CORSI di FORMAZIONE ANSYS Italia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSI di FORMAZIONE ANSYS Italia"

Transcript

1 CORSI di FORMAZIONE ANSYS Italia 1

2 Indice Introduzione ad ANSYS Pag. 4 I corsi ANSYS Pag. 6 ANSYS DesignModeler Pag. 7 ANSYS SpaceClaim Direct Modeler Pag. 8 ANSYS Meshing Pag. 9 ANSYS CFD - Introduzione Pag. 10 ANSYS Mechanical - Introduzione Pag. 11 ANSYS Explicit STR - Introduzione Pag. 12 ANSYS Maxwell - Introduzione Pag. 13 ANSYS Simplorer Pag. 14 ANSYS HFSS - Introduzione Pag. 15 ANSYS SIwave Pag. 16 ANSYS Designer Pag. 17 Corsi Avanzati e Custom Pag. 18 ANSYS FLUENT - UDFs Pag. 19 ANSYS CFX - Customization Pag. 20 ANSYS FLUENT - Turbolenza Pag. 21 ANSYS FLUENT - Macchine Rotanti Pag. 22 ANSYS CFD Simulazione di Flussi Multifase Pag. 23 ANSYS FLUENT - Trasferimento di calore Pag

3 ANSYS FLUENT - Interazione fluido-struttura (FSI) Pag. 25 ANSYS FLUENT Moving/Deforming Mesh (MDM) Pag. 26 ANSYS CFX - Interazione fluido-struttura (FSI) Pag. 27 ANSYS CFD - Combustione Pag. 28 ANSYS FLUENT - Aeroacoustics Pag. 29 ANSYS MECHANICAL Non-linearità strutturali Pag. 30 ANSYS MECHANICAL Trasferimento di calore Pag. 31 ANSYS MECHANICAL Dinamica Pag. 32 ANSYS MECHANICAL APDL in Workbench Pag. 33 ANSYS MECHANICAL Customizzazione con User Programmable Features (UPFs) Pag. 34 ANSYS MECHANICAL - Composite PrepPost (ACP) Pag. 35 ANSYS MECHANICAL - Fatigue Pag. 36 ANSYS MECHANICAL - Rotordynamics Pag. 37 ANSYS MECHANICAL - Vibroacoustics Pag. 38 Come raggiungere l aula corsi Pag

4 ANSYS, Inc. ANSYS è l azienda leader mondiale nella produzione e commercializzazione di software per la simulazione numerica. Fondata nel 1970 negli Stati Uniti, è oggi presente in tutto il mondo con una forza di oltre 2600 persone di cui un terzo dedicate allo sviluppo del software e al supporto dei clienti nel suo utilizzo. La visione di ANSYS è quella di mettere a disposizione delle aziende un sistema di simulazione completo e modulare che può crescere e cambiare insieme al cliente, per rispondere alle esigenze specifiche del momento. E un sistema che contempla, per ciascuna fisica, strumenti potenti e flessibili che possono essere usati singolarmente o interagire attraverso ANSYS Workbench. Utilizzando la tecnologia ANSYS, ingegneri e progettisti possono predirre con accuratezza come si comporteranno nel mondo reale i prodotti che stanno immaginando. Questo è possibile attraverso una piattaforma che integra i simulatori delle diverse fisiche, i tools per la generazione di mesh e quelli di ottimizzazione ed esplorazione di design, permette l importazione bidirezionale e parametrica delle geometrie dal CAD e la loro manipolazione e infine consente di visualizzare i risultati dell analisi in diverse forme per una facile lettura. Workbench è nato non solo per permettere di effettuare simulazioni dove diverse fisiche sono accoppiate tra loro, ma soprattutto per dare ai progettisti uno strumento che velocizzi e renda più semplice preparare una simulazione o un processo complesso che prevede più simulazioni. 4

5 Grazie a Workbench gli ingegneri hanno più tempo a disposizione per fasi critiche come l analisi dei risultati e l esplorazione del design. Il sistema è aperto, in quanto programmabile tramite script: in questo modo è possibile integrare parti di codice sviluppato in casa o altri software, importare librerie, scambiare dati con CAD e PDM/PLM, per operare sempre all interno della piattaforma ANSYS. Una particolare attenzione è stata data alla velocità dei solutori: I software ANSYS sono studiati non solo per sfruttare il più possibile le capacità di calcolo della macchina in termini di processori, ma, a seconda del solutore, possono impiegare anche GPU o utilizzare algoritmi che accelerano il calcolo ottimizzando il problema su cui si lavora. Ansys è presente in Italia con due sedi, a Milano e Roma. ANSYS ITALIA Via G. B. Pergolesi, Milano Tel Fax

