Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.crosettofoundation.com"

Transcript

1 Per Sconfiggere la Mortalità Prematura da Cancro Vantaggi per il paziente, vantaggi per tutti: UNA FORMULA che offre una svolta nella lotta contro il cancro Dario CROSETTO Martedì 26 febbraio 2008 TECNOGRANDA Parco Industriale della Provincia di Cuneo

2 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

3 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Oltre 65 milioni di decessi prematuri da cancro (un decesso ogni 5 secondi nel mondo in età inferiore ai 75 anni) a partire dal Molti di questi decessi erano evitabili, essendo già disponibile la soluzione finalizzata alla diagnosi precoce presentata in questo documento

4 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Come dimostrano i dati sperimentali, la diagnosi precoce offre buone probabilità di individuare il cancro in fase iniziale, quando risulta altamente curabile Ma la ricerca, anche nell ultimo decennio, ha continuato ad enfatizzare la direzione dello sviluppo quasi esclusivo dei farmaci

5 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Source: Fortune Magazine, March 22, 2004

6 NECESSITA di una svolta nella Direzione della Ricerca Necessità di creare consapevolezza E necessario creare consapevolezza attraverso un azione educativa, per sensibilizzare i cittadini affinché pongano ai responsabili della salute pubblica questa domanda fondamentale: Perché si continua a focalizzare la ricerca nello sviluppo di cure per il cancro diagnosticato in stadio avanzato, che costano miliardi di dollari, anziché porre in atto politiche intersettoriali rivolte alla prevenzione primaria e realizzare nuove tecnologie che consentano uno screening più efficace per la diagnosi precoce?

7 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

8 Obiettivo Sociale: Ridurre sostanzialmente la mortalità da cancro!!! Dati statistici dimostrano che non stiamo vincendo la guerra contro il cancro. Non possiamo continuare a spendere in medicinali ed apparecchiature diagnostiche che mirano solo a misurare la dimensione dei tumori già formati. La soluzione è la diagnosi precoce dobbiamo diagnosticare l inizio i i dello sviluppo del cancro ad un livello ll molecolare l e monitorare la crescita prima che il tumore prenda forma E a quello stadio di intervento che si può ridurre la mortalità da cancro piuttosto che ritardare solamente la morte di qualche mese o anno (accompagnata solitamente da molte sofferenze e costi elevati) come avviene con le apparecchiature attuali che non sono finalizzate alla diagnosi precoce

9 Decessi negli USA nel 2002 per causa e per gruppo di età Gruppo di età (anni) tutte le altre cause cancro cuore incidenti cerebrovascolari omicidio suicidio

10 1,3 milioni di nuovi casi di cancro sono diagnosticati ogni anno negli USA Incidenti, Sopravvissuti e decessi per Cancro ogni 100,000 persone Fegato (M) Utero (F) Intestino Polmone (M & 8Bronchi 2.9 (M) 10.9 Ovarie (F) Pancreas ( Prostata (M) Colon & Re Seno (F) Prostata (M 30 Seno (F) Polmone & Colon & Retto (M) Pancreas (M) Ovarie (F) Incidences Survivals Deaths Intestino (M) Utero (F) Fegato (M) Source: National Institutes of Health, National Cancer Institutes Casi per 100,000

11 Il cancro è spesso percepito come una malattia che colpisce senza nessuna ragione apparente. Questo è perché gli scienziati non sanno spiegare TUTTE le cause del cancro. Tuttavia, molte cause del cancro sono già state identificate. t Qual è la causa del Cancro? Alcuni prodotti chimici Virus o Batteri Ereditarieta Radiazione Mentre econ la prevenzione primaria si cerca di modificare tutti i fattori noti che determinano l insorgenza del cancro (determinanti ambientali, stili di vita), la diagnosi precoce, che si può ottenere attraverso lo screening, rappresenta uno strumento estremamente efficace nel ridurre la mortalità da cancro Fonte: NIH NCI

