IGIENE ORALE NATURALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IGIENE ORALE NATURALE"

Transcript

1 EDIZIONI LOTO. BIMESTRALE DI VITALITA, ENERGIA, SPIRITO. - N NOVEMBRE/DICEMBRE DISTRIBUZIONE GRATUITA - ANNO 3 GRATUITA Bimestrale di Vitalità, Energia, Spirito n 11 In questo numero: IGIENE ORALE NATURALE La pratica dell igiene orale quotidiana, unitamente ad un periodico controllo dal dentista, sono indispensabili per avere e conservare i denti sani. Parlando di salute e di bellezza dei denti è ormai accertato che un ruolo fondamentale è svolto dalla prevenzione. Prevenire significa conoscere le regole ed i mezzi idonei per eseguire la corretta igiene orale e recarsi con regolarità periodica dal dentista al fine di evidenziare eventuali problemi che, con il passare del tempo, potrebbero diventare sempre più importanti e non facili da Ricette delle feste & BIO-SBIANCAMENTO DENTALE risolvere mettendo così a rischio la permanenza in bocca dei denti. Per la salute dei denti e delle gengive è indispensabile conoscere e contrastare i nemici che operano in ambito orale specialmente in condizioni di scarsa igiene orale; di seguito un elenco di quest ultimi. La Placca Batterica: E un accumulo di residui di cibo sotto forma di una sottilissima patina poco visibile che si deposita ed aderisce ai denti favorendo la proliferazione dei batteri e degli acidi; è considerata, ormai a livello mondiale, la principale causa di carie dentale e d infiammazioni gengivali. Se la patina/placca non è rimossa accuratamente può creare, oltre all alitosi, la corrosione dello smalto e, successivamente, la formazione di carie distruttive con conseguenze spesso irreversibili. Il Tartaro: I sali minerali che fisiologicamente si trovano disciolti nella saliva possono aderire alla placca batterica non perfettamente FRITTATINE DI CECI CON VERDURE Ingredienti: 250 gr. di farina di ceci biologica, 1 cucchiaio di sale, acqua q.b. per ottenere in impasto quasi liquido, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, 1 manciata di coste tagliate a listarelle. Preparazione: unire tutti gli i n g r e d i e n t i mescolare prima con una frusta poi unire le coste e mettere in una pirofila oliata, in forno a 200. Lasciare cuocere per almeno 20 minuti. CREMINI DI TOFU CON CROSTINI DI KAMUT Ingredienti: 250 gr. di tofu naturale, 1 manciata di capperi sotto sale (ben lavati), 1 cucchiaio di acidulato di umeboshi, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, 200 ml. di panna di soia. Preparazione: frullare tutti gli ingredienti e mettere in pirottini. Spruzzare di peperoncino o curry. Tagliare del pane di kamut a pezzetti, metterli in una pirofila e oliarli con dell olio extra vergine di oliva e rosmarino. Far dorare in forno per qualche minuto. Usare per spalmare i cremini di tofu. PASTA AL FORNO CON RAGÙ DI SEITAN DI CANAPA Ingredienti: 100 gr. di seitan di canapa tritato, 680 gr. di passata di pomodoro biologica, sale q.b.,1 cucchiaio di aceto di mele, 1 cucchiaio di shoyu, olio extra vergine di oliva q.b., 1 carota tagliata a cubetti, 1 porro tagliato a cubetti, 500 gr. di penne di farro o di frumento, 500 ml. di besciamella di soia, pan grattato. rimossa e formare così, un deposito duro e giallastro chiamato tartaro (cioè: calcare/pietra). Per rimuovere il tartaro non è più sufficiente lo spazzolino ma, risulta indispensabile, l intervento del dentista o dell igienista dentale che lo elimina con un apposito strumento, ad ultrasuoni o a mano, nel corso della pulizia professionale dei denti. Il tartaro può provocare con la sua persistenza seri danni al tessuto parodontale cioè al tessuto di sostegno dei denti determinando, a lungo andare un infiammazione acuta, una parodontite e una Preparazione: far soffrigere con olio extra vergine di oliva il seitan, le carote e il porro con un pizzico di sale, aggiungere dopo qualche minuto l aceto di mele e lo shoyu. Unire la passata di pomodoro e far cuocere per circa 20 minuti. Far cuocere la pasta e a metà cottura scolarla e mescolarla al ragù. Preparare il forno a 180, infornare la pasta dopo averla disposta in una pirofila da forno con la besciamella e il pangrattato. Far dorare per circa 10 minuti e gustare. SCALOPPINE DI SEITAN AL LIMONE Ingredienti: 4 fette di seitan alla piastra, il succo di 1 limone, farina, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, 1 cucchiaio di shoyu. Preparazione: passare ciascuna fetta di seitan nella farina, e dopo aver oliato una pirofila disporre le fette di seitan. Preparare il forno a 180 e dopo aver aggiunto al seitan lo shoyu e il succo di limone mettere in forno aggiungendo 1 bicchiere di acqua nella pirofila. Lasciar cuocere 5 minuti e servire ben calde. CRISTALLI COMBINAZIONI ALIMENTARI RHODIOLA ROSEA LUOGHI ALTI NUX VOMICA più seria e cronica, parodontosi (conosciuta come piorrea ) che, provocando un assottigliamento e la retrazione dell osso e delle gengive, può portare alla perdita di molti elementi dentari. Poche persone sanno che, contrariamente a ciò che comunemente si crede, le statistiche epidemiologiche dentali mondiali indicano segue a pag. 2 VERDURE IN AGRODOLCE Ingredienti: 2 carote, ½ cavolo cappuccio verde, ½ cavolo cappuccio rosso, 1 bicchiere di acqua, 2 cucchiai di malto di frumento, 1 cucchiaio di aceto di mele, olio di sesamo, sale q.b. Preparazione: tagliare le verdure a listarelle (le carote a fiammifero), far saltare nell olio con un pizzico di sale per 10 minuti circa. A fiamma spenta aggiungere acqua, aceto di mele e malto e lasciare marinare per almeno 30 minuti. TORTA DI PERE AL CIOCCOLATO Ingredienti: 250 gr. di farina di kamut o di farro, 18 gr. di cremortartaro, 2 cucchiai di olio di mais, 2 cucchiai di succo di acero, 500 ml di latte di riso al cacao, 1 pera tagliata a fette. Preparazione: oliare una pirofila a forma di albero di natale e spruzzare di farina, preparare il forno a 200. Unire tutti gli ingredienti e mescolare con una frusta, l impasto deve apparire piuttosto liquido. Mettere nella tortiera e disporre la pera a piacimento. Infornare e controllare la cottura con uno stecchino.

2 che si perdono più elementi dentali per la piorrea che per la carie! I mezzi a disposizione per l igiene orale sono numerosi, continuamente perfezionati e resi sempre più efficaci per la prevenzione della carie e di tutte le patologie gengivali; di seguito un elenco dei presidi comunemente usati in odontoiatria e prevenzione naturale/biologica. Lo Spazzolino: Deve essere usato almeno tre volte il giorno, cioè dopo tutti i pasti principali, non dimenticando inoltre di utilizzarlo ogni qualvolta si mangia qualcosa di dolce. Gli spazzolini oggi in commercio sono manuali od elettrici ma tutti dotati di testine con particolari configurazioni atte a raggiungere anche gli spazi interdentali più nascosti ove la placca si annida ed è più difficile rimuoverla. Esercitano, se ben utilizzati, un piacevole e proficuo massaggio gengivale con il risultato di rafforzarle. Vi sono anche degli spazzolini etnici formati da radici o rametti di piante esotiche che, se ben utilizzati, funzionano come uno spazzolino, non abradono i denti e rilasciano durante l uso il succo contenuto nei tessuti vegetali che potrebbe giovare alle gengive. Il Dentifricio: E il sapone ormai quasi indispensabile per lavare bene i denti. Ha il compito di apportare sostanze che permettono la riduzione della formazione della placca e depositare particolari sostanze naturali, come gli olii essenziali ed i sali biologici, atti a migliorare lo stato delle gengive e la fragranza dell alito. Il dentista olistico consiglia di utilizzare dentifrici non abrasivi e senza sostanze nocive né, tanto meno, il fluoro. Un ottimo esempio è quello riportato di seguito: si tratta di uno speciale dentifricio biologico-naturale a base di: echinacea, lichene islandico, ippocastano, hamamelis virginiana, plantago, vitamina C. Previene l'invecchiamento dello smalto rendendolo più resistente e più bianco. Non abrade lo smalto e rinfresca la bocca. E formulato senza: fluoro, lauril solfato, biossido di titanio, saccarina, coloranti artificiali. Il Filo Interdentale: Da una recente statistica si è evidenziato che: il 90% delle carie in età adulta colpisce le facce interprossimali dei denti cioè tra dente e dente. Pertanto la pulizia dei denti va sempre completata con il passaggio, tra i vari denti, del filo interdentale. Soltanto il filo interdentale è in grado di arrivare dove le setole dello spazzolino non riescono, rimovendo così i residui di cibo e la placca che si nascondono tra un dente e l altro soprattutto a livello degli ultimi molari. Collutorio: E un liquido da usare, puro o diluito in acqua, per gli sciacqui della bocca ma non sostituisce nessuno dei mezzi sopra esposti. Può avere un azione antiplacca ed antitartaro a seconda dei principi attivi in esso disciolti. Può contenere olii essenziali, oligo-elementi e sali biologici che rilascia all interno della cavità orale per cercare di irrobustire lo smalto dei denti. Dopo interventi chirurgici e parodontali un colluttorio che rilasci sostanze antibatteriche naturali, è utile per mantenere asettico il campo orale ove si è operato. Il gradevole aroma rilasciato fornisce un immediata sensazione di freschezza. Vi è un collutorio molto speciale che è costituito da una sapiente miscela di due olii essenziali ottenuti da piante spontanee, prodotto in Nuova Zelanda, che si chiama Manuka & Kanuka. Mousse re-mineralizzante: Si tratta di una crema naturale a base di caseina del latte di alta qualità australiano e/o neozelandese in grado di reintegrare i minerali che i denti perdono, prevalentemente, a causa dell acidità dei cibi e delle bevande e/o per uno squilibrio del PH della saliva. Normalmente è proprio la saliva che ha la funzione di reintegrare i minerali ed è fondamentale per il corretto bilancio minerale dei denti; in situazioni di PH sbilanciato per un periodo di tempo relativamente lungo, si può generare un aumento del rischio di carie. La mousse è utile anche in altre situazioni quali: dopo lo sbiancamento effettuato dal dentista e/o domiciliarmente dal paziente stesso, dopo una seduta di igiene orale, in caso di ipersensibilità dentale, in presenza di un apparecchio ortodontico con bande ed attacchi cementati, oppure in caso di secchezza orale abituale dovuta a cause organiche o all assunzione di farmaci. Si può scegliere la mousse nel gusto preferito tra vari e gradevoli sapori di frutta che ricrea immediatamente una piacevole sensazione di liscio. Visite periodiche d igiene orale biologica: L igiene quotidiana biologica, anche se scrupolosa, non basta a mantenere sana la dentatura che è investita continuamente da agenti che, in qualche modo, tendono a minarne l integrità. E indispensabile recarsi almeno ogni sei mesi dal dentista per una visita di controllo e, se necessario, sottoporsi ad una o più sedute d igiene orale biologica professionale. BIO-SBIANCAMENTO DENTALE Avere denti belli e sani è ormai diventato nell ambiente di lavoro ed in quello privato estremamente importante: un sorriso con denti anatomicamente perfetti ispira simpatia, seduce, è facilmente associato all idea di giovinezza e di successo ed è un aspirazione per tutti coloro che svolgono un attività a stretto contatto con il pubblico. Oggigiorno, materiali tecnologicamente all avanguardia e tecniche sofisticate, permettono a tutti coloro che hanno problemi d estetica dentale causati da patologie o traumi, oppure sono semplicemente insoddisfatti della forma o del colore dei denti, di realizzare un sogno ed avere un sorriso esteticamente perfetto. Le procedure di cosmetica biologica: Nel corso della vita, l uso e l abuso dei nostri denti hanno determinato delle trasformazioni nel nostro sorriso che, talvolta, creano impacci o insicurezze. Sorridere, allora, non è più un atto spontaneo ma controllato ed imbarazzante. Se i denti sono lievemente o pesantemente fratturati, se sono presenti macchie che ne alterano il colore o abrasioni anti-estetiche, l odontoiatria bio-cosmetica può venire in aiuto. I denti parzialmente distrutti dalla carie possono essere ricostruiti in modo efficiente ed in assoluta armonia con il resto della bocca con composti dello stesso colore del dente naturale. Grazie ai nuovi materiali ed alle nuove tecniche d adesione sono state perfezionate e semplificate nuove procedure di restauro. In poche sedute ed in modo assolutamente indolore può essere ripristinato un nuovo sorriso sia da un punto di vista estetico sia funzionale. Sbiancamento di denti non vitali: Oggi si è in grado di restituire il colore originario a denti che, per traumi subiti o per terapie canalari incongrue, abbiano visto alterate le proprie caratteristiche cromatiche. In poche sedute il dente assumerà in modo progressivo il colore naturale il tutto senza alcuna degenerazione della struttura originaria del dente. Sbiancamento di denti vitali: Quando l igiene orale casalinga e professionale sono state eseguite con efficacia, ma si intende ottenere un risultato smagliante e duraturo, in odontolistica si utilizza una tecnica di biosbiancamento che tiene conto della salute dello smalto, della polpa del dente (il nervo), delle gengive e dei tessuti di sostegno del dente: si tratta dell'ultimo ritrovato nel campo dello sbiancamento biologico di denti vitali. Questa metodica, assolutamente non invasiva, utilizza l'azione degli ultrasuoni per attivare il perossido di idrogeno (acqua ossigenata) e liberare gli ioni senza innalzare la temperatura del sistema dente-prodotto sbiancante. L'innovazione consente di ottenere con concentrazioni del 5% di perossido di idrogeno un risultato clinico paragonabile a quello ottenibile con concentrazioni del 50% di perossido utilizzato secondo le tecniche classiche e l accorciamento dei tempi di trattamento (max min.). Il sistema consente di azzerare i rischi di danno pulpare generate da alte concentrazioni di perossido e dalle alte temperature necessarie allo sbiancamento tradizionale, nonché di ridurre il rischio di lesioni delle gengive causate dagli usuali gel ad alta concentrazione, anche grazie ad uno speciale gel protettivo a base di Vitamina E, mantenendo alto il livello di efficacia clinica. Uno studio multicentrico su 50 pazienti condotto in USA, Inghilterra e Cina, ha riscontrato che questo sistema ad ultrasuoni ha determinato uno sbiancamento medio di 6 tonalità di colore della scala Vita. Contestualmente al trattamento sbiancante si può ottenere una sensibile riduzione della carica batterica, un marcato effetto anti-alitosi, una sensibile riduzione dell'indice di sanguinamento. Per i pazienti più collaboranti o che esigono il massimo del bianco, esiste la possibilità dello Sbiancamento Combinato che rappresenta la tecnica migliore per ottenere eccellenti risultati riducendo i costi. Di cosa si tratta? Basta combinare alla fase clinica di trattamento in studio, il consecutivo trattamento domiciliare eseguito dal paziente stesso che è così in grado di determinare l'efficacia e la durata del suo sbiancamento, avendo partecipato anch'esso ad una fase semplice, ma molto importante della terapia completa. Per questa ragione è stato sviluppato uno speciale kit, che viene consegnato direttamente dal dentista olistico ed è da portare a casa propria: il kit contiene il necessaire per migliorare, graduare e mantenere in proprio l ottimo risultato raggiunto in studio. Umberto Galbiati Centro Naturopatia Dentale Biassono (MI) Per maggiori informazioni, iscrizione all associazione culturale Accademia di Naturopatia Dentale ed al corso professionale di Naturopata Dentale e/o altri consigli di Naturopatia Dentale, si prega di visionare il sito internet: oppure telefonare al:

3 Agate, corniole, lapislazzuli, diaspri, quarzi sono pronti ad aiutarci dando armonia e salute al corpo e all anima. Sotto forma di pietre grezze, i cristalli sono conosciuti da sempre e in ogni parte del Pianeta per le loro proprietà terapeutiche: in India s indossano rubini per avere vitalità e coraggio, in Nepal il turchese garantisce ai bambini una crescita felice, secondo gli Africani il corallo rende fertili, mentre i guaritori Sudamericani, forse i più grandi esperti di cristalloterapia, utilizzano il cristallo di rocca come pietra veggente per diagnosticare le malattie. Come agiscono le pietre? I cristalli non sono semplici sassi. Sono gemme cresciute nelle viscere della terra sotto l azione di potenti energie e conservano in loro la memoria atavica delle benefiche vibrazioni naturali. Grazie al colore e alla loro regolare struttura cristallina le gemme emettono frequenze che entrano in risonanza con quelle del corpo. Oggi sappiamo che all interno delle cellule si trovano microscopiche schegge di silicio, lo stesso minerale che è usato come anima nei microchip dei computers e d altre moderne apparecchiature elettroniche. Sembra che sia proprio il silicio a captare l energia delle pietre e a trasmetterla alla cellula. Per quali disturbi sono più indicate? I cristalli non sono farmaci. La loro funzione è rimettere ordine nella vibrazione disarmonica di un organo. Si lavora quindi sulle emozioni che si trovano a monte dei problemi fisici, agendo sul campo energetico del chakra corrispondente. In questo senso possono contribuire a curare molti disturbi, soprattutto quelli psicosomatici come ansia, insonnia, tachicardia, mal di testa e altri effetti dello stress. Cosa bisogna fare, quando si acquista una pietra? La prima cosa è purificarla. La pietra è un ricetrasmettitore di energia, quindi assorbe le emozioni con cui è venuta in contatto e può ritrasmetterla anche a noi. La pulizia è un piccolo rito molto semplice. La prima volta IL POTERE DEI CRISTALLI si lascia la pietra in acqua e sale per due giorni, poi la si espone al sole e all aria per ricaricarla. Normalmente la pietra va pulita dopo ogni uso terapeutico tenedola sotto acqua corrente per qualche minuto o ancora in acqua e sale, ma per un tempo più breve. Prima di indossarli, è importante pulire anche i gioielli ereditati. In ogni caso bisogna accompagnare il rito di pulizia con l intenzione, cioè concentrandosi sul fatto di togliere le emozioni di chi è entrato prima di noi in contatto con la gemma. Poi la pietra può essere programmata per gli usi personali, cioè ci si concentra e si chiede ciò che si desidera ottenere. Come scegliere una pietra? Al di là delle indicazioni che può dare un cristalloterapeuta è importante fidarsi dell istinto. Se ci sente attratti da un particolare tipo di cristallo che, in un certo senso ci viene incontro, significa che si ha bisogno di quella vibrazione, dunque quella è la pietra che ci farà bene. Se s intende usarle per scopi terapeutici è importante acquistare le pietre grezze perché quelle burattate (arrotondate e dalla superficie liscia) hanno subito un trattamento meccanico che si avvale anche di sostanze chimiche che rimangono impregnate nelle pietre stesse. Volendo indossare lo stesso le pietre burattate lasciatele in acqua e sale per 9 giorni. Centri energetici e Pietre 1 RADICE si trova alla base della spina dorsale, governa gli istinti vitali e il senso di stabilità. Sono adatte a questo centro energetico tutte le pietre di colore nero/grigio come ematite, quarzo fumè, ossidiana e rosso come granato, rubino, diaspro. 2 SACRALE è situato tra l ombelico e gli organi della riproduzione, agisce sulla sessualità. Le pietre adatte sono corniola, opale di fuoco e per esaltare l energia femminile la pietra di luna e crisocolla. 3 PLESSO SOLARE lo troviamo a metà tra ombelico e lo sterno. Regola fiducia in sé e autostima. Le pietre saranno tutte quelle giallo-marrone dorato come quarzo citrino, topazio, ambra, occhio di tigre. 4 CUORE si trova al centro del torace, governa l equilibrio affettivo e le emozioni. Possiamo usare tutte le pietre rosa come avventurina, rodonite, kunzite, tormalina, quarzo rosa e quelle verdi come smeraldo, giada, malachite. 5 GOLA nella zona del collo, attorno alle corde vocali questo centro è responsabile della comunicazione e coinvolge le orecchie e la zona cervicale. Le pietre più adatte sono di colore azzurro: acquamarina, turchese, zaffiro, lapislazzulo. 6 TERZO OCCHIO è sulla fronte, fra le sopracciglia, influisce su intuizione e immaginazione. Agiscono su questo centro: ametista pietra della calma e della spiritualità, occhio di falco e azzurrite aiutano a veder chiaro in noi stessi. 7 CORONA alla sommità del capo ci mette in comunicazione con il mondo spirituale. Possiamo farci aiutare dal cristallo di rocca (quarzo ialino), dalla pirite color oro e dal diamante. Emma De Angelis Naturopata. floriterapeuta, iridologa, co-fondatrice della Scuola Mihr di Monza. Tecnici Bio-naturali. Mihr una scuola di qualità estremamente qualificata. SCUOLA MIHR Scuola quadriennale di naturopatia mirata alla formazione di tecnici bio-naturali. La scuola prevede circa 21 week end annuali per complessive 1600 ore, il costo è di 1800 euro l anno. L Istituto MIHR si distingue per qualità dei corsi, corpo docente estremamente qualificato, serietà e impegno, infine il costo della scuola è mantenuto basso e con possibilità di rateizzazione anche mensile per offrire a tutti l opportunità di potersi formare - senza rinunciare ad un sogno - per l inavvicibilità di costi proibitivi. La scuola sta attivando i corsi di formazione a distanza, è inoltre possibile frequentare corsi monografici. I corsi iniziano nel mese di gennaio, sono aperte le prescrizioni. Per ulteriori informazioni visitare il sito o telefonare al n. 349 / Inizio Corsi Gennaio 2008 Altre iniziative: TOUCH FOR HEALTH Docente Dr. Dora Scialfa novembre, 1-2 dicembre 07. I corsi di T.F.H. sono il pilastro per la formazione di kinesiologi nel mondo. Il suo scopo è quello di scoprire gli squilibri fisici, emozionali e fisiologici per riportare l equilibrio nell organismo attivando determinati punti del corpo. SEMINARIO DI STUDIO SULLA LEGGE DEL TEMPO Docente Antonio Giacchetti novembre 07. Calendario Tzolkin sacro per i Maya, Dreamspell, Il viaggio della Nave del Tempo Terra FLORIAURICOLOTERAPIA Docente Dr.Luigi Di Tommaso novembre dicembre 07. Aperto a tutti coloro che hanno conoscenza di Floriterapia e vogliono approfondire la loro formazione nell uso delle Essenze sui punti di Auricoloterapia. SCUOLA MIHR - Via Don Minzoni, 22 - Monza - Tel In programma per il 2008: Reiki, Cristalloterapia, Omeopatia del III Livello, La Nuova Medicina Germanica (Hamer).

4 Consapevolmente. Consapevolmente. Consapevolmente. Il Pescatore e il Genio C era una volta un pescatore così povero, che a stento riusciva a guadagnare di che far vivere la moglie e i tre figli che componevano la sua famiglia. Tutti i giorni gettava le reti di buon mattino, e se le ritirava vuote ritentava ancora. Almeno quattro volte. Una mattina partì addirittura al chiaro di luna e si recò in riva al mare. Si spogliò e gettò la rete. Mentre la tirava a riva, avvertì dapprima una resistenza, pensò di aver fatto una buona pesca, e già si rallegrava dentro sè. Ma, un istante dopo, accorgendosi che invece del pesce c era soltanto la carcassa di un asino, provò un gran dolore per aver fatto una pesca così cattiva. Tuttavia, quando ebbe riaccomodato le sue reti che la carcassa dell asino aveva rotto in più punti, le gettò una seconda volta. Tirandole sentì di nuovo molta resistenza: ciò gli fece credere che si fossero riempite di pesci, ma vi trovò soltanto un gran paniere pieno di ghiaia e di fango e se ne afflisse moltissimo. O fortuna! esclamò con voce pietosa cessa di essere in collera con me, e non perseguitare un disgraziato che ti prega di risparmiarlo! Sono partito da casa per venire qui a cercare la mia vita, e tu mi annunci la mia morte. Non ho altro mestiere per vivere se non questo, ma, nonostante tutte le attenzioni che vi metto, a stento riesco a provvedere ai bisogni più urgenti della mia famiglia. Finito di lamentarsi, si riprese dalla delusione e, gettato bruscamente l inutile paniere, lavò bene le reti sporcate dal fango e le gettò per la terza volta con il cuore pieno di speranza. Ma pescò soltanto pietre, gusci e rifiuti. Non é possibile esprimere la sua disperazione: per poco non svenne. Intanto cominciava ad albeggiare ed il poveruomo innalzò una preghiera: O mare che creasti la vita, vi supplico di rendere le vostre acque a me favorevoli. Terminata questa preghiera, l uomo gettò le reti per la quarta volta. Quando giudicò che doveva esserci del pesce, le tirò come prima con grande fatica. Ciò nonostante, trovò solo un vaso di rame giallo che, dal peso, gli parve colmo di qualcosa. Notò che era chiuso e piombato, con l impronta di un sigillo. Questo lo rallegrò: Lo venderò al fonditore diceva e col denaro che ne ricaverò comprerò un sacco di grano. Esaminò il vaso da tutti i lati, lo scosse per vedere se il suo contenuto facesse rumore. Non udì nulla, e questa circostanza, unita alla ricchezza dell impronta del sigillo sul coperchio di piombo, gli fece pensare che dovesse contenere qualcosa di prezioso. Per saperlo, prese il coltello e, con qualche difficoltà, riuscì ad aprirlo. Subito ne inclinò l orifizio verso terra, ma non ne uscì niente, il che lo stupì grandemente. Lo posò davanti a sé e, mentre lo considerava attentamente, ne uscì del fumo molto denso che lo costrinse ad arretrare di due o tre passi. Il fumo s innalzò fino alle nuvole e, spandendosi sul mare e sulla riva, formò una spessa nebbia: spettacolo che, come si può immaginare, meravigliò straordinariamente il pescatore. Quando tutto il fumo fu uscito dal vaso, si raccolse e divenne un corpo solido, dal quale si formò un genio alto il doppio del più grande di tutti i giganti. Alla vista di un mostro di così smisurata grandezza il pescatore pensò di mettersi in fuga, ma era così turbato e spaventato che non riuscì a muoversi. Poi prese coraggio e disse: Salve, o Spirito! Raccontatemi la vostra storia e per quale motivo eravate rinchiuso in questo vaso. A questo discorso il genio, guardando il pescatore con aria fiera, gli intimò: Parlami più civilmente, prima che io t uccida! Eh! Perché vorreste uccidermi? chiese il pescatore Io vi ho messo in libertà, l avete già dimenticato? No, me ne ricordo, ma ciò non m impedirà di farti morire. Posso solo accordarti la grazia di lasciarti scegliere in che modo vuoi che t uccida. Ma in che cosa vi ho offeso? riprese il pescatore Così volete ricompensarmi del bene che vi ho fatto? Non posso trattarti altrimenti disse il genio e affinché tu te ne convinca, ascolta la mia storia: Io sono un genio ribelle che si é opposto alla volontà del Grande Spirito e non si é sottomesso al suo Primo Ministro, Assaf. Per vendicarsene, quest ultimo venne ad impadronirsi della mia persona e mi condusse, mio malgrado, davanti al trono del suo padrone. Mi intimò di riconoscere il suo potere e di sottomettermi ai suoi ordini. Io rifiutai altezzosamente di ubbidirgli e preferii espormi a tutto il suo risentimento piuttosto che prestargli il giuramento di fedeltà e di sottomissione che esigeva da me. Per punirmi, mi chiuse in questo vaso di rame ed impresse personalmente il suo sigillo sul coperchio di piombo. Fatto ciò, mise il vaso nelle mani di un genio a lui ubbidiente, con l ordine di gettarmi in mare, laddove esso era più profondo. Durante il primo secolo della mia prigionia, giurai che se qualcuno mi avesse liberato prima dello scadere dei cento anni, lo avrei reso ricco, anche dopo la sua morte. Ma il secolo trascorse e nessuno mi rese questo buon servigio. Durante il secondo secolo, feci giuramento di aprire tutti i tesori della terra a chiunque mi avesse messo in libertà, ma non fui più fortunato. Nel terzo, promisi di fare potente monarca il mio liberatore, di essergli sempre vicino in spirito e di accordargli ogni giorno tre richieste, di qualunque natura fossero. Ma questo secolo trascorse come gli altri due, ed io rimasi sempre nelle stesse condizioni. Infine, amareggiato, o meglio arrabbiato nel vedermi prigioniero per tanto tempo, giurai che, se qualcuno mi avesse liberato successivamente, lo avrei ucciso senza pietà e non gli avrei accordato altra grazia fuorché quella di lasciargli la scelta del genere di morte che desiderava. Quindi, poiché oggi sei venuto qui e mi hai liberato, scegli in che modo vuoi ch io ti uccida. Questo discorso afflisse molto il pescatore, che ne provò un estremo dolore, non tanto per amore di se stesso, quanto a causa dei suoi tre figli dei quali compiangeva la miseria in cui la sua morte li avrebbe ridotti. Cercò ancora di calmare il genio. Ahimé! Non rendete il male per il bene. Degnatevi di avere pietà di me. Non perdiamo tempo! lo interruppe il genio Tutti i tuoi ragionamenti non riusciranno a distogliermi dal mio disegno. Affrettati a dire in che modo desideri ch io ti uccida. La necessità acuisce l ingegno. Il pescatore escogitò uno stratagemma. Poiché non posso evitare la morte, rispondetemi almeno la verità ad una domanda che debbo farvi. Chiedimi ciò che vuoi, fai presto! Vorrei sapere se eravate effettivamente in questo vaso; osereste giurarlo? Sì! rispose il genio Giuro che é verissimo. In buona fede replicò il pescatore non posso credervi. Questo vaso non riuscirebbe a contenere neppure un vostro piede; com è possibile che vi fosse rinchiuso tutto il vostro corpo? Eppure rispose il genio ti giuro che c ero così come tu mi vedi. Non mi credi dopo il mio solenne giuramento? Veramente no disse il pescatore e non vi crederò a meno che non me lo mostriate. Allora il corpo del genio si dissolse e, mutandosi in fumo, si sparse come prima sul mare e sulla riva; poi, raccogliendosi, cominciò a rientrare nel vaso e continuò così con una successione lenta e monotona, finché non ne restò più nulla fuori. Subito dal vaso uscì una voce che disse al pescatore: Ebbene, incredulo uomo, eccomi nel vaso. Ora mi credi? Il pescatore, invece di rispondere al genio, prese il coperchio di piombo e, richiuso prontamente il vaso, esclamò: Genio, chiedimi a tua volta grazia, e scegli in che modo vuoi ch io ti faccia morire. Ma no, è meglio gettarti in mare, nello stesso punto in cui ti avevo pescato. Poi farò costruire una casa su questa sponda e verrò ad avvertire tutti i pescatori che verranno a gettarvi le loro reti di fare molta 4

5 Consapevolmente. Consapevolmente. Consapevolmente. DINAMIZZAZIONE E COSMESI attenzione a non ripescare un cattivo genio come te, che ha fatto giuramento di uccidere colui che lo metterà in libertà. A queste parole offensive, il genio irritato fece ogni sforzo per uscire dal vaso, ma inutilmente. Perciò, comprendendo che il pescatore era ora in vantaggio rispetto a lui, pensò di dissimulare la sua collera. Pescatore gli disse in tono addolcito guardati dal fare quel che dici. Quel che avevo detto era solo uno scherzo e non devi prenderlo sul serio. O Genio riprese l uomo tu che appena un momento fa eri il più grande e ora sei il più piccolo di tutti i geni, sappi che i tuoi discorsi non serviranno a niente. Ritornerai in mare. Il genio non risparmiò nulla per cercare di commuovere il pescatore. Apri il vaso gli disse dammi la libertà, te ne supplico. Ti prometto che sarai contento di me. Sei soltanto un ingrato e un traditore! replicò il pescatore Se avessi l imprudenza di fidarmi di te, meriterei di perdere la vita. Invece ho capito che la mia vita è il bene più prezioso che ho, voglio poter tornare dai miei cari. La storia del Pescatore e il Genio è ricca d messaggi nascosti: uno di questi è la descrizione delle circostanze che resero così spietato il Genio. Secondo la morale degli adulti, più una prigionia é lunga più il prigioniero dovrebbe essere grato alla persona che lo libera. Ma non è così che il Genio descrive la propria esperienza. E esattamente così che il bambino piccolo si sente quando é abbandonato, anche per poche ore (che per lui, però sono un eternità). Dapprima pensa quanto sarà felice al ritorno di sua madre, o dei genitori. Ma, più il tempo passa, più il bambino diventa stizzito, e fantastica sulla terribile vendetta che si prenderà su coloro che gli hanno inflitto la privazione. Il fatto che, in realtà, egli possa essere contentissimo quando viene sottratto al suo isolamento non impedisce che la sua mente oscilli da un impulso a ricompensare, a un desiderio di punire chi gli ha inflitto lo stato di disagio. Così, il modo in cui evolvono i pensieri del Genio conferisce alla storia quella che per un ERBE BALSAMICHE bambino é la verità psicologica. Anche lui sa di provare a volte quegli stessi sentimenti, lo turbano e non sa cosa siano: sa soltanto che non può fare a meno di provarli. Per un bambino, l idea di racchiudere nel proprio intimo forze refrattarie ad un controllo, é spaventosa. Non può essere accettata. Nell intessere fantasie intorno alla storia il bambino si familiarizza lentamente con il modo in cui il Genio reagisce alla frustrazione e alla prigionia: un passo importante verso una presa di coscienza di reazioni analoghe che si manifestano nel suo stesso intimo. Cosa più importante di tutte, dato che la fiaba garantisce un esito felice, il bambino non deve temere di permettere al suo inconscio di venire alla ribalta in accordo con il contenuto della storia: egli sa che, qualsiasi cosa possa scoprire, vivrà felice e contento. Non dovrà tenere imbottigliati i propri sentimenti: potrà liberarli! Donatella Cerqui per Consapevolmente Brescia tel Mai come oggi è importante curare il nostro corpo dall interno con l utilizzo di alimenti sani e biologici privi di OGM (che invece sono presenti nella quasi totalità dei prodotti in commercio) e dall esterno mediante l uso di cosmetici naturali, biologici e dinamizzati. Ma che cos è la dinamizzazione? Non è altro che un processo fisico in grado di restituire al prodotto finale tutta l energia prodotta durante le varie fasi di trasformazione da pianta/frutto a prodotto cosmetico. Studi universitari hanno dimostrato la differenza esistente tra il semplice prodotto e quello dinamizzato. Su tutti spicca notevolmente la Rosa Mosqueta, il cui olio bio dinamizzato, se usato quotidianamente per il viso, contribuisce al rinnovo della membrana con un risultato rigenerante e antiinvecchiamento. Elsa Galante Con l'arrivo della stagione fredda, delle piogge e delle temperature più basse, il nostro organismo è costretto ad adattarsi alle nuove esigenze. Esponendoci a sbalzi di temperatura e frequentando molti più luoghi chiusi con aria viziata, potremmo PER L INVERNO non avere la capacità di difenderci nel modo adeguato: se così accade le nostre estremità si raffreddano così come le mucose, che non funzionano più correttamente. Per fortuna un grande aiuto ci è dato dalla Natura con antiche ricette tradizionali per prevenire questi disturbi da raffreddamento. Possiamo usare tisane preparate con piante dal potere riscaldante quali lo zenzero, la cannella, i chiodi di garofano, il peperoncino, la menta. Con la loro assunzione, il metabolismo si riscalda e produce un effetto asciugante per i liquidi creati in eccesso (naso che cola, muco), in aggiunta alle tisane si possono alleviare questi sintomi da raffreddamento con l'utilizzo dell'aromaterapia usando degli ottimi oli essenziali quali l'eucalipto per beneficiare le vie respiratorie e produrre un'azione purificante dell'ambiente, il TIMO dalle proprietà antimicrobiche, antisettiche e antibatteriche, il PINO SILVESTRE che è analgesico, antisettico, balsamico ed espettorante, il NIAOULY anche lui antisettico, antinfiammatorio, balsamico ed espettorante. Il trattamento aromaterapico si esegue aggiungendo 5/6 gocce all'acqua del bagno caldo e nei diffusori per la profumazione d ambienti. Tisana: 2 cm. circa di zenzero fresco, 1 cucchiaino di miele o zucchero di canna, 250 ml. d acqua. Portate ad ebollizione l'acqua e spegnete, aggiungete lo zenzero grattugiato o a fettine e lasciate in infusione per 5 minuti, filtrate, aggiungete lo zucchero integrale o il miele e bevete caldo. NUOVA CHARYSAT di Fiorini Silvia Preparazioni Ayurvediche tradizionali Linea olii indiani tradizionali Linea massaggio ed aromaterapia naturale Cerchi regali utili e originali? cesti natalizi biologici anche personalizzati a partire da 30 cosmetici naturali, biologici e dinamizzati tisane ayurvediche servizi da the dipinti a mano oggettistica varia Vi aspettiamo Su richiesta consegne a domicilio. Dicembre orario continuato 9,30-19,30. Domeniche comprese. V.le Col di Lana, MILANO tel 02/ Importatore e distributore in esclusiva per tutta Italia del marchio BAIDYANATH. Via Montello, Varese - Tel Fax

6 Le combinazioni alimentari Non molto tempo fa, sono venuto a conoscenza del lavoro di un americano di nome Shelton, autore di un volume intitolato La salute attraverso le combinazioni alimentari. Le numerose ricerche illustrate in questo libro, e in molti altri, sono fra le analisi più approfondite e più avanzate della dietetica moderna, nonostante sia stato scritto più di cinquanta anni fa. Shelton si è basato sul fatto che, per quanto sia nota la fisiologia della digestione, settore per settore (digestione dei grassi, digestione degli zuccheri etc.) ignoriamo tutto della digestione di diversi alimenti mescolati. Ora, in occidente, un pasto classico è composto da numerosi elementi. Shelton si è proposto di dimostrare che l assimilazione dell'insieme di questi elementi da parte dell'organismo non è per niente riducibile alla somma delle assimilazioni delle differenti sostanze. Ciò che avviene, in effetti, è qualcosa che fa pensare che il genere umano si sia esercitato a inventare le forme più dannose di alimentazione! Gli accostamenti culinari che le nostre tradizioni ci i m p o n g o n o sono particolarmente nocivi. Perchè? L unica ipotesi è che una d i g e s t i o n e conforme alle disposizioni naturali costa poco all'organismo. L organo più sollecitato in questa operazione è, e troppo spesso lo si dimentica, il cervello, il quale non vi spende che poche energie. In altri termini, il cervello torna interamente disponibile nel giro di poco tempo. Se invece si fa un pasto che, per essere digerito, richiede grande sforzo, il cervello si trova occupato per parecchie ore e quindi il soggetto non pensa più oppure pensa al rallentatore. Perchè è auspicabile questo dispiego di energia? La risposta è semplice: perchè allontana da sè, o attenua considerevolmente, tutte le idee, dunque anche le idee sgradevoli. La digestione lunga e difficile appare cosi come un anestetico dell'angoscia e da ciò il valore positivo che il soggetto le attribuisce inconsciamente. Possiamo abbrutirci con il cibo altrettanto bene che con il bere. La cattiva alimentazione è una droga e come per ogni altra droga, implica una rinuncia a qualcosa, che nella fattispecie, e questo è molto grave, consiste nella rinuncia al nostro io pensante. La funzione di allontanamento dell'angoscia appare cosi essenziale ai nostri meccanismi psichici di difesa, che questi stessi hanno ispirato all'uomo, per facilitargli il compito, un'arte culinaria congegnata esattamente all'opposto di quello che si sarebbe dovuto fare per rispettare la struttura dell'organismo e le sue forme di funzionamento. Shelton fornisce a questo proposito un esempio eloquente sulla digestione del riso. E' noto che il riso è un amido che si digerisce già in bocca grazie alla secrezione di un enzima, la ptialina. I grandi mangiatori di riso, per esempio gli indiani, masticano a lungo prima di deglutire, perchè sanno istintivamente che gli amidi, per essere facilmente assimilati, devono prima essere imbevuti e lavorati da questo enzima. La ptialina è però estremamente sensibile agli acidi. Ciò vuol dire che se si accompagna il riso, ma vale anche per la pasta, con una qualsiasi preparazione ( salsa, condimenti etc.) contenente anche soltanto una minima quantità di acido, la ptialina non può più agire. Una goccia di limone in un litro di ptialina (e per ottenere un litro di ptialina ci vorrebbe l'intera città di Milano che mastica contemporaneamente) è abbastanza perché l'enzima non possa più svolgere la sua funzione. Si capisce che una cucina basata su composizioni e sottili contrasti di sapori porta obbligatoriamente a un nonsenso dietetico. Nove volte su dieci ingeriamo alimenti che non sono stati predigeriti obbligando l'intestino ad una ginnastica superiore ai suoi mezzi. A meno che esso non si trasformi puramente e semplicemente in una fognatura, con tutte le complicazioni patologiche che ciò comporta. La regola di alimentazione proposta si riduce a poche cose: non bisogna mischiare proteine, lipidi e glucidi nel corso del medesimo pasto per evitare le incompatibilità che la loro associazione creerebbe. Non occorre eliminare dal regime alimentare nessun elemento di questa trilogia. Non si dichiara la guerra al pane e alla pasta. Si può mangiare di tutto a condizione di rispettare una certa distribuzione degli alimenti essenziali fra i diversi pasti. Non si tratta di una di quelle diete "dissociate" ma viene consigliata l'opportuna "associazione" fra i vari alimenti per non avere digestioni difficili se non addirittura indigestioni. Per cui la carne non può essere aggiunta nè al pane nè al formaggio senza determinare turbamenti al processo digestivo. Il formaggio è assolutamente incompatibile con il pane. Con questa tecnica di riequilibrio alimentare e digestivo, il dimagrire è solamente un piacevole effetto secondario a un processo di disintossicazione e ad un ritrovato benessere. Dott. Espedito De Leonardis Chiropratico La pancia piena fa... [ ] Che senso di benessere si prova quando si è ben zavorrati come si è soddisfatti di se stessi e del mondo! La gente che ha provato, afferma che il sentirsi la coscienza tranquilla rende felici e soddisfatti; ma il sentirsi la pancia piena fa il medesimo effetto e poi costa meno e si ottiene più facilmente. Come ci si sente indulgenti e generosi, dopo un pasto sostanzioso e ben digerito come ci si sente magnanimi e benevoli! E strano davvero il dominio che i nostri organi digestivi esercitano sul nostro intelletto. Non riusciamo a lavorare, non riusciamo a pensare, se il nostro stomaco non vuole. Esso regola la nostre emozioni e le nostre passioni. Dopo un paio di uova al lardo, ci dice Lavora!. Dopo una buona bistecca annaffiata con birra, ci dice: Dormi!. Dopo una tazza di the (due cucchiaini per ogni tazza e non lasciare in infusione più di due minuti), dice al cervello: Ora, sorgi e mostra la tua forza, sii eloquente, profondo, duttile; guarda con occhio limpido e acuto la natura e la vita; spiega le tue candide ali di palpitante pensiero e innalzati sul mondo turbinoso quale spirito divino che sorvoli, attraverso le vie del cielo, tra le stelle scintillanti, sino alle porte dell eternità! Dopo una buona dose di pasticcini caldi, dice: Sii ottuso e prosaico come un animale dei campi un animale privo d intelligenza, con l occhio senza sguardo in cui non si scorga il più piccolo lampo di fantasia, o di speranza, o di timore, o di amore, o di vita. [ ] Noi siamo i più miseri e umili schiavi del nostro stomaco. Rinunciate a inseguire la moralità e la rettitudine amici miei; piuttosto, vigilate costantemente il vostro stomaco e alimentantatelo con cura e discernimento. Allora virtù e contentezza verranno a regnare nel vostro cuore [ ] Tratto da: JEROME K.JEROME Tre uomini in barca (per tacer del cane) RIZZOLI, pag.121, 122 6

7 RHODIOLA ROSEA La Rhodiola rosea nasce nelle montagne siberiane dove viene chiamata Radice dorata. Il suo uso deriva dal fatto che è utile nel mantenere la salute, la longevità ed il vigore nell organismo. La Rhodiola accresce la resistenza dell organismo agli stress di diversa natura. E innanzi tutto un potente adattogeno che agisce sia a livello delle prestazioni fisiche che mentali: nel primo caso aumenta l energia e la resistenza muscolare, riducendo, quindi, i tempi di recupero. Risulta, quindi, molto indicato per chi pratica sport, soprattutto quelli che richiedono uno sforzo prolungato. Nel secondo caso attenua l affaticamento mentale, garantisce una migliore attenzione e concentrazione, aumentando i livelli di serotonina presenti nell organismo. La Rhodiola agisce anche a livello della sfera emozionale, in casi di depressione, alterazioni dell umore, alterazioni sessuali, apatia, disturbo del sonno, con riduzione o completa scomparsa dei sintomi. Molto efficace nel contrastare i fenomeni di depressione stagionale che insorgono in concomitanza dell autunno. La Rhodiola ha anche un azione cardio protettrice in quanto riesce a regolarizzare il battito cardiaco e l intera attività del cuore. Interviene efficacemente per eliminare situazioni d ipossia (mancanza d ossigeno) in quanto favorisce la circolazione sanguigna e migliora l irrorazione di tutti i tessuti, con riflesso positivo a livello cellulare. Aiuta nella difficoltà d erezione, nell eiaculazione precoce con benefici effetti sull attività sessuale. Rhodiola nella riduzione dell accumulo di grassi e nel trattamento dell OBESITA Da recenti studi è emerso, inoltre, che la Rhodiola ha un ruolo nella prevenzione e nel trattamento dell obesità in quanto interviene sugli stimoli della fame, soprattutto quella nervosa. Inoltre è coinvolta nel metabolismo delle lipasi accelerando la demolizione dei grassi dai tessuti. La maggior parte dei grassi assunti con la dieta si trova in forma di trigliceridi, grassi destinati all accumulo perché non vengono metabolizzati sotto questa forma. Per poter essere utilizzati i grassi introdotti con la dieta devono essere scomposti nei loro componenti, gli acidi grassi liberi: qui interviene la Rhodiola in quanto rompe le molecole dei grassi in modo da permetterne l assorbimento da parte della membrana intestinale. Dopo l assorbimento, gli acidi grassi vengono distribuiti nel corpo attraverso il sangue. Alcuni acidi grassi vengono utilizzati e sfruttati dai mitocondri per la produzione d energia. La porzione non utilizzata si accumula nei depositi di grasso, per la maggior parte nel tessuto adiposo, la cui funzione principale è quella di immagazzinare e rendere disponibili i grassi quando l organismo ne ha bisogno. Questo grasso è mobilitato dall azione delle lipasi che vengono specificatamente attivate dalla Rhodiola rosea. La Rhodiola risulta molto utile nei casi d obesità, o quando si voglia perdere peso, in quanto alza i livelli di serotonina del sangue, aiutando a togliere il desiderio di carboidrati, con immediato riflesso positivo sull umore e sulla sensazione di fame che si attenua fortemente. Inoltre presenta anche un azione antiansia incrementando i valori di dopamina e riducendo i fenomeni di fame ansiosa. Rhodiola e Magnesio Cloruro La Rhodiola presenta svariati aspetti sinergici con il Magnesio cloruro, soprattutto per quanto riguarda problemi d astenia, recupero fisico dopo sforzi e per effetto regolatore sul tono timico. Inoltre l uso del Magnesio cloruro deve diventare una consuetudine giornaliera per sfruttare tutti i suoi benefici a scopo preventivo. Il Magnesio cloruro è una soluzione semplice e poco costosa ai nostri problemi di salute. L intervento del Magnesio cloruro e della Rhodiola a livello cellulare risulta molto importante per un efficiente attività metabolica ed energetica che si riscontra in breve tempo. Il Magnesio interviene a livello di controllo della pressione arteriosa con un effetto sinergico con la Rhodiola per la stabilizzazione di quest importante parametro fisiologico. Entrambi i prodotti hanno un azione di stimolo sul sistema immunitario che, soprattutto durante la stagione autunnale ed invernale, viene sottoposto a molti stress che sono arginati dalla loro assunzione. Il Magnesio trova ampio utilizzo in associazione alla Rhodiola, quando si vuole diminuire gli accumuli di grasso legati a diete in quanto dà energia e tono all umore supportando l azione della Rhodiola favorendo la produzione della serotonina. Altri benefici aggiuntivi ottenibili con l assunzione regolare, meglio giornaliera, di un adeguata dose di almeno 2 grammi di Magnesio cloruro su problemi quali: alcoolismo, Alzhaimer, ansia, asma, problemi cardiovascolari, crampi muscolari (specie alle gambe), diabete di tipo I e tipo II, dolori e mialgie varie, febbre, gravidanza e parto, infiammazioni, intestino, influenza, ipertensione, mal di testa ed emicrania, nervi, ossa, osteoporosi, morbo di Parkinson, problemi alla prostata, prurito, psoriasi, sonno, stomaco, ect. Dott. Marco Rho

8 Difendere e preservare i luoghi alti di energia giose, per la formazione degli Uomini Medicina e la raccolta delle erbe curative. Questo sito è ora minacciato da un progetto di costruzione di un osservatorio astronomico ed è stato precluso ai nativi. La Montagna Sacra così come Carnac e molti altri luoghi sono di grande valore non solo per i nativi americani o per i bretoni, ma per la terra stessa. La terra deve essere percepita come un unica essenza e gli uomini, suoi figli, come un tutt uno in armonia con essa. L ideologia dell uomo ha avuto il bisogno di dividerla in paesi e nazioni, ma la terra è una. I luoghi alti di energia sono come chakras della terra e si comportano come i chakra del corpo: ognuno ha la sua funzione specifica di regolazione di alcune ghiandole, ma insieme e solo insieme, regolano e governano il corpo intero. Ogni ghiandola ed ogni chakra sono collegati attraverso un meccanismo di feed-back in modo che tutti siano a conoscenza di cosa accade nel resto del corpo/terra. L uomo antico, più collegato al ritmo della natura ed al suo sé interiore, sentiva e percepiva agilmente questi luoghi, sapeva che gli permettevano di collegarsi al divino con più facilità. La ricezione del divino e delle onde elettromagnetiche del cosmo era facilitata dall elevato potere magnetico del luogo che attivava il potenziale interno dell uomo, quale antenna tra cielo e terra. Le pietre, le montagne e le fonti venivano pertanto dedicate alla divinità e consacrate con rituali propiziatori, di fertilità, di purificazione e di iniziazione. Io credo che oggi noi abbiamo un compito importante rispetto a questi luoghi a volte dimenticati, a volte trascurati ed a volte volutamente danneggiati. Abbiamo il compito di riattivare, per il nostro bene ed il bene di tutti, gli antichi luoghi di culto all aperto (fonti, rocce, pietre, boschi) ed i templi scavati nella roccia e nella terra (grotte, tombe) con la nostra presenza consapevole, cioè sapendo ciò che stiamo facendo e mantenendo un atteggiamento verbale e spirituale appropriato. Gli antichi etruschi scavavano nei luoghi sacri le orme Il mio recente viaggio nella magica Bretagna mi ha fatto riflettere sulla necessità di difendere i luoghi alti di energia dall ignoranza, dalla non consapevolezza, ma anche da un uso strumentale di essi. Il sito megalitico di Carnac, uno dei più importanti al mondo, vede migliaia di Menhir di imponenti dimensioni, eretti qualche migliaio di anni fa, che si allineano per chilometri e chilometri. Sono un patrimonio ricevuto da un popolo sconosciuto, eredità di un passato lontano migliaia di anni, oggi conservato gelosamente da coloro che non si sentono francesi, ma orgogliosamente "bretoni". Per gli abitanti di Carnac, e per i bretoni in genere, gli "alignements" di menhir costituiscono un riferimento spirituale e culturale importante. Da secoli gli abitanti erano abituati a celebrare tra i menhir le loro cerimonie principali: matrimoni, battesimi, mescolando riti pagani e riti cristiani. Già i druidi celtici, avendo compreso la forza e la potenza di questi siti potentemente magnetici, li avevano utilizzati per i loro rituali propiziatori di unione, prosperità e per rendere omaggio alla madre terra, al padre sole e alle forze della natura. Tutto questo oggi non è più possibile in quanto le grandi pietre depositarie di un mistero che le rende ancora più degne di rispetto, sono completamente recintate e non possono essere "vissute", ma solo viste da lontano. Infatti, nel 1991 il governo francese ha deciso di recintare il sito non permettendo più alle persone di entrare in contatto diretto con il Menhir che non è solo pietra, ma essenza viva, catalizzatore delle forze telluriche e celesti nonché fonte di emissione di frequenze energetiche importanti per la salute, l armonia e l equilibrio dell essere. Ovviamente il sito non è muto ed il potente campo energetico a piramide che si sviluppa sopra di esso può essere ancora contattato, ma non è più possibile beneficiare della litoterapia: l utilizzo terapeutico delle frequenze vibrazionali della pietra. Per analogia, ricordo che un altro popolo da sempre lotta per conservare le sue radici culturali e mantenere le tradizioni antiche: gli indiani di America. La montagna sacra agli Apache, Mount Graham, nome originale Dzil Nchaa Si An (la Grande Montagna Seduta), è una delle cime più alte dell Arizona ed è da sempre il luogo di culto più importante per questo popolo per le principali funzioni relidei piedi affinché gli uomini e le donne potessero attivarli appoggiando i piedi in precisi punti. L uomo non è quindi solo un antenna tra cielo e terra (i piedi quadrati come la terra ed i pugni e la testa tondi come il sole), ma anche un catalizzatore ed un attivatore di frequenze energetiche. È importante quindi difendere e preservare questi luoghi da maltrattamenti, intenzioni malevole che possono utilizzare la loro potenza per scopi personali non utili all evoluzione di tutta la terra. Per tornare ancora una volta a parlare di Bretagna, nella foresta di Broceliand abbiamo trovato i guardiani delle fonti: giovani che si turnavano per mantenere la sacralità del luogo. Il loro controllo non era solo estetico, cioè che non si sporcasse fisicamente, ma anche energeticamente con schiamazzi inutili e male-parole. Gabriella Artioli Doctorat en Naturopathie SANTA MARIA ALLA FONTANA Milano Alle volte si è fortunati senza dover andare troppo lontano, varcare confini, prendere aerei si può beneficiare di siti speciali e importanti per il nostro benessere. Ma si devono conoscere! In questo è di grande aiuto l Istituto di Ricerche Cosmòs che con i suoi studi porta alla nostra conoscenza questi luoghi preziosi. Uno è senz altro Santa Maria alla Fontana a Milano. Per Luoghi Alti si intendono quei luoghi in cui è alta l energia presente. Essi sovrintendono alle attività, alle funzioni, alle ricezioni dal sovrannaturale al naturale. In essi nasce una condensazione energetica che forma una possibilità di Bene che il Divino ha voluto per la Terra, E, là dove esiste questa possibilità energetica, ecco che zampilla un acqua, o si alimenta un pozzo, che ha proprietà meravigliose.[ ] E importante frequentare i luoghi sacri, ma lo è ancora di più utilizzare l acqua che permetterà, nel tempo, un cambiamento, un inversione di tendenza, una riappacificazione con se stessi e il recupero d tutti quei valori che, oggi, stanno sparendo. (pag. 36). Acqua di Santa Maria alla Fontana. Sgorga dagli undici ugelli nella pietra collocata sotto l altare dell omonima chiesa in Milano. E molto utile nei problemi di deambulazione e riattiva quei processi di ricambio che tendono a ristagnare per eccesso di materia pesante. Regola ossa e muscoli, le forme cardiovascolari e reumatiche, le patologie del sangue e genitourinarie; è utile anche per le nevriti, le nevralgie e le paralisi periferiche. Se ne bevono 3 gocce la sera, ma si può anche utilizzare nei bagni e nelle abluzioni. (pag.60) Tratto da LE ACQUE TERAPEUTICHE di Gigi Capriolo ed.xenia Istituto di Ricerche Cosmòs Milano tel La chiesa di S. Maria alla Fontana in un disegno di Greppi del 1856 (G. Lopez, La roba e la libertà ) 8

9 NUX VOMICA La noce vomica è un seme estratto da un frutto della grandezza di un arancia proveniente da un arbusto originario dell Asia Subtropicale: Strychnos Nux Vomica. La polpa di questo frutto è commestibile ed è comunemente mangiata dagli indigeni, sopportano di venire contraddetti, irascibili e biliosi, facili ad improvvise esplosioni di collera; sono i candidati ideali all infarto miocardico. E un sorvegliante duro e severo, un aguzzino impetuoso e molto meticoloso. Sul lavoro si fa strada fra tutti gli ostacoli che incontra come un Caterpillar, incurante dei danni collaterali a cose e a persone. La giornata di Nux Vomica abbia rilasciato la patente di guida ad un numero così elevato di donne; dopo il voto anche l auto dove andremo a finire!!!! Vi sarà sicuramente capitato che, fermi ad un semaforo, quando questo dal rosso passa al verde, dopo un millesimo di secondo qualcuno, tre o quattro macchine dietro, si mette a strombazzare perché i vostri tempi di reazione non sono immediati.quel qualcuno è un Nux Vomica. rativo, ultimamente sempre più frequenti. Il tempo passa e noi non siamo Dei (Battiato). Il tempo passa anche per Nux vomica; si rende conto di non riuscire più a mantenere una vita lavorativa così stressante, così intensa; l alcool ed il fumo non gli sono più di grande aiuto, ha bisogno di qualcosa di più forte. Fanno così capolino nel periodo di mezz età di Nux Vomica i primi farmaci stimolanti, mentre i semi sono terribilmente inizia molto presto perché Arriva in ufficio trenta le anfetamine, le tossici a causa degli alcaloidi che contengono: STRICNINA - BRUCINA. In Nux Vomica è predominante il mattino ha l oro in bocca e chi dorme non piglia pesci ; si sveglia di pessimo umore perché ha dormito minuti prima dei suoi dipendenti perché l agenda della mattinata è fitta d impegni, d incontri, di decisioni diffi- droghe leggere fino ad arrivare alla cocaina. Anche sessualmente l inesorabile declino fisico porta la Stricnina rispetto molto male. Di solito si cili da prendere se solo la il nostro Nux Vomica alla Brucina; la formula chimica addormenta subito dopo segretaria fosse più efficien- all uso di quantità industria- di questi alcaloidi si cena, seduto sulla sua polte ci vuole un altro caffè li di Viagra, perché la par- avvicina per un certo aspetto trona davanti al televisore e, perché no, un altra sigarettatner debba sempre dire a quella degli steroli. In base a quest analogia questi due alcaloidi manifestano un indiscutibile azione sul fegato, produttore di steroli ed in particolar modo di colesterolo, come pure sugli organi sessuali, produttori di ormoni a struttura sterolica. Non esiste un tipo fisico specifico di Nux Vomica: può essere grasso o magro, alto o basso, giovane o vecchio. Ciononostante è molto facile riconoscerlo: sovraeccitato sul piano fisico e mentale, ancora col bicchiere di whisky in mano; la moglie lo lascia dormire per un paio d ore perché poverino è distrutto dal lavoro, poi lo sveglia e lo invita ad andare a letto. Brontolando s infila nel letto ma, ahimè, il sonno è irrimediabilmente perso; rimarrà sveglio tutta la notte fissando il soffitto e rimuginando nella sua mente i mille pensieri e le preoccupazioni della giornata, cercando diverse soluzioni, elaborando mille progetti; si La mattinata passa fra riunioni, stress, scatti di collera, personale inefficiente, caffè e fumo. La testa gli scoppia, gli occhi arrossati, ha una fastidiosa sensazione come di un pugno chiuso proprio dietro allo sterno; la testa sta per esplodere, è come se il cuore fosse impazzito e si fosse trasferito nella scatola cranica. Ci vuole un aspirina. A pranzo ingurgita velocemente ed in piedi ciò che attivo, collerico ed addormenterà poco prima passa il convento. Nux impaziente, nervoso ed eccitabile, aggressivo, imbronciato, dispettoso, brontolone, ambizioso. Nux Vomica è il giovane dell alba, poco prima che la sveglia lo riporti nella dura realtà quotidiana. Sveglio, incazzato e stanco, con la prospettiva di una Vomica è sempre aggravato dopo i pasti, si sente pesante e sonnolento; un breve pisolino lo farebbe sicuramente stare meglio, ma non rampante arrampicatore giornata lavorativa di dodici ha il tempo per farlo. sociale (Tom Cruise ne il Socio ), il manager di successo impegnato in più affari ore non certo tranquilla. Un buon caffè nero forte lo riporta fra i vivi, seguito dal- Bruciori, eruttazioni e rigurgiti acidi si presentano regolarmente nelle prime ore del contemporaneamente l immancabile Marlboro pomeriggio, associati ad una (Michael Douglas in Wall King size filter, la prima della fastidiosa pesantezza in come te non c è mai stato Street ), il magistrato integerrimo che passa la vita giornata, la migliore. Deve essere sempre il primo, regione epigastrica ed ad una visibile ed antiestetica nessuno. La donna ideale di Nux Vomica è la donna inseguendo criminali nella vita, sul lavoro e distensione addominale che Moschus che ha la caratte- (Alberto Sordi in Tutti Dentro ) o ancora, anche se si tratta di un rimedio sulla strada! Alle sette di mattina è al volante della sua BMW M6 lo costringe ad allentare la cintura dei pantaloni. Questo lo porta all assunzione ristica di svenire durante il rapporto sessuale, in modo tale che egli possa orgoglio- prettamente maschile, la V10, imprecando e bestemmiando sconsiderata di grandi samente affermare: L ho donna di successo impegnata anima e corpo in carriera (Meryl Streep ne Il diavolo come uno scaricato- re di porto se qualche utilitaria gli rallenta la corsa quantità di antiacidi, procinetici ed inibitori di pompa, per non parlare dei superal- distrutta!! Nux Vomica è un rimedio veste Prada ). verso l ufficio; si domanda colici che lo aiutano nella omeopatico molto usato Sono tutti soggetti ipersensibili ed ipereccitabili, non la motorizzazione civile quei momenti di stress lavo- Trova indicazione nello sempre com è possibile che digestione e nel superare nell insufficienza epatica. omeopatia sta- dio della lieve insufficienza, in quello di fegati affetti da forte statosi o da cirrosi, o ancora nelle epatiti sia infettive che tossiche. La sua lingua è patinata, sporca, specie nella sua parte posteriore. Da un punto di vista digestivo è particolarmente utile, associato ad Argentum Nitricum, nelle gastriti, nelle dispepsie, nelle pirosi gastriche fino alle sindromi ulcerose. Nux Vomica è tendenzialmente costipato, ha un frequente bisogno di evacuare, ma ha sempre la sensazione di non essersi svuotato mai completamente, ha sempre l impressione che nell ampolla rettale rimangano delle feci: ecco un buon rimedio per la Colite Spastica. Nux Vomica è un ottimo rimedio dei disastrosi effetti epatici dell alcoolismo, tanto di quello mondano che di quello da osteria, del tabacco e delle droghe in genere. Nux Vomica è un rimedio di scelta nei giovani tossicodipendenti. Dott. Leonardo Crippa Medico, omeopata 9

10 Nomina il nome di Dio tutte le volte che puoi... perchè in qualunque modo ti rivolgerai a Lui... non sarà mai invano! Il secondo comandamento della pace. Forse, in un momento di rabbia, di sconforto o di smarrimento, sarai adirato con Lui, e ti rivolgerai alla Sua Immagine in malo modo. Non importa! Chiamalo chiamalo chiamalo perché ciò vuol dire che, comunque, credi in Lui e Lui ti risponderà. Non ignorare mai l esistenza di una grande Energia d Amore che permea l intero Universo. Invocala, con dolcezza o con rabbia, tiepidamente o con passione, ma invocala sempre, tutte le volte che puoi. Dimmi, sei forse tu che stai dicendo al tuo cuore di battere? Sei forse tu che stai facendo scorrere il sangue nelle tue vene? Sei forse tu che dirigi i mutamenti del tuo corpo? Riconosci che dentro di te vive un Energia Intelligente e Cosciente, che sa che cosa deve fare senza che tu glielo spieghi. Non sentirti superiore a quella Conoscenza, non pensare di aver capito tutto solo perché i tuoi cinque organi di senso (udito, vista, odorato, gusto e tatto) o i macchinari limitati della scienza, non sanno spingersi oltre le proprie capacità. Come puoi fidarti di strumenti così deboli e incerti? Credere che tutto sia originato dal caos, è come credere che una macchina, un aereo, un orologio, siano stati creati buttando in modo accidentale in una scatola dei pezzi di ferro. Quale sciocco penserebbe che non occorra uno sforzo di una Mente Intelligente, che abbia uno scopo ben preciso, per assemblare le Meraviglie che tu vedi in Cielo e in Terra? Se l uomo è dotato di ordine, disciplina e intelligenza, è solo perché tali Virtù già esistevano, ed esistono da sempre, nella Natura dell Universo, giacché l uomo ne è un suo frammento. Egli usa un Intelligenza già esistente. Qualsiasi cosa possa affermare, è solo grazie a quell Energia-Intelligenza che vive e pulsa dall Origine dei Tempi. Dio, quindi, è Energia Pura! Tu puoi attrarla a te per mezzo del tuo magnetismo. Se sei spento, arido e apatico sei poco magnetico, questo è vero, e Lui ti risponderà forse in modo flebile, ma cosa importa? Prima o poi, continuando a chiamarlo, a nominarlo, qualcosa succederà e la tua apatia verrà spezzata. Se invochi quell Energia con passione, e non importa se quella di un innamorato o di un individuo pieno di collera, sappi che il tuo grido non resterà senza eco, senza risposta, perché la tua forza magnetica, grazie all ardore del tuo cuore, sarà ancora maggiore. Ma dopo aver pianto, urlato, invocato sappi metterti in ascolto per poterti accorgere del Suo intervento che può arrivare attraverso un libro, un amico, un Maestro, una persona che incontri per strada. Perché Dio, quell Energia Pura stracolma di Amore, usa qualsiasi strumento pur di poterti parlare solo che tu, uomo, sei spesso distratto e disattento sappi ascoltare! Diventa un autentico osservatore degli eventi mettiti in silenzio e scruta vicino e lontano sciogli il tuo sguardo e diffondilo in ogni direzione. L Amore non lo puoi vedere, non lo puoi toccare, non lo puoi afferrare lo puoi solo raffigurare e se non lo farai più spesso non ti ricorderai più della Sua Esistenza. Nomina il Suo nome, chiamalo, invocalo nel modo che preferisci ma non dimenticarti mai di Lui ricordati non sarà mai invano! Tratto da: I Dieci Comandamenti della Pace di Natyan scaricabili da: Studio Gayatri via Lecco 150, Monza tel E se proprio vuoi una tecnica, uno strumento, un mezzo per nominare il nome di Dio più volte che puoi, usa il sistema più antico del Mondo, quello tramandato da tutti i Mistici di tutte le più grandi Tradizioni Spirituali. Scegli il Nome che più è caro al tuo Cuore. Non importa a quale Religione o Non Religione appartenga, l'importante è che tu scelga Quello in cui hai maggiore Fede e per il quale nutri un grande Amore. Si, perché ricordati, sarà il magnetismo che metterai attraverso la Fede e l'amore ad attrarre Dio come una calamita. Scruta perciò nel tuo cuore per sapere quale Santo, quale Maestro o quale Immagine Divina sia più in sintonia con il tuo Essere. I Mandala delle direzioni: il Mandala del Nord Nella scorsa pubblicazione è stata presentata una breve panoramica del mondo dei Mandala e degli Yantra, prima di iniziare a considerarli da molto vicino, è bene ricordare che questi potenti Mandala sono e vanno considerati degli strumenti di benessere psico-fisicospirituale, le simbologie che li combinano sono di altissimo valore, essi possono variare le energie degli ambienti nei quali li posizioniamo e di conseguenza lavorare per mutare anche le nostre energie. È importante ricordare che chiaramente non va sottovalutata la scelta di come collocare il nostro Mandala nell ambiente domestico, infatti per amplificare il suo potere è bene attenersi alle indicazioni che di volta in volta saranno riportate e rispettare anche l orientamento munirsi di bussola potrà risultare utile a questo scopo! Come ulteriore consiglio, i Mandala potranno essere potenziati approfittando del prana del sole se per quel determinato ambiente e per quel specifico punto cardinale si trova una finestra: l energia, il Chi, ne centuplicherà gli effetti benefici, irradiandoli in tutto l ambiente! Anche il materiale col quale costruire un Mandala è importante la carta può essere un buon inizio, tuttavia consiglio materiali più nobili come il legno certo, prima è meglio acquisire una buona tecnica di riproduzione e poi avventurarsi oppure comprarli il legno che consiglio è il legno di acero, poiché questa essenza emana delle vibrazioni elevate a livello spirituale. Ora è giunto il momento di vederli da vicino, iniziando dal primo dei Mandala: il Mandala del Nord. Questo Mandala stabilizza le energie (poiché in esso, osservandolo, notiamo la ripetizione e l intreccio di due triangoli equilateri che formano due stelle di David, che simboleggiano il triangolo inferiore e quello superiore, ossia femminile e maschile che incontrandosi formano l unione degli opposti: l equilibrio), infonde fiducia e stimola la comunicazione, sostiene la mente ed esercita un positivo influsso negli ospedali e nelle cliniche psichiatriche. Posizionandolo (naturalmente a Nord) nella camera da letto di uomini e bambini, nel soggiorno, nel luogo in cui si conserva il denaro, nella stanza da studio o in quella da meditazione, creerà calma, equilibrio e distensione, apportando pace profonda. Gli elementi sui quali lavora sono Aria ed Acqua, ed equilibra le energie del Terzo, Quarto e Quinto chakra; a livello fisico favorisce la digestione e la circolazione sanguigna. Le sue caratteristiche sono lievi e non aggressive. Il suo utilizzo è sconsigliato per la camera da letto di coppie, in cucina, in corridoio e nell ingresso. Un ottimo utilizzo del Mandala del Nord è nella meditazione, una volta costruito o acquistato, va osservato, lasciando che le sue energie agiscano in noi guardarlo spesso anche durante la giornata sarà un sollievo per la mente ed il corpo! Alessandra Paolucci MANDALA via XX Settembre, Crema 10

11 La polvere lava molto di più del liquido, sia nei detersivi tradizionali che ecologici. E' indicata per il bucato più grosso e sporco. È efficace ed è consigliabile usarla dai 40 in su. Spesso è arricchita di sbiancanti, va quindi bene per i bianchi e bisogna controllare non sia controindicata per i colorati e gli scuri. Stesso discorso vale per i detersivi liquidi: impariamo a leggere se sono indicati per chiari o scuri: sbiancanti ottici e sbiancanti chimici vanno bene solo per i bianchi. Il detersivo in polvere è meno solubile (quindi va usato con acqua calda) e tende a depositarsi sui tessuti: si può ovviare al problema facendo un doppio risciacquo. Ideali ed un po' più ecologiche delle polveri nei fustoni, sono le polveri concentrate, anche se di detersivo tradizionale. Provate a cercarle anche nei supermercati, chiedetele ai negozianti. E' indispensabile però imparare ad usare l'esatta quantità, per evitare di sprecarle e inquinare. I detersivi in formulazione concentrata sono moderatamente ecologici per due motivi: non sono riempiti di sostanze inerti che inquinano moltissimo e servono solo ad aumentare il volume richiedono un imballaggio più piccolo e leggero. Il liquido è meno potente, quindi indicato per un bucato meno sporco, e più delicato. Ha il vantaggio che è molto più solubile, quindi si può usare in acqua fredda e più difficilmente ristagna sui tessuti lavati. Tende a non avere gli sbiancanti ed è quindi adatto ai capi colorati: controllare nelle indicazioni. Presenta degli svantaggi sul fronte ecologia : secondo alcuni articoli di Altroconsumo i detersivi liquidi per lavatrice inquinano di più, per due motivi: i detersivi liquidi richiedono più ossigeno per biodegradarsi gli imballaggi sono di plastica e contengono meno dosi del fustino di detersivo in polvere, soprattutto se concentrato. Un' indicazione importante è la data di produzione, perchè dalle prove DETERSIVI LAVATRICE : POLVERE O LIQUIDI? BIANCHI O COLORATI? di laboratorio risulta che l'efficacia del detersivo diminuisce col passare del tempo. I prodotti riportano sulla confezione la data, ma è scritta all'interno del lotto che comprende anche altri codici. Questo ne rende difficile la lettura. Tratto dal manuale DETERSIVI BIOALLEGRI scaricabile gratuitamente su A cura del Gruppo Mondo Nuovo UNAIUTO DAI FIORI Come essere in armonia in qualsiasi luogo e situazione Esiste una Miscela Floreale utile quando si è costretti ad entrare in contatto con ambienti, luoghi o persone dove è fortemente presente il dolore, la disperazione, l ansia, la tristezza e la rabbia, vedi ospedali, centri d analisi, ospizi, case di riposo ecc ecc. La Miscela forma intorno a noi una corazza protettiva di luce anche percepita da chi si ha vicino, portando quindi una nota di gioia dove ne occorre. Questa Miscela è formata dai Fiori di Bach: WAL- NUT, CENTAURY, CRAB APPLE e RED CHE- STNUT. Ama e servi tutta l umanità. Assisti tutti. Sii allegro. Sii cortese. Sii una dinamo di irrefrenabile felicità. Riconosci Dio ed il buono in ogni viso. Non c è Santo senza passato, non c è peccatore senza futuro. Loda ognuno. Se non puoi lodare qualcuno lascialo uscire dalla tua vita. Sii originale, sii inventivo. Osa, osa e osa Dovendo programmare una visita nei suddetti luoghi, prevenire i danni prendendo per via orale 4 gocce sotto la lingua 4 volte al dì e al momento spruzzarselo a pioggia intorno al corpo. Al ritorno farsi un bagno in acqua e sale e lavare TUT- TI gli indumenti indossati. Le miscele di Bach sono le più facili da reperire, ma ci sono altri rimedi floreali altrettanto efficaci, come efficaci sono altre metodologie come i Cristalli, i Magneti, Olii Essenziali ecc ecc. Per maggiori info chiama Scuola Mihr ancora Non imitare. Sii saldo. Sii eretto. Non appoggiarti alle staffe prese in prestito da altri. Pensa con la tua testa. Sii te stesso. Tutte le Perfezioni e le Virtù di Dio sono nascoste dentro di te: rivelale. Il Saggio, pure, è già dentro di te: rivelalo. Lascia che la sua Grazia ti emancipi. Fai che la tua vita sia quella di una rosa: pur silente essa parla il linguaggio della fragranza. Babaji LUNARIO DEL BIMESTRE 01 novembre 07 ½ luna calante 10 novembre 07 luna nuova 17 novembre 07 ½ luna crescente 24 novembre 07 luna piena 01 dicembre 07 ½ luna calante 09 dicembre 07 luna nuova 17 dicembre 07 ½ luna crescente 24 dicembre 07 luna piena 31 dicembre 07 ½ luna calante Luna piena e crescente: massima assimilazione. Luna nuova e calante: massima depurazione. Giorni consigliati per il taglio e la cura dei capelli dal 02 al 06 novembre 07, dal 29 novembre al 03 dicembre 07 e dal 27 al 30 dicembre 07 Giorni da evitare per il taglio e la cura dei capelli 1,19,20,27,28 novembre 07 e 16,17,24,25,26 dicembre 07 Giorni ideali per il taglio delle unghie 14,15,16 novembre e 11,12,13 dicembre 07 oppure SOLO di venerdì Rivista bimestrale di Vitalità, Energia, Spirito. Vuoi ricevere LOTO? per un anno (5 numeri) Privati 10,00 Associazioni 20,00 (invio fino a 15 copie per uscita) Sottoscrivi un abbonamento sostenitore 10 + offerta libera Versamento su C.C. postale n per informazioni tel Spazi pubblicitari a partire da 120,00 Sono aperte le iscrizioni alla News Letter di LOTO Per informazioni e contatti: Redazione EDIZIONI LOTO Via S. Pellico, Lesmo (MI) Cell Fax

12 & YOGA MATERNITA mangia, veste più comodamente, passeggia volentieri all'aria aperta, cerca di riposare di più e di avere pensieri sereni; evita ogni situazione di violenza e di trauma, riscopre il piacere della solitudine, delle buone letture, rilassarsi, ad installarsi armoniosamente nella maternità, ad abbandonarsi all evoluzione naturale della gestazione. La maggiore consapevolezza che si sviluppa nei nove mesi della gravidanza, dovrebbe diventare l obiettivo della musica e dei colori. da mantenere anche Fin dall inizio della gravidanza quando questo magico perio- la futura madre do si conclude con il parto accompagna la formazione del suo bambino con la globalità della sua persona e delle sue energie. Lo stretto legame tra il corpo e lo spirito è allora particolarmente sollecitato da tutto quello che la donna vive durante i nove mesi, non solo fisicamente, Numerosi sono i benefici anche a livello fisico: il corpo viene rafforzato, la zona pelvica e il bacino trovano maggiore elasticità, esercizi semplici stirano i muscoli, rinforzano la schiena, liberano il bacino e preparano il pavimento pelvico. ma anche emozionalmente. Attraverso l ascolto del La salute del bambino in utero inizia nel cuore e nella mente della madre e la madre vive una profonda trasformazione. respiro, la mente si calma ed il respiro, diventando suono, si manifesta come analgesico naturale durante il travani La futura glio. Una ricerca indiana, mamma, già dai primi gior- pubblicata sul Journal of di gravidanza, riscopre il Alternative and Complementary Medicine, conferma E ormai opinione comune proprio corpo. Attenta a ogni che lo Yoga faccia bene al variazione, mutamento che che lo yoga può essere utile corpo e alla mente, che aiuti avviene in lei. Aspettare un per migliorare significativamente gravidanza e parto. a ritrovare la forma fisica, a figlio è come essere perennemente in Meditazione. Lo studio ha seguito e moni- diminuire lo stress e a gestire meglio il proprio tempo e Una Meditazione sui misteri della vita, sulla trasforma- e 20ma settimana di gestatorato 335 donne tra la 18ma le proprie emozioni. Anche le ricerche scientifiche moderne provano che la si inserisce quindi con asso- parto. I ricercatori hanno forzione delle cellule. Lo Yoga zione fino al momento del salute del corpo e l armonia luta naturalezza su un terreno già predisposto, ampliancante lo yoga (169 donne) ed mato due gruppi, uno prati- della mente sono strettamente legate. Durante la gravidanza questo stato di benes- eliminando i residui di ango- che non hanno praticato), do le potenzialità positive ed uno di controllo (166 donne sere è doppiamente importante, poiché da questo stato l'ancestrale paura del parto. corporeo, punteggi di veloscia sedimentati in noi dal- tenendo conto di età, peso dipende lo sviluppo armonioso del bambino in utero e pratica dello Yoga in gravirie uterine e delle arterie Ecco che l obiettivo della cimetria Doppler delle arte- la sua nascita. danza è risvegliare nella ombelicali. La pratica del Fin dai primi giorni della donna la capacità di ascoltare e osservare: se stessa, la posture yoga, tecniche di gruppo yoga comprendeva gravidanza il corpo della donna si trasforma per accogliere un nuovo essere ed i po, l essere vivente che ha per un'ora al giorno, mentre propria mente, il proprio cor- respirazione e meditazione cambiamenti che avverranno in lei non riguarderanno crescere e venire al mondo. praticanti) faceva ogni gior- scelto proprio quel ventre per il gruppo di controllo (non solo il suo corpo fisico ma E a partire da questo ascolto che può riemergere quelz ora. I principali vantaggi no una passeggiata di mez- anche il suo mondo mentale, emozionale, spirituale. la forza e quella sicurezza in emersi dallo studio, connessi quindi al programma yoga La gravidanza è un vero se stessa che le farà vivere in laboratorio che offre delle modo consapevole e presente il viaggio esistenziale del una riduzione dei tempi di per le gestanti, consistono in possibilità di cambiamento: in questi nove mesi la donna parto. Yoga in gravidanza travaglio, una diminuzione si prepara a diventare un altra persona. Per vivere que- emissione di suoni, ma la gravidanza e un abbassa- quindi significa respirazione, dell'ipertensione indotta dalsta esperienza, la donna deve soprattutto Yoga in gravidanza significa ascolto: so e premature. mento delle nascite sottope- imparare a mantenere sano il suo corpo, a calmare la sua ascolto di sé, del proprio corpo imparando ad amarlo, Amrita mente, a gestire le sue emozioni e ad entrare in comunicazione con il bambino, a suo ambiente uterino. SATHYA ascolto del bambino e del CENTRO YOGA giocare con lui nella pancia. Yoga in gravidanza significa Cinisello Balsamo Diventa più attenta a ciò che imparare a concentrarsi, a 338/ / yoga Forme dal silenzio Scultura & Visione Lo scolpire, non è un fine o lo scopo del gesto stesso, ma semplicemente un mezzo o meglio uno strumento per comprendere alcune cose, che reputo importanti. Ad esempio, tramite i sensi, posso percepire le forme, i colori, la luce, i profumi... ma non la sostanza che genera questi fenomeni. Questa Sostanza, è benevola e creatrice. In effetti è l unica presenza che non si può percepire con i sensi, ma si manifesta in infiniti modi. Per questo credo che sia inadeguato usare il termine creativo quando si parla dell uomo... mi sembra un termine presuntuoso... preferisco usare il termine trasformativo. L uomo, in realtà, non crea nulla... elabora e trasferisce le sue emozioni o le sue idee su dei supporti... sia che decida di disegnare su di un foglio o scriverci, o che decida di progettare e costruire un grattacielo, non fa altro che trasformare concetti in forme o spazi, concretizza Anche usando tutta la fantasia o l intelletto che si ha a disposizione è difficile andare più in là... ed è un bellissimo limite questo... Al massimo l uomo può tentare di analizzare e trovare delle spiegazioni logiche alla vita, ma anche in questo si è limitati e un po arroganti, in questo modo si toglie tutta la magia e l incanto che è la vita. Anche questo è un bel limite. La natura che ci circonda è un punto fermo, una certezza che a volte viene data per scontata, l uomo ne fa parte e ne è parte integrante, ma da un po di secoli si tende a dominarla ed a sfruttarla senza ritegno. Nella natura trovo una dimensione ideale, mi piace immergermici e stare ad ascoltarla. Tutto si ricicla in natura, nulla viene sprecato o scartato, è un equilibrio perfetto tra l aggiungere e il togliere. Lo scolpire è un gesto liberatorio sia per me che per il legno che utilizzo, nel gesto di togliere le parti superflue al tronco, lo libero dai pesi che si porta dentro e lui mi libera dai miei. I legni hanno tante storie da raccontare, il lavorarli mi rende parte della loro trasformazione costante, intervenire con l immaginazione sulla loro forma, mi rende partecipe al movimento della vita. Prima di essere albero, il legno è seme, germoglio, e piano piano, con molta pazienza cresce... si nutre ed interagisce con tutti gli elementi che lo aiutano ad evolversi... ho molto rispetto per gli alberi... sono presenze costanti nella vita dell umanità, sono i compagni dell uomo da sempre... anche il legno è un materiale che l uomo utilizza da sempre. Infatti non abbatto alberi, ma utilizzo legno che trovo nei fiumi, o nei boschi... che si è già staccato dalla terra, anche se è ancora vivo, non ha più quel legame forte con il suolo che sono le radici, quindi è libero di essere portato via dal suo habitat. Penso che ogni cosa abbia un vissuto e una memoria, con un po di immaginazione mi piace far riaffiorare dal legno il suo passato Alessandro Sala. Dal 24 novembre al 15 dicembre al circolo culturale Grasch, via Monza 13, Lissone Si terrà una mostra di sculture lignee di Alessandro Sala e la proiezione del documentario Muoversi in silenzio ideato e girato da Alessandro Cermesoni, che ha come soggetto la nascita delle sculture dell artista. Inaugurazione mostra sabato 24 novembre ore Info & contatti:

13 L Anima ama viaggiare. Sì, l Anima ama viaggiare, l Anima vuole muoversi, l Anima sente, inarrestabile, incontenibile, indistruttibile, il bisogno profondo di incontrare altre Anime. E proprio quello che, per l Anima, e con Anima, stanno predisponendo i connettivi, una nuova emergente comunità dedita all avvento dell essere umano olistico. Si sente sempre più spesso parlare di salto quantico della coscienza, di coscienza che diventa globale, che vive consapevolmente la realtà dell interconnessione tra gli esseri umani, e la natura, e la Terra. Finalmente! Ci si avvicina alla ormai crescente consapevolezza che, di separazione in separazione, in separazione, in separazione, si muore, ossia, si perdono il senso ed il significato del vivere. C è necessità di riunire, il corpo all anima, l anima allo spirito, lo spirito al corpo, in un movimento spiralico evolutivo che ad ogni livello decide, sceglie, di non ripetersi in un automatismo circolare che diverrebbe girone infernale, ma di arricchirsi ed emanciparsi dal livello precedente, per continuare la sua più compiuta evoluzione creatrice. Per emanciparsi però c è bisogno di qualcosa di diverso. Di un evento sconvolgente. Insolito. E quello che sta per arrivare, in maniera discreta e potente: si stanno riunendo a convegno le Anime creatrici di una nuova era, di una nuova dimensione, la dimensione dell essere umano olistico. Si stanno riunendo i connettivi, coloro che sentono emergere, impellente, propulsivo, trasformante, un vivo e profondo bisogno, un impulso interiore, creativo, evolutivo, che li spinge ad andare oltre, ad andare insieme, a fare un salto di coscienza, a creare un nuovo paradigma, a percepire e concepire e realizzare e abitare, un mondo che viva solo di interconnessioni, un mondo che è oltre, che prospetta nuovi punti di riferimento e quindi, nuovi e diversi modi di essere e di relazionarsi nel mondo. I connettivi sanno, per esperienza ormai consolidata, che i campi morfogenetici, archetipici, che essi sono riusciti di recente a visitare ed abitare, sono nuove terre, tutte da esplorare, nuove ricchezze, tutte da scoprire, sono il terreno, la terra animata che non abbiamo mai riconosciuto prima e solo ora stiamo imparando a conoscere. Quando l anima soggettiva, singolare, raggiunge livelli di profondità mai sperimentati, quando giun- ge ai limiti, si accorge che non può non fare un salto. Il salto nell interconnessione delle coscienze. Il salto nella consapevolezza globale. E arrivato il momento per lei di abbandonarsi, di affidarsi. Di iniziare un nuovo e diverso viaggio. Ed è all interno della cornice di un viaggio, di valore altamente simbolico, un viaggio che unisce realtà e sogno, esteriorità ed interiorità, dimensione materiale e dimensione spirituale, che i connettivi stanno per incontrarsi a convegno, con l intento di dare più carica ad un nascente campo vibrazionale e creativo, che ha la funzione di avviare una potente onda olistica, un onda che si propaghi, riverberi e coinvolga tutti quelli che, pur desiderando una profonda trasformazione delle coscienze, non riescono ancora a convincersi di esserne effettivamente capaci. Abbiamo detto che si tratta di un viaggio. E quale luogo migliore se non l acqua, il mare, può condurci ad un tale viaggio? E per questo che i connettivi si danno appuntamento sul mare, su una città che sta sul mare, Venezia, e poi da lì su una nave, la MSC Musica, che li porterà, per mare, in Grecia, là dove ancora aleggia il vento degli dei. E su quella nave ci saranno anime, anime che amano, anime che hanno a cuore i destini dell essere umano e della Terra, anime che con passione e compassione hanno cercato e lottato, durante le loro vite e le loro esperienze, di mantenere integro il senso del Mondo e della Vita. Partiranno il 13 aprile 2008, i connettivi, e staranno insieme fino al 20, con l entusiasmo e la fede di chi sa che ci sono nuovi approdi e nuove terre in cui stare, nuove vibrazioni e nuove frequenze da provare, nuovi livelli e nuove dimensioni da creare. E, su quella nave, che già sa di musica e di emozioni, si esprimeranno, e comunicheranno, e integreranno le loro esperienze e il loro sapere, e si trasformeranno, liberamente e creativamente, fiduciosi che solo chi è dentro un processo di mutamenti mantiene la Vita, solo chi si relaziona con gli altri può entrare nel processo dell Amore, dell Estasi e della Beatitudine. Chi sente dentro di sé il richiamo, il fascino, la convinzione, il bisogno, la spinta, il desiderio, l attrazione, verso percorsi di autenticità e intensità può connettersi a noi. Tra i 40 esperti previsti ed invitati, con noi ci saranno di certo, perché hanno già dato la loro conferma d interven- to: Dan Winter, Ulrike Banis, Ervin Laszlo, Martin Brofman, Antonella Adorisio, Claudia Rainville, Lorenzo Pierobon, Filippo Falzoni Gallerani, Paola Felici, Antonio Valmaggia, Nader Butto, Marie Noelle Urech, Pier Luigi Lattuada, Franco Nanetti, Laura Bertelé, Paola Giovetti, Michael Conforti, Giulia Cremaschi Trovesi, Michele Scapino, Claudio Trupiano, Daniel Meurois Givaudan, Fabio Norcia, Susanna Garavaglia, Sylvie Simon, Ramona Sierra, Osvaldo Sponzilli, Selene Calloni, Diego Frigoli e altri ancora, e ancora i quali tutti si intratterranno con i partecipanti al convegno proponendo, ciascuno di essi, un esperienza interattiva, coinvolgente, seminariale, che durerà dalle due alle quattro ore, in ciascuna delle tre sale adibite e altrove, durante i sette giorni che staremo insieme. Dott. Giuseppe Luigi Esposito ARGILLA MOVIMENTO DELLA MATERIA TERRA - ARIA - ACQUA - FUOCO. La Ceramica Raku prende il nome da un antica famiglia Giapponese di Vasai che per poter produrre velocemente ciotole da the, vista l enorme richiesta, iniziarono ad estrarre gli oggetti dal forno ancora incandescenti. Cambiò così l antica Tradizione di lasciarli raffreddare lentamente nel forno. L effetto fu stupefacente! Nacque così la tecnica Raku. Questo modo di far Ceramica si diffuse negli ultimi trent anni in occidente, diventando un nuovo modo di esprimersi a contatto con la natura e meravigliandosi ogni volta che gli oggetti sono estratti incandescenti dal forno e sottoposti a riduzione con combustibili naturali. Ogni volta sono lustri e riflessi metallici diversi ed emozionanti, sviluppando una gran ricchezza interiore. Raku significa: GIOIRE IL GIORNO, VIVERE IN ARMONIA CON GLI ESSERI E LE COSE. Alessandra Rizzo Laboratorio A.R.Terre BESANA BRIANZA (Mi) Tel L uomo dovrebbe fare ogni sforzo per vivere nell amore. Come tutti i comuni esseri umani ha la tendenza ad ingigantire gli errori degli altri e a minimizzare i propri. Questo processo dovrebbe essere rovesciato. Egli dovrebbe vedere i propri errori enormi e quelli degli altri piccoli. Allora correggerà i propri errori e saprà tollerare con comprensione e amore le colpe degli altri. Sri Sathya Sai Baba 13

14 L La mente è propensa ad accumulare esperienze e ad immagazzinarle nella memoria. La mente non conosce l arte di abdicare: nulla da essa viene rigettato. Non concede nemmeno una piccola pausa tra un pensiero e l altro, e nella serie intermittente di pensieri non c è ordine né relazione. Meditazione è il nome adatto ad indicare un periodo di riposo per questa mente indaffarata e ribelle. 14 La Meditazione IL PRESEPE E LA CORONA nello DELL AVVENTO Yoga Yoga Citta Vritti Nirodha In queste poche parole, semplici e concise, troviamo la sintesi dell intero insegnamento yogico Yoga è l Acquietamento delle Fluttuazioni Mentali così definì Patanjali, il Padre dello Yoga, circa 6000 anni fa, la Scienza Yogica! Le asana (posizioni yogiche), il controllo del respiro (pranayama), i Kriya, le Mudra, i Bandha e tutte le svariate tecniche che ritraggono lo Yoga, potrebbero confondere le idee dell apprendista e ricercatore, se si lascia incantare dal loro fascino esteriore, dimenticandosi di cogliere ciò che si nasconde dietro l apparenza Per poter penetrare gli strati più profondi del proprio essere, dove solo e soltanto avviene l alchimia con il Divino è necessaria un attenzione piena, che si sa ancora meravigliare della bellezza della vita nei più piccoli dettagli osserviamo il respiro, il battito del cuore, il movimento del calore energetico, rimaniamo presenti in ogni atto del corpo per poter bere dal calice della Vita! Tutti gli ausili esteriori si riversano infine in un unica espressione, che è silenziosa, introversa, introspettiva dove la mente ribelle cede finalmente le armi, e noi troviamo respiro, quiete e pace Yoga Citta Vritti Nirodha! Quindi, lo yoga in qualsiasi sua forma ed espressione, dovrebbe essere vissuto con il giusto spirito di consapevolezza del qui ed ora, per magnetizzare, catturare e dare un ordine alla mente, affinché le increspature mentali siano placate e noi possiamo contemplare ciò che si cela sotto la superficie, in fondo all Oceano della nostra vita Questa esperienza viene definita con varie terminologie: la Realizzazione del Sé, la Realizzazione di Dio, la Liberazione, la Scarcerazione, l Illuminazione, il Nirvana. BETTINA Monza - Como Il PRESEPE Il passaggio da un anno all altro è scandito da tradizioni che appartengono a mai dimenticati «riti di rinnovamento». Col Solstizio d Inverno si compiono tutti i cicli, la luce che si era attenuata riprende a giungere più forte, l ibernazione della vegetazione sta per terminare e tutto va a significare lo sfondo atavico da cui partono i festeggiamenti della luce (i falò di S. Silvestro), l attualità della vita vegetativa (l albero di Natale) e la tradizione dei riti di prosperità (il cenone della Vigilia). A questo complesso di riti appartiene il presepe (e Presepium è un termine latino che significa mangiatoia: nella stalla non vi era altro in cui deporre il neonato, e lì la Madre vi depose il bambino). La rappresentazione della natività è un tema archetipico, comune alla storia di Mithra, Aion, Buddha e altri, le cui nascite sono accomunate da aspetti simili: la grotta buia, la madre vergine, la stella in cielo, la presenza degli animali... Nel presepe si ricorda il contrasto fra la luce e le tenebre, l opposizione fra il luogo sotterraneo e il regno celeste, la lotta fra il vecchio re (Erode) e il nuovo nato ed è facile ritrovare l interpretazione allegorica del ciclo stagionale che si rinnova e della luce che rinasce. Ma la vera nascita che si narra è quella della coscienza: l eccezionale venuta al mondo di un figlio di luce parla della straordinaria venuta in Terra di un lume di consapevolezza nell esperienza umana. Così, il presepe rappresenta l alba di una coscienza nuova e suggerisce all individuo di strutturarsi in maniera consapevole. I personaggi, le figure presenti nel presepe, gli animali e gli scenari forniscono un fitto intreccio di leggende e di simboli che illustrano i meccanismi attraverso cui l individuo può, continuamente, rinnovarsi e plasmarsi. La rappresentazione della Qualunque cosa vi capiti, dovete sempre e soltanto cogliene il lato buono: di fronte alle difficoltà, alle malattie, agli accidenti, pensate che da quel male può derivare un bene, ed è così che tutto si sistemerà. Dite a voi stessi: Perché non sopportare qualche guaio in cambio di futuri vantaggi?. Grazie ai loro guai, molte persone sono arrivate a realizzazioni magnifiche; se non avessero avuto certe difficoltà, non sarebbero mai riuscite a compiere qualcosa di grande, di nobile, di celeste. Così si deve ragionare quando ci si trova in difficoltà. Analizzate tutto ciò che vi capita e chiedetevi che cosa il mondo invisibile attende da voi presentandovi difficoltà od insuccessi. D ora innanzi, dovete quindi riflettere e considerare diversamente gli ostacoli e gli avvenimenti apparentemente spiacevoli; vedrete che c è sempre qualcosa di buono da scoprire. La fortuna si trova proprio dove non ve la aspettate vorreste che essa corrispondesse all idea che ve ne fate: eh no, ciò non avviene mai. Ma non scoraggiatevi, non siete soli, vi sono molti esseri invisibili che pensano a voi e non cessano mai d istruirvi e di consigliarvi. OMRAAM MIKHAEL AIVANHOV Tratto da LA NUOVA TERRA di Omraam Mikahel Aivanhov ed. Prosveta natività suggerisce che crescere può voler dire che ci si può rigenerare e riformulare, in altre parole si può rinascere alla luce della coscienza. La CORONA DELL AVVENTO Si può collegare l'uso della Corona d'avvento alla consuetudine germanica precristiana, che derivava dai riti pagani della luce che si celebravano nel mese di Yule (il nostro dicembre). Nel XVI secolo si diffuse un po ovunque come simbolo del periodo che precede il Natale. La Corona d'avvento è una ghirlanda circolare realizzata con rametti d abete e foglie d alloro (il cui colore verde simboleggia la speranza, la vita) e con quattro ceri. Durante il Tempo d Avvento, che dura quattro settimane, in ogni domenica si accende un cero. Secondo una tradizione, ogni cero ha un significato differente: il primo è il cero dei profeti, il secondo è il cero di Betlemme, poi vi è quello dei pastori e, infine, quello degli angeli. L'accensione d ogni cero va accompagnata da un momento di preghiera. Architetto Gigi Capriolo Da un male può sempre derivare un bene.

15 FONDERIE GHISE SPECIALI LAMPERTI DAL 1908 ARREDO URBANO DISSUASORI STRADALI FONTANE E PANCHINE IN GHISA PIASTRE DA CUCINA FONDALI DA CAMINO w w w. f g s l a m p e r t i. i t Via 2 giugno, Limbiate (Mi) - tel /2 - fax PICCOLI ANNUNCI QUINTESSENZA propone a Cantù trattamenti shiatsu incontri diurni e serali di yoga consulenza e corsi Fiori di Bach telefona allo visita il nostro sito STUDIO DI PRANOTERAPIA E NATURO- PATIA, scienze olistiche e terapie alternative naturali di Matta Maria Gloria. Abilitata presso A.mi University di Milano. Riceve previo appuntamento telefonico presso il suo studio di Saronno (Va) tel ATTIVITÀ DI ERBORISTERIA/ALIMENTA- ZIONE BIOLOGICA CEDESI Milano zona centro, ottimo passaggio, completamente ristrutturato, su due livelli, ben arredato. Affitto interessante tel IDROCOLONTERAPIA Susanna Nardini, infermiera e naturopata Riza, esegue idrocolonterapia. Si riceve su appuntamento - Via Giotto, 25 - Lissone - tel I 5 TIBETANI SEMINARIO YOGA 18 novembre 07 ore 9,00/18,30 ad Erba (CO) Santa Maria degli Angeli - Via Clerici, 7 - Costo Totale 70 - Pranzo Incluso info IRIDOLOGO con esperienza ventennale, riceve previo appuntamento zona Monza, Varese e Como. Telefonare allo o al Dott. Claudio Rubino. Curriculum sul sito Vendo IRIDOSCOPIO Cso come nuovo da 6 a 40 ingrandimenti- Compreso di bauletto in alluminio. Euro 2400 prezzo di vendita Euro 3300) Informazioni Dr. Claudio Rubino, tel ASSOCIAZIONE STORICA NON PROFIT cerca nel parco del ticino terreno e/o rustico in affitto da utilizzare per le proprie attività ricreative Associazione Bibrax - tel CORSI YOGA Corsi adatti per tutte le età. Lezione di prova gratuita. CENTRO YOGA SATHYA Via Risorgimento 90 Cinisello Balsamo MIRTILLO BABY CLUB Via Canova Monza tel 338/ / REIKI AD OFFERTA LIBERA 10/11 novembre e 15/16 dicembre 07 STUDIO GAYATRI Via Lecco 150, Monza - tel mondodiloto Direttore responsabile: Cristina Lamperti AVVERTENZA: Notizie, preparazioni, ricette Edizioni Loto: Via S. Pellico, Lesmo (MI) e suggerimenti contenuti in questa rivista hanno Redazione e Ufficio Pubblicità: cell carattere puramente informativo e non terapeutico, pertanto l'editore non è responsabile per eventuali danni o incidenti derivanti dall'utilizzo di queste Stampa: Graphicscalve spa - Vilminore di Scalve BG) Reg.Trib. Milano n.428 del 30/05/05 informazioni senza il necessario controllo medico. Design & Art Direction: Gianka. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte della rivista Stampato su carta Cyclus Offset riciclata. può essere riprodotta, rielaborata o diffusa senza autorizzazione scritta dell'editore. Ogni autore è responsabile del contenuto del proprio articolo. TARIFFE PICCOLI ANNUNCI Annunci entro le 30 parole 22, entro le 60 parole 40, entro le 90 parole 80 Evidenziatura in neretto: + 15 Neretto e cornice: + 25 Neretto, cornice e logo: + 70 Sono considerate parole qualsiasi componente dell annuncio (articoli, numeri, indirizzo ecc) fa fede il conta-parole di Word Inviare il testo alla Redazione via posta, fax al n o Pagamento: versamento su c/c postale n intestato ad Edizioni Loto specificando nella causale Piccoli annunci per il bimestre GLI ANNUNCI APPARIRANNO CONTEMPORANEA- MENTE ANCHE SUL SITO PER IL BIMESTRE DI USCITA DELLA RIVISTA 15

16 SCHERMA AQUITANA Carlo Recalcati è Kal di Bibrax, il suo alter ego celtico, e come tale insegna un arte marziale poco conosciuta basata sulla spada celtica, la Scherma Aquitana. Antropologo, fondatore dell associazione culturale Bibrax che si occupa proprio di storia e folklore. La Scherma Aquitana è un arte marziale che può essere considerata un insieme di tecniche e conoscenze che costituiscono un percorso didattico completo, supportato anche da una filosofia e una spiritualità originali che sembrerebbero avere radici in tempi molto lontani in Europa. Le origini della Scherma Aquitana risalgono al XVIII secolo, il che lascia ipotizzare che sia nata in corrispondenza con il sorgere del bardismo e del neodruidismo, nonché della loro comparsa in Francia. Il termine che indica gli istruttori di quest arte, gli Athrawon, che per inciso significa Maestri, al plurale, può indicare un origine molto più antica di queste conoscenze tradizionali. Nel testo neodruidico, Les traditions celtiques di Ambelain, nell edizione del 1945, si accenna a questi Athrawon in quanto guardiani del Gwenved, il mondo bianco dello spirito, che avevano la funzione di risvegliare gli uomini attraverso i loro insegnamenti. Approfondendo l argomento, Carlo Recalcati incontrò un istruttore di scherma/filosofo/taumaturgo, che viveva nelle Lande di Guascogna, sedicente ultimo Athrawon. Frequentandolo per qualche anno, fino alla sua morte, potè condividere ciò che egli sapeva degli Athrawon e della loro filosofia della spada. La cosmogonia originale che è alla base della Scherma Aquitana è senza dubbio la parte più affascinante di questa tradizione e a tratti sembra perfino precorrere le moderne teorie cosmologiche sull'universo olografico. In estrema sintesi descrive la nascita del mondo come lo conosciamo in quanto Sogno sognato da un gruppo di nove divinità, che antropologicamente vorrei definire totemiche, allo scopo di fornire un campo di battaglia materiale e spirituale a due grandi forze opposte, una rappresentante della consapevolezza e l altra dell'inconsapevolezza. E la spada in tutto questo? Essa rappresenta l anima del guerriero e l addestramento al suo uso pratico procede di pari passo con l'addestramento della sua anima, che va conosciuta, impiegata e alla fine trascesa come vuole il percorso didattico tradizionale. L apprendistato forma un guerriero completo sotto ogni aspetto, marziale e spirituale, il che ha evidenti effetti benefici su tutta la sfera dell individuo e dei suoi rapporti con il mondo. Il fine ultimo, se vogliamo trovarne uno, è quello di forgiare quei guerrieri che combatteranno la battaglia finale tra la luce e le tenebre, prevista da questa tradizione. Più prosaicamente si tratta di dare ai praticanti una maggiore consapevolezza di loro stessi, delle loro potenzialità e qualità e di migliorare conseguentemente il loro rapporto con il Cosmo. Per info sui corsi di Scherma Aquitana HEMP-FU Tofu di canapa. L HEMP-FU è una proteina vegetale estratta dai semi di canapa. E un nuovo alimento che si presta a tutte quelle prepa- razioni che prevedono l uso di proteine, ricco di tutti gli aminoacidi essenziali e di fibre. Si utilizza come un normale tofu anche se possiede già un suo gusto, cosa che, comunque, non infastidisce nella preparazione di primi, secondi o dolci. L ottimo contenuto proteico del tofu di canapa (16.3 g/100g) è ben maggiore di quello di legumi (10.2 g), cereali (10.2 g) e tofu di soia (8.5). Hemp-Fu alle verdure. Ingr per 4: 250 gr di Hemp-Fu, 200 gr di piselli, 2 peperoni, 3 carote, sedano, tamari, erbe aro- matiche, 200 g polpa di pomodoro, sidro o vino bianco. Versare in una pirofila capiente tutte le verdure tagliate a dadini e far rosolare per pochi minuti con olio, tamari, basilico, origano, maggiorana (o altre erbe aromatiche a piacere). Aggiungere il sidro e la polpa di pomodoro. Coprire e lasciar stufare a fuoco lento fino a quando le verdure sono cotte (aggiungere eventualmente acqua o brodo vegetale di tanto in tanto per non asciugare troppo). Tagliate a dadolini di 1 cm circa di lato l HempFu, farlo saltare per qualche minuto in padella con olio, tamari ed erbe aromatiche per farlo insaporire. Quando le verdure sono cotte aggiungere i dadolini di Hemp-Fu, spegnere la fiamma e lasciare ad insaporire per qualche minuto. HEMP-FU è prodotto in esclusiva da ARMONIA e BONTA tel Forse i tuoi problemi sono la volontà del Signore affinchè tu ti avvicini a Lui Amma CAMPAGNA SOSTEGNO LOTO Il tuo contributo aiuta Loto a proseguire nel suo lavoro di informazione per vivere meglio. Sottoscrivi un abbonamento sostenitore 10 + offerta libera ccp intestato a Edizioni Loto specificando abbonamento sostenitore. GRAZIE! A Natale fatti un regalo diverso: adotta un bambino nepalese. La Tashi-house accoglie bambini orfani e ha bisogno di tanto aiuto. Referente del progetto Tashi Tsering Lama. Tutto il ricavato viene interamente e direttamente devoluto a Lama Tashi... non ci sono intermediari... non c'è alcuna dispersione!. Info: tel

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione!

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso,

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE IL VERO MANUALE SULL IGIENE ORALE A CASA Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso, facilitando i rapporti con

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione Opuscolo informativo per i pazienti I quattro pilastri della prevenzione La carie, le parodontiti e le erosioni La carie insorge quando la placca batterica, che aderisce sulla superficie dei denti, non

Dettagli

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini!

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! I denti sono un bene prezioso! Ci aiutano a: 1. MASTICARE 2. PRONUNCIARE BENE LE PAROLE 3. AVERE UN BEL SORRISO Sai chi è l igienista dentale? L igienista

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

TOSSINE E SOSTANZE NOCIVE: nemici per la nostra salute.

TOSSINE E SOSTANZE NOCIVE: nemici per la nostra salute. TOSSINE E SOSTANZE NOCIVE: nemici per la nostra salute. Le nuove scoperte avvenute nel campo scientifico e medico hanno notevolmente aumentato la qualità della vita. Contemporaneamente, l inquinamento,

Dettagli

LA TUA MAPPA DEL TESORO IN 4 SEMPLICI PASSI PER RAGGIUNGERE LA TUA FORMA PERFETTA CON JUICE PLUS

LA TUA MAPPA DEL TESORO IN 4 SEMPLICI PASSI PER RAGGIUNGERE LA TUA FORMA PERFETTA CON JUICE PLUS LA TUA MAPPA DEL TESORO IN 4 SEMPLICI PASSI PER RAGGIUNGERE LA TUA FORMA PERFETTA CON JUICE PLUS 4 Semplici passi per creare il tuo stile di vita 1. Decidi cosa vuoi e cosa credi = cosa vuoi ottenere e

Dettagli

Una bocca sana. ad ogni età

Una bocca sana. ad ogni età Una bocca sana ad ogni età La bocca e i denti Attraverso la bocca possiamo nutrirci e assaporare il cibo, parlare e comunicare, sorridere. Prendersi cura della bocca è importante, per tutta la durata della

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

Prevenzione della carie dentaria

Prevenzione della carie dentaria Studio Medico Dentistico Prestigiacomo s.n.c. Via B. Mattarella, 30 90011 Bagheria (Pa) Tel. 091.903448 Cell. 320.7104860 E-mail: studioprestigiacomo@yahoo.it Campagna di: Prevenzione della carie dentaria

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe Come pulire i denti su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876

Dettagli

E LA SALUTE DEI DENTI

E LA SALUTE DEI DENTI IO & OTTAVIO Due amici per denti più felici E LA SALUTE DEI DENTI Yep! La salute della comunità degli emofilici passa anche attraverso la salute della bocca. La FedEmo promuove l alleanza tra il S.S.N.,

Dettagli

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti www.e-imd.org Che cosa sono i difetti del ciclo dell urea/le acidurie organiche? Gli alimenti che mangiamo vengono scissi

Dettagli

www.dietahl.com Distributore Herbalife Benessere e Salute da Famiglia a Famiglia

www.dietahl.com Distributore Herbalife Benessere e Salute da Famiglia a Famiglia www.dietahl.com Distributore Herbalife Benessere e Salute da Famiglia a Famiglia Ciao! Sono Nella Cortese di www.dietahl.com, distributore Herbalife. In questo piccolo documento voglio spiegarti come usare

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

la base del benessere ph Basic AIUTA L EQUILIBRIO ACIDO-BASE

la base del benessere ph Basic AIUTA L EQUILIBRIO ACIDO-BASE la base del benessere ph Basic AIUTA L EQUILIBRIO ACIDO-BASE Il ph è l unità di misura dell acidità che va da 0 (acido) a 14 (basico o alcalino). 7 è il valore neutro. Il metodo più facile per avere un

Dettagli

Gruppo Acquisto. Monastier di Treviso IL SUCCO VIVO. 06/02/2014 Il Succo Vivo 1

Gruppo Acquisto. Monastier di Treviso IL SUCCO VIVO. 06/02/2014 Il Succo Vivo 1 IL SUCCO VIVO 06/02/2014 Il Succo Vivo 1 Cos'è il succo vivo? Il concetto di succo vivo venne per la prima volta introdotto dal dottor Norman Walker (1886-1985). Walker è stato il pioniere del crudismo

Dettagli

IDROMASSAGGIO TERMALE con TELECOMANDO e SISTEMA DI MANTENIMENTO DELL ACQUA CALDA

IDROMASSAGGIO TERMALE con TELECOMANDO e SISTEMA DI MANTENIMENTO DELL ACQUA CALDA NOVITA IDROMASSAGGIO TERMALE con TELECOMANDO e SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLACQUA CALDA Modello IDRMS001 Il massimo del RELAX a casa tua, 365 giorni all anno Ideale anche per far divertire i bambini quando

Dettagli

Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani

Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani Le rughe e ll iinvecchiiamentto cuttaneo :: riisvollttii psiicollogiicii Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani La comparsa delle rughe è senza alcun dubbio uno dei primi segni dell invecchiamento

Dettagli

colesterolo sotto controllo

colesterolo sotto controllo Come tenere il colesterolo sotto controllo LAVORIAMO INSIEME PER PROTEGGERE LA TUA VITA Cos è il colesterolo alto (ipercolesterolemia)? Come succede a molti di noi, non hai mai pensato al colesterolo o

Dettagli

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale Latte di soia: come bevanda o per preparazioni dolci e salate (maionese, yogurt, besciamella, creme, salse, dressing sauce, sheese). Latte di riso: più

Dettagli

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano Guida per il paziente Consigli utili per un sorriso sano 2 Denti sani per tutta la vita Hai parecchio da guadagnare dedicando ai tuoi denti qualche minuto di attenzione ogni giorno. Lo sapevi che una bocca

Dettagli

Intervista a Stella Laurini

Intervista a Stella Laurini Intervista a Stella Laurini Parliamo di un area del benessere primario l alimentazione, ne parliamo con: Dr.ssa Stella Laurini, Trainer e Coach in PNL e ideatrice del metodo DcG, Dimagrire con Gusto. Dal

Dettagli

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE

EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE ALIMENTARE E uno dei pilastri fondamentali per la prevenzione della carie, insieme alla: sigillatura dei solchi Fluoroprofilassi Igiene orale Controlli periodici CARIE E ALIMENTAZIONE PLACCA

Dettagli

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale Scuola Primaria Paritaria «San Giuseppe» Foggia Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale 17 e 24 aprile 2012 Dott. Felice Lipari odontoiatra IL SORRISO Ciao, amici, sapete che il nostro sorriso

Dettagli

Dieta per Negati. Perdere quei ( ) chili in eccesso e ricominciare a vivere una vita sana*

Dieta per Negati. Perdere quei ( ) chili in eccesso e ricominciare a vivere una vita sana* Dieta per Negati. Perdere quei ( ) chili in eccesso e ricominciare a vivere una vita sana* Sono due gli errori che non ci permettono di perdere il peso in eccesso e tornare a vivere una vita sana e felice,

Dettagli

Entra nel mondo delle gemme e dei cristalli, conosciuti fin dall antichità per le loro straordinarie proprietà benefiche. Con Energia delle pietre

Entra nel mondo delle gemme e dei cristalli, conosciuti fin dall antichità per le loro straordinarie proprietà benefiche. Con Energia delle pietre Scopri i segreti e l per migliorare l armo Entra nel mondo delle gemme e dei cristalli, conosciuti fin dall antichità per le loro straordinarie proprietà benefiche. Con Energia delle pietre hai la possibilità

Dettagli

terapia della carie con ozono.

terapia della carie con ozono. Il vostro dentista consiglia: terapia della carie con ozono. "Per tutti quelli che danno importanza ad un trattamento delicato e approfondito!" 99,9% senza carie indolore 100% "Salve, io sono il Dott.

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento

L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento L o l i o d i c a n a p a n e l l a l i m e n t a z i o n e L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Collana Digitale IPSSAR Brindisi

Collana Digitale IPSSAR Brindisi Collana Digitale IPSSAR Brindisi Piatti realizzati dagli allievi del prof. Vincenzo Mustich Ricettario antipasti primi secondi contorni dessert dolci IPSSAR S. Pertini - Brindisi antipasti Porzione: 129

Dettagli

Integrazione di silice - Benefici riportati

Integrazione di silice - Benefici riportati Integrazione di silice - Benefici riportati Riduzione del dolore e dell infiammazione dei legamenti Migliorata elasticità della pelle Migliorata idratazione della pelle Stimolazione della formazione e

Dettagli

L illuminazione. La cucina curativa

L illuminazione. La cucina curativa 5 L illuminazione Il Mio nome è Alessandro, faccio il cuoco, non sono un curatore e non posso fare miracoli, ma da qualche anno non uso più medicine o almeno cerco di evitarle il più possibile. Come? Semplice,

Dettagli

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA COZZE PASTELLATE - 2 Kg di cozze - 2 uova - 2 cucchiai di farina - ½ bicchiere di birra - sale - pepe Preparazione: Prendere le cozze, dopo averle

Dettagli

In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione.

In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione. In una ricca insalata di verdure sono contenute sostanze nutritive importanti per una sana e corretta alimentazione. L ALIMENTAZIONE E L APPARATO DIGERENTE Una dieta equilibrata è fatta di tutti gli alimenti

Dettagli

Un alternativa trasparente all apparecchio. Che cos è Invisalign?

Un alternativa trasparente all apparecchio. Che cos è Invisalign? Un alternativa trasparente all apparecchio Che cos è Invisalign? Il tuo trattamento con Invisalign si compone di una serie di aligner quasi invisibili e rimovibili che vengono sostituiti ogni due settimane

Dettagli

Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per non trascurarla

Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per non trascurarla Home / In Forma / Benessere & Salute / Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per non trascurarla Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per

Dettagli

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite Guida per il paziente Gengivite e parodontite La parodontite è più comune di quanto tu possa immaginare. Circa il 40% degli adulti soffre di questa patologia - spesso senza esserne a conoscenza. Le condizioni

Dettagli

8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli

8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli 8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli uova e miele sono, a prima vista, tutti gli ingredienti di una gustosa ed energetica prima colazione, ma possono diventare all occorrenza

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Il neutrofilo PHIL Informazioni utili sulla NEUTROPENIA durante il trattamento chemioterapico NEUTROFILO PHIL La tua guardia

Dettagli

Medicina in cucina. insaporire per prevenire. Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa

Medicina in cucina. insaporire per prevenire. Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa Medicina in cucina insaporire per prevenire Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa L'anno scorso la scuola elementare Pascoli e l' Istituto Professionale Cossa hanno sviluppato il progetto: La chimica

Dettagli

Nuovi stili di vita attivi per bambini e famiglie. Guida per gli insegnanti

Nuovi stili di vita attivi per bambini e famiglie. Guida per gli insegnanti Nuovi stili di vita attivi per bambini e famiglie Guida per gli insegnanti insegnanti-interno Marco 18-10-2006 17:30 Pagina 3 Cari insegnanti, Cosa intendiamo per stile di vita sano? come certamente sapete

Dettagli

Sedalfam. Descrizione

Sedalfam. Descrizione L attenzione al peso corporeo e all indice glicemico e ad un corretto metabolismo non è solo oggetto di interesse estetico, ma di importanza fondamentale per la prevenzione di molte malattie quali diabete,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 2 SCRIVI SOTTO LA FACCIA SORRIDENTE I COMPORTAMENTI CHE FANNO BENE ALLA SALUTE E SOTTO LA FACCIA TRISTE I COMPORTAMENTI

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE 1) CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO Pesarsi almeno una

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

Corso di macrobiotica in pillole

Corso di macrobiotica in pillole Corso di macrobiotica in pillole 4 LEZIONE Nutrire la vita Il nostro corpo ha bisogno quotidianamente di cibo vivo e vitale, con una forte carica energetica che ci aiuti a mantenerci in equilibrio con

Dettagli

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Una forte struttura ossea per denti splendidi Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Indice Il sorriso è il più bel modo di mostrare i tuoi denti 3

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

Un sorriso da salvare

Un sorriso da salvare R O T A R Y I N T E R N A T I O N A L Service Above Self He Profits Most Who Serves Best DISTRETTO 2110 SICILIA E MALTA - ROTARY CLUB COSTA GAIA Un sorriso da salvare Progetto prevenzione della carie dentale

Dettagli

Sbiancamento dentale. Perché sbiancare i denti!

Sbiancamento dentale. Perché sbiancare i denti! Sbiancamento dentale Perché sbiancare i denti! Il sorriso e i denti di una persona sono tra le prime cose che noi guardiamo quando comunichiamo con gli altri. Un bel sorriso dà un'idea di igiene, di ordine,

Dettagli

Igiene e cura dei denti

Igiene e cura dei denti Igiene e cura dei denti Capitolo 3 La salute della bocca La nostra bocca (cavo orale) è un sito anatomico riccamente abitato da microrganismi, che insieme formano un complesso e delicato ecosistema in

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 Educare i bambini ad acquisire e mantenere sane abitudini alimentari rappresenta un importante intervento di promozione alla salute Il progetto

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 Nicolas Poussin L istituzione dell Eucaristia, 1640, Musée du Louvre, Paris Nella Sinagoga di Cafarnao, Gesù parlò dell Eucarestia LECTIO SUL VANGELO DELLA SOLENNITÀ DEL

Dettagli

6. Il Sale? Meglio poco

6. Il Sale? Meglio poco 6. Il Sale? Meglio poco Di quanto sale abbiamo bisogno Sia il sapore che le proprietà biologiche del sale comune (cloruro di sodio) sono legate principalmente al sodio; ogni grammo di sale contiene circa

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin Tecniche di Presenza Associazione Culturale Lightin 1 L energia della Natura Si dice che la Natura sia in perfetto equilibrio e di conseguenza anche noi che ne facciamo parte, dovremmo esserlo. L albero

Dettagli

Un posto per contemplare; la pace e la calma, uno dei pochi al mondo libero da distrazioni dove potete centrarvi unicamente su voi stessi.

Un posto per contemplare; la pace e la calma, uno dei pochi al mondo libero da distrazioni dove potete centrarvi unicamente su voi stessi. L a s c i a t e v i i s p i r a r e Un posto per contemplare; la pace e la calma, uno dei pochi al mondo libero da distrazioni dove potete centrarvi unicamente su voi stessi. L ispirazione, la cura, l

Dettagli

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA Speciale FARINE di Maurizio De Pasquale www.orlandipasticceria.com LA RICERCA DELLE PROTEINE N utrirsi bene è fondamentale

Dettagli

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN)

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L intestino?il cervello della pancia. Come mantenere naturalmente

Dettagli

Dalla conchiglia la forza per le vostre articolazioni.

Dalla conchiglia la forza per le vostre articolazioni. L estratto originale di Perna. Dalla conchiglia la forza per le vostre articolazioni. www.pernaton.ch L estratto naturale originale di Perna dalle acque della Nuova Zelanda. L estratto originale di Perna

Dettagli

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI La prima colazione A tavola: La prima colazione permette di migliorare l attenzione e la concentrazione, quindi il rendimento scolastico. Inizia la tua giornata

Dettagli

INTRODUZIONE AL BIO CONCEPT COLOR ALTEARAH

INTRODUZIONE AL BIO CONCEPT COLOR ALTEARAH INTRODUZIONE AL BIO CONCEPT COLOR ALTEARAH IL COLORE NELLA COSMESI COMPLICE DEL MIO UMORE! SpaDunya attraverso la linea di prodotti Altearah Bio, propone un concetto innovativo che unisce cromoterapia

Dettagli

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate COLESTEROLO l insidioso killer del cuore A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate Cos è il COLESTEROLO Il Colesterolo è una sostanza che appartiene

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org g olf or w. coo n lf o o d p l a et. g or co w w et. ww w.efa d.o.eufic.org w ww rg Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio.

Dettagli

Crema di broccoletti

Crema di broccoletti 1 VITACuISINE Crema di broccoletti CREMA DI BROCCOLETTI, MOZZARELLA DI BuFALA E SCAMORZA AFFuMICATA 2 cime di broccoli 30 g di olio extravergine 10 g di sale fino 4 g di capperi dissalati 60 g di mozzarella

Dettagli

Quanto mangiare e in quanto tempo. Cos' è una porzione

Quanto mangiare e in quanto tempo. Cos' è una porzione Quanto mangiare e in quanto tempo. Cos' è una porzione Il cibo può essere "usato" talvolta per allietare i momenti conviviali o per soddisfare il palato. Ma al di fuori di queste occasioni, è importante

Dettagli

Così nasce il questionario che stai per compilare.

Così nasce il questionario che stai per compilare. Premessa Una sana alimentazione e l attività fisica sono fondamentali per mantenere a lungo uno stato di benessere. Spesso però mancano informazioni precise e chi sa cosa dovrebbe fare non sempre applica,

Dettagli

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia OPUSCOLO IGIEE Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia In accordo UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

Scovolini interdentali:

Scovolini interdentali: Scovolini interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una corretta igiene orale: questa la filosofia

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

CONSIGLI PRATICI PER I PORTATORI DI PROTESI TOTALI E PARZIALI. P13767.02 POME Booklet Kukident ITA.indd 3 29/07/2014 11:38

CONSIGLI PRATICI PER I PORTATORI DI PROTESI TOTALI E PARZIALI. P13767.02 POME Booklet Kukident ITA.indd 3 29/07/2014 11:38 CONSIGLI PRATICI PER I PORTATORI DI PROTESI TOTALI E PARZIALI P13767.02 POME Booklet Kukident ITA.indd 3 29/07/2014 11:38 PRENDI UN CAMPIONE DI CREMA ADESIVA KUKIDENT DOPPIA PROTEZIONE 1) Pulisci e asciuga

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

100% naturale certificata. Per la pelle sensibile: Linea Corpo Mandorla Bio Sensitive

100% naturale certificata. Per la pelle sensibile: Linea Corpo Mandorla Bio Sensitive 100% naturale certificata Per la pelle sensibile: Linea Corpo Mandorla Bio Sensitive La pelle sensibile La pelle, è abito prezioso che definisce i confini del nostro corpo e anche il nostro organo di senso

Dettagli

PERCHE UTILIZZARE I PRODOTTI? TU CREDI NEI TUOI PRODOTTI?

PERCHE UTILIZZARE I PRODOTTI? TU CREDI NEI TUOI PRODOTTI? UTILIZZA I PRODOTTI PERCHE UTILIZZARE I PRODOTTI? TU CREDI NEI TUOI PRODOTTI? NO Perché hai iniziato questa attività? SI E ovvio che li stai utilizzando, no? L ERRORE PIU GRAVE Fare l iscrizione da Team

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA:

LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA: Lo sbiancamento Posso fare lo sbiancamento? Ci sono determinate situazioni in cui lo sbiancamento non è utile o non avrebbe un buon risultato oppure ha delle controindicazioni. E consigliabile eseguire

Dettagli