VOI CHI DITE CHE IO SIA?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VOI CHI DITE CHE IO SIA?"

Transcript

1 INCONTRO CON I BAMBINI (Invitiamo i genitori a partecipare, insierne ai bambini, al momento conclusivo di questo incontro) VOI CHI DITE CHE IO SIA? Far scoprire ai bambini la vera identità di Gesù attraverso la professione di fede dell'apostolo Pietro, ispirato da Dio. ATTIVITA': Gesù, tu per me sei... Disegnare su un cartellone la figura di Gesù. Il catechista invita i bambini a riflettere su ciò che Gesu rappresenta per loro, in base alla loro esperienza e a quello che hanno percepito di lui durante questa prima parte del loro cammino. A questo punto ogni bambino può scrivere, dentro un fumetto adesivo, la sua risposta alla domanda "Chi sei per me Gesù?". Al termine, tutti i fumetti verranno incollati intorno alla figura di Gesu e verranno commentate le varie risposte (un commento "interattivo" non del solo catechista). ll Vangelo ci mostra il volto di Gesù L'incontro è centrato su un'attività: ottenere un disegno del volto di Gesù disponendo, a mo' di tessere di un puzzle, le sette lettere che compongono la parola <<vangelo>>. (vedi Allegato 1) Per cominciare, si mostrano ai bambini le sette lettere disposte alla rinfusa, e li si invita a scoprire la parola «nascosta). (in alternativa si possono scrivere disordinatamente le lettere su un cartellone e tirare fuori le lettere fotocopiate solo in un secondo momento). Quando i bambini hanno <<indovinato>> la parola, discorrendo con loro, si ribadisce <<che cos'è un vangelo>>: un libro della Bibbia, anzi, ce ne sono quattro, che raccontano la storia di Gesù. il concetto *Distribuire a questo punto ai bambini le 7 lettere, svelare loro che è possibile ricomporle in un puzzle e invitarli a ricostruire la figura racchiusa nelle 7 tessere: comparirà il volto di Gesu! Godetevi la sorpresa dei bambini.quindi prendete la parola. Ecco cosa si potrebbe dire: «Il vangelo è un libro dawero speciale! Un libro che ci fa vedere il volto di Gesù, ce lo fa conoscere e incontrare». Sottolineare l'importanza dell'ascoltare la Parola di Gesù per poterlo conoscere veramente e poter rispondere alla domanda «E voi, chi dite che io sia?» *Questo ultimo momento può essere proposto conte gioco: al gruppo vengono dati 7 indizi per trovare i pnai da comporue (una specie di caccia al tesoro.... es..' se nel luogo con bibite e dolcetti andrai, il primo peao troverui;.... ) Oppure: ad ogni bambino del gruppo viene dato un pezzo da colorure con un unico colore a sua sceltu AllaJine si compone insieme l'immagine e si potrebbe sottolineare che Gesù ci unisce tutti anche se siamo diversi (colori).....; oppure qualsiasi altra modalità creativa adatta ai bambini che si hanno. Nulla toglie che i peai possono essere già colorati e i bambini semplicemente -formano il puzz,le

2 Mt 16,13-16 Essendo giunto Gesù nella regione di Cesarea di Filippo, chiese ai suoi discepoli: "La gente chi dice che sia il Figlio dell'uomo?". Risposero. "Alcuni Giovanni il Battista, altri Elia, altri Geremia o qualcuno dei profeti". Disse loro: "Voi chi dite che io sia?". Rispose Simon Pietro: "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente". Gesù dopo la xru predicazione in Galilea si ritrova praticamente solo. Ha cercato di fare delle folle che lo seguivano il rnrovo popolo di Dio. Ma lo hanno lasciato. Gli resta quel gt uppetto di discepoli; sembranofedeli, ma resisteranno sirto allafine? Gesù li raduna e li conduce in un luogo isolato e parla con loro chiedendo quale concetto la gente si è fatta di lui. Le risposte dei discepoli.famro capire che la gente è un po' incerta. Non c'è dubbi che hanno visto in Gesù un grande profeta, ma non colui nel quale Dio stesso parla, agisce, appare. Gesìt vuol conoscere pero lafede dei discepoli e Simon Pietro, non per sé solo ma a nome di ntti risponde con la professione di fede:«tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». (da qui ci si potrebbe collegare per raccontare la passione, morte e risurrezione di Gesù) È tern. Gesù si trot,a a Gerusalemme con i suoi amici: gli apostoli. Sono riuniti in ura casa per.fare la cetta della Pasqua. lv[entre sono a tavola, Gesìr dice: «In verità vi dico, tuto di voi rni traclirà». Allora gli apostoli cominciano a rattristarsi. Intanto Gesù prende il pane, lo spezza e lo dà loro, dicenclo «Prendete, questo è il nio corpo». Poi prende il calice del vino, lo dà loro e dice: «Questo è il mio sangue, il sangue della nuova alleanza, 7tgvg6;g pgv 1to,js». - Gesit esce con gli apostoli e si reca in un podere, chiamato Getsémani a pregare. Prego così: «Padre mio, tutto è possibile a te, allontuna da me questa so.fferenza! Però, sia fatto non ciò che io voglio, ma ciò che yuoi tu». Im,ece di consolarlo gli apostoli si addormentano. - \.Ientre Gesìt prega arrh'a gente con spade e bastotti: c'è anche Giuda, che lo ha tradito. Gli mettono le nnni addo,sso e lo arrestatlo. Lo conducono dal somrno -sacerdote. Cercano una scl,tsa per poterlo contlannare, ma non la trovano. IJ sommo sacerclote lo interroga: oè r,ero che tu sei il Cristo, il Figlio di Dio?». Gesìt risponde: «Sì, lo sottol». «Questa è una bestenrnùa!», grida il sommo sacerdote, che tton crede a Gesit. - E alcuni cominciatro a sputargli addosso e a schiaffeggiarlo. -11 mattitlo fireltotlo in catene Gesìt e lo conducono da Pilato, il governatore rouruno. f,ia Pilato, rivolto allafolla, dice: «Che nmle hafatto? Non ha comfitesso nulla per cui io debba condannarlo a tnorte». Essi gridanoforte: «;\,Ierita la morte, crocifiggilo!». Allora Pilato, dopo aterfattoflagellare Gesù, lo consegya ai soldati perché lo mettano in croce. Intanto tutti gli apostoli sonofuggiti. - I soldati conducono Gesìtfuori della citta per crocifiggerlo. Con lui mettono in croce anche due ladroni, uno alla sua destra e uno alla sinistra.,li piedi della croce c'è \[aria, sua maclre. L'enuto mezzogiorno, si fa buio su tutta ld terra, rtno alle tre del pomeriggio. E Gesù, dando un forte grido, esclama: «Padre, nelle tue mani consegtto la mia t,ita!». Detto questo, Gesit china la testa e muore. Il centurione, vetlentlolo spirare così, dice: «ITeramente quest'ltonto era Figlio di Dio!». - Passato il sabato, alcttne donne che seguivano Gesù si recano al sepolcro, al levare del sole. Dicono tra loro: «Chi ci rotolerà via il masso dall'ingresso clel sepolcro?». Alzati gli occhi, vedono che il nmsso è già rotolato t:ia; eppure era molto grande. Erttrate nel sepolcro, vedono seduto vlla destra un giovane vestito di una veste bianca e haruto pattra. t\fa egli dice loro: «Non abbiate paura.t Ibi cercate Gesù cti Nazareth, il crocifisso. E risorto: non è qui». Nel momento finale, genitori e bambini, vivranno un breve momento di preghiera ripercorrendo 5 stazioni della Via Crucis attraverso immagini su power point con commenti letti dai genitori fi,edi Allegato2)

3 Allegato 2 COMMENTO ALLE SLIDE DELLA VIA CRUCIS IIlULUA i.sliul,. MTTAI.O I CT.tt,t IT\rl t-ll: r VOCE GESU' E' CONDANNATO A MORTE Gesù era sempre stato buono con tutti, anche con quelli che non lo amavano. Eppure lo hanno condannato a morte perché non hanno capito che lui voleva solo il nostro bene. 2o VOCE: Gesù tu continui ad amare anche me. Aiutami ad essere generoso e a voler bene a chi mi sta accanto i1 r-ide1o VOCE. GESU' PORTA LA CROCE La croce è fatta da due assi di legno molto pesanti. Gesù l'accettaela porta sulle spalle fin sulla cima del monte Calvario, dove morirà proprio su di essa. 2' VOCE: Ci sono cose che non sempre mi piacciono: smettere di guardare la televisione quando mamma e papà mi chiamano, fare i compiti, aiutare a preparare la tavola... Tu, Gesù, che hai portato la croce, insegnami afare anche cio che mi costa fare 4'SLIDE - 1. VOCE: GESU, VIENE AIUTATO A PORTARE LA CROCE Mentre Gesù saliva il calvario, hanno preso un uomo che si chiamava Simone e gli hanno caricato la croce di Gesu. Simone ha accettato volentieri, e così Gesu, per un po' di strada si è sentito sollevato 2'VOCE: E' stato buono Simone a darti una mano. Anch'io, Gesù, ti posso aiutare, aiutando tutti quelli che hanno bisogno. Aiutami a pensare non solo a me stesso, ma anche agli altri 5" SI-IDE 1o VOCE: GESU' MUORE IN CROCE Dopo essere stato spogliato Gesù viene messo in croce. Prima era lui che portava la croce, adesso e la croce che porta lui. Verso le tre del pomeriggio, china il capo e muore. Prima di morire, pero, ci ha regalato l'ultima cosa che gli restava: il suo perdono. 2" VOCE: Gesu ti vedo crocifisso. Tu continui a guardarmi, e anche se legato alla croce, sembra che voglia abbracciarmi. Aiutami ad essere buono! : 6'SLIDE. 1'VOCE GESU'E'RISORTO Gesù era troppo buono per restare nella tomba. Gesu era Dio! Per questo dopo 3 giorni, ha spalancato il sepolcro ed è uscito piu vivo di prima. Vivo per stare Vivo per sempre! tutti i giorni con noil,a rnn ^r /- SLIIJr, 2" VOCE. Gesù,. sei uscito dal sepolcro per andare in tutto anche da me e riscalda il mio cuore il mondo a regalare l'amore. Passa

4 -{llegato I E questo è it suo rro[ts La sorpresa delle sette lettere..,.-i_-*.r, f'".

5 @;*

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il Signore è risorto! È veramente risorto! Alleluia.

Il Signore è risorto! È veramente risorto! Alleluia. Il Signore è risorto! È veramente risorto! Alleluia. 5 aprile 2015 DOMENICA DI PASQUA RISURREZIONE DEL SIGNORE L annuncio pasquale risuona oggi nella Chiesa: Cristo è risorto, egli vive al di là della

Dettagli

GESU' CRISTO E RISORTO possiamo esserne sicuri?

GESU' CRISTO E RISORTO possiamo esserne sicuri? GESU' CRISTO E RISORTO possiamo esserne sicuri? L annuncio della resurrezione di Gesù dai morti è il cuore della buona novella (vangelo) che gli apostoli hanno diffuso attraverso il mondo e per la quale

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Domanda della madre dei figli di Zebedeo Matteo 20, 20-28 Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli, e si prostrò per

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

IV domenica di Quaresima - Anno A 2014

IV domenica di Quaresima - Anno A 2014 IV domenica di Quaresima - Anno A 2014 Dal Vangelo secondo Giovanni 9, 1.6-9.13-17.34-38 In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita. Sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

1. TESTO 2. PER RIFLETTERE

1. TESTO 2. PER RIFLETTERE UNO DEI SOLDATI GLI COLPÌ IL FIANCO CON LA LANCIA E SUBITO NE USCÌ SANGUE ED ACQUA NASCITA DEL SACRAMENTO CHIESA NELLA MOLTEPLICITA DEI SUOI DONI DI SALVEZZA. 1. TESTO

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

Vangelo e primo annuncio: Gesù nel Vangelo secondo Marco

Vangelo e primo annuncio: Gesù nel Vangelo secondo Marco Apostolato Biblico - Azione Cattolica Italiana Diocesi di Faenza Modigliana Introduzione al Vangelo secondo Marco - Seconda parte - Mons. Ermenegildo Manicardi: Vangelo e primo annuncio: Gesù nel Vangelo

Dettagli

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE Assemblea Nazionale Missio Giovani Roma, 10 aprile 2011 SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE 1. STORIE DI UOMINI L immagine da cui partiamo è esplicitamente riferita all esperienza di Paolo: 15 Ma quando

Dettagli

1) Mc. 14, 12-16 DOVE VUOI CHE PREPARIAMO?

1) Mc. 14, 12-16 DOVE VUOI CHE PREPARIAMO? 2^ SEZIONE: (Mc. 14, 12-25) 1) 12-16: DOVE VUOI CHE PREPARIAMO? 2) 17-21: UNO DI VOI MI TRADIRÀ 3) 22-25: QUESTO È IL MIO CORPO; QUESTO È IL MIO SANGUE Nella successione di questi tre brani continua un

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1

LA PASQUA SETTIMANALE DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 Spunti per la meditazione personale e per la riflessione agli alunni Fr. Donato Petti 1. Perché cercate tra i morti

Dettagli

SPERARE CONTRO OGNI SPERANZA

SPERARE CONTRO OGNI SPERANZA SPERARE CONTRO OGNI SPERANZA 1 INCONTRO LA PAROLA: dal Vangelo secondo Luca 23, 33-49 La domanda che nasce spontanea dalla lettura del testo sembra quasi banale: Ma come puoi tu portare salvezza, portare

Dettagli

Quell'uomo che si chiama Gesù

Quell'uomo che si chiama Gesù Parrocchia di Maerne Schema per gli Esercizi Spirituali parrocchiali 2013 Quell'uomo che si chiama Gesù Secondo Giorno Introduzione La storia della guarigione del cieco ci aiuta ad aprire gli occhi sull

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Non Io, Ma Cristo di Jim Hohnberger

Non Io, Ma Cristo di Jim Hohnberger Non Io, Ma Cristo di Jim Hohnberger Dio ha un piano di salvezza e redenzione per l'uomo caduto e Satana ha un piano per mantenere l'uomo caduto in questo stato. L'intero piano di Satana è costruito attorno

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43)

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) Parrocchia S. M. Kolbe Viale Aguggiari 140 - Varese Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) 1. PREGHIAMO INSIEME Salmo 80 (79) 1 Al maestro del coro. Su «Il giglio della testimonianza».

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Marta, una vera discepola di Gesù. Prof.ssa Nuria Calduch-Benages, MN

Marta, una vera discepola di Gesù. Prof.ssa Nuria Calduch-Benages, MN Marta, una vera discepola di Gesù Prof.ssa Nuria Calduch-Benages, MN La nostra protagonista è Marta di Betania. Come mai questa scelta? La risposta si trova in Gv 11,27, dove Marta confessa la sua fede

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

3a domenica di avvento 11 dicembre 2005

3a domenica di avvento 11 dicembre 2005 Mi ha mandato a portare il lieto annuncio ai poveri a promulgare l anno di misericordia del Signore PACE CON GLI UOMINI compassione e giustizia 3a domenica di avvento 11 dicembre 2005 ACCOGLIENZA Nel nome

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Ma Lo Sai Tu Che...?

Ma Lo Sai Tu Che...? Ma Lo Sai Tu Che...? ...che il battesimo in acqua fatto nei titoli di Padre, Figlio e Spirito Santo (Matteo 28:19) per Dio non è valido? Tu dirai: Perché non è valido?. La risposta è semplice: Non è valido

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore I Vangeli non includono la Madonna nel gruppo di donne che la domenica si è recata a lavare il corpo del Signore. La sua assenza apre alla speranza

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo Obiettivo generale: L'incontro di questa domenica è incentrato sul cammino del discernimento della

Dettagli

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco BENEDIZIONE Parrocchia Natività di Maria Vergine - Gorle CANTO: Ho toccato il fuoco Ho toccato il fuoco con le mani: era il vecchio sogno di un bambino, sono io colui che accende i fuochi, sono il vento

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

ENTRÒ PER RIMANERE CON LORO (Lc 24,29)

ENTRÒ PER RIMANERE CON LORO (Lc 24,29) QUARESIMA-PASQUA 2015 ENTRÒ PER RIMANERE CON LORO (Lc 24,29) Tutte le opere dell'uomo proseguono inesorabilmente condotte dal tempo che mai si arresta. Anche l'anno pastorale corre veloce sui binari della

Dettagli

RINNEGARE SE STESSI. Se qualcuno vuole seguire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e segua me. (Mc 8,34)

RINNEGARE SE STESSI. Se qualcuno vuole seguire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e segua me. (Mc 8,34) RINNEGARE SE STESSI Se qualcuno vuole seguire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e segua me. (Mc 8,34) INTRODUZIONE: SCOPO E TAPPE DELL ANALISI I. IL RINNEGAMENTO DI SÉ COME CONDIZIONE

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Come ho fatto io, fate anche voi

Come ho fatto io, fate anche voi Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tanti suoi benefici. Egli perdona tutte le tue colpe, guarisce tutte le tue malattie;

Dettagli

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio.

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. 1 È BELLO LODARTI 2 CANTERÒ IN ETERNO 5 NOI VENIAMO A TE 6 POPOLI TUTTI È bello cantare il tuo amore, è bello lodare il tuo amore, è bello cantare il tuo amore, e bello lodarti Signore, è bello cantare

Dettagli

Vita Abbondante. Corrado Salmé. Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10).

Vita Abbondante. Corrado Salmé. Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10). Vita Abbondante Corrado Salmé Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10). Nessuno uomo ha mai potuto dire queste parole, perché nessun uomo

Dettagli

Mettiamo ordine nella nostra vita. Santa Teresa ci guida nel percorso di Quaresima

Mettiamo ordine nella nostra vita. Santa Teresa ci guida nel percorso di Quaresima 20 Mettiamo ordine nella nostra vita Santa Teresa ci guida nel percorso di Quaresima 2 19 PRESENTAZIONE DEL SUSSIDIO Questo sussidio è articolato secondo due parti: una prima che presenta il Vangelo di

Dettagli

Domenica, 15 novembre 2009. Dov'è il tuo zelo

Domenica, 15 novembre 2009. Dov'è il tuo zelo Domenica, 15 novembre 2009 Dov'è il tuo zelo Apocalisse 3:14-22- All'angelo della chiesa di Laodicea scrivi: queste cose dice l'amen, il testimone fedele e veritiero, il principio della creazione di Dio:

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Decàpoli Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio Va nella tua casa, dai tuoi, annunzia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

MOVIMENTO IMPEGNO E TESTIMONIANZA "MADRE DELL'EUCARISTIA"

MOVIMENTO IMPEGNO E TESTIMONIANZA MADRE DELL'EUCARISTIA MOVIMENTO IMPEGNO E TESTIMONIANZA "MADRE DELL'EUCARISTIA" Via delle Benedettine, 91-00135 ROMA Tel. 063380587; 063387275 Fax 063387254 Internet: http://www.madredelleucaristia.it E-mail: mov.imp.test@madredelleucaristia.it

Dettagli

Scheda 3. Amare il prossimo: chi e dove

Scheda 3. Amare il prossimo: chi e dove Scheda 3 Amare il prossimo: chi e dove 29 Ma quegli, volendo giustificarsi, disse a Gesù: "E chi è il mio prossimo?". 30 Gesù riprese: "Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e incappò nei briganti che

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

GESU ANNUNCIA LA SUA GLORIFICAZIONE ATTRAVERSO LA MORTE DI CROCE

GESU ANNUNCIA LA SUA GLORIFICAZIONE ATTRAVERSO LA MORTE DI CROCE SECONDA SCHEDA GESU ANNUNCIA LA SUA GLORIFICAZIONE ATTRAVERSO LA MORTE DI CROCE TESTO BIBLICO Dal vangelo di Giovanni 12,20-36 v.20 Tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c'erano anche

Dettagli

CADUTI IN TERRA PER PORTARE FRUTTO

CADUTI IN TERRA PER PORTARE FRUTTO CADUTI IN TERRA PER PORTARE FRUTTO Veglia di Preghiera Guida: Il sangue dei Martiri è sangue di speranza che, caduto in terra porta frutti di vita nuova. Non c è amore più grande di questo: dare la vita

Dettagli

Due giorni Vicari di pastorale giovanile città di Milano. LE RELAZIONI NEL VANGELO Don Pierantonio Tremolada

Due giorni Vicari di pastorale giovanile città di Milano. LE RELAZIONI NEL VANGELO Don Pierantonio Tremolada Due giorni Vicari di pastorale giovanile città di Milano LE RELAZIONI NEL VANGELO Don Pierantonio Tremolada Schema 1. Premessa Relazioni nel Vangelo : duplice senso: 1) nei testi dei vangeli; 2) nell evangelo.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Abbiamo visto la sua gloria

Abbiamo visto la sua gloria DANIEL ATTINGER Abbiamo visto la sua gloria Riconoscere il Signore nella fragilità dei segni Editrice AVE Presentazione Le meditazioni qui raccolte s inseriscono nel quadro del pellegrinaggio organizzato

Dettagli

RIFLESSIONE BIBLICA GIONA PROF.SSA BRUNA COSTACURTA (sintesi, non rivista dall autore, della riflessione tenuta al ritiro del clero lunedì 17 marzo)

RIFLESSIONE BIBLICA GIONA PROF.SSA BRUNA COSTACURTA (sintesi, non rivista dall autore, della riflessione tenuta al ritiro del clero lunedì 17 marzo) RIFLESSIONE BIBLICA GIONA PROF.SSA BRUNA COSTACURTA (sintesi, non rivista dall autore, della riflessione tenuta al ritiro del clero lunedì 17 marzo) Il tema conduttore di questi nostri incontri è il Dio

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli

Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli Traduzione di Marco Zappella Nota dell Editore: Il 22 agosto 1998 la Congregazione per la Dottrina della Fede ha emanato una Notificazione, qui pubblicata

Dettagli

SIMON PIETRO: un diavolo in paradiso

SIMON PIETRO: un diavolo in paradiso padre Alberto Maggi SIMON PIETRO: un diavolo in paradiso Centro Pastorale Stella Maris Colleameno di Torrette di Ancona 20-21-22 febbraio 2004 Adattamento e trasposizione da audioregistrazione a cura di

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Distribuito da : Precept Minstry Italia. Traduzione a cura di Luigi Incarnato e Jonathan Sproloquio

Distribuito da : Precept Minstry Italia. Traduzione a cura di Luigi Incarnato e Jonathan Sproloquio 4 Minuti Cosa Uno studio biblico di sei settimane ci riserva il Futuro Precept Ministry International Kay Arthur George Huber Distribuito da : Precept Minstry Italia Traduzione a cura di Luigi Incarnato

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Textum latinum et italicum formularii Missae peculiaris «Pro nova evangelizatione»

Textum latinum et italicum formularii Missae peculiaris «Pro nova evangelizatione» CONGREGATIO DE CULTO DIVINO ET DISCIPLINA SACRAMENTORUM Prot. N.1139/11/L Textum latinum et italicum formularii Missae peculiaris «Pro nova evangelizatione» Probatum. Ex aedibus Congregationis de Cultu

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

La santità al femminile

La santità al femminile Chiavari, 25 settembre 2010. La santità al femminile Introduzione Prima di parlare di santità al femminile, vorrei dedicare la prima parte della nostra riflessione alla santità e alla sua condizione nella

Dettagli

CANTI DI INGRESSO. Tu ci hai chiamato qui nella tua casa Signore, per lodare il tuo nome. RIT. 347. LA FESTA PIU BELLA da La messa dei Bambini

CANTI DI INGRESSO. Tu ci hai chiamato qui nella tua casa Signore, per lodare il tuo nome. RIT. 347. LA FESTA PIU BELLA da La messa dei Bambini CANTI DI INGRESSO 347. LA FESTA PIU BELLA da La messa dei Bambini Arriviamo da ogni parte, da ogni angolo della terra, invitati per la festa più bella. Arriviamo da ogni dove, con la gioia dentro al cuore

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E Roggi lino Domenica 26 Aprile 2015 Anno VII N. 329 Foglio di Informazione, riflessioni, news e avvisi della Parrocchia S. Eusebio Santuario Madonna delle Grazie/ Santuario della Famiglia Parroco: Don Romano

Dettagli

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO-

Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- DOV'È TUO FRATELLO? Adamo conobbe Eva, sua moglie, la quale concepì e partorì Caino, e disse: «Ho acquistato un uomo con l'aiuto del SIGNO- RE». Poi partorì ancora Abele, fratello di lui. Abele fu pastore

Dettagli