Manuale d uso APPARATO DI MISURA MIDO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale d uso APPARATO DI MISURA MIDO"

Transcript

1 Apparecchiature elettroniche per applicazioni nel settore elettrico Electronics equipment for electrotechnical applications Dossena snc di Barbati Agostino & C. Via Ada egri, Cavenago d Adda (Lodi) Italy Tel Fax R.I. / P.I. / C.F R.E.A. di LODI n Manuale d uso APPARATO DI MISURA - Tasto per accedere al menù di configurazione 2- Tasto multifunzione: conferma e salvataggio dei dati di configurazione; selezione delle pagine di autoscroll. 3- Scorrimento delle pagine e impostazione dei valori di configurazione. Digital Instrument SETUP ETER dossena SE TUP Moltiplicatore dell unità di misura Identificatore della grandezza e u nità di misura umero della fase E TER dossena Valore misurato k V k V 2 k V 3 Identificatore della pagina :, 2,.. Tensione di alimentazione Assorbimento Ingressi voltmetrici Ingressi amperometrici Sovraccarico Prove di isolamento Temperatura di funzionamento Temperatura di immagazzinaggio Display Grado di protezione Morsetti Morsetti amperometrici Contatti relè Allarme in uscita (opzionali) Peso. Caratteristiche Tecniche 2. Ingombri 5/230 Vca (+5-20) % 50/60Hz Max 4VA ominale 440 Vrms fase-fase - Max 600 Vrms fase- fase 750 Vrms per 60 sec / 00 Vrms per sec In = 5A da TA,2 In permanente 0 In per 60 sec 3,3kV 50 Hz per 60 sec 0-50 C C Display LCD 2x6 retroilluminato blu Frontale IP52 Involucro IP20 Sezione max. del conduttore 2.5mmq Sezione max. del conduttore 4mmq A max. 3A 250Vca 450g ,5 6

2 pag Introduzione Gli apparati di misura trifase da pannello per il montaggio su barra din e da quadro sono strumenti di misura di grandezze elettriche. Gli apparati consentono la misura e la visualizzazione delle grandezze elettriche di ogni singola fase o complessive di un sistema trifase con o senza neutro. 4. Precauzioni di sicurezza Prima di installare lo strumento prendere visione di quanto illustrato nel seguente manuale. Le operazioni di installazione e collegamento devono essere eseguite in osservanza delle normali procedure di sicurezza. Eseguire i collegamenti ad apparato non alimentato. 5. Alimentazione ausiliaria Prima di alimentare lo strumento assicurarsi che la tensione disponibile sia compresa nell intervallo di tensioni ammissibili dallo strumento e dichiarate sul manuale. Proteggere lo strumento con un fusibile del valore di 0, A ritardato. 6. Ingressi voltmetrici Gli strumenti arrivano a misurare, senza danneggiarsi, su linee con tensione d esercizio massima di 600 Vca (tensione fase-fase); oltre i 440 Vca di tensione d esercizio, utilizzare trasformatori voltmetrici di misura. Per le connessioni seguire gli schemi contenuti nel presente manuale, rispettando l ordine ciclico delle fasi. Quando si utilizzano i trasformatori, rispettare le loro polarità di ingresso ed uscita. 7. Ingressi amperometrici Gli strumenti accettano valori di corrente sugli ingressi fino ad un valore di 6A da trasformatori amperometrici di misura. I collegamenti devono essere effettuati in conformità agli schemi d inserzione, rispettando l ordine ciclico delle fasi e le polarità di ingresso ed uscita dei trasformatori amperometrici. E possibile collegarsi direttamente senza l ausilio dei TA, dato che questi ingressi sono isolati dal resto del circuito. E importante essere sicuri che il valore di corrente non superi quello dichiarato nel presente manuale..b. = cortocircuitare il secondario dei trasformatori amperometrici prima di scollegare gli ingressi amperometrici. 8. Tabella codici prodotto Codice Prodotto Incasso 6x6 6 DI Seriale R32 Seriale RS485 A /A B /B C /C D /D E /E F /F Elenco opzioni disponibili solo per / C-D-E-F : Codice+Opzione Codice + " " Codice + "2" Codice + "3" Codice + "4" Codice + "5" Codice + "6" Codice + "7" Descrizione Per 2 relè allarme locale - Aggiungere il codice " " (es. /C ) Per 2 relè allarme remoto - Aggiungere il codice "2" (es. /C2) Per 2 uscite digitali - Aggiungere il codice "3" (es. /C3) Per 2 ingressi digitali - Aggiungere il codice "4" (es. /C4) Per memoria non volatile da - Aggiungere il codice "5"(es. /C5) Per ingresso digitale + relè allarme remoto - Aggiungere il codice "6"(es. /C6) Per I/O analogico - Aggiungere il codice "7" (es. /C7) Lo strumento può essere dotato di max due opzioni. Esempio : /C + opzione + opzione = /C codice equivalente ad analizzatore di rete serie /C con seriale RS485 e 4 (2+2) relè allarme locale

3 pag. 3. Pagine di visualizzazione Lo strumento è in grado di visualizzare le seguenti misure suddivise in 22 pagine: Pag : V,V2,V3 Tensioni di ciascuna fase Pag 2: V2,V23,V3 Tensioni concatenate Pag 3: I,I2,I3 Correnti di ogni linea Pag 4: PF, PF2, PF3 Fattori di potenza per singola fase Pag 5: VA, VA2, VA3 Potenza apparente per singola fase Pag 6: W, W2, W3 Potenza attiva per singola fase Pag 7: Var, Var2, Var3 Potenza reattiva per singola fase Pag 8: V, I, PF Tensione, corrente e fattore di potenza trifase equivalenti Pag : VA, W, Var Potenza apparente, attiva e reattiva trifase Pag 0: Hz, I Frequenza e corrente di neutro Pag : Wh+, Wh- Energia attiva assorbita ed energia attiva generata Pag 2: VarhL+, VarLh- Energia reattiva induttiva positiva (assorbita), energia reattiva induttiva negativa (generata). Pag 3: VarhC+, VarhC- Energia reattiva capacitiva positiva (assorbita), energia reattiva capacitiva negativa (generata). Pag 4: WTI, VarTI' Potenza attiva e reattiva media impegnata nel tempo di integrazione (TI impostabile) Pag 5: Max V, Max I Valori di picco di tensione e corrente trifase Pag 6: Max W, Max Var Valori di picco di potenza attiva e reattiva trifase Pag 7: MaxI, MaxI2, MaxI3 Valori di picco delle correnti di singola fase Pag 8: MaxWTI, MaxVarTI Valori di picco delle potenze attiva e reattiva medie impegnate nel tempo di integrazione Pag : TV,TV2,TV3 Distorsione armonica totale di ogni singola tensione di fase Pag 20: TI,TI2,TI3 Distorsione armonica totale di ogni singola corrente di linea Pag 2: Hours umero di ore di funzionamento dell impianto Pag 22: Temp C, MaxTemp C Temperatura presente nel prodotto e temperatura massima registrata Queste grandezze sono calcolate sempre, non solo quando visualizzate. I valori sono calcolati su 4 quadranti. Ciò significa che la potenza può essere negativa. Sono previsti tre metodi di inserzione : monofase, a 4 e a 3 fili. In quest ultimo caso le grandezze vengono pubblicate correttamente solo se non esiste corrente di ritorno sul neutro, ovvero il carico è equilibrato. 0. Schema di cablaggio trifase Incasso Vaux Vaux L L2 L3 L3 L2 L 8 2 7

4 pag. 4. Schema di cablaggio monofase Incasso Vaux Vaux L L B. = el caso di corretta inserzione monofase tutte le grandezze visualizzate sul display del relative alle fasi e 3 (che di fatto non sono state collegate) saranno nulle. Inoltre le energie indicate col simbolo della trifase ( ) coincidono con le energie consumante dalla sola fase collegata. 2. Metodi d inserzione Inserzione su reti trifase senza neutro Inserzione su reti trifase più neutro R S T R S T TA TA2 TA3 TA TA2 TA3 Inserzione su reti trifase a tre fili ISERZIOE ARO Inserzione su reti trifase a tre fili mediante trasformatori voltmetrici e amperometrici R S T R S T A B A B a b a b TA TA2 TA3 TA TA2 TA3

5 pag Schema cablaggio alimentazione strumento Vaux 50 /60 Hz Incasso Vaux Vac 5Vac 230Vac 5Vac 4. Configurazione dello strumento Prima di utilizzare il è essenziale configurare alcuni parametri necessari per il corretto funzionamento. Se i parametri dell'applicazione coincidono con quelli di default si può evitare la fase di configurazione. I parametri sui quali l utente può operare sono: Rapporto TV Rapporto TA Velocità di trasmissione e n del nodo per la comunicazione seriale RS485 o R32(opzionale) Impostazione Tempo di integrazione delle potenze medie Password : abilitazione e modifica Azzeramento dei contatori di energia Azzeramento dei massimi Azzeramento del contatore delle ore di funzionamento Per entrare nel menù di configurazione mantenere premuto il tasto SETUP per circa 3 secondi. La prima riga del display riporta il nome identificativo del parametro che si vuole modificare, la seconda il relativo valore. Con i tasti SETUP e ETER è possibile scorrere i vari menù di configurazione in entrambi i sensi. Premendo i tasti e si incrementa o decrementa il valore. Al raggiungimento di un fondo scala il conteggio riparte dal valore minimo. L'incremento (o il decremento) è unitario per pressioni sui tasti di breve durata. Mantenendo premuti i tasti e la velocità di incremento aumenta progressivamente. Premere ETER per salvare le modifiche o SETUP per annullare i cambiamenti apportati. Premere nuovamente il pulsante ETER per circa 3 secondi per uscire dalla configurazione salvando i parametri impostati e tornare al funzionamento normale; oppure premere il tasto SETUP per circa 3 secondi per uscire dalla configurazione senza salvare i parametri e tornare al funzionamento normale; dopo circa 5 secondi di inattività dei pulsanti, lo strumento esce automaticamente dal menù di configurazione senza salvare i parametri. 4.. Impostazione del rapporto TV Questo menù consente di impostare il valore dei trasduttori voltmetrici collegati a monte degli ingressi di segnale. Se gli ingressi di tensione sono diretti (senza trasduttore) tale valore deve essere (default). Viceversa indicare il rapporto tra la tensione primaria e quella secondaria del TV (normalmente 00V). Il valore massimo impostabile è 000 che corrisponde ad una tensione massima a monte del trasduttore di 00 kv. Esempio: se i trasduttori voltmetrici usati sono 30000/00 impostare il valore di TV del a Impostazione del rapporto TA Questo menù consente di impostare il valore dei trasduttori amperometrici collegati a monte degli ingressi di segnale. Se gli ingressi di corrente sono diretti (senza TA) tale valore deve essere (default). Viceversa indicare il rapporto tra la corrente primaria e quella secondaria del TA (normalmente 5A). Il valore massimo impostabile è 2000 che corrisponde ad una corrente massima a monte del TA di 0KA. Esempio: se i TA usati sono 000/5 impostare il valore di TA dello strumento a Configurazione uscita seriale ( C-D-E-F) E' possibile impostare la velocità di trasmissione ed il numero del nodo per la comunicazione seriale. Le seguenti istruzioni sono identiche nel caso di seriale R32 e nel caso di seriale RS485. Configurazione velocità seriale: entrare nella pagina relativa al BAUDRATE e selezionare la velocità desiderata usando i tasti e tra i valori standard: Configurazione numero nodo: entrare nella pagina di impostazione del numero nodo e selezionare il numero di nodo desiderato. Il numero massimo impostabile è 247. I valori di default sono 200 baud per la velocità e per il numero del nodo Comunicazione seriale R32 ( D F) elle versioni equipaggiate con porta di comunicazione seriale R32 è possibile connettere il Mido con un pc dotato di porta seriale ed interrogarlo attraverso protocollo modbus. Per gli indirizzi delle grandezze disponibili su seriale si rimanda

6 pag. 6 al documento di descrizione del protocollo allegato al presente manuale d uso o richiedibile direttamente a Dossena. Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: 2 3 Incasso 8 0 Rx Tx G D Rx Tx G D Comunicazione seriale RS485 ( C E) elle versioni equipaggiate con porta di comunicazione seriale RS485 è possibile connettere fino a 247 Mido in una rete di strumenti che, collegata ad un pc remoto dotato di porta seriale e di convertitore RS485-R32, possono essere interrogati attraverso protocollo modbus. Per gli indirizzi delle grandezze disponibili su seriale si rimanda al documento di descrizione del protocollo allegato al presente manuale d uso o richiedibile direttamente a Dossena. Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: 2 3 Inca sso 8 0 G D G D 4.4. Impostazione del tempo di integrazione delle grandezze medie Il calcola le potenze medie su un periodo di integrazione (potenza attiva e reattiva) e le relative energie consumate in tale periodo. Il periodo su cui tali grandezze vengono calcolate è impostabile dall utente. Per configurare tale valore occorre entrare nel menù di setup e portandosi nella pagina di impostazione del TIME ITEGRATIO variarne il valore. Il valore di tempo scelto verrà usato per il calcolo di tutte le grandezze integrate. Il range di valori consentito va da minuto fino a 60 minuti. Il valore di default è 5 minuti Impostazione e abilitazione password Mediante una password di protezione è possibile impedire l azzeramento dei contatori e la modifica dei parametri di setup. La password consiste in un codice di quattro numeri inizialmente impostato a 234. La scrittura della password è in chiaro, cioè l'operatore può vedere le cifre mentre le digita. Quando si entra per la prima volta nel menù di configurazione, sul display dello strumento appare la seguente schermata: PASSWORD: Active = O Premere SETUP o ETER per uscire dalla modalità di abilitazione password e proseguire nelle impostazioni. Premere i tasti o per selezionare l abilitazione della password. Sul display apparirà : PASSWORD: Active = YES Per confermare l abilitazione premere ETER, per annullare l abilitazione premere SETUP. Abilitando la password sarà possibile all utente personalizzarne il numero di accesso. Per personalizzare la password utilizzare i tasti e per incrementare o decrementare la cifra. Per confermare e abilitare la nuova password occorre tenere premuto il tasto ETER per 3 sec. Una volta impostata la password non sarà più possibile entrare nel setup senza l identificazione del numero corretto. Infatti tentando di entrare nel menù di setup apparirà la seguente schermata: PASSWORD: Insert Inserendo una password errata e premendo il tasto ETER sullo strumento apparirà la seguente schermata: PASSWORD: Access Impossib Automaticamente, lo strumento ritornerà alla schermata per l'inserimento della password; si potrà ritentare di inserire il numero corretto oppure tornare alla modalità misure premendo il tasto SETUP per circa 3sec. Il sistema ritornerà automaticamente alla modalità misure dopo 5 secondi..b. = el caso di smarrimento della password contattare la Dossena comunicando gli estremi dell apparecchiatura.

7 pag Azzeramento delle grandezze memorizzate Il memorizza al suo interno su una memoria non volatile le seguenti grandezze Energie trifase (attiva, reattiva induttiva e reattiva capacitiva) Valori di picco delle più importanti grandezze misurate Le ore di funzionamento Tutte queste grandezze possono essere azzerate. In tal modo sarà possibile far ripartire da zero il loro calcolo. Il procedimento da seguire per azzerare le grandezze elencate è identico per tutte le grandezze azzerabili elencate. Se, per esempio, si vogliono azzerare i contatori di energia (che vengono visualizzati alle pagine 2 e 3 del ): Entrare nel menù di SETUP. Portarsi tramite i tasti SETUP o ETER alla pagina che riporta il seguente testo: RESET EERGY Reset: O Premere il tasto o per far comparire YES nella seconda riga del display dello strumento RESET EERGY Reset: YES Premere ETER per rendere effettivo l azzeramento (o SETUP per annullare). Se la procedura è stata eseguita correttamente, sulla seconda riga del display apparirà per secondo la scritta: Cleared/Azzerata ello stesso istante il conteggio dell energia ripartirà da zero Riepilogo dei parametri di default Rapporto TV Rapporto TA Seriale Password velocità 200 baud non abilitata Tempo di integrazione umero odo 5 5. Energia Il Mido ha 6 contatori di energia per poter soddisfare le esigenze di controllo e monitoraggio anche nei sistemi di cogenerazione. In particolare lo strumento incrementa i contatori di : Impianto che COSUMA energia energia attiva (Wh+) (pag. del ) energia induttiva (VarhL+) (pag. 2 del ) energia capacitiva (VarhC+) (pag. 3 del ) Impianto che GEERA energia energia attiva(wh-) (pag. del ) energia induttiva (VarhL-) (pag. 2 del ) energia capacitiva (VarhC-) (pag. 3 del ) 6. Valori di picco massimo Il Mido è in grado di memorizzare i valori massimi delle seguenti misure: Tensione e corrente trifase V, I (pag 5 del ) Potenza attiva e reattiva trifase W, Var (pag 6 del ) Correnti di linea I, I2, I3 (pag 7 del ) Potenza attiva e reattive medie nel tempo di integrazione WTI, VarTI (pag 8 del ) Temperatura MaxTemp(pag 22 del ) elle pagine di visualizzazione è presente il simbolo ^ in alto a sinistra per indicare che i valori mostrati sono valori di picco massimo. Questi valori rappresentano i picchi raggiunti dalle grandezze dal momento in cui lo strumento è stato messo in funzione o dal momento in cui manualmente non si sia effettuato un reset. I valori di picco si possono infatti azzerare dal menù di setup. 7. Potenze medie nel tempo di integrazione Il Mido è in grado di calcolare la potenza media attiva e reattiva dell'ultimo periodo di integrazione (pag 4 del ). Tale periodo di tempo è impostabile dall'utente. All'accensione, il conteggio dell'energia si avvia automaticamente, quindi in modo non sincronizzato rispetto all eventuale contatore di energia del fornitore. Se la versione di Mido acquistata è equipaggiata con l apposito ingresso digitale è possibile sincronizzarsi con il contatore collegando al morsetto di tale ingresso uno dei contatti di fascia dei contatori tariffari GMC o GME. Allo scadere del tempo di integrazione tale valore viene memorizzato per poter essere visualizzato durante tutto il periodo di integrazione successivo. E sempre possibile rendersi conto del tempo trascorso dall inizio del periodo grazie alla visualizzazione nella stessa pagina del numero di secondi trascorsi. Si ricorda inoltre che, come ulteriore strumento di analisi, è sempre possibile sapere il picco massimo delle potenze integrate consultando la pag 8 del stesso. Consultando tale valore e avendo effettuato la sincronizzazione coi contatori tariffari, è possibile sapere immediatamente se il proprio impianto ha superato la potenza massima che può essere impegnata.

