Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.crosettofoundation.com"

Transcript

1 Per Sconfiggere la Mortalità Prematura da Cancro Vantaggi per il paziente, vantaggi per tutti: UNA FORMULA che offre una svolta nella lotta contro il cancro Dario CROSETTO Martedì 26 febbraio 2008 TECNOGRANDA Parco Industriale della Provincia di Cuneo

2 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

3 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Oltre 65 milioni di decessi prematuri da cancro (un decesso ogni 5 secondi nel mondo in età inferiore ai 75 anni) a partire dal Molti di questi decessi erano evitabili, essendo già disponibile la soluzione finalizzata alla diagnosi precoce presentata in questo documento

4 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Come dimostrano i dati sperimentali, la diagnosi precoce offre buone probabilità di individuare il cancro in fase iniziale, quando risulta altamente curabile Ma la ricerca, anche nell ultimo decennio, ha continuato ad enfatizzare la direzione dello sviluppo quasi esclusivo dei farmaci

5 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Source: Fortune Magazine, March 22, 2004

6 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Necessità di creare consapevolezza E necessario creare consapevolezza attraverso un azione educativa, per sensibilizzare i cittadini affinché pongano ai responsabili della salute pubblica questa domanda fondamentale: Perché si continua a focalizzare la ricerca nello sviluppo di cure per il cancro diagnosticato in stadio avanzato, che costano miliardi di dollari, anziché porre in atto politiche intersettoriali rivolte alla prevenzione primaria e realizzare nuove tecnologie che consentano uno screening più efficace per la diagnosi precoce?

7 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

8 Obiettivo Sociale: Ridurre sostanzialmente la mortalità da cancro!!! Dati statistici dimostrano che non stiamo vincendo la guerra contro il cancro. Non possiamo continuare a spendere in medicinali ed apparecchiature diagnostiche che mirano solo a misurare la dimensione dei tumori già formati. La soluzione è la diagnosi precoce dobbiamo diagnosticare l inizio i i dello sviluppo del cancro ad un livello ll molecolare l e monitorare la crescita prima che il tumore prenda forma E a quello stadio di intervento che si può ridurre la mortalità da cancro piuttosto che ritardare solamente la morte di qualche mese o anno (accompagnata solitamente da molte sofferenze e costi elevati) come avviene con le apparecchiature attuali che non sono finalizzate alla diagnosi precoce

9 Decessi negli USA nel 2002 per causa e per gruppo di età Gruppo di età (anni) tutte le altre cause cancro cuore incidenti cerebrovascolari omicidio suicidio

10 1,3 milioni di nuovi casi di cancro sono diagnosticati ogni anno negli USA Incidenti, Sopravvissuti e decessi per Cancro ogni 100,000 persone Fegato (M) Utero (F) Intestino Polmone (M & 8Bronchi 2.9 (M) 10.9 Ovarie (F) Pancreas ( Prostata (M) Colon & Re Seno (F) Prostata (M 30 Seno (F) Polmone & Colon & Retto (M) Pancreas (M) Ovarie (F) Incidences Survivals Deaths Intestino (M) Utero (F) Fegato (M) Source: National Institutes of Health, National Cancer Institutes Casi per 100,000

11 Il cancro è spesso percepito come una malattia che colpisce senza nessuna ragione apparente. Questo è perché gli scienziati non sanno spiegare TUTTE le cause del cancro. Tuttavia, molte cause del cancro sono già state identificate. t Qual è la causa del Cancro? Alcuni prodotti chimici Virus o Batteri Ereditarieta Radiazione Mentre econ la prevenzione primaria si cerca di modificare tutti i fattori noti che determinano l insorgenza del cancro (determinanti ambientali, stili di vita), la diagnosi precoce, che si può ottenere attraverso lo screening, rappresenta uno strumento estremamente efficace nel ridurre la mortalità da cancro Fonte: NIH NCI

12 Premessa centrale della medicina Ogni attività biologica è il risultato di reazioni biochimiche ed alla base di ogni fenomeno patologico vi è un difetto biochimico Uno scopo costante della medicina è perciò quello di identificare l attività biochimica anormale associata ad una data patologia e di osservare tale anormalità direttamente t ed il più presto possibile nell organismo malato

13 Cancro: Un fenomeno patologico Un carcinogen (agente che causa il cancro) può provocare pericolosi cambiamenti nel DNA e danneggiare la parte delle cellule che è responsabile della riproduzione, provocando anche un aumento dll dellavelocitàl di divisionei i cellulare. l Divisione normale delle cellule Divisione delle cellule cancerogene Cellula danneggiata, non può essere riparata Source: NIH NCI

14 Nll Nella maggior parte dei dicasi, iilil cancro èdiagnosticato t in modo univoco attraverso un esame itl istologico i invasivo i che rivela informazioni circa il cambiamento delle cellule l del corpo: - nella forma - nella struttura - nel metabolismo o in altri processi biologici

15 Obiettivo Tecnico: Studio della migliore tecnologia finalizzata alla diagnosi precoce del cancro, che possa fornire al medico, tramite una Procedura di screening non-invasiva, informazioni precise simili a quelle che si possono ottenere con un esame istologico (non indicato come screening per la diagnosi precoce)

16 COERENZA tra gli OBIETTIVI Sociali e gli OBIETTIVI Tecnici Obiettivi Sociali Ridurre sostanzialmente la mortalità prematura da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Usando una tecnica non-invasiva: sicura per il paziente e economica cancer years old Obiettivi Tecnici Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo, oinaltri processi biologici Deve essere in grado di rivelare cellule cancerose ad uno stadio molto precoce in tutto il corpo attraverso lo screening

17 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

18 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Esiste una soluzione di screening efficiente e sicura che permetta di identificare la maggior parte dei tipi di cancro nel maggior numero possibile di organi? NO!!!

19 The Wall Street Journal, 10 settembre, 2003 catene di centri per la scansione completa del corpo in Florida, Illinois, California, Texas, Arizona, New York, New Jersey e Washington hanno ridotto il personale, oppure hanno chiuso completamente. Mi piacerebbe essere capace di spostare le lancette dell orologio riguardo a quella decisione di aprire un centro per la scansione dice Gregory Robertson, un medico che e il direttore del Advanced Body Scan di Newport, in Newport Beach, California.

20 La radiazione di una TAC è 500 volte quella ricevuta da un esame al torace. La scienza deve prevalere rispetto al marketing/publicità (in particolare quando si tratta della nostra salute)

21 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

22 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Le cellule Cancerose sono diverse in: temperatura densità (anatomia, forma) metabolismo (consumo di nutrimento) Le apparecchiature diagnostiche misurano ciascuna di queste proprietà

23 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Esempio di crescita Normale delle cellule Clll Cellule morte espulse dalla superficie esterna Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Tessuto sottostante Migrazione delle Cellule Divisione delle Cellule nello strato interno Fonte: NIH NCI

24 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Tumore (neoplasia) 10-5 metri cellula Tessuto sottostante

25 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Apparecchiature Diagnostiche Temperatura Mappe ditemperatura Densità (Anatomia) Radiologia RM, Ultrasouni, TAC, raggi-x, ecc. Metabolismo (Processi biologici a livello molecolare) Medicina Nucleare: SPECT - Gamma camera, PET Positron Emission Tomography

26 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Densità (Anatomia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici alcuni tipi di cancro si sviluppano senza cambiare densità è necessaria la presenza di molte cellule cancerose prima che il cancro possa essere diagnosticato t con le apparecchiature attuali (ci sono circa 1 miliardo di cellule in 1 cm 3 ) Il Cancro NON PUO ESSERE diagnosticato ad uno stadio precoce basandosi su cambiamenti di densità

27 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula Tessuto sottostante La TAC deve migliorare di circa 1000 volte in efficienza per poter fornire informazioni sulla forma e struttura delle cellule simili a quelle riscontrabili al microscopio in un esame istologico. i

28 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Metabolismo (Processi Biologici) le cellule cancerose si nutrono fino a 70 volte rispetto alle cellule normali (metabolismo) poche celule sono sufficienti per la diagnosi (non 1 miliardo come per la densità Il Cancro PUO ESSERE diagnosticato ad uno stadio precoce basandosi su cambiamenti di metabolismo a livello molecolare

29 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula (nutrimento) molecole Tessuto sottostante 10-9 metri

30 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula (nutrimento) molecole Tessuto sottostante 10-9 metri Positrone D β metri

31 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula (nutrimento) molecole Tessuto sottostante 10-9 metri Fotone (γ) Positrone/electrone Fotone (γ) D β e metri

32 Nucleo (10-14 m) β + (10-18 m) β.. raggi-γ 511 kev annichilazione e - (10-18 m) raggi-γ 511 kev

33 DESCRIZIONE DELLA TECNOLOGIA AD EMISSIONE DI POSITRONI

34 Come funzionano le apparecchiature che visualizzano i processi biologici i i a livello molecolare? Prima ancora che il cancro cambi la densità dei tessuti osservabile con le apparecchiature che visualizzano l anatomia (RM, TAC, Raggi-X, ecc.) la tecnologia PET può osservare a livello cellulare l inizio del processo canceroso. Le cellule cancerose crescono molto più in fretta ed hanno bisogno di più nutrimento, fino a settanta volte in più di una cellula normale. Viene fatta una marcatura del componente che è il normale nutrimento delle cellule e si osserva chi fa una richiesta fuori del normale

35 Tecnologia ad Emissione di Positroni La tecnica ad emissione di positroni consiste nel somministrare ad un paziente una sostanza (molecole di glucosio, ossigeno, carbonio, ecc.) marcata con un radioisotopo e nel seguirne le vicende all interno dell organismo per mezzo di uno strumento (PET) che è in grado di rilevare il decadimento di del radioisotopo i Tuttavia dopo più di 50 anni dalla sua invenzione, i benefici che questa tecnica avrebbe potuto offrire non sono mai stati sfruttati in modo completo (addirittura è stata chiamata Tomografia!!! ), perché mancava una tecnologia come quella che ho descritto nel libro 400+ times e negli articoli scientifici per realizzare un apparecchiatura 3D-CBS che migliori l efficenza dei PET attuali più di 400 volte e pertanto possa essere utilizzata in modo sicuro sui pazienti asintomatici

36 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

37 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici PET attuale: Tomografia ad Emissione di Positroni E un metodo diagnostico non invasivo usato per ottenere informazioni QUALITATIVE sotto forma di immagini imprecise sulla dimensione del tumore Usato per confermare l esistenza di una massa sospetta Richiede un alta radiazione al paziente NON PUO rivelare un cancro allo stadio precoce perché la massa deve essere grande per poter essere identificata

38 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 3D-CBS (nuova PET): Tecnologia ad Emissione i dipositroni i E un metodo diagnostico i non-invasivo i usato per ottenere informazioni QUANTITATIVE a livello molecolare circa i processi biologici anomali del corpo. Usato per rivelare l esistenza delle primissime cellule cancerose Non richiede un elevata radiazione al paziente PUO rivelare il cancro ad uno stadio precoce

39 I rischi delle Radiazione: Spettro delle Onde Elettromagnetiche

40 Esposizione a Sorgenti di Radiazione Others 1% Consumer Products 3% Nuclear Medicine 4% Medical X-rays 11% Some examples of radiation dose from Medical Exams dental (2 views): 2 mrem 4 view mammogram: 20 mrem dental Panoramic: 8 mrem chest x-ray: 6 mrem pelvis: 65 mrem skull x-ray procedure: 20 mrem Terrestrial and cosmic gamma 26% 100% = 360 mrem/anno 100% = 360 mrem/year Radon 55% Radon Terrestrial and cosmic gamma Medical X-rays Nuclear Medicine Consumer Products Others

41 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Esami con Dose Radioattiva non pericolosa ICRP massima dose ammessa 4 viste mammografia Fonte: 1990 Recommendations of the ICRP p. 46, Table 6; NCRP Report 100; ICRP 53, publication 80; D-CBS (0.4 mci - FDG) Raggi-X zona pelvica Dose di radiazione [mrem]

42 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Esami con Dose Radioattiva pericolosa ICRP massima dose ammessa Med. Nucl. cuore (30 mci - 99mTc) Fonte: 1990 Recommendations of the ICRP p. 46, Table 6; NCRP Report 100; ICRP 53, publication 80; TAC zona pelvica PET attuali (10 mci -FDG) Dose di radiazione [mrem]

43 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici E necessario studiare i limiti della tecnologia PET attuale

44 Dove si perdono i fotoni? Le aree di inefficienza delle PET attuali sono nelle Sezioni da 2 a 6. Solo le innovazioni dell elettronica elettronica ed assemblaggio del rilevatore nelle Sezioni 5 e 6 permettono i miglioramenti dell efficienza in maniera economicamente vantaggiosa nelle Sezioni 2 e 3. DeGrado Process affecting capture/loss of photons Cambiamento del ruolo del PET a screening del cancro PET attuali Photons MBq Remain Lost -ing Efficiency at each stage Radiation dose Reduced to 3% Miglioramenti del PET con il 3D-CBS Efficiency at each stage Photons MBq Radiation Inject 66 mci of 15 O-water Inject 2.2 mci of 15 O-water dose 1, = 1,424 MBq (at start of exam) = 47.4 MBq (at start of exam) 7% to 25% pair of photons in time coincidence leave the body Photons at start of scanning not scattered and/or absorbed in the body Field-of-view (FOV) (photons from outside the detector area are lost) Solid angle (some photons from within the detector area are also lost) Stopping power (SP) Electronics (photons captured) (1) 1,210 15% 15% 40.3 (2) FOV 16 cm Photons lost FOV cm Photons lost Lost Remain -ing % 95% % Photons lost (3) Photons lost (4) Photons captured Photons captured Photons lost Photons captured Photons captured Photons lost Crystal photon detection capability Crystal % Photons 80% Photon not stopped (5) Limitation of the electronics Efficient photon identification of current PET to identify with the 3D-Flow architecture good photons % 95% % Efficiency (6) Limitation of the electronics ec csof Efficient identification of current PET to identify photons in time coincidence 0.2 million coincidences/sec found photons in time coincidence by testing only detectors with hits 4.7 million coincidences/sec found 92% % Efficiency

45 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Questi grafici, pubblicati già nel 2000, sono la dimostrazione dell esistenza di equivoci e di concetti erronei nella direzione della ricerca che non hanno permesso una sostanziale riduzione della mortalità da cancro. Come migliorare l efficienza Dove si perdono i fotoni

46 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici I due grafici riportati nella diapositiva precedente, da soli, già nel 2000, avrebbero dovuto convincere qualsiasi scienziato o Decision Maker che l efficienza della PET si poteva aumentare non migliorando i cristalli, bensì l elettronica ed altre sezioni della PET. Invece, ancora oggi, molti scienziati negano, negano e negano, anche di fronte all evidenza dell hardware da me costruito, nonché di fronte alla recente ammissione, da parte della Siemens, di aver eliminato il 70% dell efficienza della propria PET migliorando l elettronica. Questo è avvenuto dopo la costruzione di ben 31 prototipi da parte della Siemens, col tentativo di migliorare sostanzialmente l efficienza e dopo che i dirigenti della Siemens avevano negato tale possibilità durante i nostri incontri i stabiliti nel 2002, nonostante t gli avessi evidenziato chiaramente che i cristalli non erano responsabili dell inefficienza.

47 Le prossime diapositive evidenziano in modo concreto i limiti delle oltre PET attualmente utilizzate negli ospedali. Limiti superati dalla tecnologia innovativa 3D-CBS, la cui validità è stata comprovata pur disponendo di fondi alquanto limitati.

48 PET o PET/CT attuale: Tomografia ad Emissione di Positroni

49 La PET o PET/CT attuale fornisce immagini ottenute sovrapponendo un puntino sopra l altro riferiti ad un segnale su emessi dal tracciante a te proveniente e dai marcatori tumorali

50 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici E necessario riaffermare la definizione originale della Tecnologia ad Emissione di Positroni E un metodo diagnostico non-invasivo usato per ottenere informazioni QUANTITATIVE a livello molecolare circa i processi biologici anomali del corpo. E importante misurare e contare con precisione in un determinato t tempo, il maggior numero possibile di segnali (coppie di fotoni) relazionati ad un processo fisiologico.

51 Uso dello strumento appropriato per una corretta misurazione Per misurare una dimensione usa: Per misurare un flusso o consumo usa: - il metro - l anemometro - il calibro - il contatore dell acqua - la TAC - la PET La dimensione è relativa ad una lunghezza standard Il flusso è relativo ad un periodo di tempo standard XV secolo XX secolo XV secolo XX secolo XXI secolo

52 QUANTIFICAZIONE: Quanta pioggia è precipitata in 6 ore? NO Fornisce un immagine ad alta risoluzione (HDTV) e l utente dovrebbe capire dall erosione e dai colori quanta pioggia è precipitata Fornisce un numero che indica quanta pioggia è precipitatain 6 ore

53 QUANTIFICAZIONE: visualizza il metabolismo anomalo La PET attuale (in 40 minuti) Il 3D-CBS (in 4 minuti) NO Cattura 1 fotone ogni Cattura 1 fotone ogni 25

54 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

55 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce E necessario Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici RIDEFINIRE la Tecnologia ad demisione i di Positroni per ottenere una diagnosi precisa e precoce del cancro

56 Milioni Conteggi/sec 500 Attivita radioattiva 10 mci = 740 milioni fotoni/sec (Los Alamos, Tuner Badawi Ramello) Miglioram mento coppiepie di fotoni che colpiscono il rilevatore assembl. elettr. + Miglioramento elettr. + assembl. + FOV Fotoni rivelati dai PET odierni Miglioramento ottenibile oggi usando il 3D-CBS [cm] Campo visivo, o lunghezza del rilevatore (FOV) CSS-11

57 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce DESCRIZIONE DELLA TECNOLOGIA 3D-CBS Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Sorgente raggi-x kev Nucleo Anatomico (TAC) Funzionale (PET) Misura la densità dei tessuti, visualizzando i cambiamenti morfologici Trasmissione Visualizza i processi biologici a livello molecolare γ-ray Emissione 511 kev γ-ray 511 kev β. + e - annichilazione

58 PET attuale: Cattura solo 1 fotone su D-CBS: Cattura 400 fotoni su r) s) NO Vedere l animazione al sito:

59 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici

60

61 Vantaggi della Tecnologia Innovativa 3D-CBS PET attuali 3D-CBS (Nuova PET/TAC Tridimensionale) minuti per esame 4-minuti per esame Velocità dell esame $2.000-$4.000 per esame 1,100-1,600 mrem ESAME ANNUALE PERICOLOSO NON PROPONIBILE AL PAZIENTE Cattura un fotone ogni (Misura la dimensione dei tumori già formati e in stadio avanzato) Il medico dovrebbe interpretare il meta- bolismo anomalo dall annerimento di uno spot sul monitor $300-$400 per esame mrem ESAME ANNUALE NON PERICOLOSO Cattura un fotone ogni 25 (Misura il minimo metabolismo anomalo) Costo dell esame Dose Radioattiva Efficienza Fornisce al medico informazioni quantitative Informazioni al precise Medico relative al minimo metabolismo anomalo I l 3D-CB BS offre: Altissima sensibiltà Basso costo dell esame, bassa dose radioattiva Informazioni essenziali al medico, ottenute contando tutti i segnali catturabili dai marcatori tumorali Permette la diagnosi precoce del cancro Permette lo screening annuale, beneficiando un maggior numero di persone Fornisce Immagini, relative al minimo metabolismo anomalo, più facilmente interpretabili dal medico (che è un assurdità) (che permette la diagnosi precoce)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA DIVISIONE DI CARDIOCHIRURGIA. Direttore: Prof. Mario Viganò

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA DIVISIONE DI CARDIOCHIRURGIA. Direttore: Prof. Mario Viganò UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA DIVISIONE DI CARDIOCHIRURGIA Direttore: Prof. Mario Viganò Dott. VINCENZO VIGNA MEDICO CHIRURGO già Professore a contratto di Cardiochirurgia

Dettagli

LA MORTALITA PREMATURE DA CANCRO: UN DRAMMA CHE SI PUO EVITARE Come?

LA MORTALITA PREMATURE DA CANCRO: UN DRAMMA CHE SI PUO EVITARE Come? Per debellare la Mortalità Prematura da Cancro LA MORTALITA PREMATURE DA CANCRO: UN DRAMMA CHE SI PUO EVITARE Come? Mettendo tra loro a confronto le proposte basate su argomentazioni scientifiche che offrono

Dettagli

DARIO B. CROSETTO 3D-Computing, Inc.900 Hideaway Place, DeSoto, TX 75115, USA E-mail:Crosetto@3d-computing.com www.crosettofoundation.

DARIO B. CROSETTO 3D-Computing, Inc.900 Hideaway Place, DeSoto, TX 75115, USA E-mail:Crosetto@3d-computing.com www.crosettofoundation. 1 Traduzione dall inglese dell articolo pubblicato il 22 dicembre 2007 in versione elettronica al sito http://villaolmo.mib.infn.it/conference2007.html e accettato per la pubblicazione su Astroparticle,

Dettagli

Le tecnologie: schede tecniche

Le tecnologie: schede tecniche Le tecnologie: schede tecniche Il nuovo reparto di Radioterapia del Polo Oncologico Businco e Microcitemico di Cagliari si configura come un sistema altamente integrato per l implementazione di tecniche

Dettagli

Appendice alla Lettera Importante Scoperta per la lotta contro il cancro

Appendice alla Lettera Importante Scoperta per la lotta contro il cancro Appendice alla Lettera Importante Scoperta per la lotta contro il cancro L'appendice ha lo scopo di fornire ulteriori informazioni e referenze a coloro che siano interessati ad approfondire la materia

Dettagli

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110 PET L acronimo PET sta per Positron Emission Tomography. Come per la SPECT, anche in questo caso si ha a che fare con una tecnica tomografica d indagine di tipo emissivo in quanto la sorgente di radiazione

Dettagli

Dedicato alla mammografia

Dedicato alla mammografia ITALIANO Vera dedizione Anche se il numero di donne cui viene diagnosticato il cancro al seno aumenta ogni anno, un numero sempre maggiore di loro sopravvive al cancro ed è in grado di continuare a vivere

Dettagli

Work flow Elettronica di acquisizione

Work flow Elettronica di acquisizione Work flow Elettronica di acquisizione USB INTERFACE rej DAQ rej DAQ y in y in 1b 4b 2b 3b rej y in DAQ rej y in DAQ 9 vs 9 moduli di rivelazione FPGA COINCIDENCE UNIT TTL I/O rej DAQ y in 1a 2a rej y in

Dettagli

Una rivoluzione nella diagnosi e nel trattamento del cancro: la PET

Una rivoluzione nella diagnosi e nel trattamento del cancro: la PET Una rivoluzione nella diagnosi e nel trattamento del cancro: la PET Introdotta circa tre decadi fa da Phelps e Hoffman la Tomografia ad Emissione di Positroni (PET) solo recentemente è divenuta lo strumento

Dettagli

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica RADIAZIONI PERICOLOSE PER LA SALUTE: VERO O FALSO? 1. Le radiazioni ionizzanti possono danneggiare l organismo dell uomo. Vero. Il danno provocato dalle radiazioni ionizzanti dipende da molti fattori,

Dettagli

Paleontologia. Archeologia. Radioisotopi. Industria. Biologia. Medicina

Paleontologia. Archeologia. Radioisotopi. Industria. Biologia. Medicina Paleontologia Industria Radioisotopi Archeologia Medicina Biologia I radioisotopi I radioisotopi (o radionuclidi), sono dei nuclidi instabili che decadono emettendo energia sottoforma di radiazioni, da

Dettagli

Lo screening mammografico una revisione sui dati di letteratura

Lo screening mammografico una revisione sui dati di letteratura Lo screening mammografico una revisione sui dati di letteratura Cos è uno screening Strategia di indagini diagnostiche generalizzate, utilizzate per identificare una malattia in una popolazione standard

Dettagli

La Diagnostica Radiologica Emergente: Mammografia Digitale

La Diagnostica Radiologica Emergente: Mammografia Digitale Controversie e Innovazioni in Senologia Bari 23-25 Febbraio 2005 HOTEL AMBASCIATORI - BARI La Diagnostica Radiologica Emergente: Mammografia Digitale Marcello Viterbo Studio Radiologico Viterbo - Di Carlo

Dettagli

Consistono nell applicazione di una procedura che consente l identificazione di una malattia in una fase iniziale una condizione a rischio

Consistono nell applicazione di una procedura che consente l identificazione di una malattia in una fase iniziale una condizione a rischio Consistono nell applicazione di una procedura che consente l identificazione di una malattia in una fase iniziale una condizione a rischio Prof.ssa G. Serio, Prof. P. Trerotoli, Cattedra di Statistica

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Organizzazione del corso

Organizzazione del corso Bioimmagini Organizzazione del corso Orari delle lezioni Lezione il martedì ore 14.30 16.30, aula 1B ed il venerdì 8.30-10.30, aula 1D Esercitazioni al posto delle lezioni al LADISPE di via Boggio quando

Dettagli

Gruppo di Fisica Medica

Gruppo di Fisica Medica Gruppo di Fisica Medica Prof. Mauro Gambaccini (stanza 307, gambaccini@fe.infn.it) Dott. Giovanni Di Domenico Dott. Michele Marziani Dott. Angelo Taibi Dott. Francesco Sisini Dott. Paolo Cardarelli Gaia

Dettagli

LA CHIMICA IN MEDICINA NUCLEARE

LA CHIMICA IN MEDICINA NUCLEARE Parma 22 Maggio 2003 LA CHIMICA IN MEDICINA NUCLEARE Dr. Asti Mattia Servizio di Medicina Nucleare Arcispedale Santa Maria Nuova RE LA MEDICINA NUCLEARE CHE COS E : branca specialistica che si avvale dell

Dettagli

INDAGINE SUI CONSUMI ENERGETICI DELLE GRANDI APPARECCHIATURE OSPEDALIERE

INDAGINE SUI CONSUMI ENERGETICI DELLE GRANDI APPARECCHIATURE OSPEDALIERE INDAGINE SUI CONSUMI ENERGETICI DELLE GRANDI APPARECCHIATURE OSPEDALIERE CONVEGNO NAZIONALE Maria Margherita Obertino Università del Piemonte Orientale 1 Obiettivi dello studio Analizzare il consumo energetico

Dettagli

Spostando e sommando le proiezioni acquisite, la visualizzazione 3D aumenta la visibilità degli oggetti offuscando gli oggetti dalle altre altezze

Spostando e sommando le proiezioni acquisite, la visualizzazione 3D aumenta la visibilità degli oggetti offuscando gli oggetti dalle altre altezze Il tumore del seno è il più frequente nel sesso femminile: ogni anno in Italia vengono diagnosticati 37.000 nuovi casi, 152 ogni 100.000 donne, circa 1 donna su 10. E il tumore più frequente e rappresenta

Dettagli

RADIAZIONI RADIAZIONI IONIZZANTI RADIAZIONI IONIZZANTI

RADIAZIONI RADIAZIONI IONIZZANTI RADIAZIONI IONIZZANTI RADIAZIONI Le radiazioni ionizzanti sono quelle onde elettromagnetiche in grado di produrre coppie di ioni al loro passaggio nella materia (raggi X, raggi gamma, raggi corpuscolari). Le radiazioni non

Dettagli

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea.

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. 8 maggio2014 Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. Aiutaci ad abbattere il muro del silenzio Ognuno di noi ha una donna che ama e che ci ama: una mamma,

Dettagli

La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico

La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico Daniele Regge Fondazione del Piemonte per l Oncologia IRCCS Candiolo-Torino Agenda Il programma Proteus

Dettagli

Sintesi ragionata del Documento AIRTUM 2009 (I nuovi dati di incidenza e mortalità Periodo 2003-2005)

Sintesi ragionata del Documento AIRTUM 2009 (I nuovi dati di incidenza e mortalità Periodo 2003-2005) Sintesi ragionata del Documento AIRTUM 2009 (I nuovi dati di incidenza e mortalità Periodo 2003-2005) Documento a cura della Dr. Maria Vincenza Liguori Settore Epidemiologia Ambientale Direttore Dr. Laura

Dettagli

Struttura Complessa Fisica Sanitaria

Struttura Complessa Fisica Sanitaria Struttura Complessa Fisica Sanitaria DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Direttore: prof.ssa Maria Assunta Cova STRUTTURA COMPLESSA DI FISICA SANITARIA Direttore: dott. Mario

Dettagli

DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

DIAGNOSTICA PER IMMAGINI APPROPIATEZZA DIAGNOSTICO-TERAPEUTICA IN ONCOLOGIA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Alessandro Del Maschio Dipartimento di Radiologia Università Vita-Salute IRCCS San Raffaele Milano 1. NEOPLASIE POLMONARI Prof.

Dettagli

Le prossime tappe del Centro

Le prossime tappe del Centro Brochure Radioterapia Cop rossa:layout 1 1-04-2008 8:26 Pagina 1 Le prossime tappe del Centro 28 marzo 2008 Consegna del lavori 4 aprile 2008 Inaugurazione del Centro 7 aprile - 30 maggio 2008 Training

Dettagli

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM)

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM) F. Paolo Gentile Canale Monterano (RM) FISICA MEDICA Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina 1 Chi è il Fisico medico? Il Fisico medico è una figura professionale che applica

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia

La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia La prevenzione in oncologia: considerazioni per il medico di famiglia Negli ultimi anni nel campo della prevenzione in oncologia si è verificato un processo di profonda maturazione e sviluppo, che ha migliorato

Dettagli

Un modo completamente nuovo di vedere i vostri pazienti. Sistema di radiografia digitale 3D a fascio conico (Cone Beam) per applicazione dentale

Un modo completamente nuovo di vedere i vostri pazienti. Sistema di radiografia digitale 3D a fascio conico (Cone Beam) per applicazione dentale Un modo completamente nuovo di vedere i vostri pazienti. Sistema di radiografia digitale 3D a fascio conico (Cone Beam) per applicazione dentale Riduzione dei costi e produzione di immagini ad alto contenuto

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

Lezione 21 Cenni di elettronica

Lezione 21 Cenni di elettronica Cenni di elettronica Elettronica Acquisizione dati Rivelatori di Particelle 1 Cenni di elettronica Gli apparati del giorno d oggi, sia che siano per targhetta fissa o Collider sono fatti a cipolla ( o

Dettagli

La carcinosi peritoneale

La carcinosi peritoneale La carcinosi peritoneale cos è e come si cura Il peritoneo Il peritoneo è una membrana sottile e trasparente che ricopre la parete interna della cavità addominale e pelvica, e tutti i visceri che vi sono

Dettagli

10 argomenti a favore dell over IP

10 argomenti a favore dell over IP Quello che i fornitori di telecamere analogiche non dicono 10 argomenti a favore dell over IP Le telecamere di rete non sono certo una novità, infatti il primo modello è stato lanciato nel 1996. Nei primi

Dettagli

Radon e Tumori: cosa li accomuna?

Radon e Tumori: cosa li accomuna? Conferenza con la dottoressa Silvia Villa Radon e Tumori: cosa li accomuna? I.I.S.S. Greppi, Progetto Scuola e casa a misura di radon L oncologa Silvia Villa Tra le varie attività programmate nel progetto

Dettagli

Qualità e innovazione nel Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Medicina di Laboratorio di Ferrara: II edizione

Qualità e innovazione nel Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Medicina di Laboratorio di Ferrara: II edizione Qualità e innovazione nel Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Medicina di Laboratorio di Ferrara: II edizione Aula Magna Nuovo Arcispedale S.Anna 25 Maggio 2013 1971 - Nascita c/o l Arcispedale

Dettagli

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza.

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Il settore della videosorveglianza è costantemente in crescita, grazie a una maggiore attenzione alla sicurezza da parte

Dettagli

LEZIONI DI STATISTICA MEDICA

LEZIONI DI STATISTICA MEDICA LEZIONI DI STATISTICA MEDICA A.A. 2010/2011 - Screening - Test diagnostici Sezione di Epidemiologia & Statistica Medica Università degli Studi di Verona Storia naturale della malattia (Rothman( Rothman,,

Dettagli

Fare funzionare le città per la gente. Simulare il movimento delle persone.

Fare funzionare le città per la gente. Simulare il movimento delle persone. brochure tecninca di legion Fare funzionare le città per la gente. Simulare il movimento delle persone. Le città di tutto il mondo stanno crescendo a ritmi senza precedenti mettendo governi, enti di trasporto

Dettagli

Il Pap test come test primario nello screening

Il Pap test come test primario nello screening Il Pap test come test primario nello screening Antonella Pellegrini UOC Anatomia Patologica Az. Osp. S.Giovanni-Addolorata Roma Lo screening non è fare un Test Cosa è lo screening? un esame sistematico,

Dettagli

Indagini ed analisi Termografiche

Indagini ed analisi Termografiche Indagini ed analisi Termografiche Per termografia s'intende l'utilizzo di una telecamera a infrarossi (o termocamera), al fine di visualizzare e misurare l'energia termica emessa da un oggetto. L'energia

Dettagli

PET e Radioterapia. Diana Salvo. Cagliari 21-06-08

PET e Radioterapia. Diana Salvo. Cagliari 21-06-08 PET e Radioterapia Diana Salvo Cagliari 21-06-08 Nuove tecnologie in radioterapia clinica 2D planning 3D conformal IMRT IMRT (Intensity Modulated Radiation Therapy) IMRT è una tecnica di elevata precisione

Dettagli

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Milano - Nonostante la sua aggressività è definito il tumore silenzioso. Data la sua scarsa pubblicizzazione, infatti,

Dettagli

IL Futuro nelle Nostre Mani:

IL Futuro nelle Nostre Mani: Per debellare la Mortalità Prematura da Cancro IL Futuro nelle Nostre Mani: Come ridurre milioni di decessi prematuri da cancro e Migliaia di miliardi di Euro persi ogni anno Dario Crosetto Venerdì 17

Dettagli

ma: serve a qualcosa?

ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? Michael Faraday (1791-67): a proposito dei suoi studi sull induzione elettromagnetica, rispose al Primo Ministro Sir Robert Peel: I know not, but I wager that

Dettagli

Franco Patrone DIMI, Università di Genova

Franco Patrone DIMI, Università di Genova PRINCIPI DI ONCOLOGIA GERIATRICA Franco Patrone DIMI, Università di Genova Genova, 16 Ottobre 2010 I Tumori nell Anziano: Dimensioni del Problema Più del 50 % dei tumori si manifestano tra i 65 e i 95

Dettagli

Unità Operativa di Medicina Nucleare

Unità Operativa di Medicina Nucleare Parte Seconda (per il Medico di Famiglia) INDICAZIONI "APPROPRIATE" Nonostante la documentata efficacia diagnostica, la diffusione dei tomografi PET/CT sul territorio nazionale e regionale è ancora limitata

Dettagli

Tavolo tecnico per il Governo della spesa pubblica dei dispositivi medici

Tavolo tecnico per il Governo della spesa pubblica dei dispositivi medici FEDERCHIMICA CONFINDUSTRIA AISPEC Gruppo prodotti sensibili Introduzione Tavolo tecnico per il Governo della spesa pubblica dei dispositivi medici Considerazioni del Gruppo Prodotti Sensibili Settore diagnostica

Dettagli

UNA RISORSA PER LA RICERCA SCIENTIFICA E PER LA SALUTE DELLA COMUNITA

UNA RISORSA PER LA RICERCA SCIENTIFICA E PER LA SALUTE DELLA COMUNITA UNA RISORSA PER LA RICERCA SCIENTIFICA E PER LA SALUTE DELLA COMUNITA Progetto realizzato con il contributo di Cos è Trentino Biobank? Trentino Biobank è una struttura della Azienda Provinciale per i Servizi

Dettagli

TERAPIE TARGET IN ONCOLOGIA Bioetica e sostenibilità delle cure

TERAPIE TARGET IN ONCOLOGIA Bioetica e sostenibilità delle cure TERAPIE TARGET IN ONCOLOGIA Bioetica e sostenibilità delle cure Dr. Roberto Benelli TERAPIE TARGET IN ONCOLOGIA Bioetica e sostenibilità delle cure Dr.ssa Maria Nincheri Kunz Terapie a bersaglio molecolare

Dettagli

Lo screening mammografico. La diagnosi precoce del tumore del seno aumenta le possibilità di guarigione

Lo screening mammografico. La diagnosi precoce del tumore del seno aumenta le possibilità di guarigione Lo screening mammografico La diagnosi precoce del tumore del seno aumenta le possibilità di guarigione Indice 03 Gli esperti raccomandano la mammografia nell ambito di un programma di screening 04 Che

Dettagli

Design and Implementation of a Wideband Channel Sounder for Low-Voltage Powerlines

Design and Implementation of a Wideband Channel Sounder for Low-Voltage Powerlines Università di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Design and Implementation of a Wideband Channel Sounder for Low-Voltage Powerlines Ing. Fabio Gianaroli Prof. Fabrizio Pancaldi

Dettagli

Danni somatici si manifestano direttamente a carico dell individuo irradiato. Si dividono in A) Effetti Stocastici B) Effetti Deterministici

Danni somatici si manifestano direttamente a carico dell individuo irradiato. Si dividono in A) Effetti Stocastici B) Effetti Deterministici LEZIONE 7 EFFETTI BIOLOGICI DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI Danni somatici si manifestano direttamente a carico dell individuo irradiato. Si dividono in A) Effetti Stocastici B) Effetti Deterministici Effetti

Dettagli

PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE

PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE PAPILLOMA VIRUS UMANO E CARCINOMA DELLA CERVICE Lo screening come forma di prevenzione LE INFEZIONI DA HPV (PAPILLOMA VIRUS UMANO) Cos è l HPV? L HPV è una categoria di virus molto diffusa. La trasmissione

Dettagli

Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare

Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare L imaging Molecolare è l insieme di metodiche che consentono di ottenere contemporaneamente informazioni morfologiche e funzionali per la caratterizzazione

Dettagli

Il protocollo JTAG IEEE 1149.1-1990. Lo standard industriale per il test di schede e circuiti integrati

Il protocollo JTAG IEEE 1149.1-1990. Lo standard industriale per il test di schede e circuiti integrati Il protocollo JTAG IEEE 1149.1-1990 Lo standard industriale per il test di schede e circuiti integrati Un breve glossario JTAG: Joint Test Action Group 200 fra le più importanti compagnie elettroniche

Dettagli

PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE 2010/2012

PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE 2010/2012 Arcispedale S. Maria Nuova Infrastruttura Statistica, Qualità e Studi Clinici Direttore p. t - dott. Salvatore De Franco PIANO ONCOLOGICO NAZIONALE 2010/2012 Presentazione del Ministro della Salute Roma,

Dettagli

Realizzare un sensore di visione per applicazioni semplici e complesse. Ing. Marco Mina, Ing. Cor Maas ARS s.r.l. / LMI Technologies

Realizzare un sensore di visione per applicazioni semplici e complesse. Ing. Marco Mina, Ing. Cor Maas ARS s.r.l. / LMI Technologies Realizzare un sensore di visione per applicazioni semplici e complesse Ing. Marco Mina, Ing. Cor Maas ARS s.r.l. / LMI Technologies Applicazioni Complesse? Ispezione Di Tronchi Ispezione di Pneumatici

Dettagli

Lavorare in sicurezza con le sorgenti radioattive

Lavorare in sicurezza con le sorgenti radioattive Lavorare in sicurezza con le sorgenti radioattive Prevenire Proteggere Misurare gli effetti Università degli Studi di Cagliari Servizio di Fisica Sanitaria e Radioprotezione Prevenzione Anche se è banale,

Dettagli

To screen or not to screen: la tac spirale per il tumore del polmone pubblicata sulla stampa

To screen or not to screen: la tac spirale per il tumore del polmone pubblicata sulla stampa To screen or not to screen: la tac spirale per il tumore del polmone pubblicata sulla stampa Cinzia Colombo Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità Istituto di Ricerche Farmacologiche

Dettagli

N.B.: il Servizio potrà essere incrementato o ridotto su richiesta dell AOPC, in funzione delle necessità assistenziali e del budget assegnato.

N.B.: il Servizio potrà essere incrementato o ridotto su richiesta dell AOPC, in funzione delle necessità assistenziali e del budget assegnato. 1 Procedura aperta per noleggio con la fornitura di prestazioni accessorie di una unità diagnostica PET/TC mobile presso l Azienda Ospedaliera Pugliese-De Lellis/Ciaccio -Catanzaro. CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

Longevità della donna in un mondo che invecchia: clinica, etica e società Bollate 24 maggio 2008

Longevità della donna in un mondo che invecchia: clinica, etica e società Bollate 24 maggio 2008 Longevità della donna in un mondo che invecchia: clinica, etica e società Bollate 24 maggio 2008 Ornella Gottardi - U.O. Oncologia I.R.C.C.S. Multimedica Sesto S. Giovanni Epidemiologia dei tumori Disciplina

Dettagli

R e g i o n e L a z i o

R e g i o n e L a z i o R e g i o n e L a z i o Titolo del programma: Innovazione tecnologica PS su mammella, cervice uterina e colon-retto Identificativo della Linea di intervento generale: 3.1 Prevenzione della popolazione

Dettagli

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X Neutron Imaging Tecniche nucleari per analizzare strutture superficiali o interne di materiali hanno un impiego esteso. Tra le moderne tecniche una delle piu diffuse e quella basata sulla radiografia/radioscopia

Dettagli

Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni

Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni Luce laser, fibre ottiche e telecomunicazioni Guido Giuliani - Architettura Università di Pavia guido.giuliani@unipv.it Fotonica - Cos è? Scienza che utilizza radiazione elettromagnetica a frequenze ottiche

Dettagli

VI CAPITOLO MISURE SUL PROTOTIPO Q1 VI.1 OSCILLOSCOPIO LECROY 9354A

VI CAPITOLO MISURE SUL PROTOTIPO Q1 VI.1 OSCILLOSCOPIO LECROY 9354A VI CAPITOLO MISURE SUL PROTOTIPO Q1 Nel periodo fine marzo - inizio aprile 96 sono state fatte delle acquisizioni di segnali della camera Q1 utilizzando l amplificatore di corrente descritto nel capitolo

Dettagli

RADIAZIONI IONIZZANTI: origine, prevenzione dai rischi e impieghi. RADIAZIONI IONIZZANTI Origine, prevenzione dai rischi e impieghi

RADIAZIONI IONIZZANTI: origine, prevenzione dai rischi e impieghi. RADIAZIONI IONIZZANTI Origine, prevenzione dai rischi e impieghi RADIAZIONI IONIZZANTI Origine, prevenzione dai rischi e impieghi RADIAZIONI IONIZZANTI e rischi connessi 2 La struttura dell atomo nucleo elettrone protone neutrone 3 Numero di protoni (e di elettroni)

Dettagli

Collaudo (testing) dei sistemi digitali

Collaudo (testing) dei sistemi digitali Collaudo (testing) dei sistemi digitali Realizzazione di sistemi digitali (VLSI) Collaudo e verifica Collaudo ideale e collaudo reale Costo del collaudo Ruolo del collaudo Struttura di un sistema VLSI

Dettagli

AlphaReal BREAST Scheda Tecnica

AlphaReal BREAST Scheda Tecnica AlphaReal BREAST Scheda Tecnica A3 DS RT 607 ARBreast_01_2015.doc Pag. 1 di 5 Rev. 01 del Gennaio 2015 Prodotto: AlphaReal BREAST Codice prodotto: RT-607.05.20 / RT-607.10.20 N Tests: 5/10 tests Destinazione

Dettagli

Screening per il tumore al seno e al collo dell utero

Screening per il tumore al seno e al collo dell utero Screening per il tumore al seno e al collo dell utero SCREENING PER LA PREVENZIONE E LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE DEL SENO E DEL COLLO DELL UTERO. UN APPUNTAMENTO DA RICORDARE La Regione Valle d Aosta,

Dettagli

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43 E evidente che lo screening per un tumore può diagnosticare la malattia molto precocemente, ma nel caso del tumore alla prostata il ricorso al test del PSA può creare dati incerti e rischi sanitari in

Dettagli

CONFERENZA STAMPA. Presentazione del convegno Prevenzione Brescia. 10 anni di screening oncologico 19 gennaio 2015

CONFERENZA STAMPA. Presentazione del convegno Prevenzione Brescia. 10 anni di screening oncologico 19 gennaio 2015 DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE U.O. Comunicazione viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030/3838315 Fax 030/3838280 E-mail: comunicazione@aslbrescia.it CONFERENZA

Dettagli

Imaging con raggi X e rivelatori a microstrip

Imaging con raggi X e rivelatori a microstrip Laboratorio di Fisica Biomedica Imaging con raggi X e rivelatori a microstrip L. Ramello Universita del Piemonte Orientale Argomenti trattati Fasci di raggi X Tecniche di rivelazione dei raggi X Qualita

Dettagli

L ECCELLENZA NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

L ECCELLENZA NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI L ECCELLENZA NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI TOMOGRAFIA INDUSTRIALE M. Reggiani - M. Moscatti TEC Eurolab Srl - Campogalliano (MO) Nel 1979 l'ingegnere inglese Godfrey Hounsfield e il fisico sudafricano

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Rete anatomie patologiche

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Rete anatomie patologiche LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Rete anatomie patologiche Rete delle anatomie patologiche regionali: gestione dei referti e condivisione informatizzata delle informazioni Definizione della rete

Dettagli

La Prevenzione Secondaria dei tumori

La Prevenzione Secondaria dei tumori Chiavari, 29 Maggio 2007 La Prevenzione Secondaria dei tumori Paolo Bruzzi S.C. Epidemiologia Clinica Dpt. Epidemiologia e Prevenzione IST - Genova Prevenzione Secondaria = Prevenzione delle conseguenze

Dettagli

SCREENING MAMMOGRAFICO

SCREENING MAMMOGRAFICO Informazioni sullo SCREENING MAMMOGRAFICO Programma per la diagnosi precoce del tumore al seno per le donne tra i 50 e i 69 anni 1 PERCHÉ MI VIENE OFFERTA UNA MAMMOGRAFIA? Se ha un età compresa tra i 50

Dettagli

DOSIMETRIA e primi cenni di radioprotezione

DOSIMETRIA e primi cenni di radioprotezione DOSIMETRIA e primi cenni di radioprotezione Effetti biologici delle radiazioni Range, esposizione Dose assorbita, equivalente, efficace Danno biologico Dosi limite e radioprotezione pag.1 Le radiazioni

Dettagli

Recupero della frequenza di campionamento in Ricevitori DVB-T

Recupero della frequenza di campionamento in Ricevitori DVB-T ALTERA Contest Innovate Italy 2010 Recupero della frequenza di campionamento in Ricevitori DVB-T Antonio Argentieri e Felice Francesco Tafuri Sommario Team members Sampling Frequency Offset Caratteristiche

Dettagli

Regione Toscana e ASL 1 di Massa e Carrara Servizio Sanitario della Toscana Liceo Artistico Statale Artemisia Gentileschi Progetto per migliorare l informazione ed il rapporto con i cittadini, attuato

Dettagli

Coordinamento e sincronizzazione

Coordinamento e sincronizzazione Coordinamento e sincronizzazione Tempo locale e globale Nei sistemi distribuiti non esiste un orologio fisico globale Algoritmi di sincronizzazione e di coordinamento Applicazioni: correttezza di sequenze

Dettagli

STATO di FATTO AL 31/12/2014

STATO di FATTO AL 31/12/2014 STATO di FATTO AL 31/12/2014 Studio Epidemiologico Retrospettivo Permanente sulla Malattia Neoplastica ASL VCO GENNAIO 2015 (Registro Tumori) www.registrotumorivco.org Giulio Barigelletti 1/21 Premesse

Dettagli

Sviluppo di un tumore

Sviluppo di un tumore TUMORI I tumori Si tratta di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e che colpiscono organi e tessuti differenti Caratteristica di tutti i tumori è la proliferazione incontrollata di cellule

Dettagli

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 I Ricercatori del Centro di Genomica e Bioinformatica Traslazionale stanno lavorando a linee di ricerca legate a 1. Sclerosi Multipla 2. Tumore della Prostata

Dettagli

La PET-CT nello studio del tumore del pancreas: radiofarmaci,, tecniche e metodiche. Alfredo Palmieri Medicina Nucleare ASMN Reggio Emilia

La PET-CT nello studio del tumore del pancreas: radiofarmaci,, tecniche e metodiche. Alfredo Palmieri Medicina Nucleare ASMN Reggio Emilia La PET-CT nello studio del tumore del pancreas: radiofarmaci,, tecniche e metodiche Alfredo Palmieri Medicina Nucleare ASMN Reggio Emilia Introduzione La PET (Tomografia ad Emissione di Positroni) è una

Dettagli

LE RADIAZIONI. E = h. in cui è la frequenza ed h una costante, detta costante di Plank.

LE RADIAZIONI. E = h. in cui è la frequenza ed h una costante, detta costante di Plank. LE RADIAZIONI Nel campo specifico di nostro interesse la radiazione è un flusso di energia elettromagnetica o di particelle, generato da processi fisici che si producono nell atomo o nel nucleo atomico.

Dettagli

Prevenzione dei tumori del colon-retto

Prevenzione dei tumori del colon-retto Prevenzione dei tumori del colon-retto Il Carcinoma del Colon-Retto (CCR) rappresenta la seconda causa di mortalità neoplastica sia nei maschi, dopo quello del polmone, sia nelle donne dopo quello della

Dettagli

Radiotherapy: from the beginning until today

Radiotherapy: from the beginning until today IL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO-ASSISTENZIALE DI ONCOLOGIA TORACICA DELL AOU DI PARMA NUOVE TECNICHE DI RADIOTERAPIA Dr.ssa N. D Abbiero, Dr.ssa C.Dell Anna U.O.C. Radioterapia Azienda-Ospedaliero

Dettagli

Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto Nazionale Tumori, Milano!

Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto Nazionale Tumori, Milano! GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO! WORLD NO -TOBACCO DAY 2015! ISS - Roma, 29 maggio 2015! Nuove prospettive per la diagnosi precoce del tumore al polmone!!!! Ugo Pastorino! Chirurgia Toracica, Istituto

Dettagli

Documento su: SISTEMI BODY SCANNER PER CONTROLLI ANTITERRORISTICI. (Gruppo di lavoro: SIRM, AIFM, AIRM, AIRP)

Documento su: SISTEMI BODY SCANNER PER CONTROLLI ANTITERRORISTICI. (Gruppo di lavoro: SIRM, AIFM, AIRM, AIRP) Documento su: SISTEMI BODY SCANNER PER CONTROLLI ANTITERRORISTICI (Gruppo di lavoro: SIRM, AIFM, AIRM, AIRP) I sistemi per l acquisizione di immagini impiegano sostanzialmente tre regioni dello spettro

Dettagli

10/100/1.000 Mbps Gigabit Ethernet Scheda PCI GN-1200TW PLANEX COMMUNICATIONS INC

10/100/1.000 Mbps Gigabit Ethernet Scheda PCI GN-1200TW PLANEX COMMUNICATIONS INC 10/100/1.000 Mbps Gigabit Ethernet Scheda PCI GN-1200TW PLANEX COMMUNICATIONS INC CONTENUTI 1. INTRODUZIONE...3 2. CARATTERISTICHE E SPECIFICHE TECNICHE...4 (1) CARATTERISTICHE...4 (2) CONTENUTI DELLA

Dettagli

VERSO LA SMART SPECIALIZATION TRE LEVE MOLTO IMPORTANTI PER UNA NUOVA COMPETITIVITÀ

VERSO LA SMART SPECIALIZATION TRE LEVE MOLTO IMPORTANTI PER UNA NUOVA COMPETITIVITÀ COMPETITIVITA 2.0? VERSO LA SMART SPECIALIZATION TRE LEVE MOLTO IMPORTANTI PER UNA NUOVA COMPETITIVITÀ F.Boccia/B.IT sas 1 SOMMARIO PROGETTAZIONE ASSISTITA DA CAE/SIMULAZIONE/SUPERCALCOLO LOGISTICA INTELLIGENTE

Dettagli

Dr. med. dent. Viktoria Kalla, Dr. med. dent. Robert Kalla

Dr. med. dent. Viktoria Kalla, Dr. med. dent. Robert Kalla CS 9000 3D Vantaggi e benefici della radiologia 3D per i clinici e per i pazienti nella diagnosi, pianificazione e trattamento: Dr. med. dent. Viktoria Kalla, Dr. med. dent. Robert Kalla Introduzione:

Dettagli

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Reti LAN IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Le LAN Una LAN è un sistema di comunicazione che permette ad apparecchiature indipendenti di comunicare fra loro entro un area limitata

Dettagli

Come cambia lo screening carcinoma della cervice uterina in Basilicata.

Come cambia lo screening carcinoma della cervice uterina in Basilicata. Come cambia lo screening carcinoma della cervice uterina in Basilicata. Georgios Papanikolaou va in soffitta? Sergio Schettini ONCOLOGICI Regione Basilicata Dipartimento Sicurezza e Solidarietà Sociale

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio.

CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. CONSIGLIO COMUNALE DEL 27.03.2015 Interventi Sigg. consiglieri Mozione in ordine alla istituzione di un registro dei tumori nel nostro territorio. Ultimo punto: Mozione in ordine alla istituzione dei tumori

Dettagli

N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA

N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA ALLEGATO A) N. 1 TC MULTISLICE PER L OSPEDALE SAN CARLO DI VOLTRI CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI DEL SISTEMA E richiesta un unità tomografica computerizzata multistrato (TC Multislice) con scansione

Dettagli

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita.

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita. Cancro. Ecco i 3 screening salva vita. Come tenersi aggiornati sui test offerti dal Ssn per il tumore del seno, della cervice uterina e del colon retto. Il vademecum del ministero Il ministero della Salute

Dettagli