TOMMASO D AQUINO LE PASSIONI E L AMORE SUMMA THEOLOGIAE, I-II, QUESTIONI 22 a -28 a

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TOMMASO D AQUINO LE PASSIONI E L AMORE SUMMA THEOLOGIAE, I-II, QUESTIONI 22 a -28 a"

Transcript

1

2 TOMMASO D AQUINO LE PASSIONI E L AMORE SUMMA THEOLOGIAE, I-II, QUESTIONI 22 a -28 a Testo latino a fronte Saggio introduttivo, traduzione, note e apparati di Umberto Galeazzi BOMPIANI TESTI A FRONTE

3 ISBN Bompiani/RCS Libri S.p.A. Via Angelo Rizzoli Milano I edizione Testi a fronte maggio 2012

4 SAGGIO INTRODUTTIVO di Umberto Galeazzi

5 ELENCO DELLE SIGLE E DELLE ABBREVIAZIONI DI OPERE TOMMASIANE CITATE S. th. = Summa theologiae CG = Summa contra Gentiles In Sent. = Scriptum in IV libros Sententiarum magistri Petri Lombardi QDV = Quaestiones disputatae de veritate In librum Boethii de Trinitate = Super librum Boethii de Trinitate expositio In de divinis nominibus = In librum Dionysii de divinis nominibus expositio De potentia = Quaestiones disputatae de potentia QDM = Quaestiones disputatae de malo Compendium theologiae = Compendium theologiae ad fratrem Reginaldum socium suum carissimum... Super ad Romanos = Super Epistolam ad Romanos Lectura In librum De causis = In librum De causis expositio SLE = In decem libros Ethicorum expositio Quodl. = Quaestiones Quodlibetales

6 Charles Taylor, nelle sue illuminanti ricerche nell ambito dell antropologia filosofica, ha rilevato che «per noi animali dotati di linguaggio il nostro linguaggio è costitutivo delle nostre emozioni, non solo perché de facto ne abbiamo articolate alcune, ma anche de jure come il medium in cui tutte le nostre emozioni, articolate e inarticolate, vengono sperimentate. Solo un animale dotato di linguaggio potrebbe avere le nostre emozioni» 1. Con ciò si evidenzia che nella concretezza della condizione umana la dimensione affettiva e passionale non è separabile da quella intellettiva e razionale: c è un intreccio tra emozioni, linguaggio e pensiero, onde sarebbe lacerante espungere o reprimere una di queste dimensioni. Perciò è lecito chiedersi se il rapporto tra ragione e passioni è destinato ad essere conflittuale, oppure se è pos - sibile, nell unità della vita della persona, arrivare ad un armonizzazione, che consenta all una e alle altre di concorrere alla vita buona dell uomo, alla sua piena realizzazione. Riconoscere la specificità della dimensione razionale dell uomo ha necessariamente come esito un dominio dispotico e repressivo sulla dimensione corporeo-sensibile, oppure è possibile un governo politico che realizzi una sinergia nella direzione della vita etica? L uomo è dualisticamente scisso in se stesso, oppure la tensione al bene 2, al fine e, soprattutto, al fine ultimo esprime la profonda unità della sua condizione?

7 8 UMBERTO GALEAZZI Nella ripresa assai vivace e interessante, che oggi si riscontra a partire da diverse radici filosofiche e culturali, del dibattito antropologico ed etico, si va progressivamente riscoprendo il pensiero dell Aquinate, come interlocutore di rilievo, del cui contributo magari liberato da schemi interpretativi datati e poco attenti alla ricchezza dei testi tommasiani, sarebbe miope privarsi. Il tema del rapporto tra ragione e passioni costituisce un punto di osservazione privilegiato per indagare sull intera questione antropologica, perciò può essere interessante studiarlo in Tommaso, tenendo presenti i problemi emersi nella filosofia moderna e contemporanea. Per studiare l evoluzione del pensiero tommasiano relativo alle passioni, bisogna partire dal giovanile Commento alle sentenze ed arrivare fino al compiuto, originale e importante trattato di cui si può leggere la traduzione, con il testo latino a fronte, nelle pagine che seguono di questo libro contenuto nella Seconda parte della Summa theologiae. La questione 26, compresa nelle Quaestiones disputatae de veritate, precede questo trattato, affrontando problemi e cercando soluzioni, che costituiscono le premesse per i più ampi sviluppi successivi, in una sostanziale continuità di pensiero. Nei limiti di questo Saggio introduttivo cercherò di affrontare alcuni temi che mi sembrano non secondari per la comprensione della ricerca di Tommaso d Aquino sulle passioni (sulla base della questione 26 De veritate e del trattato della Summa) 3 e, quindi, del suo pensiero antropologico ed etico, non prescindendo dal rapporto con il pensiero moderno e contemporaneo, da cui la nostra lettura è inevitabilmente condizionata. Perciò dobbiamo tenerne conto, magari anche criticamente, se vogliamo far sì che il testo tommasiano dica qualcosa di significativo per noi che viviamo nell attuale contesto culturale 4.

8 SAGGIO INTRODUTTIVO 9 1) Kant: le passioni e la legge morale A tal fine può essere utile un confronto con il pensiero etico di Kant, il quale nella Fondazione della metafisica dei costumi (1785) scrive: «... conservare la propria vita è un dovere, e in più ognuno ha anche un immediata inclinazione a farlo. Ma proprio perciò la preoccupazione, spesso angosciosa, che la massima parte degli uomini ha per essa non ha alcun valore intrinseco, e la sua massima non ha alcun contenuto morale. Essi conservano la loro vita in modo certamente conforme al dovere, ma non per dovere. Per contro, quando contrarietà e afflizione senza speranza hanno tolto ogni gusto alla vita, quando l infelice, forte nell anima, più indignato che scoraggiato o abbattuto per il suo destino, desidera la morte e tuttavia conserva la vita pur senza amarla, non per inclinazione o paura, ma per dovere, allora la sua massima ha un contenuto morale» 5. Ciò vuol dire che la moralità, nella prospettiva kantiana, si realizza solo in quanto si oppone alle inclinazioni della sensibilità e, quindi, alle passioni, come è stato rilevato con tagliente ironia da Schiller 6 e come risulta confermato dal passo seguente: «Poniamo dunque che l animo di questo filantropo fosse rabbuiato da un suo dolore che spegnesse ogni partecipazione al destino altrui, e che egli avesse sempre la facoltà di beneficare altri bisognosi, ma che la pena altrui non lo commuovesse perché è occupato abbastanza con la propria, e ora che nessuna inclinazione lo spinge più a farlo, si strappasse da questa mortale insensibilità e compisse l azione senza alcuna inclinazione, solo per dovere: allora essa avrebbe davvero il proprio autentico valore morale» 7. Evidentemente questa opposizione tra legge morale, derivante dalla ragione, e inclinazioni della sensibilità, non è un aspetto secondario della posizione di Kant, ma, al contrario, è strettamente legata alla sua prospettiva antropologica ed etica, caratterizzata da una svalutazione radi-

9 10 UMBERTO GALEAZZI cale della dimensione sensibile ed emotivo-passionale dell uomo rispetto a quella razionale. Nella Critica della ragion pratica (1788), infatti, è essenziale che la volontà buona, la quale, cioè, si lascia guidare dalla legge morale, «venga determinata solo mediante la legge come volontà libera, e quindi non soltanto senza il concorso degl impulsi sensibili, ma anche con l esclusione di tutti questi impulsi, e con danno di tutte le inclinazioni, in quanto possano esser contrarie a quella legge Quindi la legge morale, come motivo determinante della volontà, perché reca danno a tutte le nostre inclinazioni, deve produrre un sentimento che può esser chiamato dolore» 8. La legge morale, così come la intende il filosofo di Königsberg, nella sua purezza scaturente dalla ragione, in quanto è (o diviene) il movente dell agire, non solo fa tacere l umana dimensione emotivo-sensibile, con le sue inclinazioni, ma deve addirittura umiliarla, eliminarla, abbatterla completamente: «la ragion pura pratica abbatte completamente la presunzione, in quanto tutte le pretese della stima di sé, le quali precedono l accordo con la legge morale, sono vane e senza alcun diritto la tendenza alla stima di sé appartiene alle inclinazioni a cui la legge morale reca danno, in quanto quella stima si fonda soltanto sulla sensibilità Dunque la legge morale umilia inevitabilmente ogni uomo, quando esso paragoni con tale legge la tendenza sensibile della sua natura» 9. In seguito Kant distingue con più precisione tra moti dell animo, appartenenti al sentimento, o emozioni, e passioni, ma la posizione antropologica di fondo non cambia. Nella Metafisica dei costumi (1797) i moti d animo, intesi come appartenenti al sentimento, sono considerati improvvisi e impetuosi, tali che, precedendo la riflessione, la rendono molto difficile o addirittura impossibile. È chiaro che questi moti devono essere dominati, «ma la debolezza nell uso del proprio intelletto congiunta alla forza dell agitazione dell animo costituisce una mancanza di virtù, cioè

10 SAGGIO INTRODUTTIVO 11 qualcosa di fanciullesco e di fiacco, che può benissimo coesistere con la migliore volontà e offre soltanto questo di buono, che una tale tempesta si calma assai presto» 10. Ora, l inclinazione a un moto d animo non è congiunta così strettamente con il vizio come la passione. Invece, «la passione è una brama sensibile divenuta un inclinazione costante (per es., l odio, in opposizione alla collera). La calma con cui ci abbandoniamo alla passione, lascia tempo alla riflessione e permette all animo di formarsi dei principi intorno a questo soggetto, e così, quando l inclinazione spinge a qualche cosa di contrario alla legge, di meditarvi sopra, di lasciarla radicare profondamente e di accogliere perciò il male nelle proprie massime con proposito deliberato: diventando il male allora un male qualificato, un vero vizio» 11. In tal modo la passione viene assimilata al vizio e addirittura con esso identificata. La medesima linea di pensiero si ritrova nell Antro - pologia dal punto di vista pragmatico (1798), dove Kant conferma che intende la passione come implicante la deliberazione razionale: «La passione presuppone sempre nel soggetto una massima dell agire in vista dello scopo prescritto dall inclinazione. Essa è quindi sempre legata con la ragione del fine» 12. Da ciò, dunque, una netta condanna, che, però riguarda, pur con qualche distinzione, anche le emozioni: «L emozione agisce come un fiotto che rompe la diga; la passione come una corrente che si scava sempre più profondo il suo letto. L emozione agisce sulla salute come un apoplessia, la passione come la tisi o la consunzione» 13. È vero che è sottolineata la maggiore gravità delle passioni, giudicate come «cancri per la ragion pura pratica e generalmente inguaribili: l ammalato non vuol essere curato, e si sottrae al principio, in forza del quale soltanto la cura potrebbe avvenire» 14. Tuttavia, tutta la dimensione emotivo-sensibile è considerata patologica ed è valutata negativamente dal punto di vista morale: «Esser soggetti a emozioni e a passioni è ben sempre una malattia

La destinazione dell uomo

La destinazione dell uomo Lettura 2 Johann Gottlieb Fichte La destinazione dell uomo Johann Gottlieb Fichte, Lezioni sulla missione del dotto, a cura di G.P. Marotta, Bergamo, Minerva Italica, 1969, pp. 47-53, 56-57, 59-60 Nel

Dettagli

Ramón Lucas Lucas SPIEGAMI. la persona

Ramón Lucas Lucas SPIEGAMI. la persona Ramón Lucas Lucas SPIEGAMI la persona 2012 Edizioni ART Titolo originale dell opera Explícame la persona 2ª edizione 2012 Via dei Del Balzo, 10-00165 ROMA Tel. 06 66 52 77 84 Fax 06 66 52 79 07 E- mail:

Dettagli

Teorie Etiche - Kant

Teorie Etiche - Kant Teorie Etiche - Kant Gianluigi Bellin January 27, 2014 Tratto dalla Stanford Encyclopedia of Philosophy online alle voce Kant s Moral Philosophy. La filosofia morale di Immanuel Kant Immanuel Kant, visse

Dettagli

OPPOSITORI HEGELISMO. Arthur Schopenhauer (1788-1861) ELVIRA VALLERI 2010-11

OPPOSITORI HEGELISMO. Arthur Schopenhauer (1788-1861) ELVIRA VALLERI 2010-11 OPPOSITORI HEGELISMO Arthur Schopenhauer (1788-1861) 1 Arthur Schopenhauer Danzica, il padre era un banchiere, la madre una scrittrice 1818 pubblica Il mondo come volontà e rappresentazione 1851 pubblica

Dettagli

Spinoza e il Male. Saitta Francesco

Spinoza e il Male. Saitta Francesco Spinoza e il Male di Saitta Francesco La genealogia del male è sempre stato uno dei problemi più discussi nella storia della filosofia. Trovare le origini del male è sempre stato l oggetto principale di

Dettagli

I.I.S.S. Francesco Ferrara. Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale

I.I.S.S. Francesco Ferrara. Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale I.I.S.S. Francesco Ferrara Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale Disciplina : Filosofia Docente: Daniela Averna Classe V sez. Q Modulo 1. Kant. Unità 1. La vita e il periodo Precritico. Unità

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

TEMA 9: L'IMMORTALITÀ. Tema 9/2: Immortalità, reincarnazione, perpetuità. Platone, Fedone 66b 1-68b 8. Rusconi, Milano 1997, pp. 113-119.

TEMA 9: L'IMMORTALITÀ. Tema 9/2: Immortalità, reincarnazione, perpetuità. Platone, Fedone 66b 1-68b 8. Rusconi, Milano 1997, pp. 113-119. TEMA 9: L'IMMORTALITÀ Tema 9/2: Immortalità, reincarnazione, perpetuità Platone, Fedone 66b 1-68b 8. Rusconi, Milano 1997, pp. 113-119. , PLATONE FEDONE Prefazione, saggio introduttivo, traduzione, note,

Dettagli

COME COMUNICARE? La violenza verbale, da una parte e dall altra, è indice di.

COME COMUNICARE? La violenza verbale, da una parte e dall altra, è indice di. COME COMUNICARE? La violenza verbale, da una parte e dall altra, è indice di. Vorrei partire da un assunto, o meglio una constatazione: è impossibile non comunicare: la comunicazione è una proprietà del

Dettagli

Le abilità di pensiero e il loro esercizio (capitolo ottavo)

Le abilità di pensiero e il loro esercizio (capitolo ottavo) Dimensione formativa della didattica: A quali condizioni l apprendimento delle discipline promuove La crescita personale? Apprendere le discipline per potenziare la capacità di Interagire col mondo. Competenza:

Dettagli

TEMA 7: L'UNITÀ SOSTANZIALE DELLA PERSONA UMANA. Tema 7/1: Dualismo antropologico. Platone, Fedone 64a 4-67b 5. Rusconi, Milano 1997, pp. 107-115.

TEMA 7: L'UNITÀ SOSTANZIALE DELLA PERSONA UMANA. Tema 7/1: Dualismo antropologico. Platone, Fedone 64a 4-67b 5. Rusconi, Milano 1997, pp. 107-115. TEMA 7: L'UNITÀ SOSTANZIALE DELLA PERSONA UMANA Tema 7/1: Dualismo antropologico Platone, Fedone 64a 4-67b 5 Rusconi, Milano 1997, pp. 107-115. PLATONE FEDONE Prefazione, saggio introduttivo, traduzione,

Dettagli

BIOETHICA Collana di Studi e testi 6

BIOETHICA Collana di Studi e testi 6 BIOETHICA Collana di Studi e testi 6 Ai miei genitori e ai miei fratelli e sorelle, con grande affetto José María Antón, L.C. LA FECONDAZIONE IN VITRO, CONTRO NATURA? Alcune riflessioni etiche IF PRESS

Dettagli

Lavorare con intelligenza emotiva. Come inventare un nuovo rapporto con il lavoro di Daniel Goleman. Recensione a cura di Anna Lisa Pani

Lavorare con intelligenza emotiva. Come inventare un nuovo rapporto con il lavoro di Daniel Goleman. Recensione a cura di Anna Lisa Pani Lavorare con intelligenza emotiva. Come inventare un nuovo rapporto con il lavoro di Daniel Goleman Recensione a cura di Anna Lisa Pani Daniel Goleman, ha sviluppato il lavoro avviato nel libro Intelligenza

Dettagli

IL COACHING. MOTIVAZIONE E POTENZIALITA.

IL COACHING. MOTIVAZIONE E POTENZIALITA. IL COACHING. MOTIVAZIONE E POTENZIALITA. INDICE a cura di: Domenico Nigro Direttore Didattico e Trainer della Scuola IN Counseling Consulente aziendale - Life e Business Coach Cap.1: Coaching & Counseling.

Dettagli

IL COMPITO DELL ADULTO NEL PROCESSO DI CRESCITA DEL BAMBINO Cosa significa chiedere autonomia al bambino? Come sostenerlo?

IL COMPITO DELL ADULTO NEL PROCESSO DI CRESCITA DEL BAMBINO Cosa significa chiedere autonomia al bambino? Come sostenerlo? IL COMPITO DELL ADULTO NEL PROCESSO DI CRESCITA DEL BAMBINO Cosa significa chiedere autonomia al bambino? Come sostenerlo? Il senso dei due incontri che vengono proposti sta nel riflettere sulla nostra

Dettagli

La filosofia e la dimensione della morale e dell'azione umana

La filosofia e la dimensione della morale e dell'azione umana SCHEDA DI SINTESI pagina 1 di 5 La filosofia e la dimensione della morale e dell'azione umana Scheda di Sintesi di Francesca Brascugli, Benedetta Capasso, Alessio Babbanini, Riccardo Pisanu, Marta Bacciarini

Dettagli

La valorizzazione delle risorse umane come vantaggio competitivo

La valorizzazione delle risorse umane come vantaggio competitivo Le relazioni della Giornata Tecnica ANTIM di Parma La valorizzazione delle risorse umane come vantaggio competitivo di Lorenzo Morandi - L.M.Consulting La motivazione non è una caratteristica intrinseca

Dettagli

PRINCIPI DI TERAPIA COGNITIVA

PRINCIPI DI TERAPIA COGNITIVA PRINCIPI DI TERAPIA COGNITIVA Secondo la terapia cognitiva, l uomo possiede la chiave della comprensione e soluzione del suo disturbo psicologico entro il campo della sua coscienza. I problemi dell individuo

Dettagli

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo Amare il rischio Amare gli altri Amare l amato Amare la vita Amare il mondo Amare l amato In ognuno di noi è forte il desiderio di amore: la fame e la sete di amicizia, di intimità, di unione e di comunione

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e l eutanasia

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e l eutanasia OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e l eutanasia Il Gazzettino, 08.11.2011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni

Dettagli

AGATA DANZA COORDINA ALESSIO DUCCI

AGATA DANZA COORDINA ALESSIO DUCCI AGATA DANZA COORDINA ALESSIO DUCCI MONTESILVANO MARINA 23 MAGGIO 2015 IL SERVIZIO DEI VOLONTARI IN HOSPICE LINEE GUIDA XX Convegno Federavo Montesilvano Marina 22/24 maggio 2014 Agata Danza Non abbiate

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

I rapporti sociali di produzione e la coscienza

I rapporti sociali di produzione e la coscienza Lettura 6 Karl Marx - Friedrich Engels I rapporti sociali di produzione e la coscienza K. Marx, F. Engels, L ideologia tedesca, Roma, Editori Riuniti, 1972, pp. 12-14; 35-38 Tra la fine del 1845 e l autunno

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

LINEE GUIDA. Centri di Ascolto

LINEE GUIDA. Centri di Ascolto LINEE GUIDA Centri di Ascolto 1. LA COMUNITA CRISTIANA CHE ASCOLTA A. L ascolto come dimensione della comunità cristiana L ascolto è l atteggiamento fondamentale che ogni comunità deve assumere per far

Dettagli

Il Libro Fondativo per incontrare l umano. Paolo Molinari Fiorenza Farina Maria De Nigris

Il Libro Fondativo per incontrare l umano. Paolo Molinari Fiorenza Farina Maria De Nigris Il Libro Fondativo per incontrare l umano Paolo Molinari Fiorenza Farina Maria De Nigris Il libro E composto di tre parti. Nella prima è presentata l intuizione che regge il libro, frutto di un lavoro

Dettagli

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI Cos è la meditazione e a cosa serve nel processo educativo La meditazione

Dettagli

CONSIGLI PER IL VOLONTARIO

CONSIGLI PER IL VOLONTARIO ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI MESTRE CONSIGLI PER IL VOLONTARIO INDICE Cosa fare pag. 4 Consigli pag. 7 Cosa non fare pag. 8 Codice deontologico del volontario pag. 10 Caro Amico,

Dettagli

autore: Roberto Mastrantonio (psicologo) Introduzione di: Luisiana Pascucci (psicologa e psicoterapeuta)

autore: Roberto Mastrantonio (psicologo) Introduzione di: Luisiana Pascucci (psicologa e psicoterapeuta) autore: Roberto Mastrantonio (psicologo) Introduzione di: Luisiana Pascucci (psicologa e psicoterapeuta) Cooperativa Sociale Onlus Nuova Socialità collana a cura di Roberto Mastrantonio PREMESSA Nell interazione

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

La legge naturale di Tommaso d Aquino oggi

La legge naturale di Tommaso d Aquino oggi La legge naturale di Tommaso d Aquino oggi - Intendiamo per legge naturale una legge morale non prodotta dalla volontà umana e valevole per ogni essere umano. Esiste qualcosa del genere? La risposta a

Dettagli

Esperienza possibile Progettare un intervento pastorale su Social Network

Esperienza possibile Progettare un intervento pastorale su Social Network Esperienza possibile Progettare un intervento pastorale su Social Network Elaborazione di un esperienza pastorale utilizzando come mezzo di comunicazione un Social Network. I punti di partenza sono: Proposta

Dettagli

Dispense di Filosofia del Linguaggio

Dispense di Filosofia del Linguaggio Dispense di Filosofia del Linguaggio Vittorio Morato II settimana Gottlob Frege (1848 1925), un matematico e filosofo tedesco, è unanimemente considerato come il padre della filosofia del linguaggio contemporanea.

Dettagli

Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori. 21 Novembre 2014 Comune di Villa Guardia Dott.ssa Valerie Moretti

Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori. 21 Novembre 2014 Comune di Villa Guardia Dott.ssa Valerie Moretti Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori 21 Novembre 2014 Comune di Villa Guardia Dott.ssa Valerie Moretti In passato non era necessario che i padri e le madri favorissero lo sviluppo emotivo dei bimbi.

Dettagli

Una nuova dimensione della leadership: la leadership emotiva

Una nuova dimensione della leadership: la leadership emotiva Una nuova dimensione della leadership: la leadership emotiva di Anna Maria Megna in Persone e lavoro. Rivista di cultura delle risorse umane, n. 511, anno XLV, n. 3, giugno 2009 La leadership emotiva fa

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Parrocchia S.Maria della Clemenza e S. Bernardo COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Si consiglia una lettura graduale, riflettendo su una o due domande

Dettagli

Il solo male che in questa terra possa

Il solo male che in questa terra possa Vincere la passione e fuggire le occasioni Il solo male che in questa terra possa veramente meritare questo nome è il peccato. Se potessimo vedere lo stato di un anima in peccato, sarebbe impossibile per

Dettagli

Abilità e competenze. Conoscenze, abilità, competenze: Tentativo di una definizione

Abilità e competenze. Conoscenze, abilità, competenze: Tentativo di una definizione Abilità e competenze Qual è il confine tra abilità e competenza? Conoscenze, abilità, competenze: Tentativo di una definizione Conoscenze indicano il risultato dell assimilazione di informazioni (fatti,

Dettagli

Esempio di un percorso di educazione emotiva: le nostre emozioni diventano intelligenti.

Esempio di un percorso di educazione emotiva: le nostre emozioni diventano intelligenti. Esempio di un percorso di educazione emotiva: le nostre emozioni diventano intelligenti. Obiettivi: 1. Autoconsapevolezza: Saper riconoscere sul nascere e monitorare le proprie emozioni, saper essere consapevoli

Dettagli

FILOSOFIA SCIENZA E SOCIETÀ: UN DIALOGO APERTO

FILOSOFIA SCIENZA E SOCIETÀ: UN DIALOGO APERTO FILOSOFIA SCIENZA E SOCIETÀ: UN DIALOGO APERTO Numero Terzo Novembre 2007 Idee per una rilettura Hans Georg Gadamer La ragione nell'età della scienza (Il nuovo melagnolo, Genova 1999) di Scilla Bellucci

Dettagli

Riprendiamo subito a leggere dal punto in cui ci eravamo interrotti la volta scorsa.

Riprendiamo subito a leggere dal punto in cui ci eravamo interrotti la volta scorsa. Le opere scientifiche di Goethe (31) Riprendiamo subito a leggere dal punto in cui ci eravamo interrotti la volta scorsa. Scrive Steiner: In quanto la nostra teoria della conoscenza è arrivata alla conclusione,

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo e del cittadino (1789) Dichiarazione universale dei diritti dell uomo (1948)

Dichiarazione dei diritti dell uomo e del cittadino (1789) Dichiarazione universale dei diritti dell uomo (1948) I diritti umani nelle Dichiarazioni Dichiarazione dei diritti dell uomo e del cittadino (1789) Dichiarazione universale dei diritti dell uomo (1948) leggere scrivere parlare TESTO REGOLATIVO livello di

Dettagli

Esperienze di morte e trasformazione di Carl Gustav Jung

Esperienze di morte e trasformazione di Carl Gustav Jung Esperienze di morte e trasformazione di Carl Gustav Jung Fabio Efficace Psicologo-Associazione Medica Italiana per lo Studio dell ipnosi INformazione Psicologia Psicoterapia Psichiatria, n 38-39, settembre

Dettagli

L INSEMINAZIONE E LA FECONDAZIONE ARTIFICIALI: SONO ACCETTABILI MORALMENTE?

L INSEMINAZIONE E LA FECONDAZIONE ARTIFICIALI: SONO ACCETTABILI MORALMENTE? L INSEMINAZIONE E LA FECONDAZIONE ARTIFICIALI: SONO ACCETTABILI MORALMENTE? Quando si ha l inseminazione e la fecondazione artificiali omologhe? Quando lo spermatozoo e l ovulo provengono dalla stessa

Dettagli

I mass-media. di Roberto Cirone

I mass-media. di Roberto Cirone I mass-media di Roberto Cirone I mass-media, conseguenza dello sviluppo tecnologico, condizionano ormai tanta parte del nostro vivere quotidiano. Analizziamo gli effetti socialmente positivi e quelli negativi.

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

COMPETENZE DI BASE ICF Aggiornamento 2009

COMPETENZE DI BASE ICF Aggiornamento 2009 COMPETENZE DI BASE ICF Aggiornamento 2009 Le 11 competenze di base del coaching sono state sviluppate per permettere una migliore comprensione delle competenze e degli approcci utilizzati nell ambito della

Dettagli

Programma di Filosofia

Programma di Filosofia Programma di Filosofia Anno Scolastico 2013/2014 Sede Liceo scientifico Fabio Besta, Orte Docente Antonella Bassanelli Classe IV B Umanesimo e Rinascimento Capitolo 1: Coordinate storico sociali e concetti

Dettagli

Sul primato della relazione in Adriano Fabris

Sul primato della relazione in Adriano Fabris Etica & Politica / Ethics & Politics, XIII, 2011, 1, pp. 325-329 Sul primato della relazione in Adriano Fabris Graziano Lingua Università di Torino Dipartimento di Filosofia graziano.lingua@unito.it KEYWORDS

Dettagli

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO ASPETTI BIOETICI, LIVELLI ASSISTENZIALI E RETE DEI SERVIZI Rovereto, 16 ottobre 2009 Auditorium Melotti MaRT L assistenza al morente Massimo Petrini Centro di

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

FRANCESCO GUICCIARDINI 1483-1540

FRANCESCO GUICCIARDINI 1483-1540 FRANCESCO GUICCIARDINI 1483-1540 REALTÀ E IDEALE CARRIERA POLITICA VIVE IN PRIMA PERSONA - COME AMBASCIATORE PAPALE LA DECADENZA POLITICA DELL ITALIA: LE INVASIONI ORMAI INEVITABILI MOSTRANO COME SIA IMPOSSIBILE

Dettagli

Diventare ciò che si è

Diventare ciò che si è Calogero Caltagirone Diventare ciò che si è La prospettiva etica come principio di umanizzazione ARACNE Copyright MMVIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele

Dettagli

alla relazione, al ruolo che l Altro ha nella mente del soggetto. Già nel 1924, in un lavoro poco noto, Il problema

alla relazione, al ruolo che l Altro ha nella mente del soggetto. Già nel 1924, in un lavoro poco noto, Il problema INTRODUZIONE Benvenuti all appuntamento annuale della Rivista Psicoanalisi e Metodo, questo è il nostro XXIII convegno. Il gruppo della redazione ha proposto di interrogarci quest anno sul tema delle perversioni,

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Lezione n 1 L educazione come atto ermeneutico (1)

Lezione n 1 L educazione come atto ermeneutico (1) Lezione n 1 L educazione come atto ermeneutico (1) La conoscenza pedagogica, nella misura in cui fa riferimento alla persona considerata nel suo complesso, non si fonda sul procedimento conoscitivo della

Dettagli

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Corso Scegli Gesù SG01 Lezione 1 IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Troppo difficile? Antiquato? Solo per persone molto religiose? No! Ti dimostreremo che sono solo pregiudizi. LA NOSTRA GENERAZIONE È INSICURA

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA Accompagnare i nostri figli nel cammino dell amore di Rosangela Carù QUALE EDUCAZIONE IN FAMIGLIA? Adolescenti Genitori- Educatori Educazione 1. CHI E L ADOLESCENTE?

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

La terapia del dolore oncologico dal farmaco alla gestione globale www.oncologialatina.it

La terapia del dolore oncologico dal farmaco alla gestione globale www.oncologialatina.it Azienda USL Latina U.O.C. di Oncologia Medica Direttore Dott. Modesto D Aprile La terapia del dolore oncologico dal farmaco alla gestione globale www.oncologialatina.it comunicare Ti sto imparando, uomo,

Dettagli

STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO

STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO STILE DI COPPIA E FAMIGLIA D ORIGINE TRA CONTINUITA E CAMBIAMENTO Nell ultimo incontro ci siamo lasciati con l esortazione dei genitori di Anna rivolta a Tobi: Davanti al Signore ti affido mia figlia in

Dettagli

La rete dei servizi di tutela socio assistenziale

La rete dei servizi di tutela socio assistenziale Ordine degli Assistenti Sociali Regione Friuli Venezia Giulia La malattia oncologica: quali necessità, quali risorse per il malato e la sua famiglia La rete dei servizi di tutela socio assistenziale Udine

Dettagli

Preambolo (1789) Preambolo (1793)

Preambolo (1789) Preambolo (1793) Confronto fra la Dichiarazione dei Diritti dell uomo e del cittadino del 26 agosto 1789 e la Dichiarazione dei Diritti dell uomo e del cittadino dell Anno Primo (23 giugno 1793). Preambolo I rappresentanti

Dettagli

Intervistatore: Approfondendo il tema della gelosia romantica, quali emozioni vive una persona che soffre di gelosia romantica?

Intervistatore: Approfondendo il tema della gelosia romantica, quali emozioni vive una persona che soffre di gelosia romantica? Insieme al Prof. Giusti ha scritto un saggio di psicologia dal titolo Terapia dell invidia e della Gelosia. Si tratta di un libro che sonda aspetti complessi della psiche umana. Com è nata l idea di scrivere

Dettagli

IDA MAGLI FIGLI DELL UOMO

IDA MAGLI FIGLI DELL UOMO IDA MAGLI FIGLI DELL UOMO Duemila anni di mito dell infanzia saggi Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08073-6 Prima edizione BUR Saggi novembre 2015 Realizzazione

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Relazione Incontro del 28 Ottobre 2014. CASA DOLCE CASA Gli ingredienti per STARE BENE IN FAMIGLIA

Relazione Incontro del 28 Ottobre 2014. CASA DOLCE CASA Gli ingredienti per STARE BENE IN FAMIGLIA Relazione Incontro del 28 Ottobre 2014 CASA DOLCE CASA Gli ingredienti per STARE BENE IN FAMIGLIA Relatrici: Dott.ssa Barbara Meroni (Psicologa e psicoterapeuta gestaltica) L argomento della serata è dedicato

Dettagli

COLORANDIA:.. ALLA SCOPERTA DEI COLORI

COLORANDIA:.. ALLA SCOPERTA DEI COLORI Doralice Magnoni Area: approfondimenti disciplinari Obiettivi: stabilire intrecci e connessioni tra le discipline Attività: COLORANDIA ALLA SCOPERTA DEI COLORI Ordini di scuola: scuola dell infanzia Crediti:

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

Ruolo della psicologia oncologica nella gestione del malato di cancro e della sua famiglia

Ruolo della psicologia oncologica nella gestione del malato di cancro e della sua famiglia Dottor Gino Aldi Psicoterapeuta Partecipante Sostenitore fondazione Ruolo della psicologia oncologica nella gestione del malato di cancro e della sua famiglia Definiamo la salute La salute è uno stato

Dettagli

Il bambino con ADHD a scuola

Il bambino con ADHD a scuola Teramo 20-04-2010 Dott.ssa Adriana Sigismondi ADHD Caratteristiche DISATTENZIONE IMPULSIVITA IPERATTIVITA 1 1 ATTENZIONE I bambini con un disturbo di attenzione manifestano problemi in compiti che richiedono

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

L EFFICACIA DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER DISOCCUPATI: i risultati di una analisi condotta in Piemonte

L EFFICACIA DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER DISOCCUPATI: i risultati di una analisi condotta in Piemonte L EFFICACIA DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER DISOCCUPATI: i risultati di una analisi condotta in Piemonte Valentina Battiloro (ASVAPP Progetto Valutazione) Luca Mo Costabella (ASVAPP Progetto

Dettagli

Paura della povertà, della morte, ansia per l avvenire.

Paura della povertà, della morte, ansia per l avvenire. Paure ed effetti relativi a perdita di danaro o di posizione - DUPRAT - BRYONIA ALBA 1. Quadro individuale caratteristico Paura della povertà, della morte, ansia per l avvenire. - DUPRAT - CALCAREA FLUORICA

Dettagli

Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale

Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale Premessa Ti do i miei occhi laboratorio di educazione sentimentale Partendo dall esperienza dello scorso anno che ha visto impegnate n.8 classi di scuola secondaria di I e di II grado (di Milano e delle

Dettagli

trasmettere un messaggio o un insegnamento introdurre un racconto punti... / 1

trasmettere un messaggio o un insegnamento introdurre un racconto punti... / 1 NOME CLASSE... DATA... Verifica delle conoscenze 1. Chi sono, di solito, i protagonisti delle favole? a animali c uomini b animali umanizzati d oggetti 2. Qual è lo scopo delle favole? a divertire b annoiare

Dettagli

ASSISTEST 2015 MODULO DI FILOSOFIA

ASSISTEST 2015 MODULO DI FILOSOFIA ASSISTEST 2015 ASSISTEST 2015 MODULO DI FILOSOFIA Di cosa ci occuperemo? 2 Saperi essenziali richiesti dal bando: - Elementi di storia del pensiero filosofico: Glossario - Scetticismo - Kant - Marxismo

Dettagli

I.T.I.S. A. ROSSI - Dipartimento di RELIGIONE

I.T.I.S. A. ROSSI - Dipartimento di RELIGIONE Pagina 1 di 5 PROGETTO DIDATTICO DELLA DISCIPLINA In riferimento al DPR 15 marzo 2010 n. 88, alle Linee Guida per gli Istituti Tecnici di cui alla Direttiva n. 57 del 15 luglio 2010 e alla Direttiva n.

Dettagli

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI ! Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI Insegnante: Arianna Rucireta NESSUN GRANDE ARTISTA VEDE MAI LE COSE COME REALMENTE SONO. SE LO FACESSE, CESSEREBBE DI ESSERE

Dettagli

Il sistema di welfare

Il sistema di welfare Il sistema di welfare (pp. 257-348 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale L onda lunga della comunicazione sulla salute Il boom dell informazione sanitaria

Dettagli

FORMAZIONE DELL UOMO E EDUCAZIONE COSMICA (Dalle conferenze tenute da M.M. al congresso di San Remo del 1949 e da alcuni saggi pubblicati dal 1949 al 1951 e riportati nel quaderno del Consiglio Regionale

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

V INCONTRO. L atto di FEDE

V INCONTRO. L atto di FEDE V INCONTRO L atto di FEDE Siamo al quinto incontro. Come per tutte le altre volte vogliamo fare un riassunto delle puntate precedenti. Per questo lavoro chiediamo l aiuto di un personaggio conosciuto a

Dettagli

IL MARKETING DEL PROFESSIONISTA. A cura di Roberta Dott.ssa Fabbri (Commercialista, Revisore Legale dei Conti, Docente di Formazione Imprenditoriale)

IL MARKETING DEL PROFESSIONISTA. A cura di Roberta Dott.ssa Fabbri (Commercialista, Revisore Legale dei Conti, Docente di Formazione Imprenditoriale) IL MARKETING DEL PROFESSIONISTA A cura di Roberta Dott.ssa Fabbri (Commercialista, Revisore Legale dei Conti, Docente di Formazione Imprenditoriale) VERSO UN NUOVO UMANESIMO ECONOMICO E nata una nuova

Dettagli

Paola Serranò UOCP ASP Reggio Calabria Federazione cure palliative

Paola Serranò UOCP ASP Reggio Calabria Federazione cure palliative Paola Serranò UOCP ASP Reggio Calabria Federazione cure palliative Definizione cure palliative art 2 Quando le terapie causali sono terminate e la malattia evolve, perde progressivamente di importanza

Dettagli

Per i diritti umani di Barbara Pezzini

Per i diritti umani di Barbara Pezzini Accademia della Guardia di Finanza, Bergamo 25 novembre 2009 Premiazione del Concorso ScuolAccademia 2009 Per i diritti umani di Barbara Pezzini Questo intervento si rivolge ad una comunità di studenti

Dettagli

1 formare volontari che si dedicheranno alle diverse attività della C.R.I.

1 formare volontari che si dedicheranno alle diverse attività della C.R.I. PRESENTAZIONE E OBIETTIVI DEL CORSO I corsi di reclutamento della C.R.I. sono strutturati secondo un sistema modulare, per permettere di entrare nell ente anche a quelle persone che non intendono dedicarsi

Dettagli

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO AIMC PIEMONTE S. DAMIANO ( convegno UCIIM) 2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO Sentiamo ormai da qualche anno parlare di emergenza educativa ma io amo di più l espressione Sfida educativa

Dettagli

Formare un professionista eticamente consapevole. Conscio dei valori morali in gioco nelle decisioni che egli suggerisce o prende

Formare un professionista eticamente consapevole. Conscio dei valori morali in gioco nelle decisioni che egli suggerisce o prende Formare un professionista eticamente consapevole Conscio dei valori morali in gioco nelle decisioni che egli suggerisce o prende Introduzione alla bioetica C.Viafora FrancoAngeli Editore CATTORINI PAOLO

Dettagli

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE Grazie a voi ragazzi, ai vostri Professori, ai vostri Presidi che vi hanno dato il permesso di partecipare al nostro incontro. Il nostro incontro formativo di oggi ha un titolo particolare: Facebook: Dalla

Dettagli

Giovanni Paolo II. MeMorIa e IdentItà. Introduzione di. Joseph ratzinger Benedetto XVI

Giovanni Paolo II. MeMorIa e IdentItà. Introduzione di. Joseph ratzinger Benedetto XVI Giovanni Paolo II MeMorIa e IdentItà Introduzione di Joseph ratzinger Benedetto XVI Proprietà letteraria riservata 2005 Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2005 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN

Dettagli

Questo libro è un appassionata dichiarazione di amore per la vita.

Questo libro è un appassionata dichiarazione di amore per la vita. Sopravvivere a se stessi. libertà dal cancro. Commento di Uberto Fontana Questo libro è un appassionata dichiarazione di amore per la vita. All apertura del libro è citato un proverbio cinese se vuoi tracciare

Dettagli

Processo lavorativo, pluslavoro e parti costitutive del capitale

Processo lavorativo, pluslavoro e parti costitutive del capitale Capitolo VII Processo lavorativo, pluslavoro e parti costitutive del capitale 33. Il processo lavorativo. Abbiamo visto che il lavoro produce così valori d uso. Quindi può essere rappresentato in merci

Dettagli

Jorge Mario Bergoglio SCegliere la ViTa

Jorge Mario Bergoglio SCegliere la ViTa Jorge Mario Bergoglio SCegliere la ViTa Proposte per tempi diffcili Traduzione di Sara Cavarero BOMPIANI Bergoglio, Jorge M., Educar, elegir la vida. Propuestas para tiempos difíciles Editorial Claretiana,

Dettagli

AREA DEI LINGUAGGI LINGUA ITALIANA LINGUA COMUNITARIA ESPRESSIONE ARTISTICA

AREA DEI LINGUAGGI LINGUA ITALIANA LINGUA COMUNITARIA ESPRESSIONE ARTISTICA AREA DEI LINGUAGGI LINGUA ITALIANA LINGUA COMUNITARIA ESPRESSIONE ARTISTICA Allegato 1 Comunicare in lingua italiana in contesti personali, professionali, civili Produrre testi di uso professionale secondo

Dettagli