Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30"

Transcript

1 Server di CD/DVD-ROM HP SureStore Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30 Nota per gli aggiornamenti Per le versioni del firmware 5.10, 5.20, 5.30 e successive, queste Informazioni più recenti sono un supplemento degli altri documenti relativi al server di CD/DVD-ROM HP SureStore (HP J3278B, J4150A, J4152A) e sostituiscono le Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 (parte n ). Questa release 5.30 può essere utilizzata per aggiornare solamente le release a partire dalla Non può essere utilizzata per aggiornare le release che iniziano con la versione 4.00, quali quelle destinate al Server/Tower di CD-ROM HP SureStore (HP J3276A, J3277A, J3278A). La versione dell'attuale firmware è indicata nella pagina Web Administration (Amministrazione) per This Server (Questo server) quando il server è evidenziato, nonché nel file config.ini contenuto nella cartella ServerProperties (Proprietà del server) della cartella System. Il controllo dell accesso a livello di utente può essere eseguito con strumenti nativi NT Ora è possibile gestire la sicurezza a livello di utente Windows (SMB) del server come viene gestita per gli altri server NT. Il server di CD/DVD-ROM HP emula i server Windows NT 4.0. È possibile usare un maggior numero di strumenti nativi per i server NT (per es. User Manager per domini); inoltre è possibile aggiungere, eliminare e modificare i diritti nella pagina delle proprietà relativa a una cartella. La sicurezza a livello di utente qui descritta è consigliata per le reti basate su Windows NT Server. Si noti che la sicurezza a livello di condivisione è la soluzione alternativa consigliata per le reti basate su Windows per Workgroup prive del controller di dominio (detto anche PDC, DC o server di autenticazione). ATTENZIONE Se sono stati configurati i diritti di accesso a livello di utente per il server e poi si aggiorna il firmware con la versione 5.20 o successiva, vengono eliminati tutti i precedenti diritti di accesso configurati per SMB. Informazioni più recenti: versione del firmware

2 Impostazione del controllo dell accesso a livello di utente La HP consiglia di controllare e prendere nota di qualsiasi impostazione speciale per l accesso degli utenti, prima di aggiornare il firmware. Fare clic sulla linguetta Administration (Amministrazione), fare clic su [Discs & Drives] (Dischi e unità), fare clic sull icona della colonna Access Rights (Diritti di accesso), quindi fare clic sulla linguetta Windows Security (Sicurezza Windows). Come nelle versioni precedenti, occorre aver abilitato TCP/IP (con Windows SMB) e aver impostato il controller di dominio per i parametri DNS di TCP/IP. Nel Manuale dell utente, questa sezione sostituisce la sezione Controllo dell accesso a livello di utente che si trova in fondo al capitolo 4. Nella Guida di installazione rapida, questa sezione sostituisce i punti da 3 a 6 del Passo 4: configurazione per Windows (SMB). Su un PC che si trova nella stessa rete in cui si trova il server di CD/DVD-ROM HP, procedere nel modo seguente. 1. Avviare il browser Web, accedere alla pagina Web del server, quindi selezionare la linguetta Quick Setup (Configurazione rapida). Fare clic sull icona Wizard (Procedura guidata). Nella pagina principale della procedura guidata, selezionare Windows (SMB) e [Start >] (Avvio). Per Workgroup (Gruppo di lavoro), specificare un dominio NT che possa autenticare gli utenti. 2 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

3 2. Nella pagina successiva, impostare User-level access control (Controllo dell accesso a livello di utente) e fare clic su [Next >] (Avanti). 3. Nella pagina successiva, impostare Create a Computer Account in the Domain (Crea un conto di computer nel dominio). Specificare il nome di utente Administrator e la password per il controller di dominio. Fare clic su [Next>]. 4. Nella pagina Summary (Sintesi), controllare le impostazioni relative ai precedenti punti 1 3. Fare clic su [Finish] (Fine). Informazioni più recenti: versione del firmware

4 Il server viene riavviato con la nuova configurazione, e viene visualizzata la pagina principale della procedura guidata. Quando l indicatore Status (Stato) rimane verde e l indicatore SCSI è spento, il server è pronto per l uso. Questa fase può durare da pochi secondi a cinque minuti. Il registro degli eventi del server (selezionare la linguetta Administration e poi il pulsante Event Log) registra l inserimento del server nel dominio specificato. Nota In alternativa alle operazioni descritte ai punti 1 4, si può selezionare la procedura Detailed View (Visualizzazione dettagliata) invece della procedura guidata Wizard. Selezionare la linguetta Windows (SMB). Nella pagina della configurazione, si può fare clic sul pulsante [Change] (Cambia) per impostare i parametri. 4 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

5 Sul controller di dominio (detto anche PDC, DC o server di autenticazione), procedere nel modo seguente. (Si può usare una workstation remota con l utility Remote Services.) 5. Accedere al controller di dominio. 6. Mappare un'unità alla condivisione Volumes del server di CD, come illustrato qui di seguito. 7. Esaminare le risorse dell unità mappata. Fare clic con il pulsante destro sul punto di accesso per il quale si desidera assegnare permessi a un determinato utente o gruppo (per es. Volumes o un disco specifico). Selezionare la pagina Properties del punto di accesso. Informazioni più recenti: versione del firmware

6 . 8. Selezionare la linguetta Security (Sicurezza) e poi il pulsante [Permissions] (Permessi). 6 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

7 9. Per impostazione predefinita, gli utenti hanno l accesso per lettura, mentre gli amministratori hanno un accesso pieno (come illustrato nella pagina delle proprietà). Aggiungere o eliminare l accesso per gli utenti o i gruppi desiderati (per maggiori informazioni, vedere la documentazione Microsoft). Nota Per l unità mappata del controller di dominio, usare la pagina delle proprietà illustrata, non quella del Server Manager per domini. Per modificare gli utenti e i gruppi, servirsi dell User Manager per domini. Funzioni e limitazioni I Domini di fiducia sono supportati come negli altri server Windows NT. Gli utenti che appartengono ai domini di fiducia possono ora usare un server installato in un dominio diverso. I Gruppi sia locali sia globali possono essere usati per impostare l accesso di gruppo al server. I gruppi vengono sincronizzati con il controller di dominio ogni quindici minuti. I gruppi globali definiti in un dominio contengono solo gli utenti che rientrano nel dominio di autenticazione. I gruppi locali definiti in un dominio contengono gli utenti che rientrano nel dominio e possono contenere altri gruppi globali che appartengono a quel dominio o ai domini di fiducia. Gestione remota: Come con Windows NT Server, una volta impostato l User Manager per domini, i diritti di accesso possono essere gestiti mediante la normale Gestione risorse di Windows. Accedere alla pagina delle proprietà di una cartella e aggiungere, eliminare o modificare la sicurezza relativa al disco o all unità. Il Server Manager per domini è supportato in parte: è possibile visualizzare le statistiche del server e degli utenti. è possibile eliminare il server dal dominio. Limitazioni: le descrizioni non possono essere modificate. non è possibile creare né eliminare nuove condivisioni. le funzioni Replicazione, Avviso e Servizi non sono supportate. Nomi non in inglese: i caratteri internazionali (non ASCII) sono ora supportati per i nomi di server, di gruppo di lavoro e di dominio. I caratteri Unicode sono ora supportati per i nomi di utente e gruppo. Informazioni più recenti: versione del firmware

8 Accesso dei client ai dischi Supporto del protocollo di accesso FTP Il protocollo FTP (File Transfer Protocol) è ora supportato come protocollo di rete per l accesso ai file del server. È possibile utilizzare i comandi FTP per copiare i file dal server. Da un PC della rete possono essere eseguiti due tipi di accesso FTP: accesso alla directory principale con il nome utente di amministratore: il nome utente root e la password del server (pass per impostazione predefinita) godono sempre dell accesso alla directory principale, che contiene la cartella Volumes (tutti i dischi) e la cartella System (file di configurazione). accesso a Volumes con il nome utente FTP configurato: configurare un nome utente FTP alternativo e una password che consentano l accesso alla cartella Volumes (contenente tutti i dischi). ATTENZIONE Nessuna restrizione di accesso viene imposta agli utenti FTP. Il nome utente e la password sopra menzionati consentono di accedere a tutti i dischi e al loro contenuto (la cartella Volumes). Le password costituiscono il solo strumento di blocco. Configurazione del server per FTP Avviare il browser Web, accedere alla pagina Web del server, quindi selezionare la linguetta Quick Setup (Configurazione rapida). Fare clic sull icona Detailed View (Visualizzazione dettagliata). Nella pagina Protocols che segue, fare clic sulla linguetta FTP. Queste sono le impostazioni disponibili: FTP User Name (Nome utente FTP) FTP User Password (Password utente FTP) Impostare un nome utente e una password per l accesso FTP dei client a tutti i dischi contenuti nella cartella Volumes. Per impostazione predefinita, non è configurato nessun nome utente: solo il nome utente di amministratore root e la password corrente del server possono essere usati. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione precedente Accesso dei client ai dischi (pagina 8). FTP Time Out (Tempo esaurito FTP) Impostazione opzionale con cui si può configurare il periodo di inattività (in secondi) dopo il quale viene chiusa la sessione FTP. FTP Max Users (Numero massimo di utenti FTP) Impostazione opzionale con cui si può configurare il numero massimo di sessioni FTP contemporanee. 8 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

9 IP puro per Novell NetWare Note sulla documentazione Configurazione di IP per Novell NetWare Nel Manuale dell utente, la sezione Novell NetWare/IP che si trova quasi in fondo al capitolo 5 viene sostituita dalla presente sezione. Nella Guida di installazione rapida, il punto 4 del Passo 5: configurazione per Novell NetWare (NCP) deve ora indicare un altra pagina ( Protocols ) da saltare mediante la selezione di [Next >. Il server di CD/DVD-ROM HP ora supporta NCP trasportato su IP puro. Negli ambienti Novell NetWare 5, il server può essere integrato come ogni altro server 5.0 accessibile simultaneamente tramite IPX, NetWare/IP e IP puro. La modalità di compatibilità di NetWare 4.11 non è più necessaria. Sia IPX sia IP puro sono ora abilitati per impostazione predefinita. NetWare/IP rimane come opzione disponibile per gli ambienti NetWare Inoltre, è possibile disabilitare IPX ed eseguire NCP solo su IP. Per queste opzioni di configurazione, vedere la sezione seguente. 1. Per l uso del protocollo IP sotto NetWare, consultare la documentazione Novell per accertarsi che l ambiente NetWare TCP/IP sia pienamente implementato. 2. Configurare il server per IP, impostando i seguenti parametri. Fare riferimento al Manuale dell utente o alla Guida di installazione rapida. Indirizzo IP (le voci che seguono devono corrispondere ad esso). Maschera di rete secondaria Router predefinito (gateway) Server DNS principale Server DNS secondario Informazioni più recenti: versione del firmware

10 3. Configurare il server per NetWare. a. Selezionare la propria combinazione di protocolli: IPX IP puro NetWare/IP Istruzioni abilitato abilitato disabilitato disabilitato abilitato disabilitato Per NetWare 5.0. Queste impostazioni sono già configurate (predefinite): non occorre fare nient'altro. Per NetWare 5.0. Prima di disabilitare IPX, vedere la Nota che segue. Andare al punto b. abilitato disabilitato disabilitato abilitato Per NetWare Andare al punto b. (Prima di disabilitare IPX, vedere la Nota che segue.) abilitato disabilitato abilitato abilitato Per NetWare 4.11 e 5.0. Andare al punto b. (Prima di disabilitare IPX, vedere la Nota che segue.) Nota Disabilitazione di IPX Con IPX abilitato, i client che non supportano né IP puro né NetWare/IP vengono indirizzati attraverso un server Novell dotato di gateway IPX/IP. Se tutti i client utilizzano i collegamenti di protocollo IP indicati, si può disabilitare il protocollo IPX nella pagina descritta al seguente punto b. b. Usare la pagina di configurazione per i protocolli NCP. Avviare il browser Web, accedere alla pagina Web del server, quindi selezionare la linguetta Quick Setup (Configurazione rapida). Fare clic sull icona Detailed View (Visualizzazione dettagliata). Nella pagina che segue (Protocols), fare clic sulla linguetta NetWare (NCP). Quasi in fondo alla pagina, fare clic sulle caselle di controllo dei tre protocolli Enable IPX (Abilita IPX), Enable PureIP (Abilita IP puro), Enable NetWare/IP (Abilita NetWare/IP) per disabilitarli o abilitarli, in base alle decisioni prese dopo aver consultato la tabella di cui al punto (a) (pagina 10). Vedere l illustrazione seguente. 10 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

11 (Se si decide di impostare Enable NetWare/IP, occorre specificare anche il DSS Server eventualmente utilizzato.) 4. Circa 5 minuti dopo il riavvio del server, i client che supportano i protocolli appena specificati vengono collegati direttamente al server in modalità peer-to-peer. Se i client non riescono ad accedere al server, procedere nel modo seguente: a. spegnere il server. b. attendere 20 minuti per consentire alla tabella SAP di azzerarsi. c. riaccendere il server. d. attendere 5 minuti: il server sarà quindi visibile. Riprovare ad accedere al server. Informazioni più recenti: versione del firmware

12 Aggiunta di un metodo per l aggiornamento del firmware È stato aggiunto un metodo più rapido per l aggiornamento del firmware (fare riferimento al capitolo 9 del Manuale dell utente). Se si dispone della versione 5.20 o successiva del firmware per il server, si possono eseguire in questo modo nuovo i successivi aggiornamenti. Questa operazione può essere eseguita con Windows (SMB), Novell NetWare (NCP) o UNIX (NFS), ma non con AppleTalk (AFP). FTP non è necessario. È possibile usare questo metodo in qualsiasi punto in cui root sia mappato a un'unità. 1. Procurarsi una copia del file contenente l aggiornamento del firmware dal rivenditore autorizzato HP o dai servizi di assistenza elettronica HP. 2. Copiare il file nella cartella \system\flash\ del server, situata nella cartella root o sys. Il file viene quindi copiato rapidamente nella flash memory del server. L indicatore Status lampeggia in giallo. Il server viene riavviato automaticamente con il nuovo firmware. L indicatore Status lampeggia in verde fino al completamento del riavvio, quindi diventa verde continuo. ATTENZIONE Non premere l interruttore di accensione né interrompere in qualsiasi altro modo la procedura di trasferimento, altrimenti il server potrebbe diventare inutilizzabile. Sincronizzazione dell ora di Windows L ora del server viene ora sincronizzata periodicamente con il controller di dominio, se configurato. Questa operazione viene eseguita automaticamente. 12 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

13 Nuova pagina per la gestione della cache Per il server di CD-ROM HP J4150A SureStore Plus, una nuova visualizzazione della pagina Discs & Drives (Dischi e unità) consente di gestire meglio la cache. Per View (Visualizzazione), si può selezionare Cached Discs (Dischi in cache) come terza alternativa alle opzioni Discs and file system e Drives. Vengono indicati i dischi inseriti in memoria cache. È possibile gestire lo spazio su disco eliminando alcuni volumi dalla cache. I volumi possono essere archiviati. Per Windows, con indirizzi di classe B o C Semplificazione dell impostazione dell'indirizzo IP per Windows È stato introdotto un nuovo metodo per l impostazione dell indirizzo IP del server, più semplice dell'uso di ARP e dell impostazione di DHCP o BOOTP. Non è più necessario configurare l indirizzo IP prima di usare un browser per accedere alla pagina Web del server. Per poter usare il nuovo metodo, è necessario disporre di una rete Microsoft o IBM che esegua SMB su NBT (NetBIOS/TCP/IP) e utilizzare indirizzi di classe B o C in rete. Nota Per determinare la classe dell'indirizzo IP: individuare il primo byte degli indirizzi IP della rete nelle gamme riportate nella tabella seguente. Se la classe corrispondente è B o C, è possibile usare il metodo descritto in questa sezione. Gamma Classe A Esempio: B è un indirizzo di C classe B. Procedura 1. Determinare l indirizzo IP che deve essere assegnato al server, quindi stabilire la sua classe (come indicato nella tabella che precede). 2. Su un'etichetta apposta sul server, individuare l indirizzo hardware LAN (MAC) del server (per es. 0060B0B6FC1B). Prendere nota solo delle ultime 6 cifre. 3. Avviare un browser Web quale Netscape Navigator o Microsoft Internet Explorer su un client che si trovi sulla stessa rete in cui risiede il server. Informazioni più recenti: versione del firmware

14 4. Immettere (entro 30 minuti dall avvio o dal riavvio del server) i seguenti dati nel campo degli indirizzi/ubicazioni del browser: Classe B: <hhhhhh>_<3>_<4> dove: <hhhhhh> sono le ultime sei cifre dell indirizzo LAN. <3> è il terzo byte dell indirizzo IP di classe B. <4> è il quarto byte dell indirizzo IP di classe B. Esempio: b6fc1b_253_80 Classe C: <hhhhhh>_<4> dove: <hhhhhh> sono le ultime sei cifre dell indirizzo LAN. <4> è il quarto byte dell'indirizzo IP di classe C. Esempio: b6fc1b_80 I byte iniziali non specificati vengono ricavati dal client utilizzato. Una volta impostato l indirizzo, la pagina Web principale del server viene visualizzata nel browser. Supporto del protocollo AFP per Apple Macintosh Il server CD/DVD-ROM HP SureStore ora supporta l AppleTalk Filing Protocol (AFP) (Protocollo di archiviazione AppleTalk) su AppleTalk con EtherTalk e su TCP/IP. I client Macintosh che adoperano gli strumenti d accesso per reti Macintosh (come Scelta Risorse) possono accedere a qualsiasi CD o DVD dell Hierarchical File System (HFS) (Sistema di file gerarchico) sul server HP. Questi protocolli Macintosh sono supportati simultaneamente agli altri protocolli quali IPX/SPX, Microsoft networking, NFS, TCP/IP e HTTP. Funzioni Tra i sistemi operativi supportati ci sono il server Mac OS 7.x, 8.x e MacOS X che utilizzano AppleShare 3 o una versione successiva. I dischi scritti nel formato HFS o ISO9660, o entrambi, possono essere condivisi. Di conseguenza i client del PC e quelli del Macintosh possono avere accesso allo stesso disco. È possibile che i dati e le applicazioni ideati per un solo sistema operativo non siano utilizzabili da altre piattaforme; tuttavia alcuni tipi di file come Microsoft Word o Excel o certi formati grafici tra cui PDF e EPS possono essere utilizzati da entrambe le piattaforme. (La conversione dei dati tra il formato Macintosh e quello PC non viene fornita.) 14 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

15 I dischi in formato HFS possono essere inseriti nella memoria cache del server Plus di CD-ROM HP J4150A SureStore. È possibile configurare la zona (o le zone) dell AppleTalk in cui deve apparire il server. Per gli ambienti Macintosh sicuri, è possibile configurare i diritti di accesso da parte di utenti e gruppi utilizzando un Macintosh remoto come server di autenticazione. Sono supportati gli elenchi di utenti e gruppi remoti. Alternativamente, è possibile assegnare i diritti di accesso alle condivisioni utilizzando password specifiche. Come usare la documentazione Questa sezione descrive il modo in cui impostare il server per i client Apple Macintosh sulle reti che utilizzano l AppleTalk Filing Protocol (AFP) su AppleTalk e EtherTalk. Descrive inoltre le procedure di accesso al server usando un client Macintosh al fine di configurare il server appositamente per la rete in dotazione e per impostare ulteriori client Macintosh per l accesso. Questa sezione contiene informazioni che hanno una funzione simile a quelle contenute nei capitoli 3, 4, 5 e 6 del Manuale dell utente. Se la rete in dotazione esegue AFP su TCP/IP, è possibile assegnare un indirizzo IP al server, configurare e amministrare il server adoperando un browser Web e accedere ai file del server da ogni client Macintosh tramite un browser Web e Scelta Risorse. Per le istruzioni, iniziare con queste Informazioni più recenti anziché con le procedure contenute nel capitolo 3, Configurazione per ambienti di rete IP e HTTP del Manuale dell utente. Riferimenti al Server File System (File System del server). Workstation diverse hanno bisogno di punti di accesso diversi al server. L amministratore o l installatore della rete, ad esempio, hanno bisogno dell accesso per configurare e monitorare il server e per configurare i diritti di accesso. L amministratore può trovare utile configurare tutti i client con accesso ai dischi, ma senza accesso ai file di configurazione memorizzati sul server. Si veda la descrizione dei punti di accesso e del file system utilizzato dal server nel capitolo 7 del Manuale dell utente. Informazioni più recenti: versione del firmware

16 Configurazione del server Procedura per la configurazione dell accesso dell amministratore e dell indirizzo IP 1. In Macintosh aprire Scelta Risorse dal menu Apple. 2. Fare clic sull icona AppleShare. 3. Dall elenco Select a file server (Seleziona un file server) selezionare la voce per il nuovo server HP. Il nome predefinito del server è HPhhhhhh_AT, dove hhhhhh sono le ultime sei cifre dell indirizzo MAC del server. L indirizzo MAC viene visualizzato sull etichetta con indirizzo LAN sulla parte superiore del tower. (È possibile modificare il nome del server successivamente durante la configurazione.) Fare clic su [OK]. Se il protocollo AppleTalk non funziona in questo Macintosh, il server non appare nell elenco Select a file server. In questo caso fare clic su [Server IP Address...] (Indirizzo IP del server), immettere l indirizzo IP assegnato al server e fare clic su [Connect] (Collega). 16 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

17 4. Selezionare Registered User (Utente registrato) per l accesso amministrativo. Per impostazione predefinita, il nome dell utente è impostato su root e la password su pass. Immetterli e fare clic su [Connect]. 5. Selezionare la cartella System e fare clic su [OK]. 6. Aprire l icona System creata sul desktop e aprire la cartella ServerProperties. 7. Aprire il file config.ini. 8. Andare alla sezione [IP] e cambiare l impostazione InternetAddress (Indirizzo Internet) indicata all indirizzo IP assegnato al server HP. 9. Passare alla sezione [Server] e impostare Restart = yes per riavviare il server. Nota In questo file è necessario lasciare almeno uno spazio prima e dopo il segno di uguale (=). 10. Selezionare Save (Salva) dal menu File. Quando il server si riavvia si perde il collegamento con la cartella System. Al termine del riavvio si visualizza una finestra di dialogo che chiede di confermare il messaggio che il collegamento del server si è inaspettatamente interrotto. Fare clic su [OK]. La cartella System sparisce dal desktop. Passare alla procedura successiva. Informazioni più recenti: versione del firmware

18 Procedura per la configurazione del server tramite Wizard (Procedura guidata) Dopo aver impostato l indirizzo IP secondo la procedura precedente, è possibile personalizzare la configurazione del server in modo più semplice, utilizzando le pagine Web per l accesso all amministratore. È necessario eseguire TCP/IP sia nel Macintosh sia nel server. Questa procedura può essere svolta in modo simile anche in un PC. 1. Sul Macintosh, aprire il browser Internet. 2. Aprire la pagina con l indirizzo IP del server nel modo seguente: Formato: Esempio: In alternativa, usare il nome host associato all indirizzo IP e assegnato al server. Si visualizza la pagina Web iniziale del server, come indicato di seguito. 3. Selezionare la linguetta Quick Setup (Configurazione rapida). 18 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

19 4. Quando richiesto, immettere il nome utente server (il nome predefinito è root) e la password (quella predefinita è pass). Si visualizza la pagina di configurazione iniziale Quick Setup, come illustrato di seguito. 5. Fare clic sull icona Wizard. Si visualizza la pagina principale Network Settings Wizard (Procedura guidata alle impostazioni di rete) illustrata di seguito. Informazioni più recenti: versione del firmware

20 6. Nella pagina principale della procedura guidata selezionare TCP/IP e fare clic su [Start >] (Avvio). Nella pagina successiva TCP/IP Wizard IP Addresses (Procedura guidata TCP/IP - Indirizzi IP) selezionare Manually (Manualmente). Fare clic su [Next>] (Avanti). 7. Nella pagina TCP/IP Wizard Manual IP Addresses (Procedura guidata TCP/IP Indirizzi IP manuali) illustrata di seguito, sotto all indirizzo IP impostato al punto 8 della procedura a pagina 17, immettere la maschera della rete secondaria per la rete locale ( significa che viene usato un rilevamento automatico del router). Immettere il router o il gateway predefinito. ( significa che non è impostato alcun router predefinito.) Fare clic su [Next>]. 8. Alla pagina TCP/IP Wizard DNS Parameters (Procedura guidata TCP/IP Parametri DNS), se si ha un server DNS, impostare il nome di dominio e il server DNS primario e secondario. Fare clic su [Next >]. 9. Alla seguente pagina Web, se si usa un server WINS, selezionare Enable WINS Resolution (Abilita risoluzione WINS) e fornire gli indirizzi IP del server WINS. Fare clic su [Next >]. 10. Nell ultima pagina fare clic su Finish (Fine). 11. Nella pagina principale Wizard selezionare Macintosh (AFP) e fare clic su [Start >]. Si visualizza la pagina Name (Nome). 12. Immettere il nome di un server da presentare ai client Macintosh sulla rete qualora si desideri cambiare il nome del server illustrato. Fare clic su [Next >]. 20 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

21 13. La rete sarà esaminata per trovare tutte le zone disponibili, che saranno elencate per Zone (Zona). Per impostazione predefinita, il server seleziona la zona predefinita del router più vicino. Per modificarla, selezionare la zona preferita. Se a questo segmento non è collegato alcun router, per Zone si visualizza No Zones Available (Nessuna zona disponibile). Fare clic su [Next >]. Si visualizza la pagina Authentication (Autenticazione) illustrata di seguito. 14. Se si desidera che le restrizioni dell accesso vengano gestite da un Macintosh remoto in funzione di server di autenticazione, selezionare la casella di controllo Yes e specificare il server. Su quel computer Macintosh deve essere abilitata la condivisione dei file e devono essere definiti gli elenchi di utenti e gruppi nonché le password di utente. Tali definizioni serviranno per controllare l accesso alle condivisioni del server di CD/DVD-ROM HP. La procedura d impostazione dei permessi per i volumi è descritta a pagina 28. Se si desidera definire le password sul server di CD/DVD-ROM HP invece che su un server di autenticazione, non selezionare la casella di controllo Yes. Si potranno quindi impostare le password per le varie condivisioni come descritto a pagina 28 (Impostazione dei permessi). Informazioni più recenti: versione del firmware

22 15. Fare clic su [Next >]. Si visualizza la pagina Protocols (Protocolli) illustrata di seguito. Selezionare il protocollo (o i protocolli) in uso al momento sulla rete. Fare clic su [Next >]. 16. Quando si visualizza la pagina Finish (Fine), fare clic su [Finish]. Fare clic su [Close] (Chiudi) per ritornare alla pagina di configurazione Quick Setup. Se sono state apportate delle modifiche, fare clic su [Restart Server] (Riavvia server) per implementarle. In questo modo si riavvia il server con le modifiche apportate alla configurazione e si ritorna alla pagina Network Settings Wizard principale (si veda il punto 5 a pagina 19). Quando l indicatore di Status (Stato) rimane verde e l indicatore SCSI è spento, il server è pronto all uso. Possono occorrere da alcuni secondi a cinque minuti. Ritornare alla pagina di configurazione Quick Setup (si veda il punto 4 a pagina 19) facendo clic su [Close]. La seguente procedura serve per alcune configurazioni opzionali. 22 Informazioni più recenti: versione del firmware 5.30

23 Facoltativamente: Configurazione del server tramite visualizzazione dettagliata Nella pagina di configurazione Quick Setup (si veda il punto 4 a pagina 19), fare clic sull icona Detailed View (Visualizzazione dettagliata). Si visualizza una pagina con schede per ogni protocollo (illustrata di seguito). Queste pagine permettono di vedere e di modificare le impostazioni per la configurazione del protocollo, comprese tutte quelle disponibili nella procedura guidata (quella precedente, descritta a pagina 18). Considerare le seguenti voci di configurazione. Disabilitazione dell accesso per altri protocolli. In Detailed View (dalla pagina Quick Setup), è possibile disabilitare tutti i protocolli non usati sulla rete. È possibile disabilitare l accesso alle reti Microsoft (SMB) utilizzando la linguetta Windows (SMB) e l impostazione Enable Windows (SMB) (Abilita Windows SMB). È possibile disabilitare l accesso NetWare utilizzando la linguetta NetWare e l impostazione Enable NetWare (Abilita NetWare). È possibile disabilitare l accesso UNIX al server utilizzando la linguetta UNIX (NFS) e l impostazione Enable NFS (Abilita NFS). Nota Non disabilitare l accesso Web (HTTP). Mantenere l accesso amministrativo al server usando questa interfaccia web. Se occorre disabilitare l accesso Macintosh a questo server, usare la linguetta Mac (AFP) e l impostazione Enable AFP (Abilita AFP). Fare clic su [OK] per ritornare alla pagina di configurazione Quick Setup. In caso siano state apportate delle modifiche, fare clic su [Restart Server] per implementarle. Informazioni più recenti: versione del firmware

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

ReadyNAS per reti domestiche

ReadyNAS per reti domestiche ReadyNAS per reti domestiche Manuale del software Modelli: Serie Ultra (2, 4, 6) Serie Ultra Plus (2, 4, 6) Pro Pioneer NVX Pioneer 350 East Plumeria Drive San Jose, CA 95134 USA Dicembre 2010 202-10764-01

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Advanced Features Guide

Advanced Features Guide Phaser 8560 color printer Advanced Features Guide Guide des Fonctions Avancées Guida alle Funzioni Avanzate Handbuch zu Erweiterten Funktionen Guía de Características Avanzadas Guia de Recursos Avançados

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Remote Administrator v2.2

Remote Administrator v2.2 Remote Administrator v2.2 Radmin è il software più veloce per il controllo remoto. È ideale per l assistenza helpdesk e per la gestione dei network. Ultimo aggiornamento: 23 June 2005 Sito Web: www.radmin.com

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli