CONTRO LA CRISI AIUTI CONCRETI. n 16. Politiche sociali FINANZIATI ALTRI 14 NUOVI ASILI NIDO. Giovani IN ARRIVO UN CARTA CON SCONTI E VANTAGGI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRO LA CRISI AIUTI CONCRETI. n 16. Politiche sociali FINANZIATI ALTRI 14 NUOVI ASILI NIDO. Giovani IN ARRIVO UN CARTA CON SCONTI E VANTAGGI"

Transcript

1 NAZ/370/2008 Nuova serie Dicembre Trimestrale della Provincia di Milano n 16 SCUOLA LAVORO TERRITORIO TEMPO LIBERO AMBIENTE CULTURA La Provincia in Casa aderisce al progetto ImpattoZero di LifeGate Politiche sociali FINANZIATI ALTRI 14 NUOVI ASILI NIDO Giovani IN ARRIVO UN CARTA CON SCONTI E VANTAGGI CONTRO LA CRISI AIUTI CONCRETI Un piano straordinario da 25 milioni di euro voluto dalla Provincia di Milano per aiutare le famiglie e rilanciare l occupazione. Strade VIA AL PROGETTO PER LA RHO-MONZA

2

3 la mia provincia DIFENDERE INTELLIGENZE E COMPETENZE Francesco Bogliari ha diretto importanti case editrici di economia (Il Sole 24 Ore Libri, Sperling & Kupfer) e i periodici Espansione, L Impresa, Business People. Attualmente collabora a Italia Oggi, Harvard Business Review Italia, affaritaliani.it. Insegna alla università Luiss di Roma. La recessione che sta colpendo il paese, a differenza che in passato stavolta coinvolge una platea molto più ampia. Non solo le classi più povere, ma anche il ceto medio, quel centrocampo che regge l intero tessuto sociale. Il fenomeno assume particolare evidenza nel nostro territorio, dove la presenza di alte professionalità è più elevata che altrove: dirigenti, quadri, consulenti, professional, partite iva, oltre 100 mila persone che rappresentano il motore dell industria, del terziario e dei servizi. La crisi ha investito duramente queste categorie con espulsioni dalle aziende di centinaia di manager anche under 50 e la crescente precarizzazione del loro lavoro. In tale contesto è importante che la Provincia di Milano abbia deciso di aprire un fronte di ascolto e intervento, incontrando le associazioni più rappresentative di questi mondi professionali, con la convinzione che quello che si rischia di perdere non sia solo potere d acquisto immediato, ma anche intelligenze, competenze, memoria storica delle imprese. Il presidente Filippo Penati ha partecipato negli ultimi mesi a momenti pubblici di confronto con Aldai (Associazione lombarda dirigenti aziende industriali), Manageritalia Milano (Associazione dei manager del terziario e commercio), Federmanagement (associazione delle specializzazioni manageriali) e al tavolo dei liberi professionisti d impresa che raggruppa 15 associazioni di settore (tra cui Acta e Più). E non casualmente la Provincia ha deciso con una prova di sensibilità - di destinare a queste categorie interventi concreti per favorire sia la formazione manageriale sia l autoimprenditorialità. Dal punto di vista più generale, si tratta di un attenzione importante verso ceti sociali, terre di mezzo fin qui trascurate, un mondo verso cui registriamo ancora troppe distrazioni e assenze. 0

4 in breve dalla provincia Vita di coppia nell abbiatense La vita è un viaggio e spesso lo si fa in coppia, cercando di superare ed evitare gli ostacoli che la strada presenta. Il Centro counseling territoriale di Abbiategrasso, in collaborazione con i Comuni di Motta Visconti, Albairate, Cassinetta di Lugagnano, Cisliano e Gaggiano e con il cofinanziamento della Provincia di Milano propone, fino ad aprile con varie date, 5 incontri formativi di gruppo per riscoprire le risorse positive fra partner e affrontare la responsabilità di essere genitori in modo responsabile e adeguato. Per programma e info: Nickelodeon i ragazzi premiano i loro beniamini Si è svolta al Palalido la terza edizione dei Nickelodeon Kids Choice Awards, gli oscar assegnati dai più piccoli ai loro beniamini della televisione, del cinema, della musica, dello sport, dei libri e dei videogame. La manifestazione è patrocinata dalla Provincia di Milano e realizzata dal canale di intrattenimento Nickelodeon. Sugli spalti del Palalido, migliaia di bambini e ragazzi hanno assistito alla cerimonia di premiazione e hanno potuto vedere dal vivo Tiziano Ferro, i Sonhora, i Finley, Sirya, e tanti altri presentati per l occasione da Francesco Facchinetti (nella foto in alto), che dopo tre anni di assenza ha fatto rivivere Dj Francesco con l immancabile Canzone del Capitano. In questo modo i ragazzi sono stati protagonisti di un evento in cui hanno visto realizzate le proprie scelte, obiettivo che anche la Provincia con l istituzione della delega ai Diritti dei bambini e delle bambine, ha a cuore. San Vittore Sing Sing miglior evento europeo all EUBEA Ancora un riconoscimento per la Provincia di Milano. Il premio, European best event award, miglior evento europeo nella sezione educational, è arrivato grazie a San Vittore Sing Sing, il festival, primo in Europa, di musica e comicità che da quattro anni gira nelle case circondariali milanesi. La cerimonia si è tenuta Torino e ha confermato la bontà della scelta della Provincia di essere vicini ai detenuti che nelle carceri vivono in condizioni umane ormai al limite. L edizione 2008 della manifestazione, oltre alle storiche location di San Vittore e Bollate ha visto per la prima volta la partecipazione del carcere minorile Beccaria. Con San Vittore Sing Sing, voluto fortemente da questa amministrazione provinciale e realizzato da Piano B, prosegue il cammino intrapreso di rompere l isolamento del carcere, e sensibilizzare l opinione pubblica sulle condizioni delle persone ristrette nella libertà. 0

5 La scuola dopo le medie a portata di click Impossibile sbagliare scuola o indirizzo di studio: è scaricabile dal sito della Provincia l edizione 2008 di Iter, la guida sulle possibilità di istruzione e formazione dopo la scuola media offerte da Milano e provincia. Sia la guida cartacea che quella scaricabile dal sito sono suddivise, per comodità di consultazione, nelle diverse aree formative: dai licei all istruzione tecnica e professionale. Un importante novità è la parte dedicata alle autonomie scolastiche: ogni scuola ha una sua scheda dove illustrare i corsi di studi attivati, le sedi e altre notizie utili. Una sezione ad hoc è riservata alla Formazione professionale che propone tutti i corsi sperimentali di qualifica triennale raggruppati in aree professionali, qualifiche e indirizzi. La Provincia bambina festeggia i diritti dei più piccoli È online il settimo numero di CCR Magazine, il giornalino dei Consigli Comunali dei Ragazzi dove trovare le esperienze delle ragazze e dei ragazzi impegnati nei consigli comunali. Questo numero affronta il tema della Convenzione internazionale dei diritti dell infanzia e dell adolescenza nel giorno del suo 19 compleanno: dopo una breve panoramica sui momenti storici che hanno portato alla consacrazione della Convenzione da parte dell assemblea dell Onu nel 1989, sono citati integralmente alcuni degli articoli che rappresentano un punto di riferimento fondamentale per quanto riguarda il diritto internazionale. Per permettere a tutti di leggerli sono stati riportati, oltre che in italiano, anche in inglese, spagnolo e arabo. Per leggerlo basta cliccare: 0

6 Oggi un albero, domani un bosco Il 5 dicembre, nella Sala Affreschi di Palazzo Isimbardi, si è svolta la premiazione del Concorso Internazionale di Idee e Progetti Oggi facciamo un albero, domani facciamo un bosco promosso dall associazione Amici del Metrobosco - Parco della Lambretta. Nato con l obiettivo di progettare il Parco della Lambretta che sorgerà a Milano, nella ex sede Innocenti, in zona Rubattino, il concorso è stato pensato come un opportunità per i giovani laureandi di confrontarsi su temi quali gli equilibri e il riutilizzo delle aree industriali dismesse. Il Parco della Lambretta fa parte del progetto Il Metrobosco. Il concorso ha visto il coinvolgimento di 400 studenti universitari. I progetti presentati sono stati 34. Per informazioni: Torna il concorso dedicato all acqua Un concorso per racconti e un gioco interattivo: CAP Holding, in collaborazione con l Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e con il patrocinio delle Province di Milano e Lodi, indice la seconda edizione del concorso per le scuole Acqua per la vita, Acqua per la pace. Le elementari dovranno produrre un racconto o un giornalino; le medie si cimenteranno con un gioco interattivo on line. La partecipazione è gratuita, ma dovete iscrivere la vostra classe entro febbraio 2009 : tel Regolamento su Milano la città di tutti Milano: la città di tutti : non solo uno slogan ma un impegno e una nuova iniziativa della Provincia di Milano per l integrazione dei cittadini immigrati. Una vera integrazione deve partire da una conoscenza approfondita della città, partendo dalla sua storia e cultura. Consapevole di questo, l assessorato alle Politiche sociali della Provincia di Milano, in collaborazione con il Museo del Duomo e l Associazione Amici di Brera, ha deciso, dopo il progetto pilota Il Duomo di tutti realizzato nel 2007, di affrontare una nuova sfida proponendo ai migranti un viaggio nei monumenti simbolo di Milano. Dal Duomo al Castello Sforzesco, dalla Milano religioso-civile alla Milano medievale ed umanistica: un percorso per conoscere meglio la città. Quest anno sono stati 27 gli interventi, che hanno coinvolto 500 persone appartenenti alle diverse comunità migranti presenti a Milano. Per maggiori informazioni: Veneranda Fabbrica del Duomo tel ; Associazione Amici di Brera tel

7 12 sommario laprovincia in casa La mia Provincia In breve Filippo Penati risponde Appuntamenti metropolitani Cerchi un nido? Arriva a quota 104 Contro il carovita fatti e non parole Terza età, una ricchezza da valorizzare Contro la crisi economica in campo aiuti concreti Creatività, nuovo impulso alle PMI Chi vuol essere europeo? Migliorare la scuola si può Cento anni e non li dimostra Ai giovani una carta per vivere il territorio Gli incontri del Patto Nord Milano La Provincia porta l acqua in tanzania Con i nostri stili di vita lasciamo un impronta Telepass gratuito e sconti per i pendolari Rho-Monza: via al progetto di potenziamento Educare alla legalità Partite iva e manager il sostegno della provincia Natale con la Provincia Il cinema come motore di sviluppo Milano international A Monza il teatro è open Lavorare ai tempi della crisi Più informazioni più turismo L albo fornitori on line al servizio dei comuni Storia della Provincia di Milano Dentro il Consiglio La tua Provincia 48 La Provincia in Casa aderisce al progetto ImpattoZero di LifeGate a tutela dell ambiente Nuova serie, n. 16 anno 4 - dicembre 2008 Pubblicazione a cura del Settore Comunicazione Provincia di Milano Direttore editoriale: Franco Maggi Direttore responsabile: Angelo De Vivo Coordinatore redazionale: Maurizio Fenini In redazione: Maria Rosa Donadelli, Ilaria Modanesi, Ilaria Imbasciati, Silvia Mascheroni, Laura Rischitelli. Direzione, redazione, amministrazione e pubblicità: Provincia di Milano, Palazzo Isimbardi, via Vivaio 1, Milano Tel Fax Hanno collaborato: Barbara Forti, Lara Lagonegro, Flavio Caminada, Luca Romano, Gigi Alberti, Francesco Bogliari, Francesca Arpi. Progetto grafico: Andrea Schieppati Impaginazione: Francesca Vanzetta Foto di copertina di Sergio Fermi. Fotografie: Federico Pollini, Sergio Fermi, Omni Milano. Disegni: Roberto Maremmani Stampa: Roto2000 Spa via L. da Vinci 18/20 - Casarile (Mi) Registrazione Tribunale di Milano n. 346 del 6/6/2001 Provincia di Milano i testi e le foto non possono essere riprodotti senza autorizzazione Chiuso in redazione il 11 dicembre alle 17,30 Tiratura copie 0

8 PER SCRIVERE AL PRESIDENTE Filippo Penati risponde, La Provincia in Casa via Vivaio Milano

9 PENATI RISPONDE Filippo Penati risponde Cari lettori, l anno trascorso ha visto affacciarsi una crisi economica di grande portata che secondo le previsioni si protrarrà almeno per tutto il 2009 e che già da ora mostra i suoi effetti sull economia reale. Come disse John Fitzgerald Kennedy scritta in cinese la parola crisi è composta di due caratteri. Uno rappresenta il pericolo e l altro l opportunità. Per questo, oltre a lavorare per scacciare il pericolo, credo sia il tempo di guardare al nuovo anno come a quello dell opportunità. L opportunità di governare in maniera lungimirante i mutamenti sociali ed economici. Realtà che, troppo spesso, la politica si è trovata a inseguire, senza di fatto aver trovato la chiave di volta per anticiparne i bisogni e dare loro risposta. Fino a ieri le priorità più sentite dai cittadini dell area metropolitana milanese erano legate alla casa e al lavoro. Oggi ci sono nuove urgenze che fanno i conti con i bisogni quotidiani. Pagare la spesa o la bolletta è una difficoltà che riguarda ormai un numero sempre maggiore di famiglie, che non sono quelle che fino a poco tempo fa erano considerate a rischio povertà. Per questo, come istituzione, abbiamo deciso di rispondere ai bisogni di quel ceto medio che oggi, in questa parte del Paese, soffre degli effetti della crisi. Abbiamo quindi realizzato un piano di sostegno alle famiglie e all occupazione di 25 milioni di euro. Una misura certo non risolutiva ma che insieme ad altri interventi analoghi fornirà un aiuto immediato. Allo stesso modo sono convinto che, accanto a questi provvedimenti che tamponano nell immediato le conseguenze della crisi, sia necessario avviare politiche di lungo respiro per contrapporre alla recessione un modello sociale ed economico flessibile, capace di adattarsi ai mutamenti repentini dei mercati. Bisogna innovare gli interventi e le politiche economiche e sociali, superando un modello di welfare costruito in passato per una società più rigida di quella attuale e quindi oggi inefficace, perché lascia fuori dal raggio d azione troppi bisogni: quelli ad esempio delle partite Iva, dei consulenti e dei lavoratori atipici, dei giovani. In questo scenario, come Provincia di Milano siamo impegnati ad ascoltare quel ceto medio che da tempo chiede di essere rappresentato e che non trova, se non nelle proprie forze, le energie per stare al passo coi tempi. Abbiamo deciso di dare risposta alla domande di tutela dei tanti professionisti delle partite Iva, che oggi lavorano nel mondo della conoscenza e dall incontro con loro è nato il nostro sostegno alla rete composta dalle associazioni di questi professionisti. Ma non abbiamo dimenticato anche la necessità del sostegno alle piccole medie imprese, punto di forza dell economia dell area metropolitana milanese, che rappresentano il 92% delle imprese attive a Milano e provincia. Ricordo il caso di successo della nuova Hitman di Corsico. Un azienda che è riuscita ad emergere dal fallimento e a riprendere la produzione, con i suoi marchi storici. L esito positivo di questa vicenda rappresenta la possibilità di un nuovo modello culturale per affrontare situazioni di crisi, e dimostra che le istituzioni, insieme, possono giocare un ruolo fondamentale nel creare un sistema virtuoso, ognuna nel rispetto del proprio ruolo. Per questo credo fortemente che uno scenario complesso come quello che stiamo vivendo, in cui le sfide da affrontare sono molte, delinei certo un momento di incertezza, ma nel contempo dia anche l opportunità di arrivare a quel cambiamento necessario per dare una risposta nuova ai problemi. 07

10 Appuntamenti metropolitani Collegati all agenda on line della tua provincia Milano Fino al 1 febbraio 2009 SCHIFANO SELECTED WORKS Galleria Gruppo Credito Valtellinese, Refettorio delle Stelline Fondazione Stelline, Sala del Collezionista Palazzo Stelline - Corso Magenta Accademia di Brera, Sala Napoleonica - Via Brera 28 Non solo una mostra, ma addirittura tre in contemporanea. A ospitare la personale di Mario Schifano a dieci anni dalla sua scomparsa sono l Accademia di Brera, la Fondazione Stelline e la Galleria del Credito Valtellinese, che presentano le opere dell eclettico artista grazie a numerosi prestiti concessi soprattutto da collezionisti privati. Un occasione da non perdere per gustare le opere di uno dei più significativi artisti contemporanei, spesso paragonato per la velocità del suo pennello e per la grande quantità di opere prodotte, a Andy Warhol, padre della pop-art. Il percorso della mostra è suddiviso in diverse stanze che ripercorrono decennio dopo decennio la vita artistica di Schifano, prendendo avvio dai suoi esordi, a metà degli anni Trenta, quando si fece conoscere con quadri monocromi e paesaggi che l hanno portato negli anni Sessanta a far parte della scuderia della gallerista americana Ileana Sonnabend. Schifano, però, non si è limitato ai pennelli e alla tavolozza, ma ha voluto cimentarsi anche con tecniche moderne spingendosi fino al linguaggio multimediale, fatto di fusione di musica, cinema, video e fotografia. Infine una chicca: per la prima volta sarà esposta la cartella grafica di disegni realizzata con il poeta Frank O Hara e i click scattati con la Polaroid. Da 6 a 8 euro martedì - domenica Chiusura il lunedì Info Civita (+39) Ragazza riccia che guarda in camera 1950 Monza 11 gennaio 2009 LADY BEFANA Teatro Triante, via Duca d Aosta, 8/a Non è una donna come tutte le altre, bisogna portarle rispetto e preparare per bene il suo arrivo. Vediamo come lo prepara la Ditta Gioco Fiaba: il più celebre meccanico di scope volanti di sua maestà la Befana sta aspettando una visita importante, quella del segretario della Befana, il Geometra Gambaletti che forse vuole ristrutturare la fabbrica Tutti sono preoccupati, anche perché il geometra non porta con sé il solito taccuino per gli appunti, ma un misterioso pacco nascosto da un telo nero. Lo spettacolo fa parte della 22 Rassegna di Teatro Ragazzi...e un sacco di gente soprattutto bambini. Ore Euro 6 info La Baracca di Monza Trezzo sull Adda 4 febbraio 2009 MARILLION Live Club via Mazzini, 58 La grande musica neoprogressive fa capolino al Live di Trezzo con una band davvero storica. I Marillon possono contare su 15 album pubblicati, l ultimo dei quali sarà il pezzo forte di questa serata. Il gruppo ha reso disponibile Happiness is the road esclusivamente attraverso il download dal loro sito ufficiale. Una curiosità: il loro nome deriva da un opera fantasy di Tolkien. Orario: 22,00 Euro 25 Info tel e fax:

11 Milano Fino al 1 febbraio 2009 GUIDO CREPAX. VALENTINA, LA FORMA DEL TEMPO. Triennale Bovisa Via R. Lambruschini, 31 Valentina in mostra e in vendita. A cinque anni dalla scomparsa, Milano ricorda il suo papà con una mostra dove la fanno da padrone il tempo e la città meneghina, scelta da Crepax fin dai suoi esordi come luogo dove far muovere Valentina e il suo compagno, il critico d arte Philip Rembrandt. Per la prima volta i visitatori possono portarsi a casa un pezzo di mostra! Tutte le riproduzioni grafiche su pannello esposte in mostra sono acquistabili previa prenotazione. Ogni esemplare è un pezzo unico. Da martedì a domenica dalle 11 alle 23 Ingresso: 8/6/5 euro Info Carugate 13 febbraio 2009 FRANCO NERI MA QUALE LAVORO Teatro Don Bosco, via Pio XI, 36 Con la sua inseparabile valigia di cartone, l enorme telefono cellulare (con l altrettanto maxi portacellulare) torna in città Franco Neri, conosciuto da anni come Franco, oh Franco. Il calabrese purosangue racconta per filo e per segno come un meridionale riesce ad ambientarsi nel paese del panettone e del nebbiun, senza dimenticare mai la soppressata e le melanzane sott olio della sua terra. In questo spettacolo aspettatevi un tourbillon di storie comiche, dolci e amare, di semplice quotidianità vissute attraverso un continuo alternarsi di nuovi lavori. Ore 21,00 Euro Info www. cineteatrodonbosco.net Arcore Fino al 15 febbraio PATONG Scuderie della Villa Borromeo d Adda Largo Vela 1 Un occasione per conoscere una civiltà di cui si parla veramente poco e di cui si sa ancora meno. Le popolazioni del Borneo, così lontane in ogni senso da noi, per un breve periodo si avvicinano: basta andare a conoscerle ad Arcore all esposizione di capolavori di scultura lignea con 39 opere di grande valore etnografico ed artistico, incluse in una delle più importanti collezioni del genere esistenti al mondo. Tutte le opere provengono dal Museo delle Culture di Lugano e fanno parte della collezione Serge Brignoni. Orari: martedì - venerdì dalle 14 alle 18 sabato e domenica dalle 10 alle 18 euro 5 Info 02/54913 Milano febbraio e marzo COPPELIA Teatro alla Scala Via Filodrammatici 2 Prima assoluta per il Balletto della Scala che interpreta sotto la guida del coreografo Derek Deane il famoso racconto di E.T.A. Hoffmann ambientato in Galizia. La vicenda ruota attorno ai temi dell amore, della gelosia, del mistero e del romanticismo. Deane, rispetto all opera originale, individua il perno del racconto nel personaggio dell eccentrico giocattolaio convinto di poter dare vita alle bambole, nonostante le continue beffe di cui è oggetto da parte della giovane Swanilda. Ore a parte 28 febbraio dove è previsto spettacolo anche alle Da 7,5 euro a 115 euro Info

12 Milano Fino al 16 gennaio VINCENZO AGNETTI Studio GianGaleazzo Visconti Corso Monforte, 23 Interessato al tema della Parola nel mondo contemporaneo, Agnetti negli anni Sessanta ha sviscerato il linguaggio come il tramite più diretto della comunicazione, scoprendo così un codice ricco di trappole logiche, in bilico tra significato e significante. È del 68 la famosa Macchina Drogata, presente in questa mostra, una vera calcolatrice della Olivetti modificata in modo che al posto di numeri e calcoli appaiano insiemi casuali di consonanti e vocali che formano parole senza senso. Orari: lunedì - venerdì dalle alle Ingresso libero info Novate Milanese 17 gennaio PREZZEMOLINA Teatro Giovanni Testori, via Vittorio Veneto, 18 C è chi si affeziona al cagnolino, chi, invece, al gattino che fa le fusa. E chi invece, come la nostra protagonista, non può fare a meno del suo prezzemolo. Lo innaffia, lo coccola, poi s innaffia i piedi e li trastulla nella terra. Ma purtroppo è arrivato il momento di vendere quel prezzemolo e la donna non ce la fa. Poesia e divertimento assicurato in uno spettacolo dedicato ai bimbi dai 3 anni in sù all interno della rassegna Zucchero Filato. Ore Euro 3 - gli accompagnatori entrano gratuitamente Info Ufficio Cultura /309 Senago 1 febbraio 2009 SAPORI D ITALIA Piazza Tricolore Tutto il mondo in una Piazza Appuntamento d obbligo per tutti i golosi e le buone forchette. Come ogni prima domenica del mese ritornano i mercatini del gusto e del sapore, a cui si aggiungono tante bancarelle dove si potranno scoprire oggetti d antiquariato e artigianato e molte altre curiosità per la casa. La manifestazione è organizzata dal Comune di Senago in collaborazione con la Pro Loco locale che creerà all interno del mercatino un punto di ristoro. Cesano Maderno 15 febbraio ADOTTA UN NIDO Via dai fumi della città verso un mondo colorato di verde. Insieme agli amici dell Oasi e ai suoi volontari tutti potranno divertirsi a preparare delle casette che gli uccellini del bosco potranno utilizzare come nido per la loro futura famigliola. L Oasi Cesano è uno spazio verde di 100 ettari dove si alternano boschi, brughiere e zone umide con ben 12 ettari di laghi artificiali. I visitatori possono praticare il birdwatching e incontrare circa 150 specie di volatili come l airone bianco maggiore o gli stormi di gruccioni. ritrovo ore prenotazione obbligatoria entro 1 febbraio donazione 20 euro a nido Info 0362/

13 Milano Dal 2 gennaio al 25 gennaio MADE IN ITALY. ERAVAMO IMMIGRATI Spazio Puntozero Teatro via Bellagio, 1 Ora ce l abbiamo con gli immigrati che da paesi poveri cercano fortuna in Italia per scampare alla fame e alle guerre. Ma un tempo noi italiani ci comportavamo proprio come loro e altri arricciavano il naso al nostro passaggio considerandoci straccioni. La Compagnia Puntozero vuole farci riflettere sulla vita degli immigrati di oggi e allestisce uno spettacolo con i ragazzi dell Istituto Minorile Beccaria di Milano che racconteranno cinque storie vere, di italiani costretti a lasciare il paese qualche decennio fa. Venerdì e sabato 20.30, domenica da 8 a 12 euro info Milano Milano Info febbraio e 26 febbraio I POMERIGGI MUSICALI Teatro Dal Verme Il Dal Verme propone due serate dedicate a chi magari non ha mai ascoltato un concerto di musica classica. Per la prima serata il direttore G. Pichler, accompagnato dal violoncello di Frans Helmerson, propone danze popolari di Bartok, un concerto di violoncello e orchestra in do maggiore di Haydn e la Sinfonia n. 36 K425 di Mozart. Per la seconda serata il direttore A. Manacorda interpreta con il Trio Jean Paul il Concerto per violino, violoncello, pianoforte e orchestra di Beethoven e la Sinfonia n. 41 K550 di Mozart. Ore euro Info Fino al 15 marzo 2009 NETSUKE: SCULTURE IN PALMO DI MANO Museo Poldi Pezzoli via Manzoni, 12 Arriva dal Giappone un mondo in miniatura nel quale convivono allegramente animali dello zodiaco, personaggi ispirati alla mitologia, creature fantastiche legate ai racconti popolari, al mondo dei fiori e alle piante. Sono oltre 400 piccole sculture, alcune delle quali scolpite nel Seicento e intagliate in avorio o corno di cervo, provenienti dalla collezione di Giacinto Ubaldo Lanfranchi e dal Linden-Museum di Stoccarda. Oggi i netsuke sono considerati piccole statuette, ma anticamente avevano la funzione di bottoni decorativi dove agganciare minuscoli contenitori di medicine, profumi, spezie e tabacco. Orario: martedì-domenica Euro 8 euro, ridotto 5,5 euro Milano gennaio e 1 febbraio OUTLET Teatro Derby, via Pietro Mascagni, 8 Cosa si fa per gli sconti.magari questo spettacolo di Cinzia Leone costa troppo, ma è l attrice stessa che ci propone alcune possibili domande per poter risparmiare qualcosa: Ma se io vengo, ma rimango fuori dal teatro, quanto mi costa? Ma se io non vengo, ma rido a casa per conto mio, non pago proprio, vero? Cinzia ci ricorda come cambia la nostra giornata cercando di prenotare solo last minute, magari andando in posti che neppure conosciamo. E scegliendo gli amici solo se il loro gestore telefonico è lo stesso per risparmiare con le tariffe Oggi un vero amico si vede dalla ricarica. Ore Info

14 12 l importanza del asilo nido per la serenità e il benessere familiare

15 dalla provincia CERCHI UN NIDO? ARRIVA A QUOTA 104 GRAZIE AL NUOVO FINANZIAMENTO PER IL BANDO RIVOLTO AI COMUNI, ARRIVANO ALTRI 14 ASILI NELLA PROVINCIA PER 350 NUOVI POSTI I genitori di bambini piccoli, e soprattutto le mamme che lavorano, sanno bene quanto possa essere importante l asilo nido per la serenità e il benessere familiare. Il problema asilo nido è sempre più pressante per le famiglie in cui entrambi i genitori sono occupati che, se non vogliono perdere un opportunità di lavoro e uno stipendio, non hanno scelta: o c è un posto al nido, o devono appoggiarsi sulla bontà di nonni, quando disponibili, o baby sitter, con i relativi problemi di costi aggiuntivi e scelta della persona più affidabile. Su questo fronte, per le famiglie della provincia di Milano c è una buona notizia: sono in arrivo 14 nuovi asili per 350 posti-nido, grazie al nuovo finanziamento di circa un milione di euro deciso dalla Provincia di Milano che si va ad aggiungere ai 17 milioni di euro stanziati nel Con queste risorse, sale a quota 18 milioni di euro l impegno complessivo messo in campo dall amministrazione provinciale nell ambito dell iniziativa Cerchi un nido?. Questo ultimo passo per potenziare i servizi per la prima infanzia porterà ad avere 104 nuove strutture in tutta l area metropolitana, con la creazione di 4mila nuovi posti nido a disposizione delle famiglie, che una volta completati tutti i progetti, consentiranno alla provincia di Milano, con 22 mila posti nido disponibili, di raggiungere il 14,5% di copertura potenziale del servizio. Il problema dei posti negli asili nido, necessari a coprire il fabbisogno da parte delle famiglie, non riguarda, ovviamente, solo il nostro Paese o la nostra provincia. Per maggiori informazioni: www. provincia.milano.it/affari_sociali 13

16 Costruzione di nuovi nidi, micronidi o centri per l infanzia, ma anche ristrutturazione e ampliamento di strutture già esistenti CERCHI UN NIDO? Si chiama Cerchi un nido? il bando rivolto ai Comuni che la Provincia ha lanciato due anni fa. L iniziativa ha riscosso un grande interesse da parte delle amministrazioni comunali, a testimonianza di quanto il problema dei posti al nido sia un bisogno molto sentito sul territorio. 87 i Comuni dell area metropolitana che, anche in forma associata o in collaborazione con il privato sociale, hanno presentato 116 domande di finanziamento per realizzare nuovi progetti: costruzione di nuovi nidi, micronidi o centri per l infanzia, ma anche ristrutturazione e ampliamento di strutture già esistenti. L ultimo finanziamento di un milione di euro deciso dalla Provincia ha consentito di accogliere quasi tutte le richieste presentate dai Comuni: soltanto 11 domande, quelle che non avevano i requisiti per accedere al finanziamento, sono rimaste escluse dai finanziamenti. Tra i 104 progetti in realizzazione, 78 riguardano nuovi asili nido, 10 micro nidi e 11 centri per l infanzia. E ci sono anche altri progetti, come la realizzazione di un Museo del giocattolo a Cormano e Re Mida, con la creazione di un Centro per il riuso creativo dei materiali nell ambito del Muba, il Museo dei bambini a Milano. A ogni progetto la Provincia ha assegnato un contributo massimo di 360 mila euro per quelli presentati da singoli Comuni, e di 450 mila euro nel caso di Comuni associati. Nel complesso, per un territorio come la provincia di Milano che conta oltre 152 mila bambini tra zero e 3 anni, ovvero in età da nido, la creazione di 3935 nuovi posti nelle strutture per l infanzia è un operazione molto significativa. E lo testimonia anche la spesa complessiva in gioco per la realizzazione di tutti i nuovi progetti del bando, che supera i 53 milioni di euro. SOLUZIONI INNOVATIVE E ATTENZIONE ALL AMBIENTE Tra i progetti finanziati dal bando si distinguono proposte innovative che introducono nei centri per l infanzia i moderni canoni della bioedilizia: dall utilizzo di materiali ecocompatibili all impiego di pitture cosiddette mangia smog, a scelte mirate al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale, come l installazione di caldaie a condensazione e l impiego di pannelli fotovoltaici. Spiccano, ad esempio, per l innovazione proposta, i progetti dei Comuni di Segrate e Settimo Milanese. A Segrate l Asilo nel bosco nel Villaggio ambrosiano di via Amendola verrà realizzato con pannelli solari e materiali che garantiscono isolamento acustico e eco pitture catalitiche che riducono l inquinamento dell area all interno dei locali. Mentre a Settimo Milanese, nella frazione di Vighignolo, il progetto del nido comunale con centro prima infanzia, è realizzato in edifici sismoresistenti, a emissione zero, con l utilizzo di materiali coibentanti rigenerabili ed ecocompatibili per la salute. GIÀ INAUGURATE TREDICI STRUTTURE Sono tredici le strutture finanziate con il bando Cerchi un nido? già inaugurate dalla Provincia di Milano, situate nei Comuni di Vaprio d Adda, Pioltello, Rho, Gessate, Noviglio, Concorezzo, Novate Milanese, Vernate, Cesano Maderno, Cambiago, Bellusco, Peschiera Borromeo e Arese. E molte altre sono in dirittura di arrivo. I 14 nidi di nuovo finanziamento interessano invece i Comuni di Segrate, Concorezzo, San Giuliano Milanese, Limbiate, Bresso, Buccinasco, Sesto San Giovanni, Corsico, Milano, e San Donato Milanese. Tra questi spiccano anche due progetti che interessano la città di Milano, come la creazione di un nuovo nido in via Anassagora, dedicato ai figli dei dipendenti ATM e ai cittadini del Comune di Milano, e un nuovo nido all interno del Pio Albergo Trivulzio. 14

17 dalla provincia PRESTAZIONI EUROPEE PER LA CITTÀ METROPOLITANA MILANESE Molto soddisfatto dei risultati del bando il presidente della Provincia di Milano Filippo Penati, che traccia un bilancio dell iniziativa: siamo usciti da una logica di aiuti a pioggia e abbiamo deciso di agire su un tema così importante per il welfare del territorio applicando il principio di piena sussidiarietà. Credo sia molto importante, in un momento in cui le risorse degli enti locali scarseggiano, essere riusciti a rispondere a tutte le richieste dei Comuni. Diminuiscono così le liste di attesa per le famiglie e aumentano i posti disponibili per i bambini. Grazie a questo sforzo, ci avviciniamo alle prestazioni europee più virtuose riguardo ai servizi per l infanzia. Questo, mentre le analisi più recenti ci dicono che su scala nazionale il nostro Paese è ancora lontano dagli obiettivi di Lisbona. TUTTI I NUMERI Bando 116 domande pervenute nei termini previsti 87 Comuni complessivamente coinvolti 31 progetti presentati in collaborazione con il privato sociale 3 Comuni che si sono presentati in forma associata Numero posti creati 3935 totale posti creati Progetti 104 progetti finanziati, per una spesa totale di progetti non ammessi Finanziamenti euro finanziati dalla Provincia di Milano Progetti finanziati 78 asili nido 10 micro nidi 11 centri per l infanzia 5 altri progetti Ricadute sociali stimate donne agevolate nella conciliazione dei tempi Sotto, il presidente Filippo Penati durante la presentazione della campagna Cerchi un nido? 15

18 CONTRO IL CAROVITA FATTI E NON PAROLE LA PROVINCIA METTE IN CAMPO TRE PROPOSTE CONCRETE PER SOSTENERE LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTà Il contrasto all aumento del costo della vita si fa con i fatti e non con le parole. I fatti fino ad oggi determinati dall iniziativa della Provincia di Milano, compatibilmente con le sue competenze, sono stati efficacemente messi a fuoco dal presidente Filippo Penati. Se ne possono già sottolineare almeno tre: il progetto sperimentale Vale la spesa, il rinnovo della card per ultrasessantacinquenni, l appoggio ai Gruppi di Acquisto Solidale. Il progetto Vale la spesa è promosso dall assessorato alla tutela dei consumatori della Provincia di Milano e dall Associazione dei sapori. Consiste nella predisposizione di sette diverse proposte di spesa alimentare a prezzi largamente competitivi e di qualità alta, grazie al rapporto diretto col produttore. Per fare due soli esempi, una cassetta di verdura mista costa sei euro, oppure mezzo pollo, mezza gallina e sei uova costano dieci euro. Chiunque può ordinare una o più proposte, e ritirarle in piazzale Segesta 4 a Milano. La Card Over 65, in collaborazione con Federconsumatori e altre associazioni dei consumatori, è una convenzione con un certo numero di esercizi commerciali della zona San Siro, che garantisce all acquirente uno sconto del 10% sulle spese effettuate. Dopo un primo anno di sperimentazione, oggi la Card, che viene inviata per posta a casa a tutti coloro che hanno superato i 65 anni, consente anche l acquisto delle proposte di Vale la spesa col 10% di sconto, che si aggiunge al già cospicuo vantaggio economico dell offerta. I Gruppi di Acquisto Solidale sono gruppi di persone che hanno deciso di consorziarsi per acquistare direttamente dal produttore una determinata quantità di beni. Si tratta di un esperienza di mercato molto interessante, perché consente rilevantissimi risparmi economici e una qualità mediamente alta del prodotto. Oggi in città e in provincia i cosiddetti Gas sono circa una cinquantina. La Provincia di Milano si propone di sostenere i gruppi esistenti e di incentivare la nascita di altri gruppi. A questo fine, nell ambito dello stanziamento straordinario della Provincia per l emergenza welfare, si stanno decidendo le opportune forme di sostegno, dopo una serie di incontri con i rappresentanti di molti degli attuali Gruppi di Acquisto Solidale. Si sta così elaborando un Avviso pubblico per il sostegno di progetti a favore di gruppi di acquisto solidale. In tale avviso si definiscono i gruppi come gruppi di famiglie o di persone che, per ottimizzare l acquisto di prodotti alimentari o di uso comune provvedono a stipulare accordi diretti e/o acquisti diretti con produttori e fornitori in una logica di solidarietà, di rispetto dell ambiente e di attenzione alla genuinità dei prodotti, e si consentono determinati finanziamenti a ciascun Gas, previa presentazione di un progetto che soddisfi determinate caratteristiche (inquadramento e descrizione del gruppo, modalità di funzionamento, gli obiettivi, le azioni, le risorse umane e strumentali, i tempi di realizzazione, gli strumenti che si intendono impiegare, la sostenibilità delle attività programmate rispetto alla continuità temporale dell iniziativa, il cofinanziamento messo a disposizione dal gruppo). Un Comitato Tecnico elaborerà la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento. 16

19 Francesca Corso assessora al Bilancio sociale, integrazione sociale, Protezione civile, diritti dei bambini e delle bambine Telefono: Il presidente Filippo Penati con l assessore Francesca Corso. A queste iniziative si aggiungono quelle del recente passato, prima fra tutte la vendita del pane a un euro al chilo nei supermercati dei marchi Coop e Conad, che continuerà fino alla prossima primavera. In base a un semplice calcolo, se si ipotizza il consumo medio annuale di questi beni da parte una famiglia, si arriva facilmente ad un risparmio che sfiora i 1500 euro. Basta questo per mettere in luce il problema essenziale: sono le buone pratiche e non la propaganda che aiutano concretamente le famiglie nella lotta contro il carovita. Per informazioni generali: tel fax Ufficio Tutela dei Consumatori: tel fax

20 Grazie ai numerosi progressi medico-scientifici e alle condizioni generali l aspettativa di vita è aumentata in maniera esponenziale 18

CONTRO LA CRISI ECONOMICA IN CAMPO AIUTI CONCRETI

CONTRO LA CRISI ECONOMICA IN CAMPO AIUTI CONCRETI CONTRO LA CRISI ECONOMICA IN CAMPO AIUTI CONCRETI 22 25 MILIONI DI EURO PER AIUTARE LE FAMIGLIE E I LAVORATORI IN DIFFICOLTà PERCHÉ L INTERVENTO Le difficoltà di cittadini e famiglie a stare al passo con

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta)

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) FIABA ONLUS FIABA si propone di abbattere tutte le barriere, da quelle architettoniche a quelle culturali,

Dettagli

PROGRAMMA 06 POLITICHE SOCIALI

PROGRAMMA 06 POLITICHE SOCIALI PROGRAMMA 06 POLITICHE SOCIALI Responsabile: sotto il profilo gestionale Aldini Laura Sotto il profilo di indirizzo amministrativo politico Grioni Mario Linee Programmatiche 2010-2015 SEGRATE AIUTA I PIU

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n. 2247 del 15/09/2010

Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n. 2247 del 15/09/2010 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI TITOLI SOCIALI PER IL SOSTEGNO AL REDDITO DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n.

Dettagli

www.spazioambiente.org

www.spazioambiente.org La piazza della sostenibilità ECOLOGICAMENTE 3.4.5 Giugno 2011 Città di Macerata promossa da Associazione culturale SpazioAmbiente e Comune di MACERATA L associazione culturale SpazioAmbiente di San Ginesio

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

Le politiche sociali oggi: riflessioni e proposte delle Regioni

Le politiche sociali oggi: riflessioni e proposte delle Regioni www.regioni.it Le politiche sociali oggi: riflessioni e proposte delle Regioni 1. IL QUADRO SOCIO-ECONOMICO Confindustria prevede crescita 0 ; OCSE indica una disoccupazione giovanile al 28%; Gli organismi

Dettagli

Testata: Gazzetta del Mezzogiorno, ed. Bari Data: 23 agosto 2012

Testata: Gazzetta del Mezzogiorno, ed. Bari Data: 23 agosto 2012 Testata: Gazzetta del Mezzogiorno, ed. Bari Data: 23 agosto 2012 Testata: Gazzetta del Mezzogiorno, ed. Bari Data: 23 agosto 2012 Testata: Giornale di Puglia Data: 23 agosto 2012 Testata: CSV Data: ottobre

Dettagli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli

Progetto V.A.I. Valorizzazione Accoglienza Integrata. Guida ai servizi degli Enti aderenti alla Rete. Centro di Orientamento dell Alto Friuli Centro di Orientamento dell Alto Friuli Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 Alto Friuli Distretto Socio-sanitario n. 1 Distretto Socio-sanitario n. 2 C.I.C. Centro Informazione e Consulenza Dipartimento

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org LA CHIAVE DELLO SVILUPPO Formiamo nuovi insegnanti per dare un domani al Sud Sudan Aggiungi un posto in classe c è un compagno in più! Concorso nazionale per scuole primarie e secondarie di I e II grado

Dettagli

L Associazione Scuola per Scuola uguale Solidarietà indice la 8^ edizione mostra - concorso 2015. Colora il Pianeta. Cibo e acqua per tutti

L Associazione Scuola per Scuola uguale Solidarietà indice la 8^ edizione mostra - concorso 2015. Colora il Pianeta. Cibo e acqua per tutti SCUOLA PER SCUOLA UGUALE SOLIDARIETÀ Associazione di promozione sociale sulla pace, solidarietà e diritti umani Sede sociale c/o Casa delle Associazioni, Via Canova, 45 20024 Garbagnate Milanese Codice

Dettagli

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE

INDICE 2. SCHEDE DESCRITTIVE DEI SERVIZI E DELLE RELATIVE MODALITA'DI ACCESSO 3. ORGANIZZAZIONE DELL AMBITO SOCIALE Edizione : 02 Data : 15/11/2004 Pag. 1 di 40 INDICE 1. ELENCO DEI SERVIZI DISPONIBILI 1.1 Il sistema integrato dei Servizi Sociali 1.2 Gli interventi erogati dall'ente di Ambito Sociale 2. SCHEDE DESCRITTIVE

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

NIDI E SERVIZI PER L INFANZIA

NIDI E SERVIZI PER L INFANZIA NIDI E SERVIZI PER L INFANZIA Conoscere per governare 13 novembre 2013 Sala Polifunzionale Via Santa Maria in Via, 37 R o m a I servizi per la prima infanzia: il punto sulle Intese e il Piano di Azione

Dettagli

REGIONE PUGLIA P.O. FESR 2007-2013. I servizi per l infanzia. Roma 27 ottobre 2011

REGIONE PUGLIA P.O. FESR 2007-2013. I servizi per l infanzia. Roma 27 ottobre 2011 REGIONE PUGLIA P.O. FESR 2007-2013 Politiche nel campo dell inclusione sociale I servizi per l infanzia Roma 27 ottobre 2011 1 LE PRIORITA DEL WELFARE PUGLIESE Rimettere le persone al centro delle politiche

Dettagli

Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido.

Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido. Torino 16 ottobre 2013 Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido. CENTRO ACCOGLIENZA LA RUPE Dott.ssa Piera Poli Pubblico, privato

Dettagli

I TAGLI AI FONDI PER LE POLITICHE SOCIALI E AI SERVIZI DI WELFARE LOCALE

I TAGLI AI FONDI PER LE POLITICHE SOCIALI E AI SERVIZI DI WELFARE LOCALE I TAGLI AI FONDI PER LE POLITICHE SOCIALI E AI SERVIZI DI WELFARE LOCALE La politica di riduzione delle risorse per il welfare e per i servizi sociali locali si sta realizzando attraverso la combinazione

Dettagli

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Da vari anni nel territorio della città di Roma e provincia stiamo cercando di realizzare un progetto, cominciato quasi 10 anni fa da alcuni

Dettagli

Assemblea dei Soci 30 aprile 2009. Consuntivo sulle attività svolte nel 2008

Assemblea dei Soci 30 aprile 2009. Consuntivo sulle attività svolte nel 2008 Rete Sportelli per l Energia e l Ambiente scarl Assemblea dei Soci 30 aprile 2009 Consuntivo sulle attività svolte nel 2008 Egregi Soci, questa relazione è una breve nota delle attività finora svolte,

Dettagli

ALLEGATO B UNA DEFINIZIONE DI DISTRETTO DI WELFARE: una offerta ampia e diversificata di servizi; una capacità di costruire filiere

ALLEGATO B UNA DEFINIZIONE DI DISTRETTO DI WELFARE: una offerta ampia e diversificata di servizi; una capacità di costruire filiere ALLEGATO B UNA DEFINIZIONE DI DISTRETTO DI WELFARE: una offerta ampia e diversificata di servizi; una capacità di costruire filiere (dal Bilancio Sociale di sistema del Consorzio Comunità Brianza 2012)

Dettagli

SUCCESSO DI GIOCHI E PUBBLICO A G! COME GIOCARE Nei 3 giorni a fieramilanocity oltre 40.000 visitatori

SUCCESSO DI GIOCHI E PUBBLICO A G! COME GIOCARE Nei 3 giorni a fieramilanocity oltre 40.000 visitatori COMUNICATO STAMPA SUCCESSO DI GIOCHI E PUBBLICO A G! COME GIOCARE Nei 3 giorni a fieramilanocity oltre 40.000 visitatori Milano, 23 novembre 2009 G! come giocare, la mostra dedicata ai bambini e alle loro

Dettagli

FESTIVAL DELLE FAMIGLIE 2013

FESTIVAL DELLE FAMIGLIE 2013 FESTIVAL DELLE FAMIGLIE 2013 Aggiornato al 15 maggio 2013 CALENDARIO EVENTI MARZO 23 marzo 2013: Open day nidi accreditati I nidi accreditati comunali e privati dell Ambito di Monza vengono aperti alle

Dettagli

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado Fondazione Pirelli Educational 2015 2016 Laboratori Fondazione Pirelli Per l anno scolastico 2015-2016 la Fondazione organizza un programma gratuito di percorsi didattici e creativi rivolto alle scuole

Dettagli

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Centro Sociale Comunale Insieme Associazione di Volontariato tuttinsieme - onlus 1 SETTEMBRE OTTOBRE 2014 Anno XVI- n 4 Il

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI

SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI Dove ci troviamo La scuola G. Mazzini si trova a Legnano in piazza Trento e Trieste. Si colloca in una zona strategica poiché comodamente raggiungibile dal centro di Legnano,

Dettagli

a favore Un testamento dei poveri

a favore Un testamento dei poveri a favore Un testamento dei poveri Un segno concreto per tutti i poveri Un testamento, perché? Un testamento sono le ultime parole, quelle decisive di una vita, quelle che fanno la differenza, quelle che

Dettagli

Al 31/12/2009 risultano registrati nel Comune di Cernusco Lombardone 3.862 abitanti, di cui 1865 maschi e 1997 femmine.

Al 31/12/2009 risultano registrati nel Comune di Cernusco Lombardone 3.862 abitanti, di cui 1865 maschi e 1997 femmine. Relazione, ai sensi dell art. 20 dello Statuto Comunale, sulla situazione e sullo stato di bisogno dei cittadini più in difficoltà. Anno di riferimento: 2009 Al 31/12/2009 risultano registrati nel Comune

Dettagli

FESTIVAL DELLA FAMIGLIA

FESTIVAL DELLA FAMIGLIA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PER LA FAMIGLIA, LA NATALITÀ E LE POLITICHE GIOVANILI FESTIVAL DELLA FAMIGLIA La Famiglia come risorsa per la crisi economica Se cresce la Famiglia, cresce la Società

Dettagli

Progetto di legge regionale della consigliera Paola Marani: Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare

Progetto di legge regionale della consigliera Paola Marani: Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna Progetto di legge regionale della consigliera Paola Marani: Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare 1 Relazione Il caregiver familiare

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

Comprensorio di Monza-Brianza

Comprensorio di Monza-Brianza Comprensorio di MonzaBrianza Auser è una associazione di progetto tesa alla valorizzazione delle persone e delle loro relazioni, ispirata a principi di equità sociale, di rispetto e valorizzazione delle

Dettagli

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët

Comune di SCANDICCI. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi BROSHURË XHEPI E SCANDICCI-T. Udhëzues shërbimesh për qytetarët Progetto cofinanziato da 1 UNIONE EUROPEA Comune di SCANDICCI Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi SCANDICCI IN TASCA Guida ai servizi per i cittadini SCANDICCI IN YOUR POCKET Guide

Dettagli

Famiglia e sistema di welfare

Famiglia e sistema di welfare Famiglia e sistema di welfare Raoul Mosconi 31/03/2014 1. Il Piano nazionale per la famiglia: la necessità di un quadro organico: per fare cosa? 2. Qualcosa si muove: buone prassi e riforme in corso 3.

Dettagli

LE POLITICHE SOCIALI OGGI: RIFLESSIONI E PROPOSTE DELLE REGIONI E DELLE AUTONOMIE LOCALI

LE POLITICHE SOCIALI OGGI: RIFLESSIONI E PROPOSTE DELLE REGIONI E DELLE AUTONOMIE LOCALI CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 11/110/CRFS/C8 LE POLITICHE SOCIALI OGGI: RIFLESSIONI E PROPOSTE DELLE REGIONI E DELLE AUTONOMIE LOCALI 1. IL QUADRO SOCIO-ECONOMICO IN ITALIA: Confindustria

Dettagli

MODULO B SOSTEGNO DI PROGETTI INNOVATIVI RIVOLTI A NUCLEI FAMILIARI, FAMIGLIE A RISCHIO DI FRAGILITÀ E FAMIGLIE GRAVATE DA RESPONSABILITÀ DI CURA

MODULO B SOSTEGNO DI PROGETTI INNOVATIVI RIVOLTI A NUCLEI FAMILIARI, FAMIGLIE A RISCHIO DI FRAGILITÀ E FAMIGLIE GRAVATE DA RESPONSABILITÀ DI CURA MODULO B SOSTEGNO DI PROGETTI INNOVATIVI RIVOLTI A NUCLEI FAMILIARI, FAMIGLIE A RISCHIO DI FRAGILITÀ E FAMIGLIE GRAVATE DA RESPONSABILITÀ DI CURA MODULO DI DESCRIZIONE DEL PROGETTO 1. ALLEGATO TECNICO

Dettagli

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque Unità d offerta accreditata dal Comune di Milano Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio Iniziativa NATALE INSIEME All interno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

I SERVIZI CULTURALI A BARCELLONA

I SERVIZI CULTURALI A BARCELLONA I SERVIZI CULTURALI A BARCELLONA Introduzione Il settore culturale di Barcellona è composto di una fitta rete di agenti pubblici e privati in costante interazione. Questa situazione ha spinto il Consiglio

Dettagli

BACK TO SCHOOL CON EUROPE DIRECT EMILIA-ROMAGNA. scolastico 2014/2015. anno

BACK TO SCHOOL CON EUROPE DIRECT EMILIA-ROMAGNA. scolastico 2014/2015. anno anno scolastico 2014/2015 BACK TO SCHOOL CON EUROPE DIRECT EMILIA-ROMAGNA Il catalogo delle offerte formative per le scuole di Bologna, Ferrara e Piacenza Il rapporto costante con il mondo scolastico è

Dettagli

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN Progetto e realizzazione a cura di: Direzione Comunicazione - Comune di Milano Per maggiori informazioni www.comune.milano.it Infoline 02.02.02 Stampato su carta riciclata EL NOST MILAN la nostra milano

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud

Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud Avvertenza generale per i lettori: usando i tasti CTRL + CLIC potranno far funzionare i collegamenti ipertestuali (che si riconoscono dal carattere sottolineato,

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO ANTICRISI

PIANO STRAORDINARIO ANTICRISI Prot.Gen.n.6829 Del 14/02/2014 PIANO STRAORDINARIO ANTICRISI BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI TITOLI SOCIALI PER IL SOSTEGNO AL REDDITO ALLE FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI SOCIO-ECONOMICA Delibera

Dettagli

Un esperienza di agricoltura multifunzionale nell ambito del progetto RURALE SOCIALE della Regione Marche

Un esperienza di agricoltura multifunzionale nell ambito del progetto RURALE SOCIALE della Regione Marche LA QUERCIA DELLA MEMORIA s.a.s (SAN GINESIO, MC) Un esperienza di agricoltura multifunzionale nell ambito del progetto RURALE SOCIALE della Regione Marche Da alcuni anni l attenzione ed il dibattito nazionale

Dettagli

Sussidiarietà orizzontale nelle politiche regionali in materia di parità scolastica. (a cura del prof. Bruno Bordignon)

Sussidiarietà orizzontale nelle politiche regionali in materia di parità scolastica. (a cura del prof. Bruno Bordignon) Sussidiarietà orizzontale nelle politiche regionali in materia di parità scolastica (a cura del prof. Bruno Bordignon) 1 ABRUZZO 1 BASILICATA BOLZANO (Provincia Autonoma di) A livello di normativa sono

Dettagli

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova solidar Chi siamo La mission Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali impegnate nella

Dettagli

ARCIRAGAZZI Comitato Milanese

ARCIRAGAZZI Comitato Milanese ARCIRAGAZZI MILANO - CURRICULUM VITAE 25-26-27 Maggio 1966 Il gioco dei bambini in una grande città industriale convegno nazionale di studio indetto dal centro Milanese per lo sport e la ricreazione con

Dettagli

Sabato 31 gennaio 2009 Inaugurazione sede di Settimo Milanese

Sabato 31 gennaio 2009 Inaugurazione sede di Settimo Milanese CIRCOLO ACLI SAN GIORGIO Sabato 31 gennaio 2009 Inaugurazione sede di Settimo Milanese CIRCOLO ACLI SAN GIORGIO p.zza don Milani 5 20019 Settimo Milanese (MI) tel. 02/33576768 fax 02/33576768 Le ACLI L'Associazione

Dettagli

AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA

AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA AGRICOLA L OBIETTIVO È CREARE UN POLO AGRICOLO, L OCCASIONE PER RIUNIRE I DIVERSI SETTORI DELL AGRICOLTURA E COLLEGARLI CON UN PUBBLICO ETEROGENEO, CREANDO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera. Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l.

Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera. Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l. Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l. onlus IL PUNTO DI PARTENZA Società Cooperativa sociale a.r.l. ONLUS

Dettagli

Servizi di qualità. per il territorio. e per le aziende

Servizi di qualità. per il territorio. e per le aziende Servizi di qualità per il territorio e per le aziende Or.s.a. nasce da un gruppo di professionisti che da anni opera nei servizi culturali, sociali, ricreativi ed educativi per minori. I nostri progetti

Dettagli

TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia

TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia Un nido a dimensione familiare TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia La Cooperativa sociale Tagesmutter del Trentino - Il Sorriso nasce per valorizzare il lavoro educativo

Dettagli

L ANZIANO FRAGILE E LA RETE PER LA CONTINUITA ASSISTENZIALE. I servizi territoriali LECCO, 01.10.2010

L ANZIANO FRAGILE E LA RETE PER LA CONTINUITA ASSISTENZIALE. I servizi territoriali LECCO, 01.10.2010 L ANZIANO FRAGILE E LA RETE PER LA CONTINUITA ASSISTENZIALE I servizi territoriali LECCO, 01.10.2010 II QUADRO DEMOGRAFICO Dal Rapporto 2010 sulla non autosufficienza in Italia In Italia le persone con

Dettagli

Le ragioni ambientali

Le ragioni ambientali Intervento Alex Pratissoli (Comune di Reggio Emilia) Il Progetto ECOABITA Il successo di una iniziativa come la certificazione energetica degli edifici, passa attraverso la creazione di parternariati fra

Dettagli

Qualità Sociale. progetto di mutuo aiuto. Guida per l accesso alle forme di sostegno sociale, attuate per fronteggiare la crisi economica in atto

Qualità Sociale. progetto di mutuo aiuto. Guida per l accesso alle forme di sostegno sociale, attuate per fronteggiare la crisi economica in atto COMUNE DI MEZZAGO Qualità Sociale progetto di mutuo aiuto Guida per l accesso alle forme di sostegno sociale, attuate per fronteggiare la crisi economica in atto Progetto di mutuo aiuto Cari concittadini,

Dettagli

ESSERE VICINI A CHI HA BISOGNO SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA FAMIGLIA

ESSERE VICINI A CHI HA BISOGNO SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA FAMIGLIA ESSERE VICINI A CHI HA BISOGNO SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA FAMIGLIA Incentivare la realizzazione di corsi per la formazione continua del personale impegnato sul territorio a vario titolo. Incrementare

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Ricerca contenuti. Elenco risultati. Servizio ricerca [Comune di Magnago]

Ricerca contenuti. Elenco risultati. Servizio ricerca [Comune di Magnago] Ricerca contenuti Elenco risultati 2014_commissione_paesaggio Ultima modifica: 24/09/2014 Termine presentazione candidature ore 12.00 di martedi 23 settembre 2014 2015 Orario estivo uffici postali Ultima

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Cantieri

Dettagli

Poveri noi Poveri voi Insieme per costruire un nuovo domani

Poveri noi Poveri voi Insieme per costruire un nuovo domani CONCORSO LETTERARIO e MULTIMEDIALE per BAMBINI e RAGAZZI a.s. 2015-2016 Poveri noi Poveri voi Insieme per costruire un nuovo domani MOTIVAZIONI L espressione poveri ha ampia diffusione a causa di molteplici

Dettagli

All Ufficio scolastico gli specialisti della solidarietà del Mamoli di Bergamo

All Ufficio scolastico gli specialisti della solidarietà del Mamoli di Bergamo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo - Segreteria particolare - COMUNICATO STAMPA 10 ottobre 2008 All Ufficio scolastico gli specialisti

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Continuiamo a lavorare per offrire sempre più opportunità a chi vive in Lombardia.

Continuiamo a lavorare per offrire sempre più opportunità a chi vive in Lombardia. Regione Lombardia continua ad investire sull educazione e sulla formazione dei giovani nella consapevolezza che da loro dipende il futuro di tutta la società. Dopo la sperimentazione dello scorso anno,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIANNI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato GIANNI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4536 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato GIANNI Disposizioni per ridurre il disagio abitativo mediante la partecipazione delle regioni

Dettagli

PREVENTIVO ESERCIZIO 01/07/2015-30/06/2016 Parziali Totali

PREVENTIVO ESERCIZIO 01/07/2015-30/06/2016 Parziali Totali FONDAZIONE ASM BRESCIA Sede legale: 25124 Brescia via Lamarmora, 230 Sede operativa: 25121 Brescia Piazza del Vescovato, 3 Codice fiscale: 02339090983 PREVENTIVO ESERCIZIO 01/07/2015-30/06/2016 Parziali

Dettagli

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia La Biennale dà grande impulso alle attività denominate Educational. Le attività Educational hanno lo scopo di: favorire la conoscenza diretta del mondo delle arti da parte dei giovani introdurre la consuetudine

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PUNTO (3) SANITA E SERVIZI SOCIALI 1 2 SANITA' E SERVIZI SOCIALI L indirizzo sociale, ovvero il cittadino al centro del progetto comunale, è un punto fondamentale

Dettagli

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Denominazione DATI ANAGRAFICI Sigla/Acronimo Preferenza per la sigla: Sì No Sede legale Sede operativa (se diverso da sede legale) per

Dettagli

Dall osservazione al fronteggia mento nei processi di impoverimento: metodologia e strumenti per un efficace contrasto

Dall osservazione al fronteggia mento nei processi di impoverimento: metodologia e strumenti per un efficace contrasto Dall osservazione al fronteggia mento nei processi di impoverimento: metodologia e strumenti per un efficace contrasto R. Orlich - Gli interventi economici dei Comuni La legge regionale n. 6/06, relativa

Dettagli

Presentazione del programma della terza edizione di DAL DIRE AL FARE. Il Salone della Responsabilità Sociale d Impresa

Presentazione del programma della terza edizione di DAL DIRE AL FARE. Il Salone della Responsabilità Sociale d Impresa Presentazione del programma della terza edizione di DAL DIRE AL FARE Il Salone della Responsabilità Sociale d Impresa Gli appuntamenti e le iniziative di DAL DIRE AL FARE, il Salone della Responsabilità

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia Programmazione educativo-didattica anno scol. 2010/2011 Finalità generale della proposta educativa: Promuovere lo sviluppo:

Dettagli

COMUNE DI PISOGNE. Assessorato ai Servizi Scolastici

COMUNE DI PISOGNE. Assessorato ai Servizi Scolastici COMUNE DI PISOGNE Assessorato ai Servizi Scolastici PIANO DIRITTO ALLO STUDIO anno scolastico 2013/2014 1 POPOLAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2013 2014 Scuole dell Infanzia Scuole Primarie Scuole Secondarie

Dettagli

Sostegno Progetti di Vita Indipendente (L. 162/98) lia persone disabili e al nucleo familiare che li assiste

Sostegno Progetti di Vita Indipendente (L. 162/98) lia persone disabili e al nucleo familiare che li assiste famiglia Assegno di Maternità e Assegno per il Nucleo Famigliare 01 Tali sostegni economici sono volti a favorire il benessere di nuclei familiari con figli. L assegno di maternità è un contributo economico

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

GIUSEPPE TARDIVO IL MICROCREDITO. Relazione in occasione dell inaugurazione della Mostra fotografica Ndithini, sguardi da una missione

GIUSEPPE TARDIVO IL MICROCREDITO. Relazione in occasione dell inaugurazione della Mostra fotografica Ndithini, sguardi da una missione GIUSEPPE TARDIVO IL MICROCREDITO Relazione in occasione dell inaugurazione della Mostra fotografica Ndithini, sguardi da una missione 28 febbraio 2013 Salone d Onore del Comune di Cuneo 1.CHE COS È IL

Dettagli

Festival delle Scuole 2012

Festival delle Scuole 2012 Un piccolo teatro Un grande festival Festival delle Scuole 2012 Il più grande Concorso di Teatro Scolastico d Italia Concorso di Arti Visive per Bambini e Ragazzi un progetto in collaborazione con istituzioni

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE 1 Sconti su elettrodomestici, moto e adsl... 1 CANNOCCHIALE... 2 Inps, invio modelli Red. Chi deve restituirlo?... 2 PANORAMA... 3 A Torino

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA SUI BISOGNI DELLE FAMIGLIE CON FIGLI DI ETA 0-3 ANNI NEL COMUNE DI CORNATE D ADDA

INDAGINE CONOSCITIVA SUI BISOGNI DELLE FAMIGLIE CON FIGLI DI ETA 0-3 ANNI NEL COMUNE DI CORNATE D ADDA Comune di Cornate d Adda Assessorato alle politiche sociali Laboratorio Territoriale Brianza Est PIC Equal II Fase Rif. IT-G2-LOM-061 INDAGINE CONOSCITIVA SUI BISOGNI DELLE FAMIGLIE CON FIGLI DI ETA 0-3

Dettagli

DOCUMENTO INTEGRATIVO AL PIANO TRIENNALE NIDI AMBITO DI BELLANO. Prima annualità

DOCUMENTO INTEGRATIVO AL PIANO TRIENNALE NIDI AMBITO DI BELLANO. Prima annualità DOCUMENTO INTEGRATIVO AL PIANO TRIENNALE NIDI AMBITO DI BELLANO 1 Sintesi PRIME DUE ANNUALITA (A.S. 2010/2011 - A.S. 2011/2012) e proposta per la TERZA ANNUALITA (A.S. 2012/2013). Il Piano Nidi dell Ambito

Dettagli

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA)

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA) Programma delle a Pinarella di Cervia (RA) MUSICOPOLI-BIMBART LE VACANZE ARTISTICHE ITALIANE! EMILIA-ROMAGNA/RIVIERA ADRIATICA - Pinarella di Cervia (RA) VACANZE ARTISTICHE di Musicopoli, un mare di fantasia!

Dettagli

Ville Aperte in Brianza 2010

Ville Aperte in Brianza 2010 Ville Aperte in Brianza 2010 Ville Aperte in Brianza 2010 8 Edizione Domenica 26 Settembre 2010 Il patrimonio artistico della Brianza apre eccezionalmente le porte: visite guidate per ville, chiese e palazzi

Dettagli