Elekta Codice di Condotta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elekta Codice di Condotta"

Transcript

1 Elekta Codice di Condotta

2 Scopo Si richiede a tutti i dipendenti di Elekta (qui di seguito "Professionisti di Elekta") nonché a tutti i fornitori, consulenti, agenti e distributori di Elekta (qui di seguito "Partner di Elekta") di osservare standard elevati di etica aziendale e personale durante l'esercizio dei loro compiti nell'ambito del lavoro svolto con Elekta. Lo scopo del presente documento è quello di stabilire i principi etici fondamentali a cui Elekta richiede che tutti i Professionisti e Partner di Elekta si conformino, nonché che vengano sostenuti negli affari condotti per e con Elekta. Il presente Codice di Condotta è una componente importante nel rafforzamento del marchio Elekta a sostegno della presenza e della crescita - nel mercato sostenibile a lungo termine - della nostra azienda, rispettando al contempo i corretti principi di responsabilità sociale, ambientale ed economica. Esso deve essere letto nel contesto della Vision e della Mission di Elekta, della Politica di Qualità e dei Valori di Elekta come pure della Politica Ambientale di Elekta. Sebbene il Codice di Condotta di Elekta funga da guida per gli standard applicabili di integrità e di condotta aziendale, è impossibile prevedere tutte le situazioni che i Professionisti e i Partner di Elekta potrebbero ritrovarsi a fronteggiare durante i loro affari quotidiani. Il presente Codice di Condotta non può sostituire la responsabilità di ciascun singolo nell'esercizio del suo corretto giudizio in ciascuna situazione particolare. Potrebbe inoltre essere necessario richiedere un orientamento sulla condotta appropriata da adottare in un caso particolare presso un supervisore, qualsiasi membro del management di Elekta oppure presso il Dirigente CSR. Ciascun Professionista e Partner di Elekta dovrebbe usare al meglio il suo giudizio e tentare di attenersi allo spirito del presente Codice di Condotta come pure all'effettiva formulazione del Codice in quanto tale. Il mancato rispetto del presente Codice di Condotta potrebbe portare a provvedimenti disciplinari, il cui livello potrebbe includere la risoluzione del rapporto di lavoro o della relazione contrattuale. Ambito Il presente Codice di Condotta è applicabile a tutte le aziende del Gruppo Elekta e a tutti i Professionisti di Elekta. Il Codice sarà inoltre comunicato e implementato in tutte le relazioni contrattuali con i Partner di Elekta nella misura in cui ciò sia ragionevolmente possibile. Implementazione Ciascun Professionista e Partner di Elekta è responsabile della conoscenza e della comprensione del Codice di Condotta di Elekta. Il presidente e gli amministratori delegati di ciascuna entità legale all'interno del Gruppo Elekta hanno la responsabilità ultima di assicurare che tutti i Professionisti e Partner di Elekta siano resi consapevoli del Codice di Condotta di Elekta e del suo contenuto, come pure di fornire assistenza e guida nella sua implementazione e interpretazione. 2 Elekta AB (publ) Codice di Condotta

3 Definizioni CSR Acronimo per "Corporate Social Responsibility" - "Responsabilità Sociale Aziendale" (qui intesa a includere responsabilità sociali, ambientali ed economiche come stabilito nel presente documento) Professionisti di Elekta Tutti i dipendenti di Elekta Partner di Elekta Tutti i fornitori, consulenti, agenti e distributori di Elekta Dirigente CSR Sarà la persona incaricata dal Presidente & CEO di eseguire tutti i compiti (o parte di essi) ivi stabiliti per il dirigente CSR di Elekta 1. Background e contesto Il presente Codice di Condotta fornisce direttive pratiche e di giorno in giorno su ciò che reputiamo essere standard etici elevati di condotta aziendale e personale per i Professionisti e i Partner di Elekta che rappresentino Elekta oppure lavorino con o all'interno di Elekta. 2. Riepilogo dei principi di base Il presente Codice di Condotta stabilisce principi generali al fine di promuovere comportamenti onesti e leali, come pure integrità, fiducia e responsabilità degli affari di Elekta. Il Codice si concentra sulle seguenti direttive di base: Direttive generali (I) (II) Rispettare le leggi e le regolamentazioni applicabili all'interno di ciascuna area specifica e ciascun paese - come pure dell'area di interesse ecc. - in cui Elekta è attiva; Soddisfare tutti i requisiti di divulgazione pertinenti applicabili a Elekta; Direttive sociali (III) (IV) (V) Usare prassi leali sul lavoro e rispettare i diritti dei dipendenti, incluso quanto segue: (a) Sforzarsi di garantire un ambiente lavorativo sano e sicuro; (b) Proteggere i dipendenti da trattamenti fisici e psicologici inumani o degradanti; (c) Garantire salari minimi/sufficienti per vivere; (d) Assicurare il diritto al riposo, al tempo libero e a ferie pagate; (e) Assicurare pari opportunità sul lavoro; (f) Sforzarsi di assicurare libertà di associazione e contrattazione collettiva; (g) Combattere il lavoro minorile o il lavoro forzato/obbligatorio basati sullo sfruttamento; Rispettare la privacy personale; Sforzarsi di ottenere il maggior livello possibile di sicurezza dei prodotti; Direttive ambientali (VI) Agire in maniera responsabile dal punto di vista ecologico, riducendo al minimo l'impatto ambientale degli affari e dei prodotti di Elekta; Codice di Condotta Elekta AB (publ) 3

4 Direttive economiche (VII) (VIII) (IX) (X) (XI) (XII) Evitare qualsiasi collegamento con qualsiasi tipo improprio di pagamento, transazione o incentivo (corruzione, frode, riciclaggio di denaro sporco ecc.); Evitare i conflitti d'interessi; Usare le risorse di Elekta con cura e allo scopo di condurre gli affari di Elekta; Rispettare i codici e i documenti sulle politiche chiave - provenienti da associazioni di categoria ecc. - che siano stati firmati da Elekta; Rispettare le regole sulla concorrenza e sull'insider trading; Rispettare la riservatezza, sia internamente sia nei nostri rapporti con clienti e Partner. 3. Principi fondamentali Le sezioni successive svilupperanno ulteriormente il significato di questi principi fondamentali. Requisiti legali I Professionisti e i Partner di Elekta devono sempre rispettare tutte le leggi, le regolamentazioni e le convenzioni internazionali applicabili nei paesi in cui Elekta opera o con cui i Professionisti e i Partner di Elekta potrebbero altrimenti venire a contatto. Elekta rispetta e osserva le regole sulla concorrenza, la legislazione ambientale, le leggi sul lavoro, i requisiti di sicurezza o altre disposizioni applicabili alle nostre operazioni. Nel caso in cui qualsiasi requisito sancito nel presente documento fosse in violazione delle - o contrario alle - leggi in qualsiasi paese, la legislazione locale avrà sempre la precedenza. In tal caso, l'entità locale deve segnalare immediatamente tale fatto al Dirigente CSR. Divulgazione Elekta, i suoi Professionisti e i suoi Partner si impegnano a osservare tutte le leggi e regolamentazioni pertinenti - come pure gli standard riconosciuti a livello internazionale - per quanto riguarda la contabilità, al fine di assicurare la correttezza e la trasparenza e di offrire un'immagine veritiera delle attività, della struttura, della situazione finanziaria e delle prestazioni di Elekta. Elekta punta inoltre all'integrità in tutte le comunicazioni, al fine di assicurare al pubblico resoconti tempestivi e accurati delle informazioni finanziarie come pure delle altre informazioni riguardanti i suoi affari. In particolare, la contabilità di Elekta soddisferà i requisiti degli standard GAAP svedesi, come pure le norme e le regolamentazioni sul rendere pubbliche le informazioni rilasciate dalla Borsa Valori di Stoccolma. Si richiede a tutte le entità legali locali di Elekta, come pure ai Partner di Elekta, di rispettare tutti i requisiti locali sulla contabilità e sulla rendicontazione, come pure sulla presentazione della dichiarazione dei redditi e sulla fornitura di tutte le altre informazioni richieste dalle autorità locali in maniera tempestiva. Gli standard di contabilità e di rendicontazione di Elekta sono stabiliti in dettaglio nella Guida Finanziaria di Elekta. La Politica di Comunicazione di Elekta contiene inoltre le regole per il modo in cui Elekta comunica le informazioni agli investitori e al grande pubblico. Prassi leali sul lavoro - Diritti dei dipendenti Elekta sostiene e rispetta le convenzioni internazionali riguardanti i diritti umani e chiunque lavori (direttamente o indirettamente) per Elekta deve disporre dei suoi diritti fondamentali, come stabilito ad esempio nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'uomo delle Nazioni Unite. Elekta non accetta l'uso di lavoro minorile, lavoro forzato o obbligatorio basati sullo sfruttamento. Elekta si impegna inoltre a rispettare le leggi locali sul lavoro in tutti i paesi in cui è attiva e richiede a tutti i Professionisti e Partner di Elekta di fare altrettanto. 4 Elekta AB (publ) Codice di Condotta

5 Tutte le forme di molestia e di abuso, per qualsiasi scopo, sono inaccettabili. I dipendenti o i Partner di Elekta non devono essere soggetti a punizioni corporali o a provvedimenti disciplinari psicologici o fisici. Elekta promuove la diversità e le pari opportunità e nessun dipendente deve essere discriminato in base a età, razza, genere, religione, orientamento sessuale, stato civile, origine sociale, opinione politica, background etnico, disabilità o in base a qualsiasi altro motivo proibito dalle leggi locali. Il licenziamento delle dipendenti dovuto a gravidanza non è accettabile. Elekta punta inoltre ad assicurare che tutti i dipendenti con la stessa esperienza e le stesse qualifiche ricevano lo stesso salario per lo stesso lavoro svolto in conformità agi standard locali e abbiano pari opportunità in base ai meriti e alle qualifiche o a criteri simili correlati al lavoro. Nelle giurisdizioni in cui sia richiesto, Elekta deve avere politiche sulle pari opportunità per il suo lavoro. Elekta rispetta inoltre i diritti di ciascun Professionista di Elekta (e richiede ai Partner di Elekta di fare altrettanto) di aderire liberamente a qualsiasi gruppo o associazione di lavoratori di sua scelta o alla contrattazione collettiva, in conformità alla legislazione locale e alle convenzioni applicabili. Elekta si impegna fermamente ad assicurare la salute, la sicurezza e il benessere dei suoi dipendenti e richiede a ciascun Professionista e Partner di Elekta di rispettare questo obiettivo e di contribuire a esso in tutte le sue attività commerciali con o all'interno di Elekta. Tutte le leggi e regolamentazioni locali sulle condizioni lavorative e la sicurezza dei dipendenti devono essere rispettate da tutti i Professionisti e Partner di Elekta. Privacy personale Elekta si impegna a mantenere la riservatezza di qualsiasi informazione personale o individuale a cui acceda nel corso dei suoi affari. Tutti i professionisti di Elekta devono contribuire a questo obiettivo (I) evitando di raccogliere informazioni personali con lo scopo di diffonderle, tranne ove necessario, (II) non divulgando tali informazioni ad altri Professionisti di Elekta o a terzi, tranne ove necessario al fine di soddisfare incarichi o obblighi contrattuali di Elekta, e (III) limitando l'accesso alle informazioni personali sui Professionisti di Elekta, in modo da usarle soltanto a scopi necessari, legali ed etici e in conformità alla legislazione locale sulla protezione dei dati, ove applicabile. Sicurezza dei prodotti Elekta si impegna a immettere sul mercato soluzioni e prodotti sicuri. Tutti i prodotti devono rispettare i requisiti legali dei mercati di destinazione e la conformità agli standard internazionali e nazionali per quanto riguarda la sicurezza. La sicurezza deve essere gestita lungo tutto il ciclo di vita dei prodotti, incluse analisi dei pericoli ed eliminazione / attenuazione dei rischi. Tutti i Professionisti e Partner di Elekta devono cooperare e sforzarsi di raggiungere miglioramenti continui all'interno di quest'area. Problemi ambientali Elekta si impegna a rispettare tutte le leggi e regolamentazioni ambientali pertinenti. In aggiunta, ai Professionisti e ai Partner di Elekta è richiesto di soddisfare i termini della Politica Ambientale di Elekta, che contiene requisiti superiori a quelli richiesti per legge. Elekta si impegna a ridurre al minimo qualsiasi effetto avverso causato dalle sue operazioni sull'ambiente, offrendo al contempo alla comunità i benefici di prodotti eccellenti, sicuri, sostenibili dal punto di vista ambientale. L'impatto ambientale viene ridotto al minimo diminuendo tutti i tipi di rifiuti operativi e produttivi nonché le emissioni nell'aria e nell'acqua ed evitando l'uso di materiali pericolosi ove ciò sia pratico. Principi su corruzione, riciclaggio di denaro sporco e frode I Professionisti e i Partner di Elekta non devono mai offrire, promettere, dare, ricevere o domandare tangenti o qualsiasi altro vantaggio illecito per ottenere o mantenere affari. Ricompense a Codice di Condotta Elekta AB (publ) 5

6 rappresentanti o agenti saranno appropriate esclusivamente in caso di prestazione di servizi legittimi. In aggiunta alla conformità alle leggi locali, Elekta si impegna inoltre a rispettare i principi sul riciclaggio di denaro sporco sanciti nelle convenzioni pertinenti contro la corruzione. I Professionisti e i Partner di Elekta devono sempre usare il loro corretto giudizio per evitare l'apparenza di pagamenti impropri. Particolare attenzione deve essere riservata a tutti i rapporti con dipendenti o dirigenti governativi. Elekta non deve elargire fondi o rendere disponibili beni aziendali o altrimenti sostenere disegni politici locali in mancanza di una preventiva approvazione scritta da parte del Dirigente CSR. Elekta, i Professionisti e i Partner di Elekta non devono partecipare ad alcun tipo di frode. Ai fini del presente Codice, la definizione di frode indica la circostanza in cui qualcuno predispone o compie azioni intese a dissimulare profitti o attribuirli a fonti diverse da quelle reali per realizzare guadagni personali o a vantaggio di altri. Nel caso sospettino una frode, i dipendenti devono contattare il manager responsabile più vicino oppure il Dirigente CSR. Elekta si impegna a rispettare le leggi applicabili contro il riciclaggio di denaro sporco esistenti in quelle parti del mondo in cui Elekta è attiva. Elekta, di conseguenza, si impegna a lavorare soltanto con Partner che siano operatori commerciali rispettabili e legittimi, i cui fondi provengano da fonti legittime. I Professionisti o i Partner di Elekta dovranno fare particolarmente attenzione ai pagamenti a persone diverse dai partner contrattuali e in base ai contratti esistenti, ai pagamenti in contante ecc. Conflitti d'interessi Elekta rispetta il diritto di ogni singolo Professionista di Elekta a prendere parte ad attività finanziarie legittime e ad altre attività al di fuori del suo orario di lavoro. Tuttavia, Elekta richiede che tali attività dei Professionisti di Elekta - come pure dei Partner di Elekta - siano conformi alle leggi applicabili e che non pongano i Professionisti o i Partner di Elekta in una situazione di conflitto d'interessi in rapporto a Elekta. Si richiede a tutti i Professionisti di Elekta di dedicare la loro attenzione e i loro migliori sforzi nell'eseguire i loro incarichi con Elekta e nell'evitare situazioni che creino un conflitto - effettivo o potenziale - tra i loro interessi personali e quelli di Elekta. Esiste un conflitto d'interessi quando la lealtà o le azioni del Professionista di Elekta siano suddivise tra gli interessi di Elekta e quelli di un altro, ad esempio un concorrente, un fornitore o un cliente. Se il Professionista di Elekta, in una situazione particolare, è incerto sul fatto che una determinata transazione, attività o relazione costituisca o meno un conflitto d'interessi, deve richiedere chiarimenti al suo diretto superiore o al Dirigente CSR. La presente direttiva non intende fornire un elenco esaustivo di tutti i possibili conflitti d'interessi che potrebbero svilupparsi. Alcuni dei conflitti più comuni da cui è necessario astenersi includono quanto segue: Accettare ospitalità o costosi regali personali inappropriati da parte di concorrenti, clienti, fornitori o potenziali fornitori (tenendo in considerazione la legislazione e gli standard locali), specialmente durante i periodi di trattativa per la stipula di accordi vincolanti, contratti ecc. Lavorare per concorrenti, fornitori o clienti oppure detenere azioni rilevanti in una di tali entità mentre al contempo si riveste una posizione all'interno di Elekta. Impegnarsi in qualsiasi lavoro che sia in concorrenza con Elekta. Dare lavoro a parenti stretti, specialmente quando tali parenti facciano riferimento - direttamente o indirettamente - al Professionista di Elekta che dà loro lavoro. Sviluppare una relazione con un dipendente subordinato di Elekta che potrebbe interferire con l'applicazione di un giudizio imparziale nelle decisioni che riguardino Elekta oppure dipendenti di Elekta. Usare informazioni aziendali proprietarie o riservate per guadagno personale oppure a scapito di Elekta. 6 Elekta AB (publ) Codice di Condotta

7 È inoltre necessario fare attenzione a evitare conflitti d'interessi effettivi o anche solo potenziali. Dev'essere chiaro che il presente Codice di Condotta non intende impedire ai Professionisti e ai Partner di Elekta di prender parte, durante il normale corso delle attività commerciali di Elekta, a ragionevoli occasioni di svago correlate agli affari e dal valore limitato, ma ciò deve avvenire nel completo rispetto delle norme, dei regolamenti e degli standard locali. Uso appropriato delle proprietà e dei fondi aziendali I Professionisti di Elekta devono usare le proprietà e i fondi aziendali in modo corretto ed efficiente e per adempiere alle loro mansioni in qualità di dipendenti di Elekta. Elekta non accetta alcun uso inappropriato. Elekta ha stabilito procedure di controllo interno per garantire che i beni siano protetti e correttamente usati e che le registrazioni e le rendicontazioni finanziarie siano accurate e affidabili. Si richiede a tutti i Professionisti di Elekta di astenersi dall'appropriarsi di beni di Elekta per uso personale. Concorrenza Attenendosi a leggi e regolamentazioni, i Professionisti e i Partner di Elekta devono eseguire le loro attività commerciali in maniera concorrenziale e devono astenersi dallo stipulare accordi anticoncorrenziali con terzi. I Professionisti e i Partner di Elekta devono rispettare tutte le leggi locali riguardanti i comportamenti anticoncorrenziali. Tali comportamenti, siano essi scritti o orali, potrebbero portare a sanzioni per i Professionisti e i Partner di Elekta, come pure per Elekta stessa. Qui di seguito vengono elencati alcuni esempi di tali accordi non concorrenziali, eventualmente stabiliti con i concorrenti, in cui i Professionisti e i Partner di Elekta non devono essere coinvolti: (i) accordi con un concorrente per stabilire un qualsiasi termine di vendita, ad esempio prezzo, sconti e termini di credito; (ii) licitazioni manipolate; (iii) ripartizione del mercato o dei clienti tra i concorrenti; e (iv) boicottaggi. Tutti i contatti con i concorrenti devono di conseguenza avvenire con cura e dopo attenta riflessione, al fine di evitare anche il benché minimo sospetto di comportamento anticoncorrenziale. Alcuni paesi in cui Elekta è attiva presentano limitazioni all'uso, tra l'altro, dell'esclusiva e del controllo dei prezzi di vendita a terzi nonché limitazioni territoriali anche per le intese a valle o a monte (cioè per le intese con distributori o fornitori). Di conseguenza, qualsiasi intesa che potrebbe influire sulla libera concorrenza dev'essere discussa con il Dirigente CSR e da esso approvata. Insider trading Si richiede a tutti i Professionisti e Partner di Elekta (e ai loro parenti stretti, come definiti nella legislazione svedese) di seguire le leggi e le raccomandazioni svedesi per quanto riguarda l'insider trading (norme e regolamenti aggiornati possono essere richieste all'ufficio legale di Elekta). Le leggi e le raccomandazioni contengono il divieto di commerciare azioni o altri titoli di un'azienda mentre si ha accesso a informazioni riservate su quell'azienda, come pure il divieto di divulgare informazioni riservate a un'altra persona che permettano a quella persona di fare affari sulla base di tali informazioni. In aggiunta a ciò, i Professionisti e i Partner di Elekta devono rispettare tutte le leggi e regolamentazioni locali esistenti sull'insider trading, sulla diffusione di informazioni materiali, rilevanti e non di dominio pubblico e sulle negoziazioni in ciascuna regione in cui Elekta è attiva. Codice di Condotta Elekta AB (publ) 7

8 4. Variazioni locali Elekta è attiva in numerosi paesi sparsi in tutto il mondo; ciò porta a un'ampia varietà di norme e regolamenti, nonché di prassi commerciali appropriate, all'interno delle aree in cui noi e i nostri Partner facciamo affari. Il Codice di Condotta di Elekta è stato creato al fine di stabilire principi di base generalmente accettati, applicabili in tutte le parti del mondo in cui Elekta o i suoi Partner fanno affari. Di conseguenza, a meno che il Codice di Condotta sia contrario alle leggi e regolamentazioni locali, i principi del Codice sono validi quali requisiti di base per tutte le parti delle nostre attività commerciali come pure di quelle dei nostri Partner. In base a questi principi generali, ogni regione o entità legale può scegliere di stabilire eventuali supplementi più dettagliati per la regione interessata, che possono essere garantiti per ciascun caso particolare, al fine di rispettare le prassi commerciali appropriate in quella regione. Nel caso in cui tali supplementi vengano redatti, essi devono essere conformi al presente Codice di Condotta. Spetta al Consiglio d'amministrazione di ciascuna entità legale all'interno di una regione adottare tali disposizioni supplementari. Una versione in lingua inglese di eventuali supplementi adottati deve essere inoltrata al Dirigente CSR per essere esaminata e registrata. 5. Amministrazione del Codice e gestione dei reclami Il Dirigente CSR deve riferire direttamente al Presidente & CEO di Elekta AB(publ) e al Consiglio d'amministrazione tutti i problemi correlati al presente Codice. Il Dirigente CSR deve coadiuvare su richiesta tutti i manager di Elekta nella formazione di tutti i Professionisti e Partner di Elekta. Il Dirigente CSR deve avere la possibilità di delegare alcune delle sue responsabilità in qualità di Dirigente CSR ad altri dipendenti di Elekta. Tutti i dipendenti devono poter contattare il Dirigente CSR e avere la possibilità di fornire al Dirigente CSR il loro feedback sulla conformità al Codice, oppure presentare asserzioni di sospetta mancata conformità al presente Codice, senza rischiare alcuna sanzione. I contatti con il Dirigente CSR possono anche avvenire in forma anonima. Il Dirigente CSR sarà responsabile del controllo della conformità al Codice, ad esempio tramite verifiche periodiche (verifiche e ispezioni esterne o interne) o altri simili mezzi ritenuti dal Dirigente CSR ragionevoli e appropriati. Il Dirigente CSR avrà inoltre la responsabilità di riferire la conformità al presente Codice, a scadenze regolari, al Consiglio d'amministrazione di Elekta AB(publ). In caso di domande, oppure se si desidera sporgere un reclamo o segnalare qualsiasi problema pertinente al Codice di Condotta, si prega di contattare il diretto superiore/manager oppure il Dirigente CSR via posta elettronica all'indirizzo o via telefono al numero Corporate Head Office: Elekta AB (publ) Box 7593, SE Stockholm, Sweden Tel Fax Regional Sales, Marketing and Service: North America Atlanta, USA Tel Fax Europe, Latin America, Africa, Middle East & India Tel Fax Asia Pacific Hong Kong, China Tel Fax Human Care Makes the Future Possible Ref: DID gpol0001, VID Elekta AB (publ). All mentioned trademarks and registered trademarks are the property of the Elekta Group. All rights reserved. No part of this document may be reproduced in any form without written permission from the copyright holder.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

Ambiente di lavoro improntato al rispetto

Ambiente di lavoro improntato al rispetto Principio: Tutti hanno diritto a un trattamento rispettoso nell ambiente di lavoro 3M. Essere rispettati significa essere trattati in maniera onesta e professionale, valorizzando il talento unico, le esperienze

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE CODICE ETICO E COMPORTAMENTALE PREMESSA Il Consorzio Autostrade Siciliane (CAS), costruisce e gestisce le tratte autostradali nell'ambito regionale siciliano, svolgendo

Dettagli

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità General Business Principles Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta :-) Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità pww.gbp.philips.com June 2014 Abbiamo

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni. «Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.» Code of Conduct Comunicazione del CEO «Ogni società, grande o

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo Codice Etico e di Condotta Aziendale Noi ci impegnamo La Missione di Bombardier La nostra missione è essere leader mondiali nella produzione di aerei e treni. Ci impegniamo a fornire ai nostri clienti

Dettagli

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009 Codice di Condotta Aziendale ed Etica Luglio 2009 Contenuto 3 Messaggio dell'amministratore Delegato di Flextronics 4 La Cultura di Flextronics 5 Introduzione 5 Approvazioni, emendamenti e deroghe 6 Rapida

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Linee guida di condotta aziendale

Linee guida di condotta aziendale Linee guida di condotta aziendale INTEGRITÀ RISPETTO FIDUCIA RICERCA DELL ECCELLENZA CLIENTI DIPENDENTI PARTNER COMMERCIALI FORNITORI AZIONISTI COMMUNITÀ AMBIENTE SOMMARIO Linee guida di condotta aziendale

Dettagli

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità.

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità. CODICE ETICO Premessa Il presente Codice Etico (di seguito, anche il Codice ) definisce un modello comportamentale i cui principi ispirano ogni attività posta in essere da e nei confronti di Starhotels

Dettagli

Approvato dal CdA del 27.06.12

Approvato dal CdA del 27.06.12 CODICE ETICO Approvato dal CdA del 27.06.12 1 1. INTRODUZIONE...4 1.1 La Missione di BIC Lazio SpA...4 1.2 Principi generali...4 1.3 Struttura e adeguamento del Codice Etico...5 2. DESTINATARI DEL CODICE...5

Dettagli

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 PREMESSA... 4 DISPOSIZIONI GENERALI... 5 Articolo 1... 5 Ambito di applicazione e Destinatari... 5 Articolo 2... 5 Comunicazione... 5 Articolo 3... 6 Responsabilità...

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta Group Codice di Condotta Il di VimpelCom delinea le regole di condotta aziendali di VimpelCom unitamente a linee-guida per spiegare come esse si applichino nella pratica a ciascun dipendente VimpelCom.

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (DPR 62/2013)

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (DPR 62/2013) CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (DPR 62/2013) Art.1 - Disposizioni di carattere generale 1. Il presente codice di comportamento, di seguito denominato "Codice", definisce, ai fini dell'articolo

Dettagli

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice.

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice. A tutti i dipendenti, dirigenti e direttori IDEX: Al fine di soddisfare e superare le esigenze dei nostri clienti, fornitori, dipendenti e azionisti sono essenziali criteri di comportamento elevati e coerenti,

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale 2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale a. Direttiva 2011/98/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa a una procedura unica di domanda

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Art. 1 (Disposizioni di carattere generale)

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Art. 1 (Disposizioni di carattere generale) CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Art. 1 (Disposizioni di carattere generale) 1. I princìpi e i contenuti del presente codice costituiscono specificazioni esemplificative

Dettagli

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE E RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Johnson Matthey ha assunto alcuni impegni contro la concussione e la corruzione che

Dettagli

REGISTRO DELLE PERSONE CHE HANNO ACCESSO A INFORMAZIONI PRIVILEGIATE

REGISTRO DELLE PERSONE CHE HANNO ACCESSO A INFORMAZIONI PRIVILEGIATE REGISTRO DELLE PERSONE CHE HANNO ACCESSO A INFORMAZIONI PRIVILEGIATE OVS S.P.A. Approvato dal Consiglio di Amministrazione di OVS S.p.A. in data 23 luglio 2014, in vigore dal 2 marzo 2015 1 1. PREMESSA

Dettagli

ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA

ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA L art. 4 della L.P. 4/2014, nel regolamentare (ai commi 2, 3 e 4) la procedura per l esercizio dell accesso civico, ne definisce

Dettagli

Comune di Narni ---------------- PART. IVA 00178930558

Comune di Narni ---------------- PART. IVA 00178930558 All. 6 CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI NARNI Art. 1 Oggetto 1. Il presente codice di comportamento integra e specifica le previsioni di cui al D.P.R. 16.4.2013, n. 62 Regolamento recante

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 A tutti i dipendenti e collaboratori Oggetto: diffusione del Codice

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ PREMESSA GTECH S.p.A. è un'azienda che opera a livello mondiale in un ambiente commerciale complesso e altamente regolamentato. I propri dipendenti vivono e lavorano

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE

CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE INDICE UTILIZZO CORRETTO DEI BENI E DELLE INFORMAZIONI AZIENDALI Il nostro impegno 3 La missione e i valori di Thomson Reuters 4 Persone e figure giuridiche a cui

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

Value Partners Group Communication Office Aprile 2010 Value Partners Group

Value Partners Group Communication Office Aprile 2010 Value Partners Group Value Partners Group Communication Office Aprile 2010 Value Partners Group Contenuti Introduzione 3 I valori del gruppo Value Partners 4 Le linee guida della nostra condotta verso gli stakeholder 5 Verso

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE

RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE 25.2.2005 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 52/51 RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE del 15 febbraio 2005 sul ruolo degli amministratori senza incarichi esecutivi o dei membri del consiglio di sorveglianza

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO N. XVIII LEGGE DI CONFERMA DEL DECRETO N. XI DEL PRESIDENTE DEL GOVERNATORATO, RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASPARENZA, VIGILANZA ED INFORMAZIONE FINANZIARIA, DELL 8 AGOSTO 2013 8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA

Dettagli

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1 Vivere nel rispetto dei nostri valori Il nostro Codice di condotta Il nostro Codice di condotta 1 La promessa di GSK Mettere i nostri valori al centro di ogni decisione che prendiamo Tutti insieme, noi

Dettagli

CODICE DEI DIRITTI ONLINE VIGENTI NELL UE

CODICE DEI DIRITTI ONLINE VIGENTI NELL UE CODICE DEI DIRITTI ONLINE VIGENTI NELL UE Un agenda digitale europea RISERVA COMPLEMENTARE Né la Commissione europea né alcuna persona operante a nome della Commissione è responsabile dell uso che possa

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET Testo elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati (Bozza) PREAMBOLO Internet ha contribuito in maniera

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Programma di Compliance Antitrust Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 19 febbraio 2015 Rev 0 del 19 febbraio

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

*** NORMATTIVA - Export HTML ***

*** NORMATTIVA - Export HTML *** Pagina 1 di 7 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 62 Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 62

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 62 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 aprile 2013, n. 62 Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Aspetti critici e rimedi Avv. Giovanni Indirli Senior attorney +32 2 5515961 gindirli@mayerbrown.com 21 Maggio 2010 Mayer Brown is a

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Global Policy Funzione Competente: Compliance Data: Dicembre 2014 Unit: Global AML Versione: 3 Indice 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro (adottate dall Ente in data 10/06/2014) La Provincia di Cuneo intende promuovere un ambiente di lavoro scevro da qualsiasi tipologia di discriminazione.

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Sistema di certificazione del processo di Kimberley

Sistema di certificazione del processo di Kimberley Traduzione 1 Sistema di certificazione del processo di Kimberley Preambolo I partecipanti, riconoscendo che il commercio dei diamanti insanguinati è un grave problema internazionale, che può contribuire

Dettagli

Policy. Le nostre persone

Policy. Le nostre persone Policy Le nostre persone Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 28 luglio 2010 LE NOSTRE PERSONE 1. L importanza del fattore umano 3 2. La cultura della pluralità 4 3. La valorizzazione

Dettagli

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Codice di condotta professionale Xerox Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Il nostro Codice di condotta professionale costituisce il nostro impegno alla rettitudine,

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM NUOVO STATUTO DELLA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM Preambolo La Fondazione autonoma "Vitae Mysterium" è stata eretta canonicamente dall'em.mo Card. Angelo

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Terza sessione: IL CONTESTO NORMATIVO, L ORGANIZZAZIONE, GLI STRUMENTI LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Definizione di investment banking e commercial banking e finalità delle presenti FAQ

Definizione di investment banking e commercial banking e finalità delle presenti FAQ Domande frequenti (Frequently Asked Questions - FAQ) su argomenti selezionati in materia di antiriciclaggio di denaro nel contesto dell'investment banking e del commercial banking Preambolo Il Gruppo Wolfsberg

Dettagli