8 pag THD% - Distorsione armonica totale percentuale Lo strumento esegue l analisi del contenuto armonico dei segnali di misura di corrente e tensione e permette la visualizzazione a display della distorsione armonica totale (THD%) rispetto alla fondamentale presente in un dato istante sulla linea (a pag e 20 del ). Il valore che viene indicato dallo strumento è proprio il peso percentuale delle armoniche sulla fondamentale (il 50 o 60 hz della linea). Lo strumento è sensibile fino alla 3esima armonica (tra armoniche di ordine pari e di ordine dispari). Inoltre, se lo strumento è equipaggiato di porta di comunicazione seriale, è possibile interrogarlo con apposita funzione di protocollo attraverso un pc ed ottenere il contenuto delle singole armoniche. Per la descrizione del protocollo si rimanda all'apposito documento. el caso la corrente circolante del sistema sia troppo bassa per consentire un corretto calcolo del THD% apparirà sulla pagina di visualizzazione un puntino di indicazione lampeggiante.. Conta Ore Il Mido dispone della funzione di conta ore (pag 2 del ). In particolare quando lo strumento viene acceso parte il conteggio delle ore di funzionamento. Tale calcolo si interrompe soltanto se manca alimentazione allo strumento e riprende non appena ritorna alimentazione, senza perdere il numero delle ore contate precedentemente. E possibile azzerare il contatore accedendo all apposita voce nel SETUP. 20. Temperatura In ogni momento è visualizzabile la temperatura presente nello strumento e anche la massima temperatura raggiunta (pag 22 del ). E possibile azzerare tale valore massimo dal menù di SETUP alla voce Reset MAX. 2. Autoscroll Per abilitare o disabilitare la funzione di autoscroll occorre premere contemporaneamente i tasti e SETUP. Di default lo strumento, una volta abilitato l autoscroll, presenta la visualizzazione a display di tutte le pagine ad intervalli regolari di 3 sec. Per selezionare o deselezionare le pagine da visualizzare in autoscroll occorre effettuare le seguenti operazioni: ) Premere e mantenere premuto il tasto ETER per far apparire nella seconda riga della pagina interessata il seguente messaggio: A u V t o 2 s c r V o 2 l 3 l V Y 3 E 2 S 2) Per cambiare da YES a O e viceversa premere il tasto ; spostarsi sulla successiva pagina ed eventualmente reiterare le operazioni dal punto 2) con le pagine che si vogliono abilitare o disabilitare. E possibile cambiare la selezione delle pagine in autoscroll anche durante il funzionamento di tale opzione. 22. Classe di precisione ed incertezze Parametri Range Precisioni Incertezze Tensione 0V-440V 0,5% digit Corrente 00mA 5A 0,5% digit Frequenza Hz 0,05% digit Per le misure calcolate, l errore dipende da quello delle misure primarie. Se si inseriscono i trasformatori amperometrici o voltmetrici, si deve tener conto della precisione degli stessi per valutare l errore di precisione sulle misure primarie. Le misure sono visualizzate con cambio scala automatico e virgola mobile in modo che le cifre significative siano sempre 3. Sulla prima riga davanti al nome di ciascuna grandezza appare l indicazione che permette di sapere se la misura è da intendersi in multipli o sottomultipli dell unità. Esempio: se tutte e 3 le correnti misurate sono pari a 0,487 Ampere a display apparirà: mi mi2 mi Le possibili indicazioni davanti ai nomi delle grandezze ed il loro significato è il seguente: m : milli (/000) K : Kilo (x000) M : Mega (x000000) G : Giga (x ) T : Tera (x ) Fa eccezione a quanto appena riportato la visualizzazione del numero delle ore che vengono indicate con un numero intero, senza virgola, di massimo 5 cifre.

9 pag. 23. Funzionamento dotazioni opzionali (solo per C-D-E-F) ota : per eventuali configurazioni di opzioni non descritte nel seguente documento contattare direttamente la sede Dossena Opzione codice : opzione relè Allarmi locali E possibile equipaggiare il con un massimo di 2 opzioni relè di allarme. Ogni opzione acquistata gestisce 2 relè normalmente aperti. Quando il è dotato di 2 opzioni relè di allarme può quindi azionare fino ad un massimo di 4 relè A. Di seguito verrà spiegato il funzionamento e la configurazione dell allarme. Tutti gli altri si configurano e funzionano in maniera identica. Attraverso la corretta configurazione di un allarme è possibile attivare un relè al superamento di una soglia impostabile su una delle principali grandezze elettriche. Per configurare un allarme operare come segue: Entrare nel menù di setup. Portarsi alla pagina dell allarme che si vuole impostare. Apparirà la schermata per la scelta della grandezza da tenere sotto controllo (di default viene propostala corrente trifase I). Se per esempio si vuole impostare l allarme selezionare la pagina con la scritta: TYPE ALLARM I Per cambiare la grandezza premere i tasti e. In questo modo si può scorrere l elenco delle grandezze su cui è possibile impostare un allarme. In elenco si troveranno le seguenti grandezze: I, V, PF, W, Var, VA. Dopo aver scelto una delle grandezze e confermata con il tasto ETER occorre spostarsi sulla pagina successiva, per impostare il valore oltre il quale si attivi il relè. La prima volta che si accede a tale pagina, sul display apparirà: VAL ALLARM 00 # I Per cambiare il valore della soglia premere i tasti e e per confermare il valore premere ETER. Terminato il setup allarme per salvare le impostazioni effettuate ed uscire dal menù di SETUP tenere premuto il tasto ETER per almeno 3 secondi. Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: Incass o Opzione codice 2 : opzione relè comandabili da remoto E possibile equipaggiare il con un massimo di 2 opzioni relè comandabili da remoto. Ogni opzione acquistata gestisce 2 relè normalmente aperti. Quando il è dotato di 2 opzioni relè può quindi azionare fino ad un massimo di 4 relè A attraverso apposito comando MODBUS RTU su seriale. Si rimanda al manuale del protocollo allegato al presente manuale d'uso o richiedibile direttamente a Dossena. Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: Incass o X X2 X4 X8 X X2 X4 X Opzione codice 3 : opzioni uscite digitali Il equipaggiato con questa opzione dispone di due uscite digitali che permettono di trasmettere i valori di energia attiva e reattiva sotto forma di impulsi. E possibile calcolare a quanti Wh e VArh corrisponde ciascun impulso attraverso un semplice calcolo che verrà descritto in seguito; la durata degli impulsi è fissata in 80 ms. Le due uscite sono associate in modo permanente, una all energia attiva positiva e l altra all energia reattiva positiva. Per calcolare l energia associata a ciascun impulso occorre conoscere le costanti di trasformazione dei trasduttori voltmetrici ed amperometrici eventualmente presenti ed effettuare il seguente calcolo:

10 pag. 0 Energia attiva per impulso = ( KTA * KTV * 0,5 ) Wh Energia reattiva per impulso = ( KTA * KTV * 0,5 ) Varh.B. = KTA e KTV coincidono con le costanti inserite nello strumento nelle pagine di configurazione del TA e del TV (pagina 2 e 3 del menù di setup). Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: Incass o ATT IVA REATTIVA ATT IVA REATTIVA Opzione codice 4 : opzione Ingressi digitali Quando il è dotato di ingressi digitali e viene collegato a contatori tariffari di energia, tipo GMC/GME, le energie non vengono più conteggiate da calcolo sulle misure, ma attraverso il conteggio degli impulsi, rilevati sugli ingressi digitali. In tal caso si vedranno incrementare soltanto i contatori delle energie utilizzate (Wh+ e VArhL+). Affinché il calcolo sia corretto occorre impostare correttamente le costanti che permettono al Mido di risalire alla quantità di energia corrispondente ad un impulso. Occorre perciò impostare le costanti dei trasformatori eventualmente presenti a monte del GMC/GME e impostare le costanti che indicano quanti impulsi vengono forniti dal GMC/GME per ogni KWh e per ogni KVArh. Per configurare tali parametri entrare nel menù di SETUP. Portarsi alla pagina 0: r Imp/KWh 8000 Il numero di impulsi corrispondente ad KWh è impostato di default ad Per variare tale valore premere i tasti e. Premere ETER per confermare o SETUP per annullare. Seguire le stesse procedure appena descritte per configurare la successiva pagina in cui impostare il numero di impulsi per KVArh. Le pagine successive del menù di SETUP permetteranno di inserire il valore di eventuali KTA e KTV presenti a monte dei contatori tariffari: Digital KTA Il valore di default per entrambe le costanti è. Per variare tale valore premere i tasti e. Premere ETER per confermare o SETUP per annullare. Seguire le stesse procedure appena descritte per configurare la successiva pagina in cui impostare la costante KTV. E possibile equipaggiare il con 2 opzioni di ingressi digitali. In tal caso è possibile collegare al anche i contatti di fascia dei contatori tariffari e sincronizzare il calcolo delle grandezze integrate medie nel Tempo di Integrazione con tali contatori (vedere paragrafo 6. Potenze medie nel tempo di integrazione). Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: Incass o I GD I GD I GD I GD I GD I GD I GD I GD ATTIVA RE ATTIVA FAS CE P ER SY C ATTIVA RE ATTIVA FAS CE P ER SY C Opzione codice 5 : opzioni memorizzazione curve di carico e interruzioni Lo strumento equipaggiato con tale opzione è dotato internamente di un modulo di memoria non volatile. Una parte della memoria è dedicata alla registrazione delle potenze medie integrate (grazie alle quali è possibile risalire alle curve di carico), ed una parte è dedicata alla registrazione delle interruzioni di breve e lunga durata. In particolare ogni volta che scatta il tempo di integrazione vengono memorizzati con relativa ora e data: Potenza attiva media su tempo di integrazione Potenza reattiva media su tempo di integrazione Potenza apparente media su tempo di integrazione

11 pag. Ed ogni volta che manca la tensione su una fase a causa di una interruzione del servizio di fornitura dell energia lo strumento memorizza: Data inizio interruzione Data rientro interruzione Stato del sistema durante l'interruzione (ovvero su quali fasi è mancata tensione). La gestione della scrittura è ad anello, quindi in caso di esaurimento dello spazio libero sulla memoria, i dati più vecchi verranno sovrascritti da quelli più nuovi. Si consiglia quindi l utente di scaricare la memoria attraverso apposito software con la corretta frequenza per evitare perdita di dati. La velocità di riempimento della memoria dipende dal tempo di integrazione impostato. Tipicamente per un tempo di integrazione di 5 la memoria si riempirà in circa 80 giorni. Per tempi di integrazione diversi usare la seguente formula per calcolare il tempo di riempimento della memoria: Tempo riempimento (in giorni) = 5,6 x valore tempo di integrazione scelto Esempio: se si vuole che il calcolo delle grandezze medie venga effettuato ogni 7 minuti ( TI = 7) si avrà un tempo di riempimento: Tempo riempimento = 5,6 x 7 = 3 giorni Opzione codice 6 : opzione ingresso digitale + relè d allarme remoto Con questa opzione sono rese possibili 2 operazioni: la sincronizzazione ad eventuali contatori tariffari (GMC-GME) per il calcolo delle energie e potenze medie attraverso il collegamento di contatto di fascia. L azionamento di relè attraverso comando modbus remoto su seriale per eventuale stacco carichi o altro. Si rimanda al manuale del protocollo allegato al presente manuale d'uso o richiedibile direttamente a Dossena. Di seguito viene riportato lo schema di cablaggio: Incass o RELE I GD I GD FASCIA PER SY C RELE FAS CIA P ER SY C 24. ormative osservate CEI E A+A2+A3 IEC A+A2 CEI E 600- IEC 600- CEI E 6052 IEC 6052 OTA: Se il dispositivo viene installato in prossimità di apparecchiature che generano campi elettromagnetici a radiofrequenza superiori a 3 V/m, si può avere un errore di lettura della corrente di massimo 0% (con 0 V/m). Diagnostica guasti Il non si accende quando viene alimentato Il non visualizza le misure di corrente e/o di tensione Il visualizza sempre la schermata iniziale e non parte 25. Appendice Il visualizza la potenza attiva negativa, benché si sia sicuri di aver collegato un carico che sta assorbendo energia Il visualizza le misure di corrente e/o di tensione non corrette Il non comunica via seriale I fili sono ben inseriti e le viti dei morsetti ben serrate ma il continua a non comunicare All'accensione del non appare nessuna scritta sul display Cause e rimedi Controllare di aver serrato bene le viti dei morsetti e di aver inserito correttamente i fili Controllare di aver serrato bene le viti dei morsetti e di aver inserito correttamente i fili Controllare che la tensione di alimentazione sia corretta e compresa nei range dichiarati nel presente manuale Girare i fili sul secondario del trasformatore amperometrici interessato per eseguire misurazioni corrette. on invertire sulla morsettiera del. Controllare nel menù di configurazione la corretta impostazione delle costanti di moltiplicazione Controllare di aver serrato bene le viti dei morsetti e di aver inserito correttamente i fili Controllare nel menù di configurazione la corretta impostazione dei parametri per la comunicazione seriale Resettare lo strumento spegnendolo e riaccendendolo

12 pag IDICE Manuale d uso... APPARATO DI MISURA.... Caratteristiche Tecniche Ingombri Introduzione Precauzioni di sicurezza Alimentazione ausiliaria Ingressi voltmetrici Ingressi amperometrici Tabella codici prodotto...2. Pagine di visualizzazione Schema di cablaggio trifase...3. Schema di cablaggio monofase Metodi d inserzione Schema cablaggio alimentazione strumento Configurazione dello strumento Impostazione del rapporto TV Impostazione del rapporto TA Configurazione uscita seriale ( C-D-E-F) Comunicazione seriale R32 ( D F) Comunicazione seriale RS485 ( C E) Impostazione del tempo di integrazione delle grandezze medie Impostazione e abilitazione password Azzeramento delle grandezze memorizzate Riepilogo dei parametri di default Energia Valori di picco massimo Potenze medie nel tempo di integrazione THD% - Distorsione armonica totale percentuale...8. Conta Ore Temperatura Autoscroll Classe di precisione ed incertezze Funzionamento dotazioni opzionali (solo per C-D-E-F) Opzione codice : opzione relè Allarmi locali Opzione codice 2 : opzione relè comandabili da remoto Opzione codice 3 : opzioni uscite digitali Opzione codice 4 : opzione Ingressi digitali Opzione codice 5 : opzioni memorizzazione curve di carico e interruzioni Opzione codice 6 : opzione ingresso digitale + relè d allarme remoto ormative osservate Appendice IDICE...2 Rev. 00 MU 085 data /03/07

MANUALE UTENTE ANALIZZATORE MONOFASE DI ENERGIA ELETTRICA MODELLI:

MANUALE UTENTE ANALIZZATORE MONOFASE DI ENERGIA ELETTRICA MODELLI: 07/2008 ANALIZZATORE MONOFASE DI ENERGIA ELETTRICA VISUALIZZA: VOLT AMP WATT KWH TOTALI KWH PARZIALI COSTO PARZIALE IN COSTO ISTANTANEO DISPERSIONE MODELLI: ENERGY 1 VIS con Cicalino ENERGY 1 AL1 con 1

Dettagli

Tensioni di fase Tensioni concatenate Correnti di linea. Tensione, corrente trifase equivalenti

Tensioni di fase Tensioni concatenate Correnti di linea. Tensione, corrente trifase equivalenti Tensioni di fase Tensioni concatenate Correnti di linea Tensione, corrente trifase equivalenti Tensioni di fase Tensioni concatenate Correnti di linea Fattori di potenza per singola fase Potenza apparente

Dettagli

Modulo apriporta. SEzione 6. Scaricabile dal sito nell area Manuali Tecnici. sez. 6. installazione 2.

Modulo apriporta. SEzione 6. Scaricabile dal sito  nell area Manuali Tecnici. sez. 6. installazione 2. SEzione 6 Modulo apriporta con tastiera Scaricabile dal sito www.urmet.com nell area Manuali Tecnici. Caratteristiche tecniche 2 installazione 2 descrizione dei morsetti...3 programmazione 3 impostazione

Dettagli

Gestione Energia Analizzatore di rete trifase Modello WM14-96 Versione base

Gestione Energia Analizzatore di rete trifase Modello WM14-96 Versione base Gestione Energia Analizzatore di rete trifase Modello WM-96 Versione base Doppia uscita impulsi a richiesta Allarmi V, An (solo visivi) Ingressi di misura isolati galvanicamente Descrizione prodotto Analizzatore

Dettagli

DUCATI SISTEMI S. P. A. DUCA47 MANUALE UTENTE

DUCATI SISTEMI S. P. A. DUCA47 MANUALE UTENTE DUCATI SISTEMI S. P. A. DUCA47 MANUALE UTENTE Introduzione Lo strumento DUCA47 è un multimetro digitale che consente la misura delle principali grandezze elettriche in reti trifase a 230/400Vac e monofase,

Dettagli

Informativa di Prodotto

Informativa di Prodotto Oggetto: Nuovi multimetri modulari Siamo lieti di comunicarvi che sono disponibili alla vendita due nuovi multimetri modulari: - codice SM101E = multimetro modulare - codice SM101C = multimetro modulare

Dettagli

Strumenti di misura digitali VLT, AMP, FRE 130. Strumenti di misura analogici VLT, AMP 131. Multimetri PM9 132

Strumenti di misura digitali VLT, AMP, FRE 130. Strumenti di misura analogici VLT, AMP 131. Multimetri PM9 132 Misura Strumenti di misura digitali VLT, AMP, FRE 10 Strumenti di misura analogici VLT, AMP 11 Multimetri PM9 12 Contatori di energia analogici EN40 1 Contatori d energia digitali monofase ME1 14 Contatori

Dettagli

Voltmetro digitale VLT 126 Amperometro digitale AMP Frequenzimetro digitale FRE Voltmetro analogico VLT 127 Amperometro analogico AMP Voltmetro

Voltmetro digitale VLT 126 Amperometro digitale AMP Frequenzimetro digitale FRE Voltmetro analogico VLT 127 Amperometro analogico AMP Voltmetro Voltmetro digitale VLT 126 Amperometro digitale AMP Frequenzimetro digitale FRE Voltmetro analogico VLT 127 Amperometro analogico AMP Voltmetro digitale 72x72 UM100 128 Amperometro digitale 72x72 IM100

Dettagli

EnergySitter. Smart Guide ITALIANO. Versione: 1.0.2

EnergySitter. Smart Guide ITALIANO. Versione: 1.0.2 EnergySitter Smart Guide ITALIANO Versione: 1.0.2 1 INDICE 1 Descrizione Prodotto 1.1 Informazioni prodotto 2 Installazione 2.1 EnergySitter 2.2 Contatore di energia 2.3 Dispositivi MODBUS generici 3 Configurazione

Dettagli

2000 s.r.l. REFRIGERAZIONE - INDUSTRIALE - COSTRUZIONE - APPARECCHIATURE -

2000 s.r.l. REFRIGERAZIONE - INDUSTRIALE - COSTRUZIONE - APPARECCHIATURE - REFRIGERAZIONE - INDUSTRIALE - COSTRUZIONE - APPARECCHIATURE - RICA chiller (RiCh2k - V1.5) Manuale di Montaggio e Funzionamento Indice 1 Caratteristiche... 3 2 Funzionamento... 3 2.1 Pannello... 3 2.1.1

Dettagli

La certificazione di qualità del contatore

La certificazione di qualità del contatore La certificazione di qualità del contatore Il contatore elettronico ha superato tutte le prove di qualità e sicurezza previste dalla normativa vigente ed è conforme alle Direttive Comunitarie applicabili.

Dettagli

Gestione Energia. Analizzatore di potenza. Modello WM14-96 Profibus DP. Descrizione prodotto. Come ordinare WM14-96 AV5 3 H DGX.

Gestione Energia. Analizzatore di potenza. Modello WM14-96 Profibus DP. Descrizione prodotto. Come ordinare WM14-96 AV5 3 H DGX. Gestione Energia Analizzatore di potenza Modello WM14-96 Profibus DP Grado di protezione frontale: IP65 Dimensioni frontali: 96x96mm Classe 1 (energia attiva) Classe 2 (energia reattiva) Precisione ±0,5

Dettagli

H/LN Energy Display. Manuale utente.

H/LN Energy Display. Manuale utente. H/LN4710-0 672 05-64171 Energy Display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Energy Display Energy Display 4 Descrizione 4 Icone e tasti 4 Principali applicazioni 6 Caratteristiche del display 7 Area

Dettagli

REG 02 REGISTRATORE DI EVENTI

REG 02 REGISTRATORE DI EVENTI REG 02 REGISTRATORE DI EVENTI DEFINIZIONE Il dispositivo acquisisce 3 segnali 4-20mA, per ogni segnale è possibile impostare una soglia di allarme di MAX ed una di MIN. Ad ogni segnale I1, I2, I3 è associato

Dettagli

TABELLA COMPARATIVA STRUMENTI DUCATI

TABELLA COMPARATIVA STRUMENTI DUCATI TABELLA COMPARATIVA STRUMENTI DUCATI DUCA47 DUCA47-7 DUCA47-7-SP 96 Versione da barra DIN (6 moduli) Versione da barra DIN (4 moduli) Versione da incasso 7x7 Versione da incasso 96x96 Ridotta profondità

Dettagli

Contatori per inserzione diretta 13467911 13467911 DBB23XXX L1 L2 L3 DBB22XXX L N DBB21XXX Sistema trifase con neutro Sistema trifase senza neutro Sistema monofase fase e neutro Contatori per inserzione

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

TABELLA COMPARATIVA STRUMENTI DUCATI

TABELLA COMPARATIVA STRUMENTI DUCATI TABELLA COMPARATIVA STRUMENTI DUCATI DUCA47 DUCA47-7 DUCA47-7-SP P P Versione da barra DIN (6 moduli) Versione da incasso 7x7 Versione da incasso 96x96 Ridotta profondità nel quadro Display LCD retroilluminato

Dettagli

RM-LVR1. Live-View Remote

RM-LVR1. Live-View Remote Live-View Remote RM-LVR1 Il presente manuale è un supplemento alle Istruzioni per l uso dell unità. Presenta alcune funzioni aggiuntive o modificate e ne descrive il funzionamento. Consultare anche le

Dettagli

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore 07/12-01 PC 353200 Lettore di Prossimità Sfera Manuale installatore 2 Lettore di Prossimità Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali

Dettagli

Siemens S.p.A Apparecchi di controllo SENTRON. Aggiornamento Catalogo SENTRON 02/2012

Siemens S.p.A Apparecchi di controllo SENTRON. Aggiornamento Catalogo SENTRON 02/2012 Siemens S.p.A. 2012 Apparecchi di controllo SENTRON 1 Caratteristiche generali L accensione contemporanea di più elettrodomestici e il conseguente sovraccarico di potenza, possono causare il distacco del

Dettagli

Dimensioni foratura pannello

Dimensioni foratura pannello Tensione di alimentazione Consumo Dimensioni contenitore Dimensioni foratura pannello 12 40Vdc 9 30Vac 5VA max 144x72x80mm 138x68mm Tasto HELP Viene utilizzato per uscire dalle schermate Tasto ENT Viene

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1 CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1 DESCRIZIONE GENERALE Il prodotto S117P1 costituisce un convertitore in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS232, una

Dettagli

1 FUNZIONAMENTO SIMULTANEO QUANDO VIENE PREMUTO IL PULSANTE DI START TUTTI I PREDETERMINATORI ABILITATI AL FUNZIONAMENTO INIZIANO A DOSARE

1 FUNZIONAMENTO SIMULTANEO QUANDO VIENE PREMUTO IL PULSANTE DI START TUTTI I PREDETERMINATORI ABILITATI AL FUNZIONAMENTO INIZIANO A DOSARE PREDETERMINATORE A MICROPROCESSORE MOD. DOSAX 2020-2030 - 2040 LO STRUMENTO DESCRITTO NEL PRESENTE MANUALE E CONFORME ALLE NORMATIVE EN55011, EN61000-3-2, IEC 1000-4-2, IEC1000-4-4 24/01/2006 VERSIONE

Dettagli

Analizzatore Monofase Di Energia Elettrica MANUALE UTENTE

Analizzatore Monofase Di Energia Elettrica MANUALE UTENTE Analizzatore Monofase Di Energia Elettrica MANUALE UTENTE Si consiglia a tutti gli operatori di leggere attentamente queste pagine prima di installare ed utilizzare lo strumento. Lo strumento oggetto di

Dettagli

Simboli & Messaggi Fare riferimento al Manuale per l uso di MyStar Extra per le istruzioni per l uso complete.

Simboli & Messaggi Fare riferimento al Manuale per l uso di MyStar Extra per le istruzioni per l uso complete. Simboli & Messaggi l uso Modalità dello strumento Diario Medie Stima di A1c Impostazioni Classificazione Frecce di tendenza Visualizzazione delle medie (Modalità diario ) (Modalità medie ) (e Modalità

Dettagli

PRO V2 A-105. Manuale (IT)

PRO V2 A-105. Manuale (IT) PRO V2 A-105 Manuale (IT) 2 PRO V2 A-105 Collegamento dei sensori Lato posteriore : Magnetico / Infrarosso Temperatura 1 Pila (Tipo: CR2450) RPM (Alta sensibilità) RPM (Normale) Per sostituire la pila

Dettagli

TELEVIVAVOCE 7IS /03/2015

TELEVIVAVOCE 7IS /03/2015 TELEVIVAVOCE 7IS-80278 06/03/2015 TELEVIVAVOCE Televivavoce è un telefono vivavoce automatico che permette la comunicazione vocale con un numero programmabile alla sola pressione del relativo pulsante.

Dettagli

Contatore di energia trifase per il collegamento del trasformatore con interfaccia seriale Modbus

Contatore di energia trifase per il collegamento del trasformatore con interfaccia seriale Modbus Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatore di energia trifase per il collegamento del trasformatore con interfaccia seriale Modbus I contatori di energia con interfaccia seriale RS-485 consentono

Dettagli

CRUZPRO ANALIZZATORE CORRENTE ALTERNATA VAF-110

CRUZPRO ANALIZZATORE CORRENTE ALTERNATA VAF-110 CRUZPRO ANALIZZATORE CORRENTE ALTERNATA VAF-110 L analizzatore VAF-110 fornisce una lettura precisa dei Volts AC, Ampere, Frequenza e Kilowatt. Gli allarmi di Voltaggio alto e basso, alta e bassa frequenza,

Dettagli

UPM3060 Analizzatore di potenza a LED DIN 144x144

UPM3060 Analizzatore di potenza a LED DIN 144x144 Analizzatore di potenza a LED DIN 144x144 Misure bidirezionali, su quattro quadranti Calcolo della corrente di neutro Possibili fino a due schede opzioni plug-in Display a LED ampio e luminoso Porta di

Dettagli

FASE strumenti elettrici di misura ANALIZZATORE DI RETE PA-DIN-E1 multiportata (8 per tensione, 8 per corrente) acquisizioni contemporanee RMS di tensioni, correnti, frequenza, cosϕ, potenze, energie classe

Dettagli

Manuale per l'impiego dossena &

Manuale per l'impiego dossena & Manuale per l'impiego dossena & c. Dossena & C. di Barbati Agostino & C. 26824 Cavenago d'adda (LO) - Via F.Barbarossa Telefono ( 0371 ) 44971 - Telefax ( 0371 ) 70202 - E mail dossena@dossena.it LEGENDA

Dettagli

MyChron Light MCL Manuale utente

MyChron Light MCL Manuale utente Manuale utente INDICE PRESENTAZIONE... 3 1 Versioni e composizione del kit... 4 2 e le sue parti... 5 2.1 Il Display... 5 2.2 La Tastiera... 5 2.3 Il ricevitore ottico... 5 2.4 Il trasmettitore ottico...

Dettagli

AC500PRA. Pannello remoto di ripetizione per centrali di rivelazione automatica di incendio AC501 e AC502. Manuale di installazione

AC500PRA. Pannello remoto di ripetizione per centrali di rivelazione automatica di incendio AC501 e AC502. Manuale di installazione AC500PRA Pannello remoto di ripetizione per centrali di rivelazione automatica di incendio AC501 e AC502 Manuale di installazione INDICE 1 Introduzione... 3 2 Struttura... 3 3 Stati del pannello... 3 3.1

Dettagli

SERIE 7E Contatore di energia

SERIE 7E Contatore di energia SRI 7 SRI 7 kwh monofase con display retro illuminato multifunzione 7.23.8.230.0001 7.23.8.230.00x0 Tipo 7.23 5(32)A - larghezza 1 modulo Conforme alle norme N 62053-21 e N 50470 Visualizzazione del totale

Dettagli

Analizzatore di Rete ADR. Manuale d Uso

Analizzatore di Rete ADR. Manuale d Uso Analizzatore di Rete ADR Manuale d Uso etwork Analyser User s Manual Indice Avvertenze di sicurezza Pagina Caratteristiche tecniche Pagina Descrizione strumento Pagina asti Pagina 4 Impostazioni parametri

Dettagli

STRUMENTO ELETTRONICO DI PESATURA

STRUMENTO ELETTRONICO DI PESATURA STRUMENTO ELETTRONICO DI PESATURA WST MANUALE D INSTALLAZIONE.Pag. 2 MANUALE OPERATIVO.Pag. 10 CODICE SOFTWARE: PWST01 VERSIONE: Rev.0.7 Alimentazione Assorbimento Isolamento Categoria d installazione

Dettagli

Manuale di istruzione Manometro digitale Serie DC400 Modelli P3961 e P3962

Manuale di istruzione Manometro digitale Serie DC400 Modelli P3961 e P3962 Manuale di istruzione Manometro digitale Serie DC400 Modelli P3961 e P3962 Il manometro digitale Serie DC400 è disponibile in due versioni: il modello P3961 e P3962. Il manometro digitale offre all utilizzatore

Dettagli

E tempo di risparmiare Energia

E tempo di risparmiare Energia Borgone di Susa, 19 Luglio 2016 E tempo di risparmiare Energia 1 E tempo di risparmiare denaro 2 IREM ti offre la la soluzione 3 Economizzatori di energia Ecostab 4 Gamma Ecostab - M Serie B Senza misuratore

Dettagli

Bravo io. tester per la verifica di alternatori e motorini di avviamento

Bravo io. tester per la verifica di alternatori e motorini di avviamento Bravo io tester per la verifica di alternatori e motorini di avviamento LEGENDA TASTI: ALT permette di cambiare la modalità di test tra alternatori e motorini di avviamento 12 24 serve per impostare il

Dettagli

Istruzioni per l impostazione dei parametri nel REF 601

Istruzioni per l impostazione dei parametri nel REF 601 Istruzioni per l impostazione dei parametri nel REF 601 REF601 V2.2 omologato per CEI 0-16 ed.iii 12/2012 Il menù principale Premere i tasti freccia a sx e freccia in basso per 5 sec. A questo punto si

Dettagli

FREQUENZIMETRO FQ-16S3-800

FREQUENZIMETRO FQ-16S3-800 FREQUENZIMETRO FQ-16S3-800 By Tecnovolt (tecnovolt.altervista.org) MANUALE UTENTE Frequenzimetro FQ-16S3-800 - tecnovolt.altervista.org 1 INDICE 1 - Introduzione pag. 3 2 - Collegamento e prima accensione

Dettagli

COMMUTAZIONE AUTOMATICA E la funzione che governa la commutazione tra due linee in un tempo regolabile fra 0,5 e 120 secondi.

COMMUTAZIONE AUTOMATICA E la funzione che governa la commutazione tra due linee in un tempo regolabile fra 0,5 e 120 secondi. Pag. 1/5 1. DESCRIZIONE Il commutatore automatico di rete ATK viene utilizzato per la commutazione automatica del carico da una linea principale (MAIN LINE) ad una di sicurezza o di riserva (SECONDARY

Dettagli

Sistema SRT - Unita centrale di raccolta dati

Sistema SRT - Unita centrale di raccolta dati Sistema SRT - Unita centrale di raccolta dati L unità di ricezione dati da antenne remote permette di raccogliere i dati letti da tali antenne. È possibile collegare fino 16 antenne poste ad una distanza

Dettagli

MID. Gestione Energia Contatore di energia Modello EM33 DIN. Descrizione prodotto. Come ordinare EM33 DIN AV3 3 X XS PF.

MID. Gestione Energia Contatore di energia Modello EM33 DIN. Descrizione prodotto. Come ordinare EM33 DIN AV3 3 X XS PF. Gestione Energia Contatore di energia Modello EM33 DIN Funzione "Easy connections Certificato secondo la direttiva MID (solo opzione PF): vedere sotto Come ordinare Altre versioni disponibili (non certificato,

Dettagli

Manuale e Istruzioni d uso

Manuale e Istruzioni d uso Manuale e Istruzioni d uso Indice Manuale e Istruzioni d uso... 1 Indice... 1 Generalità... 1 Caratteristiche generali... 1 Descrizione... 2 Installazione e uso... 2 Esempio di installazione.... 3 Dimensioni...

Dettagli

INFORMAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI ENEL RELATIVI AGLI INVERTER SERIE EASY/EVO, SECONDO QUANTO PREVISTO DALLA VARIANTE V1/ DELLE

INFORMAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI ENEL RELATIVI AGLI INVERTER SERIE EASY/EVO, SECONDO QUANTO PREVISTO DALLA VARIANTE V1/ DELLE INFORMAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI ENEL RELATIVI AGLI INVERTER SERIE EASY/EVO, SECONDO QUANTO PREVISTO DALLA VARIANTE V1/2014-12 DELLE NORME CEI 0-21 E CEI 0-16 INTRODUZIONE Il presente documento,

Dettagli

GUIDA AL COLLEGAMENTO DEL MODEM ALICE GATE 2 Plus Wi-Fi CON SONY PLAYSTATION 3

GUIDA AL COLLEGAMENTO DEL MODEM ALICE GATE 2 Plus Wi-Fi CON SONY PLAYSTATION 3 GUIDA AL COLLEGAMENTO DEL MODEM ALICE GATE 2 Plus Wi-Fi CON SONY PLAYSTATION 3 1. Step 1 - Scelta della modalità di collegamento desiderata Il sistema Playstation3 può essere collegato al modem Alice tramite

Dettagli

Manuale per contatore trifase digitale con numeratore a rulli per barra DIN

Manuale per contatore trifase digitale con numeratore a rulli per barra DIN Manuale per contatore trifase digitale con numeratore a rulli per barra DIN Installazione I Descrizione I Operazioni Contatore per la Misura e Gestione dell Energia Elettrica Approvato Secondo la Direttiva

Dettagli

BUDVR4PLUS - BUDVR16PLUS

BUDVR4PLUS - BUDVR16PLUS BUDVR4PLUS - BUDVR16PLUS 1. GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Installazione degli HARDDISK Questi due modelli di DVR non vengono forniti con l Hard Disk installato. La dimensione massima dello spazio del

Dettagli

DMTME 2CSM170040R1021 M DMTME-I-485. Istruzioni di montaggio ed uso 2CSM180050R1021 M CSM445001D0902

DMTME 2CSM170040R1021 M DMTME-I-485. Istruzioni di montaggio ed uso 2CSM180050R1021 M CSM445001D0902 DMTME 2CSM70040R02 M429757 DMTME-I-485 2CSM80050R02 M429758 2CSM44500D0902 I Istruzioni di montaggio ed uso DMTME: multimetro trifase, utilizzabile anche in reti monofase, con 4 display a Led rossi per

Dettagli

COMPONENTI PER L ELETTRONICA INDUSTRIALE E IL CONTROLLO DI PROCESSO. Misuratori ed indicatori digitali da pannello DAT9550, DAT8050 e SERIE DAT700

COMPONENTI PER L ELETTRONICA INDUSTRIALE E IL CONTROLLO DI PROCESSO. Misuratori ed indicatori digitali da pannello DAT9550, DAT8050 e SERIE DAT700 COMPONENTI PER L ELETTRONICA INDUSTRIALE E IL CONTROLLO DI PROCESSO Misuratori ed indicatori digitali da pannello DAT9550, DAT8050 e SERIE DAT700 La serie di misuratori e indicatori digitali è costituita

Dettagli

NOTIFIER. Supervisione di centrali Notifier con Eureka

NOTIFIER. Supervisione di centrali Notifier con Eureka NOTIFIER Supervisione di centrali Notifier con Eureka Febbraio 2011 2 Supervisione di centrali Notifier con Eureka INDICE CONNESSIONE EUREKA NOTIFIER RS232 CONNESSIONE EUREKA NOTIFIER AI 4164 ETH AGGIUNGERE

Dettagli

Portale Edicola CARD - Manuale Utente.

Portale Edicola CARD - Manuale Utente. Portale Edicola CARD - Manuale Utente. Sommario 1 ACCESSO AL PORTALE EDICOLA CARD.... 1 2 REGISTRAZIONE PRELIEVO QUOTIDIANO.... 4 3 RICARICA DI UNA TESSERA O CARD.... 10 4 RITORNO ALLA PAGINA DI PRELIEVO

Dettagli

Indicatori da quadro. Sommario. Amperometri e voltmetri analogici per guida DIN 24. Amperometri, voltmetri e frequenzimetri digitali per guida DIN 25

Indicatori da quadro. Sommario. Amperometri e voltmetri analogici per guida DIN 24. Amperometri, voltmetri e frequenzimetri digitali per guida DIN 25 Sommario Indicatori da quadro Amperometri e voltmetri analogici per guida DIN 24 Amperometri, voltmetri e frequenzimetri digitali per guida DIN 25 Amperometri e voltmetri analogici 72x72 26 Commutatori

Dettagli

Mod DS A LBT 8563 SOFTWARE DI PROGRAMMAZIONE PER MODULO DI CHIAMATA E CENTRALINO 2VOICE

Mod DS A LBT 8563 SOFTWARE DI PROGRAMMAZIONE PER MODULO DI CHIAMATA E CENTRALINO 2VOICE Mod. 1083 DS 1083-022A LBT 8563 SOFTWARE DI PROGRAMMAZIONE PER MODULO DI CHIAMATA E CENTRALINO 2VOICE IndICE 1. DESCRIZIONE GENERALE...2 1.1 Requisiti di sistema...2 1.2 Installazione...2 2. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Attuatore 4 canali 10A Easy DIN GW 90 835. Manuale tecnico

Attuatore 4 canali 10A Easy DIN GW 90 835. Manuale tecnico Attuatore 4 canali 10A Easy DIN GW 90 835 Manuale tecnico 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 2.1 Limiti delle associazioni... 3 2.2 Priorità tra le funzioni... 3 3 Menù Impostazioni...

Dettagli

Analisi Curve di Carico

Analisi Curve di Carico Analisi Curve di Carico Versione 3.2.0 Manuale d uso AIEM srl via dei mille Pal. Cundari 87100 Cosenza Tel 0984 / 484274 Fax 0984 / 33853 Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a

Dettagli

Service Tool Istruzioni Utilizzo

Service Tool Istruzioni Utilizzo IT Service Tool Istruzioni Utilizzo 7603162-01 Indice 1 Pannello di comando...2 1.1 Descrizione...2 1.1.1 Significato dei simboli visualizzati...2 2 Impostazioni...3 2.1 Struttura del menu...3 2.2 Menu

Dettagli

IT MANUALE UTILIZZO. Manuale utilizzo tastiera Art / 3

IT MANUALE UTILIZZO. Manuale utilizzo tastiera Art / 3 IT MANUALE UTILIZZO Manuale utilizzo tastiera Art. 30006002 / 3 DESCRIZIONE TASTIERA La tastiera LCD permette, ad un utente autorizzato, di effettuare manovre di inserimento e disinserimento impianto,

Dettagli

Attuatore 16A con sensore di corrente F522

Attuatore 16A con sensore di corrente F522 Descrizione Il dispositivo è un attuatore con sensore ad relè bistabile con funzionalità zero crossing destinato alle funzioni di Gestione controllo carichi e/o Automazione. In modalità controllo carichi:

Dettagli

Contatori di Energia. I modelli proposti. EM30C pag 38. CEM-C10 pag 34. CEM-C30 pag 36. CEM-C20 pag 35. EMS30C pag 38.

Contatori di Energia. I modelli proposti. EM30C pag 38. CEM-C10 pag 34. CEM-C30 pag 36. CEM-C20 pag 35. EMS30C pag 38. I modelli proposti Contatori di Energia CEM-C10 pag 34 pag 3 CEM-C30 pag 36 EM30C pag 38 EMS30C pag 38 MK30DC pag 39 Conforme e Marcato MID ver /MID* ver /MID* ver /MID* Misure in Vero Valore Efficace

Dettagli

EC TERMOREGOLATORE DIGITALE CON REGOLAZIONE P.I.D. ad una uscita CARATTERISTICHE PRINCIPALI

EC TERMOREGOLATORE DIGITALE CON REGOLAZIONE P.I.D. ad una uscita CARATTERISTICHE PRINCIPALI TERMOREGOLATORE DIGITALE CON REGOLAZIONE P.I.D. ad una uscita EC 5-173 CARATTERISTICHE PRINCIPALI * Formato 72 x 72 mm. * Alimentazione 230 Vac. * Buzzer di allarme incorporato. * Accesso ai parametri

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE. VRT200 Ed_07. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) tel. +39-0248601011 / 024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.

MANUALE D ISTRUZIONE. VRT200 Ed_07. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) tel. +39-0248601011 / 024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem. MANUALE D ISTRUZIONE VRT200 Ed_07 TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) tel. +39-0248601011 / 024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R.2 15/05/10 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori

Dettagli

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti www.caleffi.com Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti Funzione 28134 cod. 265001 cod. F29525 Il termostato cod. 265001 consente la gestione

Dettagli

7E x0. Corrente nominale 5 A (32 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 17.5 mm

7E x0. Corrente nominale 5 A (32 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 17.5 mm 7E.23.8.230.00x0 kwh Contatore di energia monofase con display retro illuminato multifunzione Tipo 7E.23 5(32) - larghezza 1 modulo Conforme alle norme EN 62053-21 e EN 50470 Visualizzazione del totale

Dettagli

CRUZPRO TEMPERATURA MOTORE T30

CRUZPRO TEMPERATURA MOTORE T30 CRUZPRO TEMPERATURA MOTORE T30 Il T30 è un misuratore di temperatura e visualizza la temperatura dell acqua o dell olio del motore in gradi F o C. Ha una calibrazione di curve per i più popolari sensori

Dettagli

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTFree. 3. Descrizione generale del programma

1. Introduzione. 2. Installazione di WinEMTFree. 3. Descrizione generale del programma Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione di WinEMTFree...3 3. Descrizione generale del programma...3 4. Impostazione dei parametri di connessione...4 5. Interrogazione dei contatori...4 5.1 Sincronizzazione

Dettagli

MODULO I/O - 12 INGRESSI E 4 USCITE DIGITALI. RS485 MODBUS Slave QA-12DI-4DO QA-12DI-4DO. RS485 MODBUS Slave ITALIANO N 4 USCITE RELE :

MODULO I/O - 12 INGRESSI E 4 USCITE DIGITALI. RS485 MODBUS Slave QA-12DI-4DO QA-12DI-4DO. RS485 MODBUS Slave ITALIANO N 4 USCITE RELE : MODULO I/O - 12 INGRESSI E 4 USCITE DIGITALI RS485 MODBUS Slave Modulo I/O Modbus Slave configurabile via USB, montaggio su barra DIN, separato galvanicamente a 4 vie, alimentazione universale AC/DC, n

Dettagli

Contatore di energia monofase con interfaccia Seriale Modbus

Contatore di energia monofase con interfaccia Seriale Modbus Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatore di energia monofase con interfaccia Seriale Modbus I contatori di energia con interfaccia seriale RS-485 consentono la lettura di tutti i dati principali

Dettagli

Manuale per il tecnico AUTOCLAVE Modello PRATIKA B16-B20

Manuale per il tecnico AUTOCLAVE Modello PRATIKA B16-B20 AZIENDA CON SISTEMA QUALITÀ CERTIFICATO UNI EN ISO 9001-2208 & EN 13485-2003 SETTORE DISPOSITIVI MEDICI Via Don L. Sturzo,6 42021 Barco (RE) (ITALY) Codice Fiscale e Partita IVA: IT 01363800358 Numero

Dettagli

APP SECURKEYPAD IPHONE Manuale Edizione 1.0

APP SECURKEYPAD IPHONE Manuale Edizione 1.0 APP SECURKEYPAD IPHONE ----------------------- Manuale Edizione 1.0 Securforce Srl email : info@securforce.com web : www.securforce.com Rev. 1.0 del 01/06/2014 Ver. firmware 6.XX Manuale installatore pag.

Dettagli

Contatore di energia monofase con interfaccia Seriale Modbus

Contatore di energia monofase con interfaccia Seriale Modbus Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatore di energia monofase con interfaccia Seriale Modbus I contatori di energia con interfaccia seriale RS-485 consentono la lettura di tutti i dati principali

Dettagli

ALLARMI SEPAM SERIE Guasto TV:

ALLARMI SEPAM SERIE Guasto TV: ALLARMI SEPAM SERIE 40 1- Guasto TV: Verificare innanzi tutto che i TV, se previsti separatamente in altra Unità Funzionale, siano correttamente collegati agli ingressi voltmetrici del Sepam e controllare

Dettagli

POLMONE PER AVVOLGITORE O SVOLGITORE A GRANDE ACCUMULO MANUALE ISTRUZIONI

POLMONE PER AVVOLGITORE O SVOLGITORE A GRANDE ACCUMULO MANUALE ISTRUZIONI POLMONE PER MANUALE ISTRUZIONI P.D.G.A.v1.x Pag. 1 di éá INDICE 1. ISTRUZIONI D'USO PD51B+PD51TE... 3 2. CENNI SUL FUNZIONAMENTO.... 4 3. IMPOSTAZIONI... 5 3.1. IMPOSTAZIONE TEMPO MINIMO ACCELERAZIONE...

Dettagli

Power and productivity for a better world TM. 1. Istruzioni per l impostazione dei parametri 2. 1.1 Esempi di tarature richieste da CEI 0-16 4

Power and productivity for a better world TM. 1. Istruzioni per l impostazione dei parametri 2. 1.1 Esempi di tarature richieste da CEI 0-16 4 Medium Voltage Products REF601 Procedure impostazione parametri e reset 1. Istruzioni per l impostazione dei parametri 2 1.1 Esempi di tarature richieste da CEI 0-16 4 2. Istruzioni per la procedura di

Dettagli

DISPOSITIVO DI COMANDO A 4 CANALI CON ATTUATORE MULTIFUNZIONE ART. 442ABT4R2

DISPOSITIVO DI COMANDO A 4 CANALI CON ATTUATORE MULTIFUNZIONE ART. 442ABT4R2 Il dispositivo 442ABT4R2 è un comando a quattro canali indipendenti, con attuatore multifunzione incorporato idoneo per illuminazione e tapparelle. Il dispositivo è composto, oltre che dalla parte frontale

Dettagli

GSC57 Rel. 1.04 del 07/07/09

GSC57 Rel. 1.04 del 07/07/09 Metel: HV000057 Pag 1 of 6 1. SPECIFICHE ELETTRICHE MISURE DI VERIFICA La Incertezza é indicata come ± (% di lettura + numero di cifre meno significative) a 23 C ± 5 C ; 60%UR Continuità dei conduttori

Dettagli

Uso del pannello operatore

Uso del pannello operatore Questa sezione fornisce informazioni sul pannello operatore della stampante, sulla modifica delle impostazioni e sui menu del pannello operatore. È possibile modificare la maggior parte delle impostazioni

Dettagli

Zeus Din Home Standard Kit

Zeus Din Home Standard Kit Copertina DataSheet Zeus Din Home Standard Kit Rev1 Zeus Din Home Standard Kit Logger di energia multifunzione completo di sensori Codice prodotto: TP-014-100 Caratteristiche Generali Il Kit Zeus Din Home

Dettagli

Manuale D uso MultiBox

Manuale D uso MultiBox Manuale D uso MultiBox COMANDI DELLA MACCHINA 1) INTERRUTORE GENRALE: ruotando l interruttore generale dalla posizione 0 alla posizione 1 il quadro elettrico viene alimentato. 2) PANNELLO TOUCHSCREEN:

Dettagli

IT Relè differenziale di protezione a toroide separato Foglio istruzioni

IT Relè differenziale di protezione a toroide separato Foglio istruzioni English Italian IT Relè differenziale di protezione a toroide separato Foglio istruzioni HR525 IT - Descrizione generale Dispositivo con 2 sistemi di rilevamento indipendenti e programmabili, uno per l

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO E GESTIONE STAZIONI DI RICARICA E-CORNER PER VEICOLI ELETTRICI

SISTEMA DI CONTROLLO E GESTIONE STAZIONI DI RICARICA E-CORNER PER VEICOLI ELETTRICI 1/10 SISTEMA DI CONTROLLO E GESTIONE STAZIONI DI RICARICA E-CORNER PER VEICOLI ELETTRICI 2/10 ARCHITETTURA DI SISTEMA Il sistema è basato su una rete di stazioni di ricarica, con configurazione e tipologia

Dettagli

COMPUTO METRICO SISTEMA BY ME (dispositivi da barra DIN)

COMPUTO METRICO SISTEMA BY ME (dispositivi da barra DIN) 01801 Alimentatore a 29 Vdc - 800 ma con bobina di disaccoppiamento integrata Fornitura e posa in opera di punto di alimentazione per sistema domotico By Me, da incasso o parete, completo di quadro di

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE VRT600. TECSYSTEM S.r.l Corsico (MI) Tel.: Fax: R. 1.

MANUALE DI ISTRUZIONE VRT600. TECSYSTEM S.r.l Corsico (MI) Tel.: Fax: R. 1. MANUALE DI ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 230 Vca±10%,

Dettagli

Manuale EnOcean V 0.1

Manuale EnOcean V 0.1 & Manuale EnOcean V 0.1 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

REGOLATORE DI CARICA PER PANNELLI SOLARI

REGOLATORE DI CARICA PER PANNELLI SOLARI MANUALE UTENTE REGSOL50A REGOLATORE DI CARICA PER PANNELLI SOLARI 12/24V-50 A (cod. REGSOL50A) La ringraziamo per aver acquistato questo regolatore di carica per applicazioni fotovoltaiche. Prima di utilizzare

Dettagli

Manuale d uso. Periferiche Radio Riceventi Serie ANDROMEDA R4. PROSERVICE ELETTRONICA s.r.l. Manuale Andromeda R4.doc. Proservice Elettronica S.r.l.

Manuale d uso. Periferiche Radio Riceventi Serie ANDROMEDA R4. PROSERVICE ELETTRONICA s.r.l. Manuale Andromeda R4.doc. Proservice Elettronica S.r.l. Periferiche Radio Riceventi Serie ANDROMEDA R4 Manuale d uso rev1.0 1/5 Generalità: L' unità ricevente Andromeda R4 consente la ricezione di segnalazioni provenienti da una o più unità trasmittenti Strip.

Dettagli

ANALIZZATORE DI RETE Manuale d uso

ANALIZZATORE DI RETE Manuale d uso ANALIZZATORE DI RETE Manuale d uso 7 multiportata (8 per tensione, 8 per corrente) acquisizioni contemporanee RMS di tensioni, correnti, cosϕ, potenze, energie, distorsioni armoniche classe 0,5 2 uscite

Dettagli

1 Registrazione del Solar-Log 200 WiFi. 2 Installazione del Solar-Log 200 WiFi

1 Registrazione del Solar-Log 200 WiFi. 2 Installazione del Solar-Log 200 WiFi Registrazione del Solar-Log200 WiFi 1 Registrazione del Solar-Log 200 WiFi Il primo passaggio per configurare il Solar-Log 200 WiFi è la registrazione presso questo link: http://home.solarlog-web.it/register.html

Dettagli

SCHEDE DI VALUTAZIONE

SCHEDE DI VALUTAZIONE Indice Del Manuale SCHEDE DI 1 - Introduzione al Manuale Operativo 2 - Scegliere la scheda 3 - Configurare una scheda di valutazione 4 - Stampa di una scheda di valutazione 1 - Introduzione al Manuale

Dettagli

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC 353000 Modulo Tastiera Sfera Manuale installatore 04/16-01 PC 2 Modulo Tastiera Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali 5

Dettagli

Funzioni Principali dell APP ENTR

Funzioni Principali dell APP ENTR Funzioni Principali dell APP ENTR 1. Impostare il proprietario 2. Trovare la serratura 3. Chiudere/Riaprire 4. Menù 5. Aggiungere un utente 6. Gestione dell utente 7. Ottenere la chiave 8. Cancellare una

Dettagli

PROGRAMMA PER IL RIFASAMENTO INDUSTRIALE MANUALE D USO (VERSIONE 1.0)

PROGRAMMA PER IL RIFASAMENTO INDUSTRIALE MANUALE D USO (VERSIONE 1.0) PROGRAMMA PER IL RIFASAMENTO INDUSTRIALE MANUALE D USO (VERSIONE 1.0) Manuale_DUCATI_RIFASO.doc Pagina 2 di 7 INTRODUZIONE RIFASO è un programma appositamente studiato da Ducati Energia al fine di facilitare

Dettagli

Centrale M-Bus. Impiego. Funzioni. Maggio 1996

Centrale M-Bus. Impiego. Funzioni. Maggio 1996 s Maggio 1996 5 362 Centrale M-Bus OZW10 Centrale per la concentrazione dei dati dei misuratori. I dati vengono memorizzati in modo imperdibile per la lettura diretta e/o a posteriore tramite la scheda

Dettagli

ISTRUZIONI PROGRAMMAZIONE 14445

ISTRUZIONI PROGRAMMAZIONE 14445 ISTRUZIONI PROGRAMMAZIONE 14445 Per impostare il crontermostato elettronico, dalla videata base del display, premere uno qualsiasi dei quattro tasti frontali. Vengono visualizzate le icone: - Esc (tasto

Dettagli

CRUZPRO PRESSIONE OLIO OP30

CRUZPRO PRESSIONE OLIO OP30 CRUZPRO PRESSIONE OLIO OP30 Il misuratore di pressione dell olio OP30 visualizza la pressione dell olio nel motore in Psi o in Bars. È già programmato per avere una calibrazione di curve per i sensori

Dettagli

IT MANUALE UTENTE. Applicazione Comelit 1.0 disponibile su App Store e Google Play

IT MANUALE UTENTE. Applicazione Comelit 1.0 disponibile su App Store e Google Play IT MANUALE UTENTE Applicazione Comelit 1.0 disponibile su App Store e Google Play Sommario Introduzione... 2 Registrazione Smart... 3 Utilizzo... 4 Legenda tasti...4 MENU...4 Gestione impianti...4 HOME

Dettagli

Pronti via! ANALOGICA V1000

Pronti via! ANALOGICA V1000 PV_0002 Rev. A Pronti via! ANALOGICA V1000 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli