REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO:"

Transcript

1 REGOLAMENTO 2014 PREMESSA CAMPIONATO SERIE A CIRCUITO DI DOPPIO PASSAGGI DI CATEGORIA PREMESSA L EMILIA BOWLING LEAGUE NON SI PREFIGGE SCOPI DI LUCRO. L OBIETTIVO E QUELLO DI PROPAGANDARE PROMUOVERE E DIFFONDERE CON FINI ISTITUTIVI E RICREATIVI LO SPORT DEL BOWLING, PER NESSUN MOTIVO LA SUA ORGANIZZAZIONE SARA IN CONTRASTO CON I PRINCIPI SPORTIVI DEL C.O.N.I. ED I REGOLAMENTI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA SPORT BOWLING (F.I.S.B.) GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO: IL COORDINATORE (Ivan Cadignani) LA COMMISSIONE TECNICO SPORTIVA (Loris Masetti, Paolo Felici, Gabriele Benvenuti) IL GIUDICE UNICO (Maurizio Santandrea) IL COORDINATORE DOVRA GESTIRE IL PROGRAMMA AMMINISTRATIVO ED IL PROGRAMMA TECNICO SPORTIVO EMANATI DALLA C.T.S. LA COMMISSIONE TECNICO-SPORTIVA DEVE PREPARARE L ATTIVITA AGONISTICA PER IL NUOVO ANNO E SEGUIRNE LO SVILUPPO DURANTE L ANNO AGONISTICO DOVRA RACCOGLIERE SUGGERIMENTI, INNOVAZIONI E/O CONSIGLI SULL ATTIVITA SPORTIVA DA PARTE DEGLI ATLETI. LA C.T.S. CONSTA DI 2 O PIU COMPONENTI. IL GIUDICE UNICO DECIDE IN PRIMA ISTANZA SUI RECLAMI PERVENUTI LE SUE DECISIONI SONO INAPPELLABILI

2 CAMPIONATO A SQUADRE SERIE A LE SQUADRE PREVISTE PER IL 2014 SONO: 6 IL CAMPIONATO SI SVOLGERA SU 5 GIORNATE DI ANDATA E 5 GIORNATE DI RITORNO PIU FINALE AD OROLOGIO DOVE OGNI SQUADRA INCONTRA IN CASA LE SQUADRE CHE LA SEGUONO E FUORI CASA LE ALTRE. VEDI TABELLA DEL CALENDARIO. TABELLA HANDICAP FA = 15 FB = 20 FC = 25 FD = 30 FE = 35 MA = 0 MB = 5 MC = 10 MD = 15 ME = 20 SVOLGIMENTO INCONTRI LE SQUADRE PARTECIPANTI DOVRANNO SCHIERARE 6 ATLETI PER OGNI GIORNATA DI GARA, I QUALI INCONTRERANNO GLI AVVERSARI DESIGNATI NEL SEGUENTE ORDINE: 2 PARTITE DI TRIS - OGNI TRIS INCONTRA I DUE TRIS AVVERSARI 3 PARTITE DI DOPPIO - OGNI DOPPIO INCONTRA I TRE DOPPI AVVERSARI 3 PARTITE DI SQUADRA SISTEMA BAKER OGNI SQUADRA INCONTRA L AVVERSARIA SU PISTA FISSA ( CON CAMBIO PISTA AD OGNI PARTITA, INIZIA A DESTRA LA SQUADRA OSPITANTE ) LA TERZA PARTITA DIVENTA FACOLTATIVA SE ININFLUENTE PER L ASSEGNAZIONE DEI PUNTI 3 PARTITE DI SINGOLO - L ATLETA DESIGNATO INCONTRA L AVVERSARIO AL MEGLIO DELLE TRE PARTITE LA TERZA PARTITA DIVENTA FACOLTATIVA SE ININFLUENTE PER L ASSEGNAZIONE DEI PUNTI (INIZIA A DESTRA IL GIOCATORE DELLA SQUADRA OSPITE). ATTRIBUZIONE PUNTEGGI 6 MINIPUNTI PER VITTORIA AD OGNI INCONTRO DI TRIS, 3 PER IL PAREGGIO 4 MINIPUNTI PER VITTORIA AD OGNI INCONTRO DI DOPPIO, 2 PER IL PAREGGIO 10 MINIPUNTI PER VITTORIA AD OGNI INCONTRO DI SQUADRA, (PARITA NON PREVISTA) 9 MINIPUNTI PER VITTORIA AD OGNI INCONTRO DI SINGOLO, (PARITA NON PREVISTA) NB. LE SOSTITUZIONI SONO CONSENTITE ANCHE NEL SINGOLO PER OGNI GIORNATA DI GARA SARANNO ASSEGNATI 5 PUNTI: 1 PUNTO NEL TRIS 1 PUNTO NEL DOPPIO 1 PUNTO NELLA SQUADRA 1 PUNTO NEL SINGOLO 1 PUNTO AL TOTALE MINIPUNTI PIU ALTO CASI DI PARITA * SQUADRA BAKER IN CASO DI PARTITA PARI VERRA DISPUTATO IL TIE-BREAK RIPETENDO IL 9 E 10 FRAME, DA PARTE DEL 4 E 5 GIOCATORE DELLA PARTITA APPENA CONCLUSA E PAREGGIATA PROCEDENDO AD OLTRANZA, CON IL TIE-BREAK, IN CASO DI ULTERIORE PARITA * SINGOLO IN CASO DI PARTITA PARI SI PROCEDERA CON IL TIE-BREAK, PROCEDENDO AD OLTRANZA, IN CASO DI ULTERIORE PARITA.

3 NOTE LA DISPUTA DEGLI INCONTRI DOVRA EFFETTUARSI NEL GIORNO STABILITO DAL CALENDARIO. NON E ASSOLUTAMENTE PERMESSO ANTICIPARE NE POSTICIPARE IN CASI GRAVI, E SOPRATTUTTO PREVIA RICHIESTA ALLA C.T.S. EFFETTUATA VIA A O VIA FAX AL ALMENO 15 GG. PRIMA DELLA DATA PREVISTA DAL CALENDARIO, SARA POSSIBILE ANTICIPARE (NATURALMENTE IN ACCORDO CON GLI AVVERSARI). La Squadra Ospitante deve dichiarare prima dell inizio dell incontro di doppio su quali piste avverrà l incontro di Singolo e su quali avverrà l incontro di Squadra Baker. In caso di dimenticanza o ritardo deciderà il capitano della Squadra Ospite. Le piste potranno essere sostituite solo in caso di guasto tecnico. I centri bowling ospitanti dovranno mettere a disposizione almeno 8 piste (eventualmente 6 nei centri bowling dotati di 8 piste) per lo svolgimento dell incontro. I risultati dovranno essere inviati a cura della squadra di casa entro 48 ore dall incontro al centro raccolta dati. Multa di 10,00 per ogni giorno di ritardo. I centri bowling che accettano di ospitare il circuito a squadra dell EBL, dovranno attenersi alle date di calendario degli incontri. In casi di assenza di un giocatore è consentito l utilizzo di un Blind di 170 punti (hdcp compreso), tranne che nel Baker. L inizio degli incontri è previsto per le ore 20:45. In caso di problemi è necessario contattare per tempo il responsabile della squadra avversaria AL TERMINE DEL CAMPIONATO, IN CASO DI EX-EQUO SI TERRA CONTO DEGLI INCONTRI DIRETTI (SOMMANDO ANDATA, RITORNO ED OROLOGIO) PREVARRA LA SQUADRA CHE AVRA FATTO: 1 + PUNTI 2 + MINI PUNTI 3 + BIRILLI COMPORTAMENTI I GIOCATORI DOVRANNO INDOSSARE UNA MAGLIA UNIFORME CON EVIDENZIATO IL NOME DELLA SQUADRA. PENA LA DETRAZIONE DI 1 MINIPUNTO A PARTITA PER OGNI ATLETA NON IN REGOLA. PREMIAZIONI SERIE A 1a. CLASSIFICATA TROFEO 2a. CLASSIFICATA COPPA 3a. CLASSIFICATA COPPA

4 CIRCUITO DI DOPPIO NEL CIRCUITO NON SARA CONSENTITO FORMARE IL DOPPIO CON DUE GIOCATORI DI CATEGORIA MA. FA = 15 FB = 20 FC = 25 FD = 30 FE = 35 MA = 0 MB = 5 MC = 10 MD = 15 ME = 20 OGNI TAPPA AVRA UNA CLASSIFICA A PUNTI, COSI ASSEGNATI: 1 CLASS. 6 PUNTI + DEL 2 2 CLASS. 4 PUNTI + DEL 3 3 CLASS. 2 PUNTI + DEL 4 A SCALARE SINO ALL ULTIMO A CUI VERRA ASSEGNATO UN PUNTO IN OGNI TAPPA TUTTI I PARTECIPANTI DISPUTERANNO 6 PARTITE DIVISE IN 3 SERIE DA 2.. E AMMESSO UN RIENTRO (UNO SOLO). PER LA CLASSIFICA DI TAPPA E PER LA CLASSIFICA FINALE VERRANNO CONSIDERATE ENTRAMBE LE SERIE DISPUTATE. LE TAPPE SI SVOLGERANNO NEI CENTRI BOWLING DI CASALECCHIO (2) - CELLA MODENA PARMA RIMINI RONTA SALSOMAGGIORE - SAN LAZZARO - SAN MARINO SCANDIANO PORTO GARIBALDI IL CENTRO BOWLING CHE OSPITA LA TAPPA DI DOPPIO, DEVE INOLTRARE ENTRO E NON OLTRE 48 ORE LE QUOTE AL COORDINATORE E RISULTATI E CLASSIFICHE AL CENTRO RACCOLTA DATI. MULTA DI 10,00 PER OGNI GIORNO DI RITARDO ALLA SQUADRA ORGANIZZATRICE. FINALI MASTER SI QUALIFICANO PER LA FINALE I VINCITORI DI OGNI TAPPA PURCHE ABBIANO DISPUTATO 9 PROVE (RIENTRI COMPRESI) E PRIMI 4 DOPPI DELLA CLASSIFICA A PUNTI CHE ABBIANO DISPUTATO ALMENO 9 PROVE (RIENTRI COMPRESI). IN CASO DI DOPPIA VITTORIA SI QUALIFICHERA IL 5 ETC. DOPPIO DELLA CLASSIFICA A PUNTI. LE TESTE DI SERIE DEL TABELLONE SARANNO, COME SEMPRE, ASSEGNATI IN BASE ALLA CLASSIFICA A PUNTI. IN CASO DI PARITA ACCEDE ALLA FINALE IL DOPPIO CON LA MEDIA PIU ALTA HDCP COMPRESO. IL MASTER VERRA DISPUTATO NEL CENTRO BOWLING DECISO DALLA C.T.S. NON SONO PREVISTI RIPESCAGGI. SVOLGIMENTO DELLE FINALI MATCH PLAY I 16 DOPPI FINALISTI VERRANNO INSERITI SU UN TABELLONE TIPO TENNIS IN BASE ALLA POSIZIONE DI CLASSIFICA E SI SCONTERANNO AL MEGLIO DELLE 4 PARTITE PER ACCEDERE AI TURNI SUCCESSIVI SINO ALLA FINALE PER LA VITTORIA (PROSEGUE IL DOPPIO CHE VINCE 3 PARTITE O REALIZZA PIU BIRILLI IN CASO DI PARITA SU 4 PARTITE). IN CASO DI FORFAIT DELL AVVERSARIO IL DOPPIO ACCEDERA AL TURNO SUCCESSIVO GIOCANDO 3 PARTITE. IN CASO DI MANCANZA DI UNO DEI DUE ESPONENTI E CONSENTITO L UTILIZZO DI UN BLINDI DI 170 PUNTI (HDCP COMPRESO). IN CASO DI PARTITA PARI VERRA IMMEDIATAMENTE DISPUTATO IL TIE-BREAK RIPETENDO 9 E 10 FRAME DA PARTE DEL 2 GIOCATORE DELLA PARTITA APPENA CONCLUSA E PAREGGIATA PROCEDENDO AD OLTRANZA IN CASO DI ULTERIORE PARITA E TASSATIVAMENTE VIETATO ACCORDARSI PER DISPUTARE L INCONTRO SU UN NUMERO MINORE DI PARTITE (MAX 4) ESCLUSO FINALE PER IL 1 /2 POSTO. N.B. ENTRAMBI I DOPPI SEMI FINALISTI VERRANNO CLASSIFICATI AL 3 POSTO.

5 CENTRO RACCOLTA DATI INVIARE I TUTTI I RISULTATI VIA UTILIZZANDO I MODELLI EXCEL A ECCEZIONALMENTE VIA FAX AL NUMERO SI PREGA DI VERIFICARE CHE NEI DATI INVIATI GLI ATLETI SIANO IDENTIFICATI CON COGNOME NOME (ALMENO L INIZIALE) E CATEGORIA. CATEGORIE PER L ANNO 2014 LE NUOVE CATEGORIE DI APPARTENENZA DEI GIOCATORI/TRICI CHE SVOLGONO L ATTIVITA AGONISTICA SONO VALIDE A PARTIRE DAL 1 GENNAIO 2014 E SONO QUELLE EDITE DALLA F.I.S.B. PER I NON ISCRITTI VERRANNO APPLICATE LE STESSE REGOLE ALLE MEDIE E.B.L.: M/A OLTRE 200 F/A OLTRE 185 M/B DA 190 ED INFERIORE A 200 F/B DA 175 ED INFERIORE A 185 M/C DA 180 ED INFERIORE A 190 F/C DA 165 ED INFERIORE A 175 M/D INFERIORE A 180 F/D INFERIORE A 165 M/E PRIMO ANNO DI GIOCO F/E PRIMO ANNO DI GIOCO LE MEDIE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2014 SARANNO CALCOLATE DAL 1 GENNAIO FINO ALLA DISPUTA DELLA FINALE MASTER DI DOPPIO. RETROCESSIONI E PASSAGGI DI CATEGORIA PER IL PASSAGGIO CATEGORIA E NECESSARIO UN MINIMO DI 50 PARTITE. UN ATLETA CHE CON UN MINIMO DI 80 PARTITE GIOCATE, HA UNA MEDIA INFERIORE A QUELLA DELLA PROPRIA CATEGORIA PUO FARE RICHIESTA DI RETROCESSIONE ALLA CTS. RECLAMI Per ogni reclamo inoltrato al Giudice Unico devono essere versati 50 Euro a titolo di cauzione. In caso di accoglimento anche parziale del reclamo verranno restituiti i 50 Euro in caso di reclamo respinto tutta la cifra verrà devoluta in beneficenza.

6 LE REGOLE D ORO 1) La squadra che non si presenta all incontro dovrà pagare l intera quota serale (euro 200) 2) La squadra che non si presenta sarà ritenuta sconfitta per 5 a 0 3) Non è consentito schierare un atleta non iscritto ufficialmente almeno 7gg prima dell incontro. L iscrizione dovrà avvenire tramite a o fax al (pena sconfitta 5 a 0 e pagamento quota serale) 4) E obbligatorio indossare maglietta uniforme (Serie A) durante tutte le fasi del circuito. Pena la detrazione di 1 minipunto per ogni partita per ogni atleta non in regola. Obbligatoria anche per il circuito di doppio. Pena la detrazione di 1 punto per ogni partita disputata non in regola. 5) La squadra che per un totale di 3 volte non si presenta agli incontri verrà considerata RITIRATA e dovrà pagare le quote serali di tutti i restanti incontri (con sconfitta 5 a 0). Il risultato di tutti gli incontri già portati a termine verrà modificato in sconfitta 5 a 0. 6) Il capitano della squadra ospitante ha l obbligo di dichiarare, prima di iniziare l incontro di doppio, su quali piste verranno disputati gli incontri di singolo e squadra Baker. Pena: la scelta passerà al capitano della squadra ospite che potrà effettuarla anche al termine degli incontri di doppio. 7) E fatto obbligo a tutte le squadre del podio ed ai vincitori del doppio (classifica a punti e master) la presenza con divisa di gioco alla premiazione di fine anno. Pena detrazione di 10 per ogni atleta mancante (Serie A = nr.6) 8) E assolutamente vietato anticipare o posticipare la giornata di gara. Soltanto per gravi motivi, in accordo con la squadra avversaria e con il preventivo permesso della C.T.S. (richiesto almeno 15 gg. prima della data prevista dal calendario) sarà possibile anticipare una sola volta, ultima giornata esclusa. 9) Ogni centro bowling dovrà obbligatoriamente comunicare alla C.T.S. via o a mezzo fax il condizionamento usato durante il campionato (lunghezza iniziale, trascinamento lunghezza totale, olio usato, detergente usato, macchina condizionatrice e quantità d olio). Tale condizionamento potrà essere cambiato per il girone di ritorno e per il girone ad orologio, previa comunicazione al sito dell E.B.L. 10) Serie A - Ogni capitano deve inoltrare lo score, riempito in ogni parte, entro 48 ore dalla data dell incontro. Pena 10,00 di multa per ogni giorno di ritardo.

7 Quote di Partecipazione per l anno 2014 Iscrizione al Circuito Iscrizione Campionato Serie A Costo per Incontro Rimborso per Incontro Iscrizione al Circuito di Doppio 20,00 300,00 200,00 40,00 80,00 per atleta per squadra per squadra per punto per prova Rimborso Campionato Serie A 1 a Classificata Trofeo a Classificata Coppa a Classificata Coppa Contabilità Residua Serie A 3 incontri x 15 giornate x 70,00 euro (rimanenza) = 3.150,00 Iscrizione al Campionato 6 x 300 euro = 1.800,00 Totale 4.950,00 Doppio Iscrizione 80,00 Partite 24,00 Restante 56,00 di cui 40,00 rimborso immediato 6,00 per classifica finale a punti (premiati dal 1 all 8 classificato secondo le tabelle) 10,00 Quota Master Circuito di Doppio Tabella Premi per Rimborsi Immediati Partecipanti Fino a 10 50% 30% 20% Fino a 20 40% 25% 20% 15% Fino a 30 38% 24% 17% 12% 9% Oltre 30 35% 23% 15% 10% 9% 8% Tabelle Premi per Rimborsi Classifica a punti Doppio % 20% 15% 10% 9% 8% 7% 6% + Coppa per i vincitori Tabella Premi per Rimborsi Finale Master Doppio partite 30% 20% 11% 11% 7% 7% 7% 7% + Coppe per i vincitori

"UN TRIS al BRUNSWICK" del giovedì

UN TRIS al BRUNSWICK del giovedì "UN TRIS al BRUNSWICK" del giovedì Aggiornato 5 dicembre 2015 Inizio del torneo: giovedì 7 gennaio 2016 h. 20,20 squadre 24 Il torneo si giocherà in 34 serate Due fasi: 1 fase: Petersen 23 serate 2 fase:

Dettagli

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 COORDINAMENTO PROVINCIALE CALCIO A 7 OPES AREZZO INIZIO CAMPIONATO LUNEDI 12 OTTOBRE 2015. Per la stagione sportiva 2015/2016 il campionato verterà su tre fasi e segnatamente:

Dettagli

Federazione Italiana Sport Bowling Via Francesco Antolisei n. 25 00173 ROMA Sito Web : www.fisb.org

Federazione Italiana Sport Bowling Via Francesco Antolisei n. 25 00173 ROMA Sito Web : www.fisb.org Modulo per approvazione regolamento Leggere i riferimenti guida prima di compilare la domanda Tutti i riferimenti guida sono nelle pagine dopo le tabelle Il modulo è valido per la stagione agonistica 2014

Dettagli

Modulo per approvazione regolamento

Modulo per approvazione regolamento Modulo per approvazione regolamento Leggere i riferimenti guida prima di compilare la domanda Tutti i riferimenti guida sono nelle pagine dopo le tabelle Il modulo è valido per la stagione agonistica 2014

Dettagli

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE 1. ORGANIZZAZIONE ll MSP Italia è un associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell'interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

Dettagli

affiliata alla federazione svizzera tennistavolo

affiliata alla federazione svizzera tennistavolo REGOLAMENTO SPORTIVO ATTT (A COMPLEMENTO DEL REGOLAMENTO SPORTIVO SVIZZERO) 01.00 CAMPIONATO SVIZZERO A SQUADRE 01.01 Generalità L Associazione Ticinese Tennis Tavolo organizza i seguenti campionati a

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S.

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S. A.B.I.S Ravenna ENDAS EMILIA ROMAGNA ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Sede - Via Salita, 2-48018 Faenza (RA) Sede operativa di Fusignano Tel.-Segr.-Fax 0545.288059 C.F. e P.IVA 02028560395 e-mail:

Dettagli

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH COPPA ITALIA A SQUADRE A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE SI CONSIGLIA, A TUTTI GLI AGONISTI, L USO, DURANTE IL GIOCO, DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE

Dettagli

A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling.

A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling. A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling.it FINALE ITALIANA DI COPPA ITALIA E DEL CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I.

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane.

LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane. LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane.it REGOLAMENTO INTERNO STAGIONE 2008/2009 CONSIGLIO DIRETTIVO DI LEGA Presidente

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO

I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO 1 REGOLAMENTO UFFICIALE 2015-2016 Ultimo aggiornamento: 05 Agosto 2015 Prossimo aggiornamento previsto: entro

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO 1) ISCRIZIONE SQUADRE E LISTA GIOCATORI 2) CAUZIONE, QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI PARTITE 3) PERIODO DI SVOLGIMENTO, NUMERO SQUADRE E GIRONI 4) MODALITA' DI SVOLGIMENTO TORNEO 5) MODALITA' DI SVOLGIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO FANTA T.G.L. 2015-2016

REGOLAMENTO FANTA T.G.L. 2015-2016 SITO INTERNET: www.fantatgl.altervista.org EMAIL : manufoschi@gmail.com REGOLAMENTO FANTA T.G.L. 2015-2016 OGGETTO DEL GIOCO Oggetto del gioco è una simulazione del calcio attraverso fanta-squadre formate

Dettagli

REGOLAMENTO DEL BEACH TENNIS

REGOLAMENTO DEL BEACH TENNIS (edizione 2011 Atti ufficiali n. 4/2011) (aggiornamento Atti ufficiali n. 7/2011) CAPO I GENERALITÀ Articolo 1 Settore beach tennis 1. In attuazione delle disposizioni statuarie è costituito il settore

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012 ITALIA LEAGUE CALCIO WWW.ITALIALEAGUECALCIO.IT Campionato Provinciale Bergamo calcio a 5 2012-13 Il primo Campionato Amatoriale che si svolge in 20 Province contemporaneamente Ad ogni squadra un kit di

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente:

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: Lega Nazionale Pallacanestro Pagina 1 di 7 ORDINAMENTO CAMPIONATO SERIE B DILETTANTI LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: n. 4 squadre retrocesse dalla serie A Dilettanti

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 PROGRAMMA REGOLAMENTO La Federazione Italiana Tennis organizza la prima edizione del CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI PADDLE. 1. AMMISSIONE a) Al Campionato potranno

Dettagli

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Presidente nazionale Sezione Boccette Pavio Migliozzi tel. 335-8783326 COLLABORATORI Loris De Cesari Responsabile manifestazioni Nazionali cell. 337 621072 Rosalba Cristofori

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DIPENDENTI DI AZIENDA Eccellenza Cadetti Femminile Esordienti

CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DIPENDENTI DI AZIENDA Eccellenza Cadetti Femminile Esordienti Roma, 18 ottobre 2013 A tutti i Prot. n. 3131/ap Ai Comitati Regionali Ai Rappresentanti Aziendali di: Piemonte Lombardia Liguria Emilia Romagna Toscana Lazio Campania CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DIPENDENTI

Dettagli

Campionato Regionale Doppio. IGLESIAS 29 Marzo 2015 REGOLAMENTO BREVE

Campionato Regionale Doppio. IGLESIAS 29 Marzo 2015 REGOLAMENTO BREVE Campionato Regionale Doppio IGLESIAS 29 Marzo 2015 REGOLAMENTO BREVE Riservato Gironi Agonisti Maschile e Femminile A/B/C/D A/B/C/D MASCHILI Handicap 0 Partite 8 AB / CD FEMMINILE Serie Ritmo Impianto

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016. Norme di partecipazione all attività Provinciale

Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016. Norme di partecipazione all attività Provinciale Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016 Norme di partecipazione all attività Provinciale 1 Capitolo 1 Gare Singolo e Coppia 1) Iscrizione alle Gare Provinciali, Regionali e Nazionali Singolo

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

PRESENTAZIONE 3^A COPPA CALCIO A 7. INIZIO COPPA Lunedi 31 agosto 2015

PRESENTAZIONE 3^A COPPA CALCIO A 7. INIZIO COPPA Lunedi 31 agosto 2015 ITALIA LEAGUE CALCIO Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it PRESENTAZIONE 3^A COPPA CALCIO A 7 INIZIO COPPA Lunedi 31 agosto 2015 REGOLAMENTI GENERALI STRUTTURAZIONE

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015

NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015 Lega Calcio Venezia NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015 UISP LEGA CALCIO VENEZIA CAMPIONATO PROVINCIALE AMATORIALE" DI CALCIO 11 L UISP Lega Calcio Venezia in collaborazione con il S.T.A. indice ed organizza

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE AL 8 CAMPIONATO PROVINCIALE DI BOCCETTE A SQUADRE A.B.I.S. 2009/2010

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE AL 8 CAMPIONATO PROVINCIALE DI BOCCETTE A SQUADRE A.B.I.S. 2009/2010 ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Via Fratelli Faccani, 84 48010 Fusignano (Ra) Tel. Segr. Fax 0545 / 288059 Sito internet: www.abisbiliardo.it A. B. I. S. CONSIGLIO PROVINCIALE DI BOLLETTINO INTERNO

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

GIRLS FUTSAL CUP 2015/2016

GIRLS FUTSAL CUP 2015/2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Bologna Via M.E.Lepido, 196/3-40133 Bologna. Tel. 051 6417987. Fax 051 406578. www.csibologna.it - calcio5@csibologna.it Seguici su facebook.com/csibologna GIRLS FUTSAL

Dettagli

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO 1. Potranno partecipare ai tornei solo giocatori amatoriali. Per quanto concerne gli esterni sono esclusi tutti i tesserati FIGC di qualsiasi categoria. Potranno

Dettagli

Regolamento Generale delle Gare di Squash

Regolamento Generale delle Gare di Squash Regolamento Generale delle Gare di Squash Approvato dal Consiglio Federale del 12 settembre 2015 2 TITOLO I - GENERALITÀ Art. 1. Ambito di validità Il presente regolamento disciplina lo svolgimento delle

Dettagli

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 1)IL CAMPIONATO SI SVOLGERA AL CENTRO SPORTIVO DRIBBLING IN COLLABORAZIONE CON CASA DELLO SPORT, ART E PARQUET E ENDAS. 2)OGNI SQUADRA ISCRITTA AL CAMPIONATO

Dettagli

INTRODUZIONE. Il Trofeo 2009

INTRODUZIONE. Il Trofeo 2009 INTRODUZIONE AL Il Trofeo 2009 Il TrofeoDEDACCIAI 2009 è una manifestazione ciclistica a tappe gestita dalla GIROinGIRO SERVIZI e si disputa sotto l egida della e dell Federazione Ciclistica Italiana F.C.I.

Dettagli

FINALE ITALIANA COPPA d ARGENTO 2014. 3-4 Maggio 2014

FINALE ITALIANA COPPA d ARGENTO 2014. 3-4 Maggio 2014 Roma, 27/03/2014 Prot. n. 1656/ER A tutti i Comitati Regionali Centri Bowling interessati Loro Sedi FINALE ITALIANA COPPA d ARGENTO 2014 3-4 Maggio 2014 Categoria N Centro Bowling Indirizzo Maschile Handicap

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE DELLA SEZIONE CARAMBOLA. Annata Sportiva 2010-2011

PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE DELLA SEZIONE CARAMBOLA. Annata Sportiva 2010-2011 PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE DELLA SEZIONE CARAMBOLA Annata Sportiva 2010-2011 Sono collegati a questo Programma, e lo completano, sia il Programma delle Zone Peninsulari ( Nord, Centro e Sud ), sia il

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI STAGIONE SPORTIVA 2014/2015

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 COMITATO REGIONE LOMBARDIA Via Piranesi, 46 20137 Milano tel. 02 71093667 - fax 02 70.141.385 - e-mail: crlombardia@fisg.it Codice Fiscale 97016560159 - Partita IVA 05235981007 DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it ITALIA LEAGUE CALCIO Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it PRESENTAZIONE 2 CAMPIONATO SABATO 26 Ottobre 2013 ORE 19.00 PRESSO RISTORANTE FOOD (PAVAI) via VIGENTINA

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo UISP Challenge CUP Campionato di pallavolo CAMPIONATO DI PALLAVOLO UISP Challenge CUP Il Coordinamento Pallavolo UISP Bari indice e organizza il Campionato "UISP Challenge CUP" per la stagione sportiva

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it ITALIA LEAGUE CALCIO Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it PRESENTAZIONE 4 CAMPIONATO SABATO 11 OTTOBRE 2015 ORE 21.30 PRESSO SALA CONGRESSI HOTEL INDUSTRIA BRESCIA

Dettagli

CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015

CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015 CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015 Il Comitato Regionale Siciliano della FIT indice ed organizza il campionato invernale a squadre open

Dettagli

VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40

VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40 VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40 ORDINI DEGLI INGEGNERI D'ITALIA Città di Palermo 02/05 Giugno 2016 23/25 Settembre 2016 REGOLAMENTO I GENERALITÀ Art. 1 In concomitanza con il 61 Congresso

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO FSSI DI SINGOLO

CAMPIONATO ITALIANO FSSI DI SINGOLO CAMPIONATO ITALIANO FSSI DI SINGOLO San Lazzaro di Savena (BO) - 28/29 Novembre 2015 Centro BOWLING SAN LAZZARO Via Speranza, 1 - Tel 051/45 07 55 www.bowlingsanlazzaro.it Dal 28 al 29 Novembre 2015 si

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it ITALIA LEAGUE CALCIO Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it PRESENTAZIONE 2 CAMPIONATO SABATO 28 SETTEMBRE 2013 ORE 20.30 PRESSO SALA CONGRESSI HOTEL INDUSTRIA BRESCIA

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2014/2015 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 24 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE ENDAS

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE ENDAS ENDAS BILIARDO CIRCOLO ENDAS EMILIA ROMAGNA Sede legale: Via Salita, 2 48018 Faenza (RA) C.F. e P.IVA 02028560395 Tel. Segr. e Fax 0545.288059 e-mail: abisravenna@gmail.it --Sito internet: www.abisbiliardo.it

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2015/2016 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 22 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE -SERIE A- La Federazione Italiana Biliardo Sportivo, Sezione Stecca, organizza il 8 Campionato Italiano a squadre Serie A che si svolgerà sui biliardi internazionali con biglie da 63.2. 1)Tutte le società

Dettagli

FINALE ITALIANA COPPA ITALIA 11-12 ottobre 2014 - Lazio

FINALE ITALIANA COPPA ITALIA 11-12 ottobre 2014 - Lazio Roma, 19 settembre 2014 Prot. n. 3470/er A tutti i Comitati Regionali FINALE ITALIANA COPPA ITALIA 11-12 ottobre 2014 - Lazio Categoria N Centro Bowling Indirizzo Girone MA-MB 16 Brunswick Lungotevere

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2014/2015 Formula di svolgimento: Fase di qualificazione. Fase ad orologio. Play-off. Fase di

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO 7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO ART.1 Il CRAL UNINA DELLA CONOSCENZA dell Università di Napoli Federico II indice ed organizza, con la collaborazione tecnica dell AICS C.P. Napoli, il Torneo Amatoriale

Dettagli

CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2015 Divisione nazionale Serie A1 PROGRAMMA - REGOLAMENTO

CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2015 Divisione nazionale Serie A1 PROGRAMMA - REGOLAMENTO CAMPIONATO DEGLI AFFILIATI 2015 Divisione nazionale Serie A1 PROGRAMMA - REGOLAMENTO SERIE A1 MASCHILE Alla serie A1 maschile prendono parte 16 squadre divise in quattro gironi da quattro squadre, con

Dettagli

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 CONI FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA COMITATO ABRUZZO 46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 DECLARATORIA La serie Promozione del Campionato Italiano a Squadre si svolge

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010)

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) CAPO I GENERALITÀ Articolo 1 Settore paddle 1. In attuazione delle disposizioni statuarie è costituito il settore paddle per l organizzazione

Dettagli

Fantacalcio Stigranca 2009/10

Fantacalcio Stigranca 2009/10 Fantacalcio Stigranca 2009/10 Art. 1 : Sito internet: WWW.STIGRANCA.TK Il sito è stato creato dall'organizzazione al fine di ottenere la massima trasparenza e tenere aggiornati i partecipanti. Su questo

Dettagli

FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE

FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE 1 LA SQUADRA La squadra viene costruita scegliendo 25 giocatori tra quelli delle squadre del campionato di calcio di serie A, elencati nella lista pubblicata dalla

Dettagli

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL CAMPIONATO. IL PRESIDENTE DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA/SQUADRA

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B-

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 50 CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 1) Il territorio Nazionale viene suddiviso in due zone per contenere i costi delle trasferte delle Squadre e consentire l iscrizione al numero più alto possibile di formazioni:

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI DI TENNIS TROFEO INTERCRAL 22-29 GIUGNO 2013 HOTEL DEL FARO PUGNOCHIUSO - GARGANO. Adulto in camera doppia 580

CAMPIONATI ITALIANI DI TENNIS TROFEO INTERCRAL 22-29 GIUGNO 2013 HOTEL DEL FARO PUGNOCHIUSO - GARGANO. Adulto in camera doppia 580 CAMPIONATI ITALIANI DI TENNIS TROFEO INTERCRAL 22-29 GIUGNO 2013 HOTEL DEL FARO PUGNOCHIUSO - GARGANO Prezzi per giocatori e simpatizzanti euro (solo soggiorno) Adulto in camera doppia 580 Adulto in camera

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS regolamento 2016 TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS PRIMIERO E VANOI (TN) sabato 18 e domenica 19 giugno 2016 ASSOCIAZIONE FELTRINA DONATORI VOLONTARI SANGUE - ONLUS 1. NORME GENERALI QUALI

Dettagli

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento 1- La Lega è composta da otto Squadre 2- L Assemblea di Lega comprende tutti gli allenatori 3- La Lega è presieduta dal Presidente, eletto dall Assemblea 4-

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE FONZASO (BL) 28-29 giugno 2008 REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI QUALI ASSOCIAZIONI POSSONO P PARTECIPARE: Al torneo possono partecipare

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2005-06 «LEGA SCIAGUATTOS»

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2005-06 «LEGA SCIAGUATTOS» REGOLAMENTO FANTACALCIO 2005-06 «LEGA SCIAGUATTOS» I. DEL MERCATO 1. Mercato iniziale - La composizione delle rose delle squadre partecipanti avviene tramite asta. All asta i giocatori partecipano con

Dettagli

DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015

DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015 Versione del 25/9/2014 DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015 Art. 1 Generalità L'Attività Agonistica Master 2014/2015 prevede, per ogni arma e per ciascuna delle categorie d età da 24 anni

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. Speciale Biliardo - numero unico

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. Speciale Biliardo - numero unico UISP COORDINAMENTO BILIARDO settore STECCA Comitato Provinciale di Pistoia STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Speciale Biliardo - numero unico S P E C I A L E B I L I A R D O S T E C C A INDICE ORGANISMO DIRIGENTE

Dettagli

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5 Mario Del Sordo IL CUS FOGGIA IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE STUDENTESCA AREA NUOVA ORGANIZZA IL PRIMO

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

16 torneo di minirugby Il campo ritrovato. 3 trofeo Bracco giovani & sport

16 torneo di minirugby Il campo ritrovato. 3 trofeo Bracco giovani & sport C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY COMITATO REGIONALE LOMBARDO 16 torneo di minirugby Il campo ritrovato 3 trofeo Bracco giovani & sport Domenica 2 dicembre 2012 Campo Ripamonti c/o c.s. Iseo via Iseo

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la S.C. San Miniato organizza con la collaborazione del Comitato Regionale F.I.C. Toscana il: CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it ITALIA LEAGUE CALCIO Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it PRESENTAZIONE 4 CAMPIONATO SABATO 11 OTTOBRE 2015 ORE 21.30 PRESSO SALA CONGRESSI HOTEL INDUSTRIA BRESCIA

Dettagli

Torneodelvenerdì CUP 2015 REGOLAMENTO

Torneodelvenerdì CUP 2015 REGOLAMENTO Torneodelvenerdì CUP 2015 REGOLAMENTO GENERALITA' Il Torneodelvenerdì nasce nel 2009 per iniziativa di alcuni ragazzi desiderosi di creare un appuntamento calcistico settimanale per la propria squadra

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2013

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2013 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2013 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2011 (31 ottobre 6 novembre 2011), all

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 ART. 1 TESSERAMENTO 1. Ogni squadra al momento dell iscrizione dovrà indicare un Referente, che potrà essere anche un partecipante al Torneo, il quale curerà i

Dettagli

Sommario. Regolamento del Trofeo Lombardia Pagina 1

Sommario. Regolamento del Trofeo Lombardia Pagina 1 Trofeo Lombardia Regolamento Sommario Trofeo Lombardia Regolamento... 1 Premessa... 2 Articolazione del torneo... 3 Serie Top... 4 Serie Pioneer... 6 Iscrizioni... 9 Squadre e formazioni... 10 Norme tecniche

Dettagli

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE INDIZIONE Circuito Regionale GIOVANILE UNDER 21 di Beach Volley 2014 Fipav Emilia Romagna Pag. 1 Art. 1 Introduzione 1. Il indice, in collaborazione con i Comitati Provinciali della Regione, un Circuito

Dettagli

Federazione InterLeghe Forum Associate

Federazione InterLeghe Forum Associate Federazione InterLeghe Forum Associate REGOLAMENTO FANTACOPPE 2013 / 2 014 REGOLA 1 FANTACOPPE 1. La F.I.L.F.A. organizza e promuove una serie di tornei in cui si confrontano i migliori fantallenatori

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B-

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 1 CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- Per diminuire e contenere le spese di trasferta di ogni squadra il territorio italiano viene diviso in 4 zone: A) Valle d Aosta Piemonte Lombardia Trentino AA Veneto Friuli

Dettagli