12 Premessa centrale della medicina Ogni attività biologica è il risultato di reazioni biochimiche ed alla base di ogni fenomeno patologico vi è un difetto biochimico Uno scopo costante della medicina è perciò quello di identificare l attività biochimica anormale associata ad una data patologia e di osservare tale anormalità direttamente t ed il più presto possibile nell organismo malato

13 Cancro: Un fenomeno patologico Un carcinogen (agente che causa il cancro) può provocare pericolosi cambiamenti nel DNA e danneggiare la parte delle cellule che è responsabile della riproduzione, provocando anche un aumento dll dellavelocitàl di divisionei i cellulare. l Divisione normale delle cellule Divisione delle cellule cancerogene Cellula danneggiata, non può essere riparata Source: NIH NCI

14 Nll Nella maggior parte dei dicasi, iilil cancro èdiagnosticato t in modo univoco attraverso un esame itl istologico i invasivo i che rivela informazioni circa il cambiamento delle cellule l del corpo: - nella forma - nella struttura - nel metabolismo o in altri processi biologici

15 Obiettivo Tecnico: Studio della migliore tecnologia finalizzata alla diagnosi precoce del cancro, che possa fornire al medico, tramite una Procedura di screening non-invasiva, informazioni precise simili a quelle che si possono ottenere con un esame istologico (non indicato come screening per la diagnosi precoce)

16 COERENZA tra gli OBIETTIVI Sociali e gli OBIETTIVI Tecnici Obiettivi Sociali Ridurre sostanzialmente la mortalità prematura da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Usando una tecnica non-invasiva: sicura per il paziente e economica cancer years old Obiettivi Tecnici Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo, oinaltri processi biologici Deve essere in grado di rivelare cellule cancerose ad uno stadio molto precoce in tutto il corpo attraverso lo screening

17 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

18 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Esiste una soluzione di screening efficiente e sicura che permetta di identificare la maggior parte dei tipi di cancro nel maggior numero possibile di organi? NO!!!

19 The Wall Street Journal, 10 settembre, 2003 catene di centri per la scansione completa del corpo in Florida, Illinois, California, Texas, Arizona, New York, New Jersey e Washington hanno ridotto il personale, oppure hanno chiuso completamente. Mi piacerebbe essere capace di spostare le lancette dell orologio riguardo a quella decisione di aprire un centro per la scansione dice Gregory Robertson, un medico che e il direttore del Advanced Body Scan di Newport, in Newport Beach, California.

20 La radiazione di una TAC è 500 volte quella ricevuta da un esame al torace. La scienza deve prevalere rispetto al marketing/publicità (in particolare quando si tratta della nostra salute)

21 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

22 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Le cellule Cancerose sono diverse in: temperatura densità (anatomia, forma) metabolismo (consumo di nutrimento) Le apparecchiature diagnostiche misurano ciascuna di queste proprietà

23 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Esempio di crescita Normale delle cellule Clll Cellule morte espulse dalla superficie esterna Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Tessuto sottostante Migrazione delle Cellule Divisione delle Cellule nello strato interno Fonte: NIH NCI

24 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Tumore (neoplasia) 10-5 metri cellula Tessuto sottostante

25 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Apparecchiature Diagnostiche Temperatura Mappe ditemperatura Densità (Anatomia) Radiologia RM, Ultrasouni, TAC, raggi-x, ecc. Metabolismo (Processi biologici a livello molecolare) Medicina Nucleare: SPECT - Gamma camera, PET Positron Emission Tomography

26 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Densità (Anatomia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici alcuni tipi di cancro si sviluppano senza cambiare densità è necessaria la presenza di molte cellule cancerose prima che il cancro possa essere diagnosticato t con le apparecchiature attuali (ci sono circa 1 miliardo di cellule in 1 cm 3 ) Il Cancro NON PUO ESSERE diagnosticato ad uno stadio precoce basandosi su cambiamenti di densità

27 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula Tessuto sottostante La TAC deve migliorare di circa 1000 volte in efficienza per poter fornire informazioni sulla forma e struttura delle cellule simili a quelle riscontrabili al microscopio in un esame istologico. i

28 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Metabolismo (Processi Biologici) le cellule cancerose si nutrono fino a 70 volte rispetto alle cellule normali (metabolismo) poche celule sono sufficienti per la diagnosi (non 1 miliardo come per la densità Il Cancro PUO ESSERE diagnosticato ad uno stadio precoce basandosi su cambiamenti di metabolismo a livello molecolare

29 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula (nutrimento) molecole Tessuto sottostante 10-9 metri

30 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula (nutrimento) molecole Tessuto sottostante 10-9 metri Positrone D β metri

31 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Tumore (neoplasia) Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 10-5 metri cellula (nutrimento) molecole Tessuto sottostante 10-9 metri Fotone (γ) Positrone/electrone Fotone (γ) D β e metri

32 Nucleo (10-14 m) β + (10-18 m) β.. raggi-γ 511 kev annichilazione e - (10-18 m) raggi-γ 511 kev

33 DESCRIZIONE DELLA TECNOLOGIA AD EMISSIONE DI POSITRONI

34 Come funzionano le apparecchiature che visualizzano i processi biologici i i a livello molecolare? Prima ancora che il cancro cambi la densità dei tessuti osservabile con le apparecchiature che visualizzano l anatomia (RM, TAC, Raggi-X, ecc.) la tecnologia PET può osservare a livello cellulare l inizio del processo canceroso. Le cellule cancerose crescono molto più in fretta ed hanno bisogno di più nutrimento, fino a settanta volte in più di una cellula normale. Viene fatta una marcatura del componente che è il normale nutrimento delle cellule e si osserva chi fa una richiesta fuori del normale

35 Tecnologia ad Emissione di Positroni La tecnica ad emissione di positroni consiste nel somministrare ad un paziente una sostanza (molecole di glucosio, ossigeno, carbonio, ecc.) marcata con un radioisotopo e nel seguirne le vicende all interno dell organismo per mezzo di uno strumento (PET) che è in grado di rilevare il decadimento di del radioisotopo i Tuttavia dopo più di 50 anni dalla sua invenzione, i benefici che questa tecnica avrebbe potuto offrire non sono mai stati sfruttati in modo completo (addirittura è stata chiamata Tomografia!!! ), perché mancava una tecnologia come quella che ho descritto nel libro 400+ times e negli articoli scientifici per realizzare un apparecchiatura 3D-CBS che migliori l efficenza dei PET attuali più di 400 volte e pertanto possa essere utilizzata in modo sicuro sui pazienti asintomatici

36 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

37 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici PET attuale: Tomografia ad Emissione di Positroni E un metodo diagnostico non invasivo usato per ottenere informazioni QUALITATIVE sotto forma di immagini imprecise sulla dimensione del tumore Usato per confermare l esistenza di una massa sospetta Richiede un alta radiazione al paziente NON PUO rivelare un cancro allo stadio precoce perché la massa deve essere grande per poter essere identificata

38 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici 3D-CBS (nuova PET): Tecnologia ad Emissione i dipositroni i E un metodo diagnostico i non-invasivo i usato per ottenere informazioni QUANTITATIVE a livello molecolare circa i processi biologici anomali del corpo. Usato per rivelare l esistenza delle primissime cellule cancerose Non richiede un elevata radiazione al paziente PUO rivelare il cancro ad uno stadio precoce

39 I rischi delle Radiazione: Spettro delle Onde Elettromagnetiche

40 Esposizione a Sorgenti di Radiazione Others 1% Consumer Products 3% Nuclear Medicine 4% Medical X-rays 11% Some examples of radiation dose from Medical Exams dental (2 views): 2 mrem 4 view mammogram: 20 mrem dental Panoramic: 8 mrem chest x-ray: 6 mrem pelvis: 65 mrem skull x-ray procedure: 20 mrem Terrestrial and cosmic gamma 26% 100% = 360 mrem/anno 100% = 360 mrem/year Radon 55% Radon Terrestrial and cosmic gamma Medical X-rays Nuclear Medicine Consumer Products Others

41 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Esami con Dose Radioattiva non pericolosa ICRP massima dose ammessa 4 viste mammografia Fonte: 1990 Recommendations of the ICRP p. 46, Table 6; NCRP Report 100; ICRP 53, publication 80; D-CBS (0.4 mci - FDG) Raggi-X zona pelvica Dose di radiazione [mrem]

