3. SE NE PARLA. 4. Segnali I linfonodi. 6. Conoscere la sanità Patto per la salute. 8. Società Atir, teatro popolare di qualità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3. SE NE PARLA. 4. Segnali I linfonodi. 6. Conoscere la sanità Patto per la salute. 8. Società Atir, teatro popolare di qualità"

Transcript

1

2 19 Anno IX Numero 1 Gennaio-Febbraio 2013 Direttore responsabile Ismaele Passoni Consulente editoriale Sergio Meda Coordinamento redazionale Hand&Made Milano Collaboratori Claudio Buono, Laura Camanzi, Enrico Maria Corno, Federico Meda, Stefano Nobili, Federico Poli, Gianni Poli, Francesco Rizzo Immagine di copertina Corbis Immagini istock, 123 Progetto grafico Roberto Magrini Grafica e impaginazione Hand&Made Milano Marketing e pubblicità Fabio Fedele Ilaria Tandoi Editore FederFARMA.Co Spa, Milano Redazione via Boscovich 61, Milano Tel Fax Reg. Trib. di Milano n /10/1999 Finito di stampare nel mese di dicembre 2012 da Artigrafiche Boccia - Salerno I diritti di riproduzione delle immagini sono stati assolti in via preventiva. In caso di illustrazioni i cui autori non risultano reperibili, l Editore onorerà l impegno a posteriori. 3. SE NE PARLA 4. Segnali I linfonodi 6. Conoscere la sanità Patto per la salute 8. Società Atir, teatro popolare di qualità 12. Fai da te intelligente Psoriasi 14. Domande Risponde l ortopedico 16. ProFarmacia 19. SPECIALE CAVO ORALE 20. Otorino e molto altro a colloquio con Mario Bussi 23. La lingua, spia dell organismo 26. La salute passa dai denti 28. I problemi di bocca, gola e naso 34. Articolazioni temporomandibolari (Atm) a colloquio con Serena Sabbadini 37. Ambientiamoci 38. Per chi ha figli 40. Muoversi 42. Svagarsi 44. Ricette 46. Letture salutari 47. Videoteca 48. Oroscopo della salute

3 SE LA TUA FLORA INTESTINALE» ATTIVA, LO SEI ANCHE TU. Aiuta la ˇora intestinale a mantenersi attiva, con le spore attive di Enterogermina. Il benessere dellíorganismo dipende anche dal benessere dellíintestino. E per mantenere líequilibrio della ˇ ora intestinale o ristabilirlo, come in caso di disturbi intestinali, diarrea o cure antibiotiche, Enterogermina puú essere un alleato. PerchÈ le sue spore di Bacillus clausii arrivano intatte allíintestino e ti aiutano a mantenerlo attivo.» un medicinale a base di spore di Bacillus clausii. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Attenzione, i medicinali vanno assunti con cautela, per un breve periodo di tempo, non superando le dosi consigliate e solo per le indicazioni riportate nel foglio illustrativo. In caso di dubbio rivolgersi al medico o al farmacista. Autorizzazione del 27/7/2012. Titolare AIC: sanoˇ -aventis S.p.A.

4 NON BASTA DIRE TRENTATRE Frase magica quel dica 33 fatto pronunciare dal medico al paziente per meglio auscultare la zona polmonare, utile a diagnosticare una possibile malattia respiratoria. Altri segnali vengono, come sempre, da un distretto chiave dell organismo, il cavo orale. La lingua è, in molti casi, un libro aperto, svela una serie di problemi, ma più in generale la bocca è assai rivelatrice dello stato di salute di un individuo. Della gola ci si accorge quando duole, dà senso di costrizione, ma entrano in gioco altri fattori. E poi il naso, con tutti i suoi segnali non legati solo all odorato. E le orecchie, in un sistema ben coordinato. Di molti organi non avvertiamo l esistenza sino a quando non si infiammano e fanno male. Il dossier di questo numero si occupa di otorinolaringoiatria, che molto ha a che fare con la testa, collo incluso, di noi tutti. Niente paura, ne uscirete rassicurati, avendo magari qualche accortezza in più in fase di prevenzione, la miglior tutela che vi si offre. E di attenzione ai controlli, che sono utili e spesso doverosi, a evitare guai maggiori. In tema di segnali, o se preferite sintomi ai quali prestare attenzione, questa volta ci soffermiamo sui linfonodi di cui non abbiamo cognizione sino a quando non si ingrossano e creano qualche problema, non solo l herpes labiale. Li può causare anche la rosolia e la toxoplasmosi. Quanto va sotto la dicitura patto per la salute altro non è che il nuovo accordo siglato dal Governo e dalle Regioni per il riassetto del Servizio sanitario nazionale, con una diversa e (si spera) migliore articolazione delle prestazioni, a partire dai medici che saranno indotti a consorziarsi per offrire un servizio più attento ai cittadini. Con la novità, a breve, della ricetta elettronica che sostituirà, a breve, quella cartacea. Il fai da te intelligente incontra una patologia, la psoriasi, nella quale è bene fidarsi del solo dermatologo, perché moltissime sono le variabili in gioco in una malattia di cui si sa soltanto che non è contagiosa. Al solito, l esperto, nel caso l ortopedico, è stato subissato di quesiti, ai quali ha dato puntuale e accorto responso. Concludiamo con le novità: prima del dossier spazio a ProFarmacia, rubrica incentrata sull attività di PROFAR, il network di cui è espressione PiùSalute, rete di protezione che accompagna le scelte strategico-organizzative del vostro farmacista di fiducia. A pagina 48, invece, esordisce l Oroscopo della salute, spazio dedicato agli astri a cura di Nota Zarkada. 3

5 sintomi I DIVERSI PERCHé DEI LINFONODI di Stefano Nobili, Medico di famiglia, a Milano «Dottore, da alcuni giorni ho la febbre al labbro inferiore e sento un rigonfiamento sotto il mento che mi fa male». Spesso all osservazione del medico di famiglia giungono pazienti che lamentano questo tipo di disturbo. Di che si tratta? All esame obiettivo, che il medico deve sempre effettuare, il disturbo sotto il mento accusato dal nostro paziente non è altro che una linfadenopatia, ovvero un ingrandimento del linfonodo satellite, causato dall herpes simplex, la comune febbre del labbro. 4 Ilinfonodi sono formazioni di grandezza di un fagiolo situati lungo il decorso dei cosiddetti vasi linfatici. Svolgono un azione di drenaggio di sostanze estranee, tossiche, infiammatorie e sono sparsi un po dappertutto: esistono linfonodi superficiali e profondi, ascellari, toracici, cervicali, inguinali, sottomandibolari e mentonieri, questi ultimi sono la causa del disturbo segnalato dal nostro paziente. LA PALPAZIONE Negli adulti e nei bambini, i linfonodi - ad esempio quelli inguinali della dimensione di meno di un centimetro - possono essere normalmente palpabili, specie nei soggetti che hanno scarso pannicolo adiposo (persone magre). Nelle altre zone del corpo quelli superficiali tipo quelli del collo, possono essere altrettanto palpabili, specie se nel corso del tempo si è verificato un quadro infiammatorio. In ogni caso, e sempre quando sorge un dubbio, è bene rivolgersi al medico per l eventuale scoperta di linfonodi nuovi, ingranditi. Quando occorre è bene approfondire ed essere attenti, tenendo presente che nei bambini una linfadenopatia, l ingrossamento, è solitamente un segnale di scarsa importanza, legato ad un iperplasia (sinonimo di ingrossamento) conseguente a precedenti stimoli infiammatori. In alcuni casi, nei giovani, in relazione ad un quadro ad esempio febbrile, con mal di gola, spossatezza, tosse, possiamo anche pensare ad una forma di mononucleosi o malattia da bacio, legata ad un virus, l Ebstein-Barr. Questo disturbo, pur acuto, nel giro di qualche settimana regredisce se non si complica, a patto che il soggetto rimanga a riposo, assuma principalmente antipiretici e non faccia sforzi fisici (consultare sempre il medico!). ADULTI E ANZIANI Diverso problema sono le linfoadenopatie degli adulti o degli anziani. Una faringite batterica ad esempio può avere come reazione un ingrossamento dei linfonodi del collo, così come un ascesso dentario o una patologia della bocca oppure, come abbiamo visto all inizio, un herpes

6 del labbro. Un infezione invece della mano o del braccio può interessare i linfonodi del gomito e dell ascella. TOXOPLASMOSI E ROSOLIA Un ingrandimento dei linfonodi del collo può essere ad esempio presente nella toxoplasmosi e nella rosolia: la prima è causata da protozoi (parassiti), la seconda da un virus; occorre molta attenzione nella donna in gravidanza, la toxoplasmosi nella seconda metà del periodo gravidico e la rosolia nella prima metà. Altro esempio di linfoadenopatia localizzata è causata dalla cosiddetta malattia da graffio di gatto : se un gatto ci graffia alla mano o all avambraccio può verificarsi un ingrossamento satellite del linfonodo ascellare. Questa malattia è causata da un batterio (per il 95% dei casi), e si accompagna a malessere generale, febbre o febbricola, lesione nella zona del graffio e normalmente si risolve in alcune settimane. Ovviamente le linfoadenopatie possono essere anche segnali di malattie molto più gravi per le quali è sempre necessario rivolgersi al proprio medico. IL LINFATISMO Un breve ricordo storico: un tempo veniva utilizzato il termine linfatismo o diatesi linfatica per indicare nei bambini una predisposizione all aumento del volume dei linfonodi, secondario a forme infiammatorie ricorrenti delle prime vie respiratorie, adenoidi, mal di gola ricorrenti. Attualmente questa definizione è stata abbandonata, anche se in ogni caso può essere ancora osservata negli studi medici pediatrici. A quel tempo, al bambino diagnosticato come linfatico era consigliata l assunzione del famoso olio di fegato di merluzzo e si consigliava ai genitori di portarlo spesso al mare o in montagna. I tempi sono decisamente cambiati! 5

7 quesiti IL PATTO PER LA SALUTE di Stefano Nobili, Medico di Medicina generale, Milano Nelle ultime settimane ho sentito parlare di questo patto e di tagli nella sanità: che cosa succederà realmente? FRANCESCO, Lecco Il Patto per la Salute, a cui si riferisce la lettrice, è un accordo finanziario e programmatico tra il Governo e le Regioni, di valenza triennale, in merito alla spesa e alla programmazione del Servizio sanitario nazionale (Ssn), finalizzato a migliorare la qualità dei servizi, a promuovere l appropriatezza delle prestazioni e a garantire l unitarietà del sistema. La Commissione Bilancio della Camera, nel mese di novembre 2012, ha approvato il provvedimento inerente alle Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (la Legge di stabilità 2013) e ha confermato il taglio alla Sanità per 600 milioni nel 2013 e di un miliardo di euro per il 2014 (articolo 6). sui costi e ridurre gli sprechi (concetto di spending review), pur cercando di non diminuire i cosiddetti Lea (Livelli essenziali di Assistenza) tra cui l Assistenza primaria, che include Medicina di famiglia e Continuità assistenziale. Più precisamente, il 15 novembre 2012 è scaduto il termine fissato dalla spending review riguardo appunto 6 NON SIAMO INDOVINI Ma che cosa cambia realmente per i cittadini? Rispondere a questa domanda è come fare gli indovini. Sta di fatto che in un momento di crisi generale lo Stato ha la necessità di risparmiare

8 il Patto per la Salute Il termine del 15 novembre era stato posto come ulteriore proroga del termine già previsto per aprile e poi per il 31 luglio STUDI ASSOCIATI Da un punto di vista organizzativo, con la spending review l assistenza primaria (medicina generale e continuità assistenziale) viene strutturata in cosiddette aggregazioni funzionali territoriali (Aft), ovvero studi medici organizzati sul territorio che garantiscano un servizio 24 ore al giorno, 365 giorni l anno. Questo tipo di organizzazione ha fatto sorgere molti commenti e domande, tipo: «ma allora il mio medico dovrà lavorare sempre?» Oppure: «non avrò più il mio medico, ma solo gruppi di medici?» Ovviamente no, poiché il lavoro sarà organizzato come ora, ovvero con il Medico di Medicina generale che assiste il suo paziente e che apre in forma associativa il suo studio con gli altri colleghi dalle 8 alle 20 e con la continuità assistenziale (la Guardia medica per intenderci) che lavora come fa adesso nelle ore notturne e nei prefestivi. TIMORI FUORI LUOGO Quindi tanto rumore per nulla? Sembra di sì per l assistenza primaria. In divenire inoltre, le cosiddette Uccp ovvero le Unità complesse di cure primarie che nel progetto ministeriale sono costituite da forme organizzative multi professionali e che comprendono al loro interno medici di famiglia, medici di continuità assistenziale, medici specialisti, infermieri, tecnici della riabilitazione, e altri operatori sociali. Il progetto prevede una rete di poliambulatori distribuiti sul territorio con strumentazione diagnostica di primo livello e sempre aperti, che interagiscono con gli ospedali in coordinamento e collegamento telematico. Ad esempio, se un paziente ha la necessità di un elettrocardiogramma - Ecg -, tale esame potrà essere effettuato anche se non è presente nell Uccpun cardiologo, in quanto il tecnico potrà inviare, in telemedicina all ospedale in collegamento, l esame effettuato che verrà poi letto e refertato dal cardiologo di turno presso questa struttura. LA RICETTA CARTACEA Altro aspetto innovativo è la cosiddetta dematerializzazione della ricetta cartacea: secondo i programmi di ministero e regioni, la ricetta di carta, per intenderci, quella rossa, sparirà nel giro di qualche tempo. In pratica lo stato e le regioni risparmieranno con ricetta elettronica e fascicolo sanitario elettronico la cifra di 7,5 miliardi di euro (fonte: Il sole 24 ore Sanità). L INCUBO-COSTI Un commento finale: con i tagli citati all inizio, l obiettivo universalistico del nostro sistema sanitario che, ricordiamo, è considerato tra i migliori al mondo, addirittura secondo dopo quello francese, mettendo insieme bassi costi e alte prestazioni, rischia di non garantire il diritto del cittadino a essere curato secondo le sue necessità. I medici cercheranno, come sempre, di fare del loro meglio nell interesse del cittadino, cercando di mantenere l autonomia di cura, minacciata dal contenimento dei costi. 7

9 8 POPOLARE DI QUALITà di Vittoria Pietropoli La compagnia Atir (Associazione teatrale indipendente per la ricerca) nasce a Milano 16 anni fa dalla volontà di alcuni ex allievi della scuola Paolo Grassi. L intento dichiarato era costruire un teatro nuovo, semplice e diretto, con una propria autonomia artistica e organizzativa. Obiettivo raggiunto nel 2007 quando il gruppo ha preso in gestione il Teatro Ringhiera, dove finalmente ha potuto mettere radici ed esprimere al meglio le proprie esigenze, creando un teatro popolare di qualità. Il valore aggiunto sta nelle persone che fanno parte di Atir: quindici soci tra artisti, tecnici e organizzatori interni ed esterni. Sono un gruppo di individui con un comune obiettivo: dare sempre personalità a ciò che fanno. Su questo assunto si basa sia la scelta degli spettacoli sia delle tournè da ospitare: «Le compagnie che vengono scelte devono essere sulla nostra stessa lunghezza d onda, esserci affini, avere un carattere e dimostrarsi consolidate nel tempo», ci racconta Katia Angolotti che in Atir si occupa di comunicazione. TEMATICHE Ogni stagione è configurata su un tema preciso: quest anno è Ribellioni Possibili, una scelta che mette in evidenza la volontà di trattare il quotidiano, portando spunti di riflessione importanti. La direzione artistica è affidata a Serena Sinigaglia, che per il repertorio spazia dai classici al contemporaneo, utilizzando testi comprensibili a tutti e in linea con i tempi. Famoso il suo Giulietta e Romeo, con il quale si diplomò alla Grassi: «Il testo», specifica la Angolotti, «è quello noto a tutti, ma in questo caso è il traduttore a fare la differenza. Salvatore Quasimodo risulta infatti più semplice, pur rimanendo fedele all originale. Nella sezione contemporanea, invece, vengono trattati temi sociali - come 1943, 1968, ma contenuti di stampo storico e politico. Il repertorio è vario, perché cerca di riprodurre la complessità della società». C è di più: «tante sono le attività proposte in teatro, non ci sono soltanto le produzioni,

10 DEDICATO A compagnie Under 30 Il bando di quest anno 3.0 PLAYFESTIVAL seleziona spettacoli di compagnie under 30, in collaborazione con Il Piccolo teatro di Milano - Teatro d Europa. Una gara, un festival, un confronto alla ricerca di una nuova generazione di teatro. Chi volesse partecipare dovrà inviare le candidature all indirizzo inserendo nell oggetto della mail NOME GRUPPO - TITOLO SPETTACOLO. La partecipazione alla selezione è gratuita, il bando scade il 13 gennaio Per tutte le info ma anche campus teatrali per bambini, laboratori per diversamente abili, adolescenti, anziani e attori. Ogni anno organizziamo un festival tematico, ad oggi arrivato alla settima edizione». I valori Credono nella territorialità, riuscendo a trasformare un dato sfavorevole, l essere decentrati, in una virtù, e così sono divenuti punto di riferimento per giovani, anziani e persone con disabilità. Nadia Fulco, Presidente compagnia Atir, è molto attenta alla questione: «Con Comunità Progetto sono nati dei laboratori teatrali, a cui partecipano cittadini normodotati e disabili, educatori ed educattori. Il percorso, della durata di tre anni, si conclude con un master tenuto da un regista esterno». Uno sguardo a Parigi Aspirazioni alte per un teatro che nasce lontano dai principali centri di cultura, che ha come punto di riferimento Le Théâtre du Soleil di Ariane Mnouchkine, perché ne condivide gli ideali. Situato anch esso, in periferia - di Parigi, nel caso - affonda la sua storia nei valori comuni e si dimostra libero, privo di sovrastrutture. È la stessa libertà a cui assurge il Ringhiera, che l ha portato a scegliere l indipendente anche a livello economico. «Le nostre entrate arrivano dalla vendita degli spettacoli, dagli affitti delle sale e dai laboratori e stage. Il momento non è facile, ma per un teatro che nasce in crisi, tutto può essere solo in discesa: crediamo fermamente che la precarietà porti a una maggiore creatività, che si riversa non solo nella componente artistica, ma anche nella comunicazione: semplice ma personalizzata, che rispecchia cosa Atir è». Riconoscimenti Il lavoro sul territorio ha portato i suoi frutti non solo all interno - con un incremento di pubblico - ma anche dall esterno: l anno scorso il Ringhiera ha vinto il Premio Histryo - Provincia di Milano - e questo novembre ha ricevuto L Ambrogino d oro, il massimo riconoscimento che Milano assegna a chi, nel caso distinguendosi per meriti artistici, ha arricchito anche la città. La stagione 2012/ Ribellioni Possibili - inaugurata a novembre si conclude a maggio, con il consueto festival tematico; i laboratori, invece, termineranno in aprile, mentre fino a giugno andrà avanti il progetto Gli spazi del teatro. 9

11

12

13 Psoriasi UN Unica certezza: non è contagiosa di Sergio Meda in collaborazione con Gianfranco Altomare, Dermatologo - Università degli Studi di Milano 12 Della psoriasi si sa ben poco, purtroppo. È un grande punto di domanda, data la varietà delle cause che possono scatenarla. Si tratta di una malattia cronica di cui si ha una sola certezza, non dà luogo a contagio, a meno di non considerare tale la familiarità. «Perché», come chiarisce il professor Gianfranco Altomare, dermatologia all Università degli studi di Milano «è una malattia geneticamente trasmessa, c è una predisposizione familiare con la quale fare i conti». Le cause scatenanti, come detto, sono molteplici: «Dalle infezioni da streptococco nel bambino a malattie virali, da stress emotivo a farmaci, tutto quello che può interferire con il sistema immunitario. Questo attiva dei linfociti che determinano una regolazione errata del ricambio delle cellule dell epidermide, accelerandolo. Quindi la malattia si manifesta con chiazze rosse eritematose e squamanti. Possono essere colpite tutte le età della vita, dai bambini agli anziani». Di prevenzione purtroppo non si può parlare: «Non c è sintomo da tenere sotto controllo. Quando la malattia si manifesta, occorre assumere comportamenti che mantengano l equilibrio del sistema immunitario, evitare determinati farmaci, curare subito determinate infezioni». L incidenza della psoriasi è nota, colpisce in Italia circa 2,5 milioni di persone. «È un incidenza sovrapponibile», chiarisce Altomare, «a quella del diabete. Inoltre, associata alla psoriasi può esserci una complicanza e cioè l artrite. La psoriasi può dare manifestazioni articolari gravi, simili a quelle causate dall artrite reumatoide». MEGLIO I BIOLOGICI Il professor Altomare segnala che alcuni farmaci sono più a rischio di altri, possono determinare le cause scatenanti «i beta bloccanti, per l ipertensione arteriosa, alcuni antibiotici, gli antimalarici di sintesi». Quanto alle nuove cure, ci sono spiragli: «I farmaci biologici danno ottimi risultati, hanno pochi effetti collaterali. L unico problema è il costo elevato. L Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha individuato alcuni centri, tra cui quello dell Ospedale Galeazzi di Milano, che li possono prescrivere ai pazienti che hanno già tentato tutte le terapie tradizionali. In un centro specifico si propone a chi è affetto da psoriasi quanto oggi la scienza ha a disposizione, dalle terapie locali alla nuova fototerapia con strumentazioni particolari, come gli Uvb a banda stretta, gli Uva 1, fino ai nuovi farmaci biologici, gli ultimi ritrovati per questa patologia infiammatoria cronica». Per capire come agiscono i ZOOM Tre su 100 Quasi il 3% della popolazione deve fare i conti con la psoriasi: più di 125 milioni di persone nel mondo, circa 2 milioni e mezzo in Italia. Di questi, ne è colpito in forma lieve il 25%, in forma moderata il 65%, mentre il 10% accusa una forma grave o complicata di psoriasi che può richiedere anche il ricovero ospedaliero. Tra le malattie diagnosticate dal dermatologo la psoriasi è una delle più frequenti. La forma più comune è la psoriasi a placche (circa l 80% delle diagnosi). L età di comparsa della malattia è variabile, ma ci sono fasce di età in cui si manifesta con maggior incidenza: il 59% dei soggetti hanno avuto la comparsa della malattia entro i 39 anni di età.

14 Il decalogo della psoriasi La psoriasi è una malattia cronica che non ha soluzioni farmacologiche che la debellino, ma non pochi farmaci e trattamenti possono tenerla sotto controllo Affidatevi sempre alle cure di un medico dermatologo di fiducia, evitando l auto-somministrazione Alcuni farmaci che spesso la scatenano (beta-bloccanti, sali di litio, antimalarici, anti infiammatori non steroidei e cortisonici) vanno assunti solo dopo aver consultato il dermatologo I traumi fisici (escoriazioni, ferite, interventi chirurgici, eccetera) e le infezioni, specialmente delle prime vie aree, inducono la psoriasi. Da evitare, ove possibile I migliori risultati nella cura si ottengono con terapie costanti nel tempo e seguendo le indicazioni del dermatologo farmaci biologici bastano poche parole: «Vanno a bloccare una proteina, la citochina Tnf, che dà il via all infiammazione. Prima di essere sperimentati per la psoriasi erano già stati introdotti dai gastroenterologi per curare il morbo di Chron e dai reumatologi per l artrite reumatoide». Il problema, tra gli altri, è il costo di questi farmaci, il cui prezzo per la terapia di un anno si aggira intorno ai 20mila euro. Importantissimo, i trattamenti opportuni li valuta il solo dermatologo, quindi il fai da te è assolutamente da evitare. Anche i farmacisti sono abituati a indirizzare i pazienti dallo specialista, per non dare suggerimenti impropri. Di buono c è che il 29 ottobre di ogni anno si celebra la Giornata mondiale della psoriasi. Raccomandiamo anche, come benemerita, l Associazione per la difesa degli psoriaci (Adipso) che di recente ha lanciato una campagna multicanale, APPelle (www.appelle.it). Non grattare le lesioni. Questo spesso determina un aumento dell infiltrazione e quindi un peggioramento della malattia Evitare ansie, stress cause spesso di recrudescenze della malattia Evitare l abuso di alcolici e il fumo e seguire un regime alimentare equilibrato. In particolare evitare repentini aumenti o diminuzioni di peso Esporsi al sole con attenzione, gradualmente per aiutare il miglioramento delle lesioni psoriasiche Diffidate di terapie miracolose e soggetti che promettono rapida e definitiva guarigione 13

15 PAROLA ALL ESPERTO UN ORTOPEDICO TUTTO PER VOI Nel PROSSIMO NUMERO L ANDROLOGO INOLTRATE I VOSTRI QUESITI ALLA CASELLA DI POSTA LI GIREREMO AI NOSTRI ESPERTI 14 Donna, 52 anni Con l arrivo della brutta stagione, comincio a soffrire di torcicollo. Può darmi qualche dritta per scioglierlo? L arma migliore è il calore, abbinato a qualche esercizio di stretching. Per scaldare la parte e sciogliere i muscoli del collo va bene farsi una bella doccia bollente o usare il termoforo o, ancora, applicare sulla parte bloccata una borsa d acqua calda o uno di quei cerotti riscaldanti che si acquistano in farmacia (emanano solo calore e non contengono alcun farmaco). Poi faccia un po di stretching: un buon esercizio consiste nell allungare i muscoli del collo, piegando delicatamente la testa verso la direzione opposta alla parte dolente. Uomo, 25 anni Sono un portiere di calcio e da vari mesi ho un problema al polso destro, dovuto a una distorsione che mi provoca dolore localizzato dalla parte del pollice quando faccio forza sulla mano. Da cosa può dipendere? Molte possono essere le cause per il persistere del dolore: ad esempio una sinovite (infiammazione di una membrana sinoviale) del polso, oppure una condrite (infiammazione del tessuto cartilagineo) o una tenosinovite (infiammazione delle guaina che riveste il tendine) o, ancora, una possibile frattura dello scafoide (una delle otto piccole ossa del carpo che costituiscono il polso). Per una valutazione corretta le consiglio quindi di rivolgersi ad un ortopedico di fiducia. Donna, 50 anni Qualche giorno fa ho avvertito un crampo forte alla gamba sinistra, nella parte anteriore. Il problema è che quando mi corico sento ancora tirare il muscolo e faccio fatica ad addormentarmi. Temo che possa essersi lesionato qualcosa. A quali esami dovrei sottopormi? L esame più specifico per un controllo del tessuto muscolare è la risonanza magnetica. Ma ancor prima di sottoporsi a questa tecnica diagnostica, le suggerisco di assumere un integratore a base di potassio e magnesio, due sali minerali in grado di rilassare i muscoli quando subiscono delle contrazioni improvvise ed involontarie, che sono poi la causa dei crampi (per quanto riguarda la quantità e la modalità di assunzione del prodotto, chie-

16 da consiglio al suo medico di fiducia). Prima di coricarsi, le tornerà utile fare anche alcuni esercizi di stretching (magari dopo una bella doccia calda) che aiutano a rilassare i muscoli delle gambe. Dalle notizie che mi riferisce ritengo che sia necessario ricorrere ad applicazioni fisioterapiche. Ma se anche queste non dessero i risultati sperati, non le rimane che ricorrere al trattamento chirurgico. gue uno spasmo muscolare. Il trattamento, invece, è identico per entrambi i traumi e prevede la somministrazione di antinfiammatori, oltre a riposo forzato ed eventualmente qualche seduta di fisioterapia. Uomo, 34 anni Da circa 10 anni soffro di una specie di contrazione muscolare tra il torace e la schiena, che mi causa dolore intenso e persiste per qualche giorno. Il mio medico pensa che si tratti di stress somatizzato. Lei concorda? In effetti, lo stress e l assenza di attività fisica riducono l elasticità naturale dei muscoli e dei nervi. Si finisce, così, con l assumere posture scorrette, che alla lunga provocano l accumulo di contratture muscolari, causa di dolori e rigidità. Le consiglierei di praticare della ginnastica posturale individuale. Le sedute, eseguite con l aiuto di operatori specializzati, mirano al riassetto delle tensioni e degli squilibri della postura, liberando dalle svariate forme di mal di schiena, dalle cattive abitudini motorie e dallo stress. Donna, 29 anni Ogni tanto mi piace andare a correre, ma ora sono ferma a causa di una fastidiosa tendinite al piede sinistro. Gli analgesici che sto assumendo mi danno un sollievo momentaneo, ma poi il dolore si ripresenta così forte che ho difficoltà anche solo a camminare. Uomo, 41 anni Circa un mese fa, giocando a calcetto, sono caduto in malo modo e mi sono rotto il crociato anteriore del ginocchio sinistro. Ho consultato un ortopedico che mi ha suggerito di farmi operare, altrimenti avrei rischiato lesioni più gravi. Secondo il suo parere, è un consiglio azzeccato? In effetti, con un ginocchio instabile lei rischia altre lesioni, per esempio alla cartilagine e ai menischi. Oltretutto, l intervento non è dei più complicati e le garantirà il ritorno allo sport in tempi brevi. Uomo, 23 anni Sono un atleta dilettante. Vorrei chiedere all ortopedico come si fa a riconoscere una contrattura da uno stiramento muscolare, e come bisogna intervenire in entrambi i casi. Tra una contrattura e uno stiramento la differenza è minima. In generale, comunque, la prima causa un dolore modesto e diffuso, mentre lo stiramento provoca un dolore acuto e improvviso, a cui se- LUCA BERTINI Specialista in Ortopedia e Traumatologia a Pisa Donna, 20 anni Ho un lieve difetto alle gambe, con le ginocchia che appaiono un po a X. Ci sono esercizi che posso fare per risolvere questo mio problema? Purtroppo non esistono esercizi che possano correggere la conformazione ossea delle sue gambe. L unico rimedio sarebbe l intervento chirurgico, ma vista la lieve entità del suo difetto, finché questo non le procura una sintomatologia dolorosa, può anche evitare di farsi operare. Donna, 60 anni In un programma alla radio ho sentito dire che con l avanzare dell età la nostra altezza si riduce, ma non hanno spiegato il perché. Può darmi qualche chiarimento in merito? È normale che con il passare del tempo i dischi intervertebrali della nostra colonna vadano incontro a disidratazione. Poiché questi sono costituiti per il 90 per cento da acqua, comprenderà bene come una loro perdita di liquido si traduca in un ridotto spessore che, moltiplicato per 23 (questo è in media il numero di dischi intervertebrali) può determinare la perdita di diversi centimetri di altezza. 15

17 16 Come funziona la farmacia italiana del terzo millennio? Cosa si intende per network farmaceutico? Nasce la rubrica dedicata alle iniziative che interessano la rete Profar PRODOTTI A MARCHIO RISPARMIO DI QUALITà pre qualità perché crediamo che la farmacia sia tuttora portatrice di questo concetto. Abbiamo aumentato le linee, con coerenza. Ad esempio cerotti, garze, padelle e pappagalli non hanno, in teoria, grandi potenziali di vendita. È però corretto che il settore della medicazione sia rappresentato: la farmacia è un esercizio di riferimento per il primo soccorso o per la convalescenza» Come nasce un prodotto, come si configura il ruolo del comitato scientifico? Da una parte c è l azienda, che ha il know how operativo, dall altra 14 farmacisti in rappresentanza delle cooperative socie di Federfarmaco. Ognuno è portavoce del suo territorio, rappresentiamo i colleghi Emilia Bernocchi oltre a essere una farmacista titolare fa parte del Comitato Scientifico che si occupa di sviluppare, valutare e approvare tutti i prodotti a marchio PROFAR. La genesi di questa linea del farmacista (ora a quota 170 prodotti ndr) quasi un decennio fa, ai tempi del Neolatte quando si riuscì a immettere sul mercato un prodotto di qualità a un costo ragionevole, costringendo poi tutte le altre marche ad abbassare i prezzi. «Non è poi cambiato molto, da allora. Cerchiamo di proporre seme i clienti. La prima riunione è dedicata alle proposte, la seconda alla valutazione delle formulazioni (la ricetta del prodotto) e i preventivi. Dopo averli provati e valutati, anche personalmente, si passa al dibattito e a eventuali cambiamenti. Poi prototipo, vaglio, fino al banco delle nostre farmacie. Reazione della clientela? Ottima, direi. Si fidano del farmacista, quindi anche una marca nuova non crea problemi. Il fatto che la richiedano in autonomia è poi una conferma della bontà del nostro lavoro. Una linea di cui è particolarmente orgogliosa? Prima infanzia, mi vien da

18 profarmacia dire. Perché, ad esempio, le nostre salviette sono sì più convenienti delle grandi marche ma, causa sconti vari, a volte sono proposte alla stessa cifra. Nonostante questo, il cliente propende per i Sempre asciutto. Perché un ottimo prodotto a un buon prezzo. Non ci interessa essere i più convenienti, piuttosto i migliori a parità di prezzo. La linea Prima infanzia è tra le più ampie. Sì e lo sarà sempre di più. Stiamo lavorando per comparti, cercando di completare l offerta, ad esempio con tappetini usa e getta per il cambio. Idem nella medicazione: a breve arriverà una gamma completa di bende elastiche. Non vogliamo lanciarci su mille prodotti diversi, proponiamo quanto serve davvero, a seconda delle richieste della clientela e la nostra esperienza personale. Prossimo passo? La linea detergenti (intimi, shampoo, bagnoschiuma) e una dedicata ai prodotti per la pediculosi. Come vedete non andiamo fuori dal seminato. Fino ad ora abbiamo parlato solo di parafarmaci, ma trattate anche farmaci da banco. Sì, la linea Farmakopea propone oltre 20 prodotti tra cui per esempio il Subitene, l equivalente a base di ibuprofene. Il nostro Moment, per capirsi. Anche in questo caso il cliente si è abituato a comprarli, trovandosi soddisfatto. Alla fine non siamo solo quelli dei pannolini e del latte, direi che è un grande risultato. LINEA IGIENE ORALE Spazzolino Classico PROFAR Ergonomico e antiplacca, grazie alle setole di gradazione media e alle sue punte arrotondate, permette una perfetta pulizia della bocca. Spazzolino Gengive Sensibili Adatto a chi preferisce setole a morbidezza controllata per un azione. ugualmente efficace contro la placca, ma delicata sulle gengive. Filo Interdentale con clorexidina Grazie alla sua azione antibatterica, protegge la superficie dentale e del cavo orale limitando al massimo la proliferazione dei batteri. Filo interdentale Expanding Si espande a contatto con la saliva rimuovendo in modo più efficace la placca batterica e garantendo una pulizia interdentale profonda. Dentifricio denti sensibili Aiuta a proteggere i denti sensibili riducendo la sensibilità al caldo e al freddo. Dentifricio gengive sensibili Formulato specificatamente per i disturbi gengivali e l ipersensibilità. Colluttorio antiplacca protezione totale A base di oli essenziali antibatterici, contrasta efficacemente l insorgere della placca e assicura una completa igiene orale. La formulazione liquida offre protezione in profondità a tutto il cavo orale. Colluttorio denti e gengive sensibili A base di oli essenziali, assicura una completa igiene orale e aiuta a combattere i batteri che causano placca, infiammazioni gengivali ed alitosi. Penetra in profondità e protegge anche dove non arrivano spazzolino e filo interdentale. Colluttorio clorexidina 0,12% È indicato come trattamento igienizzante antiplacca per la normalizzazione dei tessuti gengivali e paradontali. Colluttorio clorexidina 0,20% Specifico per il trattamento igienizzante antiplacca ad azione intensiva nella protezione gengivale e dentale. Senza alcool è particolarmente indicato per tessuti molto sensibili e nei trattamenti pre e post chirurgici. 17

19 18

20 Testi a cura di Stefania Bortolotti, Claudio Buono, Sergio Meda, Vittoria Pietropoli, Federico Poli, Serena Sabbadini occhio alla gola

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO Responsabili: M. DENTI - H. SCHÖNHUBER - P. VOLPI Responsabile:

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Ipertiroidismo. Serie n. 15a

Ipertiroidismo. Serie n. 15a Ipertiroidismo Serie n. 15a Guida per il paziente Livello: medio Ipertiroidismo - Series n. 15a (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera, dal Prof. Gary Butler

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING)

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) Cosa bisogna sapere prima di decidere di fare lo sbiancamento dei denti? In inglese viene definito:dental bleaching 1. L'igiene orale correttamente eseguita

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO Congratulazioni per aver acquistato LUNA for MEN, il dispositivo

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli