERMIERE PER LA DURATA DI UNDICI MESI, DA DESTINARE ALL ATTIVITA DI CURE PALLIATIVE SUL TERRITORIO,

Dettagli

CONTRATTO DI CONFERIMENTO DELL INCARICO DI DIRETTORE. Il giorno del mese di.. dell anno 20.. sono. On.le Stefano Caldoro, nato a il,

CONTRATTO DI CONFERIMENTO DELL INCARICO DI DIRETTORE. Il giorno del mese di.. dell anno 20.. sono. On.le Stefano Caldoro, nato a il, CONTRATTO DI CONFERIMENTO DELL INCARICO DI DIRETTORE GENERALE DI AA.OO.UU. Il giorno del mese di.. dell anno 20.. sono presenti i sigg. : On.le Stefano Caldoro, nato a il, nella sua qualità di Presidente

Dettagli

A relazione del Presidente Chiamparino:

A relazione del Presidente Chiamparino: REGIONE PIEMONTE BU28 10/07/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 20 giugno 2014, n. 1-1 Conferimento incarico di portavoce del Presidente della Giunta regionale alla dottoressa Alessandra Perera,

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA

AUTOMOBILE CLUB PADOVA AUTOMOBILE CLUB PADOVA REGOLAMENTO RECANTE LE LINEE GUIDA PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI (art. 7, commi 6 e 6bis, D.Lgs. n. 165/2001) Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo con

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto SETTORE: Affari Generali COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto DETERMINA ORIGINALE Ufficio Casa Impegno di Spesa NUMERAZIONE DEL SERVIZIO Proposta determina N 21 del 15/09/2015 NUMERO DI REGISTRO GENERALE

Dettagli

Contratto di incarico professionale di addetto stampa della 14^ mostra del libro in Sardegna

Contratto di incarico professionale di addetto stampa della 14^ mostra del libro in Sardegna Allegato "C" - SCHEMA DI CONTRATTO DI INCARICO Contratto di incarico professionale di addetto stampa della 14^ mostra del libro in Sardegna L'anno duemilaquattordici (2014), addì Macomer presso la sede

Dettagli

Comune di Zibido San Giacomo Provincia di Milano

Comune di Zibido San Giacomo Provincia di Milano Provincia di Milano 20080, Piazza Roma 1 - C.F. 80102330158 - P. IVA 05067450154 IL RESPONSABILE DEL SETTORE AA.GG. E PROGETTI SPECIALI Richiamati: -la deliberazione di Giunta Comunale n. 18/2015; -la

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI STUDIO, RICERCA, CONSULENZA E DI COLLABORAZIONE ESTERNA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI STUDIO, RICERCA, CONSULENZA E DI COLLABORAZIONE ESTERNA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI STUDIO, RICERCA, CONSULENZA E DI COLLABORAZIONE ESTERNA Art.1 Oggetto Il presente regolamento è emanato in attuazione dell art. 3-bis, comma 5, D. Lgs. 13/08/2011,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE, STUDIO, RICERCA O CONSULENZA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE, STUDIO, RICERCA O CONSULENZA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE, STUDIO, RICERCA O CONSULENZA INDICE Articolo 1 Finalità ed ambito di applicazione Articolo 2 Tipologia di incarichi Articolo 3 Presupposti

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49 (All. A) DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 49 Carlentini Lentini Francofonte A.S.P. Siracusa Capofila ****************** AVVISO PUBBLICO SELEZIONE TRAMITE PROCEDURA COMPARATIVA PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LE MODALITA DI RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30.12.2010, n.

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LE MODALITA DI RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30.12.2010, n. REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LE MODALITA DI RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30.12.2010, n. 240 ART. 1 Finalità 1. L Università degli Studi di Teramo, nell

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA. tra

PROVINCIA DI BOLOGNA. tra PROVINCIA DI BOLOGNA Contratto di affidamento di incarico professionale alla dott.ssa Giorgia Mazzotti per l'adeguamento del sito internet turistico della Redazione Locale della Pianura Bolognese agli

Dettagli

INCARICO DI PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER ORIENTARORE DI BASE NEI CPI/SPI DELLA PROVINCIA DI POTENZA

INCARICO DI PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER ORIENTARORE DI BASE NEI CPI/SPI DELLA PROVINCIA DI POTENZA INCARICO DI PRESTAZIONE PROFESSIONALE PER ORIENTARORE DI BASE NEI CPI/SPI DELLA PROVINCIA DI POTENZA L anno 2012 il giorno 8 (otto) del mese di febbraio tra la Provincia di Potenza con sede legale in Potenza,

Dettagli

Partecipazione alla selezione La domanda dovrà essere corredata da curriculum vitae redatto sottoforma di autocertificazione

Partecipazione alla selezione La domanda dovrà essere corredata da curriculum vitae redatto sottoforma di autocertificazione AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PSICOLOGO PER IL SERVIZIO SOCIALE DI BASE ED IL SERVIZIO TUTELA MINORI E FAMIGLIA (MINORI SOGGETTI A

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE NELL AREA BIMBI PRESSO IL PRESIDIO OSPEDALIERO SS. ANTO- NIO

Dettagli

COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE Viale Jacopo Berengario, 51 41121 Modena tel. +39 059.2056745/2 - fax. +39 059.2056743

COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE Viale Jacopo Berengario, 51 41121 Modena tel. +39 059.2056745/2 - fax. +39 059.2056743 CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA EX ARTT. 2222 E SS. C.C. La..., in persona del suo legale rappresentante, sig.., nato a.. ( ) il / /, con sede legale in. ( ), Via.., C.F. e P.IVA:.., di seguito denominata

Dettagli

Regolamento per l'affidamento di incarichi individuali con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa

Regolamento per l'affidamento di incarichi individuali con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa Regolamento per l'affidamento di incarichi individuali con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa Appendice al vigente Regolamento sull'ordinamento degli uffici

Dettagli

Art. 1 - STAZIONE APPALTANTE E RIFERIMENTI

Art. 1 - STAZIONE APPALTANTE E RIFERIMENTI AVVISO PUBBLICO per la selezione di un Project Manager delle attività previste dal Progetto Brindisi Smart Lab: Attori, Idee e Progetti per Brindisi 2020, finanziato dalla Regione Puglia, PPA PO FESR 2007/2013

Dettagli

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D20 (PALAGONIA, SCORDIA, MILITELLO V.C., RADDUSA, RAMACCA, CASTEL DI IUDICA)

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D20 (PALAGONIA, SCORDIA, MILITELLO V.C., RADDUSA, RAMACCA, CASTEL DI IUDICA) CITTA DI PALAGONIA V Dipartimento Servizi Sociali Provincia di Catania DISTRETTO SOCIO SANITARIO D20 (PALAGONIA, SCORDIA, MILITELLO V.C., RADDUSA, RAMACCA, CASTEL DI IUDICA) OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

..., di seguito denominato/a anche CONSULENTE. premesso che:

..., di seguito denominato/a anche CONSULENTE. premesso che: CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE EX ART. 2230 C.C. La..., in persona del suo legale rappresentante, sig.., nato a.. ( ) il / /, con sede legale in. ( ), Via.., C.F. e P.IVA:.., di seguito

Dettagli

PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n. PREMESSO che:

PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n. PREMESSO che: PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n PREMESSO che: vista la Delibera di Giunta Provinciale n. 198 del 04/12/2008 recante: Modifiche

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITÀ UFFICIO PREVENZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE

DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITÀ UFFICIO PREVENZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITÀ UFFICIO PREVENZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE via Vincenzo Verrastro, 5-85100 POTENZA dirigente: ing. Maria Carmela BRUNO tel. 0971668875,

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI PSICOLOGO NEL SERVIZIO TUTELA MINORI

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI PSICOLOGO NEL SERVIZIO TUTELA MINORI AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI PSICOLOGO NEL SERVIZIO TUTELA MINORI Il Dirigente dell Area Servizi alla Persona rende noto che è indetta una selezione per il conferimento

Dettagli

AVVISO MANISTESTAZIONE D INTERESSE

AVVISO MANISTESTAZIONE D INTERESSE AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA Spa Via S. Euplio n. 168, 95125 - CATANIA Tel 095/7519111 Fax 095/509570 P. IVA e C. Fis. 04912390871 Email www.amt.ct.it AVVISO MANISTESTAZIONE D INTERESSE Per

Dettagli

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AI DIPENDENTI DELLA CITTA' METROPOLITANA DI MILANO CON ESTINZIONE MEDIANTE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO L anno nel mese di il giorno.in

Dettagli

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE

DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE DECRETO RETTORALE N. 380/2014 IL RETTORE Visto lo Statuto dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, emanato con Decreto Rettorale n. 138/2012 del 2 aprile 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Per il conferimento di n. 3 incarichi di collaborazione a progetto riguardanti esperti nella gestione di flussi documentali presso P.A., rapporti con gli enti e le Istituzioni

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E ONCOLOGIA UMANA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO IL DIRETTORE

DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E ONCOLOGIA UMANA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO IL DIRETTORE Decreto del Direttore n. 27 del 23/04/2012 Affisso all Albo Ufficiale del Dipartimento in data 23/04/2012 Pubblicata alla pagina WEB del Dipartimento il 23/04/2012 DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 1754 del 2 luglio 2015

AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 1754 del 2 luglio 2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 24 luglio 2015 Data di scadenza della selezione: 7 agosto 2015 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 1754 del 2 luglio 2015 Visto il Regolamento per il

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO SETTORE OO.PP.

COMUNE DI ROVIGO SETTORE OO.PP. COMUNE DI ROVIGO SETTORE OO.PP. AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER CURRICULA AFFIDAMENTO INCARICHI PER COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE D.Lgs. n. 163/2006 D.P.R. n. 554/99

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO DI DIRETTORE RESPONSABILE DELLA NEWSLETTER SEMESTRALE EDITA DAL SERVIZIO POLITICHE EUROPEE DELLA PROVINCIA DA SVOLGERSI NEL

DISCIPLINARE DI INCARICO DI DIRETTORE RESPONSABILE DELLA NEWSLETTER SEMESTRALE EDITA DAL SERVIZIO POLITICHE EUROPEE DELLA PROVINCIA DA SVOLGERSI NEL Reg. inc. n. Pordenone, lì DISCIPLINARE DI INCARICO DI DIRETTORE RESPONSABILE DELLA NEWSLETTER SEMESTRALE EDITA DAL SERVIZIO POLITICHE EUROPEE DELLA PROVINCIA DA SVOLGERSI NEL PERIODO GIUGNO 2014 DICEMBRE

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER IL CONFERIMENTO DA PARTE DELL AUTOMOBILE CLUB PRATO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA A NORMA DELL ART.

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER IL CONFERIMENTO DA PARTE DELL AUTOMOBILE CLUB PRATO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA A NORMA DELL ART. REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER IL CONFERIMENTO DA PARTE DELL AUTOMOBILE CLUB PRATO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA A NORMA DELL ART. 7, COMMI 6 E 6 BIS, DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 MARZO 2001,

Dettagli

SI DICHIARA. E inoltre requisito essenziale la piena ed incondizionata idoneità fisica all'incarico.

SI DICHIARA. E inoltre requisito essenziale la piena ed incondizionata idoneità fisica all'incarico. Allegato alla deliberazione Prot. n. 0035194 N. 591 del 05/08/2015 Brescia, 10 agosto 2015 AVVISO PUBBLICO PER INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE DELLA DURATA DI QUATTRO MESI A N. 1 MEDICO SPECIALISTA IN NEFROLOGIA

Dettagli

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste.

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Rep. n Area Risorse Economiche-Finanziarie e di Sviluppo Economico Prot. n OGGETTO: Affidamento servizio di assistenza tecnica in relazione alla

Dettagli

REGOLAMENTO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE AD ESPERTI ESTERNI. Il Consiglio di Istituto

REGOLAMENTO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE AD ESPERTI ESTERNI. Il Consiglio di Istituto M i n i s t e r o I s t r u z i o n e U n i v e r s i t à e R i c e r c a ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 4 A. Frank Via Carnia, 155 21100 VARESE Tel. 0332261238 Fax 0332341647 C.M. VAIC87100B C.F. 80014800124

Dettagli

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 14/09/2015 Data di scadenza della selezione: 29/09/2015

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 14/09/2015 Data di scadenza della selezione: 29/09/2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 14/09/2015 Data di scadenza della selezione: 29/09/2015 Allegato 1 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R.D. n. 2376 del 10/09/2015 Visto il Regolamento per

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014

DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014 DELIBERAZIONE N. 1788/2014 ADOTTATA IN DATA 13/11/2014 OGGETTO: Convenzione con Poliambulatorio San Paolo S.r.l. di Alba (CN) per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Claudio Bernucci. IL DIRETTORE

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A ESPERTI ESTERNI ALL AMMINISTRAZIONE. ART. 1 Oggetto

PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A ESPERTI ESTERNI ALL AMMINISTRAZIONE. ART. 1 Oggetto PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A ESPERTI ESTERNI ALL AMMINISTRAZIONE ART. 1 Oggetto 1. Le presenti disposizioni regolamentari disciplinano i criteri, i requisiti e le procedure

Dettagli

Allegato A alla deliberazione n. del DISCIPLINARE D INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER L EFFETTUAZIONE DI PRESTAZIONI PROFESSIONALI PRESSO L U.O. CURE PALLIATIVE HOSPICE DI ORZINUOVI. Tra l AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE per l affidamento del Progetto Attività Motoria in acqua, Ginnastica Dolce e Posturale per Anziani

SCHEMA DI CONVENZIONE per l affidamento del Progetto Attività Motoria in acqua, Ginnastica Dolce e Posturale per Anziani Municipio Roma XIV Monte Mario U.O. Servizi Sociali ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONVENZIONE per l affidamento del Progetto Attività Motoria in acqua, Ginnastica Dolce e Posturale per Anziani Art. 1 Oggetto dell

Dettagli

COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO

COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO Allegato B Schema di disciplinare di incarico COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO OGGETTO: SERVIZIO DI JUNIOR PROJECT OFFICER PER IL PROGETTO

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali CAPITOLATO D ONERI Il presente documento disciplina le modalità per la predisposizione dell offerta. Art. 1 Oggetto

Dettagli

Allegato alla deliberazione Prot. n. 0013881 N. 183 del 11/03/2015. Brescia, 24 marzo 2015

Allegato alla deliberazione Prot. n. 0013881 N. 183 del 11/03/2015. Brescia, 24 marzo 2015 Allegato alla deliberazione Prot. n. 0013881 N. 183 del 11/03/2015 Brescia, 24 marzo 2015 AVVISO PUBBLICO PER INCARICO LIBERO PROFESSIONALE DI DURATA ANNUALE A N.1 PSICOLOGO CON FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 11.03.2015 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 26.03.

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 11.03.2015 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 26.03. Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 11.03.2015 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 26.03.2015 AVVISO PER AFFIDAMENTO INCARICO DI ATTIVITA DI SERVIZIO

Dettagli

01avviso. 1 - Requisiti specifici di ammissione:

01avviso. 1 - Requisiti specifici di ammissione: 01avviso AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO LIBERO PROFESSIONALE DI FARMACISTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: NUOVO SISTEMA INFORMATIVO AIFA E ADEMPIMENTI RELATIVI AI REGISTRI. Si

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1944/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1944/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1944/2015 ADOTTATA IN DATA 16/12/2015 OGGETTO: Convenzione con Bergamo Sanità Società Cooperativa Sociale Onlus di Nembro (BG) per l esecuzione di attività di consulenza del dott. Giampietro

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO TITOLO I Ambito di applicazione e definizioni INDICE Articolo 1 TITOLO

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE d.d. 16 dicembre 2009

BANDO DI SELEZIONE d.d. 16 dicembre 2009 09 Tecnostruttura scientifica Prot. N. 14471 Cl. 0/12 BANDO DI SELEZIONE d.d. 16 dicembre 2009 SCADENZA: 31 dicembre 2009 (15 giorni dall affissione all Albo dell Istituto e pubblicazione su sito dell

Dettagli

Regolamento per l affidamento di incarichi di collaborazione autonoma

Regolamento per l affidamento di incarichi di collaborazione autonoma Regolamento per l affidamento di incarichi di collaborazione autonoma art. 3 commi 55, 56 e 57 Legge 244/2007 come modificata dall art. 46 del D.L. 25/06/2008, n 112 (convertito con legge n.133/2008) e

Dettagli

COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO

COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO Allegato B Schema di disciplinare di incarico COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO OGGETTO: SERVIZIO DI PROJECT MANAGER PER IL PROGETTO EUROPEO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE CON PROCEDURA COMPARATIVA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE - INFERMIERE

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE CON PROCEDURA COMPARATIVA PER COLLABORATORE PROFESSIONALE - INFERMIERE Sede Via Brescia, 207-26100 Cremona centralino: 0372 533511 P.E.C.: protocollo@pec.cremonasolidale.it AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE CON PROCEDURA COMPARATIVA PER COLLABORATORE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE AZIENDA USL 10 FIRENZE Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 13 INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA A PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Dettagli

Città di Manfredonia Provincia di Foggia

Città di Manfredonia Provincia di Foggia Città di Manfredonia Provincia di Foggia Convenzione per incarico di supporto al 3 settore per l espletamento di attività connesse alla materia specialistica fiscale. L anno duemilaquindici, il giorno

Dettagli

CONSORZIO PUBBLICO DI FUNZIONI ZONA VALDERA Provincia di Pisa. Determinazione n 22 del 24/02/2010

CONSORZIO PUBBLICO DI FUNZIONI ZONA VALDERA Provincia di Pisa. Determinazione n 22 del 24/02/2010 Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola e Azienda USL n.5 Ufficio della Direzione

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale di consulenza

Dettagli

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n.

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n. Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 09/01/2012 A.S.P. CITTA DI SIENA Via Campansi n. 18 - SIENA AVVISO

Dettagli

CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como

CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como CITTA DI CERNOBBIO Provincia di Como C.A.P.22012 CODICE FISCALE 00432060135 TEL.031343211-FAX 031511147 AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI CONSULENZA TECNICA PER LA PREDISPOSIZIONE

Dettagli

PROVINCIA di POTENZA. SETTORE Lavoro, Formazione, Politiche Sociali, Politiche Comunitarie e Giovanili, Internazionalizzazione PMI

PROVINCIA di POTENZA. SETTORE Lavoro, Formazione, Politiche Sociali, Politiche Comunitarie e Giovanili, Internazionalizzazione PMI PROVINCIA di POTENZA SETTORE Lavoro, Formazione, Politiche Sociali, Politiche Comunitarie e Giovanili, Internazionalizzazione PMI AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE FINALIZZATA AL CONFERIMENTO DI N. 3 INCARICHI

Dettagli

14AC.2014/D.00398 5/11/2014

14AC.2014/D.00398 5/11/2014 DIPARTIMENTO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI UFFICIO ECONOMIA, SERVIZI E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO RURALE 14AC 14AC.2014/D.00398 5/11/2014 PSR BASILICATA 2007-2013 - MISURA 313 2 BANDO Incentivazione

Dettagli

ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO DISCIPLINARE RELATIVO AL CONTRATTO TRA IL COMUNE DI FORLI E IL SIG PER INCARICO PROFESSIONALE DI MEDIATORE FAMILIARE PRESSO IL CENTRO FAMIGLIE DEL COMUNE DI FORLI ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO 1. Il Comune

Dettagli

I requisiti di ammissione, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.

I requisiti di ammissione, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione. Allegato alla deliberazione Prot. n. 0051968 N. 800 del 18/11/2015 Brescia, 27 novembre 2015 AVVISO PUBBLICO PER INCARICO LIBERO PROFESSIONALE DELLA DURATA DI TRE MESI A DATA MANAGER PER ATTIVITA DI SUPPORTO

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A PERSONALE ESTERNO ALL AMMINISTRAZIONE

REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A PERSONALE ESTERNO ALL AMMINISTRAZIONE REGOLAMENTO AZIENDALE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI A PERSONALE ESTERNO ALL AMMINISTRAZIONE Articolo1. Fonti normative..1 Articolo 2. Oggetto.1 Articolo 3. Presupposti 2 Articolo 4. Procedimento per

Dettagli

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per un incarico di prestazione d opera in qualità di Tutor nell ambito del Master di I livello in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. Figura professionale Responsabile finanziario 1 Assistente al coordinamento 2 Responsabile della comunicazione 3

AVVISO DI SELEZIONE. Figura professionale Responsabile finanziario 1 Assistente al coordinamento 2 Responsabile della comunicazione 3 AVVISO DI SELEZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER IL PROGETTO MED-PHARES STRATÉGIES DE GESTION INTÉGRÉE POUR LA MISE EN VALEUR DU PATRIMOINE

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II

Università degli Studi di Napoli Federico II RIF. RELUIS LEGNO A)6 BANDO PER CONTRATTO DI CO.CO.CO. AVVISO PUBBLICO VISTO il vigente Statuto di Ateneo; VISTO l art. 7, commi 6 e 6bis, del D.Lgs. n. 165/01 e s.m.i.; VISTO l art. 3, comma 1, lett.

Dettagli

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / /

Allegato 1. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / / Data di pubblicazione dell Avviso sul web: / / Data di scadenza della selezione : / / Allegato 1 AVVISO DI SELEZIONE Autorizzato con D.R./Delibera C.d.A. n. del Visto il Regolamento per il conferimento

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER EFFETTUAZIONE DI GUARDIE INTERDIVISIONALI PRESSO LO STABILIMENTO OSPEDALIERO DI ORZINUOVI.

DISCIPLINARE D INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER EFFETTUAZIONE DI GUARDIE INTERDIVISIONALI PRESSO LO STABILIMENTO OSPEDALIERO DI ORZINUOVI. Allegato A alla Deliberazione n. del DISCIPLINARE D INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER EFFETTUAZIONE DI GUARDIE INTERDIVISIONALI PRESSO LO STABILIMENTO OSPEDALIERO DI ORZINUOVI. Tra l AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO. Tra

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO. Tra CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO Tra Tra L Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino (P.IVA 09059340019) nella persona della Dr.ssa Andreana BOSSOLA delegata dal Direttore Generale Dr. Vittorio

Dettagli

Condizioni Generali del Servizio conto di credito ordinario per la Pubblica Amministrazione.

Condizioni Generali del Servizio conto di credito ordinario per la Pubblica Amministrazione. Condizioni Generali del Servizio conto di credito ordinario per la Pubblica Amministrazione. Art. 1 Oggetto del contratto e descrizione del servizio Art. 1.1 Oggetto del contratto Le presenti Condizioni

Dettagli

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/7

ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/7 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. del pag. 1/7 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA FINALIZZATA STRATEGICO PMS 49/08/P5 Integrazione fra Sistemi di Gestione sul tema

Dettagli

PROVINCIA DI PARMA COMUNE DI FORNOVO DI TARO. Piazza Libertà,11 Fornovo di Taro (PR) *****

PROVINCIA DI PARMA COMUNE DI FORNOVO DI TARO. Piazza Libertà,11 Fornovo di Taro (PR) ***** PROVINCIA DI PARMA COMUNE DI FORNOVO DI TARO Piazza Libertà,11 Fornovo di Taro (PR) ***** OGGETTO: Fornitura di prestazioni tecnico-professionali per il servizio di supporto tecnico al Responsabile del

Dettagli

Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l.

Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. 161/13 Sviluppo Investimenti Territorio s.r.l. Regolamento per l affidamento di incarichi professionali a soggetti esterni Sommario Articolo 1 Oggetto del Regolamento... 2 Articolo 2 Presupposti e limiti...

Dettagli