Ascensori ad Alta Efficienza Energetica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ascensori ad Alta Efficienza Energetica"

Transcript

1

2 OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n. 22 Settimo Mil.se MI PI e CF Tel Ascensori ad Alta Efficienza Energetica DEFINIZIONE Per risparmio energetico, in senso stretto, si intende il risparmio di fonti energetiche altrimenti utilizzabili, quindi, in concreto, si intende il risparmio di petrolio, metano, combustibili solidi e materiali fossili. Il risparmio energetico è un fine, mentre l'utilizzo razionale dell'energia, Efficienza Energetica, è l'applicazione delle tecnologie efficienti, è il mezzo o il metodo che permette, nella pratica, di ridurre il consumo di risorse energetiche altrimenti utilizzate. Recenti studi, a cui ha partecipato anche ENEA, Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, hanno dimostrato che la maggior parte del tempo, gli ascensori, lo trascorrono in posizione di Stand-By, in questa posizione rimangono per il 70-80% del tempo della loro vita. In moltissimi casi la posizione in stand-by di ascensori residenziali raggiunge anche le 23 h giornaliere, e nel caso di palazzine unifamiliari si arriva anche a 23,45 h. Perché un ascensore sia ad Alta Efficienza Energetica deve: A) Utilizzare la minor energia possibile in marcia, durante la fase di salita e discesa, running. B) Non consumare energia o avere un consumo che tende a zero quando è fermo, stand-by. A prima vista sembrerebbe un concetto elementare ed ovvio, ma come vedremo più avanti, la realtà non è così scontata, soprattutto nella fase di stand-by, dove la maggior parte degli utenti danno per scontato che una macchina, in questo caso un ascensore, se è ferma non consuma energia o ne consuma un minimo.

3 OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n. 22 Settimo Mil.se MI PI e CF Tel Tutti gli ascensori utilizzano energia elettrica per il loro funzionamento, ma si dividono in due categorie di azionamento: Ascensori Elettrici o a Fune, anche di nuova generazione con motori gearless. Ascensori Idraulici o Oleodinamici Ultimamente è stata condotta una ricerca per quantificare il consumo degli ascensori, dove è stato selezionato un congruo campione di ascensori in esercizio su cui sono state effettuate le misure; alla ricerca, ha collaborato anche l'ing. Mazzoni della Soc. SMS di Bologna, chiamato in qualità di consulente esperto in materia. Il lavoro svolto è stato quello di misurare in modo analitico una serie di impianti in esercizio presi a campione, con diverso azionamento: ascensori elettrici Geared ascensori elettrici di nuova generazione gearless ascensori Idraulici, ascensori Idraulici con Contrappeso è stato misurato il consumo in marcia, Running, e in stazionamento, Stand-By e il consumo dell'illuminazione di cabina; elaborati i dati raccolti è stato redatto un documento circostanziato "CALCOLO DEL CONSUMO ENERGETICO ANNUALE DI ASCENSORI", su un campione di ascensori testati. Il calcolo è stato effetuato con le seguenti linee guida: "METHODOLOGY OF ENERGY MEASUREMENT AND ESTIMATION OF ANNUAL ENERGY CONSUMPTION OF LIFTS, ESCALATORS AND MOVING WALKS" "DRAFT INTERNATIONAL STANDARD IDO/DIS Energy Performans of Lifts and Escalators - Part 1: Energy Measurement and conformance, 2008" Strumento di misura utilizzato: THREE PHASE POWER QUALITY ANALYZER FLUKE 434/435 In Tab.1 sono stati messi a confronto tre ascensori, compresi nella lista di campionamento, ma con azionamento differente; i dati sono poi stati elaborati per ottenere un consumo annuo totale, considerando cicli all'anno. Come evidenziato in tabella l'ascensore Idraulico cofluid, è il più efficiente in assoluto, con un buon consumo in funzionamento e un consumo di energia nullo o quasi in Stand-By, posizione determinante per il consumo complessivo di un ascensore; come visto dalle precedenti tabelle, un ascensore trascorre in questa posizione il 70-80% del tempo della propria vita, e in moltissimi casi raggiunge 23 h giornaliere. cofluid è un ascensore ad Alta Efficienza Energetica, riesce ad ottimizzare i consumi in marcia e non utilizza o quasi energia in stand-by, quindi è un prodotto sostenibile perché riduce notevolmente l utilizzo di energia e l emissione di Co2 in atmosfera. Per contro L ascensore Elettrico tipo gaerless, è l ascensore che consuma più energia in assoluto risultando così l ultimo posto della tabella, perché pur ottenendo un buon risultato in marcia, è un divoratore di energia in stand-by, per fare un esempio esplicito è come se si parcheggiasse l autovettura con il gas a tavoletta provocando il massimo del consumo.

4 OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n. 22 Settimo Mil.se MI PI e CF Tel cofluid è una evoluzione dell ascensore idraulico tradizionale, con l introduzione della massa di bilanciamento che scorre dietro la cabina, in modo da permettergli di utilizzare motori di taglia molto più piccola. Questa nuova tecnologia è supportata da una centralina equipaggiata con motori ad alta efficienza, un quadro di comando con potenza dimezzata e valvola di distribuzione progettata appositamente per questo tipo di impianto, molto più efficiente, che riduce le perdite di carico, quindi recupera energia e migliora il confort di marcia. cofluid oltre ad introdurre una nuova tecnologia che lo rende il più efficiente in materia di efficienza energetica, è anche l ascensore che raggruppa una serie di vantaggi indiscussi: E l ascensore che ha il miglior rapporto qualità prezzo. Per la sua semplicità di funzionamento, l affidabilità nel tempo e la conoscenza diffusa da parte degli operatori, è l ascensore che ha il minor costo annuo di manutenzione. E l ascensore che ha a bordo tutti i dispositivi necessari per le manovre di emergenza; anche in condizione di black-out, i dispositivi manuali sono semplici e funzionali, permettono manovre rapide e sicure, sempre fuori dal vano corsa, effettuabili sia da personale specializzato, che ha in sorveglianza l impianto, sia da persone informate ma non necessariamente specializzate. E l ascensore che meglio si adatta a particolari profili architettonici, come mansarde, all interno di vani scala esistenti o in strutture prefabbricare esterne all edificio. E l ascensore che nel tempo ha meno necessità di manutenzione per la sostituzione delle funi, pulegge principali o di rinvio e dispositivi elettronici costosi. Un esempio importante di applicazione di questo nuovo tipo di ascensore ci arriva da oltre oceano, dove è stato installato in un edificio, di nuova costruzione, noto come Kroon Hall, dell Università di Yale, nel Connecticut, realizzato dall Arch. Mike Taylor di Hopkins Architects. L architetto per ottenere la categoria LEED platinum, il livello più alto del sistema statunitense di classificazione dell efficienza energetica degli edifici, non ha trascurato nessun particolare, per dotare l edificio di ogni confort, utilizzando sempre la tecnologia con la massima efficienza possibile, compreso il tipo di ascensore, che pur incidendo solo tra il 3% e 8% del fabbisogno energetico dell edificio, ha voluto utilizzare comunque il più efficiente, installando un ascensore Idraulico con Contrappeso, analogo per concetto a cofluid, perché più efficiente di una Ascensore Elettrico a Fune, ed anch esso contribuisse al raggiungimento della massima efficienza energetica del fabbricato; vedi articolo allegato. Conclusioni è importante fin dalla progettazione richiedere che l ascensore abbia determinate caratteristiche energetiche: Un buon consumo durante il funzionamento running, questo aspetto è importante ma secondario, in quanto il tempo di funzionamento in marcia è minimo rispetto al tempo trascorso in stand-by. Zero consumo o consumo che tenda a zero durante la fase di stand-by, comunque che sia inferiore a 30 watt, perché in questa posizione l ascensore staziona fino a 23h giornaliere, senza rendere alcun servizio all utenza. Abbia un consumo minimo dei componenti vitali dell impianto, come pulegge funi e dispositivi elettronici, perché anche la sostituzione ravvicinata dei componenti è consumo di energia, sia per la produzione dei ricambi sia per la loro sostituzione, oltre a un dispendio finanziario oneroso. Richiedere preventivamente la dichiarazione dei consumi da parte del costruttore; consumo in funzionamento running Watt/h consumo di stazionamento al piano Stand-by Watt. OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel

5 Anche Oltre Oceano utilizzano L ASCENSORE IDRAULICO CON CONTRAPPESO per l architettura sostenibile. Nuove opere Quercia rossa americana per il nuovo edificio progettato da Hopkins Architects alla Yale University. Davide Cattaneo 29 Gennaio 2010 Il contesto e l'approccio sostenibile L edificio, noto come Kroon Hall, sorge su un area un tempo occupata da un cortile, un terreno abbandonato che era in perfetta sintonia con l ambizione di realizzare un edificio per quanto possibile ecosostenibile. Il cliente voleva un organismo ad impatto zero, che rientrasse nella categoria LEED platinum, il livello più alto del sistema statunitense di classificazione dell efficienza energetica. Mike Taylor di Hopkins Architects descrive così la scelta dei materiali impiegati per il rivestimento del nuovo edificio: "Ci siamo resi conto che l università di Yale, che è a New Haven, nel Connecticut, ha le sue foreste nel New England. È stato allora che abbiamo pensato a un edificio in muratura con un rivestimento ligneo realizzato appunto con il legno delle foreste dell università". Il risultato finale è una struttura vivacizzata internamente dalla quercia rossa americana (American Red Oak), di cui sono rivestite le pareti e la scala che conduce al piano superiore: qui il calore del legno trasforma completamente uno spazio altrimenti algido. Le soluzioni progettuali Hopkins ha adottato diverse soluzioni progettuali comunemente impiegate nel Regno Unito ma insolite per il clima estremo di New Haven, nel Connecticut, caratterizzato da estati molto calde e umide e da inverni gelidi, dove la ventilazione naturale è sufficiente solo nella piacevole, breve stagione primaverile e autunnale. Queste condizioni hanno spinto i progettisti a puntare sull orientamento, sull elevata massa termica e sul buon isolamento per ridurre al minimo il fabbisogno energetico. Il progetto sfrutta inoltre la luce naturale; la facciata esposta a sud consente l accumulo termico in inverno, ma grazie a un sistema di schermatura è ben riparata dal caldo sole estivo. Allo scopo di mantenere il fabbisogno energetico il più basso possibile, in primavera e in autunno si può aprire una serie di finestre (un sistema di spie luminose rosse e verdi segnala quando è il momento giusto), mentre negli altri periodi dell anno l edificio sfrutta la ventilazione a dislocamento con recupero di calore. I processi di riscaldamento e raffreddamento avvengono grazie allo scambio di calore con i pozzi geotermici situati a una profondità di circa 500m. Un ulteriore fonte di energia rinnovabile è costituita dai pannelli fotovoltaici collocati sul tetto. Sembra tutto molto complicato, ma di fatto l edificio è di una semplicità sorprendente: un'unica struttura con volta a botte, a due piani su un lato e a tre sull'altro, per conformarsi al dislivello del terreno e garantire un accesso sotterraneo ai veicoli di servizio. Il progetto è anche un brillante esempio di placemaking, con i nuovi cortili realizzati su ogni lato. A prima vista può sembrare strano che in basso si trovino gli uffici amministrativi e in alto gli spazi aperti al pubblico, come il centro ambientale, le aule e i vari luoghi di aggregazione fra cui la mensa. In realtà si è trattato di una scelta ragionata: i progettisti volevano infatti dare alla facoltà un nuovo cuore pulsante, oltre alle aree esterne dove gli studenti sono soliti trovarsi quando il tempo lo permette, e, data la forma dell edificio, lo spazio più adatto era quello di grande impatto del piano superiore. A quest area si accede tramite la scala centrale il cui caldo rivestimento crea un interessante contrasto con il cemento a vista, in particolare al pian terreno.

6 La quercia rossa Il legno utilizzato è la quercia rossa americana di Yale Tourney, la più grande delle sette foreste donate all università nel corso del XX secolo. Situata nella punta nordorientale del Connecticut, copre ettari e vanta la certificazione FSC. In essa crescono diversi tipi di latifoglie mescolate a piccole macchie di pino (Pine). Circa metà della quercia rossa scelta da Hopkins proviene da Yale Tourney, il resto da altre foreste, tutte comunque certificate FSC. Tutti gli elementi in legno interni sono in quercia rossa, ad eccezione delle travi in legno lamellare, realizzate in abete di Douglas (Douglas Fir), come il rivestimento esterno. La quercia rossa americana non è adatta all uso esterno in un clima così rigido e anche il ricorso al legno lamellare in red oak è escluso dalle specifiche di produzione. Era la prima volta che Hopkins lavorava con la quercia rossa americana, pur avendo già una vasta esperienza con la quercia bianca (white oak), scelta fra l altro per il palazzo parlamentare di Portcullis House a Londra e per l Haberdashers Hall nella City londinese l articolo sulla quercia rossa prosegue; per la versione integrale vedere il sito: Architettura sostenibile L'edificio colpisce soprattutto in quanto opera architettonica solida e razionale, le cui credenziali ecologiche sono immediatamente visibili solo a un occhio esperto, nonostante quasi tutte le decisioni progettuali rispondano a criteri di eco-compatibilità. L architetto lo descrive come "l unione modernista fra la navata di una cattedrale e un granaio del Connecticut". Orientato da est a ovest, il complesso ha una lunga facciata settentrionale rivolta, con le sue aperture minime, verso la collina, mentre il lato meridionale si apre sul giardino. Nella struttura in cemento, a vista negli interni per creare massa termica, il 50% del materiale è sostituito da scarti di fonderia. Le ventole a bassa velocità poste nel seminterrato assicurano la circolazione dell aria nel sistema di ventilazione a dislocamento. Spesso quando si parla di performance ambientale si pensa soltanto all energia, ma anche l acqua è una risorsa preziosa, e l architetto non l ha certo trascurata nel suo progetto. Oltre a raccogliere l acqua che scende dal tetto, il sistema collettore dell acqua piovana, sfrutta il giardino situato nel cortile meridionale per purificarla. L acqua piovana è quindi convogliata in un area di piante acquatiche che filtrano sedimenti e sostanze contaminanti, per poi arrivare ai serbatoi sotterranei ed essere usata per gli scarichi dei bagni. Ne consegue un risparmio idrico di ben galloni l anno, secondo le stime della facoltà di scienze forestali. Persino l ascensore è stato studiato in un ottica ecologica. L architetto ha richiesto un modello idraulico a corda, con contrappeso e senza foro, (taglia laterale 2:1), che consuma meno energia di un normale ascensore idraulico o del tipico con sistema a corda con contrappeso, (elettrico a fune). Anche la collocazione centrale della scala risponde a un precisa logica: così prenderà l ascensore solo chi ne ha davvero bisogno. Anche oltre Oceano utilizzano L ASCENSORE IDRAULICO CON CONTRAPPESO per l architettura sostenibile.

7

8 OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel

9 ASCENSORI A BASSO CONSUMO OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n. 22 Settimo Mil.se MI PI e CF Tel Di seguito in Tab.2 sono riportate le pincipali caretteristiche tecniche, delle configurazioni attualmente disponibili. Tutto quanto delineato nelle conclusioni, del rapporto dell ENEA; per una migliore efficienza energetica, è stato previsto con largo anticipo nel progetto dell'ascensore Idraulico cofluid, senza trascurare in alcun modo l'aspetto della sicurezza, che non sempre in altri tipi di ascensore è tenuto in considerazione allo stesso modo. cofluid è disponibile con locale macchina tradizionale, locale macchina con Armadio Powerbox e senza locale macchina con Powerbox MRL. cofluid è l'ascensore ad alta efficienza che contribuisce ad ottenere la migliore certificazione energetica dell'immobile secondo la Direttiva Europea 2002/91 CE Tutti i vantaggi in sintesi Grande risparmio energetico per tutta la vita dell'ascensore. Contatore assegnato dall Azienda fornitrice di energia elettrica di taglia inferiore, quindi risparmio sui costi fissi mensili di noleggio del contatore da parte dell'utilizzatore. Monatggio semplice e veloce, identico ad un ascensore idraulico, con l'aggiunta del kit cofluid prefabbricato, che richiede pochissimo tempo per la sua installazione. In caso di black-out il movimento in discesa della cabina fino al piano più basso per consentire lo sbarco dei passeggeri, è automatico. Costi di esercizio e manutenzione ridotti al minimo. Manovre di emergenza semplici e rapide, eseguibili sempre fuori dal vano corsa, anche da personale informato ma non specializzato, senza particolari attrezzature.

10 OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel OFFICINE TULFER srl ASCENSORI A BASSO CONSUMO Via Gallarata n. 22 Settimo Mil.se MI PI e CF Tel POWERBOX MRL POWERBOX MRL OFFICINE TULFER srl Via Gallarata n Settimo Mil.se -MILANO- Tel

L AZIENDA Energy Zero S.r.l 50% 50% Energy Zero

L AZIENDA Energy Zero S.r.l 50% 50% Energy Zero Energy zero S.r.l. Stabilimento: Zona Industriale Termini Imerese (PA) 90018 - ITALY Ph: +39 091 8140385 - Fax: +39 091 8140176 E-mail: info@enerlift.com Sito Web: http://www.enerlift.com/ N.B. data descriptions

Dettagli

L edificio amministrativo Pollmeier

L edificio amministrativo Pollmeier L edificio amministrativo Pollmeier Il nuovo edificio amministrativo dell azienda Pollmeier di Creuzburg (Germania), una segheria con 400 collaboratori, ha ricevuto nel 2002, per la sua architettura, il

Dettagli

The Solaire L ESEMPIO

The Solaire L ESEMPIO L ESEMPIO The Solaire The Solaire, situato nella Battery Park City di New York, su un area nella parte occidentale di Manhattan, direttamente adiacente a Ground Zero, è il primo edificio progettato in

Dettagli

LEZIONE 4. Indice CORSO E-LEARNING LEZIONE 4

LEZIONE 4. Indice CORSO E-LEARNING LEZIONE 4 CORSO E-LEARNING LEZIONE 4 Indice Efficienza Energetica negli Edifici o Infissi esterni o Progettazione bioclimatica o Consigli per incrementare l efficienza energetica Note sui diritti d autore Il presente

Dettagli

L E R E S I D E N Z E D E L D O S S O

L E R E S I D E N Z E D E L D O S S O L E R E S I D E N Z E D E L D O S S O REALIZZAZIONE DI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI SOSTENIBILI A EMISSIONI ZERO VIA DELLE MARASCHE VIA XXV APRILE L intervento immobiliare che si intende sviluppare sulle

Dettagli

Casa ad Emissioni ZERO Certificate

Casa ad Emissioni ZERO Certificate Casa ad Emissioni ZERO Certificate 3 Abbiamo anticipato il futuro Dopo il 31 dicembre 2018 tutti gli immobili dovranno produrre tanta energia quanta ne consumano, ovvero dovranno essere autonomi per il

Dettagli

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE Si stima che il 30% dei consumi di energia fossile sia utilizzato, nei Paesi Sviluppati, per la Climatizzazione estiva ed il Riscaldamento

Dettagli

Nancystrasse Un progetto urbanistico ecosostenibile

Nancystrasse Un progetto urbanistico ecosostenibile Nancystrasse Un progetto urbanistico ecosostenibile 140 unità abitative di differente taglio per 416 abitanti (persone singole, famiglie, anziani, comunità) su un area di 26.700 m 2 (inclusi vie pedonali,

Dettagli

S I N T E S I. L ascensore amico del sole

S I N T E S I. L ascensore amico del sole S I N T E S I L ascensore amico del sole Da oltre 60 anni il Gruppo Ceam si evolve ricercando la migliore tecnologia al vostro servizio, per garantire efficienza ed affidabilità. Una storia segnata dal

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

PROGETTO DI UN NUOVO DISTRIBUTORE CARBURANTI ECO-SOSTENIBILE CLASSE A+

PROGETTO DI UN NUOVO DISTRIBUTORE CARBURANTI ECO-SOSTENIBILE CLASSE A+ Modena Fiere, 9-10- PROGETTO DI UN NUOVO DISTRIBUTORE CARBURANTI ECO-SOSTENIBILE CLASSE A+ Progettazione e realizzazione di un distributore carburanti in classe energetica A+ premiato dalla Regione Toscana

Dettagli

ANPE - 2a Conferenza Nazionale

ANPE - 2a Conferenza Nazionale 2a Conferenza Nazionale Poliuretano Espanso Rigido ISOPA Passive House Vanessa Pereira Technical Officer Bologna, 26 Maggio 2015 Passive House I vantaggi chiave Progettata come nearly zero energy building

Dettagli

Edificio d ufficio a 4 piani costruito secondo i criteri della casa passiva con binderholz X-LAM BBS

Edificio d ufficio a 4 piani costruito secondo i criteri della casa passiva con binderholz X-LAM BBS binderholz headquarters, Fügen A Edificio d ufficio a 4 piani costruito secondo i criteri della casa passiva con binderholz X-LAM BBS Per la progettazione dell ampliamento dell edificio amministrativo

Dettagli

Immagini. Gli impianti tecnici di Palazzo Lombardia: matrimonio riuscito fra tecnologia e rispetto dell ambiente

Immagini. Gli impianti tecnici di Palazzo Lombardia: matrimonio riuscito fra tecnologia e rispetto dell ambiente ImmagInI CONFRONTI 4/2012 65 Immagini Gli impianti tecnici di Palazzo Lombardia: matrimonio riuscito fra tecnologia e rispetto dell ambiente Nel premiare Palazzo Lombardia come miglior grattacielo d Europa

Dettagli

Politiche locali per l efficienza negli edifici

Politiche locali per l efficienza negli edifici Politiche locali per l efficienza negli edifici LO STRUMENTO DEL REGOLAMENTO EDILIZIO Giuliano Dall O Direttore Associazione Rete Punti Energia Milano Giovedi 11 novembre 2004 Centro Congressi Palazzo

Dettagli

g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria

g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria Possiamo considerare l architetto austriaco un pioniere dell architettura solare, avendo egli svolto da oltre venti anni attività di ricerca

Dettagli

Presentiamo adesso alcuni esempi di bioarchitettura con l utilizzo di sistemi solaripassivi

Presentiamo adesso alcuni esempi di bioarchitettura con l utilizzo di sistemi solaripassivi Alcuni esempi di sistemi solari passivi Il costruire ecosostenibile sta lentamente contribuendo a consolidare una nuova etica del fare moderno e a garantire il cosiddetto sviluppo sostenibile, in quanto

Dettagli

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI Energia e Ambiente UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI uroshunt propone soluzioni avanzate nel campo della produzione di energia, del riscaldamento e del raffreddamento. uroshunt, in partnership

Dettagli

PFF GROUP SRL CHI SIAMO

PFF GROUP SRL CHI SIAMO CHI SIAMO PFF srl, è un azienda giovane e dinamica dedicata alla progettazione, sviluppo e realizzazione di tutti i sistemi ed impianti da fonte di energia rinnovabile studiati per il risparmio energetico.

Dettagli

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE?

PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? PERCHE LA POMPA DI CALORE E DA PREFERIRE RISPETTO AD UNA CALDAIA A COMBUSTIONE, OVVERO E TERMODINAMICAMENTE PIU EFFICIENTE? La pompa di calore è costituita da un circuito chiuso, percorso da uno speciale

Dettagli

risparmio, utilizzo, produzione di energia

risparmio, utilizzo, produzione di energia Produzione e utilizzo efficiente di energia, risparmio energetico e riduzione delle dispersioni. Sono temi fortemente d attualità, sia per la nuova costruzione che per la ristrutturazione che oggi possono

Dettagli

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl COMUNE DI VERONA PROVINCIA DI VERONA EDIFICIO RESIDENZIALE IN BIOEDILIZIA A BASSO CONSUMO ENERGETICO Piano di Lottizzazione loc. Bassone lotto B5 EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

Dettagli

La natura non è un posto da visitare, è casa nostra

La natura non è un posto da visitare, è casa nostra Una grande magnolia, un oasi verde in città, un corso d acqua, un foglio bianco. La natura non è un posto da visitare, è casa nostra gary Snider il progetto nasce così, con una sfida: dare vita a un nuovo

Dettagli

WineCenter Caldaro una nuova soluzione energetica

WineCenter Caldaro una nuova soluzione energetica WineCenter Caldaro una nuova soluzione energetica Dott. Ing. Georg Felderer Via Negrelli Straße 13 39100 Bolzano / Bozen Tel.: 0471 054040 KLIMAHOUSE 07 Il WineCenter a Caldaro Il WineCenter a Caldaro

Dettagli

L energia termica prodotta con un impianto solare termico può essere utilizzata per:

L energia termica prodotta con un impianto solare termico può essere utilizzata per: SOLARE TERMICO Sono gli impianti a energia rinnovabile più diffusi sui tetti degli edifici italiani e quelli con maggiori potenzialità di sviluppo. Permettono di trasformare l'energia irradiata dal sole

Dettagli

Uffici e laboratori Blaas Bolzano / monovolume architecture + design /

Uffici e laboratori Blaas Bolzano / monovolume architecture + design / 46 / Luoghi di produzione ecocompatibili Uffici e laboratori Blaas Bolzano / monovolume architecture + design / / 1/ QUALITÀ DELL AMBIENTE ESTERNO Orientamento dell edificio che favorisce il comfort interno

Dettagli

Installazione, Diffusione e Vantaggi del Solare Termico

Installazione, Diffusione e Vantaggi del Solare Termico Installazione del sistema solare termico L installazione dei pannelli solari è possibile in tutti gli edifici ed le abitazioni, dalle villette agli edifici plurifamiliari o nei condomini. L installazione

Dettagli

Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago

Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago COMUNE DI SENAGO BANDO PUBBLICO DEL 07/11/2007 ASSEGNAZIONE DI AREE IN DIRITTO DI SUPERFICIE PER UN INTERVENTO DI EDILIZIA CONVENZIONATA NELL AMBITO PEEP

Dettagli

DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI. Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia

DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI. Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia 1 Riferimenti: Legge 9/10 del 1991: Norme per l'attuazione del Piano energetico

Dettagli

La prima casa passiva in Giappone

La prima casa passiva in Giappone EDIFICI PASSIVI La prima casa passiva in Giappone Nell agosto del 2009 lo studio di architettura Key Architects della signora Miwa Mori, ha realizzato, a Kamagura, nei pressi di Tokyo, la prima casa passiva

Dettagli

Edilizia ecologica ed a basso consumo energetico Casa unifamigliare a Givoletto (TO)

Edilizia ecologica ed a basso consumo energetico Casa unifamigliare a Givoletto (TO) Edilizia ecologica ed a basso consumo energetico Casa unifamigliare a Givoletto (TO) Progettazione bioclimatica ed architettonica, direzione lavori: Ing. Clemente Rebora ProAere Avigliana (TO) pag. 1 Principi

Dettagli

VIA DIAZ 44, LA TRASFORMAZIONE DELLA EX COLOMBAIA MILITARE A BRESCIA

VIA DIAZ 44, LA TRASFORMAZIONE DELLA EX COLOMBAIA MILITARE A BRESCIA COMUNE DI BRESCIA VIA DIAZ 44, LA TRASFORMAZIONE DELLA EX COLOMBAIA MILITARE A BRESCIA Responsabile Unico del Procedimento: Arch. Massimo Azzini, Dirigente del Comune di Brescia Progetto architettonico:

Dettagli

Norbert Dalsass. Maso Lampele. Novacella

Norbert Dalsass. Maso Lampele. Novacella Norbert Dalsass Maso Lampele Novacella _1 La corte interna che si viene a creare tra due dei 3 copri di fabbrica grazie alla posizione trasversale degli stessi. Sulla destra, il corpo di fabbrica più a

Dettagli

BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO

BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO LE NOSTRE CASE, BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO Costruire case sane e vivibili, con attenzione all ambiente e al risparmio energetico è un nostro obiettivo primario

Dettagli

Il modo migliore di costruire ECO HOUSING

Il modo migliore di costruire ECO HOUSING Il modo migliore di costruire Desidero una casa così. La filosofia che ispira... Con la tecnologia in legno possiamo offrirvi il massimo del comfort per la Vostra abitazione garantendo altissime prestazioni

Dettagli

Il Vostro Certificato CasaClima

Il Vostro Certificato CasaClima Il Vostro Certificato CasaClima Cos'è il Certificato CasaClima? Il certificato energetico CasaClima è un documento che attesta le caratteristiche energetiche, la sostenibilità e la qualità di un edificio,

Dettagli

Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale

Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale EDILCUSIO s.r.l. da sempre in prima linea nelle soluzioni innovative costruisce ed edifica nel pieno rispetto dell ambiente Gli appartamenti sono

Dettagli

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema Work shop tecnico: Edifici Impianti a pompa di calore per la climatizzazione annuale e la produzione di acqua calda sanitaria: soluzioni per edifici polifunzionali, residenziali, uffici. Giampiero Colli

Dettagli

ENERGIA A IMPATTO ZERO, EMISSIONI ZERO E COSTO ZERO OTTENUTA ATTRAVERSO L UNICA FONTE RINNOVABILE GIORNALMENTE E PULITA DISPONIBILE: IL SOLE.

ENERGIA A IMPATTO ZERO, EMISSIONI ZERO E COSTO ZERO OTTENUTA ATTRAVERSO L UNICA FONTE RINNOVABILE GIORNALMENTE E PULITA DISPONIBILE: IL SOLE. powered by ENERGIA A IMPATTO ZERO, EMISSIONI ZERO E COSTO ZERO OTTENUTA ATTRAVERSO L UNICA FONTE RINNOVABILE GIORNALMENTE E PULITA DISPONIBILE: IL SOLE. L esplosione inarrestabile verso l alto dei prezzi

Dettagli

Impianti Geotermici con pompe di calore:

Impianti Geotermici con pompe di calore: Impianti Geotermici con pompe di calore: le energie rinnovabili nelle riqualificazioni Direttore R-S & Innovazione Ferrara 22 Settembre 2010 Chi siamo Siram: una solida realtà italiana parte di un grande

Dettagli

www.solarkup.com Collettore SOLARAIR Spendi meno, Vivi meglio

www.solarkup.com Collettore SOLARAIR Spendi meno, Vivi meglio www.solarkup.com Collettore SOLARAIR Spendi meno, Vivi meglio Come Funziona Il funzionamento del SolarAir è semplice ma geniale, il pannello aspira l aria dall esterno, e sfruttando solo il sole la scalda

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO PREMESSA Con la realizzazione dell impianto solare termico si intende conseguire un significativo risparmio energetico per la struttura servita, mediante il ricorso alla fonte energetica rinnovabile rappresentata

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI INTRODUZIONE Le dimensioni delle cabine degli ascensori devono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti, dipendenti dalla particolare

Dettagli

"CASA BENESSERE", NEL DELTA DEL PO IL BENESSERE È DI CASA

CASA BENESSERE, NEL DELTA DEL PO IL BENESSERE È DI CASA "CASA BENESSERE", NEL DELTA DEL PO IL BENESSERE È DI CASA Nasce senza bolletta del gas, si può vivere senza bolletta elettrica e apre la porta al futuro. È la prima bifamiliare Passivhaus con due strutture

Dettagli

Verso i Nearly Zero Energy Buildings in Italia

Verso i Nearly Zero Energy Buildings in Italia Verso i Nearly Zero Energy Buildings in Italia Michele Zinzi, Gaetano Fasano, Stefano Agnoli ENEA Indice Introduzione ENEA UTEE Il quadro normativo EU Il quadro normativo nazionale Evoluzione dei consumi

Dettagli

Elaborazione realizzata con Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI PER LA CLIMATIZZAZIONE

Elaborazione realizzata con Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI PER LA CLIMATIZZAZIONE Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI Analisi energetica L Analisi Energetica è una delle componenti chiave all'interno di un programma di efficienza energetica. In questa sezione vengono evidenziati

Dettagli

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO Convegno PromoLegno Lecce 2 ottobre 2009 Erlacher Peter Naturno (BZ), Scuola Professionale per l Artigianato, Bolzano ISOLAMENTO E BENESSERE.

Dettagli

CONCORSO ILETE SUGLI EDIFICI A BASSO CONSUMO ENERGETICO BACIATA DAL SOLE

CONCORSO ILETE SUGLI EDIFICI A BASSO CONSUMO ENERGETICO BACIATA DAL SOLE CONCORSO ILETE SUGLI EDIFICI A BASSO CONSUMO ENERGETICO BACIATA DAL SOLE Ristrutturazione di una casa di montagna monofamiliare Progetto: architetti Giancarlo Ravagni e Sergio Nuvoloni Progetto impianti:

Dettagli

GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni. Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia

GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni. Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni ScuolaSuperiore S.Anna - Pisa 21 Febbraio 2013 Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia Ing.Patrizio Pastacaldi

Dettagli

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione INTRODUZIONE SITUAZIONE PARCO IMMOBILIARE IN ITALIA Edifici residenziali STATISTICHE 2013 11,7 milioni di EDIFICI RESIDENZIALI 29 milioni di ABITAZIONI

Dettagli

SISTEMI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO AD ENERGIA GEOTERMICA (POMPE DI CALORE GEOTERMICHE)

SISTEMI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO AD ENERGIA GEOTERMICA (POMPE DI CALORE GEOTERMICHE) SISTEMI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO AD ENERGIA GEOTERMICA (POMPE DI CALORE GEOTERMICHE) La tecnologia delle pompe di calore geotermiche La Terra assorbe circa il 47% dell'energia che riceve dal

Dettagli

FONTI RINNOVABILI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI IMPIANTI MECCANICI MANUTENZIONE OPERE EDILI

FONTI RINNOVABILI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI IMPIANTI MECCANICI MANUTENZIONE OPERE EDILI FONTI RINNOVABILI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI IMPIANTI MECCANICI MANUTENZIONE OPERE EDILI OG1 OG10 OG11 OS19 OS28 OS30 III^ III^ IV^ II^ II^ III^ : 2008 - - 56121 Z.I. Est Ospedaletto Pisa FONTI RINNOVABILI

Dettagli

l i f t s a n d s u p p o r t. e v e r y d ay.

l i f t s a n d s u p p o r t. e v e r y d ay. l i f t s a n d s u p p o r t. e v e r y d ay. AZIENDA Nata dall esperienza di realtà industriali leader mondiali nella produzione di componenti per ascensori, Mquattro è un azienda italiana a forte vocazione

Dettagli

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare 2 Schüco Il raffrescamento solare Il raffrescamento solare riduce i costi dell energia e aumenta il comfort Raffrescamento

Dettagli

da hotel tradizionale a ClimaHotel

da hotel tradizionale a ClimaHotel da hotel tradizionale a ClimaHotel Concetto energetico Progetto impianti termoidraulici ed elettrici Direzione lavori impianti Consulenza e calcoli CasaClima Energytech INGEGNERI s.r.l. www.energytech.it

Dettagli

La certificazione energetica

La certificazione energetica COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Centro Idea Centro di Educazione Alla Sostenibilità PROVINCIA DI FERRARA La COS' E' L ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) Patto dei Sindaci Un impegno

Dettagli

FONTI PRO CONTRO. Produce un'energia doppia rispetto al legno. Ha un elevato potere energetico ed è la principale fonte di energia utilizzata

FONTI PRO CONTRO. Produce un'energia doppia rispetto al legno. Ha un elevato potere energetico ed è la principale fonte di energia utilizzata ENERGIA RINNOVABILE (fonti alternative energie pulite green energy) Si definisce energia rinnovabile "una qualsiasi fonte energetica che si rigenera almeno alla stessa velocità con cui si utilizza". In

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI Paradigmi progettuali, le tecnologie rilevanti ed esempi di intervento

EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI Paradigmi progettuali, le tecnologie rilevanti ed esempi di intervento Corso ENERGY MANAGER Paradigmi progettuali, le tecnologie rilevanti ed esempi di intervento Reggio Calabria 09 giugno 2009 Ripartizione del fabbisogno energetico In Europa i consumi complessivi di energia

Dettagli

SCELTE POSSIBILI ORA PRIMA. Ora 35 % Dal 2015 50% SCELTE + +

SCELTE POSSIBILI ORA PRIMA. Ora 35 % Dal 2015 50% SCELTE + + SCELTE POSSIBILI PRIMA ORA + + + + + SCELTE Ora 35 % Dal 2015 50% Considerazioni generali 1 - Classe energetica dell immobile 2 - Costo del combustibile: 3 Stima eventuale fabbisogno energetico per la

Dettagli

Impianto di ventilazione: la casa respira da sola

Impianto di ventilazione: la casa respira da sola minergie Impianto di ventilazione: la casa respira da sola I moderni edifici provvisti di sistemi di aerazione garantiscono un clima abitativo o lavorativo confortevole, sano e aria sempre fresca nei locali;

Dettagli

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Storicamente leader nel mercato del riscaldamento domestico, Baxi ha allargato la sua attività verso i sistemi ibridi integrati, in cui

Dettagli

Caratteristiche di una CasaClima

Caratteristiche di una CasaClima Caratteristiche di una CasaClima Il termine CasaClima non identifica uno stile architettonico o un sistema costruttivo ma uno standard energetico. Una CasaClima è innanzitutto un edificio in grado di assicurare

Dettagli

Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra

Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra Produzione del caldo e del freddo: energia dal sole e dalla terra Impianto fotovoltaico L impianto fotovoltaico, posto sulla copertura dell edificio, permette di trasformare l energia solare in energia

Dettagli

Il vetro da sempre presente nell architettura moderna ha richiesto una regolamentazione anche per il controllo della temperatura e la schermatura dai

Il vetro da sempre presente nell architettura moderna ha richiesto una regolamentazione anche per il controllo della temperatura e la schermatura dai Il vetro da sempre presente nell architettura moderna ha richiesto una regolamentazione anche per il controllo della temperatura e la schermatura dai raggi solari, vale a dire per l efficienza energetica.

Dettagli

CASI ESAMINATI RISPARMI SULLA POTENZA IMPEGNATA: 1,4 MW SUI PICCHI

CASI ESAMINATI RISPARMI SULLA POTENZA IMPEGNATA: 1,4 MW SUI PICCHI Contea Contra Costa CASI ESAMINATI GLI EDIFICI INTELLIGENTI Il concetto edificio intelligente identifica le costruzioni progettate e realizzate in modo da consentire la gestione integrata degli impianti

Dettagli

CASA PRIVATA RESIDENTIAL

CASA PRIVATA RESIDENTIAL RESIDENTIAL CASA PRIVATA Cartigliano, Vicenza - Italy Casa singola Nuova Costruzione Sistema ELFOSystem Anno 2008 L abitazione monofamiliare di nuova costruzione, riservata ad esclusivo uso residenziale,

Dettagli

L'energia e l'ambiente

L'energia e l'ambiente - L'energia e l'ambiente Oggi oltre l 80% dell energia utilizzata nel mondo viene prodotta bruciando combustibili fossili, quali petrolio, carbone e metano. E ormai accertato che proprio negli impianti

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA Premessa Il presente Progetto ESECUTIVO, immediatamente cantierabile e redatto ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e del D.P.R. n.207/2010, è stato redatto dall Ufficio Tecnico

Dettagli

COME SCEGLIERE L ORIENTAMENTO DEGLI AMBIENTI

COME SCEGLIERE L ORIENTAMENTO DEGLI AMBIENTI COME SCEGLIERE L ORIENTAMENTO DEGLI AMBIENTI Sia che stiate progettando di costruirvi una casa passiva, o che cerchiate la migliore disposizione degli ambienti in una casa già esistente, per poter sfruttare

Dettagli

vantaggi energetici economici ambientali

vantaggi energetici economici ambientali vantaggi energetici economici ambientali Indice L energia solare Principi base Come funziona un sistema solare termico Funzionamento Classificazioni I componenti dell impianto 2 La tecnologia del solare

Dettagli

COS.MO. COSTRUZIONI S.P.A.

COS.MO. COSTRUZIONI S.P.A. COS.MO. COSTRUZIONI S.P.A. Via Gorizia 76 38122 TRENTO tel. 0461 932330 fax. 0461 933241 e-mail: info@cosmocostruzioni.it Cos è l energia? I fisici definiscono l'energia come la capacità di compiere un

Dettagli

Prestigiosa villa anni 50 inserita in un parco di 2000 mq.

Prestigiosa villa anni 50 inserita in un parco di 2000 mq. VILLAPRANDONI Design e tecnologia in un oasi di verde nel cuore di Cassano Prestigiosa villa anni 50 inserita in un parco di 2000 mq. La ristrutturazione rispetta la sapiente scelta dei materiali dell

Dettagli

Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali

Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali Progettazioni e Consulenze Termotecniche Edifici Evoluti Bertelli Residenza via Mazzali Presentazione in Milano - 19 novembre 2010 Per garantire il confort indoor negli Edifici Evoluti Bertelli gli impianti

Dettagli

CONOSCERE IL SOLARE TERMICO

CONOSCERE IL SOLARE TERMICO CONOSCERE IL SOLARE TERMICO Parte I - Conoscere il solare termico COLLETTORE, FLUIDO, SERBATOIO CIRCOLAZIONE NATURALE E FORZATA Parte II Sistemi a circolazione naturale IL COLLETTORE I SELETTIVI RENDONO

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL ISTAT/PDC/RE

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL ISTAT/PDC/RE NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL ISTAT/PDC/RE Il modello rileva tutte le concessioni che prevedano realizzazione di nuovo volume residenziale, sia per nuovi fabbricati, sia per l ampliamento di

Dettagli

COMUNE DI SERRAVALLE SESIA PROVINCIA DI VERCELLI LABORATORIO TERRITORIALE Centro di Educazione Ambientale della Provincia di Vercelli

COMUNE DI SERRAVALLE SESIA PROVINCIA DI VERCELLI LABORATORIO TERRITORIALE Centro di Educazione Ambientale della Provincia di Vercelli COMUNE DI SERRAVALLE SESIA PROVINCIA DI VERCELLI LABORATORIO TERRITORIALE Assessorato all Ambiente Centro di Educazione Ambientale della Provincia di Vercelli E' espressione del linguaggio corrente parlare

Dettagli

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1 ANNO ANNO SCOLASTICO SCOLASTICO 2012 2013 2012 2013 1 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Energie rinnovabili caratteristiche energia eolica energia idrica energia elettrica energia geotermica biomassa energia solare

Dettagli

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Ing Alessandro Fatini del Grande 20 febbraio 2007 Il risparmio energetico è diventata un esigenza importante sia a livello ambientale (riduzione

Dettagli

Una scuola elementare a Francoforte s.m.

Una scuola elementare a Francoforte s.m. EDIFICI SCOLASTICI PASSIVI Una scuola elementare a Francoforte s.m. La scuola elementare di Francoforte-Riedberg Nel quartiere Riedberg, situato nella parte nordovest di Francoforte sul Meno, si sta attualmente

Dettagli

Guida all uso Minergie-A Versione: marzo 2011

Guida all uso Minergie-A Versione: marzo 2011 Guida all uso Minergie-A Versione: marzo 2011 Introduzione La guida all uso è prevista per i casi poco o non del tutto definiti nel Regolamento d uso MINERGIE-A o nel caso in cui il regolamento rinvii

Dettagli

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA Il futuro è nelle vostre mani Cosa si intende per efficienza energetica? La definizione efficienza energetica indica una serie di azioni di programmazione, pianificazione

Dettagli

Il Regolamento Edilizio Uno strumento per lo sviluppo sostenibile

Il Regolamento Edilizio Uno strumento per lo sviluppo sostenibile Comune di Carugate Provincia di Milano Il Regolamento Edilizio Uno strumento per lo sviluppo sostenibile Fiera Milano City FMC Center 15 Febbraio 2006 COMUNE DI CARUGATE ( Provincia di Milano ) Regione:

Dettagli

Condominio: Riqualificazione

Condominio: Riqualificazione Condominio: Riqualificazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Torino Zona climatica: E Latitudine:

Dettagli

STILE ITALIANO. Südtirolhaus Zona artigianale 3, I 39050 Nova Ponente (BZ) Tel. +39.0471.617120 Fax +39.0471.616159 www.suedtirolhaus.

STILE ITALIANO. Südtirolhaus Zona artigianale 3, I 39050 Nova Ponente (BZ) Tel. +39.0471.617120 Fax +39.0471.616159 www.suedtirolhaus. STILE ITALIANO di Paola Pianzola Südtirolhaus Zona artigianale 3, I 39050 Nova Ponente (BZ) Tel. +39.0471.617120 Fax +39.0471.616159 www.suedtirolhaus.it 52 casa naturale Materiali naturali, domotica friendly

Dettagli

Elaborazione realizzata con Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI PER LA CLIMATIZZAZIONE

Elaborazione realizzata con Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI PER LA CLIMATIZZAZIONE Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI Dati edificio Località Comune: Reggio nell'emilia Zona climatica: E Latitudine: 44,70 Gradi Giorno: 2560 Altitudine: 58 m Temperatura esterna di progetto:

Dettagli

Le Guide di MCE. mostra convegno expocomfort. Solare Termico e Geotermia: A casa tra comfort e sostenibilità risparmiando energia e denaro

Le Guide di MCE. mostra convegno expocomfort. Solare Termico e Geotermia: A casa tra comfort e sostenibilità risparmiando energia e denaro Le Guide di MCE mostra convegno expocomfort Solare Termico e Geotermia: A casa tra comfort e sostenibilità risparmiando energia e denaro Il Solare termico e la Geotermia: un risparmio energetico ed economico

Dettagli

Energie Rinnovabili. www.energeen.com. guida all utilizzo delle. fotovoltaico. solare termico. geotermico. mini eolico. soluzioni integrate

Energie Rinnovabili. www.energeen.com. guida all utilizzo delle. fotovoltaico. solare termico. geotermico. mini eolico. soluzioni integrate guida all utilizzo delle Energie Rinnovabili fotovoltaico solare termico geotermico mini eolico soluzioni integrate costruzioni ecosostenibili energeen S.r.l. www.energeen.com fotovoltaico Un impianto

Dettagli

Classe Energetica A ISONZO. residenza. Via Isonzo n. 4/B Nova Milanese (MB) www.gruppodigregorio.com - e Mail gruppodigregorio@gmail.

Classe Energetica A ISONZO. residenza. Via Isonzo n. 4/B Nova Milanese (MB) www.gruppodigregorio.com - e Mail gruppodigregorio@gmail. Classe Energetica A residenza ISONZO Via Isonzo n. 4/B Nova Milanese (MB) www.gruppodigregorio.com - e Mail gruppodigregorio@gmail.com PREMESSA In un edificio edificato intorno agli anni 70/80 con un ottima

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare PRIME SOLAR PR Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione invernale. I consumi energetici

Dettagli

Produzione di calore ad alto rendimento

Produzione di calore ad alto rendimento Produzione di calore ad alto rendimento Negli edifici di nuova costruzione e in quelli in cui è prevista la completa sostituzione dell'impianto di riscaldamento o del solo generatore di calore, è obbligatorio

Dettagli

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO

SOLUZIONI TECNICHE DEL PROGETTO RISCALDAMENTO INVERNALE MODALITA FUNZIONAMENTO RAFFRESCAMENTO ESTIVO MODALITA FUNZIONAMENTO SCHEMA P&I D 6. IMPIANTO A PAVIMENTO 4. SOLARE TERMICO 1. POZZO GEOTERMICO 2. POMPA DI CALORE 3. UNITA TRATTAMENTO

Dettagli

- ALLEGATO - INTERVENTI PRIVATI CONSIDERAZIONI ECONOMICHE E SPECIFICHE TECNICHE DELLE AZIONI COMUNE DI QUINTO VICENTINO

- ALLEGATO - INTERVENTI PRIVATI CONSIDERAZIONI ECONOMICHE E SPECIFICHE TECNICHE DELLE AZIONI COMUNE DI QUINTO VICENTINO - ALLEGATO - INTERVENTI PRIVATI CONSIDERAZIONI ECONOMICHE E SPECIFICHE TECNICHE DELLE AZIONI COMUNE DI QUINTO VICENTINO INDICE 1 PREMESSA 3 2 SETTORE RESIDENZIALE 4 INTERVENTI DEL SETTORE 4 CONSIDERAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO EDILIZIO SOSTENIBILE Allegato al regolamento edilizio. Estratto del Regolamento Elementi obbligatori

REGOLAMENTO EDILIZIO SOSTENIBILE Allegato al regolamento edilizio. Estratto del Regolamento Elementi obbligatori REGOLAMENTO EDILIZIO SOSTENIBILE Allegato al regolamento edilizio Estratto del Regolamento Elementi obbligatori Adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 14 in data 10/04/2013 Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI FERRARA. Installazione di pannelli solari aderenti o integrati nella copertura.

COMUNE DI FERRARA. Installazione di pannelli solari aderenti o integrati nella copertura. COMUNE DI FERRARA INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI ESISTENTI E TITOLI EDILIZI RICHIESTI Principali casistiche per gli interventi sull edilizia esistente, a partire dal 1 luglio 2008

Dettagli

La bioclimatica nella storia. Corso Probios Carrara 16 settembre 2006 Arch. M. Grazia Contarini

La bioclimatica nella storia. Corso Probios Carrara 16 settembre 2006 Arch. M. Grazia Contarini La bioclimatica nella storia Corso Probios Carrara 16 settembre 2006 Arch. M. Grazia Contarini Le tecnologie solari attive e passive La prima crisi petrolifera mondiale (anni 70) ha portato a molte sperimentazioni

Dettagli

Ge o t e r m i a. Inoltre la pompa di calore può anche riscaldare, sia in inverno sia in estate, un apposito accumulatore per acqua calda sanitaria.

Ge o t e r m i a. Inoltre la pompa di calore può anche riscaldare, sia in inverno sia in estate, un apposito accumulatore per acqua calda sanitaria. la Geotermia fonte di energia rinnovabile Ge o t e r m i a Dal 1950, nel Nord-America, in Svezia e in Svizzera, si è sviluppata la tecnologia della geotermia a bassa entalpia per il riscaldamento di edifici.

Dettagli

Sede centrale I Guzzini. Giorni/ Ore d impiego: 9 ore. Studio di Architettura Mario Cucinella

Sede centrale I Guzzini. Giorni/ Ore d impiego: 9 ore. Studio di Architettura Mario Cucinella Sede centrale I Guzzini Giorni/ Ore d impiego: 9 ore Progettisti: Studio di Architettura Mario Cucinella Ingegneri: Studio di Architettura Mario Cucinella Sorgenti di energia: Ventilazione naturale Copertura

Dettagli