Versione Provvisoria del ASD. FIPSAS VARESE Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Provinciale.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Versione Provvisoria del 30-01-2016 ASD. FIPSAS VARESE Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Provinciale."

Transcript

1 ASD. FIPSAS VARESE Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S Attività Agonistica Provinciale 2016 Trota Torrente 1

2 ATTIVITA' AGONISTICA PESCA ALLA TROTA ) Norme di carattere generale pag. 03 2) Campionato Provinciale individuale trota lago cat. Seniores pag. 06 3) Campionato Provinciale Promozionale individuale trota torrente pag. 08 5) Trofeo F.I.P.S.A.S pag. 10 6) Campionato Provinciale categoria Pulcini trota torrente pag. 12 7) Campionato Provinciale categoria Giovani trota torrente Under 14 pag. 13 8) Campionato Provinciale categoria Juniores trota torrente Under 18 pag. 14 9) Campionato Provinciale categoria Speranze trota torrente Under 23 pag ) Campionato Provinciale categoria Femminile trota torrente pag ) Campionato Provinciale categoria Master trota torrente Over 60 pag. 17 RESPONSABILI DI SETTORE 2016 Responsabile acque interne Responsabile trota torrente Lenta' Franco 2

3 NORME DI CARATTERE GENERALE PER LO SVOLGIMENTO DI GARE ALLA TROTA Le società organizzatrici di gare di pesca alla trota dovranno inoltrare alla Sezione Provinciale FIPSAS le richieste relative al controllo del peso e la località della pescicultura nonchè l' orario, almeno 10 giorni prima della data di effettuazione della gara, verranno effettuati controlli saltuari durante l' anno. 1 Ogni cattura valida effettuata deve essere in ogni caso uccisa prima di essere cestinata 2 La cattura delle trote è valida solo se queste sono allamate nell' apparato boccale 3 In caso di non validità di una cattura, qualora questa venga immessa comunque nel contenitore porta pesci con le altre catture, viene tolta la trota più grossa 4 Il pescato deve essere conservato in contenitori forati e con pesce a vista, nelle gare su laghetto è consentito mantenere uno straccio umido sopra il pesce per mantenerne inalterata la freschezza,qualsiasi altro oggetto è vietato, è inoltre assolutamente vietato lavare il pesce. 5 Le trote devono essere consegnate pulite 6 I pesci che all' atto della pesatura presentino ami in bocca non sono validi. 7 In tutte le gare deve essere attribuito 1 punto al grammo e 1000 punti a salmonide, in caso di parità prevale il maggior numero di catture. 8 La misura minima delle trote Fario è di cm Iridee cm. 18 La misura minima delle trote potrà subire variazioni sui campi di gara a seguito delle regolamentazioni particolari vigenti in loco. 9 Ai fini della classifica il pescatore che non consegna il sacchetto, o lo consegna vuoto pur avendo effettuato catture, viene considerato assente; a differenza degli assenti reali che non comportano alcuna penalizzazione alla squadra di appartenenza, il comportamento sopra citato determina la retrocessione all' ultimo posto della squadra di appartenenza; il concorrente che voglia abbandonare la gara prima del termine, o al termine, avendo effettuato catture, per evitare procedimenti di cui sopra, deve semplicemente consegnare all' ispettore di sponda il pescato e firmare l' apposita scheda. 10 Il concorrente, nell' eventualità che sbagli posto gara o turno di pesca, può riprendere la gara al numero a lui assegnato nel turno in corso, non prima di aver consegnato le eventuali catture all' ispettore di sponda,senza poter recuperare il tempo perso; ovviamente il pescato consegnato non viene conteggiato. 3

4 11 Nelle gare in cui la pesatura viene effettuata sul campo il concorrente, accertatosi che numero di pesci e peso siano stati scritti in modo esatto, appone la propria firma sul cartellino o sulla scheda; nel caso questo non avvenga, il concorrente perde il diritto a qualsiasi reclamo. 12 E' vietata la detenzione di esche o materiale vario non regolamentari, anche se non utilizzati. 13 Nelle gare di Pesca alla Trota in Torrente e in Lago sono consentite solo le seguenti esche che devono essere allo stato naturale, senza alcun trattamento colorante e VIVE all atto dell innesco. - vermi d'acqua e di terra; - camola del miele; 14 E' consentito recuperare il pesce, purchè allamato, nel modo che si ritiene più opportuno,anche con le mani o con quant' altro ritenuto adeguato. L' eventualità che le mani, immesse in acqua per aiutarsi nel recupero del pesce allamato, si bagnino, non può essere criterio per alcuna sanzione. Il pesce autoslamatosi e ricaduto all' asciutto o dietro la segnaletica di delimitazione del campo gara è comunque recuperabile. Nel caso di rottura o rovesciamento del contenitore dei pesci, possono essere recuperati anche i pesci caduti nell' acqua purchè i piedi siano mantenuti all' asciutto. 15 Qualunque specie ittica catturata in periodi di divieto o sottomisura dovrà essere immediatamente rilasciata usando le dovute cautele. 16 La pesca dovrà essere sempre effettuata a piede asciutto, salva diversa disposizione del Direttore di Gara, viste le condizioni dell' acqua e comunque comunicata prima della gara. 17 Qualora, a seguito di disposizioni del Direttore di Gara fosse consentita la pesca in acqua, dovranno essere poste paline di segnalazione e delimitazione che in nessun caso dovranno essere superate. 18 E' fatto obbligo di pescare sempre con le spalle rivolte alla sponda di partenza. 19 E' fatto obbligo di trasportare personalmente il proprio pescato e la propria attrezzatura durante gli spostamenti, salvo eventuali deroghe autorizzate dal Giudice di Gara. 20 L' accesso al campo di gara è consentito solo ai garisti in possesso del cartellino distribuito dal Giudice di Gara e agli ufficiali di gara,è fatto divieto a chiunque altro, salvo deroghe autorizzate dal Giudice di Gara di accedere al campo stesso. 21 I concorrenti, subordinatamente alla loro iscrizione, sono soggetti alla Normativa prevista dal R.N.G. ( art. 4 ) dal raduno fino al termine della Premiazione e sono pertanto tenuti ad osservare un comportamento corretto nei confronti degli altri concorrenti e di tutti gli ufficiali di gara. 22 Ogni concorrente, all' atto dell' iscrizione si impegna a lasciare pulito il posto gara a prescindere dalle condizioni in cui lo trova, pena la retrocessione all' ultimo posto 23 I concorrenti devono se richiesto sottoporsi al controllo preliminare dei documenti avanti l'inizio della gara ed ad eventuali successivi accertamenti da parte degli ufficiali di gara. 4

5 24 Al termine dello svolgimento di ogni singola prova di pesca, i concorrenti che dovessero risultare pari merito, acquisiranno la stessa penalità ( penalità tecnica media). 25 Durante le gare è sempre vietato prestare o ricevere aiuti salvo deroga autorizzata espressamente dal Giudice di Gara 26 E' fatto divieto di tenere comportamenti o stipulare accordi tesi ad ottenere vantaggi illeciti per se stessi o per altri concorrenti. Qualora il comportamento in oggetto sia verificato dal Giudice di Gara, a questi è fatto obbligo di retrocedere i concorrenti interessati al fatto e di deferirli per illecito sportivo al Giudice competente per ulteriori provvedimenti. 27 Preavvertire l' ispettore di sponda quando, per qualsiasi motivo un concorrente, debba allontanarsi dal proprio posto di gara, lasciando allo stesso pescato, contenitore ed attrezzi 28 Durante lo svolgimento di tutti i campionati Provinciali qualora ad una prova successiva alla prima non pervenisse regolare iscrizione con i nominativi dei partecipanti a firma del presidente verranno recuperati ed utilizzati i nominativi dei partecipanti alla prima prova del campionato. 29 Al concorrente è vietato preparare l' attrezzatura di gara, in particolare le canne, fuori dal posto assegnatogli se si tratta di gare a posto fisso; oppure fuori dal campo di gara se la stessa è a posto libero 30 Per tutto quanto non espressamente contemplato, vige quanto indicato nella Circolare Normativa 2013 e nei regolamenti particolari. 31 I concorrenti sorpresi a gareggiare al posto di un compagno assente senza aver operato la sostituzione presso la segreteria della manifestazione o presso l' ispettore di sponda vengono retrocessi contestualmente alla coppia e o squadra di appartenenza, perdendo anche il diritto a qualsiasi premio eventualmente conquistato. Il giudice di gara è tenuto a segnalare l' accaduto in Federazione per eventuali provvedimenti disciplinari 32 Qualora una Società decida di iscrivere concorrenti ad un campionato individuale che si svolge Contemporaneamente con un campionato dove è prevista una classifica per squadre di società la stessa e tassativamente tenuta al raggiungimento del quarto concorrente ed eventuali suoi multipli a dichiarare i componenti la squadra e pagare la corrispettiva quota. 5

6 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2016 VALEVOLE QUALE SELEZIONE AL CAMPIONATO ITALIANO 2017 DI PESCA ALLA TROTA TORRENTE A ) Organizzazione : La sezione Provinciale FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Campionato Provinciale Individuale di pesca alla Trota in Torrente 2016.Il Campionato si articolerà su 3 prove, potranno partecipare tutti i tesserati delle società, in regola con i documenti di pesca e l' affiliazione, dopo aver versato il relativo contributo organizzativo. B) Iscrizioni : I tesserati che intendono partecipare al Campionato Provinciale Individuale dovranno far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 10 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro 60,00 ( 30,00 per 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova All atto di iscrizione alla 2 prova verrà versato il contributo valevole per la 3 prova. Non verranno accettate iscrizioni se non accompagnate dalla relativa quota e firmate dal presidente. E' fatto obbligo ai tesserati che si iscrivono al Campionato Provinciale Individuale di partecipare a tutte le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. La quota di partecipazione ad ogni gara di qualificazione sarà così ripartita : Euro 18,00 Ripopolamento Euro 7,00 Premi di settore Euro 1,00 Accantonamento premiazione di fine anno Euro 1,00 Accantonamento premiazioni finali (Titoli Nazionale e regionali ) Euro 3,00 Spese di organizzazione I nomi dei partecipanti dovranno essere comunicati di volta in volta alle Società organizzatrici 10 giorni prima dalla data di effettuazione di ogni prova e a firma del presidente. C) Punteggi e classifiche : Nelle 3 Prove del Campionato Provinciale Individuale il campo di gara sarà suddiviso in settori. Nelle 3 Prove verranno assegnati 1 punto al 1 classificato 2 punti al 2 classificato e così via fino all ultimo classificato che otterrà xx punti, in caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti (1 + 2 = 3 : 2 = 1,5), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà campione Provinciale il concorrente che al termine delle 3 prove, avrà ottenuto il minor numero di punti sommando tutti i punteggi delle 3 prove.. 6

7 Criteri da utilizzare per la compilazione delle classifiche progressive - la minore somma di penalità tecniche - la minore o le maggiori penalità tecniche - la minore somma dei piazzamenti effettivi - il minore o i minori piazzamenti effettivi - la maggiore somma di catture effettuate - la maggior somma dei punteggi effettivi D) Premi : Nelle 3 Prove del Campionato Provinciale Individuale verranno premiati un concorrente ogni 5 partecipanti E) Date e campi di gara : 1 Prova 20 Marzo 2016 T.D.D. 2 Prova 17 Aprile 2016 T.D.D. 3 Prova 22 Maggio 2016 T.D.D. Il raduno di ogni singola prova è fissato per le ore con inizio della gara ore e alle 13,30 con inizio gara ore 14,30 al pomeriggio F) Tempi di pesca :Tutte le prove avranno la durata di 180 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente, avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 13,00 7

8 CAMPIONATO PROVINCIALE PROMOZIONALE INDIVIDUALE 2016 VALEVOLE QUALE QUALIFICAZIONE AL CAMPIONATO ITALIANO PROMOZIONALE 2017 DI PESCA ALLA TROTA TORRENTE A) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Campionato Provinciale Promozionale Individuale di Pesca alla Trota in torrente Il Campionato si articolerà su 3 prove potranno partecipare tutti i tesserati delle società, in regola con i documenti di pesca e l' affiliazione, dopo aver versato il relativo contributo organizzativo B) Iscrizioni : I tesserati che intendono partecipare al Campionato Provinciale Promozionale Individuale dovranno far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 14 Aprile 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro 60,00 ( 30,00 per 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova.ad ogni prova successiva, a partire dalla seconda, verrà versata la quota cauzionale valevole per la prova seguente. Non verranno accettate iscrizioni se non accompagnate dalla relativa quota e firmate dal presidente. E' fatto obbligo ai tesserati che si iscrivono al Campionato Provinciale Individuale di partecipare a tutte le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. La quota di partecipazione ad ogni gara di qualificazione sarà così ripartita : Euro 18,00 Ripopolamento Euro 7,00 Premi di settore Euro 1,00 Accantonamento premiazione di fine anno Euro 1,00 Accantonamento premiazioni finali (Titoli Nazionale e regionali ) Euro 3,00 Spese di organizzazione I nomi dei partecipanti dovranno essere comunicati di volta in volta alle Società organizzatrici 10 giorni prima dalla data di effettuazione di ogni prova e a firma del presidente. C) Punteggi e classifiche : Nelle 3 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settori da 20 concorrenti massimo, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 3 Prove. 8

9 Criteri da utilizzare per la compilazione delle classifiche progressive - la minore somma di penalità tecniche - la minore o le minori penalità tecniche - la minore somma dei piazzamenti effettivi - il minore o i minori piazzamenti effettivi - la maggior somma di catture effettuate - la maggior somma dei punteggi effettivi D) Premi : Nelle 3 Prove del Campionato Provinciale Individuale promozionale verranno premiati un concorrente ogni 5 partecipanti per ogni settore. E) Date e campi di gara : 1 Prova 24 Aprile 2016 T.D.D. 2 Prova 01 Maggio 2016 T.D.D. 3 Prova 15 Maggio 2016 T.D.D. Il raduno di ogni singola prova è fissato per le ore con inizio della gara ore F) Tempi di pesca : Tutte le prove avranno la durata di 180 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 13,00 9

10 TROFEO F.I.P.S.A.S. DI PESCA ALLA TROTA IN TORRENTE 2016 A ) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Trofeo F.I.P.S.A.S per Squadre di Società di Pesca alla Trota in torrente Il Trofeo si articolerà su 3 prove, potranno partecipare tutte le Società della Provincia con più squadre, in regola con i documenti di pesca e l' affiliazione, dopo aver versato il relativo contributo organizzativo. Ogni squadra è composta da 4 elementi. B ) Iscrizioni : Le società che intendono partecipare al Campionato Provinciale dovranno far pervenire alla scrivente entro il 14 Aprile 2016 la propria adesione e la quota di partecipazione nella somma di Euro 240,00 ( 120,00 per 2 prove) per squadra a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda Ad ogni prova successiva, a partire dalla seconda, verrà versata la quota cauzionale valevole per la prova seguente. Non verranno accettate iscrizioni se non accompagnate dalla relativa quota e firmate dal presidente. E' fatto obbligo alle squadre che si iscrivono al trofeo di partecipare a tutte le prove in programma,qualora una società decidesse di iscrivere squadre alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. La quota di partecipazione ad ogni gara di qualificazione sarà così ripartita : Euro 72,00 Ripopolamento Euro 28,00 Premi di settore Euro 4,00 Accantonamento premiazione di fine anno Euro 4,00 Accantonamento premiazioni finali (Titoli Nazionale e regionali ) Euro 12,00 Spese di organizzazione I nomi dei partecipanti dovranno essere comunicati di volta in volta alle Società organizzatrici 10 giorni prima dalla data di effettuazione di ogni prova e a firma del presidente. C) Punteggi e classifiche : Nelle 3 Prove del Campionato Provinciale il campo di gara sarà suddiviso in settori da 20 concorrenti massimo, a posizione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri Ad ogni prova verranno assegnati 1 punto al 1 classificato 2 punti al 2 classificato e così via fino al 20 classificato che otterrà 20 punti, in caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti (1 + 2 = 3 : 2 = 1,5), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata.. Al termine di ogni gara valevole per il Campionato Provinciale verrà redatta una classifica delle squadre partecipanti assegnando ad ogni squadra la somma dei punti ottenuti dai singoli componenti ( esempio: una squadra di Società che otterrà 3 primi di settore ed un secondo, riceverà 5 punti, che è il punteggio valido per la classifica del Campionato ). Risulterà vincitrice del Campionato Provinciale la squadra di Società che avrà totalizzato il minor punteggio nella somma dei punteggi ottenuti dalla stessa nelle 3 prove 10

11 Criteri da utilizzare per la compilazione delle classifiche di giornata - la minore somma di penalità tecniche - la minore o le minori penalità tecniche individuali - la minore somma dei piazzamenti effettivi - il minore o i minori piazzamenti effettivi individuali - la maggior somma di catture effettuate - la maggior somma dei punteggi effettivi Criteri da utilizzare per la compilazione delle classifiche generali - la minore somma di penalità tecniche in una o più prove - la minore o le minori penalità tecniche individuali - la minore somma dei piazzamenti effettivi - il minore o i minori piazzamenti effettivi individuali - la maggior somma di catture effettuate - la maggior somma dei punteggi effettivi D) Premi : Nelle 3 Prove del Trofeo FIPSAS verranno premiati un concorrente ogni 5 partecipanti per ogni settore. E) Date e campi di gara : 1 Prova 24 Aprile 2016 T.D.D. 2 Prova 01 Maggio 2016 T.D.D. 3 Prova 15 Maggio 2016 T.D.D. Il raduno di ogni singola prova è fissato per le ore con inizio della gara ore F) Tempi di pesca : Tutte le prove avranno la durata di 180 minuti. G) Catture : In ogni gara deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 13,00 11

12 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2016 TROTA IN TORRENTE CATEGORIA PULCINI A ) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia,indice il Campionato Provinciale Individuale di Pesca alla Trota in Torrente 2016 categoria Pulcini. Il Campionato si svolgerà in 2 prove. Al Campionato possono partecipare tutti i federati della Provincia in regola con i documenti di pesca, nati nel 2006 e successivi. B) Iscrizioni : I concorrenti che desiderano partecipare al campionato devono far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 09 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro 40,00 (20,00 x 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova. L' iscrizione dovrà essere a firma del Presidente. Sarà compito della Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. consegnare alle Società organizzatrici l'elenco degli iscritti e la relativa quota di iscrizione prima dell' effettuazione di ogni singola prova. E' fatto obbligo ai tesserati che si iscrivono al Campionato Provinciale di partecipare a tutte le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. C) Punteggi e classifiche : Nelle 2 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settore unico, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 2 Prove. D) Premi : Verranno premiati a fine campionato tutti i partecipanti con 2 prove utili E) Date e campi di gara : 1 Prova 19 Marzo 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) 2 Prova 23 Aprile 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) Il raduno per le prove è fissato per le ore e ogni gara avrà inizio alle ore F) Tempi di pesca :Tutte le prove avranno la durata di 120 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 7,00 12

13 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2016 TROTA IN TORRENTE CATEGORIA GIOVANI UNDER 14 A ) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia,indice il Campionato Provinciale Individuale di Pesca alla Trota in torrente 2015 categoria Giovani. Il Campionato si svolgerà in 2 prove. Al Campionato possono partecipare tutti i federati della Provincia in regola con i documenti di pesca, nati nel B) Iscrizioni : I concorrenti che desiderano partecipare al campionato devono far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 09 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro 50,00 ( 25,00 x 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova. L' iscrizione dovrà essere a firma del Presidente. Sarà compito della Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. consegnare alle Società organizzatrici l'elenco degli iscritti e la relativa quota di iscrizione prima dell' effettuazione di ogni singola prova. E' fatto obbligo ai tesserati che si iscrivono al Campionato Provinciale di partecipare a tutte le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. C) Punteggi e classifiche : Nelle 2 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settore unico, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 2 Prove. D) Premi : Verranno premiati a fine campionato tutti i partecipanti con 2 prove utili E) Date e campi di gara : 1 Prova 19 Marzo 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) 2 Prova 23 Aprile 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) Il raduno per le prove è fissato per le ore e ogni gara avrà inizio alle ore F) Tempi di pesca :Tutte le prove avranno la durata di 120 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 7,00 13

14 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2016 TROTA IN TORRENTE CATEGORIA SPERANZE UNDER 18 A ) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Campionato Provinciale Individuale di Pesca alla Trota in Torrente 2016 categoria Speranze Under 18. Il Campionato si svolgerà in 2 prove. Al Campionato possono partecipare tutti i federati della Provincia in regola con i documenti di pesca, nati nel B) Iscrizioni : I concorrenti che desiderano partecipare al campionato dovranno far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 09 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro ( 30,00 x 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova. L' iscrizione dovrà essere a firma del Presidente. Sarà compito della Sezione Provinciale FIPSAS consegnare alle Società organizzatrici l' elenco degli iscritti e la relativa quota di iscrizione prima dell' effettuazione di ogni singola prova. E' fatto obbligo ai concorrenti che si iscrivono al campionato di partecipare a tutte e 3 le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. C) Punteggi e classifiche : Nelle 2 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settore unico, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 2 Prove. D) Premi : Nelle 2 Prove del Campionato Provinciale Individuale verranno premiati 1 concorrente ogni 5 partecipanti E) Date e campi di gara : 1 Prova 19 Marzo 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) 2 Prova 23 Aprile 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) Il raduno per le prove è fissato per le ore e ogni gara avrà inizio alle ore F) Tempi di pesca :Tutte le prove avranno la durata di 150 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 10,20 14

15 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2016 TROTA IN TORRENTE CATEGORIA SPERANZE UNDER 23 A ) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Campionato Provinciale Individuale di Pesca alla Trota in Torrente 2015 categoria Speranze. Il Campionato si svolgerà in 3 prove. Al Campionato possono partecipare tutti i federati della Provincia in regola con i documenti di pesca, nati nel B) Iscrizioni : I concorrenti che desiderano partecipare al campionato dovranno far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 09 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro ( 30,00 x 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova. L' iscrizione dovrà essere a firma del Presidente. Sarà compito della Sezione Provinciale FIPSAS consegnare alle Società organizzatrici l' elenco degli iscritti e la relativa quota di iscrizione prima dell' effettuazione di ogni singola prova. E' fatto obbligo ai concorrenti che si iscrivono al campionato di partecipare a tutte le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. C) Punteggi e classifiche : Nelle 2 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settore unico, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 2 Prove. C) Premi : Nelle 2 Prove del Campionato Provinciale verranno premiati 1 concorrente ogni 5 partecipanti E) Date e campi di gara : 1 Prova 19 Marzo 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) 2 Prova 23 Aprile 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) Il raduno per le prove è fissato per le ore e ogni gara avrà inizio alle ore F) Tempi di pesca :Tutte le prove avranno la durata di 150 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 10,20 15

16 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2016 TROTA IN TORRENTE CATEGORIA DAME A ) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Campionato Provinciale Individuale di Pesca alla Trota in Torrente 2016 categoria Dame. Il Campionato si svolgerà in 2 prove. Al Campionato possono partecipare tutti i federati della Provincia in regola con i documenti di pesca. B) Iscrizioni : I concorrenti che desiderano partecipare al campionato dovranno far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 09 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro ( 30,00 x 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova. L' iscrizione dovrà essere a firma del Presidente. Sarà compito della Sezione Provinciale FIPSAS consegnare alle Società organizzatrici l' elenco degli iscritti e la relativa quota di iscrizione prima dell' effettuazione di ogni singola prova. E' fatto obbligo ai concorrenti che si iscrivono al campionato di partecipare a tutte e 2 le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. C) Punteggi e classifiche : Nelle 2 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settore unico, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 2 Prove. D ) Premi : Nelle 2 Prove del Campionato Provinciale nale verranno premiati 1 concorrente ogni 5 partecipanti E) Date e campi di gara : 1 Prova 19 Marzo 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) 2 Prova 23 Aprile 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) Il raduno per le prove è fissato per le ore e ogni gara avrà inizio alle ore F) Tempi di pesca :Tutte le prove avranno la durata di 150 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 10,20 16

17 CAMPIONATO PROVINCIALE TROTA TORRENTE 2016 CATEGORIA MASTER OVER 60 A) Organizzazione : La sezione FIPSAS di Varese, in collaborazione con le Società della Provincia, indice il Campionato Provinciale Individuale di Pesca alla Trota torrente 2016 categoria Over 60. Il Campionato si svolgerà in 2 prove. Al Campionato possono partecipare tutti i federati della Provincia in regola con i documenti di pesca, nati dal 1956 e precedenti B) Iscrizioni : I tesserati che intendono partecipare al Campionato Provinciale Individuale dovranno far pervenire alla scrivente entro e non oltre il 09 Marzo 2016 la propria adesione corredata dalla quota di partecipazione di Euro 60,00 ( 30,00 per 2 prove ) a copertura dell' iscrizione della prima prova più cauzione per la seconda prova. Non verranno accettate iscrizioni se non accompagnate dalla relativa quota e firmate dal presidente. E' fatto obbligo ai tesserati che si iscrivono al Campionato Provinciale Individuale di partecipare a tutte le prove in programma, qualora un concorrente decidesse di iscriversi alla manifestazione ad una prova successiva alla prima è tenuto in ogni caso a partecipare a tutte le prove del campionato rimanenti. C) Punteggi e classifiche : Nelle 2 Prove di qualificazione il campo di gara sarà suddiviso in settori da 20 concorrenti, a postazione libera. Ogni settore avrà una lunghezza di circa metri. Ad ogni prova verranno assegnati 1 punti al 1 classificato,2 punti al 2 classificato e così via fino all' ultimo classificato. In caso di parità di catture verrà assegnato ai pari merito la penalità tecnica media, cioè di tutti i concorrenti che dovessero risultare avere lo stesso numero di catture verrà fatta la somma dei punti da attribuire e la stessa verrà poi divisa tra i pari merito assegnando a questi il punteggio ricavato da questa operazione ( esempio 2 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 1,5 punti ( = 3 : 2 = 1,5 ), 3 concorrenti che per numero di pesci dovessero risultare 1 riceveranno ciascuno 2 punti ( = 6 : 3 = 2 ) e così via anche per gli altri piazzamenti) che è il punteggio valido per le classifiche di giornata e finali,ferma restando la classifica effettiva per l' assegnazione dei premi di giornata. Risulterà Campione Provinciale il concorrente che avrà totalizzato il minor punteggio sommando i risultati ottenuti nelle 2 Prove. D) Premi : Verranno premiati i primi classificati di ogni settore rispettando la proporzione uno ogni 5 concorrenti. E) Date e campi di gara : 1 Prova 19 Marzo 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) 2 Prova 23 Aprile 2016 Torrente Margorabbia ( pomeriggo ) Il raduno per le prove è fissato per le ore e ogni gara avrà inizio alle ore F) Tempi di pesca : Tutte le prove avranno la durata di 150 minuti. G) Catture : In ogni gare deve essere rispettata la misura dei pesci vigente nella provincia ove si svolge la manifestazione. I pesci catturati sotto misura o in epoca di divieto non sono validi ai fini della classifica e, salvo diversa regolamentazione del luogo ove si svolge la gara, devono essere rimessi immediatamente in acqua. A riguardo delle dimensioni, in caso di dubbio il pesce va misurato e, ove il dubbio persista,va rimesso in acqua immediatamente,avendo cura di slamarlo obbligatoriamente con le mani bagnate. Nell' impossibilità di liberare un pesce allamato senza causargli grave danno è fatto obbligo di tagliare la lenza il più vicino possibile all' apparato boccale e rimetterlo immediatamente in acqua con tutte le cautele. Le catture se non prevista la loro liberazione, devono essere immediatamente uccise H) Pesatura : La pesatura sul campo di gara viene effettuata al termine della gara ; eventuali errori di trascrizione, riguardanti peso e numero dei pesci, devono essere contestati dagli interessati all' atto delle operazioni di peso alle quali sono ammessi ad assistere; la pesatura e la conta sul campo vengono effettuate in appositi contenitori predisposti dall' organizzazione. I) Attrezzi : Lunghezza massima consentita per la canna Mt. 10,20 17

18 18

REGOLAMENTO INDIVIDUALE REGIONALE TROTA TORRENTE Art. 1) ORGANIZZAZIONE: Il Comitato Regionale dell ARCI PESCA

REGOLAMENTO INDIVIDUALE REGIONALE TROTA TORRENTE Art. 1) ORGANIZZAZIONE: Il Comitato Regionale dell ARCI PESCA REGOLAMENTO INDIVIDUALE REGIONALE TROTA TORRENTE 2014 Art. 1) ORGANIZZAZIONE: Il Comitato Regionale dell ARCI PESCA FISA del Veneto è affidata l organizzazione delle 5 prove del CAMPIONATO REGIONALE DI

Dettagli

Chieti, 10 giugno 2009

Chieti, 10 giugno 2009 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Chieti, 10 giugno 2009 - DELEGATO PROVINCIALE F.I.P.S.A.S. - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI -------------------------------------------------

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE CATANZARO. Settore Agonistico Pesca di Superfice

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE CATANZARO. Settore Agonistico Pesca di Superfice FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE CATANZARO Settore Agonistico Pesca di Superfice CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA ALLA TROTA CON ESCHE NATURALI IN

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2013

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2013 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 0755010844 - Fax. 0755003755 REGOLAMENTO

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 0755010844 - Fax. 0755003755 REGOLAMENTO

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE COPPIE TROTA LAGO 2017 QUALIFICANTE AL CAMPIONATO ITALIANO COPPIE 2018

CAMPIONATO PROVINCIALE COPPIE TROTA LAGO 2017 QUALIFICANTE AL CAMPIONATO ITALIANO COPPIE 2018 CAMPIONATO PROVINCIALE QUALIFICANTE AL CAMPIONATO ITALIANO COPPI018 Art. 1 ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale

Dettagli

SONO VALIDE TUTTE LE SPECIE ITTICHE, ad eccezione delle alborelle e piccoli pesci similari (Specie preminenti nel lago: CARPE, AMUR, STORIONI e

SONO VALIDE TUTTE LE SPECIE ITTICHE, ad eccezione delle alborelle e piccoli pesci similari (Specie preminenti nel lago: CARPE, AMUR, STORIONI e SONO VALIDE TUTTE LE SPECIE ITTICHE, ad eccezione delle alborelle e piccoli pesci similari (Specie preminenti nel lago: CARPE, AMUR, STORIONI e TROTE) Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI

Dettagli

Trota Torrente Regolamento Particolare e calendario gare

Trota Torrente Regolamento Particolare e calendario gare 1. Trota Torrente 2009 Regolamento Particolare e calendario gare Campionato Provinciale Individuale Seniores. 1a e 2a serie Campionato Provinciale Individuale Master e Donne. Campionato provinciale Speranze

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA TORRENTE CON ESCHE NATURALI 2015

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA TORRENTE CON ESCHE NATURALI 2015 CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA TORRENTE CON ESCHE NATURALI 2015 REGOLAMENTI CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA TORRENTE INDIVIDUALI SQUADRE 2015 ART. 1 PRESENTAZIONE Il Comitato Provinciale FIPSAS di Treviso indice

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Chieti 10 maggio 2010 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI ------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE - CATANZARO Settore Pesca di Superficie

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE - CATANZARO Settore Pesca di Superficie FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE - CATANZARO Settore Pesca di Superficie CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA ALLA TROTA CON ESCHE NATURALI IN LAGO Anno

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S

C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE - ASSOCIAZIONE DELLE SOCIETA AFFILIATE - - SEZIONE PROVINCIALE DI PESARO - Campionato Provinciale Individuale di pesca

Dettagli

TROFEO SERIE C SQUADRE E INDIVIDUALE

TROFEO SERIE C SQUADRE E INDIVIDUALE Sezione Provinciale Convenzionata FIPSAS F.I.P.S A.S. Federazione Sportiva Nazionale Riconosciuta dal Coni FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VITERBO Via Monte

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE PER SQUADRE DI SOCIETA TROTA TORRENTE ANNO 2017 TROFEO di SERIE B REGIONE LIGURIA REGOLAMENTO PARTICOLARE

CAMPIONATO REGIONALE PER SQUADRE DI SOCIETA TROTA TORRENTE ANNO 2017 TROFEO di SERIE B REGIONE LIGURIA REGOLAMENTO PARTICOLARE 1 CAMPIONATO REGIONALE PER SQUADRE DI SOCIETA TROTA TORRENTE ANNO 2017 TROFEO di SERIE B REGIONE LIGURIA REGOLAMENTO PARTICOLARE Organizzazione: Le prove di Campionato Regionale a Squadre per Società di

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE - ASSOCIAZIONE DELLE SOCIETA AFFILIATE - - SEZIONE PROVINCIALE DI PESARO

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE - ASSOCIAZIONE DELLE SOCIETA AFFILIATE - - SEZIONE PROVINCIALE DI PESARO C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE - ASSOCIAZIONE DELLE SOCIETA AFFILIATE - - SEZIONE PROVINCIALE DI PESARO CAMPIONATO PROVINCIALE DI PESCA A SPINNING INDIVIDUALE

Dettagli

TORNEO DI PESCA BOX ALLA TROTA IN LAGO 2010 TROFEO PAOLO MADIONI

TORNEO DI PESCA BOX ALLA TROTA IN LAGO 2010 TROFEO PAOLO MADIONI TORNEO DI PESCA BOX ALLA TROTA IN LAGO 2010 TROFEO PAOLO MADIONI R E G O L A M E N T O NORME PRINCIPALI Raduni delle Gare. ore 7,00 sul Campo di Gara Contributo di partecipazione: 20,00 a concorrente per

Dettagli

32 Campionato Italiano a squadre per società, Individuale e categorie speciali di pesca alla Trota in Lago

32 Campionato Italiano a squadre per società, Individuale e categorie speciali di pesca alla Trota in Lago ARCI PESCA FISA Dipartimento Sportivo Nazionale Campionato Italiano a squadre per società, Individuale e categorie speciali di pesca alla Trota in Lago 8 e 9 Ottobre 0 Lago Sant Anna Pieve Vergonte VB

Dettagli

Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA DI FIRENZE organizza, nel giorno 17 Giugno 2012 una gara di Pesca alla TROTA A COPPIE B

Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA DI FIRENZE organizza, nel giorno 17 Giugno 2012 una gara di Pesca alla TROTA A COPPIE B R E GO LAMENTO - PROGRAMMA PESCA ALLA TROTA COPPIE BOX 4 MEMORIAL G. MARANGHI 2 0 1 2 17 Giugno 2012 - Lago La Cassiana Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA DI FIRENZE organizza,

Dettagli

Campionato Provinciale Individuale di Pesca FEEDER 2013.

Campionato Provinciale Individuale di Pesca FEEDER 2013. A.S.D. SEZIONE PROVINCIALE DI TORINO CONVENZIONATA FIPSAS 10123 TORINO Via Principe Amedeo n. 29 Tel. 011-8122337 Fax 011-837835 e.mail segreteria@fipsastorino.191.it Torino, 30 MARZO 2013 Campionato Provinciale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Chieti 05 maggio 2012 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI ------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA TORRENTE CON ESCHE NATURALI 2016

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA TORRENTE CON ESCHE NATURALI 2016 Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee Comitato Provinciale di Traviso FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI Via S. Antonio, 6-31056 Biancade (TV) CAMPIONATI PROVINCIALI

Dettagli

TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA

TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA PROMOZIONALE - SERIE C DI PESCA AL COLPO 2015

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE FERROVIERI PROVA PESCA AL COLPO IN ACQUE INTERNE

CAMPIONATO NAZIONALE FERROVIERI PROVA PESCA AL COLPO IN ACQUE INTERNE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DOPOLAVORO FERROVIARIO CAMPIONATO NAZIONALE FERROVIERI 2015 3 PROVA PESCA AL COLPO IN ACQUE INTERNE CANALE NAVIGABILE SPINADESCO SABATO 26 SETTEMBRE 2015 SOCIETA PESCASPORTIVA TEAM

Dettagli

ARCA - VENETO. REGOLAMENTO GARE MEETING NAZIONALE DI PESCA Acque interne JESOLO 12/19 SETTEMBRE 2009

ARCA - VENETO. REGOLAMENTO GARE MEETING NAZIONALE DI PESCA Acque interne JESOLO 12/19 SETTEMBRE 2009 ARCA - VENETO REGOLAMENTO GARE MEETING NAZIONALE DI PESCA Acque interne JESOLO 12/19 SETTEMBRE 2009 Art 1) OPERAZIONI PRELIMINARI Per le due gare, Trota torrente e pesca al colpo, sarà tenuta una riunione

Dettagli

REGOLAMENTO XXXIII CAMPIONATO SOCIALE TROTA LAGO INDIVIDUALE 2016

REGOLAMENTO XXXIII CAMPIONATO SOCIALE TROTA LAGO INDIVIDUALE 2016 REGOLAMENTO XXXIII CAMPIONATO SOCIALE TROTA LAGO INDIVIDUALE 2016 Art. 1 - ORGANIZZAZIONE L Associazione Sportiva Dilettantistica Calventianum affiliata alla Federazione Italiana Pesca Sportiva dal 1983

Dettagli

FIPSAS Sezione Provinciale di Teramo. Spinning Club Italia Sezione Provinciale di Teramo Organizzano

FIPSAS Sezione Provinciale di Teramo. Spinning Club Italia Sezione Provinciale di Teramo Organizzano FIPSAS Sezione Provinciale di Teramo Spinning Club Italia Sezione Provinciale di Teramo Organizzano Campionato Regionale Promozionale di Spinning Trota Lago Individuale ed a Squadre di Societa - 2014 3

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INVERNALE TROTA FIUME 2015

CAMPIONATO PROVINCIALE INVERNALE TROTA FIUME 2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PADOVA CAMPIONATO PROVINCIALE INVERNALE TROTA FIUME 1^ 18 OTTOBRE 08:00 2^ 01 NOVEMBRE 08:00 3^ 08 DICEMBRE 08:30 4^ 20 DICEMBRE 08:30 REGOLAMENTO PROVINCIALE PESCA ALLA TROTA

Dettagli

TORNEO DI PESCA TROTA A SQUADRE BOX 2013

TORNEO DI PESCA TROTA A SQUADRE BOX 2013 TORNEO DI PESCA TROTA A SQUADRE BOX 2013 LAGO TROFEO PAOLO MADIONI PROGRAMMA DELLE GARE 10 Febbraio 2013... Lago Viola.. 07 Aprile 2013. Lago Vetrice 10 Novembre 2013. Lago d.d... Raduno ore 7,00 Campo

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL LAGHETTO 2016 SENIORES

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL LAGHETTO 2016 SENIORES CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL LAGHETTO 2016 SENIORES Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il Comitato Regionale promuove il Campionato Regionale Individuale di Pesca al Laghetto 2016, che viene

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA di FIRENZE, indice un Torneo di pesca sportiva denominato GRAN PREMIO DI PESCA A COPPIE BOX ALLA CARPA IN LAGHETTO, che sarà valido anche

Dettagli

C A N N A F I S S A G.P. STONFO

C A N N A F I S S A G.P. STONFO REGOLAMENTO-PROGRAMMA Torneo Individuale di Pesca a Tecnica C A N N A F I S S A 201 6 G.P. STONFO - Fiume ARNO -...idee per la pesca Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA DI FIRENZE

Dettagli

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I.

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. REGOLAMENTO PESCA ALLA TROTA IN LAGO (Approvato dall Assemblea ANCIU Trento 1-2 dicembre 2006) DENOMINAZIONE Il Circolo Ricreativo dell Università., in collaborazione con

Dettagli

ASD ENS TERAMO MILO INDIVIDUALE E SQUADRE IN 2 PROVE. Sabato 4 Marzo ore 15:00 Domenica 5 Marzo ore 08:30

ASD ENS TERAMO MILO INDIVIDUALE E SQUADRE IN 2 PROVE. Sabato 4 Marzo ore 15:00 Domenica 5 Marzo ore 08:30 ASD ENS TERAMO MILO CAMPIONATO ITALIANO FSSI 2017 PESCA SPORTIVA ALLA TROTA INDIVIDUALE E SQUADRE IN 2 PROVE Sabato 4 Marzo 2017 - ore 15:00 Domenica 5 Marzo 2017 - ore 08:30 LAGO L'ANFORA COUNTRY CLUB

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano

Sezione Provinciale di Milano DONNE TROTA TORRENTE 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Donne 0 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale

Dettagli

Art. 3 PROVE: il Campionato si svolgerà in tre (03) prove con la durata di 180 minuti cadauna;

Art. 3 PROVE: il Campionato si svolgerà in tre (03) prove con la durata di 180 minuti cadauna; FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI FROSINONE VIA FRATELLI ROSSELLI, 16 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA A SPINNING DA RIVA 2017 Art. 1 - La Federazione

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Sezione Trento CORSO BUONARROTTI 43/2 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE SENIORES MASTER DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO

Dettagli

S.P.S. LENZA BIBBIANESE TUBERTINI

S.P.S. LENZA BIBBIANESE TUBERTINI 1 C.O.N.I. F.I.P.S.A.S. REGOLAMENTO PARTICOLARE 42 TROFEO LENZA BIBBIANESE RE. 13 MEMORIAL TESAURI GIOVANNI 15 MEMORIAL ANDREANI ROMANO Art. 1 - Denominazione: La S.P.S. Lenza Bibbianese Tubertini Ass.

Dettagli

1^ - 2^ SERIE Master e Dame

1^ - 2^ SERIE Master e Dame ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE 2 0 1 7 1^ - 2^ SERIE Master e Dame DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO SOCIETA ORGANIZZATRICI

Dettagli

TROPEA SURFCASTING REGOLAMENTO

TROPEA SURFCASTING REGOLAMENTO TROPEA SURFCASTING REGOLAMENTO La gara si svolgera il 20 Ottobre 2013 dalle ore 16.00 Alle ore 21.00 ( in caso di brutto tempo la stessa è rinviata al 27 Ottobre 2013) La quota di partecipazione e di 25.00

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA LAGO CON ESCHE NATURALI 2015

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA LAGO CON ESCHE NATURALI 2015 CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA LAGO CON ESCHE NATURALI 2015 REGOLAMENTI INDIVIDUALI SQUADRE BOX COPPIE 2015 ART. 1 PRESENTAZIONE Il Comitato Provinciale FIPSAS di Treviso indice i campionati provinciali

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI A COPPIE DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016

CAMPIONATI PROVINCIALI A COPPIE DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 0755010844 - Fax. 0755003755 REGOLAMENTO

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano

Sezione Provinciale di Milano SERIE SENIORES COLPO 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Seniores 0 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale

Dettagli

Campionati Provinciali Pesca al Colpo 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE

Campionati Provinciali Pesca al Colpo 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Campionati Provinciali Pesca al Colpo 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE PER LA SEGUENTE CATEGORIA, OLTRE ALLA NORMATIVA GENERALE SI FA RIFERIMENTO A QUANTO SEGUE L ADESIONE AI CAMPIONATI COMPORTA RESPONSABILITÀ

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE A COPPIE DI SOCIETA VALIDO PER L AMMISSIONE AL CAMPIONATO ITALIANO DI PESCA ALLA TROTA

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA TROTA LAGO 2016

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA TROTA LAGO 2016 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 0755010844 - Fax. 0755003755 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO PROVINCIALE SENIORES-UNDER 14 18 23 -FEMMINILE-MASTER DI PESCA ALLA TROTA IN TORRENTE 2016

REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO PROVINCIALE SENIORES-UNDER 14 18 23 -FEMMINILE-MASTER DI PESCA ALLA TROTA IN TORRENTE 2016 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 5010844 - Fax. 5003755 REGOLAMENTO

Dettagli

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE VENETO DI PESCA A SPINNING DA RIVA CON ESCHE ARTIFICIALI A SQUADRE E INDIVIDUALE Regolamento Camp. Regionale

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Sezione Trento CORSO BUONARROTTI 43/2 CAMPIONATO PROVINCIALE A COPPIE DI SOCIETA' DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2016 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE PESCA ALLA TROTA IN LAGO A COPPIE E BOX

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE PESCA ALLA TROTA IN LAGO A COPPIE E BOX CF p.iva 94040740030 Strada comunale per Nibbia, 8/10/1 28060 San Pietro Mosezzo [NO] Italy www.fipsas.novara.it info@fipsas.novara.it [+39] 0321 391281 REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE PESCA ALLA TROTA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B PERUGIA -

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B PERUGIA - FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B - 06128 PERUGIA - REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO INTERPROVINCIALE (PG-TR)

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL:

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA - - - - - - - - - - - - - - - - - - REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO INTERPROVINCIALE (PG-TR) INDIVIDUALE DI

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI DI PESCA ALLA TROTA IN TORRENTE CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI DI PESCA ALLA TROTA IN TORRENTE CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Sezione Trento CORSO BUONARROTTI 43/2 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI DI PESCA ALLA TROTA IN TORRENTE CON ESCHE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Chieti, 19 aprile 2016 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICE - SEZIONI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. CHIETI L AQUILA PESCARA TERAMO - SOCIETÀ PARTECIPANTI.---------------------------------------------------

Dettagli

Comitato Regionale Trento. Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee XXXIX TROFEO ACQUAMARKET LAGO DI TERLAGO - 24 MAGGIO 2015

Comitato Regionale Trento. Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee XXXIX TROFEO ACQUAMARKET LAGO DI TERLAGO - 24 MAGGIO 2015 Federazione Sportiva Nazionale riconosciuta dal Coni Comitato Regionale Trento Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee XXXIX TROFEO ACQUAMARKET XII LAGO DI TERLAGO - 24 MAGGIO 2015 GARA

Dettagli

C.O.N.I. C.I.P.S. Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Trota lago Brescia, 15 Gennaio 2017

C.O.N.I. C.I.P.S. Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Trota lago Brescia, 15 Gennaio 2017 Attività Agonistica Trota lago Brescia, 5 Gennaio 07 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI --------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA --------------------------------------------------- -

Dettagli

1^Pr. 01 maggio 2017 Fiume Melfa Asd Spinning Team 2^Pr. 04 giugno 2017 Fiume Liri Sora Adps Liri

1^Pr. 01 maggio 2017 Fiume Melfa Asd Spinning Team 2^Pr. 04 giugno 2017 Fiume Liri Sora Adps Liri FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI FROSINONE VIA FRATELLI ROSSELLI, 16 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA A SPINNING DA RIVA 2017 Art. 1 - La Federazione

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

Oggetto: Campionato Provinciale Individuale Seniores, Master, e under 14, 18, 23 Pesca alla Trota con esche naturali in Torrente 2017.

Oggetto: Campionato Provinciale Individuale Seniores, Master, e under 14, 18, 23 Pesca alla Trota con esche naturali in Torrente 2017. Attività Agonistica Trota Torrente Brescia, 08 Febbraio 2017 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI --------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA PRESIDENTE A.D.S. ---------------------------------------------------

Dettagli

SELEZIONE PROVINCIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO A COPPIE DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2014

SELEZIONE PROVINCIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO A COPPIE DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2014 Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee SELEZIONE PROVINCIALE PER IL CAMPIONATO ITALIANO A COPPIE DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2014 Art. 1) MANIFESTAZIONE La ASSOCIAZIONE PROVINCIALE TRENTINA

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DI BASILICATA

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DI BASILICATA C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DI BASILICATA CAMPIONATO REGIONALE PER SQUADRE DI SOCIETA DI DI PESCA ALLA TROTA CON ESCHE NATURALI

Dettagli

Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee

Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Campionato Provinciale di pesca al colpo Promozionale Pulcini (6 9 anni) e categorie Esordienti, Giovanissimi e Allievi, Juniores 06 Regolamento Particolare

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA LAGO CON ESCHE NATURALI 2016

CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA LAGO CON ESCHE NATURALI 2016 Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee Comitato Provinciale di Treviso Via S. Antonio, 6-31056 Biancade (TV) FEDERAZIONE p!s5s^ DAL CONI CAMPIONATI PROVINCIALI TROTA LAGO CON ESCHE NATURALI

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE - COMITATO PROVINCIALE DI ANCONA - Curva Nord Stadio del Conero Strada Cameranense 60131 Ancona CAMPIONATO PROVINCIALE

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 Regolamento Tecnico: In base alle linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2017, qui di seguito si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE

REGOLAMENTO PARTICOLARE C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE - ASSOCIAZIONE DELLE SOCIETA AFFILIATE - - SEZIONE PROVINCIALE DI PESARO - Campionato Provinciale Individuale di pesca

Dettagli

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013 COMITATO PROVINCIALE DI VARESE via San Francesco, 15-21100 Varese tel.: 0332/239126 fax: 0332/240538 email: postmaster@csivarese.it sito internet: www.csivarese.it TENNISTAVOLO 4 Trofeo Provinciale di

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL:

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA - - - - - - - - - - - - - - - - - - REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO INTERPROVINCIALE (PG-TR) PROMOZIONALE INDIVIDUALE

Dettagli

CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2015 TROTA TORRENTE

CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2015 TROTA TORRENTE CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2015 TROTA TORRENTE ART.1 - ORGANIZZAZIONE Le prove sono organizzate tramite le Società Affiliate. Si svolgeranno quali che siano le condizioni atmosferiche e sono rette

Dettagli

TORNEO DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2009 TROFEO G. MARANGHI C A M P I O N A T O P R O V I N C I A L E I N D I V I D U A L E E P E R S O C I E T À

TORNEO DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2009 TROFEO G. MARANGHI C A M P I O N A T O P R O V I N C I A L E I N D I V I D U A L E E P E R S O C I E T À TORNEO DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2009 TROFEO G. MARANGHI C A M P I O N A T O P R O V I N C I A L E I N D I V I D U A L E E P E R S O C I E T À R E G O L A M E N T O NORME PRINCIPALI Raduni delle Gare.

Dettagli

Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Trota lago Brescia, 15 Gennaio 2016

Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Trota lago Brescia, 15 Gennaio 2016 Attività Agonistica Trota lago Brescia, 15 Gennaio 2016 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI --------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA ---------------------------------------------------

Dettagli

CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2011

CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2011 CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2011 PARTECIPAZIONE ED ORGANIZZAZIONE: Per partecipare alle gare e manifestazioni varie organizzate nelle acque interne dalla F.I.P.S.A.S., direttamente, tramite le sue

Dettagli

Oggetto: Campionato Italiano Individuale di Pesca alla Carpa 2015 Lago Borghese, - Monsummano Terme (PT) Agosto 2015

Oggetto: Campionato Italiano Individuale di Pesca alla Carpa 2015 Lago Borghese, - Monsummano Terme (PT) Agosto 2015 SETTORE TECNICO Roma, 8 Luglio 2015 Acque Interne Circolare n 113 Prot. n. 6594 / CDS / fc Presidenti Provinciali F.I.P.S.A.S. Società Organizzatrice ------------------------------------------------- Giudice

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B PERUGIA -

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B PERUGIA - REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO INTERPROVINCIALE A COPPIE DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2017 PROVE SELETTIVE DI QUALIFICAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI 2018 CALENDARIO GARE: le prove selettive avranno

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL:

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO

Dettagli

TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA

TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA PROMOZIONALE - SERIE C DI PESCA AL COLPO 2016

Dettagli

PESCA A BOLENTINO - 26 giugno 2016

PESCA A BOLENTINO - 26 giugno 2016 La LEGA NAVALE sez. di Brindisi in collaborazione con la FIPSAS sez. di Brindisi- Settore Acque Marittime Organizza una gara sociale di PESCA A BOLENTINO - 26 giugno 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. Pesca Sportiva alla Trota in Lago

CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. Pesca Sportiva alla Trota in Lago Via Peschiera n. 7 16122 GENOVA E-mail: cssgenova@fssi.it Tel. Fax 010880061 CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. Pesca Sportiva alla Trota in Lago - IN 2 PROVE - Cantalupo Ligure (AL) - 28 Marzo 2015 Campionato

Dettagli

33 CAMPIONATO ITALIANO TROTA IN LAGO 2012

33 CAMPIONATO ITALIANO TROTA IN LAGO 2012 omitato Regionale Umbria ORGNIZZ 33 MPIONTO ITLINO TROT IN LGO 2012 FINLE NZIONLE PER SOIET SQURE - INIVIULE JUNIORES RGZZI- ONNE OVER 6/7 Ottobre 2012 LGO LITUNNO TREVI (PG) Lago litunno Trevi PG REGOLMENTO

Dettagli

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I.

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. REGOLAMENTO PESCA AL COLPO (Approvato dall Assemblea ANCIU Trento 1-2 dicembre 2006) DENOMINAZIONE Il Circolo Ricreativo dell Università., in collaborazione con l ANCIU

Dettagli

Campionato Provinciale Individuale Seniores, Speranze, Juniores,Giovani, Dame, Master, Promozionale di Pesca alla Trota in Torrente anno 2013

Campionato Provinciale Individuale Seniores, Speranze, Juniores,Giovani, Dame, Master, Promozionale di Pesca alla Trota in Torrente anno 2013 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI TORINO VIA PRINCIPE AMEDEO 29 10023 TORINO Tel. 011/8122337 -FAX 011/837835 Campionato Provinciale Individuale Seniores,

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI FROSINONE VIA FRATELLI ROSSELLI, 16 email frosinone@fipsas.it CAMPIONATO PROVINCIALE A COPPIE

Dettagli

ART. 3 - SORTEGGIO: ' Il sorteggio avrà luogo la domenica mattina prima della gara, poi ci sarà la consegna del posto gara.

ART. 3 - SORTEGGIO: ' Il sorteggio avrà luogo la domenica mattina prima della gara, poi ci sarà la consegna del posto gara. REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE ENAL TROTA LAGO 2016 ART. 1 - LA DELEGAZIONE: La delegazione provinciale ENALPESCA organizza il campionato provinciale individuale trota lago. Il campionato é aperto

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL:

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PERUGIA REGOLAMENTO PARTICOLARE DEL: CAMPIONATO PROVINCIALE: SENIORES SPERANZE (UNDER 22)-JUNIORES

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Sezione Trento CORSO BUONARROTTI 43/2 CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX DI SOCIETA' DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2016 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO-PROGRAMMA

REGOLAMENTO-PROGRAMMA REGOLAMENTO-PROGRAMMA TORNEO INDIVIDUALE DI PESCA A TECNICA B O L O G N E S E e I N G L E S E 2 0 0 7 G.P. STONFO - Fiume ARNO - Empoli - Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI PESCA TROTA LAGO 2011 Trofeo G. Maranghi

REGOLAMENTO TORNEO DI PESCA TROTA LAGO 2011 Trofeo G. Maranghi TORNEO DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2011 TROFEO G. MARANGHI T R O F E O G. M A R A N G H I S O C I E T À S Q U A D R E A C A M P I O N A T O P R O V I N C I A L E S O C I E T À S Q. B, C, e c c. T R O F

Dettagli

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 967/P/C32a Torino, 02 febbraio 2012 Circ. n. 68 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Trota Torrente Brescia, 08 Febbraio 2017

Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Trota Torrente Brescia, 08 Febbraio 2017 Attività Agonistica Trota Torrente Brescia, 08 Febbraio 2017 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI --------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA PRESIDENTE AI ---------------------------------------------------

Dettagli

CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2012 TROTA TORRENTE

CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2012 TROTA TORRENTE CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2012 TROTA TORRENTE ART.1 - ORGANIZZAZIONE Le prove sono organizzate tramite le Società Affiliate.Si svolgeranno quali che siano le condizioni atmosferiche e sono rette

Dettagli

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015

REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA COMITATO REGIONALE MOLISE REGOLAMENTI ATTIVITA ESTIVA 2015 Alle manifestazioni potranno partecipare le società regolarmente affiliate per l anno 2015. Ogni società

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Comitato Provinciale di Trento CORSO BUONARROTTI 43/2 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE SENIORES DI PESCA ALLA TROTA

Dettagli

PARTE OTTAVA Specialità pesca alla Trota

PARTE OTTAVA Specialità pesca alla Trota PARTE OTTAVA Specialità pesca alla Trota Articolo 22 NORME DI CARATTERE GENERALE E DI CONDOTTA DI GARA da applicare in tutte le gare di campionato, integrative delle norme generali Articolo 22.1 Gare di

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS Sezione Provinciale di Milano - Associazione CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA A SPINNING TROTA TORRENTE 2016 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano 2017 Art. 1 - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale

Dettagli

GRAND PRIX BROGIOLI SPORT - PANATHLON CLUB VARESE 2015

GRAND PRIX BROGIOLI SPORT - PANATHLON CLUB VARESE 2015 Pagina 1 di 10 GRAND PRIX BROGIOLI SPORT - PANATHLON CLUB VARESE 2015 Il premio è rivolto agli atleti appartenenti alle categorie: cadetti/e e allievi/e. Gli atleti concorrenti verranno valutati sia per

Dettagli

CATEGORIE E LIMITI DI ETA REGOLAMENTO

CATEGORIE E LIMITI DI ETA REGOLAMENTO CATEGORIE E LIMITI DI ETA RAGAZZI ESORDIENTI M/F nati negli anni 2006-2007 RAGAZZI/E: nati negli anni 2004-2005 CADETTI/E: nati negli anni 2002-2003 GIOVANI ALLIEVI/E nati negli anni 2000-2001 JUNIORES

Dettagli

Sezione Provinciale di Monza - Brianza Via Don Colnaghi Lissone Tel.fax CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE CARPA 2016

Sezione Provinciale di Monza - Brianza Via Don Colnaghi Lissone Tel.fax CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE CARPA 2016 Sezione Provinciale di Monza - Brianza Via Don Colnaghi 20851 Lissone Tel.fax. 039 900 8238 FIPSAS MONZA BRIANZA CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE CARPA 2016 Qualificante al Campionato Regionale Carpa

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE MASTER

CAMPIONATO PROVINCIALE MASTER ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 CAMPIONATO PROVINCIALE MASTER DI PESCA AL COLPO 2016 1^ prova SABATO

Dettagli

Regolamento Campionato Regionale CSI Ginnastica Artistica 2015-2016. Consiglio Regionale Lombardo REGOLAMENTO

Regolamento Campionato Regionale CSI Ginnastica Artistica 2015-2016. Consiglio Regionale Lombardo REGOLAMENTO Consiglio Regionale Lombardo REGOLAMENTO pag1 Consiglio Regionale Lombardo 7 Campionato Regionale CSI Ginnastica Artistica Regolamento La manifestazione è aperta ai tesserati C.S.I. per la stagione sportiva

Dettagli