Non sarà così ingenuo il marchesino Luca Cordero di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Non sarà così ingenuo il marchesino Luca Cordero di"

Transcript

1 Q UOTIDIANO P OLITICO E CONOMICO F INANZIARIO riservato agli abbonati Fondata nel 1959 ANNO XXXIII - N LUGLIO 2012 La scesa in campo di Luca Cordero di Montezemolo dopo quella di Silvio Berlusconi Pasticciate valutazioni sul voto a Italia Futura nel maggio 2013 Non sarà così ingenuo il marchesino Luca Cordero di Montezemolo (nella foto), già garzone di Casa Agnelli sino a presiedere virtualmente la Fiat e ancora presidente della Ferrari Auto dopo la parentesi leggera al vertice di Confindustria, da scendere nel campo della politica con la sua Fondazione Italia Futura trasformata in partito volendo in qualche modo emulare il Cavaliere del 1994 basandosi sui dati di un sondaggio demoscopico commissionato alla Ipsos, società specializzata di ottima fama che l ha formata su di un campione di 7 mila interviste nell arco di tempo maggio-giugno. Proprio perché queste indagini su commissione dell interessato, dal costo non indifferente, subiscono la tendenza a soddisfare il cliente nelle sue speranze di successo. Ebbene, committente dell Ipsos è l azienda Interporto campano, vicina alla Fondazione di Montezemolo, il quale ne sta facendo soprattutto un uso ai fini di propaganda per favorire la mobilitazione verso la futura lista elettorale di tipo civico da parte di personaggi di varia umanità. Iscritti che hanno già superato i 50 mila, tutti estranei ai ceti popolari di un insediamento reale sul territorio. Anche se all origine del dato di Ipsos c era anche l interesse di tener conto, magari superandolo in ottimismo, di un altro sondaggio, quello esposto da Nando Pagnoncelli a Ballarò, nel quale Luca Cordero di Montezemolo era indicato quale terzo leader italiano, con il 15% tra gli elettori del centrodestra, e come quarto con l 11% per quelli di centrosinistra. Un sogno da calura di mezza estate, perché l ambizione di coagulare quel blocco di intellettuali, professionisti e produttori ricalcando l itinerario di Forza Direttore responsabile: UGO DELL AMICO Direzione-Redazione-Amministrazione: Via in Arcione, Roma Tel.: Fax: Registrazione: Tribunale di Roma n del 01/07/1980

2 Italia che tentarono senza riuscirvi di concretizzare dopo il 1994 diventa problematico se si respinge in blocco l adesione a Italia Futura della classe dirigente formatasi nel quindicennio berlusconiano. Dato che Montezemolo il mese scorso è stato esplicito, con queste parole: Non possiamo accettare di essere chiamati in causa da esponenti del Popolo della Libertà con cui non abbiamo niente da spartire. Riteniamo di chiudere una volta per tutte la porta al gossip politico alimentato ad arte da alcuni naufraghi della Seconda Repubblica. Già, ma allora dove li prende i quadri, e gli elettori, Luca Cordero di Montezemolo? Ruberà consensi dal partito di Casini e/o da quello di Bersani? Opzione possibile, dato che il programma del movimento montezemoliano è stato redatto dal professor Andrea Romano, già consigliere dell esponente del Pd Massimo D Alema. Eppure, o Italia Futura prende il posto del Popolo della Libertà ritornando alle origini del berlusconismo, o sarà grasso che cola se riuscisse l anno prossimo a racimolare il 5% dei suffragi. Teme il Marchesino di venir messo in riga dal pur stanco Cavaliere? Eppure, in tutto il centrodestra non esiste un quadro dirigente che possieda il carisma e le capacità di superare l attuale segretario del partito Angelino Alfano, che sono quelle che sono. Cioè insufficienti, come ha ammesso lo stesso Cavaliere per giustificare il proprio ritorno in campo. Essendo impossibile inventarsi un altro leader, potrebbe essere questi il Marchesino? Forse, anche se non si fida, conoscendo se stesso, di avere la statura del Cavaliere. Potrebbe avere ragione uno che li conosce bene, l ex amministratore delegato della Fiat Cesare Romiti il quale, intervistato il mese scorso in un programma di Radio 2, dichiara, forse in riferimento a certi episodi torinesi in precedenza da lui segnalati ad un giornale di centrodestra ma mai smentiti: Io non lo voterei, poiché ho in mente altri profili umani, ed in Italia c è tantissima gente seria e compente che va portata avanti. No, io Luca Cordero di Montezemolo non lo voterei mai. Altro che 5%. Risulta all Ipsos che se Italia Futura si presentasse da sola alle elezioni del maggio 2013 potrebbe ottenere il 20% dei voti, mentre se la lista si allea con il Centro di Pierferdinando Casini, più i nuclei di Gianfranco Fini e di Francesco Rutelli, magari allargato ad esponenti del governo tecnico come Corrado Passera e Anna Maria Cancellieri, raggiungerebbe il 25%. Un scelta, questa prospettata dal sondaggio, che dà per scontata la difficoltà di un avvicinamento al centrodestra berlusconiano ed all impossibilità di una alleanza con il centrosinistra o la sinistra. Tra gli elementi segnalati dalla Ipsos c è l autocollocazione, cioè la provenienza politica del consenso a Italia Futura, che poi si risolve in una graduatoria circa la conoscenza del nome del Marchesino nei vari strati dell elettorato. E cioè Montezemolo sarebbe una novità per il 45% di chi si dichiara di centrodestra, e per il 44,3% di chi si considera di centro, mentre a destra il dato risulta del 38,7%, a sinistra del 28%, nel centrosinistra il 34%. Ma una conoscenza di tanto nomini non è sinonimo di consenso. Potrebbe Italia Futura seguire l esempio del movimento grillino Cinque Stelle, il quale ha candidato con straordinario successo alle ultime ammini- 2 9 luglio 2012

3 strative, e si prepara a farlo alle prossime politiche, un esercito di giovani. Ma allora perché il Marchesino ha nominato proprio in questi giorni segretario-coordinatore nazionale del suo partito l ex presidente di Confagricoltura Federico Vecchioni, il quale, a parte l allusività del suo nome, fu anni fa il più giovane capo tra tanti vecchioni che lo precedettero e lo seguirono di quella organizzazione, prima di lavorare alla Ferrari con lui, e se ne vanta. Semmai, rappresenta più le nuove generazioni da avviare in Parlamento a mo di ricambio, l onorevole segretario-coordinatore ed ex ministro Angelino Alfano in Casa Berlusconi. Intanto, nelle vesti di ex numero uno della Confindustria, prende prudentemente le distanze dall attuale presidente Giorgio Squinzi per il suo fuoco amico in casa Cgil contro il governo tecnico, che sta spaccando il fronte degli imprenditori. Patto elettorale fra le sinistre radicali per le elezioni politiche del maggio 2013? Se il Partito democratico rompe con Italia dei valori e con Sinistra ecologia libertà D istanza incolmabile, avverte il leader comunista di Sel Nichi Vendola (nella foto), se Pierluigi Bersani confermerà una strategia fatta di alleanze del Partito democratico con l Udc di Pierferdinando Casini e la Fli di Gianfranco Fini, nella continuità con la tecnica della macelleria sociale praticata dal governo Monti. Preferire il neocentrista Casini, genero del neofinanziere (e vecchio palazzinaro nonché editore) Franco Caltagirone, rispetto al giustizialista Antonio Di Pietro rappresenta un eresia. Eppure a scandalizzarsi è l ex marxista-leninista Massimo D Alema che si domanda nella sua intervista del 1 luglio al Corriere della Sera: Quali valori di sinistra vede Vendola in Di Pietro?. Domanda paradossale, ricalcata su quella storica di Nanni Moretti quando scongiurava i progressisti ad adoperare almeno parole di sinistra. Parole, badate, non fatti. Cosa pensare ancora delle tesi di D Alema ribadite negli ultimi tempi, secondo le quali il socialismo europeo sarebbe ormai superato essendo venuto in evidenza come un astratto elemento ideologico del Novecento? Quello di Parigi, vincitore alle recenti elezioni, come quello di Berlino, che si prepara a fare il bis l anno prossimo. Lo stesso D Alema, che ora sta giocando con i servizi segreti quale presidente del Copasir per conto del Pd, pone quella domanda sul Di Pietro reazionario. Domanda curiosa partendo da chi vota con i berlusconiani, i casiniani ed i finiani lo sfregio all articolo 18 dello statuto dei lavoratori in una sfida alla Cgil ed agli altri sindacati. Probabilmente, il leader di Sinistra ecologia libertà dovrebbe scambiare anche lui come D Alema e Bersani la politica del governo tecnico, compresa quella della spending review varata il 5 luglio, come il prototipo del progressismo; e l opposizione radicale in Parlamento da parte dell Italia dei Valori alle controrifor- 3 9 luglio 2012

4 me avallate dal Partito democratico quale prova che Di Pietro sia diventato un campione del lobbismo, della reazione in agguato. Insomma, per essere accettati nel club del progressismo formale oggi vigente occorre trasformarsi in cultori di un programma di destra usando possibilmente parole di sinistra. A questo punto, saltando l alleanza con il Pd cosa farebbe Vendola, insieme a Di Pietro, in vista delle elezioni politiche del maggio 2013? In una intervista del 2 luglio, pure lui sul Corsera, il leader di Sel avverte: Se Bersani rompe con Di Pietro, lavoreremmo per una coalizione di governo. che capovolga le politiche liberiste (di Berlusconi prima, proseguite da Monti). Bisogna rendersi conto che il welfare è il veicolo fondamentale per portare il Paese fuori dalla crisi. Serve, insomma, proprio quello che D Alema & C. ritengono superato negli Anni Duemila, cioè il socialismo. Come? Riportando in Parlamento le rappresentanze della sinistra radicale, di scuola socialista. comunista, ecologista, cacciate dalle Camere nel 2008 a causa del disastroso biennio prodiano di cui falsamente si attribuì loro la responsabilità. Occorre creare, insomma, una coalizione elettorale tra Sel e Idv. Più la Federazione di Sinistra, che con la guida di Paolo Ferrero (segretario di Rifondazione comunista e già ministro della Solidarietà Sociale nel governo Prodi) esprime secondo i sondaggi un risultato elettorale pari a circa 3 milioni di voti; che, con l apporto dei partiti facenti capo a Nichi Vendola ed a Antonio Di Pietro, potrebbe raddoppiarsi. Formando un blocco molto forte sia alla Camera che al Senato, capace di determinare soluzioni politiche di un autentico centrosinistra riformista. Connettendosi a quel sottofondo radicale, e comunque di stampo socialdemocratico europeo, che sussiste alla base del Partito democratico, che ha permesso proprio a Vendola di interagire nelle elezioni amministrative del 2011 e di quest anno facendo eleggere propri Sindaci anche in grandi città (come Milano, Napoli, Cagliari, Genova), attraverso il giochetto delle Primarie aperte, personalità della sinistra-sinistra al posto del candidato ufficiale della segreteria Bersani. Ma nella Federazione di Sinistra si è ancora disponibili per un atto di fiducia negli scissionisti? Tutto è possibile, certo, in politica. Accetterebbero Paolo Ferrero, insieme a Oliviero Diliberto, l ex Guardasigilli che è segretario del Partito dei comunisti italiani, insieme a Cesare Salvi, l ex vicepresidente del Senato che è presidente del movimento Socialismo 2000, di ricongiungersi con la vecchia dirigenza di Rifondazione la coppia Fausto Bertinotti-Nichi Vendola - che a fine luglio del 2008 venne battuta al congresso nazionale del partito, anche a causa dei riflessi causati dalla vittoria elettorale del centrodestra previa esclusione delle sinistre radicali dalle Camere. Optando per la scissione invece di ripiegare democraticamente sulla scelta di una componete correntizia interna di minoranza. Ferrero li aveva superati se pur di misura 142 membri nel Comitato politico rispetto a nella conta congressuale, pur rappresentando essi la maggiore corrente; per il fatto che aveva coalizzato contro l accoppiata Bertinotti-Vendola tutte le correnti minori, compresa quella estrema Essere comunisti di Claudio Grassi. 4 9 luglio 2012

5 Nasceva così il partito scissionista Sinistra Ecologia Libertà, intorno al potere locale di Nichi Vendola il quale aveva collaudato su se stesso, nelle elezioni a Governatore della Puglia, quello che sarebbe diventato un astuto trucco su scala nazionale, battendo a Bari nelle Primarie regionali del Pd il candidato ufficiale, appoggiato in loco da D Alema e da Roma da Bersani. La presenza in campo di due movimenti di sinistra radicale, la Federazione da una parte e la Sel dall altra, provocava peraltro altri sconquassi, come quello di dividere anche quella che nell Ulivo costituiva l ala estrema, la quale in gran parte non aveva voluto restare con i compagni moderati nel Pd fondato da Walter Veltroni e poi consegnato a Pierluigi Bersani. Per cui, per fare due nomi, i seguaci dell ex senatore Cesare Salvi optarono per la nuova Rifondazione comunista, mentre quelli dell ex deputato Luciano Pettinari preferirono Sel. Mondi diversi, ormai inconciliabili? Forse, anche se l unica strada per ricostruire una robusta posizione parlamentare di autentico centrosinistra nella prossima Legislatura qualora l accoppiata Bersani-D Alema rompesse definitivamente le relazioni del Pd con l Idv e quindi con la Sel sta nella riconciliazione unitaria, magari federata, tra tutte le forze e tutte le debolezze della sinistra radicale. Le Poste e la spending review al contrario di Massimo Sarmi In Toscana sono a rischio chiusura 120 sportelli postali. A rischio i depositi di centinaia di pensionati. Ma l opera di razionalizzazione è destinata ad allargarsi nel resto d Italia. E la Cassa Depositi e Prestiti segue allarmata l iniziativa. Tutti pazzi per la spending review. La nuova parolina magica, il cui copywriter lo dobbiamo al Governo dei tecnici di Monti & company, sembra essere diventata il leit motiv di ogni dichiarazione pubblica di politici, amministratori, manager. Contenere i costi, ridurre la spesa, razionalizzare, tutto in funzione della spending review. Per carità, operazione lodevole solo che come tutte le iniziative che nascono con un buon intendimento spesso nascondono una bella scappatoia per scaricare questioni che c entrano poco con la spending review. E il caso ad esempio delle Poste italiane di Massimo Sarmi (nella foto), la vera banca italiana che nei desiderata dell ex ministro Tremonti doveva gestire il sogno della Banca del Mezzogiorno. Un ente che tra libretti, conti correnti, titoli, raccomandate, pacchi, ecc. ecc. incamera quotidianamente una pioggia milionaria di euro e che dunque non ha davvero problemi di liquidità. Eppure è finito nell occhio del ciclone per le sue iniziative anticrescita, per meglio definirle. L onorevole Ermete Realacci (Pd) assieme al presidente di Unicem Toscana Oreste Giurlani hanno denunciato infatti nei giorni scorsi una lista nera di località regionali in cui 5 9 luglio 2012

6 sarebbero a rischio oltre 120 uffici per il Ovviamente scelte oculate, si tratta di frazioni e località marginali, quasi sempre montane dove il servizio, che già oggi ha subito una riduzione degli orari, entro la fine del 2012 potrebbe essere a rischio soppressione. Preoccupazione dunque per i disagi ai cittadini, soprattutto per le fasce deboli della popolazione. È necessario un intervento immediato per non mettere ulteriormente in ginocchio i territori già disagiati. Siamo giunti ad un malcontento generale intorno a Poste ha detto il Presidente di UNICEM Giurlani perché ormai non sono solo più i disservizi ad aumentare in modo preoccupante, visto che si sommano alla situazione esistente già grave lamentata dall'utenza come la riduzione dell'orario di ufficio e la drastica riduzione del servizio di distribuzione della posta, ma ciò che spaventa ora è la definiva chiusura. Si pensi alle conseguenze soprattutto per i residenti anziani. Già, è proprio questo a stupire. Proprio in un momento in cui il Governo Monti spinge gli anziani ad aprire i conti correnti alla Posta o in banca per farsi accreditare la pensione, visto che per importi oltre 1000 euro non potrà più ritirare il rateo allo sportello in contanti, ecco scendere la scure della razionalizzazione. Eppure le Poste da sempre erano e sono ancora il punto di riferimento dei piccoli paesi, di quelle piccole realtà sperdute dove accanto al parroco e al comandante dei carabinieri era proprio il direttore dell ufficio postale la massima autorità del posto, spesso anche più del rappresentante del sindaco. Come dice giustamente Realacci un conto è una giusta razionalizzazione, altra cosa è tagliare drasticamente dei servizi come gli uffici postali indispensabili per i cittadini, specie per quelli che vivono nei centri minori, che sempre più spesso vedono lesi i propri diritti di usufruire di un servizio pubblico di qualità. Proprio per denunciare tale situazione, particolarmente drammatica in Toscana, ho presentato un interrogazione parlamentare per chiedere l intervento del Ministro dello Sviluppo Economico affinché anche attraverso la promozione di una concertazione tra Poste Italiane Spa ed Enti locali sia garantita l'effettiva erogazione di un servizio pubblico di qualità nel rispetto del contratto di servizio postale universale. Le Poste, come tutte le realtà aziendali e amministrative del Paese, devono fare i conti con i bilanci ma partendo da un operazione di tagli così drastici si rischia di far saltare il suo stesso sistema di vita. Lo sportello postale è da sempre il primo bancomat di questo Paese, il posto dove il nonno apre il conto per il nipotino e dove la famiglia mette via i risparmi per il futuro. Far saltare questo meccanismo, in campagna soprattutto, è un pericolo anche per lo Stato visto che i maggiori introiti per la Cassa Depositi e Prestiti arrivano proprio dalle Poste. Qualcuno, insomma, fermi Sarmi prima che sia troppo tardi luglio 2012

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Rilevazione 25 Novembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Le notizie della settimana: la Sardegna concentra tutta l attenzione L alluvione

Dettagli

Le intenzioni di voto a Livorno nel 2014

Le intenzioni di voto a Livorno nel 2014 Le intenzioni di voto a Livorno nel 2014 Tipo di sondaggio: sondaggio online non rappresentativo con campione auto selezionato, limitato per quote basate su sesso, età, titolo di studio e circoscrizione

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

Europee 2014 Analisi del voto In Italia a cura di Ipsos PA

Europee 2014 Analisi del voto In Italia a cura di Ipsos PA Europee 2014 Analisi del voto In Italia a cura di Ipsos PA Europee 2014 - commento La consultazione europea ha avuto l effetto di un terremoto che ha modificato il panorama politico in profondità. La nettissima

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana

Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana Rapporto di ricerca intermedio indagine quantitativa CATI Novembre 2008 2 Questionario Ricerca Cultura politica, democrazia e partecipazione in

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

Elezioni politiche del 2013. I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania

Elezioni politiche del 2013. I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania Elezioni politiche del 2013 I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania L'Istituto Cattaneo ha effettuato un'analisi dei flussi elettorali

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Breve guida al Parlamento europeo Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Introduzione Tra poco più di un mese 450 milioni di cittadini europei saranno chiamati ad eleggere i loro rappresentanti al

Dettagli

DOCUMENTO DEI CIRCOLI DELLA NUOVA ITALIA Roma, 9 giugno 2012 QUI E ORA

DOCUMENTO DEI CIRCOLI DELLA NUOVA ITALIA Roma, 9 giugno 2012 QUI E ORA DOCUMENTODEICIRCOLIDELLANUOVAITALIA Roma,9giugno2012 QUI E ORA salvareilpopolodellalibertà, lanciareunanuovaalleanzadi centrodestra, rigenerarelapartecipazione politicaconunnuovocivismo. 1. Siamo di fronte

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Gruppo parlamentare del PD della Camera. Le unioni civili La corruzione L immigrazione Le intenzioni di voto. 30 giugno 2015

Gruppo parlamentare del PD della Camera. Le unioni civili La corruzione L immigrazione Le intenzioni di voto. 30 giugno 2015 Gruppo parlamentare del PD della Camera Le unioni civili La corruzione L immigrazione Le intenzioni di voto 30 giugno 2015 Le unioni civili Nota di commento 3 Le unioni civili Il family day ha riproposto

Dettagli

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Sezioni Scrutinate sul Totale: 14 (definitive) 0 (parziali) 0 (da scrutinare) di 14 a) Elettori: 6.781 6.973 13.754 b) Votanti: 5.488 5.499 10.987 79,88% 1 FARE PER FARMARE IL DECLINO 190 1,79% 2 PARTITO

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 2115 DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE d iniziativa del senatore QUAGLIARIELLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 27 OTTOBRE 2015 Modifiche all articolo 83 della Costituzione

Dettagli

XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani. Noi, gli altri e la crisi

XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani. Noi, gli altri e la crisi XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani Noi, gli altri e la crisi Rapporto Giugno 2010 NOTA METODOLOGICA L Osservatorio sul capitale sociale è realizzato da Demos & Pi in collaborazione con

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Fondo Quartiani Erminio

Fondo Quartiani Erminio Fondo Quartiani Erminio Buste 5 Fascicoli 43 Erminio Quartiani (Melegnano, 1951-) ha militato nel Pci dal 1982, in seguito è stato membro della segreteria regionale lombarda del Partito democratico della

Dettagli

Testo del questionario utilizzato

Testo del questionario utilizzato Progetto Costruire società inclusive e un Europa globale online: Informazione e partecipazione politica sui social media in prospettiva comparata Coordinatore scientifico dott. Cristian Vaccari http://www.webpoleu.net/

Dettagli

Amnistia-indulto, sondaggi a confronto

Amnistia-indulto, sondaggi a confronto Amnistia-indulto, sondaggi a confronto Dopo il messaggio del Capo dello stato Giorgio Napolitano alle Camere si è acceso il dibattito sull amnistia e sui provvedimenti di clemenza. Gli istituti di ricerca

Dettagli

REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010

REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010 REGIONE SICILIA: TEST ELETTORALE GENNAIO 2010 LA PERCEZIONE DELLA QUALITÀ DELLA VITA IN SICILIA. 1. Parliamo della vita in Sicilia. Oggi come oggi, secondo lei nell'area in cui lei risiede si vive: Molto

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

RISPOSTE DI ORESTE MASSARI (Professore ordinario di Scienza politica Sapienza Università di Roma)

RISPOSTE DI ORESTE MASSARI (Professore ordinario di Scienza politica Sapienza Università di Roma) RISPOSTE DI ORESTE MASSARI (Professore ordinario di Scienza politica Sapienza Università di Roma) 6 marzo 2013 1. Esiste veramente, secondo la vulgata giornalistica, una seconda e infine una terza Repubblica?

Dettagli

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale LA CAMPAGNA ON-LINE PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011 Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale Su Facebook De Magistris e De Luca i

Dettagli

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00 Il Mattinale Roma, mercoledì 27 novembre 2013 27/11 ore 18.00 a cura del Gruppo Forza Italia-Pdl alla Camera Speciale Manifestazione Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Mentre

Dettagli

Firmato accordo Unicredit-Poste su cessione Mcc per 136 mln euro

Firmato accordo Unicredit-Poste su cessione Mcc per 136 mln euro Firmato accordo Unicredit-Poste su cessione Mcc per 136 mln euro lunedì 20 dicembre 2010 20:59 MILANO (Reuters) - UniCredit e Poste Italiane oggi hanno firmato l'accordo finalizzato alla cessione del 100%

Dettagli

I flussi elettorali a Torino, Milano, Bologna e Napoli fra le elezioni regionali del 2010 e il primo turno delle comunali del 2011

I flussi elettorali a Torino, Milano, Bologna e Napoli fra le elezioni regionali del 2010 e il primo turno delle comunali del 2011 Elezioni amministrative - 2011 I flussi elettorali a Torino, Milano, Bologna e Napoli fra le elezioni regionali del 2010 e il primo turno delle comunali del 2011 L'Istituto Cattaneo ha effettuato un'analisi

Dettagli

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO 1 giugno 2015 Analisi dei flussi di voto in LIGURIA 1 giugno 2015 LIGURIA i flussi di voto tra 2014 e 2015 Come si sono mossi gli elettori liguri rispetto

Dettagli

Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria

Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria Milano, 11 Febbraio 2015 Il Campione TOTALE CAMPIONE 1.000 cittadini rappresentativi per sesso, età e PROVINCIA

Dettagli

la Direzione Regionale del PD Puglia riunita a Bari il 4 OTTOBRE 2013, ai sensi dell articolo 4,5,7,8 dello Statuto regionale, approva il seguente

la Direzione Regionale del PD Puglia riunita a Bari il 4 OTTOBRE 2013, ai sensi dell articolo 4,5,7,8 dello Statuto regionale, approva il seguente Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; l articolo 4, 5, 7, 8 dello Statuto regionale del PD Puglia; il regolamento Elettorale dei circoli, delle Unioni cittadine e provinciali.

Dettagli

Una nuova forza di centrodestra, fortemente liberale e riformatrice!

Una nuova forza di centrodestra, fortemente liberale e riformatrice! di Adolfo Urso Una nuova forza di centrodestra, fortemente liberale e riformatrice! Un programma fortemente liberale, rivoluzionario più che riformista, affidato ad un nuovo soggetto politico di centrodestra

Dettagli

Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet

Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet extrapola ed presentano Blogmetrics Politica Online, un nuovo servizio di monitoraggio di online news da blog, forum e siti internet. OBIETTIVO

Dettagli

Il voto di preferenza nelle sette regioni

Il voto di preferenza nelle sette regioni Il voto di preferenza nelle sette regioni Stefano Rombi 8 giugno 2015 Per quanto possa sembrare dissonante rispetto all ampio dibattito giornalistico, bisogna innanzitutto constatare che, se si escludono

Dettagli

OSSERVATORIO POLITICO NAZIONALE REPORT SETTIMANALE. Lunedì 18 maggio 2015

OSSERVATORIO POLITICO NAZIONALE REPORT SETTIMANALE. Lunedì 18 maggio 2015 OSSERVATORIO POLITICO NAZIONALE REPORT SETTIMANALE Lunedì 18 maggio 2015 www.istitutoixe.it redazione@istitutoixe.it 1 LE INTENZIONI DI VOTO Se si votasse oggi per le elezioni politiche, a quale dei seguenti

Dettagli

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE CGIL Organo della Camera del Lavoro di Modena Speciale SPI Modena Anno 19 - n 9 Maggio 2009 Tariffa associazioni senza fini di lucro: "Poste Italiane s.p.a." - Spedizione in abbonamento postale - D.L.

Dettagli

PATTI E SGAMBETTI COSÌ SONO FINITE LE LARGHE INTESE

PATTI E SGAMBETTI COSÌ SONO FINITE LE LARGHE INTESE 528 PATTI E SGAMBETTI COSÌ SONO FINITE LE 30 dicembre 2013 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 2 PATTI E SGAMBETTI COSÌ

Dettagli

Quirinale, grazia al Cav? 'Segno di analfabetismo'

Quirinale, grazia al Cav? 'Segno di analfabetismo' http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/daassociare/2013/03/19/pd-verso-speranza-zanda-capigruppo-camera-senato_8425205.html Pagina 1 di 5 Il sito Internet dell'agenzia ANSA Speciali Quirinale, grazia

Dettagli

Referendum costituzionale 2006

Referendum costituzionale 2006 Referendum costituzionale 2006 L Istituto Cattaneo di Bologna ha effettuato alcune elaborazioni dei risultati del voto dato nel in occasione del referendum costituzionale. Fra i risultati più importanti

Dettagli

45 Atlante Politico. Indagine Demos & Pi per la Repubblica

45 Atlante Politico. Indagine Demos & Pi per la Repubblica 45 Atlante Politico Indagine Demos & Pi per la Repubblica Rapporto, ottobre 2014 NOTA INFORMATIVA L'Atlante Politico è realizzato da Demos & Pi per La Repubblica ed è curato da Ilvo Diamanti, insieme a

Dettagli

Dona voti a tutti ma domina l astensione

Dona voti a tutti ma domina l astensione PD: FLUSSI DI VOTO FORZA ITALIA: FLUSSI DI VOTO M5S: FLUSSI DI VOTO Un milione di voti da Grillo e 430.000 da FI Dona voti a tutti ma domina l astensione Grillo delude 2,5 milioni di elettori 2 3 4 Salvini

Dettagli

1. La grande rimozione

1. La grande rimozione 1. La grande rimozione Ciliberto. Nel 2006 è iniziata una stagione che negli auspici di molti doveva durare almeno per tutta la legislatura e rimettere in sesto il paese. Non è andata così. Del presidente

Dettagli

La mobilitazione cognitiva di Calusca

La mobilitazione cognitiva di Calusca La mobilitazione cognitiva di Calusca Pomeriggio al bar - Barca è uscito con un documento. - L ho letto, fico. - Sarebbe bello invitarlo. - Fico, io conosco Roberto che lavora con lui, che fa ci provo??

Dettagli

Prefazione di Achille Albonetti

Prefazione di Achille Albonetti I Discorsi di Mario Monti Prefazione di Achille Albonetti Nella collana Fare Mondi della Casa editrice Europa Edizioni, dopo il volume sui Discorsi di Giorgio Napolitano, non poteva mancare un volume sui

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Le Politiche Sociali, Regione per Regione

Le Politiche Sociali, Regione per Regione Le Politiche Sociali, Regione per Regione Presentato oggi il report sulle buone intenzioni dei candidati alla guida delle Regioni Presentato oggi in conferenza stampa il report con le risposte dei singoli

Dettagli

Elezioni Regionali 2010 Il voto dei cattolici praticanti

Elezioni Regionali 2010 Il voto dei cattolici praticanti Elezioni Regionali 2010 Il voto dei cattolici praticanti SWG Srl Via San Francesco 24 34133 Trieste T 040.362525 F 040.635050 www.postpoll.it info@swg.it 2 Indice Analisi dei dati aggregati delle 13 regioni

Dettagli

Il Fascismo in Italia (1922-1936)

Il Fascismo in Italia (1922-1936) Il Fascismo in Italia (1922-1936) Le fasi del fascismo 1. Fase legalitaria (1922-1924) I Fascisti fanno parte di un governo di coalizione. Termina con le elezioni del 1924 e l uccisione di Matteotti. 2.

Dettagli

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo L Italia fascista Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo La nascita e l affermazione del Fascismo La prima riunione del movimento dei fasci di combattimento si tenne a Milano nel 1919.

Dettagli

Il Partito Democratico del Trentino.

Il Partito Democratico del Trentino. Il Partito Democratico del Trentino. Le idee del candidato alla segreteria Roberto Pinter Più che da dove vieni conta chi sei e dove vai. La nascita del PD è anche questo, è un progetto che guarda avanti,

Dettagli

Prefettura di Avellino

Prefettura di Avellino PROT. N. 582/S.E. lì, 6.4.2007 - AI SIGG. PRESIDENTI DELLE COMMISSIONI ELETTORALI CIRCONDARIALI DI: ARIANO IRPINO S. ANGELO DEI LOMBARDI - AI SIGG. PRESIDENTI DELLE SOTTOCOMMISSIONI ELETTORALI CIRCONDARIALI

Dettagli

SOMMARIO DEL 19 LUGLIO 2012. Cassa a Pomigliano, colpa del mercato. Alla Fiat di Pomigliano due settimane di stop

SOMMARIO DEL 19 LUGLIO 2012. Cassa a Pomigliano, colpa del mercato. Alla Fiat di Pomigliano due settimane di stop SOMMARIO DEL 19 LUGLIO 2012 Corriere della Sera Uff.Stampa Fismic La Stampa Agi Asca Gr1/TM News Prima Pagina Cassa a Pomigliano, colpa del mercato Alla Fiat di Pomigliano due settimane di stop Fismic,

Dettagli

Notiziari. Periodo 3 giugno 2016. Data Rete Ora Soggetto Carica AppPolitica Genere Tgd Micro

Notiziari. Periodo 3 giugno 2016. Data Rete Ora Soggetto Carica AppPolitica Genere Tgd Micro Notiziari TG1 (ore 01:30) 03/06/2016 1 01:28 Mattarella Sergio Presidente della Repubblica Istituzionali M 21 IMMIGRAZIONE: VISITA DI MATTARELLA A LAMPEDUSA TG1 (ore 13:30) 03/06/2016 1 13:30 Dell'Orco

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CONSIGLI DI QUARTIERE - atti

REGOLAMENTO DEI CONSIGLI DI QUARTIERE - atti Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO DEI CONSIGLI DI QUARTIERE - atti REGOLAMENTO DEI CONSIGLI DI QUARTIERE INDICE SISTEMATICO ART.1 CONSIGLI DI QUARTIERE ART.2 COMPOSIZIONE E NOMINA DEI CONSIGLI DI QUARTIERE E DETERMINAZIONE

Dettagli

L ITALIA REPUBBLICANA

L ITALIA REPUBBLICANA L ITALIA REPUBBLICANA LE REALIZZAZIONI DEL CENTRISMO LA RIFORMA AGRARIA, finanziata in parte dai fondi del Piano Marshall,fu,secondo alcuni studiosi,la più importante riforma dell'intero secondo dopoguerra.

Dettagli

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare

i dossier MONTE PASCHI STORY I personaggi www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 298 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MONTE PASCHI STORY I personaggi Il Pci/Pds/Ds/Pd ci deve spiegare 24 gennaio 2013 a cura di Renato Brunetta I sindaci di Siena dal 1983 ad oggi

Dettagli

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 Caro Signor Presidente della Repubblica, Dott. Giorgio Napolitano, Cari ospiti stranieri e relatori,

Dettagli

Osservatorio Politico Nazionale Elezioni Comunali 2011 Speciale Napoli. Milano, 8 Febbraio 2011

Osservatorio Politico Nazionale Elezioni Comunali 2011 Speciale Napoli. Milano, 8 Febbraio 2011 Osservatorio Politico Nazionale Elezioni Comunali 2011 Speciale Napoli Milano, 8 Febbraio 2011 DISEGNO METODOLOGICO Istituto: Lorien Public Affairs di Lorien Consulting Criteri seguiti per la formazione

Dettagli

Documentazione per l esame di Progetti di legge

Documentazione per l esame di Progetti di legge Documentazione per l esame di Progetti di legge Calcolo del risultato delle elezioni della Camera dei deputati 2013, 2008 e 2006, nonché delle elezioni europee 2014 secondo la formula prevista dalla proposta

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3385 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato LAURICELLA Disposizioni in materia

Dettagli

SALVATORE VASSALLO LIBERIAMO LA POLITICA. Prima che sia troppo tardi. il Mulino

SALVATORE VASSALLO LIBERIAMO LA POLITICA. Prima che sia troppo tardi. il Mulino SALVATORE VASSALLO LIBERIAMO LA POLITICA Prima che sia troppo tardi il Mulino Indice Premessa p. 7 I. La XVI... occasione mancata 13 UNA DEMOCRAZIA NORMALE II. Una normale democrazia dell alternanza 25

Dettagli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; gli articoli 4, 5, 6, 7 dello Statuto regionale del PD dell Umbria; l articolo 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA Il Gazzettino, 06.11.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

LA BILATERALITA NEL TERZIARIO: UN MODELLO DI RESPONSABILITA CONDIVISE PER UNA NUOVA STAGIONE DI CRESCITA

LA BILATERALITA NEL TERZIARIO: UN MODELLO DI RESPONSABILITA CONDIVISE PER UNA NUOVA STAGIONE DI CRESCITA LA BILATERALITA NEL TERZIARIO: UN MODELLO DI RESPONSABILITA CONDIVISE PER UNA NUOVA STAGIONE DI CRESCITA Intervento del Direttore Generale Francesco Rivolta Roma, 20 ottobre 2011 Condividere per crescere.

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

ITANES 1992. Itanes 1992: Original Questionnaire ORIGINAL QUESTIONNAIRE

ITANES 1992. Itanes 1992: Original Questionnaire ORIGINAL QUESTIONNAIRE ITANES 1992 ORIGINAL QUESTIONNAIRE 1. Numero di telefono 2. Sesso maschio 1 femmina 2 La Swg di Trieste sta conducendo un sondaggio in tutta Italia. Vorrei parlare con il signor/la signora. 3. E lei? sono

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L evoluzione del voto europeo in Italia. Rilevazione 5 Maggio 2014

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L evoluzione del voto europeo in Italia. Rilevazione 5 Maggio 2014 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L evoluzione del voto europeo in Italia Rilevazione 5 Maggio 2014 Ripresa della FIDUCIA nel futuro Riprende la speranza: si crede nel cambio di passo e nella ripresa economica

Dettagli

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Human Highway Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Milano, 14 1 Obiettivi dell indagine Analisi delle valutazioni sul prossimo voto politico La ricerca si pone l obiettivo

Dettagli

XXXVI Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani FOCUS: ECCO I CIVES.NET, LA COMMUNITY POLITICA

XXXVI Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani FOCUS: ECCO I CIVES.NET, LA COMMUNITY POLITICA XXXVI Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani FOCUS: ECCO I CIVES.NET, LA COMMUNITY POLITICA gennaio 2013 NOTA INFORMATIVA L Osservatorio sul Capitale Sociale è realizzato da Demos & Pi in collaborazione

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO VERBALE RELATIVO AGLI ACCORDI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL 31 MAGGIO 2015.

COMUNE DI TRIGGIANO VERBALE RELATIVO AGLI ACCORDI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL 31 MAGGIO 2015. COMUNE DI TRIGGIANO VERBALE RELATIVO AGLI ACCORDI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE IN OCCASIONE DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL 31 MAGGIO 2015. L anno duemilaquindici il giorno tredici del mese di maggio alle

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

Considerazioni e orientamenti di azione politica

Considerazioni e orientamenti di azione politica MANIFESTO della RETE DEL CIVISMO LOMBARDO Considerazioni e orientamenti di azione politica I più recenti risultati elettorali hanno confermato la crisi della cosiddetta Seconda Repubblica e dei partiti

Dettagli

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 PREMESSA Il Consiglio nazionale del Movimento europeo ha discusso della situazione europea alla vigilia del voto di fiducia del

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

Obiettivi, percorso organizzativo e modalità di partecipazione. Roma, 6 settembre 2012

Obiettivi, percorso organizzativo e modalità di partecipazione. Roma, 6 settembre 2012 Obiettivi, percorso organizzativo e modalità di partecipazione Roma, 6 settembre 2012 Cosa sono Gli Stati Generali della Green Economy si terranno il 7-8 Novembre a Rimini, presso la Fiera di Rimini durante

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

Senato della Repubblica. n. 312 Supplemento. RESOCONTO SOMMARIO Resoconti Allegati. Giunte e Commissioni GIUNTE E COMMISSIONI XVII LEGISLATURA

Senato della Repubblica. n. 312 Supplemento. RESOCONTO SOMMARIO Resoconti Allegati. Giunte e Commissioni GIUNTE E COMMISSIONI XVII LEGISLATURA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA Giunte e Commissioni RESOCONTO SOMMARIO Resoconti Allegati n. 312 Supplemento GIUNTE E COMMISSIONI Sedute di mercoledì 19 novembre 2014 19 novembre 2014 Indice

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

UFFICIO ELETTORALE CENTRALE NAZIONALE COSTITUITO PRESSO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE - ROMA

UFFICIO ELETTORALE CENTRALE NAZIONALE COSTITUITO PRESSO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE - ROMA CIFRE ELETTORALI NAZIONALI DI TUTTE LE LISTE L ULIVO 11.930.983 Prodi FORZA ITALIA 9.048.976 Berlusconi ALLEANZA NAZIONALE 4.707.126 Berlusconi UNIONE DEI DEMOCRATICI CRISTIANI E DEMOCRATICI DI CENTRO

Dettagli

BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola

BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola Il corretto funzionamento degli Organi Collegiali, nonostante limiti e difetti, è oggi un importante presupposto per una partecipazione

Dettagli

SPECIALE 2X1000. APPELLO AL CETO MEDIO Destinate il vostro due per mille a Forza Italia entro il 30 settembre!

SPECIALE 2X1000. APPELLO AL CETO MEDIO Destinate il vostro due per mille a Forza Italia entro il 30 settembre! SPECIALE 2X1000 APPELLO AL CETO MEDIO Destinate il vostro due per mille a Forza Italia entro il 30 settembre! PASSAPAROLA! Ti ricordiamo di indicare la quota del 2x1000 Irpef in favore di Forza Italia

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

Libertà di espressione e libertà politiche. Lezione n.6

Libertà di espressione e libertà politiche. Lezione n.6 Libertà di espressione e libertà politiche Lezione n.6 Libertà di espressione dei membri del parlamento Parità di accesso ai mezzi di informazione Privacy e campagna elettorale articolo 68 Costituzione

Dettagli

D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ).

D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ). D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462( 1 ) - Norme per la prima elezione del Consiglio regionale della Sardegna( 2 ). Art. 1 Il Consiglio regionale per la Sardegna è eletto a suffragio universale con voto diretto,

Dettagli

Che cosa pensano le aziende su export e internazionalizzazione

Che cosa pensano le aziende su export e internazionalizzazione Che cosa pensano le aziende su export e internazionalizzazione a cura di Clemente Dalla Monica Realizzato dalla Swg di Trieste alla vigilia dell estate 2005, il sondaggio tendeva a verificare come le aziende

Dettagli

Le Province fra presente e futuro:

Le Province fra presente e futuro: Le Province fra presente e futuro: il ruolo, il senso di appartenenza e la sfida delle riforme in atto Indagine sulla popolazione italiana Milano, dicembre 2013 (Rif. 2722v313) Indice 2 Obiettivi e metodologia

Dettagli

24 CONGRESSO PROVINCIALE ACLI NOVARA

24 CONGRESSO PROVINCIALE ACLI NOVARA Relazione del Presidente Fabio Sponghini Rigenerare comunità per ricostruire il Paese. Acli artefici di democrazia partecipativa e buona economia. Fabio Sponghini Care amiche e cari amici congressisti,

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Corte dei conti. Il Collegio di controllo sulle spese elettorali. presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria. composto dai Magistrati

Corte dei conti. Il Collegio di controllo sulle spese elettorali. presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria. composto dai Magistrati Deliberazione n. 21/2015/CSE Corte dei conti Il Collegio di controllo sulle spese elettorali presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria composto dai Magistrati Dott. Fulvio Maria LONGAVITA Dott.

Dettagli

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Committente e Acquirente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa Public S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS - ACRI 86ª Giornata Mondiale del Risparmio SONDAGGIO IPSOS - Rigore e sviluppo nell era del mercato. Risultati diffusi nell ambito della

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A X I I I L E G I S L A T U R A N. 4369 D I S E G N O D I L E G G E d iniziativa del senatore PASSIGLI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 1 o DICEMBRE 1999 Norme in materia

Dettagli