6 I Corsi ANSYS Come parte del programma di supporto ai clienti, ANSYS organizza e gestisce in ogni nazione una serie di corsi sull utilizzo dei software che sviluppa. I training sono gestiti dal team di ingegneri che supporta i clienti e che collabora con gli sviluppatori dei software stessi: in questo modo viene offerta una altissima qualità della docenza. Le tipologie di corsi disponibili sono: Corsi Base: introducono all uso del software e sono adatti ai neo-assunti o alle persone che devono approcciare il software per la prima volta. Possono essere adatti anche ad utenti con esperienza su altre piattaforme, per familiarizzare con l ambiente ANSYS, Corsi Avanzati: approfondiscono tematiche specifiche e sono consigliati a chi già ha familiarità con il software e vuole essere seguito da esperti per apprendere le best practice su meshing, ottimizzazione, utilizzo dei modelli etc. Vengono solitamente programmati su richiesta, Corsi Custom: vengono progettati sulle esigenze specifiche di un cliente, per affrontare tematiche aziendali, anche lavorando su casi pratici portati dal cliente stesso Di norma i corsi vengono svolti presso la training room di ANSYS a Milano. E possibile richiedere corsi presso la propria azienda, contattando direttamente: ANSYS ITALIA Via G. B. Pergolesi, Milano Tel Fax

7 ANSYS DesignModeler (DM) Acquisire le conoscenze necessarie per preparare un modello geometrico per simulazioni fluidodinamiche e strutturali. familiarità con i comandi 1 giorno 650, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Agenda per Simulazioni Strutturali Agenda per Simulazioni Fluidodinamiche Introduzione a Workbench Basi di DesignModeler Modellazione geometrica Pulizia e riparazione geometrica Modellazione a travi e gusci Parametri Introduzione a Workbench Basi di DesignModeler Modellazione geometrica Pulizia e riparazione geometrica Estrazione del volume Parametri 7

8 ANSYS SpaceClaim Direct Modeler (SCDM) Acquisire le conoscenze necessarie per preparare un modello geometrico per simulazioni fluidodinamiche e strutturali. familiarità con i comandi 1 giorno 650, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Agenda per Simulazioni Strutturali Agenda per Simulazioni Fluidodinamiche Introduzione a SCDM Funzionalità 3D Funzionalità avanzate Topologia condivisa Punti di saldatura e istanze Semplificazione e riparazioni Assegnare materiali e parametri Superfici medie e travi Introduzione a SCDM Funzionalità 3D Funzionalità avanzate Topologia condivisa Semplificazione e riparazioni Estrazione del volume Schizzi e parametrizzazione 8

9 ANSYS Meshing Fluid Dynamics Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare griglie di calcolo per simulazioni CFD. familiarità con i comandi 1 giorno 650, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Introduzione a Workbench Introduzione a Meshing Metodi di grigliatura Controlli della griglia globali Controlli della griglia locali Grigliatura d assieme Qualità della griglia 9

10 ANSYS CFD - Introduzione Fluid Dynamics Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare simulazioni CFD tramite FLUENT/CFX: impostazione modellistica e numerica, strategia di calcolo, visualizzazione e analisi dei risultati familiarità con i comandi 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione alla fluidodinamica computazionale Domini di calcolo e condizioni al contorno Visualizzazione dei risultati Impostazioni del solutore Modellazione della turbolenza Scambio termico Zone in movimento Best practices per analisi CFD Simulazioni non stazionarie 10

11 ANSYS Mechanical - Introduzione Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare simulazioni strutturali tramite ANSYS Mechanical: impostazione del modello, calcolo, visualizzazione e analisi dei risultati familiarità con i comandi 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione Interfaccia di Mechanical Preprocessing generale Generazione della griglia Analisi strutturale statica Connessioni Condizioni al contorno remote Analisi multipasso Analisi alle vibrazioni Analisi termica Visualizzazione dei risultati CAD e parametri 11

12 ANSYS Explicit STR - Introduzione Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare simulazioni strutturali tramite ANSYS Explicit STR: impostazione del modello, calcolo, visualizzazione e analisi dei risultati. 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione alla piattaforma di lavoro ANSYS Workbench Introduzione alla dinamica esplicita Leggi costitutive dei materiali Definizione dei materiali tramite Engineering Data Interfaccia grafica utente di Explicit STR Tecniche di generazione della griglia di calcolo Interazioni tra i corpi Impostazione delle analisi Estrazione dei risultati d interesse Studi di ottimizzazione 12

13 ANSYS MAXWELL - Introduzione Electromagnetics Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare simulazioni elettromagnetiche tramite Maxwell: impostazione del modello, calcolo, visualizzazione e analisi dei risultati. Presentazioni teorico-pratiche unite ad esercizi con il software per acquisire familiarità con i comandi 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione a Maxwell e presentazione dell interfaccia grafica Pre-processing e griglia di calcolo Magnetostatic analysis Eddy current analysis Electrostatic & DC conduction analysis Transient Analysis (con circuito esterno) Post-processing dei risultati Analisi parametrica Ottimizzazione di un design 13

14 ANSYS Simplorer Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare simulazioni circuitali e di sistema tramite Simplorer: impostazione del modello, calcolo, visualizzazione e analisi dei risultati. Presentazioni teorico-pratiche unite ad esercizi con il software per acquisire familiarità con i comandi 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduction and Basic Usage Specific Usage, State and Control Blocks VHDL-AMS and Sub-Circuits Transfer Functions and Non- Linear Modeling Models and Library Management Viewing and Post Processing Results w FFT Parametric Sweep and Statistical Analysis 3phaseInverter_IGBTs 14

15 ANSYS HFSS - Introduzione Electromagnetics : Acquisire le conoscenze necessarie per realizzare simulazioni elettromagnetiche tramite HFSS: impostazione del modello, calcolo, visualizzazione e analisi dei risultati, accoppiamento con l analisi circuitale. : Presentazioni teorico-pratiche unite ad esercizi con il software per acquisire familiarità con i comandi, sia con l interfaccia classica 3D che con quella a stack up dedicata alle applicazioni planari come schede elettroniche o MMIC, insieme all accoppiamento circuitale tramite l interfaccia integrata, che consente di effettuare calcoli in transitorio nel dominio del tempo con modelli Spice, IBIS e librerie di componenti passivi. : 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione ad HFSS e presentazione delle principali funzioni dell interfaccia grafica classica 3D Condizioni al contorno Introduzione e presentazione Tipi di eccitazione dell interfaccia Circuitale Solvers e HPC Descrizione della simulazione Uso efficiente del tool gratuito accoppiata elettromagneticacircuitale Antenna Design Kit (ADK) Esercizi pratici assistiti svolti dal Esercizi pratici assistiti svolti dal cliente e commentati (RF, Antenna, cliente e commentati (PCB, Flip IC, SI) Chip Package, Planar Antenna). 15 Introduzione ad HFSS 3D layout e presentazione delle principali funzioni dell interfaccia grafica dedicata alle applicazioni planari

16 ANSYS SIwave Electromagnetics : Acquisire le competenze per importare, configurare, simulare e analizzare I risultati di una simulazione elettromagnetica di Signal e Power Integrity con Siwave. : Presentazioni teorico-pratiche unite ad esercizi con il software per acquisire : 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione al Signal Integrity, Power Integrity, e Compatibilità Elettromagnetica Validation Checker Esempi su board Analisi di risonanza Analisi di impedenza Frequency Sweep Analysis Package SZY Analysis Custom Bondwire Simultaneous Switching Noise Package/PCB Merge Analisi SYZ per la Signal Integrity Analisi DC Generazione e modifica dei report Analisi in campo vicino e campo lontano SIWizard per Simultaneous Switching Noise Ansoft Designer Dynamic Link per EMI 16

17 ANSYS Designer Electromagnetics : Acquisire le competenze per configurare e completare simulazioni circuitali ed elettromagnetiche planari in ambito RF/SI e dialogare con SIwave, Q3D e HFSS. : Presentazioni teorico-pratiche unite ad esercizi con il software per acquisire : 2 giorni 1300, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Panoramica su Ansoft Designer Panoramica ed esempi di Nexxim Planar EM Overview Filtri passa basso Amplificatori Low Noise Smith Tool Harmonic balance Singolo Tono Harmonic balance Multitono HFSS Dynamic Link Esempi di Planar EM Filtri passa basso in microstriscia Transizioni microstriscia stripline Slot Coupled Patch Antenna Panoramica di DesignerSI Esempi di analisi lineare con DesignerSI Simultaneous Switching Noise Analysis Esempi di analisi con 2D Extractor Statistical Eye Analysis Esempi di IBIS AMI HFSS Solver On Demand 17

18 Corsi Avanzati e Custom I corsi avanzati approfondiscono alcuni aspetti particolari dell impiego del software, dell analisi di casi pratici, dei modelli (Avanzati). Vengono erogati a richiesta e possono essere personalizzati sulle esigenze specifiche del Cliente (Custom). Il programma può prevedere una parte nozionistica generale e una parte sull applicazione di interesse particolare, su un esempio applicativo generico oppure inviato dal Cliente e risolto dagli ingegneri di ANSYS. L obiettivo dei Corsi Avanzati/Custom è permettere all Utente, già in possesso delle conoscenze di base, di superare la fase di apprendimento metodologico, comunque necessaria all inizio di un nuovo progetto, e quindi consentire al Cliente un risparmio di tempo e risorse. L esperienza, la competenza e il numero degli ingegneri che solo ANSYS può mettere a disposizione, permette di raggiungere la soluzione giusta per ogni esigenza specifica. Alcuni dei corsi Avanzati: Fluidodinamica o Turbolenza o Flussi reagenti o Aeroacustica o Multifase o Trasferimento di calore o Interazione Fluido-Struttura (FSI) o Macchine rotanti o Customizzazione Meccanica delle strutture o Non-linearità Strutturali o Dinamica o Trasferimento di calore o Compositi o Fatica o Rotodinamica Elettromagnetismo o Q3D Extractor o PExprt Per richiedere maggiori informazioni, è sufficiente contattare ANSYS Italia ai recapiti di seguito indicati. Potrete così analizzare insieme ad un nostro ingegnere la vostra necessità formativa ed avere un proposta su misura. Tel:

19 ANSYS FLUENT User Defined Functions (UDFs) Fluid Dynamics Acquisire le conoscenze necessarie per personalizzare ANSYS FLUENT tramite l aggiunta di funzioni scritte in linguaggio C. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Struttura dati di FLUENT Compilazione e interpretazione Composizione di UDF User-Defined Scalars/Memories (UDS/UDM) UDF per DPM (Discrete Phase Model) UDF per modelli multiphase Parallelizzazione delle UDF 19

20 ANSYS CFX Customization Fluid Dynamics Acquisire le conoscenze necessarie per personalizzare ANSYS CFX tramite l aggiunta di funzioni scritte in linguaggio Fortran. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Introduction CFX Espression Language User Fortran User CEL Functions Miscellaneous Topics Parallel Computing 20

21 ANSYS CFD Turbolenza Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT/CFX in termini di modellazione di flussi turbolenti. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Panoramica sulla modellazione della turbolenza Modelli RANS Modellazione delle zone di parete Modelli LES e SRS Casi studio 21

22 ANSYS CFD Macchine Rotanti Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT/CFX in termini di modellazione di macchine rotanti. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Teoria dei sistemi di riferimenti mobili Sistema di riferimento singolo Sistemi di riferimento multipli Modellazione a piano di miscelamento Modellazione a griglia scorrevole Estrazione risultati per macchine rotanti 22

23 ANSYS CFD Simulazione di Flussi Multifase Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT/CFX in termini di modellazione di flussi multifase. 2 giorni 1.600, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione Modello a fase discreta (DPM) Modello a volume di fluido (VOF) Flussi Gas-Liquido Flussi con particolato Modello Population Balance Cambio di fase Turbolenza nei flussi multifase 23

24 ANSYS CFD Trasferimento di calore Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT in termini di modellazione di trasferimento del calore. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Modalità di trasferimento del calore Conduzione Convezione Irraggiamento Cambio di fase L equazione dell energia Condizioni al contorno 24

25 ANSYS FLUENT Interazione fluido-struttura (FSI) Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT in termini di modellazione di interazione fluido-struttura. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Panoramica circa l FSI in Workbench Co-simulazione tramite System Coupling Trasferimenti di dati statici 25

26 ANSYS FLUENT Moving/Dynamic Mesh (MDM) Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT in termini di movimentazione della griglia di calcolo. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Overview of the Moving/Deforming Mesh (MDM) Model Mesh Layering Mesh Smoothing Remeshing 6DOFs Solver MDM UDFs Additional Features 26

27 ANSYS CFX Interazione fluido-struttura (FSI) Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS CFX in termini di modellazione di interazione fluido-struttura. 2 giorni 1600, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Panoramica circa l FSI in Workbench Movimentazione della griglia di calcolo FSI bidirezionale: panoramica, geometria e griglia FSI bidirezionale: impostazione dell analisi FSI bidirezionale: soluzione ed estrazione dei risultati FSI bidirezionale: convergenza Trasferimenti di dati statici Solutore corpo rigido a 6 gradi di libertà Solidi immersi 27

28 ANSYS CFD Combustione Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT/CFX in termini di modellazione di flussi reagenti. 2 giorni 1.600, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione alla modellazione di flussi reagenti Modelli di combustione nonpremiscelata Modelli di combustione premiscelata Modellazione di fase discreta Trasporto di specie Cinetica chimica dettagliata Inquinanti Chimica di superficie Modellazione dell irraggiamento 28

29 ANSYS FLUENT Aeroacoustics Fluid Dynamics Acquisire una conoscenza completa circa le possibilità di ANSYS FLUENT in termini di modellazione di fenomeni aeroacustici. 1 giorno 800, costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Introduzione alla modellazione dell acustica Aeroacustica computazionale Modellazione tramite analogia acustica Modellazione broadband noise Estrazione dei risultati Accoppiamento con codici acustici Applicazioni 29

30 ANSYS Mechanical Non-linearità Strutturali Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi strutturali non lineari con ANSYS Mechanical. 3 giorni costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Terza giornata Panoramica Procedure generali Introduzione al contatto Plasticità dei metalli (rate-independent) Stabilizzazione Diagnostica Trattamenti d interfaccia Funzionalità avanzate via APDL Guarnizioni Bullonature pretensionate Plasticità avanzata dei metalli Creep Viscoplasticità Hyperelasticità Viscoelasticità Modelli avanzati 30

31 ANSYS Mechanical Trasferimento di calore Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi termiche con ANSYS Mechanical. 1 giorno costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Fondamenti di trasferimento del calore Condizioni al contorno Analisi stazionarie Analisi non-lineari Analisi non-stazionarie 31

32 ANSYS Mechanical Dinamica Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi dinamiche con ANSYS Mechanical. 2 giorni costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Damping Modal Harmonic Linear Perturbation Response Spectrum Random Vibration Transient 32

33 ANSYS Mechanical APDL in Workbench Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per utilizzare comandi APDL (snippets) all interno dell interfaccia ANSYS Mechanical. 1 giorno costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Introduzione all APDL Elementi Estrazione dei risultati Comandi APDL Utilizzo dell APDL in Mechanical 33

34 ANSYS Mechanical Customizzazione con User Programmable Features (UPFs) Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per personalizzare ANSYS Mechanical tramite l utilizzo di routine Fortran (UPFs). 1 giorno costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Compilazione Strategie di programmazione Esempi di implementazione di funzionalità ad-hoc : o Leggi costitutive per materiali o Elementi finiti o Relazioni di contatto Estensione ACT 34

35 ANSYS Mechanical - Composite PrepPost (ACP) Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi meccaniche in presenza di materiali compositi utilizzando ANSYS Mechanical e ANSYS Composite PrepPost (ACP). 2 giorni costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata Introduzione al composito Flusso di lavoro con ACP Interfaccia Rosette Oriented element sets Rules & edge sets Draping Modellazione solida Parametri Criteri di failure Failure progressiva ed analisi di crescita della frattura 35

36 ANSYS MECHANICAL - Fatigue Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi di fatica utilizzando il Fatigue Module di ANSYS Mechanical. 0.5 giorni costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Introduzione alla fatica Approccio stress-life : ampiezza costante, carico proporzionale Approccio stress-life : ampiezza variabile, carico proporzionale Approccio stress-life : ampiezza costante, carico non proporzionale Approccio strain-life : ampiezza costante, carico proporzionale 36

37 ANSYS Mechanical Rotordynamics Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi di rotodinamica con ANSYS Mechanical. 1.5 giorni costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Seconda giornata APDL Reminder and Using Command Objects in Workbench DesignModeler Reminder Rotordynamics Background Modal Analysis - Free Lateral Response of Rotating Structures Campbell Diagram (Workshop) Critical Speed Map (Workshop) Harmonic Analysis - Forced Lateral Response of Rotating Structures Frequency Response Plot (Workshop) General Axisymmetric Elements General Axisymmetric Elements (Workshop) 37

38 ANSYS Mechanical Vibroacoustics Structural Mechanics Acquisire le competenze necessarie per svolgere analisi di vibroacustica con ANSYS Mechanical. 1 giorno costo per persona, presso ANSYS Italia, IVA esclusa. Introduzione all Acustica Analisi Modali Analisi Armoniche Analisi Transienti 38

39 Come raggiungere l Aula Training - ANSYS Italia La sede di ANSYS Italia è vicino alla Stazione Centrale di Milano e si trova all 8 piano del palazzo in Via G. B. Pergolesi 25 La fermata della Metropolitana più vicina è Caiazzo, Linea 2 Verde Distanza dagli Aeroporti - Linate : Bus 73 fino a San Babila. Prendere la metropolitana Linea 1 Rossa da San Babila a Bisceglie / Molino Dorino scendere a Cadorna** - Malpensa : 1. Malpensa Express fino alla Stazione Centrale* 2. Malpensa Express fino alla stazione Cadorna** Distanza da Stazioni : *Da Centrale : **Da Cadorna Camminare fino a Piazza Caiazzo (Via G. B. Pergolesi 25) Prendere la metropolitana Linea 2 Verde (direzione Cologno Nord o Gessate) scendere a Caiazzo (Via G. B. Pergolesi 25) 39

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

ANSYS user Group meeting ANSYS. 22-23 maggio 2014 Sesto San Giovanni (MI)

ANSYS user Group meeting ANSYS. 22-23 maggio 2014 Sesto San Giovanni (MI) & user Group meeting ANSYS user Group meeting ANSYS 22-23 maggio 2014 Sesto San Giovanni (MI) Benvenuti all Ansys User Group Meeting 2014 Ogni anno la tecnologia di simulazione ANSYS evolve, le nuove acquisizioni

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Business Process Modeling and Notation e WebML

Business Process Modeling and Notation e WebML Business Process Modeling and Notation e WebML 24 Introduzione I Web Service e BPMN sono standard de facto per l interoperabilità in rete a servizio delle imprese moderne I Web Service sono utilizzati

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA pag. 1 La Societa CAE Technologies Srl e stata fondata nel marzo 2013. Il nome breve della CAE Technologies Srl e CAETECH.

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in. Ingegneria civile per la protezione dai rischi naturali D.M. 270. Relazione di fine tirocinio A.A.

Corso di Laurea Magistrale in. Ingegneria civile per la protezione dai rischi naturali D.M. 270. Relazione di fine tirocinio A.A. Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria civile per la protezione dai rischi naturali D.M. 270 Relazione di fine tirocinio A.A. 2013-2014 Analisi Strutturale tramite il Metodo agli Elementi Discreti Relatore:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Unified Process Prof. Agostino Poggi Unified Process Unified Software Development Process (USDP), comunemente chiamato

Dettagli

Introduzione al VHDL. Alcuni concetti introduttivi

Introduzione al VHDL. Alcuni concetti introduttivi Introduzione al VHDL Alcuni concetti introduttivi Riferimenti The VHDL Cookbook, Peter J. Ashenden, Reperibile nel sito: http://vlsilab.polito.it/documents.html The VHDL Made Easy, David Pellerin, Douglas

Dettagli

Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale

Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale RUOLO DELLA MODELLAZIONE GEOMETRICA E LIVELLI DI MODELLAZIONE PARTE 2 Prof. Caterina Rizzi... IN QUESTA LEZIONE Modelli 2D/3D Modelli 3D/3D Dimensione delle primitive di modellazione Dimensione dell oggettoy

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO 13 Edizione del corso FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO L unico corso che ti accompagna passo dopo passo fino a selezionare, affittare, gestire un trading

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Dinamica e Misura delle Vibrazioni

Dinamica e Misura delle Vibrazioni Dinamica e Misura delle Vibrazioni Prof. Giovanni Moschioni Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica Sezione di Misure e Tecniche Sperimentali giovanni.moschioni@polimi.it VibrazionI 2 Il termine

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base

RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base FORMARSI PER NON FERMARSI WEITERBILDUNG FÜR WEITERDENKER RADIANCE & TOOLS Progettare con la luce naturale Corso base Il processo di progettazione

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj 61- Quand è che volumi uguali di gas perfetti diversi possono contenere lo stesso numero di molecole? A) Quando hanno uguale pressione e temperatura diversa B) Quando hanno uguale temperatura e pressione

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Minimizzazione di Reti Logiche Combinatorie Multi-livello

Minimizzazione di Reti Logiche Combinatorie Multi-livello Minimizzazione di Reti Logiche Combinatorie Multi-livello Maurizio Palesi Maurizio Palesi 1 Introduzione Obiettivo della sintesi logica: ottimizzazione delle cifre di merito area e prestazioni Prestazioni:

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Fondo Sociale Europeo "Competenze per lo Sviluppo" Obiettivo C-Azione C1: Dall esperienza alla legge: la Fisica in Laboratorio La corrente elettrica Sommario 1) Corrente elettrica

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm 2 Migliorate l efficienza della vostra macchina utensile La pressione della concorrenza

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Tecnologia della fermentazione

Tecnologia della fermentazione Effettivo riscaldamento del fermentatore BIOFLEX - BRUGG: tubo flessibile inox per fermentazione dalla famiglia NIROFLEX. Il sistema a pacchetto per aumentare l efficienza dei fermentatori BIOFLEX- tubazione

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande

Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande Obiettivi - Descrivere il comportamento quantistico di un elettrone in un cristallo unidimensionale - Spiegare l origine delle bande di

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009

Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati. nell A.S. 2008 2009 Che cosa e come valutano le prove di matematica e con quali risultati nell A.S. 2008 2009 Presentazione a cura di Roberta Michelini Casalpusterlengo, 8 gennaio 2010 http://www.invalsi.it/esamidistato0809/

Dettagli

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO

RELAZIONE DI FINE TIROCINIO Dipartimento di Ingegneria Civile Laura Magistrale in Ingegneria Civile per la Protezione dai Rischi Naturali A.A. 2014-2015 RELAZIONE DI FINE TIROCINIO INTRODUZIONE ALL'USO DEL SOFTWARE GIS UDIG Tirocinante:

Dettagli

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura GEOTECNICA 13. OPERE DI SOSTEGNO DEFINIZIONI Opere di sostegno rigide: muri a gravità, a mensola, a contrafforti.. Opere di sostegno flessibili: palancole metalliche, diaframmi in cls (eventualmente con

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

Predire la struttura terziaria

Predire la struttura terziaria Predire la struttura terziaria E di gran lunga la predizione più complessa che si possa fare su una proteina. Esistono 3 metodi principali di predizione: 1 - Homology modelling: se si conoscono proteine

Dettagli

Il supporto all'utenza e alle applicazioni sul sistema SCoPE:

Il supporto all'utenza e alle applicazioni sul sistema SCoPE: Il supporto all'utenza e alle applicazioni sul sistema SCoPE: l'esperienza di UNINA G.B. Barone, V. Boccia, D. Bottalico, L. Carracciuolo 1. Introduzione Obiettivo di tale documento è descrivere l'esperienza

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA Pagina 1 di 5 COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA AREA DISCIPLINARE : Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, articolazione Informatica.

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013 Implementazione di un modello dinamico 3D densità a dipendente all'interno di un sistema Web-GIS per la gestione e il monitoraggio della qualità delle acque di falda per un comparto di discariche Prof.

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI CORSO PON Esperto nella progettazione, caratterizzazione e lavorazione di termoplastici modulo: CHIMICA DEI POLIMERI Vincenzo Venditto influenza delle caratteristiche strutturali, microstrutturali e morfologiche

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Architettura dei Calcolatori

Architettura dei Calcolatori Architettura dei Calcolatori Sistema di memoria parte prima Ing. dell Automazione A.A. 2011/12 Gabriele Cecchetti Sistema di memoria parte prima Sommario: Banco di registri Generalità sulla memoria Tecnologie

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

ANALISI MEDIANTE LO SPETTRO DI RISPOSTA

ANALISI MEDIANTE LO SPETTRO DI RISPOSTA ANALISI EDIANTE LO SPETTRO DI RISPOSTA arco BOZZA * * Ingegnere Strutturale, già Direttore della Federazione regionale degli Ordini degli Ingegneri del Veneto (FOIV), Amministratore di ADEPRON DINAICA

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli