Benvenuti nel mondo Promes Sanità. Da anni ci occupiamo della salute delle famiglie. Il nostro è un servizio innovativo che fonde conoscenze e

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Benvenuti nel mondo Promes Sanità. Da anni ci occupiamo della salute delle famiglie. Il nostro è un servizio innovativo che fonde conoscenze e"

Transcript

1 Carta dei servizi.

2 INDICE 04 CHI SIAMO? 04 LA NOSTRA MISSION 04 IL RAPPORTO MEDICO-PAZIENTE 05 DIRITTI E DOVERI DEI NOSTRI PAZIENTI 06 IL NOSTRO CENTRO 07 LE PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE 12 CHIRURGIA AMBULATORIALE 14 LA COMUNICAZIONE 14 IL TEAM PROMES 16 IL SISTEMA QUALITà 17 MODALITà OPERATIVE 18 IL PIANO TERAPEUTICO INDIVIDUALE 22 PROMES E IL CLIENTE 23 privacy

3 Benvenuti nel mondo Promes Sanità. Da anni ci occupiamo della salute delle famiglie. Il nostro è un servizio innovativo che fonde conoscenze e competenze della professionalità medica con un esclusivo approccio manageriale al servizio. Questa importante convergenza, tra organizzazione aziendale e medicina, ha l obiettivo di qualificare le nostre strutture presso la clientela come veri e propri centri di eccellenza.

4 CHI SIAMO? DIRITTI E DOVERI DEI NOSTRI PAZIENTI Promes Sanità S.r.l. nasce nel I nostri pazienti sono da sempre al centro di un sistema che offre: medici e odontoiatri di alta professionalità, personale paramedico ed amministrativo addestrato, strutture confortevoli, attrezzature ad alta tecnologia, servizi sanitari ed amministrativi orientati all utenza. LA NOSTRA MISSION Soddisfare pienamente i nostri pazienti. Le nostre prestazioni devono rispondere alle vostre aspettative da più punti di vista: il risultato terapeutico, le condizioni economiche eque e trasparenti, il comfort, l igiene e la sicurezza. Un assistenza sanitaria multidisciplinare. Offriamo soluzioni sanitarie a tutta la famiglia attraverso un assistenza sanitaria multidisciplinare, in tutte le specialità della odontoiatria ed in alcune branche della chirurgia ambulatoriale. IL RAPPORTO MEDICO-PAZIENTE Tutela chiara e completa. Ognuno dei nostri pazienti ha diritto: di essere curato ed assistito in modo appropriato e continuativo, tramite le più avanzate conoscenze scientifiche disponibili e le migliori tecnologie ed attrezzature elettromedicali disponibili al rispetto della dignità e delle convinzioni personali, senza alcuna discriminazione di età, sesso, razza, lingua, condizione sociale, religione ed opinioni politiche; di ricevere le informazioni necessarie a partecipare in modo consapevole, attivo e sicuro al processo di diagnosi, riguardanti le condizioni di salute, i piani di trattamento, i benefici attesi, i rischi del trattamento proposto e le possibili alternative; di esprimere il proprio consenso prima dell esecuzione degli interventi chirurgici, procedimenti anestesiologici, procedure invasive; al rispetto della riservatezza nello svolgimento di prestazioni mediche ed assistenziali e nel trattamento dei dati personali; di vietare la diffusione di informazioni relative al suo stato di salute a persone diverse da quelle indicate; di esprimere il proprio parere attraverso le modalità messe a disposizione (es. questionario di gradimento dei servizi) o rivolgendosi all ufficio relazioni con il pubblico. La figura del dentista generico, con un corredo di servizi quasi sempre insufficiente e un prezzo delle prestazioni spesso variabile, è una dimensione professionale superata. Se da sempre il rapporto medico paziente si è basato sulla fiducia e sulle percezioni emotive, oggi le specializzazioni e la reale capacità professionale del medico sono determinanti per un utenza attenta ed evoluta. Oltre alla professionalità vi offriamo sempre un rapporto medico-paziente aperto e trasparente basato sulla fiducia reciproca. I nostri pazienti hanno il dovere di mantenere un atteggiamento responsabile, rispettoso e collaborativo nei confronti del personale e attenersi alle indicazioni terapeutiche e comportamentali ricevute, allo scopo di facilitare il buon esito delle cure.

5 IL NOSTRO CENTRO LE PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Ambulatorio Odontoiatrico e Chirurgico, Via Battistotti Sassi, 11 Milano Su una superficie di oltre 600 mq., il nostro centro si compone dei seguenti reparti: Studi di Odontoiatria Sala di Chirurgia Ambulatoriale Sterilizzazione Radiologia Accettazione Sala attesa Uffici Amministrativi Locali tecnici Dotato delle più moderne attrezzature elettromedicali, il nostro centro è inoltre cablato per accedere ai sistemi informatici gestionali in uso agli operatori. Il Centro è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. (Autobus 27, 45, 73) Il Centro è progettato per offrire servizi ai pazienti in maniera organizzata. Le componenti qualificanti del nostro servizio sono: assistenza odontoiatrica in tutte le specialità secondo i più moderni protocolli chirurgia ambulatoriale plastica ed estetica interventi e terapie con tecniche innovative qualità, confort, sicurezza, igiene certificata, staff medico con ampia e diversificata esperienza, personale paramedico dipendente addestrato, attrezzature elettromedicali e radiologiche moderne e ad alta tecnologia, comunicazione ed informazione ai pazienti completa ed esauriente, pianificazione ottimale delle terapie preventivi dettagliati e trasparenti, finanziamenti e condizioni economiche eque e trasparenti, convenzioni sanitarie, sicurezza degli ambienti, certificazione di qualità delle strutture, accreditamento con il servizio sanitario nazionale. Implantologia L implantologia dentale consiste nel ripristinare elementi dentari perduti o mancanti mediante l inserimento nell osso mascellare o mandibolare di pilastri (viti in titanio detti impianti) che, una volta integrati nell osso stesso, potranno supportare il dente artificiale. Le controindicazioni agli impianti sono molto rare. Quasi tutti i pazienti possono affrontare l intervento. L intervento è consigliato a coloro che hanno necessità di riacquistare una funzionalità masticatoria efficace in modo rapido e definitivo. I nostri medici impiegano impianti osteointegrabili e materiali biocompatibili, prodotti da società leader per qualità e validazione scientifica e con protocolli che riducono sensibilmente i tempi delle riabilitazioni. Chirurgia Nella logica della massima conservazione e rispetto della dentizione naturale, i nostri chirurghi eseguono estrazioni solo in casi assolutamente necessari; sempre in maniera indolore; più frequentemente per denti inclusi e denti del giudizio. L estrazione di denti è consigliata nel caso di perdita degli elementi per carie o per perdita di supporto (radici). Per i denti del giudizio l estrazione spesso è consigliabile a scopo cautelativo o nel caso di inclusioni o di crescita imperfetta. Radiologia Tutti i nostri studi sono dotati di radiografici endorali digitali. Il reparto di radiologia dispone di ortopantomografo digitale di ultima generazione per l esecuzione di panoramiche e di teleradiografie. Lastre e referti sono registrati in forma digitale nella cartella clinica del paziente e sono a disposizione immediata del medico in rete alla poltrona durante l intervento. A tutti i pazienti sottoposti a cure odontoiatriche. In particolare le

6 panoramiche sono consigliate per garantire al medico curante, durante la diagnosi e successivamente durante l intervento, la visione complessiva della condizione odontostomatologica. Igiene orale I denti ed il parodonto (es.tessuti molli) debbono essere difesi e conservati con un impegno quotidiano di igiene. Ma non basta. Oltre al vostro impegno, è necessario l intervento dell igienista dentale per rimuovere i residui di placca e di tartaro accumulatisi, laddove non si possono rimuovere con l igiene quotidiana. Durante le sedute di igiene i nostri pazienti potranno sottoporsi a trattamenti laser per la rigenerazione dei tessuti gengivali, o a sedute estetiche di sbiancamento. Lo staff delle igieniste provvede all inserimento del paziente in un programma di prevenzione che gli ricorda l appuntamento per le sedute periodiche di richiamo; via posta, telefono, sms. Quando avvalersi di questo servizio? Oltre alla igiene quotidiana normale domiciliare, è consigliato di avvalersi di questo servizio almeno una volta l anno, salvo diversa prescrizione del medico nel caso di una maggiore esposizione al rischio da parte del paziente. Conservativa L odontoiatria conservativa mediante la rimozione meccanica della carie e la chiusura delle cavità garantisce la conservazione degli elementi dentari danneggiati. I nostri medici impiegano materiali di riempimento sicuri e certificati, attrezzature speciali (microscopio) e protocolli che garantiscono: precisione, estetica, funzionalità. A tutti coloro che riscontrano un principio di carie. Aspettare o rimandare può determinare la perdita del dente e cure successive più invasive e costose. Endodonzia Per endodonzia si intendono gli interventi sulle radici del dente per il mantenimento di elementi dentari compromessi eliminandone la sensibilità. I nostri medici eseguono le terapie canalari avvalendosi del microscopio Zeiss, nei casi più complessi, per garantire la massima precisione e quindi il risultato terapeutico. Questa prassi permette di prevenire dolorose patologie degenerative. A coloro che soffrono del classico mal di denti amplificato dallo sbalzo termico caldo-freddo a causa della irritazione delle terminazioni nervose del dente. Protesi fissa I nostri medici eseguono riabilitazioni protesiche con protesi fisse su denti naturali e su impianti con l obiettivo di ripristinare una masticazione ottimale (Corone, Circolari, Toronto Bridge, Etc.Rtc.) Offriamo una vasta gamma di protesi funzionali ed estetiche mediante l utilizzo di materiali di altissima qualità per garantire precisione, funzionalità, estetica, durata nel tempo. A coloro che soffrono di problemi di masticazione, di fonia, di estetica, per la perdita di elementi dentari. La protesi fissa ha il compito di ricostruire gli elementi dentari perduti o mancanti in modo stabile. Ai pazienti con protesi mobili che potranno, con questo tipo di riabilitazione fissa, evitare la sgradevole rimozione delle protesi per le normali azioni di pulizia orale e sentirsi psicologicamente a proprio agio. Protesi mobile Con il termine protesi mobile si intendono tutte le protesi rimovibili che sostituiscono intere arcate o parti di essa. Possono essere rimosse facilmente dal paziente durante l arco della giornata. Garantiamo l esecuzione di protesi totali in tempi brevi e col minimo disagio per la manutenzione periodica. A tutti i pazienti che presentano la necessità di sostituire un gruppo di denti mancanti e che non possono ricorrere a riabilitazioni di protesi fissa. Ortodonzia Intercettare il mal posizionamento dei denti nella fase della crescita del bambino ed intervenire sull adulto per un

7 corretto allineamento dei denti è compito della Ortodonzia che deve garantire una funzione masticatoria ottimale e l estetica del sorriso. I nostri medici eseguono riabilitazioni ortodontiche, su bambini ed adulti, vestibolari ( visibili sulla faccia dei denti) e linguali ( invisibili all interno del cavo orale). Il nostro centro realizza a richiesta dei pazienti anche le riabilitazioni con tecnica Invisalign basata sull impiego di allineatori in polimero trasparente (tipo Byte) preconfezionati. A tutti i pazienti che presentano o soffrono di un mal posizionamento dei denti collegato a disturbi di masticazione e di articolazione mandibolare o motivati da un aspetto estetico insoddisfacente. Che cos è Invisalign? Invisalign è una nuova tecnica ortodontica che consente di affrontare problemi di allineamento dei denti senza apparecchio fisso e visibile. Gnatologia I nostri medici, attraverso esami specifici, diagnosticano i disturbi posturali derivanti da problemi di mala occlusione, che correggono mediante la progettazione di Byte, di mascherine, di placche prodotte nei nostri laboratori. A tutti i pazienti che presentano disturbi posturali, problemi di equilibrio, mal di testa continui, problemi di vista, connessi ad una scorretta occlusione dentale ( l ingranaggio tra i denti superiori e quelli inferiori). Parodontologia Ha come campo di applicazione gli interventi chirurgici sui tessuti a supporto dei denti. A tutti i pazienti che presentano un antiestetico abbassamento delle gengive (recessione gengivale) fino alla scopertura della base del dente con la conseguenza di un indebolimento dei tessuti di sostegno e di instabilità degli elementi dentari. Chirugia Ambulatoriale Odontoiatrica I nostri medici eseguono Interventi di chirurgia ambulatoriale odontoiatrica che permettono di concentrare in una sola seduta interventi complessi di riabilitazione chirurgica e protesica con il minimo disagio. Il reparto è dotato di sala chirurgica ambulatoriale, zona di relax post operatrorio e l equipe composta dal medico chirurgo, anestesista, strumentista e infermiera specializzata, A tutti i pazienti che in tempi brevi desiderano portare a conclusione interventi e terapie complesse che richiederebbero un elevato numero di sedute con protocolli tradizionali. (Es Riabilitazioni protesiche su Implantologia a carico immediato) 10 11

8 CHIRURGIA AMBULATORIALE CHIRUGIA MAXILLO FACCIALE I Questo tipo di chirurgia si occupa di tutte le operazioni mirate Abbiamo selezionato, scelto e attivato collaborazioni con 12 alla cura di vari tipi di patologia (traumatismo, malformazione, 13 chirurghi di alto profilo, specializzati in chirurgia plastica neoplasia, infezione, degenerazione, ecc) e di problemi ricostruttiva ed estetica, maxillo-facciale, chirurgia dermatologica estetico-funzionali dei denti, della bocca e della faccia. Grazie e della mano. ad un attività di diagnosi eseguita insieme al team odontoiatrico, Questi specialisti, attraverso l utilizzo di tecniche all avanguardia siamo in grado di fornire soluzioni che permettano di ricostruire e strumenti di precisione, eseguono terapie chirurgiche per la i mascellari del paziente tramite innesti ossei. Queste terapie migliore soluzione sia riabilitativa sia che estetica. chirurgiche permettono di dare ulteriori soluzioni implantari e protesiche a quei pazienti sprovvisti o con carenze di osso nei Chirurgia PLASTICA RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA mascellari. Addominoplastica: rimozione dell eccesso di cute e di grasso dalla parte superiore e inferiore dell addome e bonificazione Chirurgia dermatologica dei muscoli della parete addominale Asportazione di tumori cutanei, nevi, cisti, peeling. Liposcultura corporea: chirurgia del rimodellamento corporeo. Blefaroplastica: eliminazione di occhiaie, borse, grasso in Chirurgia della mano eccesso sopra e sotto gli occhi. Morbo di Dupuytren Otoplastica: correzione delle orecchie a sventola. Sindrome tunnel carpale Mini-lifting: applicazione di un lifting su un viso ancora Dito a scatto giovane, sul quale però cominciano ad essere evidenti Rizoartrosi rilassamenti o tracce d invecchiamento. Tenosinovite di De Quervain. Profiloplastica: ringiovanimento facciale. Peeling: esfoliazione della cute. Dermabrasione: addolcimento delle irregolarità della superficie cutanea e mascheramento delle cicatrici livellando la superficie della pelle. Calvizie: intervento per sopperire la mancanza, totale o parziale, dei capelli. Chirurgia delle labbra: aumento, riduzione delle labbra. Lipofilling: interventi per il riempimento e l attenuazione delle rughe del viso, aumento della pienezza del viso smagrito, restauro volumi e forme del viso, miglioramento della compattezza del viso.

9 LA COMUNICAZIONE Ciascun medico opera individualmente e in equipe, in base alla complessità dei casi e ai piani di terapia e riabilitazione 14 Un informazione chiara e completa. Il nostro paziente ha la possibilità di comunicare con differenti interlocutori in funzione delle informazioni di cui ha bisogno. programmati. Segue i programmi per l aggiornamento 15 Sempre a vostra disposizione potrete trovare: i nostri medici, per ottenere tutte le informazioni sulle terapie, sui rischi e le alternative terapeutiche; le istruzioni per il mantenimento dei risultati. I programmi di prevenzione e di igiene necessari. il nostro personale paramedico per soddisfare le esigenze del paziente nella pianificazione ideale dei tempi delle terapie. il nostro personale di accettazione per la gestione degli appuntamenti e delle formalità amministrative ed economiche, il nostro personale amministrativo per gestire i rapporti con i terzi paganti (fondi, enti etc), i nostri odontotecnici per le informazioni sui manufatti protesici ed ortodontici, la nostra direzione comunicare richieste particolari, analizzare i risultati terapeutici, misurare il livello di soddisfazione delle vostre aspettative. professionale secondo le direttive della ECM (Educazione Continua in Medicina). Contribuisce alla modernizzazione ed innovazione tecnologica delle attrezzature elettromedicali. Partecipa ad importanti convegni e manifestazioni scientifiche presentando casi trattati nel Centro. I curricula professionali e le statistiche delle prestazioni eseguite dal nostro staff medico Personale paramedico Il nostro personale paramedico di assistenza ha maturato una esperienza lunga e diversificata nelle differenti specialità della odontoiatria ed ha il ruolo di assistere i pazienti nei loro percorsi di terapia. Terapie e tecniche innovative La Direzione Sanitaria è costantemente impegnata a studiare ed a valutare quanto la ricerca scientifica propone in materia di nuovi materiali, nuove tecniche diagnostiche, nuove metodologie di cura e per il miglioramento dei risultati delle terapie. IL TEAM PROMES Una squadra che lavora per te. Non un odontoiatra generalista, ma un equipe di specialisti per ogni specifica esigenza del paziente. Non uno studio medico tradizionale, ma una vera e propria clinica odontoiatrica dotata di personale paramedico qualificato e di attrezzature tecnologicamente all avanguardia. Igienisti Professionali Il nostro staff di igienisti è composto da professionisti laureati; questo garantisce la migliore qualità nelle prestazioni e nei programmi di igiene e di prevenzione. Ogni igienista segue annualmente dei corsi di aggiornamento scientifico presso Università Italiane. Staff medico Il nostro staff medico opera sotto la supervisione del direttore sanitario ed è composto da professionisti altamente qualificati, sia per competenze, sia per esperienza e ciascuno specializzato in un particolare branca della odontoiatria.

10 IL SISTEMA QUALITà fine di rendere più efficienti ed efficaci i percorsi terapeutici e di prevenzione; 16 Qualità e soddisfazione sono valori fondamentali essere competitivi nel mercato, perseguendo il miglior per Promes. rapporto qualità/prezzo. 17 Il sistema qualità Promes ha lo scopo di garantire la soddisfazione delle vostre aspettative, attraverso una triplice strategia: il rispetto di procedure ben definite e validate riportate nel manuale qualità, la verifica ed il monitoraggio delle prestazioni e dei risultati, il miglioramento continuo della qualità dei servizi e degli interventi terapeutici. Il nostro sistema qualità, si esprime attraverso: il mantenimento di ambienti accoglienti e confortevoli, i severi controlli sulle forniture di materiali, la continua verifica delle condizioni di sicurezza, il costante aggiornamento scientifico dei collaboratori. Politica per la qualità: Promes, in linea con la propria mission ed i propri obiettivi, si impegna costantemente a raggiungere standard di eccellenza sempre più elevati, i cui tratti essenziali si riassumono nei seguenti aspetti: essere partner ideale nel mercato dei prestatori di assistenza odontoiatrica, per la soddisfazione delle esigenze dei propri assistiti; diventare una scuola di formazione per i giovani neolaureati, in convenzione con le facoltà di odontoiatria delle università; riesaminare, sistematicamente ed in modo critico, l approccio aziendale alla qualità, in relazione al grado di soddisfazione manifestato dall utenza; diventare un centro di aggiornamento per la formazione continua dei medici odontoiatri in accordo con il Ministero della Sanità; monitorare costantemente l evoluzione del progresso scientifico su tecniche di terapia, attrezzature e materiali, al MODALITà OPERATIVE Promes segue voi e le vostre necessità passo dopo passo Richiesta informazioni è possibile rivolgersi al centro Promes di persona, per telefono, consultando il nostro sito internet e tramite e mail. Il personale di accettazione è a disposizione per qualsiasi richiesta di informazione sui servizi che Promes eroga presso i propri centri (appuntamenti, convenzioni, pagamenti, prestazioni). Richiesta appuntamenti L appuntamento è garantito entro una settimana dalla richiesta. In caso di urgenza, il servizio accettazione assicura l appuntamento nel tempo più breve o addirittura il giorno stesso. Accettazione Potrete usufruire di assistenza nella compilazione della scheda anagrafica, della dichiarazione per la tutela della privacy e del questionario anamnestico, durante la vostra permanenza in accettazione. La prima visita La prima visita viene eseguita da uno specialista sceltro tra il nostro Staff medico. Prima dell esame obiettivo, la responsabile della parte clinica, prende visione della vostra scheda anamnestica e tramite qualche semplice domanda acquisisce le informazioni sulla vostra storia sanitaria, nonché le vostre aspettative nei confronti del risultati terapeutici attesi. La diagnosi In sede di esame obiettivo, il medico prescrive gli accertamenti radiografici e approfondimenti diagnostici a seconda della

11 complessità del caso. Gli accertamenti radiografici e gli esami di routine sono effettuati all interno del nostro centro, o presso strutture a noi convenzionate. Concluso l esame obiettivo, il medico redige il vostro quadro diagnostico. Le Informazioni cliniche Le informazioni cliniche raccolte vengono custodite secondo la normativa vigente (legge sulla privacy n 196/2003) e gestite informaticamente attraverso l autorizzazione espressa nel documento di tutela della privacy. IL PIANO TERAPEUTICO INDIVIDUALE Promes segue voi e le vostre necessità passo dopo passo Il percorso per la formulazione del piano terapeutico si basa sulle informazioni raccolte e sui riscontri radiografici e diagnostici eseguiti. In particolare: il quadro diagnostico, su cui viene riportato l esame obiettivo della condizione odontostomatologica, i riscontri radiografici, le patologie riscontrate e le condizioni terapeutiche per gli interventi, la cartella clinica informatizzata, il materiale radiografico (ortopantomografie, radiografie endorali, teleradiografie, dental scan, Tac Volumetriche). Nei casi semplici, a conclusione dell esame obiettivo, il medico odontoiatra redige il piano terapeutico e pianifica le sedute necessarie alla sua esecuzione. Nei casi di particolare complessità, il piano terapeutico viene presentato in una seduta successiva dopo che il medico ha esaminato il caso con l equipe specialistica in sede di consulto. Il piano terapeutico, nei casi complessi può prevedere scelte alternative a vostra discrezione. Il piano terapeutico descrive il piano di cura idoneo, i risultati attesi ed eventualmente i rischi connessi ad alcune terapie (consenso informato). Formalizza, inoltre, gli obiettivi terapeutici, funzionali ed estetici. I preventivi Chiari e trasparenti, step by step. Il medico incaricato, dopo aver discusso e deciso il piano terapeutico da voi approvato, formula una previsione sulla durata dello stesso. Sulla base del piano terapeutico concordato, la responsabile clinica predispone il preventivo di spesa. Le cure possono avere inizio solo dopo la vostra accettazione scritta del preventivo. Qualora, nel corso della terapia, si verifichi la necessità di variare il piano di cura definito inizialmente, verrete informati e vi verrà sottoposto per accettazione il nuovo preventivo La pianificazione degli appuntamenti Gli appuntamenti per l esecuzione delle terapie sono pianificati dopo l approvazione scritta del preventivo. Le prestazioni Promes segue voi e le vostre necessità passo dopo passo Il medico esegue la prestazione sulla base di rigorosi protocolli terapeutici validati dalla prassi e dalle conoscenze scientifiche più avanzate. Questi protocolli, seguiti da tutti i medici dello staff Promes, definiscono in modo dettagliato le modalità di esecuzione di ciascuna prestazione medica. L aggiornamento di tali protocolli serve ad incrementare ulteriormente i risultati terapeutici per ciascuna tipologia di intervento. Verifica delle terapie in corso Il medico, durante tutte le fasi della terapia, verifica costantemente lo stato di avanzamento delle terapie e la coerenza tra il piano degli appuntamenti, definito inizialmente, e le necessità terapeutiche, segnalando all assistente, o alla reception, gli aggiornamenti eventualmente necessari. La verifica conclusiva Il medico, nel caso di interventi particolarmente complessi, procede ad una verifica conclusiva dei risultati ottenuti sulla base di un protocollo di qualità. La valutazione delle prove finali fa riferimento a tre parametri specifici:

12 Funzionale Terapeutico Conformità ai protocolli medici Estetico Follow up I controlli periodici, previsti alla conclusione dei percorsi terapeutici e garantiti dallo staff degli igienisti, servono a prevenire l insorgere di nuovi problemi e a mantenere i risultati terapeutici ottenuti. È stato infatti dimostrato che per assicurare e consolidare nel tempo i risultati raggiunti è indispensabile sottoporsi a controlli costanti. Gli esiti dei controlli periodici vengono registrati nella vostra cartella personale. I PROBLEMI DOPO LA TERAPIA Promes segue voi e le vostre necessità passo dopo passo Qualora emergano degli inconvenienti post terapeutici, il direttore sanitario si preoccuperà di visitarvi immediatamente, in modo da definire in dettaglio il problema e i rimedi da adottare. Nel caso in cui il problema sia stato originato da una non conformità della prestazione, i costi delle nuove cure sono interamente a carico nostro. La documentazione Cura e rispetto dei vostri dati Tutta la documentazione relativa a ciascun cliente (cartella clinica, radiografie e qualsiasi altro documento) viene conservata dalla direzione organizzativa, nel rispetto delle normative sulla privacy, per consentire di analizzare la personale storia clinica, anche a distanza di tempo e su vostra richiesta. Il sistema informativo Per rendere più efficiente la gestione, tutta l attività è pianificata, gestita e controllata attraverso il supporto di un sofisticato sistema informatico: in questo modo è sempre possibile essere aggiornati su ogni singolo piano di cure e sulla situazione generale delle prestazioni. Questo permette di tenere evidenza del servizio offerto, ma è anche un indicatore delle attività erogate al fine di consentire alla nostra direzione di effettuare accurate analisi statistiche, sia epidemiologiche che dei risultati terapeutici per ciascuna tipologia di prestazioni. La direzione è costantemente orientata nelle sue scelte strategiche alla soddisfazione della propria clientela e al raggiungimento dei risultati terapeutici attesi Il servizio oltre la cura Oltre alla qualità delle prestazioni sanitarie offerte dai suoi medici, Promes dedica una particolare attenzione all offerta di servizi oltre la cura. Il comfort è garantito dalla disponibilità di ampi parcheggi, comode sale d attesa attrezzate con apparecchiature audio e video, filmati istituzionali sulle terapie, dotazione di quotidiani e periodici e arredi che rendono confortevoli e rilassanti le brevi attese prima delle terapie. I servizi amministrativi Siamo convenzionati con i maggiori enti e fondi di assistenza sanitaria integrativa, compagnie di assicurazione, banche, aziende pubbliche e private. Siamo in grado di offrire assistenza attraverso convenzionamenti in forma diretta per il rimborso delle prestazioni fruite dagli assistiti. Siamo accreditati e convenzionati con il servizio sanitario nazionale. Offriamo la possibilità di ottenere finanziamenti agevolati per pagamenti rateali.

13 PROMES E IL CLIENTE Il questionario di valutazione La conoscenza delle vostre esigenze è fondamentale per migliorare i servizi da noi offerti. Il questionario di valutazione, sottoposto a ciascun cliente è lo strumento per conseguire tale obiettivo. I risultati di tali indagini sono utilizzati dalla direzione generale e dal comitato qualità per avviare programmi di miglioramento del servizio e dell organizzazione. Siamo sempre disponibili ad accogliere suggerimenti o critiche di qualsiasi genere. Siamo consapevoli che, attraverso stimoli, suggerimenti e critiche costruttive, i nostri servizi ed il nostro lavoro miglioreranno costantemente. Reception Il personale preposto è in grado di ricevere qualsiasi tipo di istanza e/o suggerimento da parte vostra per poi indirizzarlo verso le funzioni direttive di riferimento. PRIVACY 22 Un dialogo sempre aperto Chiunque ha diritto alla protezione dei propri dati personali Un fattore fondamentale Il trattamento dei dati personali 23 Siamo convinti che il dialogo costante con voi, i nostri pazienti, sia un ingrediente basilare per raggiungere i risultati attesi in campo medico ed umano. Nel tentativo di costruire un dialogo costruttivo, ci affidiamo a tre fasi principali: Nella fase iniziale, vi chiediamo le vostre aspettative, le vostre esigenze e la vostra storia clinica. Durante la terapia, ci concentriamo sui vostri dubbi e richieste. Al termine della terapia vi invitiamo ad esprimere il vostro grado di soddisfazione e a valutare insieme il lavoro svolto. Rispettiamo il diritto dei nostri utenti, così come del nostro personale, ad essere informati riguardo alla raccolta ed alle altre operazioni di trattamento dei loro dati personali. È predisposto un apposito disciplinare con il compito di illustrare quanto organizzato per garantire tale diritto, nell osservanza di quanto prescritto dalla normativa vigente in materia di tutela alla privacy (Legge 196/2003). In particolare, il disciplinare tecnico, illustra i termini e le modalità di trattamento dei dati personali ed i dati sensibili trattati da Promes Sanità S.r.l. per lo svolgimento delle proprie attività al fine di evitarne l uso non corretto e/o non autorizzato. La valutazione del cliente Ci impegnamo costantemente per offrirvi un ottimo servizio sotto ogni punto di vista, con regole chiare e precise: Il disciplinare è a disposizione dei soggetti interessati, fornendo loro le informazioni necessarie per conoscere tali termini e modalità. ad uso interno, attraverso il nostro sistema qualità, per voi, attraverso questa carta dei servizi.

14

15 Promes Sanità Srl Ambulatori Odontoiatrici e Chirurgici Via Battistotti Sassi, 11 / Milano T F /

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DI FISIOTERAPIA

STUDIO PROFESSIONALE DI FISIOTERAPIA Studio professionale di fisioterapia: Gli Studi Professionali di Fisioterapia sono strutture dove possono essere erogate prestazioni terapeutiche riconducibili al profilo professionale del fisioterapista

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

Migl g i l or o am a e m n e t n o co c n o t n inu n o

Migl g i l or o am a e m n e t n o co c n o t n inu n o Gli Indicatori di Processo Come orientare un azienda al miglioramento continuo Formazione 18 Novembre 2008 UN CIRCOLO VIRTUOSO Miglioramento continuo del sistema di gestione per la qualità Clienti Gestione

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING)

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) Cosa bisogna sapere prima di decidere di fare lo sbiancamento dei denti? In inglese viene definito:dental bleaching 1. L'igiene orale correttamente eseguita

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso al Registro Regionale»

Proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso al Registro Regionale» Proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso al Registro Regionale» La proposta di legge «Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT). Istituzione e accesso

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE 1 Richiesta informazioni Contattare la Centrale Operativa di Unisalute dalle ore 8,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì 800.822.472 051.63.89.046 dall

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia

informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia Buon giorno, prima di affrontare un trattamento ortodontico, desideriamo darle alcune informazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO-ALTO ADIGE

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO-ALTO ADIGE DEFINIZIONE DEGLI AMBULATORI EXTRAOSPEDALIERI E DEGLI STUDI PROFESSIONALI SANITARI E INDIVIDUAZIONE DELLE PROCEDURE DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE PER LE QUALI GLI STUDI DEVONO ESSERE AUTORIZZATI Per AMBULATORI

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli