PRINCIPALI PROGETTI dal 2003

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRINCIPALI PROGETTI dal 2003"

Transcript

1 GESTIONE ED ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO DI PROTEZIONE DALLE INONDAZIONI NELLA REPUBBLICA DI MOLDOVA FINANZIATO DALLA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI 02/02/0750 MINISTERO DELL'AMBIENTE PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE "SICUREZZA PER LO SVILUPPO " PROGETTO "MONITORAGGIO DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO DOVUTO AI REATI AMBIENTALI". INTEGRAZIONE FUNZIONALE DELL'APPLICATIVO DI MODELLAZIONE IDRAULICA BIDIMENSIONALE IDRA2D DEL SOFTWARE OPEN SOURCE ADBTOOL BOX 01/01/0800 VIE D ACQUA SUD CANALE DI COLLEGAMENTO DARSENA EXPO/FIERA 01/01/0790 PROGETTAZIONE PRELIMINARE, DEFINITIVA ED ESECUTIVA DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELL'INTERVENTO DI COMPLETAMENTO ARGINATURE DEL FIUME LAMBRO IN COMUNE DI COLOGNO MONZESE (MI) 01/01/0782 ESTENSIONE DELL OPERA DI INVASO DI MONTEBELLO A SERVIZIO DEL TORRENTE CHIAMPO PROGETTO DI AMPLIAMENTO DEL BACINO ESISTENTE NEI COMUNI DI MONTORSO VICENTINO, ZERMEGHEDO E MONTEBELLO VICENTINO (VI). PROGETTO DEFINITIVO 01/01/0775 INDAGINE PRELIMINARE PER L'UTILIZZO SOSTENIBILE DELLE RISORSE PRESENTI NEI CORSI D'ACQUA DELLA REGIONE VENETO 01/01/0773 PIANO DI MANUTENZIONE DEL FIUME ISONZO 01/01/0743 COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE "DALMINECOMOVARESEVALICO DEL GAGGIOLO" ED OPERE AD ESSO CONNESSE, TRATTE B1, B2, C, D, VIABILITÀ CONNESSE, INTERFERITE E GREENWAY. PROGETTAZIONE ESECUTIVA AFFERENTE IL SETTORE IDROLOGICOIDRAULICO 01/01/0733 MASTER PLAN PER IL RIUTILIZZO DELLE ACQUE DI FOGNATURA TRATTATE NEL REGNO DI ARABIA SAUDITA. STUDI E PROGETTAZIONE DI OPERE IDRAULICHE PER L'AGGIORNAMENTO DEL MASTER PLAN 01/01/0734 PROGETTO PEDEMONTANA LOMBARDA CONSULENZA GEOLOGICA 01/01/0742 PROGETTO DI RADDOPPIO DEL CANALE DI PANAMA CONSULENZA TECNICA PER L'ATTIVITÀ DI REVISIONE DEL PROGETTO 01/01/0741 PROGETTAZIONE DI INTERVENTI URGENTI PER LA MITIGAZIONE DELLE SITUAZIONI DI CRITICITÀ IDRAULICA PRESENTI NEL TERRITORIO COMUNALE DI CORREZZOLA (PD) 2 STRALCIO 01/11/0559 ACCORDO QUADRO ITALFERR S.P.A. SUPPORTO ALLA REDAZIONE E ALL'ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA TECNICA DEGLI ELABORATI RELATIVI AI LIVELLI DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE, DEFINITIVA ED ESECUTIVA, NEL CAMPO DELL'IDROLOGIA E DELLE OPERE IDRAULICHE E DI PRESIDIO A SERVIZIO DELLE INFRASTRUTTURE FERROVIARIE E STRADALI 01/01/0670 OPERE DI LAMINAZIONE DELLE PIENE DEL FIUME AGNOGUÀ ATTRAVERSO L'ADEGUAMENTO DEI BACINI DEMANIALI DI TRISSINO E TEZZE DI ARZIGNANO. AGGIORNAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO 01/01/0718 PROGETTAZIONE ESECUTIVA, COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE, DIREZIONE ED ASSISTENZA DEI LAVORI DENOMINATI: "INTERVENTI URGENTI PER LA MITIGAZIONE DELLE SITUAZIONI DI CRITICITÀ IDRAULICA PRESENTI NEL TERRITORIO COMUNALE DI CORREZZOLA (PD) 1 STRALCIO". DIREZIONE LAVORI 01/01/0709 STUDIO PRELIMINARE E PROPOSTA PROGETTUALE PER LA REALIZZAZIONE DI UN PIANO INTEGRATO DI GESTIONE DUREVOLE PER LA MESSA IN SICUREZZA E LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DELLA CITTÀ DI DAKAR 02/02/0714 ESTENSIONE DELL OPERA DI INVASO DI MONTEBELLO VICENTINO A SERVIZIO DEL TORRENTE CHIAMPO PROGETTO DI AMPLIAMENTO DEL BACINO ESISTENTE NEI COMUNI DI MONTORSO VICENTINO, ZERMEGHEDO E MONTEBELLO VICENTINO (VI). PROGETTO PRELIMINARE 01/01/0712 INTERVENTI PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI ARGINI GOLENALI DEL FIUME PESCARA (REGIONE ABRUZZO) 01/01/0705 COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE DI CONNESSIONE TRA LE CITTÀ DI BRESCIA E MILANO SERVIZI DI PROGETTAZIONE DELLE AREE DI SERVIZIO CHIARI NORD/SUD E CARAVAGGIO NORD/SUD. PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DELLE ACQUE METEORICHE 01/01/0708 BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 1

2 TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO PROGETTO ESECUTIVO IDROLOGIA E IDRAULICA ASSE AUTOSTRADALE, SVINCOLI, AREE DI SOSTA, SMALTIMENTO ACQUE DI PIATTAFORMA ASSE AUTOSTRADALE, SVINCOLI E AREE DI SOSTA 01/01/0692 STUDIO DI FATTIBILITÀ TECNICOECONOMICA PER LA DIFESA DALLE INONDAZIONI DELL'ABITATO DI CONTRADA FORO NEI COMUNI DI ORTONA E FRANCAVILLA A MARE (CH) NODO IDRAULICO FIUME FOROTORRENTE DENDALO 01/01/0654 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA. PROGETTO DELLE OPERE PER LA MESSA IN SICUREZZA IDRAULICA DELLA CITTÀ DI L AQUILA. PROGETTO ESECUTIVO 01/12/0508 SERVIZI DI POSTELABORAZIONE DATI LIDAR E PROGETTAZIONE SOFTWARE FINALIZZATI AL MONITORAGGIO DELL'IMPATTO AMBIENTALE DOVUTO AD INTERVENTI ANTROPICI 01/11/0606 POTENZIAMENTO TRASPORTO ED EXPORT DEL GIACIMENTO PETROLIFERO VAL D'AGRITEMPA ROSSA (PZ). REALIZZAZIONE DELLE OPERE MARINE PREVISTE PER L AMPLIAMENTO DEL TERMINALE PETROLIFERO SITO NEL MAR GRANDE DI TARANTO 01/01/0674 SERVICE SPECIALISTICO IDRAULICO PER ATTIVITÀ COMPLEMENTARI ALLA VERIFICA DI FUNZIONALITÀ DELL'INVASO DI RAVEDIS (PN) 01/01/0585 REALIZZAZIONE PARZIALE DEL PIANO GENERALE DI BONIFICA E TUTELA DEL TERRITORIO (PGBTT) 01/01/0671 SERVIZI DI POSTELABORAZIONE DATI LIDAR (REGIONI SUD ITALIA) 01/12/0606 ADEGUAMENTO DEL PONTE CANOZIO SULL'IDROVIA "FISSEROTARTAROCANALBIANCOPO DI LEVANTE" AI PARAMETRI DELLA CLASSE V DELLA NAVIGAZIONE FLUVIALE EUROPEA IN LOCALITÀ S.APOLLINARE (RO) 01/01/0609 STUDIO DI FATTIBILITÁ DI UN INVASO A SCOPO ACQUEDOTTISTICO SUL RIO SAN MARINO (REPUBBLICA DI SAN MARINO) 01/01/0659 AUTOSTRADA REGIONALE MEDIO PADANA VENETA NOGARA (VR) MARE ADRIATICO. AGGIORNAMENTO PROGETTO PRELIMINARE COMPONENTI IDROLOGICAIDRAULICA E AMBIENTALE 01/01/0641 INTERVENTI PER LA SICUREZZA IDRAULICA DELL'AREA METROPOLITANA DI VICENZA, AREA DI LAMINAZIONE LUNGO IL TORRENTE TIMONCHIO IN COMUNE DI CALDOGNO (VI) PROGETTO DEFINITIVO 01/01/0539 AGGIORNAMENTO DEL PIANO DIRETTORE PER IL RISANAMENTO DELLA PARTE MONTANA DEL BACINO IDROGRAFICO DEL SISTEMA FLUVIALE FRATTAGORZONE (REGIONE VENETO) E SUA ESTENSIONE A TUTTA L'ASTA DEL CORSO D'ACQUA 01/01/0622 LINEA A.V./A.C. TORINOVENEZIA, TRATTA MILANOVERONA. RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE IDRAULICHE E SMALTIMENTO DELLE ACQUE DI PIATTAFORMA 01/01/0610 REDAZIONE DELLO STUDIO DI FATTIBILITÀ TECNICOECONOMICA PER LA DIFESA DALLE INONDAZIONI DELL'ABITATO DI CARSOLI (AQ) 01/01/0556 STUDIO PER LA RAZIONALIZZAZIONE ED IL CORRETTO UTILIZZO DELLE RISORSE IDRICHE PRESENTI NEL TERRITORIO DELL'EX ATO 4 PESCARESE (PE) 01/01/0587 STUDIO DI FATTIBILITÀ PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI RIASSETTO IDROGEOLOGICO E RECUPERO PAESAGGISTICO E AMBIENTALE DELLA BASSA VALLE DEL COGHINAS (REGIONE SARDEGNA) 01/01/0542 STUDI INTEGRATIVI DI CALCOLO DI PROPAGAZIONE DELL'ONDA DI PIENA NEL TORRENTE CELLINA A VALLE DELLA DIGA RAVEDIS (PROVINCIA DI PORDENONE) 01/01/0568 OPERE CONNESSE AL CANALE PER L'IRRIGAZIONE COLLINARE DEI COMUNI DI LONIGO, ALONTE, ORGIANO, SAREGO, SAN GERMANO DEI BERICI E GRANCONA (PROVINCIA DI VICENZA) SUPPORTO TECNICO ALLA REDAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO 01/01/0578 INTERVENTI URGENTI PER LA MITIGAZIONE DELLE SITUAZIONI DI CRITICITÀ IDRAULICA PRESENTI NEL TERRITORIO COMUNALE DI CORREZZOLA (PD) 01/01/ BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 2

3 RACCORDO AUTOSTRADALE DIRETTO BRESCIAMILANO. PROGETTO ESECUTIVO DELLE OPERE IDRAULICHE CONNESSE ALL'INFRASTRUTTURA AUTOSTRADALE 01/01/0571 STUDI FINALIZZATI ALL'INDIVIDUAZIONE DI SOLUZIONI PROGETTUALI PER LA SALVAGUARDIA DEL LAGO YPACARAÍ (PARAGUAY) 03/03/0474 RIASSETTO FUNZIONALE DELLA GOLENA "IL BOSCO" IN COMUNE DI PIACENZA D'ADIGE (PD) 01/01/0477 STUDIO IDRAULICO DELL'ASTA PRINCIPALE DEL TORRENTE NERVIA PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA VARIANTE AL VIGENTE PIANO DI BACINO A SEGUITO DELLA RIDETERMINAZIONE DELLE PORTATE DI MASSIMA PIENA (PROVINCIA DI IMPERIA) 01/01/0530 VARIANTE EX SS 11 (TORINOVENEZIA) E RIQUALIFICAZIONE SP 18 (PROVINCIA DI VERCELLI) RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE IDRAULICHE 01/01/0551 RACCORDO AUTOSTRADALE DIRETTO BRESCIAMILANO AGGIORNAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO RELATIVO ALLA COMPONENTE IDRAULICA 01/01/0538 ACCORDO QUADRO ITALFERR S.P.A. SUPPORTO ALLA REDAZIONE ED ALLA ISTRUTTORIA TECNICA DI STUDI IDROLOGICI E DI ELABORATI INERENTI LA PROGETTAZIONE DI OPERE IDRAULICHE, A SERVIZIO DELLE INFRASTRUTTURE FERROVIARIE E STRADALI (RDA 18273) 01/01/0532 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA (REGIONE ABRUZZO). INTERVENTO PILOTA PER IL RECUPERO E LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DELLE AREE RIPARIE DEL FIUME PESCARA. PROGETTO PRELIMINARE 01/01/0537 COORDINAMENTO TECNICO E SCIENTIFICO DELLE ATTIVITÀ SVOLTE DAI PROFESSIONISTI INCARICATI DELLA REDAZIONE DI SPECIFICI STUDI DI VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITÀ PER COLATE DI DETRITO E DELL'EFFICACIA DELLE OPERE DI DIFESA EVENTUALMENTE ESISTENTI E DELLA PROGETTAZIONE PRELIMINARE DEI POSSIBILI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA (REGIONE VALLE D'AOSTA) 01/01/0529 INTERVENTI URGENTI PER LA MITIGAZIONE DELLE SITUAZIONI DI CRITICITÀ IDRAULICA PRESENTI NEL TERRITORIO COMUNALE DI CORTACCIA (BZ) 01/01/0522 SUPPORTO SPECIALISTICO NELLA REDAZIONE DEGLI ELABORATI RELATIVI ALLA PROGETTAZIONE PRELIMINARE DI UN INTERVENTO QUADRO PER LA MANUTENZIONE IDRAULICA E RIQUALIFICAZIONE FLUVIALE INTERESSANTE L'INTERO BACINO IDROGRAFICO DEL FIUME SANGRO (REGIONE ABRUZZO E MOLISE) 01/01/0495 STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE DELL'AUTOSTRADA REGIONALE MEDIO PADANA VENETA NOGARA (VR) MARE ADRIATICO 01/01/0429 AUTOSTRADA REGIONALE "INTEGRAZIONE DEL SISTEMA TRANSPADANO DIRETTRICE CREMONAMANTOVA", TRATTO DA CREMONA A CALVATONE (CR). PROGETTO DEFINITIVO, RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE CON IL RETICOLO IDRAULICO MINORE 01/01/0500 FORNITURA DI DATI, SISTEMI E SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL PIANO STRAORDINARIO DI TELERILEVAMENTO AMBIENTALE (PSTA) ATTUATO DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 01/01/0489 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA. REALIZZAZIONE CAMPO POZZI E POTENZIAMENTO ADDUTTRICE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI BUSSI SUL TIRINO (PROVINCIA DI PESCARA) 01/01/0515 DEFINIZIONE DI UN PIANO DI INTERVENTO PLURIENNALE NEL SETTORE DELL'APPROVVIGIONAMENTO IDRICO (REPUBBLICA DI SAN MARINO) 01/01/0475 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL FIUME ATERNOPESCARA. SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE RIACCIO IN COMUNE DI BUSSI SUL TIRINO (PE) 01/01/0514 DIREZIONE LAVORI NONCHÉ COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL TORRENTE AYASSE FRA IL CENTRO ABITATO DI HÔRE E LA CONFLUENZA DELLA DORA BALTEA II LOTTO (REGIONE VALLE D'AOSTA) 01/01/ BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 3

4 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA (REGIONE ABRUZZO). OPERE PER LA SICUREZZA IDRAULICA E LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DEL FIUME ATERNO DALL'AQUILA A MOLINA ATERNO (AQ). PROGETTO PRELIMINARE, DEFINITIVO E SIA 01/01/0508 STUDIO IDRAULICO DEL SISTEMA IDROGRAFICO FINOTAVOSALINE (REGIONE ABRUZZO) 01/01/0507 PORTALE CARTOGRAFICO NAZIONALE DEL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO ESTENSIONE DEL PROGETTO "PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI CED FEDERATI REGIONALI E PROVINCIALI CON ACQUISIZIONE DI ATTREZZATURE HARDWARE/SOFTWARE, SERVIZI DI SISTEMA E DI FORMAZIONE" 01/01/0504 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA (REGIONE ABRUZZO). OPERE DI LAMINAZIONE DELLE PIENE DEL FIUME PESCARA. PROGETTO PRELIMINARE, PROGETTO DEFINITIVO E SIA 01/01/0496 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA. OPERE PER LA SICUREZZA IDRAULICA E LA RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DEL TORRENTE RAIO E DEL FIUME ATERNO DALL AQUILA A MOLINA ATERNO. 3 LOTTO INTERVENTI SUL FIUME ATERNO: AGGIORNAMENTO PROGETTI PRELIMINARI E PROGETTO DEFINITIVO 01/11/0508 EMERGENZA SOCIOECONOMICAAMBIENTALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNOPESCARA (REGIONE ABRUZZO). OPERE DI DERIVAZIONE E DISTRIBUZIONE DELLA RISORSA IDRICA DAL LAGO DI CAMPOTOSTO PER USO PLURIMO NEL BACINO DELL ATERNOPESCARA. PROGETTO PRELIMINARE E SIA 01/01/0490 TORRENTE LE BOTRA (PROVINCIA DI PISA) INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA PER LA SALVAGUARDIA DEI CENTRI ABITATI, DELLE INFRASTRUTTURE A RETE E PER L'AUMENTO DEL TRASPORTO SOLIDO 01/01/0447 UNESCO: INTERVENTI DI DIFESA IDRAULICA A PROTEZIONE DEL MINARETO DI JAM (SITO PATRIMONIO MONDIALE IN AFGHANISTAN) E DEFINIZIONE DEL PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER L'IMPLEMENTAZIONE TECNICA PREPARATORIA ED OPERATIVA 02/02/0494 PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA DEGLI INTERVENTI: RISOLUZIONE DEI PROBLEMI IDRAULICI IN VIA REZZONICA E RICALIBRATURA DELLO SCOLO BARCAROLO SU VIA TREMIGNON VACCARINO (COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA) 01/01/0465 PROGETTAZIONE PRELIMINARE, DEFINITIVA, ESECUTIVA E COORDINAMENTO IN FASE DI PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE, SOTTO IL PROFILO DELLA FUNZIONALITÀ E SICUREZZA, DELLA CONCA DI NAVIGAZIONE DI CANDA (RO) NELLA IDROVIA FISSEROTARTAROCANALBIANCO 01/01/0463 STUDIO IDRAULICO CON MODELLO MATEMATICO E RELATIVE INDAGINI SULL'AMBITO FLUVIALE COSTITUITO DALL'ASTA DEL FIUME PIAVE TRA LA TRAVERSA DI BUSCHE ED IL COMUNE DI NERVESA DELLA BATTAGLIA (TV) 01/01/0440 AGGIORNAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO DELLA VARIANTE ALLA SP46 (PROVINCIA DI VICENZA) COMPARTI RISORSE IDRICHE, RUMORE, FLORAFAUNA, VEGETAZIONE ED ECOSISTEMI 01/01/0470 PIANO PER LA DIFESA DALLE ALLUVIONI (PSDA) NELLA REGIONE ABRUZZO AGGIORNAMENTO DELLE ELABORAZIONI MODELLISTICHE IDRAULICHE E RELATIVA PRODUZIONE DI ELABORATI CARTOGRAFICI, RIFERITO AI BACINI IDROGRAFICI DI RILIEVO REGIONALE ED A QUELLO DI RILIEVO INTERREGIONALE DEL FIUME SANGRO 01/01/0462 AGGIORNAMENTO DEL PROGETTO ESECUTIVO, DIREZIONE LAVORI, COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL FIUME RETRONE (2 LOTTO) 01/01/0466 SERVIZI PROFESSIONALI DI SUPPORTO PER LA DEFINIZIONE E SUCCESSIVA IMPLEMENTAZIONE TECNICA DEL PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI URGENTI PER FRONTEGGIARE L'EMERGENZA DETERMINATASI NELL'ASTA FLUVIALE DEL BACINO DEL FIUME ATERNO (REGIONE ABRUZZO) 01/01/0446 MANUFATTO DI DIVERSIONE IDRAULICA DAL CANALE MALGHER AL FIUME LIVENZA, IN COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA (TV) 01/01/0434 STUDIO IDRAULICO E PROGETTAZIONE PRELIMINARE DEGLI INTERVENTI DI RIEQUILIBRIO IDROLOGICO ED AMBIENTALE DEL FIUME ADIGE TRA LEGNAGO (VR) E BADIA POLESINE (RO) 01/01/0453 ASSE VIARIO MARCHEUMBRIA E PERIMETRAZIONE INTERNA. PROGETTO DEFINITIVO ED ESECUTIVO DELLA COMPONENTE IDRAULICA 01/01/0445 BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 4

5 COLATE DETRITICHE SU CONOIDE ANALISI COMPARATA DEI MODELLI MATEMATICI UTILIZZABILI ED APPLICAZIONE PROTOTIPALE SU DI UN CONOIDE CAMPIONE IN VALLE D'AOSTA 01/01/0439 INTERVENTI DI RIPRISTINO, CONSOLIDAMENTO E PROTEZIONE DAL DISSESTO IDROGEOLOGICO DELLA RETE STRADALE IN ZONA COLLINARE DEL COMUNE DI MALO (VI) 01/01/0427 PROGETTO ESECUTIVO DEL RACCORDO AUTOSTRADALE TRA IL CASELLO DI OSPITALETTO (A4), IL NUOVO CASELLO DI PONCARALE (A21) E L'AEROPORTO DI MONTICHIARI (BS). RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE IDRAULICHE DELLE OPERE CON IL RETICOLO MINORE 01/01/0435 PORTALE CARTOGRAFICO NAZIONALE DEL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI CED FEDERATI REGIONALI E PROVINCIALI CON ACQUISIZIONE DI ATTREZZATURE HARDWARE/SOFTWARE, SERVIZI DI SISTEMA E DI FORMAZIONE 01/01/0418 FORMAZIONE DEL CATASTO DELLE ACQUE PUBBLICHE, DEI CORSI D'ACQUA E DELLE OPERE IDRAULICHE SUL RETICOLO IDROGRAFICO MINORE NELLA PROVINCIA DI L'AQUILA 01/01/0386 DEFINIZIONE DEL PROGRAMMA DI AZIONI STRUTTURALI E NON STRUTTURALI CONNESSE ALLA SALVAGUARDIA, USO E GOVERNO DELLA RISORSA IDRICA SUPERFICIALE E SOTTERRANEA DELLA PIANA DEL FUCINO (REGIONE ABRUZZO) 01/01/0374 STUDI IDRAULICI DEI FIUMI TAGLIAMENTO, CELLINA E MEDUNA (REGIONE FRIULIVENEZIA GIULIA) 01/01/0383 COORDINAMENTO TECNICO E SCIENTIFICO DELLE ATTIVITÀ SVOLTE DAI PROFESSIONISTI INCARICATI DELLA REDAZIONE, SULLA BASE DI SPECIFICI STUDI DI BACINO, DEI PROGETTI PRELIMINARI DEI POSSIBILI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA SU ASTE TORRENTIZIE AD ALTA PERICOLOSITÀ (REGIONE VALLE D'AOSTA) 01/01/0403 LAVORI DI REGIMAZIONE IDRAULICA MEDIANTE RICALIBRATURA DELLE SEZIONI DI DEFLUSSO, ADEGUAMENTO OPERE DI DIFESA E RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DI UN TRATTO DI FIUME ADIGE A MONTE E A VALLE DEL PONTE PEREZ IN COMUNE DI ZEVIO (PROVINCIA DI VERONA) PROJECT FINANCING 01/01/0398 INTERVENTI PER IL RIORDINO IDRAULICO MEDIANTE RICALIBRATURA DELLE SEZIONI DI DEFLUSSO. REALIZZAZIONE ED ADEGUAMENTO DI OPERE DI DIFESA DEL FIUME ADIGE NEI COMUNI DI SAN GIOVANNI LUPATOTO, SAN MARTINO BUON ALBERGO E ZEVIO (PROVINCIA DI VERONA) PROJECT FINANCING 01/01/0399 STUDI FINALIZZATI ALL'INDIVIDUAZIONE DI SOLUZIONI PROGETTUALI PER L'OTTIMIZZAZIONE DELLE MODALITÀ DI IRRIGAZIONE E REGIMAZIONE DELLE ACQUE DI SCOLO, ED ALLA RICERCA DI AREE IDONEE PER LA REALIZZAZIONE DI INVASI DA UTILIZZARE AD USO IRRIGUO (CANALE CALUSO, PROVINCIA DI TORINO) 01/01/0381 PIANO STRALCIO PER LA DIFESA DALLE ALLUVIONI DEI FIUMI AGNENA E SAVONE (REGIONE LAZIO E CAMPANIA) 01/01/0371 PROGETTAZIONE DEFINITIVA DELLA VARIANTE ALLA SP N 46 EX SS N 46 (PROVINCIA DI VICENZA) RELAZIONE IDROGEOLOGICA E IDRAULICA, PROGRAMMA DI INDAGINE E DIREZIONE LAVORI DELLE INDAGINI GEOGNOSTICHE, RELAZIONE GEOLOGICA E GEOTECNICA, STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE, ESPROPRI E INTERFERENZE 01/01/0366 INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DEL RIO UQUE E SALVAGUARDIA DELL'ABITATO DI UGOVIZZA (UD) PROGETTO ESECUTIVO II STRALCIO 01/01/0378 INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DEL FIUME FELLA A SALVAGUARDIA DELL'ABITATO DI PONTEBBA (UD) E S. LEOPOLDO (UD) 01/01/0379 STUDIO DELLE CONDIZIONI IDRAULICHE DEL TERRITORIO RICADENTE NEL COMUNE DI SACILE (PN) 01/01/0359 PROGETTAZIONE PRELIMINARE (PROGETTO GENERALE), DEFINITIVA ED ESECUTIVA (1 LOTTO FINANZIATO), COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA E DIREZIONE LAVORI (1 LOTTO), DELLE OPERE IDRAULICHE PER L'AREA DI LAMINAZIONE DEL FIUME OLONA IN PROVINCIA DI MILANO 01/01/0351 PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI, COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA PER LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI DIAFRAMMATURA E RINFORZO DELL'ARGINE DESTRO DEL FIUME MEDUNA, A PROTEZIONE DI CENTRI ABITATI IN COMUNE DI PRATA DI PORDENONE (PN) 01/01/0367 INDAGINI E STUDI FINALIZZATI ALLA PREDISPOSIZIONE DEL PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DI CUI AL D.LGS. 152/99 E S.M.I. (REGIONE VENETO) 01/01/0357 BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 5

6 PROGETTAZIONE DEFINITIVA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CANALE SCOLMATORE E SISTEMAZIONE IDRAULICA DEI TORRENTI SAN SIRO E MAGISTRATO IN COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) 01/01/0355 AGGIORNAMENTO DEL PROGETTO DEFINITIVO E REALIZZAZIONE DELLO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (L.R. 10/99) DELLE OPERE DI LAMINAZIONE DELLE PIENE DEL FIUME AGNOGUÀ ATTRAVERSO L'UTILIZZO DEL BACINO DI TRISSINO (PROVINCIA DI VICENZA) 01/01/0356 SISTEMA TANGENZIALE AUTOSTRADA BRESCIAPADOVA TRATTA CASTELNUOVO DEL GARDA (VR) PADOVA (PROJECT FINANCING) 01/01/0353 UE: ASSISTENZA TECNICA EUROPEA PER IL PROGETTO "SUPPORTO ALLA PREVENZIONE DEI DISASTRI NELLA COMUNITÀ ANDINA DELLE NAZIONI (CAN)" PREDECAN (BOLIVIA, COLOMBIA, ECUADOR, PERU, VENEZUELA) 02/02/0340 PROGETTAZIONE E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE PROGETTUALE DEGLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL RIO PAD TAMER E DELLA VIABILITÀ FORESTALE PROSPICIENTE IN COMUNE DI MALBORGHETTOVALBRUNA (UD) 01/01/0358 ATTIVITÀ DI VERIFICA DEGLI ELABORATI PROGETTUALI ATTINENTI L'IDRAULICA NEL NUOVO CORRIDOIO STRADALE VICENZAROVIGO 01/01/0352 PROGETTAZIONE DEL SISTEMA DI VIGILANZA DELLA REGIONE MOLISE CENTRO SERVIZI REGIONALE PER L'INTERCONNESSIONE DELLE FUNZIONI DI MONITORAGGIO AMBIENTALE 01/01/0326 STUDIO DI FATTIBILITÀ DELLA SISTEMAZIONE IDRAULICA: DEL FIUME SECCHIA, NEL TRATTO DA CASTELLARANO ALLA CONFLUENZA IN PO; DEL FIUME TREBBIA, NEL TRATTO DA PERINO ALLA CONFLUENZA IN PO. ATTIVITÀ INTEGRATIVE 01/01/0365 PROGETTO DEFINITIVO DEL RACCORDO AUTOSTRADALE DIRETTO BRESCIAMILANO 01/01/0345 STUDIO PER IL MONITORAGGIO E LA CATALOGAZIONE DEI POZZI DESTINATI ALL'USO IRRIGUO ED AMBIENTALE SUL TERRITORIO DELLA REGIONE VENETO GESTITO DAI CONSORZI DI BONIFICA 01/01/0341 AUTOSTRADA A31 VALDASTICO COMPLETAMENTO A SUD STUDIO DELLA COMPATIBILITÀ IDRAULICA 01/01/0347 VALIDAZIONE DELLA COMPONENTE IDRAULICA DEL PROGETTO ESECUTIVO DEL RACCORDO STRADALE TRA L'AUTOSTRADA A4 E LA VALTROMPIA (BS) 01/01/0330 ANALISI DEGLI EFFETTI DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DEL FIUME ADIGE, OTTENUTI ATTRAVERSO LA REALIZZAZIONE DELLA DIGA DI ELVAS E DELLA CASSA DI ESPANSIONE DI PONTE ADIGE IN PROVINCIA DI BOLZANO 01/01/0338 INTERVENTO SULL'AREA GOLENALE DEL FIUME BACCHIGLIONE, NEL TRATTO COMPRESO TRA IL PONTE DI SECULA (VI) E MONTEGALDELLA (VI), CON ESCAVO DI INERTI, SISTEMAZIONE A PARCO E FORMAZIONE DI AREE DI INVASO CONTROLLATO 01/01/0336 SERVICE TECNICO PER LA PROGETTAZIONE DI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA A SUPPORTO DEL CONSORZIO DI BONIFICA CELLINAMEDUNA (PN) 01/01/0333 SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE ILLASI (REGIONE VENETO) PROJECT FINANCING 01/01/0312 PREDISPOSIZIONE DEL PROGETTO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI ALVEI FLUVIALI DELLA REGIONE BASILICATA 01/01/0324 PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELL'INTERVENTO "1 STRALCIO FUNZIONALE MANUTENZIONE ORDINARIA DEL FIUME RETRONE E DELLA ROGGIA DIOMA" NELL'AMBITO DEGLI INTERVENTI NECESSARI PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DELL'AREA METROPOLITANA DI VICENZA 01/01/0313 PROGETTAZIONE DEGLI INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO FORESTALE DEL BACINO DEL TORRENTE LAURES (VALLE D'AOSTA) 01/01/0296 ANALISI E STUDIO DEL PROGETTO DI PIANO STRALCIO PER LA SICUREZZA IDRAULICA DEL BACINO DEL LIVENZA SOTTOBACINO DEL CELLINAMEDUNA (PROVINCIA DI PORDENONE) 01/01/ BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 6

7 TITOLO REDAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE DELL'AUTOSTRADA RAVENNAVENEZIA DENOMINATO "NUOVA ROMEA". STUDIO GEOLOGICO ED IDROGEOLOGICO CON ANALISI E DEFINIZIONE DELLE INTERFERENZE DELL'OPERA CON IL SISTEMA IDRAULICO SUPERFICIALE E PROFONDO 01/01/ BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea. 27/11/.:. 7

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol.

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania - Napoli - 2009 c REGIONE CAMPANIA Assesorato all'ambiente Piano Stralcio per l'assetto Idrogeologico dell'autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

MINISTERO DELL AMBIENTE, DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DIREZIONE GENERALE PER LA TUTELA DEL TERRITORIO E DELLE RISORSE IDRCHE

MINISTERO DELL AMBIENTE, DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DIREZIONE GENERALE PER LA TUTELA DEL TERRITORIO E DELLE RISORSE IDRCHE MINISTERO DELL AMBIENTE, DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DIREZIONE GENERALE PER LA TUTELA DEL TERRITORIO E DELLE RISORSE IDRCHE DOCUMENTO CONCLUSIVO DEL TAVOLO TECNICO STATO REGIONI INDIRIZZI OPERATIVI

Dettagli

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella "Carta di Sintesi" 25 27 B LOCALITA'

F N dell'area edificata in settori a pericolosità geologica elevata individuata nella Carta di Sintesi 25 27 B LOCALITA' LOALITA' Aa NTRO STORIO I b γ Ab NTRO STORIO I Ac NTRO STORIO I a LASS I IONITA' URANISTIA IR. 7/LAP ascia fluviale ex PS PRSRIZIONI INTGRATIV RISPTTO Presenza di tratti stradali, convoglianti le acque

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

PROVINCIA DI BELLUNO PROGRAMMA ANNUALE PROGETTAZIONE PROGRAMMA ANNUALE ESECUZIONE IMPORTO DI PROGETTO LIVELLO PROGETT.NE PTR NUM.

PROVINCIA DI BELLUNO PROGRAMMA ANNUALE PROGETTAZIONE PROGRAMMA ANNUALE ESECUZIONE IMPORTO DI PROGETTO LIVELLO PROGETT.NE PTR NUM. PROVINCIA DI BELLUNO 2002/2004 34 Realizzazione intervento SR 50 - Belluno - Mas - 1 stralcio. Viabilità di accesso nuova caserma Vigili dei Fuoco di Belluno Esecutivo 4.400.000,00 In corso di appalto

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

LA DIRETTIVA 2007/60 E IL PIANO DI GESTIONE ALLUVIONI

LA DIRETTIVA 2007/60 E IL PIANO DI GESTIONE ALLUVIONI LA DIRETTIVA 2007/60 E IL PIANO DI GESTIONE ALLUVIONI Dott. Renato Angheben dei fiumi Isonzo, Tagliamento, DIRETTIVA 2007/60/CE del 23 OTTOBRE 2007 istituisce un quadro per la valutazione e gestione dei

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale La risorsa idrica sotterranea tra pressione Marco Petitta Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra Università di Roma La Sapienza Compiti del geologo (idrogeologo) sul tema acqua

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

NORME TECNICHE DI POLIZIA IDRAULICA RETICOLO IDRICO MINORE COMUNALE

NORME TECNICHE DI POLIZIA IDRAULICA RETICOLO IDRICO MINORE COMUNALE COMUNE DI: SAN GIACOMO FILIPPO Provincia di Sondrio ATTUAZIONE DELLA D.G.R n.- 7/7868 del 25 gennaio 2002 e successive integrazioni Determinazione del reticolo idrico principale. Trasferimento delle funzioni

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 dell 8.04.2013 INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

Dettagli

DIRETTIVA. Sistema di Allertamento regionale per il Rischio idrogeologico e idraulico in Calabria

DIRETTIVA. Sistema di Allertamento regionale per il Rischio idrogeologico e idraulico in Calabria DIRETTIVA Sistema di Allertamento regionale per il Rischio idrogeologico e idraulico in Calabria 1 Indice Contenuti della direttiva p. 3 Aspetti generali del sistema di allertamento regionale per il rischio

Dettagli

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO

PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale PIANO STRALCIO PER L ASSETTO IDROGEOLOGICO G R U P P O D I P R O G E T T O R.U.P. arch. Marina Scala ASPETTI GEOLOGICI geol. Federico Baistrocchi geol.

Dettagli

TITOLO I MANUTENZIONE DEGLI ALVEI FLUVIALI RICADENTI NEI VARI BACINI IDROGRAFICI DI COMPETENZA.

TITOLO I MANUTENZIONE DEGLI ALVEI FLUVIALI RICADENTI NEI VARI BACINI IDROGRAFICI DI COMPETENZA. Regolamento provinciale per la manutenzione degli alvei fluviali ricadenti nei bacini idrografici di competenza e procedure tecnico amministrative per il rilascio delle concessioni del demanio idrico.

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA)

Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA) Contenuti dello studio di impatto ambientale (SIA) Ai progetti sottoposti alla procedura di impatto ambientale ai sensi degli articoli 52 e seguenti, è allegato uno studio di impatto ambientale, redatto

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna Piano stralcio per l Assetto Idrogeologico (PAI)

Regione Autonoma della Sardegna Piano stralcio per l Assetto Idrogeologico (PAI) Regione Autonoma della Sardegna Piano stralcio per l Assetto Idrogeologico (PAI) Interventi sulla rete idrografica e sui versanti Legge 18 Maggio 1989, n. 183, art. 17, comma 6 ter D.L. 180/98 e successive

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i.

V ar i a nt e spec if ic a ai s ens i de l l a rt. 17 c o mm a 8 de l l a L.R. 56 /7 7 e s.m.i. Inquadramento generale e obiettivi delle modifiche La Variante specifica art. 17 comma 7 definita nei suoi obiettivi generali come anticipatoria di alcuni contenuti della variante Strutturale Qualità è

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO

GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO Gli impianti idroelettrici Iren Energia è la società del Gruppo Iren che opera nei settori della produzione e distribuzione di energia

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

Norme del Documento di Piano

Norme del Documento di Piano Norme del Documento di Piano SOMMARIO: ART. 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 ART. 2. CONTENUTO DEL DOCUMENTO DI PIANO... 4 ART. 3. RINVIO AD ALTRE DISPOSIZIONI DIFFORMITÀ E CONTRASTI TRA DISPOSIZIONI, DEROGHE...

Dettagli

Università degli studi di Firenze

Università degli studi di Firenze Università degli studi di Firenze Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per la Tutela dell Ambiente e il Territorio Anno Accademico 2010-2011 Progettazione preliminare di un sistema di casse di laminazione

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n 74 del 30.11.2009 ESECUTIVO DAL 28.12.2009

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO

DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata, DISCIPLINA DI SALVAGUARDIA DEL REGOLAMENTO URBANISTICO ADOTTATO Deliberazione Consiglio Comunale n. 13/2014 SCHEDA INFORMATIVA Aprile 2014 In data 25 marzo

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013

REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Aggiornamento al 31 dicembre 2013 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento al 31 dicembre 2013 Marzo 2014 REGOLAZIONE REGIONALE DELLA GENERAZIONE ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Aggiornamento

Dettagli

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 Fiorire del Secchia La costruzione di un Parco Aperto Obbiettivi: Salvaguardare l ambientale;

Dettagli

News versione 6.0.0. Parte Generale:

News versione 6.0.0. Parte Generale: News versione 6.0.0 Parte Generale: 1. Coesistenza sul PC delle diverse release; 2. Aggiornamento delle modalità di duplicazione, esportazione ed importazione della specifica professionale prescelta; 3.

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

CONTRATTI di FIUME e di LAGO

CONTRATTI di FIUME e di LAGO Direzione Ambiente LINEE GUIDA REGIONALI per l attuazione dei CONTRATTI di FIUME e di LAGO Direzione Ambiente LINEE GUIDA REGIONALI per l attuazione dei CONTRATTI di FIUME e di LAGO DGR n 16-2610 del

Dettagli

PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale OBIETTIVI di PEG 2014

PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale OBIETTIVI di PEG 2014 PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale di PEG 2014 AI SENSI DEL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE APPROVATO CON DGP N. 25 DEL 1/02/2011 DIRIGENTE BALOCCO PAOLO Contribuire a migliorare

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

1. DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO DEFINITIVO (Quadro di riferimento progettuale)

1. DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO DEFINITIVO (Quadro di riferimento progettuale) Allegato 3 CONTENUTI DELLO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE La Giunta regionale con Del. n. 2002/1238 del 15/7/2002 ha approvato la 'Direttiva generale sull'attuazione della disciplina procedura valutazione

Dettagli

Guida Illustrata alle Risposte

Guida Illustrata alle Risposte IDRAIM sistema di valutazione IDRomorfologica, AnalisI e Monitoraggio dei corsi d'acqua Guida Illustrata alle Risposte Appendice al Manuale tecnico operativo per la valutazione ed il monitoraggio dello

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

Documento di posizione AISCAT su:

Documento di posizione AISCAT su: Documento di posizione AISCAT su: Consultazione UE sul Rapporto del Gruppo ad Alto Livello in merito all estensione dei principali assi delle Reti transeuropee ai paesi vicini dell UE Roma, gennaio 2006

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Progetto preliminare e SIA della IIIa corsia dell autostrada A 4 nel tratto tra Quarto d Altino e Duino/Sistiana Osservazioni

Progetto preliminare e SIA della IIIa corsia dell autostrada A 4 nel tratto tra Quarto d Altino e Duino/Sistiana Osservazioni Progetto preliminare e SIA della IIIa corsia dell autostrada A 4 nel tratto tra Quarto d Altino e Duino/Sistiana Osservazioni WWF Friuli Venezia Giulia e Veneto Giugno 2003 0. Premessa Si rileva ancora

Dettagli

II - COMPETENZE DELLA REGIONE E DEGLI ENTI LOCALI IN MATERIA DI TUTELA DELL'AMBIENTE DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO

II - COMPETENZE DELLA REGIONE E DEGLI ENTI LOCALI IN MATERIA DI TUTELA DELL'AMBIENTE DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO Legge Regionale n 12 del 20/03/1998 Disposizioni in materia di inquinamento acustico emanata da: Regione Liguria e pubblicata su: Bollettino. Uff. Regione n 6 del 15/04/1998

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIA DI SIENA

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIA DI SIENA CHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINITRAZIONE PROVINCIA DI IENA QUADRO DELLE RIORE DIPONIBILI ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA TIPOLOGIE RIORE Disponibilità finanziaria

Dettagli

ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE SARDEGNA. Corso di aggiornamento professionale

ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE SARDEGNA. Corso di aggiornamento professionale ORDINE DEI GEOLOGI DELLA REGIONE SARDEGNA Corso di aggiornamento professionale Il D.M. Ambiente del 10 agosto 2012 n. 161: I piani di utilizzo delle terre e rocce da scavo 15 Febbraio - Cagliari 22 Febbraio

Dettagli

Valutazione dei rischi legati all'ambiente nell'intorno della diga

Valutazione dei rischi legati all'ambiente nell'intorno della diga REPORT FINALE Valutazione dei rischi legati all'ambiente nell'intorno della diga Davide Damato Alessio Colombo Luca Lanteri Rocco Pispico Arpa Piemonte, DT Geologia e Dissesto geologia.dissesto@arpa.piemonte.it

Dettagli

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE (VIA) E LO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA)

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE (VIA) E LO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA) La Valutazione di Impatto Ambientale e lo Studio di Impatto Ambientale VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE (VIA) E LO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA) http://people.unica.it/maltinti/lezioni Link: SIAeVIA

Dettagli

Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it

Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it ITINERARIO 3. Sito UNESCO Venezia e la sua laguna (parte in Comune di Codevigo Provincia di Padova); Dai Colli Euganei alla Laguna sud di Venezia, lungo i Canali Vigenzone e Pontelongo; Da Padova alla

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE CHE NON RECAPITANO NELLA RETE FOGNARIA (La domanda dovrà essere compilata su carta legale o resa legale). Al Signor Sindaco del Comune

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013 Implementazione di un modello dinamico 3D densità a dipendente all'interno di un sistema Web-GIS per la gestione e il monitoraggio della qualità delle acque di falda per un comparto di discariche Prof.

Dettagli

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali

Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Utilizzo della vegetazione ripariale in Alto Adige: biomassa presente, produttività ed aspetti ambientali Francesco Comiti, Daniela Campana Libera Università di Bolzano Sustainable use of biomass in South

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

CAPO I - MISURE PER LA RIAPERTURA DEI CANTIERI

CAPO I - MISURE PER LA RIAPERTURA DEI CANTIERI DECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133 Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del

Dettagli

MILANO - MARTEDÌ, 8 GENNAIO 2008. Sommario. Deliberazione Giunta regionale 12 dicembre 2007 - n. 8/6148

MILANO - MARTEDÌ, 8 GENNAIO 2008. Sommario. Deliberazione Giunta regionale 12 dicembre 2007 - n. 8/6148 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - MARTEDÌ, 8 GENNAIO 2008 1º SUPPLEMENTO STRAORDINARIO Sommario Anno XXXVIII - N. 6 - Poste Italiane - Spedizione in abb. postale - 45% - art. 2, comma 20/b

Dettagli

1.01. normativa istituzionale l.r. 15/2015 1

1.01. normativa istituzionale l.r. 15/2015 1 1.01. normativa istituzionale l.r. 15/2015 1 Legge regionale 10 aprile 2015, n. 15 DISPOSIZIONI DI RIORDINO DELLE FUNZIONI CONFERITE ALLE PROVINCE IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N. 56 (DISPOSIZIONI

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12

GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12 Page 1 of 10 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE:

Dettagli

Classificazione e analisi delle tratte stradali a maggior rischio

Classificazione e analisi delle tratte stradali a maggior rischio AIPCR - Comitato Tecnico Nazionale C. Infrastrutture Stradali più Sicure 008-0 WORKSHOP La DIRETTIVA 008/96/CE Roma, 9 luglio 009 Classificazione e analisi delle tratte stradali a maggior rischio Davide

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

PROCEDURA REGIONALE DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

PROCEDURA REGIONALE DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE PROCEDURA REGIONALE DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE - Figura 2 Scoping SIA e contenuti della documentazione per la valutazione di incidenza, quando necessaria deposito presso l Ufficio VIA e gli EELL

Dettagli

DEGLI GAZIONE SASSI. Civile. - Numerical BARBARA. da: MARIN. Laureand. RELATORE Carniello Luca CORRELAC ATORE

DEGLI GAZIONE SASSI. Civile. - Numerical BARBARA. da: MARIN. Laureand. RELATORE Carniello Luca CORRELAC ATORE U UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale Corsoo di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile Tesi di Laurea MODELLAZIONE NUMERICA DELLA PROPAG GAZIONE DELL'

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli