Non sarà così ingenuo il marchesino Luca Cordero di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Non sarà così ingenuo il marchesino Luca Cordero di"

Transcript

1 Q UOTIDIANO P OLITICO E CONOMICO F INANZIARIO riservato agli abbonati Fondata nel 1959 ANNO XXXIII - N LUGLIO 2012 La scesa in campo di Luca Cordero di Montezemolo dopo quella di Silvio Berlusconi Pasticciate valutazioni sul voto a Italia Futura nel maggio 2013 Non sarà così ingenuo il marchesino Luca Cordero di Montezemolo (nella foto), già garzone di Casa Agnelli sino a presiedere virtualmente la Fiat e ancora presidente della Ferrari Auto dopo la parentesi leggera al vertice di Confindustria, da scendere nel campo della politica con la sua Fondazione Italia Futura trasformata in partito volendo in qualche modo emulare il Cavaliere del 1994 basandosi sui dati di un sondaggio demoscopico commissionato alla Ipsos, società specializzata di ottima fama che l ha formata su di un campione di 7 mila interviste nell arco di tempo maggio-giugno. Proprio perché queste indagini su commissione dell interessato, dal costo non indifferente, subiscono la tendenza a soddisfare il cliente nelle sue speranze di successo. Ebbene, committente dell Ipsos è l azienda Interporto campano, vicina alla Fondazione di Montezemolo, il quale ne sta facendo soprattutto un uso ai fini di propaganda per favorire la mobilitazione verso la futura lista elettorale di tipo civico da parte di personaggi di varia umanità. Iscritti che hanno già superato i 50 mila, tutti estranei ai ceti popolari di un insediamento reale sul territorio. Anche se all origine del dato di Ipsos c era anche l interesse di tener conto, magari superandolo in ottimismo, di un altro sondaggio, quello esposto da Nando Pagnoncelli a Ballarò, nel quale Luca Cordero di Montezemolo era indicato quale terzo leader italiano, con il 15% tra gli elettori del centrodestra, e come quarto con l 11% per quelli di centrosinistra. Un sogno da calura di mezza estate, perché l ambizione di coagulare quel blocco di intellettuali, professionisti e produttori ricalcando l itinerario di Forza Direttore responsabile: UGO DELL AMICO Direzione-Redazione-Amministrazione: Via in Arcione, Roma Tel.: Fax: Registrazione: Tribunale di Roma n del 01/07/1980

2 Italia che tentarono senza riuscirvi di concretizzare dopo il 1994 diventa problematico se si respinge in blocco l adesione a Italia Futura della classe dirigente formatasi nel quindicennio berlusconiano. Dato che Montezemolo il mese scorso è stato esplicito, con queste parole: Non possiamo accettare di essere chiamati in causa da esponenti del Popolo della Libertà con cui non abbiamo niente da spartire. Riteniamo di chiudere una volta per tutte la porta al gossip politico alimentato ad arte da alcuni naufraghi della Seconda Repubblica. Già, ma allora dove li prende i quadri, e gli elettori, Luca Cordero di Montezemolo? Ruberà consensi dal partito di Casini e/o da quello di Bersani? Opzione possibile, dato che il programma del movimento montezemoliano è stato redatto dal professor Andrea Romano, già consigliere dell esponente del Pd Massimo D Alema. Eppure, o Italia Futura prende il posto del Popolo della Libertà ritornando alle origini del berlusconismo, o sarà grasso che cola se riuscisse l anno prossimo a racimolare il 5% dei suffragi. Teme il Marchesino di venir messo in riga dal pur stanco Cavaliere? Eppure, in tutto il centrodestra non esiste un quadro dirigente che possieda il carisma e le capacità di superare l attuale segretario del partito Angelino Alfano, che sono quelle che sono. Cioè insufficienti, come ha ammesso lo stesso Cavaliere per giustificare il proprio ritorno in campo. Essendo impossibile inventarsi un altro leader, potrebbe essere questi il Marchesino? Forse, anche se non si fida, conoscendo se stesso, di avere la statura del Cavaliere. Potrebbe avere ragione uno che li conosce bene, l ex amministratore delegato della Fiat Cesare Romiti il quale, intervistato il mese scorso in un programma di Radio 2, dichiara, forse in riferimento a certi episodi torinesi in precedenza da lui segnalati ad un giornale di centrodestra ma mai smentiti: Io non lo voterei, poiché ho in mente altri profili umani, ed in Italia c è tantissima gente seria e compente che va portata avanti. No, io Luca Cordero di Montezemolo non lo voterei mai. Altro che 5%. Risulta all Ipsos che se Italia Futura si presentasse da sola alle elezioni del maggio 2013 potrebbe ottenere il 20% dei voti, mentre se la lista si allea con il Centro di Pierferdinando Casini, più i nuclei di Gianfranco Fini e di Francesco Rutelli, magari allargato ad esponenti del governo tecnico come Corrado Passera e Anna Maria Cancellieri, raggiungerebbe il 25%. Un scelta, questa prospettata dal sondaggio, che dà per scontata la difficoltà di un avvicinamento al centrodestra berlusconiano ed all impossibilità di una alleanza con il centrosinistra o la sinistra. Tra gli elementi segnalati dalla Ipsos c è l autocollocazione, cioè la provenienza politica del consenso a Italia Futura, che poi si risolve in una graduatoria circa la conoscenza del nome del Marchesino nei vari strati dell elettorato. E cioè Montezemolo sarebbe una novità per il 45% di chi si dichiara di centrodestra, e per il 44,3% di chi si considera di centro, mentre a destra il dato risulta del 38,7%, a sinistra del 28%, nel centrosinistra il 34%. Ma una conoscenza di tanto nomini non è sinonimo di consenso. Potrebbe Italia Futura seguire l esempio del movimento grillino Cinque Stelle, il quale ha candidato con straordinario successo alle ultime ammini- 2 9 luglio 2012

3 strative, e si prepara a farlo alle prossime politiche, un esercito di giovani. Ma allora perché il Marchesino ha nominato proprio in questi giorni segretario-coordinatore nazionale del suo partito l ex presidente di Confagricoltura Federico Vecchioni, il quale, a parte l allusività del suo nome, fu anni fa il più giovane capo tra tanti vecchioni che lo precedettero e lo seguirono di quella organizzazione, prima di lavorare alla Ferrari con lui, e se ne vanta. Semmai, rappresenta più le nuove generazioni da avviare in Parlamento a mo di ricambio, l onorevole segretario-coordinatore ed ex ministro Angelino Alfano in Casa Berlusconi. Intanto, nelle vesti di ex numero uno della Confindustria, prende prudentemente le distanze dall attuale presidente Giorgio Squinzi per il suo fuoco amico in casa Cgil contro il governo tecnico, che sta spaccando il fronte degli imprenditori. Patto elettorale fra le sinistre radicali per le elezioni politiche del maggio 2013? Se il Partito democratico rompe con Italia dei valori e con Sinistra ecologia libertà D istanza incolmabile, avverte il leader comunista di Sel Nichi Vendola (nella foto), se Pierluigi Bersani confermerà una strategia fatta di alleanze del Partito democratico con l Udc di Pierferdinando Casini e la Fli di Gianfranco Fini, nella continuità con la tecnica della macelleria sociale praticata dal governo Monti. Preferire il neocentrista Casini, genero del neofinanziere (e vecchio palazzinaro nonché editore) Franco Caltagirone, rispetto al giustizialista Antonio Di Pietro rappresenta un eresia. Eppure a scandalizzarsi è l ex marxista-leninista Massimo D Alema che si domanda nella sua intervista del 1 luglio al Corriere della Sera: Quali valori di sinistra vede Vendola in Di Pietro?. Domanda paradossale, ricalcata su quella storica di Nanni Moretti quando scongiurava i progressisti ad adoperare almeno parole di sinistra. Parole, badate, non fatti. Cosa pensare ancora delle tesi di D Alema ribadite negli ultimi tempi, secondo le quali il socialismo europeo sarebbe ormai superato essendo venuto in evidenza come un astratto elemento ideologico del Novecento? Quello di Parigi, vincitore alle recenti elezioni, come quello di Berlino, che si prepara a fare il bis l anno prossimo. Lo stesso D Alema, che ora sta giocando con i servizi segreti quale presidente del Copasir per conto del Pd, pone quella domanda sul Di Pietro reazionario. Domanda curiosa partendo da chi vota con i berlusconiani, i casiniani ed i finiani lo sfregio all articolo 18 dello statuto dei lavoratori in una sfida alla Cgil ed agli altri sindacati. Probabilmente, il leader di Sinistra ecologia libertà dovrebbe scambiare anche lui come D Alema e Bersani la politica del governo tecnico, compresa quella della spending review varata il 5 luglio, come il prototipo del progressismo; e l opposizione radicale in Parlamento da parte dell Italia dei Valori alle controrifor- 3 9 luglio 2012

4 me avallate dal Partito democratico quale prova che Di Pietro sia diventato un campione del lobbismo, della reazione in agguato. Insomma, per essere accettati nel club del progressismo formale oggi vigente occorre trasformarsi in cultori di un programma di destra usando possibilmente parole di sinistra. A questo punto, saltando l alleanza con il Pd cosa farebbe Vendola, insieme a Di Pietro, in vista delle elezioni politiche del maggio 2013? In una intervista del 2 luglio, pure lui sul Corsera, il leader di Sel avverte: Se Bersani rompe con Di Pietro, lavoreremmo per una coalizione di governo. che capovolga le politiche liberiste (di Berlusconi prima, proseguite da Monti). Bisogna rendersi conto che il welfare è il veicolo fondamentale per portare il Paese fuori dalla crisi. Serve, insomma, proprio quello che D Alema & C. ritengono superato negli Anni Duemila, cioè il socialismo. Come? Riportando in Parlamento le rappresentanze della sinistra radicale, di scuola socialista. comunista, ecologista, cacciate dalle Camere nel 2008 a causa del disastroso biennio prodiano di cui falsamente si attribuì loro la responsabilità. Occorre creare, insomma, una coalizione elettorale tra Sel e Idv. Più la Federazione di Sinistra, che con la guida di Paolo Ferrero (segretario di Rifondazione comunista e già ministro della Solidarietà Sociale nel governo Prodi) esprime secondo i sondaggi un risultato elettorale pari a circa 3 milioni di voti; che, con l apporto dei partiti facenti capo a Nichi Vendola ed a Antonio Di Pietro, potrebbe raddoppiarsi. Formando un blocco molto forte sia alla Camera che al Senato, capace di determinare soluzioni politiche di un autentico centrosinistra riformista. Connettendosi a quel sottofondo radicale, e comunque di stampo socialdemocratico europeo, che sussiste alla base del Partito democratico, che ha permesso proprio a Vendola di interagire nelle elezioni amministrative del 2011 e di quest anno facendo eleggere propri Sindaci anche in grandi città (come Milano, Napoli, Cagliari, Genova), attraverso il giochetto delle Primarie aperte, personalità della sinistra-sinistra al posto del candidato ufficiale della segreteria Bersani. Ma nella Federazione di Sinistra si è ancora disponibili per un atto di fiducia negli scissionisti? Tutto è possibile, certo, in politica. Accetterebbero Paolo Ferrero, insieme a Oliviero Diliberto, l ex Guardasigilli che è segretario del Partito dei comunisti italiani, insieme a Cesare Salvi, l ex vicepresidente del Senato che è presidente del movimento Socialismo 2000, di ricongiungersi con la vecchia dirigenza di Rifondazione la coppia Fausto Bertinotti-Nichi Vendola - che a fine luglio del 2008 venne battuta al congresso nazionale del partito, anche a causa dei riflessi causati dalla vittoria elettorale del centrodestra previa esclusione delle sinistre radicali dalle Camere. Optando per la scissione invece di ripiegare democraticamente sulla scelta di una componete correntizia interna di minoranza. Ferrero li aveva superati se pur di misura 142 membri nel Comitato politico rispetto a nella conta congressuale, pur rappresentando essi la maggiore corrente; per il fatto che aveva coalizzato contro l accoppiata Bertinotti-Vendola tutte le correnti minori, compresa quella estrema Essere comunisti di Claudio Grassi. 4 9 luglio 2012

5 Nasceva così il partito scissionista Sinistra Ecologia Libertà, intorno al potere locale di Nichi Vendola il quale aveva collaudato su se stesso, nelle elezioni a Governatore della Puglia, quello che sarebbe diventato un astuto trucco su scala nazionale, battendo a Bari nelle Primarie regionali del Pd il candidato ufficiale, appoggiato in loco da D Alema e da Roma da Bersani. La presenza in campo di due movimenti di sinistra radicale, la Federazione da una parte e la Sel dall altra, provocava peraltro altri sconquassi, come quello di dividere anche quella che nell Ulivo costituiva l ala estrema, la quale in gran parte non aveva voluto restare con i compagni moderati nel Pd fondato da Walter Veltroni e poi consegnato a Pierluigi Bersani. Per cui, per fare due nomi, i seguaci dell ex senatore Cesare Salvi optarono per la nuova Rifondazione comunista, mentre quelli dell ex deputato Luciano Pettinari preferirono Sel. Mondi diversi, ormai inconciliabili? Forse, anche se l unica strada per ricostruire una robusta posizione parlamentare di autentico centrosinistra nella prossima Legislatura qualora l accoppiata Bersani-D Alema rompesse definitivamente le relazioni del Pd con l Idv e quindi con la Sel sta nella riconciliazione unitaria, magari federata, tra tutte le forze e tutte le debolezze della sinistra radicale. Le Poste e la spending review al contrario di Massimo Sarmi In Toscana sono a rischio chiusura 120 sportelli postali. A rischio i depositi di centinaia di pensionati. Ma l opera di razionalizzazione è destinata ad allargarsi nel resto d Italia. E la Cassa Depositi e Prestiti segue allarmata l iniziativa. Tutti pazzi per la spending review. La nuova parolina magica, il cui copywriter lo dobbiamo al Governo dei tecnici di Monti & company, sembra essere diventata il leit motiv di ogni dichiarazione pubblica di politici, amministratori, manager. Contenere i costi, ridurre la spesa, razionalizzare, tutto in funzione della spending review. Per carità, operazione lodevole solo che come tutte le iniziative che nascono con un buon intendimento spesso nascondono una bella scappatoia per scaricare questioni che c entrano poco con la spending review. E il caso ad esempio delle Poste italiane di Massimo Sarmi (nella foto), la vera banca italiana che nei desiderata dell ex ministro Tremonti doveva gestire il sogno della Banca del Mezzogiorno. Un ente che tra libretti, conti correnti, titoli, raccomandate, pacchi, ecc. ecc. incamera quotidianamente una pioggia milionaria di euro e che dunque non ha davvero problemi di liquidità. Eppure è finito nell occhio del ciclone per le sue iniziative anticrescita, per meglio definirle. L onorevole Ermete Realacci (Pd) assieme al presidente di Unicem Toscana Oreste Giurlani hanno denunciato infatti nei giorni scorsi una lista nera di località regionali in cui 5 9 luglio 2012

6 sarebbero a rischio oltre 120 uffici per il Ovviamente scelte oculate, si tratta di frazioni e località marginali, quasi sempre montane dove il servizio, che già oggi ha subito una riduzione degli orari, entro la fine del 2012 potrebbe essere a rischio soppressione. Preoccupazione dunque per i disagi ai cittadini, soprattutto per le fasce deboli della popolazione. È necessario un intervento immediato per non mettere ulteriormente in ginocchio i territori già disagiati. Siamo giunti ad un malcontento generale intorno a Poste ha detto il Presidente di UNICEM Giurlani perché ormai non sono solo più i disservizi ad aumentare in modo preoccupante, visto che si sommano alla situazione esistente già grave lamentata dall'utenza come la riduzione dell'orario di ufficio e la drastica riduzione del servizio di distribuzione della posta, ma ciò che spaventa ora è la definiva chiusura. Si pensi alle conseguenze soprattutto per i residenti anziani. Già, è proprio questo a stupire. Proprio in un momento in cui il Governo Monti spinge gli anziani ad aprire i conti correnti alla Posta o in banca per farsi accreditare la pensione, visto che per importi oltre 1000 euro non potrà più ritirare il rateo allo sportello in contanti, ecco scendere la scure della razionalizzazione. Eppure le Poste da sempre erano e sono ancora il punto di riferimento dei piccoli paesi, di quelle piccole realtà sperdute dove accanto al parroco e al comandante dei carabinieri era proprio il direttore dell ufficio postale la massima autorità del posto, spesso anche più del rappresentante del sindaco. Come dice giustamente Realacci un conto è una giusta razionalizzazione, altra cosa è tagliare drasticamente dei servizi come gli uffici postali indispensabili per i cittadini, specie per quelli che vivono nei centri minori, che sempre più spesso vedono lesi i propri diritti di usufruire di un servizio pubblico di qualità. Proprio per denunciare tale situazione, particolarmente drammatica in Toscana, ho presentato un interrogazione parlamentare per chiedere l intervento del Ministro dello Sviluppo Economico affinché anche attraverso la promozione di una concertazione tra Poste Italiane Spa ed Enti locali sia garantita l'effettiva erogazione di un servizio pubblico di qualità nel rispetto del contratto di servizio postale universale. Le Poste, come tutte le realtà aziendali e amministrative del Paese, devono fare i conti con i bilanci ma partendo da un operazione di tagli così drastici si rischia di far saltare il suo stesso sistema di vita. Lo sportello postale è da sempre il primo bancomat di questo Paese, il posto dove il nonno apre il conto per il nipotino e dove la famiglia mette via i risparmi per il futuro. Far saltare questo meccanismo, in campagna soprattutto, è un pericolo anche per lo Stato visto che i maggiori introiti per la Cassa Depositi e Prestiti arrivano proprio dalle Poste. Qualcuno, insomma, fermi Sarmi prima che sia troppo tardi luglio 2012

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Rilevazione 25 Novembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Le notizie della settimana: la Sardegna concentra tutta l attenzione L alluvione

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana

Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana Rapporto di ricerca intermedio indagine quantitativa CATI Novembre 2008 2 Questionario Ricerca Cultura politica, democrazia e partecipazione in

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

Elezioni politiche del 2013. I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania

Elezioni politiche del 2013. I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania Elezioni politiche del 2013 I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania L'Istituto Cattaneo ha effettuato un'analisi dei flussi elettorali

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale LA CAMPAGNA ON-LINE PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011 Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale Su Facebook De Magistris e De Luca i

Dettagli

PATTI E SGAMBETTI COSÌ SONO FINITE LE LARGHE INTESE

PATTI E SGAMBETTI COSÌ SONO FINITE LE LARGHE INTESE 528 PATTI E SGAMBETTI COSÌ SONO FINITE LE 30 dicembre 2013 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 2 PATTI E SGAMBETTI COSÌ

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 2115 DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE d iniziativa del senatore QUAGLIARIELLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 27 OTTOBRE 2015 Modifiche all articolo 83 della Costituzione

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Sezioni Scrutinate sul Totale: 14 (definitive) 0 (parziali) 0 (da scrutinare) di 14 a) Elettori: 6.781 6.973 13.754 b) Votanti: 5.488 5.499 10.987 79,88% 1 FARE PER FARMARE IL DECLINO 190 1,79% 2 PARTITO

Dettagli

RISPOSTE DI ORESTE MASSARI (Professore ordinario di Scienza politica Sapienza Università di Roma)

RISPOSTE DI ORESTE MASSARI (Professore ordinario di Scienza politica Sapienza Università di Roma) RISPOSTE DI ORESTE MASSARI (Professore ordinario di Scienza politica Sapienza Università di Roma) 6 marzo 2013 1. Esiste veramente, secondo la vulgata giornalistica, una seconda e infine una terza Repubblica?

Dettagli

REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010

REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010 REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010 LA PERCEZIONE DELLA QUALITÀ DELLA VITA IN SICILIA. 1. Parliamo della vita in Sicilia. Oggi come oggi, secondo lei nell'area in cui lei risiede si vive: Molto

Dettagli

45 Atlante Politico. Indagine Demos & Pi per la Repubblica

45 Atlante Politico. Indagine Demos & Pi per la Repubblica 45 Atlante Politico Indagine Demos & Pi per la Repubblica Rapporto, ottobre 2014 NOTA INFORMATIVA L'Atlante Politico è realizzato da Demos & Pi per La Repubblica ed è curato da Ilvo Diamanti, insieme a

Dettagli

Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet

Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet extrapola ed presentano Blogmetrics Politica Online, un nuovo servizio di monitoraggio di online news da blog, forum e siti internet. OBIETTIVO

Dettagli

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO 1 giugno 2015 Analisi dei flussi di voto in LIGURIA 1 giugno 2015 LIGURIA i flussi di voto tra 2014 e 2015 Come si sono mossi gli elettori liguri rispetto

Dettagli

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE CGIL Organo della Camera del Lavoro di Modena Speciale SPI Modena Anno 19 - n 9 Maggio 2009 Tariffa associazioni senza fini di lucro: "Poste Italiane s.p.a." - Spedizione in abbonamento postale - D.L.

Dettagli

Prefazione di Achille Albonetti

Prefazione di Achille Albonetti I Discorsi di Mario Monti Prefazione di Achille Albonetti Nella collana Fare Mondi della Casa editrice Europa Edizioni, dopo il volume sui Discorsi di Giorgio Napolitano, non poteva mancare un volume sui

Dettagli

Il Fascismo in Italia (1922-1936)

Il Fascismo in Italia (1922-1936) Il Fascismo in Italia (1922-1936) Le fasi del fascismo 1. Fase legalitaria (1922-1924) I Fascisti fanno parte di un governo di coalizione. Termina con le elezioni del 1924 e l uccisione di Matteotti. 2.

Dettagli

Senato della Repubblica. n. 312 Supplemento. RESOCONTO SOMMARIO Resoconti Allegati. Giunte e Commissioni GIUNTE E COMMISSIONI XVII LEGISLATURA

Senato della Repubblica. n. 312 Supplemento. RESOCONTO SOMMARIO Resoconti Allegati. Giunte e Commissioni GIUNTE E COMMISSIONI XVII LEGISLATURA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA Giunte e Commissioni RESOCONTO SOMMARIO Resoconti Allegati n. 312 Supplemento GIUNTE E COMMISSIONI Sedute di mercoledì 19 novembre 2014 19 novembre 2014 Indice

Dettagli

Firmato accordo Unicredit-Poste su cessione Mcc per 136 mln euro

Firmato accordo Unicredit-Poste su cessione Mcc per 136 mln euro Firmato accordo Unicredit-Poste su cessione Mcc per 136 mln euro lunedì 20 dicembre 2010 20:59 MILANO (Reuters) - UniCredit e Poste Italiane oggi hanno firmato l'accordo finalizzato alla cessione del 100%

Dettagli

Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria

Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria Milano, 11 Febbraio 2015 Il Campione TOTALE CAMPIONE 1.000 cittadini rappresentativi per sesso, età e PROVINCIA

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo L Italia fascista Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo La nascita e l affermazione del Fascismo La prima riunione del movimento dei fasci di combattimento si tenne a Milano nel 1919.

Dettagli

Referendum costituzionale 2006

Referendum costituzionale 2006 Referendum costituzionale 2006 L Istituto Cattaneo di Bologna ha effettuato alcune elaborazioni dei risultati del voto dato nel in occasione del referendum costituzionale. Fra i risultati più importanti

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA Il Gazzettino, 06.11.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

XXXVI Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani FOCUS: ECCO I CIVES.NET, LA COMMUNITY POLITICA

XXXVI Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani FOCUS: ECCO I CIVES.NET, LA COMMUNITY POLITICA XXXVI Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani FOCUS: ECCO I CIVES.NET, LA COMMUNITY POLITICA gennaio 2013 NOTA INFORMATIVA L Osservatorio sul Capitale Sociale è realizzato da Demos & Pi in collaborazione

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Documentazione per l esame di Progetti di legge

Documentazione per l esame di Progetti di legge Documentazione per l esame di Progetti di legge Calcolo del risultato delle elezioni della Camera dei deputati 2013, 2008 e 2006, nonché delle elezioni europee 2014 secondo la formula prevista dalla proposta

Dettagli

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Human Highway Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Milano, 14 1 Obiettivi dell indagine Analisi delle valutazioni sul prossimo voto politico La ricerca si pone l obiettivo

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

Puppato Santini Laugelli Ginato

Puppato Santini Laugelli Ginato Serata a San Vito con i candidati PD al Parlamento Venerdì 25 gennaio 2013 Puppato Santini Laugelli Ginato Ginato apre la serata Siamo in campo e tra la gente ormai da un paio di mesi grazie alle primarie.

Dettagli

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno

Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno Rassegna web Convegno Salerno 18 giugno http://www.freelancenews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=299:chiu sura-tar-salerno-de-luca-cirielli-commenti&catid=8&itemid=109 Il sindaco di Salerno

Dettagli

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 298 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MONTE PASCHI STORY I personaggi Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 24 gennaio 2013 a cura di Renato Brunetta I sindaci di Siena dal 1983 ad oggi

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO n. 47

RESOCONTO STENOGRAFICO n. 47 XVII LEGISLATURA Giunte e Commissioni RESOCONTO STENOGRAFICO n. 47 7ª COMMISSIONE PERMANENTE (Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport) INTERROGAZIONI 100ª seduta: martedì

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DELLA POLITICA IN ITALIA, FRANCIA, GERMANIA, SPAGNA, REGNO UNITO, STATI UNITI

IL FINANZIAMENTO DELLA POLITICA IN ITALIA, FRANCIA, GERMANIA, SPAGNA, REGNO UNITO, STATI UNITI IL FINANZIAMENTO DELLA POLITICA IN ITALIA, FRANCIA, GERMANIA, SPAGNA, REGNO UNITO, STATI UNITI La presente pubblicazione raccoglie schede di sintesi relative a finanziamento della politica nei principali

Dettagli

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo Indice Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo PARTE PRIMA - La RSU 11 Capitolo I Che cosa è la RSu 13 Capitolo II Come lavora la RSu 18 Capitolo III - Il negoziato: tempi

Dettagli

Analisi dell Identità Digitale dei Politici Italiani sul Web condotta da Reputation Manager per Il Fatto Quotidiano

Analisi dell Identità Digitale dei Politici Italiani sul Web condotta da Reputation Manager per Il Fatto Quotidiano Misurazione e analisi della Reputazione Online associata a brand, prodotti e servizi Analisi dell Identità Digitale dei Politici Italiani sul Web condotta da Reputation Manager per Il Fatto Quotidiano

Dettagli

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati.

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati. MEDIAZIONE decreto del fare di Claudia Di Pasquale DA CHE TEMPO CHE FA DEL 29/09/2013 ENRICO LETTA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Tra le cose che abbiamo fatto in questi cinque mesi c è stata una riforma della

Dettagli

ALLA LIBERTA DI LICENZIAMENTO

ALLA LIBERTA DI LICENZIAMENTO Notiziario interno della Fisac/Cgil per gli esattoriali di Roma e del Lazio supplemento ad Informazioni-Fisac MAGGIO 2000 non sanno immaginare altro... il potere è questo... fare l unica cosa che si crede

Dettagli

D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ).

D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ). D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ). Art. 1 Il Consiglio regionale per la Sardegna è eletto a suffragio universale con voto diretto,

Dettagli

I risultati del sondaggio 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' - effettuato da IPSOS per

I risultati del sondaggio 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' - effettuato da IPSOS per I risultati del sondaggio 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' - effettuato da IPSOS per Enpa, Lav, Legambiente, Lipu, Wwf Italia - sintetizzati in 10 punti. 1. Il 70% degli italiani si dichiara fortemente

Dettagli

Supplemento 1.2006 229

Supplemento 1.2006 229 Supplemento 1.2006 229 Augusto Barbera* Cercherò di rispondere alle domande di Enzo Cheli e magari ne farò qualcun altra. Come diceva prima Gentiloni ci sono stati due anni di discussioni aspre attorno

Dettagli

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 664 BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE 28 aprile 2014 INDICE 2 10 milioni

Dettagli

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra:

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un primo vincolo è rappresentato dalla sentenza della Corte Costituzionale

Dettagli

Sondaggi.com. Un progetto di analisi, commento, simulazione a partire dai sondaggi politico-elettorali

Sondaggi.com. Un progetto di analisi, commento, simulazione a partire dai sondaggi politico-elettorali Sondaggi.com. Un progetto di analisi, commento, simulazione a partire dai sondaggi politico-elettorali Rapporto dicembre 2011 a cura dell Osservatorio Mediamonitor Politica Analisi comunicativa 1 Come

Dettagli

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa Public S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS - ACRI 86ª Giornata Mondiale del Risparmio SONDAGGIO IPSOS - Rigore e sviluppo nell era del mercato. Risultati diffusi nell ambito della

Dettagli

Libertà di espressione e libertà politiche. Lezione n.6

Libertà di espressione e libertà politiche. Lezione n.6 Libertà di espressione e libertà politiche Lezione n.6 Libertà di espressione dei membri del parlamento Parità di accesso ai mezzi di informazione Privacy e campagna elettorale articolo 68 Costituzione

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

IL FASCISMO 1919-1943

IL FASCISMO 1919-1943 IL FASCISMO 1919-1943 Origini del fascismo 1919-1921 Il fascismo prende il potere 1922-1924 Diventa una regime totalitario di massa (dittatura) 1925-1943 Le origini del Fascismo 1919-1921 Dalla crisi economica

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Provincia di Alessandria COPIA Deliberazione n. 13 del 22.05.2015 ore 23.40 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: SALVAGUARDIA DEI SERVIZI POSTALI NEI COMUNI MONTANI E NEI CENTRI PIÙ

Dettagli

Il nazismo al potere. La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo. Lezioni d'autore

Il nazismo al potere. La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo. Lezioni d'autore Il nazismo al potere La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo Lezioni d'autore Dal sito: www.biography.com La Repubblica di Weimar (1919-1933) 3 ottobre 1918: Il Reich tedesco-prussiano

Dettagli

specialeregionali2010

specialeregionali2010 l editoriale SCENARI L equilibrio instabile del voto @ l ITALIA Il quadro emerso dalle regionali appare piuttosto nitido: i rapporti di forza fra le coalizioni di centrosinistra e di centrodestra rimangono

Dettagli

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali Consultazione how-to Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali 1 2 3 4 5 Autonomie Territoriali Forma di Governo e Parlamento Parlamentarismo o Presidenzialismo? Secondo te, l attuale

Dettagli

7ª COMMISSIONE PERMANENTE

7ª COMMISSIONE PERMANENTE SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA 7ª COMMISSIONE PERMANENTE (Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport) Seduta n. 461 INTERROGAZIONI 91º Resoconto stenografico

Dettagli

Capitolo Quarto Gli organismi di base: partiti politici e corpo elettorale

Capitolo Quarto Gli organismi di base: partiti politici e corpo elettorale 1. PREMESSA Capitolo Quarto Gli organismi di base: partiti politici e corpo elettorale La democrazia è quella forma di governo caratterizzata da una attiva partecipazione del popolo alla vita politica

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento dell Autorità

Dettagli

Tenersi per mano nella società dell incertezza.

Tenersi per mano nella società dell incertezza. Tenersi per mano nella società dell incertezza. Ricerca Spi Cgil Lombardia-AASter, settembre 2004 Discorsi sugli anziani. Viviamo, anziani e non anziani, nel postmoderno. Che in prima approssimazione si

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

Rassegna Stampa del 23-09-2010

Rassegna Stampa del 23-09-2010 Roma 23 settembre 2010 Rassegna Stampa del 23-09-2010 PRIME PAGINE 23/09/2010 Corriere della Sera Prima pagina... 1 23/09/2010 Sole 24 Ore Prima pagina... 2 23/09/2010 Repubblica Prima pagina... 3 23/09/2010

Dettagli

LE ELEZIONI POLITICHE DEL 2013 E L AVVIO DELLA XVII LEGISLATURA

LE ELEZIONI POLITICHE DEL 2013 E L AVVIO DELLA XVII LEGISLATURA OSSERVATORIO luglio 2013 LE ELEZIONI POLITICHE DEL 2013 E L AVVIO DELLA XVII LEGISLATURA di Elisa Tira - Dottoressa di ricerca in Diritto costituzionale italiano ed europeo Sommario: 1. Le forze politiche

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Corte dei conti. Il Collegio di controllo sulle spese elettorali. presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria. composto dai Magistrati

Corte dei conti. Il Collegio di controllo sulle spese elettorali. presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria. composto dai Magistrati Deliberazione n. 21/2015/CSE Corte dei conti Il Collegio di controllo sulle spese elettorali presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria composto dai Magistrati Dott. Fulvio Maria LONGAVITA Dott.

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO VERBALE RELATIVO AGLI ACCORDI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL 31 MAGGIO 2015.

COMUNE DI TRIGGIANO VERBALE RELATIVO AGLI ACCORDI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL 31 MAGGIO 2015. COMUNE DI TRIGGIANO VERBALE RELATIVO AGLI ACCORDI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL 31 MAGGIO 2015. L anno duemilaquindici il giorno tredici del mese di maggio alle

Dettagli

SOMMARIO TUTTI INSIEME A VEDERE I MONDIALI

SOMMARIO TUTTI INSIEME A VEDERE I MONDIALI n. 49-18 giugno 2014 IN QUESTO NUMERO PARLIAMO CON VITTORIO FEDERICO, PRESIDENTE AUSER TORINO Estate purtroppo molto spesso vuol dire anche solitudine. La città si svuota, parenti e vicini di casa vanno

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SENATO DEGLI STUDENTI (emanato con decreto rettorale 12 dicembre 2013 n. 698) INDICE

REGOLAMENTO DEL SENATO DEGLI STUDENTI (emanato con decreto rettorale 12 dicembre 2013 n. 698) INDICE REGOLAMENTO DEL SENATO DEGLI STUDENTI (emanato con decreto rettorale 12 dicembre 2013 n. 698) INDICE TITOLO 1 - NORME ORGANIZZATIVE E PROCEDURALI Articolo 1 (Natura e finalità del regolamento) Articolo

Dettagli

IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI, DALL ORIGINE AI GIORNI

IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI, DALL ORIGINE AI GIORNI 417 www.freefoundation.com i dossier IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI, DALL ORIGINE AI GIORNI NOSTRI 25 maggio 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Il finanziamento dei partiti in Italia L introduzione

Dettagli

ANSA Referendum, disco verde Cassazione su taglio tribunali

ANSA Referendum, disco verde Cassazione su taglio tribunali ANSA Referendum, disco verde Cassazione su taglio tribunali Disco verde dalla Cassazione per il referendum chiesto dalle Regioni è la prima volta nella storia repubblicana che sollecitano il ricorso alle

Dettagli

Opuscolo esplicativo delle regole essenziali per raccogliere le firme per i comitati (aggiornato al 12/2/2002)

Opuscolo esplicativo delle regole essenziali per raccogliere le firme per i comitati (aggiornato al 12/2/2002) Opuscolo esplicativo delle regole essenziali per raccogliere le firme per i comitati (aggiornato al 12/2/2002) Cos è la vidimazione. E l operazione che viene effettuata dal cancelliere della Corte di Appello

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO BAILADOR

GRUPPO DI LAVORO BAILADOR GRUPPO DI LAVORO BAILADOR Il sondaggio è concluso, abbiamo superato le 1000 entrate. Ringraziamo tutti coloro che lo hanno compilato e aiutato a farlo. Ringraziamo chi l ha diffuso e l ha fatto conoscere.

Dettagli

17.11.2012 Denaro (p.32) Enel apre le porte ai giovani: ricercatori, 20 borse di studio 1

17.11.2012 Denaro (p.32) Enel apre le porte ai giovani: ricercatori, 20 borse di studio 1 CRUI 17.11.2012 Denaro (p.32) Enel apre le porte ai giovani: ricercatori, 20 borse di studio 1 Segretario generale CRUI 17.11.2012 Eco Bergamo (p.23) «Le istituzioni tornino ad essere esempio di valori»

Dettagli

Intervento del Presidente Vasco Errani

Intervento del Presidente Vasco Errani Intervento del Presidente Vasco Errani Ci sono aspetti del confronto tra Governo e Regioni sui temi della crisi, dell utilizzo dei fondi comunitari e degli ammortizzatori sociali che vanno chiariti. La

Dettagli

Comac sfida la crisi puntando sull'innovazione

Comac sfida la crisi puntando sull'innovazione «IO NON LAVORO GRATIS» Sergio Piffari dell'idv sui costi della politica: «Io non penso che i politici percepiscano stipendi troppo alti e non credo sia giusto diminuirli» PALAZZOFRIZZONI: 241 VEICOLI «GRIGI»

Dettagli

1/5 Le istituzioni contano...... ma non bastano da sole

1/5 Le istituzioni contano...... ma non bastano da sole 1/5 Le istituzioni contano...... ma non bastano da sole Mamma... arriva lo spread Deficit 2011 Debito Tasso a 10 anni Spread con il Bund 1,2 87 1,46 0 3,6 128 5,9 444 6,2 74 6,2 474 9 165 28,4 2694 Quindi

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto. Rassegna Stampa. Mercoledì 7 aprile 2010

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto. Rassegna Stampa. Mercoledì 7 aprile 2010 COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Rassegna Stampa Mercoledì 7 aprile 2010 Follonica Simone Turini «Il Pdl è in crescita e il Pd farebbe bene a contare meglio» «ABBIAMO PERSO, ma

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA QUESTIONARIO Obiettivo: indagare il grado di soddisfazione dei cittadini sui servizi

Dettagli

SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO

SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO STATUTO DELLA SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CONVENZIONATA FIPSAS Art. 1 - Costituzione - Denominazione - Sede Tra tutti gli affiliati alla F.I.P.S.A.S. (Federazione

Dettagli

LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA

LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA Martedì 7 giugno 2005, dalle ore 15 alle ore 20, si è svolto il 3 convegno alla Camera dei Deputati dell Associazione Nazionale ConVoglio Valori (per il 1

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al

Dettagli

17 Luglio 2015 - Il Tirreno

17 Luglio 2015 - Il Tirreno 17 Luglio 2015 - Il Tirreno pag. 05 16 Luglio 2015 - Il Sole 24 Ore pag. 16 16 Luglio 2015 - La Nuova di Venezia e Mestre pag. 11 12 Luglio 2015 - Il Piccolo (ed. Trieste) pag. 06 04 Luglio 2015 - Il

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

Scadenziario SCADENZIARIO ELETTORALE ELEZIONI 2013. ENTRO GIOVEDI 10 gennaio Tra il 70 ed il 45 giorno precedente quello della votazione

Scadenziario SCADENZIARIO ELETTORALE ELEZIONI 2013. ENTRO GIOVEDI 10 gennaio Tra il 70 ed il 45 giorno precedente quello della votazione SCADENZIARIO ELETTORALE ELEZIONI 2013 ENTRO GIOVEDI 10 gennaio Tra il 70 ed il 45 giorno precedente quello della votazione Termine entro il quale il Presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio

Dettagli

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa Public Affairs S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS ACRI 85ª Giornata Mondiale del Risparmio RISPARMIO ED ECONOMIA REALE: LA FIDUCIA RIPARTE DAI TERRITORI (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

Poste Italiane, chiusura uffici in Toscana.

Poste Italiane, chiusura uffici in Toscana. Poste Italiane, chiusura uffici in Toscana. I sindacati dei pensionati chiedono il sostegno della regione e dei parlamentari eletti in Toscana. La scelta unilaterale di Poste Italiane di chiudere, dal

Dettagli

PROGETTO IPALMO - ALBANIA MATERIALE PER LA FORMAZIONE SULLA STRUTTURA

PROGETTO IPALMO - ALBANIA MATERIALE PER LA FORMAZIONE SULLA STRUTTURA PROGETTO IPALMO - ALBANIA MATERIALE PER LA FORMAZIONE SULLA STRUTTURA E SULLE FUNZIONI DEL PARLAMENTO I - INFORMAZIONI GENERALI Popolazione 3.581.685 (luglio 2006) Composizione etnico-linguistica albanesi

Dettagli

ALESSANDRO BOTTO COMPONENTE AVCP E CONSIGLIERE DI STATO

ALESSANDRO BOTTO COMPONENTE AVCP E CONSIGLIERE DI STATO Di Bernardo Iovene MILENA GABANELLI IN STUDIO Questa storia val la pena di capirla bene. Quando un dipendente pubblico, viene chiamato a svolgere un incarico presso un ministero, una commissione parlamentare,

Dettagli

1 di 7 16/01/15 11.24

1 di 7 16/01/15 11.24 INTERNI ESTERII ECONOMIIA CULTURA TECNOLOGIIA SPORT GIIORNATV INCHIESTE EDIITORIIALIIRUBRIICHE VIIGNETTE 1 di 7 16/01/15 11.24 LEGGI ANCHE: Sondaggi elettorali: il Pd chiude il 2014 al 37%. M5S al 19.

Dettagli

Tappe della trasformazione fascista dello Stato. Gli eventi

Tappe della trasformazione fascista dello Stato. Gli eventi Tappe della trasformazione fascista dello Stato Gli eventi DESTRA CENTRO SINISTRA GRUPPI POLITICI SEGGI Partito Comunista d'italia 19 Partito Socialista Italiano 22 Partito Socialista Unificato 24 Partito

Dettagli

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 153/02/CSP,

Dettagli

FAMIGLIE E RISPARMIO

FAMIGLIE E RISPARMIO COMUNICATO STAMPA Sondaggio realizzato per ACRI da TNS Abacus in occasione della 79ª Giornata Mondiale del Risparmio FAMIGLIE E RISPARMIO Roma, 30 ottobre 2003. La quasi totalità degli italiani riconosce

Dettagli

OSSERVATORIO GENERAZIONE PROTEO

OSSERVATORIO GENERAZIONE PROTEO SINTESI DEI RISULTATI DELLA RICERCA OSSERVATORIO GENERAZIONE PROTEO L INDAGINE( * ) SUI GIOVANI SICILIANI 17-19ENNI, A CURA DI LINK CAMPUS UNIVERSITY UNIVERSITÀ E LAVORO Dopo la scuola assolutamente l

Dettagli

Lei è residente nel comune di {comune}?no: NON LA POSSO INTERVISTARE. Posso intervistare qualcun altro in famiglia? SI : l'intervista continua

Lei è residente nel comune di {comune}?no: NON LA POSSO INTERVISTARE. Posso intervistare qualcun altro in famiglia? SI : l'intervista continua ITANES QUESTIONARIO 2008 Frase iniziale: Buonasera, parlo con la famiglia del Signor/a {cognome} Stiamo facendo un'indagine per conto di alcune Università (Siena, Milano, Istituto Cattaneo di Bologna)

Dettagli