42 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Esami con Dose Radioattiva pericolosa ICRP massima dose ammessa Med. Nucl. cuore (30 mci - 99mTc) Fonte: 1990 Recommendations of the ICRP p. 46, Table 6; NCRP Report 100; ICRP 53, publication 80; TAC zona pelvica PET attuali (10 mci -FDG) Dose di radiazione [mrem]

43 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici E necessario studiare i limiti della tecnologia PET attuale

44 Dove si perdono i fotoni? Le aree di inefficienza delle PET attuali sono nelle Sezioni da 2 a 6. Solo le innovazioni dell elettronica elettronica ed assemblaggio del rilevatore nelle Sezioni 5 e 6 permettono i miglioramenti dell efficienza in maniera economicamente vantaggiosa nelle Sezioni 2 e 3. DeGrado Process affecting capture/loss of photons Cambiamento del ruolo del PET a screening del cancro PET attuali Photons MBq Remain Lost -ing Efficiency at each stage Radiation dose Reduced to 3% Miglioramenti del PET con il 3D-CBS Efficiency at each stage Photons MBq Radiation Inject 66 mci of 15 O-water Inject 2.2 mci of 15 O-water dose 1, = 1,424 MBq (at start of exam) = 47.4 MBq (at start of exam) 7% to 25% pair of photons in time coincidence leave the body Photons at start of scanning not scattered and/or absorbed in the body Field-of-view (FOV) (photons from outside the detector area are lost) Solid angle (some photons from within the detector area are also lost) Stopping power (SP) Electronics (photons captured) (1) 1,210 15% 15% 40.3 (2) FOV 16 cm Photons lost FOV cm Photons lost Lost Remain -ing % 95% % Photons lost (3) Photons lost (4) Photons captured Photons captured Photons lost Photons captured Photons captured Photons lost Crystal photon detection capability Crystal % Photons 80% Photon not stopped (5) Limitation of the electronics Efficient photon identification of current PET to identify with the 3D-Flow architecture good photons % 95% % Efficiency (6) Limitation of the electronics ec csof Efficient identification of current PET to identify photons in time coincidence 0.2 million coincidences/sec found photons in time coincidence by testing only detectors with hits 4.7 million coincidences/sec found 92% % Efficiency

45 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Questi grafici, pubblicati già nel 2000, sono la dimostrazione dell esistenza di equivoci e di concetti erronei nella direzione della ricerca che non hanno permesso una sostanziale riduzione della mortalità da cancro. Come migliorare l efficienza Dove si perdono i fotoni

46 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici I due grafici riportati nella diapositiva precedente, da soli, già nel 2000, avrebbero dovuto convincere qualsiasi scienziato o Decision Maker che l efficienza della PET si poteva aumentare non migliorando i cristalli, bensì l elettronica ed altre sezioni della PET. Invece, ancora oggi, molti scienziati negano, negano e negano, anche di fronte all evidenza dell hardware da me costruito, nonché di fronte alla recente ammissione, da parte della Siemens, di aver eliminato il 70% dell efficienza della propria PET migliorando l elettronica. Questo è avvenuto dopo la costruzione di ben 31 prototipi da parte della Siemens, col tentativo di migliorare sostanzialmente l efficienza e dopo che i dirigenti della Siemens avevano negato tale possibilità durante i nostri incontri i stabiliti nel 2002, nonostante t gli avessi evidenziato chiaramente che i cristalli non erano responsabili dell inefficienza.

47 Le prossime diapositive evidenziano in modo concreto i limiti delle oltre PET attualmente utilizzate negli ospedali. Limiti superati dalla tecnologia innovativa 3D-CBS, la cui validità è stata comprovata pur disponendo di fondi alquanto limitati.

48 PET o PET/CT attuale: Tomografia ad Emissione di Positroni

49 La PET o PET/CT attuale fornisce immagini ottenute sovrapponendo un puntino sopra l altro riferiti ad un segnale su emessi dal tracciante a te proveniente e dai marcatori tumorali

50 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici E necessario riaffermare la definizione originale della Tecnologia ad Emissione di Positroni E un metodo diagnostico non-invasivo usato per ottenere informazioni QUANTITATIVE a livello molecolare circa i processi biologici anomali del corpo. E importante misurare e contare con precisione in un determinato t tempo, il maggior numero possibile di segnali (coppie di fotoni) relazionati ad un processo fisiologico.

51 Uso dello strumento appropriato per una corretta misurazione Per misurare una dimensione usa: Per misurare un flusso o consumo usa: - il metro - l anemometro - il calibro - il contatore dell acqua - la TAC - la PET La dimensione è relativa ad una lunghezza standard Il flusso è relativo ad un periodo di tempo standard XV secolo XX secolo XV secolo XX secolo XXI secolo

52 QUANTIFICAZIONE: Quanta pioggia è precipitata in 6 ore? NO Fornisce un immagine ad alta risoluzione (HDTV) e l utente dovrebbe capire dall erosione e dai colori quanta pioggia è precipitata Fornisce un numero che indica quanta pioggia è precipitatain 6 ore

53 QUANTIFICAZIONE: visualizza il metabolismo anomalo La PET attuale (in 40 minuti) Il 3D-CBS (in 4 minuti) NO Cattura 1 fotone ogni Cattura 1 fotone ogni 25

54 L innovazione 3D-CBS : Vantaggi per Tutti NECESSITA di una svolta nella Direzionei dll della Ricerca (4) OBIETTIVO: Sconfiggere il Cancro con la diagnosi precoce (9) Esiste un soluzione per la diagnosi precoce? (3-14) Segnali che indicano lo sviluppo del cancro: temperatura, densità, metabolismo Limiti delle PET attuali (17) Soluzione al problema: il 3D-CBS (Un apparecchiatura per la diagnosi precoce con alta sensibilità, bassa radiazione, basso costo dell esame VANTAGGI-). (7) Caratteristiche innovative della tecnologia 3D-CBS (16) Convalidazione della Validità e Fattibilità della Tecnologia 3D-CBS (7) Ostacoli alla realizzazione dei vantaggi per tutti (2) DONAZIONE dei brevetti ai pazienti da parte di Crosetto (1) Mercato: Ruoli delle parti coinvolte (Investitori, Donatori, Stato, Pazienti) (3) REVISIONE Pubblica:Lachiave chiave per trasferire i benefici al letto del paziente (2) FORMULA per ottenere vantaggi per il paziente e per tutti (3) Garanzie offerte alle varie parti coinvolte (1)

55 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce E necessario Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici RIDEFINIRE la Tecnologia ad demisione i di Positroni per ottenere una diagnosi precisa e precoce del cancro

56 Milioni Conteggi/sec 500 Attivita radioattiva 10 mci = 740 milioni fotoni/sec (Los Alamos, Tuner Badawi Ramello) Miglioram mento coppiepie di fotoni che colpiscono il rilevatore assembl. elettr. + Miglioramento elettr. + assembl. + FOV Fotoni rivelati dai PET odierni Miglioramento ottenibile oggi usando il 3D-CBS [cm] Campo visivo, o lunghezza del rilevatore (FOV) CSS-11

57 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce DESCRIZIONE DELLA TECNOLOGIA 3D-CBS Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici Sorgente raggi-x kev Nucleo Anatomico (TAC) Funzionale (PET) Misura la densità dei tessuti, visualizzando i cambiamenti morfologici Trasmissione Visualizza i processi biologici a livello molecolare γ-ray Emissione 511 kev γ-ray 511 kev β. + e - annichilazione

58 PET attuale: Cattura solo 1 fotone su D-CBS: Cattura 400 fotoni su r) s) NO Vedere l animazione al sito:

59 Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici

60

61 Vantaggi della Tecnologia Innovativa 3D-CBS PET attuali 3D-CBS (Nuova PET/TAC Tridimensionale) minuti per esame 4-minuti per esame Velocità dell esame $2.000-$4.000 per esame 1,100-1,600 mrem ESAME ANNUALE PERICOLOSO NON PROPONIBILE AL PAZIENTE Cattura un fotone ogni (Misura la dimensione dei tumori già formati e in stadio avanzato) Il medico dovrebbe interpretare il meta- bolismo anomalo dall annerimento di uno spot sul monitor $300-$400 per esame mrem ESAME ANNUALE NON PERICOLOSO Cattura un fotone ogni 25 (Misura il minimo metabolismo anomalo) Costo dell esame Dose Radioattiva Efficienza Fornisce al medico informazioni quantitative Informazioni al precise Medico relative al minimo metabolismo anomalo I l 3D-CB BS offre: Altissima sensibiltà Basso costo dell esame, bassa dose radioattiva Informazioni essenziali al medico, ottenute contando tutti i segnali catturabili dai marcatori tumorali Permette la diagnosi precoce del cancro Permette lo screening annuale, beneficiando un maggior numero di persone Fornisce Immagini, relative al minimo metabolismo anomalo, più facilmente interpretabili dal medico (che è un assurdità) (che permette la diagnosi precoce)

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110 PET L acronimo PET sta per Positron Emission Tomography. Come per la SPECT, anche in questo caso si ha a che fare con una tecnica tomografica d indagine di tipo emissivo in quanto la sorgente di radiazione

Dettagli

ma: serve a qualcosa?

ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? Michael Faraday (1791-67): a proposito dei suoi studi sull induzione elettromagnetica, rispose al Primo Ministro Sir Robert Peel: I know not, but I wager that

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Lo screening mammografico. La diagnosi precoce del cancro del seno aumenta le possibilità di guarigione

Lo screening mammografico. La diagnosi precoce del cancro del seno aumenta le possibilità di guarigione Lo screening mammografico La diagnosi precoce del cancro del seno aumenta le possibilità di guarigione Indice 03 Gli esperti raccomandano la mammografia nell ambito di un programma di screening 04 Che

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Corso di laurea magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Trasmettitore

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011

1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 1 Congresso Nazionale ANFeA Roma, Auditorium ISPRA 1 e 2 dicembre 2011 DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI DI CAPTAZIONE DEI NUCLEI DELLA BASE DA ESAME DATSCAN CON I 123 TRAMITE SOFTWARE BASAL GANGLIA MATCHING

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit)

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) La C.P.U. è il dispositivo che esegue materialmente gli ALGORITMI.

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA DI 75 ANNI PER SE SSO E CAUSE PRINCIPALI

1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA DI 75 ANNI PER SE SSO E CAUSE PRINCIPALI Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento della sanità e della socialità Ufficio del medico cantonale Servizio di promozione e di valutazione sanitaria 1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA

Dettagli

Architetture CISC e RISC

Architetture CISC e RISC FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Architetture CISC e RISC 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n.

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI Premessa La presente relazione fornisce i criteri e le modalità mediante i quali verranno valutate le dosi efficaci per lavoratori dipendenti,

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED

Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Così lo screening cutaneo diventa rapido, semplice e chiaro. HEINE DELTA 20 Plus Dermatoscopio a LED Era considerato insuperabile. Ora lo abbiamo reso ancora migliore. MIGLIORE IN OGNI PARTICOLARE, IMBATTIBILE

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015

Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Piacenza Liceo Respighi 17 e 24 marzo 2015 Paolo Montagna, Paolo Vitulo Dipartimento di Fisica Università di Pavia INFN Sezione di Pavia paolo.montagna@unipv.it, it paolo.vitulo@unipv.it http://fisica.unipv.it/fisnucl/

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Accuratezza di uno strumento

Accuratezza di uno strumento Accuratezza di uno strumento Come abbiamo già accennato la volta scora, il risultato della misurazione di una grandezza fisica, qualsiasi sia lo strumento utilizzato, non è mai un valore numerico X univocamente

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

Così come le macchine meccaniche trasformano

Così come le macchine meccaniche trasformano DENTRO LA SCATOLA Rubrica a cura di Fabio A. Schreiber Il Consiglio Scientifico della rivista ha pensato di attuare un iniziativa culturalmente utile presentando in ogni numero di Mondo Digitale un argomento

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valeria Garbero vgarbero@golder.it Politecnico di Torino e Golder Associates, Natasa

Dettagli

Tomografia ad Emissione di Positroni Functional Imaging

Tomografia ad Emissione di Positroni Functional Imaging Tomografia ad Emissione di Positroni Functional Imaging..1895.. The germinating idea of PET, stated in 1966 by the Nobel Prize Medicine Laureat, Dr. Otto Warburg, is that: The origin of the disease is

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Cos è l Ingegneria del Software?

Cos è l Ingegneria del Software? Cos è l Ingegneria del Software? Corpus di metodologie e tecniche per la produzione di sistemi software. L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionale che riguarda la produzione sistematica

Dettagli

STATISTICA INFERENZIALE PER VARIABILI QUALITATIVE

STATISTICA INFERENZIALE PER VARIABILI QUALITATIVE STATISTICA INFERENZIALE PER VARIABILI QUALITATIVE La presentazione dei dati per molte ricerche mediche fa comunemente riferimento a frequenze, assolute o percentuali. Osservazioni cliniche conducono sovente

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

Architettura dei Calcolatori

Architettura dei Calcolatori Architettura dei Calcolatori Sistema di memoria parte prima Ing. dell Automazione A.A. 2011/12 Gabriele Cecchetti Sistema di memoria parte prima Sommario: Banco di registri Generalità sulla memoria Tecnologie

Dettagli

Il Concetto di Processo

Il Concetto di Processo Processi e Thread Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione. È l unità di esecuzione all interno del S.O. Solitamente, l esecuzione di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

MODULO MONITORAGGIO E VALUTAZIONE. Gli indicatori. G. VECCHI esperto del team scientifico di supporto del Centro Risorse Nazionale CAF 1

MODULO MONITORAGGIO E VALUTAZIONE. Gli indicatori. G. VECCHI esperto del team scientifico di supporto del Centro Risorse Nazionale CAF 1 MODULO MONITORAGGIO E VALUTAZIONE 4. Gli indicatori G. VECCHI esperto del team scientifico di supporto del Centro Risorse Nazionale CAF 1 Cosa sono gli indicatori Gli indicatori sono strumenti in grado

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Fondamenti teorici Vygotskji Zona di Sviluppo Prossimale Feuerstein VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Esperienza di Apprendimento Mediato

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Introduzione alla Teoria degli Errori

Introduzione alla Teoria degli Errori Introduzione alla Teoria degli Errori 1 Gli errori di misura sono inevitabili Una misura non ha significato se non viene accompagnata da una ragionevole stima dell errore ( Una scienza si dice esatta non

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame.

1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame. 1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame. (a) Da quanti bit è costituito l indirizzo logico? (b) Da quanti bit

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA

LICEO CLASSICO C. CAVOUR DISCIPLINA : FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ED EDUCATIVA 1. OBIETTIVI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE Le prime due/tre settimane sono state dedicate allo sviluppo di un modulo di allineamento per

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

Descrizioni VHDL Behavioral

Descrizioni VHDL Behavioral 1 Descrizioni VHDL Behavioral In questo capitolo vedremo come la struttura di un sistema digitale è descritto in VHDL utilizzando descrizioni di tipo comportamentale. Outline: process wait statements,

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

La nuova direttiva UE sulle sostanze radioattive nell acqua potabile

La nuova direttiva UE sulle sostanze radioattive nell acqua potabile Abteilung 29 Landesagentur für Umwelt Amt 29.8 Labor für physikalische Chemie Ripartizione 29 Agenzia provinciale per l ambiente Ufficio 29.8 Laboratorio di chimica fisica La nuova direttiva UE sulle sostanze

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Esposizioni in condizioni complesse Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Valutazione dell esposizione a CEM La valutazione pratica dell esposizione ai campi elettrici

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

Sistemi Operativi 1. Mattia Monga. a.a. 2008/09. Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.

Sistemi Operativi 1. Mattia Monga. a.a. 2008/09. Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi. 1 Mattia Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2008/09 1 c 2009 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli