Che sia l anno del Dragone?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Che sia l anno del Dragone?"

Transcript

1 QUI AL FORO Magazine ufficiale 17 maggio 2015 Ottava giornata Che sia l anno del Dragone? A Roma Roger Federer è... un po il ritorno di re Nadal, invece - poten- rer non giocherà da favorito. Meglio come la Cupola di San Pietro vista do contare su una relativa tranquil- così, avrà pensato, sfogliando le fo- da via Piccolomini. Lascia senza lità - il Campione ha staccato il bi- tografie sbiadite delle sue Vacanze fiato ma più ci si avvicina più pare glietto per la finale. romane. allontanarsi. Un incantesimo, il mo- A dispetto dei primati appena stabi- Roger, come quel Gregory Peck, si tivo di una finale, forse non previ- liti, più di mille vittorie in carriera, o è tenuto la classe a dispetto dello sta, che definire di ripiego sarebbe consolidati, come il primato di setti- scoop. Tra lui e il sortilegio da rom- però sacrilego. Tutti profetizzavano mane trascorse da numero 1, Fede- pere c è quello Segue a pag. 3 f

2 LA VIGNETTA Il tennis secondo Grim Come giocatore di tennis, Roberto Grimaldi è... rimasto alla Maxima torneo che al ct Modena gli mise in mano il maestro Marcello Govoni. Sarebbe stato un top player, ma sventuratamente al Foro Italico non c è il parquet e lo scopo del gioco non è centrare il canestro con un jump-shout. Nato il 19 marzo 1966, Grim si definisce carica-turista per caso. Giornalista professionista dal 2003, attualmente è vice-caposervizio della redazione modenese de Il Resto del Carlino. La sua più bella impresa sportiva, in tandem con la moglie Cristina: la nascita del primogenito Enrico. 2 #IBI15 SCARICA L APP UFFICIALE DEL TORNEO 2015

3 L EDITORIALE hsegue dalla prima pagina che il Dio del tennis ha scelto per quando nel 1930 fu proprio l iberica Lili de Alvarez a sollevare la coppa. provare a sottrarre a Roger stesso il primato di durata nel Regno. No- Non sembra ancora avere, la ragazza di Las Palmas, la forza mentale vak Djokovic. Così diversi, i due, eppure così simili. Legati alla famiglia e la classe della gigantesca Conchita Martinez, dominatrice degli anni e ai valori, prima che alla racchetta. Abbiamo cercato una finale che si 90 e ancora detentrice del primato assoluto di titoli consecutivi, ma ha avvicinasse - in questi 72 anni di racchetta internazionale a Roma - a i colpi. L altra donna copertina di quest ultima edizione viene da lontano. quella di oggi. Non l abbiamo trovata. Frase fatta: ogni finale fa storia a Un ritorno al futuro, ci viene da dire con il solito orientamento cinefilo. sé. Forse l acuto di Andrè Agassi nel 2002, ma - ci perdoni il bel Tommy Martina Hingis ha ritrovato la penna per riscrivere un altro capitolo del- - Haas non aveva allora la quotazione mondiale di Nole oggi. Scavando la Storia. Vincitrice nel 98 e nel 2006, in doppio ha trionfato sedici anni abbiamo trovato nomi di numeri uno e leggende mai sul gradino più fa con Ana Kournikova. Nell anno della sua, legittima, iscrizione nella alto del podio: Connors, Mc Enroe, Edberg, Wilander. Diversa la sto- Hall of fame del torneo (le è stata conferita la Racchetta d Oro), una ria vista al femminile. Maria Sharapova è favorita, ha avuto un percor- finale. Come dire che chi ha classe non finisce mai. Per ultimo, permet- so di avvicinamento tutto sommato piuttosto agevole, reso ancor più tetemi di fare dei ringraziamenti. A Claudia Fusani, capo ufficio stampa semplice dal ritiro di Serena Williams. La siberiana è una donna diversa, del torneo, che ha ideato questa pubblicazione. All ufficio stampa Fit. sembra aver trovato una serenità interiore mai vista prima. Fuori dal Allo staff grafico di Federico Parrella con cui abbiamo lavorato in piena campo, si è manifestata in sguardi che ne tradiscono la pace interiore, armonia, gomito a gomito. A Paolo Giua, senza il cui sostegno compe- dentro in una solidità mentale che è sempre più evidente. Ma ci sono tente non ce l avremmo fatta. Al clan di ragazze che ne ha permesso due donne, non una, che in qualche modo mettono a repentaglio la la confezione quotidiana. Infine ai caricaturisti come a tutti quelli che ci sua copertina. La prima: Carla Suarez Navarro, ha tutte le carte ten- hanno regalato un sorriso. nistiche in regola per puntare a rinsaldare la tradizione spagnola da QUI AL FORO INTERNAZIONALIBNLDITALIA.COM Diego Costa 3

4 4 Aggiornato al 17 maggio 2015

5 CITY, COUNTRY TOURNAMENT DATES SURFACE TOTAL FINANCIAL COMMITMENT Roma, Italia 9-17 May, 2015 Red Clay 3,830,295 STATUS NAT MAIN DRAW SINGLES DJOKOVIC, Novak 1 1 SRB N. DJOKOVIC [1] BYE 2 N. DJOKOVIC [1] VANNI, Luca N. ALMAGRO 3 WC ITA 61 67(5) 63 ALMAGRO, Nicolas 4 PR ESP N. DJOKOVIC [1] BELLUCCI, Thomaz 5 Q BRA T. BELLUCCI SCHWARTZMAN, Diego 6 Q ARG Ret'd T. BELLUCCI GRANOLLERS, Marcel R. BAUTISTA AGUT [14] 7 ESP BAUTISTA AGUT, Roberto 8 14 ESP N. DJOKOVIC [1] LOPEZ, Feliciano 9 11 ESP F. LOPEZ [11] KYRGIOS, Nick 10 AUS 64 76(4) V. TROICKI TOMIC, Bernard V. TROICKI 11 AUS 67(2) TROICKI, Viktor 12 SRB 76(3) 67(4) 76(4) K. NISHIKORI [5] GULBIS, Ernests 13 LAT J. VESELY VESELY, Jiri 14 CZE 76(4) K. NISHIKORI [5] BYE K. NISHIKORI [5] 15 76(3) 75 NISHIKORI, Kei 16 5 JPN N. DJOKOVIC [1] MURRAY, Andy 17 3 GBR A. MURRAY [3] BYE 18 A. MURRAY [3] CHARDY, Jeremy J. CHARDY 19 FRA ROSOL, Lukas 20 CZE 76(0) 64 D. GOFFIN ARNABOLDI, Andrea 21 Q ITA D. GOFFIN wo. GOFFIN, David 22 BEL D. GOFFIN QUERREY, Sam J. TSONGA [13] 23 USA TSONGA, Jo-Wilfried FRA 76(6) 60 D. FERRER [7] CILIC, Marin 25 9 CRO G. GARCIA-LOPEZ GARCIA-LOPEZ, Guillermo 26 ESP G. GARCIA-LOPEZ KLIZAN, Martin A. DOLGOPOLOV 27 SVK DOLGOPOLOV, Alexandr 28 Q UKR D. FERRER [7] GASQUET, Richard 29 FRA R. GASQUET FABBIANO, Thomas 30 Q ITA 61 76(0) D. FERRER [7] BYE D. FERRER [7] ESP FERRER, David 33 8 SUI WAWRINKA, Stan S. WAWRINKA [8] 34 BYE S. WAWRINKA [8] MONACO, Juan J. MONACO 35 ARG LAJOVIC, Dusan 36 Q SRB 63 67(5) 62 S. WAWRINKA [8] BOLELLI, Simone 37 ITA D. THIEM 76(3) 64 THIEM, Dominic 38 AUT 76(4) 76(5) D. THIEM SOCK, Jack G. SIMON [12] 39 USA 76(5) 20 Ret'd SIMON, Gilles FRA 46 76(2) 63 S. WAWRINKA [8] ISNER, John USA J. ISNER [16] 76(7) 62 SOUSA, Joao 42 POR J. ISNER [16] GAIO, Federico L. MAYER 43 WC ITA 76(6) 64 MAYER, Leonardo 44 ARG R. NADAL [4] MANNARINO, Adrian 45 FRA M. ILHAN ILHAN, Marsel 46 Q TUR R. NADAL [4] BYE R. NADAL [4] NADAL, Rafael 48 4 ESP R. FEDERER [2] BERDYCH, Tomas 49 6 CZE T. BERDYCH [6] BYE 50 T. BERDYCH [6] DONATI, Matteo M. DONATI 51 WC ITA GIRALDO, Santiago 52 COL T. BERDYCH [6] JOHNSON, Steve 53 USA F. FOGNINI (2) FOGNINI, Fabio 54 ITA 76(0) 63 F. FOGNINI JANOWICZ, Jerzy G. DIMITROV [10] 55 POL 76(9) DIMITROV, Grigor BUL 63 76(4) R. FEDERER [2] ANDERSON, Kevin RSA K. ANDERSON [15] MAYER, Florian 58 PR GER 76(3) 46 76(4) K. ANDERSON [15] KOHLSCHREIBER, Philipp P. KOHLSCHREIBER 59 GER 30 Ret'd YOUNG, Donald 60 USA R. FEDERER [2] CUEVAS, Pablo 61 URU P. CUEVAS LORENZI, Paolo 62 WC ITA R. FEDERER [2] BYE R. FEDERER [2] 63 76(3) SUI FEDERER, Roger ATP, Inc. Copyright 2014 Internazionali BNL d'italia SEEDED PLAYERS RANK SEEDED PLAYERS RANK PRIZE MONEY POINTS LUCKY LOSERS 1 DJOKOVIC, Novak 1 9 CILIC, Marin 10 WINNER 628, FEDERER, Roger 2 10 DIMITROV, Grigor 11 FINALIST 308, MURRAY, Andy 3 11 LOPEZ, Feliciano 12 SEMI-FINALIST 155, NADAL, Rafael 4 12 SIMON, Gilles 13 QUARTER-FINALIST 78, NISHIKORI, Kei 5 13 TSONGA, Jo-Wilfried 14 THIRD ROUND 40, WITHDRAWALS 8 6 BERDYCH, Tomas 7 14 BAUTISTA AGUT, Roberto 16 SECOND ROUND 21, FERRER, David 8 15 ANDERSON, Kevin 17 FIRST ROUND 11, WAWRINKA, Stan 9 16 ISNER, John 18 FOLLOW LIVE SCORING AT 8 LAST DIRECT ACCEPTANCE: Sousa-53 ATP SUPERVISORS RETIREMENTS/WALKOVERS A. Murray - Fatigue G. Simon - Neck P. Kohlschreiber - Elbow D. Schwartzman - Leg M Darby/C Sanches/T Karlberg QUI AL FORO INTERNAZIONALIBNLDITALIA.COM 5

6 Internazionali BNL d'italia Roma, Italia 9-17 May, 2015 $2,183,600 - WTA Premier 5 Red Clay MAIN DRAW SINGLES 1 1 WILLIAMS, Serena USA S. WILLIAMS [1] 2 BYE S. WILLIAMS [1] 3 PAVLYUCHENKOVA, Anastasia RUS A. PAVLYUCHENKOVA STOSUR, Samantha AUS STRYCOVA, Barbora CZE C. MCHALE Q 6 MCHALE, Christina USA 76(5) 61 C. MCHALE 7 HANTUCHOVA, Daniela SVK S. ERRANI [13] ERRANI, Sara ITA 64 76(4) 11 9 PLISKOVA, Karolina CZE T. BACSINSZKY 10 BACSINSZKY, Timea SUI T. BACSINSZKY 11 STEPHENS, Sloane USA S. LISICKI LISICKI, Sabine GER D. GAVRILOVA Q 13 GAVRILOVA, Daria RUS D. GAVRILOVA 64 76(0) 14 BENCIC, Belinda SUI 67(2) D. GAVRILOVA 15 BYE A. IVANOVIC [7] 57 76(2) 76(7) 7 16 IVANOVIC, Ana SRB M. SHARAPOVA [3] 3 17 SHARAPOVA, Maria RUS M. SHARAPOVA [3] BYE M. SHARAPOVA [3] 19 GAJDOSOVA, Jarmila AUS J. GAJDOSOVA Ret'd Q 20 VESNINA, Elena RUS (14) Q 21 JOVANOVSKI, Bojana SRB B. JOVANOVSKI 22 GARCIA, Caroline FRA 76(4) B. JOVANOVSKI 23 BRENGLE, Madison USA M. KEYS [15] KEYS, Madison USA KERBER, Angelique GER A. KERBER [9] 26 CORNET, Alizé FRA I. BEGU 27 BEGU, Irina-Camelia ROU I. BEGU Q 28 RADWANSKA, Urszula POL AZARENKA, Victoria BLR V. AZARENKA LL 30 HRADECKA, Lucie CZE V. AZARENKA 31 BYE C. WOZNIACKI [5] 62 76(2) 5 32 WOZNIACKI, Caroline DEN 6 33 BOUCHARD, Eugenie CAN E. BOUCHARD [6] 34 BYE E. BOUCHARD [6] 35 PIRONKOVA, Tsvetana BUL Z. DIYAS DIYAS, Zarina KAZ VINCI, Roberta ITA H. WATSON 38 WATSON, Heather GBR C. SUÁREZ NAVARRO [10] 39 BARTHEL, Mona GER C. SUÁREZ NAVARRO [10] SUÁREZ NAVARRO, Carla ESP JANKOVIC, Jelena SRB J. JANKOVIC [16] 42 GIORGI, Camila ITA J. JANKOVIC [16] WC 43 BURNETT, Nastassja ITA M. RYBARIKOVA 64 76(2) 44 RYBARIKOVA, Magdalena SVK 63 76(5) WC 45 KNAPP, Karin ITA K. KNAPP WC 46 SCHIAVONE, Francesca ITA P. KVITOVA [4] 47 BYE P. KVITOVA [4] (1) C. MCHALE wo. M. SHARAPOVA [3] V. AZARENKA C. SUÁREZ NAVARRO [10] 67(2) 75 76(7) P. KVITOVA [4] D. GAVRILOVA M. SHARAPOVA [3] C. SUÁREZ NAVARRO [10] KVITOVA, Petra CZE C. SUÁREZ NAVARRO [10] 8 49 MAKAROVA, Ekaterina RUS E. MAKAROVA [8] BYE E. MAKAROVA [8] LL 51 MLADENOVIC, Kristina FRA K. MLADENOVIC PUIG, Monica PUR A. DULGHERU Q 53 DULGHERU, Alexandra ROU A. DULGHERU Q 54 DOI, Misaki JPN 67(2) A. DULGHERU LL 55 SCHMIEDLOVA, Anna Karolina SVK L. SAFAROVA [12] (6) SAFAROVA, Lucie CZE 76(6) 67(3) 64 S. HALEP [2] WILLIAMS, Venus USA V. WILLIAMS [14] Q 58 SINIAKOVA, Katerina CZE V. WILLIAMS [14] 59 SVITOLINA, Elina UKR E. SVITOLINA PENNETTA, Flavia ITA S. HALEP [2] 61 RISKE, Alison USA A. RISKE LEPCHENKO, Varvara USA S. HALEP [2] 63 BYE S. HALEP [2] HALEP, Simona ROU Seeded Players Rank On-site Prize Money Breakdown - Eur Pts. Lucky Losers 1 WILLIAMS, Serena 1 Winner 400, K. Mladenovic [LL] - G. Muguruza (Injury) 2 HALEP, Simona 2 Finalists 199, A. Schmiedlova [LL] - C. Dellacqua (Right Foot Injury) 3 SHARAPOVA, Maria 3 Semi-Finalists 99, L. Hradecka [LL] - S. Kuznetsova (Left Thigh Injury) 4 KVITOVA, Petra 4 Quarter Finalists 46, WOZNIACKI, Caroline 5 3rd Round 22, BOUCHARD, Eugenie 6 2nd Round 11, IVANOVIC, Ana 7 1st Round 6, MAKAROVA, Ekaterina 8 Last Direct Acceptance Retirements/W.O. 9 KERBER, Angelique 11 Tsvetana Pironkova (50) S. Williams - Right Elbow Injury 10 SUÁREZ NAVARRO, Carla 12 Players Representative(s) J. Gajdosova - Right Shoulder Injury 11 PLISKOVA, Karolina 13 Sara Errani 12 SAFAROVA, Lucie 14 WTA Supervisor(s) 13 ERRANI, Sara 15 L Ceccarelli/F Chouquet 14 WILLIAMS, Venus KEYS, Madison facebook.com/wta twitter.com/wta youtube.com/wta JANKOVIC, Jelena 18 6 #IBI15 SCARICA L APP UFFICIALE DEL TORNEO 2015

7 Aggiornato al 16 maggio

8 8 Aggiornato al 17 maggio 2015

9 Internazionali BNL d'italia CITY, COUNTRY TOURNAMENT DATES SURFACE TOTAL FINANCIAL COMMITMENT Roma, Italia 9-17 May, 2015 Red Clay 3,830,295 STATUS NAT. MAIN DRAW DOUBLES WC PR WC USA BRYAN, Bob B. BRYAN USA BRYAN, Mike M. BRYAN [1] BYE CRO DRAGANJA, Marin K. ANDERSON FIN KONTINEN, Henri J. CHARDY K. ANDERSON J. CHARDY RSA ANDERSON, Kevin K. ANDERSON FRA CHARDY, Jeremy J. CHARDY ITA LORENZI, Paolo J. CABAL ITA VANNI, Luca R. FARAH COL CABAL, Juan Sebastian 76(5) 63 J. CABAL COL FARAH, Robert R. FARAH A. PEYA 76(3) BYE B. SOARES [7] AUT PEYA, Alexander BRA SOARES, Bruno NED ROJER, Jean-Julien J. ROJER ROU TECAU, Horia H. TECAU [3] P. CUEVAS D. MARRERO BYE J. ROJER H. TECAU [3] ARG MAYER, Leonardo R. BOPANNA ARG MONACO, Juan F. MERGEA IND BOPANNA, Rohan P. CUEVAS ROU MERGEA, Florin D. MARRERO URU CUEVAS, Pablo P. CUEVAS 76(2) ESP MARRERO, David D. MARRERO SVK KLIZAN, Martin P. CUEVAS AUT OSWALD, Philipp D. MARRERO D. NESTOR BYE L. PAES [6] CAN NESTOR, Daniel IND PAES, Leander ESP GRANOLLERS, Marcel M. GRANOLLERS ESP LOPEZ, Marc M. LOPEZ [5] BYE M. GRANOLLERS M. LOPEZ [5] ESP ALMAGRO, Nicolas N. ALMAGRO ESP GARCIA-LOPEZ, Guillermo G. GARCIA-LOPEZ SWE LINDSTEDT, Robert M. GRANOLLERS AUS TOMIC, Bernard M. LOPEZ [5] GBR MURRAY, Jamie J. MURRAY AUS PEERS, John J. PEERS ESP LOPEZ, Feliciano J. MURRAY AUT MELZER, Jurgen J. PEERS M. MATKOWSKI 76(4) 75 BYE N. ZIMONJIC [4] POL MATKOWSKI, Marcin M. GRANOLLERS SRB ZIMONJIC, Nenad M. LOPEZ [5] ITA BOLELLI, Simone S. BOLELLI ITA FOGNINI, Fabio [8] F. FOGNINI [8] BYE N. KYRGIOS J. SOCK CZE ROSOL, Lukas N. KYRGIOS FRA SIMON, Gilles J. SOCK AUS KYRGIOS, Nick N. KYRGIOS USA SOCK, Jack J. SOCK USA ISNER, John M. DONATI USA QUERREY, Sam S. NAPOLITANO ITA DONATI, Matteo 76(4) I. DODIG ITA NAPOLITANO, Stefano M. MELO [2] I. DODIG BYE M. MELO [2] CRO DODIG, Ivan BRA MELO, Marcelo ATP Tour Copyright 2014 SEEDED TEAMS RANK PRIZE MONEY (PER TEAM) POINTS BRYAN, Bob / BRYAN, Mike WINNER 194, DODIG, Ivan / MELO, Marcelo FINALIST 95, ROJER, Jean-Julien / TECAU, Horia SEMI-FINALIST 47, MATKOWSKI, Marcin / ZIMONJIC, Nenad QUARTER-FINALIST 24, GRANOLLERS, Marcel / LOPEZ, Marc SECOND ROUND 12, NESTOR, Daniel / PAES, Leander FIRST ROUND 6, PEYA, Alexander / SOARES, Bruno 32 FOLLOW LIVE SCORING 8 BOLELLI, Simone / FOGNINI, Fabio 34 ALTERNATES WITHDRAWALS RETIREMENTS/WALKOVERS LAST DIRECT ACCEPTANCE: Advanced-68, On site-57 ATP SUPERVISOR(S) M Darby/C Sanches/T Karlberg QUI AL FORO INTERNAZIONALIBNLDITALIA.COM 9

10 Internazionali BNL d'italia Roma, Italia 9-17 May, 2015 $2,183,600 - WTA Premier 5 Red Clay MAIN DRAW DOUBLES 1 1 HINGIS, Martina (SUI)/MIRZA, Sania (IND) M. HINGIS/S. MIRZA [1] 2 Bye M. HINGIS/S. MIRZA [1] 3 LIANG, Chen (CHN)/MAROSI, Katalin (HUN) I. BEGU/M. NICULESCU 4 BEGU, Irina-Camelia (ROU)/NICULESCU, Monica (ROU) M. HINGIS/S. MIRZA [1] 5 KOPS-JONES, Raquel (USA)/OLARU, Raluca (ROU) J. GOERGES/S. SOLER-ESPINOSA 6 GOERGES, Julia (GER)/SOLER-ESPINOSA, Sílvia (ESP) J. GOERGES/S. SOLER-ESPINOSA 7 GROENEFELD, Anna-Lena (GER)/PANOVA, Alexandra (RUS) 64 76(1) A. GROENEFELD/A. PANOVA 7 8 CHAN, Yung-Jan (TPE)/ZHENG, Jie (CHN) 36 76(0) 10-7 M. HINGIS/S. MIRZA [1] 4 9 GARCIA, Caroline (FRA)/SREBOTNIK, Katarina (SLO) 62 76(5) C. GARCIA/K. SREBOTNIK [4] 10 Bye C. GARCIA/K. SREBOTNIK [4] 11 LISICKI, Sabine (GER)/VESNINA, Elena (RUS) 76(6) C. DELLACQUA/Y. SHVEDOVA 12 DELLACQUA, Casey (AUS)/SHVEDOVA, Yaroslava (KAZ) C. GARCIA/K. SREBOTNIK [4] 13 KRAJICEK, Michaella (NED)/STRYCOVA, Barbora (CZE) G. DABROWSKI/A. ROSOLSKA 14 DABROWSKI, Gabriela (CAN)/ROSOLSKA, Alicja (POL) G. DABROWSKI/A. ROSOLSKA 15 KNAPP, Karin (ITA)/VINCI, Roberta (ITA) A. HLAVACKOVA/L. HRADECKA [6] 6 16 HLAVACKOVA, Andrea (CZE)/HRADECKA, Lucie (CZE) MATTEK-SANDS, Bethanie (USA)/SAFAROVA, Lucie (CZE) B. MATTEK-SANDS/L. SAFAROVA [5] 18 JANS-IGNACIK, Klaudia (POL)/KLEPAC, Andreja (SLO) B. MATTEK-SANDS/L. SAFAROVA [5] WC 19 CAMERIN, Maria Elena (ITA)/DENTONI, Corinna (ITA) 63 76(1) D. HANTUCHOVA/S. STOSUR WC 20 HANTUCHOVA, Daniela (SVK)/STOSUR, Samantha (AUS) T. BABOS/K. MLADENOVIC [3] 21 DUSHEVINA, Vera (RUS)/MARTÍNEZ SÁNCHEZ, María José (ESP) wo. V. DUSHEVINA/M. MARTÍNEZ SÁNCHEZ 22 CHAN, Hao-Ching (TPE)/MEDINA GARRIGUES, Anabel (ESP) T. BABOS/K. MLADENOVIC [3] 23 Bye T. BABOS/K. MLADENOVIC [3] 3 24 BABOS, Timea (HUN)/MLADENOVIC, Kristina (FRA) T. BABOS/K. MLADENOVIC [3] 8 25 KUDRYAVTSEVA, Alla (RUS)/PAVLYUCHENKOVA, Anastasia (RUS) A. KUDRYAVTSEVA/A. PAVLYUCHENKOVA [8] WC 26 BURNETT, Nastassja (ITA)/PAOLINI, Jasmine (ITA) A. KUDRYAVTSEVA/A. PAVLYUCHENKOVA [8] WC 27 HALEP, Simona (ROU)/SCHIAVONE, Francesca (ITA) S. HALEP/F. SCHIAVONE 28 JURAK, Darija (CRO)/PARRA SANTONJA, Arantxa (ESP) A. KUDRYAVTSEVA/A. PAVLYUCHENKOVA [8] 29 RODIONOVA, Anastasia (AUS)/RODIONOVA, Arina (AUS) S. AOYAMA/R. VORACOVA 30 AOYAMA, Shuko (JPN)/VORACOVA, Renata (CZE) 67(0) 76(4) 10-8 S. HSIEH/F. PENNETTA [2] 31 Bye S. HSIEH/F. PENNETTA [2] 2 32 HSIEH, Su-Wei (TPE)/PENNETTA, Flavia (ITA) Seeded Players Rank On-site Prize Money (per team) - Eur Pts. Alternates Retirements/W.O. 1 HINGIS, Martina / MIRZA, Sania 5 Winner 114, B. Mattek-Sands / L. Safarova - B. Mattek-Sands (Right Foot Injury) 2 HSIEH, Su-Wei / PENNETTA, Flavia 25 Finalist 57, BABOS, Timea / MLADENOVIC, Kristina 27 Semi-Finalist 28, GARCIA, Caroline / SREBOTNIK, Katarina 38 Quarter-Finalist 14, MATTEK-SANDS, Bethanie / SAFAROVA, Lucie 41 2nd Round 7, HLAVACKOVA, Andrea / HRADECKA, Lucie 45 1st Round 3, CHAN, Yung-Jan / ZHENG, Jie 49 Last Direct Acceptance Players Representative WTA Supervisor(s) 8 KUDRYAVTSEVA, Alla / PAVLYUCHENKOVA, Anastasia 53 BEGU / NICULESCU (114) Jasmine Paolini L Ceccarelli/F Chouquet facebook.com/wta twitter.com/wta youtube.com/wta 10 #IBI15 SCARICA L APP UFFICIALE DEL TORNEO 2015

11 Aggiornato al 16 maggio

12

13 Internazionali BNL d'italia Il programma del torneo di oggi ORDER OF PLAY - SUNDAY, 17 MAY 2015 CENTRALE PIETRANGELI Starting At: 11:00 Starting At: 2:30 pm WTA DOUBLES FINAL 1 2 Martina HINGIS (SUI) Sania MIRZA (IND) [1] vs Timea BABOS (HUN) Kristina MLADENOVIC (FRA) [3] Not Before 1:30 pm Starting At: 2:30 pm WTA SINGLES FINAL ATP DOUBLES FINAL Maria SHARAPOVA (RUS) [3] Pablo CUEVAS (URU) David MARRERO (ESP) vs vs Carla SUÁREZ NAVARRO (ESP) [10] Marcel GRANOLLERS (ESP) Marc LOPEZ (ESP) [5] Not Before 4:00 pm ATP SINGLES FINAL 3 Novak DJOKOVIC (SRB) [1] vs Roger FEDERER (SUI) [2] Sergio Palmeri Tournament Director(s) L Ceccarelli/F Chouquet WTA Supervisor(s) Order of Play released : 16 May 2015 at 22:52 Roberto Ranieri WTA - Referee ANY MATCH ON ANY COURT MAY BE MOVED MATCHES WILL BE OFFICIALLY CALLED FROM THE PLAYERS' LOUNGE & LOCKER-ROOM M Darby/C Sanches/T Karlberg ATP Supervisor(s) P Juarez/T Schrader Tour Manager Carmelo Didio ATP - Referee scarica l applicazione Il Tempo edicola digitale Un unico abbonamento per avere il tuo giornale su tutti i tuoi dispositivi disponibile su QUI AL FORO INTERNAZIONALIBNLDITALIA.COM e su 13

14 FINALE FEMMINILE La mente di Maria, il braccio di Carla Temo la forza mentale della Sharapova ha ammesso alla vigilia di una finale non annunciata la sorprendente Suarez Navarro. La spagnola è un avversaria molto pericolosa, ha sempre soluzioni tecniche imprevedibili ha risposto la siberiana. La parola ora passa al campo. M. SHARAPOVA (Rus) vs C. SUAREZ NAVARRO (Esp) Sharapova, ragazza copertina, predestinata contro Navarro, il tennis come arte, che ogni colpo ha un suo perché. La si potrebbe vedere così, alla vigilia, questa finale femminile numero 72. Roma e la terra in passato hanno premiato sia le favorite che le outsiders, hanno visto alzare la coppa alla potenza ma anche alla fantasia. vedremo. Quattro gli incroci di carriera nel circuito Wta. Parziale di 3 a 1 per Maria. Attenzione però: questa è la prima volta sulla terra battuta, che sembra la superficie elettiva della piccola e coraggiosa spagnola. L ultimo match a Brisbane, sul veloce, in apertura di stagione. Due set a zero per Maria: il dato intero, dal 2013 a oggi, ha visto la Navarro vincere due set su undici giocar, quelli che le hanno permesso di uscire a braccia alzate nel 2013 a Montreal. Maria però mette in guardia: per assumere la Navarro bisogna seguire attentamente le istruzioni e le modalità d uso: Penso che ami giocare su questa superficie perché è cresciuta sulla terra. L ho battuta le ultime due volte che abbiamo giocato ma ho anche perso contro di lei. So quanto può essere difficile affrontarla. Sembra che stia giocando con grande sicurezza ed è molto pericolosa, specialmente adesso che è in finale. Ha uno dei migliori rovesci del circuito femminile e, soprattutto durante questa settimana, è stata molto solida. Detto ciò, credo che non sarà un match facile. Maria teme anche lo stato dei campi: La terra del campo in un evento come questo non dovrebbe essere così. Senza dubbio. Forse questo è uno degli aspetti da rivalutare in vista dell anno prossimo. Ci sono veramente troppi buchi là fuori. Poi ci sono altri fattori: il caldo e il pubblico Amo il caldo, credo mi dia una sorta di marcia in più. La gente spesso sostiene le outsider. Penso che la Gavrilova abbia giocato contro di me alcuni punti straordinari. Meritava il supporto del pubblico perché ha avuto grande forza ed è quello che la gente vuole vedere. Il pubblico vuole sentire l energia del match e in questo caso è proprio quello che è successo. Poi la parola passa alla Suarez Navarro. Considero questa finale il coronamento di un lavoro. Mi sono allenata duramente durante tutta la stagione, forse è per questo che mi sento più in fiducia. Cerco di giocare in maniera più aggressiva, questo è importante per affrontare le giocatrici migliori. E anche l esperienza nel circuito, quando giochi da tanto tempo, hai ottenuto tante vittorie, hai partecipato a tanti tornei, e ti alleni e giochi contro le migliori. Con Simona (Halep) il match è stato molto duro. Ci siamo breakkate molte volte, perché rispondiamo entrambe molto bene. Abbiamo giocato un ottimo tennis, ad un livello molto alto. È stata dura per me, è stata dura per Simona. Sono felice. Carla sembra diventata l ammazza top ten : e il primo successo stagionale a Miami le ha dato più fiducia: In quell occasione ho imparato molto. È difficile giocare una grande finale. Ho giocato delle finali, ma in tornei piccoli. Ma domani giocherò sulla terra. Mi trovo meglio sulla terra. Vedremo che cosa accadrà domani. So che sarà dura contro Maria Cos è cambiato nella sua vita, di recente? Ho cambiato la racchetta, questa mi aiuta a servire meglio e a colpire con più aggressività. Ma la cosa più importante è la parte mentale, non solo il mio gioco. Anche il mio diritto funziona meglio, ogni giorno provo a migliorare un po di più. Come si vince un torneo? Devi essere regolare. C è da imparare in ogni match, soprattutto nei grandi tornei. Se sei in fiducia e ti senti bene in campo, puoi ottenere dei grandi risultati nei grandi tornei. Infine Carla dice ciò che teme di più di Maria: Penso sia molto forte mentalmente. È molto forte, gioca in maniera aggressiva nei momenti importanti. Questo è molto importante. Maria riesce a concentrarsi sul suo gioco e serve molto bene nei momenti importanti. 14 #IBI15 SCARICA L APP UFFICIALE DEL TORNEO 2015

15 FINALE MASCHILE Roger per la prima volta (Nole permettendo) Il cuore di Roma si spacca in due per la finale del torneo maschile: da una parte il Dio del tennis che ancora cerca la sua prima consacrazione italiana; dall altra il numero uno assoluto del momento che mostra per la città eterna un affetto particolare e sempre ricambiato. Novak DJOKOVIC (Srb) vs Roger FEDERER (Sui) Provaci ancora, Roger. E il celeberrimo film di Woody Allen a raccontare la storia di Roger Federer agli Internazionali BNL d Italia: quattordici edizioni disputate, tre finali raggiunte, ma ancora nessuna vittoria. Una storia travagliata, fatta di tante delusioni e uscite precoci (Volandri 2007, Gulbis 2010, Chardy 2014) e un grandissimo rimpianto, nel 2006: in finale contro un Nadal non ancora ventenne, Federer fu costretto dal maiorchino a lottare per più di cinque ore nei campi del Foro Italico arrivando a due matchpoint nel quinto set. Lì lo svizzero sbagliò due dritti tirati forte, troppo, cercando di stupire ancora una volta il pubblico, ma finendo per sbagliarli e consegnare il match all avversario. Fu un peccato di superbia, figlio di quella fiducia infinita in sé stesso che ai tempi lo rendeva capace di ogni tipo di impresa. Oggi, nove anni dopo, probabilmente non commetterebbe lo stesso errore. La partita con Wawrinka ha regalato grandi speranze ai suoi sostenitori, anche se il connazionale non è stato in grado di replicare la stessa prestazione mostrata nei quarti con Nadal. Di certo lo svizzero appare ben concentrato sull obiettivo, non avendo ancora perso un set nel corso del torneo, vincendo inizialmente con Cuevas e poi, sempre più nettamente, con Anderson e Berdych. A frapporsi tra Federer e la finale ci sarà Novak Djokovic. Il serbo, cresciuto all ombra di Federer e Nadal, sembrava pronto ad esplodere tennisticamente nel 2008 quando, a soli 21 anni, conquistò il primo Slam della carriera, l Australian Open, ma subito venne ricacciato indietro da i primi due in classifica che si aggiudicarono il resto degli Slam di quella stagione. Nole non si arrese e, come un orafo che si appresta a realizzare il miglior orologio mai fatto, si mise a migliorare, ingranaggio dopo ingranaggio, ogni singola parte del proprio gioco. Finalmente, nel 2011, le lancette iniziarono a scorrere: il mondo si accorse subito che, per raggiungere e superare il livello di due dei migliori giocatori della storia, Djokovic aveva ambito alla perfezione e vi era arrivato tremendamente vicino. Rovescio, spostamenti, risposta, dritto, servizio. Tutto era ai massimi livelli. Federer e Nadal erano stati gli involontari artefici di una creatura così sublime da risultare imbattibile. Anche il migliore degli orologi, tuttavia, può sempre arrestarsi. Federer ne fu protagonista: come un sottile granello di polvere che si infila tra le ruote dentate, rallentando tutto il movimento in modo impercettibile, ma interrompendo l armoniosa sincronia precedentemente creata, così Federer riuscì, in un epica semifinale del Roland Garros, a spezzare tutte le geometrie e gli schemi del serbo, giocando un tennis spumeggiante ed imprevedibile, interrompendo l incredibile striscia di 43 vittorie consecutive di Nole. Perfezione contro fantasia. E questo il leitmotiv di quella che è (parere personale di chi scrive) attualmente la sfida possibile nel circuito Atp. Da allora i risultati sono sempre stati molto equilibrati, come dimostra il totale degli scontri diretti, leggermente a favore di Federer (20 a 18), anche se il serbo ha incrementato il proprio dominio ed è ormai re incontrastato della classifica Atp, tanto da far presagire, per questo 2015, la concreta possibilità che arrivi per Djokovic il grande Slam. Nole ha già vinto tre volte gli Internazionali, sconfiggendo due volte il re della terra rossa Nadal. In questa edizione ha dimostrato qualche incertezza nel percorso verso la finale, perdendo un set con Almagro, Bellucci e Nishikori, ma ha sempre dimostrato, soprattutto in semifinale con Ferrer, di poter alzare il livello del proprio gioco quando necessario, non lasciando mai dubbi sulla vittoria finale. Sarà il campo a decidere se questo pomeriggio Federer, quindici anni dopo la prima partecipazione, riuscirà prendersi finalmente quel successo che per troppo tempo gli è mancato. Provaci ancora, Roger. QUI AL FORO INTERNAZIONALIBNLDITALIA.COM 15

16 M. HINGIS - S. MIRZA VS T.BABOS - K. MLADENOVIC Martina versione...mantra per la storia ma lo scoglio franco - magiaro è tosto Martina Hingis e l indiana Sania Mirza, prime favorite del seeding, affrontano oggi l ungherese Timea Babos e la francese Kristina Mladenovic, terze teste di serie, per il titolo femminile a contendersi di doppio degli Internazionali BNL d Italia femminili in corso al Foro Italico. In semifinale le due finaliste hanno battuto per Garcia-Srebotnik. Babos/Mladenovic hanno invece superato (62 63) Kudryavtsev-Pavlyuchenkova (n. 8). Per Martina e Sania si tratta della quarta finale stagionale: le due, che hanno cominciato a giocare insieme solo dalla fine di febbraio (in precedenza Hingis giocava con Pennetta e Mirza con Hsieh), hanno già vinto quelle di Indian Wells, Miami e Charleston. Hingis e Mirza sono anche al comando della classifica di specialità: più precisamente l indiana è la numero uno del ranking, la svizzera la numero due. Martina in carriera ha già trionfato una volta al Foro Italico in doppio: era il 1999 ed in coppia con Anna Kournikova batté in finale le francesi Fusai e Tauziat. La Hingis ha anche giocato la finale del 1996 insieme a Gigi Fernandez (sconfitte da Arantxa Sanchez Vicario ed Irina Spirlea). Dolci i ricordi romani di Martina, fin dal debutto: «Fu nel 1996 avevo 15 anni, ricordo che qui ho incontrato per la prima volta Steffi Graf. Negli anni sono cresciuta molto, sono stata battuta da Conchita Martinez quattro volte. Qui ho vinto due volte e ora sono di nuovo in finale. Sarà una grande emozione giocare al Centrale». Resta da dire del divorzio sportivo da Flavia Pennetta. Roma parrebbe indicare la Hingis come colei che ha fatto meglio i suoi conti. Eppure, senza polemica, la nostra Pennetta ha avuto le sue buone ragioni (tecniche). Le avversarie di oggi in finale? Certo qualcuno tra il pubblico ricorderà Babos-Mladenovic finaliste a Wimbledon battute dalle nostre Ciquis nel grande incrocio con la storia del nostro miglior doppio femminile di sempre. 16 #IBI15 SCARICA L APP UFFICIALE DEL TORNEO 2015

Tutti dicono: provaci ancora Fabio!

Tutti dicono: provaci ancora Fabio! QUI AL FORO Magazine ufficiale 14 maggio 2015 Quinta giornata Editoriale Tutti dicono: provaci ancora Fabio! Il mercoledì è sempre il d-day agli Internazionali. Se il dio del tennis amasse dipingere, sceglierebbe

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta:

SOTTO LO STESSO TETTO: La classe 4A presenta: SOTTO LO STESSO TETTO: Gender MainstreaMinG e valorizzazione delle differenze a scuola La classe 4A presenta: Tutti diversi... ma uguali ;-) Nell'anno scolastico 2014/15 la classe 4A dell'i.c. Via d'avarna,

Dettagli

REGOLE DI TENNIS. Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014)

REGOLE DI TENNIS. Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014) REGOLE DI TENNIS Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014) INDICE Prefazione pag. 2 Regola 1 Il campo pag. 3 Regola 2 - Arredi permanenti

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 ANNO 16. N. 10 (726), 14 marzo 2015. Poste Italiane

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

GARLASCO 5 Maggio 2013 C0* Ordine di Partenza. Premio n. 1 - CAT. LP60 SOLO PONY - 05/05/2013 LP60 - n. 1 di Precisione - Tab.

GARLASCO 5 Maggio 2013 C0* Ordine di Partenza. Premio n. 1 - CAT. LP60 SOLO PONY - 05/05/2013 LP60 - n. 1 di Precisione - Tab. Premio n. 1 - CAT. LP60 SOLO PONY - 05/05/2013 LP60 - n. 1 di Precisione - Tab. A 03/05/2013 14.12 Pagina 1 di 1 1 2 GONZALES ITA 2008 GAVIRATI ANGELA J ITA Brev.J [Propr. FRASSONE LUCA] 2 3 GORAN ITA

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli