Sistemi Web! per il turismo! - lezione 9 -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistemi Web! per il turismo! - lezione 9 -"

Transcript

1 Sistemi Web per il turismo - lezione 9 -

2 I siti Web per il turismo Come li scopriamo sul Web? Negli esercizi in classe delle lezioni precedenti, come hanno gli studenti selezionato i siti Web da analizzare? A parte rare eccezioni, in cui l utente conosceva già l indirizzo del sito Web da analizzare (indirizzo da inserire nella barra del suo browser per scaricare le relative pagine sul suo computer), nella maggior parte dei casi le persone si sono affidate a un motore di ricerca, inserendo delle parole chiave, e poi selezionando un sito tra i diversi i cui riferimenti sono stati restituiti come risultato della ricerca. E evidente che i siti Web i cui riferimenti fanno parte del risultato delle ricerche fatte con i motori di ricerca sono più facilmente reperibili dagli utenti e hanno maggiore probabilità di successo nella promozione delle relative destinazioni.

3 Search Engine Optimization Che sia dedicato al turismo o meno, un sito Web che figura tra i primi risultati di una ricerca ha più probabilità di essere selezionato e utilizzato. In una lezione precedente abbiamo visto che l ordine con cui i motori di ricerca presentano i risultati è determinato dalla rilevanza dei siti. L ordine è decrescente: più un sito è rilevante per le parole ricercate, più in alto viene presentato nella pagina dei risultati. La Search Engine Optimization (SEO) è una branca molto specializzata dell informatica che si occupa di questo problema.

4 La SEO (in italiano: ottimizzazione del motore di ricerca) è una procedura che ha lo scopo di incrementare la visibilità di un sito Web nei risultati naturali (ossia senza pagamento) di una ricerca su un particolare motore di ricerca. Come già detto, l idea di base è che più un sito è in alto nel ranking dei siti che costituiscono il risultato della ricerca, più in alto il link a tale sito comparirà nella finestra del risultati, e maggiori sono le probabilità che il link verrà cliccato dagli utenti del motore di ricerca.

5 I fattori considerati da SEO Come funzionano i motori di ricerca" I termini e le parole chiave inserite dagli utenti di un motore di ricerca per cercare determinati siti" Quali sono i motori di ricerca preferiti da determinate fasce di utenza"

6 Che cosa vuol dire ottimizzare Modificare il contenuto di un sito" Modificare il codice HTML di un sito" Modificare gli altri codici associati a un sito (ad es.: Javascript, AJAX, etc.)" " con lo scopo di: aumentare il legame tra il sito e le parole chiave più usate" favorire un indicizzazione corretta del sito da parte dei motori di ricerca"

7 Che cosa vuol dire indicizzazione? Vuol dire l atto di creare degli indici. Tradizionalmente un indice è un insieme di riferimenti ai contenuti e al loro numero di pagina in un libro. Nel contesto dell informatica l indice consiste sempre in un riferimento, ma non ai capitoli di un libro, bensì a dati presenti in una raccolta. In informatica, una raccolta di dati prende il nome di database.

8 Database: collezione strutturata di dati riguardanti un certo aspetto della realtà, un entità, o un organizzazione. Esempi di database: le temperature medie di tutti giorni dal 1 gennaio 2005 al 31 dicembre 2008 della città di Venezia; le sigle di tutti i voli che sono atterrati all aeroporto Caravaggio di Orio al Serio nell anno 2012; i nomi, gli indirizzi e i numeri di telefono di tutti i ristoranti nella città di Praga. Database Management System (DBMS): sistema informatico che gestisce un database.

9 Per costruire un database e il relativo DBMS bisogna innanzitutto fissare un data model, ossia la struttura con cui vengono organizzati i dati, la quale determina come tali dati verranno immagazzinati, letti, e comunicati. Il data model più diffuso è il modello relazionale. Data model, o modello dei dati

10 Il modello relazionale Proposto nel 1969 da Edgar Codd, un informatico inglese che lavorava per IBM. Come dice il suo nome stesso, il modello si basa sul concetto di relazione: i dati vengono organizzati secondo delle relazioni che legano tra loro determinati attributi. Una relazione viene rappresentata sotto forma di tabella, le cui colonne corrispondono agli attributi legati da tale relazione. I dati nel database vengono organizzati secondo tali attributi, i cui valori riempiono le righe della tabella, chiamate tuple.

11 nome della tabella valore attributi/colonne testata tupla/riga corpo

12 Esempio

13 Per trovare un elemento all interno di un database bisogna effettuare un operazione di ricerca (search). Un tipico esempio di search è la Web search: la ricerca di pagine Web di nostro interesse. Non siamo solo noi ad effettuare una ricerca: la fa anche il motore di ricerca, che ha il compito di trovare tutti i siti che rispondono ai criteri da noi inseriti. Si potrebbe pensare che un motore di ricerca come Google abbia un database contenente tutte le pagine Web conosciute da Google in cui effettuare la ricerca di cui sopra. Naturalmente questa ipotesi è assurda

14 perché le pagine del Web sono dati salvati sui Web server sparsi in tutto il mondo (ad esempio: quello di UniBG in Italia, quello del Wall Street Journal negli USA, quello di Easyjet in Inghilterra e così via). Dovesse Google mantenere nei suoi server una copia di tutti i siti Web che conosce, l azienda dovrebbe avere tanti Web server quanti ne esistono al mondo (o almeno quanti sono quelli conosciuti da Google), il che è una condizione impraticabile sia dal punto di vista finanziario (costerebbe troppo), sia logistico (gli uffici di Google dovrebbero avere una metratura che copre un intera regione).

15 Indice di un database Ecco che vengono utili gli indici. Un indice è un riferimento univoco a un determinato dato (esattamente come si ha negli indici dei libri). Nel contesto dei database, l indice è un riferimento univoco a un dato contenuto nella tabella di un database. Gli indici sono stati originariamente introdotti per permettere un accesso rapido al dato cercato in un database. Anziché scorrere tutti i dati di un database dall inizio in cerca del dato desiderato, ci si avvale degli indici per velocizzare il processo di ricerca.

16 Un modo molto diffuso di organizzare gli indici di un database è il B-tree (struttura ad albero: c è una radice da cui partono rami che portano a dei nodi, da cui possono partire altri rami).

17 Gli indici così organizzati sono molto più rapidi da scorrere. La radice contiene solo alcuni riferimenti. Si presuppone che ad ogni nodo i riferimenti siano in ordine crescente. Se il riferimento cercato è presente in un nodo, lo abbiamo trovato, altrimenti dobbiamo seguire il ramo che parte dal punto che si riferisce all insieme di valori che potrebbe contenere il riferimento da noi cercato: a sinistra di 7 se il riferimento cercato è minore di 7, tra 7 e 16 se il riferimento è compreso tra questi valori, a destra di 16 se è maggiore di 16. Per arrivare all elemento 12, ad esempio, partendo dalla radice, esaminiamo i 2 valori presenti, riconosciamo il ramo da percorrere, e giungiamo subito al nodo con l elemento cercato. Si tratta di un notevole risparmio di tempo rispetto a un semplice elenco lineare che dobbiamo scorrere dall inizio fino a che non troviamo il 12.

18 Nel caso particolare di un motore di ricerca come Google, l elenco dei dati veri e propri (ossia il database delle pagine Web note a Google) non esiste: Google mantiene sui suoi server solo gli indici che fungono da riferimento alle pagine Web contenute nei vari Web server sparsi nel mondo. Google mantiene comunque nei suoi server le copie di alcune delle pagine Web. Tali pagine sono salvate in database che prendono il nome di cache. Tali pagine sono le cosiddette pagine cachate. Le pagine cachate permettono a Google di offire ai suoi utenti la possibilità di visitare le copie di pagine Web che risiedono su Web server al momento non disponibili per motivi tecnici.

19 Indicizzazione: il processo con cui un motore di ricerca viene a conoscenza di pagine Web esistenti nel Web e ne salva le informazioni relative sotto forma di indice nel suo database. Quando questo avviene, si dice che la pagina Web è stata indicizzata. Per poter essere trovata attraverso Google, una pagina Web deve essere stata indicizzata da Google in precedenza. Considerato che Google è il leader assoluto del mercato dei motori di ricerca, un sito Web con mire di successo deve essere indicizzato da Google.

20 ottobre % 15% 10%

21 Indicizzazione: come avviene?

22 1) I gestori del sito Web si presentano direttamente al motore di ricerca

23 Su questa pagina di Google una DMO può iscriversi a Google sottomettendo il sito Web da essa gestito inserendone le informazioni relative. In questo modo, il sito Web viene indicizzato, il suo riferimento (URL) entra a far parte del database di Google e può essere restituito come risultato di una ricerca.

24 Una pagina web si dice pubblicata quando è accessibile tramite internet Per accedere a una pagina occorre localizzarla nella rete A questo scopo ogni pagina web è contraddistinta da un URL (Uniform Resource Locator), ad esempio: Ricordiamo che la parte che identifica l host è detta dominio (o domain name), ed è organizzata in maniera gerarchica

25 it unibg cs Ricordiamo anche che i domain name devono essere acquistati dall organizzazione proprietaria del sito Web presso organizzazioni di Internet chiamate Domain Name Registrars.

26 Informazioni aggiuntive Il servizio non consiste semplicemente nel notificare il proprio URL: il motore di ricerca offre la possibilità di integrare tale informazioni con dati aggiuntivi per una migliore visibilità presso gli utenti. Esempio Rich snippets: sulla base delle informazioni fornite dai gestori del sito Web, il motore di ricerca è in grado di restituire risultati che forniscono un anteprima del contenuto del sito oppure valutazioni degli utenti.

27 Particolarmente importanti per una destinazione turistica sono le informazioni sulla posizione, i contatti, gli orari di apertura. Google offre la possibilità di organizzare e visualizzare tali informazioni aggiuntive al lato destro della schermata dei risultati della ricerca.

28 2) Il motore di ricerca esplora il Web e ne indicizza le pagine in maniera automatica

29 I programmi che esplorano il Web in cerca di pagine da indicizzare si chiamano spider oppure Web crawler

30 Come fanno gli spider a scoprire nuove pagine?

31 Attraverso i link* presenti nelle pagine che conoscono già. *questo vuol dire che una pagina Web a cui non fa riferimento alcun link non sarà mai trovata dagli spider.

32 Attraverso i link* presenti nelle pagine che conoscono già. Attenzione ai link: si potrebbe immaginare che più link all interno di un sito Web gli spider visitano, migliore sia la sua visibilità, ma non è sempre così.

33 Questa è una pagina di Youtube con un video di surf nelle Hawaii. Il sito Web di promozione del turismo alla isole Hawaii potrebbe contenere una pagina con un link a questo video a scopo promozionale.

34 Attenzione: nella sezione commenti sono inseriti dei link (chiaramente si tratta di spam) che fanno riferimento a siti che non hanno nulla a che vedere col turismo o il surf alle Hawaii. Se lo spider del motore di ricerca seguisse questi link, il ranking del sito verrebbe abbassato, in quanto contiene riferimenti a siti per niente rilevanti alla ricerca, ad esempio, su Hawaii e surf.

35 Questi link non possono che danneggiare il ranking del sito, quindi la DMO che lo gestisce deve impedire che uno spider li visiti. Si pone dunque il seguente problema. Come può il gestore di un sito Web modificare il comportamento degli spider? La risposta è: attraverso degli specifici metatag con cui caratterizzare il sito. Metatag come termine può essere nuovo, ma ci siamo già occupati in passato di tag.

36 Ricordate? Il linguaggio HTML HTML (HyperText Markup Language) è un linguaggio standard per la marcatura di ipertesti, ovvero di testi che possono contenere collegamenti (link) ad altre pagine" HTML prevede un insieme prefissato di tag, il cui significato è definito da una raccomandazione W3C (World Wide Web Consortium)" "Esempi di tag HTML:" " "<head>... </head> <style>... </style> <title>... </title> <body>... </body>

37 I tag forniscono informazioni su come visualizzare gli elementi che fanno parte del contenuto di una pagina Web.

38 I meta tag forniscono informazioni sulla pagina Web in generale.

39 I metatag possono indicare diverse proprietà salienti di una pagina Web, come ad esempio le parole chiave che la caratterizzano e che verranno utilizzate per indicizzare tale pagina. <meta name="keywords" content="wikipedia,encyclopedia" > Oppure, per affrontare il problema sopra menzionato, modificano il comportamento degli spider in caso di visita, eventualmente vietando l indicizzazione di alcune pagine, oppure vietando che i link presenti sulla pagina vengano seguiti e presi in considerazione per il calcolo della rilevanza della pagina.

40 <meta name="robots" content="all none index noindex follow nofollow"> In questo esempio, il nome robots indica un metatag che serve a modificare il comportamento dello spider, e il suo contenuto è uno tra all (tutto permesso), none (niente permesso), index (indicizza), noindex (non indicizzare), follow (segui i link), o nofollow (non seguire i link).

41 Dopo aver concepito un sito, aver comunicato ai Web designer il suo aspetto e le dinamiche che lo caratterizzano, averlo realizzato, e averlo ottimizzato per massimizzare le probabilità di essere selezionati dagli utenti attraverso un motore di ricerca che cosa succede? Una DMO responsabile di un sito Web deve essere in grado di controllarne il successo presso il pubblico. Naturalmente i questionari tradizionali sono un ottimo strumento: a tutti gli ospiti che giungono alla destinazione si può chiedere come sono venuti a conoscenza dei servizi offerti etc. ma le aziende che gestiscono i motori di ricerca spesso offrono anche servizi di analisi di traffico sui siti Web. Nel caso di Google, alla pagina le DMO si possono abbonare a un servizio di monitoraggio del proprio sito, per avere una visione migliore di quanto e di quale tipo di successo stia godendo, giorno per giorno, il sito.

42

43 Ecco un esempio di analisi fornita da Google Analytics. Si possono notare i diversi indicatori: il numero di visite nel tempo, i paesi di provenienza di queste visite, il bounce rate (la proporzione di visitatori che abbandonano il sito dopo la prima pagina) etc. Un dato molto interessante è anche la traffic source overview, ossia la panoramica sull origine del traffico sul sito: 1) traffico diretto (i visitatori hanno immesso l indirizzo del sito direttamente nel browser 2) attraverso motori di ricerca (i visitatori hanno raggiunto il sito dopo averlo trovato tra i risultati di una ricerca su un motore) 3) attraverso altri siti (i visitatori hanno raggiungo il sito cliccando su un link contenuto in un altro sito Web) Naturalmente tale analisi non ha solo risvolti di carattere tecnologico/informatico, ma può suggerire nuove strategie di marketing (ad esempio se ci sono pochi visitatori attraverso link pubblicitari sui social network, tale campagna va ripensata).

44 Google Analytics è un servizio fornito da Google, ma analisi altrettanto valide si possono eseguire in maniera indipendente da questa azienda. L attività di analisi dei dati sull utilizzo di un sito Web da parte degli utenti si chiama Web Analytics. Per poter permettere di fare Web Analytics un Web server deve conservare i dati relativi al comportamento degli utenti del sito Web. Tali dati prendono complessivamente il nome di traffic log. Ogni log è relativo a un determinato periodo di tempo in cui il comportamento degli utenti di un sito è stato monitorato. L attività di Web Analytics mira a misurare la qualità di un sito Web sulla base di alcune metriche. Vediamo le più usate.

45 Pages per Visit Numero medio di pagine del sito viste dall utente durante una visita al sito. I visitatori visitano abbastanza pagine del sito per vedere che cosa il sito ha da offrire? I visitatori del Web sono notoriamente impazienti e questa metrica rappresenta una delle sfide più importanti per i gestori di un sito. La metrica è relativa al contesto del sito: per un blog su un social network avere un valore di 2 o 3 pages per visit è già un ottimo risultato, mentre se il sito è di commercio elettronico e la pagina degli ordini è dietro 5 livelli a partire dalla homepage, un valore di 2-3 pages per visit è indicativo di un problema.

46 Time on Site Tempo medio trascorso da ogni visitatore sul sito. Il tempo trascorso da un visitatore sul sito è un buon indicatore di quanto positiva sia la sua esperienza sul sito. In poche parole, più un utente passa il tempo sul sito, meglio è, soprattutto se il sito comprende pagine di vendita di prodotti.

47 Bounce rate Percentuale di utenti che abbandonano il sito immediatamente dopo avere visualizzato la prima pagina. L obiettivo di un gestore di un sito è naturalmente di abbassare il bounce rate. Le cause possibili di un bounce rate elevato sono varie: il sito può avere problemi di usabilità in generale, oppure la campagna marketing oppure i risultati presentati dai motori di ricerca creano false aspettative negli utenti che poi si scontrano con quanto vedono al momento della visita del sito.

48 Exit pages La pagine del sito dove avviene il maggior numero di abbandoni. Non è strano che gli utenti escano dal sito nei punti principali di ingresso (come ad esempio la home page), ma se un gran numero di utenti abbandona alla seconda pagina dedicata al carrello degli acquisti, allora c è da chiedersi se non vi sia un problema di usabilità. Questo indicatore può aiutare a individuare dei problemi nel sito la cui soluzione può migliorarne il bilancio.

49 Conversion rate Rapporto tra numero di visitatori che sono diventati anche clienti e numero di visitatori totali. Per cliente intendiamo un utente del sito che ha raggiunto uno degli obiettivi per cui il sito è stato creato (acquisto di un prodotto, compilazione di una form, download di un documento etc.) Da notare che si possono distinguere i visitatori unici dai visitatori (cioè la stessa persona viene contata una volta sola) e, se gli acquisti sono tracciabili, gli acquisti multipli di uno stesso utente devono anch essi essere contati una volta sola nella conversion rate.

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it TEMPLATE IN MWCMS D A N I E L E U G O L E T T I - G R U P P O M E T A Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it C ONTENTS I template

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Seconda Prova di Ricerca Operativa. Cognome Nome Numero Matricola A 1/12 A 2/12

Seconda Prova di Ricerca Operativa. Cognome Nome Numero Matricola A 1/12 A 2/12 A / A / Seconda Prova di Ricerca Operativa Cognome Nome Numero Matricola Nota: LA RISOLUZIONE CORRETTA DEGLI ESERCIZI CONTRADDISTINTI DA UN ASTERISCO È CONDIZIONE NECESSARIA PER IL RAGGIUNGIMENTO DELLA

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

24/7. Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro. www.danfoss.it/solar. Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss

24/7. Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro. www.danfoss.it/solar. Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss 24/7 monitoraggio in tempo reale con tecnologia ConnectSmart

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

Breve guida all uso di PubMed

Breve guida all uso di PubMed Breve guida all uso di PubMed http://www4.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ I. Pagina iniziale A destra di appare una finestra di interrogazione dove è possibile inserire uno o più termini. Al di sotto di questa

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato Un protocollo è un insieme di regole che permettono di trovare uno standard di comunicazione tra diversi computer attraverso la rete. Quando due o più computer comunicano tra di loro si scambiano una serie

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Questo é il link all altra pagina

<a href= page2.html > Questo é il link all altra pagina </a> <a href= page2.html > <img src= lamiaimmagine.jpg/> </a> Tutorial 4 Links, Span e Div È ora di fare sul serio! Che ci crediate o no, se sei arrivato fino a questo punto, ora hai solo bisogno di una cosa in più per fare un sito reale! Al momento hai una pagina

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli