STAGIONE 2015/2016

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAGIONE 2015/2016 WWW.TEATROUDINE.IT"

Transcript

1 STAGIONE 2015/2016

2 FONDAZIONE TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE PRESIDENTE Paolo Vidali CONSIGLIERI Paolo Alberto Amodio (Vicepresidente) Damiano Ghini Antonella Marzari Anna Maria Richter Elena Tammaro SOVRINTENDENTE E DIRETTORE ARTISTICO MUSICA E DANZA Marco Feruglio DIRETTORE ARTISTICO PROSA Giuseppe Bevilacqua REVISORI DEI CONTI Claudio Kovatsch (Presidente) Antonio Gonano Marco Morandini DIRETTORE AMMINISTRATIVO Giangiacomo Brunello Zanitti UFFICIO AMMINISTRATIVO Barbara Defferara Serena Chiarandini Marinella Monte UFFICIO DIREZIONE ARTISTICA Anna Bertolo UFFICIO SCUOLA Cristiana Maran UFFICIO MARKETING E COMUNICAZIONE Pamela Calligaris Alessandra Rugo UFFICIO STAMPA Francesca Ferro IMMAGINE GRAFICA Anthes DIRETTORE DI SALA Monica Vasciarelli BIGLIETTERIA Stefania Bozzi Raffaella Costaperaria Alessia Santoro Sarita Trovato DIRETTORE TECNICO Stefano Laudato SERVIZI TECNICI Gianni Luca Biancuzzi Antonino Petronio Antonino Quartana PORTINERIA E ALTRI SERVIZI Andrea Gracco Simone Parlato Cristian Vogrig STAGIONE 2015/2016

3 IL SALUTO DEL PRESIDENTE Questa è la diciannovesima Stagione del Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Certo, una storia breve, se paragonata a quella di altre istituzioni simili sparse per l Italia, ma importante, perché ha cambiato profondamente la vita culturale della nostra città. Le compagnie di prosa e di danza, le orchestre, tutti i grandi artisti che si sono esibiti sul nostro palcoscenico hanno dato un contributo fondamentale a questo cambiamento, però sarebbe davvero imperdonabile dimenticare che un teatro vive soprattutto perché molte persone, dietro le quinte, lavorano ogni giorno affinché il sipario si possa aprire. Voglio ricordarle tutte, al nostro pubblico, e lo posso fare perché per me questa è la prima stagione, come Presidente della Fondazione, e quindi non corro il rischio di parlare di me, attribuendomi dei meriti che non ho. Lo stesso vale per il Cartellone 2015/2016, dal momento che la scelta degli spettacoli è stata fatta da Direttori artistici che operano da tempo al Giovanni da Udine, e che a mio parere è tra i migliori da quando il Teatro è stato inaugurato. La varietà dell offerta, sia per la Prosa che per la Musica e la Danza, rispecchia un idea progettuale, esplicita un desiderio autentico di coinvolgimento del pubblico, perché vogliamo che il nostro Teatro diventi sempre di più punto di riferimento per quanti, nella città e non solo, cercano nella Cultura una crescita individuale, ma anche un diverso modo di vivere la loro socialità. Non è però un cartellone per tutti i gusti, perché proprio per le ragioni dette prima è attraverso una scelta rigorosa, basata sulla qualità dei contenuti e degli interpreti, che si crea quella complicità tra palcoscenico e platea che è indispensabile per far diventare un teatro il Teatro della comunità. Sono convinto, e per fortuna non sono il solo ad esserlo al Giovanni da Udine, che non è inseguendo gli ipotetici desideri di un pubblico sconosciuto che si ottengono i risultati che il nostro Teatro ha avuto in questi ultimi anni. E che spero, grazie alla vostra partecipazione, miglioreranno ancora in questa e nelle prossime Stagioni. Ridete, piangete, applaudite: buon divertimento a tutti! Paolo Vidali PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE 3

4 Ottobre LIRICA DOMENICA 11 OTTOBRE ORE SABATO 10 OTTOBRE ORE ANTEPRIMA PER GIOVANI E SCUOLE FALSTAFF musica di Giuseppe Verdi libretto di Arrigo Boito maestro concertatore e direttore Francesco Quattrocchi regia Mariano Bauduin Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste PRODUZIONE: FONDAZIONE TEATRO LIRICO GIUSEPPE VERDI DI TRIESTE PROSA / MUSICAL VENERDÌ 23, SABATO 24 OTTOBRE 2015 DOMENICA 25 OTTOBRE ORE TEATRO INSIEME / MUSICAL SABATO 24 OTTOBRE 2015 ORE BILLY ELLIOT Il Musical musica Elton John testi e libretto Lee Hall dal film di Stephen Daldry adattamento italiano e regia originale Massimo Romeo Piparo PRODUZIONE: PEEP ARROW ENTERTAINMENT-IL SISTINA MUSICA / EVENTO MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2015 ORCHESTRA FILARMONICA DI SAN PIETROBURGO YURI TEMIRKANOV direttore Nikolay Rimsky-Korsakov Scheherazade Sergej Rachmaninov Sinfonia n. 2 op. 27 PROSA SABATO 31 OTTOBRE 2015 FUORI ABBONAMENTO RISVEGLIO DI PRIMAVERA di Frank Wedekind in scena gli allievi del II e III anno di corso regia Claudio de Maglio REALIZZAZIONE: CIVICA ACCADEMIA D ARTE DRAMMATICA NICO PEPE Novembre PROSA GIOVEDÌ 5, VENERDÌ 6, SABATO 7 NOVEMBRE 2015 IL FU MATTIA PASCAL versione teatrale di Tato Russo dal romanzo di Luigi Pirandello con e per la regia di Tato Russo PRODUZIONE: T.T.R. IL TEATRO DI TATO RUSSO MUSICA / EVENTO MARTEDÌ 10 NOVEMBRE 2015 WIENER SYMPHONIKER CHARLES DUTOIT direttore Sergej Prokof ev Romeo e Giulietta, Suite dall op. 64 Claude Debussy Prélude à l après-midi d un faune Modest Musorgskij Quadri di un esposizione orchestrazione di Maurice Ravel TEATRO INSIEME SABATO 21 NOVEMBRE 2015 ORE ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA di Aram Kian e Andrea Collavino supervisione ai testi di Matteo Oleotto con Eugenio Allegri e Elvia Nacinovich regia Andrea Collavino PRODUZIONE: LA CONTRADA-TEATRO STABILE DI TRIESTE E IL DRAMMA ITALIANO DI FIUME DANZA MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE Royal New Zealand Ballet GISELLE produzione e coreografia Johan Kobborg & Ethan Stiefel dalla coreografia di Marius Petipa musica Adolphe Adam Francesco Ventriglia direttore artistico CASA TEATRO GIOVEDÌ 26 NOVEMBRE 2015 ORE A TU PER TU CON ELIO PANDOLFI con Elio Pandolfi attore e cantante Marco Scolastra pianista Ingresso gratuito OPERETTA SABATO 28 NOVEMBRE 2015 LA VEDOVA ALLEGRA musica di Franz Léhar Coro dell Opera di Parma Corpo di Ballo Novecento Orchestra Cantieri d Arte direttore Stefano Giaroli regia Alessandro Brachetti PRODUZIONE: COMPAGNIA TEATRO MUSICA NOVECENTO Dicembre MUSICA / EVENTO MERCOLEDÌ 2 DICEMBRE 2015 LONDON SYMPHONY ORCHESTRA DANIEL HARDING direttore Robert Schumann Manfred, Ouverture op. 115 Johannes Brahms Variazioni su un tema di Haydn op. 56a Anton Bruckner Sinfonia n. 4 op. 120 PROSA GIOVEDÌ 3, VENERDÌ 4, SABATO 5 DICEMBRE 2015 SCANDALO di Arthur Schnitzler con Stefania Rocca e Franco Castellano regia Franco Però COPRODUZIONE: TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, ARTISTI RIUNITI E MITTELFEST 2015 TEATRO INSIEME SABATO 12 DICEMBRE 2015 ORE CYRANO DE BERGERAC di Edmond Rostand con Antonio Zavatteri e Alberto Giusta regia Carlo Sciaccaluga e Matteo Alfonso PRODUZIONE: PRODUZIONE COMPAGNIA GANK PROSA MERCOLEDÌ 16, GIOVEDÌ 17, VENERDÌ 18 DICEMBRE 2015 UN ORA DI TRANQUILLITÀ di Florian Zeller con Massimo Ghini regia Massimo Ghini PRODUZIONE: LA PIRANDELLIANA 4 5

5 MUSICA GIOVEDÌ 31 DICEMBRE 2015 ORE FUORI ABBONAMENTO STRAUSS FESTIVAL ORCHESTER WIEN PETER GUTH direttore ALEXANDRA REINPRECHT soprano BOTSCHAFTER DER WIENER MUSIK Ambasciatori della musica viennese Gennaio OPERETTA MARTEDÌ 12 GENNAIO 2016 AL CAVALLINO BIANCO operetta di H. Müller e E. Charell musica di Ralph Benatzky adattamento e regia Corrado Abbati con complesso musicale dal vivo direzione musicale Roger Catino PRODUZIONE: COMPAGNIA CORRADO ABBATI PROSA VENERDÌ 15, SABATO 16 GENNAIO DOMENICA 17 GENNAIO 2016 ORE SARTO PER SIGNORA di Georges Feydeau con Emilio Solfrizzi regia Valerio Binasco PRODUZIONE: ROBERTO TONI PER ERRETITEATRO30 MUSICA / EVENTO GIOVEDÌ 21 GENNAIO 2016 MONTEVERDI CHOIR ENGLISH BAROQUE SOLOISTS Sir JOHN ELIOT GARDINER direttore Wolfgang Amadeus Mozart Requiem KV 626 Messa in do minore KV 427 TEATRO BAMBINO DOMENICA 24 GENNAIO 2016 ORE SOTTO LA NEVE di Marcello Chiarenza con Mariolina Coppola e Maurizio Casali coordinamento Claudio Casadio PRODUZIONE: ACCADEMIA PERDUTA EMILIA ROMAGNA TEATRI Fascia d età: dai 3 agli 8 anni PROSA VENERDÌ 29, SABATO 30 GENNAIO DOMENICA 31 GENNAIO ORE BISBETICA La bisbetica domata di William Shakespeare messa alla prova con Nancy Brilli regia Cristina Pezzoli PRODUZIONE: LA PIRANDELLIANA Febbraio OPERETTA MARTEDÌ 2 FEBBRAIO CIN CI LÀ di Carlo Lombardo - Virgilio Ranzato con Silvia Santoro, Matteo Micheli direzione musicale Maurizio Bogliolo regia Marco Prosperini PROSA / MUSICAL GIOVEDÌ 4, VENERDÌ 5, SABATO 6 FEBBRAIO 2016 CABARET testo Joe Masteroff, musiche John Kander, liriche Fred Ebb con Giampiero Ingrassia Giulia Ottonello e Mauro Simone regia Saverio Marconi PRODUZIONE: COMPAGNIA DELLA RANCIA MUSICA / RECITAL LUNEDÌ 8 FEBBRAIO 2016 LISE DE LA SALLE pianoforte Johann Sebastian Bach-Franz Liszt Preludio e fuga in la minore BWV 543 Maurice Ravel Gaspard de la nuit Claude Debussy Sei Preludi da Libro I e II Johannes Brahms Variazioni e Fuga su un tema di Händel, op. 24 GIOVANI COMPAGNIE E CLASSICI SABATO 13 FEBBRAIO 2016 ORE SABATO 13 FEBBRAIO 2016 ORE RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE LE NUVOLE di Aristofane con Viviana Altieri, Vincenzo D Amato, Elisabetta Mandalari, Luca Mascolo, Alessandro Meringolo, Massimo Odierna, Marco Palvetti, Sara Putignano regia Luca Bargagna PRODUZIONE: LA COMPAGNIA BLUTEATRO, TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI TEATRO BAMBINO DOMENICA 14 FEBBRAIO 2016 ORE IL GIOCO DEL LUPO ideato e diretto da Daniel Gol, Laura Marchegiani, Alessandro Nosotti con Daniel Gol e Alessandro Nosotti PRODUZIONE: TEATRO DISTINTO Fascia d età: dai 4 ai 10 anni PROSA MARTEDÌ 16, MERCOLEDÌ 17, GIOVEDÌ 18 FEBBRAIO 2016 LA SCUOLA di Domenico Starnone con Silvio Orlando regia Daniele Luchetti PRODUZIONE: CARDELLINO GIOVANI COMPAGNIE E CLASSICI VENERDÌ 26 FEBBRAIO 2016 ORE E LA PATETICA Tre sgangherati movimenti sulle note di Cechov di Lorenzo De Liberato con Benedetta Corà, Fabrizio Milano, Stefano Patti, Chiara Poletti, Mario Russo, Paolo Zaccaria regia Paolo Zaccaria e Lorenzo De Liberato PRODUZIONE: COMPAGNIA MARABUTTI NAHÌA ASS. CULTURALE Pubblico in palco, max 130 persone TEATRO INSIEME SABATO 27 FEBBRAIO 2016 ORE Catapult MAGIC SHADOWS coreografie e regia Adam Battelstein musiche Antonio Vivaldi, Harold Arlen, Christopher Norton PRODUZIONE: BAGS ENTERTAINMENT / CATAPULT PRODUZIONE: COMPAGNIA ITALIANA DI OPERETTE 6 7

6 MUSICA / RECITAL DOMENICA 28 FEBBRAIO 2016 TEATRO BAMBINO DOMENICA 20 MARZO ORE Aprile Maggio ANNA VINNITSKAYA pianoforte Johann Sebastian Bach - Johannes Brahms Ciaccona Sergej Prokof ev Sonata n. 6 op. 82 Fryderyk Chopin Quattro Ballate Marzo PROSA MARTEDÌ 1, MERCOLEDÌ 2, GIOVEDÌ 3 MARZO 2016 IL PREZZO di Arthur Miller con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Alvia Reale, Elia Schilton regia Massimo Popolizio PRODUZIONE: COMPAGNIA ORSINI TEATRO BAMBINO DOMENICA 6 MARZO 2016 ORE LE LACRIME DEL PRINCIPE di Monica Mattioli con Monica Mattioli e Massimo Prandelli HANSEL E GRETEL DEI FRATELLI MERENDONI di Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci con Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci e Claudia Martore PRODUZIONE: FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Fascia d età: dai 6 agli 11 anni MUSICA / PLUS MERCOLEDÌ 23 MARZO ORCHESTRA FILARMONICA SLOVENA UROŠ LAJOVIC direttore Sabina Cvilak soprano Nuška Drašček Rojko mezzosoprano CORO FILARMONICO SLOVENO Martina Batič maestro del Coro CORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Cristiano Dell Oste maestro del Coro Gustav Mahler Sinfonia n. 2 Resurrezione DANZA GIOVEDÌ 31 MARZO 2016 MUSICA / PLUS LUNEDÌ 4 APRILE 2016 FREIBURGER BAROCKORCHESTER GOTTFRIED VON DER GOLTZ maestro di concerto Johann Sebastian Bach Concerto Brandeburghese n. 1 BWV 1046 Concerto Brandeburghese n. 5 BWV 1050 Suite n. 1 BWV 1066 Concerto Brandeburghese n. 3 BWV 1048 Suite n. 2 BWV 1067 PROSA MARTEDÌ 5, MERCOLEDÌ 6, GIOVEDÌ 7 APRILE 2016 NON TI PAGO di Eduardo De Filippo con Luca De Filippo, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo regia Luca De Filippo PRODUZIONE: ELLEDIEFFE COMPAGNIA LUCA DE FILIPPO TEATRO INSIEME SABATO 9 APRILE 2016 ORE MUSICA / PLUS MERCOLEDÌ 18 MAGGIO 2016 MÜNCHNER SYMPHONIKER KEN-DAVID MASUR direttore NAREH ARGHAMANYAN pianoforte Fryderyk Chopin Concerto n. 1 op. 11 per pianoforte e orchestra Robert Schumann Sinfonia n. 4 op. 120 LIRICA GIOVEDÌ 26 MAGGIO ORE MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2016 ORE ANTEPRIMA PER GIOVANI E SCUOLE LA BOHÈME musica di Giacomo Puccini libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa direttore Renato Balsadonna regia Marco Gandini Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste PRODUZIONE: FONDAZIONE TEATRO LIRICO GIUSEPPE VERDI DI TRIESTE PRODUZIONE: COMPAGNIA TEATRALE MATTIOLI Fascia d età: dai 3 agli 8 anni GIOVANI COMPAGNIE E CLASSICI MERCOLEDÌ 9 MARZO MERCOLEDÌ 9 MARZO ORE RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE ROMEO E GIULIETTA di William Shakespeare con Lea Barletti, Dario Cadei, Ippolito Chiarello, Angela De Gaetano, Filippo Paolasini, Luca Pastore, Fabio Tinella regia Tonio De Nitto COPRODUZIONE: FACTORY, TERRAMMARE TEATRO, TEATRI ABITATI Tulsa Ballet MASTERS OF DANCE Classical Symphony coreografia Yuri Possokhov musiche Sergej Prokof ev Petit Mort coreografia Jiří Kylián musiche Wolfgang Amadeus Mozart Rooster coreografia Christopher Bruce musiche Rolling Stones Marcello Angelini direttore artistico RUMORI FUORI SCENA di Michael Frayn con Viviana Toniolo, Annalisa Di Nola, Stefano Messina, Carlo Lizzani regia Attilio Corsini PRODUZIONE: ATTORI E TECNICI 8 9

7 DOMENICA 11 OTTOBRE 2015 ORE SABATO 10 OTTOBRE 2015 ORE ANTEPRIMA PER GIOVANI E SCUOLE FALSTAFF (PROSA) VENERDÌ 23, SABATO 24 OTTOBRE 2015 DOMENICA 25 OTTOBRE 2015 ORE (TEATRO INSIEME) SABATO 24 OTTOBRE 2015 ORE LIRICA musica di Giuseppe Verdi libretto di Arrigo Boito maestro concertatore e direttore Francesco Quattrocchi regia Mariano Bauduin Allestimento: Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste PRODUZIONE: FONDAZIONE TEATRO LIRICO GIUSEPPE VERDI DI TRIESTE «Tutto nel mondo è burla» intonano i personaggi del Falstaff, in un indimenticabile finale. Dopo sbruffonate, velleità, violenze, equivoci, tradimenti, finzioni e fidanzamenti, Verdi, nel suo ultimo capolavoro, lascia al teatro un personaggio inafferrabile nelle sue contraddizioni e stupefacentemente nostro contemporaneo. Ci lascia, ottantenne, un personaggio che nasconde sotto un estremo sorriso il dolore per il tempo che scorre come le acque del Tamigi, un sorriso ambiguo che lo riscatta da una fangosa decadenza, ridandogli dignità prima della morte. Il Falstaff di Verdi e Boito è un personaggio che si eterna diversamente da quello tratteggiato da Shakespeare nell Enrico IV e nelle Allegre Comari di Windsor, opere citate come soggetto originario, per uno dei miracoli dell Arte per cui la già somma ispirazione del drammaturgo inglese (di cui nel 2016 si celebrerà il 400 anniversario della morte) diventa seme fecondo di ulteriori capolavori. Nella regia di Mariano Bauduin si accentuano le atmosfere e i colori delle narrazioni shakespeariane più immaginifiche, mentre il podio sarà affidato al giovane direttore Francesco Quattrocchi, dalla già ricca carriera concertistica e discografica. IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 6 OTTOBRE 2015 BILLY ELLIOT Il Musical musica Elton John testi e libretto Lee Hall dal film di Stephen Daldry adattamento italiano e regia originale Massimo Romeo Piparo per la prima volta in scena Alessandro Frola con Luca Biagini e Sabrina Marciano e Donato Altomare, Arcangelo Ciulla, Claudia Mangini, Rachele Pacifici, Jacopo Pelliccia, Christian Roberto, Maurizio Semeraro, Elisabetta Tulli, Sebastiano Vinci e con la partecipazione di Cristina Noci nel ruolo della Nonna di Billy e con Gea Andreotti, Giorgia Arena, Paolo Avanzini, Andrea Bratta, Germana Cifani, Nico Colucci, Davide Dal Seno, Tiziano Edini, Giuseppe Galizia, Carlo Alberto Gioja, Lorenzo Gitto, Linda Gorini, Lorenzo Grilli, Giuseppe Inga, Fabrizia Scaccia, Matteo Tugnoli scene Teresa Caruso, costumi Cecilia Betona luci Umile Vainieri, suono Alfonso Barbiero coreografie Roberto Croce direzione musicale Emanuele Friello PRODUZIONE: PEEP ARROW ENTERTAINMENT-IL SISTINA MUSICAL - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 La storia vera del ballerino Philip Mosley ispirò nel 2000 il celebre film diretto da Stephen Daldry, da cui fu tratto il Musical che debuttò a Londra nel 2005, vincendo quattro Laurence Olivier Awards e fu, poi, ripreso a Broadway, dove vinse dieci Tony Awards e dieci Drama Desk Awards. Durante il lungo sciopero dei minatori inglesi del 1984, nell epoca di Margaret Thatcher, il giovanissimo Billy scopre inaspettatamente l amore, sempre più irresistibile, per la danza classica: deve superare ogni difficoltà, sia psicologica che materiale, per poterlo vivere, trovando alla fine la solidarietà di un intera comunità, dopo averne dovuto vincere la diffidenza e la derisione. Il contrasto tra i minatori che debbono scendere «nelle viscere della terra» e l aspirazione allo «spiccare il volo» con la leggerezza della danza, sottolineata dalle musiche originali di Elton John, ne hanno subito fatto un classico, per la trascinante fiducia nella vita di cui è portatore. In questa prima versione italiana, la parte di Billy sarà interpretata dal giovanissimo Alessandro Frola, scelto tra migliaia di aspiranti. CASA TEATRO percorsi venerdì 23 ottobre 2015 ore CASA TEATRO laboratori sabato 24 ottobre 2015 ore PROSA - TEATRO INSIEME

8 MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2015 SABATO 31 OTTOBRE 2015 MUSICA ORCHESTRA FILARMONICA DI SAN PIETROBURGO YURI TEMIRKANOV direttore Nikolay Rimsky-Korsakov Scheherazade Suite sinfonica op. 35 Sergej Rachmaninov Sinfonia n. 2 in mi minore op. 27 Smagliante inaugurazione per la stagione musicale al Teatro Nuovo Giovanni da Udine con il ritorno dell Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo. La più antica formazione sinfonica russa, la prima a ricevere il titolo di Orchestra d onore della Repubblica, incarna la tradizione esecutiva ed interpretativa della propria cultura, in virtù della continua collaborazione, spesso per prime esecuzioni, con grandi compositori come Čajkovskij, Scriabin, Prokof ev e Šostakovič. Sul podio Yuri Temirkanov, uno tra i massimi direttori viventi, che dal 1988, dopo il cinquantennio di mitica conduzione di Evgenij Mravinskij, è diventato amata guida musicale e direttore principale dell orchestra. Gli scintillanti colori di Scheherazade, la celebre suite sinfonica di Nikolaj Rimskij-Korsakov ispirata ai racconti della raccolta Mille e una notte, e la maestosa e commovente Sinfonia n. 2 di Sergej Rachmaninov, per un programma al quale Temirkanov deve la sua indiscussa fama. PROSA RISVEGLIO DI PRIMAVERA di Frank Wedekind in scena gli allievi del II anno di corso: Caterina Bernardi, Angelica Bifano, Jacopo Bottani, Carlo Dalla Costa, Federica Di Cesare, Massimiliano Di Corato, Gilberto Innocenti, Clara Roberta Mori, Luca Oldani, Davide Pachera, Stefano Pettenella, Miriam Russo e del III anno di corso: Giuseppe Attanasio, Irene Canali, Miriam Costamagna, Andrea Lopez Nunes, Daniele Palmeri, Lucia Rea, Andrea Rizzo, Marta Salandi, Raphael Schumacher regia Claudio de Maglio REALIZZAZIONE: CIVICA ACCADEMIA D ARTE DRAMMATICA NICO PEPE Quando fu rappresentato per la prima volta, nel 1906 a Berlino, Risveglio di Primavera suscitò un grande scandalo perché smascherava la menzogna di una morale ipocrita e l omertà di fondo che gli adulti mantengono verso le giovani generazioni. Evidenziava, inoltre, la violenza dei metodi educativi della società del tempo e le sue contraddizioni, nonché la spietatezza di quella che fu denominata pedagogia nera, le cui forme, anche se rimodellate, resistono in alcune parti del pianeta. Questo dramma è un labirinto di genitori ciechi, scuole mute e collegi sordi, in cui i piccoli protagonisti sembrano destinati a soccombere, e fa vedere i danni della repressione soffocante in nome di una presunta moralità diventata più traviante delle peggiori devianze. Nel Risveglio - che ha una struttura a quadri, di certo molto avanzata per l epoca - drammaticamente e selvaggiamente si muovono dei giovani, meteore di vita che si agitano tra lotte e paure, repressioni e slanci incontrollabili. C è la giovinezza che muore sul nascere, istinti che alle volte rimangono potenze senza controllo e maturazione. Ma c è poi anche quella, forte e fortunata, che vince la lotta. Saranno i giovani della Nico Pepe a parlare dei giovani di cento anni fa... ma anche di oggi. (Testo di Claudio de Maglio) EVENTO - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2015 FUORI ABBONAMENTO - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE

9 GIOVEDÌ 5, VENERDÌ 6, SABATO 7 NOVEMBRE 2015 MARTEDÌ 10 NOVEMBRE 2015 PROSA IL FU MATTIA PASCAL versione teatrale di Tato Russo dal romanzo di Luigi Pirandello con Tato Russo e Renato De Rienzo, Salvatore Esposito, Marina Lorenzi, Giuseppe Mastrocinque, Adriana Ortolani, Carmen Pommella, Francesco Ruotolo, Caterina Scalaprice, Massimo Sorrentino, Lorenzo Venturini scene Tony Di Ronza costumi Giusi Giustino musiche Alessio Vlad luci Roger La Fontaine regia Tato Russo PRODUZIONE: T.T.R. IL TEATRO DI TATO RUSSO Del grande romanzo di Luigi Pirandello, edito nel 1904, Tato Russo propone una versione che ha mietuto successi indiscussi in questi anni, per la cura artigianale della resa teatrale del testo. La contraddizione tra essere e apparire, tra ciò che siamo per gli altri e ciò che davvero siamo, diviene vissuto teatrale, esperienza densa di emozione, viaggio dentro un paesaggio umano dove i rancori, le mancanze, i drammi di incompiuta identità dei personaggi acquistano il valore di una necessaria ricerca di sé. Afferma Tato Russo: «A cosa corrisponde un semplice nome proprio? È questa la domanda alla quale intende rispondere il protagonista che così inizia il suo viaggio tra gli intrighi di una vita moltiplicata forse all infinito, che ci impedisce tra convenzioni e compromessi di capire chi siamo veramente. Alla ricerca dell ES, dell altra parte di sé, o della propria vera identità. Morire per vivere una vita diversa. Ritrovare attraverso mille morti la propria unica ragione d esistere. Scoprire la propria vera identità al di là delle convenzioni.» MUSICA WIENER SYMPHONIKER CHARLES DUTOIT direttore Sergej Prokof ev Romeo e Giulietta, Suite dall op. 64 Claude Debussy Prélude à l après-midi d un faune Modest Musorgskij Quadri di un esposizione orchestrazione di Maurice Ravel Per la prima volta al Teatro Nuovo i Wiener Symphoniker prestigioso complesso austriaco che celebra proprio questa stagione 115 anni di storia caratterizzata dalle prime esecuzioni di composizioni di Bruckner, Ravel, Schönberg e dalle collaborazioni con i massimi direttori d orchestra Furtwängler, Walter, Strauss, Knappertsbusch, Szell, Maazel, Mehta, Abbado, Ozawa e per un decennio dalla guida di Herbert von Karajan e poi ancora Sawallisch e Prêtre. Le musiche di questo appuntamento dedicato ad emblematiche personalità musicali di fine Ottocento e del Novecento storico, saranno affidate all interpretazione del celebre maestro svizzero Charles Dutoit che in più di cinquant anni di attività artistica ha conquistato i massimi riconoscimenti dedicandosi proprio a questo repertorio. CASA TEATRO percorsi venerdì 6 novembre 2015 ore IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2015 EVENTO - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 3 NOVEMBRE

10 SABATO 21 NOVEMBRE 2015 ORE MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2015 TEATRO INSIEME ZORAN E IL CANE DI PORCELLANA ispirato ai personaggi del film Zoran il mio nipote scemo di Matteo Oleotto di Aram Kian con la collaborazione drammaturgica di Andrea Collavino e la supervisione di Matteo Oleotto con Eugenio Allegri e Elvia Nacinovich, Stefano Bartoli, Maurizio Zacchigna, Rosanna Bubola, Mirko Soldano, Giuseppe Nicodemo scene Stefano Katunar costumi Manuela Paladin Šabanović luci Bruno Guastini regia Andrea Collavino PRODUZIONE: LA CONTRADA-TEATRO STABILE DI TRIESTE E IL DRAMMA ITALIANO DI FIUME Matteo Oleotto dirige nel 2013 Zoran il mio nipote scemo, coproduzione italo-slovena, film che si rivela un grande successo di pubblico e vince numerosissimi premi internazionali. Un angolo di Europa lontano dai riflettori turistici e mondani si riconosce espresso nella descrizione di una umanità di confine, di limiti e di incontri autentici. Una terra che ha molto da raccontare e le cui storie ispirano questa nuova commedia, affidata alle penne di Kian e Collavino. «Zoran è un personaggio da fumetto, infatti lo zio Paolo Bressan nel film lo battezza Zagor, e come tutti i personaggi da fumetto merita una serie. Per essere originali invece che a un sequel abbiamo dato vita a un prequel» scrive Collavino presentando la storia del ragazzino imbranato alle prese con le cattiverie di un mondo, che affronta forte solo della sua innocenza. Eugenio Allegri e Elvia Nacinovich guidano una compagnia che unisce in coproduzione il triestino Teatro La Contrada e il Dramma Italiano di Fiume. DANZA Royal New Zealand Ballet GISELLE produzione e coreografia Johan Kobborg & Ethan Stiefel dalla coreografia di Marius Petipa musica Adolphe Adam scene Howard C. Jones costumi Natalia Stewart luci Kendall Smith Francesco Ventriglia direttore artistico Un bosco, in cui l umido muschio illuminato dalla luna attutisce il tocco di passi già impalpabilmente leggeri, è la dimora di spiriti bellissimi e spietati: le Villi, vendicatrici dei cuori femminili spezzati fino alla morte a causa dell amore tradito. La condanna delle Villi ricade sul Conte Albrecht, che ha ingannato, facendola morire di dolore, la dolcissima contadina Giselle. La pura danza di Giselle, fiore di bellezza nella luce della festa paesana, fermo sostegno nel chiaroscuro della notte per il condannato Albrecht, annulla, però, i rituali assassini, i rimorsi implacabili, le passioni divoranti, conducendo l amato all albeggiare di una pacificata serenità. Bastino le parole della critica internazionale per descrivere la straordinaria interpretazione di questo classico della danza da parte del Royal New Zealand Ballet: «Sono tecnicamente perfetti e liricamente brillanti». Fondato nel 1953 il RNZB è la più importante compagnia di danza della Nuova Zelanda, con un vasto repertorio che spazia dai classici dell Ottocento a coreografie del XXI secolo, arricchito dai direttori artistici che si sono succeduti, scelti con un bando mondiale vinto, nel 2014, dal coreografo trentaseienne italiano Francesco Ventriglia. CASA TEATRO percorsi venerdì 20 novembre 2015 ore CASA TEATRO laboratori sabato 21 novembre 2015 ore IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 17 NOVEMBRE

11 GIOVEDÌ 26 NOVEMBRE 2015 ORE SABATO 28 NOVEMBRE 2015 A TU PER TU CON ELIO PANDOLFI LA VEDOVA ALLEGRA CASA TEATRO con Elio Pandolfi attore e cantante Marco Scolastra pianista OPERETTA musica di Franz Lehár Orchestra Cantieri d Arte direttore Stefano Giaroli Coro dell Opera di Parma maestro del Coro Emiliano Esposito Corpo di Ballo Novecento coreografie Salvatore Loritto scene e costumi Artemio Cabassi realizzati da ArteScenica Reggio Emilia regia Alessandro Brachetti PRODUZIONE: COMPAGNIA TEATRO MUSICA NOVECENTO «Sono nato nel 1926, ed esattamente il 17 giugno, a Roma. Mia madre capì subito che in me c era qualcosa di diverso dai miei fratelli: ero vivacissimo, stavo sempre a cantare e ballare, recitavo testi da me stesso inventati, facevo il tip-tap con la bocca. E poi mimavo le movenze degli animali: tartarughe, dromedari, mucche ruminanti... Una volta mi trovai a fare conoscenza con la gallina di mia nonna. A forza di stare tutto il giorno ad osservarla mi accorsi che ero diventato come lei. In Accademia d Arte Drammatica, durante la lezione, la presentai a Orazio Costa. Rimase talmente scioccato che sovente mi fece pascolare sulla pedana! Anni dopo Bice Valori si ostinò a farmela fare in teatro e fu un successone...». Non c è strada dello spettacolo che Elio Pandolfi non abbia percorso, con inesauribile passione e professionalità, dai difficili esordi nell Italia del dopoguerra al successo e all incondizionato amore che il pubblico gli dimostra incessantemente. Rivista, teatro, radio, doppiaggio, sceneggiati, lirica, cinema... impossibile riassumere una carriera lunghissima e prestigiosa. Accompagnato da Marco Scolastra al pianoforte, per il pubblico di Udine Pandolfi ricorderà soprattutto il suo repertorio operettistico: «Nel 1972 debutto al Verdi di Trieste ne La principessa della Czarda e in quel teatro e in quella bella città prendo il volo nel mondo dell operetta: Vittoria e il suo ussaro, Al Cavallino Bianco, La duchessa di Chicago, Sogno di un valzer, La vedova allegra, Scugnizza, Il pipistrello, Il paese del sorriso...». La vedova allegra è il più amato titolo della storia dell operetta dal suo debutto a Vienna nel Nell ininterrotto favore del pubblico ha attraversato un secolo di cambiamenti profondi ed è a tutt oggi uno dei titoli più rappresentati nei teatri di tutto il mondo. A TU PER TU CON ELIO PANDOLFI Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine ha chiesto ad Elio Pandolfi, insuperato interprete delle migliori produzioni italiane di operette, alcuni ricordi della sua carriera. Della sua interpretazione di Njegus, Francesco Colombo scrisse sul Corriere della Sera: «Bastano pochi gesti, un inflessione dell accento di Pandolfi a far capire cosa sia l operetta: gentilezza, astutissima innocenza, assoluto rigore.» Cosa le ricorda, prima di tutto, il titolo Vedova allegra? «Nel 1985 al Teatro di San Carlo di Napoli mi cimentai per la prima volta in Njegus, per volere di Mauro Bolognini. Mauro mi confessò che in primis avrebbe voluto mutare questo personaggio in chiave femminile pensando a Franca Valeri, ma avendomi visto in Tv, cambiò idea e mi chiamò. Da quel debutto Njegus mi ha fatto compagnia dal 1985 al 2010! In seguito mi feci assegnare l aria scritta per le recite londinesi nel 1907: Stanotte faccio il parigin!». CASA TEATRO confronti Ingresso gratuito IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 17 NOVEMBRE

12 MERCOLEDÌ 2 DICEMBRE 2015 GIOVEDÌ 3, VENERDÌ 4, SABATO 5 DICEMBRE 2015 MUSICA LONDON SYMPHONY ORCHESTRA DANIEL HARDING direttore Robert Schumann Manfred, Ouverture op. 115 Johannes Brahms Variazioni su un tema di Haydn in si bemolle maggiore op. 56a Anton Bruckner Sinfonia n. 4 in mi maggiore op. 120 Romantica versione 1877/8 con il Finale del 1880 La poetica romantica è al centro dell appuntamento che vede la straordinaria London Symphony Orchestra eseguire tre grandi capolavori di Schumann, Brahms e Bruckner, ciascuno espressione peculiare delle principali e multiformi tendenze musicali della cultura musicale austro-tedesca. Il programma è affidato alla direzione di Daniel Harding, principale direttore ospite della LSO e tra i grandi direttori della scena internazionale contemporanea. Considerata una delle principali orchestre del mondo la London Symphony eccelle, oltre che per la straordinaria ampiezza del repertorio sinfonico, anche nel campo della promozione di iniziative rivolte alla formazione giovanile ed è leader mondiale per la produzione di incisioni legate al mondo della cinematografia, così come alla celebrazione dei più grandi e significativi eventi a livello globale. PROSA SCANDALO di Arthur Schnitzler traduzione di Ippolito Pizzetti con Stefania Rocca e Franco Castellano e con la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Filippo Borghi, Adriano Braidotti, Federica De Benedittis*, Ester Galazzi, Andrea Germani, Lara Komar, Riccardo Maranzana, Astrid Meloni* (*) attori ospiti e Alessio Bernardi scene Antonio Fiorentino luci Pasquale Mari costumi Andrea Viotti musiche Antonio Di Pofi regia Franco Però COPRODUZIONE: TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, ARTISTI RIUNITI E MITTELFEST 2015 La commedia Das Vermächtnis, tuttora inedita in Italia, fu scritta nel 1898 da Arthur Schnitzler, quando l autore era al centro di polemiche da parte della critica e del pubblico viennese per l audace rottura degli schemi drammaturgici e soprattutto per l analisi anticonformista della società del tempo, avviluppata in una retorica moralistica e auto celebrativa. La carica sovvertitrice dei pregiudizi e delle convenzioni, l ironia sui vizi di un mondo corrotto dal proprio stesso idolatratico attaccamento al senso del prestigio ritornano in questo testo: in una famiglia alto borghese una giovanissima donna di bassa estrazione sociale, vedova del figlio primogenito, è dapprima accolta, con il bambino nato dal matrimonio segreto, poi a poco a poco isolata in una solitudine che preannuncia una vera catastrofe. La famiglia e la società consolidano attorno a lei un sistema dove sempre meno spazio ha l autentica accoglienza. Ad interpretare questo dramma della falsa accoglienza sono chiamati Stefania Rocca e Franco Castellano, molto conosciuti per le loro interpretazioni cinematografiche. EVENTO - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 3 NOVEMBRE 2015 IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 CASA TEATRO percorsi venerdì 4 dicembre 2015 ore

13 SABATO 12 DICEMBRE 2015 ORE MERCOLEDÌ 16, GIOVEDÌ 17, VENERDÌ 18 DICEMBRE 2015 CYRANO DE BERGERAC UN ORA DI TRANQUILLITÀ TEATRO INSIEME di Edmond Rostand traduzione di Mario Giobbe con Antonio Zavatteri, Alice Arcuri, Roberto Serpi, Alberto Giusta, Marco De Gaudio, Massimo Brizi, Matteo Alfonso, Carlo Sciaccaluga, Sarah Pesca, Davide Gagliardini scene e costumi Guido Fiorato luci Sandro Sussi musiche Andrea Nicolini regia Carlo Sciaccaluga e Matteo Alfonso PRODUZIONE: PRODUZIONE COMPAGNIA GANK, TEATRO DEGLI INCAMMINATI, FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI IN COLLABORAZIONE CON IL TEATRO STABILE DI GENOVA PROSA di Florian Zeller traduzione di Giulia Serafini con Massimo Ghini, Galatea Ranzi, Claudio Bigagli, Massimo Ciavarro, Gea Lionello, Luca Scapparone, Alessandro Giuggioli scene Roberto Crea costumi Silvia Frattolillo luci Marco Palmieri regia Massimo Ghini PRODUZIONE: LA PIRANDELLIANA Stridere di lame incrociate nei duelli, frusciare di velluto nell ammantarsi delle cappe, crepitare di buste febbrilmente stracciate per baciare le lettere d amore Il Romanticismo divampa e si conclude con il Cyrano de Bergerac (1897) in cui Rostand racconta una delle storie d amore più commoventi della storia del teatro: Cyrano, segnato dall ossessione per il proprio aspetto fisico, non combatte solo per l amore di Rossana, ma anche contro la società in cui vive. «Ci entusiasma l idea di affrontare un testo in versi - scrivono i due registi - e rendere credibile un mondo in cui tutti parlano in versi e solo qualcuno è un poeta. Abbiamo a disposizione un testo vibrante, una storia d amore magistralmente disegnata ed un attore protagonista che può incarnare lo spirito anarcoide ed altamente poetico di Cyrano. La nostra ambizione è quella di portare in scena uno spettacolo popolare, nell accezione più nobile, cercando di coinvolgere il maggior numero di spettatori possibile in quella festa di intrattenimento e confronto che il teatro sempre dovrebbe essere». Un ora di tranquillità riprende la gloriosa tradizione francese del vaudeville. Il tono leggero di questa forma teatrale non le impedisce di mettere in luce sfumature e contrasti importanti dei rapporti umani, come in questo testo di Florian Zeller, uno dei più apprezzati drammaturghi francesi contemporanei, premio Molière nel A partire da un semplice incidente quotidiano (un uomo che vorrebbe un po di pace per ascoltare un disco di vinile appena acquistato), un vortice comico intreccia fraintendimenti e interventi fuori misura: «Una serie di persone, di affetti, di sconosciuti - afferma Massimo Ghini - scaricheranno sul protagonista le loro nevrosi, spinti, a loro pensare, da un senso di giustizia. La meravigliosa doppiezza dei protagonisti fa sì che qualunque opera riparatrice si trasformi in tortura. Quando la mancanza di ipocrisia permette ad un autore di poter essere così diretto e spietatamente onesto, la risata arriva là dove tanta morale, tanta ipocrisia appunto, fa spesso danni irreparabili». CASA TEATRO laboratori sabato 12 dicembre 2015 ore IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2015 CASA TEATRO percorsi giovedì 17 dicembre 2015 ore

14 GIOVEDÌ 31 DICEMBRE 2015 ORE MARTEDÌ 12 GENNAIO 2016 STRAUSS FESTIVAL ORCHESTER WIEN PETER GUTH direttore ALEXANDRA REINPRECHT soprano AL CAVALLINO BIANCO musica di Ralph Benatzky libretto di H. Müller e E. Charell con complesso musicale dal vivo direzione musicale Roger Catino allestimento InScena art design adattamento e regia Corrado Abbati MUSICA BOTSCHAFTER DER WIENER MUSIK Ambasciatori della musica viennese Dal palco un festoso augurio a tutti per l Anno Nuovo, sulle spumeggianti note della musica della famiglia Strauss con l irrinunciabile e tradizionale presenza della Strauss Festival Orchester Wien e del suo storico fondatore, il maestro Peter Guth. La magica atmosfera dell ultima notte dell anno tornerà ad avvolgere il pubblico con i vivaci e leggeri ritmi di danza impreziositi dalla voce di Alexandra Reinprecht, apprezzata interprete internazionale dell operetta viennese. Impossibile perdere questa occasione che il Teatro Nuovo offre ogni anno come allegra e festosa celebrazione. OPERETTA PRODUZIONE: COMPAGNIA CORRADO ABBATI Colpi di fulmine e gelosie, spensieratezza di vacanza e amori per tutta la vita: Al Cavallino è il dolce asilo / che invita a farci godere la vita La Compagnia Abbati, accompagnata da un complesso di ottoni dal vivo a sottolineare l atmosfera musicale che anticipa il musical, rilegge questa operetta che ha il bagliore del riflesso solare sull acqua del lago, in uno spettacolo pieno di colpi di scena coronati dall immancabile happy end. A TU PER TU CON ELIO PANDOLFI Questa operetta, che debuttò a Berlino nel 1930, più di altre intreccia comicità e amore come in un invito alla felicità di vivere. Cosa ricorda del suo debutto a Trieste? «Da ragazzo andavo a vedere l Avanspettacolo, e orecchiavo la canzone di Sigismondo, cantata da Renato Rascel. Un amico di papà me la insegnò e la cantai nel 1938 al teatrino della Parrocchia, con un buon esito! Debuttai nel Cavallino Bianco a Trieste nel 1973 come Leopoldo. Andai in scena con il cuore gonfio di lagrime perché tre giorni prima era morta mia madre. Aereo Trieste-Roma, il commiato, di nuovo Roma-Trieste e il giorno dopo cantare: Mi pare un sogno un illusion / sentirti a me vicin Non dico altro». FUORI ABBONAMENTO - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 17 NOVEMBRE

15 VENERDÌ 15, SABATO 16 GENNAIO 2016 DOMENICA 17 GENNAIO 2016 ORE GIOVEDÌ 21 GENNAIO 2016 PROSA SARTO PER SIGNORA di Georges Feydeau traduzione, adattamento teatrale Valerio Binasco con Emilio Solfrizzi e Anita Bartolucci, Barbara Bedrina, Fabrizio Contri, Cristiano Dessì, Lisa Galantini, Simone Luglio, Elisabetta Mandalari, Giulia Weber scene Carlo De Marino costumi Sandra Cardini luci Pasquale Mari musiche Arturo Annechino regia Valerio Binasco MUSICA MONTEVERDI CHOIR ENGLISH BAROQUE SOLOISTS Sir JOHN ELIOT GARDINER direttore Amanda Forsythe soprano Hannah Morrison soprano Kate Symonds Joy mezzo soprano Gareth Treseder tenore Alex Ashworth basso PRODUZIONE: ROBERTO TONI PER ERRETITEATRO30 Georges Feydeau debuttò proprio con Sarto per Signora nel Considerato a lungo come un autore superficiale, venne poi rivalutato fino a farlo riconoscere quale erede di Molière. Negli intrecci dei suoi vaudeville il tradimento e il malinteso, insieme alla sorpresa, scatenano situazioni comiche. I personaggi sono travolti dai colpi di scena, ma la leggerezza alimenta l inquieto dubbio sull identità dei personaggi e su una società dominata dalle apparenze. Scrive il regista Valerio Binasco: «È un poeta del comico del tutto libero da tentazioni intellettualistiche. Nell epoca che si preparava alla guerra il teatro si trasformava in letteratura: Feydeau, invece, si rivolge agli attori e al pubblico. Sarto per Signora è una macchina velocissima, ma il meccanismo è delicato e minuzioso. Bisognerà stare attenti a non trascurare nemmeno il rumore della maniglia di una porta, perché è pensato per contribuire a quella sinfonia perfetta che sono i suoi copioni. Ma così è, quando si incontra il grande teatro scritto per il palcoscenico e per gli attori. L unico teatro capace di creare pura gioia». Wolfgang Amadeus Mozart Requiem in re minore KV 626 Messa in do minore KV 427 Con particolare soddisfazione il Giovanni da Udine ospita per la prima volta quello che è considerato il miglior coro del mondo: il Monteverdi Choir, unitamente all orchestra su strumenti originali English Baroque Soloists diretti da Sir John Eliot Gardiner, una delle più interessanti personalità musicali del nostro tempo. Questi complessi, apprezzati per flessibilità e versatilità nell affrontare i repertori più vari, si distinguono in particolare per il rigore stilistico e la perfezione tecnica nell esecuzione della musica del Settecento. Due fondamentali opere sinfonico corali mozartiane in programma: il Requiem e, in prima esecuzione al Giovanni da Udine, la meravigliosa Grande Messa in do minore, daranno al pubblico la possibilità di cogliere l assoluta eccellenza di queste due compagini musicali, entrambe esclusive creazioni dell illuminato maestro Gardiner. CASA TEATRO percorsi sabato 16 gennaio 2016 ore IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2015 EVENTO - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 17 NOVEMBRE

16 DOMENICA 24 GENNAIO 2016 ORE SOTTO LA NEVE VENERDÌ 29, SABATO 30 GENNAIO 2016 DOMENICA 31 GENNAIO 2016 ORE Minuetto d Inverno BISBETICA TEATRO BAMBINO di Marcello Chiarenza con Mariolina Coppola e Maurizio Casali musiche Carlo Cialdo Cappelli scene Marcello Chiarenza e Maurizio Casali coordinamento Claudio Casadio PRODUZIONE: ACCADEMIA PERDUTA EMILIA ROMAGNA TEATRI Tecnica: teatro d attore - teatro d oggetti Fascia d età: dai 3 agli 8 anni Teatro Bambino è realizzato con la consulenza artistica del teatroescuola-ert Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. Fa parte del percorso teatrale Udine Città-Teatro per i bambini ideato e organizzato da Teatro Nuovo Giovanni da Udine e CSS Teatro stabile di innovazione del FVG in collaborazione con ERT. Quando la Signora Verde torna a casa dalle vacanze, si trova di fronte ad un ospite inatteso: sul divano di casa sonnecchia un estraneo, simpatico ma un po invadente, che si presenta come Signor Bianco. Costui altri non è che l Inverno, giunto innanzi tempo, per fare il suo lavoro: addormentare la Natura per permetterle un dolce sonno rigeneratore. La Signora Verde cerca di cacciarlo fuori di casa, ma il Signor Bianco imperturbabile si mette all opera per dimostrare che l inverno non è una stagione triste e che ha nel suo cuore una magia: la neve! Nei bisticci tra i due attori clown anche il pubblico è coinvolto nello stupore del gioco e sul palco i bambini diventano aiutanti del Signor Bianco nel costruire un candido pupazzo e nel battagliare con le palle di neve! PROSA La bisbetica domata di William Shakespeare messa alla prova traduzione e drammaturgia di Stefania Bertola con Nancy Brilli e con Matteo Cremon e Federico Pacifici, Gianluigi Igi Meggiorin, Gennaro Di Biase, Anna Vinci, Dario Merlini, Brenda Lodigiani, Stefano Annoni e nel ruolo del Dr. Jolly Valerio Santoro scene Giacomo Andrico costumi Nicoletta Ercole luci Massimo Consoli musiche Alessandro Nidi regia Cristina Pezzoli PRODUZIONE: LA PIRANDELLIANA La bisbetica domata fu scritta da Shakespeare nella prima fase della sua attività, in cui si allontanava dal gioco d ingegno letterario fine a se stesso prediligendo un indagine profonda dell individuo. Travestimenti, equivoci, inganni si alternano attorno alla vicenda di due sorelle, la remissiva Bianca e l indomabile Caterina, con un padre che vuole maritarle. La regista Cristina Pezzoli potenzia «la comicità da una parte e la criticità dei rapporti di potere dall altra, immettendo nella vicenda della messinscena i rapporti tragicomici che si generano tra gli attori durante le prove». Attraverso il gioco metateatrale la chiave registica sostituisce allo Sly di Shakespeare tutta la compagnia facendola diventare il gruppo di attori che metterà in scena La bisbetica domata. La protagonista, interpretata da Nancy Brilli, sarà immersa in una folla di personaggi, in un gioco scenico irresistibile arricchito con canzoni dal vivo tratte da Kiss me Kate (il musical di Cole Porter) e dal repertorio pop contemporaneo. CASA TEATRO laboratori sabato 23 gennaio 2016 ore IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 CASA TEATRO percorsi IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 sabato 30 gennaio 2016 ore

17 MARTEDÌ 2 FEBBRAIO 2016 GIOVEDÌ 4, VENERDÌ 5, SABATO 6 FEBBRAIO 2016 OPERETTA CIN CI LÀ musica di Virgilio Ranzato libretto di Carlo Lombardo con Silvia Santoro, Matteo Micheli e Marco Prosperini, Carmen Salamone, Massimiliano Costantino, Gianvito Pascale, Cristina Chiaffoni, Mattia Rosellini, Simone Pavesio, Francesco Giuffrida direzione musicale Maurizio Bogliolo coreografie Monica Emmi regia Marco Prosperini PRODUZIONE: COMPAGNIA ITALIANA DI OPERETTE A Macao la timida principessa Myosotis va sposa, ma è triste perché deve abbandonare la spensierata fanciullezza. Ciclamino, suo promesso, non dimostra maggiore entusiasmo. Giunge a Macao Cin Ci Là, fascinosa attrice cinematografica francese e il Mandarino, padre di Myosotis, decide di affidare a Cin Ci Là il compito di educare i due giovani alle gioie dell amore A TU PER TU CON ELIO PANDOLFI Amore e innocenza, passione e scoperta della vita si intrecciano in Cin Ci Là in un unico sogno: cosa ha sognato di più lei, nel teatro? «Cin Ci Là di Ranzato e Lombardo è decisamente un fatto italiano, mai varcò la frontiera e fu snobbata dai critici musicali. Un peccato: la musica fu lodata nelle sue larghe volute sentimentali, nel ritmo delle canzoni e nelle sue svelte allegrie ed è comunque amata e rappresentata dalle compagnie di giro. Io ne ho fatto una selezione per la RAI nel 1964, con Lauretta Masiero. Che cosa ho sognato di più nel teatro? Di fare sempre spettacoli con la musica, perché la musica è la bellezza mandata da Dio agli uomini, la bellezza non può tollerare la menzogna ed è la cosa più importante che esista». PROSA CABARET testo Joe Masteroff basato sulla commedia di John Van Druten e sui racconti di Christopher Isherwood musiche John Kander liriche Fred Ebb traduzione Michele Renzullo adattamento Saverio Marconi con Giampiero Ingrassia e Giulia Ottonello e con Mauro Simone, Altea Russo, Michele Renzullo, Valentina Gullace, Alessandro Di Giulio, Ilaria Suss, Nadia Scherani, Marta Belloni, Andrea Verzicco, Gianluca Pilla scene Gabriele Moreschi, Saverio Marconi costumi Carla Accoramboni coreografie Gillian Bruce supervisione musicale Marco Iacomelli direzione musicale Riccardo Di Paola luci Valerio Tiberi disegno fonico Enrico Porcelli regia Saverio Marconi PRODUZIONE: COMPAGNIA DELLA RANCIA Cabaret, capolavoro del teatro in musica, è ispirato al diario-romanzo di Christopher Isherwood pubblicato nel Dal romanzo fu tratta una commedia, da questa Broadway produsse il musical di enorme successo (1966) e Hollywood il famosissimo film con Liza Minelli (1972). Nella Berlino degli anni prossimi all avvento del Nazismo, che incombe con la sua pesantezza a contrasto con la vitalità romantica e inquieta del locale di cabaret Kit Kat Club, si svolgono due vicende d amore: quella tra il giovane romanziere americano Cliff e Sally, l affascinante cabarettista, e quella tra l anziana affittuaria Fräulein Shneider e il suo spasimante ebreo Herr Schulz. La forza drammatica dei personaggi acquista ancor più vigore grazie ai brani musicali quali Money money e Life is a Cabaret. Dichiara il regista Saverio Marconi che Cabaret vuole «raccontare, attraverso l incosciente euforia dei suoi personaggi, l indifferenza dell uomo nei confronti del periodo storico che sta vivendo, qualunque esso sia, sprecando così, senza rendersene conto, l occasione per diventare da comparsa, attore protagonista». IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 17 NOVEMBRE 2015 CASA TEATRO percorsi MUSICAL - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2015 venerdì 5 febbraio 2016 ore

18 LUNEDÌ 8 FEBBRAIO 2016 LISE DE LA SALLE pianoforte SABATO 13 FEBBRAIO 2016 SABATO 13 FEBBRAIO 2016 ORE RECITA RISERVATA ALLE SCUOLE MUSICA Johann Sebastian Bach-Franz Liszt Preludio e fuga in la minore BWV 543 Trascrizione di Franz Liszt dall originale per organo Maurice Ravel Gaspard de la nuit Claude Debussy dal I Libro dei Preludi Les sons et les parfums tournent dans l air du soir dal II Libro dei Preludi Les fées sont d exquises danseuses dal I Libro dei Preludi La fille aux cheveux de lin La danse de Puck Danseuses de Delphes Ce qu a vu le vent d ouest Johannes Brahms Variazioni e Fuga su un tema di Händel in si bemolle maggiore, op. 24 Giovane pianista francese, vincitrice del Young Concert Artists International Auditions di New York, presente nei maggiori circuiti internazionali, protagonista di elegantissime incisioni per la prestigiosa casa discografica francese Naïve, Lise de la Salle propone un programma di grande raffinatezza dedicato ad una magniloquente trascrizione bachiana di Franz Liszt e alle suggestioni della musica di Ravel e Debussy. Impegnata a restituire attraverso il suo tocco limpido e vellutato le molteplici sfumature del simbolismo francese, la giovane interprete concluderà il programma con le maestose Variazioni e Fuga di Brahms su un tema di Händel, opera che richiede la più grande solidità e maturità, qualità possedute - e meravigliosamente sviluppate - dal talento precoce di Lise de la Salle. GIOVANI COMPAGNIE E CLASSICI LE NUVOLE di Aristofane con Viviana Altieri, Vincenzo D Amato, Elisabetta Mandalari, Luca Mascolo, Alessandro Meringolo, Massimo Odierna, Marco Palvetti, Sara Putignano luci Sergio Ciattaglia scene Edoardo Aruta fondali Edoardo Aruta e Francesco Morgante costumi Luna Periproto e Edoardo Aruta regia Luca Bargagna PRODUZIONE: LA COMPAGNIA BLUTEATRO, TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI In Aristofane il comico è la frizione continua tra i progetti umani sovradimensionati e il resistere della realtà con cui si scontrano, sino a divenire lezioni in cui umanità, etica, politica formano un tutt uno. Strepsiade manda suo figlio Fidippide, alla scuola di Socrate per imparare l arte dialettica per sfuggire ai creditori. Fidippide assiste al dibattito tra il Discorso Migliore e il Discorso Peggiore e, imparata la lezione, riesce a mandare via i creditori; il padre è contento, ma la situazione sfugge di mano La compagnia BluTeatro si propone di far emergere l attualità del testo: il conflitto tra generazioni e il problema di una corretta scelta educativa, la condanna dello sciocco utilitarismo, della millantata cultura vuota di contenuti e dell ignoranza disonesta...: «In un momento in cui l indignazione civile si riduce a pochi sterili attimi, la scelta di questa commedia nasce dalla convinzione che il teatro debba confrontarsi con la collettività e che trovi la sua ragione d essere proprio nella possibilità, con il chiudersi del sipario, di aprire alla riflessione». RECITAL - IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 3 NOVEMBRE 2015 CASA TEATRO percorsi IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 sabato 13 febbraio 2016 ore

19 DOMENICA 14 FEBBRAIO 2016 ORE MARTEDÌ 16, MERCOLEDÌ 17, GIOVEDÌ 18 FEBBRAIO 2016 IL GIOCO DEL LUPO LA SCUOLA TEATRO BAMBINO ideato e diretto da Daniel Gol, Laura Marchegiani, Alessandro Nosotti con Daniel Gol e Alessandro Nosotti PRODUZIONE: TEATRO DISTINTO Tecnica: teatro d attore, senza testo Fascia d età: dai 4 ai 10 anni Teatro Bambino è realizzato con la consulenza artistica del teatroescuola-ert Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. Fa parte del percorso teatrale Udine Città-Teatro per i bambini ideato e organizzato da Teatro Nuovo Giovanni da Udine e CSS Teatro stabile di innovazione del FVG in collaborazione con ERT. Un Principe, un Maggiordomo e una elegante sala da pranzo. Qui incomincia il gioco del lupo. Aggressore o aggredito il lupo è il cattivo delle favole, ma è anche quello che fa il cattivo al posto nostro quando decidiamo di censurare la nostra aggressività. Come ci comportiamo, bambini e adulti, con la nostra ombra lupesca? La comprimiamo e neghiamo o la facciamo esplodere violentemente? Nello spettacolo di Teatro Distinto, che torna a Udine dopo l indimenticabile passaggio con Pecora Nera, non si pronuncia una parola, ma suoni, musica e la perfetta espressività corporea dei due mimi in scena scatenano risate e veicolano plurimi messaggi, per imparare a conoscere ed esprimere misuratamente il lupo che c è in noi. Premio per il miglior spettacolo Giocateatro PROSA di Domenico Starnone con Silvio Orlando e in o. a. Vittorio Ciorcalo, Roberto Citran, Marina Massironi, Roberto Nobile, Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini scene Giancarlo Basili luci Pasquale Mari costumi Maria Rita Barbera regia Daniele Luchetti PRODUZIONE: CARDELLINO «Ho deciso di riportare in scena lo spettacolo più importante della mia carriera; fu un evento straordinario, entusiasmante, con una forte presa sul pubblico - dice Silvio Orlando - A vent anni di distanza è davvero interessante fare un bilancio sulla scuola e vedere cos è successo poi». Il testo è tratto dalla produzione letteraria di Domenico Starnone, militante culturale a tutti gli effetti nel mondo della scuola: lo spettacolo Sottobanco con la regia di Daniele Lucchetti portò nel 1995 al film di grande successo La scuola. Siamo in tempo di scrutini in IV D, un gruppo di insegnanti deve decidere il futuro degli studenti. Di tanto in tanto, in questo ambiente circoscritto, filtra la realtà esterna. Dal confronto tra speranze, ambizioni, conflitti sociali e personali, amori, amicizie e scontri generazionali, prendono vita personaggi esilaranti, giudici impassibili e compassionevoli al tempo stesso. Il dialogo brillante e le situazioni paradossali lo rendono uno spettacolo irresistibilmente comico che provoca il sorriso amaro e il dovere di una riflessione sociale. CASA TEATRO laboratori domenica 14 febbraio 2016 ore IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 CASA TEATRO percorsi IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 mercoledì 17 febbraio 2016 ore

20 GIOVANI COMPAGNIE E CLASSICI VENERDÌ 26 FEBBRAIO 2016 ORE E LA PATETICA Tre sgangherati movimenti sulle note di Cechov di Lorenzo De Liberato con Benedetta Corà, Fabrizio Milano, Stefano Patti, Chiara Poletti, Mario Russo, Paolo Zaccaria regia Paolo Zaccaria e Lorenzo De Liberato PRODUZIONE: COMPAGNIA MARABUTTI NAHÌA ASS. CULTURALE In Cechov il comico è un impasto di lirismo e contemplazione ironica di una società incapace di costruzione, con personaggi grandi e al contempo inadeguati. «Uno sgangherato gruppo di attori così i Marabutti presentano il proprio lavoro è alle prese con le prove di un ennesimo Gabbiano. Le prove, però, sono interrotte da litigi, delusioni amorose e sbornie, e da una lettera del teatro che avverte di aver annullato le recite. Il condizionale è il modo verbale dei personaggi di Cechov. In questo stallo tra grandi speranze e assenza di slancio abbiamo visto tanto della generazione dei trentenni di oggi. Equilibristi fra un passato fatto di boom economico e un presente di crisi. E come tanti Konstantin, siamo alla ricerca di nuove modalità per inserirci in un mondo che fa di tutto per impedirci di diventare adulti. Ma, proprio come Konstantin, non abbiamo il coraggio di fare veramente qualcosa. Ci fermiamo all anelito, tutt al più al tentativo. Così come il nostro tentativo, anche il nostro fallimento sarà un fallimento a metà. Diventiamo patetici. Inconsapevolmente comici. La nostra sfida è guardarci profondamente allo specchio con Anton Cechov». TEATRO INSIEME SABATO 27 FEBBRAIO 2016 ORE Catapult MAGIC SHADOWS coreografie e regia Adam Battelstein musiche Antonio Vivaldi, Harold Arlen, Christopher Norton PRODUZIONE: BAGS ENTERTAINMENT / CATAPULT Hanno conquistato il pubblico americano nella trasmissione America s Got Talent 2013, ma i Catapult nascono nel 2008, dal genio creativo di Adam Battelstein che aveva lavorato per diciannove anni come danzatore, coreografo e direttore creativo del famoso Pilobolus Dance Theater. Il progetto di Adam era quello di dare una nuova linfa vitale a un antica forma d arte come quella delle ombre cinesi. Ne nacque una compagnia formata da formidabili ballerini che riescono a stupire il pubblico creando delle figure apparentemente impensabili con dei semplici giochi di luci e ombre: e così nel buio ecco apparire, come per magia, un elicottero, un castello, un fiore o un pinguino... «Il mio sogno - spiega Adam Battelstein - era di dare nuova vita a una forma d arte antica. I danzatori di Catapult sono dei performer incredibili che possono ballare, recitare e trasformare i loro corpi in forme apparentemente impossibili. Con le loro silhouette creano delle storie che entusiasmano l immaginazione e toccano il cuore». Pubblico in palco, max 130 persone. IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 IN PREVENDITA DA MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2015 CASA TEATRO laboratori sabato 27 febbraio 2016 ore

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

CURRICULUM ARTISTICO Associazione Culturale. Tutti all... Opera

CURRICULUM ARTISTICO Associazione Culturale. Tutti all... Opera CURRICULUM ARTISTICO Associazione Culturale Tutti all...opera Generalità: Nome: Tutti all... Opera Sede Legale: Via Enrico Fermi, 2-20090 Opera (Mi) Sede Operativa: Via di Vittorio, 78 Opera (MI) Telefono:

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore presenta E. Romano, Studio per Demetra e Kore, inchiostro su carta, 2015 La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore 26-28 giugno 2015 Masseria Bannata C.da Bannata, SS 117 bis, km 41 Enna www.pubblicazione.net

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

STAGIONE 2014-2015 IL VISITATORE. di Éric-Emmanuel Schmitt traduzione e adattamento Valerio Binasco. e con

STAGIONE 2014-2015 IL VISITATORE. di Éric-Emmanuel Schmitt traduzione e adattamento Valerio Binasco. e con STAGIONE 2014-2015 IL VISITATORE di Éric-Emmanuel Schmitt traduzione e adattamento Valerio Binasco Alessandro Haber Alessio Boni Nicoletta Robello Bracciforti e con Regia Valerio Binasco Musiche Arturo

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

Storia dell'opera lirica in pillole

Storia dell'opera lirica in pillole Storia dell'opera lirica in pillole Le origini dell opera lirica: tutto ebbe inizio così... L opera lirica non esisteva nell antichità. Esisteva il teatro fin dai tempi dell antica Grecia e c era la musica

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Tipo Posto Cod. Tipo Posto Posto Cognome Nome Punteggio COMUNE AN 1 VICARI

Dettagli

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i omaggio a leonildo marcheselli b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i I n t e r p r e t a t I d a g r a n d I f I s a r m o n I c I s t I massimo budriesi tiziano

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli