DISPOSIZIONI E QUOTE AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO STAGIONE SPORTIVA 1 luglio giugno Ufficio tesseramento:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISPOSIZIONI E QUOTE AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO STAGIONE SPORTIVA 1 luglio 2015 30 giugno 2016. Ufficio tesseramento: tesseramento@fisg."

Transcript

1 DISPOSIZIONI E QUOTE Delegazione Delegato: Vico AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO STAGIONE SPORTIVA 1 luglio giugno 2016 Ufficio tesseramento: ORGANI TERRITORIALI FISG Regionale Abruzzo - Parco Scipione Capece Roccaraso (AQ) Delegata: Di Battista Pierina, Tel e fax , Comitato Provinciale Alto Adige, Piazza Verdi 14, Bolzano Presidente: Trettl Christian, Tel , fax , e mail Delegazione Regionale Campania, Via Salvatore Calenda 166, Salerno Delegato: Del Mastro Renato, Tel , fax , e mail Delegazione Regionale Emilia Romagna, Via A. Costa 4, Bologna Sterpa Augusto, Tel , fax Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, Via Mazzini 64, Pontebba (UD) Presidente: Fabris Franco, Tel , , Comitato Regionale Lazio, c/o FISG - Via Vitorchiano 113/ Roma Presidente: Buonomini Nando, Fax , tel , e.mail Delegazione Regionale Liguria: Lastrico Gianni cell e.mail Boccadoro 11/ Genova (consegna pacchi: Casa delle Federazioni CONI Via Padre Santo Genova Comitato Regionale Lombardia, Via G.B. Piranesi 46, Milano Presidente: Tesini Paolo, , fax , Delegazione Regionale Marche, Contrada Santa Caterina 1, Ussita (MC) Delegato: Liberati Ivan, , tel=fax , Comitato Regionale Piemonte, Via Giordano Bruno 191, Torino Presidente: Bellion Marco, Tel.=Fax Delegazione Regionale Sicilia, Via Cataldo Parisio 48, Palermo Delegato: Amato Luciano, Tel , fax , Comitato Provinciale Trentino, Piazza Fiera 13, Trento Presidente: Saltori Luigi, Tel , fax , e mail 1

2 Presidente: Delegazione Regionale Valle d'aosta, Via Toumeuve Aosta Delegato: Andreina Borio, , Comitato Regionale Veneto, Via V. Dolci 3, Feltre (BL) Bortot Nadia, , fax , 1 PRIMA AFFILIAZIONE Le Società Sportive che intendono praticare gli sport del ghiaccio, devono presentare domanda di affiliazione alla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG) secondo quanto disposto dallo Statuto Federale e dal Regolamento Affiliazione e Tesseramento. Deve essere utilizzato il modello di prima affiliazione stampabile dal sito federale o reperibile presso l'organo Territoriale. Il modello di Prima Affiliazione compilato in ogni sua parte a computer, deve essere consegnato all'organo Territoriale, corredato dai seguenti documenti: Atto Costitutivo della Società; Statuto della Società (anche se trattasi di Polisportiva) redatto in conformità allo Statuto Federale; Richiesta di tesseramento di tutti i DIRIGENTI SOCIALI componenti il Consiglio Direttivo, comunque in numero non inferiore a tre, e dei TESSERATI, nel rispetto delle categorie previste all art. 5 dello Statuto; Richiesta di tesseramento di tutti gli ATLETI (mod. A/T, disponibile nel sito con un minimo di: - 15 Atleti per ognuna delle specialità per la quale è richiesta l affiliazione (Hockey, Velocità, Figura, Curling) - 10 atleti per la specialità Stock Sport - per le Società che praticano più Specialità, in aggiunta ai minimi sopra elencati, il numero minimo di tesserati è di 5 per ogni disciplina, ad eccezione della disciplina dell Hockey per la quale ne necessitano 15 Per le specialità Paralimpiche il numero minimo di tesserati è di 8 per lo Sledge Hockey e di 4 per il Wheelchair Curling. Richiesta di tesseramento di almeno un TECNICO per ciascuna disciplina praticata nel rispetto del Regolamento C.N.A. di settore, ad esclusione dello Stock Sport. Indicazione della pista dove la Società intende svolgere l'attività e dichiarazione di disponibilità ghiaccio da parte del gestore. Dichiarazione a firma del legale rappresentante in cui si attesti che tutti i tesserati praticanti attività sportiva sono in possesso di idonea certificazione medica secondo quanto previsto dalle Leggi dello Stato. Dal compimento di anni 8 per tutte le discipline Velocità, Figura, Curling, Stock Sport, Ice Sledge Hockey e Wheelchair Curling praticate e di anni 10 per l Hockey è necessario il certificato di idoneità sportiva agonistica. L importo della quota di prima affiliazione sarà addebitato sul conto societario, visibile sul Riepilogo Movimenti Società, su FISGonline, così come le quote relative al tesseramento. 2

3 Le Società hanno l OBBLIGO di iscriversi al Registro delle Società Sportive CONI per il riconoscimento ai fini sportivi delle società dilettantistiche, entro 90 giorni dalla data di affiliazione o rinnovo alla FISG, pena la decadenza dell affiliazione. Per informazioni visitare il sito Società Sportive. Le associazioni/società iscritte al Registro saranno inserite nell'elenco che il CONI, ogni anno, deve trasmettere ai sensi della normativa vigente, al Ministero delle Finanze - Agenzia delle Entrate e potranno usufruire dei benefici fiscali previsti dalla Legge. In seguito alla sottoscrizione da parte della FISG della Convenzione con il CONI, dalla stagione 15/16 è abilitato l iter alternativo di iscrizione al Registro del CONI. Questa procedura informatica prevede il recupero di tutte le informazioni necessarie all iscrizione direttamente dagli archivi informatici degli organismi interessati mediante web services. La società, contestualmente o successivamente (entro 90 giorni dalla data di riaffiliazione) dovrà completare all interno di Fisgonline l iter di iscrizione al Registro del CONI. I vari passaggi della procedura da seguire sono disponibili all interno della guida aggiornata di Fisgonline. 2 RINNOVO AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO DIRIGENTI Il rinnovo della affiliazione deve precedere qualsiasi atto ufficiale della Società (in particolare: iscrizione ai campionati, tesseramento dirigenti, atleti, attività sportiva) Il rinnovo della affiliazione può essere effettuato nel periodo 1 luglio 31 agosto 2015 senza l applicazione della tassa di ritardo. Scaduto il termine, è possibile procedere alla riaffiliazione con una mora di 60,00. Si tenga ben presente che, essendo l atto che precede qualsiasi altra operazione, il mancato rinnovo dell affiliazione NON PERMETTE IL RINNOVO DEI TESSERATI e INTERROMPE ogni copertura assicurativa degli stessi fino al giorno in cui viene effettuato. Inoltre, non sarà possibile procedere alla riaffiliazione se non sarà saldato l eventuale debito acquisito nella stagione precedente. Il rinnovo dell affiliazione può essere effettuato direttamente da ogni Società utilizzando l apposita funzione del sistema FISGonline collegandosi al sito seguendo la procedura e inserendo le proprie passwords. Alla attivazione della specifica funzione, il sistema presenterà all operatore il modulo di rinnovo già compilato; se non deve essere effettuata alcuna correzione, sarà sufficiente azionare l apposito pulsante rinnovo affiliazione mentre se si rendesse necessario correggere alcuni dati, nei limiti ammessi (recapiti, in particolare), si deve attivare la funzione anagrafica Società per effettuare le correzioni desiderate. Tutte le società devono obbligatoriamente verificare, modificare o inserire se non presente, nella propria anagrafica, l impianto sportivo dove svolgono la propria attività. Apportate le correzioni necessarie, si ritornerà alla funzione rinnovo affiliazione e si procederà come già indicato. In alternativa a FISGonline è possibile procedere anche in modo convenzionale, compilando l apposito modulo e consegnandolo all Organo Territoriale. Per poter procedere alla riaffiliazione è necessaria la conferma del Consiglio Direttivo dell affiliato, nel numero non inferiore a tre Dirigenti, compreso il Presidente. Senza questa conferma il sistema 3

4 non permetterà di procedere. Nel caso di modifiche al Consiglio Direttivo, dovrà essere consegnata copia del verbale dell Assemblea sociale entro 30 giorni all Organo Territoriale e all Ufficio Tesseramento FISG, che provvederà all inserimento del nuovo Direttivo in FISGonline. E obbligatorio inserire un indirizzo della società, del Legale Rappresentante e l eventuale sito internet. Inoltre se disponibile si richiede anche l inserimento dell indirizzo di posta certificata. Dalla stagione 15/16, analogamente a quanto già previsto per gli atleti, sarà possibile inserire all interno di FISGonline le pratiche per il tesseramento di nuovi Dirigenti. La validazione di queste ultime sarà effettuata dall ufficio tesseramento. La validazione di tutte le cariche dirigenziali non appartenenti al Consiglio Direttivo (es: Accompagnatori, Soci, Medici) è di competenza degli Organi Territoriali. Anche per il rinnovo dell affiliazione, per ogni disciplina praticata, ad eccezione dello Stock Sport, è obbligatorio tesserare almeno un tecnico. Tutte le società affiliate al termine della stagione agonistica e comunque entro il 30 giugno devono consegnare all Organo Territoriale di competenza, anche tramite e.mail, la relazione dell attività agonistica svolta nell anno sportivo precedente all atto di riaffiliazione, sottoscritta dal Presidente della Società, contenente l elenco delle manifestazioni a cui l affiliato ha partecipato, sia a carattere agonistico che promozionale. Tale documento è determinante per definire il diritto al voto nelle Assemblee Nazionali e Regionali. 3 TESSERAMENTO ATLETI Il primo tesseramento atleti si effettua inserendo la richiesta di tesseramento su FISGonline e inviando al Comitato Regionale di competenza o Delegazione Regionale, il modulo A/T, generato dal sistema, firmato in ogni sua parte. Il primo tesseramento per tutte le specialità, può essere effettuato solo dopo il compimento dei 5 anni. Fino al compimento degli 8 anni i tesserati delle specialità Velocità, Figura, Curling, Stock Sport, Ice Sledge Hockey e Wheelchair Curling, potranno svolgere esclusivamente l attività promozionale mentre per l Hockey l attività promozionale è estesa fino al compimento dei 10 anni. Oltre tali limiti di età i tesserati potranno svolgere attività agonistica. Il rinnovo dei tesserati può essere fatto per via telematica direttamente dalla Società o tramite l Organo Territoriale di competenza e deve prevedere il numero minimo di atleti indicato dallo Statuto: 15 atleti per tutte le discipline, 10 per lo Stock Sport, 8 per lo Sledge Hockey e 4 per il Wheelchair Curling. In fase di rinnovo, FISGonline proporrà la categoria dell atleta. Per gli atleti del settore Figura, ove se ne abbia diritto, il sistema proporrà una tendina di selezione, inserendo come prima scelta la categoria più alta (nel caso esista a sistema un passaggio di categoria approvato, dalla competente Commissione Tecnica, per la stagione 15/16). Le società dovranno comunicare immediatamente all Ufficio Tesseramento eventuali errori riscontrati PRIMA di procedere con il tesseramento dell atleta. Per tutti i tesserati è obbligatorio inserire tutti i dati anagrafici richiesti dal programma, COMPRESO IL CODICE FISCALE. 4

5 All interno della schermata dei singoli tesserati infatti è possibile utilizzare il tab documenti per aggiungere i documenti relativi all atleta stesso. Le società possono approfittarne per inserire il certificato medico o altri documenti (es. documento di identità). E consigliabile allegare anche la scansione del tesserino del codice fiscale. Sotto la responsabilità penale, civile e sportiva, i Presidenti delle Società devono accertarsi che i propri tesserati siano in possesso del certificato medico di idoneità alla pratica sportiva, nel rispetto dell art. 22 del R.A.T. L idoneità alla pratica sportiva deve permanere per tutto l anno sportivo. Per I tesserati di età inferiore agli 8 anni (per le specialità di Figura, Velocità, Curling, Stock Sport, Ice Sledge Hockey e Wheelchair Curling) e 10 anni per l Hockey, è obbligatorio il possesso del certificato medico per attività sportiva NON agonistica. Al compimento rispettivamente di 8 e 10 anni per i tesserati è obbligatorio essere in possesso del certificato medico di idoneità sportiva agonistica, senza il quale è vietato praticare l attività sportiva agonistica. I termini del tesseramento sono definiti dai Regolamenti tecnici e norme di partecipazione delle singole specialità federali. La Società affiliata, nel momento di partecipazione all attività, deve consegnare agli Arbitri o agli Ufficiali di Gara, copia del tabulato che attesti il tesseramento regolare dei propri Atleti. Il vincolo sportivo per tutte le specialità, ad eccezione che per l Hockey, ha validità annuale, con scadenza il 30 giugno di ogni stagione sportiva. TESSERAMENTO ATLETI HOCKEY: Il vincolo per gli atleti della disciplina hockey è annuale fino al compimento dei 14 anni e dopo il compimento dei 30 anni. Tra i 14 anni e i 30 anni i vincoli sono quadriennali e cessano al compimento dei 18, dei 22, dei 26 e dei 30 anni. Le citate età devono essere compiute alla data del 30 giugno. Se le citate età sono compiute dopo il 30 giugno, lo svincolo può avvenire nella stagione successiva. Le modalità del vincolo sportivo sono riportate all art. 31 del Regolamento Affiliazioni e Tesseramento. A RINNOVO DI TESSERAMENTO Collegandosi al sito ogni Società può procedere autonomamente al rinnovo dei propri tesserati della stagione precedente a condizione che gli stessi abbiano espressamente dato il loro consenso sottoscrivendo il modulo A/T. Lo stesso dovrà essere conservato agli atti della Società per eventuali verifiche. Tale procedura può essere svolta solo dopo la verifica della validità del certificato di idoneità medico sportiva degli atleti rilasciato dalle competenti autorità sanitarie, la cui copia deve essere depositata presso la Società. Effettuato l accesso alla propria area riservata, si deve utilizzare la funzione rinnovi di autorità ove viene visualizzato il tabulato della Società che consente di indicare, a fianco di ogni nominativo presente in elenco, la volontà di esercitare il diritto di rinnovo selezionando le caselle (checkbox) dei singoli atleti. La mancata selezione della propria casella comporta l esclusione dal rinnovo del tesseramento di quell atleta. 5

6 La selezione delle caselle (checkbox) a fianco di ciascun nominativo ha carattere assolutamente provvisorio perché la scelta può essere modificata fino a quando non viene azionato il pulsante conferma rinnovi posto a fine elenco. A questo punto il sistema provoca la riproposizione della lista dei soli nominativi per cui è stato indicato il rinnovo di autorità che l operatore deve confermare in modo definitivo. Eventuali errori nelle anagrafiche degli atleti non consentono di proseguire con la procedura permettendo così alla società di andare a correggere gli stessi prima di poter confermare il rinnovo. Eventuali dati anagrafici o di contatto errati possono essere corretti direttamente dall operatore, con esclusione di nome, cognome, sesso, nazionalità e data di nascita per la cui modifica si deve contattare l Ufficio Tesseramento FISG. La verifica dei rinnovi potrà, comunque, essere fatta dalle Società, in modo del tutto autonomo andando a controllare i singoli statini all interno di FISGonline. All Organo Territoriale si deve ricorrere per l inserimento di nominativi mancanti, documentando l effettiva esistenza del diritto. Per ogni operazione di rinnovo di autorità effettuata direttamente dalla Società o attraverso l Organo Territoriale, viene addebitato, dopo alcune ore, l importo relativo al tesseramento e/o quota prevista. Il dettaglio degli addebiti e dei pagamenti registrati potrà essere visualizzato in autonomia dalla società all interno di FISGonline, checkbox Economico. Ogni tesserato è coperto da un assicurazione base, è facoltà della Società aggiungere l assicurazione integrativa, i cui massimali e importi sono presenti sul sito federale, nella sezione Assicurazioni. Questa operazione può essere fatta contestualmente al rinnovo del tesseramento o successivamente all interno dell anagrafica del tesserati, nella casella (checkbox) Assicurazioni. Per il settore Hockey non possono essere rinnovati i tesseramenti di atleti provenienti da Federazione straniera in possesso di transfer card limitato, in quanto il loro tesseramento dovrà essere richiesto alla Segreteria Hockey: Non si possono rinnovare atleti del settore hockey in stato di SVINCOLO, cioè che abbiano compiuto anni entro il 30 giugno Per il loro rinnovo si dovrà procedere con le stesse modalità previste con il primo tesseramento. Copia del modulo sottoscritto e firmato dovrà essere tenuto agli atti dalle Società. STOCK SPORT: il termine del tesseramento per tutti i tesserati della stagione 2014/2015 viene prolungato alla data del 30 Settembre 2015, anziché al 30 Giugno 2015, per permettere l attività su pavimento estivo prevista dal calendario federale. Pertanto le società potranno riaffiliarsi dal 1 al 30 Ottobre 2015 senza tassa di mora; e potranno rinnovare i tesseramenti dal 1 Ottobre fino a 5 giorni prima dell inizio dei Campionati. In mancanza di rinnovo il tesserato potrà ritesserarsi presso altra Società sino al 30 Settembre B TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI La richiesta di tesseramento di atleti provenienti da Federazione Straniera comunitari e extracomunitari, anche se in possesso di cittadinanza italiana, che praticano attività di massimo livello (Hockey: Serie A, Campionati Italiani Assoluti di specialità per tutte le discipline) dovrà essere inoltrata alla Segreteria federale del settore di competenza, che la trasmetterà all Ufficio Tesseramento. 6

7 I tesseramenti di atleti stranieri saranno definiti dai Regolamenti tecnici e norme di partecipazione delle singole specialità. La Federazione stabilirà è annualmente limiti al tesseramento di atleti extracomunitari per ogni singola specialità, nel rispetto di quanto disposto dal CONI. Per il settore Hockey: il tesseramento subordinato al nulla-osta rilasciato dalla Federazione Internazionale (transfer card IIHF). I giocatori in possesso di Transfer Card illimitato potranno essere rinnovati dalle Società, nel rispetto dei vincoli per età. Per le richieste di tesseramento di atleti di massimo livello extra-comunitari, il tesseramento sarà subordinato al rilascio di visto d ingresso per fini sportivi rilasciato dall Ambasciata Italiana, con richiesta di procedura tramite la Segreteria federale di competenza. Le procedure da seguire per il settore Hockey saranno: le Società che partecipano al campionato Elite A, Serie A femminile per tesserare giocatori provenienti da Federazione straniera anche se in possesso di cittadinanza italiana, dovranno effettuare la richiesta di transfer card alla Segreteria Hockey (fax allegando il versamento della quota prevista per l acquisto del Transfer Card. Ottenuta l AUTORIZZAZIONE dalla Segreteria Hockey, l Atleta risulterà tesserato con procedura d urgenza sub judice per un periodo di 30 giorni, in attesa del Transfer Card originale. Tale procedura potrà essere rinnovata per non più di tre volte. A seguito di autorizzazioni pervenute, la Segreteria dell Hockey provvede al tesseramento dell atleta, tramite l Ufficio Tesseramento. Per il tesseramento di atleti stranieri, che non praticano attività di massimo livello e che non sono stati tesserati presso altre Federazioni, occorre: inserire la richiesta on line e inviare all Ufficio Tesseramento copia del permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di competenza e il modulo firmato, se minorenni, anche da entrambi i genitori. C TESSERAMENTO CONSEGUENTE A TRASFERIMENTO DEFINITIVO E A TEMPO DETERMINATO (PRESTITO) Secondo l articolo 28 del Regolamento Affiliazioni e Tesseramento (R.A.T.), approvato nel C.F. del , nei casi in cui è previsto il vincolo pluriennale, quindi solo per la disciplina dell Hockey, in costanza di vincolo, ogni atleta può essere trasferito ad altro affiliato mediante rilascio, da parte dell affiliato di appartenenza, del relativo nulla osta al trasferimento definitivo entro i termini annualmente previsti dalla circolare di indizione ai campionati di competenza. La società cessionaria richiede il tesseramento dell atleta trasmettendo, all Ufficio Tesseramento, il modulo di tesseramento definitivo, debitamente sottoscritto dall atleta e dalla società cedente, che deve pervenire entro cinque giorni feriali prima dell inizio dei rispettivi campionati o dell attività ufficiale a calendario. 7

8 Per quanto riguarda il prestito, sempre e solo per la disciplina Hockey, l art, 29 del R.A.T. prevede che il tesseramento dovrà essere richiesto due giorni feriali prima del Campionato o dell attività ufficiale a calendario cui la società cessionaria partecipa. 4 CATEGORIE ATLETI Tutti i tesserati che non hanno compiuto 8 anni (Velocità, Figura, Curling, Stock Sport, Ice Sledge Hockey e Wheelchair Curling) e 10 anni per il settore Hockey, non possono praticare attività agonistica, ma esclusivamente promozionale, prevista dai calendari federali nazionali e regionali. CURLING ESORDIENTI nati dall al RAGAZZI nati dall al JUNIOR nati dall al SENIOR nati dall al MASTER nati prima dell HOCKEY SENIOR nati prima del UNDER 20 nati dall al UNDER 18 nati dall al UNDER 16 nati dall al UNDER 14 nati dall al UNDER 12 nati dall al Attività promozionale: non aver compiuto i 10 anni UNDER 10 nati dall al UNDER 08 nati dall al STOCK SPORT SENIOR nati prima del JUNIOR UNDER 23 nati dall al UNDER 19 nati dall al UNDER 16 nati dall al UNDER 14 nati dall al 30/09/2007 VELOCITA PISTA LUNGA E SHORT TRACK MASTER devono avere 20 anni di età compiuti 8

9 SENIOR nati prima del JUNIOR A nati dall al JUNIOR B nati dall al JUNIOR C nati dall al JUNIOR D nati dall al JUNIOR E nati dall al JUNIOR F dal compimento di anni 8 al PROMOZIONALE dal compimento di anni 5 fino compimento anni 8 FIGURA ARTISTICO e DANZA: le categorie sono reperibili nei Regolamenti Tecnici di settore, pubblicati sul sito federale. SINCRONIZZATO Il tesseramento annuale dei singoli atleti di Sincronizzato avverrà non più sulla base dell età prevista per la propria categoria di riferimento, ma in base all ottenimento o meno dell idoneità: Categoria Idoneo : atleti che hanno conseguito l idoneità nelle sessioni di test previste o atleti provenienti da specialità quali Artistico e Danza. Potranno gareggiare nelle squadre di categoria Nazionale ed Open Categoria Non Idoneo : atleti che non hanno conseguito l idoneità nelle sessioni di test previste o atleti provenienti da altra specialità quali Artistico e Danza. Potranno gareggiare nelle sole squadre di categoria Open. Al momento dell iscrizione online della Squadra il programma verificherà automaticamente, in base all età indicata nei Regolamenti Tecnici definiti dalla Commissione Tecnica, la presenza o meno dell idoneità degli atleti che andranno a comporre il Team. Categorie "Nazionali" per tutte le gare Nazionali, Camp. Italiani, Trofeo delle Regioni, Regionali e Interregionali. SENIOR Una squadra Senior è composta di pattinatori che abbiano tutti raggiunto almeno l'età di quindici (15) anni, prima del 1 luglio precedente la gara. JUNIOR Una squadra Junior è composta da pattinatori che abbiano tutti raggiunto l'età di tredici (13) anni, prima del 1 luglio precedente la gara, ma che non abbiano compiuto l'età di diciannove (19) anni, prima del 1 luglio precedente la gara. ADVANCED NOVICE Una squadra Advanced Novice è composta da pattinatori che abbiano tutti compiuto l'età di dieci (10) anni, prima del 1 luglio precedente la gara, ma che non abbiano compiuto l'età di quindici (15) anni, prima del 1 luglio precedente la gara. BASIC NOVICE A Una squadra Basic Novice è composta da pattinatori che abbiano tutti compiuto l'età di dieci (10) anni, prima del 1 luglio precedente la gara, ma che non abbiano compiuto l'età di quindici (15) anni, prima del 1 luglio precedente la gara. CADETTI 9

10 Una squadra Cadetti è composta da pattinatori che abbiano tutti compiuto l'età di otto (8) anni al momento della gara, ma che non abbiano compiuto l'età di dodici (12) anni, prima del 1 luglio precedente la gara. Deroghe sull'età valevoli esclusivamente per le gare nazionali/regionali/test di verifica (con l'esclusione dei Campionati Italiani e del Trofeo delle Regioni): SENIOR Al massimo due (2) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età inferiore a quella richiesta. In ogni caso i pattinatori devono avere compiuto l'età di otto (8) anni al momento della gara. JUNIOR Al massimo due (2) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età superiore o inferiore a quella richiesta. In ogni caso i pattinatori devono avere compiuto l'età di otto (8) anni al momento della gara. ADVANCED NOVICE Al massimo due (2) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età superiore o inferiore a quella richiesta. In ogni caso i pattinatori devono avere compiuto l'età di otto (8) anni al momento della gara. BASIC NOVICE A Al massimo due (2) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età superiore o inferiore a quella richiesta. In ogni caso i pattinatori devono avere compiuto l'età di otto (8) anni al momento della gara. CADETTI Al massimo due (2) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età superiore a quella richiesta. Non sono ammesse deroghe sull'età minima (8 anni compiuti al momento della gara). Categorie "Open" Categoria Juvenile Una squadra Juvenile è composta da pattinatori che abbiano tutti raggiunto l'età di otto (8) anni al momento della gara, ma che non abbiano compiuto l'età di dodici (12) anni, prima del 1 Luglio precedente la gara. Deroghe: al massimo quattro (4) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età superiore a quella richiesta. Non sono ammesse deroghe sull'età minima di otto (8) anni compiuti al momento della gara. Categoria Mixed Age under 15 Nella squadra Mixed Age under 15 l età media della squadra deve essere inferiore o uguale a quindici (15) anni. La media viene calcolata sommando l età dei singoli pattinatori, raggiunta prima del 1 Luglio precedente la gara e dividendo per il numero di pattinatori presenti in squadra, riserve comprese. Non sono ammesse deroghe sull'età minima di otto (8) anni compiuti al momento della gara. Categoria Mixed Age over 15 Nella squadra Mixed Age over 15 l età media della squadra deve essere superiore a quindici (15) anni. La media viene calcolata sommando le età dei singoli pattinatori, raggiunta prima del 1 Luglio precedente la gara e dividendo per il numero di pattinatori presenti in squadra, riserve comprese. Non sono ammesse deroghe sull'età minima di otto (8) anni compiuti al momento della gara. 10

11 Categoria Adulti Una squadra Adulti è composta da pattinatori che abbiano tutti raggiunto l'età di ventuno (21) anni, prima del 1 Luglio precedente la gara. Deroghe: al massimo quattro (4) pattinatori (riserve comprese) per squadra possono avere un'età inferiore a quella richiesta, ma comunque non inferiore all età di diciotto (18) anni, prima del 1 Luglio precedente la gara. TESSERAMENTO TECNICI Il tesseramento dei Tecnici può essere effettuato tramite la Società di appartenenza o individualmente. In entrambi i casi il tesseramento dei tecnici dovrà essere effettuato tramite Fisgonline. A differenza degli anni passati, non sarà più necessario inviare il modulo di richiesta. PRIMO TESSERAMENTO TECNICI All ottenimento della qualifica di Tecnico, la Segreteria CNA invierà ai nuovi Tecnici la username e password per accedere alla propria anagrafica su FISGonline. Tramite la piattaforma, l interessato potrà verificare autonomamente il suo debito e visualizzare i dati per effettuare il bonifico bancario per il pagamento della quota annuale da corrispondere. Qualora il tecnico richieda il primo tesseramento tramite una Società, dovrà segnalarlo alla Segreteria CNA che, su autorizzazione della Società stessa, provvederà ad inserire il dato ed il conseguente addebito sul relativo conto online. RINNOVO TESSERAMENTO TECNICI Il rinnovo del tesseramento può essere effettuato direttamente tramite FISGonline (dai Tecnici, nel caso siano individuali, o Società di appartenenza) solo per i Tecnici in regola con il tesseramento per la stagione precedente ed in regola con i corsi di Aggiornamento. In tutti gli altri casi gli interessati dovranno contattare la Segreteria CNA per definire la propria posizione e pagare le quote arretrate in base a quanto previsto dai Regolamenti CNA. Rinnovo tesseramento Tecnici tramite la Societa di appartenenza La Società di appartenenza dovrà procedere al rinnovo del tesseramento dei propri tecnici tramite FISGonline. La quota relativa sarà addebitata direttamente sul conto on line della Società. Non sarà più possibile accettare il pagamento effettuato personalmente da un tecnico qualora venga tesserato da una Società. Rinnovo tesseramento Tecnici individuali Anche i Tecnici che rinnovano il proprio tesseramento come individuali dovranno farlo tramite FISGonline. Nel caso il tecnico non abbia i dati di accesso potrà ottenere le credenziali (username e password) inviando una mail alla Segreteria CNA Il tecnico, dopo l accesso all interno di FISGonline, potrà cliccare il bottone per il rinnovo del tesseramento e verificare il debito ed i dati al fine di effettuare il bonifico per il pagamento della quota annuale richiesta. TECNICI CON ALTRE QUALIFICHE/SPECIALITA Il Tecnico che si tessera per più specialità (Figura, Velocità, Curling, Hockey, Stock Sport) dovrà pagare la quota di tesseramento per ciascuna specialità per il relativo livello. Il Tecnico che è tesserato anche con altre qualifiche (Atleta, Dirigente, ecc.): dovrà pagare l intera quota per ciascuna qualifica. I Tecnici, con la qualifica di Technical Specialist, dovranno pagare solo la quota come Tecnici. TECNICI STRANIERI COMUNITARI ED EXTRA COMUNITARI 11

12 Le Società che intendono tesserare Tecnici stranieri, comunitari ed extra-comunitari, dovranno fare richiesta alla Segreteria CNA, nel rispetto dei Regolamenti dei rispettivi settori, inviando la seguente documentazione: modulo di richiesta tesseramento copia passaporto copia patentino da Tecnico o attestazione comprovante la qualifica raggiunta, rilasciati dalla Federazione di appartenenza, in lingua italiana o inglese Curriculum formazione e attività di Tecnico, in lingua italiana o inglese Visto CONI per attività sportiva se extracomunitario (v. nota specifica) Se necessario verrà richiesto un eventuale colloquio/prova pratica a discrezione del Referente CNA di Settore. La documentazione presentata verrà esaminata dai referenti CNA di Settore che ne valuteranno l idoneità e confermeranno il livello di competenza. Il tesseramento avrà la durata massima di una stagione agonistica; le Società pertanto non potranno procedere al rinnovo di Tecnici stranieri sia comunitari che extra-comunitari, ma dovranno inoltrare richiesta annualmente. VISTO SPORTIVO PER TECNICI EXTRA-COMUNITARI I Tecnici extra-comunitari che desiderano tesserarsi per la FISG ed esercitare la loro attività in Italia dovranno ottenere l apposto visto sportivo rilasciato dal CONI o ottenerne il rinnovo. La procedura è indicata sul sito FISG sezione TESSERAMENTO E AFFILIAZIONI. 5 PAGAMENTI L importo dovuto per Tesseramenti, iscrizioni ai Campionati, spostamenti partite, sanzioni GUS, spese gare, verrà addebitato automaticamente alle Società e potrà essere verificabile su FISGonline checkbox Economico. Gli importi dovuti dovranno essere versati entro il termine del periodo di competenza. Vengono definiti 3 periodi di competenza: - dal 1 luglio al 31 ottobre per le somme maturate in questo periodo - dal novembre al 28 febbraio per le somme maturate in questo periodo - dal marzo al 31 maggio per le somme maturate in questo periodo Le somme dovute per il periodo di competenza devono essere pagate in un unica soluzione. Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente con bonifico bancario utilizzando il codice presente nella predetta (causale predefinita). Per bonifici on line (home banking), si potrà utilizzare la funzione copia/incolla per predisporre il bonifico. L IBAN bancario della FISG da utilizzare è: IT49C Le spese arbitrali della Serie A, Serie B, Serie A femminile, dovranno essere versate secondo le disposizioni della NOFA dei rispettivi Campionati. 12

13 6 CONTRIBUTI E QUOTE FEDERALI AFFILIAZIONE Operazione Quota in euro Prima affiliazione 140 Rinnovo affiliazione 115 Contributo per ritardo nel rinnovo affiliazione 60 PARALIMPICI: SOCIETA AFFILIATE AD AL MENO CINQUE FEDERAZIONI Operazione Quota in euro Prima affiliazione 70 Rinnovo affiliazione 60 ALTRE OPERAZIONI CONNESSE ALLA AFFILIAZIONE Operazione cambio denominazione, abbinamento, fusione o incorporazione Quota in euro 105 TESSERAMENTO DIRIGENTI E ALTRI TESSERATI Categoria Quota in euro Dirigenti, Soci, Medici, Massaggiatori 30 13

14 ATLETI DISCIPLINA FIGURA (Artistico) CATEGORIA Promozionale Esordienti - Principianti - Cadetti Novice - Junior Senior Adult QUOTE IN EURO FIGURA (Danza) Basic novice Advanced novice Junior Senior Principianti Open Singole FIGURA (Sincronizzato) Non idoneo Idoneo 25 HOCKEY VELOCITA CURLING Under 8 10 (Promozionale) Under Under Senior Master Promozionale Junior C D E F Junior A B Senior Master Sotto gli 8 anni Esordienti Ragazzi Junior

15 STOCK SPORT PARALIMPICO (Ice Sledge Hockey) PARALIMPICO (Wheelchair Curling) Senior Master Sotto gli 8 anni Under 14 Under Senior Under 8 10 (Promozionale) Under Under Senior Master Sotto gli 8 anni Esordienti Ragazzi Junior Senior Master ATLETI PROVENIENTI DA FEDERAZIONE STRANIERA Qualsiasi settore Quota in euro Tutte le categorie 27 ATLETI HOCKEY PROVENIENTI DA FEDERAZIONE STRANIERA Operazione Acquisto Transfer Card: tassa per Federazione di provenienza e 1.a procedura d'urgenza Quota FR SV 1.000,00 Rinnovo e 2.a e 3.a procedura d'urgenza Rinnovo transfer card illimitato

16 TRASFERIMENTO DEFINITIVO O PER PRESTITO (VIENE ADDEBITATO ALLA SOCIETÀ B) Operazione Quota Senior (dai 19 anni in poi) 45 Junior (meno di 19 anni) 20 TECNICI Tesseramento + Iscrizione all albo Settore Categoria Totale (tesseramento + iscrizione all albo) HOCKEY Istruttore 74 Allenatore 1 livello 74 Allenatore livello 2 FIGURA Istruttore 74 Allenatore livello 2 VELOCITA Allenatore 1 livello 48 Allenatore livello 74 CURLING Allenatore 1 livello 48 Allenatore 2 e 3 livello 74 Allenatore 4 livello 122 STOCK SPORT Allenatore 1 livello 48 Allenatore 2 e 3 livello 74 Il rinnovo del tesseramento deve rispettare quanto previsto dal regolamento CNA di settore 16

17 UFFICIALI DI GARA Categoria Quota Internazionale e ISU, WCF, IFE 57 Nazionale 31 Regionale e Aspiranti 25 Data Replay Operator (D.R.O.) Giudici Free Technical Specialist se non tesserati C.N.A Benemeriti Gratuito I GIUDICI DI PIÙ DISCIPLINE DOVRANNO VERSARE SOLO UNA QUOTA (QUELLA MAGGIORE) ARBITRI HOCKEY Categoria Quota in euro Internazionali e Nazionali 57 Supervisori 31 Aspiranti-Allievi 25 Benemeriti Gratuito PARTECIPAZIONE A CAMPIONATI OMOLOGAZIONE IMPIANTI Quota Omologazione Rinnovo omologazione (ogni due anni) Serie A e A2 Rinnovo omologazione (ogni quattro anni)

18 ISCRIZIONE AI CAMPIONATI settore Categoria Quota HOCKEY Serie A maschile Serie B maschile nazionale maschile Serie "A" femminile Serie C regionale maschile Amatoriale U20, U18, U16, U14, U12 per categoria U10 e U8 Gratuito FIGURA per Atleta 25,00/50.00 Trofeo Regioni e Coppa Italia 25,00 SINCRONIZZATO per Squadra Categorie Nazionali 300,00 per Squadre OPEN 200,00 VELOCITÀ SHORT TRACK PISTA LUNGA CURLING Master - Senior e Junior Junior E, Junior F Master Senior e Junior Junior E, Junior F per gare di una giornata Campionato Italiano serie A Campionato Italiano Serie B Mixed - Senior over 50 Campionato Italiano Mixed Doubles SPOSTAMENTO GARE spostamento Categoria Quota Data Elite Serie A

19 Serie B Serie "A" femminile Under 20 e Under 18 e Under Categorie Regionali (da versare al CR di competenza) Orario Elite Serie A e Serie B Serie B Nazionale e Serie A Femminile SPESE PER ARBITRI Categoria Quota 3 arbitri Quota 4 arbitri Elite Serie A ,00 2^ Divisione ,00 Serie B nazionale Serie "A" femminile per ogni incontro A Categoria Hockey Quota Serie maschile Serie B nazionale FIDEJUSSIONE Serie "A" femminile Under 20 - Under 18 Under 16 e Senior Regionali * Categoria Curling: Campionati Nazionali e Regionali tutte le categorie 500,00 ** 19

20 *SOLO PER LE SQUADRE CHE NON HAN NO UNA FIDEJUSSIONE PER CAMPIONAT O SUPERIORE DI CAT EGORIA **DOVRA ESSER E R ILASCIAT A CAUZIONE CON BONIFICO BANCARIO IBAN: IT 75X ORGANI DI GIUSTIZIA SPESE DI PROCEDURA GIUDICE UNICO Settore Categoria Quota HOCKEY SERIE A E SERIE B NAZIONALE C regionale A femminile Campionati Regionali Senior e Giovanili ALTRI SETTORI Tutte le categorie RECLAMO ALLA COMMISSIONE CAMPIONATI E GIUDICE SPORTIVO Settore Quota Qualsiasi settore RECLAMO ALLA COMMISSIONE FEDERALE DI APPELLO Settore Categoria Quota base Quota per procedura d urgenza HOCKEY SERIE A E SERIE B * Categorie Giovanili U20 U18 U16 U14 Categorie Amatoriali, Regionali ed Interreg.li ALTRI SETTORI Senior 105, Junior

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI * * * * NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA E SCUOLE NUOTO FEDERALI * * * * STAGIONE 2014 2015 APPROVATA CON DELIBERA C.F. 7/7/2014 AGGIORNATA AL 07/10/2014 INDICE

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III Regolamento Organico F.I.N. INDICE TITOLO I CAPO I LE SOCIETA Art. 1 Affiliazione pag. 1 Art. 2 Domanda di affiliazione pag. 1 Art. 3 Domanda di riaffiliazione pag. 2 Art. 4 Accettazione della domanda

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA STATUTO FEDERALE CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA APPROVATO CON DELIBERA PRESIDENTE CONI N. 130/56 E RATIFICATO DALLA GIUNTA C.O.N.I. IL 4/9/2012 INDICE

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD)

REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA' SPORTIVE DILETTANTISTICHE (RASSD) GUIDA AL PROGRAMMA DI GESTIONE DELLE ISCRIZIONI Ufficio Organismi Sportivi DSA, EPS, AB novembre 2014 1 Informazioni Generali 1.

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI.

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Prendere visione del regolamento della manifestazione A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Se si conosce già la password di accesso inserire il codice FIN della società sportiva nella forma

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

Federazione Italiana Nuoto. Propaganda-Scuole Nuoto Prot. AP/pr/ar/2013/8904 Roma 15 novembre 2014

Federazione Italiana Nuoto. Propaganda-Scuole Nuoto Prot. AP/pr/ar/2013/8904 Roma 15 novembre 2014 Federazione Sportiva Nazionale riconosciuta dal Coni Federazione Italiana Nuoto F.I.N.A. LE.N. I.LS.E. I.L.S. Propaganda-Scuole Nuoto Prot. AP/pr/ar/2013/8904 Roma 15 novembre 2014 Ai Presidenti dei Comitati

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000.

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. Domanda per l esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella provincia di Bologna. Alla

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI Titolo primo L Associazione Italiana Arbitri Capo primo: Natura, funzioni e poteri. Art. 1 Natura e funzione 1.L Associazione Italiana Arbitri (AIA) è l associazione

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INTRODUZIONE Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio federale si è posto all atto del proprio insediamento

Dettagli

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A G I U O C O H A N D B A L L P a l l a m a n o AREA TERRITORIALE LIGURIA PIEMONTE LOMBARDIA - VENETO - FRIULI V. G. Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013 Agg. Al 05 dicembre 2012 1 INDICE REGOLE GENERALI Specialità: definizione Attività: struttura Attività di singolo Coppie Artistico e Coppie Danza Categorie: singolo Formula Uisp Livelli Coppia artistico

Dettagli

NUOTO NUOTO LIBERO ASSISTITO ACQUA BABY 0-3 ANNI 49 150 275 675 SCUOLA NUOTO BABY 3-4 ANNI 49 130 240 585 SCUOLA NUOTO BAMBINI 5-10 ANNI

NUOTO NUOTO LIBERO ASSISTITO ACQUA BABY 0-3 ANNI 49 150 275 675 SCUOLA NUOTO BABY 3-4 ANNI 49 130 240 585 SCUOLA NUOTO BAMBINI 5-10 ANNI NUOTO ISCRIZIONE BIMESTRALE QUADRIMESTRALE ANNUALE (11 MESI) NUOTO LIBERO ASSISTITO Every Day Ingresso Singolo n.d. 240 540 18 X n 1 Ingresso (con phon e docce gratis, bracciale rilasciato con documento

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PER LE AMMINISTRAZIONI E GLI ENTI PUBBLICI Versione 1.1 del 06/12/2013 Sommario Premessa... 3 Passo 1 - Registrazione dell Amministrazione/Ente...

Dettagli